SETTEMBRE 2015 N. 3/2015 / 87 NUM. PUB.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SETTEMBRE 2015 N. 3/2015 / 87 NUM. PUB."

Transcript

1 Periodico trimestrale del Club Interassociativo Tuttapovo SETTEMBRE 2015 N. 3/2015 / 87 NUM. PUB. Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art. 1 comma 1 NE/TN - Taxe Perçue - contiene I.P. e I.R. In caso di mancato recapito inviare all ufficio di Trento CPO per la restituzione al mittente previo pagamento dei resi

2 2 / Tuttapovo / N. 1 / MARZO 2015

3 IN QUESTO NUMERO Periodico trimestrale del Club Interassociativo Tuttapovo SETTEMBRE 2015 ANNO XXII / NP 87 / N. 3/2015 Iscrizione al Tribunale di Trento n. 817 del Editore proprietario Club Interassociativo Tuttapovo Associazione di Promozione Sociale Presidente: Carlo Nichelatti sito: / Conto corrente per versamenti e/o offerte, coordinate IBAN: IT 33 D Partita IVA e codice fiscale: Redazione, amministrazione e recapito postale: c/o Carlo Nichelatti via Madonnina 22, Povo (TN) tel./fax Direttore Responsabile: Paolo Giacomoni via Borino Povo (TN) Stampa: Publistampa Arti grafiche - Pergine Valsugana (TN) Redazione: Paolo Giacomoni, Giancarlo Ianes, Stefano Ricci, Aldo Giongo, Franco Zanuso, Antonio Bernabè, Renzo Dori, Carlo Nichelatti Hanno collaborato a questo numero: Renata Di Palma, Franco Giacomoni, Elena Franch, Ivo Plotegher, Alessandro De Bertolini, Debora Marchesoni, Cristiano Caracristi, Elena Franchi, Andrea Detassis, Davide Detassis, Martino Ciresa, Luca Benedetti, Don Dario, Carla Orempuller, Sara Danielli, Lorenza Lunelli, Monica Signorati, Famiglia Franceschi, Emanuela Stablum, Giuseppe Dallacosta, Mario Corradini, Francesco Marino, Diego Bonvecchio, Matilde Padroni, Maria Antonietta Rotter, Antonio Maule, Nonna Renata Il Forest Stewardship Council (FSC ) garantisce tra l altro che legno e derivati non provengano da foreste ad alto valore di conservazione, dal taglio illegale o a raso e da aree dove sono violati i diritti civili e le tradizioni locali. Circolo Oratorio Povo Festa del S. Rosario Ago & Filo Oratorio Povo Aghi e fili per il Nepal 6 Circolo Culturale Arci Paho / Sezione Sat Due mostre per la festa del Rosario 7 Sezione Sat Un sorriso trentino nel mondo 8 Tuttapovo e Avis Alla scoperta della Fortezza del Monte Celva 9 Filo Concordia 74 Tutti gli appuntamenti della XXVIII Rassegna teatrale Isidoro Trentin 13 Arci Paho È tempo di iscriversi al concorso di presepi entro il 13 novembre 14 Trentacinquesimo compleanno! 16 Arci - Paho - Comitato Gemellaggio Povo - Znojmo Che l amore e l amicizia dominino l Europa e il mondo 17 Arci Paho Torneo Par condicio Gsa Sei nazioni in sei giorni 22 ViPo All Inter il primo memorial Gianfranco Bertamini 28 Atletica Trento Aquilotti, incetta di Titoli Italiani 30 Gs Marzola Volley La nuova stagione Sci Club Marzola Attività estiva in attesa di festeggiare i 50 anni! 34 Ctg Tempo di festeggiare 36 Circolo Oratorio Concordia Estate con l Oratorio tra giochi, avventure e scoperte 38 Una testimonianza Chegul: con la Sat una domenica speciale 41 Parrocchia di Povo Ricordi dai giorni della Missione al Popolo 42 Comitato Chiesa Oltrecastello Una festa di qualità... Per tutti 46 Apsp Margherita Grazioli Realizzato un importante e innovativo progetto: t-essere memoria 48 Vigili del Fuoco 15 campeggio provinciale dei vigili del fuoco allievi 52 Arcobaleno Basket Il minibasket, un gioco-sport per i più piccoli 54 Sport - Ciclismo Così è nato il Trofeo Alcide De Gasperi 56 Notizie dalla Circoscrizione 57 Il disco The Black Keys 61 Povo e la sua storia Ritrovato un manoscritto del maestro Felice Manzinello 62 Povo e la sua storia Africa, Africa gridammo in coro! 64 Sat Le pitture di Paride per ricordare una guerra di 100 anni fa 66 Frammenti di storia Segni da scoprire 67 Record Francesco Marino di Povo nel Guinness World Record 68 Auguri a Orti La portulaca 71 L angolo della poesia 72 Racconto Senza parole 73 6 zampe... in cammino... Vivere il proprio cane 75 Le ricette di Matilde 76 In ricordo di / ALLA SCOPERTA DELLA FORTEZZA 17 / FESTA MULTIETNICA 22 / SEI NAZIONI IN SEI GIORNI 28 / VIPO In copertina: La nuova croce sul Chegul ripresa dall'elicottero dei VVF (foto di Andrea Moser) SEGUICI SU FACEBOOK amici di Tuttapovo

4 4 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

5 / Circolo Oratorio Povo Festa del S. Rosario 2015 Dacci oggi il nostro Pane quotidiano: dall altare alle nostre tavole per costruire comunità a cura del direttivo 2015 della Festa del S. Rosario si svolgerà da giovedì 1 a domenica 4 ottobre e proporrà, come tradizione ormai, diverse iniziative e occasioni di in- L edizione contro a cui stanno lavorando molte associazioni del territorio: Acli, Ago e Filo, APPM onlus, Arci Paho, Avis, Casa dell Arcobaleno, Centro Diurno Anziani Povo, Club interassociativo Tuttapovo, Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari, CTG, Comitato Chiesa di Oltrecastello, Francescane con i Poveri Onlus, Gruppo Alpini Povo, GSA, Caleidoscopio, SAT. Il programma è molto ricco di appuntamenti: dalle celebrazioni religiose alle serate a tema, alla mostra d arte, dai giochi agli spettacoli in teatro. Due sono le principali novità di questa edizione: la prima riguarda il sabato pomeriggio in cui sarà attiva la Ciclofficina a cura della Kaleidoscopio, un interessante laboratorio in cui apprendere come aggiustare le nostre biciclette e imparare a riciclare il materiale di vecchie bici costruendo oggetti di uso comune; la seconda riguarda il pranzo comunitario, che sarà allestito nel piazzale dell Oratorio, punto centrale della Festa. Vista la buona riuscita negli anni precedenti viene riproposto anche quest anno il concorso di arte bianca dal titolo: Pani dal mondo: il pane come alimento universale e trasversale tra i popoli. Il concorso è gratuito e aperto a tutti. Ogni concorrente può partecipare con un prodotto da forno realizzato da sé artigianalmente. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Sergio Paoli ( ) o Elisabetta Volpi ( ). Come tutti gli anni verrà allestito il vaso della fortuna che sarà aperto nelle giornate di sabato e domenica. Chi volesse contribuire con dei premi può portarli presso l Oratorio nelle giornate di martedì e venerdì a partire dall 8 settembre dalle alle Ricordiamo che i premi devono essere in ottimo stato, possibilmente nuovi, visto che diventerebbe molto oneroso per l Oratorio lo smaltimento di oggetti in cattivo stato non utilizzabili. Come da qualche anno ormai per motivi di sicurezza si accettano solo dolci e torte preconfezionati o, eventualmente, un offerta per il loro acquisto. Ci sarà spazio, come in passato, all intrattenimento per bambini e ragazzi: a partire dalle di sabato pomeriggio sono previsti nel piazzale dell Oratorio giochi e una gustosa merenda, Baby dance e Zumba, per concludere in teatro, domenica alle 18.00, con lo spettacolo circense della scuola di circo Bolle di sapone. Per i più piccoli è previsto l allestimento di un Angolo morbido. Non potevano mancare i Progetti di Solidarietà con le Suore Francescane con i Poveri, il Gruppo Ago & Filo e la SAT che propone venerdì 2 ottobre una serata in teatro con uno speciale alpinista dal titolo Mauro Lunelli. Un sorriso trentino nel mondo. Anche quest anno sabato, dopo la Messa prefestiva verso le 19.30, sarà possibile cenare nel piazzale dell Oratorio con orzotto, canederli, würstel, patatine e strauben. A seguire in teatro il Gruppo Giovani di Povo presenta lo spettacolo dal titolo I have a dream, musical liberamente tratto dal film Mamma mia! di Catherine Johnson. Durante i giorni della Festa saranno aperti la mostra d arte a cura dell Arci Paho, Il vaso della fortuna e il punto Bar. Potete trovare tutte le informazioni su luoghi ed orari nel programma dettagliato nella pagina a fianco. Vi aspettiamo numerosi! / / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / Tuttapovo / 5

6 / Ago & Filo Oratorio Concordia Un mercatino con prodotti confezionati dalle donne di Povo Aghi e fili per il Nepal del Gruppo Ago & Filo Oratorio Povo Sarà un mercatino solidale tutto particolare quello che avrà luogo, come da tradizione, alla Festa del S. Rosario, organizzato dal Gruppo Ago & Filo - Oratorio Povo e che si terrà i giorni 3 e 4 ottobre. Come i lettori sapranno, quanto raccolto in quei giorni, fin dall inizio di questa esperienza, viene assegnato a più soggetti; in particolare all alpinista che, protagonista della serata del venerdì, promuove iniziative di solidarietà sulle montagne del mondo. Quest anno, oltre ad avere ospite un alpinista inconsueto (vedi l articolo della Sezione SAT), a cui andrà comunque il contributo di Ago & Filo, il Gruppo ha deciso di sostenere persone e associazioni che operano in Nepal, di cui conosciamo tutti la catastrofe che lo ha colpito. Saranno sostenute Onlus di nostra conoscenza diretta e quindi a garanzia che i fondi raccolti andranno, tutti, a favore delle popolazioni del Nepal. Un ulteriore novità allieterà quest anno il mercatino: la presenza della taoleta del libro dove potrete trovare romanzi, guide, libri di ricette e quant altro. Vi aspettiamo! 6 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

7 / Circolo Culturale Arci Paho / Sezione Sat di Renata Di Palma Due mostre per la festa del Rosario Esposizione di quadri e materiale postale riguardante la montagna Anche questa prossima edizione della festa del Rosario vedrà il circolo Arci Paho e la sezione locale della SAT in sinergia per due mostre diverse per tipologia, ma simili per originalità e significato. Nella sala video della Circoscrizione, utilizzabile nuovamente per esposizioni, saranno esposti i quadri degli artisti facenti parte dell associazione L aereoplanino ad elastico di Rovereto. Il gruppo è nato nel 2009 da un idea di Pierluigi Negriolli come risposta locale all apertura del Mart; il nome indica un contrasto con la grandiosità del museo roveretano, paragonato allora a una enorme nave spaziale, in confronto a un piccolo e rudimentale aereoplanino ad elastico, giocattolo dell infanzia di molti di noi. Gli artisti sono sostanzialmente legati da amicizia e interesse per varie forme di espressione artistica: pittura, performance, fotografia, scul - tura, assemblaggi; ognuno segue un proprio stile formale, ma confrontandosi sempre con gli altri e lavorando spesso su un tema comune. Caratteristica delle opere nel loro complesso sarà la profondità del significato e un messaggio leggibile da tutti. Il gruppo ha sede a Rovereto, partecipa a iniziative e mostre sul territorio trentino, con alcune importanti incursioni fuori regione. La seconda mostra presso la sede della SAT ospiterà una curiosa esposizione formata da oltre 150 piccole opere di Arte Postale (Mail Art in inglese), spedite via posta tradizionale da 127 artisti di 25 paesi del mondo. Il tema è: MONTAGNE, con sottotitoli NATURA, PAESAGGIO, MITO, SIM- BOLO, REALTÀ. L idea di questo progetto, iniziato a settembre del 2014, è nata da una chiacchierata tra la sottoscritta e Franco Giacomoni; nei mesi passati la mia cassetta della posta è stata inondata da cartoline, buste, lettere, aventi come tema la montagna. L arte postale è un movimento internazionale senza critica né mercato, le opere non sono in vendita! È una forma di comunicazione gratuita e libera tra artisti, che regalano le proprie opere ad altri artisti per diffondere l amore per l Arte, l Amicizia tra le nazioni e i valori universali della Bellezza. I lavori sono stati esposti all inizio di settembre nella sede centrale della SAT in via Manci a Trento, ma ora arrivano giustamente in collina per essere conosciuti e apprezzati anche localmente. La curatela del progetto e della mostra è stata dell associazione ARRT (Attori Riuniti Rovereto Trento), di cui sono l attuale presidente. Le due esposizioni saranno aperte da venerdì 2 a domenica 4 ottobre con orari elastici, dalle 10 del mattino a sera, non lasceremo fuori nessuno! Buona festa del S. Rosario a tutti! / / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / Tuttapovo / 7

8 / Sezione Sat di Franco Giacomoni Venerdì 2 ottobre: una serata per presentare un pazzo viaggio nelle Americhe Un sorriso trentino nel mondo Sarà un viaggiatore particolare quello che la Sezione SAT presenterà nella consueta serata, venerdì 2 ottobre, in occasione della festa del S. Rosario. Parliamo di Mauro Lunelli, abita a Civezzano, lavora in banca ed è un clown umanitario italiano che segue il suo sogno per un mondo basato sulla pace e la giustizia. Mauretto è l amico di tutti, è il fondatore dell associazione Bau7, con la quale opera all ospedale e alla casa di riposo di Pergine e all Hospice di Trento. Mauro Lunelli è clown ormai da anni. Precisamente dal 2007, quando è venuto a conoscenza della clownterapia leggendo un libro di Patch Adams. Da allora ha abbracciato il mondo del volontariato e ha portato la terapia del sorriso in tante parti del mondo. È stato in Russia, poi in Bosnia, infine in Perù, in ospedali, carceri, orfanotrofi, baraccopoli. «In ogni viaggio imparo il significato della parola semplicità, gioia di vivere. A casa mi porto un bagaglio di emozioni e di dolcezza». Durante la serata Mauro presenterà, in particolare, accompagnato da diapositive e filmati, un pazzo viaggio umanitario che lo ha visto partire dalla città più australe del mondo esattamente Ushuaia nel sud dell Argentina toccare l Alaska e terminare il viaggio in West Virginia negli Stati Uniti dove sorge l Istituto di Patch Adams, il clown dottore reso famoso dall omonimo film interpretato da Robin Williams. In 10 mesi ha percorso circa km, toccando 16 nazioni, 80 diverse città o paesi visitando 170 ospedali, favelas, centri speciali o case private. Abbiamo formato quattro nuovi gruppi clown. Durante la serata, che sarà organizzata in corrispondenza con il Mercatino solidale di Ago & Filo - Oratorio Povo, Mauro ci dirà cosa ha capito da questa esperienza. «Ho imparato ci dice che persone cattive al mondo non ce ne sono. Che le persone diventano cattive per le proprie esperienze o per le cose cattive che gli passano nella vita. Che anche se è sempre difficile, bisognerebbe non giudicare le persone senza averle prima conosciute o conoscere la loro storia». Non troveremo quindi il tradizionale alpinista ma un alpinista che, nella vita, affronta tante difficoltà, dolori, angosce che sono certamente più dure di una salita. Un caldo invito quindi a tutte le persone, non solo alpinisti, che capiscono e operano nel campo concreto della solidarietà. 8 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

9 / Tuttapovo e Avis Appuntamento con la storia locale presso la Sala Video S. Nichelatti mercoledì 30 settembre ore Alla scoperta della Fortezza del Monte Celva di Giancarlo Ianes Il Club Interassociativo Tuttapovo, in collaborazione con Avis, propone una serata di informazione storico-culturale inerente alle fortificazioni del Monte Celva e, più in generale, dei rilievi di nord est della città di Trento. Dopo le varie iniziative legate al centenario della Grande Guerra che sono andate in scena in tantissime località del Trentino, alcune anche sul territorio della nostra Comunità, è sembrato interessante approfondire la storia di alcuni manufatti bellici presenti a ridosso del Passo Cimirlo alla cui edificazione hanno contribuito anche uomini e donne di Povo, reclutati per approntare un sistema difensivo che poi per fortuna non è stato utilizzato. Vicende umane, fatte di fatica e sofferenza, che hanno segnato un territorio al quale siamo legati. Fare luce su storie minori a noi vicine, lontane dai grandi avvenimenti citati dai libri di scuola, crediamo rappresenti un valore da scoprire e coltivare, una fonte di riflessione su fatti avvenuti un secolo fa ma ancora presenti nei mille rivoli dei conflitti attualmente in corso. La serata sarà curata dall ing. Volker Jeschkeit, profondo conoscitore della storia delle fortificazioni costruite dall Impero austro-ungarico tra la fine del XIX e l inizio del XX secolo, attorno alla città di Trento. Ricercatore d Archivio e collaboratore dell Azienda Forestale di Trento-Sopramonte, Jeschkeit è autore, fra l altro, di alcuni libri, tra i quali vanno citati La fortezza di Trento e Il Calisio e la grande Guerra. ANTEPRIMA DELLA CONFERENZA L ing. Jeschkeit ci ha gentilmente fornito alcune informazioni sulle fortificazioni del Celva quale preambolo alla Conferenza del 30 settembre: «Il Forte Monte Celva, assieme a quello del Monte Calisio, era uno dei pilastri del fronte nord-est della Fortezza di Trento, nella strategia difensiva austro-ungarica agli albori del primo conflitto mondiale. I due gendarmi, come sono chiamati fino ad oggi da una parte della popolazione locale, sono gli unici prototipi della quinta generazione di fortificazioni di scuola asburgica nel Trentino, anzi di tutto l ex territorio dell Impero austroungarico. Parte integrante della grande Fortezza di Trento, progettata dall esperto direttore del Genio militare austroungarico di Trento, maggiore generale Franz Steinhart, che concepisce l idea innovativa di creare un inespugnabile sistema difensivo sotto roccia, a prova di bomba. Il grandioso lavoro approntato in poco più di un anno dall autunno 1914 a dicembre 1915, con l applicazione di nuove tecnologie fra le quali quella del calcestruzzo armato, costituì il più grande campo trincerato attorno a una città a livello europeo, utilizzando tutte le montagne che la circondano. Alla fine dell anno 1915 la fortezza di Trento era armata con 201 cannoni in gran parte posti in caverna e rinforzata con tre batterie corazzate (Caposaldo Martini, oggi chiamato Località Zampetta presso il vecchio forte di Mattarello, le batterie corazzate sul Monte Calisio e sul Monte Celva). La potenza di fuoco era impressionante se si tiene conto del fatto che nelle trincee della cintura interna erano integrate posizioni mimetizzate, casematte in calcestruzzo e caverne per circa 120 mitragliatrici e numerosi cannoni a tiro rapido di piccolo calibro. Inoltre nell arsenale della fortezza erano a disposizione 94 cannoni della riserva mobile che in poche ore potevano rinforzare l armamento di sicurezza, messi in posizione permanente. La mappa del piano di armamento ed equipaggiamento del 1 ottobre 1915 fa vedere che le linee avanzate di difesa della fortezza di Trento cominciavano dal Lago di Molveno, occupavano il Monte Gazza, poi Margone, tagliavano la Valle dei Laghi nei pressi di Vezzano, continuavano sul Monte Rosta fino al Monte Cornet. Verso sud ben cinque linee si susseguivano a difesa occupando la Val di Cei, la Valle dell Adige passando per la Vignale sulla Vigolana [...] Da questo massiccio scendeva sul dorsale del Somi (con due potenti batterie di posizioni in C.A.) per attraversare la Valsugana presso Caldonazzo in direzione Levico e congiungersi con il fronte sulla Panarotta passando davanti alla batteria corazzata di Busa Grande. Ma per Steinhart tutto questo non era sufficiente e costruiva una seconda linea di resistenza sopra Pergine: la linea Brada sul monte omonimo, occupando anche la montagna di Costalta per finire oltre il Passo del Redebus. Alcune parti delle linee avanzate non furono finite in tempo, perché la fortezza di Trento fu sciolta il 26 febbraio 1916 quando l Alto Comando austroungarico escludeva del tutto una minaccia nemica nella conca di Trento. La maestosa opera quindi restò inutilizzata e il materiale bellico fu portato al fronte. Prima dell inverno / / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / Tuttapovo / 9

10 10 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

11 1915/16 la cintura interna della ns. fortezza era finita. Il fronte est, denominato sezione di difesa Nr. III, occupava il Monte Marzola e il Monte Chegul per finire sul Monte Celva, che assieme alla fortificazione del Monte Calisio e della Busa Grande, a monte di Levico, controllava gran parte della Valsugana. La posizione geografica del Monte Celva era unica. Composto di due cime collegate fra loro da una sella, si prestava benissimo per essere fortificato in toto. Gli scoscesi pendii a est/nordest sono ripidi e difficilissimi da assalire da parte dell aggressore. Pochi difensori bastavano per difendere con successo le loro posizioni in alto sulla cima bassa, sulla sella di collegamento e sulla cima principale. Era facile anche la protezione delle batterie in caverna in seguito a un attacco. Le batterie in caverna con la batteria corazzata sotto la cima principale, composta di 2 cupole girevoli di 360 e armata con un obice del calibro di 10 cm, erano l armamento principale del nuovo forte. Per controllare e aggiustare il tiro delle batterie fu installata una terza cupola fissa che serviva come osservatorio. Il progetto nasceva durante l inverno rigido e lungo del 1914/15. Incaricato per l esecuzione dei lavori fu il capitano Griebsch, un esperto ufficiale del genio. Il gen. Steinhart, Direttore del genio militare di Trento, era un ufficiale energico che si preoccupava anche del minimo dettaglio e spesso andava a visitare i cantieri per controllare la qualità dei lavori e lo stato di avanzamento. Monte Celva era, nella primavera 1915, il più grande e urgente progetto da eseguire. Già si sentivano i tuoni di guerra e il comando supremo a Innsbruck faceva pressione per avanzare il più veloce possibile con i lavori. Steinhart aveva mano libera. Il materiale di costruzione (acciaio, cemento ecc.) arrivava in fretta e anche tanti lavoratori militarizzati. Il ruolo decisivo per la costruzione dei manufatti militari sul Monte Celva si rivelò l impiego della mano d opera locale, composta da tante donne e giovani ragazze e ragazzi che in turni di lavoro di dodici ore e contro un buon compenso, portava il materiale da costruzione nei diversi cantieri. Importante erano anche le ditte dell edilizia e dell'artigianato locale. Con la loro attrezzatura, soprattutto pesanti martelli pneumatici e potenti compressori, si riuscivano a forare in pochi mesi le ampie gallerie e caverne necessarie per l allestimento delle batterie sotterranee compresi gli alloggi e magazzini di munizione e la batteria corazzata sotto la cima. [...] I martelli pneumatici lavoravano ininterrottamente per approntare le postazioni sotto la roccia per quattro batterie in caverna, magazzini di munizioni, cucine, alloggi, gallerie di collegamento e una grande centrale energetica che doveva fornire la corrente elettrica a tutte le postazioni. La cima bassa del Monte Celva era un unico cantiere. Dappertutto si gettava calcestruzzo per costruire casematte, postazioni per cannoni e mitragliatrici, osservatori e trincee. Una delle opere più impressionanti era comunque il trasporto delle cupole corazzate in cima del Monte Celva. Per questo motivo su tutto il pendio sud del monte fu costruito un enorme ponteggio di legno che aveva una portata di 2 tonnellate al m². Su questo ponteggio fu fissato un binario di una ferrovia con scartamento ridotto. Questa parete del Monte Celva ospita oggi una scuola per arrampicatori e alpinisti. Solo poche tracce del fissaggio di questo enorme ponteggio sono rimaste. I vagoni della ferrovia arrivavano con il loro carico pesante sulla cima bassa, tirata con verricelli a mano (argani) o con l azione di tanti lavoratori. Da notare che solo la piccola cupola (senza l obice e altri accessori montati) pesava 42 tonnellate. Più pesante era ancora la cupola fissa dell osservatorio. Sulla cima bassa i vagoni furono girati e messi su un altro binario e così nello stesso modo tirati su in cima dove era già montato un grande carroponte che serviva per la posa delle cupole sul cuscinetto assiale. La più pesante cupola per l osservatorio doveva essere trasportata a mano nella sua posizione. Un lavoro immane e pazzesco! Tutto l armamento del Forte Celva proveniva dal disarmo dei vecchi forti e delle vecchie batterie ottocentesche come Roncogno e Cimirlo. Quest ultima nell estate 1915 fu parzialmente demolita e la linea principale di resistenza arretrata sul Passo Cimirlo dove esiste fino ad oggi un altra batteria in caverna [...]». * Le notizie sono tratte da una relazione fornita dall ing. Jeschkeit con fonti tratte dall archivio di Stato di Vienna - Kriegsarchiv. / / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / Tuttapovo / 11

12

13 / Filo Concordia 74 Tutti gli appuntamenti della XXVIII Rassegna teatrale Isidoro Trentin Da sabato 7 novembre ha inizio a Povo la tradizionale Rassegna teatrale, che è anche la XXI in ricordo di Maurizio - Alessandro - Marco - Enzo e Memorial Pierino Merz, organizzata dalla Filo Concordia 74. Sono dieci serate di commedie brillanti recitate nel nostro bel dialetto trentino, in uno dei più moderni teatri della provincia, con ingresso a prezzi più che popolari e una piacevole sorpresa ogni sabato sera. È questa, in sintesi, la Rassegna teatrale Isidoro Trentin che ha inizio con il 7 novembre, manifestazione di grande richiamo per gli appassionati del teatro amatoriale di Trento e dintorni. Questo il cartellone proposto per la Stagione teatrale 2015/16: sabato 7 novembre La Filodrammatica di Viarago presenta Vacanze forzate (stessa casa stesso mare) di Antonella Zucchini; sabato 14 novembre La Filogamar di Cognola presenta Massa vecio per me fiola di Loredana Cont; sabato 21 novembre La Compagnia teatrale Piccolo Teatro Pineta presenta Innamorarsi a settant anni di Giancarlo Migliorini; sabato 28 novembre La Compagnia teatrale I Sarcaioli di Riva del Garda presenta Per no nar en malora di Alberto Maria Betta; sabato 5 dicembre La Filodrammatica Doss Caslir di Cembra presenta Per quel temporal sul Brenta, elaborazione testo di Riccardo Gottardi; sabato 12 dicembre La Filodrammatica di Canezza presenta Carriole d amore di Claudio Morelli; sabato 9 gennaio 2016 La Filodrammatica Toblino di Sarche presenta En vedof alegro di Moreno Burattini; sabato 16 gennaio La Filodrammatica di Laives presenta Il marito di mio figlio di Daniele Falleri; sabato 23 gennaio La Filodrammatica Nino Berti presenta Tuti boni de ciacerar di Loredana Cont; sabato 30 gennaio La Compagnia Argento Vivo presenta Le alegre comari de liberamente tratto da Le allegre Comari di Windsor di William Shakespeare, adattamento e traduzione di Giorgio Clementi; sabato 6 febbraio 2016, La Filo Concordia di Povo presenta Le pagine pu bele, serata di prosa dialettale impreziosita da foto e documentari sulla quarantennale attività della Compagnia teatrale poèra. Per seguire la Rassegna appuntamento a tutti gli appassionati di teatro presso la sala del Concordia di Povo tutti i sabato ad ore Per prenotazioni e abbonamenti rivolgersi verso metà ottobre alla Rivendita giornali e tabacchi di Via della Resistenza, 19 a Povo e, dalle ore 19 nei giorni di recita, presso il botteghino del Teatro Concordia. Gli amici della Filo Concordia 74 ricordano Enzo Hauspergher, classe 1931, recentemente scomparso, tra i primi volontari a Moroto, in Uganda, prezioso collaboratore della Filo Concordia di Povo, alla quale offriva il suo contributo con umiltà e dedizione. Era appassionato radioamatore. / / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / Tuttapovo / 13

14 / Arci Paho di Aldo Giongo È tempo di iscriversi al concorso di presepi entro il 13 novembre Il Circolo Culturale Arci Paho organizza questa tradizionale iniziativa contando sul sostegno della Circoscrizione di Povo, del Club interassociativo Tuttapovo e con la collaborazione della nostra Famiglia Cooperativa e degli amici dell associazione Polacchi in Trentino. Questo concorso completa da 16 anni le feste natalizie di Povo e non solo, essendo inserito nel programma Trento Natale, e ci accompagna verso il nuovo anno aiutandoci a salutare il Il concorso si propone di coinvolgere più persone possibili, sia singoli che gruppi, esercizi pubblici e giovanissimi per rendere più attraente il paese e dare una motivazione a tutti di visitare Povo e incontrare amici vecchi e nuovi. Vi ricordiamo che non è necessario creare un costoso capolavoro, ma è apprezzata di più l inventiva, la fantasia ma anche la tradizione. Ci saranno premi per tutti, anche per i visitatori che seguiranno il percorso guidato ed esprimeranno il loro voto. Riproponiamo anche quest anno la categoria riservata ai ragazzi giovani e giovanissimi che desiderano partecipare da soli, la sezione Junior (da 0 a 14 anni). REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE I residenti nella Circoscrizione di Povo possono partecipare da soli o in gruppi consegnando compilato il sotto riportato modulo, presso la Rivendita di giornali e tabacchi di Maria Pegoretti Tiziana in Piazza Manci a Povo unitamente alla quota d iscrizione di 5,00 entro e non oltre venerdì 13 novembre I lavori dovranno essere visibili dall esterno e possono essere situati sia all aperto, sia in luoghi coperti (sottoscale, avvolti, cortili, porticati ecc.) purché accessibili. Sono esclusi lavori realizzati all interno delle abitazioni non accessibili al pubblico. 14 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

15 I presepi saranno numerati e avranno una sigla da riportare nel modulo di votazione, in modo da costituire un percorso logico godibile da tutta la popolazione, il cui tragitto sarà allegato a Tuttapovo di dicembre. I numeri e le sigle di partecipazione saranno recapitati a domicilio e dovranno essere esposti in modo visibile. I presepi dovranno essere ultimati entro le ore 12 del 23 dicembre Sono previste tre sezioni: singoli, junior (da 0 a 14 anni singoli o gruppi) e gruppi. Gli organizzatori declinano ogni responsabilità in ordine a danni, infortuni o altro che dovessero verificarsi nel corso della manifestazione. I lavori saranno valutati da due giurie così composte: 1) Tutti i visitatori dei presepi che potranno esprimere il loro voto utilizzando l apposita scheda allegata al prossimo numero di Tuttapovo ; ogni scheda per essere valida deve riportare i voti di almeno due terzi dei presepi in concorso con le rispettive sigle identificative, s invitano i visitatori a visitare e votare tutte le opere. 2) Un gruppo d esperti d arte. Saranno premiati i primi tre scelti dalla giuria e i primi tre scelti dai visitatori per ogni sezione. I premi non sono cumulabili, a parità di voti prevale il voto della giuria e in caso Per ulteriori informazioni telefonare ad Arci Paho oppure o scrivere a / Arci Paho Corsi di lingue e di balli Il Circolo Culturale Arci Paho e il comitato gemellaggio Povo-Znojmo propongono come ogni anno i seguenti corsi e iniziative culturali: POLACCO Corso principianti di Polacco. 10 lezioni - un giorno alla settimana dalle ore alle SPAGNOLO Corso principianti e/o intermedi di Spagnolo. 10 lezioni - un giorno alla settimana dalle ore alle INGLESE Corso principianti di Inglese. 10 lezioni - un giorno alla settimana dalle ore alle Corso intermedi di Inglese. 10 lezioni - un giorno alla settimana dalle ore alle di doppia designazione sarà premiato il successivo della classifica visitatori. La premiazione avverrà sabato 16 gennaio 2016 alle ore presso il Centro civico. I premi saranno estratti tra i visitatori votanti presenti, gli assenti alla premiazione (concorrenti e votanti) non avranno diritto a nessun premio. Tutti i partecipanti riceveranno un omaggio - ricordo. Per motivi organizzativi (stampa materiali ecc.) dobbiamo concludere le iscrizioni al 13 novembre, non aspettate l ultimo giorno! Iscrivetevi subito, poi avrete tutto il tempo per progettare e realizzare il vostro presepio. BALLI Adesione al balletto tradizionale polacco. Prove settimanali da ottobre a giugno. Danza etnica di gruppo per principianti. 8 incontri settimanali (da martedì 22 settembre a martedì 24 novembre). I corsi e i balli, che partiranno nel mese d ottobre, saranno effettuati se sarà raggiunto un numero minimo sufficiente d iscritti. La partecipazione è aperta a tutti, per motivi organizzativi è richiesta l iscrizione all Arci, avvertiamo che è aperto il tesseramento per il La tessera costa sempre 10,00 euro e dà diritto a molti sconti e convenzioni validi in tutta Italia. Iscrivetevi numerosi! Per informazioni e iscrizioni ai corsi, telefonate al numero (Aldo Gion go) per informazioni e iscrizioni per la danza: balletto polacco Magdalena Zablocka tel danza popolare Lilia - na Dalsasso - tel TAGLIANDO DI PARTECIPAZIONE ALLA RASSEGNA PRESEPIO POVO 2015 Il /la sottoscritto/a (solo per i gruppi e junior) in rappresentanza di abitante a Povo in via n. intende partecipare al concorso PRESEPIO POVO 2015, sezione: singoli singoli junior (da 0 a 14 anni) gruppi (barrare la sezione) e dichiara di aver versato la quota d iscrizione, il presepio sarà ubicato in Povo, / / / / N. 3 / SETTEMBRE / Tuttapovo / 15 firma

16 / Arci Paho di Aldo Giongo Tante le iniziative promosse in questi anni: divertimento, cultura, sport, solidarietà Trentacinquesimo compleanno! Correva l anno 1980, i movimenti politici degli anni 70 avevano ormai esaurito la loro spinta propulsiva ed il mondo associativo era in fermento, da cinque anni era nata a Trento l Arci del Trentino, una associazione laica orientata a sinistra ed è in questo contesto storico che il 23 ottobre Sergio Nichelatti convocò presso la sala delle scuole (unico locale a disposizione per assemblee pubbliche a quei tempi) Arrigo Rossi, Francesco Romano, Dario Segatta, Maria Adelaide Botti, Franco Pedrini, Franco Giacomoni, Chiara Poda, Paolo Giacomoni, Giorgio Betti, Carlo Parisi, Carla Bianchini, Raffaele Giacomoni, Vincenzo Di Cristina, Aldo Giongo e Camilla Furlani con lo scopo di costituire un circolo culturale affiliato all Arci adottandone la tessera e lo statuto nazionale. Presidente venne eletto lo stesso Sergio Nichelatti, vice Da destra il presidente Arci Paho dal 1980 al 1995 Sergio Nichelatti, gli attuali presidente Aldo Giongo e il vice presidente Aurelio Pontalti in viaggio per Znojmo nel maggio 2006 presidente Paolo Giacomoni e segretaria Chiara Poda. Venne redatto l atto costitutivo e deciso il nome del circolo, su proposta di Paolo Giacomoni si scelse l antico nome del paese Paho. Sono trascorsi 35 anni, per 15 anni è stato presidente il compianto Sergio Nichelatti e per gli ultimi 20 anni Aldo Giongo. Molte le attività messe in campo dal circolo in vari settori, mostre fotografiche storiche e filmati, viaggi culturali e di solidarietà, conferenze, scambi culturali a livello europeo, feste multietniche, concorsi dei presepi, sport amatoriale. In campo editoriale ha prodotto due libri: Il Rosario Mariano a Povo e il romanzo storico A est dell impero in tre lingue. Il direttivo pur avendo elementi di continuità si è aperto a nuove energie e, nel limite delle sue forze, è sempre aperto a nuove idee e proposte. Domenica 6 settembre presso la baita delle Acli al passo Cimirlo il Circolo ha festeggiato il suo trentacinquesimo compleanno con una grigliata, tanta musica di vario genere, balli e allegria. Buon proseguimento e tanti auguri di un radioso futuro. 16 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

17 / Arci - Paho - Comitato Gemellaggio Povo - Znojmo Che l amore e l amicizia dominino l Europa e il mondo Quindicesima Eco Festa Multietnica di Aldo Giongo Da quindici anni a Povo si rinnova l appuntamento con l Europa e il mondo attraverso la Eco Festa multietnica, organizzata dal trentacinquenne Circolo Culturale Arci Paho in collaborazione con il comitato gemellaggio Povo-Znojmo, le associazioni: La Movida, Polacchi del Trentino, Fairy Ring, Tango Argentino, la parrocchia di Povo e con il sostegno determinante del Club Inter - associativo Tuttapovo e della Circoscrizione. Lo scopo di questa iniziativa è la conoscenza e il rispetto reciproci, avere occasione di gustare piatti e folclore del resto del mondo, senza trascurare il rispetto dell ambiente con l uso esclusivo di stoviglie biodegradabili e compostabili (pur essendo più costose della plastica) e attuando la raccolta differenziata. L Arci, come da statuto, promuove il rispetto di tutte le culture, le tradizioni e le confessioni religiose, per una pacifica e solidale convivenza. Hanno partecipato con spettacoli e stand gastronomico i gruppi in rappresentanza di: Repubblica Ceca, Polonia, Argentina e Bolivia, mentre si sono esibiti con il solo spettacolo: La Movida (balli cubani e sudamericani), Fairy Ring (ballo irlandese), tango argentino e musica delle Ande, mentre il Cile quest anno ha proposto la Sangria sudamericana con vino e analcolica. Znojmo, la nostra città gemellata della Repubblica Ceca, era presente con una delegazione composta dall assessora comunale Marie Valovà, responsabile della commissione cultura e per la commissione rapporti con i paesi esteri, l amico Oto Mašek, Milan Stehlik, maestro di cucina, e un graziosa allieva, nonché dal gruppo musicale Lucrezia Borgia composto da quattro elementi (che come tradizione ha cantato durante la messa nella chiesa parrocchiale) e naturalmente l interprete Iveta Černikovà. Nella mia breve introduzione ho ricordato che quest anno ricorre il centenario dell incontro dei nostri concittadini con Znojmo e che il prossimo anno si festeggeranno i 20 anni dalla firma del gemellaggio, documento firmato da Luigino Maule per Povo, Fabio Merler per Villazzano e dal padre di Oto Mašek. La parola è quindi passata alle autorità presenti: hanno portato il loro saluto l assessora del Comune di Trento Chiara Maule, la presidente del Consiglio comunale Lucia Coppola, Marie Valovà per Znojmo, Mariangela Sandri per la Cassa Rurale di Trento e il presidente della Circo- Balletto argentino Lucrezia Borgia di Znojmo / / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / Tuttapovo / 17

18 Balletto colombiano scrizione di Povo Sergio Casetti. Il parroco di Povo don Dario Silvello, coadiuvato da don Thomas, ha dato inizio alla festa con la consueta cerimonia per la pace e la convivenza. Ogni nazionalità presente ha letto una breve preghiera nella propria lingua e in italiano, accendendo una candela. Don Dario ha concluso la cerimonia con un significativo discorso sul tema. Si è quindi entrati nel vivo della festa, aperti gli stand con assaggi di cibi etnici dei vari paesi presenti e spettacoli dei vari gruppi folcloristici continuati senza interruzione fino alla mezzanotte. Ha aperto le danze il gruppo di tango argentino, seguito dal balletto della Colombia, la musica andina della Bolivia. L Europa ha esordito con i bravi ballerini polacchi, i Lucrezia Borgia di Znojmo con la loro musica medioevale e l associazione Fairy Ring con i balli Lo stand della Polonia irlandesi. Poi di nuovo l America con il ballo caraibico della Movida e le canzoni argentine di Cecilia Silvana e il suo gruppo. Per concludere in bellezza musica e ballo per tutti animato dal gruppo argentino e dalle ballerine irlandesi. Apprezzate anche le bevande, dalla birra ceca, al vino trentino fino alla sangria cilena. Ringraziamo per l aiuto e per la collaborazione: il Club Interassociativo Tuttapovo, la Circoscrizione, il Corpo dei vigili del fuoco volontari di Povo per la fornitura di panche e tavoli, la pizzeria Pizza Rio, la Famiglia Cooperativa di Povo, il tecnico del suono Roberto Beso, le cassiere Antonia e Mariangela, Chiara per il controllo della raccolta differenziata, la fotografa Margherita Maj, i baristi Pio e Sergio e quanti hanno collaborato per gli stand e per gli spettacoli. Preghiera per la pace e la convivenza- da sinistra: Beatrix de Miguel (Argentina), Oscar Flores (Bolivia), Roxana Ivonne Prado Diaz (Cile), Ruvilca Moreno (Colombia), Iveta Cernikovà e Marie Valovà (rep. Ceca), Maria Fryc (Polonia), Don Dario Silvello, Aldo Giongo, Don Thomas 18 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

19 / Arci Paho di Aldo Giongo I 66 partecipanti non si sono fatti scoraggiare da un temporale estivo Torneo Par condicio 21 Lo scorso anno il torneo Par condicio è arrivato al ventesimo compleanno, una data di tutto rispetto per un torneo amatoriale e durante la premiazione è stato chiesto ai partecipanti se ritenevano esaurita questa esperienza, ma molti hanno chiesto di continuare... così è stato. L arbitro di pallavolo Paolo Bortoli Anche quest anno il primo sabato di agosto, pur in presenza di un tempo minaccioso, il parco Cimirlo si è rianimato fin dal mattino con i partecipanti delle sei squadre iscritte. Come sempre il torneo è organizzato dal circolo Arci Paho con il sostegno della Circoscrizione di Povo, la collaborazione di Pizza Rio (con la raccolta delle preiscrizioni e con l omaggio delle sue graditissime maxi pizze) e della Famiglia Cooperativa di Povo. Per la premiazione ringraziamo la ditta Diquigiovanni, la Cassa Rurale di Trento, la Giunta provinciale al completo, il presidente del Consiglio provinciale, il presidente della Giunta regionale e l assessora regionale Violetta Plotegher, il sindaco di Trento Alessandro Andreatta e il rosticciere Giuseppe Bosetti. Sabato 1 agosto, l unico giorno di pioggia autunnale dopo settimane di sole e caldo tropicale, le squadre iscritte, composte da 66 giocatori e giocatrici, si sono confrontate in un girone unico all italiana, tutti contro tutti. Si è iniziato al mattino e fino alla pausa pranzo il tempo è stato clemente, purtroppo iniziato il pomeriggio ha cominciato a piovere sempre di più costringendo (verso le 15.00) Paolo Bortoli, l arbitro di pallavolo, a sospendere il gioco a causa del fondo troppo scivoloso; mentre il calcio, a furor di popolo, è continuato sotto un acqua a tratti torrenziale con l arbitraggio di Pio Bort e Piero Fabbri. / / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / Tuttapovo / 19

20 L arbitro Piero Fabbri L arbitro Pio Bort La segreteria Solito regolamento di gioco: niente limiti d età né d esperienza sportiva, dai 14 anni in su, partecipazione alle due discipline sportive, calcetto a sei e pallavolo e la presenza sia maschile che femminile di almeno tre giocatori/trici del sesso minoritario. In tarda serata la premiazione seguita dalle pizze di Pizza Rio; ogni giocatore/trice ha ricevuto (oltre alla maglia di gioco) un premio individuale e ad ogni squadra una bellissima coppa. È stato messo in palio anche un trofeo per i 35 anni di Arci Paho offerto da Piero Fabbri. Questa la classifica finale: prima la squadra guidata da Chiara Ciurletti con la maglia arancione (lo scorso anno classificata al terzo posto), seconda la squadra più numerosa guidata da Alessandro Rugino di Trento con la maglia fucsia, al terzo posto la storica squadra locale del Cimirlo (in vent anni ha vinto circa la metà dei tornei) con la maglia bordeaux guidata da Emanuele Bort e Luca Andreazza, quarta la squadra con la maglia verde guidata da Davide Sonn (la più corretta al giudizio degli arbitri), quinta la squadra di Sabrina Andreatta con la maglia blu e infine sesta la squadra rossa capitanata da Gianluca Marconi (orfana quest anno della guida di Jessica Buffa). La segreteria era affidata a Mariangela Sandri, Agata Bieniek ed Ewa Wisniewska; mentre per la cucina potevamo contare sulla presenza alternata di Pio Bort e Piero Fabbri con l aiuto di Giulio Raidich e naturalmente del presidente Aldo Giongo. L appuntamento (sperando senza pioggia) è rinnovato per la ventiduesima edizione al prossimo anno... sempre il primo sabato d agosto. 20 / Tuttapovo / N. 3 / SETTEMBRE 2015 / /

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014

ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014 ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014 Dall 11 giugno al 18 luglio Oratori Sacro Cuore/Maria Immacolata/S. Giovanni XXIII Piano terra vieni a stare in mezzo a noi con quella gioia di chi sa per sempre amare i figli

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Centro Sociale Comunale Insieme Associazione di Volontariato tuttinsieme - onlus 1 SETTEMBRE OTTOBRE 2014 Anno XVI- n 4 Il

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

AVVENIMENTI DATE DI RILIEVO. Febbraio. Marzo. Aprile Maggio

AVVENIMENTI DATE DI RILIEVO. Febbraio. Marzo. Aprile Maggio AVVENIMENTI DATE DI RILIEVO Febbraio Un mese segnato da abbondanti precipitazioni anche nevose e molto freddo. La giornata sulla neve dell oratorio è stata rinviata a causa di una caduta vertiginosa della

Dettagli

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2015

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2015 Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2015 INDICE COSA CI SARÀ A CREVALCORE: CENTRI ESTIVI COMUNALI: SCUOLA PRIMARIA Pag. 3-4 SCUOLA DELL INFANZIA Pag. 5 ATTIVITA DI ASSOCIAZIONI

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO Il progetto BiciScuola, l iniziativa correlata al Giro d Italia è rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto, giunto alla quindicesima edizione, promosso da RCS Sport-La Gazzetta

Dettagli

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale CIRCOLO SANTA MARIA ASSUNTA - Rubano, 27 dicembre 2015 Anno 2 n 48 - Pag. 1 Circolo SANTA MARIA ASSUNTA Rubano Via Brescia, 1 - Tel. 049 897 72 36 Eventi, date, avvenimenti e notizie per le prossime settimane:

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

2011 Anno Europeo del volontariato

2011 Anno Europeo del volontariato L'avete fatto a me Cooperazione e Sviluppo per la salute nei P.V.S. Medici, infermieri, psicologi, educatori e amministrativi Volontari per la Formazione del personale locale a Sud del Mondo. Anno 8, n.

Dettagli

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02

CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. .01.02 dal 1976 CLUB Il Tennis Club Ca del Moro nasce, nel 1976, al Lido di Venezia, vicino a Malamocco, per l iniziativa di un privato. Situato a due passi dal mare, tra la vegetazione tipica dell isola e gli

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

Sant Antonio Abate Veniano - CALENDARIO AVVENIMENTI MAGGIO 2011

Sant Antonio Abate Veniano - CALENDARIO AVVENIMENTI MAGGIO 2011 Sant Antonio Abate Veniano - CALENDARIO AVVENIMENTI MAGGIO 2011 DOMENICA 1 MAGGIO II DI PASQUA In Albis depositis Domenica della Divina Misericordia "Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Festa di Natale 2007

Festa di Natale 2007 Festa di Natale 2007 La mattina del 19 dicembre 2007, sono cominciati i preparativi per la festa di Natale che si celebra da alcuni anni all interno dell istituto Auxologico di Piancavallo, dedicata ai

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

FESTA DEL PESCE. Festa del pesce. 24/25/26 Aprile - 1/2/3 Maggio

FESTA DEL PESCE. Festa del pesce. 24/25/26 Aprile - 1/2/3 Maggio Festa del pesce TUTTO A BASE DI PESCE FESTA DEL PESCE TUTTO A BASE DI PESCE 24/25/26 Aprile - 1/2/3 Maggio 25-26 aprile e 1/3 maggio PRANZO (con possibilità di asporto) 24 aprile e 2 maggio CENA (con possibilità

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma Torino, 17 settembre 2014 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

spettacolo delle luci, dove ciascuno a mostrato la sua abilità roteando fiamme e lanciando in alto palloncini luminosi.

spettacolo delle luci, dove ciascuno a mostrato la sua abilità roteando fiamme e lanciando in alto palloncini luminosi. Cari amici dei Salesiani, all inizio di questo nuovo anno formativo desideriamo presentarvi un breve riassunto delle nostre attività dalla fine del giugno scorso fino a settembre. 1 giugno - Animazione

Dettagli

Comunità Pastorale Spirito Santo. Pastorale Giovanile

Comunità Pastorale Spirito Santo. Pastorale Giovanile Comunità Pastorale Spirito Santo Pastorale Giovanile Oratorio Estivo 2012 1 Chi può parteciparvi. Nelle sedi di Carate Brianza Tutti i ragazzi che vanno dai 6 ai 14 anni compiuti. Gli adolescenti (cioè

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Scorrazzando in Emilia Romagna Inverno 2010

Scorrazzando in Emilia Romagna Inverno 2010 Scorrazzando in Emilia Romagna Inverno 2010 Quest anno per la solita gita che facciamo tra Natale e Capodanno decidiamo di cambiare meta, non più la ormai (per noi) tradizionale toscana, toccata negli

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

Progetto Pasqua in Siria

Progetto Pasqua in Siria Progetto Pasqua in Siria L idea Il progetto Pasqua in Siria nasce da un idea di Lorenzo Locati, professore di educazione fisica presso il Liceo Artistico di Monza che, rimasto umanamente colpito dal conflitto

Dettagli

Dal 9 giugno al 10 luglio

Dal 9 giugno al 10 luglio Dal 9 giugno al 10 luglio SI REPLICA ORATORIO APERTO TUTTI I GIORNI SI TRIPLICA educatore laico d oratorio a completamento dell equipe educativa DOMENICA 14 GIUGNO IN VISITA ALL EXPO (RAGAZZI E FAMIGLIE

Dettagli

UN BENVENUTO A TUTTI I BAMBINI CHE COMINCIANO LA PRIMA ELEMENTARE e UN BENTORNATO A TUTTI GLI ALTRI!!!

UN BENVENUTO A TUTTI I BAMBINI CHE COMINCIANO LA PRIMA ELEMENTARE e UN BENTORNATO A TUTTI GLI ALTRI!!! Anno 3, Numero 1 (Settembre 2003) Redazione: Fernanda, Mariella, Nicola, Maurizio e-mail: italofro@inwind.it Come sembrava lunga, a giugno, l estate Sembrava che le vacanze non sarebbero finite mai E invece,

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 3 uscita di giugno 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via Casentinese,73/f

Dettagli

Estate. 2012 Le proposte degli Oratori del Centro Storico di Brescia per bambini e ragazzi

Estate. 2012 Le proposte degli Oratori del Centro Storico di Brescia per bambini e ragazzi Estate 2012 Le proposte degli Oratori del Centro Storico di Brescia per bambini e ragazzi Oratorio sant Afra Passpartù 11-29 giugno vicolo dell Ortaglia, 6 25121 - Brescia 030 3750299-335 233737 oratoriosantafra@gmail.com

Dettagli

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio 20 ottobre 2015 Carissimi genitori, desideriamo raggiungere i papà e le mamme di tutti i bambini che da quest anno muovono i loro primi passi nel percorso di completamento dell Iniziazione Cristiana. Una

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016 Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016 INDICE COSA CI SARÀ A CREVALCORE: CENTRI ESTIVI COMUNALI: SCUOLA PRIMARIA Pag. 3-4 SCUOLA DELL INFANZIA Pag. 5 ATTIVITA DI ASSOCIAZIONI

Dettagli

Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gina Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gin

Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gina Progetto grafico Roman Ceroni Photo by Marco & Gin Pro getto g r af i co Roman Ceroni Photo by Marco & G i na La Pro Loco ringrazia tutti coloro che hanno contribuito e collaborato all organizzazione delle iniziative per l inverno 2015-2016 e augura a

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Nuovo CostaClub: più prezioso che mai

Nuovo CostaClub: più prezioso che mai Nuovo Costa: più prezioso che mai Il vostro sogno diventa realtà Carissimi Soci, il Costa dei vostri sogni sta per diventare realtà. Nasce dai vostri desideri, che abbiamo ascoltato direttamente con l

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

A CHI DI COMPETENZA. Spettacolo teatrale: ROMEO Le avventure di un gatto di Verona. Verona, giugno 2014. Gentili Signori,

A CHI DI COMPETENZA. Spettacolo teatrale: ROMEO Le avventure di un gatto di Verona. Verona, giugno 2014. Gentili Signori, A CHI DI COMPETENZA Verona, giugno 2014 Spettacolo teatrale: ROMEO Le avventure di un gatto di Verona Gentili Signori, Vi sottoponiamo in allegato la scheda dello Spettacolo di Teatro per bambini di figura

Dettagli

Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità. Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado

Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità. Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado PREMESSA LA CITTADINANZA PER I RAGAZZI CHE FREQUENTANO LE NOSTRE ISTITUZIONE SCOLASTICHE

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente.

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Le piace molto stare in compagnia,le piace giocare con me con papà e con Alessandro anche

Dettagli

Vi ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

Vi ASPETTIAMO NUMEROSI!!! ENTE NAZIONALE PER LA PROTEZIONE L ASSISTENZA DEI SORDI ONLUS Ente Morale che opera senza fini di lucro per l'integrazione dei sordi nella società SEZIONE PROVINCIALE DI COMO Sezione Sport e Tempo Libero

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI...

NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... NOMI IN CERCA DI AGGETTIVI... Collega ogni nome all aggettivo corretto. NOMI spettacolo leone lana musica arrosto gioiello cavaliere minestra sostanza fiore ragno scolaro bambina torta AGGETTIVI bollente

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

Andando insegnate... /Italia 23. A catechismo con. Padre Pianzola. di Sannazzaro e di Pieve Albignola

Andando insegnate... /Italia 23. A catechismo con. Padre Pianzola. di Sannazzaro e di Pieve Albignola Andando insegnate... /Italia 23 A catechismo con Padre Pianzola Dalle immagini del DVD alla realtà di Sartirana: a Sannazzaro e a Pieve Albignola un esperienza di catechismo-laboratorio sul Beato Le catechiste

Dettagli

SINTESI DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO. di Giovedi 16 Ottobre 2014

SINTESI DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO. di Giovedi 16 Ottobre 2014 SINTESI DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO di Giovedi 16 Ottobre 2014 Il giorno 16 ottobre 2014 dalle ore 17:00 alle ore 19:30, presso la palestra della Scuola, si è riunito il Consiglio di Istituto.

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

Newsletter di marzo 2014

Newsletter di marzo 2014 Newsletter di marzo 2014 Una visita a Dakar! Lavoro come educatrice al Villaggio SOS di Saronno da ormai 10 anni e, cogliendo l'occasione della mia vacanza in Senegal lo scorso Gennaio, avevo il desiderio

Dettagli

CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014

CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014 CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014 5 scuole per un Curricolo verticale di Rete I.C. VIA DELLE CARINE I.C. MARINO CENTRO

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI PERCORSO INTERDISCIPLINARE DI MUSICA TECNOLOGIA IMMAGINE ITALIANO STORIA Classi 4 C e 5 B a.s. 2013 /2014 Il 10 ottobre 2013 noi alunni di tutta la Scuola

Dettagli

FCL NEWS MIGLIORIAMO INSIEME IL SITO DELLA NOSTRA FEDERAZIONE

FCL NEWS MIGLIORIAMO INSIEME IL SITO DELLA NOSTRA FEDERAZIONE FEDERAZIONE CAMPEGGIATORI LIGURIA FCL NEWS GIUGNO LUGLIO 2015 Numero 4 MIGLIORIAMO INSIEME IL SITO DELLA NOSTRA FEDERAZIONE Molti avranno già programmato la loro vacanza estiva, alcuni saranno già in viaggio,

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 CENTRO PARROCCHIALE OSNAGO PROGRAMMA DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 È Natale È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. È Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare

Dettagli

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale all improvviso nella vita la dialisi peritoneale Ivo SaglIettI Un ringraziamento ai medici e infermieri del gruppo della dialisi peritoneale e a tutti i pazienti che con fiducia mi hanno aperto la loro

Dettagli

Vi faremo visitare i nostri porti in Africa, da Dakar a Dar er Salaam e ogni volta che scenderete sarete accolti dal meraviglioso sorriso dei bambini.

Vi faremo visitare i nostri porti in Africa, da Dakar a Dar er Salaam e ogni volta che scenderete sarete accolti dal meraviglioso sorriso dei bambini. 2016 LA PIROGA Buon anno a tutti e grazie di essere saliti sulla Piroga! Vi faremo visitare i nostri porti in Africa, da Dakar a Dar er Salaam e ogni volta che scenderete sarete accolti dal meraviglioso

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Scuola Natura Lunedì 14 gennaio siamo partiti per trascorrere una settimana presso una casa-vacanza del Comune di Milano a Vacciago sul lago d Orta. Siamo partiti insieme alla classe 2 F, accompagnati

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

A.I.A. Sezione di Paola email: paola@aia-figc.it sito internet: www.aia-paola.it telefono e fax 0982/583581 Sede: Viale Mannarino, 10 87027 Paola

A.I.A. Sezione di Paola email: paola@aia-figc.it sito internet: www.aia-paola.it telefono e fax 0982/583581 Sede: Viale Mannarino, 10 87027 Paola La Sezione AIA di Paola è lieta di presentarvi il II Memorial Andrea & Gianluca torneo di Calcio a 11 aperto a tutte le realtà che compongono il mosaico della nostra associazione. La manifestazione si

Dettagli

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 13 Festa multiculturale CHIAVI In questa unità imparerai: come si compila un modulo di adesione a una festa multiculturale le parole utilizzate in testi informativi sulle feste multiculturali a scegliere

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Newsletter di ottobre 2013.

Newsletter di ottobre 2013. Newsletter di ottobre 2013. 20 ANNI INSIEME. Domenica 20 ottobre2013 il nostro Villaggio è stato teatro di un grande avvenimento: ragazzi, educatori e volontari che nel corso degli anni hanno, a vario

Dettagli

LA STORIA DELLA BICICLETTA

LA STORIA DELLA BICICLETTA LA STORIA DELLA BICICLETTA Dalla realizzazione di un disegno di Leonardo da Vinci tratto dal Codice Atlantico, attraverso velocipedi ottocenteschi originali, fino ai prototipi delle grandi case automobilistiche

Dettagli

COMENIUS PROJECT CREARE UNA COSCIENZA ECOLOGICA. Liceo Regina Margherita Salerno. 30 marzo 5 aprile 2014. Our future lies in Europe!

COMENIUS PROJECT CREARE UNA COSCIENZA ECOLOGICA. Liceo Regina Margherita Salerno. 30 marzo 5 aprile 2014. Our future lies in Europe! COMENIUS PROJECT Our future lies in Europe! Young people meeting European challenges in the 21 st century CREARE UNA COSCIENZA ECOLOGICA Liceo Regina Margherita Salerno 30 marzo 5 aprile 2014 Il 30 marzo,

Dettagli

Educazione Religiosa

Educazione Religiosa SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia 2015/16 Progetto/iniziativa : Il villaggio della gioia Bambini di 3/4/5 anni Descrizione sintetica Partendo dal proverbio africano, citato da Papa Francesco al mondo

Dettagli

Spazio Tex SPAZIO TEX SI PREPARA AL NATALE. Cosa segnaliamo. Novembre-dicembre 2013 EDIZIONE N 2, 2013

Spazio Tex SPAZIO TEX SI PREPARA AL NATALE. Cosa segnaliamo. Novembre-dicembre 2013 EDIZIONE N 2, 2013 Notiziario Spunti Riflessioni Suggerimenti Annotazioni Segnalazione Eventi Collaborazioni Spazio Tex Novembre-dicembre 2013 EDIZIONE N 2, 2013 Cosa segnaliamo LIBRI IN GIRO, LETTORI CERCASI SPAZIO TEX

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana. Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane. Guidonia (Roma)

Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana. Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane. Guidonia (Roma) Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane Guidonia (Roma) GEMELLAGGIO LICEO MAJORANA (GUIDONIA) - MARCQ INSTITUTION (LILLE) RELAZIONE VIAGGIO D ISTRUZIONE

Dettagli

24 CLOSED MEETING L estetica del volto

24 CLOSED MEETING L estetica del volto 24 CLOSED MEETING L estetica del volto Relatori: Gaetano Calesini, Renato Cocconi, Alessandro Fiorini, Mirko Raffaini Du Lac et Du Parc Grand Resort RIVA DEL GARDA (TN) Venerdì 25 e sabato 26 settembre

Dettagli

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 Newsletter alisolidali onlus N. 8/2015 del 12 Novembre 2015 NEWS IN EVIDENZA Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 INDICE RIPRESE LE ATTIVITA E I TAVOLI

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Un viaggio accessibile

Un viaggio accessibile Un viaggio accessibile Cari amici, è da tanto ce non pubblico nulla, questa sera ho riletto il racconto di un viaggio fatto con mio figlio Nicola, e in un territorio come la Romagna dove il turismo accessibile,

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

PROMOZIONE SPONSOR 2014 Scuola Ciclismo DESTRO PROMOZIONE SPONSOR 2014 Scuola Ciclismo DESTRO NOI, VOI. STESSA STRADA, STESSO SUCCESSO Pubblicità o sponsorizzazioni? Ti stai chiedendo cosa dovresti guadagnarci

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Reportage. Le Cinque. Terre. di Roberta Furlan. Foto di Maurizio Severin. Il borgo di Vernazza

Reportage. Le Cinque. Terre. di Roberta Furlan. Foto di Maurizio Severin. Il borgo di Vernazza Le Cinque Terre di Roberta Furlan Foto di Maurizio Severin 14 Il borgo di Vernazza La tentazione di ignorare la sveglia che suona alle quattro del mattino, per ricordarci l appuntamento alle Cinque Terre,

Dettagli

CENTRI ESTIVI 2014. PER I Bambini DELLA Scuola primaria

CENTRI ESTIVI 2014. PER I Bambini DELLA Scuola primaria CENTRI ESTIVI 2014 PER I Bambini DELLA Scuola primaria l unico vero viaggio non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell avere nuovi occhi Marcel Proust Fateli partire con noi, per DESTINAZIONE

Dettagli