Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16 INDICE Premessa SCOPO DEL PROGETTO E RISULTATI ATTESI MIGLIORAMENTO DI PRODOTTO E REALIZZAZIONE DI NUOVI PRODOTTI E SERVIZI Vision nella realizzazione di una nuova piattaforma hardware e software di sistemi di acquisizione dati e gestione e supervisione di impianti di monitoraggio Specifiche tecniche per nuovo sistema di acquisizione dati edas e derivati Intervento a Specifiche tecniche per nuovo software S.C.A.D.A. (Supervisory Control And Data Acquisition) SpiderNET per la gestione e supervisione di impianti di monitoraggio basati su sistemi di acquisizione dati Boviar #DAS (o di terze parti) per applicazioni general purpose Intervento a Specifiche tecniche per nuovo software S.C.A.D.A. (Supervisory Control And Data Acquisition) SpiderNET per la gestione e supervisione di impianti di monitoraggio frane Intervento a MIGLIORAMENTO ORGANIZZATIVO NELLA GESTIONE DI PROCESSI STRATEGICI Definizione di una procedura e relativi strumenti di notifica e reporting nel sistema di gestione aziendale, realizzazione dei corrispondenti strumenti nel software ERP aziendale, finalizzati al controllo di gestione nell evasione di commesse strategiche e nella realizzazione di attività di sviluppo di prodotto e servizio - Intervento b Ottimizzazione delle procedure di contabilità e del reporting contabile nel software ERP di gestione aziendale - Intervento b Realizzazione di un modulo per l ERP, software ed hardware, di gestione presenze del personale/dei collaboratori - Intervento b Realizzazione di un modulo per l ERP, software ed eventualmente hardware, per il tracciamento delle macchine/dei prodotti in ingresso ed uscita dall azienda, per gestire una 2

17 procedura di assistenza tecnica post-vendita basata su RMA (richiesta merce in assistenza) - Intervento b Allegati Allegato 1: Scheda tecnica dell attuale sistema di acquisizione dati LPDAS Allegato 2: Esempio Modello di Time-sheet Allegato 3: Esempio Modello Scheda di valutazione e linee guida per i piani visite Allegato 4: Esempio Modello di Piano visite PL (project leader) Allegato 5: Esempio Modello di Scheda Cliente Allegato 6: Esempio Modulo RMA 3

18 Premessa La presente relazione tecnico-economica è stata redatta dal sottoscritto Ing. Maurizio Catanese, nato a Torre Annunziata il 03/09/1962, residente in Torre Annunziata alla Via Fusco 47, iscritto all albo degli Ingegneri della provincia di Napoli con il n , in ottemperanza a quanto richiesto dal bando pubblico per la concessione degli aiuti de minimis ai sensi del regolamento (CE) n. 1998/2006 alle PMI in attuazione dell obiettivo operativo 5.2 attività sub b) del programma operativo FESR Campania per promuovere l innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante le nuove tecnologie dell informazione (ICT). 4

19 1. SCOPO DEL PROGETTO E RISULTATI ATTESI Con il presente progetto l azienda si prefigge di realizzare due obietti macroscopici fondamentali: a) Miglioramento di prodotto e realizzazione di nuovi prodotti e servizi, tesi principalmente al mantenimento della posizione sul mercato ed all allineamento rispetto alle caratteristiche tecnico-prestazionali-economiche offerte dai corrispondenti competitors, ed all incremento del vantaggio competitivo mediante la possibilità di fornire nuove caratteristiche e servizi a valore per quanto riscontrabile dalle mutate e dinamiche nuove esigenze della clientela, strettamente connesse alle nuove tecnologie dell ICT ed in particolare alle potenzialità e nuovi scenari offerti dalla rete Internet e dalle possibilità di connessione dati in mobilità mediante infrastrutture wireless. b) Miglioramento organizzativo nella gestione di processi strategici mediante opportune procedure, ampliamenti ed integrazioni del software ERP aziendale al fine di ottimizzare l efficienza della macchina gestionale in particolar modo per quanto attiene al controllo di gestione delle commesse strategiche e/o complesse (che normalmente prevedono progettazione, produzione, eventuale prototipazione e testing dedicato, fornitura in opera comprensiva di configurazione, installazione, collaudo e manutenzione post-fornitura) ed alla efficienza ed efficacia dei servizi di assistenza al cliente sui prodotti post-vendita (in particolare i servizi di riparazione e manutenzione). Tale intervento si rende necessario sia nell ottica di una politica di qualità aziendale tesa al miglioramento continuo dei processi (riduzione dei costi e potenziamento delle performance in termini di soddisfazione del cliente) che nell ottica di risolvere alcune criticità connesse ad una mutata esigenza di controllo di gestione in relazione all ampliamento del business aziendale intercorso negli ultimi 5 anni. Business aziendale che oggi vede, oltre alla rivendita di apparecchiature prodotte da terzi, la fornitura di prodotti e soluzioni di propria progettazione e produzione connessi ai servizi di prestazione di manodopera e di personale tecnico altamente specializzati e che richiedono la gestione di competenze estremamente diversificate ed eterogenee. In estrema sintesi, gli interventi mirano anche a colmare quelle difficoltà organizzative e di analisi aziendale connesse al mutare dell offerta della stessa, in maniera sicuramente semplificativa e non esaustiva della complessità della macchina aziendale, da sola vendita a quella di solution designer e system integrator rispetto a problematiche di monitoraggio nell ambito dell ingegneria civile, geotecnica ed ambientale anche estremamente diverse e complesse. In relazione agli obiettivi indicati sopra, i corrispondenti output in termini di realizzazione di prodotto/servizio, saranno: A. Miglioramento di prodotto e realizzazione di nuovi prodotti e servizi: o INTERVENTO A.1 - Realizzazione di una nuova linea di sistemi di acquisizione dati (data-logger) da denominare #DAS in luogo dell attuale LPDAS (Low Power Data Acquisition System); e realizzazione del sistema di acquisizione dati edas 5

20 (enhanced Data Acquisition System) e di derivati di prodotto: micro-datalogger e/o digitalizzatore tnode logger e tnode digital; o INTERVENTO A.2 Realizzazione, a completamento e supporto della gamma di fornitura di acquisitori dati e sensori multiparametrici nella realizzazione di impianti di monitoraggio integrato, di un software SCADA (Supervisory Control And Data Acquisition) da denominare SpiderNET per la gestione e supervisione in sito e da remoto di impianti di monitoraggio per applicazioni general purpose (monitoraggio ponti, gallerie, edifici, etc.); realizzazione di estensioni di servizio basati sul web: applicazione in modalità web based e servizi di gestione dati basati sul trasferimento automatico su rete dati fissa/mobile per mezzo del protocollo FTP INTEVERVENTO A.2.1 Realizzazione di una prima versione di SpiderNET per applicazioni di monitoraggio frane B. Miglioramento organizzativo nella gestione di processi strategici: o INTERVENTO B.1 - definizione di una procedura e relativi strumenti di notifica e reporting nel sistema di gestione aziendale, e realizzazione dei corrispondenti strumenti nel software ERP aziendale, finalizzati al controllo di gestione nell evasione di commesse strategiche e nella realizzazione di attività di sviluppo di prodotto e servizio. o INTERVENTO B.2 - Ottimizzazione delle procedure di contabilità e del reporting contabile nel software ERP di gestione aziendale; o INTERVENTO B.3 - Realizzazione di un modulo per l ERP, software ed hardware, di gestione presenze del personale/dei collaboratori; o INTERVENTO B.4 Realizzazione di un modulo per l ERP, software ed eventualmente hardware, per il tracciamento delle macchine/dei prodotti in ingresso ed uscita dall azienda, per gestire una procedura di assistenza tecnica post-vendita basata su RMA (richiesta merce in assistenza) I risultati attesi, direttamente collegabili agli interventi sopra elencati, riguarderanno i seguenti aspetti: o Miglioramento della macchina organizzativa aziendale Con specifico riferimento alle modalità organizzative e gestionali, si prevede una ottimizzazione nella gestione di alcuni processi mediante opportune procedure, ampliamenti ed integrazioni software nel ERP aziendale al fine di migliorare l efficienza nel controllo di gestione delle commesse strategiche e/o complesse (quelle che normalmente prevedono attività diversificate e time consuming di progettazione, produzione, eventuale prototipazione e testing dedicato, fornitura in opera comprensiva di configurazione, installazione, collaudo e manutenzione post-fornitura) ed alla efficienza ed efficacia dei servizi di assistenza al cliente sui prodotti post-vendita (in particolare i servizi di riparazione e manutenzione). Gli interventi progettuali, pertanto, ottimizzeranno e potenzieranno le attività di controllo di gestione della macchina aziendale tutta con particolare riferimento però, in prima battuta, alla gestione delle commesse strategiche e di systems engineering. 6

21 Inoltre, sarà gestita in maniera completamente diversa l attività di assistenza su macchine del/al cliente con evidenti vantaggi in termini di qualità di servizio (e soddisfazione del cliente), velocità dello stesso (riduzione dei tempi connessi ad una gestione più strutturata delle diagnosi difetti), migliore gestione dei costi e delle attività di preventivazione ed accettazione delle lavorazioni da parte del cliente e il conseguenziale aumento della quota di fatturato che si andrà a generare dai servizi di assistenza, riparazione e manutenzione su apparecchiature del cliente on site e per conto terzi (servizi offerti dall azienda al cliente ma prestati da propri fornitori/produttori). o Miglioramento della competitività aziendale sul mercato Con il progetto di investimento si prevede il miglioramento di una linea di prodotti (sistemi di acquisizione dati Boviar della famiglia denominata #DAS ) e la realizzazione di nuovi prodotti software (sistema SCADA Supervisory Control And Data Acquisition) e servizi principalmente web-based e/o web-oriented indirizzati prevalentemente al target di Società di servizio medio/grandi, Studi di Progettazione, Enti Pubblici deputati all esercizio di infrastrutture ed opere di ingegneria anche di pubblica utilità (ponti, dighe, gallerie, etc.). Tali interventi sono finalizzati, in prima battuta, al mantenimento della posizione sul mercato ed all allineamento rispetto alle caratteristiche tecnico-prestazionali-economiche offerte dai corrispondenti competitors; inoltre all incremento del vantaggio competitivo mediante la possibilità di fornire nuove caratteristiche e servizi a valore. L incremento del vantaggio competitivo si ottiene in risposta principalmente alle mutate esigenze di gestione dei dati da parte dei Soggetti deputati all esercizio e manutenzione di sistemi di monitoraggio, con le nuove tecnologie ICT connesse ad Internet ed ai servizi di fonia/dati mobile. I servizi web-based correlati alla linea di acquisitori dati #DAS ed alla piattaforma software Scada SpiderNET, sono tesi a rispondere alle nuove aspettative di gestione dati on line e always on da parte di una utenza sempre più sofisticata ed esigente che, slegandosi in buona parte dal concetto di acquisto, comprensione e gestione dell hardware dei sistemi di monitoraggio, richiede di ricevere, visualizzare, graficare ed elaborare direttamente i dati (in relazione alla specifica esigenza applicativa), conoscere lo stato di funzionamento delle parti di un impianto di monitoraggio, in ogni momento e dovunque direttamente su Internet preferibilmente mediante siti web ed ftp indipendenti dall impiego di protocolli o software proprietari (ad es. impiegando semplicemente un webbrowser come MS - Internet Explorer). Con quanto ne consegue in termini di ottimizzazione dei costi di gestione del personale addetto all esercizio e gestione dei sistemi che possono prevalentemente operare on line per mezzo di pc/notebook o altri dispositivi mobili (es. cellulari di nuova generazione) con connettività dati fissa o mobile, senza la necessità di operare sistematicamente e/o periodicamente on site. La modalità on site si configura pertanto connessa alla sola esigenza di manutenzione/assistenza hardware specifica sul posto (a fronte di fault o malfunzionamenti) o a configurazioni/modifiche dell impianto particolari che dovessero essere precluse da remoto. Tale tipologia di servizi (ed i relativi sbocchi applicativi), attualmente risulta sul mercato per poco o per nulla offerta dalla maggior parte dei competitors. 7

22 o Utilità Pubblica ed Utilità per il territorio Campano Il miglioramento di prodotto (nuova linea di acquisitori dati di completa progettazione e produzione Boviar denominata #DAS) e la realizzazione di nuovi prodotti-servizi (software SCADA di gestione e supervisione di sistemi di monitoraggio basati sulla linea di acquisitori prima indicata, servizi di gestione dati via web, e prime applicazioni dedicate ai sistemi di monitoraggio frane) hanno una ricaduta, oltre che di natura economica e promozionale per l azienda, anche in termini di utilità di tipo pubblico essendo finalizzati anche a supportare la base dati informativa, per dati di tipo ambientale/geotecnico/strutturale, per tutti quei soggetti istituzionali, prima di tutto per prossimità campani, che sono deputati alla competenza decisionale rispetto a scenari di controllo, allarme, rischio, pericolo (comunità scientifica dipartimenti universitari centri di ricerca protezione civile) Tra le applicazioni gestite ed ulteriormente gestibili con i sistemi di acquisizione dati #DAS ed i software-servizi (ad oggetto di sviluppo), vi sono il monitoraggio di frane ed il monitoraggio sismico/vibrometrico particolarmente importanti per un territorio come quello campano che ha caratteristiche geo-morfologiche che lo connotano in Italia, appunto, come tra i più alti livelli di sismicità e con alcune zone particolarmente franose; il monitoraggio geotecnico-sismico-strutturale di edifici residenziali e storicomonumentali ed infrastrutture più o meno strategiche (tutto quanto attiene alla stabilità, alla risposta sismica rispetto ad eventi naturali e/o indotti artificialmente, alla qualità dei materiali di costruzione, al monitoraggio dei quadri fessurativi), mai come in questo particolare periodo, post-evento sismico in Abruzzo, nella ritrovata sensibilità (anche normativa) rispetto alla sicurezza delle costruzioni ed alla qualità della progettazione edilizia, rivestono carattere di attualità e pertinenza. o Ricaduta del progetto sul territorio Campano: principalmente legato ad una filiera ipotizzata di acquisizione di tecnologie, consulenze e progettazione verso soggetti economici e professionisti quasi esclusivamente Campani (fa eccezione ad esempio la consulenza alla progettazione e sviluppo di un modulo software di gestione e supervisione di sistemi di monitoraggio basati sul sistema di acquisizione dati di produzione Boviar, in ambito monitoraggio frane, da parte di un Ingegnere responsabile del CNR Irpi di Cosenza per le riconosciute referenze, in ambito nazionale, in termini di esperienza accademica e sul campo sulla specifica tematica ). 8

23 2. MIGLIORAMENTO DI PRODOTTO E REALIZZAZIONE DI NUOVI PRODOTTI E SERVIZI Premessa Al fine di una migliore lettura e comprensione di quanto esposto nella presente relazione, per quanto attiene a tutto l intervento A, si premette il significato di alcuni termini che si adotteranno, descrivendoli sinteticamente senza velleità di essere esaustivi (si rimanda per maggiori dettagli alla letteratura tecnica in merito): Parametro fisico: si intende una qualsiasi grandezza fisica/ingegneristica oggetto di misurazione (es. l altezza, la pressione, la temperatura, lo spostamento, etc.) per mezzo di un sistema di misura; Sensore/Trasduttore: si intende un sistema di misura (generalmente costituito da un dispositivo elettronico e/o a componente elettrica) in grado di trasdurre/convertire un parametro fisico e/o la variazione di questa grandezza ingegneristica in un valore di un parametro elettrico e/o la variazione di un parametro elettrico (es. la tensione, l intensità di corrente, etc.); Acquisitore dati/data-logger: si intende un sistema hardware elettronico più o meno complesso e dotato o meno di memoria propria e capacità di elaborazione, in grado di acquisire i segnali elettrici provenienti da opportuni Sensori e convertirli in valori ingegneristici (es. convertire la variazione di resistenza elettrica di un sensore di temperatura in variazione di temperatura espressa in C); comunemente un sistema di acquisizione dati è connesso ai vari sensori di misura, su opportuni canali dello stesso, per mezzo di cavo (si parla di sensori e connessioni wired) oppure per mezzo di una connessione via radio senza filo (si parla di sensori e connessioni wireless); il sistema di acquisizione dati rende fruibile i dati memorizzati a bordo dello stesso (o per mezzo di un opportuno sistema di memorizzazione), sia localmente (ad es. per mezzo di una connessione a PC su porta seriale/usb/etc.) che eventualmente da remoto per mezzo di un opportuno sistema di telecomunicazione (ad es. un modem ADSL, un modem gprs) in relazione alla rete di telecomunicazione dati nel quale è posto in esercizio; Monitoraggio: si intende un piano di osservazione nel tempo della variazione di grandezze fisiche, in relazione ad un oggetto interessato da osservazione (es. un suolo, un edificio, un opera ingegneristica) per poter desumere informazioni a supporto dell interpretazione di fenomeni (es. quadro fessurativo di un edificio, grado di vibrazione di un ponte, fenomeno franoso, etc.) e/o a supporto decisionale nell individuare azioni da porre in essere su o per il sistema oggetto di osservazione (es. rallentare i treni su una tratta ferroviaria oggetto di osservazione in relazione allo stato di franabilità del terreno).; Sistema/impianto di monitoraggio: si intende un sistema generalmente composto da uno o più datalogger connessi a relativi sensori, posti o meno in rete tra loro (network di acquisitori) per eseguire il monitoraggio in locale/remoto di un oggetto. 9

24 2.1 Vision nella realizzazione di una nuova piattaforma hardware e software di sistemi di acquisizione dati e gestione e supervisione di impianti di monitoraggio Descrizione dell'obiettivo finale Il contesto operativo nel quale si deve inserire il nuovo datalogger edas è costituito da una Piattaforma Hardware e Software che dovrebbe gestire nell accezione più ampia un servizio di sorveglianza del sistema ambiente, sul quale effettuare controlli ed attuare prevenzione, pensato in una visione allargata, non solo come elemento in cui attuare gli scenari a noi più usuali, ma come fonte capace di sostenere lo sviluppo e di consolidare e favorire nuove opportunità di business dell azienda e proiezione nel mercato dei prossimi anni. La Piattaforma pensata come un hub potrebbe convergere, nel lungo periodo, in una sala di controllo capace di fornire dati ed informazioni (a seconda dei vari contratti) raccogliendo dati ricevuti da stazioni periferiche proprie (tipo edas) o da altre esterne e che li elabora secondo modelli e/o algoritmi definiti con gli Enti committenti sia pubblici che privati. Quindi, una struttura che eroga Servizi. L obiettivo generale è, pertanto, quello di sviluppare un sistema integrato di monitoraggio, di controllo, di prevenzione e gestione delle emergenze relative all ambiente (comprendente anche gli aspetti meteorologici, marini, dell agricoltura) al patrimonio edilizio, ai beni monumentali e paesaggistici ed in particolare alle infrastrutture sia quelle già esistenti che in corso di realizzazione con particolare riguardo che queste ultime hanno come impatto ambientale (seguendo quelle che sono le linee guida della legislazione più recente che focalizza nel controllo della qualità dell aria, delle falde acquifere, del monitoraggio del rumore e delle vibrazioni, i punti principali della valutazione impatto ambientale) Il sistema o la piattaforma software che chiameremo SpiderNET si basa su un Centro di elaborazione, gestione e manutenzione della rete, costituito da una postazione avanzata di Web server (ad altissime prestazioni) e da una Sala controllo entrambi fisicamente ubicati negli uffici di Boviar. Mediante l utilizzo di vettori di trasmissione, i dati raccolti dalle Centraline Periferiche (chiamate edas) saranno inviati al centro attraverso la Rete Internet, dove saranno elaborati in informazioni e messe a disposizione degli utenti finali. Il sistema dovrebbe implementare un modello funzionale basato su un architettura che, utilizzando vari livelli di adattamento, renda i servizi indipendenti dalle sorgenti di informazione, dai terminali adottabili dagli utenti, dalle reti utilizzabili. Per consentire quanto sopra espresso, SpiderNET sarà realizzato con l utilizzo delle nuove tecnologie derivanti dalla convergenza tra il mondo Internet ed il mondo delle Telecomunicazioni e dalla evoluzione della Information Technology, per fornire ai fruitori le informazioni ai vari livelli, soprattutto ai decisori, individuando le diverse modalità e i vincoli per il trasferimento delle notizie. Con SpiderNET si intende creare una sinergia con i Committenti e mettere al servizio del controllo ambientale il know how dell azienda di system integrator, nonché le metodologie di R&S e di 10

25 approccio, per trasformare questa idea in progetto, e dotare di un supporto decisionale veloce e oggettivo tutti quegli enti che presiedono alla gestione delle emergenze e delle problematiche legate all ambiente in generale Le caratteristiche e le prestazioni Rivolte a specifiche classi di utenza, sono, in prima battuta: o Sistemi di Supporto alla Decisione (SCADA, sistemi esperti, sistemi ad intelligenza intrinseca etc.) verso tutti quegli enti che hanno necessità di conoscere lo stato del territorio e/o che hanno la responsabilità di intraprendere azioni in caso di necessità (Es. Piene dei Fiumi, Frane, Controllo dell Inquinamento in generale, Early warning e Gestione delle Emergenze in seguito a catastrofi, ecc.); o Sistemi di messaggistica selettiva verso utenza preselezionata o broadcast, per fornire, attraverso i terminali naturali della rete tutte quelle informazioni utili (notizie, alert, allarmi, ) che si rendessero necessarie. o Sistemi per veicolare informazioni orientate da un lato al mercato di beni e prodotti tipici (ad esempio Mozzarella con dati su inquinamento suolo, falde, qualità del Latte, ecc.), dall'altro all'offerta turistica, enfatizzando le caratteristiche che possono costituire forte appeal commerciale. Il progetto SpiderNET si focalizzerà sui seguenti aspetti: o Sistemi periferici di monitoraggio multiparametrico (edas) o Reti, protocolli, interfacce per la raccolta e la omogeneizzazione dei dati da altri impianti di monitoraggio o Modalità di distribuzione e presentazione delle informazioni alle diverse tipologie di utenza o Qualità del servizio La piattaforma Software ed Hardware sarà in grado, utilizzando le reti di comunicazione preesistenti o in sviluppo, di: o Raccogliere dati dai sistemi periferici fissi o mobili ed in particolare prevedere, nei casi di emergenza, collegamenti rapidi ed affidabili con Centrali Mobili di raccolta dati che oltre a trasmettere dati da centraline on board magari in collegamento wire-less con i sensori in campo - possono svolgere anche la funzione di bridge-point di trasmissione; o Razionalizzare ed aggregare le informazioni provenienti da iniziative preesistenti, esercitando le funzioni di controllo ambientale mediante il raccordo, il coordinamento e la centralizzazione dei sistemi informativi esistenti; o Correlare le strutture dati in modo flessibile in funzione delle esigenze dell'utenza (aggregazione finalizzata alle applicazioni richieste); o Presentare le informazioni, con modalità user-friendly e con livelli di interazione gerarchizzata, fornendo strutture di decisione in modo selettivo; o Standardizzare le modalità di interconnessione e di sviluppo delle applicazioni per consentire rapidamente la connettibilità di nuove tipologie di utenza; 11

26 o Creare un ambiente di sviluppo per la creazione rapida di nuovi servizi basati sulla disponibilità dei dati nella rete; o Garantire, attraverso la condivisione di indicatori e di specifiche "contrattati" con l'utenza, la totale trasparenza e compartecipazione alle attività di sviluppo del Software decisionale. La tabella 1 riporta le principali problematiche tecnologiche da risolvere per conseguire gli obiettivi che il sistema affronta: Tabella 1 PROBLEMATICHE Eterogeneità dei parametri da monitorare e dei dati generati dai diversi centri periferici di monitoraggio ambientale OBIETTIVI Standardizzare i protocolli di comunicazione ed omogeneizzare l Informazione da elaborare Livelli di presentazione basati sulle esigenze dell'utente fruitore del Gestione di diversi profili utente servizio Necessità di correlare dati di Comporre l informazione sulla base delle esperienze e delle natura diversa esigenze degli utenti, al fine di supportarne le decisioni Definire i livelli di allarme del sistema, le modalità di Gestione degli allarmi presentazione, l inoltro selettivo, le correlazioni dei warning, le (immediatezza e sicurezza) protezioni, etc. Previsione dei rischi (o delle Elaborazione di modelli previsionali sulla base dei dati storici opportunità) (sistemi esperti) Aggiunta rapida di nuovi servizi (es.: nuovi algoritmi di Realizzazione di un ambiente specifico per la creazione di servizi correlazione dei dati per il supporto alla decisione) Comunicazione tra sistemi appartenenti ad istituzioni differenti Sicurezza, privacy Livellamento delle diverse politiche di gestione dei sistemi informatici Autenticazione di soggetti appartenenti ad istituzioni differenti, trattamento dei dati Obiettivi ed attività La struttura del Prodotto con le sue funzioni Può essere rappresentata sinotticamente come in Figura 1. I dati relativi all ambiente provenienti dalla periferia vengono convogliati, attraverso le infrastrutture di rete presenti sul territorio, a un centro servizi che genera le informazioni necessarie ai vari profili utente connessi alla rete, seguendo un algoritmo di correlazione specifico per la classe di utenza servita e per il servizio richiesto. Tali algoritmi di correlazione vengono generati, in tempi rapidi e con procedure semplici. 12

27 I datalogger edas periferici hanno il compito di concentrare informazioni provenienti da più sensori di rilevamento e di convogliarle alla rete attraverso un protocollo comune, possibilmente standard. Il centro servizi cura gli aspetti di gestione e manutenzione del sistema. 13

28 GPS SENSOR A SERIAL PO W ER SENSOR B Q NET EXPA NSIO N CONSO LE Q330 Q330 SENSOR A SENSOR B Q NET SERIAL PO W ER CONSO LE GPS EXPA NSIO N S ENSO R A Q330 S ENSO R B QN ET SER IA L POW ER CO NSO L E GP S EXP ANSIO N 2 Livello Utenti - esperti INFORMAZIONI Audio & Video Boviar Information Center Health Monitoring LAN Sala controllo Ambient Vibration Structural Response Web Server DATI INTERNET Livello di Rete 1 Livello Utenti + esperti DATI EDAS S S Q330 S COMM S S Q330 S COMM S S Q330 S COMM Sensori S S S S S S S S S 14

29 PB Livello di Adattamento dei Terminali Utente Gli utenti saranno classificati in funzione del livello decisionale associato; ad esempio: o Primo livello (sostanzialmente DATI preelaborati dalle centraline periferiche edas): soggetti preposti alla responsabilità con una discreta conoscenza delle problematiche e dei tools dell ICT (Uffici tecnici DD.LL. e delle Imprese, Centri di Ricerca, Università Consulenti,..); o Secondo livello: soggetti abilitati a trattare le informazioni associati a diversi centri di decisione gestiti da un centro di coordinamento delle decisioni. (Autorità di Bacino, Consorzi di Bonifica, Grandi Enti -tipo Enel, RFI-,Comuni, ASL, Prefetture, ) o Terzo livello: soggetti abilitati a fruire delle informazioni elaborate secondo delle procedure standard sviluppate internamente (singoli professionisti, piccole aziende di servizi privati cittadini) da implementare in una fase successiva. Le informazioni si renderanno disponibili su vari tipi di terminale (Personal Computer, Telefono, Fax, SMS, Wap, etc.); è previsto anche il pilotaggio di dispositivi di comunicazione di massa, come i quadri sinottici, i display giganti, la cartellonistica elettronica, i dispositivi acustici di allarme, etc Livello di Adattamento delle Sorgenti di Informazione Le funzioni espletate a questo livello sono: o Interfaccia da/verso le sorgenti di infomazioni; o Sensori e sistemi di rilevamento terrestre (in campo); o Informazioni ricevute da satelliti e sottosistemi di rilevamento satellitare; o Dati ed Informazioni ricevute da altri centri e/o impianti di monitoraggio; o Azionamenti automatici: emissione di comandi elementari verso organi di allertamento/ allarme del territorio monitorato, nell attesa che venga espletata la procedura idonea intrapresa dai centri di decisione; o Concentrazione dei dati periferici verso la rete e conversione nel protocollo standard definito per la rete Livello di Adattamento delle reti utilizzabili I vettori da utilizzare per il trasferimento delle informazioni alla Rete dipendono dalla mole di dati trattati, dal tempo d intervento richiesto, dalla sicurezza in trasmissione e dalla disponibilità locale. Si dovrà comunque ipotizzare una ridondanza dei sistemi di trasmissione. Le tecnologie di accesso alla Piattaforma saranno quelle di accesso a Internet. I nodi della maglia di trasferimento saranno preferibilmente due; il primo, definito Livello di Misura, per i dati rilevati e Livello di Accesso per i dati trasferiti: 15

30 o Livello di Misura: comprende i punti di raccolta delle informazioni provenienti dai sistemi periferici; i supporti tecnologici usati per il trasferimento dell informazione sono quelli più idonei rispetto alla quantità di dati da trasferire nell unità di tempo; o Livello di Accesso: (solo sulla Rete) di questo livello si collegano sia i centri specializzati in settori specifici del monitoraggio (per versare in rete i dati da essi elaborati), sia gli utenti fruitori delle informazioni Piattaforma SpiderNET Servizi La Piattaforma Servizi deve fornire l ambiente per la creazione rapida di nuovi servizi, l ambiente per l esecuzione dei servizi, il sistema di memorizzazione dei vari tipi di dati (profili degli utenti, catalogo dei servizi e dei loro componenti, elementi componenti il sistema, misure effettuate). La Piattaforma Servizi è un insieme di funzioni che interagiscono per effettuare la correlazione e l archiviazione dei dati, curandone la riservatezza e la sicurezza. L accesso alle informazioni sarà effettuato tramite un portale o portali, a secondo delle necessità, in tecnologia WEB che effettui il controllo degli accessi e presenti e distribuisca le informazioni in funzione del profilo utente che richiede il servizio. Le funzioni previste da svolgere prevalentemente in remoto sono: o gestione e manutenzione degli elementi di rete; o gestione delle richieste di servizio da parte delle utenze; o creazione di nuovi servizi; o gestione dei profili di utente; o controllo dei permessi di utente, o gestione dei servizi forniti da terze parti; o controllo sulle informazioni elaborate (convalida); o validazione dei dati ricevuti attraverso algoritmi da sviluppare; o diagnostica delle centraline periferiche e laddove possibile dei sensori; o gestione della manutenzione fisica dei sistemi periferici Prestazioni e caratteristiche del datalogger edas Sarà realizzato un datalogger la cui caratteristica principale è la modularità; progettato su un architettura con scheda madre tipo microprocessore o comunque avanzata con DSP o altri dispositivi (necessariamente embedded la cui funzionalità di PC non risulti a prima vista) che lo renda interfacciabile e programmabile per leggere quante più tipologie di sensori possibili. L altra caratteristica fondamentale è che avrà una intelligenza per poter elaborare i dati di sensori, i cui risultati, per essere leggibili e/o compresi, necessitano di un trattamento: come nel caso di inclinometri fissi o dei sensori della direzione e velocità del vento i cui dati necessitano di una preelaborazione per essere compresi. Deve essere espandibile a basso costo con multiplexer. Sarà dotato di funzionalità o programmi in modo da effettuare test diagnostici sui propri componenti e sui sensori collegati. Anche test sulla propria taratura o sulla risposta dei sensori sarebbero auspicabili. 16

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Monitoraggio Geologico e Meteo - Pluviometrico

Monitoraggio Geologico e Meteo - Pluviometrico Monitoraggio Geologico e Meteo - Pluviometrico Gregorio Mannucci & Luca Dei Cas ARPA Lombardia Settore Suolo, Risorse Idriche e Meteoclimatologia U.O. Suolo e Servizio Geologico Barzio- 23 settembre 2010

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Cos è l Ingegneria del Software?

Cos è l Ingegneria del Software? Cos è l Ingegneria del Software? Corpus di metodologie e tecniche per la produzione di sistemi software. L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionale che riguarda la produzione sistematica

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

SOLUZIONI WIRELESS PER LA PREVISIONE, PREVENZIONE E MITIGAZIONE DEI RISCHI AMBIENTALI

SOLUZIONI WIRELESS PER LA PREVISIONE, PREVENZIONE E MITIGAZIONE DEI RISCHI AMBIENTALI SOLUZIONI WIRELESS PER LA PREVISIONE, PREVENZIONE E MITIGAZIONE DEI RISCHI AMBIENTALI I.CO INNOVATIVE COMPANY I.Co Innovative Company Srl si occupa di rispondere a bisogni latenti, studiando soluzioni

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Scheda descrittiva del progetto

Scheda descrittiva del progetto Scheda descrittiva del progetto 1. Anagrafica di progetto Titolo Banda ultralarga Acronimo (se esiste) UltraNet Data Inizio Data Fine 01/09/2011 31/12/2014 Budget totale (migliaia di euro) 60,50k Responsabile

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Gaetano Licitra, Fabio Francia Italia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli