IPR DESK NEW DELHI Notizie dall India

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IPR DESK NEW DELHI Notizie dall India"

Transcript

1 IPR DESK NEW DELHI Notizie dall India SOMMARIO Pagina In evidenza 1 IN PRIMO PIANO Seminario su Intellectual Property Laws and Technology Transfer in India 2 STRUMENTI La collaborazione tra Desk di New Delhi e Camera di Commercio di Milano estesa al pagamento delle tasse di rinnovo dei diritti registrati in India 8 Tasse governative per la registrazione dei brevetti in India 9 Tasse governative per la registrazione dei marchi in India 10 Tasse governative per la registrazione dei design in India 10 Come registrare un design in India 11 NEWS Progetto tribunale elettronico in India 14 Indagine UE sulla tutela della proprieta intellettuale 14 Create le prime cellule IPR nella Polizia indiana 15 Cosa sono gli IPR Desk 15 CONTATTI UTILI 16 Benvenuti alla seconda Newsletter del Desk per la Tutela della Proprieta intellettuale di New Delhi. In primo piano in questo numero l articolo sul Seminario organizzato dall IPR Desk di New Delhi su proprieta intellettuale e trasferimento di tecnologia in India. Vi segnaliamo poi l ampliamento della collaborazione dell IPR Desk di New Delhi con la Camera di commercio di Milano, che consente alle aziende iscritte di poter pagare le tasse di rinnovo dei loro diritti di proprieta intellettuale registrati in India a costi minimi. Abbiamo ritenuto utile percio inserire un prospetto sui relativi costi, nonche indicazioni utili sulle modalita di registrazione dei design in India Buona lettura! Dr. Roberto Germani Responsabile IPR Desk New Delhi Desk per i diritti di Proprieta Intellettuale Italian Trade Commission, Italian embassy 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax Tel Fax

2 IN PRIMO PIANO SEMINARIO SU INTELLECTUAL PROPERTY LAWS AND TECHNOLOGY TRANSFER IN INDIA Organizzato dall'ipr Desk di New Delhi, in data 10 dicembre 2010 si e tenuto in New Delhi un seminario internazionale su Intellectual Property Laws and Technology Transfer in India (Normative sulla proprieta intellettuale e trasferimento di tecnologia in India). La responsabile India dell'inta durante la sua presentazione Tra gli speakers si segnalano il Chief Financial Officer di Lavazza India, la responsabile India dell'inta (International Trademark Association), il Direttore dell'inglese A4G Technologies, il Vice Presidente di JBC India, il CTO di Airtel South Asia, un manager di Thomson Reuters, oltre a diversi legali e docenti di diritto. Tel Fax

3 Si e registrata un'ampia partecipazione di oltre 150 senior manager delle principali aziende italiane in India (tra cui Fiat, Perfetti Van Melle, Ognibene, Ignazio Messina & co., Eurobrand) e di diverse multinazionali, comprese le principali aziende indiane, a conferma di un sentito bisogno di informazione sulla tutela della proprieta' intellettuale e di un diffuso coinvolgimento nel trasferimento di tecnologia. Erano presenti inoltre diversi diplomatici dell Ambasciata italiana e di altre Ambasciate (Stati Uniti, Svizzera, Algeria). Questa folta presenza e' tanto piu' significativa in quanto l organizzazione dell evento ha poggiato quasi unicamente sulle limitate risorse umane del Desk. Il seminario ha dato modo agli operatori italiani di percepire la nostra Ambasciata e le strutture ICE come presenti e vicine ai propri connazionali in India, rafforzando il senso di appartenenza. E' stata apprezzata la presenza del capo della sezione commerciale dell'ambasciata, dr. Gianluca Brusco, cosi' come gli elementi informativi del suo discorso di apertura dei lavori. Gli operatori indiani hanno potuto percepire l interesse del nostro paese verso il mercato indiano. Tel Fax

4 Nel corso della giornata sono state illustrate le modalita' con cui proteggere i propri brevetti, marchi, design, know-how, insieme alla due diligence da porre in essere prima di entrare in una trattativa commerciale. Si sono poi descritte le varie fasi del trasferimento di tecnologia, dall'individuazione dei possibili partner alla firma di un accordo di segretezza, cosi' come la successiva negoziazione di un accordo, la scelta dello strumento (licenza, cessione, franchising, Joint Venture), la stesura del contratto, le clausole da inserirvi. Il dr. Germani mentre presiede la prima sessione Tel Fax

5 Chi tardi arriva... Sono stati poi illustrati i rimedi giurisdizionali disponibili in caso di violazione dei propri diritti dalla controparte o da un terzo. E' seguita la simulazione della trattazione di un caso in tribunale, con l'esposizione degli argomenti delle due parti, le loro controdeduzioni e la decisione finale del giudice. C'e' stato infine un Open Forum dove i presenti hanno potuto formulare domande e scambiare le proprie esperienze. Cucina a buffet indiana e continentale L'interesse dei partecipanti e' stato confermato dal calo minimo di presenze nel dopo pranzo e da una sala rimasta quasi piena fino all'orario di chiusura previsto nel programma. I lavori sono terminati oltre un'ora e mezzo dopo l'orario stabilito e solo perche' si e' dovuto liberare la sala per un Tel Fax

6 successivo evento. Molto apprezzata anche la location dell'evento Per l'evento non si e' fatta pubblicita' sui media, bensi si sono solo inviati inviti personalizzati per . In considerazione del successo dell'evento, e' intenzione dell'ipr Desk di replicarlo nel 2011 nel centro dell India, preferibilmente a Pune come richiesto da imprenditori italiani del posto, subordinatamente alla proroga del servizio dei Desk, con gli aggiustamenti suggeriti da questa che per il Desk e' stata la prima esperienza di organizzazione di un seminario. L'evento e' stato oggetto di un lancio di agenzia dell'ansa intitolato: India: Esperti, Made in Italy si tuteli da contraffazioni. Tel Fax

7 La soddisfazione alla fine dei lavori Tel Fax

8 STRUMENTI La collaborazione tra Desk di New Delhi e Camera di Commercio di Milano estesa al pagamento delle tasse di rinnovo dei diritti registrati in India Come riportato nella precedente Newsletter, il Desk per la Proprieta intellettuale di New Delhi ha avviato una collaborazione con la Camera di Commercio di Milano per il tramite della sua azienda speciale Promos. Tale collaborazione consente alle imprese italiane di depositare le proprie domande di registrazione dei propri diritti di proprieta intellettuale in India pagando i soli costi delle tasse di registrazione, molto bassi in India, piu un rimborso spese forfettario minimo, senza dover ricorrere al tramite di uno studio legale indiano, altrimenti obbligatorio per gli operatori che non hanno un indirizzo in India. Il servizio, che inizialmente riguardava solo i marchi ed i design, per i quali il Desk effettua sia le relative ricerche di priorita o di novita nei registri dell Intellectual Property Office (IPO) indiano che il deposito delle domande di registrazione, e stato ora esteso al pagamento delle tasse di rinnovo dei diritti registrati. Questo puo riguardare sia le tasse annuali di rinnovo dei brevetti, che il rinnovo decennale dei marchi o quinquennale dei design. L operatore italiano puo comodamente pagare in Euro l importo previsto tramite un bonifico Italia su Italia. Il primo operatore italiano che ha usufruito del servizio ha potuto risparmiare circa 1400 euro, evitando il ricorso altrimenti indispensabile, ad uno studio legale indiano. Certificati di brevetti di diversi paesi Tel Fax

9 STRUMENTI TASSE GOVERNATIVE PER LA REGISTRAZIONE DEI BREVETTI IN INDIA Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di pagamento delle tasse di rinnovo annuale dei brevetti registrati, con il solo rimborso di spese forfettarie minime da parte dell operatore italiano richiedente. Importi in Rupie. 1 Euro= 60 Rupie circa Individui Imprese Deposito domanda con descrizione completa, con un massimo di 30 fogli di descrizione e fino a 10 rivendicazioni Per ogni foglio di descrizione oltre il trentesimo Per ogni rivendicazione in piu' oltre la decima Per la richiesta (facoltativa) di pubblicazione anticipata Per la richiesta di esame della domanda, obbligatoria Per la ricezione del certificato di brevetto in originale gratis gratis Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato, dopo il primo biennio, per gli anni dal terzo al sesto Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato per gli anni dal settimo al decimo Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato per gli anni dall'undicesimo al quindicesimo Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato per gli anni dal sedicesimo al ventesimo La nuova Tata Nano Tel Fax

10 TASSE GOVERNATIVE PER LA REGISTRAZIONE DEI MARCHI IN INDIA Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di deposito della domanda di registrazione di un marchio nonche di effettuazione della ricerca di priorita e del pagamento delle tasse di rinnovo decennale dei marchi registrati, con il solo rimborso di spese forfettarie minime da parte dell operatore italiano richiedente. Importi in Rupie. 1 Euro= 60 Rupie circa Ricerca di priorita (non obbligatoria) 500 Deposito domanda di registrazione di un marchio in una classe 2500 Per ogni classe in piu' oltre la prima 2500 Costo del rinnovo decennale del marchio registrato, dopo il primo decennio 5000 TASSE GOVERNATIVE PER LA REGISTRAZIONE DEI DESIGN IN INDIA Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di deposito della domanda di registrazione di un design nonche di effettuazione della ricerca di novita e del pagamento delle tasse di rinnovo quinquennale dei design registrati, con il solo rimborso di spese forfettarie minime da parte dell operatore italiano richiedente. Importi in Rupie. 1 Euro= 60 Rupie circa Ricerca sul requisito della novita (non obbligatoria) 1000 Deposito domanda di registrazione di un design in una classe 1000 Costo del rinnovo quinquennale del marchio registrato, dopo il primo decennio 2000 Tel Fax

11 COME REGISTRARE UN DESIGN IN INDIA Che cosa è un disegno o modello (design) Un design, secondo la Legge indiana sui disegni e modelli del 2000 (The Design Act, 2000), indica esclusivamente le caratteristiche di forma, configurazione, motivo, ornamento o composizione di linee o colori applicati a qualsiasi prodotto, bidimensionali o tridimensionali o entrambe, attraverso un qualsiasi processo di lavorazione industriale o qualsiasi mezzo, siano essi manuali, meccanici o chimici, separati o combinati, che nel prodotto finito attraggano la vista e siano giudicati esclusivamente da essa; tale definizione non include tuttavia alcuna modalità o principio costruttivo o altro che siano nella sostanza un mero dispositivo meccanico, e non include neanche alcun marchio commerciale. né alcun marchio di proprietà così come definito nell articolo 479 del Codice Penale Indiano né alcuna opera d'arte così come definita nella Legge sul Copyright (legge n. 14 del 1957). Ricerca sul requisito della novita Si consiglia di effettuare una ricerca preliminare per assicurarsi che il design, per il quale si intende presentare domanda di registrazione, non sia stato registrato da nessun altro in India e quindi esso è nuovo. La ricerca non può essere fatta on-line, ma occorre presentare una domanda utilizzando l apposito modulo esclusivamente all'ufficio brevetti e design in Kolkata contestualmente al pagamento della tassa prescritta per ottenere un rapporto di ricerca dell Ufficio brevetti e design. Il Desk per la proprietà intellettuale di New Delhi è in grado di fornire gratuitamente il servizio di ricerca sul requisito della novita, pagando il solo costo della tassa governativa di 1000 rupie (Euro 17) che dovra essere anticipato dal richiedente al Desk. Il requisito della novita e assoluto, nel senso che il design non deve essere stato reso pubblico in nessun paese al momento del deposito della domanda, salvo presentazione di un documento di priorita per far valere il precedente deposito eseguito in un altro Paese, a condizione che la domanda sia presentata entro 6 mesi dal precedente deposito. Dove presentare la domanda di registrazione Qualsiasi richiedente avente un indirizzo di servizio in India può depositare una domanda di registrazione, direttamente o tramite un consulente in proprieta industriale o uno studio legale, presso la sede dell Ufficio brevetti e design a Kolkata (Calcutta) al seguente indirizzo: The Patent Office Kolkata (Head Office) Intellectual Property Office Building CP-2, Sector V, Salt Lake City Kolkata , India Telefono: +(91) (33) , e Fax: +(91) (33) Inoltre, la domanda può essere depositata presso uno dei seguenti uffici in base all'indirizzo del richiedente o della ditta, anche se la domanda verra comunque esaminata unicamente dall ufficio di Kolkata. Tel Fax

12 The Patent Office, Chennai Intellectual Property Office Building G.S.T. Road, Gundiy Chennai , India Telefono: +(91) (44) Fax: +(91) (44) The Patent Office, Delhi Intellectual Property Office Building Plot No. 32, Sector 14, Dwarka New Delhi , India Telefono: +(91) (11) , e Fax: +(91) (11) and The Patent Office, Mumbai Baudhik Sampada Bhawan, near Antop Hill Post Office S.M. Road, Antop Hill Mumbai , India Telefono: +(91) (22) , , e Fax: +(91) (22) Per chi non ha una sede di affari in India o un indirizzo di servizio in India, la domanda va presentata attraverso un consulente in proprieta industriale o un legale iscritto nell apposito registro degli Agenti abilitati in India, e va allegata la relativa procura (Power of Autority to Agent modulo 21 disponibile presso il Desk). In tal caso l indirizzo da fornire per le comunicazioni sara quello dell Agente incaricato. Documentazione richiesta Modulo n. 1 disponibile presso il Desk, debitamente compilato in lingua inglese o in hindi e firmato in maniera leggibile con la trascrizione in inglese e in stampatello del nome della persona che ha firmato. Occorre specificare la classe di prodotti e la eventuale sottoclasse per la quale si richiede la registrazione, utilizzando la classificazione internazionalmente accettata che suddivide i prodotti in base alla loro funzione in 32 classi, le quali sono in genere ulteriormente suddivise in sottoclassi, nonche specificare il prodotto o i prodotti ai quali il design si applica. La domanda deve essere accompagnata da 4 copie della rappresentazione del design, che puo consistere di foto, disegni o campioni del design. Al riguardo si ritiene preferibile fornire 4 copie delle fotografie del design applicato al prodotto, prese di fronte, dietro, ai lati, dall alto e dal basso. Costo della registrazione Il diritto di deposito (tassa) per presentare una domanda di registrazione di un design è di sole Rupie (17 Euro). Nel caso sia richiesta l assistenza di un consulente in proprieta industriale o di uno studio legale, la loro parcella normalmente varia da 250 a 400 euro circa. Tel Fax

13 Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di deposito della domanda di registrazione previo rimborso al Desk delle sole tasse governative di deposito. Documento di priorita Se il richiedente ha gia presentato richiesta di tutela del disegno o modello in uno dei Paesi aderenti alla Convenzione di Parigi sulla protezione dellla Proprieta intellettuale o firmatari dell accordo TRIPs dell Organizzazione mondiale per il commercio (OMC), si puo richiedere la registrazione in India allegando un documento di priorita per far valere il precedente deposito eseguito in un altro Paese, a condizione che la domanda sia presentata entro 6 mesi dal precedente deposito. Cuscini giganti con motivi floreali dal lavoro dell artista giapponese contemporaneo Takashi Murakami. Mostra Design Miami Tempi per la registrazione e durata della protezione L Ufficio Brevetti e design dovrebbe concedere la registrazione entro 6 mesi, ma talvolta sono necessari tempi piu lunghi. La registrazione vale per un periodo di 10 anni, e può essere rinnovata per un ulteriore periodo di 5 anni con il pagamento di un diritto di rinnovo di 2000 Rupie (33 Euro). Così, un design puo essere protetto in India per un periodo complessivo di 15 anni a decorrere dalla data del deposito della domanda di registrazione. Tel Fax

14 NEWS Progetto tribunale elettronico in India L India sta modernizzando il suo sistema giudiziario con il progetto E-Court lanciato nel A dicembre dello scorso 2009 la prima E-Court e stata inaugurata presso l High Court (corrispondente alla nostra Corte di assise) di New Delhi, che nel frattempo ha iniziato la digitalizzazione di tutta la sua documentazione. A febbraio 2010 la prima E-court a livello di District Court (corrispondente al nostro Tribunale di primo grado) e stata inaugurata nel District Est di New Delhi. Si tratta in entrambi i casi di progetti pilota che saranno utilizzati per testare la relativa tecnologia e che, sulla base dell esperienza fatta, verranno poi utilizzati per introdurre altre E-court completamente digitali. Presso la Supreme Court (corrispondente alla nostra Corte di Cassazione) e inoltre gia possibile l E-Filing, che permette di depositare ricorsi, documenti e ogni altro atto giudiziario nonche di richiedere copie di atti comodamente dal proprio computer accedendo con il proprio identificativo e la password al relativo sito web all indirizzo Ovviamente e possibile anche il pagamento delle relative tasse e spese giudiziarie a mezzo carta di credito. Il progetto e molto ambizioso e tende alla sostituzione di ogni documento cartaceo con files digitali che il giudice potra comodamente consultare sul suo monitor LCD touch screen. Gli avvocati avranno a disposizione gli atti di un processo su CD o chiavette USB invece che su migliaia di fogli di carta. Gli ufficiali di polizia giudiziaria potranno deporre al processo dal proprio Commissariato, dopo aver ricevuto un preavviso con un SMS. Occorre pero far presente che il compito non si presenta facile. Richiede una expertise tecnico legale e informatica negli utilizzatori, nonche esperti in grado di di gestire con efficienza il progetto, requisiti che non sembrano ancora adeguatamente disponibili. Il progetto introduce comunque un elemento di speranza in un sistema giudiziario come quello indiano, che e estremamente lento e nel quale le cause durano mediamente parecchi anni. NEWS Indagine UE sulla tutela della proprieta intellettuale La Commissione euopea ha adottato nel 2004 una "Strategia di applicazione dei diritti di proprieta' intellettuale nei paesi terzi", con l'obiettivo di ridurre il livello delle violazioni di tali diritti nei paesi terzi. In tale quadro la Commissione europea ha lanciato un'indagine sulla protezione dei diritti di proprieta' intellettuale nei paesi terzi, alla quale si puo' partecipare accedendo al link tch?form=iprsurvey2010 Per ogni paese terzo per il quale si vuole rispondere va compilato un questionario. Sono obbligatorie solo le prime cinque domande, che richiedono di fornire informazioni su chi compila il questionario, in modo da incoraggiare la compilazione di piu' questionari per differenti paesi. Le risposte alle domande consentiranno alla Direzione generale del commercio della Commissione Europea (DG Trade) di aggiornare la sua lista di "Paesi prioritari" sui quali concentrare la sua azione contro le violazioni. La scadenza iniziale del 31 ottobre 2010 per la compilazione dei questionari, che va fatta on line, e stata prorogata al 31 dicembre Tel Fax

15 NEWS Create le prime cellule IPR nella Polizia indiana Un ulteriore segno dell impegno delle autorita indiane per la tutela della proprieta intellettuale e la recente creazione delle prime cellule di Polizia specializzate in proprieta intellettuale presso le principali metropoli indiane. Esse hanno come missione il contrasto alla contraffazione e alle violazioni dei diritti di proprieta intellettuale. Hanno il potere di condurre raids, effettuare sequestri, acquisire prove, sia su segnalazione di parte che d ufficio. Sono particolarmente motivati al riguardo, in quanto sono stati creati appositamente per espletare tali compiti. Si tratta di un importante passo avanti, in quanto precedentemente un operatore che intendeva richiedere un raid contro presunti contraffattori dei suoi prodotti doveva rivolgersi al locale ufficio di Polizia, che raramente forniva assistenza, in quanto il relativo personale era assorbito da numerose altre incombenze, di cui poi alcune ritenute comunque prioritarie, nonche da mancava di expertise tecnica nel settore della contraffazione, era poco motivato a contrastare fenomeni che comunque fornivano occupazione a livello locale, a volte era corrotto, a volte compiva per inesperienza errori di procedura che vanificavano l azione espletata o da espletare. STRUMENTI Cosa sono gli IPR Desks Il Desk di New Delhi e parte di un network italiano di Desk di assistenza alle imprese per la tutela della proprietà intellettuale istituito dal Governo italiano nei mercati più sensibili per tutelare gli interessi delle imprese italiane e dei prodotti "Made in Italy". Attualmente i Desk sono presenti nei seguenti paesi: Brasile (San Paolo), Cina (Pechino, Shanghai, Canton e Hong Kong), India (New Delhi), Repubblica di Corea del Sud (Seoul), Russia (Mosca), Turchia (Istanbul), Emirati Arabi Uniti (Dubai), Stati Uniti d'america (New York), Vietnam (Ho Chi Minh). Essi sono ubicati presso il locale ufficio ICE (Istituto Commercio Estero) e lavorano nell ambito della rappresentanza diplomatica italiana. L'IPR Desk fornisce informazioni sul sistema dei diritti di proprietà intellettuale del paese di ubicazione e sulle relative procedure, consulenza in materia di brevetti, design, marchi, diritto d'autore e indicazioni geografiche, così come assistenza nella registrazione di brevetti e marchi e nel contrasto alle Trasporto merci in Chandni Chowk, New Delhi violazioni dei diritti. Gli IPR Desks hanno anche il compito di monitorare il mercato sui casi di contraffazione. I Desk forniscono i loro servizi gratuitamente. I responsabili dei Desk sono funzionari dell Amministrazione italiana con specializzazioni relative ai diritti di proprietà intellettuale e al commercio internazionale. Tel Fax

16 Ambasciata d Italia a New Delhi Ambasciatore: Giacomo Sanfelice di Monteforte 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax CONTATTI UTILI Istituto Nazionale Commercio Estero Direttore: Erica Di Giovancarlo 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax Lotus Temple, New Delhi IPR DESK - Desk per la Tutela della Proprieta intellettuale Responsabile: Roberto Germani 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax Tel Fax

COME REGISTRARE UN BREVETTO IN INDIA

COME REGISTRARE UN BREVETTO IN INDIA COME REGISTRARE UN BREVETTO IN INDIA Cosa e un brevetto. Un brevetto è un diritto esclusivo garantito da uno Stato al titolare allo sfruttamento commerciale di un invenzione in cambio della sua divulgazione.

Dettagli

NEWSLETTER n.20. Novembre 2009

NEWSLETTER n.20. Novembre 2009 NEWSLETTER n.20 Novembre 2009 Benvenuti! Siamo giunti al 20 o numero della newsletter. Il 5 novembre, l Ufficio Coreano per la Proprietà Intellettuale (KIPO) e l Associazione per la tutela della Proprietà

Dettagli

IPR DESK CANTON Notizie dalla Cina

IPR DESK CANTON Notizie dalla Cina IPR DESK CANTON Notizie dalla Cina SOMMARIO 1. NEWS 1.1 La Cina al secondo posto per l'aumento delle registrazioni internazionali dei marchi 1.2 L Unione Europea ha posto fine ai dazi anti-dumping sulle

Dettagli

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Augusto Scaglione Desk Asia Ufficio Internazionalizzazione Imprese Como, 25 marzo 2014 Le previsioni sulla crescita per

Dettagli

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved.

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. IPR DESK CANTON Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. La Registrazione del Diritto d Autore del Software in Cina -Il vantaggio della registrazione... 2 -Procedura delia registrazione del

Dettagli

TEL 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI DISEGNO O MODELLO (DIS-RI)

TEL 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI DISEGNO O MODELLO (DIS-RI) MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE- UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

La registrazione dei trademarks negli EMIRATI ARABI UNITI

La registrazione dei trademarks negli EMIRATI ARABI UNITI La registrazione dei trademarks negli EMIRATI ARABI UNITI in 10 domande e risposte IL SERVIZIO OFFERTO. I Desk a tutela della Proprieta Intellettuale (comunemente chiamati IPR Desk) operativi all interno

Dettagli

F ORMATO EUROPEO. Nome. Telefono 0369 341125 Fax 0369 344230 E-mail a.busnelli@afolmonzabrianza.it. Data di nascita 07. 04. 1955

F ORMATO EUROPEO. Nome. Telefono 0369 341125 Fax 0369 344230 E-mail a.busnelli@afolmonzabrianza.it. Data di nascita 07. 04. 1955 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BUSNELLI ALBERTO C/O AFOL MONZA E BRIANZA VIA TRE VENEZIE 63 MEDA (MB) Telefono 0369 341125 Fax 0369 344230 E-mail a.busnelli@afolmonzabrianza.it

Dettagli

La proprietà intellettuale e i brevetti

La proprietà intellettuale e i brevetti TECHNOLOGY TRANSFER E sempre più necessario per chi opera nel mondo della ricerca scientifica padroneggiare le nozioni di base che definiscono opportunità e strumenti relativi ad una corretta gestione

Dettagli

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA MU-RI

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA MU-RI MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE - UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

Il campo Numero Elementi può essere compilato solo nel caso di Deposito Multiplo; occorre indicare il numero di elementi che compongono il deposito

Il campo Numero Elementi può essere compilato solo nel caso di Deposito Multiplo; occorre indicare il numero di elementi che compongono il deposito ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE PER DISEGNO O MODELLO E DEPOSITO MULTIPLO MODULO O l. Istruzioni di carattere generale La domanda gli eventuali

Dettagli

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo (Direttore Generale ICE-Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane) L Agenzia ICE Lavora a fianco

Dettagli

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER INVENZIONE INDUSTRIALE MOD. INV-RI

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER INVENZIONE INDUSTRIALE MOD. INV-RI MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE - UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

DE TULLIO & PARTNERS

DE TULLIO & PARTNERS Progetto Export Tool-Kit Servizio Temporary Follow-up Manager Documento di pianificazione strategica delle attività sui mercati esteri Il servizio di Temporary Follow-up Manager (TFM) ha l obiettivo di

Dettagli

SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA

SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA IPR DESK CANTON SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA

Dettagli

I servizi per l Internazionalizzazione delle Imprese

I servizi per l Internazionalizzazione delle Imprese I servizi per l Internazionalizzazione delle Imprese Andrea Fiori Ufficio Internazionalizzazione Imprese Milano, 29 novembre 2013 1 Rete internazionale del Gruppo EUROPA Filiali Amsterdam Francoforte Innsbruck

Dettagli

Disegni e Modelli. (Istruzioni e modalità di deposito)

Disegni e Modelli. (Istruzioni e modalità di deposito) Disegni e Modelli (Istruzioni e modalità di deposito) Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607404 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-554755 1 DISEGNI

Dettagli

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved.

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. IPR DESK CANTON Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. La registrazione delle Indicazioni Geografiche in Cina -Introduzione... 2 -Quale modalita di registrazione preferire?... 2 -Registrazione

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SUI BREVETTI PER LA TUTELA DELLE INVENZIONI

INFORMAZIONI DI BASE SUI BREVETTI PER LA TUTELA DELLE INVENZIONI INFORMAZIONI DI BASE SUI BREVETTI PER LA TUTELA DELLE INVENZIONI Preparate da : ing. Mario Gallo e-mail : mario.gallo_mg@libero.it 1 Che cos è un brevetto 2 Tipologie di brevetti 3 Come si ottiene un brevetto

Dettagli

APPROCCIO RAGIONATO ALLE CLAUSOLE DI SCELTA DEL FORO, ARBITRATO E LEGGE APPLICABILE. LA LEGGE APPLICABILE ALLE OBBLIGAZIONI CONTRATTUALI (ROMA I)

APPROCCIO RAGIONATO ALLE CLAUSOLE DI SCELTA DEL FORO, ARBITRATO E LEGGE APPLICABILE. LA LEGGE APPLICABILE ALLE OBBLIGAZIONI CONTRATTUALI (ROMA I) L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO TERZO MODULO - IL CONTRATTO COMMERCIALE CON L ESTERO 26 maggio 2015 APPROCCIO RAGIONATO ALLE CLAUSOLE DI SCELTA DEL FORO, ARBITRATO E LEGGE APPLICABILE.

Dettagli

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Fabrizio Schintu 17 novembre 2011 GRUPPO MONTEPASCHI AREA ESTERO Prodotti, Servizi e Presenza Internazionale a sostegno delle attività con l Estero

Dettagli

La tutela della proprietà intellettuale FEDERAZIONE RUSSA

La tutela della proprietà intellettuale FEDERAZIONE RUSSA Progetto finanziato a valere sul Fondo di Perequazione intercamerale 2007-2008 Sostegno integrato all internazionalizzazione delle PMI La tutela della proprietà intellettuale FEDERAZIONE RUSSA Disclaimer

Dettagli

INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS

INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS Docente: Prof. Massimo Merlino Intellectual Property Rights (IPR) Imprenditore Business idea L imprenditore che

Dettagli

Renata Righetti Presidente BUGNION S.p.A.

Renata Righetti Presidente BUGNION S.p.A. Bologna, Brescia, Firenze, Milano, Modena, Parma, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Udine, Varese, Verona. Alicante (Spagna) La tutela della Proprietà Industriale ed Intellettuale in India Renata Righetti Presidente

Dettagli

La protezione del design

La protezione del design La protezione del design Il design cattura l attenzione, suscita sensazioni. Conferisce un valore aggiunto anche agli oggetti di tutti i giorni, rendendoli inconfondibili. E spesso l aspetto di un oggetto

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere, made in Italy: 59mila marchi e 44mila brevetti depositati in 12 anni Roma 11 maggio 2012 Prodotti di largo consumo, sistema moda, dispositivi elettronici, elettrici,

Dettagli

I SISTEMI DI DEPOSITO SOVRANAZIONALI: IL MARCHIO COMUNITARIO E IL MARCHIO INTERNAZIONALE NEL SETTORE ENOLOGICO

I SISTEMI DI DEPOSITO SOVRANAZIONALI: IL MARCHIO COMUNITARIO E IL MARCHIO INTERNAZIONALE NEL SETTORE ENOLOGICO I SISTEMI DI DEPOSITO SOVRANAZIONALI: IL MARCHIO COMUNITARIO E IL MARCHIO INTERNAZIONALE NEL SETTORE ENOLOGICO Ing. Roberto Ghezzi - consulente in Proprietà Industriale Brevetti Modelli - Marchi Alba,

Dettagli

(approvato da Giunta 15/09/2010 e Consiglio Direttivo 25/11/2010 ; modificato con delibera Giunta 10/04/2014_e Consiglio Direttivo 17/04/2014)

(approvato da Giunta 15/09/2010 e Consiglio Direttivo 25/11/2010 ; modificato con delibera Giunta 10/04/2014_e Consiglio Direttivo 17/04/2014) REGOLAMENTO IN MATERIA DI BREVETTI E DI PROPRIETA' INTELLETTUALE DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO NAZIONALE PER LA SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI (INSTM) TITOLO I Disposizioni generali Art. 1 Ambito

Dettagli

CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai. Ottobre 2012

CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai. Ottobre 2012 CRESCERE IN CINA Il Gruppo Intesa Sanpaolo per le imprese di Milano Unica a Shanghai Ottobre 2012 Intesa Sanpaolo: un network integrato per crescere all estero Vicino al cliente in Italia Gestore per garantire

Dettagli

CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE Estratto del R.D. 25/08/1940 n.1411

CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE Estratto del R.D. 25/08/1940 n.1411 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI REGISTRAZIONE PER DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE

Dettagli

CONDURRE AFFARI NELLA FEDERAZIONE RUSSA - - ASPETTI DELLA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE - -CONTRATTUALISTICA

CONDURRE AFFARI NELLA FEDERAZIONE RUSSA - - ASPETTI DELLA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE - -CONTRATTUALISTICA CONDURRE AFFARI NELLA FEDERAZIONE RUSSA - - ASPETTI DELLA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE - -CONTRATTUALISTICA Avv. Desk Tutela dei Diritti della Proprieta 24 giugno 2015 ASPETTI DELLA TUTELA GIURIDICA DELLA

Dettagli

ItalPlanet Group PER COMUNICARE L ITALIA NEL MONDO

ItalPlanet Group PER COMUNICARE L ITALIA NEL MONDO ItalPlanet Group PER COMUNICARE L ITALIA NEL MONDO Concessionaria: INTL. Media Srl Galleria del Corso, 2 20122 Milano tel. 02. 3657.1696 marketing@italplanet.it Redazioni: Berlino - Londra - Los Angeles

Dettagli

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 La Cina rappresenta un nuovo fattore competitivo per lo sviluppo strategico delle aziende del

Dettagli

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 La Cina rappresenta un nuovo fattore competitivo per lo sviluppo strategico delle aziende del

Dettagli

Desk per la Tutela della Proprietá Intellettuale di Istanbul

Desk per la Tutela della Proprietá Intellettuale di Istanbul I Paesi che non dispongono delle tecnologie per la protezione dell ambiente e per la produzione di enrgie pulite, devono importarle. Per farlo devono acquisire la licenza a favore di una impresa locale

Dettagli

MANUALE PRATICO SU COSA FARE E COSA NON FARE

MANUALE PRATICO SU COSA FARE E COSA NON FARE MANUALE PRATICO SU E INDICE INTRODUZIONE 1. MARCHI: E 2. BREVETTI: E 3. DESIGN: E 4. COPYRIGHT: E 5. SEGRETO INDUSTRIALE: E Introduzione Ogni impresa, sia essa una start-up o un azienda consolidata, possiede

Dettagli

Voice over IP. Voice over IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line

Voice over IP. Voice over IP. Soluzioni Tecnologiche per le aziende. Seminario on line Voice over IP Voice over IP Soluzioni Tecnologiche per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Voice over IP Seminario sulle Soluzioni Tecnologiche per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5.

Dettagli

Breve guida sulla proprietà industriale. Il marchio di impresa

Breve guida sulla proprietà industriale. Il marchio di impresa Breve guida sulla proprietà industriale Il marchio di impresa IL MARCHIO DI IMPRESA Indice degli argomenti 1 Definizioni generali 1.1 Cosa si intende per prodotti o servizi? 1.2 In quali territori è possibile

Dettagli

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA INTELLETTUALE BANDI CONTRIBUTIVI E FINANZIAMENTI IN CORSO PER PMI CHE FANNO INNOVAZIONE Vicenza, 15 Novembre 2012

Dettagli

Accordi di riservatezza (interni ed esterni)

Accordi di riservatezza (interni ed esterni) Maria Teresa Saguatti Accordi di riservatezza (interni ed esterni) Parma, 24 settembre 2012 C o p y r i g h t S t u d i o T o r t a SOMMARIO Il valore del segreto e la necessità di tutelarlo Violazioni

Dettagli

La tutela internazionale dei marchi d impresa

La tutela internazionale dei marchi d impresa La tutela internazionale dei marchi d impresa AVVOCATI ASSOCIATI FELTRINELLI & BROGI - APTA CONSULENTI IN PROPRIETÀ INDUSTRIALE EUROPEAN PATENT, DESIGN & TRADEMARK ATTORNEYS 1 Perché si deposita un marchio

Dettagli

MODULO DI APERTURA CONTO CORRENTE E CARTE DI PAGAMENTO. Nato a il Sesso M F. Via C.A.P. Prov. Codice Fiscale. Presso Città C.A.P. Prov.

MODULO DI APERTURA CONTO CORRENTE E CARTE DI PAGAMENTO. Nato a il Sesso M F. Via C.A.P. Prov. Codice Fiscale. Presso Città C.A.P. Prov. Filiale Filiale Operatore Cod. Evento MODULO DI APERTURA Data Matricola segnalatore Ora Spett. CheBanca! S.p.A., Viale Bodio 37 Milano CONTO CORRENTE E CARTE DI PAGAMENTO Titolare 1 - DATI PERSONALI me

Dettagli

Gestione delle Finanze

Gestione delle Finanze Gestione delle Finanze Gestione delle Finanze Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione delle Finanze Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - MODENA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - MODENA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - MODENA ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI REGISTRAZIONE PER DISEGNO E MODELLO CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO Estratto del

Dettagli

SINGLE MARKET FORUM 2014 Intellectual Property Infrastructure for SMEs: the Business Perspective

SINGLE MARKET FORUM 2014 Intellectual Property Infrastructure for SMEs: the Business Perspective SINGLE MARKET FORUM 2014 Intellectual Property Infrastructure for SMEs: the Business Perspective Milan, 29 January 2015 ASPETTI POSITIVI E DIFFICOLTÀ INCONTRATE DALLE PMI INNOVATIVE Diego Pallini Gervasi

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

UNA GUIDA PRATICA ALLA PROPRIETA' INTELLETTUALE DELL'INDIA 2009

UNA GUIDA PRATICA ALLA PROPRIETA' INTELLETTUALE DELL'INDIA 2009 UNA GUIDA PRATICA ALLA PROPRIETA' INTELLETTUALE DELL'INDIA 2009 Pg. No. STRUTTURA DELLE ISTITUZIONI PER I DIRITTI DI PROPRIETA' INTELLETTUALE IN INDIA... MARCHI COMMERCIALI... PROCESSO DI REGISTRAZIONE

Dettagli

www.legalforma.it T 030.991.03.98 F 030.910.86.16 E formazione@legalforma.it

www.legalforma.it T 030.991.03.98 F 030.910.86.16 E formazione@legalforma.it Percorso di approfondimento a numero chiuso sviluppato in 4 incontri, autonomamente fruibili allestimento a banchi scuola Diritto dell INTERNET e delle NUOVE TECNOLOGIE in ambito CIVILE: questioni giuridiche

Dettagli

Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia

Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia Se sei pronto ad entrare nel mondo dell'imprenditoria, siamo lieti di accoglierti nella nostra rete in Franchising. Minimo investimento ed innumerevoli vantaggi

Dettagli

Gestire la proprietà intellettuale come un elemento del patrimonio di un impresa

Gestire la proprietà intellettuale come un elemento del patrimonio di un impresa Per molte imprese le attività immateriali rappresentano oltre il 50% del valore della società. Il gruppo più significativo di beni intangibili è formato dagli asset protetti da proprietà intellettuale

Dettagli

A chi si rivolge il percorso formativo

A chi si rivolge il percorso formativo Tutela e valorizzazione della creatività a 360.. Le prospettive del Made in Italy nel mondo sono sempre più legate ai fattori immateriali inglobati nei prodotti, intangibles che vanno ad aumentare la qualità

Dettagli

SINTESI INIZIATIVE PIANO ATTUATIVO 2015

SINTESI INIZIATIVE PIANO ATTUATIVO 2015 SINTESI INIZIATIVE PIANO ATTUATIVO 2015 Iniziativa n.1 Partecipazione alla Fiera agroalimentare Tutto Food 2015 Milano Data prevista di svolgimento 3-6 Maggio 2015 Italia Europa, Nordamerica, Estremo Oriente

Dettagli

DIRITTI DI SEGRETERIA E TARIFFE

DIRITTI DI SEGRETERIA E TARIFFE DIRITTI DI SEGRETERIA E TARIFFE MARCHIO D IMPRESA Commercio Primo deposito di una domanda di marchio Se si protegge una sola classe merceologica 101,00 Importo da aggiungere per ogni classe oltre la prima

Dettagli

PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE.

PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE. PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE. STUDIO TRINCHERO Lo Studio Trinchero è una società di consulenza che tratta il tema della Proprietà Intellettuale specializzata nel deposito, mantenimento,

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607704 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-5547557 Il

Dettagli

In attesa dell organizzatore Il webinar iniziera a breve

In attesa dell organizzatore Il webinar iniziera a breve In attesa dell organizzatore Il webinar iniziera a breve Roma, La protezione dei prodotti agroalimentari in Cina e la lotta alla contraffazione Elio De Tullio Consulente esterno - China IPR SME Helpdesk

Dettagli

VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE

VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE Call per la partecipazione alla China Italy Science, Technology & Innovation Week 2015 per promuovere la collaborazione italo-cinese

Dettagli

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Jesi, 11 ottobre 2013 Il quadro strategico

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line)

FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line) Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA FINANZIARIA INTERNAZIONALE S.P.A.

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA COMMERCIO ARTIGIANATO AGRICOLTURA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA COMMERCIO ARTIGIANATO AGRICOLTURA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA COMMERCIO ARTIGIANATO AGRICOLTURA ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UN BREVETTO PER MODELLI D UTILITA CHE COS E UN BREVETTO Il brevetto è un titolo in forza del quale viene conferito

Dettagli

del bacino del Mediterraneo

del bacino del Mediterraneo Centro Studi Anticontraffazione Proprietà Intellettuale e Competitività delle piccole e medie imprese nel settore tessile e dell abbigliamento dei Paesi del bacino del Mediterraneo Prato, Teatro Politeama

Dettagli

ANALISI DEL BREVETTO ITALIANO. DATI STATISTICI E TRENDS DEGLI ULTIMI ANNI

ANALISI DEL BREVETTO ITALIANO. DATI STATISTICI E TRENDS DEGLI ULTIMI ANNI ANALISI DEL BREVETTO ITALIANO. DATI STATISTICI E TRENDS DEGLI ULTIMI ANNI INTRODUZIONE Il brevetto italiano è stato oggetto, in anni recenti, di un radicale mutamento procedurale che ne ha accresciuto

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y SINGAPORE PROPRIETÀ INTELLETTUALE A SINGAPORE di Avv. Francesco Misuraca Registrazione del Marchio a Singapore Le fonti normative a tutela dei marchi sono: il Trade Marks Act, le Trade Marks Rules ed i

Dettagli

Cos è il franchising. La proposta di franchising On Delivery

Cos è il franchising. La proposta di franchising On Delivery Cos è il franchising Il franchising è un sistema di collaborazione commerciale tra due imprese indipendenti: da una parte c è il produttore o un offerente di servizi, detto affiliante o Franchisor, e dall

Dettagli

VIA CITTÀ PROV CAP. DATA DI COSTITUZIONE N DIPENDENTI FATTURATO (milioni ) RUOLO: TEL: CELL: EMAIL:

VIA CITTÀ PROV CAP. DATA DI COSTITUZIONE N DIPENDENTI FATTURATO (milioni ) RUOLO: TEL: CELL: EMAIL: MISSIONE IMPRENDITORIALE IN TURCHIA - 19 / 24 MAGGIO 2013 COMPANY PROFILE (spedire via E-MAIL entro il 27 marzo 2013 a: chiara.cillerai@si.camcom.it 1. RIFERIMENTI AZIENDA RAGIONE SOCIALE P.IVA REA VIA

Dettagli

Congresso Esportare di più si può, si deve

Congresso Esportare di più si può, si deve ICE AGENZIA PER LA PROMOZIONE ALL ESTERO E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE Congresso Esportare di più si può, si deve Lecce, 16 ottobre 2014 Giovanni Sacchi Direttore Ufficio di coordinamento

Dettagli

CALL PER LA PARTECIPAZIONE

CALL PER LA PARTECIPAZIONE CALL PER LA PARTECIPAZIONE Call per la partecipazione alla ITALY-CHINA SCIENCE, TECHNOLOGY & INNOVATION WEEK 2016 EVENTO PER PROMUOVERE L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEI SISTEMI RICERCA-IMPRESE E LA COOPERAZIONE

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Già Commercio Internazionale DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA COMMERCIALE DIVISIONE V Il Ministero dello Sviluppo Economico: il commercio internazionale e le problematiche

Dettagli

TEL. 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO D IMPRESA (MOD. MA-RI)

TEL. 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO D IMPRESA (MOD. MA-RI) MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE - UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

LE CONSULENZE TECNICHE NELLE CAUSE PER CONTRAFFAZIONE DI BREVETTO

LE CONSULENZE TECNICHE NELLE CAUSE PER CONTRAFFAZIONE DI BREVETTO CCIAA VERONA 9 Luglio 2014 LE CONSULENZE TECNICHE NELLE CAUSE PER CONTRAFFAZIONE DI BREVETTO FELTRINELLI & BROGI APTA CONSULENTI IN PROPRIETÀ INDUSTRIALE PATENT & EUROPEAN TRADEMARK ATTORNEYS 1 La Figura

Dettagli

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Produzione e Distribuzione. Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Produzione e Distribuzione Produzione e Distribuzione Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Produzione e Distribuzione Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

GUIDA AL DEPOSITO DI DOMANDE DI REGISTRAZIONE DI DISEGNI E MODELLI

GUIDA AL DEPOSITO DI DOMANDE DI REGISTRAZIONE DI DISEGNI E MODELLI GUIDA AL DEPOSITO DI DOMANDE DI REGISTRAZIONE DI DISEGNI E MODELLI ORARIO RICEZIONE ATTI: DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 12.30 UFFICIO MARCHI E BREVETTI Camera di Commercio di Forlì-Cesena

Dettagli

L uso dell arbitrato internazionale nelle controversie commerciali: un indagine presso le imprese 1

L uso dell arbitrato internazionale nelle controversie commerciali: un indagine presso le imprese 1 L uso dell arbitrato internazionale nelle controversie commerciali: un indagine presso le imprese 1 Nello sviluppo e nelle dinamiche del commercio internazionale la sicurezza delle transazioni e la certezza

Dettagli

Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione

Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione Roma 16 maggio 2014 Roberto Luongo Direttore Generale ICE-Agenzia www.ice.gov.it 1 Esportazioni Importazioni Quote di mercato

Dettagli

Brevetto come informazione: le fonti accessibili

Brevetto come informazione: le fonti accessibili Brevetto come informazione: le fonti accessibili 11 giugno 2014 Francesca Marinelli Camera di Commercio di Ancona www.an.camcom.gov.it IL RUOLO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA l Ufficio Brevetti e

Dettagli

GRUPPO MISTO DI LAVORO SUL PROCESSO CIVILE TELEMATICO DEL TRIBUNALE DI PESCARA

GRUPPO MISTO DI LAVORO SUL PROCESSO CIVILE TELEMATICO DEL TRIBUNALE DI PESCARA GRUPPO MISTO DI LAVORO SUL PROCESSO CIVILE TELEMATICO DEL TRIBUNALE DI PESCARA Vademecum per la redazione e l invio del ricorso per ingiunzione telematico e degli atti del processo civile telematico (per

Dettagli

RACCOLTA FIRME. Proposta di Legge di iniziativa popolare R. C. AUTO, TARIFFA ITALIA

RACCOLTA FIRME. Proposta di Legge di iniziativa popolare R. C. AUTO, TARIFFA ITALIA RACCOLTA FIRME Proposta di Legge di iniziativa popolare R. C. AUTO, TARIFFA ITALIA Come raccogliere le 50.000 firme necessarie per il deposito della proposta di legge di iniziativa popolare 1 Contattaci

Dettagli

innovazione La tutela della proprietà industriale Le novità legislative in un convegno alla Camera di commercio il 10 novembre Cinzia Barbieri

innovazione La tutela della proprietà industriale Le novità legislative in un convegno alla Camera di commercio il 10 novembre Cinzia Barbieri 24 innovazione La tutela della proprietà industriale Cinzia Barbieri Le novità legislative in un convegno alla Camera di commercio il 10 novembre innovazione 25 La concorrenza sempre più agguerrita e aggressiva

Dettagli

Domenico Converso, LL.M.

Domenico Converso, LL.M. Domenico Converso, LL.M. Avvocato esperto in diritto di internet e delle nuove tecnologie, privacy e tutela dei dati personali, proprietà intellettuale e diritto del commercio internazionale Bologna I

Dettagli

La valorizzazione degli ASSET IMMATERIALI

La valorizzazione degli ASSET IMMATERIALI La valorizzazione degli ASSET IMMATERIALI Introduzione alla Proprietà Intellettuale Proprietà Industriale: Marchi & Brevetti 1 Ing. Lino Fanella Outline Beni Immateriali / Asset Intangibili Proprietà Intellettuale

Dettagli

MODULO DI APERTURA CONTO DEPOSITO. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov.

MODULO DI APERTURA CONTO DEPOSITO. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov. MODULO DI APERTURA Filiale Filiale Operatore Cod. Evento Matricola segnalatore CONTO DEPOSITO Data Ora Spett. CheBanca! S.p.A., Viale Bodio 37 Milano Titolare 1 - DATI PERSONALI me Cognome Nato a il Sesso

Dettagli

Contratto tipo di Affiliazione Commerciale (Franchising)

Contratto tipo di Affiliazione Commerciale (Franchising) Contratto tipo di Affiliazione Commerciale (Franchising) Con la presente scrittura privata, da valere a tutti gli effetti di legge, TRA l impresa, con sede legale in, C.F., partita I.V.A., iscritta al

Dettagli

GUIDA PER LA REGISTRAZIONE INTERNAZIONALE DEI MARCHI

GUIDA PER LA REGISTRAZIONE INTERNAZIONALE DEI MARCHI SETTORE TUTELA DEL MERCATO E AMBIENTE Unità Organizzativa Regolazione del Mercato Tel. 0523/386227-218 - 230 brevetti@pc.camcom.it GUIDA PER LA REGISTRAZIONE INTERNAZIONALE DEI MARCHI La domanda per ottenere

Dettagli

VI Forum Finanza Impresa

VI Forum Finanza Impresa VI Forum Finanza Impresa "Credito e sviluppo: scenari ed evoluzione del rapporto Banca Impresa" Dott. Stefano Giorgini, Area Manager Toscana Est Prato, 9 maggio 2013 AGENDA Unicredit International o East

Dettagli

Introduzione al Processo Civile Telematico

Introduzione al Processo Civile Telematico Ordine degli Avvocati di Matera Introduzione al Processo Civile Telematico Breve vademecum per affrontare una svolta epocale. Un nuovo linguaggio Innovazione Per poter accedere a questo servizio occorre

Dettagli

Camera di Commercio di Bologna. Bologna, 10 giugno 2013

Camera di Commercio di Bologna. Bologna, 10 giugno 2013 Camera di Commercio di Bologna Bologna, 10 giugno 2013 Ricerche di anteriorità in materia di brevetti Elio De Tullio Avvocato specializzato in Proprietà Intellettuale Consulente Marchi L importanza dell

Dettagli

Un valido sostegno alle imprese toscane

Un valido sostegno alle imprese toscane Un valido sostegno alle imprese toscane Toscana Promozione ha come obiettivo quello di favorire la crescita sostenibile dell economia regionale attraverso il miglioramento della competitività del sistema

Dettagli

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Gestione della Supply Chain Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione della Supply Chain Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI DISEGNI E MODELLI

UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI DISEGNI E MODELLI UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI DISEGNI E MODELLI Chi intende ottenere una registrazione per disegni o modelli deve presentare apposita domanda presso

Dettagli

BUSINESS FOCUS. CINA e FAR EAST

BUSINESS FOCUS. CINA e FAR EAST BUSINESS FOCUS CINA e FAR EAST Vincere le sfide dei mercati emergenti Formula week end: Milano. 19 settembre - 13 dicembre 2014 introduzione La Cina e i Paesi dell Asia Orientale rappresentano, e continueranno

Dettagli

ORDINE degli AVVOCATI di MILANO. Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI

ORDINE degli AVVOCATI di MILANO. Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI ORDINE degli AVVOCATI di MILANO Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI Approvato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Milano in data 15 ottobre 2009 DISPOSIZIONI GENERALI L accesso

Dettagli

Regolamento generale per la prestazione dei servizi SPORTELLO DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Regolamento generale per la prestazione dei servizi SPORTELLO DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE Regolamento generale per la prestazione dei servizi SPORTELLO DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE NOVEMBRE 2013 Pagina 1 di 5 1. INTRODUZIONE Sardegna Ricerche è stato istituito dalla Regione Sardegna nel 1985,

Dettagli

Panoramica sulle modalità d ingresso nel mercato cinese. Angelo Arcuri

Panoramica sulle modalità d ingresso nel mercato cinese. Angelo Arcuri Panoramica sulle modalità d ingresso nel mercato cinese Angelo Arcuri Forme di accesso ai mercati esteri 2 Forme di accesso ai mercati esteri Investimento ridotto Investimento elevato Global Sourcing Intermediazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA Normativa di riferimento: DECRETO LEGISLATIVO 10 febbraio 2005 n. 30 "Codice della proprietà industriale"; DECRETO 13 gennaio

Dettagli

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso:

OBIETTIVI EVENTO. CSITF amplia le prospettive del mercato mondiale per le tecnologie avanzate, attraverso: ABOUT US: SITEC (Shanghai International Technology Exchange Center): è l ente organizzatore dell evento. Il SITEC è una istituzione pubblica cinese. La sua mission è promuovere lo scambio internazionale

Dettagli

Missione INDIA 19/26 febbraio 2011. MISSIONE IMPRENDITORIALE IN INDIA 19/26 febbraio 2011 SCHEDA PROFILO

Missione INDIA 19/26 febbraio 2011. MISSIONE IMPRENDITORIALE IN INDIA 19/26 febbraio 2011 SCHEDA PROFILO MISSIONE IMPRENDITORIALE IN INDIA 19/26 febbraio 2011 SCHEDA PROFILO 1. RIFERIMENTI AZIENDA RAGIONE SOCIALE P.IVA VIA CITTÀ PROV CAP TELEFONO E MAIL HOME PAGE FAX DATA DI COSTITUZIONE N DIPENDENTI FATTURATO

Dettagli