IPR DESK NEW DELHI Notizie dall India

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IPR DESK NEW DELHI Notizie dall India"

Transcript

1 IPR DESK NEW DELHI Notizie dall India SOMMARIO Pagina In evidenza 1 IN PRIMO PIANO Seminario su Intellectual Property Laws and Technology Transfer in India 2 STRUMENTI La collaborazione tra Desk di New Delhi e Camera di Commercio di Milano estesa al pagamento delle tasse di rinnovo dei diritti registrati in India 8 Tasse governative per la registrazione dei brevetti in India 9 Tasse governative per la registrazione dei marchi in India 10 Tasse governative per la registrazione dei design in India 10 Come registrare un design in India 11 NEWS Progetto tribunale elettronico in India 14 Indagine UE sulla tutela della proprieta intellettuale 14 Create le prime cellule IPR nella Polizia indiana 15 Cosa sono gli IPR Desk 15 CONTATTI UTILI 16 Benvenuti alla seconda Newsletter del Desk per la Tutela della Proprieta intellettuale di New Delhi. In primo piano in questo numero l articolo sul Seminario organizzato dall IPR Desk di New Delhi su proprieta intellettuale e trasferimento di tecnologia in India. Vi segnaliamo poi l ampliamento della collaborazione dell IPR Desk di New Delhi con la Camera di commercio di Milano, che consente alle aziende iscritte di poter pagare le tasse di rinnovo dei loro diritti di proprieta intellettuale registrati in India a costi minimi. Abbiamo ritenuto utile percio inserire un prospetto sui relativi costi, nonche indicazioni utili sulle modalita di registrazione dei design in India Buona lettura! Dr. Roberto Germani Responsabile IPR Desk New Delhi Desk per i diritti di Proprieta Intellettuale Italian Trade Commission, Italian embassy 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax Tel Fax

2 IN PRIMO PIANO SEMINARIO SU INTELLECTUAL PROPERTY LAWS AND TECHNOLOGY TRANSFER IN INDIA Organizzato dall'ipr Desk di New Delhi, in data 10 dicembre 2010 si e tenuto in New Delhi un seminario internazionale su Intellectual Property Laws and Technology Transfer in India (Normative sulla proprieta intellettuale e trasferimento di tecnologia in India). La responsabile India dell'inta durante la sua presentazione Tra gli speakers si segnalano il Chief Financial Officer di Lavazza India, la responsabile India dell'inta (International Trademark Association), il Direttore dell'inglese A4G Technologies, il Vice Presidente di JBC India, il CTO di Airtel South Asia, un manager di Thomson Reuters, oltre a diversi legali e docenti di diritto. Tel Fax

3 Si e registrata un'ampia partecipazione di oltre 150 senior manager delle principali aziende italiane in India (tra cui Fiat, Perfetti Van Melle, Ognibene, Ignazio Messina & co., Eurobrand) e di diverse multinazionali, comprese le principali aziende indiane, a conferma di un sentito bisogno di informazione sulla tutela della proprieta' intellettuale e di un diffuso coinvolgimento nel trasferimento di tecnologia. Erano presenti inoltre diversi diplomatici dell Ambasciata italiana e di altre Ambasciate (Stati Uniti, Svizzera, Algeria). Questa folta presenza e' tanto piu' significativa in quanto l organizzazione dell evento ha poggiato quasi unicamente sulle limitate risorse umane del Desk. Il seminario ha dato modo agli operatori italiani di percepire la nostra Ambasciata e le strutture ICE come presenti e vicine ai propri connazionali in India, rafforzando il senso di appartenenza. E' stata apprezzata la presenza del capo della sezione commerciale dell'ambasciata, dr. Gianluca Brusco, cosi' come gli elementi informativi del suo discorso di apertura dei lavori. Gli operatori indiani hanno potuto percepire l interesse del nostro paese verso il mercato indiano. Tel Fax

4 Nel corso della giornata sono state illustrate le modalita' con cui proteggere i propri brevetti, marchi, design, know-how, insieme alla due diligence da porre in essere prima di entrare in una trattativa commerciale. Si sono poi descritte le varie fasi del trasferimento di tecnologia, dall'individuazione dei possibili partner alla firma di un accordo di segretezza, cosi' come la successiva negoziazione di un accordo, la scelta dello strumento (licenza, cessione, franchising, Joint Venture), la stesura del contratto, le clausole da inserirvi. Il dr. Germani mentre presiede la prima sessione Tel Fax

5 Chi tardi arriva... Sono stati poi illustrati i rimedi giurisdizionali disponibili in caso di violazione dei propri diritti dalla controparte o da un terzo. E' seguita la simulazione della trattazione di un caso in tribunale, con l'esposizione degli argomenti delle due parti, le loro controdeduzioni e la decisione finale del giudice. C'e' stato infine un Open Forum dove i presenti hanno potuto formulare domande e scambiare le proprie esperienze. Cucina a buffet indiana e continentale L'interesse dei partecipanti e' stato confermato dal calo minimo di presenze nel dopo pranzo e da una sala rimasta quasi piena fino all'orario di chiusura previsto nel programma. I lavori sono terminati oltre un'ora e mezzo dopo l'orario stabilito e solo perche' si e' dovuto liberare la sala per un Tel Fax

6 successivo evento. Molto apprezzata anche la location dell'evento Per l'evento non si e' fatta pubblicita' sui media, bensi si sono solo inviati inviti personalizzati per . In considerazione del successo dell'evento, e' intenzione dell'ipr Desk di replicarlo nel 2011 nel centro dell India, preferibilmente a Pune come richiesto da imprenditori italiani del posto, subordinatamente alla proroga del servizio dei Desk, con gli aggiustamenti suggeriti da questa che per il Desk e' stata la prima esperienza di organizzazione di un seminario. L'evento e' stato oggetto di un lancio di agenzia dell'ansa intitolato: India: Esperti, Made in Italy si tuteli da contraffazioni. Tel Fax

7 La soddisfazione alla fine dei lavori Tel Fax

8 STRUMENTI La collaborazione tra Desk di New Delhi e Camera di Commercio di Milano estesa al pagamento delle tasse di rinnovo dei diritti registrati in India Come riportato nella precedente Newsletter, il Desk per la Proprieta intellettuale di New Delhi ha avviato una collaborazione con la Camera di Commercio di Milano per il tramite della sua azienda speciale Promos. Tale collaborazione consente alle imprese italiane di depositare le proprie domande di registrazione dei propri diritti di proprieta intellettuale in India pagando i soli costi delle tasse di registrazione, molto bassi in India, piu un rimborso spese forfettario minimo, senza dover ricorrere al tramite di uno studio legale indiano, altrimenti obbligatorio per gli operatori che non hanno un indirizzo in India. Il servizio, che inizialmente riguardava solo i marchi ed i design, per i quali il Desk effettua sia le relative ricerche di priorita o di novita nei registri dell Intellectual Property Office (IPO) indiano che il deposito delle domande di registrazione, e stato ora esteso al pagamento delle tasse di rinnovo dei diritti registrati. Questo puo riguardare sia le tasse annuali di rinnovo dei brevetti, che il rinnovo decennale dei marchi o quinquennale dei design. L operatore italiano puo comodamente pagare in Euro l importo previsto tramite un bonifico Italia su Italia. Il primo operatore italiano che ha usufruito del servizio ha potuto risparmiare circa 1400 euro, evitando il ricorso altrimenti indispensabile, ad uno studio legale indiano. Certificati di brevetti di diversi paesi Tel Fax

9 STRUMENTI TASSE GOVERNATIVE PER LA REGISTRAZIONE DEI BREVETTI IN INDIA Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di pagamento delle tasse di rinnovo annuale dei brevetti registrati, con il solo rimborso di spese forfettarie minime da parte dell operatore italiano richiedente. Importi in Rupie. 1 Euro= 60 Rupie circa Individui Imprese Deposito domanda con descrizione completa, con un massimo di 30 fogli di descrizione e fino a 10 rivendicazioni Per ogni foglio di descrizione oltre il trentesimo Per ogni rivendicazione in piu' oltre la decima Per la richiesta (facoltativa) di pubblicazione anticipata Per la richiesta di esame della domanda, obbligatoria Per la ricezione del certificato di brevetto in originale gratis gratis Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato, dopo il primo biennio, per gli anni dal terzo al sesto Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato per gli anni dal settimo al decimo Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato per gli anni dall'undicesimo al quindicesimo Costo annuale del rinnovo del brevetto registrato per gli anni dal sedicesimo al ventesimo La nuova Tata Nano Tel Fax

10 TASSE GOVERNATIVE PER LA REGISTRAZIONE DEI MARCHI IN INDIA Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di deposito della domanda di registrazione di un marchio nonche di effettuazione della ricerca di priorita e del pagamento delle tasse di rinnovo decennale dei marchi registrati, con il solo rimborso di spese forfettarie minime da parte dell operatore italiano richiedente. Importi in Rupie. 1 Euro= 60 Rupie circa Ricerca di priorita (non obbligatoria) 500 Deposito domanda di registrazione di un marchio in una classe 2500 Per ogni classe in piu' oltre la prima 2500 Costo del rinnovo decennale del marchio registrato, dopo il primo decennio 5000 TASSE GOVERNATIVE PER LA REGISTRAZIONE DEI DESIGN IN INDIA Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di deposito della domanda di registrazione di un design nonche di effettuazione della ricerca di novita e del pagamento delle tasse di rinnovo quinquennale dei design registrati, con il solo rimborso di spese forfettarie minime da parte dell operatore italiano richiedente. Importi in Rupie. 1 Euro= 60 Rupie circa Ricerca sul requisito della novita (non obbligatoria) 1000 Deposito domanda di registrazione di un design in una classe 1000 Costo del rinnovo quinquennale del marchio registrato, dopo il primo decennio 2000 Tel Fax

11 COME REGISTRARE UN DESIGN IN INDIA Che cosa è un disegno o modello (design) Un design, secondo la Legge indiana sui disegni e modelli del 2000 (The Design Act, 2000), indica esclusivamente le caratteristiche di forma, configurazione, motivo, ornamento o composizione di linee o colori applicati a qualsiasi prodotto, bidimensionali o tridimensionali o entrambe, attraverso un qualsiasi processo di lavorazione industriale o qualsiasi mezzo, siano essi manuali, meccanici o chimici, separati o combinati, che nel prodotto finito attraggano la vista e siano giudicati esclusivamente da essa; tale definizione non include tuttavia alcuna modalità o principio costruttivo o altro che siano nella sostanza un mero dispositivo meccanico, e non include neanche alcun marchio commerciale. né alcun marchio di proprietà così come definito nell articolo 479 del Codice Penale Indiano né alcuna opera d'arte così come definita nella Legge sul Copyright (legge n. 14 del 1957). Ricerca sul requisito della novita Si consiglia di effettuare una ricerca preliminare per assicurarsi che il design, per il quale si intende presentare domanda di registrazione, non sia stato registrato da nessun altro in India e quindi esso è nuovo. La ricerca non può essere fatta on-line, ma occorre presentare una domanda utilizzando l apposito modulo esclusivamente all'ufficio brevetti e design in Kolkata contestualmente al pagamento della tassa prescritta per ottenere un rapporto di ricerca dell Ufficio brevetti e design. Il Desk per la proprietà intellettuale di New Delhi è in grado di fornire gratuitamente il servizio di ricerca sul requisito della novita, pagando il solo costo della tassa governativa di 1000 rupie (Euro 17) che dovra essere anticipato dal richiedente al Desk. Il requisito della novita e assoluto, nel senso che il design non deve essere stato reso pubblico in nessun paese al momento del deposito della domanda, salvo presentazione di un documento di priorita per far valere il precedente deposito eseguito in un altro Paese, a condizione che la domanda sia presentata entro 6 mesi dal precedente deposito. Dove presentare la domanda di registrazione Qualsiasi richiedente avente un indirizzo di servizio in India può depositare una domanda di registrazione, direttamente o tramite un consulente in proprieta industriale o uno studio legale, presso la sede dell Ufficio brevetti e design a Kolkata (Calcutta) al seguente indirizzo: The Patent Office Kolkata (Head Office) Intellectual Property Office Building CP-2, Sector V, Salt Lake City Kolkata , India Telefono: +(91) (33) , e Fax: +(91) (33) Inoltre, la domanda può essere depositata presso uno dei seguenti uffici in base all'indirizzo del richiedente o della ditta, anche se la domanda verra comunque esaminata unicamente dall ufficio di Kolkata. Tel Fax

12 The Patent Office, Chennai Intellectual Property Office Building G.S.T. Road, Gundiy Chennai , India Telefono: +(91) (44) Fax: +(91) (44) The Patent Office, Delhi Intellectual Property Office Building Plot No. 32, Sector 14, Dwarka New Delhi , India Telefono: +(91) (11) , e Fax: +(91) (11) and The Patent Office, Mumbai Baudhik Sampada Bhawan, near Antop Hill Post Office S.M. Road, Antop Hill Mumbai , India Telefono: +(91) (22) , , e Fax: +(91) (22) Per chi non ha una sede di affari in India o un indirizzo di servizio in India, la domanda va presentata attraverso un consulente in proprieta industriale o un legale iscritto nell apposito registro degli Agenti abilitati in India, e va allegata la relativa procura (Power of Autority to Agent modulo 21 disponibile presso il Desk). In tal caso l indirizzo da fornire per le comunicazioni sara quello dell Agente incaricato. Documentazione richiesta Modulo n. 1 disponibile presso il Desk, debitamente compilato in lingua inglese o in hindi e firmato in maniera leggibile con la trascrizione in inglese e in stampatello del nome della persona che ha firmato. Occorre specificare la classe di prodotti e la eventuale sottoclasse per la quale si richiede la registrazione, utilizzando la classificazione internazionalmente accettata che suddivide i prodotti in base alla loro funzione in 32 classi, le quali sono in genere ulteriormente suddivise in sottoclassi, nonche specificare il prodotto o i prodotti ai quali il design si applica. La domanda deve essere accompagnata da 4 copie della rappresentazione del design, che puo consistere di foto, disegni o campioni del design. Al riguardo si ritiene preferibile fornire 4 copie delle fotografie del design applicato al prodotto, prese di fronte, dietro, ai lati, dall alto e dal basso. Costo della registrazione Il diritto di deposito (tassa) per presentare una domanda di registrazione di un design è di sole Rupie (17 Euro). Nel caso sia richiesta l assistenza di un consulente in proprieta industriale o di uno studio legale, la loro parcella normalmente varia da 250 a 400 euro circa. Tel Fax

13 Il Desk di New Delhi e in grado di fornire il servizio di deposito della domanda di registrazione previo rimborso al Desk delle sole tasse governative di deposito. Documento di priorita Se il richiedente ha gia presentato richiesta di tutela del disegno o modello in uno dei Paesi aderenti alla Convenzione di Parigi sulla protezione dellla Proprieta intellettuale o firmatari dell accordo TRIPs dell Organizzazione mondiale per il commercio (OMC), si puo richiedere la registrazione in India allegando un documento di priorita per far valere il precedente deposito eseguito in un altro Paese, a condizione che la domanda sia presentata entro 6 mesi dal precedente deposito. Cuscini giganti con motivi floreali dal lavoro dell artista giapponese contemporaneo Takashi Murakami. Mostra Design Miami Tempi per la registrazione e durata della protezione L Ufficio Brevetti e design dovrebbe concedere la registrazione entro 6 mesi, ma talvolta sono necessari tempi piu lunghi. La registrazione vale per un periodo di 10 anni, e può essere rinnovata per un ulteriore periodo di 5 anni con il pagamento di un diritto di rinnovo di 2000 Rupie (33 Euro). Così, un design puo essere protetto in India per un periodo complessivo di 15 anni a decorrere dalla data del deposito della domanda di registrazione. Tel Fax

14 NEWS Progetto tribunale elettronico in India L India sta modernizzando il suo sistema giudiziario con il progetto E-Court lanciato nel A dicembre dello scorso 2009 la prima E-Court e stata inaugurata presso l High Court (corrispondente alla nostra Corte di assise) di New Delhi, che nel frattempo ha iniziato la digitalizzazione di tutta la sua documentazione. A febbraio 2010 la prima E-court a livello di District Court (corrispondente al nostro Tribunale di primo grado) e stata inaugurata nel District Est di New Delhi. Si tratta in entrambi i casi di progetti pilota che saranno utilizzati per testare la relativa tecnologia e che, sulla base dell esperienza fatta, verranno poi utilizzati per introdurre altre E-court completamente digitali. Presso la Supreme Court (corrispondente alla nostra Corte di Cassazione) e inoltre gia possibile l E-Filing, che permette di depositare ricorsi, documenti e ogni altro atto giudiziario nonche di richiedere copie di atti comodamente dal proprio computer accedendo con il proprio identificativo e la password al relativo sito web all indirizzo Ovviamente e possibile anche il pagamento delle relative tasse e spese giudiziarie a mezzo carta di credito. Il progetto e molto ambizioso e tende alla sostituzione di ogni documento cartaceo con files digitali che il giudice potra comodamente consultare sul suo monitor LCD touch screen. Gli avvocati avranno a disposizione gli atti di un processo su CD o chiavette USB invece che su migliaia di fogli di carta. Gli ufficiali di polizia giudiziaria potranno deporre al processo dal proprio Commissariato, dopo aver ricevuto un preavviso con un SMS. Occorre pero far presente che il compito non si presenta facile. Richiede una expertise tecnico legale e informatica negli utilizzatori, nonche esperti in grado di di gestire con efficienza il progetto, requisiti che non sembrano ancora adeguatamente disponibili. Il progetto introduce comunque un elemento di speranza in un sistema giudiziario come quello indiano, che e estremamente lento e nel quale le cause durano mediamente parecchi anni. NEWS Indagine UE sulla tutela della proprieta intellettuale La Commissione euopea ha adottato nel 2004 una "Strategia di applicazione dei diritti di proprieta' intellettuale nei paesi terzi", con l'obiettivo di ridurre il livello delle violazioni di tali diritti nei paesi terzi. In tale quadro la Commissione europea ha lanciato un'indagine sulla protezione dei diritti di proprieta' intellettuale nei paesi terzi, alla quale si puo' partecipare accedendo al link tch?form=iprsurvey2010 Per ogni paese terzo per il quale si vuole rispondere va compilato un questionario. Sono obbligatorie solo le prime cinque domande, che richiedono di fornire informazioni su chi compila il questionario, in modo da incoraggiare la compilazione di piu' questionari per differenti paesi. Le risposte alle domande consentiranno alla Direzione generale del commercio della Commissione Europea (DG Trade) di aggiornare la sua lista di "Paesi prioritari" sui quali concentrare la sua azione contro le violazioni. La scadenza iniziale del 31 ottobre 2010 per la compilazione dei questionari, che va fatta on line, e stata prorogata al 31 dicembre Tel Fax

