Finita l'avventura di Mascalzone Latino a Auckland

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Finita l'avventura di Mascalzone Latino a Auckland"

Transcript

1 S.p.A. Anno LV - 20 Esce il 15 e 30 di ogni mese 15 novembre 2002 Redazione: Via S. Bechi - Tel Fax C.C.P. n intestato Leonida Foresi - Abbonamento annuo 18,08- estero 23,24 Spedizione A.P. - Comma 20/b - Art. 2 Legge 662/96Filiale Livorno - Pubblicità fino a 45% Una copia 0,62 Località Concia di Terra Portoferraio (LI) Tel fax Riceviamo con preghiera di integrale e immediata pubblicazione, e volentieri pubblichiamo,il seguente comunicato del Sindaco di Portoferraio. C'era... una volta? Il Corriere Elbano è stato per molti anni il giornale indipendente degli elbani nel mondo. I residenti, ma soprattutto chi per motivi di lavoro doveva vivere in continente, e ancor più gli emigrati, attraverso questo foglio vivevano la loro isola, la loro comunità, aggiornandosi su nati, matrimoni, lauree, deceduti. Insomma, un diario dove una famiglia allargata annotava gli eventi. Trattava anche dei grandi temi, i timori per il posti di lavoro (ILVA, Cementeria, Miniere), trattava di turismo, del Premio Letterario, e in terza pagina riportava in breve spazio gli argomenti discussi nei vari Consigli Comunali dell'elba. L'amico Colella curava questo spazio con l'obiettività di un maestro del giornalismo, sapendo bene che essendo il Corriere il giornale di tutti gli Elbani, non poteva offenderne una parte. Il proprietario della testata, l'editore, era un altro gentiluomo elbano, amico di tutti, Leonida Foresi. Oggi la proprietà è del Dr. Onorato, Amministratore delegato della Moby Lines, che ha affidato il Corriere al Dr. Scelza e al sig. Puccini (cronista del Tirreno). Chi, per scelta o per pigrizia, non ha disdetto l'abbonamento, scopre oggi di essersi abbonato ad un prodotto ma di riceverne in casa un altro. L'ultimo articolo di fondo, detto anche "editoriale" perché riconducibile alla figura dell'editore, ma in realtà scritto dal dr. Scelza, non comunica la notizia : "all'elba si dibatte sul canile comprensoriale", ma dà giudizi offensivi sull'amministrazione di Portoferraio definita "presuntuosa, arrogante, datata, indisponibile al dialogo, solo capace di portare l'elba in TV con connotazioni negative, muscolare, insensibile", per concludere così : "i cani hanno trovato chi li ha adottati, chi adotterà i nostri amministratori?" (E se fossero ancora una volta i nostri concittadini, amico Massimo?) E' utile sapere che questo articolo contro la prima amministrazione di centro destra dopo 30 anni di egemonia della sinistra è scritto da Massimo Scelza, iscritto ai DS, ex PCI per gli emigrati, e uomo di governo DS delle passate giunte comunali. Ebbene, il più prestigioso quotidiano italiano, il Corriere della Sera, tradizionalmente forte anche nella figura dell'editore, non si è mai permesso di offendere una parte dei suoi lettori. Se l'editore dr. Onorato - Moby Lines e il direttore dr. Scelza - DS pensano di poterselo permettere, sono liberi di farlo, hanno il capitale e gli strumenti. Ma i lettori e gli abbonati devono sapere da che pulpito viene la predica. La verità è sempre importante e in campo giornalistico si può raggiungere solo conoscendo le idee di chi scrive. Ai lettori che non vivono all'elba un solo messaggio : il Comune di Portoferraio non è governato dal tartaro Gengis Khan che ha preso il Comune con la forza, ma da portoferraiesi eletti da altri portoferraiesi; il loro operato può essere certamente criticato ma non si può giungere ad offese perché l'offesa è l'ultima arma di chi non ha parole come le Iene Giovanni AGENO- Sindaco di Portoferraio Abbiamo sollecitato più volte il Sindaco ad intervenire, attraverso il nostro giornale, sui temi importanti della vita della città e qualche volta ci siamo, anche se a fatica, riusciti. Perciò siamo felici che abbia voluto gratificarci di un suo intervento, per di più in risposta a un fondo che trattava un tema di grande attualità e che esprimeva critiche severe all'operato della Giunta. Speravamo che con il suo contributo potesse offrire una interpretazione autentica e trasparente delle scelte che l'amministrazione che dirige ha assunto sul problema del canile. Invece niente: silenzio totale sull'oggetto del contendere e fragore risentito e rancoroso su passato presente e futuro del nostro giornale, collezionando una serie di inesattezze (chiamiamole così!), un autogol e una imperdonabile caduta di stile. Inesattezze: sulla proprietà, che non è del dott. Onorato ma di una società, di cui anch'egli fa parte, dove nessuno dei soci ha la maggioranza, Corriere Elbano di Massimo Scelza & C. s.a.s. ; sull'incarico di direzione, che ci è stato offerto il 1 gennaio del 2002 dal gentiluomo elbano Leonida Foresi, allora proprietario della testata, che peraltro ancora frequenta quotidianamente la redazione, collabora e scrive sul giornale, evidentemente per niente spaventato dal covo di bolscevichi plutocomunisti in cui è stato trasformato Il "Corriere"; autogol: delle famigerate giunte di centro-sinistra di cui faceva parte Massimo Scelza, iscritto ai DS, ex PCI per gli emigrati, erano componenti tre degli attuali assessori della Giunta Ageno,(sempre in ossequio alla coerenza): Chiari, Fratti e Giardini; caduta di stile: velenoso e strisciante incitamento al boicottaggio di un organo di stampa locale, colpevole di aver criticato duramente l'amministrazione Comunale (ma che, si metta l'animo in pace il dott. Ageno, gode di buona salute ed è in crescita!). Abbiamo assunto l' impegno con i lettori di essere attenti osservatori della realtà della nostra isola, severi nella denuncia, aperti al confronto e di non scendere in polemiche urlate, e a questo impegno ci sentiamo vincolati. I lettori sono perfettamente in grado di giudicare i comportamenti di tutti. IMPORTANTE CONFERENZA SULLE POLITICHE TERRITORIALI ED AMBIENTALI PER L'ISOLA D'ELBA La Regione, la Provincia, il Parco e i Comuni si confrontano da oggi sul governo del territorio L'isola d'elba insieme alle altre isole che compongono l a s t u p e n d a c o r o n a dell'arcipelago Toscano si trova al centro di un ampio dibattito che pone l'attenzione sull'indiscutibile grande valore delle risorse naturalistiche ed ambientali da salvaguardare e valorizzare ma anche sulle possibilità di sviluppo attraverso un buon governo del territorio. I Comuni dell'elba si stanno dotando di strumenti urbanistici aggiornati secondo i procedimenti previsti dalla legge regionale di governo del territorio. La maggior parte di essi hanno adottato il piano strutturale, numerose sono inoltre le varianti ai sensi dalle norme transitorie della LR 5/95. In relazione a tale attività, associazioni ambientaliste e singoli cittadini hanno sollevato un ampio dibattito, non scevro da forti contrapposizioni, che ha ottenuto notevole r i s a l t o s u i m e z z i d'informazione. Gli ingenti danni ed i notevoli disagi creati del recente ed inconsueto evento alluvionale hanno dato luogo ad ulteriori momenti di discussione che hanno portato alla recente emanazione delle misure regionali di salvaguardia sull'elba. A questo punto è necessario aprire un confron- to istituzionale, un tavolo di concertazione comune per proporre alcune soluzioni ai problemi urbanistici e ambientali dell'isola d'elba, finalizzato anche al coordinamento delle politiche degli enti preposti alla tutela e valorizzazione delle risorse ed allo sviluppo del territorio per determinare reali condizioni di sostenibilità degli interventi, considerato che la risorsa fondamentale per lo sviluppo del turismo è la sicurezza dell'ambiente. La Regione e la Provincia intendono assumere quindi ogni iniziativa utile per sviluppare momenti di raccordo con i Comuni elbani, l'ente Parco dell'arcipelago Toscano, la Comunità Montana e le Autorità d'ambito preposte alla gestione dei servizi. Si ritiene utile anche il contributo che potrà venire dagli enti ed associazioni ambientaliste, dagli operatori economici locali e dalle rappresentanze sindacali, sociali e politiche. La conclusione di questo percorso sarà la definizione di un piano guida contenente obiettivi, indirizzi e strategie territoriali ed ambientali, unico per tutta l'elba e da estendere eventualmente anche alle altre isole dell'arcipelago. Questo piano rappresenterà un punto di riferimento per tutti gli strumenti di governo del territorio, sia di ambito locale che di area vasta (piani strutturali e piano di coordinamento provinciale). Nelle sessioni tematiche del venerdì pomeriggio si raccoglieranno i contributi di esperti che operano nei vari settori della programmazione e pianificazion e d e l t e r r i t o r i o e dell'ambiente, utili a definire un quadro di conoscenze propedeutico allo sviluppo del L'assessore Susanna Cenni al World Travel Market di Londra confronto istituzionale e con la società civile previsto per il giorno successivo. Un'occasione come questa, sollecitata da Regione e Provincia -commenta polemicamente il Sindaco di Portoferraio, Giovanni Ageno-, a cui spetterà l'apertura dei lavori insieme al Presidente della Provincia, Claudio Frontieraci consentirà di fare il punto su un problema su cui si è molto speculato, prima e dopo La Toscana ha partecipato, dall'11 al 14 novembre, alla 23a edizione del World Travel Market di Londra, la più importante e prestigiosa manifestazione internazionale del turismo che, su un'area di 34 mila metri quadri, riunisce oltre 5mila espositori, provenienti da 172 Paesi. Alla Fiera è intervenuto l'assessore regionale al turismo Susanna Cenni insieme ai consiglieri Anna Annunziata e Franco Banchi. L'assessore ha incontrato la stampa mercoledì 13 novembre per presentare l'offerta turistica, in particolare quella relativa alle Terme e alle Strade del Vino. Nel corso dell'incontro è stata distribuita l'edizione inglese dell' "Atlante delle strade del vino di Toscana". Al termine della conferenza, una degustazione dei prodotti tipici regionali. "Siamo a Londra - ha commentato Susanna Cenni - per promuovere quella che chiamiamo la marca toscana, un concetto al quale è possibile ricondurre non solo l'offerta turistica ma anche le produzioni legate ai territori, sia dell'artigianato che della tradizione agroalimentare". Così, per quattro giorni, 25 l'alluvione del 4 settembre. Soprattutto avere di fronte tutti gli interlocutori istituzionali permetterà di evitare equivoci ed interpretazioni artificiose sulle singole realtà territoriali che continueranno in ogni caso ad essere gestite nello spirito di autonomia che la stessa Legge 5 sancisce a favore delle amministrazioni locali. (Nel prossimo numero ci soffermeremo sui risultati della Conferenza) Finita l'avventura di Mascalzone Latino a Auckland Ora tutto il tifo per Luna Rossa In basso a sinistra: Santino Brizzi confortato da Paolo Bottari dopo la conclusione della regata persa con Le Defi. Qui sopra: Mascalzone Latino in regata. A destra: Paolo Cian pensoso e sconfortato. Promuoveremo l'offerta turistica insieme alle produzioni legate ai nostri territori operatori toscani -tra consorzi, agenzie e convention bureau- hanno presentato ad un pubblico internazionale qualificato il meglio dell'offerta turistica della nostra regione, all'interno dello spazio espositivo predisposto da Toscana Promozione nel padiglione 'Italia' dell'enit.i visitatori hanno potuto ricevere informazioni e materiale promozionale sul settore, con proposte diversificate che riguardano il turismo deil parchi, ambientale, termale e gli itinerari in bicicletta.

