airmail L'aria pulita è un diritto di tutti? I pericoli dell'inquinamento atmosferico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "airmail L'aria pulita è un diritto di tutti? I pericoli dell'inquinamento atmosferico"

Transcript

1 PERIODICO DI INFORMAZIONE DI CAMFIL FARR N. 1/2011 L'aria pulita è un diritto di tutti? I pericoli dell'inquinamento atmosferico In tour per promuovere aria più pulita e filtrazione più efficiente EN 779:2011 Un passo nella direzione giusta City-Flo XL chiude la porta all'inquinamento cittadino filtri Hi-Flo XL per risparmiare 10 GWh in Norvegia

2 Un tour salutare... Camfil Farr è in tour: il suo nuovo laboratorio/centro espositivo mobile sta percorrendo le autostrade e le strade delle principali città dell'europa centrale e meridionale, delle isole britanniche e della Scandinavia. Quando sarà nei paraggi, sarà difficile non accorgersi della presenza di uno speciale autotreno lungo 16 metri che ospita una vera e propria esposizione su ruote. Anche il messaggio stampato sull'autotreno è destinato a colpire l'attenzione, chiedendo provocatoriamente se l'aria pulita debba essere un diritto. L'aria pulita non è un diritto di tutti? Noi crediamo di sì. L'aria pulita è uno dei beni essenziali della terra. La sua distribuzione a livello mondiale, insieme al valore aggiunto che forniamo ai nostri clienti, è la nostra missione. La nuova esposizione mobile, descritta all'interno di questo numero e sul nostro sito Web, è un modo per sensibilizzare il mercato e l'opinione pubblica sull'importanza dell'aria pulita e di una elevata qualità dell'aria indoor. Abbiamo lanciato la campagna "at home" in Europa, ma il messaggio è globale e interessa l'intera popolazione mondiale. Non dimentichiamoci che consumiamo circa litri di aria al giorno e la qualità di ciò che respiriamo dovrebbe preoccuparci esattamente quanto la qualità di ciò che mangiamo e beviamo. Aria pulita per una migliore qualità della vita Diversi articoli in questo numero fanno riferimento all'inquinamento atmosferico, ai danni che provoca agli esseri umani e al suo impatto sull'aria in ambienti chiusi. Nei prossimi mesi parleremo ancora di più dell'importanza dell'aria pulita, mostrando come ottenerla e illustrandone i benefici al pubblico, alle autorità politiche e al mondo dell'industria. In questo senso, la nuova esposizione mobile sarà un modo per entrare direttamente in contatto con le persone e iniziare una più capillare campagna di informazione. L'aria pulita per una migliore qualità della vita inizia da una buona ventilazione e da soluzioni di filtrazione efficaci e sostenibili e continua con la sensibilizzazione del pubblico sulle misure essenziali che è possibile adottare per mantenere sano e confortevole un ambiente chiuso ed evitare l'esposizione agli agenti inquinanti. Con la filtrazione possiamo controllare meglio l'ambiente di case, uffici, hotel, centri commerciali, scuole e altri edifici ed essere più sani, più in forma e più efficienti. Questo è il nostro obiettivo: avere aria pulita per avere salute, benessere e produttività. Buona lettura! Alan O'Connell Presidente e CEO 2

3 I pericoli dell'inquina- mento atmosferico La necessità di adottare misure più efficaci per ridurre l'inquinamento dell'aria è ogni giorno più evidente, grazie alla denuncia dei pericoli derivanti dall'esposizione all'inquinamento atmosferico da parte dei mezzi di informazione e della comunità medica internazionale. Agenti inquinanti quali particolato e ozono troposferico aumentano la mortalità e il numero di ricoveri ospedalieri provocati da patologie respiratorie e cardiovascolari. Gli scienziati sostengono anche che l'inquinamento dell'aria causa un numero superiore di infarti rispetto all'uso di cocaina ed è un fattore di rischio cardiovascolare paragonabile ad alcool, caffè e sforzo fisico. I risultati di diverse ricerche suggeriscono inoltre che l'inquinamento atmosferico, in quanto condizione di rischio applicabile a intere popolazioni, dovrebbe essere oggetto di maggior attenzione tra i fattori scatenanti di patologie cardiache. L'esposizione al traffico pone uno dei rischi più elevati a livello globale dal momento che interessa la maggioranza della popolazione. A Los Angeles, che costituisce un esempio di tale situazione, sono oggetto di studio l'asma e altre patologie di carattere respiratorio che possono colpire gli adolescenti che vivono nei pressi della vasta rete autostradale della città, con effetti anche permanenti sulla loro salute. Anche gli individui sani possono sviluppare aritmie in seguito a un'intensa esposizione all'inquinamento atmosferico, specialmente al particolato fine, costituito da particelle sospese in grado di penetrare profondamente nei polmoni. Tre rapporti recenti In un recente editoriale della rivista scientifica "Lancet", intitolato "A breath of fresh air please" (Un po' d'aria pura, grazie), si sostiene che è assolutamente indispensabile realizzare, applicare e potenziare in modo rigoroso un quadro normativo che freni l'inquinamento atmosferico su scala locale, nazionale e mondiale. I governi hanno il dovere e la responsabilità di proteggere la salute dei cittadini, in quanto svolgono una funzione pubblica. Nell'editoriale vengono citati tre rapporti pubblicati quest'anno in cui si sottolinea l'importanza di un'efficace politica di controllo dell'inquinamento atmosferico a tutela della salute di tutti. U.S. EPA (Agenzia statunitense per la protezione ambientale) Il primo rapporto è "The Benefits and Costs of the Clear Air Act from 1990 to 2020" (Benefici e costi del Clear Air Act dal 1990 al 2020), pubblicato dall'epa. In questo rapporto si evidenzia che i benefici per la salute superano di gran lunga i costi di implementazione di misure per la protezione della qualità dell'aria e viene quantificato il numero di eventi correlati a patologie e cure che è possibile evitare grazie a questa normativa di tutela ambientale. Le stime per il 2020 sono sorprendenti: non solo la legislazione esistente consentirà di risparmiare miliardi di dollari (circa miliardi di euro) in costi sanitari, ma si prevede anche che contribuirà a salvare circa vite ed evitare infarti, 2,4 milioni di attacchi d'asma e 17 milioni di giorni di lavoro persi. Aphekom Il secondo rapporto nasce dal progetto di ricerca triennale Aphekom, sponsorizzato dalla Commissione europea e coordinato dall'istituto francese per la sorveglianza della salute pubblica (INVS). Attraverso il progetto è stato monitorato l'inquinamento dell'aria in 25 città di 12 paesi dell'unione europea, per un totale di 39 milioni di abitanti. In base ai risultati dello studio, il controllo dell'inquinamento atmosferico nelle città europee potrebbe salvare vite all'anno, aggiungere quasi due anni all'aspettativa di vita locale e generare un risparmio di 31,5 miliardi di euro (43,4 miliardi di dollari) sulle spese sanitarie e i costi derivanti dalle assenze dal posto di lavoro. I valori limite di concentrazione di particolato vengono già superati in vari stati membri dell'unione europea e si guarda con una certa aspettativa alla revisione dell'attuale normativa, prevista per il Di tutte le città oggetto dello studio, solo Stoccolma è risultata al di sotto del livello di concentrazione di particolato fine raccomandato dall'organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), corrispondente a 10 μg/m 3. >>> 3

4 Salvaguardia della produzione Sul mercato mondiale si registra una crescente domanda di componenti elettronici più piccoli e potenti e display più avanzati. Micronic Mydata è un'azienda high-tech svedese che sviluppa, produce e commercializza apparecchiature di produzione per l'industria elettronica ed Università di Hasselt Il terzo rapporto è un'analisi di 36 studi condotti dall'università belga di Hasselt che evidenziano come l'inquinamento dell'aria sia un'importante causa di attacchi cardiaci. A livello individuale l'effetto dell'inquinamento atmosferico è minimo (5%), ma a livello dell'intera popolazione diventa un importante fattore scatenante di attacchi cardiaci, paragonabile allo sforzo fisico, all'alcool e al caffè. Esistono efficienti soluzioni di filtrazione dell'aria e protezione degli ambienti indoor, ma in pochi sono consapevoli dei benefici dell'aria pulita in termini di produttività o controllo dei costi. Proteggere le persone dagli effetti nocivi dell'inquinamento dell'aria è costoso, ma è anche un investimento a lungo termine in grado di ridurre i maggiori costi derivanti dalle assenze sul lavoro per malattia e dalle relative spese mediche, nonché migliorare la produttività sul lavoro, come documentano numerosi studi. FOTO: GETTY IMAGES è specializzata in generatori di pattern e tecnologia SMT. Micronic Mydata ha recentemente fornito a un importante cliente una soluzione che include il filtro Gigapleat di Camfil Farr per proteggere il processo di produzione delle fotomaschere, componenti essenziali nel processo litografico della manifattura dei semiconduttori. Gigapleat è un filtro a carbone ad ampia superficie, dalla rinomata capacità di rimozione degli agenti contaminanti molecolari nocivi presenti, allo stato gassoso, in ambienti produttivi sensibili. Milioni di decessi L'OMS stima che, a livello globale, almeno 2 milioni di persone siano vittime di morte prematura a causa degli effetti che la mancanza di aria pulita provoca sulla salute. I decessi variano da regione a regione. Nella sola Asia, ad esempio, secondo un rapporto pubblicato lo scorso anno, in molte città l'inquinamento dell'aria supera i limiti consigliati dall'oms e i cocktail tossici di agenti inquinanti causano morti premature ogni anno. L'inquinamento dell'aria esterna si propaga negli ambienti chiusi L'industrializzazione ha portato profondi mutamenti nella società moderna. L'aumento dell'inquinamento è stato uno dei cambiamenti che ha pesantemente influito sull'ambiente. Oggi l'inquinamento atmo - s ferico è un problema globale, più o meno grave a seconda dell'area del mondo presa in considerazione. Ed è purtroppo un problema spesso trascurato, poiché gli effetti che produce sulla salute umana si manifestano nel lungo termine. L'inquinamento atmosferico penetra in case ed edifici e contribuisce facilmente all'inquinamento indoor. Il nostro diritto all'aria pulita Camfil Farr ritiene necessari un aumento dell'attenzione generale sul problema dell'inquinamento atmosferico e un impegno da parte delle autorità politiche ad affrontare la questione della qualità dell'aria indoor (IAQ), che dovrebbe essere considerata una questione di salute pubblica. Ad esempio, i soggetti a rischio che vivono vicino alle strade, dove l'inquinamento da traffico costituisce una seria minaccia alla salute, dovrebbero rivendicare il proprio diritto a respirare aria più pulita. In questo potrebbero essere affiancati dalla comunità medica. Non dobbiamo trascurare l'importanza di una sana IAQ. La visione di Camfil Farr è chiara: l'aria pulita deve essere considerata un diritto di tutti. Sonni tranquilli senza TDI Qualche anno fa, Sleepyhead, azienda leader nella produzione di letti e nella tecnologia del riposo con sede a Auckland, Nuova Zelanda, ha installato un grande filtro a carbone Camfil Farr per eliminare ogni traccia del gas tossico TDI (toluene diisocianato) dal nuovo impianto di produzione di espansi poliuretanici. Nel 2010, quando ha realizzato un secondo impianto di produzione di espansi a Melbourne, Australia, Sleepyhead si è nuovamente rivolta a Camfil Farr per un altro filtro a carbone. Il gas TDI può essere nocivo sia per gli esseri umani che per l'ambiente in generale, anche in quantità molto piccole, se non viene trattato con attenzione. Per proteggere gli addetti al processo manufatturiero, le aree limitrofe e l'ambiente esterno, il processo di produzione degli espansi viene isolato e, attraverso un sistema di estrazione, il flusso di aria viene filtrato dalla soluzione Camfil Farr con filtro a carbone per eliminare ogni traccia di TDI, prima del rilascio nell'atmosfera. 4

5 In tour per promuovere aria più pulita e filtrazione più efficiente significa anche aria pulita erogata con filtri a basso consumo energetico ed elevata sostenibilità. Il laboratorio/centro espositivo mobile apre una finestra sul mondo di Camfil Farr e sul nostro obiettivo di migliorare la qualità dell'aria e, di conseguenza, la qualità della vita. Teoria e pratica Camfil Farr è in giro per l'europa con un'esposizione itinerante. Gli obiettivi sono sensibilizzare il pubblico sull'importanza della qualità dell'aria indoor (IAQ, Indoor Air Quality), illustrare i vantaggi di un'efficace filtrazione dell'aria e spiegare in che modo sia possibile ottenere un buon livello di IAQ sostenibile e a basso consumo energetico con la giusta scelta dei filtri. Il mezzo utilizzato per l'esposizione è un grande mobili e video, questa specialissima esposizione autotreno in tour nelle principali città europee. su ruote mostra in modo chiaro il tipo di agenti Durante le soste, gli esperti Camfil Farr monitorano inquinanti invisibilmente presenti nell'ambiente. e confrontano dati in tempo reale sulla qualità Un altro obiettivo dell'esposizione mobile è dell'aria e offrono informazioni sugli effetti dannosi la riduzione del consumo energetico dei sistemi dell'inquinamento atmosferico, che influisce direttamente sulla qualità dell'aria negli ambienti indoor, soluzione di filtrazione può comportare una signifi- di ventilazione degli edifici. La scelta della giusta dove trascorriamo il 90% circa della nostra vita. cativa diminuzione della quantità di energia elettrica L'autotreno è lungo 13 metri e offre una utilizzata dalle unità per il trattamento dell'aria. superficie di quasi 60 metri quadri, suddivisa in In questo senso nella visione di Camfil Farr, IAQ una piccola esposizione, un auditorium in grado di ospitare fino a 20 persone e quattro laboratori mobili dedicati alla IAQ. I visitatori dell'esposizione mobile si avvicinano al concetto di IAQ guardando un video in cui si illustrano i fondamenti sull'inquinamento dell'aria, le sue cause e il suo impatto sulla salute. Nei quattro laboratori (vedere alla pagina successiva) si passa alla pratica e i visitatori possono acquisire maggiori informazioni sulle quantità e le dimensioni del particolato presente nell'aria esterna, su come scegliere il filtro a maggior risparmio energetico, sulla filtrazione dei gas e l'importanza di disporre di un filtro a efficienza costante per tutta la sua durata. Camfil Farr vanta quasi 50 anni di esperienza nel mercato della filtrazione dell'aria. I nostri quattro centri R&S ubicati in diverse regioni del mondo sono dedicati allo studio della qualità dell'aria e al suo impatto sulla salute. È nostra convinzione che la diffusione delle nostre conoscenze possa contribuire in modo significativo all'aumento del benessere e della salute generale e nel contempo migliorare l'efficienza energetica e la produttività. >>> Una questione di salute pubblica L'inquinamento atmosferico e la scarsa qualità dell'aria indoor (IAQ, Indoor Air Quality) sono questioni di salute pubblica e Camfil Farr intende informare il pubblico su quanto possano incidere su salute, benessere, prestazioni e produttività. Per contro, circolano poche informazioni sull'importanza dell'iaq. L'esposizione mobile di Camfil Farr è volta principalmente a sensibilizzare politici, opinione pubblica e mezzi di comunicazione sull'importanza di respirare aria di buona qualità negli edifici in cui viviamo e lavoriamo. Attraverso apparecchiature di test, laboratori 5

6 I laboratori mobili trasformano la teoria in pratica I quattro laboratori dell'esposizione mobile illustrano alcuni dei principi alla base del concetto di aria pulita e della tecnologia di filtrazione dell'aria di Camfil Farr. Che tipo di aria si respira oggi? Misurare e definire la qualità dell'aria è un'attività difficile e complessa. A parte l'ossigeno, l'azoto e l'anidride carbonica, l'aria contiene diversi agenti contaminanti nocivi, che inaliamo con la respirazione. Questo laboratorio mobile è dotato di apparecchiature di misurazione altamente avanzate per rilevare la dimensione dei diversi tipi di particolato. Il particolato più piccolo è quello più facile da inalare. Il particolato più grande è quello più facile da catturare in un filtro. Nel laboratorio si dimostra perché è necessario disporre di filtri di elevata qualità per proteggersi efficacemente, ad esempio, dagli agenti inquinanti collegati al traffico. Si mostra inoltre la qualità dell'aria nella zona di parcheggio dell'autotreno. L'apparecchiatura misura le varie dimensioni di particolato prima (all'esterno) e dopo (all'interno) l'uso del filtro e mostra l'efficienza del filtro ai visitatori. Come si può risparmiare? Ottenere aria pulita significa consumare energia. D'altra parte, aria pulita significa vite salvate e soldi risparmiati. I filtri sono necessari, ma devono essere sostenibili e ad alto rendimento energetico. In questo laboratorio, Camfil Farr dimostra che la scelta della corretta soluzione di filtrazione può fare la differenza. Due identiche unità di trattamento dell'aria che funzionano fianco a fianco e mostrano il flusso dell'aria e il consumo energetico di due filtri simili evidenziano in modo chiaro ai visitatori quanta energia è possibile risparmiare. Questo è particolarmente importante dal momento che il 70% del consumo energetico di un edificio è destinato ai sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento. Come si può impedire all'inquinamento cittadino di penetrare negli ambienti indoor? Oltre al particolato, anche i gas hanno effetti negativi su salute e produttività. Spesso si tratta di effetti di breve durata, come problemi respiratori ed emicranie. L'ozono e il biossido di azoto sono due gas importanti da tenere sotto controllo. In questo laboratorio si mostra la concentrazione attuale di questi gas (che dipende in modo sostanziale dalla stagione) nell'aria della zona di parcheggio dell'esposizione e l'efficienza di un filtro molecolare nel rimuoverli. 6

7 Misurazioni in tempo reale Le tappe del tour Informazioni complete sull'esposizione itinerante di Camfil Farr sono disponibili sul sito Nella parte restante del 2011 e nel 2012 l'autotreno percorrerà le isole britanniche e tutto il resto d'europa, dalla Finlandia all'italia. Per maggiori dettagli sulle date e le specifiche tappe, consultare il programma sul sito Web o su Facebook. Benvenuti! Quali filtri sono necessari? È pressoché impossibile vedere tutti gli agenti inquinanti presenti nell'aria. Anche vedere l'esatta differenza di qualità tra due filtri è molto difficile. In questo laboratorio viene utilizzato il fumo (una concentrazione molto elevata di particolato) per evidenziare la differenza tra due sistemi di filtrazione dell'aria. Grazie al fumo i visitatori possono notare la differenza nell'efficienza di L'aria mattutina è diversa da quella pomeridiana. L'aria di città è diversa da quella di campagna. L'esposizione mobile include tre stazioni di monitoraggio della qualità dell'aria che, in tempo reale, riportano all'autotreno i livelli di qualità dell'aria da diversi punti del mondo. Le misurazioni rilevate vengono confrontate con le condizioni dell'area in cui l'autotreno è parcheggiato. Nell'esposizione i visitatori possono guardare un video sulla IAQ commentato dal professore svedese Magnus Svartengren, specialista in Medicina del lavoro e dell'ambiente. "L'inquinamento dell'aria è il risultato di una combinazione di molte sostanze diverse. Consiste di particelle contenenti composti di sostanze chimiche di dimensioni variabili, come il particolato molto fine prodotto dai processi di combustione. L'inquinamento può anche consistere di vari gas, alcuni dei quali possono essere irritanti. Ci sono infine sostanze chimiche che possono essere sprigionate da materiali per l'edilizia e altre fonti", commenta il professor Svartengren nel video. E continua: "Queste sostanze incidono sulla qualità dell'aria indoor, che a sua volta influisce su prestazioni e salute. Aria di scarsa qualità nelle aule o nei centri conferenze, ad esempio, può provocare emicranie. Una bassa IAQ può anche avere effetti locali, ad esempio irritazioni degli occhi, o colpire le vie respiratorie, aggravando lo stato degli individui che soffrono di asma o provocando attacchi di tosse. Gli agenti inquinanti possono inoltre pregiudicare lo sviluppo polmonare infantile o provocare disturbi cardiovascolari negli adulti. Determinate sostanze chimiche possono causare anche il cancro ai polmoni". Per ulteriori informazioni sull'argomento, guardare il film sulla IAQ nelle pagine dedicate all'esposizione itinerante sul sito filtrazione e nelle prestazioni nel tempo di un prodotto di bassa qualità rispetto a uno di qualità elevata. Magnus Svartengren, professore di Medicina del lavoro e dell'ambiente, Dipartimento dei Servizi di Sanità pubblica, Istituto Karolinska (KI), Stoccolma. Uno spettacolo di successo: l'aria pulita Attori e pubblico godono di aria fresca e pulita nel Teatro Reale Danese di Copenaghen, dove tutte le unità di ventilazione sono dotate dei nostri filtri Hi-Flo XLT a basso consumo energetico, e al Teatro dell'opera di Vienna, dove sono stati installati filtri Hi-Flo per assicurare un'elevata qualità dell'aria erogata attraverso il sistema di ventilazione. Standard ambientali elevati all'aeroporto Charles de Gaulle Gli aeroporti a elevato traffico registrano alti livelli di inquinamento e i responsabili aeroportuali hanno ogni interesse a evitare che odori e agenti inquinanti gassosi nocivi penetrino nei terminali attraverso i sistemi di ventilazione e condizionamento. All'aeroporto Charles de Gaulle (CDG) di Parigi, il secondo in Europa per dimensioni, è in costruzione il nuovo terminale S4 che accoglierà 7,8 milioni di passeggeri, oltre ai 58 milioni attualmente serviti ogni anno. La società Aéroports de Paris, proprietaria di CDG, è fortemente impegnata sui temi della sostenibilità e della riduzione del consumo energetico. Tutte le attrezzature e i materiali utilizzati per il terminale S4 devono quindi essere conformi agli standard HEQ (High Environmental Quality). Axima, l'azienda incaricata della progettazione dei sistemi di climatizzazione, ha scelto di servirsi esclusivamente di fornitori ecoresponsabili. Camfil Farr, rinomata per la comprovata esperienza in soluzioni di filtrazione sostenibili e per i prodotti "green" a basso consumo energetico, è stata la prima scelta per la filtrazione molecolare nel terminale S4. Il progetto verrà realizzato con diverse migliaia di cilindri Camcarb Green che filtreranno più di metri cubi d'aria all'ora, assicurando un ambiente indoor più sano e sicuro. 7

8 EN 779:2011 Un passo nella direzione giusta Di Jan Andersson Il mercato europeo dei filtri dell'aria è in espansione. sistemi di ventilazione in grado di fornire un'elevata qualità dell'aria indoor (IAQ), che a sua volta Se ne aspetta una crescita anche maggiore quando tutti i nuovi edifici dovranno soddisfare i requisiti di richiede l'utilizzo di filtri di alta qualità. "energia zero" entro il 2020/21 (2018/19 nel caso di edifici pubblici). Evoluzione delle classi di filtri Con il termine ZEB (Zero-Energy Building) si Nel corso degli anni il nostro settore industriale indicano gli edifici con emissioni di carbonio e ha visto una trasformazione della funzione di base consumo energetico netti all'anno pari a zero. della filtrazione dell'aria. In passato i filtri venivano Sostanzialmente un edificio ZEB è un edificio residenziale o commerciale il cui fabbisogno energetico lazione, mentre oggi servono a migliorare il clima scelti per proteggere le apparecchiature di venti- è fortemente ridotto dall'aumento dell'efficienza. degli ambienti indoor e a salvaguardare la salute Gli edifici ZEB avranno bisogno di efficienti Jan Andersson è Vicedirettore Responsabile e Direttore Marketing di Camfil Farr per il Nord Europa. Ricopre inoltre il ruolo di Product Manager del segmento dei filtri Comfort della società e presiede il gruppo di lavoro 4B dedicato ai filtri dell'aria (PG4B) in Eurovent. delle persone. L'aria inquinata dei moderni ambienti urbani può provocare emicranie e problemi cardiovascolari e respiratori. L'aria filtrata e pulita, invece, migliora le prestazioni lavorative, riduce le assenze dal posto di lavoro dovute a malattia e favorisce il benessere. Negli anni i filtri si sono evoluti, passando dalle classi a basso livello di filtrazione, quali G4 e F5, a quelle a filtrazione elevata dei giorni nostri, F7 e F9, dove F7 è la classe minima e più comune in grado di assicurare una IAQ accettabile. Sfortunatamente, la relazione tra classi di filtro e risparmio energetico è inversamente proporzionale: a filtro migliore corrisponde un consumo energetico maggiore, poiché la resistenza al flusso d'aria e la perdita di carico spesso aumentano. A causa della resistenza al flusso d'aria, oggi i filtri utilizzano fino al 30% del consumo totale di energia di un sistema di ventilazione. A fronte dell'aumento esponenziale dei costi dell'energia, le spese correlate al trattamento, all'immissione e all'espulsione dell'aria degli edifici sono diventate una significativa fonte di preoccupazione. La scelta dei giusti filtri può essere d'aiuto. Anche migliorare l'efficienza energetica di sistemi HVAC costituisce un metodo valido per migliorare l'ecosostenibilità degli edifici e fronteggiare i cambiamenti climatici. In Camfil Farr siamo in grado di aiutare i clienti a ridurre i costi dell'energia perché i nostri filtri vantano il più basso sviluppo di perdita di carico. In altre parole, è necessaria una quantità inferiore di energia per "spingere" l'aria attraverso i nostri filtri, che offrono inoltre il vantaggio di mantenere il grado di efficienza, per tutta la loro vita operativa rispetto a prodotti a basso costo, con elementi filtranti poco performanti e/o con una superficie filtrante insufficiente. Nel gruppo di lavoro Eurovent 4B dedicato ai filtri (PG4B), abbiamo lungamente discusso della perdita di carico e della classificazione energetica dei filtri. Le linee guida Eurovent 4/11 dedicate alla classificazione dell'efficienza energetica dei filtri impiegati per la ventilazione in generale sono pronte e disponibili sul sito Web di Eurovent. A partire da gennaio 2012, la certificazione Eurovent coprirà tutti i filtri per polveri fini a cui verrà assegnata una classe di efficienza energetica da A a G verificata 8

9 Camfil Farr Information New filter standard EN 779:2011 Camfil Farr clean air solutions Ouch! They ve still got their Camfil F7-filters. airmail Classification Classificazione of air dei filters filtri 1) 1) Gruppo Classe Perdita di carico finale (test) Pa Efficienza gravimetrica media (A m ) con polvere sintetica % Efficienza media (E m ) con particolato di 0,4 μm % Efficienza Minimum minima efficiency 2) con 2) particolato for 0.4 μm di 0,4 particles μm % Grosse G A m < 65 G A m < 80 G A m < 90 G A m Medie M E m < 60 M E m < 80 Fini F E m < F E m < F E m 70 Note 1) Le caratteristiche delle polveri atmosferiche variano notevolmente rispetto alle caratteristiche delle polveri sintetiche utilizzate nei test. Per questo motivo i test non offrono una base di previsione in termini di prestazioni o di durata operativa. Anche la perdita della carica del materiale filtrante o il rilascio di particelle o fibre può influire negativamente sull'efficienza. 2) L'efficienza minima è il valore inferiore tra i seguenti due: efficienza iniziale dopo la neutralizzazione del materiale filtrante o efficienza durante l'intera fase del test. Tabella 1: Nuova classificazione dei filtri in base allo standard EN 779:2011. in base allo standard EN 779:2011. I filtri verranno inoltre classificati sulla base del consumo energetico annuo, dell'efficienza iniziale e dell'efficienza minima (ME). Ora, qualche osservazione sullo standard EN 779:2011. Un'iniziativa apprezzata Il nuovo standard europeo per i filtri aria (EN 779:2011) entrerà in vigore nell'autunno 2011, con lo scopo di classificare i filtri in base alla loro efficienza minima (ME) riferita a particelle da 0,4 μm. Camfil Farr è molto favorevole al nuovo standard e lo considera un passo verso il miglioramento della IAQ. L'intero settore industriale è concorde sulla necessità di requisiti più stringenti per i filtri dell'aria e attende la pubblicazione dello standard per il prossimo agosto. Versioni nazionali saranno disponibili a metà novembre, data oltre la quale lo standard precedente non sarà più valido. Riteniamo che il nuovo standard favorirà l'eliminazione di una serie di problemi correlati al rendimento dei filtri. Uno di questi riguarda i filtri in materiale sintetico caricato elettrostaticamente. Questi filtri in genere si caratterizzano per un buon livello iniziale di efficienza, corrispondente al periodo di carica, ma tendono a scaricarsi molto rapidamente, spesso solo dopo qualche settimana di funzionamento. Le prestazioni F7 di laboratorio di un filtro caricato elettrostaticamente possono quindi ridursi al livello F5, o anche inferiore, in condizioni operative reali. Di conseguenza, l'efficienza di filtrazione diminuisce in modo significativo. Purtroppo in moltissimi edifici in Europa si utilizzano filtri F7 caricati elettrostaticamente con valori di efficienza ME compresi tra il 5 e il 10%. Ciò significa che ben il 90-95% di agenti contaminanti dell'aria esterna penetra negli edifici e inquina l'ambiente indoor. Basando la classificazione su una ME di almeno 35% per F7, il nuovo standard EN 779:2011 provocherà l'eliminazione di questi filtri dal mercato e, nel contempo, contribuirà allo sviluppo di materiali filtranti sintetici in grado di assicurare una separazione del particolato molto più elevata. Non tutti i filtri sono uguali, anche quando appartengono alla stessa classe Sfortunatamente il prezzo da pagare per questi vantaggi includerà perdite di carico più elevate e maggiori consumi energetici. Camfil Farr ha un'unica preoccupazione rispetto alla nuova classificazione: mentre i filtri "peggiori" spariranno dal mercato, c'è la possibilità che i filtri "buoni" appaiano "meno buoni". Si potrebbe ottenere un risparmio energetico abbassando al massimo la perdita di carico, ma questo approccio segnerebbe in realtà un regresso. Ad esempio, per il particolato di 0,4 μm il nostro filtro Hi-Flo XLT7 (classe F7) ha un valore ME di 56%. Tuttavia, il valore richiesto dallo standard per la classificazione F7 di un filtro è solo il 35%. La posizione di Camfil Farr a questo proposito è chiara: non abbasseremo l'efficienza dei nostri filtri Hi-Flo. Se lo facessimo, la qualità dell'aria peggiorerebbe di circa il 40%. C'è però il rischio che altri produttori non condividano questa posizione e considerino l'entrata in vigore dello standard come un'opportunità per ridurre la perdita di carico e, quindi, il consumo energetico. Il risultato sarebbe purtroppo un generale deterioramento della qualità dell'aria. In Camfil Farr il miglioramento della IAQ è sempre stato una priorità. Per questo siamo molto lieti che il nuovo standard per i filtri EN 779:2011 imponga requisiti più severi, anche se si tratta di requisiti meno severi di quanto avremmo voluto e non sono all'altezza degli standard di qualità che abbiamo stabilito per i nostri filtri. Siamo aperti a ulteriori discussioni su questo argomento. Per ulteriori informazioni, scaricare la brochure "New filter standard New filter standard EN 779:2011 EN 779:2011" in formato PDF dal nostro sito all'indirizzo 9

10 CLEAN AIR SOLUTIONS S airmail City-Flo XL chiude la porta all'inquinamento cittadino FOTO: GETTY IMAGES L'aria inquinata è un problema in aumento nelle città. I fumi di scarico, il particolato diesel e l'ozono prodotti dal crescente traffico veicolare contribuiscono al deterioramento della qualità dell'aria. Biossido di zolfo, ossido di azoto e altri agenti contaminanti creano seri problemi alla salute. Sul fronte normativo, i requisiti europei sulla qualità dell'aria indoor si fanno più stringenti. Il filtro City-Flo XL di Camfil Farr è stato specificamente progettato per contrastare il crescente ciali, scuole e altri edifici pubblici situati in prossi- City-Flo XL è ideale in grandi uffici, centri commer- inquinamento urbano perché è in grado di gestire mità di strade molto trafficate. La perdita di carico sia la filtrazione di particolato che la filtrazione nell'esclusivo materiale filtrante in fibra di vetro e molecolare. carbone è molto ridotta e consente di contenere City-Flo XL rimuove dall'aria particolato, odori e costi e consumi energetici. gas, inclusi ozono, anidride carbonica, biossido di zolfo, monossido di carbonio e biossido di azoto, Certificazione Eurovent oltre a composti organici volatili (VOC, Volatile L'installazione di City-Flo XL nelle unità per il trattamento dell'aria di edifici pubblici e commerciali Organic Compound) e idrocarburi aromatici policiclici (PAH, Policyclic Aromatic Hydrocarbon). assicura agli occupanti un elevato livello di IAQ, Poiché contiene anche carbone attivo, City-Flo conformemente allo standard europeo EN XL rimuove gli odori che i normali filtri non riescono Il filtro vanta inoltre la certificazione Eurovent e, in a gestire. È inoltre estremamente efficace nell'eliminazione dei fumi di scarico. una bassa perdita di carico iniziale, che riduce il Svezia, ha ottenuto il marchio P. Si caratterizza per consumo di energia, un nuovo design con tasche coniche e un'efficienza sull'ozono di grado 3, secondo la classificazione Camfil Farr. Semplicità di installazione City-Flo XL utilizza lo stesso telaio in plastica, realizzato in unico pezzo, di molti altri filtri Camfil Farr, rendendo l'installazione particolarmente facile a chi utilizza già i nostri prodotti. I clienti che aggiornano o ampliano i sistemi di filtrazione esistenti non devono sostituirli: utilizzando il filtro combinato City- Flo potranno cambiare semplicemente filtro a tasca e filtro chimico contemporaneamente. City-Flo XL Keeps the city out Per ulteriori informazioni, scaricare la brochure "City-Flo XL" in formato PDF dal nostro sito all'indirizzo 10

11 La migliore IAQ al Berlin Marriot Hotel Chi sceglie oggi un hotel in cui soggiornare viene guidato da criteri selettivi più rigorosi ed ha aspettative più alte rispetto al passato. Una struttura rinomata per l'approccio ecosostenibile e gli standard elevati di comfort e pulizia si distingue facilmente dalle altre. Anche la qualità dell'aria indoor (IAQ) fa la differenza. Il Berlin Marriot Hotel, un cinque stelle fortemente orientato alla sostenibilità, ha scelto la soluzione City-Flo XL a basso consumo energetico di Camfil Farr perché ideale per fornire ai propri ospiti la migliore IAQ, in conformità ai severi requisiti di prestazione stabiliti dallo standard EN per la ventilazione degli edifici non residenziali. City-Flo XL rimuove efficacemente particolato e odori, combinando un'elevata IAQ con eccellenti livelli di risparmio energetico, assicurando prestazioni superiori a qualsiasi altro filtro antiparticolato e molecolare presente sul mercato filtri Hi-Flo XL per risparmiare 10 GWh in Norvegia FOTO: GETTY IMAGES GK Konsern AS, installatore di impianti di condizionamento leader in Norvegia, installerà filtri Hi-Flo XL Camfil Farr nelle unità per il trattamento dell'aria (AHU) dei propri clienti in Norvegia per ridurre i consumi energetici. L'azienda stima che con l'uso di questi filtri i clienti risparmieranno almeno 10 GWh di elettricità all'anno. Il più grande contratto mai stipulato in India Negli ultimi anni Camfil Farr Power Systems (CFPS) si è concentrata sulla ridefinizione della propria organizzazione di gestione dei progetti e sulla creazione di un eccellente pool internazionale di esperti di progettazione dedicato al mercato globale delle turbine a gas. Gli sforzi profusi in questo senso stanno danno i propri frutti. Ne costituisce un esempio un ordine Siemens commissionato a CFPS India e Germania per una delle più grandi centrali elettriche a ciclo combinato a gas naturale del settore privato indiano. L'impianto, situato nei pressi di Rajahmundry e gestito da Konaseema Gas Power Ltd (KGPL), produrrà 820 MW di elettricità in più con i due nuovi moduli a ciclo combinato. Camfil Farr India fornirà gli impianti di aspirazione, i diffusori, i deviatori e il camino per le due turbine Siemens SGT5-4000F. Oltre a essere il più grande contratto singolo mai stipulato prima da Camfil Farr India, il progetto KGPL costituisce una pietra miliare nella storia degli ordini della società poiché prevede la fornitura sia dell'impianto di aspirazione che di quello di espulsione per la stessa turbina. CFPS era già stato incluso tra i fornitori per le attività della fase 1 dell'impianto. "In realtà 10 GWh sono una stima prudente dei risparmi annui totali previsti una volta completata l'installazione dei filtri", afferma Peder Midtstøl, responsabile degli acquisti di GK Konsern AB, che detiene una quota pari al 20-30% del mercato in Norvegia. Hi-Flo XL di Camfil Farr è una nuova generazione di filtri "green" a basso consumo energetico in grado di ridurre i costi operativi globali dei sistemi di ventilazione e migliorare la qualità dell'aria indoor (IAQ). In lotta con l'inquinamento urbano Per migliorare la IAQ nelle aree urbane norvegesi, GK sta inoltre consigliando ai propri clienti di installare il filtro City-Flo XL di Camfil Farr per la filtrazione antiparticolato e molecolare. Questo filtro è specificamente progettato per fronteggiare l'inquinamento urbano e vanta una comprovata e ampia capacità di gestire le concentrazioni della maggior parte degli agenti inquinanti indoor e outdoor (vedere l'articolo specifico). "Ad esempio, proprio in questi giorni stiamo installando il filtro City-Flo XL nella stazione dei vigili del fuoco nel centro di Bergen", dice Midtstøl. "La IAQ è sensibilmente migliorata da quando abbiamo iniziato a sostituire i filtri esistenti con City-Flo XL", conclude. A causa di un fenomeno chiamato inversione termica, Bergen (foto sopra) soffre di periodici deterioramenti della qualità dell'aria durante i freddi periodi invernali e le autorità cittadine hanno intrapreso iniziative per evitare che i soggetti a rischio vengano esposti all'inquinamento atmosferico (vedere AirMail N. 1, 2010). Tra queste sono incluse le misure adottate da proprietari e gestori di strutture e locali pubblici per migliorare la IAQ, che subisce l'effetto diretto degli agenti inquinanti che penetrano negli edifici. 11

12 I nuovi PROSSIMI EVENTI Camfil Farr parteciperà agli eventi seguenti: GIUGNO 1-4, 21 Entech Pollutech Asia, Bitec-Bangna, Thailandia traguardi del centro R&S 6-9, Canadian Biosafety Symposium, Stand 5-6, Toronto, Ontario, Canada 7-9, PowerGen Europe, Offenbach, Germania 8-9, Expo 2011 Malartic Mining and Forestry Tradeshow, Malartic, Quebec, Canada 8 9, Containment Workshop 2011, Berlino, Germania LUGLIO/AGOSTO 31-2, 20ª International Clean Air & Environment Conference, Auckland, Nuova Zelanda AGOSTO 24-26, Nordic Health Conference, Turku, Finlandia Alla fine del 2010, Camfil Farr ha inaugurato un modernissimo centro tecnologico a Trosa, in Svezia. Il nuovo centro, che occupa una superficie di metri quadri, è l'hub dell'innovazione per soluzioni di prodotto e di processo. SETTEMBRE 20-21, FPSO Congress, Oil & Gas, Singapore 20-22, Elmia Fastighet, Jönköping, Svezia 20-23, Febrava 2011 International Fair for Refrigeration, Air Conditioning, Ventilation, Heating and Air Treatment, Brasile 22-23, HVAC Exhibition, Bruxelles, Belgio Vanta il più ampio e avanzato laboratorio di ricerca sulla qualità dell'aria indoor (IAQ) 25-27, CHES (Canadian Healthcare Engineering Society) 2011, Winnipeg, Manitoba, Canada esistente nell'industria della filtrazione dell'aria, dotato di tecniche e strumenti all'avanguardia quali la cromatografia a gas e il microscopio elettronico a scansione. La sede include inoltre un laboratorio per la filtrazione ad alte prestazioni di particolato e un laboratorio per la filtrazione mirata al comfort ambientale, con capacità OTTOBRE 3-7, 53ª International Engineering Fair, Brno, Repubblica ceca 24-26, Power Gen Middle East, Qatar, Medio Oriente NOVEMBRE 2-4, IFAS Romandie, Palaid de Beaulieu, Losanna, Svizzera 17-19, Bostadsrättsmässan, Stoccolma/ Älvsjö, Svezia FOTO DI COPERTINA: GETTY IMAGES Per saperne di più Per ulteriori informazioni, contattare l'agente o l'ufficio regionale di Camfil Farr più vicino oppure telefonare, scrivere o inviare un fax alla sede centrale di Camfil Farr. Sede centrale di test di conformità agli standard EN 779 (Europa) e ASHRAE (Stati Uniti), un laboratorio dedicato alle divisioni Power Systems e Air Pollution Control e un laboratorio molecolare. Circa la metà dello spazio del centro viene utilizzata per lo sviluppo dei processi Camfil Farr, incluse la costruzione di macchinari, la realizzazione di prototipi e l'ottimizzazione dei processi industriali per la produzione dei filtri. La sede ospita anche un centro visitatori con sala conferenze e accesso diretto a tutti i laboratori. Camfil AB, Sveavägen 56E, SE STOCCOLMA, Svezia. Tel Fax Ufficio regionale Camfil Spa, Via Induno2, I Cinisello Balsamo (Mi) Tel Fax DICEMBRE 13-15, Power Gen International, Las Vegas, Stati Uniti CAMFIL FARR AIRMAIL è una pubblicazione a diffusione mondiale destinata ai clienti Camfil Farr e disponibile in nove lingue. Pubblicata da: Camfil AB, Sveavägen 56E SE STOCCOLMA, Svezia Tel Fax Editore: Alain Berard, VP, Direttore vendite e marketing Camfil Farr Group Redattore: Margareta Swahn Forsling Tel Fax PRODUZIONE: CAMFIL-FARR, THORN PR SWEDEN E YMER REKLAMBYRÅ. Edizione: copie. Stampata in Svezia 12

Meno fumi e polveri sul vostro posto di lavoro vi fanno guadagnare sia in salute che in risparmio

Meno fumi e polveri sul vostro posto di lavoro vi fanno guadagnare sia in salute che in risparmio Meno fumi e polveri sul vostro posto di lavoro vi fanno guadagnare sia in salute che in risparmio Camfil Farr Gold Series è ora disponibile in Italia Aspirazione di polveri e fumi a livello internazionale

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

Qualità dell aria e salute: è ora di cambiare

Qualità dell aria e salute: è ora di cambiare Qualità dell aria e salute: è ora di cambiare Qualità dell aria: cosa respiriamo? 4 giugno 2015 Marina Camatini Inquadriamo il problema COS È L INQUINAMENTO DELL ARIA? E una modifica alla normale composizione,

Dettagli

CONVEGNO UNIARIA. Milano, 3 aprile 2014

CONVEGNO UNIARIA. Milano, 3 aprile 2014 CONVEGNO UNIARIA Milano, 3 aprile 2014 ASPIRAZIONE E DEPURAZIONE DI NEBBIE OLEOSE E FUMI GENERATI DA LAVORAZIONI MECCANICHE CON UTILIZZO DI OLI LUBROREFRIGERANTI, CON REIMMISSIONE DELL'ARIA NELL'AMBIENTE

Dettagli

Metano. Dalla combustione di un metro cubo standard di metano si ottengono circa 36 MJ (8940 Kcal)

Metano. Dalla combustione di un metro cubo standard di metano si ottengono circa 36 MJ (8940 Kcal) Metano Caratteristiche chimico fisiche e origini Il metano è un idrocarburo semplice (alcano) formato da un atomo di carbonio e 4 di idrogeno, la sua formula chimica è CH 4, si trova in natura sotto forma

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE ECOSOSTENIBILI LOTTIZZAZIONE LE CORTI EDIFICIO A

INFORMAZIONI TECNICHE ECOSOSTENIBILI LOTTIZZAZIONE LE CORTI EDIFICIO A INFORMAZIONI TECNICHE ED ECOSOSTENIBILI LOTTIZZAZIONE LE CORTI BERGAMASCHI COSTRUZIONI BORGO DEL PARMIGIANINO N.22 43121 PARMA TEL. 0521233166 FAX 0521238024 www.bergacos.it CLASSE ENERGETICA A+ Gli edifici

Dettagli

Che aria tira a Moie?

Che aria tira a Moie? Questo studio è stato realizzato da Daniele Campolucci ed Emanuela Piedimonte. Alcuni cittadini, anche se si sentivano rassicurati sulla presenza e sulla gestione della discarica dai risultati dei continui

Dettagli

"CASA BENESSERE", NEL DELTA DEL PO IL BENESSERE È DI CASA

CASA BENESSERE, NEL DELTA DEL PO IL BENESSERE È DI CASA "CASA BENESSERE", NEL DELTA DEL PO IL BENESSERE È DI CASA Nasce senza bolletta del gas, si può vivere senza bolletta elettrica e apre la porta al futuro. È la prima bifamiliare Passivhaus con due strutture

Dettagli

LE FONTI DI EMISSIONE DI POLVERI SOTTILI Abstract dell'intervento al XVII Convegno Tecnico

LE FONTI DI EMISSIONE DI POLVERI SOTTILI Abstract dell'intervento al XVII Convegno Tecnico LE FONTI DI EMISSIONE DI POLVERI SOTTILI Abstract dell'intervento al XVII Convegno Tecnico Ing. Luigi Di Matteo - AUTOMOBILE CLUB D'ITALIA Il PM10, materiale particolato di diametro aerodinamico 1 inferiore

Dettagli

LEZIONE SUGLI IMPIANTI DI VENTILAZIONE MECCANICA

LEZIONE SUGLI IMPIANTI DI VENTILAZIONE MECCANICA Sola Ing. Pierfranco TERMOTECNICO CERTIFICATORE ENERGETICO REGIONE PIEMONTE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA REGIONE PIEMONTE PROFESSIONISTA ANTINCENDIO ISCRITTO NEGLI ELENCHI MINISTERO INTERNI Via A. Savoia

Dettagli

Qualità dell aria a Palermo

Qualità dell aria a Palermo Comitato di redazione del Bollettino dell Ordine degli Ingegneri della provincia di Palermo Qualità dell aria a Palermo A cura di: ing.a.bertuglia, ing.m. Sciortino,dott.ssa R.Barbiera Ambiente ed inquinamento

Dettagli

SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AL FILTRO ANTIPARTICOLATO

SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AL FILTRO ANTIPARTICOLATO SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AL FILTRO ANTIPARTICOLATO IL FILTRO ANTIPARTICOLATO (FAP): UN PRODOTTO DI ALTA TECNOLOGIA Sviluppato dal gruppo PSA PEUGEOT CITROËN, il Filtro antiparticolato (FAP)

Dettagli

Fumi di saldatura - Rischi e Soluzioni. con particolare riguardo a Cromo e Manganese

Fumi di saldatura - Rischi e Soluzioni. con particolare riguardo a Cromo e Manganese Fumi di saldatura - Rischi e Soluzioni con particolare riguardo a Cromo e Manganese La saldatura dell'acciaio inox può causare seri danni alla salute L'esposizione ai fumi di saldatura, ed in particolare

Dettagli

INQUINAMENTO ATMOSFERICO E MALATTIE RESPIRATORIE. N. Marcobruni U.O. Pneumologia, Spedali Civili di Brescia 24 Novembre 2007

INQUINAMENTO ATMOSFERICO E MALATTIE RESPIRATORIE. N. Marcobruni U.O. Pneumologia, Spedali Civili di Brescia 24 Novembre 2007 INQUINAMENTO ATMOSFERICO E MALATTIE RESPIRATORIE N. Marcobruni U.O. Pneumologia, Spedali Civili di Brescia 24 Novembre 2007 PRINCIPALI FONTI DI INQUINAMENTO traffico veicolare sistemi di produzione di

Dettagli

Scheda informativa PRECISAZIONI SUL TEMA DELLE POLVERI EMESSE DA TURBOGAS

Scheda informativa PRECISAZIONI SUL TEMA DELLE POLVERI EMESSE DA TURBOGAS Scheda informativa Il Turbogas (ciclo combinato a gas) è la miglior tecnologia disponibile per produrre energia elettrica da combustibili fossili, ha alta efficienza e basso impatto ambientale. PRECISAZIONI

Dettagli

ENERBUILD WP 5.3 Killer Arguments and opportunities. Ventilazione. Paolo Baggio Univ. Di Trento

ENERBUILD WP 5.3 Killer Arguments and opportunities. Ventilazione. Paolo Baggio Univ. Di Trento ENERBUILD WP 5.3 Killer Arguments and opportunities Ventilazione Paolo Baggio Univ. Di Trento Overview dei problemi di ventilazione nelle residenze Gli edifici ad alte prestazioni sono edifici a tenuta

Dettagli

>>> buone abitudini per uno sviluppo sostenibile. inquinamento atmosferico e danni correlati. Legnago. cambia aria

>>> buone abitudini per uno sviluppo sostenibile. inquinamento atmosferico e danni correlati. Legnago. cambia aria inquinamento atmosferico e danni correlati >>> buone abitudini per uno sviluppo sostenibile Legnago cambia aria L inquinamento: scelte, necessità, priorità. In generale, per inquinamento si intende l alterazione

Dettagli

Attività di ricerca per un'aria più sana e pulita. Pulse filter per stadi di filtrazione con sistemi a pulizia pneumatica

Attività di ricerca per un'aria più sana e pulita. Pulse filter per stadi di filtrazione con sistemi a pulizia pneumatica air mail PERIODICO DI INFORMAZIONE DELLA CAMFIL FARR N. 2/2012 Attività di ricerca per un'aria più sana e pulita 3 5 8 10 11 14 Nuovo Tech Centre di Camfil Farr in Svezia Pulse filter per stadi di filtrazione

Dettagli

VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità

VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità 1 VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità Ing. Luca Barbieri Product manager Hoval 2 Definizione ventilazione meccanica controllata «I sistemi di ventilazione meccanica controllata (VMC) sono

Dettagli

Ambienti abitativi. Ambienti abitativi Radon, Contaminanti indoor

Ambienti abitativi. Ambienti abitativi Radon, Contaminanti indoor Ambienti abitativi Radon, Contaminanti indoor Radon Cos è e da dove viene Il radon è un gas radioattivo di origine naturale proveniente dal sottosuolo che si può infiltrare e accumulare nelle abitazioni

Dettagli

PRESENTAZIONE PRODOTTO

PRESENTAZIONE PRODOTTO PRESENTAZIONE PRODOTTO L'IDEA ECOPARED Ecological System è un sistema di pannelli ecologici che hanno la capacità di eliminare, ridurre, adsorbire umidità, cattivi odori, condensa, muffe e fumo e che permettono

Dettagli

Luigi Turrio Baldassarri Igiene degli ambienti di vita Istituto superiore di sanità, Roma

Luigi Turrio Baldassarri Igiene degli ambienti di vita Istituto superiore di sanità, Roma Luigi Turrio Baldassarri Igiene degli ambienti di vita Istituto superiore di sanità, Roma L aria indoor è contaminata? L aria degli ambienti interni può essere contaminata sia da sostanze già presenti

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Lisozima (proteina enzima).

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA. Lisozima (proteina enzima). Oenozym Lyso 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome prodotto: Oenozym Lyso Sinonimi: Lisozima (proteina enzima). Sostanza/preparazione: Preparazione enzimatica in polvere

Dettagli

impianti ospedalieri Impianti ospedalieri Camfil Farr clean air solutions

impianti ospedalieri Impianti ospedalieri Camfil Farr clean air solutions impianti ospedalieri Camfil Farr Segment brochure Impianti ospedalieri Camfil Farr clean air solutions camfil farr La Camfil Farr è azienda leader nella progettazione e costruzione di soluzioni per l aria

Dettagli

inquinamento salute ambiente Di cosa parliamo quando parliamo di

inquinamento salute ambiente Di cosa parliamo quando parliamo di Di cosa parliamo quando parliamo di inquinamento salute ambiente A cura di Andrea Colombo, Coordinatore Commissione Ambiente e Mobilità del Quartiere San Vitale Di cosa parliamo quando parliamo di inquinamento

Dettagli

Tecnologia dei filtri a nanofibre

Tecnologia dei filtri a nanofibre dei filtri a nanofibre dei filtri a nanofibre I vantaggi offerti dalla tecnologia sono evidenti Essendo in grado di assicurare prestazioni eccezionali in un ampia gamma di settori e condizioni estremamente

Dettagli

Scheda 2 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 2 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 2 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

INCENERIMENTO DI RIFIUTI NEI CEMENTIFICI MITI E FATTI

INCENERIMENTO DI RIFIUTI NEI CEMENTIFICI MITI E FATTI Centro per la Salute Giulio A. Maccacaro via Roma 2-21053 Castellanza (VA) fax 0331/501792 - email : medicinademocratica@libero.it INCENERIMENTO DI RIFIUTI NEI CEMENTIFICI MITI E FATTI Mito 1. I CEMENTIFICI,

Dettagli

Protezione dai rischi connessi all'esposizione all'amianto (D.Lgs. 81/08, Titolo IX)

Protezione dai rischi connessi all'esposizione all'amianto (D.Lgs. 81/08, Titolo IX) Art. 247. - Definizioni Protezione dai rischi connessi all'esposizione all'amianto (D.Lgs. 81/08, Titolo IX) 1. Ai fini del presente capo il termine amianto designa i seguenti silicati fibrosi: a) l'actinolite

Dettagli

Centro specializzato per l installazione di impianti GPL e METANO per auto INFORMAZIONI GENERALI

Centro specializzato per l installazione di impianti GPL e METANO per auto INFORMAZIONI GENERALI Centro specializzato per l installazione di impianti GPL e METANO per auto EBOOK - 1 di 4 IMPIANTI GPL E METANO INFORMAZIONI GENERALI Tel. (+39)051 531791 - Fax (+39)051 6010103 Email: info@baldiegovoni.it

Dettagli

Caldaia a condensazione a gas UltraGas

Caldaia a condensazione a gas UltraGas Caldaia a condensazione a gas UltraGas Tecnologia a condensazione a gas con scambiatore alufer Ad alta efficienza, a basse emissioni e di facile manutenzione. 1 UltraGas (15-90) e (125-2000D). I punti

Dettagli

IMPIANTO GEOTERMICO energia geotermica energia

IMPIANTO GEOTERMICO energia geotermica energia IMPIANTO GEOTERMICO L'energia geotermica è l'energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore e può essere considerata una forma di energia alternativa e rinnovabile. Si basa sui principi della

Dettagli

DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente

DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente Mobilita' sostenibile nelle aree urbane (GU n. 179 del 3-8-1998) Registrato alla Corte dei conti il 9 luglio 1998 Registro n. 1 Ambiente, foglio n. 212

Dettagli

air mail R i d u z i o n e d e l c o s t o d e l l a r i a p u l i t a 3 Tre acquisizioni per rafforzare la posizione sul mercato

air mail R i d u z i o n e d e l c o s t o d e l l a r i a p u l i t a 3 Tre acquisizioni per rafforzare la posizione sul mercato Form 1: Sheet 1FF air mail P E R I O D I C O D I I N F O R M A Z I O N E D E L L A C A M F I L F A R R N. 2 / 2 0 0 6 ymer reklambyrå Edizione: 30.000 copie. Stampata in Svezia foto in copertina: getty

Dettagli

L approccio preventivo nella BPCO

L approccio preventivo nella BPCO IV Giornata Mondiale BPCO Prevenzione e Controllo della BPCO Roma 16 novembre 2005 L approccio preventivo nella BPCO Annamaria de Martino Ministero della Salute Direzione Generale Prevenzione Sanitaria

Dettagli

L incidenza dell inquinamento atmosferico da Particolato (PM 10 ) in ambito urbano.

L incidenza dell inquinamento atmosferico da Particolato (PM 10 ) in ambito urbano. Raccolta coordinata di studi e dati sulle emissioni da Particolato realizzata dal Consorzio Ecogas L incidenza dell inquinamento atmosferico da Particolato (PM 10 ) in ambito urbano. Il settore del trasporto

Dettagli

Riduzione Odori e Grassi UV-SMELL-RK

Riduzione Odori e Grassi UV-SMELL-RK UV-SMELL-RK UV-SMELL-RK Apparecchio a raggi UV-C + Ozono + Tiox per l abbattimento dei cattivi odori e dei grassi nelle cappe aspiranti delle cucine. UV-SMELL-RK è un modulo emettitore che può essere equipaggiato

Dettagli

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza 3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro Protezione Vie Respiratorie Guida ai rischi Prendi a cuore la tua sicurezza A ogni respiro, possiamo inalare milioni di particelle. Le particelle nocive non sono

Dettagli

PROGETTO BIT-Air Focus Group sulla Gestione della Qualità dell Aria negli Enti Locali

PROGETTO BIT-Air Focus Group sulla Gestione della Qualità dell Aria negli Enti Locali Focus Group sulla Gestione della Qualità dell Aria negli Enti Locali EMERGENZA SMOG: QUADRO NORMATIVO, RESPONSABILITÀ, COMPETENZE E STRATEGIE DEGLI ENTI LOCALI Brindisi,18 marzo 2010 Paolo Lecca lecca@ea.ancitel.it

Dettagli

COS.MO. COSTRUZIONI S.P.A.

COS.MO. COSTRUZIONI S.P.A. COS.MO. COSTRUZIONI S.P.A. Via Gorizia 76 38122 TRENTO tel. 0461 932330 fax. 0461 933241 e-mail: info@cosmocostruzioni.it Cos è l energia? I fisici definiscono l'energia come la capacità di compiere un

Dettagli

COMITATO DI CONCILIAZIONE PARLAMENTO - CONSIGLIO IL PROGRAMMA "AUTO/OIL" È SULLA LINEA DI PARTENZA!

COMITATO DI CONCILIAZIONE PARLAMENTO - CONSIGLIO IL PROGRAMMA AUTO/OIL È SULLA LINEA DI PARTENZA! Bruxelles, 29 giugno 1998 9924/98 (Presse 230) C/98/230 COMITATO DI CONCILIAZIONE PARLAMENTO - CONSIGLIO IL PROGRAMMA "AUTO/OIL" È SULLA LINEA DI PARTENZA! IL PARLAMENTO ED IL CONSIGLIO RAGGIUNGONO UN'INTESA

Dettagli

Esperienze di sicurezza ambientale

Esperienze di sicurezza ambientale Esperienze di sicurezza ambientale Progetto Analisi statistica dell inquinamento atmosferico Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie - Napoli Allievi Relatori: Francesco Capasso, Roberta Avolio,

Dettagli

Le rinnovabili in cifre

Le rinnovabili in cifre Le rinnovabili in cifre (Febbraio 2004) Le energie rinnovabili - il vento, l acqua, la biomassa, il sole e l energia geotermica costituiscono un enorme potenziale per la tutela del clima. Il nuovo Jahrbuch

Dettagli

Lo specialista del risparmio energetico Domotecnica

Lo specialista del risparmio energetico Domotecnica Pubblicato il: 12/10/2004 Aggiornato al: 12/10/2004 di Domotecnica Si sta affermando sul mercato Italiano una nuova figura professionale di installatore qualificato, capace di rispondere alle esigenze

Dettagli

Un Treno chiamato Verde

Un Treno chiamato Verde 2 Un Treno chiamato Verde IL TRENO VERDE NON CONOSCE CAPOLINEA E QUEST ANNO ARRIVA ALLA SUA DICIANNOVESIMA EDIZIONE. Il Treno Verde è la storica campagna itinerante di Legambiente e Ferrovie dello Stato

Dettagli

LOSSNAY SERIE RECUPERATORI DI CALORE. I ventilatori a recupero di calore. Comfort e risparmio energetico

LOSSNAY SERIE RECUPERATORI DI CALORE. I ventilatori a recupero di calore. Comfort e risparmio energetico SERIE PRESTAZIONI CERTIFICATE RECUPERATORI DI CALORE I ventilatori a recupero di calore Elevato comfort I ventilatori a recupero di calore, universalmente riconosciuti per la loro efficienza, per il loro

Dettagli

BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE

BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE The New Climate Economy Report EXECUTIVE SUMMARY La Commissione Mondiale per l Economia ed il Clima fu istituita per esaminare se sia possible ottenere una crescita economica

Dettagli

IL CLIMA DEL PARCO VILLE OTTOLENGHI

IL CLIMA DEL PARCO VILLE OTTOLENGHI IL CLIMA DEL PARCO VILLE OTTOLENGHI Indice 1. Introduzione... 2 2. Metodologia... 3 3. Temperatura... 3 4. Vento... 10 5. Installazione stazione portatile e campagna di misura... 11 6. Elaborazione dati

Dettagli

CAPO III PROTEZIONE DAI RISCHI CONNESSI ALL ESPOSIZIONE ALL AMIANTO SEZIONE I DISPOSIZIONI GENERALI

CAPO III PROTEZIONE DAI RISCHI CONNESSI ALL ESPOSIZIONE ALL AMIANTO SEZIONE I DISPOSIZIONI GENERALI CAPO III PROTEZIONE DAI RISCHI CONNESSI ALL ESPOSIZIONE ALL AMIANTO SEZIONE I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 246 Campo di applicazione 1. Fermo restando quanto previsto dalla legge 27 marzo 1992, n. 257,

Dettagli

INQUINAMENTO URBANO E SOLUZIONI DAL TRASPORTO AUTO

INQUINAMENTO URBANO E SOLUZIONI DAL TRASPORTO AUTO INQUINAMENTO URBANO E SOLUZIONI DAL TRASPORTO AUTO Ing. Francesco Andreotti - ISPRA Convegno AIEE - Megalia Gli sviluppi sostenibili del settore trasporto auto Roma, 29 novembre 2011 1. NORMATIVA SULLA

Dettagli

Industrie Alimentari. Industrie Alimentari. Camfil Farr clean air solutions

Industrie Alimentari. Industrie Alimentari. Camfil Farr clean air solutions Industrie Alimentari Camfil Farr Segment Brochure Industrie Alimentari Camfil Farr clean air solutions industria della lavorazione degli alimenti salute Cause microscopiche... L aria esterna contiene da

Dettagli

FOGLIO DI ISTRUZIONI D USO IN SICUREZZA

FOGLIO DI ISTRUZIONI D USO IN SICUREZZA FOGLIO DI ISTRUZIONI D USO IN SICUREZZA Grigliati in Poliestere Rinforzato con Fibra di Vetro (PRFV) Revisione 5 del 30/12/2014 0. INTRODUZIONE La Normativa Europea sui prodotti chimici N 1907/2 006 (REACH)

Dettagli

SINTESI PER LA STAMPA Emissioni di polveri fini e ultrafini da impianti di combustione Milano, 2 dicembre 2010 Introduzione

SINTESI PER LA STAMPA Emissioni di polveri fini e ultrafini da impianti di combustione Milano, 2 dicembre 2010 Introduzione SINTESI PER LA STAMPA Emissioni di polveri fini e ultrafini da impianti di combustione Milano, 2 dicembre 2010 Introduzione Lo studio, commissionato da Federambiente al laboratorio LEAP, ha l obiettivo

Dettagli

Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia aiuta il cielo di Torino

Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia aiuta il cielo di Torino Torino, 29 marzo 2008 comunicato stampa Presentati oggi i dati del monitoraggio ambientale del Treno Verde di e Ferrovie dello Stato Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia

Dettagli

WoodRoll. La più grande opportunità economica del nostro tempo. GREENOVA AB - Nedre Humlebacken 24-791 44 Falun, Falun (Sweden)

WoodRoll. La più grande opportunità economica del nostro tempo. GREENOVA AB - Nedre Humlebacken 24-791 44 Falun, Falun (Sweden) WoodRoll Green Power Il processo messo a punto da Cortus AB è basato su una nuova tecnologia di gassificazione della biomassa il suo nome è WoodRoll. WoodRoll è una tecnologia di gassificazione per la

Dettagli

GREEN DESIGN GREEN DESIGN

GREEN DESIGN GREEN DESIGN I TEMI DI OGGI 2 Qualità ambientale indoor e outdoor Efficienza energetica Efficienza e certificazione energetica degli edifici Impianti termici negli edifici Produzione e distribuzione dell'energia termica

Dettagli

Rapporto Ecosistema Urbano Europa sullo sviluppo sostenibile in 32 principali città europee. Criticità e buone pratiche

Rapporto Ecosistema Urbano Europa sullo sviluppo sostenibile in 32 principali città europee. Criticità e buone pratiche Rapporto Ecosistema Urbano Europa sullo sviluppo sostenibile in 32 principali città europee. Criticità e buone pratiche Il 1 febbraio 2008, Dexia e l istituto di ricerche Ambiente Italia hanno presentato

Dettagli

airmail Sostenibilità per il futuro dei nostri figli Per garantire il controllo dei costi negli impianti di ventilazione

airmail Sostenibilità per il futuro dei nostri figli Per garantire il controllo dei costi negli impianti di ventilazione RIVISTA DEL GRUPPO CAMFIL FARR N 2/2009 Sostenibilità per il futuro dei nostri figli 2 7 9 10 12 Per garantire il controllo dei costi negli impianti di ventilazione Soluzioni Gold Series per la polvere

Dettagli

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi?

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi? Che cos'è il radon? Il Radon è un gas inodore e incolore presente in natura. Il suo isotopo (atomo di uno stesso elemento chimico con numero di protoni fisso e numero di neutroni variabile) 222Rn è radioattivo

Dettagli

EHC P15 Filter 4-5. EHC L20 Filter 6-7 8-9. EHC HT Filter 10-11. EHC PF Filter. Per avviamento e spostamento di. auto e veicoli da trasporto leggeri

EHC P15 Filter 4-5. EHC L20 Filter 6-7 8-9. EHC HT Filter 10-11. EHC PF Filter. Per avviamento e spostamento di. auto e veicoli da trasporto leggeri EHC filtri 4-5 EHC P15 Filter Per avviamento e spostamento di auto e veicoli da trasporto leggeri 6-7 EHC L20 Filter Per avviamento e spostamento di camion, autobus ed altri veicoli pesanti 8-9 EHC HT

Dettagli

CURA E MANUTENZIONE PER MANTENERE INTATTO NEL TEMPO IL VALORE DELLE FINESTRE CON PROFILI REHAU. www.rehau.com. Edilizia Automotive Industria

CURA E MANUTENZIONE PER MANTENERE INTATTO NEL TEMPO IL VALORE DELLE FINESTRE CON PROFILI REHAU. www.rehau.com. Edilizia Automotive Industria CURA E MANUTENZIONE PER MANTENERE INTATTO NEL TEMPO IL VALORE DELLE FINESTRE CON PROFILI REHAU www.rehau.com Edilizia Automotive Industria FINESTRE DI LUNGA DURATA REHAU OFFRE ELEVATA QUALITÀ Le finestre

Dettagli

Nuvola digitale. Quanto è pulita?

Nuvola digitale. Quanto è pulita? Nuvola digitale. Quanto è pulita? Presentazione del rapporto di Greenpeace International How clean is your cloud? La nuvola e noi Facebook, Amazon, Apple, Microsoft, Google, Yahoo! e altri nomi, magari

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE

Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE Musica e CO2 STUDIO PRELIMINARE a. Finalità e ambito dell intervento Questo primo studio è volto alla ricerca e all analisi di dati sulle emissioni di CO2 relative agli eventi musicali nel loro complesso

Dettagli

AIR LIQUIDE ITALIA. Prodotti trasparenti, soluzioni chiare per crescere insieme

AIR LIQUIDE ITALIA. Prodotti trasparenti, soluzioni chiare per crescere insieme AIR LIQUIDE ITALIA Prodotti trasparenti, soluzioni chiare per crescere insieme TM Oltre la forma trasformiamo i gas dell aria in prodotti e servizi Ambiente, Sicurezza e Risorse Umane: il nostro vero capitale

Dettagli

Obiettivo di Kyoto 2012

Obiettivo di Kyoto 2012 Un miliardo e seicentonovantadue milioni di euro in fumo: l autogol dell Italia su Kyoto L Italia continua a non definire una strategia per il rispetto del protocollo di Kyoto e paga dazio. L anno che

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

TISS srl. Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile. Spin-off universitario promosso da: CIRIAF

TISS srl. Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile. Spin-off universitario promosso da: CIRIAF TISS srl Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile Spin-off universitario promosso da: CIRIAF 1 TISS Srl La società TISS srl (Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile) è finalizzata

Dettagli

Il vetro da sempre presente nell architettura moderna ha richiesto una regolamentazione anche per il controllo della temperatura e la schermatura dai

Il vetro da sempre presente nell architettura moderna ha richiesto una regolamentazione anche per il controllo della temperatura e la schermatura dai Il vetro da sempre presente nell architettura moderna ha richiesto una regolamentazione anche per il controllo della temperatura e la schermatura dai raggi solari, vale a dire per l efficienza energetica.

Dettagli

Il Mobility Management. Maria Lelli

Il Mobility Management. Maria Lelli Il Mobility Management Maria Lelli IL MOBILITY MANAGEMENT Il MOBILITY MANAGEMENT è un approccio ai problemi della mobilità orientato alla gestione della domanda per la promozione della MOBILITA SOSTENIBILE

Dettagli

Decreto Legislativo n. 114 del 17 marzo 1995 Attuazione della direttiva 87/217/CEE in materia di prevenzione e riduzione

Decreto Legislativo n. 114 del 17 marzo 1995 Attuazione della direttiva 87/217/CEE in materia di prevenzione e riduzione Decreto Legislativo n. 114 del 17 marzo 1995 Attuazione della direttiva 87/217/CEE in materia di prevenzione e riduzione dell'inquinamento dell'ambiente causato dall'amianto Pubblicato nella G.U. 20 aprile

Dettagli

LE COPERTURE VENTILATE

LE COPERTURE VENTILATE ELEMENTI DI TECNOLOGIA DELL ARCHITETTURA A.A. 2007-2008 2008 Prof. Luca Venturi LE COPERTURE VENTILATE PREMESSA La copertura si configura come un sistema edilizio complesso, finalizzato a fornire determinate

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Comune di Noale Via S. Andrea e via Cerva Periodo di attuazione: 11 gennaio 11 febbraio 2014 13 febbraio 16 marzo 2014 RELAZIONE TECNICA INDICE 1. Introduzione

Dettagli

Per un mondo più vivibile...

Per un mondo più vivibile... Le vostre abitudini possono portarvi ad ignorare un nuovo tipo di qualità ed efficienza. Non decidete senza prima avere visto MARVEL! Per un mondo più vivibile... Un saluto agii amici dell'ecologla lo

Dettagli

Vivere meglio con meno petrolio

Vivere meglio con meno petrolio Vivere meglio con meno petrolio Politiche energetiche locali: efficienza energetica e rinnovabili nel pubblico e nelle case dei cittadini Cremona, 11 maggio 2007 Andrea Poggio, vicedirettore generale Legambiente

Dettagli

VARIABLE MULTI FLOW Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi

VARIABLE MULTI FLOW Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi VARIABLE MULTI FLOW Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi VARIABLE MULTI FLOW: il futuro è VMF Il Sistema VMF può gestire e controllare qualsiasi tipologia di chiller/pompa di calore e

Dettagli

La gestione del rischio AMIANTO. dott. Celsino Govoni (c.govoni@ausl.mo.it cegovoni@regione.emilia-romagna.it) Valutazione del rischio

La gestione del rischio AMIANTO. dott. Celsino Govoni (c.govoni@ausl.mo.it cegovoni@regione.emilia-romagna.it) Valutazione del rischio La gestione del rischio AMIANTO dott. Celsino Govoni (c.govoni@ausl.mo.it cegovoni@regione.emilia-romagna.it) Valutazione del rischio SOSTANZE PERICOLOSE TITOLO IX CAPO III Protezione dai rischi connessi

Dettagli

PERCHÉ IL NUCLEARE È NECESSARIO

PERCHÉ IL NUCLEARE È NECESSARIO PERCHÉ IL NUCLEARE È NECESSARIO Il referendum del 1987, che ha determinato l uscita dell Italia dal nucleare, è costato all Italia oltre 50 miliardi di euro, soprattutto per la trasformazione e lo smantellamento

Dettagli

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Briefing Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Luglio 2009 I leader del G8 a L Aquila hanno l opportunità di dare impulso all economia e all occupazione

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI RISCALDAMENTO

I NOSTRI SERVIZI RISCALDAMENTO I II I NOSTRI SERVIZI RISCALDAMENTO CONFORTAIR su tutti gli impianti di riscaldamento I nostri operatori sono specializzati nella realizzazione,installazione e manutenzione di impianti di riscaldamento,

Dettagli

RICOVERI OSPEDALIERI PER ASMA DEI BAMBINI RESIDENTI NEL COMUNE DI FALCONARA MARITTIMA

RICOVERI OSPEDALIERI PER ASMA DEI BAMBINI RESIDENTI NEL COMUNE DI FALCONARA MARITTIMA Dipartimento di Ancona Servizio Epidemiologia Ambientale Via C. Colombo, 106-60127 Ancona - Tel. 07128732760 - Fax 07128732761 e-mail: Epidemiologia.AmbientaleAN@ambiente.marche.it RICOVERI OSPEDALIERI

Dettagli

Semiconduttori e microelettronica

Semiconduttori e microelettronica Settore Semiconduttori e microelettronica CONTROLL0 TECNOLOGICO DELLA CONTAMINAZIONE SEMICONDUTTORI... E MICROELETTRONICA Qual è il posto più pulito del mondo? Una sala operatoria? La cima dell Annapurna?

Dettagli

Aria sana nei tunnel un diritto per tutti Informazioni tecniche per i lavoratori

Aria sana nei tunnel un diritto per tutti Informazioni tecniche per i lavoratori Aria sana nei tunnel un diritto per tutti Informazioni tecniche per i lavoratori Questa pubblicazione si rivolge a tutti coloro che sono impiegati nello scavo di tunnel. Su questo argomento è disponibile

Dettagli

Soluzioni di accesso complete ASSA ABLOY Entrance Systems

Soluzioni di accesso complete ASSA ABLOY Entrance Systems Soluzioni di accesso complete ASSA ABLOY Entrance Systems Un punto di accesso per tutte le vostre necessità Un accesso senza problemi è un prerequisito per qualsiasi attività. Lo stesso vale per le relazioni.

Dettagli

In.I.M.I. INIZIATIVA ITALIANA MOBILITÀ A IDROGENO

In.I.M.I. INIZIATIVA ITALIANA MOBILITÀ A IDROGENO In.I.M.I. INIZIATIVA ITALIANA MOBILITÀ A IDROGENO Verso un Piano Nazionale di Sviluppo delle Infrastrutture per il Rifornimento di Idrogeno nei Trasporti Marzo 2015 2 SELEZIONE DI DATI PRELIMINARI Valore

Dettagli

REVISIONE del MODELLO di GESTIONE della SPESA ENERGETICA nel SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Ing. CILIA Marco. Ing. Gioacchino Nardin

REVISIONE del MODELLO di GESTIONE della SPESA ENERGETICA nel SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Ing. CILIA Marco. Ing. Gioacchino Nardin Intervento al Workshop Re-energizing healthcare, a sustainable challenge? Ospedali Riuniti, Ancona 20 febbraio 2015 REVISIONE del MODELLO di GESTIONE della SPESA ENERGETICA nel SISTEMA SANITARIO REGIONALE

Dettagli

VARIABLE MULTI FLOW Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi

VARIABLE MULTI FLOW Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi VARIABLE MULTI FLOW Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi VMF Variable Multi Flow Controllo totale Green Comfort Silenziosità Risparmio Il Sistema VMF, frutto di anni di ricerca e sviluppo

Dettagli

La soluzione innovativa di Scania per l autobus ibrido migliora l'efficienza dei consumi del 25%

La soluzione innovativa di Scania per l autobus ibrido migliora l'efficienza dei consumi del 25% PRESS info P09601IT / Per-Erik Nordström Maggio 2009 La soluzione innovativa di Scania per l autobus ibrido migliora l'efficienza dei consumi del 25% Scania sta avviando estesi test operativo/funzionali

Dettagli

Traffico Nel seguente paragrafo si analizzano le problematiche attinenti al sistema della viabilità analizzando la rete infrastrutturale in cui è

Traffico Nel seguente paragrafo si analizzano le problematiche attinenti al sistema della viabilità analizzando la rete infrastrutturale in cui è Traffico Nel seguente paragrafo si analizzano le problematiche attinenti al sistema della viabilità analizzando la rete infrastrutturale in cui è inserita l area di trasformazione. L accesso all area avviene

Dettagli

Benzina: è costituita essenzialmente da idrocarburi (HC), cioè sostanze organiche composte da idrogeno (H) e carbonio (C).

Benzina: è costituita essenzialmente da idrocarburi (HC), cioè sostanze organiche composte da idrogeno (H) e carbonio (C). InfoTech n 2/2013 STRUMENTO Analizzatori di gas Oggetto L analisi dei gas nei motori a benzina DISPENSA Introduzione Il motore trasforma l energia chimica contenuta nel combustibile (benzina) e nel comburente

Dettagli

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative

Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative Fabrizio Tollari, ERVET Workshop progetto IPA Alterenergy Bologna, 22 novembre 2012 COMUNITÀ SOSTENIBILI NEL SISTEMA URBANO L Europa ha sviluppato

Dettagli

IL TUO VALORE PIÙ GRANDE

IL TUO VALORE PIÙ GRANDE CAVI PIÙ SICURI PER PROTEGGERE IL TUO VALORE PIÙ GRANDE FUOCO: UNA PREOCCUPAZIONE UNIVERSALE La causa principale di morte durante un incendio è da attribuire all esposizione a fumi opachi, gas irritanti

Dettagli

Prospettive dell'energia nucleare in Italia Sala del Mappamondo, Palazzo Montecitorio, Camera dei deputati, giovedì 20 ottobre 2005

Prospettive dell'energia nucleare in Italia Sala del Mappamondo, Palazzo Montecitorio, Camera dei deputati, giovedì 20 ottobre 2005 Comitato per la valutazione delle scelte scientifiche e tecnologiche Prospettive dell'energia nucleare in Italia Sala del Mappamondo, Palazzo Montecitorio, Camera dei deputati, giovedì 20 ottobre 2005

Dettagli

FOR A NEW LIFESTYLE. www.cleanpowerenergia.it

FOR A NEW LIFESTYLE. www.cleanpowerenergia.it FOR A NEW LIFESTYLE www.cleanpowerenergia.it LA CITTÀ STA CAMBIANDO: CAMBIA IL TUO STILE DI VITA. www.cleanpowerenergia.com LA FILOSOFIA DI CLEANPOWER PENSA ALTERNATIVO CONDIVIDI IL CAMBIAMENTO COSTRUISCI

Dettagli

ZEC ZERO EMISSION CITY

ZEC ZERO EMISSION CITY ZEC ZERO EMISSION CITY PIANO DI MOBILITÀ ELETTRICA PER LA CITTÀ DI PARMA Carlo Iacovini, Responsabile Progetto Comune di Parma Caratteristiche del progetto ZEC 2 Il progetto ZEC intende implementare un

Dettagli

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi Efficienza operativa nel settore pubblico 10 suggerimenti per ridurre i costi 2 di 8 Presentazione La necessità impellente di ridurre i costi e la crescente pressione esercitata dalle normative di conformità,

Dettagli

air mail Uno spazio pulito per la ricerca a bordo del ISS La sostenibilità è uno degli elementi chiave del gruppo Camfil Farr

air mail Uno spazio pulito per la ricerca a bordo del ISS La sostenibilità è uno degli elementi chiave del gruppo Camfil Farr air mail R I V I S T A D E L G R U P P O CAMFIL FARR N 1/2009 Uno spazio pulito per la ricerca a bordo del ISS 2 7 9 10 12 La sostenibilità è uno degli elementi chiave del gruppo Camfil Farr Cartucce HemiPleat

Dettagli

Modulo 4. Identificazione di pericolo e valutazione dei rischi

Modulo 4. Identificazione di pericolo e valutazione dei rischi Modulo 4 Identificazione di pericolo e valutazione dei rischi Nel Modulo 4 prenderemo in esame: Identificazione del pericolo e valutazione dei rischi Pianificazione del lavoro Procedure di lavoro correlate

Dettagli

CITROEN ED I MODELLI ECOLOGICI

CITROEN ED I MODELLI ECOLOGICI A cura di Michele PORRETTA A.A: 2009-2010 CITROEN ED I MODELLI ECOLOGICI La CITROEN rappresenta oggi la principale industria automobilistica francese facente parte del gruppo PSA PEUGEOT-CITROEN. Quest

Dettagli