Manuale per il collegamento e l uso Z6001

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale per il collegamento e l uso Z6001"

Transcript

1 anuale per il collegamento e l uso Z600

2 NFNTE LAY Descrizione: Alimentatore principale per impianti citofonici e videocitofonici NFNTELAY. TEO D AVVO NUT, ATTENDERE SUONO N TARGA Se presente servizio internet nell abitazione è possibile realizzare un collegamento tra alimentatore (5) e router per visualizzare servizi come meteo, news, direttamente da videocitofono. E consigliato l utilizzo dei seguenti cavi, pur rispettando la norma CE 64/8 per sistemi videocitofonici. UT CAT 5e per tratte interne dedicate a sola videocitofonia FT CAT 5e per tratte condivise con cavi di tensione UT CAT 5e per tratte esterne con guaina di protezione in VC Tutti LSZH per comportamento al fuoco Low Smoke Zero Alogen rima di procedere alla programmazione leggere attentamente le istruzioni per avere un quadro completo sulle caratteristiche, funzioni e prestazioni. NSTLAZONE ENTATORE ART. Z600 - Z600 ontaggio: L alimentatore può essere montato su armadietti dotati di barra DN (occupa lo spazio di moduli DN) Collegare la rete di alimentazione con un interruttore bipolare magnetotermico orsettiere: Caratteristiche tecniche: Custodia in tecnopolimero ABS V0 Tensione di alimentazione 90V - 60V c.a Hz Temperatura di funzionamento 0 C +45 C Dimensioni di ingombro 08x89x60 mm.

3 NFNTE LAY DESCRZONE ORTE RJ45 ER COLLEGAENTO VDEOCTOFONCO ENTATORE ART. Z600 Base di un impianto ( mono bi trifamiliare condominiale ) orte RJ45: Dedicate alla connessione di TARGHE ESTERNE e VDEOCTOFON NTERN 5 Dedicata alla connessione di ROUTER per collegamento ad NTERNET DELLA RORA ABTAZONE ENTATORE ART. Z600 Base di un impianto, ( solo per quadrifamiliare ) orte RJ45: Dedicate esclusivamente alla connessione di TARGHE ESTERNE e VDEOCTOFON NTERN DSTRBUTORE ART. Z60DV Necessario nell impianto per la distribuzione di VDEOCTOFON orte RJ45: Dedicata alla connessione di un VDEOCTOFONO DSTRBUTORE ART. Z60DT Necessario nell impianto per la distribuzione di TARGHE E CENTRN ORTNERA orte RJ45: Dedicata alla connessione di una TARGA O CENTRNO D ORTNERA FREWL ART. Z600F Se necessaria la connessione ad internet in una delle abitazioni, inserire al suo interno un distributore 4 uscite FREWL Art.Z600F (vedi schema allegato) orte RJ45: Dedicata alla connessione di TARGA, VDEOCTOFONO e di un ROUTER per collegamento ad NTERNET. 5 Connessione al montante d ingresso Z600 Z600 Z60DV Z60DT Z600F 3

4 NFNTE LAY E CABLARE UN CAVO ETHERNET TO O SUERORE ateriale indispensabile: matassa di cavo Ethernet Connettori plug RJ45 forbice pinza crimpatrice a 8 pin Consigliato un tester per verifica cavi LAN EFFETTUARE UN CABLAGGO D TO DRTTO N$ Codice$colori$T568B$ " Bianco"Arancio" " Arancio" 3" Bianco"Verde" 4" Blu" 5" Bianco"Blu" 6" Verde" 7" Biancoarrone" 8" arrone" rocedura: ) SELLATURA DEL CAVO ( circa 5-30 mm ) ) ORDNAENTO dei cavi come in figura e LNEAENTO tagliando i connettori con le forbici alla stessa altezza ( circa 0mm ) 3) NSERENTO CAV NEL CONETTORE RJ45 come in figura 4) CRATURA DEL CAVO tramite pinza 5) VERFCA FNE FUNZONAENTO con tester Altezza 0mm 4

5 NFNTE LAY ROGRAAZONE D SSTEA: Esistono due tipi di configurazioni: ) Tramite un dispositivo interno videocitofonico al momento della prima accensione consigliato per impianti di piccole - medie dimensioni ) er impianti di elevate dimensioni è possibile una configurazione del sistema da C tramite apposito software. E possibile collegarsi a qualsiasi porta RJ45 del sistema NFNTELAY tramite patch cord. SETU NSTLATORE: ASSWORD CONFGURAZONE: default n caso di configurazione di sistema da videocitofono viene richiesto di indicare la sua posizione FSCA di installazione NUERO DENTFCATVO D AARTAENTO ( codice a dieci cifre ): alazzo 0 iano 03 Appartamento 050 nterno 04 FAS D CONFGURAZONE: Le fasi di configurazione del sistema si suddividono in soli 5 punti:. OSTAZON BASE. TARGHE ESTERNE (posti esterni ) 3. ENTATOR 4. VDEOCTOFONO (posti interni ) 5. OSTAZON TARGHE (mappatura pulsanti ). OSTAZON BASE ossiamo programmare i parametri base per il funzionamento del sistema come: ORTNERA ( si / no ) SOS ULSANTE ANCO ( si / no ) VSBLTA VDEOCTOFON ( tutti i dispositivi / solo i dispositivi master ) NSERENTO ORARO D SSTEA ( con GT 00 ) OSTA LNGUA D SSTEA NFNTELAY CABA ASSWORD D SSTEA ( default ). TARGHE ESTERNE Questa schermata permette di settare i parametri delle targhe esterne presenti nel sistema NUERO DENTFCATVO D RODOTTO ( ac address ) =B F3 CUSTO D: imposta un numero riconoscitivo alle Targhe da a 00 NOE TARGA: es. Via Ferrero SUBTYE: (da /4 pulsanti, lista su display LCD, bottoni su display LCD) TEO D RSOSTA ( a 55 sec.) Valore di default 30 sec TEO D CONVERSAZONE ( a 55 sec.) Valore di default 0 sec TEO AUTOACCENSONE ( a 55 sec.) Valore di default 30 sec VOLUE AUDO ESTERNO (0% a 00%) Valore di default 77% SUONO N TARGA ( si / no ) Default impostato su S SVARE LE OSTAZON RA D USCRE DLA SCHERATA NDETRO SVA 5

6 NFNTE LAY 3. ENTATORE n un impianto nfinitelay è possibile installare un solo server S Z600, più distributori Z60DT e settare i loro parametri NUERO DENTFCATVO ENTATORE = NOE DEVCE: ( es: Z600 Quadro principale ) USCTE FUNZONE: E possibile assegnare una delle seguenti funzioni che comparirà nel videocitofono interno. Se presente una X la funzione è disabilitata. CODE: È possibile attribuire un codice numerico a ciascun OUTUT attivabile dalle targhe esterna a display precedendo il codice impostato dal simbolo # (es. #3) TEOUT: ndica il tempo di attivazione della funzione scelta TEO LOCK: ( DA A 30 sec. ) Valore di default sec. TEO AUX: ( DA A 30 sec. ) Valore di default sec. TEO AUX: ( DA A 30 sec. ) Valore di default sec. TEO AUX3: ( DA A 30 sec. ) Valore di default sec. TARGHE: Tramite TARGHE si lega la funzione scelta a uno o più posti esterni videocitofonici (targa) desiderati presenti nell impianto. Otterremo che solo alla chiamata da targhe esterne visualizzeremo con priorità questa funzione. COLLEGAENT: Questa funzione permette di legare assieme più funzioni per eseguire degli azionamenti comuni. Ad esempio SERRATURA ENTATORE Z60DT con SERRATURA ENTATORE Z600. Otterremo che alla pressione del tasto CHAVE dal videocitofono azioneremo contemporaneamente le SERRATURE poste vicino a TARGA e TARGA comandate dai loro rispettivi alimentatori. NGRESS E possibile abbinare gli ingressi NUT dell alimentatore alle uscite dello stesso (es. pulsante serratura viale di uscita pedonale o pulsante luci scala ) L input CL permette di effettuare una chiamata da un posto esterno ad un posto interno desiderato. SVARE LE OSTAZON RA D USCRE DLA SCHERATA 6

7 NFNTE LAY 4. VDEOCTOFONO A ogni accensione di un dispositivo videocitofonico viene richiesto di indicare la sua posizione fisica: NUERO DENTFCATVO D AARTAENTO: alazzo 0 iano 03 Appartamento 050 nterno 04 NE KT L CODCE NDENTFCATVO DEL VDEOCTOFONO D DEFAULT è: NONATVO UTLZZATORE USER NAE: ( es. ario Rossi ) Sarà visualizzato in targa esterna se presente una targa con display grafico Art. Z00D Z00D Sarà visualizzato nella lista delle chiamate intercomunicanti del posto interno VSBLTA TARGHE ESTERNE: Si seleziona la lista delle targhe esterne abilitate a chiamare il seguente utente. Di default tutti chiamano tutti FLTRO FUNZON DSONBL: Su richiesta di un utente è possibile disabilitare/abilitare una funzione ausiliare utilizzata anche da altri condomini VSBLTA VDEOCTOFON: Tramite questa funzione è possibile definire la visibilità intercomunicante dei posti interni )NTERN NTER Si seleziona la lista dei dispositivi interni all appartamento che si possono chiamare )ESTERNE NTER Si seleziona la lista dei dispositivi interni intercomunicanti dei building che si possono chiamare ODTA DOTTORE: ( si/no ) Attivando questa funzione ad ogni chiamata verso questo posto interno si attiverà in automatico la serratura principale dello Z600 RSOSTA AUTOATCA: ( si/no ) Attivando questa funzione il posto interno entrerà in conversazione con il posto esterno in automatico dopo pochi secondi GRU NTER: Tramite questa funzione è possibile definire un gruppo di chiamate scegliendo la provenienza della chiamata. ( es. unire un posto interno slave al proprio master ) ) DA CHAATA DA TARGA ESTERNA ) DA CHAATA DA DSOSTVO NTERNO L AARTAENTO 3) DA CHAATA DA DSOSTVO ESTERNO L AARTAENTO ECHO CANCELLATON: Tramite questa funzione è possibile scegliere il grado di cancellazione dei rumori del proprio dispositivo interno videocitofonico nfinitelay. ) Normal ( consigliato da fabbrica ) ) Hard 3) Strong SVARE LE OSTAZON RA D USCRE DLA SCHERATA 7

8 NFNTE LAY 5. AATURA TARGA ANG SETU TARGHE ESTERNE Dopo aver scelto la targa dalla lista delle presenti nell impianto sarà possibile configurare i loro parametri a seconda se è una targa a pulsanti o con display grafico: TARGHE A ULSANT Z00 Z00 OSTA ULSANT D CHAATA: E possibile abbinare i pulsanti di chiamata scelti nel setup ad un dispositivo interno Ad esempio : ULSANTE chiama videocitofono ario Rossi TARGHE A DSLAY Z00D Z00D Se in presenza di una targa con display è necessario impostare: LOGO RORETA : in formato JG SUONO N TARGA: ( sounds/ring.mp3 ) consigliato VOLUE SUONO N TARGA: (0% a 00%) Valore di default 0% consigliato ESSAGG D STATO ( si/no ) Tramite questa funzione si consente di visualizzare in targa i seguenti messaggi ( in chiamata, in conversazione, apertura serratura, termine conversazione ) ABLTA ANAZONE: ( si/no ) Tramite questa funzione si attiva un animazione nella targa esterna a display che facilita il visitatore nell utilizzo del posto esterno VSUZZA ULSANTE CODCE: ( si/no ) Tramite questa funzione si abilita la possibilità di attivare un automazione dal posto esterno tramite codice numerico VSUZZA ULSANTE CENTRNO: ( si/no ) Tramite questa funzione si abilita un pulsante dedicato alla chiamata delle portinerie NOE BULDNG: ( es. Residence Argenta ) NUERO CVCO: ( es. 5 C ) ESSAGGO D BENVENUTO ESSAGGO VSUZZABLE N TERNANZA TEO D TERNANZA Settabile in secondi SVARE LE OSTAZON RA D USCRE DLA SCHERATA 8

9 NFNTE LAY STRUZON ER L USO, OERANTNG STRUCTONS. BARRA FUNZON ( pulsanti lato destro ) HOE TORNA NDETRO OSTAZON CERCA. FUNZON VDEOCTOFONA WDGET SERRATURA LUC SCA CANCELLO CARRAO 3. DATA E ORA 4. ETEO (se connessi ad internet) 5. FUNZONAENTO VDEOCTOFONO DSONBLE ( simbolo verde ) NON DSTURBARE ( simbolo rosso, scegli per quanto tempo ) FUNZONAENTO DURANTE UNA CHAATA VDEOCTOFONCA. FUNZON VDEOCTOFONCHE. CONCLUD CONVERSAZONE 3. CROFONO UTO 4. ATTVA CONVERSAZONE FUNZONAENTO CAZONE CL VDEOCTOFONA. FUNZON VDEOCTOFONCHE. LSTA ORTNERE CONTATT NTERUNCANT LSTA TARGHE ESTERNE STORCO ATTVTA 3. OSTAZON 3 ESSAGGSTCA LA FUNZONE ERETTE D NVARE ESSAGG D TO TESTUE E N FORATO JG DF E CONSENTTA LA UNCAZONE TRA NTERN VDEOCTOFONC E TRA ORTNERE 9