2 "La Festa della Toscana" dedicata a Sandro Pertini L' Amministrazione comunale avvia i contatti con le scuole elbane per coinvolgere i giov a n i n e l p r o g r a m m a dell'annuale Festa della Toscana. L'appuntamento del sarà dedicato alla figura di Sandro Pertini, detenuto perché antifascista a Pianosa, negli anni '30 e gli studenti saranno coinvolti in studi sul noto personaggio e "l'elbanità" di Pertini verrà analizzata anche in uno specifico convegno. "Un evento di rilevanza regionale e nazionale. - fa notare il sindaco Antonio Galli, a capo del progetto promosso dal delegato alla cultura Fulvio Montauti e dalla Giunta- Si dimostrano ancora una volta le potenzialità culturali e storiche offerte dal territorio campese. Abbiamo trattato con la Regione Toscana, oltre che con l'associazione Nazionale Sandro Pertini, ed entrambi gli enti sono patrocinatori dell'evento. Anche altri Enti locali elbani stanno aderendo. Tutti, infatti, riconoscono l'importanza dell'avvocato Pertini, che dedicò la vita alla ricerca della libertà, della giustizia e della democrazia". Una manifestazione alla quale saranno invitati personaggi di spicco, tra cui i membri dell'associazione nazionale Sandro Pertini guidata da Carla Voltolina, moglie del presidente scomparso nel Il progetto coinvolge gli studenti isolani, grazie ad un'intesa con La Giornata della scuola, che nel 1996 celebrò, a Portoferraio, il centenario della nascita dell'ex partigiano. "I docenti delle classi terminali delle scuole elbane e i loro alunni faranno opportuni studi -segnalano all'amministrazione- ed entro la primavera 2003 produrranno ricerche su Pertini, che poi esporremo e premieremo in apposita cerimonia. A tale scopo un pool d'esperti incontrerà presidi e docenti. Saranno forniti libri sul presidente-partigiano e altre documentazioni elbane rivalutate dalla nostra Amministrazione. Sarà lanciato pure un concorso per giovani scultori, poiché vogliamo realizzare un'opera d'arte, in pietra locale, dedicata all'ex Presidente, da collocare in una piazza del nostro territorio". Il piano, in fase di costruzione, prevede anche una visita a Pianosa, se il tempo atmosferico lo permetterà, per visitare i luoghi che videro Sandro Pertini recluso, agli inizi degli anni '30, perché oppositore del regime fascista. "Gli studenti potranno scoprire la levatura del Pertini, carcerato a Pianosa. fa notare ancora Montauti - Rifiutò con sdegno e forza la richiesta di grazia, invocata da sua madre: mai si sarebbe piegato al Regime che invece combatteva, per affermare il diritto degli italiani alla libertà e alla democrazia". Sarà inoltre collocata a Portoferraio, alla Linguella, un'opera d'arte di Italo Bolano, che narra la parentesi elbana del politico, presente anche nella città medicea, nel 1933, per essere processato. Non mancherà un momento celebrativo a carattere musicale, e, infatti, dopo gli incontri commemorativi in Comune, un concerto di musica popolare sarà tenuto da alcuni complessi campesi Il caso del Sindaco Papi Nei giorni scorsi è apparsa, con grande risalto, la notizia della incriminazione del dott. Maurizio Papi, medico di base a Porto Azzurro e Sindaco dello stesso Comune, per una sua presunta responsabilità nella morte di un suo paziente. Sorpresa e sconcerto ha suscitato questa notizia per il contenuto del provvedimento che contrasta con la considerazione di cui gode il dott. Papi tra i suoi pazienti e per l'amplificazione che ha ricevuto, visto il ruolo politico che il dott. Papi svolge. Questo importante ruolo politico è stato assunto da molti, tra cui il sen. Bosi, Sindaco di Rio Marina, come possibile bersaglio di una speculazione politica. Riportiamo qui di seguito due comunicati che ci sono pervenuti e che ci paiono interessanti. Ci piace manifestare al dott. Maurizio Papi la nostra affettuosa solidarietà umana e professionale. Paolo Foti, Coordinatore provinciale di Forza Italia: Sono rimasto stupefatto apprendendo la notizia dai giornali della denuncia per negligenza nei confronti del Sindaco Maurizio Papi in merito alla morte di un proprio paziente. Poiché, senza entrare nel merito della questione, il fatto è perlomeno strano, quello che mi sento di dire è prima di tutto il rinnovo della mia stima personale, della fiducia e solidarietà anche da parte di tutto il Coordinamento Provinciale di Forza Italia nei confronti del dott. Papi. Ho da sempre saputo che il dott. Papi è notoriamente conosciuto a Porto Azzurro come uno stimato professionista, suffragato in questa mia consapevolezza anche da ciò che la famiglia del povero defunto ha asserito, ritenendosi completamente soddisfatta dell'operato del suo medico di fiducia. Il dott. Papi è stato ed è per noi un grande Sindaco e spero che non sia, come lui stesso ha dichiarato, proprio questo il fatto increscioso da cui prende origine il tutto. Ripongo pertanto la massima fiducia nell'azione investigativa delle Forze dell'ordine che sicuramente porterà ad accertare una assoluta assenza di responsabilità del dott. Papi in merito a quanto accaduto. Direzione intercomunale DS Isola d'elba: Sulla vicenda che interessa il dott. Papi, Sindaco di Porto Azzurro, è in corso una indagine giudiziaria, con la quale non intendiamo in alcun modo interferire. Non entriamo nel merito delle doti professionali e umane del dott. Papi ma ci auguriamo che la questione possa al più presto risolversi positivamente. Ciò non ci impedisce, però, di ritenere gravi ed inquietanti le dichiarazioni del sen Bosi e dello stesso Papi, i quali, dopo aver parlato di sporca speculazione politica e di una palese macchinazione diffamatoria, ravvisano in questa vicenda un disegno strategico finalizzato a delegittimare i rappresentanti democraticamente eletti nelle istituzioni e a sovvertire i recenti risultati elettorali. C'è da chiedersi: chi e per quali ragioni si renderebbe artefice di così oscure e squallide manovre, tali da infangare la professionalità del dott. Papi e mortificare le istituzioni? Su quali indizi e fatti concreti costoro fondano il loro convincimento, creando un clima pesante di dubbi e sospetti sulla comunità locale? Se in particolare il sen. Bosi, che tra l'altro riveste una delicata funzione di governo, sa qualcosa, lo dica chiaramente e lo denunci alla magistratura per facilitarne il corso. In caso contrario lo invitiamo ad essere più cauto nei propri giudizi e a fare pubblica ammenda per un comportamento inopportuno e irresponsabile. Canile a Calamita? NO grazie Incontro tra Associazione Albergatori e Aeroporto: prospettive interessanti Si profila un futuro decisamente interessante per l'aeroporto dell'isola d'elba e, d i c o n s e g u e n z a, p e r l'auspicata penetrazione di nuovi mercati da parte della nostra industria del turismo. Lo scalo elbano di Marina di Campo infatti potrebbe esse- re presto dichiarato di interesse sociale rilevante e di collegamento con il continente e tutto ciò aprirebbe non poche nuove prospettive tra le quali un abbattimento delle tariffe per i residenti e, con l'aumento del traffico passeggeri, un potenziamento generale del servizio. Tutto questo è emerso durante un incontro tra il presidente dell'associazione albergatori elbani, Mauro Antonini, e quello della Sat, società che di fatto gestisce l'aeroporto elbano, Franco Viegi. Quello che ci apprestiamo ad -iniziare ha detto il presidente Antonini- è un percorso per la valorizzazione del trasporto aereo che stanno seguendo tutte le isole italiane. E' anche importante che tutta l'elba collabori al progetto. Un aeroporto ben funzionante porterà grandi benefici economici e sociali per tutti. Questo inoltre avverrà senza impatto ambientale e senza interferire con le esigenze della popolazione campese. Un esempio quindi di sviluppo ecosostenibile del nostro turismo, tema questo che ci sta molto a cuore. Durante la riunione è stato infatti anche sfatato un mito, quello cioè che vedrebbe nell'allungamento della pista dell'aeroporto campese l'unico modo per renderlo efficiente. Come si può facilmente immaginare questo aveva, in passato, impedito lo sviluppo dello scalo, derivandone timori di espropri dei terreni limitrofi e di un forte impatto ambientale. Invece i lavori che sono previsti sull'aeroporto campese riguarderanno solo la realizzazione di una nuova moderna aerostazione già in fase di appalto. L'attuale lunghezza della pista invece sarà sufficiente per l'arrivo di aerei con circa cinquanta posti, mentre la collocazione, come dicevamo, del nostro scalo tra quelli di interesse sociale rilevante e di collegamento con il continente farà sì che possano essere praticate tariffe concorrenziali per i residenti ed aumentato il numero dei voli. Basti pensare che per i residenti, il collegamento con Pisa, per legge, non potrà avere un costo superiore del 20 % rispetto al costo del viaggio nave + treno. Insomma, aereo conveniente per gli elbani ed un conseguente maggior numero di collegamenti con l'utilizzo, che a questo punto sarà giustificato, di aerei più capienti. Si renderà così possibile raggiungere giornalmente e facilmente l'elba anche a potenziali turisti per i quali è proibitivo, a causa della lontananza, arrivarci in auto. Ed ecco dunque l'isola proporsi su nuovi mercati fino ad ora poco sfruttati a causa, appunto, della distanza e della mancanza di un efficace collegamento aereo. Soprattutto i paesi scandinavi e del nord Europa in generale verranno ad avere un più facile accesso all'elba. Presto la Sat dovrebbe attivare la gara tra le compagnie aeree per assegnare il collegamento plurigiornaliero con Pisa (da un comunicato dell'aae) BENEFICENZA Ione e Gino Palmi in memoria dei loro defunti hanno elargito 50 alla Casa di Riposo. Ricorrendo il compleanno di Alfredo Casali, la moglie Tina, da Genova, ci ha inviato 100 per l'asilo infantile Tonietti, 100 per la Casa di Riposo, e 100 per la Misericordia. L'8 novembre ricorreva il 13 anniversario della scomparsa di Nello Donalizio: la moglie, il figlio, la suocera, i cognati, le cognate e i nipoti, in suo ricordo, hanno offerto 80 al SS. Sacramento per il restauro del Cimitero. Corrado e Sdricca Chelucci per onorare la memoria di Olga Fasoli Cigheri hanno e l a r g i t o 5 0 a l l a Misericordia per i restauri del Cimitero. N. N. h a o ff e r t o a l l a Parrocchia di S.Stefano alle Trane 100. RINGRAZIAMENTI La figlia Rosamaria e la famiglia di Torino di Assunta Becuzzi ved. Marconcini ringraziano quanti hanno preso parte al loro dolore ed esprimono inoltre molta gratitudine alla Direzione, alle bravissime infermiere ed a tutto il personale della Casa di Riposo TRADITI-TONIETTI per la loro abnegazione, capacità e disponibilità per quanto fatto per la cara estinta e fanno sempre per aiutare gli anziani a loro affidati. Il I novembre è mancato all'affetto dei suoi cari L'incomprensibile vicenda del Canile Comprensoriale all'elba sembra non avere fine. Dopo la chiusura del Canile degli ex Macelli di Portoferraio, che aveva il solo scopo di sgomberare i volontari dei Ragazzi del Canile colpevoli di non essere simpatici all'amministrazione Comunale e al centro-destra portoferraiese, sembra che l'ipotesi di costruire un canile comprensoriale a San Martino, sempre a Portoferraio, non riscuota più il consenso dei Sindaci elbani. Eppure il progetto del canile di San Martino è già stato approvato dalla Regione Toscana, dal P a r c o N a z i o n a l e dell'arcipelago Toscano, dalle Giunte della Comunità Comitato di redazione Direttore Massimo Scelza Condirettore responsabile Baldo Puccini Segretario di redazione Alvaro Pacinotti Redattori Luigi Cignoni Giuliano Giuliani Franco Foresi Impaginazione grafica Daniele Anichini Cancelleria Trib. Livorno Aut. del Stampa: ELBAPRINT - Portoferraio Montana presiedute da due presidenti di Forza Italia, Sirabella (centrodestracentrosinistra) e Febbo (centrodestra), dall'amministrazione Comunale di Portoferraio il cui Sindaco Ageno, che oggi ripudia quella scelta, l'ha fortemente caldeggiata nel passato, come Sindaco di Portoferraio, come Presidente della C o m u n i t à d e l P a r c o Nazionale e come Consigliere della Comunità Montana, indicandola come l'unica possibile. Lo stesso progetto di San Martino è stato addirittura portato dagli Amministratori elbani fino ad u n a C o n f e r e n z a d i Programma a Roma per poter ottenere il consenso del Consiglio dei Ministri e della da Capoliveri DIBATTITO Venerdì 15 novembre, nella Sala Consiliare del Comune di Capoliveri, il Gruppo consiliare Capoliveri Democratica organizza un dibattito sul tema Mola, un porto: per chi?. Intervengono l'assessore regionale all'urbanistica, infrastrutture, viabilità e trasporti, Riccardo Conti e il Consigliere regionale DS, Andrea Manciulli. da Marciana Marina Bicentenario Il giorno 8 novembre 2002 cadeva il 2 centenario della fondazione della cappella sita in Marciana Marina, dedicata a S. Francesco e fatta erigere dagli antenati della famiglia Mazzei Braschi.In occasione di tale evento, si sono riuniti molti degli eredi Mazzei Braschi che, assieme ad altri abitanti del posto, hanno assistito alla S. Messa celebrata nella cappella stessa dal Parroco di Marciana Marina, il quale ha altresì benedetto la lastra commemorativa del bicentenario, fatta apporre all'interno della chiesetta. Soprintendenza. Oggi, improvvisamente, senza nessun atto ufficiale di annullamento del progetto, delle delibere che lo sostengono e della concessione edilizia già rilasciata dal Comune di Portoferraio, il canile a San Martino non si deve più fare, i politici e gli Amministratori che lo hanno fortemente voluto, progettato, difeso, oggi lo ripudiano, anzi, cercano di scaricare la colpa di aver fatto quella scelta e di aver approvato un progetto costoso (senza disdegnare di gonfiare in maniera propagandistica i costi reali) sugli incolpevoli Ragazzi del Canile. E' un'operazione politica incomprensibile, uno scaricabarile politico-amministrativo che non ci piace e che bisogna denunciare con forza: la sensazione è che il canile c'entri poco e prevalga la volontà di dare una lezione definitiva ai volontari e di non disturbare gli interessi di persone politicamente vicine all'amministrazione Comunale di Portoferraio. Ma, mentre nessuno ha ancora ufficialmente deciso che San Martino va cestinato, gli Amministratori Comunali elbani si riuniscono per dire che il canile si potrebbe fare a Calamita. LEGAMBIENTE è contraria a questa ipotesi per diversi e concreti motivi: 1) Calamita è uno dei posti più isolati e difficilmente raggiungibili dell'elba, il canile diverrebbe una specie di campo di confino; 2)Proprio questa lontananza dai centri abitati impedirebbe ai volontari di partecipare alla vita ed alla gestione del canile, cosa vitale per il funzionamento ed il controllo di queste strutture 3)Un posto così lontano ed isolato impedirebbe le visite dei cittadini al canile, le adozioni dei cani abbandonati diminuirebbero drasticamente e il canile si trasformerebbe da una struttura di ricovero un vista dell'adozione (i ragazzi del Canile in 4 anni hanno dato un nuovo padrone ad oltre 300 cani), in un recinto di passaggio verso il t r a s f e r i m e n t o e l'eliminazione. LEGAM-BIENTE invita gli Ammini-stratori elbani a spiegare in maniera comprensibile perché si vuole abbandonare il già approvato progetto di San Martino dopo averlo sostenuto ed imposto come l'unico possibile; chiede che si lavori, comunque per dare una soluzione rapida, certa ed efficace alla realizzazione del Canile Comprensoriale; invita gli Amministratori Comunali Elbani e il Prefetto a scegliere un sito per il canile che sia centrale e non periferico come Calamita, che sorga in un'area con presenza di acqua e dove la realizzazione dei servizi (fogne, strutture veterinarie, piccolo parcheggio, ecc.) non abbia costi eccessivi, che sia rapidamente e facilmente raggiungibile dai cittadini che vogliono ritrovare un cane perduto o adottarlo, che agevoli la presenza continua dei volontari. Riceviamo da Legambiente questo comunicato che volentieri pubblichiamo, sollecitando da parte nostra una risposta delle Autorità responsabili. Mulino a Vento: Quei lavori sono regolari? In località Mulino a Vento, sopra la strada di San Martino, al confine tra i Comuni di Portoferraio e Capoliveri ed in pieno Parco Nazionale dell'arcipelago Toscano, sono in corso lavori edilizi sulla struttura che dà il nome alla località e che sorge sul crinale di una zona di grande valore paesaggistico e naturalistico. Il cartello dei lavori spiega molto poco: COMUNI DI CAPOLIVERI E LAVORI IN ECONOMIA LAVORI DI ORDINARIA MANUTENZIONE AGRICOLA IMMOBILIARE ISOLA D'ELBA.Non sembrano esistere i dati della concessione edilizia e comunque i lavori in atto non sembrano limitarsi all'ordinaria manutenzione, ma intervengono pesantemente sull'intera struttura del Mulino a Vento, la cui parte più antica, la torre rotonda a cui è stata ancorata una successiva superfetazione ottocentesca, ha sicuramente un valore storico-culturale da salvaguardare. Secondo alcune verosimili ipotesi la stessa costruzione funzionava da semaforo ottico in quanto dai suoi spalti si poteva battere otticamente sia la sommità di Forte San Giacomo a Porto Azzurro, sia la rada di Portoferraio. Ma se i lavori in atto non si limitano all'ordinaria manutenzione avrebbero bisogno anche del nulla-osta dell'ente Parco. Chiediamo alle autorità competenti: 1)quando e da chi è stata rilasciata l'autorizzazione e quali misure di salvaguardia per questo bene storico-culturale sono state richieste; 2)se l'autorizzazione rilasciata dai Comuni di Portoferraio e Capoliveri corrisponde a quanto si sta realizzando; se il Parco Nazionale è stato informato del tipo di lavori in corso e se ha rilasciato l'eventuale nulla-osta. Nevio Bianchi La famiglia, nell'impossibilità di farlo personalmente, commossa per le attestazioni di cordoglio ringrazia quanti, in qualche modo, hanno partecipato al suo dolore Ricordo di Maria Dora Taddei Alle ore 4,00 del I novembre scorso, da lungo tempo sofferente, ha cessato di vivere Maria Dora Buttinelli Taddei. Aveva educato, come insegnante di Educazione fisica, diverse generazioni di alunni delle scuole pubbliche, prima all'elba e poi a Piombino, dove risiedeva. Il suo metodo educativo professionale e personale le aveva fatto meritare la simpatia e la gratitudine di quelle generazioni che ora, da adulte, le tributano la loro memoria affettiva. Noi la ricordiamo con l'affetto vero di una lunghissima amicizia fraterna protrattasi fino ad ieri nello scambio delle migliori pulsioni della vita e dei più autentici sentimenti. Farà parte di coloro che restano nel cuore come segno duraturo del migliore passato. Piero Simoni

3 Comune informa I lettori ci scrivono Caro Direttore, sono un ragazzo di tredici anni, leggo sempre il Corriere Elbano dove trovo articoli interessanti che riguardano la nostra isola. Le scrivo per esporre un problema che interessa noi giovani sportivi. I miei compagni ed io, praticando il basket, in ambito di preparazione atletica ci alleniamo nel comprensorio sportivo di S.Giovanni, dove oltre ai campi da tennis e da basket, c'è la pista di atletica che circonda il campo da rugby. Tale pista per noi è fondamentale durante la preparazione perché dobbiamo corere continuamente per un tot di minuti. Il vero problema è che quando piove tanto, si allaga una parte della pista impedendoci di svolgere il nostro allenamento; oltretutto l'allagamento fa sì che sulla pista si depositi un notevole strato di fango scivoloso e pericoloso per chi tenta di corrervi sopra. Non posso sapere, data la mia età, quali siano i problemi tecnici che determinano questi disagi: scarsa funzionalità delle rete fognaria? Asfalto della pista troppo impermeabile? Calcoli sbagliati nella progettazione della pendenza della pista? Comunque sia mi rivolgo a Lei perché attraverso il suo giornale riesca a sensibilizzare su questo problema le autorità competenti (Sindaco, Assessore allo Sport, direttore degli impianti sportivi di S.Giovanni). Io e tutti gli sportivi che frequentano S.Giovanni Le saremo molto grati se riusciremo ad avere la perfetta funzionalità della pista suddetta. Le invio cordiali saluti, augurandole un buon lavoro. N o t i z i a r i o d i P o r t o f e r r a i o Deroga all'obbligo di chiusura dei negozi e dei pubblici esercizi A partire da martedi 5 novembre 2002, tutti i negozi di vendita al dettaglio ed i pubblici esercizi di Portoferraio potranno derogare all'obbligo della chiusura domenicale, festiva e della mezza giornata infrasettimanale. Questo il contenuto di un provvedimento di ordinanza emesso questa mattina Non basta un solo mezzo di trasporto, ma ne sarà necessario un secondo. dall'amministrazione Comunale di Portoferraio, a seguito delle richieste presentate da Confcommercio, Confesercenti e dalle varie associazioni di categoria. La deroga alla normativa nazionale vigente in materia di commercio è possibile in considerazione del fatto che Portoferraio è inserito nell'elenco dei Comuni ad Partiranno in ritardo gli aiuti raccolti a Portoferraio in favore delle popolazioni terremotate del Molise, ma si tratterà di un ritardo più che giustificato e sicuramente tutto sommato positivo, dato che non basterà il mezzo di trasporto che era stato destinato alla raccolta di generi alimentari da inviare a San Giuliano di Puglia, ma ne servirà addirittura un altro. Tutto questo grazie al successo riscontrato dalla iniziativa benefica dei volontari della Croce Verde, nella quale sono state coinvolte anche le scuole del capoluogo elbano su iniziativa del Comune di Portoferraio in accordo con il Dirigente dell'istituto Comprensivo, professor Liorre. Oltre alla generosissima risposta dei cittadini attraverso i punti di raccolta istituiti dalla Croce Verde, sono state proprio le scolaresche portoferraiesi con il loro entusiasmo a contribuire a questa raccolta fuori da ogni previsione, a testimonianza di quanto sia stata sentita in ogni famiglia la tragedia che ha colpito le sfortunate popolazioni del Molise. "Possiamo solo ringraziare tutti per la sensibilità dimo- Lorenzo Iozzelli economia prevalentemente turistica ed in quello delle città d'arte. Il provvedimento firmato dal Sindaco Giovanni Ageno ha effetto immediato, e resterà in vigore fino al 20 aprile 2003; i negozi potranno quindi rimanere sempre aperti, rispettando comunque il normale orario stabilito per ogni singola attività. Grande partecipazione popolare alla raccolta di generi alimentari da inviare alle zone terremotate strata - afferma l'assessore alla Pubblica Istruzione Riccardo Nurra - a cominciare dai genitori dei ragazzi, insieme alla scuola che si è fatta carico di coordinare la raccolta dei generi alimentari, oltre ovviamente ai volontari della Croce Verde che sono stati i principali promotori dell'iniziativa". Compatibilmente con la disponibilità di adeguati mezzi di trasporto, che a questo punto si sono resi necessari, gli aiuti alimentari provenienti da Portoferraio partiranno quindi per San Giuliano di Puglia nella giornata di mercoledì. Portoferraio si prepara al Natale Al via il concorso per la miglior vetrina del 2002 Seguendo quella che ormai è diventata una tradizione decennale legata al periodo natalizio, la Confesercenti e la Confcommercio, in collaborazione con il Comune di Portoferraio, hanno indetto anche quest'anno un "Concorso per la miglior vetrina del 2002", con l'intento di offrire un riconoscimento a quei commercianti che da sempre si distinguono riempiendo la città con i colori e le luci dei propri allestimenti di Natale.Una persona incaricata dalle associazioni di categoria contatterà in questi giorni le attività artigianali Il Consiglio direttivo del G r u p p o A. N. M. I. d i Portoferraio con alcuni soci in uniforme sociale e bandiera ha voluto, nel rispetto della tradizione, commemorare i defunti, portando una corona d'alloro al Monumento ai Caduti in guerra nel Cimitero Comunale. Hanno preso p a r t e a l l a c e r i m o n i a : l'ammiraglio Mario Porta (ex Capo di Stato Maggiore), il Comandante della locale e commerciali di Portoferraio interessate all'iniziativa, in maniera da raccogliere le adesioni entro la data del 2 dicembre prossimo. Verranno premiate quest'anno le migliori 5 vetrine in assoluto, oltre alla migliore per ognuna delle quattro categorie previste, dietro una votazione che sarà espressa da una commissione composta da un vetrinista, un insegnante di materie artistiche, un rappresentante del Comune di Portoferraio, un giornalista ed un pittore. In particolare, i punteggi assegnati seguiranno precisi criteri di valutazione, Il gruppo A.N.M.I. commemora i defunti Capitaneria di Porto con due m a r i n a i, u n g r u p p o dell'associazione Finanzieri in congedo, Agenti di P u b b l i c a S i c u r e z z a e Polstrada, Carabinieri, rappresentanti dell'amministrazione Comunale, il Presidente dell'associazione ex Combattenti e Reduci, Sig. Rosario Raciti. Dopo la deposizione della corona, benedetta dal parroco del Duomo, sono state lette le tenendo conto dell'idea, dell'esecuzione, dei materiali impiegati ed ovviamente di luci e colori, elementi fondamentali per una vetrina natalizia. La commissione visiterà i negozi partecipanti all'iniziativa nella giornata di Sabato 7 Dicembre, data nella quale si presume che tutti abbiano predisposto i propri addobbi natalizi. La premiazione dei vincitori avverrà in data da stabilirsi, e comunque in occasione di una delle manifestazioni natalizie organizzate dal Comune di Portoferraio. preghiere del Marinaio e del Finanziere. Un omaggio è stato reso all'ex Presidente del Gruppo, C.F. Aldo Melani, recentemente scomparso. N e l C i m i t e r o d e l l a Misericordia, poi, davanti alla t o m b a d e l l ' e r o e G. M. Giovanni Barbera è stata deposta un'altra composizione floreale ed è stato osservato un minuto di raccoglimento. ceramiche artistiche nolè Loc. Sghinghetta Guide turistiche: soluzione per un antico problema Taccuino del cronista Il 10 novembre è nata Chiara per la felicità di Emanuele e Cecilia Covi. Nell'augurare alla neonata ogni bene, ci complimentiamo con i nonni Giuseppe Covi e Maria Grazia Furiosi e G. Battista Signorini e Doretta Di Chiara. Un particolare augurio al bisnonno prof. Eraldo Di Chiara. All'Università di Trieste si è laureata in Scienze amministrative Nicoletta Albanese, discutendo brillantemente la tesi Psicologia del lavoro: procedure di selezione e metodi formativi nella gestione delle risorse umane. Relatore il prof. Giorgio Gabassi. Nel formulare per la neo laureata i più fervidi auguri, ci congratuliamo vivamente con i genitori, i nostri affezionati abbonati residenti a Trieste, ammiraglio Sergio Albanese e Franca Pacini. Complimenti anche alla nonna Marina Pacini. All'Università Cattolica di Roma il 31 ottobre si è laureato con 110 e lode in Odontoiatria e Protesi Dentaria Vittorio Pacini, già Medico Chirurgo, discutendo con il Prof. Piselli una tesi su "Il carico immediato in implantologia orale". Al neo dottore complimenti e auguri di buon lavoro. Dal responsabile dell'usl dell'elba, dott. Vanno Segnini, riceviamo: Con la presente si desidera dare ufficiale comunicazione che tutte le attività relative ai rapporti con l a s t a m p a r i g u a r d a n t i l ' a r t i c o l a z i o n e z o n a l e dell'isola d'elba dell'azienda USL n 6 di Livorno,saranno, d'ora in poi, gestite direttamente dall'ufficio Stampa nella persona del dott. Luigi Molinari il quale porge i suoi più cordiali saluti con l'auspicio di una collaborazione sempre corretta e stimolante. Nel dare ricevuta della comunicazione, ci complimentiamo con Luigi Molinari certi che, essendo nipote del nostro compianto e validissimo capo redattore Fortunato Coltella (buon sangue non mente!!!), gestirà con bravura e competenza l'ufficio Stampa che è stato chiamato a dirigere. Romina Gentini è il nuovo presidente dei Giovani Albergatori Elbani. Nel direttivo anche Nancy Geri (vice presidente), Umberto Venturini, Maddalena Geri, Alessandro Solari, Pietro Olivari, Lorenzo Baldetti. Anticipando di un giorno le celebrazioni della Giornata dell'unità Nazionale e delle Forze Armate, nella mattinata di domenica 3 novembre si è svolta una manifestazione organizzata dal Comune e dalle Associazione Combattentistiche e d'arma col seguente programma: ore 10, celebrazione della S. Messa in memoria di tutti i Caduti nella Cappella Votiva della Chiesa del SS. Sacramento; Rugby: progetto scuola Stagione ai Vigilanti Al Teatro dei Vigilanti, con L'apprendista stregone portato in scena giovedì 31 ottob r e d a i r a g a z z i d i Danzamanìa, ha avuto inizio la stagione teatrale E' stato un avvio brillante per il vivo gradimento del pubblico che ha affollato il teatro. Questo il calendario degli spettacoli programmati dal Comune e dalla Cosimo de' Medici, a cui ci si potrà rivolgere per informazioni e prenotazioni, in Calata Mazzini, 37 o al n. telef. 0565/944024: 23 novembre: Li sposi del '20 Gente di mare.in tèra! di Luciano Barbetti con la Compagnia Riese; 30 novembre: Il clan dei Maccaroni, commedia musicale in due atti di Cristina Cianchi, Associazione Danza-Teatro Riolab; 6 dicembre: Giornata della Scuola-Premio Città di Portoferraio con Concerto della Filarmonica G. Pietri, a cura dell'istituto Comprensivo; 13 dicembre: Liolà di Luigi Pirandello, con Franco Castellano, per la regia di Gigi Dall'Aglio; 14 dicembre: Saranno Famosi, varietà a cura della Cosimo de' Medici; Con la pubblicazione del bando di Formazione Professionale per Guide Turistiche la Provincia di Livorno ha colto due obiettivi: dare risposta ad una esigenza formativa direttamente correlata allo specifico economico territoriale, e sanare una ingiustizia palese che era stata generata dal cattivo, talvolta pessimo funzionamento della stessa pubblica amministrazione, restituendo, pur su un limitato fronte la certezza del diritto a dei lavoratori. Chi scrive, con altri, aveva frequentato ben 13 anni fa un corso di formazione per guida turistica, finanziato (gravosamente) dalla Regione Toscana, si era impegnata per più di un anno (tanto durarono le approfondite lezioni) ed aveva conseguito al termine, dopo aver sostenuto un regolare esame, l'attestazione di essere qualificata dalla Regione Toscana come Guida Turistica. Pochi mesi dopo scoprimmo che la stessa Regione che ci qualificava considerava il suo stesso attestato carta straccia, valutando la lunga formazione non solo insufficiente per l'esercizio della professione, ma addirittura neppure valida come titolo nelle normali prove di accesso svolte a livello regionale negli anni successivi. Una ingiustizia intollerabile anche perché consumata ai danni di lavoratori che (il mercato turistico lo richiedeva) già da anni operavano nella realtà come guide turistiche, una ingiustizia che spingeva verso il mondo dell'irregolarità dei cittadini che avevano dimostrato sia nella fase di apprendimento formativo che Tra breve tempo inizierà il Progetto Scuola Elba Rugby. E' un servizio di informazione organizzato dalla F. I. R. (Federazione Italiana Rugby) e dal Coni. Questo progetto è finalizzato ad informare, far conoscere e indirizzare i ragazzi verso questo sport. In questo progetto verranno coinvolti i bambini e ragazzi dai 6-9 anni; anni; anni e anni.il Rugby è uno sport nato nel XIX secolo nei colleges inglesi e nella letteratura sportiva è definito gioco di situazioni e di combattimento di cui la caratteristica principale, rispetto agli altri sport di squadra, è l'alto numero di giocatori. Le regole basilari sono segnare la meta, placcare, il tenuto, fuorigioco (passaggio non in avanti). Il rispetto di queste poche regole determinano i diritti ed i doveri dei giocatori. Il Rugby è fondamentalmente un gioco di squadra dove non emerge il singolo giocatore ma l'intera squadra: infatti non è il giocatore ad andare avanti ma il pallone fino a raggiungere la linea di 21 dicembre: My Fair Lady c o n l a C o m p a g n i a Danzamanìa Giovani (ex Giovani in Scena); 22 Il Teatro dei Vigilanti (foto M. Monge) dicembre: Hello Dolly, con la Compagnia Danzamanìa Giovani; 4 gennaio: Concerto del Coro Arcobaleno di Lucca, spettacolo di beneficenza a cura del reparto di Pediatria dell' Ospedale di Portoferraio. in quella del lavoro di aver già conseguito una professionalità che non era ufficialmente riconosciuta. In questi lunghissimi anni gli allievi di quel corso, non hanno mai cessato di chiedere quanto loro era dovuto, accontentandosi, in linea subordinata, che fosse data loro una chance formativa per l'esercizio della professione dopo quella che nei fatti era stata invalidata. Chi scrive potrebbe riempire pagine intere solo riportando i nomi di amministratori, tecnici, politici di livello locale regionale e nazionale che ha incontrato in questi anni, a cui ha segnalato, senza che si cavasse un ragno dal buco, l'insostenibile situazione dei lavoratori che erano stati così bellamente presi per i fondelli dalla macchina burocratica e dalle sue inadempienze professionali. Finalmente, con qualcuno dei ragazzi di quel primo corso che ormai è più vicino al pensionamento che all'età canonica per intraprendere una professione, si svolgerà un nuovo corso all'elba al quale almeno potranno partecipare. La considerano una piccola ma importantissima conquista. E credo di interpretare i sentimenti dei miei colleghi formulando un ringraziamento alla Cescot Confesercenti del Tirreno che ha organizzato il corso, a quella parte di stampa locale che ci è stata più vicina, all'ex Segretario della Camera del Lavoro Giovanni Frangioni che in questi anni non ha mai cessato di porre la questione di un nostro diritto negato. Martina Korbus fine campo. Sono stati organizzati programmi di avviamento e formazione per ogni singola fascia di età. Questi programmi hanno obiettivi didattici, per quanto riguarda il gioco e l'apprendimento delle regole principali nelle varie fasi di svolgimento delle azioni; educativi, per quanto riguarda i piani motori, cognitivi e di socializzazione. In questo progetto sono coinvolti alcuni comuni dell'isola. Vi comunicheremo al più presto maggiori informazioni. (bea) ore 10,45, deposizione di una corona al monumento ai Caduti e discorso commemorativo del sindaco Giovanni Ageno. Prima di chiudere la manifestazione, a cui hanno partecipato autorità, un picchetto armato della Marina Militare e rappresentanti delle varie associazioni con le oro bandiere, è stato reso onore alla lapide posta sulla facciata del palazzo comunale che ricorda le vittime dei bombardamenti. L'Unità Funzionale di Igiene e Sanità Pubblica dell'az. USL 6 zona Elba, comunica che i possessori di libretto di idoneità sanitaria per la manipolazione di alimenti con scadenza dal mese di gennaio al mese di agosto 2003, possono usufruire, per l'anno in corso, del rinnovo automatico. Entro il 28 febbraio 2003, tale documento, unitamente alla ricevuta del versamento, potrà essere consegnato, negli orari di apertura al pubblico, ai Centri Socio-sanitari dei diversi comuni. Presso la stessa sede, poi, sarà possibile ritirarlo, a distanza di pochi giorni, debitamente rinnovato per l'anno Questa iniziativa, scrive nel comunicato il responsabile dell'u.f. I.S.P. dott. L. Genghi, permetterà di evitare lunghe liste di attesa specialmente in periodi di particolare impegno lavorativo. Il Comitato di Solidarietà che opera dal 1993 all'interno della Media Pascoli, ha lanciato nuovamente l'appello per Un euro di solidarietà, adozione a distanza ma anche sostegno ai bisognosi, aiuti ai disabili. Stiamo attivando l'iniziativa come ogni anno -dice Paola Berti, presidente del Comitato e docente della Pascoliper ora all'interno delle nostre scuole, ma l'appello può essere raccolto da tutti gli istituti isolani. Voglio far notare che le elementari Battisti, da sole, hanno donato quasi mezzo milione delle vecchie lire e in totale abbiamo superato, con l'ultima raccolta, i 500. Ora rinnoviamo l'impegno che è finalizzato a fare adozioni a distanza oppure a dare sostegni economici a singoli bisognosi o ad associazioni umanitarie come la Caritas, Emergency, i portatori di handicap che abitano a Fauglia e che sono seguiti dal prof. Vizzoni o i bimbi delle favelas del Brasile, aiutati da don Nesi della Madonnina del Grappa. Un euro è una piccola cifra: - rimarca Paola Berti- se tutti si impegnano possiamo raggiungere cifre utili ad aiutare il mondo della sofferenza. Il 1 novembre all'età di 64 anni è deceduto Nevio Bianchi, nostro affezionato abbonato da tanti anni. Di professione elettricista, per le doti di laboriosità e per il buon carattere godeva di larga stima. Alla famiglia sentite condoglianze. Il 6 c.m. si è spenta all'età di 89 anni Olga Fasoli, vedova del pittore Franco Cigheri. Lascia un caro ricordo di gentilezza e di bontà. Unendoci al compianto di tante persone amiche e conoscenti, porgiamo alla figlia Rosabianca, al genero, ai nipoti e alla sorella Franca il nostro sincero e affettuoso cordoglio. uando Grafic and Design design your World design your World

4 Campionato di calcio 1 Categoria: 3/11 Isola d'elba - Sextum Bientina 1-2; 10/11 Bibbona - Isola d'elba 1-1; Classifica: Pecciolese 16, S. Maria M. 15, Capanne 15, Antignano 15, Montaione 14, Donoratico 13,, Capannoli 13, Pro Livorno 11, Calcinaia 10, Suvereto 10, S. Vincenzo 9, Monte Castello7, Sextum Bientina 6, Bibbona C. 5, Chianni 4, Isola d'elba 4. 2 Categoria: 3/11 L.N. Pontino - Rio Marina 2-1, Salivoli - Campese 0-3, Dinamo Procchio - Sorgenti Corea /11 Campese - Sassofortino 1-1, Rio Marina Salivoli 6-1, Palazzi - Dinamo Procchio 3-0 Classifica: L.N. Pontino 17, Palazzi 16, Scarlino 16, Follonica 16, Sticciano 15, Campese 13, Ribolla 13, Castiglioncello 12, Vada 10, Sorgenti Corea 10, Le Badie 9, Rio Marina 7, Sassofortino 7, Piombino 7, Salivoli 5, Dinamo Procchio 4 Prossimo turno: Isola d' Elba-Capannoli; Castiglioncello-Rio Marina; Dinamo P.-Le Badie; Scarlino-Campese NAVIELBA :TERZA COMPAGNIA TRA L'ELBA E IL CONTINENTE Nasce Navielba, la terza compagnia di navigazione che sulla tratta Isola d'elba- Continente si aggiunge a Toremar e Moby-Lines. Aggregherà le istituzioni elbane, agenti di viaggio, touroperator, gestori dei campeggi, imprenditori del settore alberghiero, industriale e del commercio, una compagnia aperta alla partecipazione degli elbani e dei piombinesi. Un progetto aziendale che è Punto Basket ora giunto alla sua fase conclusiva: una nave traghetto veloce di 78 metri, capace di trasportare 600 passeggeri e 150 auto. C'è un programma già stabilito di corse: 10 coppie di corse nel periodo estivo, 8 in quello invernale. Il primo collegamento dovrebbe iniziare a maggio 2003, lavori nel porto di Piombino permettendo. Un progetto che nasce - dichiara il project manager Riccardo Cesare Benassoda una realtà economica radicata nel territorio e dunque in grado di consolidare una proficua sinergia funzionale con la sua principale fonte di ricchezza, rappresentata dall'industria turistica. Al progetto Navielba hanno dato adesione molte importanti associazioni e categorie economiche e gran parte delle istituzioni elbane. Punto Rugby Quarta vittoria consecutiva per l'elba Rugby che tra le mura amiche sconfigge con il punteggio di 13 a 6 il Cus Firenze. Apre le marcature la squadra ospite con due calci di punizione che fissano il punteggio per 6-0; la reazione della squadra elbana non si fa attendere realizzando due mete in successione prima con Allegretti e poi con Velasco al termine di un'ottima azione corale; il punteggio viene poi fissato sul 13 a 6 con la realizzazione di un calcio di punizione Il campionato osserverà una sosta di due settimane dovuta agli impegni per la nazio- la stanza di nale, per poi riprendere il 1 dicembre a S. P. a Grado con lo scontro al vertice tra la squadra elbana e il Cus Pisa. Classifica:Elba 19, Cus Pisa 19, Cus Firenze 12, Iti Firenze 10, Etruschi Livorno 0, Cecina -2 Proseguiamo la pubblicazione di alcune vignette di Vit-Vit uscite sul Popolano negli anni '20 per promuovere esercizi commerciali del centro storico di Portoferraio. E' la volta dell'oreficeria Daddi. Un team Seniores, tre squadre Giovanili, circa 150 tesserati, cinquanta nuovi baby cestisti nel minibasket, undici tecnici: è questa la carta d'identità dell'elba Basket, giunta al 20 anno d'attività. Alla guida è stato confermato Damiano Damiani, vice è Lodovico Sacchi, sostenuti da un vasto staff di cui diremo al prossimo numero. Si pres e n t a q u i n d i n u t r i t a l'ennesima stagione di pallacanestro, con il rinnovato impegno nel settore giovanile. Molta acqua è passata sotto i ponti. - commenta il presidente Damiani - I primi match si giocavano sul campo all'aperto di San Giovanni. Siamo arrivati fino alla serie C e all'elba indubbiamente abbiamo dato emozioni e divertimento. Siamo dotati di un numero d'atleti che fa ben sperare per il futuro. Molto curato è il settore MiniBasket con tre corsi per i nati nel 1992, 1993, 1994, 1995, 1996 ed un corso di gioco della palla per la classe E' veramente bello vedere l'entusiasmo e la gioia dei bambini che scendono sul parquet, qualcuno di loro potrà diventare una promessa e raggiungere il già folto numero d'ottimi atleti sfornati dall'elba Basket. Da due anni esiste il corso di basket femminile, unico nella provincia. Quest'anno abbiamo 4 Campionati Regionali, la Promozione Maschile, i Cadetti, gli Allievi e il torneo Propaganda. I giovani che intendono avvicinarsi al BASKET possono contattare la Società allo 0565/ o al 333/ ". Nel dettaglio ecco le squadre: Femminile: Allenatori Augusto Marinari e Damiano Damiani. La rosa delle giocatrici: Elisa Banfi ('83 ALA), Chiara Cascione ('83 GUARDIA), Cristina Conti ('83 PLAY), Laura Giretti ('85 GUARDIA), Silvia Manzi ('83 PIVOT), Marina Nocentini ('84 ALA), Alessandra Rizzo ('85 PLAY), Federica Rizzo ('85 ALA), Carlotta Schezzini ('83 GUARDIA), Alice Tagliaferro ('83 PIVOT), N a d i n e K r a u s e ( ' 8 8 GUARDIA). Valentina Mansani ('89 PIVOT), Promozione Maschile: Allenatore: Augusto Marinari La rosa dei giocatori: Davide Bonistalli ('82 GUARDIA), Marco Olmetti ('82 ALA), Patrik Pierulivo ('82 PIVOT), Marco Del Re ('78 ALA), Franc e s c o G e n t i n i ( ' 8 1 GUARDIA), Maurizio Lenzi ('70 PIVOT), Augusto Marinari ('78 ALA-PIVOT), Igor Vukovic ('82 PIVOT), Nedo Martorella ('76 ALA), Fabio Bacci ('72 ALA-PIVOT), Federico Prianti ('84 ALA), Fabrizio Palombo ('84 PLAY), Lorenzo Cottone ('84 ALA), Antonio Melchionna ('72 GUARDIA), Andrea Battista ('72 PLAY), Emanuele Lupi ('81 PIVOT). All'epoca di questa vignetta l'oreficeria Daddi che è in piazza Cavour, angolo via Garibaldi, era situata, sempre in piazza Cavour, ma dove fino a una ventina di anni fa c'era un salone di barbiere e adesso una parte della cartolibreria Punto e virgola. L'apertura del negozio da parte di Antonio Daddi, che si avvaleva della moglie Olga per la gestione, avvenne nell'ottobre del In quell'occasione fu pubblicata sul giornale Il Popolano, la seguente rèclame: Antonio Daddi Piazza Cavour Oreficeria, orologeria, gioielleria. Ottica e fotografia. Catene, Collane, Occhiali, Binocoli, Colliers, Anelli, Macchine fotografiche, Spilli, Orecchini, Lastre, Pellicole, Oggetti in pietra fini, Carta, Cartoline, Broche, Nouris, Sviluppi, Accessori, Orologi di marca di metallo e d'argento, Ricchissimo assortimento di astucci ed articoli diversi per regali. Fu all'inizio degli anni trenta che il Cav. Antonio Daddi, rilevata una Pasticceria-Caffè, posta all'angolo di via Garibaldi, vi trasferì l'oreficeria. Il nuovo locale, doppiamente più grande del precedente e con una ubicazione che permetteva vetrine per esposizioni, dette modo di realizzare un negozio di prim'ordine, altamente qualificato per la vendita di oggetti di oreficeria e orologeria. A migliorarlo ancora hanno poi provveduto i discendenti del Cav. Antonio, il figlio Cesare e l'attuale titolare, la nipote Grazia. Elba Rugby calendario 2003 Pasticceria Fiorentina V. MAZZOLI & F.io Pasticceria fresca e secca Via Roma - Tel Posini ONORANZE FUNEBRI Disbrigo pratiche Servizi autofunebri Servizio cremazione Manifesti Fiori e marmi (servizio) Murature Esumazioni Spiritosa e molto "anglosassone" iniziativa dell'elba Rugby per autofinanziarsi Foto di: Matteo e Roberto Ridi Peugeot IVECO PARRINI MARCELLO ELETTRAUTO GOMMISTA CARROZZERIA LOC. ANTICHE SALINE TEL. E FAX (LI) Il dott. Marco Montagnani SPECIALISTA IN OCULISTICA riceve su appuntamento allo studio presso la Misericordia - Via Carducci o II piano il giovedì ore e venerdì ore Per appuntamenti telefonare: Portoferraio Pisa Autorizzazione O.D.M. Livorno Prot. n. 178 del Atletica Massimo Russo maratoneta di qualità É ritornato da New York con un bel bilancio: quinto di categoria nella maratona, undicesimo degli italiani presenti e novantaduesimo assoluto. Per Massimo Russo, portacolori dell'atletica Elba 3 un bel risultato. Fra gli elbani in gara anche Stefano Cecconi che ha chiuso la gara in 4 ore e 40 minuti. ceramiche pastorelli LOC. ORTI TEL. E FAX Esposizione permanente Rivestimenti, Pavimenti Caminetti - Arredamento Bagno Igienico Sanitari Terme S. Giovanni Isola d'elba APERTO TUTTO L ANNO PER TERAPIA FISICA E RIABILITATIVA INALAZIONI TERMALI, AEREOSOLS MEDICALI GINNASTICA PASSIVA, MASSAGGI ABBRONZATURA TOTALE Possiblità di abbonamenti, prenotazioni giorni feriali dalle alle tel (fanghi e bagni terapeutici per artrosi in convenzione S.S.N., 20 Loc. San Giovanni - Portoferraio Agenzia Immobiliare La Pianotta Porto Azzurro - Tel. e Fax Cell Località Lido (22) Terreno di circa 6800 mq., Con olivi e frutteti. Rudere di 10 mq. Impianto di irrigazione con serbatoio sovrastante (Distanza mare 300 metri circa) Porto Azzurro (234) - In piccolo condominio centro paese 1 piano appartamento circa 50 mq. composto soggiorno con angolo cottura - pranzo - 2 camere - bagno terrazzo - arredato - Prezzo L Porto Azzurro (176) in condominio lungomare, appartamento di 150 mq. su 2 piani, composto da 4 camere, soggiorno, cucina abitabile, 3 servizi, terrazzo vista mare. Villa (220) di 120 mq. circa su due piani vista mare con ampio terrazzo e pergolato, caminetto e barbeque. Arredata con 7 posti letto, terreno di pertinenza 900 mq. circa Porto Azzurro (143) fondo commerciale di circa 140 mq, adattabile a magazzino, garage, rosticceria, ecc. Porto Azzurro - Nuova costruzione, La Pianotta sul mare fondo commerciale di 80 mq. - bagno - antibagno - vista mare (mutuo) Prezzo L Capo d Arco 5 Km da Porto Azzurro: in centro residenziale sul mare, in mezzo al verde, complesso con due piscine per grandi e piccoli, ristorante, bar, minimarket, servizio balneare, tennis, campo bocce. Vendesi appartamenti mono,bi e trilocali con terrazzo o giardino. Villette a schiera e appartamenti oltre 100 mt. quadri. Posto auto, cantina, vista mare. Porto Azzurro cedesi attività commerciale (negozio prezioserie) in ottima posizione, mq. 35 circa + ripostiglio. Attività ben avviata, con licenza ed arredamento - Senza muri!

5 Cronaca di un addio Arrivo al Canile nel pomeriggio... - perché gli ex-macelli resteranno conosciuti come Canile per lungo tempo. Ciò che ha un cuore, nella memoria popolare, sopravvive sempre ai nomi degli amministratori: per quante velleità abbiano di lasciare la propria impronta durano sempre poco piu, è il caso di dirlo, di un abbàio di cane. Arrivo al Canile, dicevo, erso le 16,30. Siamo nella via laterale, dentro alcuni ragazzi stanno smontando le ultime cose, nello spazio recintato ma ormai senza animali. Qualcuno a sedere fuori sul muretto racconta di una delle tante riunioni che in questi giorni si sono succedute. E' in corso anche un ulteriore incontro, non si sa più se ufficiale o ufficioso, con il Sindaco. Abbiamo visto di tutto, ordini di sgombro, firme mancanti, denunce... ma su tutto e tutti l'impazienza di chi si vuol autoeleggere primo cittadino, l'imperizia e la confusione di chi invece primo cittadino è stato effettivamente eletto. Oggi si respira tristezza nell'aria. In un'auto parcheggiata due cani con il muso appoggiato sui loro carrellini, con i quali hanno potuto recuperare tante funzioni che altrimenti erano perdute per sempre, ci guardano: dal loro piccolo orizzonte i loro occhi dolci sembrano chiedere spiegazione. Speedy, intanto, corre dietro a tutte le auto bianche in cerca di Michele, non capisce perché ci mette così tanto tempo a ritornare. La notizia del comunicato giacobino di "Forza Elba" (leggi Coordinamento locale di Forza Italia), mette ulteriore scompiglio,...e forse non solo tra l' "opposizione". Comincia a farsi scuro. E comincia ad arrivare gente. Ci spostiamo davanti all'ingresso, sulla via principale. Arrivano anche i Vigili. Si aspetta. Qualcuno sta scrivendo un comunicato. Sembra una lenta agonia. E' buio. Un megafono comincia a parlare: è la lettura delle decisioni e dei ringraziamenti a tutti i sostenitori fisici e morali di questa battaglia di civiltà. Viene tolta la bandiera. Partono gli applausi e una buona dose di commozione. A malincuore i Ragazzi del Canile escono volontariamente, a testa alta, da uno spazio che per tanto tempo li ha visti offrire il loro tempo e i loro sforzi in un impegno civile in difesa degli animali, parte debole di una realtà che di civile ha ben poco. Lo sgombero forzato non c'è stato. Traffico fermo, il pubblico applaude lungamente. C'è tristezza perché costa lasciare quello che faticosamente si è costruito in questi anni, ma c'è anche tanta determinazione e consapevolezza. Per ora si vince ai punti. Ci sono tutte le premesse per fare, Venerdì prossimo, una grande manifestazione: sappiamo che c'è un grande sostegno. Alle 17:00 ci ritroveremo davanti al Canile, sfileremo per Portoferraio e la nostra convinzione farà sì che il nuovo Canile venga finalmente realizzato. Gentili amministratori, non sentite abbaiare? Roberto Barsaglini foto Corriere Elbano

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI

INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI In apertura di serata Alfredo Salzano, chiamato a moderare la conferenza, ha voluto ricordare

Dettagli

Lo SPORT tra COMUNE. e SOCIETÀ

Lo SPORT tra COMUNE. e SOCIETÀ Lo SPORT tra COMUNE e SOCIETÀ Grazie della partecipazione I Consiglieri Comunali SINDACO La Giunta Comunale Presidenti società sportive Tecnici sportivi Assessori Sport di altri Comuni Persone importanti

Dettagli

AfrikaSì / Emergency DIRITTI NEGATI Testimonianze dalle ingiustizie del mondo di oggi

AfrikaSì / Emergency DIRITTI NEGATI Testimonianze dalle ingiustizie del mondo di oggi AfrikaSì / Emergency DIRITTI NEGATI Testimonianze dalle ingiustizie del mondo di oggi Afrikasì ed Emergency hanno deciso di promuovere insieme una due giorni, il 14 e il 15 maggio 2014, avente come filo

Dettagli

Per coloro che ancora non mi conoscono mi presento: io sono Piero Casoli, Presidente dell Associazione Il Mulino Onlus.

Per coloro che ancora non mi conoscono mi presento: io sono Piero Casoli, Presidente dell Associazione Il Mulino Onlus. Relazione introduttiva del nostro Presidente Buonasera a tutti, per prima cosa desidero ringraziare sentitamente tutti i presenti ed anche chi, purtroppo, per impedimenti personali non è potuto intervenire

Dettagli

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Roma, 12 settembre 2012 Ai Presidenti provinciali Ai Presidenti regionali Ai Consiglieri nazionali Ai Referenti regionali per il settore pedagogico Alle Segreterie provinciali

Dettagli

Cari saluti a tutti. Carlo Salsa

Cari saluti a tutti. Carlo Salsa Ormai nel lontano 2004, l allora parroco di Trissino Don Giuseppe Nicolin mi chiese di entrare nel CDA del nuovo Ente, Fondazione Casa della Gioventù. Successivamente, i componenti dello stesso organo

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione Le nostre proposte per un percorso educativo di qualità Roma, 10 Aprile 2015 sala Da Feltre Intervento Claudia Lichene, insegnante di scuola dell infanzia

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma Torino, 17 settembre 2014 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale all improvviso nella vita la dialisi peritoneale Ivo SaglIettI Un ringraziamento ai medici e infermieri del gruppo della dialisi peritoneale e a tutti i pazienti che con fiducia mi hanno aperto la loro

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE

REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE Comune di Spilamberto REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 45 del 28.05.2012, divenuta esecutiva ai

Dettagli

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni La nostra aspettativa è creare le condizioni di una autonomia del nostro territorio riguardante il ciclo dei rifiuti, attraverso una azienda di chiaro

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

Dedicato a. Le Avis Comunali di Concordia sul Secchia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero sul Secchia.

Dedicato a. Le Avis Comunali di Concordia sul Secchia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero sul Secchia. 2 Dedicato a Con immensa soddisfazione ed orgoglio è nostro dovere abbracciare in un unico ed intenso ringraziamento tutti coloro che hanno impegnato il proprio tempo credendo nell efficacia e validità

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

COMITATO PER IL RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO

COMITATO PER IL RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO ASSOCIAZIONE PRO LOCO SANLURI ASSOCIAZIONE PRO LOCO VILLANOVAFORRU COMITATO PER IL RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO RESTAURO E RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO VALORIZZAZIONE AMBIENTALE DELL

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa

Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa APPROVATO IL BILANCIO Carige prepara l'aumento In campo investitori esteri Il titolo è salito in Borsa Banca Carige prepara l'aumento di capitale da 800 milioni e se l'obiettivo è fare in modo che resti

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE DELLE INIZIATIVE E DEGLI INTERVENTI. anno 2012

PROGRAMMA ANNUALE DELLE INIZIATIVE E DEGLI INTERVENTI. anno 2012 ALLEGATO A Legge Regionale n. 16 del 21.10.2008 - Iniziative ed interventi regionali in favore della promozione del libro, della lettura e delle piccole e medie imprese editoriali del Lazio PROGRAMMA ANNUALE

Dettagli

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI Ente titolare Comune di Alzano Lombardo Riferimenti: Ufficio Servizi alla Persona Via G.Mazzini, 69-24022 (BG) Tel. 035 4289000 Email servizi.sociali@comune.alzano.bg.it Comune di Alzano Lombardo PROGETTO

Dettagli

Bariola: Tempi al centro è un progetto promosso dal Comune di Caronno Pertusella e cofinanziato

Bariola: Tempi al centro è un progetto promosso dal Comune di Caronno Pertusella e cofinanziato BARIOLA: Bariola: Tempi al centro è un progetto promosso dal Comune di Caronno Pertusella e cofinanziato dalla Regione Lombardia in attuazione all art. 6 della l. r. 28/2004 Politiche regionali per il

Dettagli

avvicinare le nuove generazioni alla lettura dei quotidiani il percorso di preparazione degli articoli di un quotidiano

avvicinare le nuove generazioni alla lettura dei quotidiani il percorso di preparazione degli articoli di un quotidiano Il Campionato di giornalismo promosso da Il Giorno si prefigge l obiettivo di avvicinare le nuove generazioni alla lettura dei quotidiani attraverso una competizione stimolante e coinvolgente. La nostra

Dettagli

Montecassiano Bene Comune

Montecassiano Bene Comune Montecassiano Bene Comune Programma per l amministrazione comunale 2014-2019 non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini; abbiamo solo bisogno di più gente onesta (b.c.)

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

La bravura vale un premio

La bravura vale un premio 02/06/2013 - PAG. 21 Giornata della scuola Assegno di 350 euro per 166 studenti La bravura vale un premio di Stefania Piccotti A PERUGIA - Centosessantasei studenti umbri premiati per il loro impegno nello

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 107 Seduta del 11/06/2012 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

2. Di sviluppare, come capi, una rete di relazioni con Associazioni, Istituzioni, Parrocchia del comune di Castel d Azzano

2. Di sviluppare, come capi, una rete di relazioni con Associazioni, Istituzioni, Parrocchia del comune di Castel d Azzano PROGETTO EDUCATIVO 2008-2011 TERRITORIO La lettura continua di ciò che ci circonda e la ricerca di relazioni significative sul territorio, costituisce un valore per la Comunità Capi del Verona 8. È ormai

Dettagli

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 COS'È IL CLAN Il Clan è una comunità dove si possono imparare nuove cose in un clima disteso che offre un opportunità che solo esso ci può dare. E importante

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI In tutti gli atti relativi ai bambini, siano essi compiuti da autorità pubbliche o da istituzioni private,

Dettagli

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FI- NANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 43

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 43 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 43 OGGETTO: PARTECIPAZIONE ATTIVA DEI CITTADINI AI PROCESSI DECISIONALI DELL'ENTE LOCALE. APPROVAZIONE REGOLAMENTO 'BILANCIO PARTECIPATIVO' L anno 2013,

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Lonate Pozzolo (Varese) Scuola Secondaria di I I Grado

Istituto Comprensivo Statale Lonate Pozzolo (Varese) Scuola Secondaria di I I Grado Istituto Comprensivo Statale Lonate Pozzolo (Varese) Scuola Secondaria di I I Grado POF a.s. 2011-2012 I NOSTRI OBIETTIVI La nostra scuola si impegna a Favorire il benessere degli studenti e la motivazione

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

PERCHE FARE FORMAZIONE sull accompagnamento al morire.

PERCHE FARE FORMAZIONE sull accompagnamento al morire. UNA PROPOSTA FORMATIVA: il parere del geriatra Evelina Bianchi * LA FORMAZIONE Ho consultato la Treccani, enciclopedia della lingua italiana, alla voce formazione: deriva dal latino formatio, -onis e indica

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI LANCIANO A.S. 2014-2015

ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI LANCIANO A.S. 2014-2015 ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI LANCIANO A.S. 2014-2015 RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE INTEGRAZIONE ED INCLUSIONE SCOLASTICA Prof.ssa Mariagrazia Mastrangelo Durante

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA

COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA Dott. Luciano Latini Dott.ssa Valentina Carletti Dott.ssa Alessandra Cervigni Dott.ssa Cinzia Ciarmatori Dott.ssa Giselle Ferretti Dott.ssa Monia Isidori Dott. Michele

Dettagli

Fondazione AVSI. Sostegno a distanza Adozioni a distanza Cooperazione allo sviluppo

Fondazione AVSI. Sostegno a distanza Adozioni a distanza Cooperazione allo sviluppo 1 Fondazione AVSI Sostegno a distanza Adozioni a distanza Cooperazione allo sviluppo Domande frequenti (FAQ) Domande frequenti (FAQ) 1. Chi può fare un sostegno a distanza? Tutti: persone singole, famiglie,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

Dossier sul Trasporto Pubblico Locale alla Valle Benedetta e nelle aree collinari.

Dossier sul Trasporto Pubblico Locale alla Valle Benedetta e nelle aree collinari. Dossier sul Trasporto Pubblico Locale alla Valle Benedetta e nelle aree collinari. elaborazione in progress INDICE volantino per la convocazione dell Incontro pubblico del 20 Dicembre; versione del 19

Dettagli

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA ART. 1 Istituzione STATUTO - REGOLAMENTO E istituito ai sensi dell art. 23 della L.R. 21 Febbraio 2005, n.12 il Comitato Paritetico

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze.

CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze Esami CLIDA CLIDA P3 ESAME 0307 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO Sede esame Cognome Nome Firma... Prove scritte Inizio della fase uno Leggi

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

Prefazione. Saluto del Commissario Straordinario C.R.I. Saluto del Commissario Regionale C.R.I. Abruzzo

Prefazione. Saluto del Commissario Straordinario C.R.I. Saluto del Commissario Regionale C.R.I. Abruzzo Prefazione Il calendario 2011 della Croce Rossa Italiana della Provincia di Teramo è dedicato agli oltre mille tra Volontarie e Volontari che, dopo aver svolto la loro attività lavorativa, impegnano parte

Dettagli

UNA SCUOLA PER AMARE

UNA SCUOLA PER AMARE UNA SCUOLA PER AMARE L iniziativa UNA SCUOLA PER AMARE vuole essere una chiave d accesso per entrare nelle scuole, ma soprattutto nella sfera affettiva dei giovani, alla quale durante il percorso scolastico

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA (POF)

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA (POF) Scuola dell Infanzia paritaria Clemente e Marina Benecchi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA (POF) Via Rabaglia, 32 43058 Coenzo Sorbolo (PR) 348 0388008 scuolabenecchi@gmail.com BREVE STORIA DELLA SCUOLA DELL

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Il Rotary è la porta della amicizia. Lasciamola

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Esame lingua d interpretariato

Esame lingua d interpretariato Certificato INTERPRET d interprete interculturale: Test modello Gennaio 2014 Esame lingua d interpretariato Contenuto Introduzione pagina 2 Composizione dell esame pagina 3 Parte 1 dell esame: colloquio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE DI TRIVENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE DI TRIVENTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE DI TRIVENTO PROGETTO RELATIVO AI GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI ANNO SCOLASTICO 2007/2008 Nell ambito dell organizzazione dei giochi sportivi studenteschi,

Dettagli

2-5 giugno 2016. Con il patrocinio di. Comune di Arona. www.unlagodamare.com - info@unlagodamare.com

2-5 giugno 2016. Con il patrocinio di. Comune di Arona. www.unlagodamare.com - info@unlagodamare.com 2-5 giugno 2016 Con il patrocinio di Comune di Arona Chi L evento è organizzato dalla Lega Navale Italiana Sezione di Arona in collaborazione con la Pro Loco di Arona e con il patrocinio del Comune di

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Centenario Bologna in GOL con il Gozzadini. Parte la raccolta fondi per donare all ospedale una sala operatoria intelligente

COMUNICATO STAMPA. Il Centenario Bologna in GOL con il Gozzadini. Parte la raccolta fondi per donare all ospedale una sala operatoria intelligente COMUNICATO STAMPA Il Centenario Bologna in GOL con il Gozzadini Parte la raccolta fondi per donare all ospedale una sala operatoria intelligente Bologna Football Club 1909 e il Policlinico S.Orsola Malpighi,

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012.

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. Rivolgo a tutti gli intervenuti, alle Autorità civili, ai molti sindaci presenti, a quelle religiose, militari

Dettagli

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione!

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione! ... La Campania la Cambimo dvvero con una nuova Regione! La Campania la CambiAmo davvero con una nuova Regione E' finito il tempo della Regione concepita come un posto di potere, che gestisce soldi e poltrone.

Dettagli

APRILIA UNA CITTÀ DOVE SALUTE È SICUREZZA Edizione 2016 ZERO RISCHI NELL ETÀ DELL INFANZIA

APRILIA UNA CITTÀ DOVE SALUTE È SICUREZZA Edizione 2016 ZERO RISCHI NELL ETÀ DELL INFANZIA APRILIA UNA CITTÀ DOVE SALUTE È SICUREZZA Edizione 2016 ZERO RISCHI NELL ETÀ DELL INFANZIA La collaborazione dell e della Croce Rossa Italiana, Comitato locale di Aprilia, rappresenta un opportunità per

Dettagli

Rapporto del Garante della Comunicazione

Rapporto del Garante della Comunicazione PROVINCIA DI PISTOIA Il Garante della Comunicazione Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale Variante Generale Fase di Approvazione Rapporto del Garante della Comunicazione ex art. 5 del Regolamento

Dettagli

STATUTO FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FINALITA' ED AMBITO DI APPLICAZIONE (Approvato dal Consiglio Comunale con atto n.

STATUTO FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FINALITA' ED AMBITO DI APPLICAZIONE (Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. STATUTO FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FINALITA' ED AMBITO DI APPLICAZIONE (Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 156 del 29/11/08) ART. 1 Ai sensi di quanto previsto dall art. 40 dello Statuto è istituito

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO)

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) Campagna di informazione rivolta al mondo scolastico sul tema della sicurezza nei

Dettagli

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO PREMESSA E CONTENUTI OBBIETTIVI AZIONI DI PROGETTO Il Comune di Porto Venere collabora da anni con il Comitato Provinciale Unicef della Spezia per promuovere nel territorio attività e manifestazioni finalizzate

Dettagli

COMUNE DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

COMUNE DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) COMUNE DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) ASSESSORATO ALLE POLITICHE AMBIENTALI E TURISTICHE RILEVATORI AMBIENTALI Un percorso operativo per la partecipazione attiva alla tutela dell ambiente Il progetto

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume

AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume Proposta per uscite Didattiche, Giochi Studenteschi regionali Corsi di formazione per

Dettagli

NATI PER LEGGERE PROGETTO PER LA LETTURA AI BAMBINI FIN DAL PRIMO ANNO DI VITA INTRODUZIONE E OBIETTIVI

NATI PER LEGGERE PROGETTO PER LA LETTURA AI BAMBINI FIN DAL PRIMO ANNO DI VITA INTRODUZIONE E OBIETTIVI NATI PER LEGGERE PROGETTO PER LA LETTURA AI BAMBINI FIN DAL PRIMO ANNO DI VITA INTRODUZIONE E OBIETTIVI Se la madre legge al bambino una fiaba, parla con lui, parla del mondo, parla dei buoni, parla dei

Dettagli

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE Livorno, 3 dicembre 2011 Signor Ministro della Difesa, Ammiraglio Giampaolo

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm.

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Milano, 12 ottobre 2015 Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Centro Studi Ana Prot. N. CS 98_2015 Oggetto: concorso per le scuole Il

Dettagli

Nel corso del corrente anno scolastico, gli insegnanti e gli alunni dei plessi del nostro Istituto Comprensivo si sono attivati per realizzare alcune

Nel corso del corrente anno scolastico, gli insegnanti e gli alunni dei plessi del nostro Istituto Comprensivo si sono attivati per realizzare alcune Nel corso del corrente anno scolastico, gli insegnanti e gli alunni dei plessi del nostro Istituto Comprensivo si sono attivati per realizzare alcune iniziative di concreta solidarietà. Il progetto intende

Dettagli

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Titolo del Ente proponente VADO A SCUOLA CON GLI AMICI Comune di Padova Settore Ambiente - Informambiente

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Come fare una scelta?

Come fare una scelta? Come fare una scelta? Don Alberto Abreu www.pietrscartata.com COME FARE UNA SCELTA? Osare scegliere Dio ha creato l uomo libero capace di decidere. In molti occasioni, senza renderci conto, effettuiamo

Dettagli

IDEE E PROGETTI CNT EMILIA ROMAGNA LA FORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE CONSUNTIVO. Ottobre 2014

IDEE E PROGETTI CNT EMILIA ROMAGNA LA FORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE CONSUNTIVO. Ottobre 2014 CNT EMILIA ROMAGNA Ottobre 2014 IDEE E PROGETTI Newsletter del mese di Ottobre - 1410 anno 2 - CNT Regionale LA FORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE CONSUNTIVO Si sta concludendo la stagione sportiva di questo

Dettagli