UN GIORNO DI PROTESTE IN CENTRO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UN GIORNO DI PROTESTE IN CENTRO"

Transcript

1 anno I numero 56 martedì 02 luglio 2013 Roma, Via Cristoforo Colombo 134 Tel Pubblicità: Media Place srl - Tel CRONACA p10 p11 PROVINCIA SPORT p12-13 Rapina Nomentana Indagato l 81enne che uccise il ladro Valle del Sacco i veleni nel sangue dei residenti Calcio, il valzer dei club di serie D ed Eccellenza UN GIORNO DI PROTESTE IN CENTRO p4-9 Sit in al cantiere della metro C in difesa degli alberi. Scontri al corteo per la casa: 1 ferito e 5 contusi CAOS E BOTTE AI FORI Campidoglio blindato per il primo Consiglio. Marino: «Serve l aiuto di tutti» SOS CULTURA p2-3 Musei e teatri con il segno meno Capitale in ginocchio per i tagli Federculture lancia l allarme per il turismo e la ricettività. Roma fanalino di coda in Europa. Gli operatori: «Urgono nuovi investimenti» Tende e gazebo al sole. Ma non è un campeggio Cresce l insediamento dei rom in via Salviati p8-9 EMERGENZA RIFIUTI Raccolta scadente Strade piene di immondizia ALLERTA ELETTROSMOG Antenna più potente a Torrevecchia Tornano i malumori Articoli a pagina 9

2 2 WEB: Visitatori nei musei civici PRIMOPIANO IL RAPPORTO Un 2012 in rosso. La preoccupazione di Federculture ALLARME CULTURA Calano i consumi in teatri e musei Meno 8% in tutti i settori. Colpa della crisi ma anche dei mancati investimenti (-6,3%). In Europa Roma ha fatto peggio di tutti Marino: «Decentrare le iniziative e rilanciare la creatività dei giovani» C alo della spesa, crollo della fruizione e diminuzione costante degli investimenti. È il segno meno a caratterizzare il rapporto 2013 di Federculture, che ieri presentando i dati 2012 del settore culturale, ha lanciato un vero e proprio allarme. Sì, perchè lo scorso anno si è registrato il primo calo dopo oltre un decennio di costante crescita: a fronte di un incremento del 25,4% tra il 2002 e il 2011, nel 2012 la spesa per cultura e ricreazione delle famiglie italiane segna un -4,4%. Nella sala della Protomoteca in Campidoglio il presidente, Roberto Grossi, ha chiamato a raccolta tra gli altri il sindaco della Capitale, Ignazio Marino, e i ministri dei Beni culturali e del Lavoro, rispettivamente Massimo Bray ed Enrico Giovannini. I dati sulla fruizione culturale sono negativi in tutti i settori, con una netta inversione di tendenza rispetto agli ultimi anni: - 8,2% il teatro, -7,3% il cinema, concerti -8,7%, musei e mostre -5,7%". In generale, "diminuisce dell''11,8% la partecipazione culturale dei cittadini italiani. Brusca battuta d''arresto per i musei statali, che in un solo anno hanno perso circa il 10% dei visitatori, passando da 40 a 36 milioni, "poco piu'' di quelli entrati nei soli musei londinesi". Una situazione, quella del settore culturale, aggravata dalla crisi, ma anche dal calo degli investimenti. «Solo da parte dei Comuni - spiega il rapporto - in un anno e'' stato tagliato l''11% delle risorse, mentre le sponsorizzazioni private destinate alla cultura scendono nel 2012 del 9,6%, ma dal 2008 il calo e'' del 42%". A Roma nel 2012 i visitatori dei Musei civici sono calati del 6,3%. In pochi anni, spiega il rapporto, le risorse per la cultura provenienti dagli enti locali sono diminuite di oltre 400 milioni di euro. In base ai dati raccolti da Federculture nei grandi comuni (Roma, Milano, Torino, Firenze, Genova, Bologna, Palermo) l''incidenza della spesa per la cultura nei bilanci dell''amministrazione e'' scesa nel 2012 al 2,6%, sfiorava il 3% nel 2008, mentre nelle piccole citta'' e'' crollata dal 5% al 3,6%. Roma con il -6,3% ha fatto peggio di Milano. «Proponiamo l''introduzione della detraibilità delle spese per frequentazione di musei, teatri, concerti e formazione artistica e musicale». È questa una delle chiavi di volta per uscire Quotidiano gratuito DIRETTORE EDITORIALE: GIULIANO LONGO DIRETTORE RESPONSABILE: CARMINE SETA EDITORE: CINQUE EDITORE SRL Via Cristoforo Colombo, Roma TEL: PUBBLICITÀ: MEDIA PLACE SRL Via Antonio Cantore, Roma TEL: dal crollo dei consumi culturali secondo Roberto Grossi. D accordo anche l''assessore alla Cultura della Regione Lazio, Lidia Ravera. «Vorrei poter dire ai cittadini del Lazio - ha detto alle agenzie - 'mettete da parte i biglietti del cinema, del teatro e dei concerti, lo scontrino della libreria - dice - perche'' alla fine dell''anno ve lo detraggono dal fisco». «Un dato shock per la cultura e il turismo della Capitale d'italia - STAMPA: LITOSUD SRL Via C. Pesenti, Roma Via Aldo Moro, Pessano con Bornago (MI) Registrazione del Tribunale di Roma n. 194 del 21/06/2012 ha commentato Marino - Roma ha il dovere e l'obbligo di tornare a dare la meritata dignità alla sua storia, al suo patrimonio storico e archeologico, ai suoi musei, alle sue opere d'arte e alle sue prestigiose Istituzioni culturali. Ha il dovere e l'obbligo di recuperare un ruolo internazionale di prestigio». Il primo cittadino ha poi fatto un confronto con Berlino, Birmingham, Manchester o Barcellona. «Se la National Gallery, il Louvre e il Metropolitan di New York guadagnano bene e producono un grande indotto, a Roma dobbiamo fare lo stesso. Anzi, meglio - ha osservato - Fino a qualche anno fa sarebbe stato assurdo pensare che Berlino superasse Roma per presenze turistiche, eppure è successo. Nel 2012 la città tedesca ci ha sorpassato. E questo perché in Germania si è lavorato molto sugli investimenti, ponendo l'industria LA PROTESTA I commercianti delle botteghe storiche domani in piazza «Siamo senza tutele» Cna Roma Città Storica e Associazione Botteghe Storiche indicono per domani il presidio Salviamo le botteghe storiche per richiamare l'attenzione delle istituzioni locali sulla necessità di salvaguardare il patrimonio culturale e imprenditoriale rappresentato dalle botteghe e dalle attività storiche. L'Antico Caffé della Pace, così come la Camiceria Bazzocchi in via del Tritone, sotto sfratto, sono diventate in questi giorni il simbolo di tante realtà analoghe che rischiano di scomparire per sempre dal territorio. Cna Roma Città Storica e Associazione Botteghe Storiche invitano i cittadini, gli artigiani e i commercianti a partecipare affinché il cuore di Roma continui a battere. Intanto il Coordinamento dei residenti del centro storico ha preparato un dossier con 15 priorità. I residenti fuggono dal centro storico: dai 140mila del 2004 agli 85mila dell ultimo censimento del Le botteghe storiche e gli artigiani sono stati spazzati via dai 5mila del 1991 agli appena 3mila del 2012, secondo la Cna di Roma. E largo a ristoranti, cocktail bar e locali notturni. «La giunta Alemanno ha smontato la normativa con la delibera 86/2009 con la quale oltre a cancellare le disposizioni che frenavano la sostituzione delle attività tradizionali, ha modificato l elenco delle attività protette introducendo persino prêt à porter di marchi a diffusione nazionale ed internazionale» denuncia un commerciante.

3 TEL: TEL: primopiano Consumi culturali: variazione percentuale I musei nel mondo I numeri dei teatri Rischio crollo per il complesso di San Cosimato culturale come motore centrale di sviluppo». Il sindaco ha poi illustrato la sua ricetta per rilanciare la cultura. «Il mio intento e quello della mia giunta è di riportare la cultura in tutti i quartieri della città - ha detto il sindaco. Dal centro alla periferia. È quello di decentrare e sostenere le iniziative esistenti e di crearne delle nuove. Sarà indispensabile l'impegno di tutti, del pubblico e del privato - ha aggiunto - perché si possa giungere a risultati IL VERTICE che mettano insieme le risorse migliori della città - ha aggiunto il primo cittadino - Possiamo farlo con iniziative che non hanno nulla di straordinario ma si basano solo sul buon senso, come l'uso dei grandi spazi non utilizzati e in stato di degrado per favorire l'interazione tra creatività, innovazione, formazione e produzione culturale. Oppure i bandi per la concessione di immobili di proprietà comunale per officine creative». Cinecittà e Fori Imperiali In settimana l incontro tra il ministro e il sindaco Cinecittà e l industria del cinema e la pedonalizzazione dei Fori Imperiali. Marino riparte con due precisi impegni per la cultura. Nei prossimi giorni è atteso il vertice tra il ministro ai Beni Culturali, Massimo Bray, e il primo cittadino, Ignazio Marino. «Il sindaco Marino mi ha detto che appena avrà un attimo di tempo vorrà parlarmi di alcuni problemi che avvicinano la città alle scelte e alle politiche del ministero per i Beni e le Attivita'' culturali, e tra queste ci sarà un progetto che mi verra'' presentato sui Fori Imperiali. Appena avrò modo di vederlo lo potro'' valutare» - ha detto il ministro. La pedonalizzazione dei Fori, primo provvedimento annunciato, per Marino resta una priorità, ma non solo in materia di mobilità. «Il progetto è inserito in un piano culturale più vasto - ha detto alle agenzie. A differenza dei media, che in questi giorni si sono concentrati solo sulla mobilità, per me e il ministro della Cultura Bray i Fori sono un progetto di cultura e archeologia. E questo credo lo sia anche per i romani e i tanti turisti. Il cinema poi, non solo il Festival di Roma da rilanciare, ma anche Cinecittà, come luogo di produzione, post-produzione e montaggio, non è un caso che quando si parla di luoghi di produzione cinematografica, vengano in mente Hollywood e Cinecittà: credo che abbiamo una responsabilità anche in questo senso». Muri che cadono a pezzi, spazi fatiscenti, erba alta e opere artistiche nel più totale degrado. Siamo nel complesso monumentale di San Cosimato a Trastevere, oggetto di una serie di proteste e audizioni dei comitati cittadini e ieri al centro di una seduta della commissione Cultura alla Pisana per la ricerca di una soluzione di intervento. «Trasmetteremo il verbale di questa audizione, assieme a tutta la documentazione raccolta, agli assessorati al Patrimonio e alla Cultura, oltre che alla struttura centrale della Sanità regionale, per sollecitare la costituzione immediata di un tavolo di lavoro che si occupi innanzitutto di avviare gli interventi urgenti di messa in sicurezza e poi individui un progetto di restauro e riqualificazione della struttura. Si tratta di una vicenda complessa, che coinvolge aspetti di tutela artistica e storica, di protezione statica dei luoghi e di gestione delle attività sanitarie: solo la messa in rete di enti e risorse può garantire un futuro a questo patrimonio». Così il presidente della commissione V del Consiglio regionale, Eugenio Patané (Pd), al termine dell'audizione di ieri mattina con l'associazione culturale Mica Aurea sullo stato di fatiscenza del complesso. Come sottolineato dalla dottoressa Gemma Guerrini Ferri dell'associazione, «la struttura - di proprietà della Regione Lazio - è attualmente in uno stato di estremo abbandono e degrado, che la espone ad atti vandalici, furti e a concreti pericoli di disfacimento e crolli. Per questo la rappresentante dell'associazione ha chiesto una presa in carico del monumento da parte della Regione, perché siano assicurati, nell'immediatezza, azioni di tutela e, nel futuro, interventi di restauro rispettosi della storia artistica e culturale del bene». Il consigliere Gianluca Perilli (M5S), sottolineando la gravità della situazione e le precise responsabilità della Regione rispetto alla tutela del patrimonio e al problema di possibili crolli, ha sollecitato la commissione a intervenire con urgenza «per poter porre rimedio allo stato di disfacimento denunciato dall'associazione». Anche la consigliera Gaia Pernarella (M5S) ha sollecitato interventi da attuare nell'immediato «quanto meno per proteggere il bene dallo Associazione Mica Aurea La struttura è attualmente in uno stato di estremo abbandono e degrado, che la espone ad atti vandalici, furti e a concreti pericoli di disfacimento e crolli. Chiediamo una presa in carico del monumento da parte della Regione stato di incuria ed abbandono in cui versa ed evitare il rischio di perdere il complesso». Il consigliere Piero Petrassi (Centro Democratico), infine, ha ricordato che la struttura è stata ceduta in uso dalla Regione alla Asl e che, quindi, occorre innanzitutto verificare la sua destinazione all'interno del piano sanitario, ma ha comunque convenuto sulla necessità di «individuare immediatamente quali interventi sia più urgente realizzare». La chiesa di San Cosimato è una chiesa sorta nel X secolo nel quartiere di Trastevere e oggi inserita nell'ospedale "Nuovo Regina Margherita". In origine era sorta come monastero dedicato ai Santi Cosma e Damiano detto in mica aurea per la presenza della sabbia fluviale di colore giallastro. Dalla corruzione della titolatura originaria deriva il nome attuale. Il monastero passò dall'ordine benedettino alle suore "recluse di san Damiano" nel 1233 e successivamente divenne un ospizio Chiesa e monastero furono ristrutturati nel 1475 da papa Sisto IV. Dopo il 1870 il convento divenne proprietà statale e fu adibito a sede di un ospedale. La facciata del complesso prospetta sulla piazza omonima, ad un livello più basso di quello attuale, ed è preceduta da un protiro costruito nel XII secolo con materiale di reimpiego. Di qui si accede ad un cortile con la facciata della chiesa con portale quattrocentesco. L'interno, a navata unica è stato rimaneggiato nel 1871 e conserva della fase quattrocentesca solo un affresco nel presbiterio.

4 4 WEB: ISTITUZIONI CAMPIDOGLIO Ieri prima seduta in aula Giulio Cesare. Prossima riunione l 11 luglio Al via i lavori dell Assemblea Coratti nominato presidente E finalmente arrivò il gran giorno aperta della prima seduta della nuova Assemblea capitolina. Per molti un ritorno e per altri l'inizio dell'avventura. L'aula Giulio Cesare è stracolma, presiede i lavori il consigliere anziano Mirko Coratti delpd, recordman delle preferenze che verrà nominato presidente del Consiglio. Presenti al primo appello tutti e 48 consiglieri. L'ultimo ad arrivare è Alfio Marchini seguito da Ignazio Marino accompagnato dalla Giunta al gran completo. Tra i banchi dell opposizione c è l ex primo cittadino, Gianni Alemanno. Parte il primo punto dell'ordine dei lavori che convalida l elezione del sindaco e dei componenti dell Assemblea. Franco Marino, dell omonima lista civica e Giordano Tredicine, del Pdl, vengono eletti vicesegretari d aula dell''assemblea capitolina. Lo spoglio del voto da i seguenti risultati: Franco Marino 22, Tredicine 14, Azuni 4 e Raggi 4. Nomine che non soddisfano Marchini e De Vito. «Fa un brutto effetto - dice ad esempio l'imprenditore- vedere che nè la lista Marchini nè il Movimento Cinque Stelle, nonostante abbiano raccolto complessivamente circa 300 mila voti, non sono rappresentati nell Ufficio di presidenza. È un segnale che il consociativismo che ha caratterizzato questa città ancora non si arrende». Poi la parola al sindaco che prima aveva parlato fuori dall aula, delle grandi aspettative della città e di un clima di grande collegialità. Non risparmiandosi un accenno al M5S che ha rifiutato l assessorato offerto contro le indicazioni della base, ma per la decisione del leader carismatico. «Nonostante questo - ha aggiunto- io continuerò a cercare ostinatamente la collaborazione e le idee di tuttiha aggiunto- io guardo a tutti i consiglieri, compresi quelli del Movimento 5 Stelle.» A seguire il discorso ufficiale. «Io non credo nella retorica dell'uomo solo al comando nè ai salvatori della patria. Confesso di essere emozionato nel prendere la parola da palazzo Senatorio- ha detto Marino- nostro compito è far funzionare al meglio l'organismo amministrativo del Campidoglio. Dobbiamo dimostrare ai romani - aggiunge- che in questo palazzo Senatorio si prendono decisioni che affrontano i loro proble- Assegnate le deleghe Marino si tiene Società, Sicurezza e Polizia locale Ecco l elenco degli incarichi assessore per assessore In data 27 giugno il sindaco Ignazio Marino ha assegnato le deleghe ai suoi assessori. Al Vice Sindaco Luigi Nieri fra le altre deleghe vanno le Politiche del personale e tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, autoparco, politiche per la trasparenza e la semplificazione; avvocatura; Politiche del patrimonio; definizione e verifica degli indirizzi gestionali a Risorse per Roma limitatamente all attività di alienazione patrimoniale. A Flavia Barca la Cultura, creatività e promozione artistica:ì; politiche culturali; Sovrintendenza capitolina; gli indirizzi gestionali per Palaexpo, per le Biblioteche, la Fondazione Musica per Roma e Zétema. Ad Alessadra Cattoi vengono assegnate le deleghe per la Scuola, l infanzia, giovani e pari opportunità; Politiche di promozione della famiglia e dell infanzia; abbattimento delle barriere architettoniche. All assessore Giovanni Caudo va la riqualificazione dell edificato; pianificazione del territorio; la riqualificazione urbana; gli strumenti urbanistici ed edilizia privata; piani di assetto delle aree ferroviarie; progetti metropolitani; condono edilizio e lotta all abusivismo edilizio; sviluppo del litorale; indirizzi gestionali a Risorse per Roma s.p.a limitatamente ai servizi urbanistico-territoriali e relativi al condono edilizio. Rita Cutini vanno le Politiche sociali e dei servizi alla persona e per i disabili; le politiche per la promozione della salute; il piano per l inclusione sociale dei migranti; gli indirizzi gestionali di Farmacap e della Agenzia capitolina sulle tossicodipendenze. Trasporti e mobilità vanno a Guido Improta che oltre al Piano della mobilità ciclabile si occuperà del Piano del traffico, dei parcheggi e verifica indirizzi gestionali all ATAC, Roma Servizi per la mobilità e a Roma Metropolitane. A Marta Leonori vanno le Politiche del commercio, dell industria e dell artigianato; affissioni; sportello unico delle attività produttive; Innovazione tecnologica e reti informative; Politiche del turismo e promozione dei grandi eventi; Promozione eventi nel settore della moda; indirizzi per il Centro Ingrosso Fiori s.p.a, Investimenti s.p.a ( Fiera di Roma ) e a Roma City Investment. All'Assessore Estella Marino Ambiente, agroalimentare e rifiuti; Politiche ambientali e del verde; Punti Verde Qualità; inquinamento acustico e tutela della qualità dell aria e dell acqua; tutela degli animali oltre al controllo su e Fondazione Bioparco Car S.C.p.A. e Ama. Paolo Masini si occuperà del coordinamento generale per le periferie; degli interventi in aree di degrado e della realizzazione delle opere pubbliche nei piani di sviluppo locale. Inoltre della Protezione civile del decoro urbano e delle Politiche dei lavori pubblici. L assessore al Bilancio Daniela Morgante riceve le deleghe per le Politiche economiche, finanziarie di bilancio oltre alla razionalizzazione della spesa per l acquisto di beni e servizi. Mentre a Daniele Ozzimo vanno le Politiche abitative e della casa; il Piano casa; gli interventi per l emergenza abitativa e i servizi di assistenza alloggiativa; la formazione professionale; i Centri di orientamento al lavoro e centri di formazione professionale. Luca Pancalli si occuperà delle Politiche dello sport e della qualità della vita; dello Sviluppo dell impiantistica sportiva e della Promozione del benessere dei cittadini. Restano al Sindaco le relazioni internazionali, la comunicazione, la Polizia Locale, il Patto di Roma Sicura. Inoltre al sindaco spettano il coordinamento strategico delle aziende speciali, delle istituzioni, delle società, enti e fondazioni a partecipazione capitolina, la sovrintendenza e il controllo sulle società destinatarie di affidamenti in house, la promozione di progetti speciali e la valorizzazione del patrimonio capitolino, la definizione e la verifica degli indirizzi gestionali a ACEA s.p.a, a le Assicurazioni di Roma e, in relazione all attività di valorizzazione patrimoniale e progetti speciali a Risorse per Roma s.p.a. gl

5 TEL: TEL: istituzioni LA CURIOSITÀ mi. Siamo nel cuore di Roma ma dobbiamo conquistarlo questo cuore, lavorando per i nostri cittadini.» Infine Marino ha annunciato che «le linee programmatiche saranno annunciate prima agli assessori, in modo da poterle condividere, e poi ai consiglieri qualche giorno prima della seduta in cui saranno esposte per permettere agli stessi di leggerle ed effettuare le loro valutazioni.» Una procedura inconsueta (e per certi versi sorprendente) quella di Marino che rinvia l'esposizione del suo programma di governo per una condivisione più larga possibile. Fuori gli echi delle manifestazioni (vedi pag 7,8 e 9) che la destra rivendica come un "benvenuto" al nuovo sindaco, ma che ha visto coinvolto anche l'ex consigliere Andrea Alzetta ed il suo corteo di Action. Feriti e contusi questo il bilancio di una giornata difficile per il nuovo sindaco fuori dall'aula Giulio Cesare. Difficile perché con questo malessere diffuso e crescente, sia pure di volta in volta strumentalizzato dalle estreme, Marino e la sua giunta dovranno dovranno confrontarsi e tener conto. gl La bici del sindaco all asta per Don Ciotti Battuta all asta per 1700 euro la city bike rossa del sindaco Ignazio Marino. D accordo con la redazione del programma Rai Caterpillar, il sindaco Marino ha messo a disposizione una delle sue biciclette. La due ruote è stata acquistata dalla maratoneta olimpionica Lucilla Andreucci. I proventi dell'asta sono stati destinati agli sportelli SOS giustizia dell Associazione Libera di don Ciotti.

6 6 istituzioni MUNICIPIO VII La presidente Susi Fantino chiede che si attui il decentramento «Guido senza poteri una città come Bologna» E molto bella la sede del VII Municipio, immersa nel verde del parco di via Fortifiocca. Quando arriviamo per l intervista al Presidente Susy Fantino un gruppo di bambini festeggia un compleanno con tanto spazio a disposizione per giocare, sicuramente di più di quanto ne avrebbero in appartamento o in un locale. «Si è molto bella questa sede, esordisce il Presidente e purtroppo sto per sacrificarla per andare a Cinecittà nella vecchia sede del X, dove si riunisce il Consiglio. Questa sede rimane per incontrare i comitati e i cittadini dell ex IX. Ovviamente quelli di Morena li riceverò a Cinecittà». Un territorio troppo vasto con pochi poteri..: «Si, mi trovo a governare una città che va da S. Giovanni a sotto Frascati, quasi 17 km di estensione, con residenti, più altri non residenti, una città come Bologna senza i poteri che ha un Sindaco. Eppure è dal 2000 che si parla di decentramento». Da allora non è cambiato nulla...: «Era appena entrata in vigore l elezione diretta dei Presidenti di Municipio ed io ero assessore alla scuola cultura sport- Rifondazione. L'attuale vice sindaco Nieri era Assessore comunale alle Periferie. Facemmo la prima esperienza di partecipazione dei cittadini all urbanistica con il progetto di riqualificazione della piazzetta Scipione Ammirato all Alberone,che era un parcheggio in stato di degrado. Le associazioni del territorio portarono le proposte per migliorare questo luogo. In seguito la partecipazione si è estesa anche nelle scuole e negli asili con i genitori, il corpo di docenti e non docenti e l ufficio tecnico messi assieme per migliorare le strutture scolastiche e renderle su misura delle esigenze degli alunni». Una bella esperienza, però poi non tutto è andato così...: «Si, belle esperienze. Al contrario del Piano Urbano Parcheggi, che ha creato impatto senza benefici per la cittadinanza tagliata fuori. Erano previsti 28 parcheggi REGIONE solo nell ex Municipio IX, che non rispondevano a esigenze di viabilità ma a esclusivo guadagno per le imprese. Per fortuna ora sono bloccati quelli di via Cesena e di via Albalonga dove prima delle elezioni pare abbiano mandato qualcuno per valutare il ripristino. Riguardo Magna Grecia vogliamo che il mercato rimanga, semmai integrato con nuovi produttori diretti di agricoltura biologica e anche altre attività quali esempio artigianali». Riguardo all ex deposito ATAC di piazza Ragusa: «contestiamo la modalità con quale è stata decisa l operazione che prevedeva torri di 8 piani e non ha tenuto conto del parere del municipio e tanto meno delle necessità del territorio: una operazione di cassa per cambiare le destinazioni d uso su commerciale alberghiero e residenziale che nel nostro municipio sono tutte in eccesso. Noi proponiamo rimanga deposito per Minibus elettrici e altri mezzi di mobilità sostenibile; in alternativa può diventare un luogo per il co- working e lo start up di imprese giovanili oppure un luogo di autorecupero abitativo per far fronte all'emergenza casa». Insomma l'economia non per far fare cassa ai soliti noti ma a beneficio della città e delle classi sociali più deboli. In conclusione parliamo delle priorità da affrontare nell'immediato futuro. «Di fondamentale importanza è che con l accorpamento di due municipi così grandi e popolosi il potere centrale (Sindaco, Assessori, Consiglio Comunale) riconoscano ai municipi pari poteri dei Dipartimenti comunali, con personale adeguato e in quantità necessaria per l'organizzazione di una macchina in grado di migliorare i servizi. Abbiamo poi l emergenza sfratti sia di case private che degli Enti, con centinaia di famiglie coinvolte: è necessario un intervento ai massimi livelli, comunale, regionale e nazionale in quanto è in ballo la dignità e la salute fisica e psicologica di persone spesso fragili quali anziani e bambini». Silvio Talarico Zingaretti a Milano: «Expo 2015 non riguarda solo la Lombardia» «L Expo 2015 non è un evento che riguarda solo Milano o la Lombardia. L obiettivo è trasformarlo in un catalizzatore di energie per rilanciare l economia italiana, con un impatto molto significativo sul Pil e sulla creazione di posti di lavoro, e certamente il Lazio sarà in prima fila per cogliere questa opportunità. Oggi (ieri ndr) è stato un incontro molto utile per fare il punto e stabilire un metodo di lavoro comune tra le Regioni italiane e il Governo. Già nelle prime settimane di luglio, incontrerò le forze produttive della nostra Regione per discutere insieme forme e modalità della nostra partecipazione e fare in modo che il Lazio sia da subito protagonista di questa sfida». Lo dichiara in una nota Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, dopo l incontro Le Regioni d Italia per l Expo oggi a Milano. «Quello dell Expo aggiunge Zingaretti è un appuntamento che sarebbe folle gestire in maniera approssimativa o burocratica. Si tratta di un evento fondamentale sia per i numeri che ci sono stati forniti oggi nel corso della riunione, con stime di 20 milioni di visitatori e una produzione di 25 miliardi di Pil in 8 anni, molti dei quali si trasformerebbero in ossigeno per le imprese». MUNICIPIO XI WEB: Per Veloccia primo Consiglio e nuova giunta Prima seduta all XI municipio e presentazionedella nuova Giunta municipale. Così ieri mattina all Arvalia Portuense il neopresidente Maurizio Veloccia ha dato ufficialmente il via alla nuova stagione politica del territorio dell ex XV municipio. Il nuovo organo di governo del Municipio vede per la prima volta una forte presenza femminile. Fra i sei assessori che ne fanno parte, infatti, vi sono tre donne: Ileana Izzillo (Vice Presidente), Marzia Colonna, Mimma Alfonzo Miani. Gli altri componenti sono Domenico Antonio Agostino, Manuele Marcozzi e Fabrizio Mossino. Nei prossimi giorni il Presidente Veloccia provvederà ad affidare i rispettivi incarichi agli assessori. E di sesso femminile sarà anche la persona messa al vertice del parlamentino locale: a guidare il Consiglio municipale sarà Manuela Mino (Lista Civica Marino Sindaco) eletta alla prima votazione. Vice Presidenti sono stati eletti Antonino Panarello (Pd) e Luigi di Bella (Pdl). «Il Consiglio del nostro Municipio uscito dalle recenti elezioni amministrative» ha sottolineato ieri il Presidente Veloccia, «è un organismo profondamente rinnovato, in cui si respira tanto entusiasmo e tante speranze di cambiamento, grazie anche ad una sensibile presenza di giovani neoletti. La significativa presenza femminile in Giunta e la Presidenza del Consiglio affidata a Manuela Mino rappresentano un primo ma importante segnale di novità rispetto al passato, che nei prossimi giorni dovremo sostanziare con la nostra concreta azione di governo. L impegno che ci aspetta per i prossimi cinque anni è senza dubbio molto arduo e necessita del lavoro di tutti e della sincera collaborazione fra la Giunta e il Consiglio, che sono fiducioso non verrà meno». PERIFERIE Presto l incontro tra Masini e i minisindaci «Il cambiamento va fatto da subito rispetto alla questione morale: sia nel dipartimento che nel municipi spesso arrivano notizie particolari di episodi di corruzione e credo che si debba ripartire da lì, per rimettere in chiaro le cose». Così il neo assessore ai Lavori pubblici e le periferie del Comune di Roma Paolo Masini, ospite ieri di un programma radiofonico, nella prima giornata di insediamento del nuovo Consiglio comunale. «Nei prossimi giorni incontreremo i Presidenti di municipio per stendere le priorità assolute compatibilmente con il bilancio ha proseguito Masini - di cui spero riusciremo a fare l'assestamento prima dell'estate - e ha aggiunto - credo che sia stato fatto un piccolo passo falso da questa riforma di Roma Capitale, perché è di fatto una riforma scritta da Calderoli e dalla Lega, pertanto non da chi ama questa città. Ma possiamo recuperare perché noi abbiamo in mente una città metropolitana che va ben oltre i confini attuali».

7 TEL: TEL: istituzioni EMERGENZA CASA Scontri con la polizia durante il corteo. Quindici punti di sutura per una 26enne I comitati sfilano ai Fori imperiali Ferita una ragazza, cinque contusi Il raduno al Colosseo, il tentativo di salire in piazza del Campidoglio, quindi le tensioni. Infine l incontro con l assessore Ozzimo e il vicesindaco Nieri O ltre mille persone sono partite ieri dal Colosseo con l intenzione di arrivare in Campidoglio (dove si teneva intanto la prima riunione del consiglio comunale) ma il corteo dei movimenti per il diritto all abitare si è dovito scontrare anche con la polizia che ha colpito al volto, probabilmente con una manganellata, Stefania una ragazza 26enne (15 punti di sutura al Fatebenefratelli) e ferito altre cinque persone nel corso di un alleggerimento. I manifestanti colpiti erano tra quelli che non erano riusciti ad arrivare in Campidoglio, Foto Ag. Dire ma poi avevano tentato nuovamente la scalata al colle avendo saputo che i manifestanti de La Destra erano potuti arrivare in piazza. A testimoniare quanto accaduto anche Andrea Alzetta, il Tarzan delle occupazioni cittadine al momento non riconfermato tra i consiglieri comunali: «Eravamo in corteo sul percorso autorizzato, e visto che in piazza del Campidoglio c era la manifestazione de La Destra, quando a noi avevano detto che non si poteva stare lì perchè c è un concerto, abbiamo chiesto di poter salire, e invece le forze dell''ordine sono partite con una carica a freddo spaccando 7-8 teste dei manifestanti». L obiettivo dei movimenti era comunque portare al Comune le loro richieste, tre in particolare: «Farsi carico degli sgomberati di Tor Tre Teste, blocco di sfratti e sgomberi, e poi, insieme alla Regione, faccia partire subito il piano di emergenza puntando sui circa 10 mila alloggi sfitti e sulla riqualificazione del patrimonio pubblico, come ad esempio i depositi dell Atac». Poi hanno annunciato che la mobilitazione non si fermerà e dopo l estate la protesta crescerà: «A Foto De MArtin Roma ci sono migliaia di alloggi sfitti e disabitati, ce li prenderemo tutti. A settembre lo tsunami diventerà una valanga e anche Roma avrà la sua piazza Taksim e la sua piazza Tahrir. Siamo pronti a menare le mani se non vi leverete da davanti». Nel corso del pomeriggio, dopo che la tensione si era stemperata, le delegazioni si sono incontrate, anche se il clima rimaneva teso. Prima dell appuntamento l assessore alla Casa Ozzimo aveva definito l episodio violento «una cosa sconcertante, non e possibile che possano avvenire queste cose. Ozzimo ha poi parlato al termine del confronto con una delegazione dei movimenti per l abitare nella nella sala del Carroccio in Campidoglio, coadiuvato dal vicesindaco Luigi Nieri. «Ci abbiamo tenuto molto a rimarcare un cambio di passo da parte di questa amministrazione: ora c è una disponibilità totale al confronto, ci rendiamo assolutamente conto dei problemi della citta». E ha annunciato a breve un incontro in Regione sul tema casa. cq Cotral, proteste e polemiche su debiti e pagamenti Manifestazione davanti alla sede Atac per chiedere l erogazione dei crediti dovuti. L 8 luglio saranno pagate le quattordicesime Mentre ieri mattina fuori dalla sede Atac i dipendenti Cotral si agitavano in protesta (con slogan come "Non valiamo meno di Atac", "Diacetti paga i debiti", "Marino e Zingaretti dove siete?", "3.400 dipendenti sono incazzati") insieme, tra gli altri, a un consigliere di amministrazione del centrodestra Giovanni Libanori, all interno del Palazzo la protesta scoppiava fragorosa. Il consigliere Libanori, che non è stato ricevuto dal direttore generale di Atac Antonio Cassano, ha definito il gesto un «atto di assoluta arroganza da parte dell azienda». La vicenda dei debiti dell azienda di trasporto locale, mescolatasi con la mancanza delle quattordicesime ai dipendendenti in una polemica che è durata l intera giornata di ieri a colpi di comunicati stampa. Tutto è ripreso domenica con l indicazione da parte del presidente Zingaretti del percorso intrapreso dalla Regione Lazio, che si è impegnata ad erogare entro il 30 settembre oltre 32 milioni di euro al Cotral per tamponare le perdite e scongiurare il fallimento. «In particolare - ha Foto Ag. Dire spiegato la Regione - gli oltre 32 milioni di euro serviranno a ripianare i circa 26 milioni di euro di disavanzo relativo al bilancio del 2012 e 6,2 milioni di euro del primo trimestre 2013». L impegno della Regione ha quindi fatto scattare ulteriori proteste e la richiesta immediata di questi fondi da parte della Regione. Il consigliere regionale Valeriani ha presto stigmatizzato la protesta, ricordando: «Per diversi anni il consigliere di amministrazione di Cotral, Giovanni Libanori, è rimasto silente sul tema dei crediti vantati dall azienda di trasporto extraurbano nei confronti della Regione Lazio, di Roma Capitale e di altre società di tpl per non disturbare le Amministrazioni Polverini e Alemanno». A rassicurare i dipendenti Cotral è stato innanzitutto il presidente dell azienda Domenico De Vincenzi che ha assicurato che «la quattordicesima mensilità sarà pagata a tutti i dipendenti l'8 luglio prossimo», mentre l assessore Civita è intervenuto ribadendo gli impegni di pagamento e ricordando l impegno della Regione per «garantire l esistenza delle aziende di trasporto pubblico locale» e il necessario sforzo in corso «nella pianificazione e riprogrammazione dei servizi pubblici per migliorare la qualità del servizio e nella gestione futura della società per recuperare efficienza». cq

8 8 WEB: CRONACA CENTRO Ieri mattina manifestazione di protesta degli abitanti in difesa del verde Cantiere metro C, comitati contro il taglio degli alberi Ottantanove esemplari secolari sono a rischio per l allestimento degli scavi da Colosseo a San Giovanni. Allarme rinviato di una settimana. Il Campidoglio assicura di aver già avviato la ripiantumazione con un rapporto di quattro piante per ogni rimozione I di Samantha De Martin residenti dei quartieri Celio e San Giovanni sono scesi ieri in piazza per manifestare contro il taglio di circa 89 esemplari secolari reso necessario dall' allestimento dei quattro cantieri per la realizzazione della linea C della metropolitana nell'area compresa tra Colosseo, San Giovanni, via Sannio, piazza Celimontana, via Ipponio e porta Metronia. Un filo invisibile lega le sorti dei 29 pini che corrono lungo via dei Fori Imperiali, dei 32 platani a ridosso della porta dell'asinara, dei quattro esemplari che svettano nel giardino della Pace al Celio e dei 15 grandi alberi che ombreggiano su via Ipponio, al destino del Gezi Park. Guarda infatti alla Turchia Nathalie Naim, consigliera municipale della Lista Civica, scesa ieri in piazza per dare il proprio sostegno alle proteste dei cittadini e degli ambientalisti. «I cantieri dureranno almeno altri sette anni e oltre ad essere alberi che difficilmente possono essere rimpiazzati, non saranno in ogni caso ripiantati prima di un lungo tempo», ha rivelato la consigliera del I municipio. «Un danno enorme al paesaggio storico e alla qualità di vita delle persone», ha spiegato la Naim, dichiarando di essere venuta a conoscenza del taglio degli alberi previsto per ieri, attraverso un semplice volantino recapitato a casa dei cittadini. Una decisione che ricorda un'analoga, infelice disposizione di qualche tempo fa, che aveva assistito al taglio degli alberi per far posto ad una fantomatica uscita di una metro mai realizzata a piazza Venezia. E mentre qualche cittadino sul piede di guerra sta già pensando ad una colletta per sostenere le spese legali chiedendo i danni al Campidoglio, la neo assessore all'ambiente Estella Marino interviene sulla vicenda: «La cura e il rispetto del verde saranno al centro della nostra azione, in armonia con la crescita delle infrastrutture della città», ha dichiarato l'assessore che assicura di aver già avviato la ripiantumazione degli alberi, con un rapporto di quattro piante per ogni rimozione, prima dell'inizio dei lavori. «L'adeguamento delle aree di cantiere e l'abbattimento degli alberi sono stati rivisti e ridimensionati attenendosi strettamente alle esigenze del progetto e della sicurezza dei cantieri stessi», ha assicurato la Marino. Una risposta che non soddisfa troppo i comitati di quartiere e gli ambientalisti «pronti a incatenarsi in difesa del verde pubblico». Viabilità Viadotto della Magliana chiuso durante la notte fino a venerdì Fino a venerdì il viadotto della Magliana sarà chiuso al traffico la notte tra le 22 e le 6. L'intervento, progettato da Agenzia per la mobilità, è localizzato sulla carreggiata in direzione Fiumicino del viadotto della Magliana all''altezza di viale del Pattinaggio (hotel Sheraton). Consiste nel restringimento della sede stradale per agevolare l'immissione del considerevole flusso di veicoli provenienti dalla rampa di accesso di viale del Pattinaggio e diretti sul viadotto stesso. Saranno realizzate opere di pavimentazione stradale e installazione di segnaletica orizzontale, con la collocazione di inserti retroriflettenti (occhi di gatto), in modo da ridurre da due a una corsia il tratto di carreggiata. Per quanto riguarda il tpl, deviate le linee 31, proveniente da stazione Laurentina; 771, da viale America; 780, da piazzale Nervi. Arrivano altri nomadi nella baraccopoli improvvisata in via Salviati: è polemica L insediamento spuntato dieci giorni fa si allarga. Gli abitanti denunciano problemi di sicurezza e igiene. E annunciano proteste «Quando si fanno delle opere è necessario attivare processi partecipativi che coinvolgano i tecnici botanici ed i direttori dei cantieri», tuona Paolo Gelsomini del coordinamento residenti città storica e presidente del Progetto Celio. «Chiediamo solo che venga fatto un sopralluogo da parte dei nostri tecnici botanici per conoscere anche il loro parere. Vorremmo, inoltre, avere accesso agli atti per vedere le motivazioni addotte dall'ufficio Giardini e verificare la fattibilità del provvedimento», incalza Gelsomini. Un appello che ha ritardato di una settimana il controverso taglio degli esemplari per consentire l'intervento degli esperti botanici. Il sit in di protesta dei cittadini romani in difesa delle radici, custodite tanto sotto i pini secolari quanto tra le fondamenta degli storici edifici del centro, è volto a scongiurare la possente ecatombe dell'unico polmone verde di un'area che, correndo dal Colosseo a San Giovanni, si presenta tra l'altro ul- La situazione in via Salviati peggiora con il passare delle ore. Nel tardo pomeriggio di giovedì scorso sono arrivati altri cento nomadi dal campo di Castel Romano e il degrado nel quartiere aumenta. Hanno occupato l area verde di via Salviati inserendo dei teloni ma vivono in condizioni igienico sanitarie preoccupanti: non hanno elettricità, acqua e nessun servizio igienico. Il primo trasferimento era avvenuto il 20 giugno, ma nessun residente immaginava nuovi arrivi. «Fino a sabato spiega Roberto, residente in via Salviati - abbiamo avuto il nostro incendio quotidiano, l'ennesimo intervento da parte dei vigili del fuoco e le istituzioni ci ignorano. Conviviamo con due insediamenti, il terzo è davvero troppo. Negli altri campi bruciano la plastica per liberare il rame dagli impianti. E questo fumo sprigionato emette diossina. Sono anni che il nostro territorio è devastato e la nostra salute è a serio rischio. Ho scritto a molti esponenti politici del territorio e del Comune, ma continua il silenzio politico». Nel 1962 il Comune espropriò un area verde di via Salviati per costruire un parco. Ma il progetto iniziale non ha mai avuto luogo. «La zona -continua Roberto - versa da troppo tempo in uno sta-

9 TEL: TEL: cronaca timamente soggiogata dai cantieri ed ingabbiata in fastidiose recinzioni scomode per turisti e pedoni. I lavori per la realizzazione della linea C stanno infatti seriamente paralizzando un'area di elevato pregio storico, creando seri problemi alla viabilità. Basti pensare allo slalom cui sono sottoposti i turisti per accedere all'ingresso del Colosseo o alla difficoltà di circolazione quasi giornaliera lungo via dell'amba Aradam o in via Ipponio nei pressi della Basilica di san Giovanni, meta di turisti e visitatori. MUNICIPIO XIV Abitanti preoccupati Antenna di via Castiglioni Paura elettrosmog Il ripetitore è stato installato dieci anni fa sopra un palazzo. Da qualche settimana sono state ampliate le sue dimensioni. I residenti chiedono che vengano fatte le verifiche sulle emissioni a tutela della salute NELLA FOTO GRANDE gli alberi da tagliare al Colosseo NELLE FOTO PICCOLE il cantiere della metro C e le piante a rischio to d abbandono perché siamo una terra di confine tra l'ex VII e l'ex V Municipio. Quei pochi pini presenti sono stati incendiati. Assistiamo a scene indecenti, nomadi che si denudano all aperto e non hanno davvero nulla. Riceviamo solo tante promesse. Il Comune dovrebbe intervenire perché c è un abusivismo in atto». I residenti vogliono organizzare una manifestazione. «Se non saremo ascoltati conclude Roberto- a breve faremo una protesta in Campidoglio. E se a settembre la situazione dovesse essere ancora questa, saremo pronti a occupare il Municipio». Agostina Delli Compagni Sos rifiuti Minidiscariche in strada La raccolta dei rifiuti nella capitale fa acqua da tutte le parti. Sono molte le strade dove i sacchetti dell immondizia si accumulano accanto ai cassonetti per giorni. Risultato: Roma invasa da minidiscariche che deturpano il decoro e, con le temperature estive, posso diventare pericolose per la salute. E gli esempi si ritrovano dal centro alla periferia. È il caso di via Scarpanto, nel quartiere Val Melaina, dove i rifiuti invadono la strada. «Mi si è incastrata sotto l auto una cassetta della frutta e alcune buste piene mentre parcheggiavo», racconta un residente. Idem in via dei Corazzieri: «Sono giorni che quei cassonetti sono stracolmi e circondati dall immondizia», rincara Gianna che abita al Laurentino. Spostandosi a Roma nord la situazione non cambia: cumuli di materiale ingombrante è abbandonato sul ciglio della strada, in via della Giustiniana. Lo segnala a Cinque Alessio, un lettore esasperato dal panorama che gli si presenta ogni mattina davanti casa. «Succede da quando hanno ridotto i secchioni in zona», racconta «E l area ricade anche nel parco di Veio». (elam) U di Annalisa Milanese n antenna enorme preoccupa i cittadini di via Cesare Castiglioni, nel Municipio XIV (ex XIX). Si tratta di un apparecchio della Telecom istallato più di dieci anni fa sopra a un palazzo all inizio di questa traversa, che collega via Torrevecchia con la stazione di Monte Mario. Che da qualche settimana ha aumentato le sue d i m e n s i o n i. «L'unica antenna a così alto impatto ambientale a Roma è quella del nostro municipio spiegano i rappresentanti del Comitato di via Castiglioni - chi ne conosce una analoga in zona urbana? L'antenna è stata ampliata successivamente alla Legge Gasparri del 2002 e anche adesso sta crescendo, dato che Telecom continua a aggiungere elementi radianti. L'ultimo è stato istallato proprio due settimane fa». La suddetta legge ha lo scopo di agevolare la liberalizzazione del settore delle telecomunicazioni, consentendo dunque a tutti gli operatori di installare le proprie infrastrutture, per creare così un mercato concorrenziale. I residenti adesso si chiedono perché non sono mai state fatte le dovute verifiche sulle emissioni nonostante le loro proteste e lamentano disagi che potrebbero derivare proprio dall antenna: «Io ho problemi nel sintonizzare i canali tv spiega un abitante il disturbo potrebbe dipendere dall apparecchio della Telecom». «Io invece ho notato spesso delle interferenze con il mio citofono», racconta un altro abitante della via. Considerata la possibilità che questi problemi siano causati dall antenna e visto il rischio che emissioni troppo potenti possano danneggiare l incolumità delle persone, i residenti da tempo cercano risposte presso le autorità competenti ma non ne hanno ancora ottenute: «Noi stiamo cercando di Un inquilino Io ho problemi nel sintonizzare i canali tv Il disturbo potrebbe dipendere dall apparecchio della Telecom fare pressioni sull'amministrazione che finora è stata completamente sorda a ogni richiesta, accampando l'impossibilità di agire per vie legali spiega il Comitato Qualcuno fa qualcosa? Macché, pensano solo ai voti. Comunque noi non ci arrendiamo e andiamo avanti».

10 10 cronaca WEB: STADIO DEI MARMI Ragazzo accoltellato, si stringe il cerchio sull aggressore Sarebbe una sigaretta negata la causa del ferimento quasi mortale di un ragazzo domenica sera durante una serata musicale. La vittima, un 21enne che si trovava all evento Modern mythology, allo stadio dei Marmi a Roma, è stato immediatamente trasportato al policlinico Gemelli con una profonda ferita ai polmoni. È ricoverato in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. L aggressore lo ha accoltellato al petto durante una lite tra due gruppi di giovani. Ora gli investigatori dela polizia di Stato hanno identificato cinque giovani coinvolti nell accoltellamento. Accompagnati presso gli uffici del commissariato Prati, gli agenti li hanno ascoltati per ricostruire la dinamica dei fatti e la loro posizione. Tra di loro potrebbe esserci il ragazzo che ha sferrato il fendente contro il coetaneo. L OPERAZIONE Colpo ai Casalesi Gestivano le scommesse sportive Maxi operazione di perquisizione e sequestro in agenzie di gioco e punti scommesse da parte del comando provinciale della guardia di finanza di Caserta, a seguito di un indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Diverse le regioni coinvolte anche il Lazio. Obiettivo dei militari una vasta rete telematica di scommesse su eventi sportivi, riferibile al clan camorristico dei Casalesi, che pagava ai vincitori ingenti somme di denaro, oltre la soglia prevista dalla normativa antiriciclaggio, e simulava l'esistenza di un numero di vincitori superiore a quello reale, riducendo la consistenza dei montepremi visibile sulla rete legale, truffando così gli scommettitori. La rete negli ultimi giorni ha registrato un enorme aumento di scommesse in occasione della Confederations Cup. NOMENTANA Arrestati i romeni che domenica avevano partecipato all assalto Rapina nella villa presi i due complici indagato il proprietario L 81enne aveva sparato e ucciso un ladro in casa. Si attende l autopsia S di Tiziano Pompili ono stati acciuffati i due complici del 36enne romeno rimasto ucciso nella notte tra sabato e domenica da un colpo di pistola sparato dal proprietario di casa nel corso dell'assalto ad una villa di via Nomentana, nella zona di Casal Boccone a Roma. Si tratta di due connazionali di 35 e 24 anni, fermati dai carabinieri di via in Selci mentre si trovavano nella loro abitazione in affitto di via del Mandrione. Secondo gli inquirenti, gli elementi acquisiti sulla scena del crimine e le serrate indagine partite sin dal momento successivo alla vicenda sono gravi indizi di colpevolezza e per questo motivo è scattato il fermo di indiziato di delitto per tentata rapina aggravata e sequestro di persona. I due romeni al momento si trovano rinchiusi nel carcere di Regina Coeli, mentre il Ris dei carabinieri di Roma sta effettuando l analisi dei reperti rinvenuti e sequestrati sulla scena del crimine. Gli investigatori stanno cercando di capire nel dettaglio cosa è accaduto in quella maledetta notte di sabato: secondo il racconto del proprietario della villa, un architetto 81enne, i ladri stavano imbavagliando sua moglie quando lui, scendendo dal secondo al primo piano, li ha sorpresi. E mentre i ladri tentavano la fuga, l'architetto (come raccontato anche ai carabinieri) avrebbe sparato in aria per intimorirli. Ora D Apollonio è indagato, ma solo come atto dovuto, per omicidio volontario. L'atto della procura è legato all'autopsia sul romeno. L'uomo ha confermato la versione anche alla troupe del TgR della Rai con cui ha parlato al citofono, testimoniando tutto il suo terrore in quei difficilissimi momenti: «Se ti sequestrano tua moglie davanti a te, la legano e le puntano la pistola in testa e in bocca... Erano incappucciati e avevano le pistole». E' in seguito a quei colpi di arma da fuoco IN FOTO L ingresso della casa e una sequenza dell arresto portato a termine dai carabinieri di via in Selci che uno dei tre malviventi è rimasto agonizzante a terra nel giardino della villetta. I militari stanno cercando di capire l'esatta dinamica della vicenda e spiegare l'accaduto dell'ennesimo fatto di sangue che ha riguardato la capitale. IN BREVE Tangenziale Scontro auto-moto centauro è grave Ottavia Tenta la truffa dello specchietto Stazione Bologna Metro B, guasto e stop di 15 minuti Monti Finti turisti rubano cellulare in ristorante Incidente ieri sulla tangenziale est: lunghe code. Poco prima delle 13 c è stato infatti uno scontro tra un auto e una moto: il centauro è stato portato in codice rosso all Umberto I. Sul posto, oltre ai soccorsi medici, sono intervenute quattro pattuglie della polizia locale di Roma Capitale: per effettuare i rilievi del caso è stata necessaria una riduzione della carreggiata proprio all''ingresso della nuova galleria Nuova circonvallazione interna in direzione dello stadio Olimpico. Arrestato un 34enne romano con l accusa di tentata truffa. L uomo, alla guida della sua auto, in via Ipogeo degli Ottavi, ha tentato di mettere a segno, la cosiddetta Truffe dello specchietto, chiedendo poi un risarcimento di 500 euro a una 38enne romana, per il presunto danno subito a seguito del sinistro stradale. La vittima si è accorta del raggiro e ha allertato il 112. L auto usata dal malfattore era anche sprovvista di assicurazione e aveva targhe false. Ancora disservizi sulla metropolitana blu di Roma. Ieri si è verificata un interruzione per 15 minuti del servizio della metro B per un intervento tecnico alla stazione "Bologna" a causa di un treno fermo. Il blocco è avvenuto poco dopo le otto. Il treno è stato rimosso e i convolgi hanno ricominciato gradualmente a correre. Lo ha reso noto l'agenzia per la mobilità. L ultimo disagio era avvenuto lunedì scorso per un giuasto che aveva fermato la tratta per un ora tra Tiburtina e Rebibbia. Si sono avvicinati a un tavolo all'esterno di un ristorante in via di San Martino ai Monti fingendosi turisti. Utilizzando una cartina geografica con indicati i principali luoghi di interesse, ben vestiti, hanno finto di chiedere alcune informazioni e al contempo anche qualche moneta. Con un gesto fulmineo, poi, uno dei due ha rubato dal tavolo un telefono smartphone. La scena è stata notta da due poliziotti in servizio che hanno cercato di fermare i ladri. Uno è stato arrestato, l altro è fuggito.

11 TEL: TEL: cronaca DALLA PROVINCIA Retuvasa all attacco dopo il nuovo rapporto DEP Lazio I veleni del fiume Sacco nel sangue dei residenti FRASCATI In pieno centro Strisce pedonali scivolose Un giovane motociclista finisce in ospedale D anni biologici per la Valle del Sacco. La recente pubblicazione da parte del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione Lazio (Dep) del rapporto Sorveglianza sanitaria ed epidemiologica della popolazione residente in prossimità del fiume Sacco fa riesplodere la questione. Nello specifico è Retuvasa (la Rete per la tutela della Valle del Sacco) a sottolineare i pericoli sulla contaminazione da betaesaclorocicloesano (Beta-Hch) in seguito a un analisi condotta su un campione di 502 soggetti. Da un estratto dei risultati si evince che è venuta a galla un indicazione di valori Beta-Hch «più elevati per coloro che risiedono in prossimità (entro un chilometro) del fiume Sacco, con valori più che doppi rispetto alle altre aree», mentre «per le diossine si è osservato nelle aree di Colleferro (sia entro Anagni, esplosione alla Collalto Non c è pace per il territorio casilino. Dopo l incendio alla fabbrica di Paliano, un tremendo boato ha scosso la zona di Osteria della Fontana ad Anagni, sulla via Casilina. La sede dell azienda Collalto, che ripara motori elettrici, è stata distrutta da un esplosione. Dalle prime indagini lo scoppio sembrerebbe dovuto a una fuga di gas, ma le forze dell ordine stanno indagando sull accaduto. Ingenti i danni all azienda ma anche agli uffici vicini e alle ville della zona. un chilometro dagli impianti sia nel resto del comune ad 1 chilometro dal fiume) un livello superiore a quanto riscontrato nelle altre zone e osservato in studi di letteratura». Retuvasa rimarca come «le conclusioni del rapporto confermino che le sostanze prodotte dall interramento dei fusti tossici nel comprensorio industriale di Colleferro hanno determinato una acquisizione biologica del Beta-Hch, in quanto il campione esaminato è abbastanza significativo». La Rete per la Tutela della Valle del Sacco, nel chiedere un Consiglio comunale aperto per comunicare i risultati dell indagine all intera popolazione, sottolinea l opportunità di «implementare analisi aggiuntive su diossine, Ipa e Pcb al fine di verificare l impatto sanitario per la presenza di impianti di incenerimento rifiuti e discariche senza dimenticare le possibili ricadute del recente incendio all impianto di preselezione di cdr in località Castellaccio a Paliano». (Tiziano Pompili) Strisce pedonali scivolose come l olio ed a rimetterci è un motociclista. E accaduto ieri mattina nella centralissima piazza Roma di Frascati dove il rifacimento delle zebre, poi ricoperte con una sabbia specifica per permettere la veloce asciugatura della vernice si è trasformata in una vera e propria trappola soprattutto per i pedoni. Mentre, insomma, chi transitava in piedi lamentava il fatto che quel tratto di strada fosse insidioso, ecco l incidente. Arrivato in prossimità dell attraversamento pedonale il centauro ha perso il controllo del mezzo finendo in terra. Per lui, un fornaio di 23 anni, è stato necessario l intervento del 118: l ambulanza lo ha trasportato nel vicino ospedale San Sebastiano alle prese con la probabile frattura di un braccio. A proposito di segnaletica orizzontale, un mese fa ad attirare l attenzione e l ilarità dei frascatani era stato lo stop realizzato all incrocio tra via Fontanile San Matteo e via Colle Pizzuto con, quasi al centro, un palo della luce. (Marco Caroni)

12 12 WEB: SPORT LA CURIOSITÀ Italia da record ai Giochi del Mediterraneo Con 186 podi il team azzurro ha chiuso al primo posto il medagliere dei Giochi del Mediterrano Un Italia da record con 70 ori, 52 argenti e 64 bronzi, meglio di quanto fatto a Pescara nel 2009 e nelle edizioni all estero. La prestazione di sempre resta però quella di Bari del 97 (192 medaglie). CALCIO Capitolini in luce Il successo di Hernanes in Confederations Cup «Ho ancora voglia di vincere» di Antoniomaria Pietoso «Davanti al nostro pubblico non potevamo far altro che vincere. E stato un gran momento, la mia carriera è cambiata dopo la vittoria nella finale di Coppa Italia contro la Roma. Adesso so cosa significa vincere e questa Confederations Cup contribuisce ad aumentare la mia fame di successi. Voglio continuare cosi» sono le parole a caldo di Hernanes. Il suo Brasile, padrone di casa, si è assicurato la Confederations Cup superando in finale la Spagna multititolata. Il centrocampista della Lazio ha potuto dimostrare tutto il suo valore. Nonostante non abbia giocato tutte le sfide, quando è entrato in campo ha dimostrato tutta la sua classe, grinta e determinazione e voglia di vincere. La Lazio lo ha blindato, ma la corte del Psg è serrata. Antonio Candreva da Tor de Cenci ha incantato tutti nelle ultime tre sfide in cui è stato assoluto protagonista. In particolare il match contro la Spagna è stato quello decisivo in cui il centrocampista biancoceleste ha superato Casillas con uno splendido rigore calciato a cucchiaio. Adesso l esterno spera che Lotito possa riscattare la seconda metà del suo cartellino per sentirsi a tutti gli effetti di casa a Formello. Positiva anche la Confederations di De Rossi che quando indossa la maglia azzurra riesce ad esprimersi ad altissimi livelli che fatica a mantenere con la Roma. Chelsea e Real continuano a seguirlo con interesse e anche Pallotta non lo ha dichiarato incedibile. Sfortunati Eddy Onazi e Marchetti che non sono riusciti a disputare nemmeno un minuto in campo, il primo a causa di un infortunio, mentre il secondo ha avuto la sfortuna di avere davanti un certo Buffon. Intanto Lazio e Roma continuano ad essere attive sul mercato. I giallorossi hanno rinnovato il contratto di Lobont e riaccolto Curci, rientrato dal prestito al Bologna, ma sono sempre a caccia di un numero uno, Viviano davanti a tutti. I biancocelesti dovrebbero accogliere entro venerdì Felipe Anderson e Biglia e continuano a seguire Elez, Hysaj e Matri per consegnare la rosa completa a Petkovic per il ritiro. CALCIO Il valzer dei club di Serie D ed Eccellenza LE RIVOLUZIONI Una Lupa parte e un altra ne arriva Grandi movimenti in provincia: mentre la Lupa Roma si trasferisce ad Ostia, ecco che nasce la Lupa Castelli Romani, acquisendo il titolo del Real Torbellamonaca Zagarolo. Futuro incerto per il Cynthia Genzano. E il Monterotondo? Diventerà Maccarese Giada. Una serie infinita di cambi di nomi e di campi da gioco. Società storiche che perdono identità E già torrida l estate del calcio castellano. L ultima novità in ordine di tempo è la nascita della Lupa Castelli romani ad opera di un gruppo che fa capo ad Alessandro Virzi, già presidente del Cynthia. In questi giorni è stato dunque perfezionato l accordo per l acquisizione del titolo sportivo del Real Torbellamonaca Zagarolo e la nuova Lupa disputerà il campionato di Eccellenza, conquistato proprio poche settimane fa dai romani. Sembrano dunque per il momento tramontare le ipotesi che volevano in arrivo a Frascati il Cynthia: la squadra genzanese, che dovrà disputare il campionato di serie D resta a Genzano anche se il futuro della celeste è quantomai incerto. Per una Lupa che parte (quella trascinata ad Ostia col nome di Lupa Roma da Alberto Cerrai), una Lupa che arriva. Foto Caroni Posta sede a Frascati, la nuova Lupa ha indicato come campo di gioco il Francesca Gianni di San Basilio anche se l obiettivo è proprio quello di approdare a Frascati dove però sul fronte degli impianti ci sono non poche grane da risolvere. Comunque sia i nomi che circolano attorno alla Lupa Castelli, che sarà guidata da Gagliarducci, sono importanti: dovessero essere confermati, gente come Pippi, Camboni, Fanasca è in grado di fare la differenza anche nella categoria superiore. Una terza Lupa dunque sul panorama calcistico regionale? Non proprio perché la Monterotondo Lupa di Fabio Della Longa, neo promossa in D, nel frattempo ha annunciato di aver trovato casa al Darra di Maccarese, dove peraltro gli ex eretini hanno giocato in diverse occasioni quest anno. La nuova squadra si chiamerà Maccarese IN BREVE Arti marziali/europei Anacoreta conquista il titolo continentale Ha riscosso un grande successo la due giorni dedicata al brazilian jiu jitsu, che al PalaTiziano ha fatto registrare più di 1500 spettatori. Ottima la prestazione dell azzurro Luca Anacoreta che ha conquistato la corona continentale e la meritata cintura nera. Nella giornata he ha assegnato i titoli Europei No-gi, il promettente atleta azzurro è stato protagonista di incontri emozionanti e sofferti. Ma la scena è stata tutta per il sette volte del campione del Mondo dei pesi gallo Caio Terra. Gli sono bastate poche manciate di secondi per sistemare i suoi avversari e strappare applausi. Ovazione al PalaTiziano per il campione Caio Terra Baseball/Ibl1 Il Nettuno si rialza e pareggia la serie Una vinta e una persa. Il Nettuno pareggia la serie con San Marino. Dopo aver ceduto 10-3 il primo incontro, i ragazzi di Bagialemani si riscattano in trasferta vincendo 7-3 il secondo match. E un successo importante soprattutto in chiave play-off e morale, perchè dopo i ko di questo girone di ritorno non era certo facile rialzare la testa e dimostrare di essere lo stesso gruppo che all andata ha fatto meraviglie. Il Nettuno, quarto in classifica, prova a restare alle costole di San Marino, Bologna e Rimini, e avrà circa 15 giorni per preparare al meglio i match casalinghi contro Godo. Dopo cinque ko, i tirrenici vincono contro San Marino

13 TEL: TEL: sport BABY GIALLOROSSI L allenatore dei Giovanissimi esalta la squadra sconfitta nella finale scudetto dall Inter Coppitelli: «Abbiamo fatto comunque un grande lavoro in questa stagione» I Giovanissimi nazionali della Roma hanno provato sulla propria pelle cosa significhi arrivare a un passo dal traguardo per poi vederlo sfumare dal dischetto: nella finale scudetto 2012/13 giocata contro l Inter i giallorossi di Federico Coppitelli sono stati sconfitti ai rigori per 5-4, dopo l 1-1 dei tempi regolamentari e supplementari (vantaggio interista di Taufer al 7 e pareggio capitolino di Tumminello al 26 ). C è tanto rammarico nelle parole dell allenatore romanista, al termine di un annata comunque positiva ma che ha incoronato i nerazzurri nel ruolo di campioni d Italia: «Quando i miei ragazzi avranno metabolizzato la sconfitta capiranno di aver fatto qualcosa di importante ha detto ma nulla toglie che quest anno abbiamo fatto un grande lavoro. Faccio i complimenti all Inter ma noi siamo i più forti d'italia». Il futuro del mister romanista al momento non è però definito: «Penseremo con calma al ruolo di Coppitelli» ha dichiarato il responsabile delle giovanili della Roma Bruno Conti. (Marco Reda) Giada ed avrà come presidente insieme allo stesso Della Longa anche Papili. Ma torniamo ai Castelli. Detto del Marino che ha ceduto il proprio titolo di Eccellenza e della Nuova Santa Maria delle Mole che ha trovato proprio a Marino l impianto dove disputare la sua sorprendente serie D (ma senza mister Diego Leone e il ds Giorgio Tomei, quest ultimo passato all Albalonga), le altre novità arrivano da Grottaferrata e Rocca Priora. All ombra dell Abbazia i fratelli Marco e Massimo Benvenuti hanno ceduto, non senza uno strascico di polemiche, la Vivace a un gruppo che fa riferimento al neo presidente Moresi e che è vicino al Centro club rossonero di Morena. La Promozione è stata persa quest anno e un ripescaggio appare complicato: l intenzione primaria è comunque quella di rilanciare il settore giovanile. Grandi nuove a Rocca Priora dove la società di Marco e Claudio Amelia ha rilevato il titolo di Promozione della Vjs Lariano Velletri, società durata appena un anno. Non solo: le speranze di ripescaggio dei castellani in Eccellenza sembrano più che buone e quindi la dirigenza rossoblu, che manca da anni dal calcio regionale che conta, prepara il grande salto. Marco Caroni NUOTO Mondiali, dieci romani chiamati per Barcellona Il nuoto romano fa rotta verso Barcellona A meno di un mese dalle gare tra le corsie, sono uomini e 11 donne - gli atleti convocati per il Mondiale (28 luglio - 4 agosto). La Federazione italiana nuoto ha diramato i nomi dei nuotatori che difenderanno i colori azzurri. Oltre che su Federica Pellegrini (Aniene), campionessa uscente nei 200 e 400 stile, che in questa edizione sarà in vasca anche nei 200 dorso, occhi puntati su Luca Dotto, il nuotatore della Larus che difende l argento di Shanghai nei 50 stile, e su Fabio Scozzoli, anche lui medagliato agli ultimi mondiali con l argento conquistato sia nei 50 che nei 100 rana. Nutrita ancora una volta la partecipazione delle squadre romane, con l Aniene in testa. Saranno infatti dieci i nuotatori provenienti da club della capitale impegnati nella vasca catalana. Ci sarà anche Silvia Di Pietro nella squadra azzurra. Una qualificazione che sa di riscatto per la farfallista di casa Aniene, che solamente dodici mesi fa sfiorava la qualificazione per le Olimpiadi, mancata di pochi centesimi. Torna a nuotare un Mondiale dopo Roma 2009, quando aveva solo 16 anni. Oltre alla Pellegrini e alla Di Pietro, il Circolo porta a Barcellona altri cinque nuotatori, Belotti, Codia, Di Giorgio, Lestingi e Luca Marin. L Aurelia potrà invece contare su Martina Caramignoli, specialista degli 800 stile, che propria al Settecolli ha conquistato il pass mondiale archiviando un 2012 al di sotto delle sue aspettative. A rappresentare il Forum sarà invece Mattia Pesce. (Paolo Pizzi) Foto NapoletaNo (per gentile concessione) FOOTBALL Lenaf, i Grizzlies Roma vincono l Italian Bowl I Grizzlies Roma riscattano la finale persa un anno fa a Torino, e si laureano campioni Lenaf ai danni dei Lions Bergamo, vincendo l Italian Bowl Il team romano chiude in crescita questa stagione, pur non essendo favorito ha battuto i bergamaschi per 16-7 in un match dominato dalle difese. Gli orsi capitolini sono stati bravi a non partire sconfitti nell animo contro una formazione imbattuta in questa stagione. Hanno lottato, si sono difesi, hanno chiuso il gioco degli avversari e hanno attaccato sfruttando le occasioni capitate. Con questo successo di fatto il titolo Lenaf resta nella capitale, visto che un anno fa i Grizzlies cedettero ai Barbari Roma Nord. Una conferma quindi dell importanza di questa disciplina nella capitale, e di come le società con serietà e passione cerchino di essere sempre protagoniste. Un impresa storica per gli orsi capitolini, che con un solo colpo cancellano la sconfitta subita 27 anni fa dagli stessi Lions. Rugby/Eccellenza La Lazio si rinforza Ecco Troy Nathan La Lazio comincia a mettere i tasselli per la prossima stagione. Il club biancoceleste, infatti, annuncia l acquisto di Troy Nathan, giocatore classe 83 nato a Auckland ma eleggibile anche con l Irlanda), che arriva dal Mogliano. Si tratta di un trequarti centro, estremo o apertura, abile anche dalla piazzola. Ha nel suo curriculum hanno diverse convocazioni con le selezioni giovanili degli All Blacks e ha giocato 49 partite in ITM Cup con il Counties Manukau, e alcune partite con Waikato, prima di trasferirsi a Connacht. Irlanda e Scozia le altre due tappe prima di approdare in Veneto. Si tratta di un trequarti centro classe 1983 Rugby/Arbitri Stefano Mancini appende il fischietto Stefano Mancini, il 50enne direttore di gara di Frascati, ha deciso di appendere il fischietto al chiodo e di dedicarsi all attività di osservatore nazionale. Il bravissimo arbitro castellano che ha diretto tre finali d Eccellenza, ben 380 gare nei vari campionati italiani, un test match e numerosi incontri di Under 20 e femminile a livello internazionale, 30 partite di Challenge Cup e una di Heineken Cup, il prossimo anno non sarà in campo nel massimo campionato ma metterà a disposizione la sua esperienza per i giovani arbitri. Da pochi giorni Mancini fa parte anche della Commissione Nazionale Arbitri. Foto archivio Il direttore di gara di Frascati farà l osservatore

14

15 TEL: TEL: L OROSCOPO QUESTA SERA... IN TV ARIETE 21 Marzo 20 Aprile GEMELLI 21 Maggio 21 Giugno LEONE 23 Luglio 22 Agosto BILANCIA 23 Settembre 23 Ottobre SAGITTARIO 22 Novembre 21 Dicembre ACQUARIO 21 Gennaio 19 Febbraio Oggi con la Luna favorevole sarete sostenuti da una grande energia. Ogni iniziativa che prenderete avrà successo. Doverete sostenere dei ritmi vertiginosi per smaltire tutti i compiti che vi verranno affidati a lavoro. Sarete instancabili. Oggi l amore andrà a gonfie vele. Sarete molto passionali ed esternete parecchio il vostro affetto. Con i pianeti contrari vi sentite insofferenti e questo porterà problemi alla vostra vita sentimentale. Il partner vi vede troppo freddi e distanti. Con i pianeti favorevoli questa sarà una giornata fortunata. La vostra voglia di conquista sarà soddisfatta su tutti i fronti. La giornata sarà molto complicata con i pianeti contrari. Mantenete la calma e portate avanti le vostre idee con determinazione. TORO 21 Aprile 20 Maggio CANCRO 22 Giugno 22 Luglio VERGINE 23 Agosto 22 Settembre SCORPIONE 24 Ottobre 21 Novembre CAPRICORNO 22 Dicembre 20 Gennaio PESCI 20 Febbraio 20 Marzo Oggi con Giove favorevole avrete delle grandi soddisfazioni sia lavorative che economiche. La Luna vi è contraria ma gli influssi positivi degli altri pianeti vi faranno passare comunque una buona giornata. Giove vi incoraggia ad osare. Mettete da parte la vostra solita prudenza, che a volte si trasforma anche in paura. Con i pianeti favorevoli siete sereni e sorridenti. Questo non sfuggirà a chi vi conosce bene. Siete per natura molto diffidenti. Oggi siete più sospettosi del solito e preferite infatti restare da soli. Oggi non dovrete preoccuparvi di niente perché il destino vi regalerà delle fantastiche sorprese, senza fare niente di particolare. RAI UNO RAI TRE ITALIA UNO LA La tata dei desideri TG Estate in diretta Reazione a catena TELEGIORNALE TG TG Regione Blob Simpatiche canaglie Neonati prodigio The vampire diaries Smallville Top One Studio Aperto C.S.I. New York Il Palio di Siena Rischio ad alta quota TG LOL :-) Squadra Speciale Cobra Il segreto Le tre rose di Eva Un'estate a Citta' del Capo Avanti un altro! TG TecheTecheTé La madre della sposa TG1 60 Secondi Passaggio a Nord-Ovest TG1 NOTTE Countdown Strike Back TG Fanboys Close To Home Un posto al sole Ballarò TG Regione TG3 Linea notte estate Report cult C.S.I. New York Catwoman Sucker Punch Sport Mediaset El internado Flikken coppia in giallo My life Sfida nella valle dei Commanche TG4 - Telegiornale Tempesta d'amore Le strade di San Francisco Suor Therese The District TG La In onda Estate SOS Tata Omnibus Notte TG La7 Sport Movie Flash In onda Estate Paperissima Sprint Jump! Stasera mi tuffo TGpuntoNotte TG5 - Notte Paperissima Sprint Quinta colonna Il quotidiano Benvenuti a tavola Nord vs. Sud I Bellissimi di R Maledetto il giorno che t'ho incontrato RAI DUE CANALE CINQUE RETE QUATTRO annunci APR srl - Tel batteria nuova Ursus da 70 Ah 640A (EN) polom caldo a destra. Compatipili con molte autovetture con motore disel con cilindrata fino a c.c. Per maggiori dettagli sulla compatibilità della tua auto contattami. 65 euro Tel zona Colleferro catene da neve di varie misure 30 cad uno trattabili tel fiat tipo anno 90 cc.1.4 km gpl con revisione fatta a febbraio bollo fino ad agosto mot. avv. nuovo bombola gas nuova tagliandata gomme e freni discreti braccetti ant. nuovi, no perditempo euro 500 tratt. tel cellulare dual Sim nuovo imballato della Alcatel modello 217D colore bianco, facile da usare con tante funzioni, Dual Band 1,43" 65K CSTN suonerie Mp3 40Poly con tutti accessori vendo 20 euro Tel zona Colleferro dischi in vinile 33 e 45 giri, in buone condizioni e di ogni genere musicale, dagli anni 50 agli anni 70, acquisto contanti con valutazione e ritiro a domicilio. massima serieta' tel forno per pizza OeM monocamera buono stato ottime prestazioni vendesi buon prezzo Dim.esterne: 130x145x40 cm. Dim.camera: 93x125x16 cm Tel frigorifero a colonna Zanussi in acciaio 2 ante, 1300lt. perfetto 1700, e banco frigo IFI 3 sportelli + cassetto Tel MAURO fumetti Topolino, Zagor, Tex, Comandante Mark, Diabolik, Kriminal, Satanik, Alan Ford, Supereroi Corno, fumetti anni , fumetti a striscia, Album di figurine Panini, figurine sfuse, compro alte valutazioni ritiro a domicilio tel igrometro al carburo per misurazione umidita vendo tel gallinelle nane ornamentali vari colori cadauna + pulcini più uova da incubare + chioccia con pulcini + volpini cuccioli spizt bianchi puri taglia piccola + conigli di 3 mesi casarecci + pavoncelle per matrimoni vendo tel Springer Spaniel cucciola femmina pura nata il 14/01/2013 bellissima bianco nera ultima rimasta vendesi tel giaccone di renna, taglia 52, come nuovo, mai usato euro 150,00 vendo. tel tuta da Sci 2 pezzi giacca e pantaloni x bambina 6/7 anni h 128cm marca SALE- WA usata una volta sola nuovissima vero affare 50,00 trattabili tel accurate lezioni, di lingua inglese, Laureata a Cambridge impartisce 25/h in Castelli Romani e Roma sconto a pensionati e diversamente abili. A domicilio 30/h. Traduzioni Giuridiche e semplici in INGLE- SE, SPAGNOLO, TEDESCO, FRANCESE. Fabiana chimica, biologia dottore in chimica abilitato impartisce lezioni. Si eseguono consulenze per tesi scientifiche e traduzioni. Stefano tel docente laureato a pieni voti, esperto e con ottime doti di spiegazione impartisce ripetizioni per qualsiasi indirizzo di studio, elem., medie, superiori e università, di Matematica, Fisica, Latino, Italiano, Elettronica, Elettrotecnica, Economia Aziendale, Statistica e lingue straniere. Preparazione esami universitari, tesi universitarie e tesine, recupero debiti formativi, potenziamento carenze didattiche, massima serietà e professionalità, prezzi modici e concordabili. Tel dottore in lettere, Laureato c/o la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'università degli Studi di Roma "La Sapienza", esp. insegnamento, impartisce Lezioni individuali e ripetizioni di Italiano, Latino, Matematica e Scienze umanistiche a scuole elem., medie e superiori, preparazione tesi e tesine. Max serietà, prezzi modici. Tel insegnante qualificato impartisce lezioni di : Italiano -Latino -Inglese - Francese -Spagnolo. Massima serietà Tel professionista della comunicazione e della radio impartisce lezioni di dizione. Massima serietà. Chiamare

16

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica Edilizia 38 Il Sole 24 Ore 23/01/2015 IN BREVE - EDILIZIA 3 Rubrica Lavori pubblici 36 Il Messaggero - Cronaca di Roma 23/01/2015 DAL MUSEO

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Deliberazione n. 15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELL ASSEMBLEA CAPITOLINA

Deliberazione n. 15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELL ASSEMBLEA CAPITOLINA Protocollo RC n. 6578/15 Deliberazione n. 15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELL ASSEMBLEA CAPITOLINA Anno 2015 VERBALE N. 38 Seduta Pubblica del 25 marzo 2015 Presidenza: BAGLIO AZUNI MARINO

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia

Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia Tiziano Vecchiato Da dove partire Ripartire dai poveri (2008) è la risposta all interrogativo «Rassegnarsi alla povertà?».

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

Deliberazione n. 38. Partecipa alla seduta il sottoscritto Vice Segretario Generale, dott. Luigi MAGGIO.

Deliberazione n. 38. Partecipa alla seduta il sottoscritto Vice Segretario Generale, dott. Luigi MAGGIO. Protocollo RC n. 7994/14 Deliberazione n. 38 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELL ASSEMBLEA CAPITOLINA Anno 2014 VERBALE N. 50 Seduta Pubblica del 23 luglio 2014 Presidenza: CORATTI - MARINO L

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO Allegato A alla deliberazione n. 11 dell 08/06/2012 MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO 1. COMPITI E FINALITA

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli