Scuola media terminati i lavori di restyling

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scuola media terminati i lavori di restyling"

Transcript

1 Dicembre 2012 El tabaro El tabaro periodico periodico informazione di informazione locale locale - Anno - XXVI Anno n. XXII 6 dicembre n. Marzo Roc n del Reg. Tribunale di Treviso n Direttore Direttore responsabile: responsabile: Silvano Silvano Piazza Piazza - Redazione: - Redazione: Municipio Municipio di Maserada di Maserada - Responsabile - Stampa: di Battivelli redazione: (Tv) Floriana Casellato - Stampa: Grafiche Dipro Roncade (Tv) Scuola media terminati i lavori di restyling Ristrutturazione scuole pag. 5 Emergenza neve pag. 12 Foto di Vinicio Cunial Campioni a Maserada pag. 14

2 Centri specializzati in: lenti progressive con garanzia di adattamento, controllo gratuito efficenza visiva, applicazione lenti a contatto V.le Caccianiga, 74 (di fianco alle poste) Maserada sul Piave (TV) Tel./Fax Autofficina D.L.F. VENDITA NUOVO E USATO SERVIZIO REVISIONI GOMMISTA Via Carducci, Lovadina (TV) Tel./Fax: Via Cadore, Maserada sul Piave (TV) Tel RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO ANTINTRUSIONE ANTINCENDIO RILEVAZIONE GAS TELEFONIA CONTROLLO ACCESSI DOMOTICA TELEVISIONE C. C. STUDIO - CONSULENZA - PROGETTAZIONE - REALIZZAZIONE - MANUTENZIONE Via dell Artigianato, Pero di Breda di Piave - Tel professionalità per l igiene Professionalità per l igiene, detergenti e disinfettanti industriali, organizzazione e servizi di pulizia Via San Marco, 13/C/C Candelù di Maserada sul Piave Tel Fax

3 Facciamo il punto Care concittadine e cari concittadini, in questo numero del giornale troverete come sempre informazioni sui servizi, sullo stato dei progetti, sugli eventi e sulle attività dell amministrazione e anche delle associazioni che operano nel nostro comune, che voglio ringraziare tutte per il loro impegno sociale, sportivo o culturale sul territorio. Io, per il mio saluto natalizio, vorrei condividere con voi alcune riflessioni. All inizio del mio secondo mandato di sindaco, ho salutato tutti voi dalle pagine di questo giornale con un appello alla partecipazione, ritenendo che una comunità possa davvero progredire solo attraverso la presenza attiva di ciascuno dei suoi membri e che ognuno dovrebbe dare il proprio contributo di idee e di presenza, per non rimanere estraneo alla propria comunità e per contribuire a farla crescere nei valori civili. In questi tre anni la situazione politica, oltre che economica generale del nostro paese, è purtroppo progressivamente peggiorata. La cronaca quotidianamente documenta quelle situazioni di degrado e di malcostume diffuso che hanno portato ad una profonda presa di distanza dalla politica da parte dei cittadini, evidenziata dal progressivo incremento dell astensionismo. Per questo voglio riproporvi l invito di tre anni fa. Non allontaniamoci, noi cittadini dalla politica, piuttosto facciamo di tutto per allontanare quelli che ne hanno fatto scempio, considerando che il rinnovamento della classe politica non potrà basarsi solo su questioni puramente anagrafiche, il nodo vero restano le motivazioni e i valori di cui essere portatori. Pretendiamo che la politica venga ricondotta al suo ruolo fondamentale, quello di occuparsi del bene e dell interesse pubblico, facciamolo a partire dalle nostre comunità, con una partecipazione più attiva, nella consapevolezza che se vogliamo contribuire a ridare valore e valori alla politica dobbiamo metterci in gioco tutti, sin dal rispetto delle piccole regole del quotidiano che garantiscono la convivenza civile. Certo, a partire da chi amministra. Con la speranza che il nostro paese possa superare l attuale crisi economica con il necessario rigore morale ma anche con maggiore equità e che la politica torni a darci fiducia mettendo al centro il bene comune. Auguro a tutti voi serenità e Buone feste. Il Sindaco Floriana Casellato Dicembre 2012 Sommario 3 Editoriale 4 L autonomia promessa, il centralismo ritrovato 5 Scuola media Don MIlani 8 Nuova vita per il Centro Sociale di Candelù 9 Illuminazione stradale 10 Servizi Sociali 12 Emergenza neve 13 La differenziata può far la differenza 14 Campioni Maserada 16 Il nostro menù di sport 17 Puntare sui giovani per costruire il futuro 18 Museo della Grande Guerra: realtà viva 19 Fiera del Piave: resoconto della nuova gestione 20 Un film di ricordi guardando al futuro anni insieme 22 Orari uffici comunali

4 B L autonomia promessa, il centralismo ritrovato Quel che resta della libertà dei Comuni in tempi di crisi Diego Cappelletto vice sindaco e ass. al bilancio Sono parecchi anni che sentiamo parlare di federalismo e autonomia fiscale degli enti locali, ma alle parole non sono mai seguiti i fatti. Il principio di decentramento amministrativo è assolutamente condivisibile: se infatti gli enti locali avessero possibilità di legiferare, il controllo dei cittadini sarebbe molto più efficace. In pratica si tratterebbe di applicare il principio di pago, vedo, voto : se una amministrazione sarà stata onesta e capace verrà riconfermata, in caso contrario vi sarà un rinnovamento. Tale principio non è efficace allo stesso modo con lo Stato perché è difficile controllare apparati grandi. La speranza di un cambiamento in senso autenticamente federalista è stata continuamente disattesa e addirittura, con gli ultimi provvedimenti del governo dei tecnici, o meglio del governo dei poteri forti, è definitivamente naufragata. Le leggi finora varate vanno in un unica direzione, quella dell annullamento dei Comuni e dell allontanamento dei cittadini dalle decisioni. Ai Comuni hanno tagliato trasferimenti statali ( ,00 a Maserada), hanno chiesto di versare una parte consistente dell IMU allo Stato e hanno messo pesanti vincoli sulle autonomie di spesa: oggi più che mai un Comune non può spendere i propri soldi. Tutto questo con la scusa di limitare le cattive gestioni di alcuni enti, non distinguendo il virtuoso dallo sprecone. Anzi, gli enti in dissesto sono continuamente foraggiati con i soldi di tutti. Questo è il futuro che ci ha riservato il colpo di mano dei poteri forti (banche, finanza,...): l annullamento dei Comuni e l allontanamento dalla politica e dunque dalla possibilità di decidere dei cittadini. Ma questo non è il futuro che vogliamo, non desideriamo una oligarchia al posto di una democrazia. Dobbiamo difendere la nostra libertà di contare, per le generazioni future e nel rispetto di chi ha lottato ed è morto per farcela ottenere. E non sarà un urlatore qualsiasi a difendere la nostra libertà. Siamo noi che lo possiamo fare riprendendo a discutere, a ragionare, a progettare insieme il nostro futuro. Assessore al Bilancio Diego Cappelletto 4

5 Scuola media Don Milani Dagli infissi ai marciapiedi dalla tinteggiatura alla sistemazione del cortile: resoconto dei lavori Da diversi anni l Amministrazione Comunale aveva in progetto la sostituzione dei serramenti della scuola media. Come è ormai noto a tutti era necessario fare i conti con i problemi di bilancio e il patto di stabilità. Alla fine si è deciso di convogliare gli sforzi per intervenire sull edificio in modo completo. Il dettaglio degli interventi Lavori di rimozione e rifacimento infissi esterni con criteri di risparmio energetico, protezione inquinamento acustico e sicurezza antinfortunistica TOTALE ,00 Contributo regionale di ,00. Fondi comunali di Euro ,00. Sono stati sostituiti tutti i serramenti delle aule della Scuola Media Statale. I serramenti precedenti erano in profilo metallico verniciato senza taglio termico, profilo secco, con aperture ad anta e specchiature trasparenti in vetro con una modesta camera d aria senza accoppiamento di sicurezza 5

6 L Lavori pubblici a Maserada sul Piave antinfortunistica. È stato scelto di realizzare i nuovi serramenti con profilo in pvc bianco antinfortunistico visto che questo materiale è stato utilizzato efficacemente nella sostituzione cinque anni fa di alcuni infissi dello stesso edificio, portoni d accesso e serramenti dei servizi igienici, e per continuità vista la presenza nella annessa mensa scolastica. Per risolvere problemi di abbagliamento si è ritenuto indispensabile accoppiare ai serramenti un frangisole esterno in alluminio per poter graduare secondo necessità la luce all interno dei vari ambienti e si è previsto l inserimento di uno strato fonoassorbente nell accoppiamento dei vetri per garantire il rispetto della normativa vigente sull isolamento acustico e termico. Lavori di sistemazioni e risanamento esterno TOTALE ,00 Finanziamento comunale diretto di Euro ,00. È stata realizzata la sistemazione esterna della Scuola Media. Nel dettaglio è stato sistemato l ingresso al plesso scolastico dalla parte del Municipio dove c è l accesso per la Scuola Elementare e per la palestra con l asfaltatura di quella parte inghiaiata, la riasfaltatura di 6 parte del piazzale e il posizionamento di opportune caditoie per la raccolta delle acque meteoriche. Sono stati rifatti tutti i marciapiedi esterni della Scuola Media in cls corazzato al quarzo e gettati sopra all esistente getto grezzo con il rifacimento dell intonaco ammalorato, l installazione di un opportuno battiscopa, il rialzo delle bocche di lupo e l allargamento del marciapiede in corrispondenza della scala di sicurezza sul retro della scuola. Questa scala in calcestruzzo armato è stata sistemata tramite rimozione della pavimentazione precedente in gomma, idonea idropulitura di base, ripristino dei tratti ammalorati, stesa di un prodotto impermeabilizzante, nuovo massetto e stesa finale di pavimento con piastrelle antigelive e protezione del calcestruzzo a vista con vernice protettiva. È stata sistemata anche l area esterna attorno alla mensa attigua alla Scuola Media con l asfaltatura dell accesso al posto dei quadroni in gomma, semina a verde dell area adiacente, angolo di marciapiede di continuità con la Scuola Media, sostituzione degli angolari delle piastrelle del portico della mensa, demolizione e rifacimento del marciapiede lato est vistosamente calato di quota a causa delle infiltrazioni d acqua piovana sulla muratura perimetrale, realizzazione del marciapiede mancante e sistemazione dell area nel retro creando una piazzola per il posizionamento dei cassonetti delle

7 immondizie mascherati da un paravento, muretto di raccordo tra la zona a ghiaino e l accesso della mensa, rialzo di pozzetti, opere complementari per la formazione di un piccolo parcheggio, rifacimento della canna fumaria della centrale termica. Infine, è stata completamente rifatta la tinteggiatura di tutta la Scuola Media e della mensa mediante idrolavaggio dell intonaco esistente, rasatura della superficie, applicazione di rete strutturale per ripristinare le zone crepate e due mani successive di rasatura con applicazione della tinta finale. Inoltre, è stato posto del ghiaino tipo saronne nel piazzale antistante la scuola per livellarlo opportunamente. Si ricorda poi che sono stati eseguiti dei lavori di adeguamento dell impianto elettrico della scuola e della mensa necessari per l ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi (CPI). Si è provveduto infine alla potatura delle alberature attorno all edificio scolastico per ragioni di sicurezza. 7

8 L Lavori pubblici a Maserada sul Piave Nuova vita per il Centro Sociale di Candelù Ristrutturato fabbricato comunale Finanziamento totale dello Stato di Euro ,00 Il Centro sociale di Candelù rappresenta un importante luogo di aggregazione per i giovani e gli adulti della frazione. In quest ottica l Amministrazione Comunale ha inteso indirizzare il finanziamento statale alla ristruttturazione dell edificio, resasi necessaria anche per l adeguamento alle norme di sicurezza. Si è così approfittato per dare una veste nuova e gradevole all ambiente. Nel dettaglio la sistemazione del fabbricato ha previsto la realizzazione di un controsoffitto di travature in legno sulle quali sono stati collocati i nuovi diffusori illuminanti, una nuova pavimentazione interna in legno, la tinteggiatura interna di tutte le pareti dell edifico, la sistemazione a norma dell impianto termico ed elettrico, la fornitura e posa in opera di una nuova porta tagliafuoco. A margine dell intervento, si è provveduto a completare il posizionamento di transenne lungo via Verdi dal condominio Verdi fino a Veneto Banca. Tale intervento renderà più sicuro il percorso a piedi lungo il marciapiede a completamento dell opera realizzata lo scorso anno. 8

9 Illuminazione stradale Al via gli interventi di adeguamento di impianti alle norme contro l inquinamento luminoso e il risparmio energetico Sono in fase di realizzazione alcuni interventi pre garantire ai cittadini una migliore illuminazione stradale e risparmiare energia. Nel dettaglio: eliminazione delle vecchie lampade a globo, sostituite con la tecnologia a leds sulle vie Salettuol, Indipendenza, Cadore, vicolo Caccianiga; eliminazione delle vecchie lampade a Mercurio e sostituzione con tecnologia a Leds sulle vie Trevisana, vicolo Aquileia, vicolo I Maggio, via Monte Peralba e del Borgo; sostituzione delle lampade a Mercurio con lampade al Sodio in via dell'industria e dell Artigianato; armonizzazione impianto di illuminazione di Piazza Croce a Varago. I lavori vengono eseguiti in economia diretta da parte del personale Comunale. Totale ,00 oltre iva di legge Finanziamento totale con fondi Comunali Tetto della scuola elementare di Maserada Totale ,00 più iva di legge. L intervento urgente ha previsto la ripassatura della copertura di parte del tetto della scuola mediante l inserimento della guaina di protezione all acqua e la sostituzione dei coppi rovinati. Inoltre, secondo la normativa vigente, sono stati installate le linee vita per i lavori in quota. 9

10 S Servizi sociali a Maserada sul Piave Servizi Sociali Dai bisogni delle persone agli interventi strutturati Assessore ai servizi sociali Romeo Schiochetto L assistenza alla persona Il Comune fornisce a circa 35 persone parzialmente o non autosufficienti, il servizio di assistenza domiciliare e il servizio di consegna a domicilio dei pasti caldi, al fine di favorire la permanenza nel proprio ambiente domestico. Per questo ha stipulato dal 2006 una convenzione con l Associazione Auser Circolo Il Ponte che garantisce il trasporto di tutte le persone sole e prive di familiari disponibili per gli accompagnamenti, presso strutture sociosanitarie, riabilitative, ecc, per la prenotazione o il ritiro di esami medici sanitari o visite mediche specialistiche presso le strutture ospedaliere e sanitarie. Lo scorso anno il servizio è stato erogato a 41 persone. Prima di tutto la prevenzione Il progetto carie zero, attraverso una convenzione del Comune con gli studi dentistici del territorio permette di porre in atto tutti i provvedimenti di natura preventiva e di cura precoce delle carie dentali. Educare con i fatti Nell ambito delle politiche familiari comunali un gruppo di genitori ha attivato il progetto Rigira il vestito, con l obiettivo di rieducare gli adulti allo scambio e al riutilizzo, gestendo presso i locali del Palazzo Don Romero, il primo sabato di ogni mese, un servizio di raccolta e distribuzione di vestiario usato, in buono stato. Viene raccolto per ogni capo un piccolo rimborso destinato a finanziare progetti sociali (formazione per genitori, stampa della rivista dell Istituto Comprensivo). La gestione delle emergenze sociali Sempre più spesso ci troviamo di fronte a delle emergenze, l ultima in ordine di tempo è stata la sistemazione dell abitazione di un cittadino ricoverato in ospedale, affinché al suo rientro l ambiente domestico fosse accogliente, pulito e ordinato. Per realizzare questo intervento l amministrazione comunale ha attivato molti volontari che hanno messo a disposizione le loro competenze e abilità manuali. Le politiche giovanili All interno della Scuola Media il comune garantisce, da diversi anni, la presenza di un educatore nello Spazio Ascolto che è una possibilità, per tutti i ragazzi/e che ne fanno richiesta, di incontrare l educatore in colloqui individuali, per parlare dei loro disagi personali, chiedere consigli ed orientamenti. L educatore è presente anche in altre attività, in collaborazione con l Assistente Sociale. Quest anno, ad es., ha svolto il ruolo di formatore per gli animatori dei Gr.Est. Parrocchiali, ha gestito lo Spazio Giovani ed ha permesso l avvio di nuove progettualità. A servizio degli scolari L Auser garantisce la vigilanza agli scolari all interno delle Scuole Primarie secondo le necessità, la sorveglianza agli scolari nell attraversamento stradale prima e dopo le lezioni, con i nonni-vigile, anche con i volontari dell Associazione Nazionale Carabinieri. L Auser è presente con persone che prestano servizio di volontariato in biblioteca, nell aiuto allo svolgimento dei compiti ai bambini e, insieme a molti genitori, nel Pedibus. Volontariato giovanile Sta per partire un nuovo progetto, finanziato dalla Regione Veneto, denominato Giovani: risorsa per la comunità che vedrà coinvolti 7 giovani dai 18 ai 28 anni, che saranno impegnati nel sostegno pomeridiano nei compiti scolastici ad altrettanti bambini e ragazzi 10

11 Babbo Lauro consegna doni nella casa per anziani con difficoltà, per 100 ore di servizio, metà delle quali pagate con voucher. Le nuove povertà Il problema della povertà è sempre più evidente: si moltiplicano le richieste di intervento a sostegno delle famiglie con basso reddito a causa della disoccupazione, del lavoro precario, delle pensioni e degli stipendi non sufficienti. Per venire incontro ai bisogni delle famiglie, il Comune può contare su molti volontari che fanno un lavoro di squadra, mettendo a disposizione di tutti le proprie competenze e il proprio tempo. A novembre è stata stipulata una convenzione con la Caritas interparrocchiale di Candelù, Maserada, Varago che dal 2011 ha messo a disposizione i propri locali e si impegna a garantire alle famiglie in grave difficoltà, inviate dall Assistente Sociale, la consegna di generi alimentari, con cadenza quindicinale. Nel 2012 le famiglie che hanno beneficiato di questo servizio sono state 28. La Caritas riesce a garantire il servizio anche grazie al contributo economico che riceve dal Comune, nel 2011 con i fondi del cinque per mille. Grazie a tutti i volontari Un grazie va pertanto a tutti i volontari, enti ed associazioni che collaborano con il personale del Comune, per aiutare coloro che sono in difficoltà, e che con noi promuovono iniziative nuove e permettono di far evolvere progetti già attivati. Tutti questi collaboratori diventano per i Servizi Sociali Comunali attori insostituibili. Soggiorni climatici 2013 Le iscrizioni per i soggiorni climatici 2013 si raccoglieranno solo per il soggiorno termale, (Abano Terme, hotel Harry s Garden, dal 3 al 16 novembre), presso la sala consiliare, il 9 e 10 aprile I soggiorni al mare e montagna sono stati sospesi visto l esiguo numero di partecipanti degli ultimi anni e l elevata incidenza dei costi a carico del comune. Per info uff. servizi sociali VENDITA AL PUBBLICO DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ DALLE 8.00 ALLE E DALLE ALLE 18.00, IL SABATO MATTINA DALLE 8.00 ALLE Via Piave, 11 - Grave di Papadopoli Maserada sul Piave (TV) Tel Fax

12 A l Ambiente a Maserada sul Piave Emergenza neve La collaborazione di tutti per il bene comune In vista della stagione invernale e della posssibilità che si possano manifestare precipitazioni nevose anche di forte intensità, l amministrazione comunale ha messo a punto il Piano Neve che prevede la collaborazione tra personale comunale, Protezione Civile, Associazione Nazionale Carabinieri, che assicurerà la pulizia delle strade e dei piazzali adiacenti gli edifici pubblici. Si rende però necessaria la collaborazione di tutti i cittadini per garantire la pulizia degli accessi alle abitazioni private e degli esercizi commerciali. In particolare viene ricordata la necessità che ciascuno provveda allo sgombero della neve e del ghiaccio dai marciapiedi nei tratti antistanti gli accessi degli immobili di rispettiva competenza nonché cospargere le formazioni del ghiaccio sul suolo e sui marciapiedi con materiale antisdrucciolevole. Ai conduttori di cani sul suolo pubblico si ricorda che è obbligatorio avere con sé strumenti idonei alla raccolta degli escrementi e raccoglierli; utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore a mt 1,50; portare con sé una museruola da applicare al cane in caso di rischio per l incolumità di persone o animali; assicurare che il cane abbia un comportamento adeguato alle specifiche esigenze di convivenza con persone e animali rispetto al contesto in cui vive. Ai trasgressori sarà applicata una sanzione da 25,00 a 500,00. Associazione National-Europea Amministatori d Immobili Mauro Barbisan Amministratore Immobiliare Professionista certificato A.N.AMM.I. L859 Amministrazioni condominiali Consulenze condominiali Gestione immobili locati Contratti di locazione e preliminari di compravendita Tabelle millesimali Regolamento di condominio Piazza Mauro Sordi, 2/F Spresiano (TV) Tel e Fax Cell

13 La differenziata può far la differenza Assessore all ambiente Anna Sozza Cassonetti per la raccolta differenziata anche nei cimiteri La salvaguardia dell ambiente è un dovere per tutti noi e un contributo importante deriva dalla raccolta differenziata dei rifiuti che da oltre dieci anni il nostro Comune persegue insieme a Contarina spa con risultati più che soddisfacenti. Da questa esperienza è partita la novità di ottobre che ha coinvolto i cimiteri comunali, ovvero l introduzione dei nuovi bidoni per la raccolta differenziata: al posto dell unico bidone verde ne sono stati dislocati due di diversi tipologie, uno marrone per raccogliere l umido (fiori recisi, piante) e uno grigio per il secco (lumini votivi, fiori di plastica, carta per i fiori, cellofan). Una scelta volta al rispetto ambientale, ma anche dettata da esigenze economiche, visti i tempi di crisi che investono gli Enti locali, in quanto una precisa raccolta differenziata dei rifiuti cimiteriali può ridurre i costi del servizio di smaltimento e permettere al Comune di investire le risorse finanziarie in altri servizi al cittadino. Auspichiamo perciò la massima collaborazione da parte dei cittadini. Poliambulatorio Specialistico Medicina Fisica e Riabilitazione Dir. Sanitario: dott. Adolfo Sangiorgio Medico Chirurgo Via del Commercio, San Polo di Piave (TV) Tel Fax

14 S Sport a Maserada sul Piave Il Sindaco Floriana Casellato, Silvia Fusidati e l assessore allo sport Devy Ruffoni Campioni a Maserada Dal territorio e dalle palestre nascono campioni e vittorie significative per i nostri sportivi Pattinaggio Silvia Fusidati di Varago ha conquistato il titolo di vice campionessa mondiale di pattinaggio nella categoria piccoli gruppi a Auckland in Nuova Zelanda. I complimenti e gli auguri espressi dal Sindaco e dall assessore Devy Ruffoni a nome di tutti i cittadini. Calcio Grosse soddisfazioni per l U.S. Cimapiave con la 1 squadra promossa nel campionato di 2 categoria. Orgogliosi anche per gli ottimi risultati raccolti dal settore giovanile con oltre 150 mini-atleti che hanno conquistato buoni piazzamenti nei rispettivi campionati. Interessanti le partnership nate con società di livello nazionale per la promozione dei giovani talenti. le manifestazioni organizzate. Grande soddisfazione per l andamento della squadra giovanile voluta con forza dal presidente onorario Negro Berto, che ha raccolto nel 2012 ben otto vittorie nella cat. giovanissimi con due atlete e molti piazzamenti ai primi posti per la squadra maschile. Ottimi piazzamenti anche per gli esordienti. Judo Illuminati dal titolo mondiale della maestra Annamaria Stolfo (2010), gli atleti del Judo KodoKan hanno raggiunto importanti traguardi: 3 campioni regionali e 2 vicecampioni nel 2012, un finalista al campionato esordienti, squadre junior e senior alle qualificazioni del campionato italiano e 25 atleti nelle varie fasi di qualificazione ai campionati italiani. Ciclismo 35 candeline per l U.C.S. Ottavio Zuliani. Nel gennaio del 1977 si concretizzò il sogno dei quindici fondatori di costituire una società sportiva fondata sui principi di condivisione, partecipazione e tanto volontariato. Da allora molti sono stati gli aderenti e 14

15 Pallavolo femminile La squadra femminile Under 13 della società Energym vice campione provinciale nel Pallavolo maschile La 1 squadra maschile della società Energym ha vinto la coppa provincia nel 2012 ed è stata promossa in serie D (tre promozioni in tre anni!). Karate Dopo i festeggiamenti per il titolo europeo dell istruttore Paolo Nave del 2010, la società A.D.S. Studio Karate Ju-Jitzu 2002 saluta i buoni risultati di numerosi mini-atleti seguiti dallo stesso Paolo e dall inossidabile Maurizia: 2 secondi e 1 terzo posto ai campionati regionali e al Trofeo Veneto cat. esordienti, altri numerosi piazzamenti ai primi tre posti nelle varie tappe del torneo della Marca. Inoltre 5 promozioni a contura nera 1 dan e due 1 dan ju-jitsu. Nuoto Anche nel nuoto abbiamo tanti nostri rappresentanti che si stanno facendo notare ai più alti livelli: Barbara Pozzobon di Maserada ha partecipato ai campionati italiani a Milano nella gara 5 km arrivando seconda e guadagnando la convocazione in nazionale dove ha raccolto il 9 posto assoluto; Riccardo Daniel di Candelù gareggia in vasca e in acque libere, partecipando a varie gare nazionali ed internazionali con ottimi risultati sia in staffetta che in singolo: da segnalare il 4 posto (ad un solo decimo dal podio) ai campionati italiani; Riccardo Giotto di Varago, giovanissimo atleta che sta emergendo a suon di vittorie. Ginnastica artistica Atleta di notevole spessore, Alice Pozzobon è stata campionessa regionale di ginnastica artistica dal 2007 al Nominata ginnasta dell anno nel 2010, ha gareggiato in gare nazionali guadagando con la sua squadra l ottavo posto nel OFFICINA CORAZZIN CLAUDIO snc Centro revisione auto Meccanico Elettrauto Gommista Via Dolomiti, Maserada sul Piave (TV) Tel Fax Cell STUDIO TECNICO Geom. Bisetto Luciano Geom. Rigato Paolo Piazza San Francesco, 7/ Maserada sul Piave (TV) Tel. e fax

16 S Sport a Maserada sul Piave Il nostro menù di sport Dove, come, con chi. Elenco delle Associazioni sportive operanti nelle nostre strutture Associazione Attività Referente Recapito Palestra di Maserada Gruppo di ginnastica dolce Ginnastica dolce Michela Scolaro Circolo Auser "Il Ponte" Ginnastica dolce Renata Pagnossin S.K.S. Ren Bu Kan Karate Daniele Piccolo Gruppo sportivo G.A.G. Ginnastica Carlo Barbon Energym Bremas A.S.D. PallavoloZumba fitness Vincenzo Balzano Palestra di Varago A.S.D. Basket Piave Spresiano Maserada Pallacanestro Mirko Giamporcaro Gruppo Anziani Ginnastica dolce Dionisia Zuccarello Judo KodoKan Judo Annamaria Stolfo Good Devils Basket Basket amatoriale Lucio Neso Energym Bremas A.S.D. Pallavolo Vincenzo Balzano Saletta di Varago Energym Bremas A.S.D. Hip-hop e zumba fitness Vincenzo Balzano Centro Cultura YogaIl loto e la Rosa Yoga Vilma Marcon Centro Danza Maserada Danza Marie Anna Yuma Gonzales Ginnico Femminile Pilates Paola Danellon A.S.D. Taekwon-do Kick Defence Taekwon-do Carlo Pelloni Martini A.S.D. Gaia SP Ginnastica pre-parto Susanna Mussato Palestra di Candelù Energym Bremas A.S.D. Pallavolo Vincenzo Balzano A.D.S. Studio KarateJu-Jitzu 2002 Karate Paolo Nave G.S.C. Candelù Ginnastica dolce Renzo Lorenzon Sci Club Maserada Presciistica Massimo Fontebasso Altri U.D.S. Cimapiave Calcio Walter Beni U.C.S. Ottavio Zuliani Ciclismo Gianluca Negro

17 Il Sindaco con il Prefetto Adinolfi e il Comandante Marini consegna la Costituzione ai diciottenni Puntare sui giovani per costruire il futuro Valorizzare le eccellenze, educare alla cittadinanza attiva, curare la formazione. L attenzione per i giovani è sempre stata una priorità per l amministrazione comunale, anche se non è sempre facile intercettarli e coinvolgerli in percorsi di partecipazione. Grande importanza viene data ai successi scolastici dei nostri giovani convinti che la formazione culturale sia una buona partenza per costruire il proprio futuro. È per questo che il sindaco consegna a tutti i laureati una pergamena che attesta il riconoscimento per il traguardo conseguito. Allo stesso modo siamo sempre molto felici di congratularci con le eccellenze. È il caso di Marco Trevisiol, un brillante liceale che quest estate ha avuto l onore di essere uno dei rappresentanti dell Italia alle olimpiadi internazionali della matematica, tenutesi in Argentina, a Mar del Plata. Il Consiglio Comunale ha voluto segnare questo importante successo con un piccolo segno di riconoscimento. La Costituzione L amministrazione comunale ritiene importante segnare alcuni momenti della crescita dei ragazzi come il passaggio alla maggiore età attraverso la consegna della Costituzione Italiana. Quest anno è stato organizzato un concerto di giovani per questo semplice ma significativo momento. Il 4 novembre Anche la ricorrenza del 4 novembre vuole essere un momento da segnare con i ragazzi delle scuole nella convinzione forte che eventi tragici come la Grande Guerra vadano ricordati nell ottica della costruzione della pace. È per questo che ogni anno proponiamo alle scuole di affrontare il tema della guerra per aiutare i ragazzi a riflettere sulla nostra storia e fare tesoro del sacrificio di chi, prima di noi, ha creduto nella libertà e nella costruzione dell identità nazionale. 17

18 C Cultura a Maserada sul Piave Museo della Grande Guerra: realtà viva Far rivivere le storie di ieri perchè siano pane buono per domani Il Museo della Grande Guerra di Maserada non è solo una raccolta di residuati bellici esposti in teche, ma una realtà viva in continua ricerca. Ricerca delle storie e delle persone che hanno combattuto sulle nostre terre la Grande Guerra, ricerca della storia più grande dentro la quale queste vite si sono espresse nella sofferenza, nel coraggio, nella paura, nella morte, ma anche nella speranza che domani può essere migliore di oggi. Ecco allora che l attività del Museo si snoda cercando contatti con l Europa, teatro globale di quella guerra tragica e avvicinando le nuove generazioni per conservare con loro e per loro il ricordo e la rielaborazione storica. Sono nate così forme di collaborazione col Museo di Ypres, in Belgio, località che conserva un monumento alla 7 Divisione Britannica, gemello di quello di Salettuol. Ricordiamo, tra le altre cose, che nel giugno 2011 a L Aia, in Olanda, si è svolto un importante incontro internazionale in vista delle celebrazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale. In quella occasione il nostro fu l unico Museo Storico Italiano invitato dai prestigiosi organizzatori e quell invito importante merita oggi di essere alimentato e messo a frutto. Molto importante è la collaborazione con la scuola che è inserita in un progetto di Geostorie a scala locale. Lo scorso novembre, per la consueta commemorazione della fine della Prima Guerra Mondiale, le scuole elementari e media hanno potuto leggere e riflettere su testimonianze del passaggio della guerra a Maserada: è importante che bambini e ragazzi di oggi comprendano come la Prima Guerra Mondiale sia stata combattuta nei nostri campi e nel nostro fiume e che a morire sono stati soldati italiani di tutte le regioni d Italia e di molte nazioni europee: inglesi, austriaci, francesi, come testimoniano gli elenchi dei morti nei due cimiteri militari (a Maserada e a Candelù) conservati negli archivi comunali e sapientemente consegnati alle scuole. Il Museo della Grande Guerra funziona solo grazie all opera di volontari e del direttore del museo Giuliano Bottani, che con competenza e grande disponibilità realizzano le diverse attività. A loro il ringraziamento sincero dell amministrazione comunale e di tutti i cittadini che hanno a cuore la storia e la cultura. L assessore Marisa Romeo con il collega di Ypres, Belgio 18

19 Fiera del Piave: resoconto della nuova gestione La Pro Loco di Maserada fa il punto sulla Sagra pensando già al prossimo anno Come è ben noto ai cittadini di Masarada, l edizione 2012 della Fiera del Piave è stata affidata alla Pro Loco nel mese di aprile. Il direttivo, presieduto da Nicola Schiavon e un gruppo ristrettto di volontari, hanno preso in mano l organizzazione della Fiera, senza nessuna attrezzatura e, nonostante tante difficoltà e qualche errore dovuto all inesperienza, la Sagra ha avuto il successo che meritava. Va ricordato che sono stati necessari interventi strutturali per la realizzazione dello stand nel rispetto delle norme di sicurezza, che hanno comportato spese importanti anche se mitigate dal grande lavoro di molti volontari. A consuntivo la Pro Loco può vantare un bilancio in attivo con un fondo residuo di circa ottomila euro che rappresentano il punto di partenza per il prossimo anno. L Amministrazione Comunale ringrazia il direttivo della Pro Loco, (Nicola Schiavon, Maria Vittoria Mantellato, Paolo Gemionite, Michele Casellato, Graziano Marangon, Michele Beni, Emanuele Scattolin, Virginio Fabris, Maurizio Missiato), il gruppo di lavoro ristretto (Mauro Corracin, Giuliano Meneghetti, Larry Zangrando, Ivano Schiavon) e gli oltre 80 volontari che hanno prestato il loro impegno durante i giorni della sagra, auspicando che questo sia il primo di molti anni di servizio a favore di tutto il paese. 19

20 M Manifestazionia Maserada sul Piave Un film di ricordi guardando al futuro L ente feste varaghese festeggia quarant anni di attività Sono passati quaranta anni dalla fondazione del Gruppo e l Ente Feste ha voluto segnare questo momento con una mostra fotografica che ha ripercorso idealmente le numerose e variegate attività realizzate. In tanti si sono riconosciuti bambini, altri si sono rivisti giovani, tanti altri hanno ricordato, rivedendoli, i loro cari scomparsi. A tutti i volontari che nel corso degli anni hanno dato vita alle numerose attività è andato il sincero ringraziamento del presidente Graziano Fabris e del Sindaco Floriana Casellato. Il pannello più votato è stato quello del Processo dea Vecia. Molta nostalgia e bei ricordi anche per la Festa del vin novo, piati veci e xoghi da fiò. Assai interessanti sono state pure le foto che hanno ricordato la Fiera degli Uccelli e le Mostre del Cane e del Gatto, i Giochi di Borgata, i Giochi Senza Frontiere e il Golden Gala. Come appariva evidente dalla documentazione fotografica, l Ente Feste ha animato in questi quaranti anni la vita del paese, ha sviluppato la collaborazione tra i cittadini e ha accompaganto nel servizio le giovani generazioni, senza peraltro dimenticare l impegno che ha sempre avuto con grande generosità sul versante della solidarietà sostenendo molte iniziative anche a favore delle scuole. All Ente Feste Varaghesi l augurio di continuare in questo impegno ancora per lunghissimi anni. 20

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSISTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

Azienda ULSS n. 9 Treviso Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Azienda ULSS n. 9 Treviso Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ULSS9 Azienda ULSS n. 9 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE DEL 25 MAGGIO 2014 DESIGNAZIONE dei DIRIGENTI MEDICI AUTORIZZATI al RILASCIO dei

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA' DI ASILO

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI ALLEGATO A Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI Provincia Area Edilizia di Scolastica Na Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 C OMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO PROVINCIA DI TREVISO Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 Ordinanza Sindacale n. 41/2012 Prot. n. 12292 ORDINANZA SINDACALE (Adozione misure

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

PISCINE COMUNALI PISCINA MUNICIPALE VIA PESTALOZZI, 5 A.S.D. ACCADEMIA DI SALVAMENTO. attività sportive in acqua. dal lun al sab

PISCINE COMUNALI PISCINA MUNICIPALE VIA PESTALOZZI, 5 A.S.D. ACCADEMIA DI SALVAMENTO. attività sportive in acqua. dal lun al sab Le Piscine Comunali sono attive, indicativamente, da settembre a luglio di ogni anno scolastico. Le iscrizioni ai corsi si ricevono direttamente nelle sedi di attività negli orari sottoindicati. I corsi

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli