Una Storia NELLA STORIA. Testi di Vincenzo Vedani, Edoardo Vedani. Coordinamento editoriale Marinella Vedani. Art Director Enrico Redaelli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1902-2002. Una Storia NELLA STORIA. Testi di Vincenzo Vedani, Edoardo Vedani. Coordinamento editoriale Marinella Vedani. Art Director Enrico Redaelli"

Transcript

1 Una Storia NELLA STORIA Testi di Vincenzo Vedani, Edoardo Vedani Coordinamento editoriale Marinella Vedani Art Director Enrico Redaelli Progetto grafico, DTP e fotolito ER Creativity Fotografie Archivio Vedani, Farabolafoto, Pino Prina, Eduard Rozzo, Enzo Signorelli Stampa Grafikart

2 Sommario Presentazione Vincenzo Vedani imprenditore L esperienza industriale Nasce la Vincenzo Vedani e figli 13 Copia n Nasce la Vedani Carlo Metalli I bombardamenti, la fabbrica distrutta Il nuovo stabilimento I figli in azienda: l i n t e rn a z i o n a l i z z a z i o n e Il rinnovo degli impianti Lo stabilimento di Ambivere Lo stabilimento di Parona Le nuove iniziative 31 Il presente 32 Il Futuro 33 4

3 Presentazione Una storia nella storia è un racconto per i giovani; abbiamo voluto ri c o rd a re il coraggi o, l i n t e l l i genza e l impeg n o del bisnonno Vincenzo e del nonno Carlo che non si sono accontentati di sopravvivere ma hanno voluto vivere partecipando pienamente alla vita del proprio tempo. A Vincenzo e Carlo Vedani, Enzo ed Edoardo con affettuosa riconoscenza. abbiamo voluto testimoniare valori duraturi in cui i giovani dovranno riconoscersi. abbiamo voluto trasmettere un incoraggiamento a proseguire con serena fiducia ricordando però sempre ciò che diceva Edison: il successo è per l 1% ispirazione e per il 99% sudore Vincenzo Vedani Edoardo Vedani 5

4 1 3 COSÌ INCOMINCIA LA STORIA 2 1 Vecchia Milano, Via Orefici verso Piazza Duomo all altezza di Via Ratti. 2 Milano Arco della Galleria Vittorio Emanuele. 3 Nella carta topografica di Milano degli inizi del 900 il luogo dove nacque la prima fonderia. 6

5 CENTO ANNI FA Qui sotto, il documento che attesta l inizio dell opera di Vincenzo Vedani. Nel 1902, a 32 anni non ancora compiuti, Vincenzo Vedani aveva già alle spalle 24 anni di lavoro. Orfano a 7 anni, aveva iniziato a 8 anni come garzone di bottega e a 15 anni aveva frequentato la terza elementare serale. E rano gli anni in cui l ora rio di lavo ro e ra di 78 ore settimanali (12 ore nei giorni feriali e 6 ore di domenica); il riposo domenicale fu una conquista del 1896 ottenuta in occasione della fo n d a- zione della Camera del Lavoro a cui aveva partecipato anche Vincenzo Vedani in rappresentanza della lega dei fonditori. Nel 1902, un imprenditore intuì le capacità e la volontà di lavoro di Vincenzo e gli cedette, con un contratto di fornitura in esclusiva, una piccola fonderia in Via O re fi c i : in via Ore fi c i, sotto il Duomo, p e rché quella era la zona pro d u t t iva di Milano: a 50 metri verso sud via Armora ri, via Spero n a ri, via Spadari e a 50 m e t ri ve rso nord Piazza dei Merc a n t i. 7

6 1902 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 Manifesto pubblicitario del Emigranti a bordo del transatlantico Principe di Udine in rotta verso il Sudamerica. 3 America 1905, Ellis Island, una famiglia di immigrati. 4 Manifesto di Bernardi Romolo Partenza di una famiglia di emigranti per il sud-america. 6 Pubblicità Stock

7 VINCENZO VEDANI IMPRENDITORE 1902 Ciò che ve n iva prodotto nella piccola fo n d e ri a, con quel p re z i o s o m e t a l l o che era all epoca l alluminio, ve n iva venduto in un negozio d arge n t e ria in ga l l e ria Vi t t o rio Emanu e l e : fusioni art i- stiche, oggetti d arredo e per la casa. Erano anni di enormi differenze sociali: da un lato la lira di carta faceva premio sulla lira d oro, d a l l a l t ro emigranti si imbarcavano verso le Americhe. Era la cosiddetta Belle Epoque : peccato che fosse bella solo per pochi privilegiati!! Il capostipite e fondatore Vincenzo Vedani. 9

8 1908 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 Guerra libica: L avanzata italiana nell oasi di Tripoli. Fucilieri in una trincea provvisoria. 2 Corriere della Sera l assassinio dell Arciduca ereditario d Austria. 3 I a Guerra Mondiale, civili con maschere antigas. 4 Gorizia novembre 1917 aeroplani distrutti agli austriaci in ritirata. 5 Scene della Prima Guerra. 6 Settembre 1919, la nave ammiraglia Tegettoff catturata agli austriaci nelle acque di Venezia. 7 Manifesto pubblicitario del Credito Italiano per i prestiti ai soldati

9 Solo nel 1907 a Bussi, n egli A b ru z z i, d ove c erano le cave di bauxite, ve n n e p rodotto il primo alluminio italiano. Nel 1908 Ettore Bugat t i, che diventò poi il c re at o re dell automobile come ogge t t o d a rt e, e ra alla ri c e rca di chi potesse aiut a rlo nell applicazione dell alluminio all a u t o m o b i l e. Incontrò Vi n c e n zo e subito si piacquero per lo stesso amore a cre a re il nu ovo e per lo stesso spirito di ri c e rca. B u gatti si rese conto che il merc ato italiano non era ancora pronto a un pro d o t t o così sofi s t i c ato e così costoso e perciò decise di tra s fe ri re la produzione in Alsazia. Fece pressione su Vi n c e n zo affi n ché lo seguisse in questa av ve n t u ra, a rrivando anche a pro p o rgli di associarlo all impresa. Vi n c e n zo aveva grossi pro blemi fa m i g l i a- ri : dei 6 figli avuti dalla moglie Annetta 3 e rano morti da piccoli e la pri m a, B i a n c a, che a 12 anni era il sostegno della mamm a,e ra ammalata di tubercolosi. Vi n c e n zo chiese tempo; ma in pochi mesi Bianca morì e il papà non se la senti più di tra s feri rsi e lasciare la famiglia. Fo rse pensava di non aver fatto abbastanza per la figlia e volle che il suo ri t ratto restasse sempre in v i s t a, appeso sulla parete di fronte al letto. Intanto l Italia stava cambiando: il suff ragio unive rsale (pur limitato solo agli uomini) aveva dato voce anche alle classi più umili. Le fe rrovie collegavano tutte le regi o n i d Italia. Si stava pensando di ri m e d i a re all e m i grazione (arrivata a all anno) cercando spazi oltre m a re. La guerra di Libia, per ave re sul Mediterraneo la q u a rta sponda e dare sfogo alla c rescente popolazione, e ra alle porte e con essa l ultima guerra d indipendenza: l a p rima guerra mondiale. L ESPERIENZA INDUSTRIALE 1908 A sinistra, foto storica di Vincenzo Vedani in fonderia. Sopra, una prestigiosa Bugatti con parti in alluminio. 11

10 1923 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 Manifesto pubblicitario del 1921, in occasione della prima Fiera Campionaria di Milano. 2 Manifesto murale. 3 Manifesto murale. 4 Settembre 1920, la fabbrica automobilistica Lancia di Torino durante l occupazione da parte delle maestranze

11 La guerra fu terribile, ma il dopoguerra fu fo rse peggi o : d i s o c c u p a z i o n e o l t re il 50%, lotte sociali, o c c u p a z i o n e delle fabbriche, anarchia. Vi n c e n zo dovette ch i u d e re la sua at t ività e pensò di poter ga ra n t i re un futuro alla famiglia con i ri s p a rmi di una vita. Ma l infl a z i o n e, in poco tempo, p o rtò il suo re d- dito al di sotto del limite di sussistenza. I figli cerc a rono quindi un lavo ro purchessia; Carl o, 14 anni ga r zone di fo r- n a i o, assistette a un episodio che lo segnerà per tutta la vita: il suo padrone seduto sui gradini del negozio con accanto la bimba di 4 anni venne assassinato a sangue freddo davanti a lui con un colpo di pistola sparato in pieno petto da un sovversivo, solo perché era il capo della lega dei panettieri. La Rivoluzione d o t t o b re aveva pro i e t t ato la sua ombra cupa sul nostro Pa e s e, che aveva visto n a s c e re, sul modello sov i e t i c o, i Sov i e t di fabbrica. Il ri c o rdo del sig. Bocchiola ch e, di nascosto dalla mog l i e, gli dava il pane in più, g l i temprò il carat t e re; per tutta la vita lottò c o n t ro la sopra ffazione da qualunque parte venisse e a sostegno dei più deb o l i. NASCE LA VINCENZO VEDANI E FIGLI A poco a poco la situazione migliorava: una mattina di febbraio del 1923 Vincenzo, premuto dai figli Fernando di 21 anni e Carlo di 16, p rese la decisione di dar fondo a tutti i suoi residui ri s p a rmi per dare ai figli una opportunità. Una ex stalla in via San Caloge ro era quanto di meglio si potesse trova re anche perché costava poco: occorreva solo ri p u l i rla e dare una mano di calce: l a Vincenzo Vedani e Figli era nata! La grande saggezza di Vincenzo, la fantasia e l intelligenza creativa di Fernando e il realismo lucido e la laboriosa dedizione di Carlo, furono i propulsori dello sviluppo: per seg u i rlo fu assunto anche un operaio! Intanto in Italia la ri p resa economica si ra ffo r z ava; nel 1926 Vi n c e n zo e i fi g l i acquistarono il terreno in Piazza Napoli 17 dove l azienda sarebbe rimasta per 25 anni. I libri contab i l i, t e nuti a mano, c i dicono che la famiglia prelevava per vivere 500 lire al mese; anche allora, per 6 p e rs o n e, nel frattempo erano nate le figlie Bianca e Giuseppina, erano appena sufficienti per far quadrare il pranzo con la cena A sinistra, lo stabilimento di Piazza Napoli in costruzione. Sopra, Vincenzo e Carlo nel cortile della fonderia. 13

12 1935 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 Luglio 1933, crociera Aerea del Decennale guidata da Italo Balbo. 2 Roma 11 giugno 1934, l Italia conquista il Campionato del Mondo battendo la Cecoslovacchia per 2 a 1. I capitani delle due squadre, il portiere azzurro Combi (a sinistra) ed il portiere ceco Planicka, con l arbitro svedese Eklind, prima dell inizio dell incontro. 3 Agosto 1933, l arrivo a New York del transatlantico italiano Rex che ha conquistato il Nastro Azzurro internazionale, compiendo la traversata da Gibilterra a New York in 4 giorni, 13 ore e 5 minuti, alla velocità di 29 nodi. 4 Manifesto pubblicitario del Manifesto pubblicitario del

13 Nel 1930/31 la grande dep ressione seguita alla crisi del 29 colpì anch e l I t a l i a : le gravi difficoltà dell industri a ge n e ra rono disoccupazione e fallimenti a c atena. Pro p rio in quegli anni Carlo Ve d a- ni viveva un suo dramma pers o n a l e : s i t rovò a dover far fronte a un debito di lire. Comu n q u e, il 12 ago s t o 1933, utilizzando il fe rragosto per il viaggio di nozze a Va ra z ze, C a rlo sposò Ti n a ed il 16 erano già di ri t o rno ai ri s p e t t iv i posti di lavo ro, a l l oggiando in casa dei ge n i t o ri per ri s p a rm i a re sull affi t t o. Nel 1935, s a l d ato il deb i t o, C a rlo fo n d ò la Vedani Carlo Metalli e, in piena autarch i a, p o i ché a causa della guerra in Etiopia la Società delle Nazioni aveva ap p l i- c ato le sanzioni contro l Italia, ebbe l intuizione che diede una svolta all azienda: non più fo n d e ria di ge t t i, ma ra ffi n e ria di m e t a l l i, con part i c o l a re attenzione al ri c i- clo e al re c u p e ro. E rano gli anni dell orgoglio nazionalista: a seguito della tra s vo l ata tra n s at l a n t i c a Italo Balbo venne accolto a New Yo rk e C h i c ago come un ero e, A gello stabilì il re c o rd mondiale di velocità aere a, il tra n- s atlantico Rex vinse il Nastro A z z u rro, l a nazionale di calcio vinse due campionat i del mondo nel 1934 e nel 1938, il pri m o NASCE LA VEDANI CARLO METALLI a e reo a reazione della storia era italiano. Nella vita di tutti i gi o rni il lanital sostituì la lana, si beveva karkadè invece del t h e, si utilizzava la lignite del Sulcis in sostituzione del carbone, m e n t re l alluminio si affe rm ava come metallo italiano perché era prodotto con la bauxite d e l l I s t ria e del Gargano e con l energi a i d ro e l e t t rica dei bacini alpini. L i n d u- s t ria ri ch i e d eva uno sfo r zo pro d u t t ivo : l a Vedani si qualificò per fo rn i re bronzi e l eghe speciali ai cantieri navali e leg h e di alluminio all industria meccanica e a e ro n a u t i c a. Fin dal 1926 i lavo rat o ri avevano conquis t ato la riduzione d ora rio a 200 ore mensili e successivamente due settimane di fe rie pagate; il sab ato pomeri ggi o, e n- fat i z z ato come s ab ato fa s c i s t a, e ra libero, i treni del d o p o l avo ro p o rt avano i l avo rat o ri a Roma, Fi re n ze, Venezia e anche a Budapest e Berlino; qualche croc i e ra port ava add i ri t t u ra ve rso le isole del Dodecaneso (Rodi). I bambini italiani ve d evano il mare per la p rima vo l t a, s oggi o rnando nelle colonie che punteggi avano i nostri litorali. In pochi av ve rt ivano che si prep a rava la guerra ch e, di lì a pochi anni, av rebbe sconvo l t o l E u ropa e il mondo In basso a sinistra, il primo forno della Carlo Vedani Metalli. Qui a lato, Vincenzo Vedani con gli attrezzi da lavoro. Sotto, Carlo Vedani con la sua Lancia Aprilia, nell Istria italiana. 15

14 16 CARLO VEDANI METALLI

15 17 Un omaggio a Carlo Vedani con i suoi primi collaboratori nella sede di Piazza Napoli.

16 1943 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 Manifesto pubblicitario per l istituzione del corpo dei Metropolitani Notturni dell illustratore Dudovich. 2 Volantinaggio. 3 Milano distrutta dai bombardamenti. 4 Venezia, 29 aprile 1945, l arresto di una giovane donna fascista da parte dei partigiani. 5 La battaglia di El-Alamein. 6 Attacco a volo radente. 7 Milano 1945, mezzi di fortuna e lunghe attese per spostarsi da una parte all altra della città. Funzionano ancora i ciclotaxi del periodo bellico in Piazza Duomo

17 I BOMBARDAMENTI, LA FABBRICA DISTRUTTA 1943 Ciò che rimane della Carlo Vedani Metalli dopo il bombardamento del Da qui l ennesimo sforzo per la rinascita dell Azienda. agosto Dal paese di monta- dove la famiglia era sfollata, 13gna, per tutta la notte si videro le bombe cad e re su Milano. A l l a l b a, in bicicl e t t a, Carlo Vedani partì verso Milano a 50 km di distanza: in azienda c era fuoco dovunque, gli impianti erano semidistrutti, il lavo ro di anni sva n i t o, nessuna sicurezza per il futuro. Però tutti erano salvi e il 17 agosto tutti erano al lavo ro; le macerie furono sgombrate, i tetti riparati o abb at t u t i, l at t ività ri p resa; non fu int e rrotta nep p u re quando, in piena occupazione tedesca, fu ordinato di trasferire le maestra n ze nei campi di lavo ro in G e rmania. Carlo Ve d a n i, a ri s chio della propria vita, si rese garante dei suoi uomini che così poterono continu a re a lavorare in azienda sotto la sua personale re s p o n s ab i l i t à : nessuno venne meno all impegno e la vita di tutti fu salva. Per un lungo peri o d o, t ra il 1944 e la fi- ne della guerra, l azienda fu nominalmente ap e rt a, ma ogni at t ività era quasi c e s s at a, p e rché mancava tutto: dal combustibile all energia elettri c a, dai ri c a m- bi agli at t rezzi. Alla fine della guerra l Italia era in gin o c ch i o, ma non umiliata. Grandi uomini come De Gasperi, E i n a u d i, L a M a l fa sep p e ro far leva sull orgoglio naz i o n a l e, per accelera re la ri p resa e guid a re il paese ve rso l Euro p a. 19

18 1951 GLI EVENTI DELLA STORIA Manifesto del film Via col Vento arrivato in Italia solo nel dopoguerra. 2 Milano aprile 1945, partigiani in Piazza Duomo. 3 Milano liberata: sfilata in Largo Cairoli. 4 Ragazze in Vespa , Sofia Loren al concorso Miss Italia , le prime TV in casa. 7 La prima pubblicità del riciclo. 8 Alcide De Gasperi, e il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi. 9 Alcide De Gasperi stringe la mano ad Adenauer al Viminale. 1 0Catena di montaggio Fiat. 1 1Don Carlo Gnocchi e un mutilatino

19 Il 9 maggio 1950 il ministro degli esteri f rancese Schumann ap p oggi ato da De G a s p e ri e Adenauer presentò un proge t t o per l unificazione dell Europa che preved eva la creazione di una comunità europea del carbone e dell acciaio (CECA). La ri c o s t ruzione era av v i ata e Carlo Ve d a- n i, per essere pronto all ap e rt u ra ve rs o l E u ro p a, a quarant anni si mise a freq u e n t a re alla sera l istituto Berlitz per imp a ra re almeno il fra n c e s e. Socio fo n d at o re e consigliere dell Assomet nel 1946 part e- cipò alle riunioni bilat e rali per il libero scambio nel 47, fu presente a Bru xe l l e s alle riunioni per la riduzione dei dazi, f u uno degli alfi e ri del ri n n ovamento del sett o re dei metalli non fe rrosi. Ormai il glorioso stabilimento di piazza Napoli era dive n t ato insuffi c i e n t e, e Carl o, con coraggio consap evo l e, a n che perché aiutato da due collab o rat o ri di eccezionale dedizion e, il cog n ato A l b e rto Della Grazia e il rag. De Molli, si decise a mettere in gi o c o tutte le ri s o rse per acquistare un area 20 volte più grande della pre c e d e n t e. La moglie Tina diede un contri buto decisivo perché trattò lei l acquisto, per masch e ra re la destinazione industriale e ottenere condizioni più favo revoli. In meno di un anno t ra s ferì l azienda in via Sch i evano 7. Uomo di poca istru z i o n e, ma di vasta cult u ra, C a rlo Vedani non poteva rimanere chiuso nell ambito nazionale o regi o n a l e : la sua sfe ra di interessi e i rap p o rti aziendali si estesero ben pre s t o, o l t re che ai paesi Europei Occidentali, alla Ju go s l av i a, ai paesi oltre cort i n a,a l l A f rica Settentri o- n a l e. Davanti alle coste nord a f ricane la ditta Ve d a n i, d i rettamente o con impre s e c o l l egat e, recuperò oltre trenta navi ch e, s u c c e s s iva m e n t e, fece demolire per utilizz a rne i metalli. Si fe rmò solo, con molto buon senso, quando l arm at o re della nave addetta ai re c u p e ri volle coinvo l ge rlo nella ri c e rca e nel re c u p e ro dei galeoni spagnoli cari ch i d a rgento del Perù affo n d ati lungo le coste Cilene: ed ebbe ragi o n e, p e rch é, a m- messo che i galeoni ci fo s s e ro, sono ri m a- sti dov e rano. Ma Carlo Vedani non era solo uomo d azienda, e dava il suo aiuto alla società in va ri modi: a m m i n i s t rat o re c o mu n a l e, c o n s i g l i e re dell Assomet per t re n t a n n i, s o s t e n i t o re di associazioni ed enti assistenziali ma, s o p rat t u t t o, p e rs o n a s e m p re disponibile all ascolto e all aiuto. IL NUOVO STABILIMENTO 1951 È nato il moderno stabilimento di Via Schievano, 7. A quell epoca un complesso all avanguardia. 21

20 1960 GLI EVENTI DELLA STORIA Tutti incollati alla TV per Carosello. 2 Luglio 1969, missione Apollo 11 lo sbarco sulla Luna. 3 Giovanni XXIII, il Papa buono, al Concilio Vaticano II 4 Tutti al mare. 5 La Fiat 600, la prima utilitaria degli italiani. 6 Arrivano gli immigrati dal Sud alla Stazione Centrale di Milano. 7 L attentato di Piazza Fontana

21 I FIGLI IN AZIENDA: L INTERNAZIONALIZZAZIONE Il 1960 viene ri c o rd ato come l anno simbolo del boom economico: la lira vinse l Oscar delle monete, il prodotto interno raddoppiò rispetto al 1950, l italiano medio incominciava a pensare alla 600 Fiat e alla possibilità delle vacanze al mare. Però la maggior voce delle entrate va l u t a- rie era ancora rap p re s e n t ata dalle ri m e s s e d egli emigranti e l emigrazione intern a s p o s t ava milioni di persone dalle terre del Sud alle città dorm i t o rio del nord. O rmai anche in ditta Vedani si parl ava n o tutti i dialetti d Italia e, per comu n i c a re col mondo, si dovevano parl a re almeno le lingue più import a n t i. Il mondo dei metalli diventò globale ben p rima che questa parola diventasse di uso comune. Proprio in vista del mercato globale Carlo Vedani inviò in America il figlio Vincenzo, appena entrato in azienda, laureato in ingegneria chimica: dopo aver visit ato i principali concorre n t i, le fo n d e ri e della Fo rd, alcuni stabilimenti dell Alcoa, Vincenzo tornò in azienda determinato a dar corso a una radicale revisione dei processi e degli impianti. Poco dopo entrò in azienda anche Edoardo, laureato in economia e, per dare spazio alla sua c apacità commerciale e di stab i l i re rapp o rti pers o n a l i, venne inv i ato nei paesi dell Est con part i c o l a re attenzione all U R S S : a seguito di questo viaggio le relazioni si ra ffo r z a rono e si stabilì un rapporto d affari continuativo. Ma la ve ra forza dell azienda stava nel rap p o rto tra padre e figli e nell equilibri o t ra i figli complementari tra loro :ra z i o n a- lità e organizzazione da un lat o, fantasia e c re at ività dall altro. Alcune nubi però si avvicinavano minacc i o s e : fo rti spinte infl a z i o n i s t i ch e, l o t t a di classe esasperata, caduta degli investimenti. Dopo gli anni del B o o m ve rranno gli anni dello S b o o m e poi dopo la strage di Piazza Fo n t a n a, gli anni di piombo Dalla realtà dello stabilimento di Via Schievano alla conquista del mercato mondiale dei metalli. Nella foto grande il laboratorio spettrografico. 23

22 1975 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 Aldo Moro ucciso dai brigatisti. 2 Campagne pubblicitarie dell epoca. 3 Milano dicembre 1973, la crisi petrolifera e le domeniche a piedi, ma anche di corsa

23 Il 1975 fu l anno più nero del dopog u e rra e in Italia la crisi fu ancora più grave : c risi petro l i fe ra, i p e ri n fl a z i o n e, t e rro ri s m o, rap i m e n t i, spostamento politico ve rso la sinistra estre m a. In molti pensarono di espat ri a re o almeno di cre a re basi all estero. A n che in ditta Vedani si considerò questa eve n t u a- l i t à, p e rché tutto sembrava essere orm a i a l l i n s egna della pre c a ri e t à. Po i, un gi o rno di febb ra i o, Vi n c e n zo, a l- l e s t e ro per lavo ro, ri c evette una telefon ata da Edoard o : «C è una opport u n i t à unica; un acquisto di pare c chie migliaia di tonnellate dei mat e riali più dive rsi; il pre z zo è basso ma bisogna att re z z a rsi per lavo ra rli». Cinque minu t i dopo seconda telefo n at a : «Ho acquistato tutta la part i t a, quando torni pensaci tu a come lavo ra rla.» Lo shock fu gra n- d e, m a, d avanti al fatto compiuto, la re a- zione fu immediata e, col senno di poi, a n che salutare per l azienda. Entro sei mesi furono installati due fo rni con carat t e ri s t i che part i c o l a ri, uno elettrico e l a l t ro a bacino, e quello che poteva ess e re un boccone indigesto cominciava ad essere d i ge ri t o con buoni ri s u l t at i. Il ri s u l t ato migliore però fu la ri p resa di fiducia e la spinta a ri n n ova re tutti gli impianti per adeg u a rli alle nu ove esige n ze pro d u t t ive. E n t ro la metà del 76 la ditta aveva camb i ato faccia e poteva serenamente acc o m p ag n a re la ri p resa dell economia tra il 1976 e il Il concetto dello sviluppo a qualunque costo ap p a rt e n eva ormai al passato; anche per la Vedani la salvag u a rdia dell ambiente e il ri s p a rmio delle ri s o rs e s a rebb e ro stat i, per gli anni a ve n i re, l e linee guida per tutti i futuri investimenti. IL RINNOVO DEGLI IMPIANTI 1975 Il rinnovamento degli impianti per l adeguamento alle nuove strategie aziendali. 25

24 1988 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 L inizio della perestroika, Helsinki, M. Gorbaciov con G. Bush. 2 Il Crollo del muro di Berlino. 3 Visita di Gorbaciov in USA; qui con il Presidente Ronald Regan

25 I l 5 agosto 1985 Carlo Vedani lasciava la ditta per un breve periodo di riposo: sulla scrivania un quaderno ve rde con ri flessioni e appunti interrotti a metà. Sarebbe ritornato il 18 agosto, nell atrio pieno di fiori, perché tutti potessero dargli l estremo saluto nel luogo dove aveva speso le sue energie e dove aveva trascorso i migliori anni della sua vita. Sulla cassa un sacchetto di terra portato dalla Dalmazia, come omaggio e ri c o r- do di chi, a Spalato e Sebenico, l aveva avuto come amico oltre che come partner di affari. Ma la vita, secondo i suoi insegnamenti, d oveva continu a re, a n z i, l i m p egno dei figli e dei collab o rat o ri, s a rebbe stat o ancora più forte. LO STABILIMENTO DI AMBIVERE P ro p rio nel ri c o rdo del pap à, Vi n c e n zo Vedani accettò di presiedere l Assomet, di cui Carlo era stato consigliere per trent anni, dal 1986 al 1990, chiamato a q u e l l i n c a ri c o, per la prima volta at t ribuito a un esponente della media azienda, per essere mediatore tra le aziende a partecipazione statale, le grandi aziende private, e le piccole e medie aziende. Le iniziative promosse sotto la sua presidenza: comitato ambiente, certificazioni di qualità, fondazione di A s s o m e t Servizi, sono ancora oggi strumenti importanti della vita associativa. Nell 88 si presentò l occasione di rilevare la Findal di A m b ive re, azienda nota per la produzione di billette e placch e che avrebbe completato la linea di prodotti della Vedani. Alla produzione di leghe per fo n d e ria si aggi u n s e ro circ a tonnellate/anno di prodotti per la lavorazione plastica. A n che il clima economico e politico sembrava invitare a intraprendere nuove i n i z i at ive. Infatti gli anni 88/89 furo n o c a rat t e ri z z ati dall implosione di tutti i regimi comunisti. Questo avvenimento, da un lato era motivo di speranza per l allargamento delle frontiere di libertà, dall altro era fonte di preoccupazione per i costi sociali e per i s a c ri fici a cui sarebb e ro stati ch i a m at i popoli non più ab i t u ati a ge s t i rsi e non più protetti dallo Stato. C o munque gli anni 80 si ch i u d eva n o all insegna dell ottimismo

26 1997 GLI EVENTI DELLA STORIA 1 Auckland, l imbarcazione di Prada Luna Rossa all America s Cup , tangentopoli, il magistrato Antonio Di Pietro protagonista assoluto. 3 In primo piano, Helmut Kohl, uno dei fautori del trattato di Maastricht

27 I p rimi anni 90 furono carat t e ri z z ati da gravi turbamenti politici a seguito dello scoppio di tangentopoli e da una pesante situazione economica sfo c i ata nella sva l u- tazione di fine 92; in un quadro politico completamente cambiat o, il paese, gravat o da pesanti misure economiche per arre s t a- re la corsa del deficit pubbl i c o, si stava rip rendendo fat i c o s a m e n t e : il trag u a rdo era l e n t rata nell area dell euro ma l ostacolo e ra il ri e n t ro nei para m e t ri di Maastri ch t. In questa situazione di incertezza politica ed economica i ve rtici della Vedani dovevano decidere con urgenza dove e come t ra s fe ri re la produzione poiché la localizzazione dello stab i l i m e n t o, in mezzo alla c i t t à,e ra dive n t ata anacro n i s t i c a. C e rano tre possibilità: d a re all azienda una fo rte connotazione commerciale e tras fe ri re una parte della produzione presso la S o m e t, s c eg l i e re l area di Pa ro n a, già di LO STABILIMENTO DI PARONA p ro p ri e t à, e considera re come core - bu s i- ness solo la produzione di leg h e, l i m i t a n d o l u t i l i z zo delle mat e rie prime a quelle ch e non ri ch i e d evano l impiego di fo n d e n t i, o p p u re considera re come core - bu s i n e s s non solo la produzione di leghe ma anche e s o p rattutto la va l o rizzazione di residui di qualunque provenienza. I tre progetti comp o rt avano costi di investimento cre s c e n t e in rap p o rto da 1 a 8 tra il più semplice e il più completo. Il 1995 fu impiegato in viaggi di studio, nella stesura e nella simu l a z i o- ne di bu s i n e s s - p l a n s,n e l l ap p ro fo n d i m e n t o di tutti gli aspetti anche norm at iv i, nei cont atti con le autorità locali e regi o n a l i. Alla fine Vi n c e n zo,e d o a rdo e Marco (ch e da tre anni ha affi a n c ato il papà e lo zio nella conduzione dell azienda), col supp o rto della fa m i g l i a, d e c i s e ro per la soluzione più completa e più impeg n at iva sia in termini tecnici che fi n a n z i a ri, c o m m e r- ciali e orga n i z z at iv i : la dimensione cri t i c a per ga ra n t i re il ri t o rno dell investimento si c o l l o c ava tra e tonnellate/anno. In termini pratici questo vo l eva d i re : tonnellate di sabbia per il riempimento e il livellamento del terre n o, 5 Km di fog n at u ra, decine di km di cavi e di tubi, quasi 2 km di mu ro di cinta, 3 cabine elettri che per 3600 kw, m 2 d i p av i m e n t i, m 2 di capannoni ma sop rattutto un investimento dedicato per il 70% alla protezione ambientale e alle inf ra s t ru t t u re e solo per il 30% alla pro d u- z i o n e. Il tempo pre m eva e i proge t t i s t i, i t e c n i c i, le maestra n ze compirono un mezzo mira c o l o : decisione a gennaio 1996, inizio della progettazione a maggi o, p ri m a c o l ata il 22 gennaio 1997, t ra s fe ri m e n t o completo a Pa rona il 1 Settembre 1997: dalla decisione alla realizzazione poco più di un anno e mezzo

28 2002 GLI EVENTI DELLA STORIA Giovanni Paolo II il primo Papa multimediale. 2 Roma aprile 1999, San Pietro, la Porta Santa che si aprirà il giorno del Giubileo. 3 Il 2000 incorona Michael Schumacher Campione del Mondo di Formula Uno con la strepitosa Ferrari. 3 Marzo 2002, entra in vigore l Euro, la moneta unica Europea

29 Siamo in piena globalizzazione e i m e rc ati interagiscono immediat a- mente anche per la rapidità, completezza e trasparenza delle operazioni. La competizione è diventata molto dura e l inefficienza non è più tollerabile. Il gruppo Vedani ha nel frattempo consol i d ato le sue posizioni: in termini di quantità lo stabilimento di Pa rona ha raggiunto il traguardo delle tonnellate anno; lo stabilimento di Ambivere si è stab i l i z z ato at t o rno alle tonnellate. Il gruppo industriale, ancora in espansione, impiega, a fine 2001, 160 persone. L azienda ha ottenuto la certificazione di qualità fin dal 1999 e ha ora in corso la certificazione ambientale. A l l i n d u s t ria si affi a n c a n o, nel corso di questi ultimi anni, altre iniziative: - nella Fi n a n z a, col Gruppo Ore fici di cui è responsabile Carlo Junior - nei Serv i z i, con due alberghi a Genova, un Residence l Hotel Enterp rise a Milano, sotto la responsabilità di Sofia - nel Sociale, con una Casa dell Accog l i e n z a, per malati oncologici e loro fa m i l i a ri seguita da Lucia in nome e per conto di tutta la Famiglia. Il XXI secolo ha avuto un inizio incerto; la bolla speculativa si è esaurita e questo è servito a ricordare alla gente, e in particolare ai giovani Vedani, che, come diceva il nonno Vincenzo: L olio di gomito, il sudore della fronte, e il sale nella zucca sono le cose ch e fanno camminare il mondo. LE NUOVE INIZIATIVE 2002 A sinistra, gli impianti nella fonderia di Parona. Sopra, l ambito riconoscimento ISO 9002, conseguito nel Vedani Carlo metalli per il rispetto dell ambiente. 31

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8 Libro misto DVD Atlante Storico Percorso di cittadinanza e Costituzione con testi integrali Materiali aggiuntivi per lo studio individuale immagini, carte, mappe concettuali RISORSE ONLINE Schede per il

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale La prima guerra mondiale CAUSE POLITICHE 1. Le cause Contrasti Francia Germania per l Alsazia Lorena Contrasto Italia Impero Austro Ungarico per Trento e Trieste Espansionismo di Austria, Russia e Italia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

DA VIGODARZERE EMIGRATI IN SUD AMERICA

DA VIGODARZERE EMIGRATI IN SUD AMERICA DA VIGODARZERE EMIGRATI IN SUD AMERICA Testimonianza di Maria Rosa Ranzato (classe 1937), via Europa Vigodarzere del 20 febbraio 2010: Il giorno 13 giugno 2008 incontrai mio cugino Bepi, presso una trattoria,

Dettagli

Bombardamenti a Brindisi

Bombardamenti a Brindisi BRINDISINI LA MIA GENTE Bombardamenti a Brindisi Giovanni Membola Via Cittadella, e al fondo Via Santa Aloy, all alba del 8 novembre 1941 Cosimo Guercia Le abitazioni bombardate Roberto Guadalupi Bombardamenti

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

LaProvi n c i a. Tu r i s m o. un Duemila da ricord a re. In questo numero: La Nigeria invita Rimini a investire

LaProvi n c i a. Tu r i s m o. un Duemila da ricord a re. In questo numero: La Nigeria invita Rimini a investire LaProvi n c i a n. 6 marzo 2001 In questo numero: pag. 3 pag. 3 pag. 7 P resentata l indagine sulla sicure z z a Nasce il Parco economico della Va l c o n c a La mappa provinciale dell elettromagnetismo

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia.

LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia. LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia. La Francia e l Inghilterra a loro volta intervennero a sua difesa. Cosi Hitler

Dettagli

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte.

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte. RELIGIONE I Fenici erano un popolo molto religioso: erano politeisti, cioè credevano in molti dei. Questi dei erano i fenomeni naturali: la pioggia, i tuoni, i fulmini, i fiumi, i mari, le stagioni, la

Dettagli

I Cristiani e gli Ebrei

I Cristiani e gli Ebrei I Cristiani e gli Ebrei La casa del Papa: Basilica di San Pietro e Musei Vaticani Le catene di San Pietro e la neve estiva nella Basilica di San Pietro in vincoli e nella Basilica di Santa Maria Maggiore

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

LUNGO LA SCIA DI UN'ELICA

LUNGO LA SCIA DI UN'ELICA LUNGO LA SCIA DI UN'ELICA Conoscere la storia italiana tra ottocento e novecento Confrontare la realtà di oggi con il periodo delle grandi emigrazioni degli italiani in America Comprendere gli avvenimenti

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

SULLE ALI DELLA GRANDE GUERRA

SULLE ALI DELLA GRANDE GUERRA Patrocini concessi: Comune di Bagnara Comune di Lugo Provincia di Ravenna SULLE ALI DELLA GRANDE GUERRA 6 7 GIUGNO 2015 Aeroporto Francesco Baracca Lugo di Romagna Ingresso: offerta libera Il ricavato

Dettagli

Testi tratti da: Cent anni di Mafia Storia criminale. G. Lo Schiavo E. Ciconte. N. Dalla Chiesa La convergenza

Testi tratti da: Cent anni di Mafia Storia criminale. G. Lo Schiavo E. Ciconte. N. Dalla Chiesa La convergenza 3^asl 4^bs STORIA DELLA MAFIA Testi tratti da: G. Lo Schiavo E. Ciconte Cent anni di Mafia Storia criminale N. Dalla Chiesa La convergenza Antecedenti storici Agli inizi dell 800 vi era ancora in Sicilia

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea?

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea? L Europa in sintesi Cos è l Unione europea? È europea È un unione = si trova in Europa. = unisce paesi e persone. Guardiamola più da vicino: cosa hanno in comune gli europei? Come si è sviluppata l Unione

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson Benvenuti In Italia Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri Fotografia di Ross Thompson La Piazza Raffaele De Ferrari e` la piazza centrale della citta` di Genova. Tutte le feste della citta` avvengono

Dettagli

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA Già nel 1882 la Val Resia era militarmente vincolata agli imperi Austro-Ungarico e Tedesco. Data la sua collocazione sulla linea di confine, la Val Resia era considerata un

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14 IL LAVORO DI SETH Seth ha trovato lavoro come barista in un bar di Corso Vittorio Emanuele a Pordenone. Il suo datore di lavoro si chiama Giovanni Bianchin. Seth ha firmato un contratto nel quale sono

Dettagli

DISCORSO DEL MAGNIFICO RETTORE PROF.SSA CRISTIANA COMPAGNO

DISCORSO DEL MAGNIFICO RETTORE PROF.SSA CRISTIANA COMPAGNO CARNIA 1944. UN ESTATE DI LIBERTÀ INCONTRO SULL ESPERIENZA DELLA REPUBBLICA LIBERA DELLA CARNIA ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA martedì 29 maggio 2012, ore 11 Aula Magna di Piazzale Kolbe

Dettagli

Ogni anno, l 8 Marzo si celebra la "Festa della donna". Ma perché è stata istituita? E perché proprio l 8 Marzo? Questa data ricorda una terribile

Ogni anno, l 8 Marzo si celebra la Festa della donna. Ma perché è stata istituita? E perché proprio l 8 Marzo? Questa data ricorda una terribile Ogni anno, l 8 Marzo si celebra la "Festa della donna". Ma perché è stata istituita? E perché proprio l 8 Marzo? Questa data ricorda una terribile tragedia, avvenuta l 8 Marzo 1908, a New York, negli Stati

Dettagli

Storia contemporanea. Università degli studi di Cagliari Anno accademico 2015/16

Storia contemporanea. Università degli studi di Cagliari Anno accademico 2015/16 Storia contemporanea Università degli studi di Cagliari Anno accademico 2015/16 GIOLITTI 1892-93 1893 dimissioni scandalo Banca romana 1903-1905 1906-1907 1911-1914 GIOLITTI Liberale, abile e scrupoloso

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Il cartone vince sul degrado

Il cartone vince sul degrado 1. Il cartone vince sul degrado inshare Il cartone vince sul degrado di Sergio Ferraris Al Rione Sanità ogni giorno si raccolgono 2,3 tonnellate di cartone. Un risultato eccellente dovuto non solo alla

Dettagli

Landi Renzo. La tecnologia del gas

Landi Renzo. La tecnologia del gas La tecnologia del gas Sinonimo di tecnologia e innovazione, Landi Renzo è oggi il leader mondiale nella fornitura di sistemi per autotrazione gpl e metano, nonchè uno degli attori principali nel campo

Dettagli

Rassegna del 9 luglio 2015

Rassegna del 9 luglio 2015 Rassegna del 9 luglio 2015 Alluminio Agnelli. Famiglia di imprese con 100 anni di storia. Dalle strategie industriali alla finanza La storia e i valori Più di 100 anni di storia, 140 milioni di fatturato,

Dettagli

RICICLO ECO EFFICIENTE

RICICLO ECO EFFICIENTE RICICLO ECO EFFICIENTE L industria italiana del riciclo tra globalizzazione e sfide della crisi Duccio Bianchi Istituto di ricerche Ambiente Italia I temi del rapporto L industria del riciclo e la green

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 SPEDIRE UNA LETTERA A.: Con queste telefonate internazionali spendo un sacco di soldi. B.: A.: B.: A.: B.: A.: B.: Perché non scrivi una lettera? Così hai la possibilità di dire tutto quello che vuoi.

Dettagli

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII CARTA di FONDAZIONE Testo approvato dal Pontificio Consiglio per i Laici il 25 marzo 2004 1) Il carisma della Comunità

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Corso Vela I Livello ( teoria e pratica della vela)

Corso Vela I Livello ( teoria e pratica della vela) AccademiA del Mare admvela.it 392.1494875 valter.cimaglia@gmail.com Circolo Velico Fiumicino Viale Traiano, 180 00054 Fiumicino 06.6506120 fax 06.65024492 scuolavela@cvfiumicino.it Il Circolo Velico Fiumicino

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Pronto, qui Prima linea - Cisterna d'asti 13/11/14

Pronto, qui Prima linea - Cisterna d'asti 13/11/14 1 2 1968-1969 la grande contestazione nelle Università 12 dicembre 1969 strage di piazza Fontana 17 morti 88 feriti 28 maggio 1974 strage di piazza della Loggia a Brescia 8 morti e 102 feriti 4 agosto

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

Andar per mare di Ciro Paoletti e Loredana Vannacci

Andar per mare di Ciro Paoletti e Loredana Vannacci Andar per mare di Ciro Paoletti e Loredana Vannacci La rappresentazione delle navi nella pubblicità delle Compagnie di navigazione italiane 1919-1939 costruzione galleggiante di NAVE: grandi dimensioni,

Dettagli

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE Gli Italiani vogliono essere indipendenti. Gli Italiani cercano di liberarsi dagli austriaci e dagli amici degli austriaci. Questo periodo si chiama RISORGIMENTO. Gli

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

L apogeo di Luigi XIV guerra di devoluzione guerra d Olanda supremazia francese La fine della supremazia francese coalizione antifrancese

L apogeo di Luigi XIV guerra di devoluzione guerra d Olanda supremazia francese La fine della supremazia francese coalizione antifrancese Dal 500 fino alla pace di Westfalia che mette fine alla guerra dei Trent anni (1618-48), Francia e Impero si sono scontrati, in Italia e nell area tedesca, per la supremazia in Europa. Impedendo agli Asburgo

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Abschlussklausur. Italienisch Italiano Online SS 2008. Comprensione orale: / 15. Comprensione scritta: / 20

Abschlussklausur. Italienisch Italiano Online SS 2008. Comprensione orale: / 15. Comprensione scritta: / 20 Abschlussklausur Italienisch Italiano Online SS 2008 Dozent: Davide Schenetti Comprensione orale: / 15 Comprensione scritta: / 20 Riflessione grammaticale e interculturale: / 40 Produzione scritta: / 25

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA 1848-1849 La Prima Guerra d Indipendenza Nel 1848 un ondata rivoluzionaria investì quasi tutta l Europa. La ribellione scoppiò anche nel Veneto e nella Lombardia,

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE ALLA FINE DEL XIX SECOLO I RAPPORTI FRA GLI STATI DIVENTANO SEMPRE PIÙ TESI CAUSE COMPETIZIONE ECONOMICA RIVALITA COLONIALI POLITICHE NAZIONALISTICHE

Dettagli

Antonio De Luca. (New.Co.) BUESINESS PLAN. presenta. Piano d impresa. nuova impresa innovativa in ambito informatico-tecnologico

Antonio De Luca. (New.Co.) BUESINESS PLAN. presenta. Piano d impresa. nuova impresa innovativa in ambito informatico-tecnologico Antonio De Luca presenta (New.Co.) BUESINESS PLAN Piano d impresa nuova impresa innovativa in ambito informatico-tecnologico Il presente business plan contiene INFORMAZIONI GENERALI Generalità dell imprenditore

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

Rivoluzione Francese

Rivoluzione Francese Rivoluzione Francese Alla fine degli anni 80 del XVIII secolo la Francia attraversata una grave crisi economica: la produzione agricola era calata, le spese militari viste le numerose guerre erano aumentate,

Dettagli

Ansaldo. Organizzazione e lavoro Roberto Tolaini

Ansaldo. Organizzazione e lavoro Roberto Tolaini Roberto Tolaini Febbraio 2008 Testo per Storiaindustria.it 1 Ad esclusivo uso didattico. Gli altri diritti riservati. 1. Organizzazione del lavoro Sebbene i risultati economici dell Ansaldo nei suoi primi

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

1. Diversi Mezzi di Trasporto

1. Diversi Mezzi di Trasporto 1. Diversi Mezzi di Trasporto Introduzione Oggi vorrei parlare del traffico e dei mezzi di trasporto: si può p.es. viaggiare in macchina, in treno, in aereo e in pullman. Chi vuole fare un viaggio turistico

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

La Fototeca dell Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione tra divulgazione e e-commerce.

La Fototeca dell Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione tra divulgazione e e-commerce. a cura di Gabriella Guerci di Paola Callegari La storia dell istituzione L Istituzione nasce nel 1892, anno immediatamente successivo alla costituzione, da parte della nuova amministrazione statale, di

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

LE CAVETTE DI BAUXITE DI SPINAZZOLA NELLE IMMAGINI D ARCHIVIO: UNA SCOPERTA CHE VIVE NEL RICORDO

LE CAVETTE DI BAUXITE DI SPINAZZOLA NELLE IMMAGINI D ARCHIVIO: UNA SCOPERTA CHE VIVE NEL RICORDO Ricerche Speleologiche - Anno 2006 n. 1 MANLIO PORCELLI* * Centro Altamurano Ricerche Speleologiche LE CAVETTE DI BAUXITE DI SPINAZZOLA NELLE IMMAGINI D ARCHIVIO: UNA SCOPERTA CHE VIVE NEL RICORDO 1. Premessa

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG intervento di alfredo mantovano Care amiche e cari amici! una giornalista poco fa mi chiedeva di riassumere in poche parole-chiave il messaggio che il popolo

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

I Corsi di Storia e Cultura dell Industria ALLEGATO B: TEMI DI CULTURA INDUSTRIALE

I Corsi di Storia e Cultura dell Industria ALLEGATO B: TEMI DI CULTURA INDUSTRIALE I Corsi di Storia e Cultura dell Industria ALLEGATO B: TEMI DI CULTURA INDUSTRIALE TIPOLOGIA DEI DOCUMENTI DA RICHIEDERE AGLI ARCHIVI IN RELAZIONE AI DIVERSI TEMI DI CULTURA INDUSTRIALE Sono indicati qui

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 213-214 Μάθημα: Iταλικά Επίπεδο: E3 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

La Russia e il modello standard «modificato» 1/2. La Russia e il modello standard «modificato» 2/2

La Russia e il modello standard «modificato» 1/2. La Russia e il modello standard «modificato» 2/2 La Russia e il modello standard «modificato» 1/2 La Russia era una delle regioni più arretrate d Europa ancora a metà del Ottocento Lo Zar Alessandro II per modernizzare il paese e stimolare la crescita

Dettagli

Esplorazione dello spazio: il ruolo dell Europa. Bozza provvisoria

Esplorazione dello spazio: il ruolo dell Europa. Bozza provvisoria Bozza provvisoria UMBERTO GUIDONI, Deputato al Parlamento europeo. Intanto ringrazio rapidamente il ministro, il presidente e tutto il gruppo del VAST, che ha avuto la sensibilità di organizzare questo

Dettagli

LA QUESTIONE MERIDIONALE

LA QUESTIONE MERIDIONALE ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI Centro Linceo Interdisciplinare Beniamino Segre I LINCEI PER LA SCUOLA Lezioni Lincee di Economia Roma, 9 febbraio 2011 LA QUESTIONE MERIDIONALE Anna Giunta agiunta@uniroma3.it

Dettagli

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Ge n e s i 4:3-7- Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch egli dei primogeniti del suo gregge

Dettagli

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento?

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento? Il Risorgimento Risorgimento (una definizione semplice): Si chiama Risorgimento la serie di avvenimenti che portano l Italia, nel corso dell Ottocento, all unità e all indipendenza. L Italia diventa un

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

Le Tre Gemelle Fabio Oss

Le Tre Gemelle Fabio Oss Curiosità LE TRE GEMELLE Quando il 10 aprile 1912, quella che venne definita la più grande nave del mondo, per di più inaffondabile, salpò da Southampton, per il viaggio inaugurale, nello stesso porto

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

MOLISE *STELLE AL MERITO DEL LAVORO 2014*

MOLISE *STELLE AL MERITO DEL LAVORO 2014* Consolato Regionale Maestri del Lavoro del Molise MOLISE *STELLE AL MERITO DEL LAVORO 2014* Gli insigniti con il Prefetto Di Menna e la Console Giuseppina Petta Gli insigniti con il Prefetto Fra Menna

Dettagli

www.ferroviedellostato.it 00161 Roma Piazza della Croce Rossa, 1 Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani

www.ferroviedellostato.it 00161 Roma Piazza della Croce Rossa, 1 Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani Piazza della Croce Rossa, 1 00161 Roma www.ferroviedellostato.it Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani La storia dell Alta Velocità inizia

Dettagli

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE Lucia è una piccola giraffa che viene rapita e portata via dal suo ambiente naturale e dalla sua famiglia. Nel periodo di convivenza forzata con la famiglia

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Stazioni e binari: un mondo da scoprire

Stazioni e binari: un mondo da scoprire Stazioni e binari: un mondo da scoprire LE CASE E LE SCARPE DEI TRENI Nell Europa di oggi tutti possiamo viaggiare liberamente, e per questo i treni sono importantissimi. Ma dove andrebbero i treni senza

Dettagli

Alessandro Pilotto. Vado a vivere a Cuba. Dramma comico di un informatico ribelle

Alessandro Pilotto. Vado a vivere a Cuba. Dramma comico di un informatico ribelle Alessandro Pilotto Vado a vivere a Cuba Dramma comico di un informatico ribelle Indice Preistoria...9 L inizio... 11 Arrivo a Niquero... 15 Residenza temporanea o permanente?... 27 Come portare a Cuba

Dettagli

GIORNATA DELLA MEMORIA 25 GENNAIO 2013

GIORNATA DELLA MEMORIA 25 GENNAIO 2013 GIORNATA DELLA MEMORIA 25 GENNAIO 2013 RACCONTIAMO DI LUOGHI E DI FATTI CHE NON DEVONO ESSERE DIMENTICATI RICORDIAMO COLORO CHE HANNO AVUTO IL CORAGGIO DI SCEGLIERE IL BENE Classe v Scuola Primaria di

Dettagli

Costruzione di una chiesa dedicata a N.S. de Guadalupe Parrocchia di Sao PEDRO. Macapa - Amapa BRASILE

Costruzione di una chiesa dedicata a N.S. de Guadalupe Parrocchia di Sao PEDRO. Macapa - Amapa BRASILE PONTIFICIO ISTITUTO MISSIONI ESTERE CENTRO DI CULTURA E ANIMAZIONE MISSIONARIA UFFICIO AIUTO MISSIONI - SETTORE PROGETTI Via Mosè Bianchi, 94 20149 MILANO Tel.: 02-43.82.01 Fax: 02 43.82.23.16 - e.mail:

Dettagli

1985: Il sogno diventa realtà

1985: Il sogno diventa realtà Riprende il nostro viaggio all interno del Minardi Team e, in questo nuovo capitolo, affronteremo insieme il momento più importante, l esordio nel Mondiale di Formula 1, al Gran Premio del Brasile sul

Dettagli

Trova il percorso giusto per raggiungere la Madre folle, opera di Arturo Martini.

Trova il percorso giusto per raggiungere la Madre folle, opera di Arturo Martini. 6 dicembre 2007 8 marzo 2008 ARTURO MARTINI GRANDI SCULTURE DA VADO LIGURE Vado Ligure, Museo di Villa Groppallo Orario: tutti i giorni 15.00-19.00 Chiuso il lunedì www.arturomartini.it Tel. 019883914

Dettagli

Un Modo per Uscire dalla Crisi Europea delle Pensioni

Un Modo per Uscire dalla Crisi Europea delle Pensioni Un Modo per Uscire dalla Crisi Europea delle Pensioni José Piñera - International Center for Pension Reform [articolo pubblicato sul Wall Street Journal Europe - 25 Giugno 1998] [Traduzione eseguita da

Dettagli

Migrazioni e narrazioni in una quinta elementare di Rizziconi (RC)

Migrazioni e narrazioni in una quinta elementare di Rizziconi (RC) Tesi di Laurea: Per un archivio scolastico della memoria. Migrazioni e narrazioni in una quinta elementare di Rizziconi (RC) Lorena Maugeri Indice PREMESSA pag.4 PARTE PRIMA: MIGRAZIONI pag.12 Cap. I.

Dettagli

Il Fascismo in Italia (1922-1936)

Il Fascismo in Italia (1922-1936) Il Fascismo in Italia (1922-1936) Le fasi del fascismo 1. Fase legalitaria (1922-1924) I Fascisti fanno parte di un governo di coalizione. Termina con le elezioni del 1924 e l uccisione di Matteotti. 2.

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

CONVEGNO ALLA CONQUISTA DEL SUD. Il risiko bancario sulle spalle del Meridione Palermo, 9 novembre 2011

CONVEGNO ALLA CONQUISTA DEL SUD. Il risiko bancario sulle spalle del Meridione Palermo, 9 novembre 2011 CONVEGNO ALLA CONQUISTA DEL SUD. Il risiko bancario sulle spalle del Meridione Palermo, 9 novembre 2011 INTERVENTO PROF. DOMINICI Il mio tema è Banca, sviluppo e territorio, il quale sta nel contesto di

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS Roma 13 Giugno 2014 La forza dei numeri 25 mln DI PASSEGGERI nei primi 5 mesi del 2014 (+5% VS 2013) 12 mln AV (+12% VS 2013) 97% di PUNTUALITÀ (98,5% su AV) 97% di CUSTOMER SATISFACTION 11 mln i biglietti

Dettagli

Programma D'Area - L.R. 19 agosto 1996 N 30 Piano di Recupero di Iniziativa Pubblica del Complesso dell'arcispedale Sant'Anna

Programma D'Area - L.R. 19 agosto 1996 N 30 Piano di Recupero di Iniziativa Pubblica del Complesso dell'arcispedale Sant'Anna La costruzione del nuovo Arcispedale avvenne in gran parte tra il 1912 e il 1914 Primo lotto - A partire dall aprile 1912 furono realizzati i due gruppi di padiglioni doppi con la relativa galleria a due

Dettagli

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto.

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto. L AZIENDUCCIA Analisi: Sketch con molte battute dove per una buona riuscita devono essere ben caratterizzati i personaggi. Il Cavalier Persichetti e il cavalier Berluscotti devono essere 2 industriali

Dettagli

1910/1940 - L inizio della storia 1910/1940 - L inizio della storia pag 3

1910/1940 - L inizio della storia 1910/1940 - L inizio della storia pag 3 Da oltre 100 anni 1 Indice 1910/1940 - L inizio della storia 1910/1940 - L inizio della storia pag 3 Il dopo guerra e il boom economico pag 4 Gli anni 60 - Crescere è possibile pag 5 Gli anni 70 - Costruiamo

Dettagli