15 NEWS Create le prime cellule IPR nella Polizia indiana Un ulteriore segno dell impegno delle autorita indiane per la tutela della proprieta intellettuale e la recente creazione delle prime cellule di Polizia specializzate in proprieta intellettuale presso le principali metropoli indiane. Esse hanno come missione il contrasto alla contraffazione e alle violazioni dei diritti di proprieta intellettuale. Hanno il potere di condurre raids, effettuare sequestri, acquisire prove, sia su segnalazione di parte che d ufficio. Sono particolarmente motivati al riguardo, in quanto sono stati creati appositamente per espletare tali compiti. Si tratta di un importante passo avanti, in quanto precedentemente un operatore che intendeva richiedere un raid contro presunti contraffattori dei suoi prodotti doveva rivolgersi al locale ufficio di Polizia, che raramente forniva assistenza, in quanto il relativo personale era assorbito da numerose altre incombenze, di cui poi alcune ritenute comunque prioritarie, nonche da mancava di expertise tecnica nel settore della contraffazione, era poco motivato a contrastare fenomeni che comunque fornivano occupazione a livello locale, a volte era corrotto, a volte compiva per inesperienza errori di procedura che vanificavano l azione espletata o da espletare. STRUMENTI Cosa sono gli IPR Desks Il Desk di New Delhi e parte di un network italiano di Desk di assistenza alle imprese per la tutela della proprietà intellettuale istituito dal Governo italiano nei mercati più sensibili per tutelare gli interessi delle imprese italiane e dei prodotti "Made in Italy". Attualmente i Desk sono presenti nei seguenti paesi: Brasile (San Paolo), Cina (Pechino, Shanghai, Canton e Hong Kong), India (New Delhi), Repubblica di Corea del Sud (Seoul), Russia (Mosca), Turchia (Istanbul), Emirati Arabi Uniti (Dubai), Stati Uniti d'america (New York), Vietnam (Ho Chi Minh). Essi sono ubicati presso il locale ufficio ICE (Istituto Commercio Estero) e lavorano nell ambito della rappresentanza diplomatica italiana. L'IPR Desk fornisce informazioni sul sistema dei diritti di proprietà intellettuale del paese di ubicazione e sulle relative procedure, consulenza in materia di brevetti, design, marchi, diritto d'autore e indicazioni geografiche, così come assistenza nella registrazione di brevetti e marchi e nel contrasto alle Trasporto merci in Chandni Chowk, New Delhi violazioni dei diritti. Gli IPR Desks hanno anche il compito di monitorare il mercato sui casi di contraffazione. I Desk forniscono i loro servizi gratuitamente. I responsabili dei Desk sono funzionari dell Amministrazione italiana con specializzazioni relative ai diritti di proprietà intellettuale e al commercio internazionale. Tel Fax

16 Ambasciata d Italia a New Delhi Ambasciatore: Giacomo Sanfelice di Monteforte 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax CONTATTI UTILI Istituto Nazionale Commercio Estero Direttore: Erica Di Giovancarlo 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax Lotus Temple, New Delhi IPR DESK - Desk per la Tutela della Proprieta intellettuale Responsabile: Roberto Germani 50-E, Chandragupta Marg, Chanakyapuri New Delhi India Tel Fax Tel Fax

COME REGISTRARE UN BREVETTO IN INDIA

COME REGISTRARE UN BREVETTO IN INDIA COME REGISTRARE UN BREVETTO IN INDIA Cosa e un brevetto. Un brevetto è un diritto esclusivo garantito da uno Stato al titolare allo sfruttamento commerciale di un invenzione in cambio della sua divulgazione.

Dettagli

TEL 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI DISEGNO O MODELLO (DIS-RI)

TEL 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI DISEGNO O MODELLO (DIS-RI) MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE- UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

NEWSLETTER n.20. Novembre 2009

NEWSLETTER n.20. Novembre 2009 NEWSLETTER n.20 Novembre 2009 Benvenuti! Siamo giunti al 20 o numero della newsletter. Il 5 novembre, l Ufficio Coreano per la Proprietà Intellettuale (KIPO) e l Associazione per la tutela della Proprietà

Dettagli

Il campo Numero Elementi può essere compilato solo nel caso di Deposito Multiplo; occorre indicare il numero di elementi che compongono il deposito

Il campo Numero Elementi può essere compilato solo nel caso di Deposito Multiplo; occorre indicare il numero di elementi che compongono il deposito ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE PER DISEGNO O MODELLO E DEPOSITO MULTIPLO MODULO O l. Istruzioni di carattere generale La domanda gli eventuali

Dettagli

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Augusto Scaglione Desk Asia Ufficio Internazionalizzazione Imprese Como, 25 marzo 2014 Le previsioni sulla crescita per

Dettagli

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved.

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. IPR DESK CANTON Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. La Registrazione del Diritto d Autore del Software in Cina -Il vantaggio della registrazione... 2 -Procedura delia registrazione del

Dettagli

COMUNE DI PARMA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DEI DATI DI CONTATTO

COMUNE DI PARMA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DEI DATI DI CONTATTO COMUNE DI PARMA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DEI DATI DI CONTATTO Approvata con deliberazione della Giunta Comunale n. 309 in data 31/03/2011 SOMMARIO IL CONTESTO... 3 1. AMBITI DI RACCOLTA... 7 1.1 CONTACT

Dettagli

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved.

IPR DESK CANTON. Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. IPR DESK CANTON Copyright 2010, IPR Desk Canton, All rights reserved. La registrazione delle Indicazioni Geografiche in Cina -Introduzione... 2 -Quale modalita di registrazione preferire?... 2 -Registrazione

Dettagli

CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE Estratto del R.D. 25/08/1940 n.1411

CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE Estratto del R.D. 25/08/1940 n.1411 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI REGISTRAZIONE PER DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO ORNAMENTALE

Dettagli

Imprendo Export il tuo business senza confini

Imprendo Export il tuo business senza confini Imprendo Export il tuo business senza confini Conto corrente, ricerca controparti, lettere di referenza, Desk Internazionali e tanti altri servizi innovativi per rendere l estero facile e accessibile.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO OGGETTO Con la sottoscrizione del presente contratto Lei richiede di essere abilitato all utilizzo dei servizi di prenotazione alberghiera resi dalla 2B4 S.r.l. (d ora

Dettagli

La protezione del design

La protezione del design La protezione del design Il design cattura l attenzione, suscita sensazioni. Conferisce un valore aggiunto anche agli oggetti di tutti i giorni, rendendoli inconfondibili. E spesso l aspetto di un oggetto

Dettagli

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA INTELLETTUALE BANDI CONTRIBUTIVI E FINANZIAMENTI IN CORSO PER PMI CHE FANNO INNOVAZIONE Vicenza, 15 Novembre 2012

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO MODULO C l. Istruzioni di carattere generale. La domanda e gli eventuali

Dettagli

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Fabrizio Schintu 17 novembre 2011 GRUPPO MONTEPASCHI AREA ESTERO Prodotti, Servizi e Presenza Internazionale a sostegno delle attività con l Estero

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata AVVISO PROVE DI VALUTAZIONE E MODALITA' DI ISCRIZIONE AI CORSI DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO DELLA MACROAREA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Anno Accademico 2013/2014 Art. 1 - Test di valutazione

Dettagli

MARCHIO D IMPRESA NAZIONALE

MARCHIO D IMPRESA NAZIONALE 1 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TRAPANI UFFICIO BREVETTI E MARCHI CORSO ITALIA, 26 TRAPANI - III PIANO TEL. 0923 876-264 e-mail: caterina.badalucco@tp.camcom.it E CONSIGLIABILE

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Mercoledì 11 febbraio Dott. Matteo Farina Progetti di Sviluppo Banco Popolare Confindustria Firenze Banco Popolare e innovazione tecnologica: un

Dettagli

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Tribunale per i Minorenni di Napoli Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Forum Pa 2012 Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Servizi all

Dettagli

PROGRAMMA DI AGEVOLAZIONI PER IL DESIGN A FAVORE DELLE MICRO E PMI

PROGRAMMA DI AGEVOLAZIONI PER IL DESIGN A FAVORE DELLE MICRO E PMI Fondazione Valore Italia PROGRAMMA DI AGEVOLAZIONI PER IL DESIGN A FAVORE DELLE MICRO E PMI OBIETTIVI DEL PROGRAMMA A) accrescere la cultura della proprietà industriale, mediante il ricorso alla registrazione

Dettagli

Brevetto come informazione: le fonti accessibili

Brevetto come informazione: le fonti accessibili Brevetto come informazione: le fonti accessibili 11 giugno 2014 Francesca Marinelli Camera di Commercio di Ancona www.an.camcom.gov.it IL RUOLO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA l Ufficio Brevetti e

Dettagli

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE Art. 1 - Ambito di applicazione del Regolamento Art. 2 - Segreteria Art. 3 - Responsabile Art. 4 - Mediatori Art. 5 - Avvio della Procedura di Mediazione Art. 6 - Luogo della

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO PAG. 1 1404 Allegato alla determinazione dirigenziale n. 131/PM del 18/02/2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO BANDO PER LA CORRESPONSIONE DI CONTRIBUTI PER L'INNOVAZIONE

Dettagli

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 La Cina rappresenta un nuovo fattore competitivo per lo sviluppo strategico delle aziende del

Dettagli

DE TULLIO & PARTNERS

DE TULLIO & PARTNERS Progetto Export Tool-Kit Servizio Temporary Follow-up Manager Documento di pianificazione strategica delle attività sui mercati esteri Il servizio di Temporary Follow-up Manager (TFM) ha l obiettivo di

Dettagli

Lavoro intermittente Comunicazione della chiamata del lavoratore: chiarimenti

Lavoro intermittente Comunicazione della chiamata del lavoratore: chiarimenti n 25 del 05 luglio 2013 circolare n 451 del 02 luglio 2013 referente GRANDI/af Lavoro intermittente Comunicazione della chiamata del lavoratore: chiarimenti A scioglimento della riserva formulata nella

Dettagli

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30

Forum Pa 2012. Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Progetto interregionale/transnazionale Diffusione di buone pratiche negli uffici giudiziari italiani Forum Pa 2012 Seminario 17 Maggio 2012 ore 15.30-17.30 Servizi all utenza e sportelli polifunzionali

Dettagli

ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI di Ivrea-Pinerolo-Torino

ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI di Ivrea-Pinerolo-Torino Torino, 25 gennaio 2005 NUOVA FIRMA DIGITALE TESSERINO DI ISCRIZIONE ALL ORDINE CON CERTIFICATO DI RUOLO POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Consigliere Delegato: Luca Tarditi Care Colleghe, cari Colleghi, Vi

Dettagli

finalmente tutto quadra.

finalmente tutto quadra. Il processo telematico facile e sicuro AGENDA LEGALE GESTIONE FASCICOLI BUSINESS INFORMATION SERVICE DESK AREA PENALE COMPOSITORE ATTI PAGAMENTI SPESE GIUSTIZIA RegIndE CLIENT PEC POLISWEB finalmente tutto

Dettagli

Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia

Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia Ricerchiamo nuovi affiliati in tutta Italia Se sei pronto ad entrare nel mondo dell'imprenditoria, siamo lieti di accoglierti nella nostra rete in Franchising. Minimo investimento ed innumerevoli vantaggi

Dettagli

Modalità di iscrizione elenco professionisti

Modalità di iscrizione elenco professionisti Modalità di iscrizione elenco professionisti Si deve presentare o inviare all Ordine dei giornalisti delle Marche quanto segue: 1) Domanda redatta in carta semplice resa legale con marca da bollo di 16,00

Dettagli

Forum Città di Giovani - Andria

Forum Città di Giovani - Andria Bando di Concorso per la ideazione di un logo grafico per il FORUM CITTA DI GIOVANI di Andria. 1. SOGGETTO BANDITORE Il FORUM CITTA DI GIOVANI indice un concorso d idee per la ideazione di un logo che

Dettagli

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Carenza del personale presso gli uffici giudiziari e la diffusione degli invii telematici con il PCT La cronica carenza

Dettagli

SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA

SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE IN CINA IPR DESK CANTON SINTESI E VISUALIZZAZIONE GRAFICA DEI PRINCIPALI DATI SULLO SVILUPPO DELLA PROPRIETA

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO Normativa di riferimento: Decreto legislativo 10 febbraio 2005 n. 30 "CODICE DELLA PROPRIETA INDUSTRIALE". DECRETO 13 gennaio 2010 n.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata AVVISO PROVE DI VALUTAZIONE E MODALITA' DI ISCRIZIONE AI CORSI DI LAUREA AD ACCESSO LIBERO DELLA MACROAREA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 - Test di valutazione

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA Ente proponente il progetto: PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LIVORNO CARATTERISTICHE PROGETTO Titolo del progetto: PER

Dettagli

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto Procedure di ammissione A.A. 2013-2014 Informazioni generali L ammissione al primo anno dei corsi specialistici dell ISIA di Firenze

Dettagli

CONDURRE AFFARI NELLA FEDERAZIONE RUSSA - - ASPETTI DELLA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE - -CONTRATTUALISTICA

CONDURRE AFFARI NELLA FEDERAZIONE RUSSA - - ASPETTI DELLA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE - -CONTRATTUALISTICA CONDURRE AFFARI NELLA FEDERAZIONE RUSSA - - ASPETTI DELLA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE - -CONTRATTUALISTICA Avv. Desk Tutela dei Diritti della Proprieta 24 giugno 2015 ASPETTI DELLA TUTELA GIURIDICA DELLA

Dettagli

La registrazione dei trademarks negli EMIRATI ARABI UNITI

La registrazione dei trademarks negli EMIRATI ARABI UNITI La registrazione dei trademarks negli EMIRATI ARABI UNITI in 10 domande e risposte IL SERVIZIO OFFERTO. I Desk a tutela della Proprieta Intellettuale (comunemente chiamati IPR Desk) operativi all interno

Dettagli

ORDINE degli AVVOCATI di MILANO. Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI

ORDINE degli AVVOCATI di MILANO. Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI ORDINE degli AVVOCATI di MILANO Regolamento della Biblioteca Avv. Giorgio AMBROSOLI Approvato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Milano in data 15 ottobre 2009 DISPOSIZIONI GENERALI L accesso

Dettagli

(approvato da Giunta 15/09/2010 e Consiglio Direttivo 25/11/2010 ; modificato con delibera Giunta 10/04/2014_e Consiglio Direttivo 17/04/2014)

(approvato da Giunta 15/09/2010 e Consiglio Direttivo 25/11/2010 ; modificato con delibera Giunta 10/04/2014_e Consiglio Direttivo 17/04/2014) REGOLAMENTO IN MATERIA DI BREVETTI E DI PROPRIETA' INTELLETTUALE DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO NAZIONALE PER LA SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI (INSTM) TITOLO I Disposizioni generali Art. 1 Ambito

Dettagli

Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali

Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali Lucia Marcon

Dettagli

Deposito a Risparmio Dedicato ai Minori Nominativo vincolato alla maggiore età. Da 14 a 18 anni. Da 12 a 14 anni. Vincolo: Riservato ai minori

Deposito a Risparmio Dedicato ai Minori Nominativo vincolato alla maggiore età. Da 14 a 18 anni. Da 12 a 14 anni. Vincolo: Riservato ai minori Foglio Informativo n 78 Versione 1/16 Baby Young Teenager Deposito a Risparmio Dedicato ai Minori Nominativo vincolato alla maggiore età Da 0 a 12 anni Da 12 a 14 anni Da 14 a 18 anni Vincolo: Riservato

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y SINGAPORE PROPRIETÀ INTELLETTUALE A SINGAPORE di Avv. Francesco Misuraca Registrazione del Marchio a Singapore Le fonti normative a tutela dei marchi sono: il Trade Marks Act, le Trade Marks Rules ed i

Dettagli

MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione BANDO "DAI DISTRETTI PRODUTTIVI AI DISTRETTI TECNOLOGICI -2" Distretto 9.2 - Elettronica e Meccanica di Precisione MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

Dettagli

BIOTECNOMED memorandum su strumenti ed incentivi per la valorizzazione della proprietà intellettuale

BIOTECNOMED memorandum su strumenti ed incentivi per la valorizzazione della proprietà intellettuale BIOTECNOMED memorandum su strumenti ed incentivi per la valorizzazione della proprietà intellettuale 1 - Premi per la brevettazione Invitalia, per conto del MiSE, sostiene la valorizzazione economica dei

Dettagli

uadro Quadro Antiriciclaggio Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda

uadro Quadro Antiriciclaggio Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda Fa quadrato attorno alla tua azienda Quadro Antiriciclaggio Perché scegliere Quadro Gestione Antiriciclaggio? Quadro Antiriciclaggio aiuta a comprendere tutta la normativa e guida nella organizzazione

Dettagli

AUTORIZZAZIONE all'effettuazione delle OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE

AUTORIZZAZIONE all'effettuazione delle OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE Circolare informativa per la clientela n. 6/2011 del 17 febbraio 2011 AUTORIZZAZIONE all'effettuazione delle OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE In questa Circolare 1. Riferimento normativo 2. Sistema a «regime»

Dettagli

Procedura di affiliazione

Procedura di affiliazione Procedura di affiliazione ACCESSO: si accede al programma tramite un link nella home page del sito federale www.federciclismo.it od anche digitando direttamente l indirizzo http://ksport.fattorek.it/fci/

Dettagli

TEL. 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO D IMPRESA (MOD. MA-RI)

TEL. 0647055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO D IMPRESA (MOD. MA-RI) MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE - UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

UFFICIO BREVETTI ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI BREVETTI PER INVENZIONI INDUSTRIALI

UFFICIO BREVETTI ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI BREVETTI PER INVENZIONI INDUSTRIALI CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI MILANO UFFICIO BREVETTI ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI BREVETTI PER INVENZIONI INDUSTRIALI (D.Lgs. 10 Febbraio 2005, n 30 pubblicato

Dettagli

Sfruttamento dei diritti di proprietà intellettuale

Sfruttamento dei diritti di proprietà intellettuale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 319 22.11.2013 Ritenute su royalties corrisposte a non residenti Sfruttamento dei diritti di proprietà intellettuale Categoria: Imposte dirette

Dettagli

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER INVENZIONE INDUSTRIALE MOD. INV-RI

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER INVENZIONE INDUSTRIALE MOD. INV-RI MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE - UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS

INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS Docente: Prof. Massimo Merlino Intellectual Property Rights (IPR) Imprenditore Business idea L imprenditore che

Dettagli

INDICE 1. INTRODUZIONE PAG. 4 2. ISTANZE DI TRASCRIZIONE PAG. 7 3. ISTANZE DI ANNOTAZIONE PAG. 12 4. SCIOGLIMENTO RISERVE PAG. 18

INDICE 1. INTRODUZIONE PAG. 4 2. ISTANZE DI TRASCRIZIONE PAG. 7 3. ISTANZE DI ANNOTAZIONE PAG. 12 4. SCIOGLIMENTO RISERVE PAG. 18 Ultimo aggiornamento giugno 2013 INDICE 1. INTRODUZIONE PAG. 4 2. ISTANZE DI TRASCRIZIONE PAG. 7 3. ISTANZE DI ANNOTAZIONE PAG. 12 4. SCIOGLIMENTO RISERVE PAG. 18 5. UFFICIO BREVETTI E MARCHI ORARI E CONTATTI

Dettagli

Come richiedere l'affiliazione

Come richiedere l'affiliazione Come richiedere l'affiliazione 1 - Richiedi i codici di accesso 2 - Accedi il sistema 3 - Compila la scheda di affiliazione 4. Inserisci le anagrafiche dei dirigenti 5 - Registra il pagamento 6 - Stampa

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 AFFILIAZIONE - RIAFFILIAZIONE - TESSERAMENTO Il Consiglio Federale, nella riunione tenutasi in data 28 maggio 2015, ha deliberato, ai sensi dell art. 27.3,

Dettagli

Risparmio Postale Online

Risparmio Postale Online Istruzioni Operative RPOL Ed. Gennaio 2013 Risparmio Postale Online Istruzioni operative Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta 1 di 8 Caratteristiche del servizio... 3 Chiavi

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

MODALITA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO SPECIALE DEI GIORNALISTI STRANIERI

MODALITA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO SPECIALE DEI GIORNALISTI STRANIERI MODALITA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO SPECIALE DEI GIORNALISTI STRANIERI 1) Domanda redatta in bollo ( 16,00) rivolta all Ordine dei Giornalisti della Liguria. 2) Marca da bollo da 2,00 che sarà applicata

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 IINDIICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE - ASPETTI GENERALI... 4 2.1 COS È E A CHI

Dettagli

Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a tassazione separata

Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a tassazione separata Roma, 06 giugno 2005 Direzione Centrale Gestione Tributi CIRCOLARE N. 30/E Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a

Dettagli

ELENCO SPECIALE. (Domanda da trascrivere in Carta Bollata da 16) (Si può anche applicare una marca al presente fac-simile) Cartaceo Telematico Cd-Rom

ELENCO SPECIALE. (Domanda da trascrivere in Carta Bollata da 16) (Si può anche applicare una marca al presente fac-simile) Cartaceo Telematico Cd-Rom ELENCO SPECIALE (Domanda da trascrivere in Carta Bollata da 16) (Si può anche applicare una marca al presente fac-simile) Al Consiglio regionale dell'ordine dei Giornalisti del Lazio Piazza della Torretta

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA Normativa di riferimento: DECRETO LEGISLATIVO 10 febbraio 2005 n. 30 "Codice della proprietà industriale"; DECRETO 13 gennaio

Dettagli

Carta Regionale dei Servizi GUIDA ALLA CRS

Carta Regionale dei Servizi GUIDA ALLA CRS Carta Regionale dei Servizi GUIDA ALLA CRS Versione 1.1 - Febbraio 2008 INDICE 1 INTRODUZIONE 3 2 PROGETTO CRS NELLE BIBLIOTECHE 4 2.1 Postazioni Internet CRS Ready 5 2.2 Eldy per le biblioteche 6 2.3

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - MODENA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - MODENA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA UFFICIO BREVETTI E MARCHI - MODENA ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI REGISTRAZIONE PER DISEGNO E MODELLO CHE COS E UN DISEGNO E MODELLO Estratto del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line)

FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line) Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA FINANZIARIA INTERNAZIONALE S.P.A.

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA INTRODUZIONE Sempre di più l evoluzione normativa è rivolta a favorire l'uso dell'informatica come strumento privilegiato nei

Dettagli

Ddl Brunetta collegato alla finanziaria: i contenuti della Carta dei doveri della Pubblica Amministrazione e delle altre norme approvate TITOLO I

Ddl Brunetta collegato alla finanziaria: i contenuti della Carta dei doveri della Pubblica Amministrazione e delle altre norme approvate TITOLO I Ddl Brunetta collegato alla finanziaria: i contenuti della Carta dei doveri della Pubblica Amministrazione e delle altre norme approvate TITOLO I - SEMPLIFICAZIONE DELLA TENUTA DEI LIBRI SOCIALI: si modifica

Dettagli

URP. documentazione. di accesso alla. Il diritto. diritti. e servizi Il diritto di accesso alla documentazione. L ufficio relazioni con il pubblico

URP. documentazione. di accesso alla. Il diritto. diritti. e servizi Il diritto di accesso alla documentazione. L ufficio relazioni con il pubblico URP diritti collana e servizi Il diritto di accesso alla documentazione Il diritto di accesso alla documentazione UR L ufficio relazioni con il pubblico P TRASPARENZA è comunicare con semplicità, garantire

Dettagli

Ambito: Tutti PROCESSO STRUTTURE STRUMENTI MODULI TASSI/ CONDIZIONI/ VALORI %

Ambito: Tutti PROCESSO STRUTTURE STRUMENTI MODULI TASSI/ CONDIZIONI/ VALORI % Circolare n. 129 del 29 dicembre 2011 Oggetto: UBI Assicurazioni Polizza sanitaria a favore del personale in servizio e dei famigliari Attivazione assistenza diretta e modalità di accesso al network Newmed/Previmedical

Dettagli

RICHIESTA DI REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE DI TELEASSISTENZA

RICHIESTA DI REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE DI TELEASSISTENZA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE DI TELEASSISTENZA OGGETTO DEL SERVIZIO E FINALITA La registrazione al software BrowserOne consente all installatore di effettuare la teleassistenza su impianti antintrusione

Dettagli

Manuale di utilizzo. Come attivare SIMply BancoPosta ed usufruire dei servizi. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico

Manuale di utilizzo. Come attivare SIMply BancoPosta ed usufruire dei servizi. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Manuale Simply BP Ed. Ottobre 2011 Manuale di utilizzo Come attivare SIMply BancoPosta ed usufruire dei servizi Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico 1 IL SERVIZIO SIMply BANCOPOSTA SIMply BancoPosta

Dettagli

Dr.ssa Anna Rita Bardini Coordinatore cancellerie civili Tribunale di Milano. L esperienza del Tribunale di Milano

Dr.ssa Anna Rita Bardini Coordinatore cancellerie civili Tribunale di Milano. L esperienza del Tribunale di Milano Coordinatore cancellerie civili Tribunale di Milano * L esperienza del Tribunale di Milano OBBLIGATORIETA ATTI TELEMATICI art. 44 Legge 11 agosto 2014 n. 114 di conversione del Decreto Legge 24 Giugno

Dettagli

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA MU-RI

TEL 06 47055800 - FAX 06 47887779 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI UNA DOMANDA DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA MU-RI MINISTERO DELL0 SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE LOTTA CONTRAFFAZIONE - UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI 00187 ROMA- VIA MOLISE N 19 SALA DEL PUBBLICO/PATLIB 00187 ROMA -VIA S. BASILIO N 14 Indirizzo

Dettagli

Desk per la Tutela della Proprietá Intellettuale di Istanbul

Desk per la Tutela della Proprietá Intellettuale di Istanbul I Paesi che non dispongono delle tecnologie per la protezione dell ambiente e per la produzione di enrgie pulite, devono importarle. Per farlo devono acquisire la licenza a favore di una impresa locale

Dettagli

Depliant informativo

Depliant informativo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA GENERALE Corso di Laurea Telematico in FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2007/2008

Dettagli

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015:

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015: MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CUCINA POPOLARE ITALIANA DI QUALITÀ ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze

Dettagli

MANUALE PRATICO SU COSA FARE E COSA NON FARE

MANUALE PRATICO SU COSA FARE E COSA NON FARE MANUALE PRATICO SU E INDICE INTRODUZIONE 1. MARCHI: E 2. BREVETTI: E 3. DESIGN: E 4. COPYRIGHT: E 5. SEGRETO INDUSTRIALE: E Introduzione Ogni impresa, sia essa una start-up o un azienda consolidata, possiede

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ORISTANO. Regolamento della pratica forense

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ORISTANO. Regolamento della pratica forense Allegato alla Delibera CdO n.52/2008 del 25/3/2008 ARTICOLO 1 ( Domanda) CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ORISTANO Regolamento della pratica forense Il praticante che intenda iscriversi deve presentare,

Dettagli

CONVENZIONE PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO DEI PRATICANTI AVVOCATI

CONVENZIONE PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO DEI PRATICANTI AVVOCATI CONVENZIONE PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO DEI PRATICANTI AVVOCATI Tra: il CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PADOVA, in persona del suo Presidente Avv. Giovanni Chiello, il TRIBUNALE ORDINARIO

Dettagli

Condizioni Generali di Vendita

Condizioni Generali di Vendita Condizioni generali di vendita di servizi offerti da www.linkeb.it Premessa: L'offerta e la vendita di servizi sul sito web www.linkeb.it sono regolati dalle seguenti condizioni generali di vendita. I

Dettagli

OGGETTO: MODELLO CUD DAL 2013 L INPS LO TRASMETTERÀ IN MODALITÀ TELEMATICA

OGGETTO: MODELLO CUD DAL 2013 L INPS LO TRASMETTERÀ IN MODALITÀ TELEMATICA OGGETTO: MODELLO CUD DAL 2013 L INPS LO TRASMETTERÀ IN MODALITÀ TELEMATICA L INPS: a) con la circolare n. 32 del 26 febbraio scorso (allegato 1) ha: - comunicato che, dal corrente anno, assolverà all obbligo

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE ALL ESTERO DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2011 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio

Dettagli

Servizio Volontario Europeo Linee Guida per l Accreditamento. Programma Gioventù in Azione

Servizio Volontario Europeo Linee Guida per l Accreditamento. Programma Gioventù in Azione Servizio Volontario Europeo Linee Guida per l Accreditamento Programma Gioventù in Azione Maggio 2011 1. Introduzione Il Servizio Volontario Europeo (SVE), facente parte del Programma dell Unione Europea

Dettagli

LE CONSULENZE TECNICHE NELLE CAUSE PER CONTRAFFAZIONE DI BREVETTO

LE CONSULENZE TECNICHE NELLE CAUSE PER CONTRAFFAZIONE DI BREVETTO CCIAA VERONA 9 Luglio 2014 LE CONSULENZE TECNICHE NELLE CAUSE PER CONTRAFFAZIONE DI BREVETTO FELTRINELLI & BROGI APTA CONSULENTI IN PROPRIETÀ INDUSTRIALE PATENT & EUROPEAN TRADEMARK ATTORNEYS 1 La Figura

Dettagli

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0

In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 CORSO DI FORMAZIONE BUSINESS CHINA 2.0 2011 La Cina rappresenta un nuovo fattore competitivo per lo sviluppo strategico delle aziende del

Dettagli

gli strumenti di supporto al servizio libri Paga Gli strumenti di assoluta importanza per un efficace gestione del personale

gli strumenti di supporto al servizio libri Paga Gli strumenti di assoluta importanza per un efficace gestione del personale NEWSLETTER 52 - N. 12 ANNO 2012 la riforma del mercato del lavoro Pubblicata la legge 92 entrata in vigore il 18 luglio 2012 gli strumenti di supporto al servizio libri Paga Gli strumenti di assoluta importanza

Dettagli

Domande Frequenti Foglio informativo

Domande Frequenti Foglio informativo Domande Frequenti Foglio informativo Informazioni importanti per i pensionati dell Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (Inps) che ricevono il pagamento delle prestazioni pensionistiche all estero

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE NUTRIAMO LA TERRA. IL WEB PER SCOPRIRE I FERTILIZZANTI ISTITUTI TECNICI AGRARI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 BANDO

CONCORSO NAZIONALE NUTRIAMO LA TERRA. IL WEB PER SCOPRIRE I FERTILIZZANTI ISTITUTI TECNICI AGRARI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 BANDO CONCORSO NAZIONALE NUTRIAMO LA TERRA. IL WEB PER SCOPRIRE I FERTILIZZANTI ISTITUTI TECNICI AGRARI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 BANDO La ricerca e lo sviluppo nel settore della chimica per l'agricoltura consentono

Dettagli

MODULO DI APERTURA CONTO DEPOSITO. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov.

MODULO DI APERTURA CONTO DEPOSITO. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov. Nato a il Sesso M F. Presso Città C.A.P. Prov. MODULO DI APERTURA Filiale Filiale Operatore Cod. Evento Matricola segnalatore CONTO DEPOSITO Data Ora Spett. CheBanca! S.p.A., Viale Bodio 37 Milano Titolare 1 - DATI PERSONALI me Cognome Nato a il Sesso

Dettagli

www.legalforma.it T 030.991.03.98 F 030.910.86.16 E formazione@legalforma.it

www.legalforma.it T 030.991.03.98 F 030.910.86.16 E formazione@legalforma.it Percorso di approfondimento a numero chiuso sviluppato in 4 incontri, autonomamente fruibili allestimento a banchi scuola Diritto dell INTERNET e delle NUOVE TECNOLOGIE in ambito CIVILE: questioni giuridiche

Dettagli

Premio Intesa Sanpaolo Previdenza Costruisci il tuo futuro: crea la previdenza

Premio Intesa Sanpaolo Previdenza Costruisci il tuo futuro: crea la previdenza Premio Intesa Sanpaolo Previdenza Costruisci il tuo futuro: crea la previdenza Crea un videoclip o uno spot radiofonico: «La previdenza integrativa vista dai giovani per i giovani» ATTIVITÀ PROPOSTA Il

Dettagli

ItalPlanet Group PER COMUNICARE L ITALIA NEL MONDO

ItalPlanet Group PER COMUNICARE L ITALIA NEL MONDO ItalPlanet Group PER COMUNICARE L ITALIA NEL MONDO Concessionaria: INTL. Media Srl Galleria del Corso, 2 20122 Milano tel. 02. 3657.1696 marketing@italplanet.it Redazioni: Berlino - Londra - Los Angeles

Dettagli

ForumPA 2011 Il piano egov 2012: obiettivo Università 9 Maggio 2011

ForumPA 2011 Il piano egov 2012: obiettivo Università 9 Maggio 2011 ForumPA 2011 Il piano egov 2012: obiettivo Università 9 Maggio 2011 Ing. Paolo Donzelli Direttore Generale Ufficio Studi e progetti per l innovazione digitale Dipartimento per la digitalizzazione della

Dettagli

REGOLAMENTO SIA/CERSOI

REGOLAMENTO SIA/CERSOI REGOLAMENTO SIA/CERSOI per l Attestazione degli Studi Medici di Andrologia I N D I C E Articolo 1) - Oggetto Articolo 2) - Condizioni generali Articolo 3) - Attivazione iter certificativo, istruzione della

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

E la scuola registrata con Yoga Alliance Italia o un organizzazione simile: SI - NO (se la risposta e SI, si prega di fornire il

E la scuola registrata con Yoga Alliance Italia o un organizzazione simile: SI - NO (se la risposta e SI, si prega di fornire il YOGA ALLIANCE ITALIA Domanda di Ammissione Registro Internazionale Insegnati Yoga (RYT) Documento aggiornato: 12.11.2015 Per iscriversi al Registro Insegnanti Yoga, l applicante deve essere in possesso

Dettagli