Erborinati sì, ma tecnologici. Schede prodotto. FOCUS ON Viaggio nel cuore del gorgonzola SPECIALE GORGONZOLA. Ipa, la filiera a portata di business

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Erborinati sì, ma tecnologici. Schede prodotto. FOCUS ON Viaggio nel cuore del gorgonzola SPECIALE GORGONZOLA. Ipa, la filiera a portata di business"

Transcript

1 FOCUS ON alle pagine VI e VII Viaggio nel cuore del gorgonzola SUPPLEMENTO A FORMAGGI & CONSUMI ANNO 5 - NUMERO 9 - SETTEMBRE 2012 DIRETTORE RESPONSABILE: ANGELO FRIGERIO FIERE & DINTORNI A pagina IV Ipa, la filiera a portata di business Visita allo stabilimento Oioli. La ricerca di soluzioni tecnologiche semplici e di qualità. L impianto per la produzione di fermenti. Un sistema di stagionatura innovativa. SPECIALE GORGONZOLA alle pagine VIII e IX Erborinati sì, ma tecnologici Flessibilità, velocità produttiva, minori consumi di acqua ed energia. La partnership con Sial. Le novità e le attese Sono questi gli imperativi delle tecnologie e delle attrezzature adottate dell edizione L attenzione alle tematiche nella lavorazione del gorgonzola. Proponiamo un panorama, sintetico, della sostenibilità. Parla Valérie Dissaux, degli impianti e dei macchinari utilizzati nelle diverse fasi della produzione responsabile della comunicazione di gorgonzola: dalla salatura a secco alla stagionatura, dal taglio, fino ad arrivare al confezionamento. della manifestazione francese. News Schede prodotto Tutte le notizie del settore. Dati di mercato, trend, novità legislative ed eventi. Le principali novità proposte dalle aziende. alle pagine II e III alle pagine X e XI

2 Efsa: nominati i nuovi membri dei gruppi di lavoro. 17 gli italiani Sono stati resi noti nelle scorse settimane i nomi dei membri dei gruppi di lavoro Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) per il quadriennio Tra questi, ben 17 gli italiani nominati: Ilaria Capua (gruppo di lavoro salute e benessere alimentare); Antonia Ricci e Giuseppe Ru (gruppo di lavoro rischi biologici); Sandra Ceccatelli, Eugenia Dogliotti, Carlo Stefano Nebbia e Vittorio Silano (gruppo di lavoro contaminazione nella catena alimentare); Gabriele Aquilina e Giovanna Martelli (gruppo di lavoro additivi, prodotti o sostanze per l alimentazione alimentare; Salvatore Arpaia (gruppo di lavoro Ogm); Carlo Virginio Agostoni, Rosangela Marchelli e Alfonso Siani (gruppo di lavoro prodotti dietetici, nutrizione e allergie); Ettore Capri e Alberto Mantovani (gruppo di lavoro pesticidi e protezione prodotti vegetali); Gianni Gilioli e Vittorio Rossi (gruppo di lavoro salute delle piante). Nel 2013 la prima fiera delle tecnologie per il riempimento industriale di liquidi Si terrà nel 2015 la prima edizione di Liquid tech innovation, fiera esclusivamente dedicata alle tecnologie per il riempimento industriale di liquidi. La manifestazione andrà in scena dal 19 al 23 maggio, presso Fiera Milano, in contemporanea con l Expo e Ipack-Ima, che è promotrice di questo nuovo progetto. Con questo appuntamento arricchiamo la gamma delle nostre fiere ad alta specializzazione, ha dichiarato Guido Corbella, amministratore delegato di Ipack-Ima. Rafforziamo così la strategia di realizzare iniziative studiate e disegnate sul visitatore, come già avviene con Pharmintech, Eurocarne e Fruitech Innovation. Le industrie che producono tecnologie per il liquid filling lavorano con alta specializzazione e offrono soluzioni per rispondere ai cambiamenti nelle abitudini dei consumatori, sia in ambito food che non food. Accordo Anima e Ipack-Ima per l export NEWS È stato siglato lo scorso giugno, un accordo tra Anima, Federazione della meccanica varia e Ipack-Ima per avviare iniziative congiunte a favore dell internazionalizzazione delle pmi. Rappresentiamo 43 miliardi di fatturato aggregato di cui più del 53% proviene dai mercati esteri, per noi meccanici internazionalizzare non è più una scelta, significa sopravvivere considerata l inconsistenza del mercato nazionale rispetto alla capacità produttiva potenziale della nostra manifattura, spiega Sandro Bonomi, presidente di Anima. L accordo con Ipack-Ima integra perfettamente nel percorso avviato dalla Federazione già da qualche anno che ha come obiettivo quello di supportare le aziende della manifattura meccanica mettendo a loro disposizione competenze e know how specifici, settore per settore, attraverso strumenti semplici, concreti e immediatamente attuabili. Nupik-Flo acquista l azienda gallese F Bender Limited F Bender Limited, azienda con sede nel Galles del Nord e specializzata nella produzione di coppette di carta, è stata acquistata dal gruppo britannico Nupik-Flo. Con questa operazione Nupik-Flo, che con i suoi bicchieri e coppette in polipropilene (foto) presidia il mercato europeo del vending e dell Horeca, punta a un ulteriore sviluppo strategico a livello pan-europeo. Il Gruppo acquirente opera già in sei paesi e ha registrato nel 2011 un fatturato aggregato di 400 milioni di euro. Latte e derivati: la ricerca e l innovazione in scena a Milano il 28 settembre L Associazione italiana tecnici del latte (Aitel), in collaborazione con Regione Lombardia, organizza il terzo Congresso italiano lattiero caseario dal titolo: Latte e derivati: la ricerca e l innovazione, in scena il 28 settembre a Palazzo Lombardia, sede del governo della regione. L iniziativa, che vanta il sostegno di Assolatte e del Comitato italiano Fil/idf, mira a riunire i ricercatori e i tecnici del comparto lattiero caseario per presentare e dibattere i risultati delle ricerche tecnico-scientifiche. L evento si articolerà in tre sessioni, focalizzate su aspetti tecnici, qualitativi ed igienici; sulla tecnologia lattiero casearia e sulle strategie di valorizzazione dei prodotti. Oltre 6mila visitatori a Fispal Tecnologia espositori e oltre 6omila visitatori del comparto alimentare. Sono questi i numeri della 28 edizione di Fispal Tecnologia, tenutasi a San Paolo del Brasile dal 12 al 15 giugno scorso. La rassegna è dedicata al Food packaging, processing e logistica per l industria Food&Beverage. Quello brasiliano è un mercato in costante sviluppo anche per il settore delle tecnologie del settore alimentare, grazie anche al dinamismo dell economia del Paese. Numerose le aziende italiane che hanno potuto partecipare all evento. Grazie anche alla collaborazione con Fiere Parma e la Regione Emilia Romagna. Nel 2014 la prima fiera del packaging e del processo nell Est Africa II Si terrà a Nairobi, nel settembre 2014, la prima fiera dedicata alle tecnologie di processo e del packaging nell Est Africa. L accordo per l organizzazione dell evento è stato siglato negli scorsi giorni a Vienna tra il segretario generale dell Eac (East african community), Richard Sezibera, il direttore di Unido, Organizzazione dell Onu per lo sviluppo industriale, Kandeh K. Yumkella e l amministratore delegato di Ipack-Ima, Guido Corbella. La kermesse vuole essere una grande occasione di sviluppo industriale della regione e consentirà di instaurare nuovi rapporti commerciali. Questo evento ha dichiarato Richard Sezibera - rappresenta un progresso determinante per rispondere a una delle sfide chiave che ci troviamo davanti nelle tecnologie di trattamento dei prodotti agricoli, nella farmaceutica e in altri comparti strategici della nostra politica industriale. Prevediamo che grazie a esso un rilevante numero di aziende, incluse le piccole e medie imprese, avranno la possibilità di accedere ad appropriate tecnologie di packaging e processo. Kandeh Yukmella sottolinea come la manifestazione rappresenti una grande occasione per tutte le aziende alimentari dell area: La partnership avvicinerà le più aggiornate tecnologie di processo e packaging alle imprese dell Est Africa, in particolare di piccole e medie dimensioni. Aiuterà anche a valutare l attuale stato di queste tecnologie nei Paesi partner dell East African Community e a individuare potenzialità di sviluppo industriale. Soddisfatto per il raggiungimento di questo strategico accordo, Guido Corbella: L accordo siglato oggi è per noi un grandissimo risultato. L industria del packaging è un settore chiave nell economia mondiale e può dare un contributo decisivo nell assicurare a tutti cibo sicuro e più abbondante. Fino al 60% della produzione alimentare globale si deteriora, o va perduto, per mancanza di adeguate metodologie di trattamento e di confezionamento. Il fatto che Unido ed Eac abbiano scelto Ipack-Ima come partner nell attuazione del loro ambizioso progetto è il risultato del nostro ininterrotto impegno nel promuovere le tecnologie di processo e packaging. E la manifestazione fieristica che avrà luogo a Nairobi nel 2014 sarà la prima a portare nell Est Africa quelle più idonee a rispondere ai bisogni della regione. Nella foto da sinistra: Richard Sezibera, Kandeh K. Yumkella e Guido Corbella

3 Assemblea annuale Federmacchine: bene l export, a + 17% nel 2011 Wipack Group acquisisce Bordi Carlo per il packaging Mecca-Ru: il progetto per lo sviluppo della meccanica italiana in Siberia Giancarlo Losma Si è svolta a Cinisello Balsamo, lo scorso 4 luglio, l assemblea annuale di Federmacchine, la federazione che raccoglie 13 associazioni, che rappresentano aziende produttrici di macchinari per l industria manifatturiera e l artigianato. Il comparto ha chiuso il 2011 con un fatturato pari a 38 miliardi di euro (+11,8%). Un risultato positivo, ma che non riporta ai livelli pre 2009, l anno orribile del settore con un crollo del 30%. Nel 2011 bene l export, cresciuto del 17,1% e con un incidenza del 70% sul fatturato del comparto. Ottima la richiesta negli Usa (+42%), che diventano il terzo paese dietro Germania e Francia che, con un incremento medio del 23%, si confermano i mercati di riferimento. Al quarto posto la Cina. Performance importanti per la Turchia che registra una crescita della domanda del 50%. Diverso il discorso per quanto riguarda il mercato interno, che mostra un progresso della domanda del 3,1%, assorbito in gran parte dalle importazioni (+7,1%). Le vendite di macchinari Made in Italy alle aziende italiane aumenta, infatti, solo dell 1,1%. Il presidente di Federmacchine, Giancarlo Losma, sottolinea l esigenza di dare alle imprese nostrane che acquistano macchinari la possibilità di ripartire le quote di ammortamento dell investimento in tempi più brevi. Un provvedimento che insieme al ripristino delle detrazioni del 50% dell imponibile sugli investimenti in nuovi macchinari potrebbe contribuire al rilancio del mercato interno. Wipack Group, azienda tedesca specializzata nella produzione di film multistrato e soluzioni di packaging destinate al settore alimentare ha acquisito l azienda italiana Bordi Carlo. Wipak Group punterebbe a stabilire e sviluppare ulteriormente una solida piattaforma per soddisfare la domanda crescente di sacchetti destinati al settore delle carni, dei formaggi, dei panificati e dei dolci. L acquisizione dell azienda piacentina Bordi Carlo, specializzata appunto nella produzione di sacchetti e buste, si inserirebbe all interno di una nuova strategia commerciale attuata dalla capogruppo finlandese Wihuri, di cui Wipak Group fa parte. Ima: bilancio 2012 a 700 milioni di euro Previsioni di fatturato 2012 confermate per Ima, colosso nel settore del design e nella realizzazione di macchine automatiche per la lavorazione e il confezionamento di farmaceutici, cosmetici, bevande e alimentari. Il bilancio dovrebbe chiudersi con un giro d affari superiore ai 700 milioni (+6%). L Ebitda 2012 dovrebbe attestarsi a 95 milioni, portando i margini al di sopra del 13%. L indebitamento dovrebbe flettere di oltre il 10% a circa 140 milioni nonostante le acquisizioni, mentre il cash flow netto è stabile intorno a 50 milioni annui. Il trend dovrebbe riproporsi anche nel Le proiezioni per il prossimo anno indicano, infatti, un giro d affari intorno a 750 milioni con Ebitda superiore a 100 milioni e debiti in ulteriore contrazione fatte salve altre acquisizioni o partnership. Sandro Bonomi Si chiama Mecca-Ru il progetto per istaurare relazioni più forti tra il sistema economico lombardo e quello russo - siberiano. L iniziativa, promossa da Anima, Federazione della meccanica varia, è finanziata da Regione Lombardia e dalla Camera di commercio di Brescia, in collaborazione con l Agenzia per la Russia e Consorzio Brescia export. Mecca-Ru ha lo scopo di agevolare l accesso alle informazioni da parte delle imprese lombarde e permettere alle stesse di raggiungere gli obiettivi quali commercializzazione, produzione e trasferimento di know-how, ivi comprese eventuali partnership, ha dichiarato il presidente di Anima, Sandro Bonomi. Il Distretto federale siberiano sembra essere particolarmente interessato al comparto meccanico italiano, anche in un settore come quello alimentare. Presentato in Francia il pack commestibile WikiCells Una nuova confezione commestibile che rivoluziona il concept di packaging. E questa la scoperta presentata e sviluppata a Parigi nelle scorse settimane da un team di scienziati francesi guidati dal professore statunitense dell Università di Harvard, David Edwards, che ha sviluppato un packaging commestibile. L imballaggio, che è stato chiamato WikiCells, è stato brevettato e progettato per imitare l involucro naturale di frutta e verdura. Gli ideatori sostengono che questa innovazione permetterà di ridurre sensibilmente l impiego della plastica, materiale base delle confezioni convenzionali. Il pack commestibile viene realizzato con una miscela di alghe e calcio che viene poi aromatizzata in modo da amalgamarsi al gusto o esaltare il sapore del cibo, o bevanda, contenuta al suo interno. III

4 FIERE & DINTORNI Ipa, la filiera a portata di business La partnership con Sial. Le novità e le attese dell edizione L attenzione alle tematiche della sostenibilità. Parla Valérie Dissaux, responsabile della comunicazione della manifestazione francese IV Ipa The global food factory, è ai nastri di partenza. Il salone francese delle tecnologie andrà in scena, infatti, dal 21 al 25 ottobre a Parigi, in contemporanea con l edizione 2012 di Sial. Un vero e proprio meeting di tutta la filiera agroalimentare, dalla materia prima fino al confezionamento e alla distribuzione dei prodotti. Non mancano, ovviamente, le novità e i momenti di approfondimento, come il Forum innovazione e ricerca. Con un occhio di riguardo ai temi della sostenibilità ed eco-compatibilità. Ne parliamo con Valèrie Dissaux, responsabile della comunicazione di Ipa. Si avvicina l apertura dell edizione 2012 di Ipa. Quanti visitatori sono attesi nei padiglioni della fiera? Ci attendiamo una partecipazione di oltre 40mila persone, provenienti all industria agroalimentare, dalla distribuzione alimentare e da centri tecnici e laboratori. Si tratta di direttori generali, direttori della produzione e direttori di stabilimento che vengono in fiera per ottimizzare i loro strumenti di produzione, per aumentare la produttività, migliorare la sicurezza e implementare lo sviluppo sostenibile. Quanti saranno, invece, gli espositori? All edizione 2012 saranno presenti 350 espositori di macchine, attrezzature e soluzioni per la trasformazione ed il confezionamento dei prodotti alimentari. Quest anno l Italia rappresenta ancora il secondo paese in termini di espositori, con circa 40 operatori previsti, appartenenti a tutte le filiere. Quest anno la manifestazione si terrà in contemporanea con Sial. Quali risultati vi attendete da questa sinergia? A fianco di Sial, the Global food marketplace, Ipa diventa the Global food factory, un luogo dove si incontrano i fornitori e i loro clienti. In effetti, l obiettivo della manifestazione è quello di rispondere alle diverse problematiche proposte dagli industriali dell agroalimentare, come le criticità legate alla produzione o al risparmio energetico. L evento 2012 permetterà di raccogliere alcune delle sfide di domani, grazie alla presentazione di una fabbrica eco-responsabili, di valorizzare l apporto umano all interno delle unità produttive e anche l innovazione, leva primordiale per la competitività. Proprio perchè il process è al servizio dell innovazione del prodotto, Ipa 2012 è la vetrina dei nuovi procedimenti per sviluppare i prodotti di domani, futuri protagonisti di Sial. Quali saranno le principali innovazioni di questa edizione? Per la prossima edizione, Ipa punta a valorizzare la produzione responsabile e l ecoprogettazione. Per questo la manifestazione si porrà sotto il segno della ricerca e dell innovazione grazie a diversi eventi collaterali di elevata qualità: il Forum innovazione e ricerca, il concorso Ipa dell innovazione e l ecoindustria alimentare. In esclusiva quest anno, infatti, Ipa realizzerà all interno di un area di oltre 200 metri quadrati un eco-industria agroalimentare, presentando le sfide in termini di risparmio economico, d immagine e di differenziazione sul mercato. In cosa consiste il Forum innovazione ricerca? All interno del Forum innovazione ricerca, un programma specifico di conferenze sarà dedicato all integrazione dello sviluppo sostenibile nella produzione agroalimentare. Concepito come un autentico simposio, il Forum innovazione ricerca rappresenta un occasione unica per tenersi informati circa gli ultimi lavori nell ambito della ricerca&sviluppo, gli avanzamenti tecnologici nel campo dell ingegneria dei procedimenti e, in generale, dell innovazione applicata specificamente alle industrie agroalimentari. Quali sono, a suo avviso, le tendenze in atto nel mercato del food processing? Il concorso Ipa dell innovazione riflette la forza innovatrice delle tecnologie, delle attrezzature e delle soluzioni di punta proposte dagli espositori della manifestazione. Quest anno il comitato di Ipa, composto dai maggiori rappresentanti istituzionali del settore, ha constatato che l eco-progettazione dei prodotti e dei procedimenti, la produttività e la performance industriale sono sempre più importanti per il settore del food processing. E, in particolare, nel caseario? Gli industriali annunciano una ripresa progressiva dei loro investimenti entro la fine dell anno. Oltre che in attrezzature, prevedono d investire nella sicurezza e nella ricerca per guadagnare in termini di competitività e per migliorare le loro performance industriali. L applicazione di una politica di sviluppo sostenibile è innanzitutto motivata da prospettive di risparmio future: i progetti vertono su argomenti quali il risparmio energetico e l utilizzo d energia proveniente da fonti rinnovabili, la riduzione del consumo d acqua e di fluidi o l ottimizzazione degli imballaggi. Alice Realini

5 IPA PREMIA L INNOVAZIONE Il concorso Ipa premia le macchine più innovative fra i prodotti presentati dagli espositori in anteprima al salone di Parigi. Le principali innovazioni premiate sono suddivise nelle seguenti categorie: QUALITÀ IGIENE Bizerba, per la sua nuova bilancia professionale Spm Ibl Specifik, per Stambio Industrade, per Devrovac Nm PROCEDIMENTI Clextral, per il suo procedimento brevettato Extrusion Porosification Technology (Ept) Jbt FoodTech, per il suo Dry-Fry Clauger, per il nuovo condizionatore d aria Bio Control Cyclonique ATTREZZATURE E CONTROLLO Spectralys, per l analizzatore a fluorescenza convenzionale Amaltheys Handtmann, per la sua nuova Unità di Controllo Software Neogen, per il sistema Ansr ECO-INNOVAZIONE Jules Richard Instruments, per il suo Mini Spy Rf Green Servinox, per la sua valvola di lavaggio Lpa V

6 FOCUS ON Settembre 2012 Viaggio nel cuore Visita allo stabilimento Oioli. La ricerca di soluzioni tecnologiche semplici e di qualità. L impianto per la produzione di fermenti. Un sistema di stagionatura innovativa. LO STABILIMENTO Sala Cip IL TRATTAMENTO DEL LATTE VI Quattro polivalenti, cinque sale di stagionatura, un impianto per la produzione di fermenti. E Maurizio Oioli a guidarci nella visita allo stabilimento di Cavaglietto, in provincia di Novara, specializzato nella produzione di gorgonzola: 3mila metri quadrati coperti, una capacità produttiva pari a 500 forme al giorno. Nella selezione delle macchine e dei sistemi di funzionamento sono due i principi che guidano gli Oioli: la semplicità di utilizzo e la qualità della macchina. L impianto di stagionatura è stato introdotto nel Poi nel 2002, abbiamo voluto iniziare anche a produrre al nostro interno i fermenti. Lo stabilimento, però, è attivo dal 1995: un anno importante per l azienda perché A cura di Nunzia Capriglione ha segnato il passaggio a una dimensione più industriale. Il caseificio Oioli infatti è nato dall iniziativa di Giovanni Oioli, papà di Roberto, Gabriele e Maurizio, che oggi guidano l azienda. Mio padre iniziò rilevando una latteria di paese. Dove produceva circa 15 forme al giorno. La stagionatura non era contemplata. Negli anni, gradualmente, sono avvenuti importanti cambiamenti, spiega Maurizio Oioli. E, ancora oggi, i tre fratelli lavorano sempre con lo sguardo rivolto al miglioramento costante: Abbiamo cercato di automatizzare tutto ciò che in passato svolgevamo a mano. Questo ci ha permesso di avere uno standard qualitativo elevato: oggi il consumatore cerca un prodotto buono, la cui qualità sia il più possibile costante nel tempo. I PARTNER E I VOTI DI MAURIZIO OIOLI REDA Progetta e costruisce per il settore alimentare una vasta gamma di impianti e macchinari, gruppi di processo e linee complete. Da oltre 25 anni il gruppo Reda sviluppa le migliori tecnologie applicate ai processi di lavorazione di prodotti liquidi alimentari, inclusi prodotti con contenuto di solidi o ad alta viscosità. 10 PRC IMPIANTI È un azienda specializzata nella progettazione, produzione e installazione di macchine, impianti e sistemi per la detergenza, sanificazione ed asciugatura, standard e speciali, di tutte le tipologie, per l industria alimentare, della ricerca scientifica, farmaceutica, ospedaliera, cosmetica e chimica. Dispone di una vasta gamma e molteplici modelli di macchine, impianti e sistemi di lavaggio che le permettono risolvere qualsiasi richiesta, dalle attrezzature agli ambienti, oltre alla sanificazione personale. 10 FROMFROID È il partner di numerosi industriali dell alimentare in Francia e nel mondo nel settore della climatizzazione d aria di processo. I climatizzatori d aria Fromfroid permettono di garantire il controllo della temperatura, dell igrometria, della portata d aria, delle diverse concentrazioni di gas, ed altro ancora. Costruzione integralmente in acciaio inox ottimizzata per l igienicità; batterie con tubi alettati oppure con tubi lisci; lavaggio dell aria; turbine centrifughe o elicoidali; cip integrato. Realizza inoltre l ingegneria, la costruzione, l installazione e la manutenzione dei prodotti. 10 E un sistema automatico per il lavaggio degli impianti: dalla cisterna del camion, alle linee di ricevimento, fino ai serbatoi. La Sala Cip lava tutti gli elementi, tranne l impianto dei fermenti e il pastorizzatore. Perché, quest ultimo, quotidianamente, utilizza soda e acido che vengono eliminati. Invece nel Cip la soda e l acido vengono cambiati più volte all anno e integrati a ogni lavaggio. Il sistema consente anche il risparmio dell acqua: nell ultimo risciacquo di una linea, anziché eliminarla, l acqua viene, infatti, recuperata per utilizzarla nel primo risciacquo di una linea sporca. Sala comandi E l area in cui si trova il Plc con cui vengono impostati tutti i parametri dell impianto per la produzione: dalla temperatura dell acqua e del latte, alla velocità; dai volumi della produzione alla selezione del serbatoio che deve lavorare, fino alla quantità di fermento da utilizzare. Oggi, ad esempio, è stato prodotto fermento, ma si è svolta anche attività fermentativa. In funzione di quest ultima, si capisce qual è la quantità di fermento da utilizzare con il latte, il giorno successivo. Impostati i parametri necessari, l operatore che avvierà gli impianti, dovrà solo selezionare il serbatoio: l impianto sa già quale fermento utilizzare, da quale fermentiera prelevarlo e così via, precisa Maurizio Oioli. Insomma, la ricetta è già impostata e la possibilità di sbagliare è inesistente: Il sistema offre la possibilità di calcolare tutto. Ricevimento Latte Il ricevimento del latte è un processo che è stato completamente automatizzato: a guidare il percorso del latte è un terminale. Che, una volta impostato, controlla tutto il processo: la pompa entra in attività, filtra il latte, lo raffredda e lo manda nei serbatoi impostati precedentemente, sempre tramite terminale. Le sonde rilevano, automaticamente, il momento in cui il latte sta per terminare, così da ridurre progressivamente la velocità della pompa fino a quando il latte termina. Preriscaldatore e pastorizzatore E l impianto che preriscalda il latte, portandone la temperatura dai 4 C iniziali a 30 C. Il sistema assicura un notevole recupero energetico che consente anche di raffreddare il siero con il latte freddo, così da avere un prodotto che viene venduto a un azienda che lo utilizza come ingrediente di alcune sue produzioni. Il sistema è corredato di due serbatoi esterni: uno pieno d acqua, con temperatura pari a 25/30 C e uno vuoto. Proprio quest acqua viene utilizzata all inizio della produzione per scaldare il latte. Una volta riscaldato il latte, l acqua si raffredda e passa nell altro serbatoio. Man mano che la produzione si sviluppa, comincia a formarsi anche il siero. A questo punto, l interscambio latte-acqua viene sostituito dall interscambio latte-siero, senza però che i due si tocchino direttamente, grazie a un circuito di acqua a bassa pressione. Finito il latte, il siero è ancora disponibile, riprende l interscambio della mattina, con il siero al posto del latte e con un funzionamento opposto: l acqua scende fredda, raffredda il siero, si scalda e passa nel serbatoio. Pronta per essere utilizzata il giorno successivo. Il tutto sempre in modo completamente automatico. Qual è il vantaggio di questo sistema? Il risparmio di 500/600 chili di vapore/ora: il preriscaldatore è l impianto che consuma più vapore, in quanto deve innalzare la temperatura del latte da 4 a 30 C.

7 del gorgonzola VISTO DA VICINO Il pastorizzatore E stato costruito con un sistema che assicura un recupero energetico del 96%: il latte caldo che esce, e attraversa la serpentina, quando rientra deve essere raffreddato a C per andare in produzione. Il raffreddamento avviene con il latte crudo che entra. Ogni mattina, inoltre, prima dell inizio della produzione, il pastorizzatore viene sterilizzato a 85 C per 20 minuti. Analogo il processo seguito per le antenne di scarico delle fermentiere poco prima dell inizio della produzione. Le fermentiere LA PRODUZIONE Se il trattamento termico è completamente automatizzato, la produzione (formatura) avviene ancora manualmente. In questo reparto le quattro polivalenti sono contraddistinte da diversi numeri. Ogni mattina, il latte arriva direttamente in polivalente: in funzione ai parametri programmati, durante il percorso, preleva anche i fermenti per immetterli direttamente in polivalenti. Tunnel di raffreddamento E una cella di abbattimento di temperatura, una sorta di area di passaggio in cui il formaggio soggiorna prima di passare nella stagionatura, dopo i due giorni e mezzo trascorsi nella camera calda. Si tratta di una soluzione che tutela le forme già nelle celle di stagionatura dove la temperatura è di 4 C. Se le forme provenienti dalla camera calda venissero inserite direttamente nella sala di stagionatura, i sensori, rilevando la loro temperatura, più elevata rispetto a quella esistente nella cella, chiederebbero al sistema di abbassarla in tempi brevi. Fatto che, però, andrebbe a danneggiare la qualità del prodotto già presente nella cella. Sala controllo stagionatura Questo è il cuore dell impianto di stagionatura. Che consente di avere sotto controllo il processo anche da remoto. Tuttavia, non viene utilizzato come quello per il riscaldamento del latte dove vengono impostati tutti i parametri. Impianto di sanificazione Tutto quello che va a contatto con il gorgonzola, dagli stampi alle fascette, viene lavato e sanificato in questo tunnel di lavaggio. E una macchina che abbiamo dal E in questi 12 anni, non ha mai avuto un problema: è una struttura efficiente, e di semplice utilizzo. Non è super tecnologica, con sistemi di sicurezza che ne bloccano il funzionamento. LA STAGIONATURA Celle di stagionatura Impianto macchina di lavaggio a cabina per scaffali di stagionatura con assi Questo impianto è stato progettato e costruito per lavare gli scaffali di stagionatura completi di tavole. Il lavaggio viene effettuato sollevando le tavole in modo da lavare l angolare di supporto e le relative testate delle stesse. Il carico della macchina avviene dalla zona di confezione, mentre lo scarico avviene nella zona di stoccaggio dei bancali. Nello stabilimento vengono prodotti diversi tipi di fermento per rotazione fagica. Prima di avviare la produzione di fermenti, abbiamo avuto un periodo di test lungo un anno. Con una fermentiera manuale, di piccole dimensioni. In questa fase, le difficoltà sono state parecchie. Anche perché la nostra storia sino ad allora era diversa: nostro padre ha lavorato per anni comprando i fermenti. Iniziare a produrli, gli sembrava difficile, impossibile. Oggi, grazie all esperienza acquisita, non sembra più così complicato. Innanzitutto, però, è necessario un impianto automatico: consente di automatizzare le ricette e di rispettarle, sempre, nel tempo. Manualmente, invece, il processo è più complesso: non si ha mai la ripetibilità garantita dall automazione. Le fermentiere possono funzionare autonomamente: è possibile avviare la produzione del gorgonzola con il fermento di una fermentiera, produrre fermento in un altra fermentiera e lavare la terza. Prima di iniziare la stagionatura, le forme vengono collocate, per un intera notte, in una sala con temperatura a 5/7 C. La fase successiva è la salatura. Al termine della quale, per due giorni e mezzo, riposano in una sala detta anche camera calda, con temperatura a 20/21 C e l 85% di umidità. In questi ambienti vi sono macchine che producono sia aria calda che fredda. Grazie a un sistema automatico, quando è necessario, la macchina passa dal caldo al freddo, automaticamente. Sono cinque. Ognuna con una capacità di 7mila forme. Il formaggio vi resta per 60 giorni. In questi ambienti la temperatura è di circa 4/5 C e l umidità è al 95/98%. Le celle sono corredate anche di un sistema di iniezione di aria nuova, calibrata in base alle esigenze produttive. La diffusione dell aria nuova è regolata in base alla portata dell anemometro. I tecnici francesi di Fromfroid hanno calcolato flussi dell aria che consentono di eliminare l ammoniaca che il formaggio crea nel corso della terza fermentazione, intorno ai 33 e ai 40 giorni. In questa fase, il gorgonzola crea calore, ammoniaca e brucia ossigeno, per questo è necessario dargliene nuovo, ma in quantità calibrate. Il sistema ideato da Fromfroid, inoltre, consente di ottenere una crosta bianca e inodore. E un valore aggiunto importante. Che oggi, più o meno tutti i produttori sono in grado di offrire. Macchina per imballi E collegata al computer. Si seleziona il prodotto desiderato e la macchina, automaticamente, porta quanto richiesto: la stagnola, piuttosto che cartone e così via. Grazie al collegamento con il terminale è possibile avere sempre a disposizione l inventario e gestire il magazzino. Si evita, così, di rimanere senza imballaggio, perché il sistema avvisa quando il prodotto sta per finire. In quattro metri si ha a disposizione un magazzino di 40 metri. VII

8 SPECIALE GORGONZOLA Erborinati sì, ma tecnologici Flessibilità, velocità produttiva, minori consumi di acqua ed energia. Sono questi gli imperativi delle tecnologie e delle attrezzature adottate nella lavorazione del gorgonzola. Proponiamo un panorama, sintetico, degli impianti e dei macchinari utilizzati nelle diverse fasi della produzione di gorgonzola: dalla salatura a secco alla stagionatura, dal taglio, fino ad arrivare al confezionamento. Cad Project Inserimento in vaschetta ed allineamento con TZX2T Tania Facchinetti, titolare Cad Project è un azienda lombarda specializzata nella progettazione, realizzazione ed installazione di macchine e impianti per il settore caseario ed alimentare. Nella sua gamma l azienda vanta linee per la stagionatura (salatrici, foratrici, salinatrici, pelatrici) e per la porzionatura (taglio con lama tradizionale o ad ultrasuoni, a peso variabile e a peso fisso) del gorgonzola. Si tratta di macchinari prototipi, studiati e realizzati su misura per il cliente finale. La gamma è vasta e i macchinari sono semi automatici o completamente automatici racconta Tania Facchinetti, titolare. Al gorgonzola l azienda dedica la TZX2T TZX2T, una linea di porzionatura a peso fisso, inserimento in vaschetta ed allineamento con termosaldatrice: Il sistema garantisce oltre 60 porzioni prodotte al minuto grazie alle due testate di porzionatura, semplicità per l immissione dei dati e automazione. L operatore, infatti, provvede solo al carico e all impostazione dei dati tramite pannello e non viene poi più a contatto con il prodotto. Dalle caratteristiche all incidenza sul giro d affari dell azienda. La linea viene sempre più richiesta dai caseifici che realizzano il formaggio gorgonzola. Attualmente, la TZX2T incide per il 70% sul nostro fatturato complessivo. Facchinetti Dalla lavorazione al confezionamento Silvia Facchinetti, titolare L azienda Facchinetti è specializzata dagli anni 70 nella progettazione e costruzione di impianti caseari destinati al segmento del gorgonzola. Più precisamente, di impianti per la stagionatura, il taglio ed il confezionamento dei formaggi. Il gorgonzola è un formaggio particolare spiega Silvia Facchinetti, titolare da seguire con cura ed attenzione nelle fasi di stagionatura e confezionamento. Le nostre salatrici a secco, SA03 e SA04 vengono realizzate per garantire una salagione uniforme e priva di sprechi. Per adeguarsi alle richieste del mercato, l azienda ha investito ingenti energie nella realizzazione di macchine destinate al taglio del gorgonzola: dalla porzionatrice rotativa di base, in grado di realizzare porzioni a peso fisso, a impianti automatici per il taglio ed il confezionamento in vaschette in atmosfere modificate. Il nostro nuovo sistema di taglio è caratterizzato da lame a ultrasuoni e prevede anche l automatico inserimento della porzione nel contenitore. Questo consente di ridurre la manipolazione del prodotto e quindi il rischio di contaminazione. Dalla lavorazione ai trend di mercato: Le richieste dei caseifici che producono gorgonzola evidenziano la tendenza a voler ridurre sempre più la pezzatura delle referenze di porzionato. Sono sempre più in aumento quelle intorno ai 100/80 grammi. Salatrice SA03 Caratteristiche: Impianto automatico per la salagione a secco dello scalzo e di un piano di forme rotonde. La postazione di entrata delle forme è parallela a quella di uscita. Pertanto è possibile l impiego di un solo operatore. La capacità produttiva è di 250 forme all ora. Velocità e tempo di dosatura del sale sono regolabili. Dimensioni: 2500x1400xh 2000 mm. Produzione: 60 porzioni al minuto grazie alle due testate di porzionatura. Semplicità: tutti i dati vengono impostati tramite pannello operatore, impostazione di varie pezzature e a peso fisso, possibilità di impostare il peso variabile. Automazione: l operatore provvede solo al carico e poi non viene più a contatto con il prodotto. VIII Tecno Pack Realizziamo vestiti su misura Tecno Pack Andrea Motta, area manager La gamma dei nostri modelli offre risposte adeguate per tutti i settori del packaging in flow pack e soddisfa le più svariate esigenze partendo dal confezionamento con carico manuale a bassa velocità fino all automatismo più esasperato. Esordisce così Andrea Motta, area manager dell azienda vicentina specializzata in macchine confezionatrici orizzontali flow pack e verticali pillow pack. E aggiunge: Realizziamo vestiti su misura per ogni tipo di prodotto alimentare e quindi anche il formaggio. Le nostre confezionatrici, tutte a gestione elettronica, robuste e semplici da gestire, vengono realizzate adottando soluzioni mirate a risolvere le problematiche legate agli aspetti ergonomici e di sanitizzazione. Al gorgonzola dedichiamo anche la nostra confezionatrice FP 027 Tecno Pack, che risulta idonea a confezionare il formaggio in flow pack in atmosfera modificata. FP 027 L azienda confeziona il gorgonzola sia in involucro su misura che a nudo previo incarto in carta stagnola nel caso della mezza forma, oppure in vaschetta. Una delle parole chiave nella lavorazione delle macchine proposte da Tecno Pack è la sanitizzazione: La costruzione a sbalzo, detta anche cantilever, della nostra confezionatrice, consente una separazione assoluta fra i gruppi in movimento della macchina, le motorizzazioni e l impianto elettrico. Questo sistema permette all utente finale una facile e rapida pulizia e sanitizzazione del macchinario. Non solo, FP 027 permette flessibilità e vanta sistemi di codifica del film stampabile e di etichettatura che assicurano correttezza e completezza dei dati sensibili come il peso, il pezzo, il codice a barre, ora e turno di confezionamento la macchina puo essere dotata di sistemi di codifica del film stampabile e di etichettatura, vanta alta velocità operativa e grande flessibilità per quando riguarda i formati, sia in flow pack classico, medio-piccolo che apri e chiudi. Grazie al controllo di alta precisione della temperatura dei gas, la macchina garantisce l ottenimento sia della confezione esteticamente abituale, che della versione con effetto sottovuoto. Salatrice SA04 Caratteristiche: Impianto automatico per la salagione a secco dello scalzo e di un piano di forme rotonde. La postazione di entrata delle forme è in linea con quella di uscita. La capacità produttiva è di 250 forme all ora. Velocità e tempo di dosatura del sale sono regolabili. Dimensioni: 3500x1400xh 2000 mm.

9 Prc Impianti Consumi ridotti del 30% con PIT 525 V e PI LVG 240 Marco Paracchini, responsabile marketing Per il segmento del gorgonzola Prc Impianti propone macchine a tunnel, a cabina, a una o due porte, e lavaoggetti. L azienda di Novara, specializzata nella progettazione, produzione ed installazione di macchine, impianti e sistemi per il lavaggio, sanificazione ed asciugatura, dispone di soluzioni che vengono progettate e prodotte in base alle specifiche esigenze. Tradizionalmente le attrezzature venivano lavate, ed eventualmente sanificate, impiegando sistemi manuali, macchine a spazzola, vasche per immersione e impianti ad alta pressione - racconta Marco Paracchini, responsabile marketing -. Queste soluzioni, diverse in funzione del tipo di applicazione, non riuscivano a soddisfare tutti gli obiettivi di un corretto processo di sanificazione per un risultato costante ottenibile in modo rapido, sicuro ed economico. La nostra macchina tunnel PIT 525 V, che lavora in continuo, arriva ad una produttività di lavaggio oraria di 500 tavole, fascette, 750 stampi e 750 sopralzi. Il processo di lavaggio utilizzato è a spruzzo. Oltre alle macchine a tunnel, Prc Impianti propone anche la macchina a cabina PI LVG 240 a una o due porte, completamente automatica, per il lavaggio di scaffali completi di tavole, carrelli spersori, carrelli porta stampi ed altri oggetti. La PI LVG 240 garantisce un lavaggio di 18/20 scaffali completi di tavole e di 28/20 carrelli spersori. La sua struttura autopulente viene realizzata interamente in acciaio inox aisi 304 a doppia pannellatura. L azienda pone particolare attenzione ai consumi. Le macchine vantano, infatti, consumi energetici ridotti del 30% e sono idonee ad essere collegate anche a fonti di energia rinnovabile. Sempre in questa logica rientrano anche i consumi di acqua e prodotti chimici. L acqua calda del risciacquo finale viene, infatti, impiegata dalle macchine per rinnovare le fase di lavaggio precedenti. Il settore del gorgonzola incide sul fatturato complessivo dell azienda del 15-20%. PIT 525 V PI LVG 240 Caratteristiche: impianto di lavaggio a tunnel, lavoro continuo, accentuato grado di versatilità. Produttività orarie: 500 tavole, 2500 fascette, 750 stampi, 750 sopralzi. Fasi di lavaggio: carico, lavaggio, pre-risciacquo, risciacquo finale, scarico. Caratteristiche: impianto di lavaggio a cabina, completamente automatica e semplice da utilizzare. L operatore deve solo posizionare lo scaffale con le tavole all interno della cabina di lavaggio. Un software dedicato permette di variare i parametri di lavoro e di memorizzare i diversi cicli. La struttura autopulente è realizzata in acciaio Inox aisi 304 a doppia pannellatura. Produttività orarie: 18/20 scaffali completi di tavole, 18/20 carrelli spersori. Fasi di lavaggio: carico, lavaggio, risciacquo, scarico. Delfin Soluzioni customizzate Nicola Rizzato, divisione macchine confezionatrici Il reparto Thermo & Vacuum, di Delfin divisione packaging, produce in ogni suo componente la linea Atlantic, termoformatrici per il confezionamento in automatico di gorgonzola porzionato su vaschette termoformate, a partire dalla bobina con pellicola superiore pelabile. Delfin, da sempre, cura i propri prodotti per la soddisfazione dell acquirente afferma Nicola Rizzato, della divisione macchine confezionatrici. E prosegue: La maggior parte delle macchine prodotte da Delfin, infatti, è fortemente customizzata in base alle esigenze del cliente. Nel caso delle termoformatrici, la personalizzazione riguarda soprattutto gli stampi creati appositamente per le vaschette utilizzate dal cliente. La produzione di una macchina termoformatrice è un procedimento molto lungo. Rizzato spiega che i tempi per la costruzione di una macchina Atlantic variano dalle otto fino alle 12 settimane. Le difficoltà che si riscontrano durante questo lavoro, dato che si tratta di processi di confezionamento, sono quelle che si affrontano, in generale, quando si lavora nell ambiente lattiero caseario. E riguardano essenzialmente i livelli di igienizzazione della macchina e di pulizia. Inoltre, è importante fornire una macchina semplice da usare e con bassi livelli di manutenzione. Infine, domandiamo a Nicola Rizzato come, a suo avviso, si stia sviluppando il mercato, legato alla produzione di packaging per l alimentare. Il mercato procede verso confezioni sempre più piccole, ideali per il consumo individuale o di coppia. Sono proprio quelle confezioni che si acquistano di impulso al banco frigo, studiate sia nell aspetto strutturale che in quello grafico. Atlantic 420 TR Il prodotto di punta della Delfin divisione packaging è la termoforatrice Atlantic 420 TR. La sua linea pulita e la tecnologia Ultrainox, vengono impiegati per garantire il massimo livello di pulizia e igiene. Gli elementi che caratterizzano la linea Atlantic sono: l elevata cura nella scelta dei materiali e nella costruzione della macchina, l altissimo livello di sanificazione, gli innovativi sistemi di taglio del film rigido per la formatura della vaschetta. Fondamentale è l impiego dell elettronica Siemens, estremamente intuitiva e, al tempo stesso, particolarmente elaborata e completa. Infine, è da rilevare la grande compatibilità con i sistemi di taglio e di caricamento del formaggio prodotti dalle aziende leader del settore. IX

10 SCHEDE PRODOTTO Camere bianche Descrizione e punti di forza del prodotto Le camere bianche proposte da Travaglini, quelle cioè nelle quali viene controllata la concentrazione delle particelle aerotrasportate, vengono realizzate in modo da minimizzare l introduzione, la generazione e la ritenzione di particelle inquinanti al loro interno. La contaminazione dei prodotti dovuta a polvere, muffa e particelle riduce la qualità degli stessi. Proteggere i prodotti dalla contaminazione causata attraverso particelle dannose contenute nell aria significa evitare un contatto con l aria stessa. Questo tuttavia non è possibile in tutte le fasi di lavorazione. E però possibile dare un interpretazione diversa al concetto di protezione: non isolare il prodotto dall ambiente circostante, bensì porlo in un ambiente di alta qualità, in condizioni igieniche controllate, con aria particolarmente pura, così da favorire la protezione dei prodotti. Esistono diverse classi di impianto e Travaglini impiega, per ciascuna, filtri con diversi gradi di efficacia. La filtrazione dell aria ha luogo progressivamente, per cui i filtri a più bassa protezione saranno disposti prima di quelli a protezione più alta. La filtrazione progressiva dell aria impedisce il danneggiamento dei filtri con grado di protezione più elevato e il loro rapido inquinamento. Specifiche tecniche Caratteristica fondamentale delle clean rooms è rappresentata dall essere spesso racchiuse in aree di ridotte dimensioni, ottimizzate sulle necessità di produzione. La distribuzione dell aria all interno di una camera sterile può essere effettuata in diversi modi e ciò determina il grado di protezione dalla contaminazione dell apparato. Sono possibili diverse modalità di distribuzione dell aria: a flusso unidirezionale verticale, realizzato con filtri alloggiati nel soffitto e ripresa dell aria dalle parti inferiori della camera o dal pavimento perforato; in tal caso l area di lavoro pulita è localizzata nella parte superiore della camera. A flusso unidirezionale orizzontale: l aria entra da filtri posizionati a parete e viene ripresa tramite griglie localizzate; in questo caso l area di lavoro pulita è localizzata tra i filtri che generano il flusso e la prima fonte di contaminazione. A flusso non unidirezionale; l aria di lavoro pulita è l intero locale. A flusso misto, situazione in cui coesistono flussi unidirezionali e non. L impianto, oltre al normale funzionamento come unità di condizionamento, prevede l espulsione dell aria umida, generata durante l operazione di lavaggio dell ambiente di lavoro. L unità di trattamento aria provvederà in questa fase a immettere aria calda per facilitare l asciugamento delle superfici e delle attrezzature. L impianto è progettato per funzionare in nelle fasi di produzione, lavaggio, asciugamento e mantenimento. Termosaldatrice automatica T 300 Tipologia prodotti a cui è destinata la macchina Multivac presenta la nuova termosaldatrice T 300, semplice da utilizzare, attenta ai consumi e destinata ai piccoli volumi produttivi. La compatta T 300 è stata sviluppata per l utilizzo di un ampia gamma di vaschette e progettata in base ai principi igienici, tecnologici e qualitativi che contraddistinguono tutti i prodotti Multivac. Descrizione e punti di forza del prodotto Semplice da utilizzare, facile da pulire, la super-flessibile T 300 fissa dei nuovi punti di riferimento nel suo settore di mercato. Diversi i vantaggi offerti dalla termosaldatrice T 300. Il concetto salva-spazio: nonostante una lunghezza complessiva di soli 2,45 mt, la T 300 vanta una zona di carico con due passi per consentire un carico Affettatrici Weber linee robotizzate Niederwieser ergonomico delle vaschette. La zona di carico può essere ulteriormente ampliata di due o quattro passi. La termoformatrice, inoltre, è realizzata in acciaio inox di ottima qualità e durata, il design Multivac è ottimizzato per una perfetta pulizia ed igiene e vanta una semplicità di utilizzo grazie all interfaccia operatore con display a sfioramento Hmi 2.0. Altro punto di forza è l efficienza energetica, ottenuta grazie agli azionamenti elettrici per il trasporto delle vaschette, l unità di sollevamento centrale e l avvolgisfridi. E adatta, infine, alla produzione di confezioni in atmosfera modificata (Map) e contenuto di ossigeno controllato (opzionale). Specifiche tecniche Lunghezza complessiva: 2,45 mt. Grande formato base pari a 420 x 300 mm, suddivisibile fino ad un massimo di tre impronte; l altezza massima della vaschetta è di 110 mm. Tipologia prodotti a cui è destinata la macchina Le affettatrici realizzate da Weber Maschinenbau e commercializzate da Niederwieser si caratterizzano per l elevata velocità e precisione di taglio, anche dei formaggi. Descrizione e punti di forza del prodotto A seconda dei modelli, è possibile raggiungere le 2mila fette al minuto, con sezione di taglio larga fino a 620 mm, alta fino a 200 mm, lavorando quattro forme di formaggio larghe 100 mm e alte 150 mm, con una precisione al grammo. Le affettatrici possono essere inserite in un contesto di linee robotizzate flessibili, con tecnologia specifica per l industria alimentare che, grazie all ingombro ridotto, si possono integrare alla perfezione in ogni unità produttiva o, in alternativa, si possono utilizzare come soluzioni stand-alone. I robot Weber sono abbinabili a quasi tutte le affettatrici e macchine confezionatrici. Nello specifico, il robot Wfr è in grado di disporre nei formati standard tutte le forme conosciute di porzioni, con una velocità di disposizione fino a dieci cicli per minuto (in base all utilizzo). Sono possibili anche rotazioni della porzione di 90. Velocità, precisione e semplicità di utilizzo caratterizzano questo robot: in pochi secondi, e tramite un solo pulsante, si possono modificare deposito e posizionamento. Anche il robot di prelevamento Wpr si contraddistingue per le sue elevate prestazioni. Questo prelevatore quadruplo, infatti, gestisce la presa della porzione con precisione e in modo automatico, grazie a un sistema integrato di videocamera che determina la posizione esatta della porzione, permettendo così ogni correzione di posizione o rotazione angolare, e dispone in automatico le porzioni per la lavorazione successiva. Nella confezione, vengono posizionate solo le porzioni tagliate correttamente. Vengono riconosciute le confezioni vuote. Sono regolabili anche il numero delle tracce, le posizioni e le dimensioni delle porzioni. L azionamento ergonomico tramite touchscreen e la scelta di vari programmi contribuiscono inoltre alla massima sicurezza. In base alle esigenze produttive del cliente, il Wpr è disponibile in diverse varianti, a prelevamento singolo, doppio, triplo o quadruplo. Entrambi i robot sono di facile pulizia; tutta la meccanica è in acciaio e non vengono usati materiali compositi o plastici non rilevabili da un metal detector. Bilance etichettatrici/prezzatrici Serie KdlDiniargeo Punti di forza del prodotto La stampa dei codici a barre secondo le codifiche più diffuse (come, per esempio: Ean13, Ean128) è componibile secondo le più svariate esigenze, in quanto gli strumenti colloquiano con tutte le etichettatrici sul mercato programmabili via RS232. La bilancia è facilmente programmabile da tastiera oppure da Pc tramite software gratuito e offre la possibilità di salvare tutte le pesate eseguite durante la giornata lavorativa su chiavetta Usb o su scheda di memoria, per una successiva elaborazione ed archiviazione su Pc. Le funzioni della tastiera sono completamente personalizzabili per adattarsi alle esigenze degli operatori e, se necessario, è possibile soddisfare ogni particolare funzionalità operativa tramite programmazione con linguaggio ad alto livello residente in memoria. Specifiche tecniche Piattaforma con diverse portate e divisioni in funzione dei prodotti da controllare, display a Led rossi e Lcd grafico retroilluminato, possibilità di installazione con colonna di sostegno solidale alla piattaforma o su carrello in acciaio Inox. Di serie: ingresso per lettore di barcode/badge e tre porte seriali, utilizzabili oltre che per il collegamento all etichettatrice anche per il collegamento ad un ripetitore di peso e ad un Pc/Plc con interrogazione dei dati a richiesta o in trasmissione continua. Funzionamento a peso fisso o variabile e calcolo dell importo con prezzo abbinabile all articolo. Possibilità di gestione della doppia valuta con fattore di conversione, configurabile; possibilità inoltre di gestione del codice Ean del prodotto e di calcolo del checkdigit di controllo, di gestione della data di stagionatura e di scadenza e della tracciabilità del prodotto. X

11 Pavimenti resistenti, antiacido e personalizzabili Mombrini Tipologia prodotti a cui è destinata la macchina L azienda Mombrini realizza da oltre 50 anni pavimentazioni e rivestimenti in klinker antiacido per l industria alimentare. Descrizione e punti di forza del prodotto Le caratteristiche fondamentali dei pavimenti prodotti da Mombrini sono: asetticità, assenza di emissione di sostanze nocive, attitudine all integrazione impiantistica, isolamento acustico, resistenza meccanica e resistenza agli agenti aggressivi di ogni genere. Le pavimentazioni offrono inoltre un ottima impermeabilità grazie alla perfetta sigillatura. La scelta dello spessore e del tipo di piastrella dipendono da molteplici fattori, in particolar modo dai carichi e dai movimenti che dovranno sopportare le pavimentazioni. A tal proposito, Mombrini monitora costantemente le esigenze degli stabilimenti nel settore alimentare, tenendo in considerazione tutto il complesso di attività che vengono svolte al loro interno, in modo da realizzare pavimenti affidabili e duraturi nel tempo. Le peculiarità chimico-fisiche del klinker rendono il pavimento facilmente lavabile e non scivoloso, facilitando anche il drenaggio dei liquami attraverso appositi sistemi di scarico come i chiusini e le canaline in acciaio inox. Mombrini dà inoltre grande importanza alla personalizzazione del pavimento. La più richiesta e frequente riguarda l aspetto estetico, che può essere valorizzato con una differente posizione delle piastrelle: in linea, diagonale o con particolare disegni che evidenziano chiusini o zone della stanza. Nel rivestimento viene data molta importanza all applicazione del logo/stemma desiderato, impresso su piastrelle posate a parete, in modo da rendere più piacevole l ambiente di lavoro. Registratore monouso di temperatura Tectronik Tipologia prodotti a cui è destinata la macchina Il nuovo registratore monouso di temperatura proposto da Tectronik è l ideale per il monitoraggio dei valori durante i trasporti di breve, medio e lungo raggio. Descrizione e punti di forza del prodotto Il basso costo del prodotto consente l inclusione del dispositivo unitamente alla merce in esame e consente al destinatario (o di ritorno al mittente, se richiesto) di poter immediatamente scaricare, su qualsiasi Pc nel mondo, un file Pdf con i dati di temperatura rilevati durante il servizio. Non è perciò previsto alcun software specifico, ma solo Adobe Reader per la lettura del file Pdf. Non è richiesta, quindi, alcuna particolare specializzazione per la manipolazione dello strumento che si presenta semplice anche per l utente inesperto. I rapporti vengono espressi in forma grafica e numerica ed è possibile una stampa immediata o l inoltro via del file ottenuto per una valutazione istantanea. L avvio e l interruzione del logger sono azionabili semplicemente premendo il tasto start/stop. E poi sufficiente introdurre il connettore in una porta Usb nel Pc, senza bisogno di cavi, per scaricare il file ottenuto. Specifiche tecniche Scala da -30 a +70 C. Accuratezza ± 0,5 C. Fino a campionamenti. Tenuta Ip 67. Diversi modelli disponibili da un giorno fino a 60 giorni preprogrammati. Terminale D430 con software Ctrl per controllo statistico dei preconfezionati Tipologia prodotti a cui è destinata la macchina Affettati in vaschetta, in busta e tutti i prodotti preconfezionati a peso fisso. Descrizione e punti di forza del prodotto Realizzazione in acciaio Inox per ambienti di lavoro particolarmente difficili. Facilità di utilizzo anche per operatori non esperti. Collegabile via ethernet, Usb o seriale a sistema Pc con software di gestione Ctrl per stampe statistiche. Specifiche tecniche Diverse portate e divisioni in funzione dei prodotti da controllare. XI

12

Il Vostro profitto è il nostro stimolo

Il Vostro profitto è il nostro stimolo Gamma prodotti MULTIVAC Soluzioni di confezionamento 2 Il Vostro profitto è il nostro stimolo MULTIVAC è sinonimo di Better Packaging. Ma che cosa si cela dietro queste due parole? Come utilizzatori di

Dettagli

PRESSEINFORMATION COMUNICATO STAMPA

PRESSEINFORMATION COMUNICATO STAMPA PRESSEINFORMATION COMUNICATO STAMPA EcoCWave by Dürr Ecoclean: Qualità superiore, efficienza dei costi e l affidabilità del processo nel lavaggio di componenti in soluzione acquose Filderstadt, giugno

Dettagli

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun steam mop Unifica il potere di pulizia del vapore con la tecnologia delle microfibre, capaci di catturare sporco e polvere grazie alla carica elettrostatica. Steam mop offre una pratica soluzione per un

Dettagli

La soluzione per pesare, selezionare, etichettare

La soluzione per pesare, selezionare, etichettare La soluzione per pesare, selezionare, etichettare www.hsc350.it Pesare, selezionare, etichettare Tecnologia innovativa per prestazioni senza compromessi HSC350 è il risultato di oltre 30 anni di ricerca

Dettagli

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS La srl progetta, costruisce, collauda ed installa impianti e macchine per la lavorazione dell EPS vantando 20 anni di esperienza nel settore. La continua ricerca

Dettagli

Componente orizzontale: Componente verticale

Componente orizzontale: Componente verticale AGRI-MULTITASKING Innovazione e sostenibilità nelle filiere agroalimentari di qualità. Sviluppo di agro servizi per la valorizzazione dei liquami, sostenibilità, comunicazione e packaging. Componente orizzontale

Dettagli

PRESENZA INTERNAZIONALE

PRESENZA INTERNAZIONALE PRESENZA INTERNAZIONALE COOP BILANCIAI è presente nel mondo con BILANCIAI GROUP e numerosi Centri di Vendita e Assistenza per garantire la qualità dei propri servizi a tutta la clientela all estero. INSTALLAZIONE

Dettagli

Robot industriali per il packaging

Robot industriali per il packaging Perché i robot per automazione? In tutti i processi di produzione arriva il momento in cui i prodotti devono essere prelevati, imballati e pallettizzati. Il nostro compito è fornire i migliori robot per

Dettagli

Logipack. logiche del confezionamento. Logipack 1

Logipack. logiche del confezionamento. Logipack 1 Logipack logiche del confezionamento Logipack 1 Logi 800MR Dati tecnici Alim. elettrica 380V-50Hz trifase Assorbimento 6 KW Alim. pneumatica 6 bar Consumo aria 18 L/ciclo Peso 660 Kg Dimensione campana

Dettagli

PRIMUS VI OFFRE LA MIGLIORE DIFESA

PRIMUS VI OFFRE LA MIGLIORE DIFESA HYGIENE ESPERTI IN IGIENE GLI STUDI DIMOSTRANO CHE LA BIANCHERIA È UN FATTORE DI RISCHIO PER IL TRASFERIMENTO DELLE INFEZIONI E DEI SUPERBATTERI Dal 10 al 15% delle infezioni nosocomiali (che porta a una

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

MACCHINE E SERVIZI PER IL CONFEZIONAMENTO IN BLISTER CHE OFFRONO FLESSIBILITÀ E IMBALLI IN BLISTER DI ALTA QUALITÀ A PARTIRE DA UN AMPIA GAMMA DI

MACCHINE E SERVIZI PER IL CONFEZIONAMENTO IN BLISTER CHE OFFRONO FLESSIBILITÀ E IMBALLI IN BLISTER DI ALTA QUALITÀ A PARTIRE DA UN AMPIA GAMMA DI MACCHINE E SERVIZI PER IL CONFEZIONAMENTO IN BLISTER CHE OFFRONO FLESSIBILITÀ E IMBALLI IN BLISTER DI ALTA QUALITÀ A PARTIRE DA UN AMPIA GAMMA DI MATERIALI DA IMBALLO. 06 1. SOLUZIONI PER L IMBALLO 07

Dettagli

- PRESENTAZIONE AZIENDALE- Versione nr. 03 / 2015

- PRESENTAZIONE AZIENDALE- Versione nr. 03 / 2015 - PRESENTAZIONE AZIENDALE- Versione nr. 03 / 2015 Dove siamo? 28040 Borgoticino (NO) via per Castelletto, 117 21020 Ternate (VA) via G. Mazzini,19 21050 Marnate (VA) via C. Crespi,185 Chi siamo? Il gruppo

Dettagli

LA NOSTRA IMPRESA FAMILIARE RIFORNISCE I MERCATI MONDIALI

LA NOSTRA IMPRESA FAMILIARE RIFORNISCE I MERCATI MONDIALI I SISTEMI MIGLIORI 02 CLIMAjet impianto di maturazione, 440 metri quadrati LA NOSTRA IMPRESA FAMILIARE RIFORNISCE I MERCATI MONDIALI La nostra azienda è attiva da oltre 60 anni a Borgholzhausen nella Westfalia

Dettagli

Metal replacement per un filtro olio.

Metal replacement per un filtro olio. Metal replacement per un filtro olio. L'impiego di un resina poliammidica ad alta resistenza ha permesso alla Hengst di realizzare in un corpo filtro resistente alle alte temperature ed alle vibrazioni.

Dettagli

SST2200. Stainless Steel Steam Sterilizer SST1700

SST2200. Stainless Steel Steam Sterilizer SST1700 SST2200 Stainless Steel Steam Sterilizer SST1700 Le tue nuove assistenti SST2200 & SST1700 Stainless Steel Steam Sterilizers SST2200 e SST1700 rappresentano la nuova e completa serie di piccole sterilizzatrici

Dettagli

Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato

Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato 2 electrolux wtm Lavastoviglie Modulare a Cesto Trascinato La nuova gamma di Lavastoviglie Modulari a Cesto Trascinato Electrolux (WTM) è stata progettata per

Dettagli

Pfennig Profi System. Tecniche di pulizia per utenti professionali

Pfennig Profi System. Tecniche di pulizia per utenti professionali Pfennig Profi System Tecniche di pulizia per utenti professionali PPS Pfennig L azienda Prima che andiate avanti a sfogliare vorrei darvi brevemente alcune informazioni importanti riguardanti il Sistema

Dettagli

di fare pulizia quanto l acqua, se privata di tutti i minerali in essa normalmente dissolti, diventa un potente

di fare pulizia quanto l acqua, se privata di tutti i minerali in essa normalmente dissolti, diventa un potente Cambia il modo di fare pulizia con l Acqua Pura Pulire con l acqua pura, significa lavare con un agente pulente estremamente efficace in quanto l acqua, se privata di tutti i minerali in essa normalmente

Dettagli

Tecnologia battericida UVC per la sterilizzazione e la disinfezione SMART SOLUTIONS FOR THE HVAC & R INDUSTRY

Tecnologia battericida UVC per la sterilizzazione e la disinfezione SMART SOLUTIONS FOR THE HVAC & R INDUSTRY per la sterilizzazione e la disinfezione SMART SOLUTIONS FOR THE HVAC & R INDUSTRY IGIENE 24/24 h VANTAGGI: eliminazione di batteri, lieviti, virus e muffe i germi non possono sviluppare resistenza all

Dettagli

STERILIZZAZIONE Semplicemente su misura

STERILIZZAZIONE Semplicemente su misura SSTERIT131S01 05/2014 Le caratteristiche tecniche riportate possono essere oggetto di eventuali modifiche senza preavviso, nell ambito di un costante aggiornamento tecnologico. STERILIZZAZIONE Semplicemente

Dettagli

Nimax. Sistemi di etichettatura

Nimax. Sistemi di etichettatura Sistemi di etichettatura Nimax La nostra lunga esperienza in ambito di codifica e marcatura ci ha permesso di progettare sistemi versatili per l applicazione di etichette in ogni contesto e con qualsiasi

Dettagli

Linea NG. lavaoggetti a nastro. il design dell igiene

Linea NG. lavaoggetti a nastro. il design dell igiene Linea NG lavaoggetti a nastro il design dell igiene il design dell igiene Per design dell igiene si intende una qualità che investe non solo la forma del prodotto. Per Comenda il design dell igiene è forma

Dettagli

PER SALE CHIRURGICHE. I condizionatori d aria. Tecnologia UNA SOLA MACCHINA PER SALA CHIRURGICA

PER SALE CHIRURGICHE. I condizionatori d aria. Tecnologia UNA SOLA MACCHINA PER SALA CHIRURGICA I condizionatori d aria PER SALE CHIRURGICHE Devono abbattere la contaminazione chimica e batteriologica, mantenere in sovrappressione la sala chirurgica, garantire la filtrazione assoluta e la costanza

Dettagli

TECNOLOGIA DEL LAVAGGIO INDUSTRIALE

TECNOLOGIA DEL LAVAGGIO INDUSTRIALE TECNOLOGIA DEL LAVAGGIO INDUSTRIALE PULIZIA FOCALIZZATA SUL COMPONENTE www.durr.com IL LAVAGGIO INDUSTRIALE EFFICIENTE E SOSTENIBILE ADATTO PER OGNI VOSTRA VOSTRA NECESSITÀ NECESSITÀ Raggiungere il grado

Dettagli

LAYMAN S REPORT. www.lifeplus-lightpet.com

LAYMAN S REPORT. www.lifeplus-lightpet.com LIFE11 ENV/IT/000184 Il progetto è realizzato con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione Europea PROCESSO INNOVATIVO E SOLUZIONI PER DIMINUIRE IL PESO DEI CONTENITORI IN PET E PROMUOVERE

Dettagli

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE

RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE RISCALDAMENTO E CLIMATIZZAZIONE Gli oneri economici relativi al riscaldamento invernale e alla climatizzazione estiva di un edificio residenziale sono da considerarsi tra le componenti di spesa principali

Dettagli

MACCHINE PER LA TRASFORMAZIONE E IL CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE

MACCHINE PER LA TRASFORMAZIONE E IL CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE CBE srl via Lazio 13/1 36014 Santorso Vicenza Italy tel. +39 0445 069083 web: www.cbesrl.net email: info@cbesrl.net MACCHINE PER LA TRASFORMAZIONE E IL CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE We protect your products

Dettagli

SoLERIo. SIStEmA SoLARE PER PRoduzIoNE ACQuA CALdA SANItARIA

SoLERIo. SIStEmA SoLARE PER PRoduzIoNE ACQuA CALdA SANItARIA SoLERIo SIStEmA SoLARE PER PRoduzIoNE ACQuA CALdA SANItARIA PERCHE SCEGLIERE L ENERGIA SOLARE? Il solare, per il rispetto dell ambiente Ecologico, copre fino al 70% del vostro fabbisogno di acqua calda

Dettagli

SISTEMA BREVETTATO NUOVA TECNOLOGIA PER LA PRODUZIONE DI CALCESTRUZZO DI QUALITA

SISTEMA BREVETTATO NUOVA TECNOLOGIA PER LA PRODUZIONE DI CALCESTRUZZO DI QUALITA SISTEMA BREVETTATO NUOVA TECNOLOGIA PER LA PRODUZIONE DI CALCESTRUZZO DI QUALITA COSA È IL SISTEMA CHTT? Il CHTT (Concrete High-Tech Turbomixer) è un SISTEMA per la produzione della Pasta di Cemento. La

Dettagli

Riempimento volumetrico in PET di prodotti gassati e piatti. Selecta

Riempimento volumetrico in PET di prodotti gassati e piatti. Selecta Riempimento volumetrico in PET di prodotti gassati e piatti Selecta Specificamente dedicata al riempimento di bottiglie in PET, la riempitrice Selecta è caratterizzata da un sistema meccanico/idraulico

Dettagli

linea d imballo pacchi lamiera

linea d imballo pacchi lamiera linea d imballo pacchi lamiera linea di imballo per pacchi di lamiera mediante filmatura completamente automatica Nuovo metodo d imballo Pesmel ad elevata capacità produttiva La linea d imballaggio è stata

Dettagli

Monaco di Baviera, 10 febbraio 2016 Comunicato stampa. drinktec 2017 Imballaggi sostenibili al centro della scena

Monaco di Baviera, 10 febbraio 2016 Comunicato stampa. drinktec 2017 Imballaggi sostenibili al centro della scena Weltleitmesse für die Getränke- und Liquid-Food-Industrie Herstellung + Abfüllung + Verpackung + Marketing 11.-15 September 2017, Messe München World s Leading Trade Fair for the Beverage and Liquid Food

Dettagli

Sensori, trasduttori e trasmettitori: Evoluzioni e tendenze

Sensori, trasduttori e trasmettitori: Evoluzioni e tendenze Piero G. Squizzato Sensori, trasduttori e trasmettitori: Evoluzioni e tendenze Nell automazione l elemento fondamentale è una precisa e affidabile misura delle variabili fisiche e chimiche, identificanti

Dettagli

DRE 150 DRE 150 IVR DRF 150-220 DRF 180-240 IVR. Robusti, affidabili, efficienti. Aria compressa di grande qualità.

DRE 150 DRE 150 IVR DRF 150-220 DRF 180-240 IVR. Robusti, affidabili, efficienti. Aria compressa di grande qualità. DRE 150 DRE 150 IVR DRF 150-220 DRF 180-240 IVR Trasmissione coassiale Compressori a vite ad iniezione d olio Velocità fissa e variabile Robusti, affidabili, efficienti. Aria compressa di grande qualità.

Dettagli

Soluzioni di dosatura Nordson EFD. Applicazioni di dosatura di qualità elevata per la produzione, i processi e confezionamenti alimentari.

Soluzioni di dosatura Nordson EFD. Applicazioni di dosatura di qualità elevata per la produzione, i processi e confezionamenti alimentari. Soluzioni di dosatura Nordson EFD Applicazioni di dosatura di qualità elevata per la produzione, i processi e confezionamenti alimentari. Contenuti Perchè usare un sistema per la dosatura di precisione...

Dettagli

L aerotermo. é Sabiana IL COMFORT AMBIENTALE

L aerotermo. é Sabiana IL COMFORT AMBIENTALE L aerotermo é Sabiana ISO 9001 - Cert. n 0545/4 Aerotermi Termostrisce radianti Ventilconvettori Unità trattamento aria Canne fumarie IL COMFORT AMBIENTALE Aerotermi Sabiana Le descrizioni ed illustrazioni

Dettagli

La soluzione per pesare, selezionare, etichettare

La soluzione per pesare, selezionare, etichettare La soluzione per pesare, selezionare, etichettare www.hsc350.it Pesare, selezionare, etichettare Tecnologia innovativa per prestazioni senza compromessi HSC350 è il risultato di oltre 30 anni di ricerca

Dettagli

Versione Nov -13. Lo specialista dell ortofrutta fresca e pronta al consumo. F o o d S e r v i c e IL FRESCO DI IV GAMMA

Versione Nov -13. Lo specialista dell ortofrutta fresca e pronta al consumo. F o o d S e r v i c e IL FRESCO DI IV GAMMA Versione Nov -13 Lo specialista dell ortofrutta fresca e pronta al consumo. F o o d S e r v i c e IL FRESCO DI IV GAMMA LO SPECIALISTA DEL FRESH-CUT: IL PARTNER IDEALE PER LA CRESCITA DEL TUO BUSINESS

Dettagli

La nostra passione il vostro comfort

La nostra passione il vostro comfort La nostra passione il vostro comfort Planet Windows - Divisione PVC www.planetwindows.it - info@planetwindows.it Sede: Via Fulvia 74 41037 Mirandola (MO) Tel 0535.79.11.80 Fax 0535.79.11.81 Anni di commercializzazione

Dettagli

SIAB TECHNO - BAKE EXHIBITION A IBA: L ECCELLENZA ITALIANA INCONTRA IL MONDO

SIAB TECHNO - BAKE EXHIBITION A IBA: L ECCELLENZA ITALIANA INCONTRA IL MONDO SIAB TECHNO - BAKE EXHIBITION A IBA: L ECCELLENZA ITALIANA INCONTRA IL MONDO La rassegna veronese dedicata alle tecnologie, materie prime, semilavorati per la produzione di pane, pasticceria, pizza e pasta

Dettagli

Nelle etichette devono essere riportati in modo chiaro gli ingredienti e la data di scadenza.

Nelle etichette devono essere riportati in modo chiaro gli ingredienti e la data di scadenza. COME SI PRESENTA IL PRODOTTO: Fare attenzione alle alterazioni visibili: il prodotto alterato può cambiare colore, odore, sapore, aspetto può cambiare consistenza o presentare tracce di muffe la confezione

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Ideale per ottimizzare gli spazi si installa sotto il banco bar o in angoli remoti del locale.

SCHEDA TECNICA. Ideale per ottimizzare gli spazi si installa sotto il banco bar o in angoli remoti del locale. Erogatori d acqua professionali per grandi comunità: più efficienza, meno costi, acqua a volontà! I refrigeratori d acqua Niagara sono attrezzature professionali, robuste ed affidabili. Mirati ad alleviare

Dettagli

WINE TECHNOLOGY SHOW. 11 15 SetteMbre 2O17

WINE TECHNOLOGY SHOW. 11 15 SetteMbre 2O17 WINE TECHNOLOGY SHOW I N M U N I C H 11 15 SetteMbre 2O17 World s Leading Trade Fair for the Beverage and Liquid Food Industry Production + Filling + Packaging + Marketing Messe München drinktec.com/simei

Dettagli

Servizi per l industria del mobile

Servizi per l industria del mobile Engineering by Häfele Servizi per l industria del mobile Una forte partnership con Häfele Engineering. Oggi è indubbiamente essenziale disporre di partner efficienti, forti di un esperienza nel settore,

Dettagli

Sicurezza microbiologica in impianti produttori di Prosciutto di Parma. Gestione del rischio

Sicurezza microbiologica in impianti produttori di Prosciutto di Parma. Gestione del rischio Sicurezza microbiologica in impianti produttori di Prosciutto di Parma Gestione del rischio IL DIAGRAMMA DI FLUSSO Tipicamente riporta le seguenti fasi: Fase fredda: ricevimento, salagione, riposo, lavaggio

Dettagli

La pista di formula 1 per i contenitori

La pista di formula 1 per i contenitori La pista di formula 1 per i contenitori Raggiunge velocità di punta e ha prestazioni ed efficienza molto elevate: il sistema di trasporto per contenitori HEUFT conveyor è una vera pista da corsa per tutti

Dettagli

industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande

industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande industrial sanitizing with ecological dry steam industria alimentare & bevande industria alimentare panifici, pastifici, caseifici, oleifici, industrie dolciarie, macellerie, salumifici, trasformazione,

Dettagli

Dall ' industria dell ' automazione città più vivibili

Dall ' industria dell ' automazione città più vivibili tecnologico intelligente di avanzati E Perci? «Sistemi Servizi La L I Sito web: wwwilsole24orecom Dall industria dell automazione città più vivibili Busetto ( Anie ) :soluzioni tecnologiche già provate

Dettagli

MSC. MSC-Advantage. esperienza ed affidabilità riconosciute in tutto il mondo

MSC. MSC-Advantage. esperienza ed affidabilità riconosciute in tutto il mondo I vantaggi del design intelligente NOVITÀ! Thermo Scientific MSC-Advantage Cappa a Sicurezza Biologica di Classe II Part of Thermo Fisher Scientific MSC MSC-Advantage Oggi i laboratori devono affrontare

Dettagli

Soluzioni ZANASI di codifica e marcatura per il settore Vinicolo

Soluzioni ZANASI di codifica e marcatura per il settore Vinicolo Soluzioni ZANASI di codifica e marcatura per il settore Vinicolo RIDUZIONE DEI COSTI DI GESTIONE ALTE PRESTAZIONI E FACILITA DI INTEGRAZIONE TECNOLOGIA AVANZATA E AGGIORNABILE TECNOLOGIA APERTA: SEMPLICITA

Dettagli

RAFFRESCAMENTO E RISCALDAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO CLIMATIZZAZIONE E RAFFRESCAMENTO A PANNELLI RADIANTI

RAFFRESCAMENTO E RISCALDAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO CLIMATIZZAZIONE E RAFFRESCAMENTO A PANNELLI RADIANTI RAFFRESCAMENTO E RISCALDAMENTO RADIANTE A PAVIMENTO CLIMATIZZAZIONE E RAFFRESCAMENTO A PANNELLI RADIANTI Contrariamente al passato dove, di norma, venivano annegati nel pavimento delle linee in acciaio,

Dettagli

IGIENE, SICUREZZA E NUTRIZIONE Diete speciali e celiachia nei nidi d infanzia di Modena

IGIENE, SICUREZZA E NUTRIZIONE Diete speciali e celiachia nei nidi d infanzia di Modena IGIENE, SICUREZZA E NUTRIZIONE Diete speciali e celiachia nei nidi d infanzia di Modena IGIENE E SICUREZZA ALIMENTARE NELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA Modena 16 e 24 marzo 2010 IL PACCHETTO IGIENE Comprende

Dettagli

a partire dalla progettazione e costruzione di un comparto polifunzionale industriale, artigianale, commerciale, direzionale

a partire dalla progettazione e costruzione di un comparto polifunzionale industriale, artigianale, commerciale, direzionale L EFICIENZA E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEI PARCHI INDUSTRIALI a partire dalla progettazione e costruzione di un comparto polifunzionale industriale, artigianale, commerciale, direzionale Gianni Lorenzetti

Dettagli

soluzioni per trattamento aria

soluzioni per trattamento aria soluzioni per trattamento aria Riscaldamento e raffreddamento con macchine secondarie Fancoil Adatto per riscaldamento e/o raffreddamento nel sistema a 2 o 4 tubi, per montaggio a soffitto o pavimento.

Dettagli

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani.

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Enel è la più grande azienda di energia elettrica d Italia e la seconda utility quotata d Europa per capacità installata. È un operatore integrato, attivo

Dettagli

Piacentina. I vantaggi della logistica integrata

Piacentina. I vantaggi della logistica integrata Piacentina. I vantaggi della logistica integrata SETTORE FOOD Piacentina Srl Polo di Podenzano (PC), Italia >> fardellatrice SMIFLEXI SK 600 T >> confezionatrice SMIFLEXI MP 300 >> nastri trasportatori

Dettagli

Come è possibile sterilizzare tanti strumenti in uno spazio ridotto? Il segreto è all interno.

Come è possibile sterilizzare tanti strumenti in uno spazio ridotto? Il segreto è all interno. Il segreto. 2 Come è possibile sterilizzare tanti strumenti in uno spazio ridotto? Il segreto è all interno. Getinge Quadro è un innovativo sterilizzatore da banco, ideato per il trattamento di un maggior

Dettagli

SEITAL SEPARATION TECHNOLOGY - SEPARATORI, CHIARIFICATORI. Separazione nell industria lattiero-casearia

SEITAL SEPARATION TECHNOLOGY - SEPARATORI, CHIARIFICATORI. Separazione nell industria lattiero-casearia SEITAL SEPARATION TECHNOLOGY - SEPARATORI, CHIARIFICATORI Separazione nell industria lattiero-casearia Scrematura e pulitura efficiente e conveniente Le necessità attuali e future dei clienti sono sempre

Dettagli

Condizionamento di quadri elettrici e tecnologia della segnalazione

Condizionamento di quadri elettrici e tecnologia della segnalazione Refrigeratori per tutte le applicazioni del settore alimentare I refrigeratori della serie EB sono concepiti per l ambiente della moderna produzione alimentare e sono dotati di pompe e scambiatori di calore

Dettagli

ConPro 200 ConPro 400. Prodotti. Tecnologia Funzioni Vantaggi per l utente. Sistema ConPro. Produzione continua di insaccati per una nuova crescita.

ConPro 200 ConPro 400. Prodotti. Tecnologia Funzioni Vantaggi per l utente. Sistema ConPro. Produzione continua di insaccati per una nuova crescita. Tecnologia Funzioni Vantaggi per l utente ConPro 200 ConPro 400 Prodotti Produzione continua di insaccati per una nuova crescita. 1 Tecnologia 2 Budello in alginato al posto del budello: Il modo più moderno

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Impianto di trattamento superficiale per vetro piano (Processo Sol-Gel)

RELAZIONE TECNICA. Impianto di trattamento superficiale per vetro piano (Processo Sol-Gel) SS 7 TER Km 58,300 (Via Lecce) 73012 Campi Salenina (LE) Italy P.I. e C.F. : 04576240750 Tel/Fax: + 39 0832 792641 www. giancarlomacisrl.it info@giancarlomacisrl.it RELAZIONE TECNICA Impianto di trattamento

Dettagli

Atlas Copco. Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV

Atlas Copco. Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV Atlas Copco Compressori rotativi a vite a iniezione di olio GX 2-11 - 2-11 kw/3-15 CV Nuova serie GX: compressori a vite progettati per durare I compressori a vite Atlas Copco rappresentano da sempre lo

Dettagli

La serie ELEKTRON. Da 300 a 5.500 kn

La serie ELEKTRON. Da 300 a 5.500 kn La serie ELEKTRON Da 300 a 5.500 kn ELEKTRON La pressa a iniezione totalmente elettrica per tutti La serie ELEKTRON è il risultato di anni di innovazione di Milacron nella tecnologia delle presse a iniezione

Dettagli

VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità

VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità 1 VMC: comfort, gestione del calore e dell umidità Ing. Luca Barbieri Product manager Hoval 2 Definizione ventilazione meccanica controllata «I sistemi di ventilazione meccanica controllata (VMC) sono

Dettagli

Chelab srl. Il Servizio di Assistenza alla GDO: Audit e Verifiche Ispettive. Simone Ballan Milano, 9 Novembre 2007. CHELAB srl

Chelab srl. Il Servizio di Assistenza alla GDO: Audit e Verifiche Ispettive. Simone Ballan Milano, 9 Novembre 2007. CHELAB srl Chelab srl Il Servizio di Assistenza alla GDO: Audit e Verifiche Ispettive Simone Ballan Milano, 9 Novembre 2007 1 Esigenze della GDO Conformità A voi cosa interessa? dei prodotti e del processo di distribuzione

Dettagli

PRESSEINFORMATION ARTICOLO SPECIALIZZATO

PRESSEINFORMATION ARTICOLO SPECIALIZZATO PRESSEINFORMATION ARTICOLO SPECIALIZZATO Maggiore efficienza grazie al processo di lavaggio ottimizzato L impianto di lavaggio da solo non basta La necessità di garantire un elevata potenzialità produttiva

Dettagli

Thermo Scientific Heraeus Incubatore refrigerato BK 800 e Camera climatica BK 6160

Thermo Scientific Heraeus Incubatore refrigerato BK 800 e Camera climatica BK 6160 Thermo Scientific Heraeus Incubatore refrigerato BK 800 e Camera climatica BK 6160 Progettati per garantire prestazioni eccellenti, affidabilità e protezione dei campioni Ogni strumento è fabbricato e

Dettagli

AF2 COMPACT LINE. Macchina per lavaggio e disinfezione di contenitori sanitari. Your Health, our Technology

AF2 COMPACT LINE. Macchina per lavaggio e disinfezione di contenitori sanitari. Your Health, our Technology AF2 COMPACT LINE Macchina per lavaggio e disinfezione di contenitori sanitari Your Health, our Technology COMPACT LINE Alta tecnologia in spazi ridotti OPTIONAL DWC - Risciacquo finale con acqua disinfettata

Dettagli

Caldaie murali a condensazione MURELLE EV HE

Caldaie murali a condensazione MURELLE EV HE Caldaie murali a condensazione MURELLE EV HE Caldaie murali Murelle EV HE istantanea e solo riscaldamento Murelle EV HE ad accumulo La caldaia evoluta MURELLE EV HE Murelle EV HE è una gamma di caldaie

Dettagli

FORPACKAGING S.r.l.s. A.P.M. automatic packaging machinery S.r.l. - PRESENTAZIONE AZIENDALE- Versione nr. 01 / 2015

FORPACKAGING S.r.l.s. A.P.M. automatic packaging machinery S.r.l. - PRESENTAZIONE AZIENDALE- Versione nr. 01 / 2015 FORPACKAGING S.r.l.s. A.P.M. automatic packaging machinery S.r.l. - PRESENTAZIONE AZIENDALE- Versione nr. 01 / 2015 LA NOSTRA SEDE IN ITALIA 28040 Borgoticino (NO) via per Castelletto, 117 Chi siamo FORPACKAGING

Dettagli

ITA. AREA Centro di lavoro CNC per elementi strutturali

ITA. AREA Centro di lavoro CNC per elementi strutturali ITA AREA Centro di lavoro CNC per elementi strutturali 2 OUR TECHNOLOGY BEHIND YOUR IDEAS Area Centro di lavoro CNC per elementi strutturali PROGETTO 3D PROGRAMMAZIONE SFILATURA PIALLATURA ASSEMBLAGGIO

Dettagli

Your Health, our Technology AWD655. Macchina lavastrumenti a termodisinfezione

Your Health, our Technology AWD655. Macchina lavastrumenti a termodisinfezione Your Health, our Technology AWD655 Macchina lavastrumenti a termodisinfezione AWD655 Macchina lavastrumenti a termodisinfezione AT-OS La macchina lavastrumenti a termodisinfezione AT-OS è stata studiata

Dettagli

Cura della persona e cosmesi

Cura della persona e cosmesi Cura della persona e cosmesi Innovazioni per migliorare la qualità Cura della persona e cosmesi Garantire la qualità Garantire la qualità del prodotto per la massima tranquillità Come produttori di articoli

Dettagli

Corso per alimentaristi

Corso per alimentaristi La sicurezza degli alimenti intesa sia come sicurezza igienica che come sicurezza nutrizionale è una responsabilità che non riguarda soltanto l'industria alimentare, ma tutti gli attori della catena di

Dettagli

Edeka guarda al futuro

Edeka guarda al futuro cover story alle pagine IV e V L INNOVAZIONE E IL NOSTRO MESTIERE supplemento a salumi & consumi anno 5 - numero 9 - settembre 2012 direttore responsabile: angelo frigerio SCHEDE ATTREZZATURE eventi Una

Dettagli

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE Si stima che il 30% dei consumi di energia fossile sia utilizzato, nei Paesi Sviluppati, per la Climatizzazione estiva ed il Riscaldamento

Dettagli

PORTIO. La Porzionatrice intelligente. Taglio ad alta velocità: peso e spessore costanti. Alta precisione e minimo scarto. Software flessibile

PORTIO. La Porzionatrice intelligente. Taglio ad alta velocità: peso e spessore costanti. Alta precisione e minimo scarto. Software flessibile La Porzionatrice intelligente PORTIO Taglio ad alta velocità: peso e spessore costanti Alta precisione e minimo scarto Software flessibile Elevato standard di igiene Equipaggiamenti opzionali per risparmio

Dettagli

Due torni automatici e passione per la meccanica. Così nasce in quell anno la Torneria Nostrali Arnaldo

Due torni automatici e passione per la meccanica. Così nasce in quell anno la Torneria Nostrali Arnaldo Noi, Nostrali 1967 1979 1982 1995 Due torni automatici e passione per la meccanica. Così nasce in quell anno la Torneria Nostrali Arnaldo La Nostrali realizza il suo primo prodotto complesso: una valvola

Dettagli

CONOSCERE IL SOLARE TERMICO

CONOSCERE IL SOLARE TERMICO CONOSCERE IL SOLARE TERMICO Parte I - Conoscere il solare termico COLLETTORE, FLUIDO, SERBATOIO CIRCOLAZIONE NATURALE E FORZATA Parte II Sistemi a circolazione naturale IL COLLETTORE I SELETTIVI RENDONO

Dettagli

Catalogo 2015. Italiano. Idee limpide. Attrezzature per carrozzeria

Catalogo 2015. Italiano. Idee limpide. Attrezzature per carrozzeria Catalogo 2015 Idee limpide Attrezzature per carrozzeria Italiano 4500 mq Stabilimento IDEE LIMPIDE DAL 1979 La Rosauto è un azienda consolidata, leader in Europa nella produzione di vasche di lavaggio

Dettagli

Sensori di condizione. Progettati per dare risultati di alta qualità in varie tipologie di ambienti difficili

Sensori di condizione. Progettati per dare risultati di alta qualità in varie tipologie di ambienti difficili Sensori di condizione Progettati per dare risultati di alta qualità in varie tipologie di ambienti difficili Rockwell Automation sa bene che i componenti di rilevamento condizioni sono elementi fondamentali

Dettagli

Principi e comportamenti sui punti critici dell HACCP

Principi e comportamenti sui punti critici dell HACCP Principi e comportamenti sui punti critici dell HACCP UOC di Riabilitazione Metabolico Nutrizionale Direttore Tecnico-Scientifico: LM Donini Dietisti: E. Castellaneta, C. Civale, P. Ceccarelli, S. Passaretti,

Dettagli

Il monitoraggio della qualità ed il controllo dei consumi energetici nelle celle di stagionatura salumi. G. Giuffredi. F. Rovere

Il monitoraggio della qualità ed il controllo dei consumi energetici nelle celle di stagionatura salumi. G. Giuffredi. F. Rovere Il monitoraggio della qualità ed il controllo dei consumi energetici nelle celle di stagionatura salumi. G.I.A. sas Via Bottego, 1 43035 Felino (Parma) tel: 0521 336306 fax: 0521 548535 G. Giuffredi F.

Dettagli

A.C. Supply Cleaning & Hygiene Supplies

A.C. Supply Cleaning & Hygiene Supplies A.C. Supply Cleaning & Hygiene Supplies Lavapavimenti ATEX per ambienti ed zone confinate. Ad alimentazione pneumatica o a batterie Milano - Italy Ph +39 02 36509450 Fax +39 02 8715 2709 1 Lavapavimenti

Dettagli

Valutazione della formazione

Valutazione della formazione Valutazione della formazione 1.2: separare e standardizzare la materia prima con separatore centrifugo Autovalutazione della persona in formazione sulle proprie competenze operative Secondo me, le mie

Dettagli

Sterilizzazione di uova in tutto il mondo. La chiave di una sterilizzazione di altissima qualità

Sterilizzazione di uova in tutto il mondo. La chiave di una sterilizzazione di altissima qualità Sterilizzazione di uova in tutto il mondo La chiave di una sterilizzazione di altissima qualità STERILIZZATORI E UMIDIFICATORI SICURI PER CAMERE PER UOVA PER SOSTITUIRE LA FUMIGAZIONE CON FORMALINA LA

Dettagli

Who is Chefmate. Chefmate: Cooking Friendly. Da 40 anni MBM sviluppa e produce attrezzature Made in Italy per la ristorazione professionale,

Who is Chefmate. Chefmate: Cooking Friendly. Da 40 anni MBM sviluppa e produce attrezzature Made in Italy per la ristorazione professionale, Who is Chefmate L elemento naturale della foglia, simbolo di rinnovamento, caratterizza sia il nuovo design del forno che il logo Chefmate. Nuove icone simbolo pratiche e intuitive, una texture total black

Dettagli

inchiesta IDEE PER PRODURRE

inchiesta IDEE PER PRODURRE inchiesta IDEE PER PRODURRE L elettroerosione è una tecnologia avanzata che prevede ancora ampie potenzialità di sviluppo. La domanda, da parte dei consumatori finali, di prodotti ecosostenibili e orientati

Dettagli

Sistemi di Lavaggio. Serie R

Sistemi di Lavaggio. Serie R Sistemi di Lavaggio Serie R Esperienza e Tecnologia al vostro servizio REALSTAR, è una società di grande tradizione che dagli anni 80 produce macchine per il lavaggio a secco di grande prestigio e qualità

Dettagli

Centro di lavoro a controllo numerico

Centro di lavoro a controllo numerico Centro di lavoro a controllo numerico Quando competitività significa crescere Made In Biesse 2 Il mercato chiede un cambiamento nei processi produttivi che consenta di accettare il maggior numero di commesse

Dettagli

Macchine Etichettatrici Industriali Made in Italy

Macchine Etichettatrici Industriali Made in Italy Macchine Etichettatrici Industriali Made in Italy ALTECH Advanced Advanced Labelling Technologies Labelling Technologies Siamo un azienda italiana che progetta e realizza dal 1991 macchine etichettatrici

Dettagli

SOCIETA' AGRICOLA TREZZA UTC LAVORI PUBBLICI DEL COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA- DIREZIONE DIDATTICA NUOVA SCUOLA ELEMENTARE

SOCIETA' AGRICOLA TREZZA UTC LAVORI PUBBLICI DEL COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA- DIREZIONE DIDATTICA NUOVA SCUOLA ELEMENTARE _ SOCIETA' AGRICOLA TREZZA UTC LAVORI PUBBLICI DEL COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA- DIREZIONE DIDATTICA NUOVA SCUOLA ELEMENTARE RELAZIONE TECNICA IMPIANTI TERMO-MECCANICI INDICE 1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO...

Dettagli

stampa Novembre 2014 ISH 2015 presenta i nuovi trend per il settore dei camini

stampa Novembre 2014 ISH 2015 presenta i nuovi trend per il settore dei camini stampa Novembre 2014 Fiera leader mondiale del mondo del bagno, delle tecnologie per il risparmio energetico, la climatizzazione e l automazione degli edifici, delle energie rinnovabili Anja Bräutigam

Dettagli

Farmacie private. Soluzioni su misura per la gestione automatizzata dei farmaci. Rowa

Farmacie private. Soluzioni su misura per la gestione automatizzata dei farmaci. Rowa Farmacie private Soluzioni su misura per la gestione automatizzata dei farmaci Rowa R f rm INNOVAZIONI TANGIBILI Nuove prospettive per la vostra acia con le nostre soluzioni intelligenti. Siamo un partner

Dettagli

PERformER X : concentra la più alta produttività in poco spazio. Riduce i consumi, ma non rinuncia al massimo delle performance.

PERformER X : concentra la più alta produttività in poco spazio. Riduce i consumi, ma non rinuncia al massimo delle performance. PERformER X : concentra la più alta produttività in poco spazio. Riduce i consumi, ma non rinuncia al massimo delle performance. Ecco perchè si chiama X. PERformER X : la vera risposta alla produzione

Dettagli

linea d imballo coils

linea d imballo coils linea d imballo coils linea di imballo coils Pesmel: leader mondiale nelle soluzioni di imballaggio dei coils completamente automatiche La linea d imballo coils della Pesmel è una soluzione per l imballo

Dettagli

Un anima a colori MISSION KNOW-HOW ORIGINE

Un anima a colori MISSION KNOW-HOW ORIGINE Sotto, l esterno dell azienda Finiture e sopra l interno dell officina. Da sinistra a destra seguono un altra immagine degli interni, in cui è in corso una riunione fra il titolare, Giovanni Sedino, e

Dettagli

La scelta migliore per le aziende leader del settore caseario

La scelta migliore per le aziende leader del settore caseario La scelta migliore per le aziende leader del settore caseario Sviluppo sollecitato dal mercato Relazioni di lungo termine con il cliente Noi della DSS cooperiamo coi clienti e con altri partner commerciali

Dettagli

La validazione del processo di termosaldatura nel confezionamento dei Dispositivi Medici. Controllo e monitoraggio. Roberto Ricci

La validazione del processo di termosaldatura nel confezionamento dei Dispositivi Medici. Controllo e monitoraggio. Roberto Ricci La validazione del processo di termosaldatura nel confezionamento dei Dispositivi Medici. Controllo e monitoraggio Roberto Ricci Igiene Ospedaliera Ospedali Riuniti di Ancona Dott. Roberto Ricci SOD Complessa

Dettagli