CAPITOLATO TECNICO N. di gara

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO TECNICO N. di gara 1349130"

Transcript

1 Fornitura di Sistemi di Monitoraggio, Ventilazione ed Altro per la Neurochirurgia TIPO/Gruppo Operatorio e per la Terapia Intensiva della Clinica Pediatrica dell Azienda Ospedaliera Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO N. di gara Art. n. 1 - Oggetto e quantità della fornitura e caratteristiche tecniche Il presente capitolato ha per oggetto la fornitura di Sistemi di Monitoraggio, Ventilazione ed Altro per la Neurochirurgia TIPO/Gruppo Operatorio e per la Terapia Intensiva della Clinica Pediatrica dell Azienda Ospedaliera, suddivisa per lotti, come di seguito specificato con le caratteristiche sottoelencate o equivalenti. La fornitura, compresa l installazione chiavi in mano presso i locali al quarto piano della Neurochirurgia e al terzo piano della Clinica Pediatrica dovrà comprendere: LOTTO 1: Neurochirurgia Terapia Intensiva (monitoraggio, infusione e altro) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n Importo a carico del concorrente 70,00 Il lotto n. 1 è composto da: A. sistema di monitoraggio multiparametrico centralizzato per 8 posti letto + 1 sistema di back up per un totale di 9 sistemi, completi di hardware per la gestione della cartella clinica al posto letto e in guardiola; B. n. 1 ecotomografo; C. n. 1 doppler transcranico; D. n. 1 apparecchio per elettroencefalografia e potenziali evocati; E. n. 8 sistemi modulari di infusione, ciascuno composto da almeno n. 4 moduli di infusione a siringa e n. 2 moduli di infusione volumetrici, interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica e completi di materiale di consumo dedicato per il fabbisogno di almeno 1 anno; F. n. 1 apparecchio per monitoraggio emodinamico con sistema volumetrico L Azienda Ospedaliera si riserva, nell arco di tre anni, nel caso di un eventuale espansione dei posti letto della Terapia Intensiva di Neurochirurgia da 8 a 10, di ampliare la fornitura di monitor, hardware per cartella clinica, ventilatori polmonari e sistemi di infusione; la ditta aggiudicataria è tenuta a fornire la tecnologia più recente uscita sul mercato compatibile con quanto già installato. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. Pagina 1

2 A. SISTEMA DI MONITORAGGIO MULTIPARAMETRICO CENTRALIZZATO composto da: A.1. n. 9 MONITOR MULTIPARAMETRICI MODULARI così da consentire, da paziente a paziente, la più elevata personalizzazione dei parametri di monitoraggio, da installare sui pensili attualmente in dotazione, dotati di software specifici per l utilizzo su pazienti pediatrici e adulti. Ciascun monitor dovrà: - rilevare di base: ECG a 12 derivazioni, con acquisizione del segnale in banda diagnostica, con analisi aritmie e tratto ST su tutte le derivazioni Respiro Pressione non invasiva Saturazione periferica di O2 (SpO2) compatibile Nellcor Temperatura un minimo di 2 linee fino a un massimo di 5 linee di pressione invasiva - disporre di display a colori TFT/LCD con dimensioni preferibilmente di 19, touch-screen, con possibilità di visualizzazione di almeno a 8 tracce espandibili; - riconoscere automaticamente i parametri collegati; - memorizzare i trends grafici e tabellari di tutti i parametri monitorizzati per almeno 48 ore con allarmi acustici e visivi su livelli di gravità diversi. Dovranno essere forniti, inoltre, a disposizione di tutti i monitor, i seguenti moduli aggiuntivi: - n. 9 moduli per capnometria; - n. 6 moduli per monitoraggio EEG o apparecchiature esterne, interfacciate al sistema di monitoraggio/cartella clinica, per monitoraggio EEG; - n.3 moduli per il monitoraggio del livello di ipnosi o moduli di collegamento ad apparecchiature esterne per monitoraggio del livello di ipnosi che devono comunque essere fornite; - n. 3 moduli per monitoraggio della CO in continuo o modulo di collegamento ad apparecchiatura esterna per monitoraggio della CO in continuo che deve comunque essere fornita. Per ciascun posto letto dovrà essere proposta una soluzione tecnologica che permetta il trasporto del paziente monitorato con facilità, sicurezza e senza riduzione e/o interruzione dei dati rilevati, senza necessità di riconfigurare i parametri, tramite un dispositivo con elevata autonomia e con dimensioni e peso ridotti. A.2. CENTRALE DI MONITORAGGIO, completa di stampante laser, in grado di gestire almeno 10 posti letto (per eventuali future espansioni), con display a colori TFT/LCD singolo o doppio in modo da permettere la migliore visualizzazione di tutte le informazioni, con dimensioni di almeno 19, in grado di: - Visualizzare contemporaneamente tutti i posti letto con possibilità di riprodurre integralmente gli schermi di ciascun monitor; - Visualizzare e gestire, su almeno tre livelli d importanza diversa, tutti gli allarmi provenienti dai monitor collegati in rete; - Visualizzare il paziente al posto letto; - Memorizzare in forma continua (funzione tipo holter) per almeno 48 ore, tre o più forme d onda a piacere per ciascun paziente; - Memorizzare gli allarmi e gli eventi più significativi per almeno 48 ore di tutti i pazienti monitorizzati con richiamo delle relative forme d onda; - Visualizzare sotto forma di trend tutti i parametri memorizzati per almeno 48 ore; - Stampare automaticamente e manualmente; - Permettere l esportazione dei dati in formato HL7. A.3. n.1 POSTAZIONE AGGIUNTIVA di centrale, con le stesse caratteristiche della principale, da posizionare presso lo studio medici Pagina 2

3 A.4. n. 10 WORKSTATION MEDICALI, prive di ventole, dove verrà implementato, in modalità client-server, il Software di cartella clinica Philips Carevue già in dotazione e dove dovranno confluire i dati di monitoraggio, ventilazione e infusione. Dovrà essere possibile, aprendo un apposita finestra, visualizzare sui monitor paziente e/o sulle workstation dove verrà installata la cartella clinica, dati e immagini provenienti da sistemi informativi aziendali (PACS, Laboratorio, Sistema Informativo Ospedaliero, cartella clinica ecc.). B. ECOTOMOGRAFO a elevate prestazioni di ultima generazione, totalmente digitale, a elevato numero di canali elettronici in trasmissione e ricezione, elevato range di frequenze di lavoro, range dinamico e frame rate, per applicazioni diagnostiche e invasive neurovascolari, cardiologiche, vascolari e internistiche addominali, con: - Modalità di scansione lineare, convex, microconvex, settoriale phased array; - Modalità di lavoro B-mode, doppler continuo steerable e pulsato, color doppler, power doppler, doppler direzionale, II armonica tissutale e di contrasto, doppler tissutale; - Zoom ad altissima definizione sia in real time sia su immagine congelata; - Tecniche hardware e/o software di riduzione del rumore e degli artefatti nonché di ottimizzazione automatica dell immagine; - Compound spaziale; - Possibilità di connettere almeno tre trasduttori per immagini; - Monitor ad alta risoluzione LCD/TFT di almeno 17 ; - Archiviazione immagini e filmati digitali su Hard Disk, su CD/DVD integrato e su supporto USB; - Pacchetti base e avanzati di calcolo e misure per le applicazioni cliniche richieste, compresi analisi quantitative TDI, strain-strain rate e cinetica ventricolare, calcolo automatico dello spessore intima-media e analisi 3D real time. Gli accessori di cui deve essere fornito lo strumento sono: n. 1 sonda settoriale cardiologica e toracica phased array per pazienti adulti anche per studi di Doppler transcranico n. 1 sonda lineare vascolare con frequenze indicative di 5-10 MHz per applicazioni vascolari e nervose; n. 1 sonda lineare ad altissima frequenza, con frequenze indicative 6-12 MHz; n. 1 sonda transesofagea per pazienti adulti; n. 1 sonda microconvex con frequenze indicative di 5-10 MHz per applicazioni cerebrali; n. 1.sonda convex a larga banda con frequenze indicative 3-5 MHz: n. 1 stampante B/N medicale. C. DOPPLER TRANSCRANICO su carrello, compatto e facilmente trasportabile, predisposto per il collegamento in rete aziendale, dotato di: - Monitor integrato con visualizzazione di tutte le informazioni grafiche, anagrafiche e numeriche con funzioni di freeze e di scroll - Stampante a colori - Sonda da 2 MHz per monitoraggio e diagnostica - Caschetto per il monitoraggio mono e bilaterale dei flussi cerebrali e la determinazione dei microemboli - Misurazione, in cm/sec, di elevate velocità di flusso - Potenza degli ultrasuoni regolabile da 1 a 100% e misurata in mw - M-Mode con acquisizione contemporanea di 64 gates, visualizzabile in contemporanea allo spettrogramma sia monolaterale che bilaterale in monogate e in multigate - Software per la rilevazione e il conteggio dei microemboli - Memorizzazione e salvataggi automatici e manuali dei grafici, dei trends e dei dati numerici. D. STAZIONE DIGITALE PER ELETTROENCEFALOGRAFIA E POTENZIALI EVOCATI basata su PC desktop, su carrello compatto con trasformatore d isolamento e cassetto porta Pagina 3

4 accessori, con monitor TFT/LCD a colori a elevata risoluzione di almeno 19 e masterizzatore DVD, predisposto per il collegamento in rete, con le seguenti caratteristiche minime e i seguenti accessori: - amplificatori di segnale di elevata qualità e caratteristiche; - possibilità di controllo delle impedenze direttamente sulla testina di acquisizione; - test e protocolli di lavoro configurabili e personalizzabili dall utente; - stampante laser di ridotte dimensioni; - testina di acquisizione EEG compatta e di peso contenuto con elevato numero di canali (preferibilmente almeno 32 canali EEG utilizzabili anche tutti a referenza comune e almeno 11 ingressi con presentazione direttamente in bipolare per acquisizione di canali poligrafici); - testina di acquisizione PE con elevato numero di canali (preferibilmente almeno 5 espandibili) con funzioni avanzate di commutazione e ricombinazione a piacimento degli ingressi fisici; - fotostimolatore programmabile con frequenza di stimolo massima di almeno 60 Hz; - dispositivi di stimolazione elettrica, acustica a Click, acustica a Peep, Toni e Burst (con inviluppi programmabili) e visiva con unità LED Goggle; - eventuale predisposizione per il controllo completo a distanza via rete da postazione remota compatibile. E. N. 8 SISTEMI MODULARI D INFUSIONE A SIRINGA ciascuno composto da: E.1. BASE di alimentazione e gestione dell infusione e dei dati d infusione con capacità di almeno n. 7 moduli contemporanei sia a siringa che volumetrici, con possibilità di sincronizzare due pompe a siringa per fornire automaticamente un flusso costante e ininterrotto; E.2. n. 4, almeno, MODULI D INFUSIONE A SIRINGA con possibilità di utilizzo come pompa indipendente o associata ad altri moduli, compatti, di peso contenuto e di facile utilizzo, compatibili con siringhe di varie marche e volumi, con le seguenti funzionalità: - Velocità d infusione fino a 800 ml/h o superiore; - Precisione d infusione non inferiore al 3%; - monitoraggio in tempo reale della pressione; - sistemi di prevenzione dell occlusione con allarme regolabile su vari livelli; - Allarmi acustici e visivi anche per: fine infusione, batteria scarica, funzionamento anomalo; - Alimentazione anche a batteria con elevata autonomia, possibilmente con indicatore dello stato di carica degli accumulatori; - possibilità di applicazione di tutti i protocolli terapeutici adulti e pediatrici; - possibilità di memorizzare i propri protocolli farmacologici; - presenza di lista di farmaci con parametri di infusione e diluizione predefinita per ciascun farmaco; - tre modalità di bolo: (somministrazione rapida, bolo programmabile, bolo manuale); - Memorizzazione e visualizzazione eventi. E.3. n. 2 MODULI D INFUSIONE VOLUMETRICA con possibilità di utilizzo come pompa indipendente o associata ad altri moduli, compatti, di peso contenuto e di facile utilizzo con le seguenti funzionalità: - Velocità d infusione fino a 1000 ml/h o superiore; - Precisione d infusione non inferiore al 5%; - auto-test all accensione; - sistema per mantenere la pervietà del vaso a fine infusione (KVO keep vein open); - allarmi acustici e visivi di occlusione, aria in linea, fine infusione e/o preavviso di fine infusione, batteria scarica, funzionamento anomalo e, se del caso, di sportello aperto; - allarme di Pmax di infusione regolabile; - alimentazione a rete e a batteria interna con elevata autonomia e visualizzazione della carica residua. Pagina 4

5 F. n. 1 APPARECCHIO PER MONITORAGGIO EMODINAMICO con sistema volumetrico preferibilmente con tecnologia PICCO o equivalente. LOTTO 2: Neurochirurgia Terapia Intensiva (ventilazione con tecniche innovative di trigger) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n Importo a carico del concorrente 20,00 Il lotto n. 2 è composto da: n. 5 ventilatori polmonari con tecniche innovative di trigger interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. VENTILATORE POLMONARE: controllato a microprocessori, da installare su pensile, con le seguenti funzionalità: - Trattamento di pazienti adulti e pediatrici; - Modalità ventilatorie volumetriche, pressometriche, pressometriche a garanzia di volume sincrone e mandatorie, CPAP, PEEP, pressione di supporto, ventilazione di apnea; - Modalità di ventilazione non invasiva con compensazione di perdite; - Tecniche avanzate di svezzamento; - Trigger inspiratori di flusso e pressione regolabili; - Misurazione di parametri legati alla meccanica respiratoria dinamica e statica; - Accesso rapido alle regolazioni dei parametri vitali; - Presenza di allarmi acustici e visivi su apnea, frequenza respiratoria, mancata alimentazione, valore numerico FiO2, pressioni e volumi; - Trend grafici dei parametri ventilatori e di meccanica; - Autonomia della batteria di almeno 120 minuti in corso di ventilazione; - Monitor di almeno 12 a colori, preferibilmente separabile e orientabile; - Sistemi alternativi e innovativi di trigger. Pagina 5

6 LOTTO 3: Neurochirurgia Terapia Intensiva (ventilazione con sistemi avanzati di monitoraggio della funzione respiratoria) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n Importo a carico del concorrente 20,00 Il lotto n. 3 è composto da: n. 5 ventilatori polmonari con sistemi avanzati di monitoraggio della funzione respiratoria interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica; Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. VENTILATORE POLMONARE: controllato a microprocessori, da installare su pensile, con le seguenti funzionalità: - Trattamento di pazienti adulti e pediatrici; - Modalità ventilatorie volumetriche, pressometriche, pressometriche a garanzia di volume sincrone e mandatorie, CPAP, PEEP, pressione di supporto, ventilazione di apnea; - Modalità di ventilazione non invasiva con compensazione di perdite; - Tecniche avanzate di svezzamento; - trigger inspiratori di flusso e pressione regolabili; - Misurazione di parametri legati alla meccanica respiratoria dinamica e statica; - Accesso rapido alle regolazioni dei parametri vitali; - Presenza di allarmi acustici e visivi su apnea, frequenza respiratoria, mancata alimentazione, valore numerico FiO2, pressioni e volumi; - trend grafici dei parametri ventilatori e di meccanica; - Autonomia della batteria di almeno 120 minuti in corso di ventilazione; - Monitor di almeno 12 a colori, preferibilmente separabile e orientabile; - monitoraggio con strumenti avanzati e innovativi di valutazione della meccanica polmonare, del reclutamento alveolare e della situazione di sofferenza polmonare indotte dalla ventilazione artificiale e del consumo metabolico. Pagina 6

7 LOTTO 4: Neurochirurgia Sala Operatoria (stazioni di anestesia di fascia alta) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n C4 Importo a carico del concorrente 0,00 Il lotto n. 4 è composto da: n. 2 stazioni per anestesia di fascia alta, top di gamma, complete di monitoraggio cardiovascolare. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. STAZIONE DI ANESTESIA di fascia alta, top di gamma, con erogazione dell agente anestetico tramite vaporizzatori elettronici, su carrello, con sistema di ventilazione controllato elettronicamente, adatta all uso su adulti e bambini, completa di carrello e di tutto il materiale accessorio monouso e non (adulti e pediatrico) per rendere operativo il sistema alla consegna, con le seguenti caratteristiche minime: - miscelazione elettronica dei gas; - modalità di ventilazione: controllata sia volumetrica che pressometrica, a pressione assistita, spontanea e manuale e, preferibilmente pressometrica a volume garantito; - alimentazione gas: O2, N2O, aria; - circuiti di ventilazione: aperto e semichiuso con sistema di assorbimento della CO2; - uscita per un circuito di ventilazione manuale esterno; - sistema di sicurezza per l erogazione minima di O2; - comando di erogazione O2 di emergenza (by pass); - parametri selezionabili: volume corrente, frequenza respiratoria, rapporto I/E, PEEP; - allarmi di volume, pressione, mancanza di O2, apnea, mancanza di alimentazione; - monitoraggio dei parametri ventilatori (volumi, pressioni, loops e meccanica respiratoria) e gas (O2, N2O, CO2, alogenati con riconoscimento automatico e MAC) con display LCD/TFT a colori integrato di almeno 12 ; - monitoraggio cardiovascolare, con display LCD/TFT a colori di almeno 12, con rilevazione di: ECG; Respiro; temperatura a 2 canali; SpO2; EtCO2; Pressione arteriosa non invasiva; Pressione arteriosa invasiva (minimo 3 canali); - alimentazione di emergenza a batteria con autonomia minima di almeno 30 minuti; - sistema di evacuazione gas anestetici passivo dotato di indicatore del flusso effettivamente evacuato; - innesti per le prese gas a norma AFNOR S90; - modulo per l analisi delle aritmie e tratto ST; - modulo per il monitoraggio del livello di ipnosi; - modulo per il monitoraggio della trasmissione neuromuscolare. Pagina 7

8 LOTTO 5: Neurochirurgia Sala Operatoria e Neuroradiologia interventistica (stazioni di anestesia di fascia media) Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n ADF Importo a carico del concorrente 20,00 Il lotto n. 5 è composto da: n. 3 stazioni per anestesia di fascia media complete di monitoraggio cardiovascolare. Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. STAZIONE DI ANESTESIA di fascia media, con vaporizzatori meccanici tradizionali, da installare su pensile, con sistema di ventilazione controllato elettronicamente, adatta all uso su adulti e bambini, completa di carrello e di tutto il materiale accessorio monouso e non (adulti e pediatrico) per rendere operativo il sistema alla consegna, con le seguenti caratteristiche minime: - miscelazione elettronica dei gas; - modalità di ventilazione: controllata sia volumetrica che pressometrica, a pressione assistita, spontanea e manuale e, preferibilmente pressometrica a volume garantito; - alimentazione gas: O2, N2O, aria; - circuiti di ventilazione: aperto e semichiuso con sistema di assorbimento della CO2; - uscita per un circuito di ventilazione manuale esterno; - sistema di sicurezza per l erogazione minima di O2; - comando di erogazione O2 di emergenza (by pass); - parametri selezionabili: volume corrente, frequenza respiratoria, rapporto I/E, PEEP; - allarmi di volume, pressione, mancanza di O2, apnea, mancanza di alimentazione; - monitoraggio dei parametri ventilatori (volumi, pressioni, loops e meccanica respiratoria) e gas (O2, N2O, CO2, alogenati con riconoscimento automatico e MAC) con display LCD/TFT a colori integrato di almeno 12 ; - monitoraggio cardiovascolare, con display LCD/TFT a colori di almeno 12, con rilevazione di: ECG; Respiro; temperatura a 2 canali; SpO2; EtCO2; Pressione arteriosa non invasiva; Pressione arteriosa invasiva (minimo 3 canali); - alimentazione di emergenza a batteria con autonomia minima di almeno 30 minuti; - sistema di evacuazione gas anestetici passivo dotato di indicatore del flusso effettivamente evacuato; - innesti per le prese gas a norma AFNOR S90 (tipo SIO); - modulo per l analisi delle aritmie e tratto ST; - modulo per il monitoraggio del livello di ipnosi; - modulo per il monitoraggio della trasmissione neuromuscolare Pagina 8

9 LOTTO 6: Clinica Pediatrica Terapia Intensiva Totale Importo del Lotto EURO ,00 + IVA Saranno escluse dalla gara le ditte la cui offerta sia uguale o superiore all importo fissato. Saranno ammesse solo offerte al ribasso. CIG n D Importo a carico del concorrente 80,00 Il lotto n. 6 è composto da: A. sistema di monitoraggio multiparametrico centralizzato per 10 posti letto completo di hardware per la gestione della cartella clinica per ogni posto letto della Terapia Intensiva, nella Guardiola e nello Studio Medici; B. n. 10 ventilatori polmonari di cui B.1. n. 7 per terapia intensiva interfacciati con il sistema di monitoraggio/cartella clinica; B.2. n. 2 domiciliari; B.3. n. 1 ad alta frequenza. C. n. 2 sistemi per ipo-ipertermia; D. n. 1 ecotomografo portatile; E. broncoscopio a batteria per intubazione e bronco lavaggi selettivi; F. sistema di emofiltrazione continua Caratteristiche tecniche minime Le attrezzature dovranno avere le caratteristiche minime di seguito indicate, tenuto presente che ai sensi dell art. 68 D.Lgs. 163/2006, le ditte potranno fornire sistemi con caratteristiche equivalenti a quelle richieste purché in grado di soddisfare le esigenze della stazione appaltante. A. SISTEMA DI MONITORAGGIO MULTIPARAMETRICO composto da: A.1. n. 10 MONITOR MULTIPARAMETRICI MODULARI così da consentire, da paziente a paziente, la piu' elevata personalizzazione dei parametri di monitoraggio, dotato di software specifici per l utilizzo su pazienti neonatali, pediatrici e adulti, montato su braccio di supporto snodabile regolabile orizzontalmente e verticalmente. Ciascun monitor dovrà: - rilevare di base: ECG a 3/5/12 derivazioni, con acquisizione del segnale in banda diagnostica così da poter acquisire, visualizzare e analizzare le 12 derivazioni come un elettrocardiografo Respiro Pressione non invasiva Saturazione periferica di O2 (SpO2) compatibile Nellcor Temperatura Pressione invasiva - disporre di display a colori TFT/LCD con dimensioni di almeno 15, touch-screen, con possibilità di visualizzazione di almeno a 8 tracce espandibili; - riconoscere automaticamente i parametri collegati; - memorizzare i trends grafici e tabellari di tutti i parametri monitorizzati per almeno 48 ore con allarmi acustici e visivi su livelli di gravità diversi; - essere dotati di software specifici per il riconoscimento degli eventi neonatali, quali Pagina 9

10 l apnea, la desaturazione, l estrema bradicardia; - eseguire e memorizzare i calcoli di Emodinamica, Ventilazione, Ossigenazione. Dovranno essere forniti, inoltre, a disposizione di tutti i monitor, i seguenti moduli aggiuntivi: - n. 10 moduli per capnometria microstream (per utilizzo anche su pazienti non intubati); - n. 10 moduli di pressione invasiva; - n. 4 moduli per il monitoraggio del livello di ipnosi o moduli di collegamento ad apparecchiature esterne per monitoraggio del livello di ipnosi che devono comunque essere fornite; - n. 4 moduli per il monitoraggio della SvO2; - n. 4 moduli per il monitoraggio della seconda SpO2; - n. 2 moduli per PO2-PCO2 transcutanea; - n. 1 modulo per monitoraggio della CO in continuo o modulo di collegamento ad apparecchiatura esterna per monitoraggio della CO in continuo che deve comunque essere fornita. Per ciascun posto letto dovrà essere proposta una soluzione tecnologica che permetta il trasporto del paziente monitorato con facilità, sicurezza e senza riduzione e/o interruzione dei dati rilevati, senza necessità di riconfigurare i parametri, tramite un dispositivo con elevata autonomia e con dimensioni e peso ridotti. A.2. CENTRALE DI MONITORAGGIO, completa di stampante laser, in grado di gestire almeno 16 posti letto (per eventuali future espansioni), con display a colori TFT/LCD doppio in modo da permettere la migliore visualizzazione di tutte le informazioni, con dimensioni di almeno 19, in grado di: - Visualizzare contemporaneamente tutti i posti letto con possibilità di riprodurre integralmente gli schermi di ciascun monitor; - Visualizzare e gestire, su almeno tre livelli d importanza diversa, tutti gli allarmi provenienti dai monitor collegati in rete; - Visualizzare il paziente al posto letto; - Memorizzare in forma continua (funzione tipo holter) per almeno 72 ore, tre o più forme d onda a piacere per ciascun paziente; - Memorizzare gli allarmi e gli eventi più significativi per almeno 72 ore di tutti i pazienti monitorizzati con richiamo delle relative forme d onda; - Visualizzare sotto forma di trend tutti i parametri memorizzati per almeno 72 ore; - Stampare automaticamente e manualmente; - Permettere l esportazione dei dati in formato HL7. A.3. POSTAZIONE AGGIUNTIVA di centrale, con le stesse caratteristiche della principale, da posizionare nello studio medici. A.4. n 11 WORKSTATION MEDICALI, priva di ventole, dove verrà implementato, in modalità client-server, il Software di cartella clinica Philips Carevue già in dotazione e dove dovranno confluire i dati di monitoraggio e ventilazione. Dovrà essere possibile, aprendo un apposita finestra, visualizzare sui monitor paziente e/o sulle workstation dove verrà installata la cartella clinica, dati e immagini provenienti da sistemi informativi aziendali (PACS, Laboratorio, Sistema Informativo Ospedaliero, cartella clinica ecc.). Dovrà essere previsto l interfacciamento di altri apparecchi già in dotazione alla Terapia Intensiva, quali pompe di infusione, monitor per saturazione cerebrale, ventilatori polmonari, con il sistema di monitoraggio/cartella clinica. B. VENTILATORI POLMONARI B.1. n 7 VENTILATORI POLMONARI DA TERAPIA INTENSIVA su carrello, controllato a Pagina 10

11 microprocessori, con le seguenti funzionalità: - Trattamento di pazienti adulti, bambini e neonati; - Modalità ventilatorie volumetriche, pressometriche, pressometriche a garanzia di volume sincrone e mandatorie, CPAP, PEEP, pressione di supporto, ventilazione di apnea; - Modalità di ventilazione non invasiva con compensazione di perdite; - Tecniche avanzate di svezzamento; - Trigger inspiratori di flusso e pressione regolabili; - Misurazione di parametri legati alla meccanica respiratoria dinamica e statica; - Accesso rapido alle regolazioni dei parametri vitali; - Presenza di allarmi acustici e visivi su apnea, frequenza respiratoria, mancata alimentazione, valore numerico FiO2, pressioni e volumi; - trend grafici dei parametri ventilatori e di meccanica; - Autonomia della batteria di almeno120 minuti in corso di ventilazione; - Monitor di almeno 12, a colori, preferibilmente separabile e orientabile; - Umidificatore compatibile con il materiale di consumo già aggiudicato dall Azienda Ospedaliera; - Sistemi alternativi e innovativi di trigger. B.2. n. 2 VENTILATORI POLMONARI DOMICILIARI per lattanti, bambini e adulti, per la ventilazione cronica e per il trasporto, a turbina, in grado di funzionare senza necessità di collegamento alla rete dei gas medicali a pressione; in grado di assicurare le diverse modalità di ventilazione invasive e non invasive (con maschera, elmetto, tracheostomia), con ampio e pratico schermo, possibilmente touch-screen. B.3. VENTILATORE POLMONARE AD ALTA FREQUENZA oscillatoria per la ventilazione di neonati, lattanti e bambini con patologie respiratorie acute. C. N. 2 SISTEMI per ipo/ipertermia, per il riscaldamento/raffreddamento rapido dei pazienti con la tecnologia più efficace disponibile sul mercato. D. ECOTOMOGRAFO PORTATILE (non carrellato) totalmente digitale, di peso e dimensioni contenute, robusto e semplice da utilizzare, alimentato sia a batteria ricaricabile sia a rete, per applicazioni diagnostiche e in grado di supportare manovre invasive quali il cateterismo venoso centrale e i blocchi nervosi, ad elevato numero di canali elettronici in trasmissione e ricezione, elevato range di frequenze di lavoro, range dinamico e frame rate, top di gamma per la tipologia e le applicazioni cliniche cui è destinato, con le seguenti caratteristiche minime: - Modalità di lavoro: B-mode, Color Doppler, Doppler Pulsato e Continuo, II armonica tissutale e doppler tissutale; - Controllo automatico del guadagno; - Tecniche hardware e/o software di riduzione del rumore e degli artefatti nonché di ottimizzazione automatica dell immagine; Completo di: sonda microconvex con frequenze indicative di 5-10 MHz per applicazioni cerebrali e cardiologiche pediatriche; sonda lineare ad altissima frequenza, con frequenze indicative 6-12 MHz per vasi; sonda convex a larga banda con frequenze indicative 3-5 MHz per addome; stampante in B/N; stampante a colori; carrello. E. BRONCOSCOPIO a fibre ottiche, alimentato a batteria, con telecamera, fonte di luce e display incorporati, per intubazione e bronco lavaggi selettivi con diametro non superiore a 3,5; F. SISTEMA DI EMOFILTRAZIONE CONTINUA pediatrico e neonatale Pagina 11

12 Art. n. 2 Condizioni minime di fornitura La fornitura dovrà inoltre comprendere: esecuzione di tutte le opere impiantistiche necessarie per l installazione delle attrezzature principali e complementari (compreso l eventuale cablaggio della rete dedicata al monitoraggio completa di tutti i suoi apparati) e la consegna dell opera finita e funzionante in ogni sua parte, nel pieno rispetto delle normative vigenti. In merito è opportuno che le ditte concorrenti effettuino un sopralluogo prima della predisposizione dell offerta, previ accordi con gli utilizzatori, alla presenza di un collaboratore dell Ingegneria Clinica - Tel e del Dipartimento Information Technology Ing. Borile tel /8181; tutti gli apparati per permettere l installazione della cartella clinica e il suo collegamento alle attrezzature oggetto della fornitura nonché la visualizzazione di dati e immagini provenienti da sistemi informativi aziendali (PACS, Laboratorio, Sistema Informativo Ospedaliero ecc.); interfacciamento dei sistemi di monitoraggio, ventilazione e infusione alla cartella clinica in dotazione Philips Carevue; Gli ecografi richiesti devono avere implementato lo standard di comunicazione DICOM 3 (almeno per le classi di servizio Send, Storage, Print, Worklist e, se disponibile, Query/Retrieve). materiale di consumo, se dedicato, sufficiente a garantire 1 anno circa di attività. I Software di base e applicativi dovranno essere conformi alle disposizioni previste dal D.Lgs 196/03 sulla Privacy; La garanzia di tutto il sistema dovrà essere full-risk comprensiva di visite di manutenzione preventiva, tarature e prove funzionali/di qualità come consigliato dalla casa costruttrice, verifiche di sicurezza conformemente alle norme CEI di pertinenza, interventi di manutenzione correttiva illimitati, ricambi inclusi. Non sono ammesse offerte plurime o alternative. La ditta concorrente dovrà, pertanto, presentare un unica offerta con soluzione progettuale. I dispositivi medici della presente gara devono essere conformi a quanto previsto dalla Direttiva CEE 93/42 e successive modifiche/integrazioni concernente i Dispositivi Medici. La non conformità dei prodotti proposti alla Direttiva sopra indicata determinerà automaticamente l esclusione dalla gara della Ditta che ha presentato prodotti non conformi. Pagina 12

FORNITURA DI ECOTOMOGRAFI per reparti vari dell Azienda Ospedaliera e ULSS n. 16 di Padova. CAPITOLATO TECNICO N. di gara 602634

FORNITURA DI ECOTOMOGRAFI per reparti vari dell Azienda Ospedaliera e ULSS n. 16 di Padova. CAPITOLATO TECNICO N. di gara 602634 Allegato A FORNITURA DI ECOTOMOGRAFI per reparti vari dell Azienda Ospedaliera e ULSS n. 16 di Padova CAPITOLATO TECNICO N. di gara 602634 Il presente capitolato ha per oggetto la fornitura di ECOTOMOGRAFI

Dettagli

LOTTO 1: LOTTO 2: LOTTO 3:

LOTTO 1: LOTTO 2: LOTTO 3: LOTTO 1: N. 9 Apparecchi per anestesia a circuito chiuso per l Azienda Ospedaliero Universitaria S. Orsola di Bologna n 6 Apparecchi per anestesia a circuito chiuso per l Azienda Ospedaliera di Ferrara

Dettagli

Sistema per anestesia e monitoraggio ad alte prestazioni, composto di:

Sistema per anestesia e monitoraggio ad alte prestazioni, composto di: CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA A LOTTO UNICO DI SISTEMI DI MONITORAGGIO E VENTILAZIONE COMPOSTO DA: n. 6 Apparecchi per anestesia completi di monitoraggio da installarsi nel nuovo B.O. del Presidio

Dettagli

Fornitura di attrezzature varie per il Pronto Soccorso. dell'azienda Ospedaliera di Padova.

Fornitura di attrezzature varie per il Pronto Soccorso. dell'azienda Ospedaliera di Padova. REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA Fornitura di attrezzature varie per il Pronto Soccorso dell'azienda Ospedaliera di Padova. Pr. n. 16/11 RM/iv * * * * * * DISCIPLINARE DI GARA Art. n. 1 OGGETTO

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 17 ECOTOMOGRAFI PER DIAGNOSI CLINICA SPECIALISTICA E MULTIDISCIPLINARE CAPITOLATO TECNICO

GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 17 ECOTOMOGRAFI PER DIAGNOSI CLINICA SPECIALISTICA E MULTIDISCIPLINARE CAPITOLATO TECNICO GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 17 ECOTOMOGRAFI PER DIAGNOSI CLINICA SPECIALISTICA E MULTIDISCIPLINARE CAPITOLATO TECNICO INDICE Art. 1 - Oggetto dell appalto Art. 2 Caratteristiche generali

Dettagli

Scheda Tecnica SISTEMA DI MONITORAGGIO

Scheda Tecnica SISTEMA DI MONITORAGGIO Scheda Tecnica SISTEMA DI MONITORAGGIO Caratteristiche generali Il sistema di aggio multiparametrico dovrà essere composto da multiparametrici, centrali di aggio, display per ripetizione di segnale e networking,

Dettagli

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel UNI EN ISO 9001:2008 ALL. 3/1 QUESTIONARIO TECNICO PER SISTEMI DI MONITORAGGIO PAZIENTI, SISTEMI DA ANESTESIA E VENTILATORI PER NIV PER REPARTI VARI DEL NUOVO BLOCCO NORD DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA

Dettagli

Allegato B al disciplinare

Allegato B al disciplinare Allegato B al disciplinare CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA E MANUTENZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO INTEGRATO PER LA NUOVA PIASTRA POLIFUNZIONALE TECNOLOGICA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI ROVIGO

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE N. 1 ECOTOMOGRAFO DI FASCIA ALTA PER L'U.O. DIAGNOSTICA E TERAPIA MEDICA DEL PRESIDIO G. RODOLICO

CARATTERISTICHE TECNICHE N. 1 ECOTOMOGRAFO DI FASCIA ALTA PER L'U.O. DIAGNOSTICA E TERAPIA MEDICA DEL PRESIDIO G. RODOLICO CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO 1 N. 1 ECOTOMOGRAFO DI FASCIA ALTA PER L'U.O. DIAGNOSTICA E TERAPIA MEDICA DEL PRESIDIO G. RODOLICO Ecotomografo multidisciplinare color-doppler, di ultimissima generazione,

Dettagli

GARA PER LA FORNITURA DI SISTEMI PER ENDOSCOPIA PER REPARTI VARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA CAPITOLATO TECNICO

GARA PER LA FORNITURA DI SISTEMI PER ENDOSCOPIA PER REPARTI VARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA CAPITOLATO TECNICO Allegato A GARA PER LA FORNITURA DI SISTEMI PER ENDOSCOPIA PER REPARTI VARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA CAPITOLATO TECNICO Il presente capitolato ha per oggetto la fornitura di SISTEMI PER ENDOSCOPIA

Dettagli

ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ECOTOMOGRAFI

ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ECOTOMOGRAFI ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ECOTOMOGRAFI INDICE 1. PREMESSA... 3 2. CARATTERISTICHE GENERALI DEI PRODOTTI... 4 3. CARATTERISTICHE SPECIFICHE DEI PRODOTTI... 5 3.1

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 SPEZZINO

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 SPEZZINO SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 SPEZZINO CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI N. QUATTRO ECOGRAFI DESTINATI ALL ATTIVITA DI INTRAMOENIA - 1 - ART. 1 OGGETTO

Dettagli

12/09/2013 ALLEGATO TECNICO PER SISTEMA DI MONITORAGGIO PAZIENTI PER LA S.C. NEURORIANIMAZIONE DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA

12/09/2013 ALLEGATO TECNICO PER SISTEMA DI MONITORAGGIO PAZIENTI PER LA S.C. NEURORIANIMAZIONE DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA Ns. rif: /S12 12/09/2013 ALLEGATO TECNICO PER SISTEMA DI MONITORAGGIO PAZIENTI PER LA S.C. NEURORIANIMAZIONE DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA INDICE ALLEGATO TECNICO 1. Specifiche tecniche.2 2. Garanzia

Dettagli

Monitor Paziente Multiparametrico

Monitor Paziente Multiparametrico . Monitor Paziente Multiparametrico Caratteristiche Display TFT a colori ad alta risoluzione 12.1 ; Touch-screen opzionale con scrittura manuale per un facile utilizzo; Pulsanti in silicone retroilluminati;

Dettagli

Allegato E D.M. 332/99 LOTTO 5

Allegato E D.M. 332/99 LOTTO 5 D.M. 332/99 LOTTO 5 Allegato E Specifiche tecniche vincolanti 1.1Dispositivi a pressione positiva continua (C-PAP) 1. essere in grado di erogare una pressione positiva continua fino a 20 cm H2O; 2. consentire

Dettagli

FORNITURA DI APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA: CONFIGURAZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE, OPERATIVE E FUNZIONALI MINIME

FORNITURA DI APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA: CONFIGURAZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE, OPERATIVE E FUNZIONALI MINIME ALLEGATO 3 FORNITURA DI APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA: CONFIGURAZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE, OPERATIVE E FUNZIONALI MINIME LOTTO APPARECCHIATURA SPESA COMPLESSIVA IVA ESCLUSA 1 FORNITURA DI N. 1 APPARECCHIATURA

Dettagli

CARATTERISTICHE MINIME RICHIESTE PER L ACQUISTO

CARATTERISTICHE MINIME RICHIESTE PER L ACQUISTO UOS Ingegneria Clinica Società costruttrice CARATTERISTICHE MINIME RICHIESTE PER L ACQUISTO n. 2 sistemi ergo spirometrici di cui n. 1 dotato di cicloergometro e n. 1 dotato di cicloergometro e tappeto

Dettagli

SIGLE UTILIZZATE: S.C.=Struttura Complessa. I.C.T.= Struttura Ospedaliera che si occupa dell Informatica e delle reti dati.

SIGLE UTILIZZATE: S.C.=Struttura Complessa. I.C.T.= Struttura Ospedaliera che si occupa dell Informatica e delle reti dati. Ns. rif: 649/13 all. 10.2 Milano, 14/02/2014 ALLEGATO 2 - ALLEGATO TECNICO PER SISTEMI DI MONITORAGGIO PAZIENTI, SISTEMI DA ANESTESIA E VENTILATORI PER NIV PER REPARTI VARI DEL NUOVO BLOCCO NORD DELL OSPEDALE

Dettagli

AZIENDA SANITARIA DI NUORO

AZIENDA SANITARIA DI NUORO AZIENDA SANITARIA DI NUORO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA UNIONE EUROPEA Fondi POR FESR Sardegna 2007 2013. Programmazione economie più risorse aggiuntive a valere sull asse II: Inclusione, servizi Sociali,

Dettagli

IPM 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 9261B) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali. Opzioni

IPM 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 9261B) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali. Opzioni IPM 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 9261B) Breve descrizione del prodotto Monitor Paziente multiparametrico preconfigurato, con possibilità di alloggiare moduli per implementare ulteriori parametri (IBP, G.C.,

Dettagli

ALLEGATO N 1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N 1-

ALLEGATO N 1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N 1- Fornitura e Posa in Opera di N 1 TAC multistrato con indice di acquisizione non inferiore a 16 (sedici) strati simultaneamente. L apparecchiatura in oggetto dovrà essere caratterizzata da prestazioni di

Dettagli

Rispettare le esigenze di tutti i pazienti. Serie Trilogy, con tecnologia di ventilazione avanzata

Rispettare le esigenze di tutti i pazienti. Serie Trilogy, con tecnologia di ventilazione avanzata Rispettare le esigenze di tutti i pazienti Serie Trilogy, con tecnologia di ventilazione avanzata Trilogy100 e Trilogy200, funzioni esclusive a misura di ciascun paziente La serie Trilogy, una linea versatile

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI APPARECCHIATURE OCCORRENTI ALL U.O. DI CARDIOCHIRURGIA DELL OSPEDALE S. CHIARA DI TRENTO.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI APPARECCHIATURE OCCORRENTI ALL U.O. DI CARDIOCHIRURGIA DELL OSPEDALE S. CHIARA DI TRENTO. CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI APPARECCHIATURE OCCORRENTI ALL U.O. DI CARDIOCHIRURGIA DELL OSPEDALE S. CHIARA DI TRENTO. Articolo 1 - Oggetto della fornitura. L appalto, suddiviso

Dettagli

D-3541-2011. Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120

D-3541-2011. Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120 D-3541-2011 Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120 02 D-3533-2011 Monitoraggio di parametri essenziali a un prezzo eccezionale Le strutture ospedaliere di tutto il mondo si trovano

Dettagli

BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali

BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto Defibrillatore manuale/aed con scarica bifasica dotato di schermo TFT a colori da 8,4 e visualizzazione sino a 4 tracce. Pacemaker

Dettagli

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Monitor Paziente multiparametrico preconfigurato con schermo TFT a colori da 8,4 visualizzazione sino a 8 tracce. Questa unità

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI GARA

CAPITOLATO TECNICO DI GARA CAPITOLATO TECNICO DI GARA ECOGRAFO MULTIDISCIPLINARE PER L U.O. DI RADIOLOGIA ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente capitolato ha per oggetto l appalto della fornitura di n. 1 ecografo multidisciplinare

Dettagli

Servizio di Ingegneria Clinica

Servizio di Ingegneria Clinica LOTTO N. 2 - SISTEMI PER VIDEOCHIRURGIA UROLOGICA U.O. UROLOGIA N.2 SISTEMI PER VIDEOCHIRURGIA UROLOGICA (1) caratteristiche e prestazioni essenziali richieste n. 2 Monitor televisivo per bioimmagini Di

Dettagli

Scheda prodotto: sp_vsign200_cardiolinespa_05_ita1.doc 24/09/2014 1/6

Scheda prodotto: sp_vsign200_cardiolinespa_05_ita1.doc 24/09/2014 1/6 vsign200 vsign200 è un monitor paziente di piccole dimensioni, leggero (1,9 kg/4.2 lbs) ed affidabile (IPX2 a prova di urti e spruzzi d'acqua). Il suo design rende efficace la cura dei pazienti in ambiente

Dettagli

DESCRIZIONE ANALITICA

DESCRIZIONE ANALITICA M8500 Monitor M8500 BLTM8500-XX PRODUTTORE: BIOLIGHT LTD. DESCRIZIONE ANALITICA Monitor portatile versatile, progettato per l utilizzo in un ampia varietà di aree critiche. E dotato di uno schermo ad alta

Dettagli

Scheda tecnica C80. Monitor multiparametrico

Scheda tecnica C80. Monitor multiparametrico Pagina 1 Rev. 01 Giugno 2012 Scheda tecnica C80 Monitor multiparametrico Codice Descrizione C80 Monitor a 12 tracce con schermo a colori da 12,1 Indicazioni Produttore Shenzhen Comen Medical Instruments

Dettagli

La Tecnologia in Sala Operatoria: dalla fase di progettazione agli aspetti gestionali

La Tecnologia in Sala Operatoria: dalla fase di progettazione agli aspetti gestionali Seminario di Ingegneria Clinica 2013 La Tecnologia in Sala Operatoria: dalla fase di progettazione agli aspetti gestionali Con il Patrocinio di Cagliari, Facoltà di Ingegneria Aula V 14 Giugno 2013 ore

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA per i SERVIZI SANITARI N. 2 VIA CUSMANO N. 1 CALTANISSETTA CAPITOLATO SPECIALE

REGIONE SICILIANA AZIENDA per i SERVIZI SANITARI N. 2 VIA CUSMANO N. 1 CALTANISSETTA CAPITOLATO SPECIALE REGIONE SICILIANA AZIENDA per i SERVIZI SANITARI N. 2 VIA CUSMANO N. 1 CALTANISSETTA CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI ATTREZZATURE PER LE BRANCHE DI CARDIOLOGIA DEI POLIAMBULATORI

Dettagli

Ns. rif: Milano 21/11/2013. ALLEGATO TECNICO PER n. 1 LASER per CO ORL e n.1 LASER PER CO NEUROCHIRURGIA

Ns. rif: Milano 21/11/2013. ALLEGATO TECNICO PER n. 1 LASER per CO ORL e n.1 LASER PER CO NEUROCHIRURGIA Ns. rif: Milano 21/11/2013 ALLEGATO TECNICO PER n. 1 LASER per CO ORL e n.1 LASER PER CO NEUROCHIRURGIA 1) SPECIFICHE TECNICHE Lotto N. 1 Laser per utilizzo in neurochirurgia (camera operatoria) per le

Dettagli

N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA

N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA ALLEGATO A) N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA E richiesta un unità tomografica computerizzata multistrato (TC Multislice) con scansione

Dettagli

Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature

Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA Capitolato tecnico Caratteristiche Tecniche dei prodotti e Condizioni di Garanzia, Assistenza Tecnica, Installazione, Collaudo e Utilizzo per le apparecchiature LOTTO

Dettagli

D-16232-2009. Il vostro assistente personale per l anestesia DRÄGER PRIMUS. Dräger. Tecnologia per la vita.

D-16232-2009. Il vostro assistente personale per l anestesia DRÄGER PRIMUS. Dräger. Tecnologia per la vita. D-16232-2009 Il vostro assistente personale per l anestesia Dräger. Tecnologia per la vita. 02 Un mondo intero di cure e attenzioni D-16243-2009 Nell ambito dell assistenza sanitaria, un settore sempre

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER FORNITURA DI SISTEMA HOLTER ELETTROCARDIOGRAFICO E PRESSORIO.

GARA A PROCEDURA APERTA PER FORNITURA DI SISTEMA HOLTER ELETTROCARDIOGRAFICO E PRESSORIO. GARA A PROCEDURA APERTA PER FORNITURA DI SISTEMA HOLTER ELETTROCARDIOGRAFICO E PRESSORIO. INDICE Art. 1 STAZIONE APPALTANTE Art. 2 OGGETTO DELL APPALTO Art. 3 PROCEDURA DI GARA E CRTITERIO DI AGGIUDICAZIONE

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto ad esecuzione istantanea

REGIONE BASILICATA. Contratto ad esecuzione istantanea REGIONE BASILICATA AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone- 85100 Potenza Telefono 0971613007 Fax 0971613006 e-mail: provveditore@ospedalesancarlo.it Codice Fiscale e Partita IVA - 01186830764

Dettagli

SIARETRON 4000. Ventilatore per terapia intensiva. Cod. : 960401 ventilatore alimentato a gas medicali. - Adulti, Bambini, Neonati - DATI TECNICI

SIARETRON 4000. Ventilatore per terapia intensiva. Cod. : 960401 ventilatore alimentato a gas medicali. - Adulti, Bambini, Neonati - DATI TECNICI SIARETRON 4000 Ventilatore per terapia intensiva Cod. : 960401 ventilatore alimentato a gas medicali - Adulti, Bambini, Neonati - rev. 5-01/09/2013 Principali caratteristiche Il SIARETRON 4000 è un ventilatore

Dettagli

Ecografo compatto ad alte prestazioni

Ecografo compatto ad alte prestazioni Ecografo compatto ad alte prestazioni Philips CX50 CompactXtreme sistema a ultrasuoni Nuovo sistema Philips per offrire prestazioni di eccellenza in un ecografo compatto. "Quando eseguo gli esami su dispositivi

Dettagli

www.fondazionepascale.it DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO TRIENNALE DI N 4 SISTEMI DI ANESTESIA. CIG 0436598410

www.fondazionepascale.it DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO TRIENNALE DI N 4 SISTEMI DI ANESTESIA. CIG 0436598410 ISTITUTO NAZIONALE PER LO STUDIO E LA CURA DEI TUMORI FONDAZIONE GIOVANNI PASCALE ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO Via Mariano Semmola - 80131 NAPOLI C.F. 00911350635 www.fondazionepascale.it

Dettagli

MORPHEUS E. Stazione di lavoro per l anestesia gassosa. codice: OM3.SE. rev. 3: del 09/01/2013 DESTINAZIONE D USO DESCRIZIONE GENERALE

MORPHEUS E. Stazione di lavoro per l anestesia gassosa. codice: OM3.SE. rev. 3: del 09/01/2013 DESTINAZIONE D USO DESCRIZIONE GENERALE MORPHEUS E Stazione di lavoro per l anestesia gassosa codice: OM3.SE rev. 3: del 09/01/2013 DESTINAZIONE D USO Il MORPHEUS E è una stazione di lavoro per l anestesia gassosa che può essere utilizzata su

Dettagli

DESCRIZIONE ANALITICA

DESCRIZIONE ANALITICA V6 Monitor V6 PRODUTTORE: BIOLIGHT LTD. DESCRIZIONE ANALITICA Monitor per parametri vitali portatile progettato per l utilizzo in un ampia varietà di aree critiche. Il monitor V6 è dotato di uno schermo

Dettagli

LOTTO N 6. N 1 PORTATILE DI RADIOGRAFIA PER ESAMI A POSTO LETTO per il P.O. San Martino di Oristano. SPECIFICHE TECNICHE

LOTTO N 6. N 1 PORTATILE DI RADIOGRAFIA PER ESAMI A POSTO LETTO per il P.O. San Martino di Oristano. SPECIFICHE TECNICHE LOTTO N 6 N 1 PORTATILE DI RADIOGRAFIA PER ESAMI A POSTO LETTO per il P.O. San Martino di Oristano. SPECIFICHE TECNICHE L apparecchiatura in oggetto dovrà essere caratterizzata da prestazioni di altissimo

Dettagli

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali HD+ Descrizione generale HD+ è un dispositivo di acquisizione ECG wireless, sviluppato come acquisitore per PC e Tablet che utilizzino piattaforme standard (Windows / MAC OS / Android) e per l utilizzo,

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 - CENTRO U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 - CENTRO U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 - CENTRO Via Comunale del Principe 13/a 80145 Napoli Tel. 081/2545911 Fax 081/2544854 email: dip.amm.acqbeniservizi@aslnapoli1centro.it P. I.V.A. 06328131211 ALLEGATO

Dettagli

Adulti, Bambini, Neonati di peso > 3Kg. Ventilatore presso - volumetrico a turbina con ingresso per O 2 ad alta pressione

Adulti, Bambini, Neonati di peso > 3Kg. Ventilatore presso - volumetrico a turbina con ingresso per O 2 ad alta pressione Falco 202 EVO Ventilatore Polmonare Presso-Volumetrico Code: 980203 Rev. 3: 06/03/2013 Applicazione Pazienti Principio di funzionamento Flusso Max. Compensazione perdite Display Forme d onda Apparecchio

Dettagli

Caratteristiche Tecniche

Caratteristiche Tecniche cubestresslite system cubestresslite system è il sistema completo per la gestione dell esame ECG da Sforzo. Include l hardware e il software necessari per l esecuzione dell esame ed è compatibile con gli

Dettagli

Ventilatore polmonare espressamente concepito per il funzionamento in camera iperbarica sino alla profondità di 60 metri.

Ventilatore polmonare espressamente concepito per il funzionamento in camera iperbarica sino alla profondità di 60 metri. SIARETRON 1000 IPER Ventilatore per uso in camera iperbarica codice: 960067 rev. del 01/02/2012 Destinazione d uso Ventilatore polmonare espressamente concepito per il funzionamento in camera iperbarica

Dettagli

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 ALLEGATO A Azienda USL n. 8 Cagliari SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 Descrizione della fornitura ed esigenze cliniche: 1 Apparecchiature da fornire ed esigenze cliniche: 1 Esigenze cliniche 1 Caratteristiche

Dettagli

SISTEMA CENTRALIZZATO PER IL MONITORAGGIO PAZIENTI PER IL PADIGLIONE D.E.A. DELL OSP. VILLA SCASSI

SISTEMA CENTRALIZZATO PER IL MONITORAGGIO PAZIENTI PER IL PADIGLIONE D.E.A. DELL OSP. VILLA SCASSI ALLEGATO A SISTEMA CENTRALIZZATO PER IL MONITORAGGIO PAZIENTI PER IL PADIGLIONE D.E.A. DELL OSP. VILLA SCASSI COMPOSIZIONE DEL SISTEMA E CARATTERISTICHE DI MINIMA 1. CARATTERISTICHE DEI COMPONENTI DI BASE

Dettagli

ALLEGATO N. 2 SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI MINIME PREVISTE PER L AMMISSIONE ALLA GARA

ALLEGATO N. 2 SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI MINIME PREVISTE PER L AMMISSIONE ALLA GARA ALLEGATO N. 2 SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI MINIME PREVISTE PER L AMMISSIONE ALLA GARA (salva equivalenza ai sensi del cap. 1 del capitolato speciale d oneri) Tutte le apparecchiature oggetto di tutti

Dettagli

SERVIZIO DEGLI ACQUISTI

SERVIZIO DEGLI ACQUISTI 1 SERVIZIO DEGLI ACQUISTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI VENTILATORI POLMONARI PER TERAPIA INTENSIVA E VENTILAZIONE NON INVASIVA DI UMIDIFICATORE ATTIVO A CAPILLARI PER OSSIGENOTERAPIA ART. 1

Dettagli

Vincere la sfida OXYLOG 3000 PLUS. Dräger. Tecnologia per la vita.

Vincere la sfida OXYLOG 3000 PLUS. Dräger. Tecnologia per la vita. D-9125-2009 Vincere la sfida OXYLOG 3000 PLUS Dräger. Tecnologia per la vita. OXYLOG 3000 PLUS 02 Vincere la sfida D-9135-2009 D-9219-2009 Presentazione di Oxylog 3000 plus Sul territorio o in ospedale

Dettagli

Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG

Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG Referti Referti Centro di Refertazione ECG Internet ECG Il sistema ha lo scopo di consentire la refertazione remota di esami ECG acquisiti dalle unità periferiche

Dettagli

Divisione Diagnostica per Immagini

Divisione Diagnostica per Immagini Divisione Diagnostica per Immagini Ecografia Foschi con Mindray: l ecografia per ogni esigenza! Nasce l accordo con Mindray, azienda di riferimento a livello internazionale nel settore elettromedicale

Dettagli

Monitor paziente PROCARE

Monitor paziente PROCARE Monitor paziente PROCARE Eccellenza clinica ad un costo sostenibile L'aumento del numero dei pazienti sta portando ad un impatto sempre maggiore sulle risorse limitate nel settore della sanità. Qualità

Dettagli

MT-1166-2005. Il segreto di una respirazione armoniosa BABYLOG 8000 PLUS. Dräger. Tecnologia per la vita.

MT-1166-2005. Il segreto di una respirazione armoniosa BABYLOG 8000 PLUS. Dräger. Tecnologia per la vita. MT-1166-2005 Il segreto di una respirazione armoniosa BABYLOG 8000 PLUS Dräger. Tecnologia per la vita. 02 Il prodotto della conoscenza e dell esperienza Oltre 30 anni di esperienza nella ventilazione

Dettagli

Divisione Diagnostica per Immagini

Divisione Diagnostica per Immagini Divisione Diagnostica per Immagini Ecografia Perché scegliere Foschi come partner per la radiologia Linea completa di prodotti studiata per soddisfare tutte le esigenze del moderno veterinario Prodotti

Dettagli

bellavista 1000 NIV Ventilazione non invasiva e in fase subacuta

bellavista 1000 NIV Ventilazione non invasiva e in fase subacuta bellavista 1000 NIV Ventilazione non invasiva e in fase subacuta Ventilazione non invasiva Ventilazione per unità di terapia acuta bellavista 1000 NIV bellavista 1000 NIV contribuisce a garantire un ottima

Dettagli

Allegato al Capitolato d oneri SCHEDE TECNICHE DI GARA

Allegato al Capitolato d oneri SCHEDE TECNICHE DI GARA Allegato al Capitolato d oneri SCHEDE TECNICHE DI GARA LOTTO N. 1 importo a base di gara 112.000,00 oltre IVA Attrezzature per elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca pediatrica. Il lotto comprende:

Dettagli

I CONTROLLI DI SICUREZZA ELETTRICA E FUNZIONALITÀ DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI IN AMBITO

I CONTROLLI DI SICUREZZA ELETTRICA E FUNZIONALITÀ DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI IN AMBITO I CONTROLLI DI SICUREZZA ELETTRICA E FUNZIONALITÀ DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI IN AMBITO SANITARIO Modalità operative e protocolli di verifica Ing. R. Nativio Modena, martedi 7 luglio 2015 Sala

Dettagli

N. 1 TOMOGRAFO A RISONANZA MAGNETICA APERTO A CAMPO VERTICALE AD ALTA INTENSITA PER LA U.O. RADIOLOGIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO VILLA SCASSI

N. 1 TOMOGRAFO A RISONANZA MAGNETICA APERTO A CAMPO VERTICALE AD ALTA INTENSITA PER LA U.O. RADIOLOGIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO VILLA SCASSI LOTTO 1 ( ALLEGATO A) N. 1 TOMOGRAFO A RISONANZA MAGNETICA APERTO A CAMPO VERTICALE AD ALTA INTENSITA PER LA U.O. RADIOLOGIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO VILLA SCASSI COMPOSIZIONE DEL SISTEMA E CARATTERISTICHE

Dettagli

Organizzare e gestire. servizi di. Telemedicina Web based

Organizzare e gestire. servizi di. Telemedicina Web based Meditel: la mission Organizzare e gestire servizi di Telemedicina Web based Servizi in Telemedicina Applicazioni Cardiologiche Telecardiologia: i servizi Interpretazione remota di ECG 12 derivazioni Interpretazione

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N.1. Caratteristiche Ecotomografo per uso cardiologico. Il sistema deve essere dotato delle seguenti caratteristiche:

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N.1. Caratteristiche Ecotomografo per uso cardiologico. Il sistema deve essere dotato delle seguenti caratteristiche: CAPITOLATO TECNICO LOTTO N.1 Caratteristiche Ecotomografo per uso cardiologico Il sistema deve essere dotato delle seguenti caratteristiche: Ecocolordoppler ad elevate prestazioni di ultimissima generazione

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE ATTREZZATURE DA FORNIRE IN NOLEGGIO

CAPITOLATO TECNICO CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE ATTREZZATURE DA FORNIRE IN NOLEGGIO ISTITUTO NAZIONALE PER LO STUDIO E LA CURA DEI TUMORI FONDAZIONE GIOVANNI PASCALE ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO Via Mariano Semmola - 80131 NAPOLI CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA

Dettagli

CHIARIMENTI DEL 04/07/2012

CHIARIMENTI DEL 04/07/2012 CHIARIMENTI DEL 04/07/2012 Nell Art. 11 LOTTO 1 Sistema di teleassistenza domiciliare pg 6, al punto 3, è richiesto: Certificazione da cui risulti il possesso del marchio di qualità CE degli apparecchi

Dettagli

Caratteristiche tecniche degli apparecchi richiesti

Caratteristiche tecniche degli apparecchi richiesti CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO A) Full service I prodotti oggetto della gara, ad esclusione degli accessori opzionali, dovranno essere coperti da full service con il quale la ditta si impegna : 1) alla riduzione

Dettagli

PARTE 1. A. SISTEMA DI RIPRESA e ARCHIVIAZIONE PER VIDEOLAPAROSCOPIA DIGITALE a 3CCD FORMATO HDTV composta da:

PARTE 1. A. SISTEMA DI RIPRESA e ARCHIVIAZIONE PER VIDEOLAPAROSCOPIA DIGITALE a 3CCD FORMATO HDTV composta da: PARTE 1 N. 4 Colonne per videolaparoscopia e videoartroscopia per le specialità di chirurgia generale, chirurgia ginecologica e chirurgia ortopedica, ciascuna completa dei seguenti elementi: A. SISTEMA

Dettagli

cubestress Descrizione

cubestress Descrizione 0470 Descrizione cubestress è la soluzione completa per la gestione dell esame ECG da Sforzo. cubestress integra in un unica applicazione tutte le procedure tipiche dell esame stress: dalla gestione della

Dettagli

Incubatrice da trasporto Quality for life

Incubatrice da trasporto Quality for life Baby Shuttle Baby Shuttle Incubatrice da trasporto Quality for life Baby Shuttle La tecnologia più avanzata per il trasporto ad alto rischio neonatale interno ed esterno Il trasporto del neonato patologico

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ATTREZZATURE IN LEASING PER I S.A.R. DELL ASP/RC ALLEGATO A. CAPITOLATO TECNICO

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ATTREZZATURE IN LEASING PER I S.A.R. DELL ASP/RC ALLEGATO A. CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ATTREZZATURE IN LEASING PER I S.A.R. DELL ASP/RC ALLEGATO A. CAPITOLATO TECNICO 1 Art. 1 - Oggetto dell appalto Il presente capitolato è finalizzato alla fornitura

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, IN UNICO LOTTO, DELLA FORNITURA DI N

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, IN UNICO LOTTO, DELLA FORNITURA DI N e Contratti GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, IN UNICO LOTTO, DELLA FORNITURA DI N. 4 ECOTOMOGRAFI DI ALTA FASCIA DOTATI DI MODULO ELASTOSONOGRAFICO E MODULO PER LA NAVIGAZIONE VIRTUALE E SERVIZI

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. VdS Samuele Luzi

CROCE ROSSA ITALIANA. VdS Samuele Luzi CROCE ROSSA ITALIANA Apparati Elettromedicali VdS Samuele Luzi Comitato Locale di Castelplanio OBBIETTIVI La Check List Le apparecchiature elettromedicali Gestione e utilizzo LA CHECK LIST L IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE VARIE ALLEGATO TECNICO

COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE VARIE ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE VARIE LOTTO N.1 composto da: N.1 HOLTER ECG Caratteristiche: ALLEGATO TECNICO Sistema di lettura a 3 e 12 canali ECG non compressi, per le 24 e 48

Dettagli

Servizio di Ingegneria Clinica

Servizio di Ingegneria Clinica LOTTO N. 1 SISTEMA PER VIDEOGASTROENTEROLOGIA n. 1 monitor televisivo per bioimmagini U.O. CHIRURGIA N.1 SISTEMA PER VIDEOGASTROENTEROLOGIA (1) caratteristiche e prestazioni essenziali richieste Di grado

Dettagli

Patrimonio e Servizi Tecnici Settore Apparecchiature Elettromedicali

Patrimonio e Servizi Tecnici Settore Apparecchiature Elettromedicali OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DELL EVENTUALE FORNITURA, IN UN UNICO LOTTO DI DEFIBRILLATORI DA DESTINARE AI DIVERSI PRESIDI DELLA ASL DI CAGLIARI. (Rif.Pistis/Secci). CAPITOLATO

Dettagli

NOME ENTE 1 : PRESIDIO (SOLO PER LE STRUTTURE PUBBLICHE): INDIRIZZO DEL PRESIDIO: UNITÀ OPERATIVA 2 : DIRETTORE/RESPONSABILE DELL UO:

NOME ENTE 1 : PRESIDIO (SOLO PER LE STRUTTURE PUBBLICHE): INDIRIZZO DEL PRESIDIO: UNITÀ OPERATIVA 2 : DIRETTORE/RESPONSABILE DELL UO: SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE DELLE STRUTTURE CHE EROGANO PRESTAZIONI CONNESSE CON L ATTIVITÀ OPERATORIA -RIANIMAZIONE TERAPIA INTENSIVA- REQUISITI STRUTTURALI, IMPIANTISTICI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI NOME

Dettagli

touchecg Mercato di riferimento your profession, our mission

touchecg Mercato di riferimento your profession, our mission touchecg touchecg è un elettrocardiografo per ECG a riposo a 12 canali che si avvale di un tablet computer con schermo tattile ad alta risoluzione e dell acquisitore ECG clickecgbt, che comunicano tra

Dettagli

La semplificazione della ventilazione non invasiva

La semplificazione della ventilazione non invasiva Intelligent Ventilation La semplificazione della ventilazione non invasiva La vostra idea di ventilazione non invasiva Desiderate un ventilatore non invasivo che offra le prestazioni di un dispositivo

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO. b) N.6 Licenza di collegamento a ecografi o workstation DICOM (anche di terze parti).

INDAGINE DI MERCATO. b) N.6 Licenza di collegamento a ecografi o workstation DICOM (anche di terze parti). UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA E SANITÀ PUBBLICA Prot. 626 L Aquila 06. 06. 2012 AVVISO INDAGINE DI MERCATO Il Dipartimento di Medicina Interna e Sanità Pubblica ha

Dettagli

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna.

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Si richiede la realizzazione, a completo carico della ditta aggiudicataria, di un sistema informatico

Dettagli

AREA SANITA E SOCIALE

AREA SANITA E SOCIALE giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1114 del 01 luglio 2014 pag. 1/5 AREA SANITA E SOCIALE Sezione Attuazione Programmazione Sanitaria Erogatori privati accreditati esclusivamente ambulatoriali:

Dettagli

Per le generazioni a venire. DRÄGER BABYLOG VN500

Per le generazioni a venire. DRÄGER BABYLOG VN500 D-72937-2012 Per le generazioni a venire. DRÄGER BABYLOG VN500 02 Il nostro impegno per un assistenza neonatale di qualità D-65689-2012 D-64732-2012 D-73170-2012 Negli ultimi vent anni la terapia ventilatoria

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE O CARATTERISTICHE EQUIVALENTI DI N.3 ECOCARDIOGRAFI ED UN ARCO RADIOLOGICO A C

CARATTERISTICHE TECNICHE O CARATTERISTICHE EQUIVALENTI DI N.3 ECOCARDIOGRAFI ED UN ARCO RADIOLOGICO A C CARATTERISTICHE TECNICHE O CARATTERISTICHE EQUIVALENTI DI N.3 ECOCARDIOGRAFI ED UN ARCO RADIOLOGICO A C LOTTO 1 N.3 ECOCARDIOGRAFI Ecocolordoppler completamente digitale di ultimissima generazione, di

Dettagli

Adulti / Bambini (> 4Kg) Ventilatore presso - volumetrico a turbina. Grafici temporali: pressione, volume, flusso

Adulti / Bambini (> 4Kg) Ventilatore presso - volumetrico a turbina. Grafici temporali: pressione, volume, flusso Falco 101 The life breath Ventilatore Pressometrico Codice: 980101 Rev. 10: 28/11/2012 Applicazione Pazienti Principio di funzionamento Flusso Max. Compensazione perdite Display Forme d onda Apparecchio

Dettagli

Progetto di massima per un network cardiologico provinciale

Progetto di massima per un network cardiologico provinciale AZIENDA SANITARIA DI BOLZANO OSPEDALE GENERALE REGIONALE DI BOLZANO SANITÄTSBETRIEB BOZEN ALLGEMEINES REGIONALKRANKENHAUS BOZEN SERVIZIO INTERAZIENDALE DI INGEGNERIA CLINICA ÜBERBETRIEBLICHER DIENST FÜR

Dettagli

QUESTIONARIO TECNICO DITTA PRODUTTRICE: MODELLO OFFERTO

QUESTIONARIO TECNICO DITTA PRODUTTRICE: MODELLO OFFERTO QUESTIONARIO TECNICO DITTA PRODUTTRICE: MODELLO OFFERTO 1 GANTRY Diametro del tunnel Angoli inclinazione dello stativo (indicare se comandabile dalla consolle principale) Distanza fuoco-rivelatori in mm

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI N.1 SISTEMA DIGITALE PER RADIOLOGIA TORACICA OCCORRENTE ALLA S.C. DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DEL P.O. DI SARONNO

CAPITOLATO D ONERI N.1 SISTEMA DIGITALE PER RADIOLOGIA TORACICA OCCORRENTE ALLA S.C. DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DEL P.O. DI SARONNO CAPITOLATO D ONERI N.1 SISTEMA DIGITALE PER RADIOLOGIA TORACICA OCCORRENTE ALLA S.C. DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DEL P.O. DI SARONNO Fabbisogno Sostituzione di apparecchiatura radiologica in uso presso il

Dettagli

Facilità d'uso Philips Healthcare fa parte del gruppo Royal Philips Electronics Umidificatore riscaldato integrato Design all insegna della

Facilità d'uso Philips Healthcare fa parte del gruppo Royal Philips Electronics Umidificatore riscaldato integrato Design all insegna della Prestazioni naturali Presentazione di BiPAP A30 perché la facilità di utilizzo e l efficacia della terapia sono essenziali per il benessere del paziente Poiché le nostre innovazioni nascono dalle esigenze

Dettagli

ATTIVITA DI CARDIOLOGIA REQUISITI MINIMI SPECIFICI Unità Terapia Intensiva Coronarica - U. T. I. C.

ATTIVITA DI CARDIOLOGIA REQUISITI MINIMI SPECIFICI Unità Terapia Intensiva Coronarica - U. T. I. C. Allegato n. 2 alla Delib.G.R. n. 46/22 del 22.9.2015 ATTIVITA DI CARDIOLOGIA REQUISITI MINIMI SPECIFICI Unità Terapia Intensiva Coronarica - U. T. I. C. Scheda La terapia intensiva coronarica rappresenta

Dettagli

Ns. rif: Milano, 12/03/2014 ALLEGATO TECNICO PER. POMPE SIRINGA BLOCCO NORD: n. 3 lotti

Ns. rif: Milano, 12/03/2014 ALLEGATO TECNICO PER. POMPE SIRINGA BLOCCO NORD: n. 3 lotti Ns. rif: Milano, 12/03/2014 ALLEGATO TECNICO PER POMPE SIRINGA BLOCCO NORD: n. 3 lotti 1) DOCUMENTAZIONE TECNICA DA ALLEGARE ALL OFFERTA DI OGNI SINGOLO LOTTO 1-1 Apparecchiatura A) Schede e materiale

Dettagli

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO ACQUISTI e LOGISTICA

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO ACQUISTI e LOGISTICA Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisti e Logistica DECISIONE n. 261 Modena, 25 giugno 2014 OGGETTO: Acquisizione a noleggio, per anni 5 (dal 15.07.2014 al 14.07.2019), di un portatile scopia per

Dettagli

QUESTIONARIO TECNICO - MODELLO T

QUESTIONARIO TECNICO - MODELLO T QUESTIONARIO TECNICO - MODELLO T DITTA Offerta n. - N. 2 MAMMOGRAFI DIGITALI PER L AZIENDA USL DI VITERBO Il sottoscritto legale rappresentante della Ditta, sotto la propria responsabilità, dichiara: 1.

Dettagli

DITTA PRODUTTRICE MODELLO DITTA DISTRIBUTRICE ANNO DI IMMISSIONE SUL MERCATO ULTIMA VERSIONE GENERAZIONE NUMERO DI REPERTORIO CND

DITTA PRODUTTRICE MODELLO DITTA DISTRIBUTRICE ANNO DI IMMISSIONE SUL MERCATO ULTIMA VERSIONE GENERAZIONE NUMERO DI REPERTORIO CND DITTA PRODUTTRICE MODELLO DITTA DISTRIBUTRICE ANNO DI IMMISSIONE SUL MERCATO ULTIMA VERSIONE GENERAZIONE NUMERO DI REPERTORIO CND GANTRY DIAMETRO DEL TUNNEL (cm) INCLINAZIONE MASSIMA DEL GANTRY (IN GRADI

Dettagli

ALLEGATO A1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N. 1 SISTEMA DI MONITORAGGIO PER: 8 POSTI UTIC 7 TERAPIA INTENSIVA 4 S.O. ALTO LIVELLO 2 EMODINAMICA 4

ALLEGATO A1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N. 1 SISTEMA DI MONITORAGGIO PER: 8 POSTI UTIC 7 TERAPIA INTENSIVA 4 S.O. ALTO LIVELLO 2 EMODINAMICA 4 ALLEGATO A1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N. 1 SISTEMA DI MONITORAGGIO PER: 8 POSTI UTIC 7 TERAPIA INTENSIVA 4 S.O. ALTO LIVELLO 2 EMODINAMICA 4 ZONA PREPARAZIONE 1 MONITOR PREDITTIVO Il sistema di monitoraggio

Dettagli

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE Introduzione Acquistare un DAE (defibrillatore semiautomatico esterno) per uso professionale o personale è una prassi che si sta consolidando grazie alla legge n 120 del 2001

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO DI RESPIRATORI POLMONARI PER VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA. -C.I.G.

CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO DI RESPIRATORI POLMONARI PER VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA. -C.I.G. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 1 SASSARI Via Monte Grappa, 82 SASSARI Tel. 079/2061000 - fax 079/2111001 Cod. Fisc. 92005870909 P.IVA 00935650903 CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA

Dettagli