INIZIATO L ATER, PROSEGUE L EPG SPA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INIZIATO L ATER, PROSEGUE L EPG SPA"

Transcript

1 Autorizzazione n DCB/GROSSETO/PDI N /03/ Febbraio 2006 In distribuzione gratuita - Periodico di informazione a cura dell'edilizia Provinciale Grossetana spa - Via Arno 2 - Grosseto - Tel. 0564/ Fax 0564/ Direttore responsabile: Alessandra Rossi - Testi di Alessandra Rossi - Stampa: Tipografia Vieri Roccastrada - Registrato Tribunale di Grosseto il 6/12/79 VIA CLODIA: HA INIZIATO L ATER, PROSEGUE L EPG SPA Diversamente da altre province e regioni, soprattutto del Nord Italia, da noi non sono stati mai attuati contratti di quartiere, cioè quei programmi per la riqualificazione di quartieri degradati caratterizzati da scarsa unione sociale, carenza di servizi e diffuso disagio abitativo. Eppure questo è ciò che è accaduto negli ultimi anni nel comparto PEEP di via Clodia, che fino a poco più di un decennio fa era una delle zone di Grosseto a maggiore degrado urbano e sociale. Si trattava di un area utilizzata dalle istituzioni immediatamente dopo l alluvione del 66 per dare una sistemazione provvisoria alle famiglie rimaste senza casa. All epoca vi furono realizzate delle piccole abitazioni con pannelli prefabbricati che, nel tempo, furono abbandonate dalla famiglie assegnatarie che trovarono sistemazioni più accoglienti ed adeguate, ed occupate da abusivi e, comunque, da persone in forte disagio sociale ed abitativo. Al degrado sociale si aggiunse anche quello delle baracche, che dopo 25 anni cominciarono a dare chiari segni di cedimento. La situazione era ormai insostenibile quando, finalmente, l Ater di Grosseto decise di acquistare il comparto PEEP di via Clodia e nel 91 sottoscrisse con l Amministrazione comunale una convenzione per l urbanizzazione e l edificazione dell intera area. Iniziò così un programma di recupero e riqualificazione dell area così imponente che la portò ad una totale trasformazione tanto da rendere impossibile anche un confronto con il passato. IN QUESTO NUMERO: Prima pagina Via Clodia: ha iniziato l Ater, prosegue l EPG spa Pagina 2 PRIMO PIANO: In 15 anni l area è stata interamente trasformata Pagina 3 PRIMO PIANO: Sono ormai pronti anche gli alloggi all Alberino e al Casone di Pitigliano In via Cherubini appartamenti di 4 diverse tipologie Al Casone saranno sistemate 6 famiglie Pagina 4-5 L ATTIVITÀ DELL EPG SPA: Nel 2005 sono stati quasi 650 gli interventi di manutenzione straordinaria a carico dell EPG spa L Ufficio Patrimonio in numeri In arrivo nuovi contributi Pagina 6 QUESTIONARIO Dieci quesiti per scoprire cosa pensano gli assegnatari di ERP dei servizi erogati Come si compila il questionario Pagina 7 LE NOTIZIE: Finanziaria 2006: per le ristrutturazioni il bonus è tornato al 41 per cento Gli incidenti domestici sono in aumento La parola al Presidente Date un giudizio ai nostri servizi! Basta compilare il questionario che troverete dentro il giornale

2 (...continua dalla prima pagina) Il progetto di recupero e riqualificazione del comparto PEEP di via Clodia, avviato dall Ater di Grosseto e proseguito dall Edilizia provinciale grossetana spa, nata in seguito alla riforma nell ambito della gestione dell ERP voluta dalla Regione Toscana _ spiega il Presidente Roberto Valente - non poteva che iniziare con la totale demolizione delle baracche prefabbricate, che comunque è avvenuta in maniera graduale così da consentire alle famiglie che le occupavano di trovare una sistemazione. Da allora sono stati realizzati complessivamente 10 nuovi Primo Piano IN 15 ANNI L AREA E STATA INTERAMENTE TRASFORMATA Presto saranno consegnati 68 nuovi appartamenti ed aprirà il bando per la realizzazione del Centro Servizi Centro Servizi Cantiere Centro Servizi fabbricati di ERP per un totale di 148 alloggi. Di questi 10 edifici, 6 sono già completamente occupati, mentre gli altri 4 sono in fase di ultimazione ed entro la fine di febbraio si prevede di consegnarli al Comune di Grosseto. Complessivamente sono 52 nuovi appartamenti che saranno assegnati secondo la graduatoria. Attualmente si stanno realizzando le opere di urbanizzazione (strade, aree verdi, parcheggi), che sono ormai completate al 70 per cento. Rimane da costruire il Centro Servizi che senza dubbio rappresenta l opera più importante anche per i cittadini che vivono vicino alla zona di via Clodia, dal momento che oltre ad o- spitare un piccolo centro commerciale, prevede dei locali destinato ad esempio ai servizi alla popolazione (ufficio postale, banca, ecc.). Ancora non è stato realizzato, nonostante l Ufficio tecnico dell EPG spa abbia da tempo redatto il progetto ed ottenuto le concessioni, perché le aspirazioni commerciali del Centro poco bene si sposano con la vocazione sociale propria dell EPG spa, che pur essendo una società per azioni non deve mai perdere di vista la sua funzione di gestore di edilizia pubblica. Per tutti questi motivi la società ha deciso, attraverso la pubblicazione di un bando, di procedere alla permuta dell area dove dovrà essere realizzato il Centro Servizi, con un terreno, dove saranno realizzati appartamenti a prezzi calmierati. Via Clodia lotto 45/47 Edifici: 2 Alloggi: 28 Data inizio lavori: 16 maggio 2003 Data fine lavori: marzo 2005 Importo a base d asta: ,33 euro Importo lavori appaltati: ,47 euro Via Clodia lotto 46/48 Edifici: 2 Alloggi: 24 Data inizio lavori: 25 agosto 2003 Data fine lavori: marzo 2005 Importo a base d asta: , 68 euro Importo lavori appaltati: ,71 euro 2

3 Via Cherubini Primo Piano SONO ORMAI PRONTI ANCHE GLI ALLOGGI ALL ALBERINO E AL CASONE DI PITIGLIANO I cantieri ormai sono stati chiusi, smantellati. I macchinari, gli attrezzi portati via, le aree circostanti ripulite da tutti i detriti. I due fabbricati, uno in via Cherubini, a Grosseto, per un totale di 15 appartamenti, di varie metrature, per famiglie di 2, 3 e 4 persone, e al Casone di Pitigliano, in tutto 6 alloggi, sono pronti. Pronti per essere consegnati. Nel giro di pochi giorni saranno dati ai rispettivi Comuni che provvederanno all assegnazione sulla base delle graduatorie. IN VIA CHERUBINI APPARTAMENTI CON 4 DIVERSE TIPOLOGIE Via Cherubini Loc. Casone Pitigliano La nuova palazzina a tre piani, realizzata in via Cherubini, all Alberino, è a facciavista in mattoni. Ha due scale, dotate di ascensore e servo scala per i disabili. In una ci sono 6 appartamenti, due per piano, e nell altra 9, tre per piano. Gli alloggi, in tutto 15, sono di varie metrature: sei di 48 mq, 3 di 64 mq, 3 di 67 mq e 3 di 75 mq. I sei appartamenti più piccoli, per massimo due persone, sono bilocali con un soggiorno con angolo cottura, un bagno ed una camera matrimoniale, quelli di 64 mq oltre al soggiorno, alla cucina e la bagno hanno una camera matrimoniale ed una camerina (per nuclei familiari di tre persone). Hanno due camere anche quello di 67 mq, mentre nei tre da 75 mq, per famiglie di 4 persone, ci sono una camera matrimoniale e due camerine. I bilocali sono dotati di un balcone, gli altri appartamenti di 2, ogni alloggio ha anche una cantina al piano seminterrato. Loc. Casone - Pitigliano AL CASONE SARANNO SISTEMATE 6 FAMIGLIE L edificio è a due piani e conta sei appartamenti, di cui 4 di 73 metri quadrati e due di 47 metri quadrati. I primi, composti da sala con angolo cottura, ripostiglio, un bagno e due camere sono per nuclei familiari di 4 persone, mentre i bilocali (soggiorno, angolo cottura, una camera e un bagno) sono per famiglie composte da due persone. Gli appartamenti hanno tutti un garage ed una cantina. 3

4 L attività dell EPG spa NEL 2005 QUASI 650 GLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA A CARICO DELL EPG SPA Nel Via De Gasperi, 11 - Follonica 2005 l Ufficio Manutenzione dell EPG spa ha risposto a 637 richieste di intervento di manutenzione ordinaria, 99 in più rispetto al 2004, per una spesa complessiva di euro. Gli interventi di riassegnazione alloggi con perizia lavori, direzione, assistenza e contabilità lavori sono stati 76 (4 in più rispetto all anno precedente). Tra questi appartamenti ben 21 sono stati dotati di impianti di riscaldamento con preventiva redazione delle DIA. L importo dei lavori per la nuova assegnazione alloggi ammonta per l anno 2005 a euro. Di concerto con l Ufficio Patrimonio ha attuato 163 rimborsi per spese di manutenzione straordinaria sostenute nei condomini amministrati, previo rilascio di altrettanti nulla osta. L importo complessivo dei rimborsi ammonta ,55 euro. Numero interventi Manutenzione ord Riassegnazione all Rimborsi Via De Gasperi, 11 - Follonica L Ufficio Manutenzione ha, inoltre, effettuato una serie di interventi di manutenzione straordinaria (installazione autoclave in via Capodistria 33 e in via Lelli 1 a Scarlino; rifacimento terrazzo di copertura in via de Gasperi 11 a Follonica; facciata e ripristino cemento armato in un edificio a Scansano, in via XX Settembre n. 45 d, sostituzione canali di gronda in via Vivaldi 20/22) per un totale di euro. Sono state inoltre effettuate le perizie su una serie di fabbricati (via de Gasperi 11 e via Einaudi 11 a Follonica, via IV Novembre 10 a Magliano in Toscana, via Statonia 29/33 e via Grecia 12/14/ 16 a Grosseto, via della Pineta 96/102 via del Tombolo 96/207 a Marina di Grosseto) per un totale di euro. 4 Attività U. Manutenzione Spesa 2004 Spesa 2005 Interventi manutenzione ordinaria Riassegnazione alloggi Rimborsi L Ufficio Manutenzione, infine, ha provveduto alla denuncia alla Compagnia UNIPOL di 55 sinistri. Ad oggi ne sono stati rimborsati 40 per un totale di ,38 euro.

5 Altrettanto impegnativo è stato, nel 2005, il lavoro svolto dall Ufficio Patrimonio. Ben 147, infatti, sono state le pratiche per il rilascio di autorizzazioni richieste dagli assegnatari e di comunicazioni agli utenti. Ha provveduto alla predisposizione dell accatastamento di 29 alloggi e si è attivato per l alienazione dei 45 locali di via Mercantini, a Grosseto, con la redazione di 43 promesse di vendita e la firma di 41 compromessi (la sigla delle due L attività dell EPG spa L UFFICIO PATRIMONIO IN NUMERI restanti promesse di vendita è avvenuta nei primi giorni del 2006). Al 31 dicembre i contratti di vendita stipulati sono stati 34. Infine, nel corso dell anno, l Ufficio Patrimonio, nell ambito dell attività di vendita degli alloggi ai sensi della legge 560 del 93, ha visionato 126 pratiche provvedendo all aggiornamento dei prezzi. Via Clodia - Grosseto SI INFORMANO TUTTI GLI ASSEGNATARI CHE L EPG spa SI E DOTATA DELLA POSSIBILITA DI ACCESSO DIRETTO ALLA BANCA DATI DEL MINISTERO DELLE FINANZE. PERTANTO A PARTIRE DA GIUGNO PROVVEDERA AL CON- TROLLO DELLE DICHIARAZIONI DI REDDITO PRESENTATE NEL 2005 E RELATIVE AL IN ARRIVO NUOVI CONTRIBUTI Anche quest anno l Ufficio Manutenzione ha riproposto i regolamenti per l erogazione di contributi per l abbattimento delle barriere architettoniche, per l installazione di impianti di riscaldamento e la sostituzione di caldaie murali. Non solo, ha proposto ed attivato un programma straordinario per la sostituzione dei pavimenti nei fabbricati al numero 12, 14 e 16 di via Grecia. Normalmente, secondo quanto previsto dalla Legge, gli interventi di riparazione o sostituzione di tratti di pavimento e rivestimento sono a totale carico degli assegnatari _ spiega il Presidente dell EPG spa Roberto Valente _. Nel caso dei tre fabbricati di via Grecia abbiamo deciso di intervenire perché nel corso degli anni si sono verificati con una certa frequenza numerosi episodi di sollevamento pavimenti. Un fenomeno imputabile in parte alla sollecitazione della struttura in cemento armato connessa ad una insufficiente linea di fuga delle piastrelle. In caso di sostituzione dei pavimenti l assegnatario è, comunque, tenuto solo al pagamento del 25 per cento della spesa complessiva sostenuta dall EPG spa. 5

6 In questo primo numero del 2006 sarà inserito un questionario rivolto a tutti gli utenti. Vi preghiamo di leggerlo, compilarlo e consegnarlo all Edilizia Provinciale Grossetana spa (a mano o per posta) il prima possibile e, comunque, entro il 31 marzo prossimo. Si tratta di dieci 6 Questionario DIECI QUESITI PER SCOPRIRE COSA PENSANO GLI ASSEGNATARI DI ERP DEI SERVIZI EROGATI Le domande in tutto sono 10. Anzi l ultima più che un quesito è una richiesta di suggerimenti. Per rispondere alle altre 9 basterà barrare una delle caselle indicate che riportano il giudizio che coincide o che, comunque, si avvicina di più al vostro pensiero. Nella seconda pagina del questionario, in fondo, è riportato uno specchietto che dovrà essere compilato con il nome e il cognome (non sono, però, obbligatori), la via, il numero civico, il comune. Si dovrà quesiti di facile risposta che, però, serviranno alla Società per avere la visone complessiva che gli utenti hanno dei servizi che vengono forniti. In particolare alcune risposte saranno fondamentali per contribuire al loro miglioramento e potenziamento. Non solo, spesso chi guarda le cose da Come si compila il questionario: anche indicare da quanto tempo chi compila il questionario vive in un alloggio di ERP. Due domande, la 8 e la 9, infine, si distinguono dalle altre perché pongono interrogativi di carattere più generale. Vi invitiamo, comunque, ad esprimere il vostro parere. Il questionario, una volta compilato in tutte le sue parti, dovrà essere consegnato a mano o imbucato nella cassetta postale o inviato per posta all EPG spa, in via Arno 2, a Grosseto, entro il 31 marzo prossimo. un punto di vista diverso è in grado di cogliere aspetti che certamente a noi sfuggono o che diamo per scontati o acquisiti. L invito è, dunque, quello di spendere dieci minuti del vostro tempo. Vi assicuriamo che non andranno sprecati. I PROFUGHI POSSONO ACQUISTARE L ALLOGGIO A LORO ASSEGNATO In seguito a quanto stabilito dalla legge regionale n. 59 del 2 novembre 2005 in cui sono dettate le norme relative all alienazione degli alloggi di ERP a favore dei profughi l EPG spa ha pubblicato il bando per la presentazione delle richieste di acquisto. Possono presentare domanda i profughi assegnatari originari o, in caso di decesso, i familiari a cui è stato riconosciuto il diritto al subentro nell assegnazione dell appartamento. La domanda di acquisto dovrà essere inoltrata entro e non oltre il 30 giugno prossimo, via raccomandata, all Edilizia Provinciale Grossetana spa, in via Arno 2, a Grosseto. Per eventuali chiarimenti è possibile contattare gli uffici dell EPG spa (0564/423411).

7 FINANZIARIA 2006: PER LE RISTRUTTURAZIONI IL BONUS È TORNATO AL 41 PER CENTO Da gennaio ristrutturare la casa e le parti comuni del condominio converrà di più visto che la Finanziaria 2006 ha innalzato l entità del bonus fiscale: passa infatti dal 36 al 41 per cento la percentuale delle spese sostenute in detrazione dall Irpef. Ma assieme alla bella notizia c è anche quella brutta: l Iva sarà del 20 per cento e non più del 10 per cento. Ad esclusione però dei lavori di manutenzione straordinaria su edifici di ERP, oppure di ristrutturazione urbanistica. Chi, intanto, rifà il look alla propria abitazione (anche se affittuario) potrà contare sul bonus fiscale, ma solo fino ad un massimo di 48 mila euro. Al bonus è interessato chi fa lavori di riparazione, rinnovamento e sostituzione. Le Notizie INFORTUNI DOMESTICI IN AUMENTO Gli infortuni che avvengono tra le mura domestiche sono in continuo aumento. Secondo l Osservatorio Epidemiologico nazionale ISPEL gli incidenti domestici nel nostro Paese coinvolgono ogni anno circa 4,5 milioni di persone. Sono sicuramente maggiori di quelli che si verificano sul luogo di lavoro e sulle strade. Ad essere maggiormente coinvolti sono gli anziani ed i bambini (33%) e le donne in genere (67%), di queste il 34% sono casalinghe. Il luogo in cui si verificano la maggior parte di incidenti domestici è la cucina (43%) seguita dal soggiorno. La parola al Presidente Il Presidente dell EPG spa Roberto Valente mette a disposizione questo spazio a tutti coloro che desiderano rivolgergli una domanda, che hanno bisogno di un informazione o che, più semplicemente, intendono dare un consiglio per migliorare il nostro servizio. E FONDAMENTALE AUTOCERTIFICARE IL REDDITO Ogni anno immediatamente successivo a quello in cui si richiede a tutti gli affittuari l autocertificazione dei redditi si verifica la stessa pantomima. Fin da metà gennaio, cioè da quanto vengono ricevuti i bollettini postali per il pagamento del canone di locazione, comincia la solita processione di assegnatari stupiti ed indignati per l improvviso e, per loro, assolutamente immotivato aumento (spesso è anche notevole) del canone di locazione. In realtà la spiegazione è molto semplice. A queste persone è stato applicato il canone sanzionatorio convenzionale pari a quello massimo applicato ai sensi dell articolo 28 della LRT 96/96 che può arrivare a raggiungere i 500 euro mensili. Ma perché è stata applicata questa sanzione? Non certo per SBAGLIO, né tanto meno per dispetto. Il canone sanzionatorio è stato applicato, sulla base di quanto previsto dalla Legge, perché non si è provveduto a consegnare l autocertificazione reddituale. Una dimenticanza che non si può giustificare se non di fronte a motivazioni gravi, serie e soprattutto dimostrabili attraverso una comprovante documentazione. Tutto questo perché l EPG spa, ogni due anni, provvede puntualmente ad avvisare gli utenti inviando una lettera con tanto di modello da compilare e da presentare entro il 31 luglio. Se ciò non avviene provvede nei cinque mesi successivi ad inviare dei solleciti tramite lettera raccomandata. Nel frattempo l utente viene informato dell obbligo di presentare l autocertificazione anche attraverso il giornalino della Società Mattone su Mattone che viene recapitato ad ogni assegnatario, mediante avvisi chiaramente leggibili nell atrio della nostra sede, attraverso la Guida ai Servizi (anche questa inviata a tutti gli assegnatari di ERP) e il regolamento dell utenza. In ogni caso tutte le eventuali richieste di ricalcalo del canone in seguito a provvedimento sanzionatorio per mancata presentazione della dichiarazione dei redditi, saranno sottoposte all esame del Consiglio di Amministrazione, che deciderà per ogni singolo caso sulla base di direttive stabilite. Le sanzioni che non verranno pagate faranno scattare lo stato di morosità con conseguente azione legale di recupero del credito fino all esecuzione dello sfratto. Quindi, consiglio a tutti, di non scordarsi mai questa scadenza. Roberto Valente 7

8

Il termometro dell emergenza casa sta continuando a salire.

Il termometro dell emergenza casa sta continuando a salire. Autorizzazione n DCB/GROSSETO/PDI N. 008-2004 08/03/2005 1 Marzo 2007 In distribuzione gratuita - Periodico di informazione a cura dell'edilizia Provinciale Grossetana spa - Via Arno 2 - Grosseto - Tel.

Dettagli

Approfitto dell ultima uscita del 2005 di Mattone su Mattone per

Approfitto dell ultima uscita del 2005 di Mattone su Mattone per Autorizzazione n DCB/GROSSETO/PDI N. 008-2004 08/03/2005 4 Dicembre 2005 In distribuzione gratuita - Periodico di informazione a cura dell'edilizia Provinciale Grossetana spa - Via Arno 2 - Grosseto -

Dettagli

INVESTIRE NEL CUORE DI BUSTO ARSIZIO

INVESTIRE NEL CUORE DI BUSTO ARSIZIO INVESTIRE NEL CUORE DI BUSTO ARSIZIO Un occasione di investimento nel cuore di Busto Arsizio CARTELLA INFORMATIVA DOCUMENTO RISERVATO Le due palazzine gemelle di via Cadorna 13, realizzate nel 1971, alte

Dettagli

AZIENDA CASA EMILIA-ROMAGNA (ACER) FERRARA

AZIENDA CASA EMILIA-ROMAGNA (ACER) FERRARA AZIENDA CASA EMILIA-ROMAGNA (ACER) FERRARA Ente Pubblico Economico ex L.R. 24/2001 Corso Vittorio Veneto, 7 44121 Ferrara - C.F. - Partita IVA 00051510386 Centralino Tel. 0532 230311 - Servizio Clienti

Dettagli

AVVISO DI LOCAZIONE. FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO

AVVISO DI LOCAZIONE. FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO AVVISO DI LOCAZIONE FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO RACCOLTA DELLE DOMANDE PER LA LOCAZIONE DI N. 10 UNITA ABITATIVE (BILOCALI) DI NUOVA COSTRUZIONE O CHE

Dettagli

DICHIARA CHE ALLA DATA DEL BANDO

DICHIARA CHE ALLA DATA DEL BANDO Ad Arezzo Casa spa Via Margaritone n.6 52100 Arezzo Il sottoscritto nato a ( ) il residente in, via/piazza/loc. n. n. di telefono: e-mail: CHIEDE di essere inserito nella graduatoria della mobilità per

Dettagli

I SERVIZI IMMOBILIARI

I SERVIZI IMMOBILIARI I SERVIZI IMMOBILIARI Agec signifi ca Azienda di Gestione degli Edifici Comunali: l Azienda infatti è nata con l obiettivo istituzionale di amministrare e gestire gli immobili di civile abitazione di proprietà

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA BANDO N. 9

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA BANDO N. 9 Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi del regolamento Regionale n. 1 del 10.02.2014 e s.m.i. Il sottoscritto Residenza Provincia Comune Indirizzo Civico CAP telefono fax mail Codice

Dettagli

Le scale di accesso alle zone soppalcate sono tutte in metallo a giorno, gli infissi esterni ed interni sono in legno e, nella generalità, originari.

Le scale di accesso alle zone soppalcate sono tutte in metallo a giorno, gli infissi esterni ed interni sono in legno e, nella generalità, originari. UNITÀ IMMOBILIARE: Sita in Roma via Giacomo Venezian, 22, piano primo interno 1 con asservito posto auto via Gaetano Sacchi,19 - DESTINAZIONE D USO: abitazione Prezzo Appartamento più Garage: 870.000 Euro

Dettagli

L e n u ove d e t r a z i o n i p e r l a c a s a d e l D e c r e t o S v i l u p p o 2 01 2

L e n u ove d e t r a z i o n i p e r l a c a s a d e l D e c r e t o S v i l u p p o 2 01 2 L e n u ove d e t r a z i o n i p e r l a c a s a d e l D e c r e t o S v i l u p p o 2 01 2 Con il Decreto 147 del 26 giugno 2012 convertito in legge ad agosto, sono cambiate le regole inerenti la detrazione

Dettagli

Art. 2 - Condizioni di alienabilità degli alloggi e destinazione dei relativi proventi

Art. 2 - Condizioni di alienabilità degli alloggi e destinazione dei relativi proventi ALLEGATO A Proposta di legge Alienazione degli immobili di edilizia residenziale pubblica finalizzata alla razionalizzazione e valorizzazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica (ERP) Sommario

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AVVISO PUBBLICO Per la messa a disposizione di alloggi non utilizzati, arredati o non arredati da assegnare in locazione provvisoria a nuclei familiari in condizioni di disagio socio economico. IL RESPONSABILE

Dettagli

Il Comune di Rosignano Marittimo

Il Comune di Rosignano Marittimo OGGETTO: AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A LOCARE A CANONE SOSTENIBILE, PER ALMENO 15 ANNI, FABBRICATI RESIDENZIALI ESISTENTI, FABBRICATI DA REALIZZARE SU AREE EDIFICABILI O FABBRICATI

Dettagli

del 10 luglio 2012 Il decreto crescita e sviluppo (DL 22.6.2012 n. 83) - Novità in materia di detrazioni del 36% e del 55% INDICE

del 10 luglio 2012 Il decreto crescita e sviluppo (DL 22.6.2012 n. 83) - Novità in materia di detrazioni del 36% e del 55% INDICE Circolare n. 24 del 10 luglio 2012 Il decreto crescita e sviluppo (DL 22.6.2012 n. 83) - Novità in materia di detrazioni del 36% e del 55% INDICE 1 Premessa... 2 2 Detrazione IRPEF per interventi di recupero

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA ***

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** ATTO DI MODIFICA DELL ACCORDO DI PROGRAMMA 6.10.2005 Il giorno del mese di dell anno 2014 nel Comune

Dettagli

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE Indetto ai sensi dell art. 11 della legge 9

Dettagli

COMUNE DI BOSA. Provincia di Oristano

COMUNE DI BOSA. Provincia di Oristano COMUNE DI BOSA Provincia di Oristano C.A.P. 08013 C.so Garibaldi S.n.c. C.C.P. 11870086 C.F. 83000090916 P.I. 00202690913 Tel. 0785/368000 Fax 0785/373949 REGOLAMENTO SULLA MOBILITA AI SENSI DEL TITOLO

Dettagli

Il bonus arredi per il 2015

Il bonus arredi per il 2015 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 132 23.04.2015 Il bonus arredi per il 2015 Categoria: Irpef Sottocategoria: Detrazione 36% Come noto la Legge di Stabilità 2015 ha prorogato fino

Dettagli

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Stato degli atti dopo il Febbraio 2010: Sono state presentate 90 proposte. L estensione complessiva delle

Dettagli

n 3 OTTOBRE 2012 Periodico di informazione a cura dell Edilizia Provinciale Grossetana spa

n 3 OTTOBRE 2012 Periodico di informazione a cura dell Edilizia Provinciale Grossetana spa IN DISTRIBUZIONE GRATUITA n 3 OTTOBRE 2012 Periodico di informazione a cura dell Edilizia Provinciale Grossetana spa EPG spa via Arno n. 2 Grosseto tel.0564/423411 fax 0564/21112 info@epgspa.it Direttore

Dettagli

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI Ai sensi della Convenzione tra Comune di Milano e Pessina Costruzioni S.P.A.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L EMERGENZA CASA

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L EMERGENZA CASA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L EMERGENZA CASA Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 42 del 27/02/1997. SOMMARIO: TITOLO I: Fondo Sociale Art. 1 - Istituzione fondo sociale...pag.3

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 10 alloggi e box in corso di costruzione siti nel comune di TREVIGLIO Via Peschiera

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 10 alloggi e box in corso di costruzione siti nel comune di TREVIGLIO Via Peschiera Azienda Lombarda per l Edilizia Residenziale della Provincia di Bergamo 24128 BERGAMO Via Mazzini, 32/a Tel. 035/259595 Fax 035/251185 www.alerbg.it info@alerbg.it L A.L.E.R. informa, in applicazione della

Dettagli

Immigrati? LA CASA. Sportello Immigrazione. Provincia di Grosseto. Progetto Il Ponte. I Comuni della provincia di Grosseto

Immigrati? LA CASA. Sportello Immigrazione. Provincia di Grosseto. Progetto Il Ponte. I Comuni della provincia di Grosseto la casa Italiano 5-02-2003 13:40 Pagina 1 Provincia di Grosseto Regione Toscana I Comuni della provincia di Grosseto Progetto Il Ponte Sportello Immigrazione Provincia di Informazioni Grosseto Immigrati?

Dettagli

Assessorato Casa, Housing sociale e Valorizzazione patrimonio

Assessorato Casa, Housing sociale e Valorizzazione patrimonio Area Pianificazione urbana, Tutela ambientale e Casa Assessorato Casa, Housing sociale e Valorizzazione patrimonio Servizio Housing sociale e Piani di Zona Servizio Patrimonio ed Inventari Servizio Casa

Dettagli

DESCRIZIONE. RICHIESTA Euro 445.000,00 + I.V.A. RIF. LEV. A-1

DESCRIZIONE. RICHIESTA Euro 445.000,00 + I.V.A. RIF. LEV. A-1 RIF. LEV. A-1 Portoghesi, luminoso appartamento di 100 mq. circa, posto al piano terreno e composto da: ampio soggiorno con zona pranzo e cottura, camera matrimoniale con bagno interno, camera, bagno,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE

AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE ALLOGGI IN LOCAZIONE PREMESSA Oggetto del presente avviso è la selezione dei candidati per il progetto abitativo Pompeo Leoni, comparto sito in via Pompeo

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI GLI INTERVENTI AGEVOLATI

DETRAZIONI FISCALI GLI INTERVENTI AGEVOLATI DETRAZIONI FISCALI Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d imposta Irpef pari al 36%. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2014 (termine

Dettagli

PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO

PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 0026 Imola Tel. 052-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO Approvato con delibera C.C. n. 160 del 18.07.2005,

Dettagli

BANDO DI ASSEGNAZIONE ALLOGGI A CANONE MODERATO di proprietà dell A.L.E.R. di Pavia in via Fossarmato 25 27 27/A

BANDO DI ASSEGNAZIONE ALLOGGI A CANONE MODERATO di proprietà dell A.L.E.R. di Pavia in via Fossarmato 25 27 27/A BANDO DI ASSEGNAZIONE ALLOGGI A CANONE MODERATO di proprietà dell A.L.E.R. di Pavia in via Fossarmato 25 27 27/A PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ENTRO IL 14 MARZO 2008 1. INDIZIONE DEL BANDO E indetto il bando

Dettagli

COS E UNA COOPERATIVA EDILIZIA?

COS E UNA COOPERATIVA EDILIZIA? COS E UNA COOPERATIVA EDILIZIA? Una cooperativa edilizia di abitazione è una società a responsabilità limitata, alla quale aderiscono dei soci allo scopo principale di realizzare un intervento costruttivo

Dettagli

APERTURA BANDO 21 GENNAIO 2013 28 FEBBRAIO 2013

APERTURA BANDO 21 GENNAIO 2013 28 FEBBRAIO 2013 BANDO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA AI FINI DELL ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA IN LOCAZIONE PERMANENTE A CANONE DISCIPLINATO AI SENSI DELL EX ART. 9 LEGGE 493/93 APERTURA

Dettagli

CITTÀ DI SAN MARCO IN LAMIS PROVINCIA DI FOGGIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI ALLOGGI COMUNALI PER USO ABITATIVO A SOGGETTI SOCIALMENTE DEBOLI

CITTÀ DI SAN MARCO IN LAMIS PROVINCIA DI FOGGIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI ALLOGGI COMUNALI PER USO ABITATIVO A SOGGETTI SOCIALMENTE DEBOLI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI ALLOGGI COMUNALI PER USO ABITATIVO A SOGGETTI SOCIALMENTE DEBOLI Approvato con Delibera Consiglio Comunale n 49 del 9 luglio 2012 1 Art. 1 1. Nel rispetto delle norme

Dettagli

LA CASA. godimento-affitto. abitcoop PRONTA CONSEGNA 2 ALLOGGI IN GODIMENTO TEMPORANEO A CARPI

LA CASA. godimento-affitto. abitcoop PRONTA CONSEGNA 2 ALLOGGI IN GODIMENTO TEMPORANEO A CARPI Anno 17 - supplemento del periodico LA CASA - n. 1/2007 Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in abbonamento postale - 70% - DCB Modena. In caso di mancato recapito rinviare all ufficio di Modena CPO per

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno REGOLAMENTO DI MOBILITA INTERNA AL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI ASSOGGETTATI ALLA LEGGE REGIONALE N. 96/1996 e s.m.i. Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

I Comuni Associati di Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci

I Comuni Associati di Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci OGGETTO: AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A LOCARE A CANONE SOSTENIBILE, PER ALMENO 15 ANNI, FABBRICATI RESIDENZIALI ESISTENTI, FABBRICATI DA REALIZZARE SU AREE EDIFICABILI O FABBRICATI

Dettagli

7. Di non aver beneficiato nell anno 2015 da nessun altro Ente di contributi in qualsiasi forma a titolo di sostegno alloggiativo;

7. Di non aver beneficiato nell anno 2015 da nessun altro Ente di contributi in qualsiasi forma a titolo di sostegno alloggiativo; Timbro Protocollo Al Sig. Sindaco del Comune di Pieve Fosciana Ufficio Casa Oggetto: Domanda di partecipazione al Bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione ai sensi

Dettagli

Norme per il recupero ad uso abitativo di immobili di proprietà pubblica e privata attraverso cooperative di autorecupero

Norme per il recupero ad uso abitativo di immobili di proprietà pubblica e privata attraverso cooperative di autorecupero Legislatura 15º - Disegno di legge N. 621 SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 621 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori RUSSO SPENA, CAPRILI, SODANO, BONADONNA, EMPRIN GILARDINI, PALERMO, CONFALONIERI,

Dettagli

OGGETTO: Ristrutturazioni: i bonus a confronto a pochi mesi dal ritorno al 36%

OGGETTO: Ristrutturazioni: i bonus a confronto a pochi mesi dal ritorno al 36% OGGETTO: Ristrutturazioni: i bonus a confronto a pochi mesi dal ritorno al 36% Premessa Con la detrazione fiscale per le ristrutturazioni aumentata dal 36% al 50% fino alla fine di giugno 2013, e la detrazione

Dettagli

L.R. n.27 del 28. 12.2006 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2007 (estratto degli articoli riguardanti l Edilizia Residenziale Pubblica)

L.R. n.27 del 28. 12.2006 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2007 (estratto degli articoli riguardanti l Edilizia Residenziale Pubblica) L.R. n.27 del 28. 12.2006 Legge finanziaria regionale per l esercizio 2007 (estratto degli articoli riguardanti l Edilizia Residenziale Pubblica) CAPO III Edilizia residenziale pubblica Art. 48 (Alienazione

Dettagli

Quella che segue è una breve e semplice guida che si propone di fornirti in 5 punti alcune indicazioni che ti potranno essere utili ad orientarti se

Quella che segue è una breve e semplice guida che si propone di fornirti in 5 punti alcune indicazioni che ti potranno essere utili ad orientarti se Quella che segue è una breve e semplice guida che si propone di fornirti in 5 punti alcune indicazioni che ti potranno essere utili ad orientarti se ti accingi a ristrutturare la tua casa o la tua attività

Dettagli

CONFERENZA STAMPA 21 GENNAIO 2014 MANIFESTAZIONE. Mercoledì 22 gennaio 2014 alle ore 16:30. sotto la sede dell Aler di Milano di viale Romagna,26

CONFERENZA STAMPA 21 GENNAIO 2014 MANIFESTAZIONE. Mercoledì 22 gennaio 2014 alle ore 16:30. sotto la sede dell Aler di Milano di viale Romagna,26 Unione Inquilini CONFERENZA STAMPA 21 GENNAIO 2014 MANIFESTAZIONE Mercoledì 22 gennaio 2014 alle ore 16:30 sotto la sede dell Aler di Milano di viale Romagna,26 A seguito della decisione della Presidenza

Dettagli

ANNO DI RIFERIMENTO: 2009. (ai sensi della Legge Regionale n. 6/2003 art. 6 - secondo periodo)

ANNO DI RIFERIMENTO: 2009. (ai sensi della Legge Regionale n. 6/2003 art. 6 - secondo periodo) BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI SOGGETTI PUBBLICI O PRIVATI CHE METTONO A DISPOSIZIONE ALLOGGI A FAVORE DI LOCATARI MENO ABBIENTI ANNO DI RIFERIMENTO: 2009 (ai sensi della Legge

Dettagli

SERVIZI AZIENDALI INNOVATIVI

SERVIZI AZIENDALI INNOVATIVI SERVIZI AZIENDALI INNOVATIVI L AGENZIA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE La gestione di servizi attinenti al soddisfacimento delle esigenze abitative delle famiglie rappresenta una tra le iniziative più innovative

Dettagli

Associazione Artigiani e P.M.I. del Biellese. Bonus mobili ed elettrodomestici, l Agenzia delle Entrate aggiorna la Guida e le FAQ

Associazione Artigiani e P.M.I. del Biellese. Bonus mobili ed elettrodomestici, l Agenzia delle Entrate aggiorna la Guida e le FAQ Associazione Artigiani e P.M.I. del Biellese Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121 - Fax: 015 351426 - C. F.: 81067160028 Internet: www.biella.cna.it - email: mailbox@biella.cna.it Certificato

Dettagli

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n.

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n. Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di affitto (esente da bollo art. 8 - comma 3 - della Tabella, Allegato B, DPR n. 642/1972) DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE

Dettagli

WELHOME! MOLINI RIUNITI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO

WELHOME! MOLINI RIUNITI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO WELHOME! MOLINI RIUNITI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO A COLOGNOLA (BG) 0. PREMESSA Il

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni 2011. La condizione abitativa a Bologna

15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni 2011. La condizione abitativa a Bologna 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni 2011 La condizione abitativa a Bologna Giugno 2014 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini

Dettagli

Via Mazzini 331/1 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 882059 Viale XX Settembre 21 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 884484 info@ilventaglio.it www.ilventaglio.

Via Mazzini 331/1 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 882059 Viale XX Settembre 21 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 884484 info@ilventaglio.it www.ilventaglio. Via Mazzini 331/1 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 882059 Viale XX Settembre 21 Sassuolo (MO) Tel./Fax 0536 884484 info@ilventaglio.it www.ilventaglio.it VENDESI A CASTELLARANO In piccola palazzina di recente

Dettagli

Ristrutturazione edilizia e risparmio energetico: le famose detrazione del 36% e del 55% Molti contribuenti hanno già conosciuto e utilizzato le

Ristrutturazione edilizia e risparmio energetico: le famose detrazione del 36% e del 55% Molti contribuenti hanno già conosciuto e utilizzato le Ristrutturazione edilizia e risparmio energetico: le famose detrazione del 36% e del 55% Molti contribuenti hanno già conosciuto e utilizzato le detrazioni relative alle spese su manutenzioni e ristrutturazioni

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE

COMUNE DI CESANO BOSCONE CENTRO COSTRUZIONI CASE S.a.s. COMUNE DI CESANO BOSCONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN VENDITA A PREZZO CONVENZIONATO NUOVI INTERVENTI RESIDENZIALI PIANI ATTUATIVI VIA VESPUCCI/SALVO D ACQUISTO

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007 2013

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007 2013 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA Dipartimento 10 - Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007

Dettagli

AFFITTI A CHIANCIANO TERME APPARTAMENTI CON 1 CAMERA

AFFITTI A CHIANCIANO TERME APPARTAMENTI CON 1 CAMERA AFFITTI A CHIANCIANO TERME APPARTAMENTI CON 1 CAMERA arredato - ZONA SANT'ELENA: ultimo piano in palazzo con ascensore. Soggiorno, cucinotto, camera matrimoniale, bagno, terrazza, garage.. 350 al mese

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO BANDO DI MOBILITA ANNO 2007

COMUNE DI GAVORRANO BANDO DI MOBILITA ANNO 2007 COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) BANDO DI MOBILITA ANNO 2007 Indetto ai sensi degli artt. 19-20-21-22 della L.R. 20.12.1996 n 96, per la mobilita nel patrimonio pubblico di Edilizia Residenziale

Dettagli

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria INFORMA Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria Via Mario Angeloni, 1 06125 Perugia (PG) Tel: 075.5002953 Fax: 075.5002956 e-mail: umbria@cia.it - web: www.ciaumbria.it facebook

Dettagli

Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Decreto Casa.

Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Decreto Casa. Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Ministero delle Infrastrutture Decreto Casa. SOSTEGNO ALL AFFITTO 200 MILIONI DI EURO AL FONDO AFFITTO Ai 100 milioni

Dettagli

Le regole, la misura e le modalità di fruizione delle detrazioni fiscali sulle RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE e sul RISPARMIO ENERGETICO

Le regole, la misura e le modalità di fruizione delle detrazioni fiscali sulle RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE e sul RISPARMIO ENERGETICO Le regole, la misura e le modalità di fruizione delle detrazioni fiscali sulle RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE e sul RISPARMIO ENERGETICO Relatori: Bazzarello Antonella: Dottore Commercialista e revisore contabile

Dettagli

E RESIDENZA SANSOVINO S.R.L. RESIDENZA SANSOVINO

E RESIDENZA SANSOVINO S.R.L. RESIDENZA SANSOVINO UN INIZIATIVA PROMOSSA DA FONDO IMMOBILIARE GEMINUS E RESIDENZA SANSOVINO S.R.L. INIZIATIVA IN ARESE RESIDENZA SANSOVINO Atto di prenotazione - Cessione in proprietà Il/La Sig./Sig.ra, nato/a a, il, celibe/nubile/coniugato/a

Dettagli

AL COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Servizi socio-assistenziali 96010 Canicattini Bagni

AL COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Servizi socio-assistenziali 96010 Canicattini Bagni AL COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Servizi socio-assistenziali 96010 Canicattini Bagni DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN FAVORE DEGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI ANNO 2014 (D.M. 14/05/2014 in G.U.

Dettagli

Bonus mobili ed elettrodomestici

Bonus mobili ed elettrodomestici MAGGIO 2014 Bonus mobili ed elettrodomestici Come e quando richiedere l agevolazione fiscale La detrazione Si può usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici

Dettagli

ANALISI E PROSPETTIVE DELLA CRISI ABITATIVA A GENOVA

ANALISI E PROSPETTIVE DELLA CRISI ABITATIVA A GENOVA Convegno ANALISI E PROSPETTIVE DELLA CRISI ABITATIVA A GENOVA Genova 5 Marzo 2013 Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi INDICE DEGLI ARGOMENTI Introduzione al problema della casa pagina 3 Dati edilizia

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2016 I quesiti più frequenti aggiornamento marzo 2016 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

Sicurezza e risparmio energetico

Sicurezza e risparmio energetico Sicurezza e risparmio energetico nell'edilizia edilizia residenziale pubblica Anna Maria Pozzo Federcasa Milano, 25 marzo 2010 Il contesto residenziale il settore residenziale vale il 40% dei consumi europei

Dettagli

UFFICIO PROGETTAZIONE E NUOVE COSTRUZIONI UFFICIO MANUTENZIONE E PATRIMONIO PREVISIONI BILANCIO 2014

UFFICIO PROGETTAZIONE E NUOVE COSTRUZIONI UFFICIO MANUTENZIONE E PATRIMONIO PREVISIONI BILANCIO 2014 UFFICIO PROGETTAZIONE E NUOVE COSTRUZIONI UFFICIO MANUTENZIONE E PATRIMONIO PREVISIONI BILANCIO 2014 Con riferimento ai capitoli specifici delle nuove costruzioni, recupero, manutenzione ordinaria e straordinaria,

Dettagli

una guida sintetica alle agevolazioni sugli immobili

una guida sintetica alle agevolazioni sugli immobili LA GUIDA DEL CONTRIBUENTE è una pubblicazione del Ministero delle Finanze Segretariato generale Ufficio per l informazione del contribuente Per ulteriori informazioni: www.finanze.it La Guida è distribuita

Dettagli

Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2014 ISTRUZIONI PER POTER PRESENTARE LA DOMANDA OCCORRE: 1) essere

Dettagli

AVVISO per l assegnazione di appartamenti e posti auto in locazione a termine (8 anni) con proprietà differita.

AVVISO per l assegnazione di appartamenti e posti auto in locazione a termine (8 anni) con proprietà differita. AVVISO per l assegnazione di appartamenti e posti auto in locazione a termine (8 anni) con proprietà differita. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DAL 12.11.2013 AL 19.12.2013 1. Indizione bando In esecuzione

Dettagli

MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE

MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE Al Comune di Bacoli Settore V Sviluppo Sociale oggetto: Istanza per l assegnazione dei contributi per far fronte alle esigenze degli inquilini in condizione

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Bologna

Al Sindaco del Comune di Bologna BOLLO Al Sindaco del Comune di Bologna Domanda di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati (legge n. 13 del 9 gennaio 1989). Il/La

Dettagli

AVVISO PUBBLICO salvaguardie e garanzie a favore di 100 giovani che intendono acquistare un alloggio attraverso l accensione di un mutuo

AVVISO PUBBLICO salvaguardie e garanzie a favore di 100 giovani che intendono acquistare un alloggio attraverso l accensione di un mutuo Divisione Edilizia Residenziale Pubblica Settore Convenzioni e Contratti Via Corte d Appello 10 10122 TORINO Tel 011 4424213-4424338 AVVISO PUBBLICO salvaguardie e garanzie a favore di 100 giovani che

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI STIMA

RELAZIONE TECNICA DI STIMA RELAZIONE TECNICA DI STIMA Il sottoscritto Zanella geom. Roberto, nato a Cesena il 18/12/50, ivi residente in Viale Abruzzi, 27, regolarmente iscritto all'albo dei Geometri della Provincia di Forlì - Cesena

Dettagli

STUDIO TECNICO NOZZI Geom. Carlo Nozzi

STUDIO TECNICO NOZZI Geom. Carlo Nozzi STUDIO TECNICO NOZZI Geom. Carlo Nozzi VALUTAZIONE DI STIMA Valutazione del più probabile canone di locazione dell unità immobiliare posta in Comune di Firenze, Via Roma n.c 3., piano secondo Su incarico

Dettagli

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità LEGGE REGIONALE 21 agosto 2007, n. 20 Disposizioni per la promozione ed il sostegno dei centri di antiviolenza e delle case di accoglienza per donne in difficoltà. (BUR n. 15 del 16 agosto, supplemento

Dettagli

Al Responsabile dello Sportello Unico dell Edilizia del Comune di Alfonsine

Al Responsabile dello Sportello Unico dell Edilizia del Comune di Alfonsine Riservato al protocollo Al Responsabile dello Sportello Unico dell Edilizia del Comune di Alfonsine ALLEGATA ALLA : SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA (art. 20 e 21 L.R. 31/2002) RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA

Dettagli

AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA ANNO 2012

AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA ANNO 2012 Allegato n. 2 alla Delib.G.R. n. 19/4 del 8.5.2012 AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA ANNO 2012 PREMESSA Con il presente programma, parte essenziale del più complessivo programma di interventi a favore delle

Dettagli

AZIENDA SPECIALE TERRACINA ENTE STRUMENTALE DEL COMUNE DI TERRACINA

AZIENDA SPECIALE TERRACINA ENTE STRUMENTALE DEL COMUNE DI TERRACINA AZIENDA SPECIALE TERRACINA ENTE STRUMENTALE DEL COMUNE DI TERRACINA 04019 Terracina Via G. Leopardi, 73 Tel. 0773 707409 fax 0773 707408 Prot. N. Del Marca da bollo Al Direttore generale Dott.ssa Carla

Dettagli

CIRCOLARE N. 39/E. OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni

CIRCOLARE N. 39/E. OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni CIRCOLARE N. 39/E Direzione Centrale Normativa Roma, 1 luglio 2010 OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni 2 INDICE INDICE...2 PREMESSA...3 1. SPESE RELATIVE ALL

Dettagli

Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica.

Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica. 1 Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica. Lo stesso decreto ha innalzato dal 55% al 65% la percentuale

Dettagli

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel...

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel... Marca da bollo valore secondo normativa vigente DOMANDA di concessione contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati esistenti, ai sensi della legge

Dettagli

LA CASA PRIMA DI TUTTO Superare l emergenza Garantire il diritto alla casa

LA CASA PRIMA DI TUTTO Superare l emergenza Garantire il diritto alla casa LA CASA PRIMA DI TUTTO Superare l emergenza Garantire il diritto alla casa Conferenza Stampa 2 LA DOMANDA ABITATIVA A MILANO L emergenza abitativa, compresi gli sfratti, è sempre stata una componente storica

Dettagli

offrire un abitazione migliore a chi già abita nell immobile da decenni e che costituisce la memoria storica del luogo.

offrire un abitazione migliore a chi già abita nell immobile da decenni e che costituisce la memoria storica del luogo. IL PROGETTO Il progetto Maison du monde è realizzato grazie al Fondo Immobiliare di Lombardia e si propone di recuperare e valorizzare un edificio collocato in Via Padova 36, realizzando e offrendo alloggi

Dettagli

INFORMATIVA VIA E-MAIL GENNAIO 2014

INFORMATIVA VIA E-MAIL GENNAIO 2014 INFORMATIVA VIA E-MAIL GENNAIO 2014 Illustrissimi soci, confidiamo farvi cosa gradita nel comunicarvi le principali novità giuridiche e fiscali di inizio anno, per la cui elaborazione dobbiamo ringraziare

Dettagli

DATI DA DICHIARARE AL FINE DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (AUTOCERTIFICAZIONE) Il RICHIEDENTE:

DATI DA DICHIARARE AL FINE DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (AUTOCERTIFICAZIONE) Il RICHIEDENTE: Il presente modulo N sostituisce la domanda di assegnazione che dovrà essere inserita nel sistema informatico appositamente predisposto dalla Regione Lombardia e sottoscritta esclusivamente presso la sede

Dettagli

GESTIONE ALER. Fondo sociale

GESTIONE ALER. Fondo sociale GESTIONE ALER Fondo sociale A più di due anni di applicazione della Legge 27/2007 la Commissione Fondo Sociale prevista dall art. 7 e dell art. 11 comma 3d per gli assegnatari di Sesto San Giovanni (ma

Dettagli

COMUNE DI MONTEGABBIONE

COMUNE DI MONTEGABBIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Al fine della corretta compilazione della domanda volta ad ottenere

Dettagli

FAQ TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI

FAQ TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI FAQ TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI 1 A Milano, per lo smaltimento dei rifiuti si paga in base a tariffa o tassa? 2 Cosa devo fare se ho acquistato un unità immobiliare e inizio subito a occuparla? 3 Cosa devo

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 32 DEL 30-12-1985 REGIONE SARDEGNA. Fondo per l' edilizia abitativa.

LEGGE REGIONALE N. 32 DEL 30-12-1985 REGIONE SARDEGNA. Fondo per l' edilizia abitativa. Legge 1985032 Pagina 1 di 7 LEGGE REGIONALE N. 32 DEL 30-12-1985 REGIONE SARDEGNA Fondo per l' edilizia abitativa. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SARDEGNA N. 53 del 30 dicembre 1985 Il Consiglio

Dettagli

L intervento a scala di quartiere: aspetti progettuali e di finanziabilità

L intervento a scala di quartiere: aspetti progettuali e di finanziabilità L intervento a scala di quartiere: aspetti progettuali e di finanziabilità Anna Maria Pozzo Direttore tecnico di Federcasa Premessa L efficienza energetica é una esigenza e una opportunità che va anche

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI UDINE

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI UDINE ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI UDINE APPARTAMENTO IN VIA MANTOVA 76 Scala B piano secondo interno

Dettagli

DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO 2015- CHIEDE

DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO 2015- CHIEDE Al Signor. SINDACO del COMUNE di FOLIGNANO DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE ANNO 2015- Il/La sottoscritt nat il / / a (Provincia/Stato ) e residente nel Comune di

Dettagli

CRITERI E PROCEDURE FINALITA

CRITERI E PROCEDURE FINALITA Allegato A) CONTRIBUTI A FAVORE DI GIOVANI COPPIE PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA CRITERI E PROCEDURE FINALITA La presente normativa ha la finalità di agevolare l acquisto della prima casa da parte di

Dettagli

Caratteristiche ed entità dei cofinanziamenti massimi. Superfici e Costi riconoscibili di riferimento

Caratteristiche ed entità dei cofinanziamenti massimi. Superfici e Costi riconoscibili di riferimento ALLEGATO F Caratteristiche ed entità dei cofinanziamenti massimi. Superfici e Costi riconoscibili di riferimento 1 - Caratteristiche ed entità del cofinanziamento Di seguito vengono indicate, per le singole

Dettagli

Prot. 240 Roma, 21 aprile 2011. degli Enti Associati

Prot. 240 Roma, 21 aprile 2011. degli Enti Associati (FC_lettera_intestata_ Ed_04_Rev_01 / K:\TRIENNIO 2009_2011\CIRCOLARI\Lettere ai presidenti\audizione 19 apr 11.doc / 21/04/11) Prot. 240 Roma, 21 aprile 2011 trasmissione e-mail Ai Signori Presidenti

Dettagli

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI Legge n. 13 del 09/01/1989 e circolare ministeriale Ministero dei Lavori Pubblici n. 1669 del 22/06/1989 La Legge n. 13

Dettagli

L'IMPORTANZA DI VENDERE AL GIUSTO PREZZO!!!

L'IMPORTANZA DI VENDERE AL GIUSTO PREZZO!!! L'IMPORTANZA DI VENDERE AL GIUSTO PREZZO!!! CHIAMACI LA NOSTRA ESPERIENZA E PROFESSIONALITA AL TUO SERVIZIO PER UNA CORRETTA VALUTAZIONE DEL TUTTO GRATUITA E SENZA IMPEGNO. CHE ASPETTI??!! Cos'è una valutazione

Dettagli

Comune di Cupra Marittima Provincia di Ascoli Piceno

Comune di Cupra Marittima Provincia di Ascoli Piceno BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI FINALIZZATI A SOSTENERE L'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE PRIVATA, AI SENSI DELL'ARTICOLO 11 DELLA LEGGE 9 DICEMBRE 1998. N. 431. ANNO

Dettagli

Periodo 1/1/2016 31/12/2017. comune.roma.it

Periodo 1/1/2016 31/12/2017. comune.roma.it Gara S.A.A.T. Servizio di Assistenza Alloggiativa Temporanea in favore di cittadini e famiglie in particolare stato di disagio abitativo e fragilità sociali Periodo 1/1/2016 31/12/2017 comune.roma.it Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE BANDO PUBBLICO IL DIRETTORE

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE BANDO PUBBLICO IL DIRETTORE COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE BANDO PUBBLICO IL DIRETTORE VISTO il Decreto n. 4114 del 25 luglio 2005 con il quale il Dirigente della Direzione Generale Politiche Territoriali e Ambientali

Dettagli