10 NFNTE LAY FUNZONAENTO: Attenzione: er il funzionamento del videocitofono è necessario sia stata effettuata dall installatore la programmazione dell identificativo D di tutti i dispositivi di cui è composto l impianto. Tempi di funzionamento l tempo di risposta e conversazione dipendono dalla configurazione dei relativi parametri. valori di default sono i seguenti: -Tempo di risposta (per chiamate da targa o intercomunicanti): 30 sec. -Tempo di conversazione: 0 sec. -Tempo di autoaccensione: 30 sec. Risposta di una chiamata All arrivo di una chiamata da una targa esterna o da un dispositivo intercomunicante è possibile rispondere durante o al temine del ciclo di suoneria. er rispondere basta premere il pulsante verde di comunicazione, per terminare il pulsante rosso. Ricevere una chiamata fuori porta l videocitofono può essere chiamato da un pulsante fuoriporta, se collegato ai morsetti e. remendo il pulsante fuoriporta il videocitofono emette solo un suono in base alla suoneria selezionata. nviare una chiamata intercomunicante er inviare una chiamata intercomunicante verso un altro dispositivo interno è necessario aprire l applicazione videocitofonia e scegliere il nominativo desiderato nella lista CONTATT. Esclusione della suoneria Dalla schermata principale del videocitofono è possibile tramite apposito pulsante decidere per quanto tempo si vuole disattivare la suoneria. Alla fine del tempo impostato il videocitofono riprenderà il regolare funzionamento. Comando serratura Dalla schermata principale del videocitofono è presente un pulsante con il logo di una chiave che permette l apertura del cancello collegato ai morsetti dell alimentatore S+ S- impostato dall installatore nelle configurazioni. Autoaccensione l videocitofono è in grado di riconoscere le targhe esterne ad esso collegate o le telecamere di CCTV. Dalla lista è possibile effettuare un autoaccensione ai fini di monitoraggio e conversazione. Chiamata ad un centralino per servizio di portineria er effettuare una richiesta di servizio portineria è possibile scegliere dalla lista ORTNERA le portinerie connesse all impianto. nvio di un allarme appartamento o di un allarme panico l videocitofono è in grado di inviare due allarmi verso il servizio portineria. Collegando un pulsante tra e viene inviato un allarme al servizio portineria che indica un intrusione all interno dell appartamento. ( il contatto può essere collegato ad un sistema di allarme a sensori fumo o gas ). Collegando un pulsante tra e viene inviato un allarme al servizio portineria che indica un malore dell utente. Anche tramite widget SOS Scelta di una melodia Tramite le impostazioni è possibile scegliere tra diversi tipi di melodia elettronica. Regolazione del volume Tramite le impostazioni è possibile scegliere il livello di suoneria. 0

11 NFNTE LAY ANTO VDEOCTOFONCO ONOFAGLARE OSTO DA TARGA, ENTATORE E VDEOCTOFONO A 7 assa CH HOE NTERNET CH ngresso Allarme ulsante fuori orta ulsante panico Alimentazione massa Alimentazione +V RJ45 Targa esterna RJ45 Targa esterna Targa esterna Ritorno serratura Vcc A Serratura S- S+ ORTE RJ45 Alimentatore Z L GND N Rete 90-60Vac 50-60Hz AUX AUX AUX3 3 N N N3 N4 GND GND Sezione conduttori orsetti Fino a 00mt,,3,4,5 RJ45 AUX- Luci scala AUX - Cancello carraio AUX3 - Libero N Apriporta N Luci scala N3 Cancello carraio N4 Libero GND NUT GND NUT Cavo CAT 5 Serratura,5 mm Altri mm

12 NFNTE LAY ANTO VDEOCTOFONCO BFAGLARE OSTO DA TARGA, ENTATORE E VDEOCTOFONO A 7 assa CH CH ngresso Allarme ulsante fuori orta ulsante panico Alimentazione massa Alimentazione +V RJ45 assa CH CH ngresso Allarme ulsante fuori orta ulsante panico Alimentazione massa Alimentazione +V RJ45 Targa esterna RJ45 Targa esterna nternet di palazzo Ritorno serratura Vcc A Serratura S- S+ ORTE RJ45 Alimentatore Z L GND N Rete 90-60Vac 50-60Hz AUX AUX AUX3 3 N N N3 N4 GND GND Sezione conduttori orsetti Fino a 00mt,,3,4,5 RJ45 AUX- Luci scala AUX - Cancello carraio AUX3 - Libero N Apriporta N Luci scala N3 Cancello carraio N4 Libero GND NUT GND NUT Cavo CAT 5 Serratura,5 mm Altri mm

13 NFNTE LAY ANTO VDEOCTOFONCO BFAGLARE OSTO DA TARGA A DUE ULSANT, ENTATORE, VDEOCTOFONO E VDEOCTOFONO CONNESSO A NTERNET HOE NTERNET CH CH con collegamento internet Distributore FREWL Z600F CH CH Targa esterna nternet di palazzo RJ45 Sezione conduttori orsetti Fino a 00mt Alimentatore Z600,,3,4,5 RJ45 Cavo CAT 5 Serratura,5 mm Altri mm Vcc A Serratura - Lock 3

14 NFNTE LAY ANTO VDEOCTOFONCO LURFAGLARE OSTO DA TARGA A DUE ULSANT, ENTATORE, DSTRBUTORE E VDEOCTOFON CH CH Distributore Z60DV CH Distributore Z60DV CH Distributore Z60DV Targa esterna RJ45 Sezione conduttori nternet di palazzo orsetti Fino a 00mt,,3,4,5 RJ45 Cavo CAT 5 Alimentatore Z600 Serratura,5 mm Altri mm Vcc A Serratura 4

15 NFNTE LAY LESSO EDLZO OSTO DA DUE TARGHE, ENTATORE, CETRNO D ORTNERA E DSTRBUTOR CH CH Distributore Z60DV Targa esterna Distributore Z60DT Distributore Z60DV Vcc A Serratura NTERNET di palazzo ORTNERA Vcc A Serratura Alimentatore Z600 Sezione conduttori orsetti Fino a 00mt,,3,4,5 RJ45 Cavo CAT 5 Serratura,5 mm Altri mm 5

16 NFNTE LAY VARANT D COLLEGAENTO: SCHEA COLLEGAENTO SUONERA SULEENTARE Alimentazione Vdc Suoneria in C.A. assa CH CH Relè Alimentazione 30Vac ngresso Allarme ulsante fuori orta ulsante panico Alimentazione massa Alimentazione +V RJ45 Suoneria in C.C. assa = CH CH Alimentazione - 4Vdc ngresso Allarme ulsante fuori orta ulsante panico Alimentazione massa Alimentazione +V RJ45 SCHEA COLLEGAENTO CHAATA FUOR ORTA assa CH CH Contatto ulsante - Sensore ngresso Allarme ulsante fuori orta ulsante panico Alimentazione massa Alimentazione +V RJ45 LAR VERSO LA ORTNERA 6

17 NFNTE LAY VARANT D COLLEGAENTO: SCHEA COLLEGAENTO ANDO LUC SCE Ritorno serratura Vcc A Serratura - Lock S- S+ ORTE RJ45 Alimentatore Z L GND N Rete 90-60Vac 50-60Hz AUX AUX AUX3 3 N N N3 N4 GND GND AUX - Cancello carraio AUX3 - Libero N Luci scala GND ngressi AUX6$Luci$scala$ CONTATTO$ULTO$ ANDO LUC SCE SCHEA COLLEGAENTO ANDO AR ORTA Cavo,5mm S S+ ORTE RJ45 Alimentatore Z600 L GND N Rete 90-60Vac 50-60Hz AUX AUX AUX3 3 N N N3 N4 GND GND Vcc A Serratura AUX- Luci scala AUX - Cancello carraio AUX3 - Libero N Apriporta GND ngressi ANDO AR ORTA 7

18 NFNTE LAY NOTE NSTLATORE : 8

19 NFNTE LAY Direttiva 0/9/UE (WEEE, RAEE). l simbolo del cestino barrato indica che il prodotto dovrà essere conferito in un centro di raccolta differenziata per apparecchiature elettriche ed elettroniche, oppure riconsegnato al rivenditore al momento dell acquisto di un nuovo prodotto. er informazioni inerenti i sistemi di raccolta disponibili, rivolgersi al servizio locale di smaltimento rifiuti. L utente è responsabile dello smaltimento della apparecchiatura elettronica acquistata. Rischi legati alle sostanze considerate pericolose (WEEE). Secondo la Direttiva WEEE i suddetti prodotti elettrici ed elettronici contengono sostanze dannose per le persone e l ambiente. Obbligatorio trattare lo smaltimento di tali rifiuti in modo da evitare impatti negativi sia sull ambiente che sulla salute delle persone. L adeguamento alle normative vigenti permette un corretto riciclaggio dei materiali di cui è composto il prodotto. AVVERTENZE ER L'NSTLATORE Questo apparecchio è utilizzato negli impianti di videocitofonia e domotica. Le istruzioni presenti in questo documento forniscono importanti informazioni sulla sicurezza, l installazione, l uso e sulla manutenzione del prodotto. Verificare l integrità dei dispositivi al momento dell acquisto. L imballo contiene potenziali fonti di pericolo per i bambini (viti e tasselli). L'esecuzione dell'impianto deve rispettare le norme CE vigenti. È necessario installare nell impianto di alimentazione un interruttore di protezione dedicato al sistema di videocitofonia. rima di collegare l'apparecchio verificare la tensione di uscita fornita dalla rete di distribuzione. rima di effettuare operazioni di manutenzione, disinserire l'apparecchio dalla rete di alimentazione elettrica. n caso di guasto o mal funzionamento dell apparecchio, togliere l'alimentazione e rivolgersi al centro di assistenza. Non ostruire le aperture o fessure di ventilazione presenti negli alimentatori. L interruttore di protezione deve essere posizionato nel quadro principale dell abitazione. ATTENZONE: Questo apparecchio deve essere installato a regola d arte seguendo le istruzioni di installazione. Questo documento dovrà sempre essere allegato alla documentazione dell'impianto. l prodotto è conforme alla direttiva europea 004/08/CE, 006/95/CE e successive. 9

20 Via onte Grappa, Villorba (TV) TY Tel Fax TA RL0 0 5 ZEABS - TY

Manuale per il collegamento e l uso Z1001-Z100D

Manuale per il collegamento e l uso Z1001-Z100D anuale per il collegamento e l uso Z00-Z00D DESCRZONE: Targa esterna audio video per sistemi videocitofonici NFNTELAY. NSTLAZONE UNTA ELETTRONCA ESTERNA ART. Z00 Z00D nstallazione da incasso parete: nstallare

Dettagli

Manuale per il collegamento e l uso Z60DV-Z60DT

Manuale per il collegamento e l uso Z60DV-Z60DT Manuale per il collegamento e l uso Z60DV-Z60DT NFNTE PLAY Descrizione: L articolo Z60DV è un distributore di piano per videocitofonici NFNTEPLAY. L articolo Z60DT è un distributore per targhe e centralini

Dettagli

Manuale per il collegamento e l uso Z7000-Z7100

Manuale per il collegamento e l uso Z7000-Z7100 anuale per il collegamento e l uso Z7000-Z700 Descrizione: per sistema NFNTELAY. NSTLAZONE VDEOCTOFONO ART. Z7000 Z700 nstallazione da semi incasso parete: nstallare il videocitofono lontano da fonti luminose

Dettagli

DS 1722-002B LBT 8520 KIT VIDEO MONOFAMILIARE VIVAVOCE A COLORI CON SEGRETERIA VIDEOCITOFONICA. Sch. 1722/71 LIBRETTO DI INSTALLAZIONE

DS 1722-002B LBT 8520 KIT VIDEO MONOFAMILIARE VIVAVOCE A COLORI CON SEGRETERIA VIDEOCITOFONICA. Sch. 1722/71 LIBRETTO DI INSTALLAZIONE Mod. 17 DS 17-00B LBT 850 KIT VIDEO MONOFAMILIARE VIVAVOCE A COLORI CON SEGRETERIA VIDEOCITOFONICA Sch. 17/71 LIBRETTO DI INSTALLAZIONE Sul CD fornito a corredo è disponibile la versione completa del libretto

Dettagli

PIÙ POTERE ALLA COMUNICAZIONE, PIÙ SCELTA NELL ESTETICA

PIÙ POTERE ALLA COMUNICAZIONE, PIÙ SCELTA NELL ESTETICA PIÙ POTERE ALLA COMUNICAZIONE, PIÙ SCELTA NELL ESTETICA Elekta è la linea di moduli di chiamata videocitofonici dedicata ad IPervoice. Completamente digitalizzata e con una struttura monoblocco, Elekta

Dettagli

Manuale per il collegamento e l uso

Manuale per il collegamento e l uso RESET Manuale per il collegamento e l uso Citofoni e videocitofoni per sistemi Due Fili Elvox INDICE VideocitofonI serie T Pag 4 rt7529, 7529/D Citofono serie T Pag 10 rt7509, 7509/D Citofono serie PETRRC

Dettagli

Classe 300. Manuale Utente. www.bticino.com

Classe 300. Manuale Utente. www.bticino.com Classe 300 www.bticino.com Classe 300 Classe 300 Indice Il tuo Videocitofono Classe 300 usalo subito! 4 Rispondi ad una chiamata 4 Consulta la segreteria telefonica (solo modello 344622) 6 Effettua un

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1.

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1. MANUALE D ISTRUZIONE TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R. 1.1 01/01/12 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori nominali 24 VAC-DC ±10%

Dettagli

SISTEMA. SEZIONE 1 (Rev. B) INDICE DI SEZIONE. Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. sez.1. Glossario...2

SISTEMA. SEZIONE 1 (Rev. B) INDICE DI SEZIONE. Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. sez.1. Glossario...2 SEZIONE 1 (Rev. B) SISTEMA Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. caratteristiche generali 2 Glossario...2 TIPOLOGIE DI IMPIANTO 3 Esempi di impianti per varie capacità...4 FUNZIONAMENTO

Dettagli

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

Centralino telefonico PABX

Centralino telefonico PABX 345829 Centralino telefonico PABX Istruzioni d'uso 08/13-01 PC 2 1 Introduzione 6 1.1 Il Centralino telefonico 6 Descrizione generale 6 2 Utilizzo 8 2.1 Funzioni telefoniche 8 Tasti dedicati presenti sui

Dettagli

Manuale Utilizzo App Intercall ViP

Manuale Utilizzo App Intercall ViP IT MANUALE UTILIZZO Manuale Utilizzo App Intercall ViP PER DISPOSITIVI: www.comelitgroup.com Indice Installazione App Intercall ViP... Configurazione indirizzo Vip... 4 Rispondere a una chiamata... 5 Gestione

Dettagli

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D Tester di impianto Descrizione Il tester di impianto è un dispositivo portatile indipendente, dotato di un pratico display LCD retroilluminato e di tasti facili da individuare. Consente di configurare

Dettagli

Manuale installatore 35PI 35PU 35PF. 35PI Scheda per 4 linee interne. 35PU Scheda per 1 linea urbana. 35PF Scheda di interfaccia Due Fili

Manuale installatore 35PI 35PU 35PF. 35PI Scheda per 4 linee interne. 35PU Scheda per 1 linea urbana. 35PF Scheda di interfaccia Due Fili Manuale installatore 35PI 35PU 35PF 35PI Scheda per 4 linee interne 35PU Scheda per 1 linea urbana 35PF Scheda di interfaccia Due Fili Il manuale istruzioni è scaricabile dal sito www.vimar.com 1 Modularità

Dettagli

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMBINATORE GSM - DIALER Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri apparecchi.

Dettagli

Citofono serie PETRARCA

Citofono serie PETRARCA Citofono serie PETRARCA Colore standard bianco Colore grigio titanio I citofoni serie Petrarca si caratterizzano per la loro elevata modularità, versatilità e flessibilità nelle applicazioni. I citofoni

Dettagli

Videocitofoni SWING bianco e nero

Videocitofoni SWING bianco e nero Videocitofoni SWIG bianco e nero scheda tecnica ART. 80 - ART. 80 - ART. 80 Descrizione Videocitofono SWIG con monitor in bianco e nero da installabile in impianti FILI. E dotato di pulsanti: apertura

Dettagli

IT MANUALE TECNICO. Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449. www.comelitgroup.com

IT MANUALE TECNICO. Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449. www.comelitgroup.com IT MANUALE TECNICO Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449 www.comelitgroup.com SOMMARIO 1 Installazione software ViP Manager Art. 1449... 5 1.1 Requisiti sistema....5 1.2 Procedura di installazione...5

Dettagli

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMPOSITORE GSM - DIALER Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

349340 Video Display Eteris. Manuale installatore 01GF-28W10

349340 Video Display Eteris. Manuale installatore 01GF-28W10 349340 Video Display Eteris Manuale installatore 01GF-28W10 2 Video Display Eteris Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Contenuto della confezione 4 Manuale installatore 2 Descrizione

Dettagli

CN 383 MA 177.E SUBTELAIO N3 CON FUNZIONALITÀ DI AGGREGAZIONE FINO A 1 GBIT

CN 383 MA 177.E SUBTELAIO N3 CON FUNZIONALITÀ DI AGGREGAZIONE FINO A 1 GBIT CN 383 MA 177.E SUBTELAIO N3 CON FUNZIONALITÀ DI AGGREGAZIONE FINO A 1 GBIT NMU CN 383: 769223 NMU MA 177.E: 769224 CODICE CLEI CN 383: VAMZ110HRA CODICE CLEI MA 177.E: VAUCAMKZAA MANUALE D INSTALLAZIONE

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

8209AW Cod. 559590574

8209AW Cod. 559590574 8209AW Cod. 559590574 Kit telecamera wireless con 9 Ied infrarosso microfono integrato e ricevitore 4 canali da 2.4 GHz con funzione motion detection MANUALE D USO 16/07/2008 I prodotti le cui immagini

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso Pagina 1 di 17 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Video Display. Manuale Installatore 11/09-01 PC

Video Display. Manuale Installatore 11/09-01 PC Video Display Manuale Installatore 349311 349312 11/09-01 PC INDICE 1 INTRODUZIONE 4 1.1 AVVERTENZE E CONSIGLI 4 1.2 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 4 2 DESCRIZIONE 5 2.1 FUNZIONI PRINCIPALI 5 2.2 VISTA FRONTALE

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

MANUALE INSTALLAZIONE

MANUALE INSTALLAZIONE MANUALE INSTALLAZIONE vers. 1.00 www.ipdoor.com AVVERTENZE PER L INSTALLATORE - Leggere attentamente le avvertenze contenute nel presente documento, che forniscono importanti indicazioni riguardanti la

Dettagli

UNICO. Manuale di Installazione 001CK0005 001CK0006

UNICO. Manuale di Installazione 001CK0005 001CK0006 Attuatore Alimentatore OLTRE UNIO Manuale di Installazione 00K0005 00K0006 24805580/2-2-202 Unico UNIO UNIO INSTALLAZIE ATTENZIE. Si raccomanda di installare il monitor in ambiente asciutto. 2 3 Scatola

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Part. T6068A. portineria. Centralino di. Terraneo. Istruzioni d uso per l installatore 01/02 - PC. Art. 344002

Part. T6068A. portineria. Centralino di. Terraneo. Istruzioni d uso per l installatore 01/02 - PC. Art. 344002 Part. T6068A Terraneo Centralino di portineria Istruzioni d uso per l installatore 01/02 - PC Art. 344002 INDICE GENERALE 1 INTRODUZIONE 5 AVVERTENZE E CONSIGLI 5 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 5 VISTA GENERALE

Dettagli

Icona Manager UN SIMBOLO DI STILE E TECNOLOGIA. Passion.Technology.Design.

Icona Manager UN SIMBOLO DI STILE E TECNOLOGIA. Passion.Technology.Design. Icona Manager Icona Manager UN SIMBOLO DI STILE E TECNOLOGIA Passion.Technology.Design. Icona di stile e tecnologia. Domotica semplice dal design esclusivo. Tavolo Le Corbusier, 929. Nasce il nuovo supervisore

Dettagli

TASTIERE CONTROLLO ACCESSI

TASTIERE CONTROLLO ACCESSI Manuale di installazione, Programmazione ed Uso TASTIERE CONTROLLO ACCESSI COME ORDINARE CODICE ACS-230P ACS-240P ACS-200T DESCRIZIONE Tastiera antivandalo con lettore di prossimità. Dimensioni 76x120x22

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

W-AIR telefono cordless. Manuale d uso

W-AIR telefono cordless. Manuale d uso W-AIR telefono cordless Manuale d uso Versione: 01.06.2012 Il manuale fornisce tutte le informazioni necessarie sull installazione e l utilizzo del Wildix cordless telefono. Unboxing 4 Prima di aprire

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

Video Display Eteris Istruzioni d'uso 01GF-28W10

Video Display Eteris Istruzioni d'uso 01GF-28W10 349340 Video Display Eteris Istruzioni d'uso 01GF-28W10 2 Indice 1 Introduzione e Funzioni Base 5 1.1 Informazioni generali 6 1.2 Il tuo Axolute Video Display: usalo subito! 6 1.2.1 Tasti funzioni videocitofoniche

Dettagli

PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485

PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 P_002 rev.01 Pag. 1 PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 MANUALE UTENTE italiano P_002 rev.01 Pag. 2 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 3 2. DESCRIZIONE APPARECCHIO 3 3. DESCRIZIONE FUNZIONAMENTO 3 4.

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

Kit QUADRA a 2 fili ALTE PRESTAZIONI E FACILITÀ D INSTALLAZIONE. Passion.Technology.Design.

Kit QUADRA a 2 fili ALTE PRESTAZIONI E FACILITÀ D INSTALLAZIONE. Passion.Technology.Design. Kit QUADRA a 2 fili ALTE PRESTAZIONI E FACILITÀ D INSTALLAZIONE. Passion.Technology.Design. Kit Quadra: il design e il fascino dell essenziale. Architecture begins where engineering ends. Walter Gropius,

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 4 canali stand-alone Page 1 Indice: 1. Caratteristiche 2. L apparecchio a. Fronte b. Retro c. Telecomando 3. Installazione a. Installazione dell hard disk b. Collegamento

Dettagli

ARMADIO DI SICUREZZA LIBRA-EV + MVx4-NG

ARMADIO DI SICUREZZA LIBRA-EV + MVx4-NG AB01G ARMADIO DI SICUREZZA LIBRA-EV + MVx4-NG MANUALE DI INSTALLAZIONE INDICE 1 AVVERTENZE... 2 1.1 PRECAUZIONI D USO - MISURE DI SICUREZZA... 2 1.2 PER UN CORRETTO UTILIZZO... 2 1.3 RESPONSABILITA...

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

CAMBIAMONETE. Specifica i prodotto : rel 1.2 INDICE

CAMBIAMONETE. Specifica i prodotto : rel 1.2 INDICE CAMBIAMONETE Specifica i prodotto : rel 1.2 INDICE 1. OBIETTIVO 2. LAYOUT FISICO 3. ARCHITETTURA DEL SISTEMA 4. MODO DI FUNZONAMENTO 5. SETUP 6. PULSANTI FUNZIONAMENTO MANUALE 7. DIAGNOSTICA 8. SPECIFICHE

Dettagli

SCHEMI IMPIANTI MT101-010 95

SCHEMI IMPIANTI MT101-010 95 SCHEMI IMPIANTI MT101-010 95 COLLEGAMENTO DI CITOFONI AD UN PORTIERE ELETTRICO FUNZIONE Premendo uno dei tasti della pulsantiera, posta all'esterno dello stabile, viene inviata la chiamata elettronica

Dettagli

Manuale Utilizzo App Intercall Remote ViP

Manuale Utilizzo App Intercall Remote ViP IT MANUALE UTILIZZO Manuale Utilizzo App Intercall Remote ViP PER DISPOSITIVI: www.comelitgroup.com Indice Installazione App Intercall Remote ViP... 3 Configurazione Applicazione... 4 CONFIGURAZIONE INDIRIZZO

Dettagli

Manuale installatore. 21553 Multimedia video touch screen 10in Full Flat.

Manuale installatore. 21553 Multimedia video touch screen 10in Full Flat. Manuale installatore 1553 Multimedia video touch screen 10in Full Flat. Indice 1. DESCRIZIONE 1.1 Caratteristiche principali. MENÙ PRINCIPALE 3.1 Notifiche 4 3. IMPOSTAZIONI 5 3.1 Generali 5 3. Rete IP

Dettagli

16 Controllo locale e remoto di 5 telecamere e Posto Esterno

16 Controllo locale e remoto di 5 telecamere e Posto Esterno 16 Controllo locale e remoto di 5 telecamere e Posto Esterno Controllo locale da posto interno e a distanza, mediante Personal Computer, Internet e Portale My Home, delle telecamere dell impianto videocitofonico.

Dettagli

Manuale d'uso RFID METALLO

Manuale d'uso RFID METALLO Manuale d'uso RFID METALLO Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 Indice Capitolo 1 - Panoramica... 3 Introduzione...3 Scheda tecnica...3 Dimensioni...3 Capitolo 2 Installazione... 4 Installazione...4

Dettagli

GFX404N GFX422N GFX808N

GFX404N GFX422N GFX808N GFX404N GFX422N GFX808N GATEWAY VOIP A 4 E 8 PORTE MANUALE D INSTALLAZIONE Connessioni fisiche GFX4xxN/GFX8xxN CONNESSIONI FISICHE GATEWAY GFX404N\GFX422N Eseguire i collegamenti hardware in base allo

Dettagli

GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90. Guida Rapida

GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90. Guida Rapida GPS Personal Tracker Localizzatore Personale GPS GPS-TK90 Guida Rapida 1. Pulsanti e Segnalazioni 1 LED GPS (blu) acceso batteria in carica 1 lampeggio ogni 5 sec dispositivo in sleep 1 sec on - 1 sec

Dettagli

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

Pinza Amperometrica 400A AC

Pinza Amperometrica 400A AC Manuale utente Pinza Amperometrica 400A AC Modello MA200 Introduzione Grazie per aver scelto questo modello MA200 AC di Pinza Amperometrica della Extech. Questo dispositivo, se utilizzato correttamente,

Dettagli

ALLARGA I TUOI ORIZZONTI Display 7 e funzioni avanzate

ALLARGA I TUOI ORIZZONTI Display 7 e funzioni avanzate Chiamata Disattiva Lista Aux Chiudi 01:06 Ingresso Ovest ALLARGA I TUOI ORIZZONTI Display 7 e funzioni avanzate www.bpt.it X1 Il videocitofono per tutti, facile da usare Caratteristiche funzionali Apriporta

Dettagli

PERIFERICA (2IN-2OUT) RICONOSCIMENTO BIOMETRICO IR DEL VOLTO - 300 UTENTI

PERIFERICA (2IN-2OUT) RICONOSCIMENTO BIOMETRICO IR DEL VOLTO - 300 UTENTI PERIFERICA (2IN-2OUT) RICOSCIMENTO BIOMETRICO IR DEL VOLTO - 300 UTENTI OK FDB AUX RDY TX RX O1 O2 I1 I2 1 2 3 4 KP-V-B manuale di installazione La presente documentazione tecnica è stata redatta dal costruttore,

Dettagli

INDICE IL SISTEMA HOME SECURITY LISTINO ARTICOLI VIDEOCITOFONIA. No limits system Funzioni e servizi Applicazioni

INDICE IL SISTEMA HOME SECURITY LISTINO ARTICOLI VIDEOCITOFONIA. No limits system Funzioni e servizi Applicazioni NO LIMITS SYSTEM INDICE 0 IL SISTEMA 06 08 0 No limits system Funzioni e servizi Applicazioni 0 HOME SECURITY 4 6 8 0 4 6 8 30 3 33 VIDEOCITOFONIA Targa Colori Flat da incasso parete Monitor Elementi di

Dettagli

INDICE IL SISTEMA HOME SECURITY LISTINO ARTICOLI VIDEOCITOFONIA. No limits system Funzioni e servizi Applicazioni Cosa posso fare con Infiniteplay

INDICE IL SISTEMA HOME SECURITY LISTINO ARTICOLI VIDEOCITOFONIA. No limits system Funzioni e servizi Applicazioni Cosa posso fare con Infiniteplay NO LIMITS SYSTEM 4 5 INDICE 01 IL SISTEMA 06 08 10 1 0 No limits system Funzioni e servizi Applicazioni Cosa posso fare con Infiniteplay HOME SECURITY 14 16 18 0 4 8 30 3 34 36 37 03 VIDEOCITOFONIA Targa

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Manuale tecnico kit 2 utenti ViP Art.8500 www.comelitgroup.com

Manuale tecnico kit 2 utenti ViP Art.8500 www.comelitgroup.com il Sistema Internet Protocol completo semplice e versatile Manuale tecnico kit 2 utenti ViP Art.8500 www.comelitgroup.com Avvertenze Effettuare l installazione seguendo scrupolosamente le istruzioni fornite

Dettagli

Manuale di Programmazione da PC

Manuale di Programmazione da PC Giano Software Giano per centrale BN/128 Manuale di Programmazione da PC Questo software, in abbinamento al programmatore BN/99, permette di programmare solo le centrali GIANO BN/128 con versione Firmware

Dettagli

FASTModem. un passo avanti

FASTModem. un passo avanti FASTModem un passo avanti www.fastweb.it Indice Contenuto della Confezione pag. 4 Che cos è il FASTModem pag. 5 Collegamento alla Rete FASTWEB pag. 9 Collegamento del Telefono pag. 10 Collegamento del

Dettagli

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus Manuale Utente imagic imagic Plus 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

PANNELLO A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485

PANNELLO A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 P_003 rev.02 Pag. 1 PANNELLO A LED PER IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 TRASDUTTORE ASITA CVM-MINI MANUALE UTENTE italiano P_003 rev.02 Pag. 2 P_003 rev.02 Pag. 3 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 4 2. DESCRIZIONE

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM INDICE Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la sicurezza... 2 Inserimento della SIM (operazione da eseguire con spento)...

Dettagli

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell

Dettagli

SWING Videocitofoni a colori

SWING Videocitofoni a colori SWING Videocitofoni a colori 8-8-8 Descrizione Videocitofono SWING FILI con monitor a colori installabile da parete. E dotato di pulsanti: apertura serratura e quattro pulsanti programmabili (---) la cui

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO SA031

COMBINATORE TELEFONICO SA031 COMBINATORE TELEFONICO SA0 INTRODUZIONE Il binatore telefonico modello SA0 è stato progettato per essere collegato alle più uni centrali d allarme, consentendo all occorrenza l invio di telefonate verso

Dettagli

Manuale tecnico Vedo Touch Art. VEDOTOUCH

Manuale tecnico Vedo Touch Art. VEDOTOUCH IT Manuale tecnico edo Touch rt. EDOTOUCH ERTENZE vvertenze Effettuare l installazione seguendo scrupolosamente le istruzioni fornite dal costruttore ed in conformità alle norme vigenti. Tutti gli apparecchi

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2 Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore è equipaggiato con 2 relè indipendenti per gestire: - 2 carichi o 2 gruppi di carichi indipendenti; - 1 carico singolo

Dettagli

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP Aastra 6753i Guida rapida Telefono IP Aastra 6753i - Guida rapida SOMMARIO Tasti del telefono Tasti funzione Personalizzazione del telefono Chiamata base Servizi Modulo di Espansione M670i Codici Servizi

Dettagli

Manuale installatore. 21553.1 Multimedia video touch screen 10in Full Flat.

Manuale installatore. 21553.1 Multimedia video touch screen 10in Full Flat. Manuale installatore 1553.1 Multimedia video touch screen 10in Full Flat. Indice 1. DESCRIZIONE 1.1 Caratteristiche principali. MENÙ PRINCIPALE 3.1 Notifiche 4 3. IMPOSTAZIONI 5 3.1 Generali 5 3. Rete

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

IL FUTURO DELLA VIDEOCITOFONIA È GIÀ ARRIVATO!

IL FUTURO DELLA VIDEOCITOFONIA È GIÀ ARRIVATO! IL FUTURO DELLA VIDEOCITOFONIA È GIÀ ARRIVATO! www.ipdoor.com TECNOLOGIA ipdoor è un concentrato delle più moderne tecnologie NFC (Near Field Communication), WiFi, immagini in HD, pulsanti soft touch UBIQUITÀ

Dettagli

Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente

Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente Sensori di temperatura a termocoppia K Guida Utente 1 INDICE: 1 INTRODUZIONE... 2 2 APPLICAZIONI TIPICHE:... 2 3 NORME DI INSTALLAZIONE:... 2 3.1 Connessione elettrica su acquisitori M1 ed MD4:... 2 3.2

Dettagli

VISUALIZZATORE PREZZI: MONORIGA o MULTIRIGA SINGOLA o DOPPIA VALUTA

VISUALIZZATORE PREZZI: MONORIGA o MULTIRIGA SINGOLA o DOPPIA VALUTA V_001 rev.01 Pag. 1 VISUALIZZATORE PREZZI: MONORIGA o MULTIRIGA SINGOLA o DOPPIA VALUTA MANUALE UTENTE italiano V_001 rev.01 Pag. 2 V_001 rev.01 Pag. 3 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 4 2. DESCRIZIONE APPARECCHIO

Dettagli

ITALIANO MANUALE UTENTE. Unità interna PICASSO NPI 610

ITALIANO MANUALE UTENTE. Unità interna PICASSO NPI 610 ITALIANO MANUALE UTENTE Unità interna PICASSO 1 2 3 4 NPI 610 ON DIPS 1 2 3 4 5 6 L1 L2 1 1. Parti & Funzioni Microfono Display touchscreen Indicatore accensione Pulsante elettroserratura 1 2 3 4 Pulsante

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0.

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0. Astel GSM remote controller Guida per l utente Ver. 1.0. Astel Electronics and industrial automation Via Rosselli,9 /a - 10015 Ivrea (TO) ITALY Tel. 0125 63.42.25 / 62.71.15 FAX 0125 64.89.11 e-mail: info@astel.it

Dettagli

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAA85 TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE (cod.haa85) 1. INTRODUZIONE Sistema dotato di doppia uscita a relè per controllo accessi e altre applicazioni destinate alla sicurezza.

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

UTILIZZO DEL TELECOMANDO

UTILIZZO DEL TELECOMANDO Senior2 Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. Conservate il presente libretto per future consultazioni. Il telecomando Gumbody Senior 2 è ideale per comandare contemporaneamente una analogica

Dettagli

Istruzioni 01997.2. Collegamenti da effettuare per la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo per Microsoft Media Center.

Istruzioni 01997.2. Collegamenti da effettuare per la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo per Microsoft Media Center. Istruzioni 01997.2 Collegamenti da effettuare per la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo per Microsoft Media Center. Per realizzare la gestione del sistema By-me attraverso l applicativo

Dettagli

Art. 945F Art. 945F/T

Art. 945F Art. 945F/T CENTRALINO CONDOINIALE PER SISTEA DUE FILI ELVOX ANUALE PER IL COLLEGAENTO E L USO Art. 945F Art. 945F/T Il prodotto è conforme alla direttiva europea 89/336/CEE e successive. Product is according to EC

Dettagli

FT769K TELECONTROLLO WEB CON MAIL SERVER

FT769K TELECONTROLLO WEB CON MAIL SERVER Basato sul modulo EM1000 di casa Tibbo può controllare in tempo reale lo stato di 4 ingressi digitali, collegati ad altrettanti sensori, ed inviare una e-mail di allarme ad un massimo di 5 indirizzi differenti,

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy

INDICE. A.E.B. S.r.l. - Cavriago (RE) Italy INDICE Procedura di aggiornamento... Pag. 3 Collegamento per riprogrammazione... Pag. 3 Aggiornamento software... Pag. 4 Tipi di connessione attualmente disponibili... Pag. 4 Descrizione Generale del Tester...

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso.

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet APICE S.r.l. Via G.B. Vico, 45/b - 50053 Empoli (FI) Italy www.apice.org support@apice.org BUILDING AUTOMATION CONTROLLO ACCESSI RILEVAZIONE PRESENZE - SISTEMI

Dettagli

MADE WITH SWAROVSKI ELEMENTS SERIE 7200. Videocitofono vivavoce da incasso parete con display a colori TFT, LCD 7 Wide Screen

MADE WITH SWAROVSKI ELEMENTS SERIE 7200. Videocitofono vivavoce da incasso parete con display a colori TFT, LCD 7 Wide Screen MADE WITH SWAROVSKI ELEMENTS SERIE 7200 Videocitofono vivavoce da incasso parete con display a colori TFT, LCD 7 Wide Screen SERIE 7200 Videocitofono vivavoce da incasso parete con display a colori TFT,

Dettagli

Manuale installatore Installer guide

Manuale installatore Installer guide anuale installatore Installer guide 2 3 2 3 2 3 ABC DEF 4 5 6 GHI JKL NO 7 8 PQRS TUV WXYZ 2 3 ABC DEF 4 5 6 GHI JKL NO 7 8 PQRS TUV WXYZ R R Unità Due Fili audio tastiera acciaio / Unità Due Fili colori

Dettagli

SC-400W Sirena SC400W / SC400WB SIRENA PER ALLARME. Manuale d uso SOMMARIO

SC-400W Sirena SC400W / SC400WB SIRENA PER ALLARME. Manuale d uso SOMMARIO SC400W / SC400WB SIRENA PER ALLARME Manuale d uso SOMMARIO Precauzioni.....pag. 2 Avvertenze e Note.. pag. 3 Funzioni del prodotto... pag. 4 Modalità di uso pag. 5 Figure e spiegazioni.... pag. 6 Figure

Dettagli

OK Money Manuale Utente

OK Money Manuale Utente OK Money Manuale Utente Indice Precauzioni 1 Contenuto della Confezione.. 2 Vista generale.. 3 Caratteristiche Tecniche 4 Accensione del Dispositivo.. 5 Modalità Operativa.. 6 Problemi Comuni... 7 Dichiarazione

Dettagli

Manuale istruzioni. 01957 Monitor a colori LCD 3,5" per sistema di TVCC

Manuale istruzioni. 01957 Monitor a colori LCD 3,5 per sistema di TVCC Manuale istruzioni 01957 Monitor a colori LCD 3,5" per sistema di TVCC Indice Caratteristiche tecniche Tipologia impianto 3 Il sistema TVCC 3 Principali caratteristiche tecniche del sistema TVCC 5 Descrizione

Dettagli