^F INGLESE Emanuela Conti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "^F INGLESE Emanuela Conti"

Transcript

1 Classe: 2^F Materia : INGLESE Docente: prof.ssa Emanuela Conti Libri di testo utilizzati: New Opportunities pre-intermediate ediz Longman (students book and powerbook) New Opportunities intermediate ediz Longman (students book and powerbook) Working with Grammar Gold ediz. Longman Film : The Queen - Romeo and Juliet Letture facilitate: Frankenstein - Romeo and Juliet Da New Opportunities pre-intermediate: Scotland a place to celebrate (pag 46,47) Module 6 : Food. Good value restaurant guide. Custard. Food for thought. Module 7: Money. Does a lot of money really make you happy? Interview with Ms McGinty. How good are you with money? Shopping. John Steinbeck. The Pearl. Module 8: Gadgets. Inventions Earth Report! Adverts (pagg68,69), Save time and Energy. A dogwalker. Module 9: Communication. Mobile Fever. The Best of Tonight s TV. Opinions. Radio days. Song:Radio Gaga. A football commentary. Module 10: The Web. Factfile: the internet. Are you an online student? Auckland-New Zealand- Australia (inclusa pag 137) Telephoning. Module 11: The Sea. People think I m a weirdo. Going Overseas. Suggestions. Edgar A.Poe The Maelstrom. Karen Cookson s collection. Module 12: Mountains. Winter Sports. Curling. Everest Junko Tabei Reinhold Messner. Tourism adverts and enquiry (pag 102) Module 13 : Dance. Cool Britannia. Asking for,living,refusing permission. Celtic Rules. Song by The Coors. Module 14 : Music Cardiff warms to Colplay. The Roots of Rap Ms Dynamite Module 15 : A Street scene : Camille Pisarro. Oscar Wilde. The Picture of Dorian Gray Module 16 : Buildings. Shelters. Survival weekend corse- Final Report. The House in Mango Street New Opportunities pre-intermediate WORKBOOK I moduli dal 6 al 15. New Opportunities intermediate : Civilization, A Lost City, Landmarks, Civilised?, Mesopotamia, The Escorial, 120,000 Killed by tsunami. New Opportunities intermediate WORKBOOK Communication (pag 58-59) Glass graffiti craze (pag62), Trainers step up (pag 63) Reported statements (pag 76-77), It will be Badly Overdrawn Boy at this rate (p. 102) Grammar topics: revisione delle forme verbali del primo anno(presente, passato, futuro);aggettivi in ing o ed, all/none both/neither, another, other, the other, the second, struttura della frase; interrogativi; uso degli ausiliari; paradigmi; used to, present perfect simple and continuous,forme di futuro, conditionals, if-clauses, past perfect (had + past partic.),the passive(incl. she s said to..), discorso indiretto, modali (can, could; may- might,should, must, have to, need, be able to, be allowed to) would like to, question tags, uses of have (possedere,, dovere, ausiliare, fare=to have a chat etc), do / make, possessives, comparatives and superlatives, some,any, no, suffissi e prefissi (livello base), agettivi+preposiz, verbi+preposizioni, alcuni verbi seguiti da infinito o da gerundio, some adverbs: hardly, lately, only, now,once, hard, often, usually,late, well, occasionally, countable/uncountable nouns, to want +somebody + to do something (e.g. I want her to work better), phrasal verbs (vocabulary libro in adozione). Meda, 11 Giugno 2010 la docente gli alunni

2 RELAZIONE FINALE ANNO SCOLASTICO 2009/2010 Prof. Emanuela Conti Classe...2F Nel complesso studenti interessati, diligenti, attenti, anche se scarsamente abituati a partecipare attivamente alle lezioni. Frequenti sono stati i momenti di recupero in itinere e la costante ripresa di argomenti già trattati e si è soprattutto mirato a migliorare la comunicazione orale, portando i ragazzi ad interloquire in lingua. Gli esercizi in classe e le lezioni interlocutorie hanno consentito sondaggi di valutazione dal posto e immediati interventi di recupero in itinere. Alcuni alunni, pur se volonterosi, hanno difficoltà a prendere atto delle proprie lacune e, a fine anno, la sufficienza viene attribuita tenendo conto dell impegno. Le prove di recupero sono risultate tutte sufficienti. La classe risulta mediamente più che sufficiente, quattro le eccellenze. OBIETTIVI COMPLESSIVAMENTE RAGGIUNTI DELLA CLASSE: A. Conoscenze Gli studenti hanno acquisito conoscenze linguistico-grammaticali, regole consolidate nell immediata applicazione, vocaboli visti in contesto. Letture e argomenti a scelta dell alunno hanno contribuito all arricchimento del vocabolario. B. Competenze e. Capacità Sanno leggere e comprendere testi in lingua di difficoltà A2. Sono presenti errori di grammatica e di lessico che non inficiano complessivamente la comunicazione. Sanno interagire in modo spontaneo in situazioni quotidiane, raccontare eventi quotidiani e passati, esprimere capacità, dovere, volontà, fare ipotesi e dare consigli. Sanno identificare il contenuto di un facile brano di ascolto e riferirlo con le proprie parole, guidati dalla docente. OBIETTIVI COMPLESSIVAMENTE NON RAGGIUNTI DALLA CLASSE E RELATIVA MOTIVAZIONE: CONTENUTI DISCIPLINARI (Vedi Programmi) TEMATICHE PLURIDISCIPLINARI E INTERDISCIPLINARI: METODI DI INSEGNAMENTO UTILIZZATI Presentazione del materiale linguistico : ascolto, lettura., indagine, simulazione Controllo progressivo della comprensione con interventi esplicativi di analisi lessicale. Grammaticale e sintattica Acquisizione di vocaboli Esercizi finalizzati al consolidamento ed esercizi strutturali di completamento Trasformazione e utilizzo personale delle strutture linguistiche acquisite

3 Lezioni interlocutorie con gli alunni Riflessione / Scoperta guidata /Lavori in coppia Ripresa sistematico/ metodica degli argomenti Feedback sulla comprensione e nell utilizzo dei vocaboli Assegnazione di lavori a casa Attenzione alla fonetica in tutti i processi di apprendimento. STRUMENTI UTILIZZATI Libri di testo materiale audio/video, fotocopie fornite dall insegnante, materiale da Internet MODALITÀ DI VERIFICA DEL PROCESSO INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO: Sondaggi e feedback costanti in itinere; esercizi in classe Verifiche orali sommative Verifiche scritte: test di grammatica su argomenti svolti, test sui paradigmi Meda, 11 giugno 2010 Firma....

4 PROGRAMMA SVOLTO a.s. 2009/10 Classe: 1 G Materia : INGLESE Docente: prof.ssa Emanuela Conti Libri di testo utilizzati: SUCCESS Pre-intermediate : Students Book e Workbook Stuart McKinlay/Bob Hastings ediz. Longman GRAMMAR FILES Jordan/ Fiocchi ediz. Whitebridge Racconti: Frankenstein The ghosts in the Tower of London film : The little Lord Units da Success : Unit 1 : Who am I? Has Britaingot an identity crisis? Young people and reading.(wb) Britain s multicultural society.(wb) Choosing a book.(wb) Unit 2 : Globetrotter! European Holidays. On your bike! Jamie s Charity Challenge. Ads for students(pag 19) Accommodation. s (pag 21,22). The importance of English. Voluntary camps..(wb) Tourism-vocabulary. (WB) Welcome to Leicester. (WB) Unit 3 Growing up. The best days of your life? Hidden Talents. Hating spinach. My brother s first day at school. (WB) An interview (WB). Charlotte Church. Shirley Temple. (WB) Unit 4 : Inspiration. Eureka moments! Why sleep is the best medicine. 1969:landing on the moon. Samuel Taylor Coleridge. Philo Farnsworth. Isaac Newton. about a party. Penicillin The Miracle drug. City in Darkness. (WB). Teenagers body clock. (WB) George Stephenson. (WB) Your embarrassing stories! (WB) Unit 5 : No place like home. Semi-detached. A letter from Jacky. from London. The future is here today. The Intelligent House. Describing pictures (pag 48) Lifestyle: Bill Gates(WB) Unit 6 : Eat up! You are what you eat. Was Fred Flinstone a vegetarian? Describing a picture page 55. Windsor castle. Cheese in a tube. Tv commercial Encouraging children to drink more water. (WB) Property weekly. Unit 7 : The Fruits of Technology. The life of Nostradamus. What is climate change? (WB) Grammar topics : personal pronouns, possessive adjectives, possessive pronouns, articles, to be, to have, uses of have (possedere,, dovere, ausiliare, fare=to have a chat, breakfast, a swim, a bath etc) articles, plurals, demonstratives, qualifying adjectives, possessives / whose?, countable/uncountable nouns, asking questions, interrogatives: who what when- which- where- why- how how+ adjective (how far, big, tall ), thereis/there are, numbers, dates, prices, prepositions of place, irregular/regular verbs, present simple, adverbs of frequency / expressions of frequency, prepositions of time, can/can t, present continuous, word order, auxiliaries in question tags: vero?/ davvero?, indirect questions (elementary), relative pronouns, (elementary), adjectives ed/ing, adverbs, comparatives and superlatives, some,any, no, much, many, a lot of, a little, little, few, a few, the imperative, past simple, past continuous, used to, present perfect (solo forma), future going to/ will, can/could, must/have to, should, want, would like, phrasal verbs ( units 1-7). Meda, 11 Giugno 2010 la docente gli alunni

5 RELAZIONE FINALE ANNO SCOLASTICO 2009/2010 GIUDIZIO SINTETICO DELLA CLASSE: Prof. Emanuela Conti Classe 1G La classe, composta di 26 alunni, ha mostrato un andamento scolastico alterno con calo produttivo a fine pentamestre. Il clima a volte dispersivo e la facile propensione alla distrazione hanno influito negativamente sulla produttività delle lezioni, con ritardo nello svolgimento del programma: attività di minuti hanno coperto l intera ora di lezione. Gli alunni dimostrano scarsa capacità di organizzare il proprio lavoro e devo essere continuamente motivati e guidati anche nelle attività previste in autonomia. L eterogenea preparazione iniziale ha comportato frequenti momenti di recupero in itinere e la costante ripresa di argomenti già trattati. Gli esercizi in classe e le lezioni interlocutorie hanno consentito sondaggi di valutazione dal posto e immediati interventi di recupero in itinere. Alcuni alunni, pur se volonterosi, hanno difficoltà a prendere atto delle proprie lacune e non sono riusciti a porvi rimedio. Le prove di recupero sono risultate insufficienti per tre alunni. La classe risulta mediamente sufficiente. OBIETTIVI COMPLESSIVAMENTE RAGGIUNTI DELLA CLASSE: A. Conoscenze Lo studente ha acquisito conoscenze linguistico-grammaticali di base, regole consolidate nell immediata applicazione, vocaboli visti in contesto e considerati criticamente (radice, derivati, suffissi, prefissi). Letture e argomenti a scelta dell alunno hanno contribuito all arricchimento del vocabolario. B. Competenze e capacità Lo studente sa leggere e comprendere testi in lingua di difficoltà a livello A1-A2 ; nello scritto e nel parlato la differenza tra gli alunni è più marcata. L alunno sa interagire in modo spontaneo in situazioni quotidiane, sa dare informazioni, raccontare eventi quotidiani e passati. Lo studente sa identificare il contenuto di brani di ascolto non complessi e riferirli con le proprie parole, mediante domande e produzione guidata dall insegnante. OBIETTIVI COMPLESSIVAMENTE NON RAGGIUNTI DALLA CLASSE E RELATIVA MOTIVAZIONE: Non è stato possibile, per motivi di tempo, portare gli alunni ad un uso del dizionario monolingue più mirato e come risorsa per una corretta comprensione delle sfumature linguistiche. CONTENUTI DISCIPLINARI (Vedi Programmi) TEMATICHE PLURIDISCIPLINARI E INTERDISCIPLINARI: // METODI DI INSEGNAMENTO UTILIZZATI Presentazione del materiale linguistico : ascolto, lettura., indagine, simulazione Controllo progressivo della comprensione con interventi esplicativi di analisi lessicale, Grammaticale e sintattica

6 Acquisizione di vocaboli Esercizi finalizzati al consolidamento ed esercizi strutturali di completamento Trasformazione e utilizzo personale delle strutture linguistiche acquisite Lezioni interlocutorie con gli alunni Riflessione / Scoperta guidata /Lavori di gruppo / in coppia Ripresa sistematico/ metodica degli argomenti Feedback sulla comprensione e nell utilizzo dei vocaboli Assegnazione di lavori a casa Attenzione alla fonetica in tutti i processi di apprendimento. STRUMENTI UTILIZZATI Libri di testo materiale video, fotocopie fornite dall insegnante, siti internet MODALITÀ DI VERIFICA DEL PROCESSO INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO: Sondaggi e feedback costanti in itinere; esercizi in classe Verifiche orali sommative Verifiche scritte: test di grammatica su argomenti svolti, questionari, test su riutilizzo e comprensione dei vocaboli PROPOSTE DIDATTICO/ORGANIZZATIVE PER UN EFFICACE SERVIZIO SCOLASTICO: A mio parere, forse sarebbe più opportuno gestire i giorni di recupero in due blocchi : recupero delle materie scientifiche, recupero delle materie letterarie. Meda, 11 Giugno 2010 Firma...

7 PROGRAMMA SVOLTO a.s. 2009/10 Classe: 4^E Docente: prof.ssa Emanuela Conti Materia : INGLESE Libri di testo utilizzati: Ready for First Certificate ediz. Macmillan Cakes and Ale vol 1-2 ediz Signorelli Scuola Letture: THE MERCHANT OF VENICE ediz. Facilitata BLACKCAT GULLIVER S TRAVELS ediz. Facilitata BLACK CAT. THE STRANGE CASE OD DR. JEKYLL AND MR. HYDE EDIZ. INTEGRALE Film: -Elizabeth - Cromwell - Hamlet Articoli di giornale tratti da THE WEEK, raccolta dei maggiori quotidiani inglesi STORIA E LETTERATURA: History: XV -XVI century England. The first Tudor King: Henry Vii. Henry VII. The Reformation. Edward VI and Mary I. Queen Elizabeth I. The Elizabethan middle way.the defeat of the Spanish Armada.Religious matters during Elizabeth s reign. James I (VI of Scotland). Jews in Shakespeare s time. The origin of the Pound of flesh story. (capitoli nel Merchant of Venice) Stuart absolutism: Charles I. Anglicans versus Puritans. The Puritans appeal to the middle classes. Cromwell and the Civil War. Cromwell s Commonwealth. Culture: The concept of Renaissance. Northern Humanism and the grammar schools. A new model of the Universe. The new philosophers. The Elizabethan theatre. The medieval heritage and the humanistic influence. Francis Bacon: Thomas Hobbes: Of the natural condition of Mankind. Literature: The development of Elizabethan drama. Features of Drama. Shakespeare s modernity. William Shakespeare ( + introduzione e commenti nel Merchant ) - Hamlet s soliloquy. - Brutus and Mark Antony s orations at Caesar s funeral. - The Merchant of Venice Shakespeare the Poet. The English sonnet. - Shall I compare Thee My mistress Eyes - My mistress Eyes are Nothing like the Sun. John Milton - Paradise Lost: Satan takes possession of Hell. History: The restoration and the XVIII century. Charles II. James II The Glorious Revolution and the increasing power of Parliament. The middle clss and the aristocracy. The reign of Queen Anne. A foreign trade policy. George I and Parliamentary monarchy. The two-party system: Whigs and Tories. Britain s first prime minister. George II and the European wars. The Jacobite rebellion. The Seven Years War and Pitt s ministry. The conquest of India. George III and the British Empire. Culture: The Restoration: the French influence. The rebuilding of London. Science and the Royal Society. The Age of Reason - The Augustan Age. Neoclassicism. A belief in order. Rational philosophies. The role of women. The education of the middle class. Isaac Newton : Lights and colour. The Rise of the novel. The need for realism. The realistic novel. Utopian fiction. The picaresque novel. Features of the novel. Daniel Defoe

8 - from Robinson Crusoe : Robinson and Friday. - from Moll Flanders : Moll s Analysis of the Marriage Market The myth of the Natural Man: Rousseau and Robinson Jonathan Swift -from A Modest Proposal Child eating rationally explained -from Gulliver s Travels Beloved Horses, Hateful men - Gulliver s travels (lettura facilitata) Samuel Richardson - from Pamela Pamela refuses Mr.B. s advances W.Hogarth Marriage à la mode Laurence Sterne - from Tristram Shandy Putting Tristram into Breeches The Romantic Novel The Gothic Novel. The novel of manners. The novel of purpose. Mary Shelley -from Frankenstein The creation of the Monster An Outcast of Society Jane Austen - from Pride and Prejudice Hunting for a Husband Da Ready for FCE: Units 5, 6, 7, 8 Grammatica : per quanto riguarda l apprendimento della lingua, come da programma ministeriale, si è privilegiato un approccio alla lingua in contesto, evidenziandone le strutture caratteristiche, soprattutto approfondendo il vocabulary e tematiche relative alla lingua applicata. In particolare, sono stati evidenziati i parasal verbs, i modali, il discorso indiretto, say/speak/tell, far fare, relativi, suffissi e prefissi, passivi, present perfect., used to, prep di tempo, while+ing, nomi/aggettivi e verbi seguiti da preposizioni, verbi+inf/gerundio, if clauses, wish. Esercizi di simulazione facilitata dell esame First Certificate. Si ricorda agli studenti che gli elementi di lingua studiati nei quattro anni sono tutti parte del programma e si rimanda al ripasso sul testo di grammatica. Meda, 11 Giugno 2010 La docente Gli alunni

9 RELAZIONE FINALE ANNO SCOLASTICO 2009/2010 GIUDIZIO SINTETICO DELLA CLASSE: Prof. Emanuela Conti Classe 4E Nel complesso gli alunni hanno risposto abbastanza positivamente alle lezioni e alle indicazioni metodologiche della docente, anche se dal punto della resa in termini di studio ci sono stati momenti di calo, in concomitanza con verifiche in altre materie e soprattutto negli ultimi mesi del pentamestre. Il clima a volte dispersivo e la facile propensione alla distrazione hanno influito negativamente sulla produttività delle lezioni, con ritardo nello svolgimento del programma: attività di minuti hanno coperto l intera ora di lezione. Gli alunni, infatti, dimostrano difficoltà nell organizzare il proprio lavoro e devono essere continuamente motivati e guidati anche nelle attività previste in autonomia. Permangono,pertanto, forti dubbi sulla capacità degli studenti di organizzare in modo autonomo e critico l apprendimento e prevale la tendenza ad un approccio superficiale e sommario alla lingua. L acquisizione della lingua, con i necessari collegamenti a strutture e vocabolario materia di studio nei precedenti anni scolastici, appare lacunosa e non supportata da sufficienti riflessioni critiche. Gli esercizi in classe e le lezioni interlocutorie hanno consentito sondaggi di valutazione in merito e comportato immediati interventi di recupero in itinere e feedback relativamente agli argomenti di letteratura trattati, argomenti che si riteneva acquisiti relativamente al lavoro già svolto. Nel complesso la classe si attesta su risultati di sufficienza. Delle sei insufficienze, una solo risulta grave. Un caso a parte è costituito da un alunno che non ha mai studiato ed ha accumulato un numero di assenze francamente sorprendente. I rapporti con la classe sono positivi e non sussistono problemi dal punto di vista disciplinare. OBIETTIVI COMPLESSIVAMENTE RAGGIUNTI DELLA CLASSE: A. Conoscenze Gli studenti hanno acquisito conoscenze storico letterarie relative ai secoli XVI, XVII, XVIII, elaborate con senso critico, sanno operare con collegamenti alla attualità e alle proprie conoscenze. La lettura di articoli di ha consentito di riflettere su eventi e tematiche attuali e di arricchire il vocabulary. B. Competenze Gli studenti sanno leggere e comprendere testi in lingua di una certa difficoltà (livello B1-B2). Nel parlato il livello si assesta al livello B1 pur in presenza di qualche errore di grammatica e di lessico che non inficiano l efficacia della comunicazione. Nello scritto si sono riscontrate più difficoltà. Sanno comunicare in modo abbastanza fluente, interagendo con una certa scioltezza e spontaneità. C. Capacità Gli studenti, guidati dalla docente, sanno identificare i concetti espressi in scritti anche di una certa difficoltà, comprendendo le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti. Sanno identificare i brani e gli autori considerati sia diacronicamente sia per tematiche comuni, con collegamenti anche alle altre discipline. OBIETTIVI COMPLESSIVAMENTE NON RAGGIUNTI DALLA CLASSE E RELATIVA MOTIVAZIONE: Autonomia critica e capacità di organizzazione metodica dell apprendimento CONTENUTI DISCIPLINARI (Vedi Programmi)

10 TEMATICHE PLURIDISCIPLINARI E INTERDISCIPLINARI: Argomenti di storia, filosofia, arte e lettere relativi al programma svolto. METODI DI INSEGNAMENTO UTILIZZATI Lezioni interlocutorie con gli alunni - Lezioni frontali Riflessione / Scoperta guidata / Sviluppo critico e ragionato degli argomenti Lavori di gruppo / in coppia Ripresa sistematico/ metodica degli argomenti - feedbacks Assegnazione di lavori a casa Verifica in itinere costante, sondaggi orali e scritti sui vocaboli. Verifiche di grammatica/vocabolario relative alle quattro abilità Questionari Verifiche sommative orali a chiusura moduli STRUMENTI UTILIZZATI Libri di testo materiale audio/video, copie fornite dall insegnante, materiale da Internet articoli in lingua MODALITÀ DI VERIFICA DEL PROCESSO INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO: Sondaggi e feedback costanti in itinere Verifiche orali sommative Verifiche scritte: test di grammatica su argomenti svolti, prove First Certificate, questionari, brevi composizioni su temi letterari e di approccio al first certificate. PROPOSTE DIDATTICO/ORGANIZZATIVE PER UN EFFICACE SERVIZIO SCOLASTICO: A mio parere sarebbe più opportuno gestire i giorni di recupero in due blocchi : recupero delle materie scientifiche, recupero delle materie letterarie. Meda, 11 giugno 2010 Firma....

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Graphics U nits 1-2 2 Graphics U nits 3-4 3 Cultura e società DETTAGLIO UFC N. 1 DENOMINAZIONE GRAPHICS (Units 1-2) ASSE CULTURALE DI RIFERIMENTO LINGUISTICO COMPETENZE

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Liceo scientifico A. Einstein

Liceo scientifico A. Einstein Liceo scientifico A. Einstein Cervignano del Friuli CLASSE 1^ALSA PROGRAMMA DIDATTICO MODULI REALIZZATI Disciplina: LINGUA E LETTERATURA INGLESE Prof.ssa Marilena Beltramini Anno scolastico 2013-2014 PROGRAMMA

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

PROGRAMMA 1^B TURISTICO

PROGRAMMA 1^B TURISTICO PROGRAMMA 1^B TURISTICO CONTENUTI DISCIPLINARI ( suddivisi in moduli e unità didattiche ): Libro di testo in adozione: Paul Radley NETWORK CONCISE Student s book & Workbook Ed. Oxford. La parte iniziale

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Esami orali Trinity in inglese

Esami orali Trinity in inglese Esami orali Trinity in inglese (Graded Examinations in Spoken English - GESE) Syllabus 2010-2013 Questi titoli in inglese come lingua straniera si riferiscono ai livelli compresi tra A1 e C2 del Quadro

Dettagli

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a.

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a. SIS Piemonte Parlare del futuro, fare delle previsioni Specializzata: Paola Barale Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi a.a. 2003-2004 1 1. Contesto Liceo linguistico, secondo anno 2. Livello A2

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA Ripassa sempre l argomento prima di svolgere gli esercizi. Ripassa anche il lessico studiato durante l'anno. Svolgi gli esercizi su un quaderno

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA 1. OBIETTIVI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Le prime due/tre settimane sono state dedicate allo sviluppo di un modulo di allineamento per

Dettagli

Risultati delle prove di ingresso delle classi prime e raffigurazione del profilo medio delle conoscenze e abilità degli allievi.

Risultati delle prove di ingresso delle classi prime e raffigurazione del profilo medio delle conoscenze e abilità degli allievi. Risultati delle prove di ingresso delle classi prime e raffigurazione del profilo medio delle abilità degli allievi. I risultati sono stati raccolti in un foglio elettronico e visualizzati con grafici,

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

Linguistica Generale

Linguistica Generale Linguistica Generale Docente: Paola Monachesi Aprile-Maggio 2003 Contents 1 La linguistica e i suoi settori 2 2 La grammatica come mezzo per rappresentare la competenza linguistica 2 3 Le componenti della

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta)

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta) Teoria tematica Ogni predicato ha una sua struttura argomentale, richiede cioè un certo numero di argomenti che indicano i partecipanti minimalmente coinvolti nell attività/stato espressi dal verbo stesso.

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com Manualino di Inglese Marco Trentini mt@datasked.com 19 febbraio 2012 Prefazione Questo documento è un mini manuale di inglese, utile per una facile e veloce consultazione. La maggior parte di questo documento

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione La natura del linguaggio e il processo di acquisizione Il bambino nasce con un patrimonio genetico e con una predisposizione innata per il linguaggio. Affinché ciò avvenga normalmente è necessario che

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation L E S S O N P L A N SONG p. 43 What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. It s time, time to rock, time to rock, time to rock.

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015 Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C del 27/05/2015 Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico Statale G. Garibaldi Via Roma, 164 87012 Castrovillari ( CS ) Tel. e fax 0981.209049 Anno

Dettagli

La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento. F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu

La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento. F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu Studiare in una L2 È un'attività cognitivamente complessa: apprendere (comprendere, elaborare, inquadrare,

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

GRAMMATICA INGLESE DI BASE

GRAMMATICA INGLESE DI BASE GRAMMATICA INGLESE DI BASE BASI PARTI DEL DISCORSO NUMERI e DATE SOSTANTIVI PLURALE REGOLARE DEI SOSTANTIVI PLURALE IRREGOLARE DEI SOSTANTIVI SOSTANTIVI NUMERABILI E NON GENITIVO SASSONE VERBI TEMPI ESSERE

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE ITALIANO PRIMO BIENNIO

CRITERI DI VALUTAZIONE ITALIANO PRIMO BIENNIO CRITERI DI VALUTAZIONE ITALIANO PRIMO BIENNIO Voti RAGGIUNGIMENTO OBIETTIVI DESCRITTORI Fino a 3 Del tutto insufficiente Assenza di conoscenze. Errori ortografici e morfo-sintattici numerosi e gravi. 4

Dettagli

Sviluppo sostenibile

Sviluppo sostenibile IL CANOCCHIALE DI GALILEO Sviluppo sostenibile Progetto asse scientifico tecnologico con il coinvolgimento del Consiglio di Classe 2 GLI STUDENTI - a.s. 2012-13 due classi prime: AMBIENTE-ENERGIA - a.s.

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Il documento va compilato in forma digitale per poter ampliare gli spazi dello schema (ove necessario) e togliere

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche:

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche: Italiano Lingua Seconda 1 biennio FWI, SGYM, SP raguardi di sviluppo delle competenze al termine dell anno scolastico. L alunno / L alunna sa comprendere gli elementi principali di un discorso chiaro in

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 187 docenti di italiano e matematica delle classi prime e seconde e docenti di alcuni Consigli di Classe delle 37 scuole che

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE Prof. MARCO GIULIANI Docente di Economia Aziendale Università Politecnica delle Marche Socio LIVE m.giuliani@univpm.it Jesi, 11 ottobre 2013 1 Prime

Dettagli

Capire meglio il Grammar Focus

Capire meglio il Grammar Focus 13 Present continuous (ripasso) Avverbi di modo Per un ripasso del PRESENT CONTINUOUS vai ai GF 10 e 11. Il PRESENT CONTINUOUS si usa per azioni che si fanno in questo momento / ora. Osserva l immagine

Dettagli

Ri...valutando: azione e ricerca per il miglioramento

Ri...valutando: azione e ricerca per il miglioramento Il team di ricerca Mario Ambel (Responsabile) Anna Curci Emiliano Grimaldi Annamaria Palmieri 1. Progetto finalizzato alla elaborazione e validazione di un modellostandard - adattabile con opportune attenzioni

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Apprendimento-Insegnamento-Valutazione ABSTRACT

Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Apprendimento-Insegnamento-Valutazione ABSTRACT Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Apprendimento-Insegnamento-Valutazione ABSTRACT A cura di Linda Rossi Holden Council of Europe 2001 1 IL PLURILINGUISMO Il plurilinguismo non va confuso

Dettagli

Nota dell ASLI sull insegnamento dell italiano nella scuola secondaria di secondo grado Premessa

Nota dell ASLI sull insegnamento dell italiano nella scuola secondaria di secondo grado Premessa Nota dell ASLI sull insegnamento dell italiano nella scuola secondaria di secondo grado Premessa L insegnamento della lingua materna nella scuola secondaria superiore si dimostra particolarmente importante

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Griglia di correzione Fascicolo di Italiano Prova Nazionale anno scolastico 2008-2009

Griglia di correzione Fascicolo di Italiano Prova Nazionale anno scolastico 2008-2009 Griglia di correzione Fascicolo di Italiano Prova Nazionale anno scolastico 2008-2009 Il buon nome - Chiavi di risposta e classificazione degli item Item Risposta corretta Ambito di valutazione Processi

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012 CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012 Pagina 1 di 73 DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: LINGUA ITALIANA DISCIPLINE

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Classe: 1 A U SEI 17,75 No No Mo ITALIANO GRAMMATICA 9788842448839 GINI GIANNI / SINGUAROLI MASSIMILIANO GRAM.COM / EDIZIONE BLU - VOL. UNICO U B.MONDADORI 25,20 No Si No ITALIANO ANTOLOGIE 9788826814865

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

CURRICOLO D ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE-SCUOLA SECONDARIA I GRADO

CURRICOLO D ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE-SCUOLA SECONDARIA I GRADO CURRICOLO D ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE-SCUOLA SECONDARIA I GRADO Competenze chiave del Parlamento europeo e del Consiglio d Europa per l apprendimento permanente (Racc. UE 18/12/2006). Competenze

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare.

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare. Quinta lezione Buon Appetito! A. Present tense of -ere and -ire verbs B. Dovere (to have to), potere (to be able to,can, may), and volere (to want) C. Uscire (to go out), dire (to say, to tell), and venire

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Lessico e registro [SLIDE 3] [SLIDE 4] [SLIDE 5]

Lessico e registro [SLIDE 3] [SLIDE 4] [SLIDE 5] Lessico e registro Lezione tenuta il 25 maggio 2015 nel polo Linceo di Calabria, l Università per Stranieri Dante Alighieri di Reggio Calabria, nell ambito del progetto Per una nuova didattica dell italiano.

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Valeria Raglianti. Docente di Lingua inglese Scuola Secondaria di 2^ grado - I.I.S. E. Santoni Pisa Formatore AID Pisa Psicopedagogista

Valeria Raglianti. Docente di Lingua inglese Scuola Secondaria di 2^ grado - I.I.S. E. Santoni Pisa Formatore AID Pisa Psicopedagogista 3 dicembre 2013 Valeria Raglianti Docente di Lingua inglese Scuola Secondaria di 2^ grado - I.I.S. E. Santoni Pisa Formatore AID Pisa Psicopedagogista Segnalazione di un genitore: Scuola Secondaria di

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il tempo che dedico alla valutazione delle prove di apprendimento lo considero:

Il tempo che dedico alla valutazione delle prove di apprendimento lo considero: Progetto LLP-LDV-TOI-9-IT-8 8 ValeRIA Valutare la relazione tra insegnamenti e apprendimenti Autoriflessione del formatore sulla valutazione Il questionario è stato somministrato a 6 formatori di cui 98

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

Modern ITALIAN. Grammar WORKBOOK. Second Edition

Modern ITALIAN. Grammar WORKBOOK. Second Edition Modern ITALIAN Grammar WORKBOOK Second Edition Routledge Modern Grammars Series concept and development Sarah Butler Other books in the series: Modern Italian Grammar, Second Edition by Anna Proudfoot

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli