COMUNE DI RUSSI Martedì, 27 maggio 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI RUSSI Martedì, 27 maggio 2014"

Transcript

1 COMUNE DI RUSSI Martedì, 27 maggio 2014

2 Martedì, 27 maggio 2014 Prime Pagine 27/05/2014 Prima Pagina Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) 1 27/05/2014 Prima Pagina La Voce di Romagna 2 cronaca 27/05/2014 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) Pagina 41 Rapine col fucile a canne mozze, 4 fermi 3 27/05/2014 La Voce di Romagna Pagina 58 La Polizia sgomina la banda di rapinatori seriali 5 cultura e turismo 26/05/2014 Ravenna24Ore.it Alex e Alessandra, il giro del mondo passa da Ravenna 7 27/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 19 Corso di cucina questa sera dal titolo?assaggi di colore' 9 politica locale 27/05/2014 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) Pagina 65 I democratici volano e tengono Cervia e Russi 10 27/05/2014 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) Pagina 100 Sfidanti delusi ma le sinistre unite balzano al 13% 11 27/05/2014 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) Pagina 100 Via al Retini bis, consensi in crescita 12 27/05/2014 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) Pagina 105 L' effetto Renzi fa volare il Pd A Ravenna +17% in un anno E Marescotti /05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 6 FRANCESCO MONTI «Grande successo E ora rinnovamento anche in Regione» 15 27/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 11 LIVERANI CLAUDIA «Sorpresi e delusi, forte il traino Renzi» 17 27/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 11 Retini schiacciasassi: «Priorità al lavoro» 18 27/05/2014 La Voce di Romagna Pagina 43 Forza Italia non basta a LiberaRussi 19 26/05/2014 Ravenna24Ore.it Amministrative 2014, tutti i risultati 21 26/05/2014 RavennaNotizie.it L' effetto Renzi trascina tutti i Sindaci del Pd, solo Sant' Agata pubblica amministrazione 27/05/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 6 GIORGIO POGLIOTTI, CLAUDIO TUCCI Contratti e sussidi, il Jobs act accelera 23 27/05/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 7 «Riforme avanti, non ci sono più alibi» 25 27/05/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 17 MARCO MOUSSANET Ecco le cinque ragioni della vittoria di Marine 27 27/05/2014 Italia Oggi Pagina 24 DEBORA ALBERICI * Soldi pubblici, truffa per due 29 27/05/2014 Italia Oggi Pagina 28 SERGIO TROVATO Tari, contribuenti alla finestra 31 27/05/2014 Italia Oggi Pagina 28 MATTEO BARBERO Tassa sui telefonini, i comuni all' attacco 33 sport 26/05/2014 RavennaNotizie.it Baseball / Doppia sconfitta per i Godo Knights contro Fortitudo Bologna 35 27/05/2014 La Voce di Romagna Pagina 33 Il Basket Russi vola in Promozione: battuta Massa nel derby ravennate 37

3 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Prima Pagina 1

4 La Voce di Romagna Prima Pagina 2

5 Pagina 41 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) cronaca Rapine col fucile a canne mozze, 4 fermi Sarebbero gli stessi autori di una decina di rapine e altrettanti furti in regione. BOLOGNA. Nove rapine messe a segno e una tentata. Tutte con gli stessi obiettivi: distributori di carburante, o bar. E tutte con le stesse modalità: arrivare su auto rubate e puntare in faccia ai benzinai e baristi un convincente fucile a canne mozze. La lista dei colpi messi a segno è lunga e alle rapine si aggiungono anche una decina di furti in appartamento, soprattutto a Imola. Comincia il 18 marzo al Bar Centrale di Mordano. Poi il 16 aprile tocca all' area Sillaro Est in Comune di Castel San Pietro, e quella stessa sera la banda ha fatto tappa anche al bar Caffè 55 di San Lazzaro di Savena. Poi il 20 aprile la prima trasferta: area di servizio San Martino est A1 in comune di Parma. Mentre a maggio si spostano in Romagna, all' area di servizio Montefeltro Ovest dell' A14, Riccione il primo del mese. Avanti e indietro fra Emilia e Romagna, la banda semina il panico poi all' area di servizio Rubicone a Forlì, A14, il 5 maggio, mentre il 12 la rapina viene messa a segno in quel di Modena, per la precisione all' area di servizio Campogalliano sulla A22. Poi tornano verso casa. E' del 16 maggio scorso il colpo lampo al distributore di metano di Toscanella, in via Valsellustra, dove il titolare ha raccontato al Corriere di essersi trovato con quel fucile a pochi centimetri dalla faccia, mentre una cliente stava facendo rifornimento. A Riolo Terme, al distributore Tamoil il giorno dopo la rapina resta solo tentata, mentre va a segno quella 48 ore dopo quella di Imola, il 18 maggio all' area di servizio Sant' Eufe mia sulla A14 bis in comune di Russi. Un superlavoro e un tasso di aggressività piuttosto elevata, che tutto sommato non aveva fruttato cifre esorbitanti, pare 15mila euro in tutto. in più un allarme sociale alle stelle, tanto che gli esercenti avevano mobilitato le loro associazioni di categoria per denunciare i rischi del lavoro di benzinaio specie nelle ore notturne e specie nelle aree di servizio. La polizia stradale di Bologna, in collaborazione con il commissariato e i carabinieri di Imola, ha cominciato a mettere insieme i pezzi. Le rapine venivano fatte tutte con auto rubate a Imola e dintorni. Un segno evidente che la banda si muoveva dalle rive del Santerno. Per gli inquirenti e la Procura si tratta effettivamente di una banda, e infatti i fermi di polizia giudiziaria sono stati quattro a carico di altrettanti immigrati che bazzicano nella zona imolese pur non avendo, Continua > 3

6 Pagina 41 < Segue Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) cronaca eccetto uno, permesso di soggiorno. Si tratta di Haithem Ferjani di 20 anni tunisino, Hamza Ayari di 24 anni anche lui tunisino, Abdelhadi Bouyahia, algerino di 19 anni, e infine su ordine di custodia cautelare è stato arrestato anche Aziz Bouda, nato a Modena, 23 anni, marocchino d' origine ma l' unico regolarmente residente in Emilia Romagna. Secondo le forze dell' ordine che hanno indagato, i banditi si sono mossi utilizzando pistole giocattolo a cui avevano tolto il tappo rosso, ma soprattutto imbracciando un fucile, una carabina Long Rifle, quello vero e rubato nell' aprile 2011 in un appartamento nel Novarese, al quale erano stato tagliato la canna per renderlo più maneggevole. quello no, non era giocattolo, anzi. Aveva nel caricatore, al momento del sequestro da parte della polizia, 9 proiettili calibro 22. Oltre al fucile sono stati sequestrati altri 30 proiettili calibro 22, due pistole in metallo, 10 auto rubate abbandonate nei dintorni delle rapine o rivendute, come nel caso di quella utilizzata per il colpo a Forlì che era già finita in Germania. E ancora, una bomboletta di spray urticante, una radio rice trasmittente, vari passamontagna che indossavano al momento delle rapine. Tutto questo è stato sequestrato dalla polizia nell' abitazione dell' unico regolare dei quattro, Aziz Bouda nel circondario imolese. 4

7 Pagina 58 La Voce di Romagna cronaca OPERAZIONE NO LIMIT Quattro nord africani residenti a Imola in manette Aree di servizio della A14 e distributori di carburante i loro obiettivi. La Polizia sgomina la banda di rapinatori seriali Venti colpi in due mesi: aggressioni a Mordano, Russi, Forlì e Castel San Pietro LA FESTA Giugno comincia con Sport al centro. Abitavano tutti a Imola i mentre riforniva di carburante componenti della banda un' auto, rubata, usata per la rapiche da mesi colleziona na. va rapine tra abitazioni Le prove raccolte hanno quindi e distributori di carburante. Venti i reatri predatori tra pompe di benzina e case messi a segno negli ultimi mesi, per un bottino complessivo di 15mila euro. Incredibile l' escalation di fine maggio, con un colpo al giorno in tutto il territorio regionale. Una serialità interrotta dall' intervento delle forze dell' ordine: Polizia stradale di Bologna e Polizia di Stato e Carabinieri di Imola. Quattro le persone fermate, tre di queste rinchiuse in carcere e l' altra a piede libero. Si tratta di nord africani. salvo un caso irregolari sul territorio nazionale. Al fresco vivono ora Ferjani Haithem (classe '94 tunisino), Boujahia Abdelhadi ('85 algerino) e Bouda Aziz ('91 marocchino (unico regolare)). Indagato un altro tunisino 24enne. Le indagini hanno preso avvio dalle testimonianze delle vittime e dalle riprese a circuito chiuso. Come a Mordano, dove c' è stato il fermo qualche giorno fa, di un mordanese coinvolto nella rapina ai danni della titolare del bar Centrale. 24enne incastrato dal colore delle sue scarpe, immortalate dalle telecamere di videosorveglianza di un distributore portato gli inquirenti ad entrare in azione il 20 maggio, disponendo gli arresti e le perquisizioni. La banda si è resa protagonista di almeno sei rapine a distributori in autostrada, due su strade ordinarie, due rapine a bar nonché dieci furti in appartamento, da cui asportavano anche le automobili poi usate per le rapine. Il canovaccio era sempre lo stesso: passamontagna in testa e armi spianate. In dotazione avevano repliche in metallo di pistole a cui avevano tolto il tappo rosso e un fucile a canne mozze. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati proiettili, una bombola di spray urticante, diversi passamontagna e una radio ricetrasmittente. La sequenza dei colpi 18 marzo: bar Centrale a Mordano; 16 aprile: area servizio A14 Sillaro Est e "Caffe 55" a San Lazzaro. 20 aprile: area servizio A14 a Parma; 1 maggio: area servizio A14 Riccione. 5 maggio: area servizio A14 Forlì. 12 maggio: area servizio A22 Campogalliano. 16 maggio: distributore Continua > 5

8 Pagina 58 < Segue La Voce di Romagna cronaca via Valsellustra a Toscanella. 18 maggio: area servizio A14/bis Russi. Domenica 1 giugno alle 9.30/13.00 e 14.30/18.30 nel Parco delle Acque Minerali di Imola e non solo, si svolgerà la 15^ Edizione di Sport al Centro. "Quindici anni sono un bel traguardo per Sport al Centro che anche quest' anno ci regalerà tante emozioni. Prima di tutto il valore dello sport che, ad Imola, è un patrimonio dinamico che si misura tutti i giorni con la crescita dei nostri figli, dei nostri ragazzi e trasmette loro uno stile di vita sano, che è il vero sottotitolo di questa manifestazionesottolinea Davide Tronconi, assessore allo Sport Le società sportive, i loro dirigenti, i tecnici, gli allenatori, i volontari e le famiglie imolesi sono il cuore pulsante di questa manifestazione: senza di loro tutto questo non si potrebbe realizzare". Come ha ricordato Domenico Dadina, dell' Ufficio Sport del Comune e coordinatore della manifestazione "sono 54 le società sportive aderenti, in crescita rispetto allo scorso anno, offrendo a tutti la possibilità di avvicinarsi alla pratica sportiva, ma non solo, perché la manifestazione pone l' attenzione anche agli stili di vita sani e alle buone pratiche per tutelare la salute. Inoltre grande spazio sarà dedicato anche alle attività delle scuole per la cultura del verde e il benessere". Questo il programma: piazza Gramsci, alle 9.30 ritrovo e partenza della sfilata degli sportivi accompagnati dalla Banda Musicale; all' autodromo, dalle 8.30 alle 18, 10 Edizione di Sfida del Cuore; allo stadio comunale tornei di calcio categoria Pulcini con squadre di Imola e Circondario; nell' antistadio esibizioni e possibilità di prova di aeromodelli; al Circolo Cacciari torneo di Beach Tennis; all' autodromo la Montecatone HandBike, promossa dalla Fondazione Montecatone Onlus e da Montecatone Rehabilitation Institute. Alle 14 prove e alle 17 partenza gara; nell' area River Side prove di canoa per grandi e piccini con assistenza in acqua da parte dei volontari del Soccorso Subacqueo; nell' area Lungofiume gara di pesca sportiva nel tratto compreso tra la diga della Tosa e l' area River Side. 6

9 26 maggio 2014 Ravenna24Ore.it cultura e turismo Alex e Alessandra, il giro del mondo passa da Ravenna I due giovani romagnoli tra i semifinalisti del concorso offerto da Bedycasa Si definiscono "una versione moderna di Turisti per caso", fanno coppia da oltre otto anni e da quando si sono incontrati non si sono più fermati. Lui è un fotografo di 29 anni con una passione per la pittura, lei un architetto 26enne specializzata in interior design. I ravennati Alex Liverani e Alessandra Cemb ali sono due dei 40 semifinalisti in lizza per essere assunti, con un contratto di lavoro regolarmente retribuito, per fare il giro del mondo, nell' ambito del concorso offerto dal sito francese BedyCasa, specializzato nella prenotazione di abitazioni. Il progetto permette a due coppie, formate da un avventuriero ed un cameraman, di esplorare il mondo ed incontrare gli abitanti di diversi continenti. Disferanno le loro valigie ogni volta in una casa diversa e condivideranno tutte le loro esperienze sui social grazie alla pubblicazione di video, foto e articoli. I nomi dei quattro vincitori, che viaggeranno per due mesi, saranno resi noti il 3 giugno. Intanto Alex e Alessandra ci raccontano sogni e aspettative in attesa di un giro del mondo tutto da raccontare e condividere: "Vogliamo far fare il giro virtuale del mondo alle nostre nonneche da casa, sono immancabilmente le nostre prime fans che seguono con particolare attenzione i racconti e apprezzano le immagini che carichiamo in diretta durante i nostri spostamenti" racconta Alex. Gli fa eco Alessandra: "Adoro sedermi attorno ad un tavolo, con i miei genitori, con le mie ex compagne di scuola, con il mio fidanzato o con i gli amici d' infanzia e aprire il cassetto dei ricordi e uno dopo l' altro, fare uscire e raccontare tutti gli episodi più bizzarri, curiosi e interessanti che solo un viaggio riesce a regalarti". Da quanto tempo non vivete più a Ravenna e cosa vi manca della città? ALESSANDRA: Io ed Alex stiamo insieme da più di 8 anni. Io ho lasciato l' Italia nel 2011, con l' intenzione di fare una breve esperienza, ma dopo più di tre anni eccomi ancora qua a Londra; Alex invece mi ha raggiunto all' inizio di quest' anno. Io prima vivevo a Russi mentre Alex a Faenza, della Romagna ci manca tutto, le nostre famiglie, i nostri amici e ovviamente il cibo...ogni tanto qualcuno ci viene a trovare e fortunatamente non si dimenticano di mettere in valigia e portarci piadine, ragù, ecc... Com' è nata l' idea di candidarvi alle selezioni? ALEX: E' nata per caso...era il giorno successivo al nostro rientro da un viaggio in Thailandia, ho visto l' annuncio relativo al concorso su facebook, l' ho proposto immediatamente ad Alessandra e da subito abbiamo iniziato a fantasticare sperando di finire tra i 4 fortunati. Due mesi in giro per il mondo e cinque continenti da Continua > 7

10 26 maggio 2014 < Segue Ravenna24Ore.it cultura e turismo visitare, quale Paese vi incuriosisce di più? ALESSANDRA: Le tappe previste sono Londra, Montréal (Canada), New York, Lima (Perù), Santiago (Chile), Auckland (Nuova Zelanda), Hà Noi (Viet Nam) Colombo (Sri Lanka) e Lomè (Togo); tutte molto affascinanti ma probabilmente quella che ci affascina di più è lo Sri Lanka. Cosa vi aspettate da quest' esperienza? ALEX: Ci teniamo a sottolineare che dobbiamo ancora superare l' ultimo casting a Roma e siamo assolutamente consapevoli che sarà difficilissimo, ma nel caso in cui dovesse concretizzarsi questo nostro sogno, ci tufferemo in questa avventura con l' originalità e la creatività che ci contraddistingue. Ci aspettiamo di trovare tantissime cose che stuzzichino la nostra curiosità, siamo due persone estremamente curiose... C' è invece qualcosa che invece vi spaventa di più? ALESSANDRA e ALEX: Nell' ultimo nostro viaggio in Thailandia ci siamo svegliati con un serpente enorme accanto al nostro letto...ormai non ci spaventa più nulla (ridono, ndr). Val.Vio. 8

11 Pagina 19 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) cultura e turismo MUSEO CIVILTÀ CONTADINA. Corso di cucina questa sera dal titolo?assaggi di colore' A RUSSI prosegue?mangiare in dialetto', evento a cura di ChefToChef EmiliaRomagnaCuochi. Nei ristoranti che aderiscono all' iniziativa si potranno gustare i sapori della nostra tradizione con piatti tipici a base di fiori ed erbe di primavera. E alle 20 è previsto un corso di cucina a cura di Diletta Poggiali dal titolo?assaggi di colore'. Appuntamento al Museo della Civiltà contadina di San Pancrazio (20 euro, info: ). 9

12 Pagina 65 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) politica locale RAVENNA. I democratici volano e tengono Cervia e Russi SERVIZIO a pagina 18 SERVIZIO a pagina 23 SERVIZI da pagina 35 a

13 Pagina 100 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) politica locale Sfidanti delusi ma le sinistre unite balzano al 13% RUSSI. Si spartiranno i cinque seggi attribuiti all' opposizione, quattro per Libera Russi di Enrico Conti e uno per La sinistra per Russi di Nicola Fabrizio, mentre la Lega Nord di Maria Marabini non ottiene seggi. Sorpresa e delusione regnano sovrane tra le fila di Libera Russi e il candidato a pochi minuti dalla fine dello spoglio delle liste non nasconde lo sconcerto. «Non avevamo la certezza di vincere, ma pensavamo a uno scarto risicato. La qualità della squadra e l' impegno profuso lasciavano intendere un risultato d' altro tipo. Proprio Retini, che non se lo merita, è stato trainato da Renzi. È triste che sia bastata qualche promessa in stile berlusconiano e qualche lavoro in città per ottenere tanto. Il nostro progetto rimane valido, ora cercheremo di capire cosa non siamo riusciti a trasmettere e come candidato me ne assumo la piena responsabilità. Per il futuro la gestione della centrale ci preoccupa moltissimo. Per fortuna ci sono prescrizioni molto rigide a garanzia del territorio, ma ci vorrebbe un' amministrazione attenta che sa distinguere le ricadute nel tempo e la qualità dell' occupazione». Soddisfazione invece a sinistra del Pd, il laboratorio politico di Rifondazione, Sel e Comunisti italiani ha prodotto un risultato lusinghiero, anche se il candidato Nicola Fabrizio non nasconde che le aspettative erano anche più alte. «Se avessimo preso 2 consiglieri avremmo festeggiato, così discuteremo mangiando una pizza tutti assieme. Siamo sulla buona strada rispetto al trend nazionale della lista Tsipras. Il risultato di Retini ha inciso tanto, eravamo certi che sarebbe calato, in quattro anni non hanno fatto nulla, poi negli ultimi tre mesi hanno asfaltato tutta Russi. Se basta questo, allora facciamo le elezioni ogni anno. Abbiamo lavorato tanto, siamo tutti ragazzi di Russi, speriamo che fra 5 anni ci sia spazio per un vero cambio nella dirigenza e per un' alternativa di governo in tutta la provincia». (c.b. ) 11

14 Pagina 100 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) politica locale A RUSSI NESSUNA SORPRESA. Via al Retini bis, consensi in crescita Il primo cittadino riconfermato: «Nei prossimi giorni presenterò la giunta, rinnovata» RUSSI. Bottino pieno per Sergio Retini, che a Russi conquista il secondo mandato e vede crescere i consensi quasi del 7%. Per il primo cittadino a capo della coalizione Insieme per Russi l' affermazione arriva con il 50,23% di voti, un risultato che oscura il 43,18% del 2009, e lascia al palo Enrico Conti che si ferma al 30,32% con Libera Russi. Il candidato di opposizione guadagna 8 punti rispetto a cinque anni fa, nonostante l' adesione di Forza Italia e il sostegno esterno, ma più volte dichiarato, del Movimento 5 stelle. Un quadro che ricalca appieno i numeri e tendenze delle europee con il Pd piglia tutto, il M5S in frenata e Fi in calo. Così potrebbe spiegarsi anche l' exploit di Nicola Fabrizio, che strappa a sorpresa un risultato a due cifre con il 13,17%, a capo della lista La Sinistra per Russi; e di Maria Marabini, unica donna in corsa che, sostenuta dalla Lega Nord, conquista il 6,27%. In calo il numero dei votanti, fermo al 74,62%, rispetto al 79,10% del «Sono soddisfatto. La gente di Russi ha capito e ha premiato il nostro programma». Retini racconta, felice, a pochi minuti dalla fine degli scrutini, gli ultimi giorni di campagna elettorale, le sensazioni, mentre prepara i festeggiamenti, porchetta e brindisi nella sede del Pd, per poi concedersi una cena fra amici, in serata. «Il clima negli ultimi giorni era buono prosegue il sindaco avevo ottime sensazioni e tutta la squadra ci credeva. Nei prossimi giorni presenterò la nuova giunta rinnovata in diversi elementi». Ha attraversato cinque anni di governo non semplici, duranti i quali a do minare le cronache è sempre stato il grande piano per la centrale a biomasse della Powecrop nello stabilimento dell' ex Eridania, per passare alla discarica dell' amianto, per finire con la recente contestazione da parte di Forza Italia dei contributi previdenziali versati dal Comune a fronte di un' assunzione avvenuta poco prima delle elezioni amministrative, poi vinte. Battaglie che non hanno scalfito la determinazione del sindaco, che promette: «Da domani tornerò ad occuparmi delle aziende del territorio che devono esse re coinvolte nella costruzione della centrale. Prima di tutto viene il lavoro». E sugi attacchi smorza i toni: «Le polemiche sollevate erano a senso unico. Non ho mai raccolto le provocazioni. La gente ha premiato la prospettiva, l' impegno e la conti. 12

15 Pagina 105 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) politica locale IL VOTO ALLE EUROPEE. L' effetto Renzi fa volare il Pd A Ravenna +17% in un anno E Marescotti "aiuta" Tsipras I democratici guadagnano 21mila voti rispetto al 2013, più di quanti ne perda Grillo La festa organizzata in piazza annullata per la tragica morte del piccolo Alessio. RAVENNA. L' effetto Renzi fa volare il Pd ravennate che in Provincia raggiunge il 56,81% dei voti, con il 17% in più rispetto al risultato registrato alle politiche di un anno fa alla Camera. Un risultato che in termini di voti assoluto rende forse ancora meglio l' idea: il Pd guadagna infatti 21mila voti rispetto al 2013 (da 9 5 mila a 116mila). In scala strettamente comunale la performance si ripete: il partito di Renzi passa dal 38,82 al 56,39 con 44mila voti (nel 2013 erano stati 37mila). Meglio, in termini di voti, si era fatto solo nel Allora il Pd veltroniano arrivò a 53mila preferenze in città. Perdono invece consensi i Cinque Stelle. A Ravenna il calo di 10mila voti si converte in quasi un 6% in meno. Il Movimento di Grillo passa dal 24,34% al 18,61%. In provincia i grillini perdono in tutto circa 20mila voti passando dal 23,50% al 17,77%. Non festeggia un buon risultato nemmeno Forza Italia, anche se il confronto con il 2013 è possibile solo con il "vecchio" Pdl che inglobava anche gli alfaniani. Il partito berlusconiano si ferma al 10,48% il Pdl era al 14,95. Soddisfacente e in linea con il risultato nazionale anche il risultato per la listra Tsipras: voti (3.200 nel comune del Capoluogo) e 3,98% in provincia. La lista "del greco" va particolarmente bene a Russi (5,25%) trainata dal candidato sindaco Fabrizio, mentre l' effetto Ivano Marescotti non produce effetti sorprendenti a Bagnacavallo (4,64%) Ma sul fronte preferenze l' attore ravennate si fa valere parecchio. Il solo posto guadagnato dalla sua lista va alla altoatesina Brugger che guadagna Bruxelles con 21mila voti. Poco più di in più della capolista Morandin. Marescotti, con preferenze, è il terzo. In provincia Marescotti raccoglie voti. Interessante anche la ripartizione preferenze all' interno del Pd che in circoscrizione Nord est ha vinto l' ex bersaniana Moretti superare le 230mila schede col suo nome nell' urna. Nella nostra provincia, però, la capolista ha raccolto "solo" voti. Il più votato è stato De Castro con voti. Secondo posto per il romagnolo Damiano Zoffoli (8.422 voti) che però è rimasto fuori dalla sestina vincente per appena mille voti. Superato dalla civatiana Elly Schlein (2.090 voti in provincia di Ravenna) che ha chiuso a voti contro i dell' esponente del Pd bolognese che a Ravenna ha raccolto consensi. Bene anche la Kyenge (3.308 voti in provincia). Continua > 13

16 Pagina 105 < Segue Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) politica locale Più staccati tutti gli altri. Numeri che, dopo la nottata elettorale di tensioni e attese in via della Lirica, avrebbe meritato anche una festa di piazza. E in effetti il Pd ravennate aveva convocato iscritti e simpatizzanti per le 21 di ieri proprio in piazza dell' Aquila. Festa che è stata rinviata dopo l' arrivo della tragica notizia della morte di Alessio Lunardini, il 12enne investito giovedì scorso mentre andava a scuola in bicicletta. Una scelta inevitabile e più che mai opportuna. 14

17 Pagina 6 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) politica locale DE PASCALE (SEGRETARIO DEL PD) «Grande successo E ora rinnovamento anche in Regione» di FRANCESCO MONTI NONOSTANTE la doccia gelata di Lugo, che ha in parte raffreddato la festa del Pd, il segretario provinciale Michele De Pascale è soddisfatto. De Pascale, su 14 comuni sono arrivate 12 vittorie, una sconfitta e un ballottaggio: si aspettava questi risultati? «Il dato generale parla di un grandissimo successo. Sono dispiaciuto per Sant' Agata, ma è un territorio che tradizionalmente premia una lista civica trasversale. Per il resto, in provincia si sono visti numeri che iniziano col 7 o con l' 8: cifre inaudite, che derivano dalla tendenza nazionale ma anche dalla qualità dei nostri candidati». A Lugo, però, sarà necessario andare al ballottaggio tra due settimane. «Speravamo di vincere al primo turno, non ci siamo riusciti per pochissimi voti. Ma Davide Ranalli ha quasi 30 punti di vantaggio su Silvano Verlicchi: affrontiamo il ballottaggio con grande entusiasmo, cercheremo di riportare a votare chi ci ha sostenuto al primo turno e di convincere chi non ci ha votato. In ogni caso, abbiamo riscosso un consenso importante». Ma Ranalli si è fermato otto punti al di sotto del risultato ottenuto dal Pd alle europee: perché, secondo lei? «Dove ci sono liste civiche che si professano trasversali, raccolgono voti anche nel nostro campo. A occhio, si può dire che Verlicchi prenda un terzo dei suoi voti dal centrosinistra, il resto proviene dal centrodestra». A Cervia, invece, Luca Coffari ha vinto al primo turno. Se lo aspettava di ottenere questo buon risultato? «È una grandissima soddisfazione. Probabilmente ero uno dei pochi a scommetterci». Anche a Russi, dove era lecito prevedere un testa a testa, nei fatti la vittoria di Sergio Retini è stata netta. «Personalmente me lo aspettavo: sono stato a Russi diverse volte in questa campagna elettorale, e ho constatato che Retini gode di una grande stima, una stima che si può definire trasversale». Continua > 15

18 Pagina 6 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) politica locale Tra un anno si vota a Faenza, tra due sarà la volta delle amministrative a Ravenna: siete già pronti a lanciare la volata? «Dateci il tempo di vincere il ballottaggio a Lugo e di insediare giunte di qualità in provincia. Per quanto riguarda Faenza, la ricandidatura dell' attuale sindaco Malpezzi è sicura. A Ravenna, al momento, siamo molto concentrati sul governo della città. Quello che si può dire però è che i dati ravennati sono sorprendentemente buoni per il Partito democratico: solo a Firenze e forse a Reggio Emilia il partito ha ottenuto percentuali maggiori». Ma è più merito di Renzi o vostro? «Oggettivamente, Matteo Renzi è stato capace di portare al Pd un 10 per cento di elettorato moderato che non si era mai affidato a noi, e ha strappato anche un 5 6 per cento al Movimento 5 stelle. Ma se siamo una delle province in cui il partito è andato meglio, è anche merito nostro: abbiamo organizzato decine di assemblee, convinto gli elettori a votarci». L' anno prossimo si vota anche per le regionali: ci sarà rinnovamento anche nelle candidature ravennati, come già avvenuto in vari comuni? «Per scegliere i candidati dovremo ricorrere a meccanismi di partecipazione: la decisione non può essere affidata alle segreterie. Quello che gli elettori vogliono è uno spirito di rinnovamento: Paola Pula, per esempio, ha ottenuto oltre il 60 per cento a Conselice, e Nicola Pasi ha conquistato sette punti in più del Pd a Fusignano, perché entrambi interpretano questa esigenza di novità». FRANCESCO MONTI 16

19 Pagina 11 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) politica locale GLI SCONFITTI. «Sorpresi e delusi, forte il traino Renzi» FACCE lunghe e deluse ieri pomeriggio nella se de di LiberaRussi, in piazza Farini e sotto il log giato del Municipio, dove si sono ritrovati Nicola Fabrizio e gli esponenti della lista La Sinistra per Russi Bene Comune'. «Sono sorpreso e delu so afferma Enrico Conti, candidato sindaco di LiberaRussi l'effetto traino di Renzi ha favori to una coalizione come Insieme per Russi, che non merita un tale successo. Il progetto di Libera Russi rimane comunque valido, ma nonostante un'ottima squadra non siamo riusciti a renderlo coinvolgente. Quella di LiberaRussi rimane un'esperienza importante ma con un candidato sindaco inadeguato, sono una persona mite. Il fu turo lo vedremo, quello che mi preoccupa è la ge stione della centrale. Il risultato di Insieme per Russi, oltre il 50 per cento, proprio non ce lo aspettavamo, credevamo di poter attingere più vo ti dal loro bacino di elettori. Abbiamo riconqui stato una rappresentanza in consiglio comunale sui banchi dell'opposizione e siamo un gruppo giovane, pronti a lavorare e crescere» LIVERANI CLAUDIA 17

20 Pagina 11 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) politica locale Retini schiacciasassi: «Priorità al lavoro» Il sindaco uscente ha dominato il voto a Russi. VITTORIA schiacciante a Russi per il sindaco Sergio Retini, ricon fermato alla guida della città con voti, il 50,23 per cento dei voti. Ha raccolto 2016 voti, pari al 30,32 per cento Enrico Conti, can didato sindaco di LiberaRussi, la lista civica a cui, con l'obbiettivo di «scardinare questo sistema di potere», si erano uniti rinuncian do ai simboli Forza Italia, Ncd e Udc. E LiberaRussi è la grande sconfitta di queste elezioni per ché un distacco di 20 punti è dav vero inaspettato. Ed è rimasto sor preso dalle dimensioni della vitto ria di Retini e della sua Insieme per Russi, anche Nicola Fabrizio, il giovane candidato della lista La Sinistra per Russi Bene comu ne, coalizione formata da Sel, Par tito dei Comunisti Italiani e Ri fondazione Comunista. Infine ha preso 417 voti, pari a un 6,27 per cento insufficiente per entrare in consiglio comunale, la candidata di Prima Russi, la segretaria della Lega Nord, Maria Marabini. Si respirava euforia ieri pomerig gio nella sede del comitato eletto rale del Pd, in via Maccabelli, man mano che lo spoglio confer mava il successo di Retini e della coalizione di cui fanno parte Pd, Psi, Pri, Scelta Civica Popolari per Ravenna e Italia dei Valori. «E' una grande soddisfazione, frutto di un buon lavoro di squa dra ha commentato il sindaco, mentre il telefono continuava a squillare e la gente intorno a fe steggiare e brindare. Abbiamo presentato un buon programma e la gente lo ha capito. Questo voto premia il lavoro dei cinque anni trascorsi, la serietà e la coerenza che abbiamo dimostrato, la volon tà di creare posti di lavoro non ad ognicosto, ma in condizioni soste nibili e la nostra attenzione al so ciale». Ma si aspettava un successo così netto, c'è stato un qualche fattore determinante? «Abbiamo sempre avvertito un clima molto favorevole in città. E ho lavorato con un bella squadra che ha fun zionato bene». Di cosa accadrà domani, di analisi e assetti di giunta oggi Retini non vuole parlare. Og gi si brinda e si festeggia. SCORRENDO la lista dei candi dati al consiglio un dato balza agli occhi: i renziani Raffaele Fabbri, indicato da tempo come vicesin daco, e Lisa Cortesi sono rispetti vamente con 213 e 199 preferenza i più votati in assoluto. «Mi inte resso alla politica da quando ho 18anni dice Lisa Cortesi 33 an ni ma sempre con compiti or ganizzativi, è la prima volta in un ruolo amministrativo. Spero di poter cambiare le cose, credo nel progetto Smart City e nella sua concretezza, non sono solo slo gan. Credo davvero che possia mo, anche con l'aiuto della tecno logia, avvicinare e l'amministra zione alla cittadinanza, migliora re la vita dei russiani». «Ero con vinto che avremmo vinto con un distacco di 10 punti commenta Raffaele Fabbri, 37 anni e Ren zi ci ha portato a un più 20». Claudia Liverani 18

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra:

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un primo vincolo è rappresentato dalla sentenza della Corte Costituzionale

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Statuto del Partito Democratico

Statuto del Partito Democratico Statuto del Partito Democratico Approvato dalla Assemblea Costituente Nazionale il 16 febbraio 2008 CAPO I Principi e soggetti della democrazia interna Articolo 1. (Principi della democrazia interna) 1.

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego La riforma Brunetta, introdotta dal D.Lgs. 150/09, ha modificato profondamente il sistema disciplinare nel pubblico impiego, intervenendo

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA.

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA. DOV'ERA LA CGIL? Al quesito post ideologico che as silla il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, tentiamo di dare una risposta per i fatti e non per l'ideologia. Era il 2009 e la CGIL scriveva

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 917 RISOLUZIONE GRUPPO FORZA ITALIA Risoluzione presentata dal Gruppo Forza Italia

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione

COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione UNICEF Centro di Ricerca Innocenti COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione Per ogni bambino Salute, Scuola, Uguaglianza, Protezione Firenze, 15 marzo 2004 UNICEF Centro

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge Come nasce una legge: Dalla presentazione all approvazione definitiva Presentazione L iter di una legge inizia con la presentazione, al

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Il capo del Governo Da almeno una decina d anni mi sono convinto che il passaggio delle quote è inevitabile. Una volta cambiato

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni di Pierluigi Rausei * La Sezione II, del Capo III (Disciplina

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli