CAPITOLATO TECNICO N. di gara

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO TECNICO N. di gara 1349130"

Transcript

1 Fornitura di Sistemi di Monitoraggio, Ventilazione ed Altro per la Neurochirurgia TIPO/Gruppo Operatorio e per la Terapia Intensiva della Clinica Pediatrica dell Azienda Ospedaliera Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO N. di gara Art. n. 1 - Oggetto e quantità della fornitura e caratteristiche tecniche Il presente capitolato ha per oggetto la fornitura di Sistemi di Monitoraggio, Ventilazione ed Altro per la Neurochirurgia TIPO/Gruppo Operatorio e per la Terapia Intensiva della Clinica Pediatrica dell Azienda Ospedaliera, suddivisa per lotti, come di seguito specificato con le caratteristiche sottoelencate o equivalenti. La fornitura, compresa l installazione chiavi in mano presso i locali al quarto piano della Neurochirurgia e al terzo piano della Clinica Pediatrica dovrà comprendere: LOTTO 1: Neurochirurgia Terapia Intensiva (monitoraggio, infusione e altro) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n Importo a carico del concorrente 70,00 Il lotto n. 1 è composto da: A. sistema di monitoraggio multiparametrico centralizzato per 8 posti letto + 1 sistema di back up per un totale di 9 sistemi, completi di hardware per la gestione della cartella clinica al posto letto e in guardiola; B. n. 1 ecotomografo; C. n. 1 doppler transcranico; D. n. 1 apparecchio per elettroencefalografia e potenziali evocati; E. n. 8 sistemi modulari di infusione, ciascuno composto da almeno n. 4 moduli di infusione a siringa e n. 2 moduli di infusione volumetrici, interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica e completi di materiale di consumo dedicato per il fabbisogno di almeno 1 anno; F. n. 1 apparecchio per monitoraggio emodinamico con sistema volumetrico L Azienda Ospedaliera si riserva, nell arco di tre anni, nel caso di un eventuale espansione dei posti letto della Terapia Intensiva di Neurochirurgia da 8 a 10, di ampliare la fornitura di monitor, hardware per cartella clinica, ventilatori polmonari e sistemi di infusione; la ditta aggiudicataria è tenuta a fornire la tecnologia più recente uscita sul mercato compatibile con quanto già installato. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. Pagina 1

2 A. SISTEMA DI MONITORAGGIO MULTIPARAMETRICO CENTRALIZZATO composto da: A.1. n. 9 MONITOR MULTIPARAMETRICI MODULARI così da consentire, da paziente a paziente, la più elevata personalizzazione dei parametri di monitoraggio, da installare sui pensili attualmente in dotazione, dotati di software specifici per l utilizzo su pazienti pediatrici e adulti. Ciascun monitor dovrà: - rilevare di base: ECG a 12 derivazioni, con acquisizione del segnale in banda diagnostica, con analisi aritmie e tratto ST su tutte le derivazioni Respiro Pressione non invasiva Saturazione periferica di O2 (SpO2) compatibile Nellcor Temperatura un minimo di 2 linee fino a un massimo di 5 linee di pressione invasiva - disporre di display a colori TFT/LCD con dimensioni preferibilmente di 19, touch-screen, con possibilità di visualizzazione di almeno a 8 tracce espandibili; - riconoscere automaticamente i parametri collegati; - memorizzare i trends grafici e tabellari di tutti i parametri monitorizzati per almeno 48 ore con allarmi acustici e visivi su livelli di gravità diversi. Dovranno essere forniti, inoltre, a disposizione di tutti i monitor, i seguenti moduli aggiuntivi: - n. 9 moduli per capnometria; - n. 6 moduli per monitoraggio EEG o apparecchiature esterne, interfacciate al sistema di monitoraggio/cartella clinica, per monitoraggio EEG; - n.3 moduli per il monitoraggio del livello di ipnosi o moduli di collegamento ad apparecchiature esterne per monitoraggio del livello di ipnosi che devono comunque essere fornite; - n. 3 moduli per monitoraggio della CO in continuo o modulo di collegamento ad apparecchiatura esterna per monitoraggio della CO in continuo che deve comunque essere fornita. Per ciascun posto letto dovrà essere proposta una soluzione tecnologica che permetta il trasporto del paziente monitorato con facilità, sicurezza e senza riduzione e/o interruzione dei dati rilevati, senza necessità di riconfigurare i parametri, tramite un dispositivo con elevata autonomia e con dimensioni e peso ridotti. A.2. CENTRALE DI MONITORAGGIO, completa di stampante laser, in grado di gestire almeno 10 posti letto (per eventuali future espansioni), con display a colori TFT/LCD singolo o doppio in modo da permettere la migliore visualizzazione di tutte le informazioni, con dimensioni di almeno 19, in grado di: - Visualizzare contemporaneamente tutti i posti letto con possibilità di riprodurre integralmente gli schermi di ciascun monitor; - Visualizzare e gestire, su almeno tre livelli d importanza diversa, tutti gli allarmi provenienti dai monitor collegati in rete; - Visualizzare il paziente al posto letto; - Memorizzare in forma continua (funzione tipo holter) per almeno 48 ore, tre o più forme d onda a piacere per ciascun paziente; - Memorizzare gli allarmi e gli eventi più significativi per almeno 48 ore di tutti i pazienti monitorizzati con richiamo delle relative forme d onda; - Visualizzare sotto forma di trend tutti i parametri memorizzati per almeno 48 ore; - Stampare automaticamente e manualmente; - Permettere l esportazione dei dati in formato HL7. A.3. n.1 POSTAZIONE AGGIUNTIVA di centrale, con le stesse caratteristiche della principale, da posizionare presso lo studio medici Pagina 2

3 A.4. n. 10 WORKSTATION MEDICALI, prive di ventole, dove verrà implementato, in modalità client-server, il Software di cartella clinica Philips Carevue già in dotazione e dove dovranno confluire i dati di monitoraggio, ventilazione e infusione. Dovrà essere possibile, aprendo un apposita finestra, visualizzare sui monitor paziente e/o sulle workstation dove verrà installata la cartella clinica, dati e immagini provenienti da sistemi informativi aziendali (PACS, Laboratorio, Sistema Informativo Ospedaliero, cartella clinica ecc.). B. ECOTOMOGRAFO a elevate prestazioni di ultima generazione, totalmente digitale, a elevato numero di canali elettronici in trasmissione e ricezione, elevato range di frequenze di lavoro, range dinamico e frame rate, per applicazioni diagnostiche e invasive neurovascolari, cardiologiche, vascolari e internistiche addominali, con: - Modalità di scansione lineare, convex, microconvex, settoriale phased array; - Modalità di lavoro B-mode, doppler continuo steerable e pulsato, color doppler, power doppler, doppler direzionale, II armonica tissutale e di contrasto, doppler tissutale; - Zoom ad altissima definizione sia in real time sia su immagine congelata; - Tecniche hardware e/o software di riduzione del rumore e degli artefatti nonché di ottimizzazione automatica dell immagine; - Compound spaziale; - Possibilità di connettere almeno tre trasduttori per immagini; - Monitor ad alta risoluzione LCD/TFT di almeno 17 ; - Archiviazione immagini e filmati digitali su Hard Disk, su CD/DVD integrato e su supporto USB; - Pacchetti base e avanzati di calcolo e misure per le applicazioni cliniche richieste, compresi analisi quantitative TDI, strain-strain rate e cinetica ventricolare, calcolo automatico dello spessore intima-media e analisi 3D real time. Gli accessori di cui deve essere fornito lo strumento sono: n. 1 sonda settoriale cardiologica e toracica phased array per pazienti adulti anche per studi di Doppler transcranico n. 1 sonda lineare vascolare con frequenze indicative di 5-10 MHz per applicazioni vascolari e nervose; n. 1 sonda lineare ad altissima frequenza, con frequenze indicative 6-12 MHz; n. 1 sonda transesofagea per pazienti adulti; n. 1 sonda microconvex con frequenze indicative di 5-10 MHz per applicazioni cerebrali; n. 1.sonda convex a larga banda con frequenze indicative 3-5 MHz: n. 1 stampante B/N medicale. C. DOPPLER TRANSCRANICO su carrello, compatto e facilmente trasportabile, predisposto per il collegamento in rete aziendale, dotato di: - Monitor integrato con visualizzazione di tutte le informazioni grafiche, anagrafiche e numeriche con funzioni di freeze e di scroll - Stampante a colori - Sonda da 2 MHz per monitoraggio e diagnostica - Caschetto per il monitoraggio mono e bilaterale dei flussi cerebrali e la determinazione dei microemboli - Misurazione, in cm/sec, di elevate velocità di flusso - Potenza degli ultrasuoni regolabile da 1 a 100% e misurata in mw - M-Mode con acquisizione contemporanea di 64 gates, visualizzabile in contemporanea allo spettrogramma sia monolaterale che bilaterale in monogate e in multigate - Software per la rilevazione e il conteggio dei microemboli - Memorizzazione e salvataggi automatici e manuali dei grafici, dei trends e dei dati numerici. D. STAZIONE DIGITALE PER ELETTROENCEFALOGRAFIA E POTENZIALI EVOCATI basata su PC desktop, su carrello compatto con trasformatore d isolamento e cassetto porta Pagina 3

4 accessori, con monitor TFT/LCD a colori a elevata risoluzione di almeno 19 e masterizzatore DVD, predisposto per il collegamento in rete, con le seguenti caratteristiche minime e i seguenti accessori: - amplificatori di segnale di elevata qualità e caratteristiche; - possibilità di controllo delle impedenze direttamente sulla testina di acquisizione; - test e protocolli di lavoro configurabili e personalizzabili dall utente; - stampante laser di ridotte dimensioni; - testina di acquisizione EEG compatta e di peso contenuto con elevato numero di canali (preferibilmente almeno 32 canali EEG utilizzabili anche tutti a referenza comune e almeno 11 ingressi con presentazione direttamente in bipolare per acquisizione di canali poligrafici); - testina di acquisizione PE con elevato numero di canali (preferibilmente almeno 5 espandibili) con funzioni avanzate di commutazione e ricombinazione a piacimento degli ingressi fisici; - fotostimolatore programmabile con frequenza di stimolo massima di almeno 60 Hz; - dispositivi di stimolazione elettrica, acustica a Click, acustica a Peep, Toni e Burst (con inviluppi programmabili) e visiva con unità LED Goggle; - eventuale predisposizione per il controllo completo a distanza via rete da postazione remota compatibile. E. N. 8 SISTEMI MODULARI D INFUSIONE A SIRINGA ciascuno composto da: E.1. BASE di alimentazione e gestione dell infusione e dei dati d infusione con capacità di almeno n. 7 moduli contemporanei sia a siringa che volumetrici, con possibilità di sincronizzare due pompe a siringa per fornire automaticamente un flusso costante e ininterrotto; E.2. n. 4, almeno, MODULI D INFUSIONE A SIRINGA con possibilità di utilizzo come pompa indipendente o associata ad altri moduli, compatti, di peso contenuto e di facile utilizzo, compatibili con siringhe di varie marche e volumi, con le seguenti funzionalità: - Velocità d infusione fino a 800 ml/h o superiore; - Precisione d infusione non inferiore al 3%; - monitoraggio in tempo reale della pressione; - sistemi di prevenzione dell occlusione con allarme regolabile su vari livelli; - Allarmi acustici e visivi anche per: fine infusione, batteria scarica, funzionamento anomalo; - Alimentazione anche a batteria con elevata autonomia, possibilmente con indicatore dello stato di carica degli accumulatori; - possibilità di applicazione di tutti i protocolli terapeutici adulti e pediatrici; - possibilità di memorizzare i propri protocolli farmacologici; - presenza di lista di farmaci con parametri di infusione e diluizione predefinita per ciascun farmaco; - tre modalità di bolo: (somministrazione rapida, bolo programmabile, bolo manuale); - Memorizzazione e visualizzazione eventi. E.3. n. 2 MODULI D INFUSIONE VOLUMETRICA con possibilità di utilizzo come pompa indipendente o associata ad altri moduli, compatti, di peso contenuto e di facile utilizzo con le seguenti funzionalità: - Velocità d infusione fino a 1000 ml/h o superiore; - Precisione d infusione non inferiore al 5%; - auto-test all accensione; - sistema per mantenere la pervietà del vaso a fine infusione (KVO keep vein open); - allarmi acustici e visivi di occlusione, aria in linea, fine infusione e/o preavviso di fine infusione, batteria scarica, funzionamento anomalo e, se del caso, di sportello aperto; - allarme di Pmax di infusione regolabile; - alimentazione a rete e a batteria interna con elevata autonomia e visualizzazione della carica residua. Pagina 4

5 F. n. 1 APPARECCHIO PER MONITORAGGIO EMODINAMICO con sistema volumetrico preferibilmente con tecnologia PICCO o equivalente. LOTTO 2: Neurochirurgia Terapia Intensiva (ventilazione con tecniche innovative di trigger) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n Importo a carico del concorrente 20,00 Il lotto n. 2 è composto da: n. 5 ventilatori polmonari con tecniche innovative di trigger interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. VENTILATORE POLMONARE: controllato a microprocessori, da installare su pensile, con le seguenti funzionalità: - Trattamento di pazienti adulti e pediatrici; - Modalità ventilatorie volumetriche, pressometriche, pressometriche a garanzia di volume sincrone e mandatorie, CPAP, PEEP, pressione di supporto, ventilazione di apnea; - Modalità di ventilazione non invasiva con compensazione di perdite; - Tecniche avanzate di svezzamento; - Trigger inspiratori di flusso e pressione regolabili; - Misurazione di parametri legati alla meccanica respiratoria dinamica e statica; - Accesso rapido alle regolazioni dei parametri vitali; - Presenza di allarmi acustici e visivi su apnea, frequenza respiratoria, mancata alimentazione, valore numerico FiO2, pressioni e volumi; - Trend grafici dei parametri ventilatori e di meccanica; - Autonomia della batteria di almeno 120 minuti in corso di ventilazione; - Monitor di almeno 12 a colori, preferibilmente separabile e orientabile; - Sistemi alternativi e innovativi di trigger. Pagina 5

6 LOTTO 3: Neurochirurgia Terapia Intensiva (ventilazione con sistemi avanzati di monitoraggio della funzione respiratoria) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n Importo a carico del concorrente 20,00 Il lotto n. 3 è composto da: n. 5 ventilatori polmonari con sistemi avanzati di monitoraggio della funzione respiratoria interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica; Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. VENTILATORE POLMONARE: controllato a microprocessori, da installare su pensile, con le seguenti funzionalità: - Trattamento di pazienti adulti e pediatrici; - Modalità ventilatorie volumetriche, pressometriche, pressometriche a garanzia di volume sincrone e mandatorie, CPAP, PEEP, pressione di supporto, ventilazione di apnea; - Modalità di ventilazione non invasiva con compensazione di perdite; - Tecniche avanzate di svezzamento; - trigger inspiratori di flusso e pressione regolabili; - Misurazione di parametri legati alla meccanica respiratoria dinamica e statica; - Accesso rapido alle regolazioni dei parametri vitali; - Presenza di allarmi acustici e visivi su apnea, frequenza respiratoria, mancata alimentazione, valore numerico FiO2, pressioni e volumi; - trend grafici dei parametri ventilatori e di meccanica; - Autonomia della batteria di almeno 120 minuti in corso di ventilazione; - Monitor di almeno 12 a colori, preferibilmente separabile e orientabile; - monitoraggio con strumenti avanzati e innovativi di valutazione della meccanica polmonare, del reclutamento alveolare e della situazione di sofferenza polmonare indotte dalla ventilazione artificiale e del consumo metabolico. Pagina 6

7 LOTTO 4: Neurochirurgia Sala Operatoria (stazioni di anestesia di fascia alta) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n C4 Importo a carico del concorrente 0,00 Il lotto n. 4 è composto da: n. 2 stazioni per anestesia di fascia alta, top di gamma, complete di monitoraggio cardiovascolare. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. STAZIONE DI ANESTESIA di fascia alta, top di gamma, con erogazione dell agente anestetico tramite vaporizzatori elettronici, su carrello, con sistema di ventilazione controllato elettronicamente, adatta all uso su adulti e bambini, completa di carrello e di tutto il materiale accessorio monouso e non (adulti e pediatrico) per rendere operativo il sistema alla consegna, con le seguenti caratteristiche minime: - miscelazione elettronica dei gas; - modalità di ventilazione: controllata sia volumetrica che pressometrica, a pressione assistita, spontanea e manuale e, preferibilmente pressometrica a volume garantito; - alimentazione gas: O2, N2O, aria; - circuiti di ventilazione: aperto e semichiuso con sistema di assorbimento della CO2; - uscita per un circuito di ventilazione manuale esterno; - sistema di sicurezza per l erogazione minima di O2; - comando di erogazione O2 di emergenza (by pass); - parametri selezionabili: volume corrente, frequenza respiratoria, rapporto I/E, PEEP; - allarmi di volume, pressione, mancanza di O2, apnea, mancanza di alimentazione; - monitoraggio dei parametri ventilatori (volumi, pressioni, loops e meccanica respiratoria) e gas (O2, N2O, CO2, alogenati con riconoscimento automatico e MAC) con display LCD/TFT a colori integrato di almeno 12 ; - monitoraggio cardiovascolare, con display LCD/TFT a colori di almeno 12, con rilevazione di: ECG; Respiro; temperatura a 2 canali; SpO2; EtCO2; Pressione arteriosa non invasiva; Pressione arteriosa invasiva (minimo 3 canali); - alimentazione di emergenza a batteria con autonomia minima di almeno 30 minuti; - sistema di evacuazione gas anestetici passivo dotato di indicatore del flusso effettivamente evacuato; - innesti per le prese gas a norma AFNOR S90; - modulo per l analisi delle aritmie e tratto ST; - modulo per il monitoraggio del livello di ipnosi; - modulo per il monitoraggio della trasmissione neuromuscolare. Pagina 7

8 LOTTO 5: Neurochirurgia Sala Operatoria e Neuroradiologia interventistica (stazioni di anestesia di fascia media) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n ADF Importo a carico del concorrente 20,00 Il lotto n. 5 è composto da: n. 3 stazioni per anestesia di fascia media complete di monitoraggio cardiovascolare. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. STAZIONE DI ANESTESIA di fascia media, con vaporizzatori meccanici tradizionali, da installare su pensile, con sistema di ventilazione controllato elettronicamente, adatta all uso su adulti e bambini, completa di carrello e di tutto il materiale accessorio monouso e non (adulti e pediatrico) per rendere operativo il sistema alla consegna, con le seguenti caratteristiche minime: - miscelazione elettronica dei gas; - modalità di ventilazione: controllata sia volumetrica che pressometrica, a pressione assistita, spontanea e manuale e, preferibilmente pressometrica a volume garantito; - alimentazione gas: O2, N2O, aria; - circuiti di ventilazione: aperto e semichiuso con sistema di assorbimento della CO2; - uscita per un circuito di ventilazione manuale esterno; - sistema di sicurezza per l erogazione minima di O2; - comando di erogazione O2 di emergenza (by pass); - parametri selezionabili: volume corrente, frequenza respiratoria, rapporto I/E, PEEP; - allarmi di volume, pressione, mancanza di O2, apnea, mancanza di alimentazione; - monitoraggio dei parametri ventilatori (volumi, pressioni, loops e meccanica respiratoria) e gas (O2, N2O, CO2, alogenati con riconoscimento automatico e MAC) con display LCD/TFT a colori integrato di almeno 12 ; - monitoraggio cardiovascolare, con display LCD/TFT a colori di almeno 12, con rilevazione di: ECG; Respiro; temperatura a 2 canali; SpO2; EtCO2; Pressione arteriosa non invasiva; Pressione arteriosa invasiva (minimo 3 canali); - alimentazione di emergenza a batteria con autonomia minima di almeno 30 minuti; - sistema di evacuazione gas anestetici passivo dotato di indicatore del flusso effettivamente evacuato; - innesti per le prese gas a norma AFNOR S90 (tipo SIO); - modulo per l analisi delle aritmie e tratto ST; - modulo per il monitoraggio del livello di ipnosi; - modulo per il monitoraggio della trasmissione neuromuscolare Pagina 8

9 LOTTO 6: Clinica Pediatrica Terapia Intensiva Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n D Importo a carico del concorrente 80,00 Il lotto n. 6 è composto da: A. sistema di monitoraggio multiparametrico centralizzato per 10 posti letto completo di hardware per la gestione della cartella clinica per ogni posto letto della Terapia Intensiva, nella Guardiola e nello Studio Medici; B. n. 10 ventilatori polmonari di cui B.1. n. 7 per terapia intensiva interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica; B.2. n. 2 domiciliari; B.3. n. 1 ad alta frequenza. C. n. 2 sistemi per ipo-ipertermia; D. n. 1 ecotomografo portatile; E. broncoscopio a batteria per intubazione e bronco lavaggi selettivi; F. sistema di emofiltrazione continua Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. A. SISTEMA DI MONITORAGGIO MULTIPARAMETRICO composto da: A.1. n. 10 MONITOR MULTIPARAMETRICI MODULARI così da consentire, da paziente a paziente, la piu' elevata personalizzazione dei parametri di monitoraggio, dotato di software specifici per l utilizzo su pazienti neonatali, pediatrici e adulti, montato su braccio di supporto snodabile regolabile orizzontalmente e verticalmente. Ciascun monitor dovrà: - rilevare di base: ECG a 3/5/12 derivazioni, con acquisizione del segnale in banda diagnostica così da poter acquisire, visualizzare e analizzare le 12 derivazioni come un elettrocardiografo Respiro Pressione non invasiva Saturazione periferica di O2 (SpO2) compatibile Nellcor Temperatura Pressione invasiva - disporre di display a colori TFT/LCD con dimensioni di almeno 15, touch-screen, con possibilità di visualizzazione di almeno a 8 tracce espandibili; - riconoscere automaticamente i parametri collegati; - memorizzare i trends grafici e tabellari di tutti i parametri monitorizzati per almeno 48 ore con allarmi acustici e visivi su livelli di gravità diversi; - essere dotati di software specifici per il riconoscimento degli eventi neonatali, quali Pagina 9

10 l apnea, la desaturazione, l estrema bradicardia; - eseguire e memorizzare i calcoli di Emodinamica, Ventilazione, Ossigenazione. Dovranno essere forniti, inoltre, a disposizione di tutti i monitor, i seguenti moduli aggiuntivi: - n. 10 moduli per capnometria microstream (per utilizzo anche su pazienti non intubati); - n. 10 moduli di pressione invasiva; - n. 4 moduli per il monitoraggio del livello di ipnosi o moduli di collegamento ad apparecchiature esterne per monitoraggio del livello di ipnosi che devono comunque essere fornite; - n. 4 moduli per il monitoraggio della SvO2; - n. 4 moduli per il monitoraggio della seconda SpO2; - n. 2 moduli per PO2-PCO2 transcutanea; - n. 1 modulo per monitoraggio della CO in continuo o modulo di collegamento ad apparecchiatura esterna per monitoraggio della CO in continuo che deve comunque essere fornita. Per ciascun posto letto dovrà essere proposta una soluzione tecnologica che permetta il trasporto del paziente monitorato con facilità, sicurezza e senza riduzione e/o interruzione dei dati rilevati, senza necessità di riconfigurare i parametri, tramite un dispositivo con elevata autonomia e con dimensioni e peso ridotti. A.2. CENTRALE DI MONITORAGGIO, completa di stampante laser, in grado di gestire almeno 16 posti letto (per eventuali future espansioni), con display a colori TFT/LCD doppio in modo da permettere la migliore visualizzazione di tutte le informazioni, con dimensioni di almeno 19, in grado di: - Visualizzare contemporaneamente tutti i posti letto con possibilità di riprodurre integralmente gli schermi di ciascun monitor; - Visualizzare e gestire, su almeno tre livelli d importanza diversa, tutti gli allarmi provenienti dai monitor collegati in rete; - Visualizzare il paziente al posto letto; - Memorizzare in forma continua (funzione tipo holter) per almeno 72 ore, tre o più forme d onda a piacere per ciascun paziente; - Memorizzare gli allarmi e gli eventi più significativi per almeno 72 ore di tutti i pazienti monitorizzati con richiamo delle relative forme d onda; - Visualizzare sotto forma di trend tutti i parametri memorizzati per almeno 72 ore; - Stampare automaticamente e manualmente; - Permettere l esportazione dei dati in formato HL7. A.3. POSTAZIONE AGGIUNTIVA di centrale, con le stesse caratteristiche della principale, da posizionare nello studio medici. A.4. n 11 WORKSTATION MEDICALI, priva di ventole, dove verrà implementato, in modalità client-server, il Software di cartella clinica Philips Carevue già in dotazione e dove dovranno confluire i dati di monitoraggio e ventilazione. Dovrà essere possibile, aprendo un apposita finestra, visualizzare sui monitor paziente e/o sulle workstation dove verrà installata la cartella clinica, dati e immagini provenienti da sistemi informativi aziendali (PACS, Laboratorio, Sistema Informativo Ospedaliero, cartella clinica ecc.). Dovrà essere previsto l interfacciamento di altri apparecchi già in dotazione alla Terapia Intensiva, quali pompe di infusione, monitor per saturazione cerebrale, ventilatori polmonari, con il sistema di monitoraggio/cartella clinica. B. VENTILATORI POLMONARI B.1. n 7 VENTILATORI POLMONARI DA TERAPIA INTENSIVA su carrello, controllato a Pagina 10

11 microprocessori, con le seguenti funzionalità: - Trattamento di pazienti adulti, bambini e neonati; - Modalità ventilatorie volumetriche, pressometriche, pressometriche a garanzia di volume sincrone e mandatorie, CPAP, PEEP, pressione di supporto, ventilazione di apnea; - Modalità di ventilazione non invasiva con compensazione di perdite; - Tecniche avanzate di svezzamento; - Trigger inspiratori di flusso e pressione regolabili; - Misurazione di parametri legati alla meccanica respiratoria dinamica e statica; - Accesso rapido alle regolazioni dei parametri vitali; - Presenza di allarmi acustici e visivi su apnea, frequenza respiratoria, mancata alimentazione, valore numerico FiO2, pressioni e volumi; - trend grafici dei parametri ventilatori e di meccanica; - Autonomia della batteria di almeno120 minuti in corso di ventilazione; - Monitor di almeno 12, a colori, preferibilmente separabile e orientabile; - Umidificatore compatibile con il materiale di consumo già aggiudicato dall Azienda Ospedaliera; - Sistemi alternativi e innovativi di trigger. B.2. n. 2 VENTILATORI POLMONARI DOMICILIARI per lattanti, bambini e adulti, per la ventilazione cronica e per il trasporto, a turbina, in grado di funzionare senza necessità di collegamento alla rete dei gas medicali a pressione; in grado di assicurare le diverse modalità di ventilazione invasive e non invasive (con maschera, elmetto, tracheostomia), con ampio e pratico schermo, possibilmente touch-screen. B.3. VENTILATORE POLMONARE AD ALTA FREQUENZA oscillatoria per la ventilazione di neonati, lattanti e bambini con patologie respiratorie acute. C. N. 2 SISTEMI per ipo/ipertermia, per il riscaldamento/raffreddamento rapido dei pazienti con la tecnologia più efficace disponibile sul mercato. D. ECOTOMOGRAFO PORTATILE (non carrellato) totalmente digitale, di peso e dimensioni contenute, robusto e semplice da utilizzare, alimentato sia a batteria ricaricabile sia a rete, per applicazioni diagnostiche e in grado di supportare manovre invasive quali il cateterismo venoso centrale e i blocchi nervosi, ad elevato numero di canali elettronici in trasmissione e ricezione, elevato range di frequenze di lavoro, range dinamico e frame rate, top di gamma per la tipologia e le applicazioni cliniche cui è destinato, con le seguenti caratteristiche minime: - Modalità di lavoro: B-mode, Color Doppler, Doppler Pulsato e Continuo, II armonica tissutale e doppler tissutale; - Controllo automatico del guadagno; - Tecniche hardware e/o software di riduzione del rumore e degli artefatti nonché di ottimizzazione automatica dell immagine; Completo di: sonda microconvex con frequenze indicative di 5-10 MHz per applicazioni cerebrali e cardiologiche pediatriche; sonda lineare ad altissima frequenza, con frequenze indicative 6-12 MHz per vasi; sonda convex a larga banda con frequenze indicative 3-5 MHz per addome; stampante in B/N; stampante a colori; carrello. E. BRONCOSCOPIO a fibre ottiche, alimentato a batteria, con telecamera, fonte di luce e display incorporati, per intubazione e bronco lavaggi selettivi con diametro non superiore a 3,5; F. SISTEMA DI EMOFILTRAZIONE CONTINUA pediatrico e neonatale Pagina 11

12 Art. n. 2 Condizioni minime di fornitura La fornitura dovrà inoltre comprendere: esecuzione di tutte le opere impiantistiche necessarie per l installazione delle attrezzature principali e complementari (compreso l eventuale cablaggio della rete dedicata al monitoraggio completa di tutti i suoi apparati) e la consegna dell opera finita e funzionante in ogni sua parte, nel pieno rispetto delle normative vigenti. In merito è opportuno che le ditte concorrenti effettuino un sopralluogo prima della predisposizione dell offerta, previ accordi con gli utilizzatori, alla presenza di un collaboratore dell Ingegneria Clinica - Tel e del Dipartimento Information Technology Ing. Borile tel /8181; tutti gli apparati per permettere l installazione della cartella clinica e il suo collegamento alle attrezzature oggetto della fornitura nonché la visualizzazione di dati e immagini provenienti da sistemi informativi aziendali (PACS, Laboratorio, Sistema Informativo Ospedaliero ecc.); interfacciamento dei sistemi di monitoraggio, ventilazione e infusione alla cartella clinica in dotazione Philips Carevue; Gli ecografi richiesti devono avere implementato lo standard di comunicazione DICOM 3 (almeno per le classi di servizio Send, Storage, Print, Worklist e, se disponibile, Query/Retrieve). materiale di consumo, se dedicato, sufficiente a garantire 1 anno circa di attività. I Software di base e applicativi dovranno essere conformi alle disposizioni previste dal D.Lgs 196/03 sulla Privacy; La garanzia di tutto il sistema dovrà essere full-risk comprensiva di visite di manutenzione preventiva, tarature e prove funzionali/di qualità come consigliato dalla casa costruttrice, verifiche di sicurezza conformemente alle norme CEI di pertinenza, interventi di manutenzione correttiva illimitati, ricambi inclusi. Non sono ammesse offerte plurime o alternative. La ditta concorrente dovrà, pertanto, presentare un unica offerta con soluzione progettuale. I dispositivi medici della presente gara devono essere conformi a quanto previsto dalla Direttiva CEE 93/42 e successive modifiche/integrazioni concernente i Dispositivi Medici. La non conformità dei prodotti proposti alla Direttiva sopra indicata determinerà automaticamente l esclusione dalla gara della Ditta che ha presentato prodotti non conformi. Pagina 12

AZIENDA SANITARIA DI NUORO

AZIENDA SANITARIA DI NUORO AZIENDA SANITARIA DI NUORO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA UNIONE EUROPEA Fondi POR FESR Sardegna 2007 2013. Programmazione economie più risorse aggiuntive a valere sull asse II: Inclusione, servizi Sociali,

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

Sistema per Acuti. Ci-Ca La via per una sicura anticoagulazione con citrato

Sistema per Acuti. Ci-Ca La via per una sicura anticoagulazione con citrato Sistema per Acuti Ci-Ca La via per una sicura anticoagulazione con citrato La terapia Ci-Ca Citrato Dialisato Ci-Ca Calcio Modulo Ci-Ca Il sistema Ci-Ca con gestione integrata del citrato e calcio: La

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA INCAPACITA VENTILATORIA (flussi e/o volumi alterati alle PFR) INSUFFICIENZA RESPIRATORIA (compromissione dello scambio gassoso e/o della ventilazione alveolare) Lung failure (ipoossiemia) Pump failure

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA Approccio razionale dal territorio al PS Dr. Giorgio Bonari 118 LIVORNO LA RESPIRAZIONE CO2 O2 LA RESPIRAZIONE 1) Pervietà delle vie aeree 2) Ventilazione 3) Scambio Alveolare

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Astra Formedic S.r.l. - Via Piero Portaluppi, 15 20138 Milano Tel. 02.580011 Email: info.astraformedic@ademorigroup.it web : www.astraformedic.

Astra Formedic S.r.l. - Via Piero Portaluppi, 15 20138 Milano Tel. 02.580011 Email: info.astraformedic@ademorigroup.it web : www.astraformedic. Astra Formedic S.r.l. - Via Piero Portaluppi, 15 20138 Milano Tel. 02.580011 Email: info.astraformedic@ademorigroup.it web : www.astraformedic.it è un sistema integrato completo di tutti i moduli per eseguire

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01]

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] 1.1 Guida rapida Il software per PC di Vivo 30/40 è uno strumento di supporto per l'utilizzo del ventilatore Breas Vivo 30/40 e il follow-up del trattamento

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

BROCHURE DEGLI ACCESSORI LIFEPAK 15 MONITOR/DEFIBRILLATORE. Accessori originali di marca Physio-Control

BROCHURE DEGLI ACCESSORI LIFEPAK 15 MONITOR/DEFIBRILLATORE. Accessori originali di marca Physio-Control BROCHURE DEGLI ACCESSORI LIFEPAK 15 MONITOR/DEFIBRILLATORE Accessori originali di marca Physio-Control LIFEPAK 15 MONITOR/DEFIBRILLATORE 1 LIFEPAK 15 Accessori originali di marca Physio-Control. Garantiscono

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di L ecografia delle anche: una review Giuseppe Atti Centro Marino Ortolani per la diagnosi e la terapia precoce della Lussazione Congenita delle Anche Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara email:

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

DEFIBRILLATORE / MONITOR

DEFIBRILLATORE / MONITOR BROCHURE A LIFEPAK DEGLI 12 ACCESSORI LIFEPAK 12 DEFIBRILLATORE / MONITOR Accessori originali di marca Physio-Control LIFEPAK 12 DEFIBRILLATORE / MONITOR 1 LIFEPAK 12 Accessori originali di marca Physio-Control

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE.

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. Pagina 1 di 5 LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. A. Armani G. Poletti Spectra s.r.l. Via Magellano 40 Brugherio (Mi) SOMMARIO. L'impiego sempre più diffuso

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

I criteri dell'eu per i GPP sono generalmente suddivisi in due serie, ossia criteri di base e criteri generali:

I criteri dell'eu per i GPP sono generalmente suddivisi in due serie, ossia criteri di base e criteri generali: Criteri dell'ue per i GPP in materia di apparecchiature elettriche ed elettroniche utilizzate nel settore sanitario (AEE utilizzate nel settore sanitario) Gli acquisti verdi della pubblica amministrazione

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l.

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l. PROVVEDIMENTO 20 luglio 2000. Istituzione dell'elenco delle specialità medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ai sensi della legge 648/96. LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

E.O Ospedali Galliera Genova. PICC e MIDLINE Indicazioni per una corretta gestione

E.O Ospedali Galliera Genova. PICC e MIDLINE Indicazioni per una corretta gestione E.O Ospedali Galliera Genova DIREZIONE SANITARIA Direttore Sanitario: Dott. Roberto Tramalloni S.S.D. CURE DOMICILIARI Dirigente Medico Responsabile Dott. Alberto Cella PICC e MIDLINE Indicazioni per una

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

BROCHURE DEGLI ACCESSORI DEFIBRILLATORE/MONITOR. LIFEPAK 20/20e. Accessori originali di marca Physio-Control

BROCHURE DEGLI ACCESSORI DEFIBRILLATORE/MONITOR. LIFEPAK 20/20e. Accessori originali di marca Physio-Control BROCHURE DEGLI ACCESSORI DEFIBRILLATORE/MONITOR LIFEPAK 20/20e Accessori originali di marca Physio-Control 1 LIFEPAK 20 / 20e Accessori originali di marca Physio-Control Garantiscono la sicurezza del

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DI FISIOTERAPIA

STUDIO PROFESSIONALE DI FISIOTERAPIA Studio professionale di fisioterapia: Gli Studi Professionali di Fisioterapia sono strutture dove possono essere erogate prestazioni terapeutiche riconducibili al profilo professionale del fisioterapista

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Unico. Completo. Compatibile. highlights unico CELOS di DMG MORI dall idea al prodotto finito. Le APP CELOS consentono all utente di gestire, documentare e

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni SWISS Technology by Leica Geosystems Leica Disto TM D Il multi-funzione per interni Misurare distanze e inclinazioni In modo semplice, rapido ed affidabile Leica DISTO D si contraddistingue per le numerose

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli