Matteo Mille, Direttore Server & Tools Business Group di Microsoft Italia. Al servizio di istituzioni e cittadini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Matteo Mille, Direttore Server & Tools Business Group di Microsoft Italia. Al servizio di istituzioni e cittadini"

Transcript

1 EnterpriseIT Servizio informativo Microsoft per l IT Management delle grandi organizzazioni italiane N. 27 aprile 2008 Gli eroi sono {qui} Microsoft ha lanciato la sua nuova piattaforma applicativa. Windows Server 2008, Visual Studio 2008 e SQL Server 2008 sono stati presentati con un evento di lancio che ha coinvolto numerosi clienti, partner, professionisti IT e sviluppatori. Si tratta del rilascio Microsoft più importante del 2008, prodotti che rivoluzioneranno il modo di lavorare per gli addetti ai lavori nel settore IT. a pagina 4 Fiat e Microsoft per l ambiente Matteo Mille, Direttore Server & Tools Business Group di Microsoft Italia. Al servizio di istituzioni e cittadini SOMMARIO Il lancio in Italia...5 Il Comune di Milano comunica on line con i cittadini...7 De-materializzare per risparmiare...10 MilanLab con la Business Intelligence..11 Microsoft Dynamics si rinnova e cresce..12 Best Practices: Deborah, Edipower, Regione Veneto...13 Virtualizzazione per un IT dinamico Fiat Group Automobiles e la Business Unit Microsoft Automotive annunciano il sistema Blue&Me, che permette a chi guida di ridurre al minimo l impatto ambientale. EcoDrive dimostra che la responsabilità ambientale di un costruttore non dovrebbe finire quando un auto lascia le linee di produzione, ma si estende alla conduzione di guida degli acquirenti. a pagina 9 Citizen Service Platform è una nuova piattaforma pensata per aiutare le istituzioni di qualsiasi dimensione a fornire ai cittadini servizi via Internet in modo più efficiente. La piattaforma è stata sviluppata da Microsoft e dai suoi Partner per rispondere alle esigenze di differenti istituzioni e aiutare a fornire servizi in diverse aree. a pagina 7 Una nuova fase di apertura Cambiamenti strategici nelle proprie practice tecnologiche e di business per aumentare l interoperabilità. È l importante passo compiuto da Microsoft relativamente a diversi prodotti: Windows Vista (incluso il framework.net), Windows Server 2008, SQL Server 2008, Office 2007, Exchange 2007, Office SharePoint Server a pagina 8 Nasce Microsoft Executive Circle Microsoft Executive Circle è la nuova iniziativa dedicata a chi porta l innovazione al servizio del business. È un luogo sul Web dove trovare risorse, informazioni, risposte su tutto ciò che la tecnologia può fare per le organizzazioni, con il contributo di analisti, docenti e partner. a pagina 14 Nuovo Direttore al servizio dei grandi clienti Dopo due anni alla guida del mercato banche e assicurazioni, Simonetta Moreschini è stata nominata dal primo febbraio Direttore della divisione Enterprise & Partner Group, la struttura di Microsoft Italia dedicata ai grandi clienti. Il nuovo incarico di Simonetta Moreschini rafforzerà la nostra capacità di essere più vicini alle grandi organizzazioni e ai partner, ha dichiarato l Amministratore Delegato Mario Derba. Simonetta Moreschini, Direttore di Microsoft Enterprise & Partner Group. Bob Muglia, Senior Vice President, Server & Tools Business, Microsoft Corporation. Le potenzialità dei sistemi IT non sono mai state così grandi. Le innovazioni in termini di software, dispositivi e reti stanno trasformando gli strumenti a disposizione delle aziende per comunicare, automatizzare i processi e consentire ai dipendenti di accedere alle informazioni e alle funzionalità di cui hanno bisogno. Anche la complessità dei sistemi IT è cresciuta notevolmente. Chi gestisce i sistemi informativi si trova di fronte un numero crescente di requisiti contraddittori: facilità di accesso contro protezione e conformità, prestazioni contro innovazione e agilità contro affidabilità e continuità. Prosegue alle pagine 2-3

2 POTENZA DELLA VIRTUALIZZAZIONE Virtualizzazione per un IT dinamico Continua dalla prima pagina 2 Per i professionisti IT, la vera sfida è risolvere la difficoltà di creare un infrastruttura che offra, da un lato, la flessibilità necessaria ai dipendenti e, dall altro, il controllo necessario per proteggere le risorse aziendali, garantire la conformità e assicurare la continuità del business. Aiutare le aziende a trovare il giusto equilibrio fra questi due aspetti è una delle massime priorità per Microsoft. Per questo puntiamo sull innovazione tecnologica, che consentirà alle organizzazioni di creare sistemi con caratteristiche di flessibilità ed efficienza tali da adattarsi automaticamente alle mutevoli condizioni del business, attraverso l allineamento delle risorse IT agli obiettivi strategici. Questa visione è ciò che chiamiamo Dynamic IT. Le tecnologie di virtualizzazione, che offrono nuovi e avanzati strumenti per la creazione di sistemi IT efficienti, flessibili e convenienti, forniranno la base per realizzarla. Come Senior Vice President della divisione Microsoft Server & Tools, so che la virtualizzazione sta aiutando i servizi IT ad abbattere i costi, a migliorare il livello di conformità e la continuità di business e sono convinto che, a lungo termine, avrà un impatto significativo sul modo di utilizzare le risorse IT. Questa tecnologia è ancora giovane, ma la virtualizzazione giocherà un ruolo di primo piano nell incremento dell agilità delle aziende, aumentando la flessibilità e la capacità dei sistemi IT di rispondere all evoluzione delle esigenze di business. Capire la virtualizzazione La virtualizzazione è un approccio all implementazione delle risorse IT basato sull isolamento dei diversi livelli (hardware, software, dati, reti, archiviazione). Oggi, in genere, il sistema operativo è installato direttamente nell hardware del computer, le applicazioni sono installate direttamente nel sistema operativo e l interfaccia è presentata tramite uno schermo collegato direttamente al computer locale. Spesso l alterazione di uno di questi livelli va a influire sugli altri. Sfruttando un software che permette di isolare ciascun livello, la virtualizzazione semplifica l implementazione di modifiche in ciascuno di questi diversi layer. Il risultato è una gestione semplificata, un utilizzo più efficiente delle risorse IT e il livello di flessibilità necessario per fornire le risorse di elaborazione adeguate. Esistono diversi tipi di virtualizzazione. Il nostro obiettivo è offrire alle aziende le tecnologie per implementare un infrastruttura flessibile e dotata di tutte le funzionalità necessarie, accessibili da qualunque posizione e in qualsiasi momento. Bob Muglia Senior Vice President, Server & Tools Business Microsoft Corporation La virtualizzazione delle macchine utilizza il software per creare una macchina virtuale che emula i servizi e le funzionalità dell hardware sottostante. Questo rende possibile eseguire più sistemi operativi in un solo computer. Nel caso dei server questo approccio è denominato virtualizzazione server, mentre nei PC degli utenti finali prende il nome di virtualizzazione desktop. La virtualizzazione delle applicazioni permette di separare l applicazione dal sistema operativo, riducendo i conflitti tra i programmi e semplificando le operazioni di deployment e aggiornamento. La virtualizzazione del livello di presentazione consente di controllare un applicazione da un computer diverso da quello su cui è installata. Esiste inoltre la virtualizzazione del profilo, che permette agli utenti di accedere ad applicazioni e dati senza doversi preoccupare della posizione in cui sono memorizzati. Infine, la virtualizzazione della rete permette agli utenti remoti di accedere alla rete aziendale come se vi fossero collegati fisicamente. La virtualizzazione non è una novità. Nei primi anni Sessanta, IBM è stata la prima a introdurre la tecnologia delle macchine virtuali per i computer mainframe. In Microsoft Windows NT era già disponibile una macchina virtuale DOS, mentre nel 1997 la società Connectix, acquisita da Microsoft nel 2003, ha introdotto Virtual PC. VMware di EMC ha presentato il suo primo prodotto, VMware Workstation, nel 1999, mentre Softricity (acquisita da Microsoft nel 2006) ha realizzato SoftGrid, la prima soluzione di virtualizzazione delle applicazioni, nel Attualmente, gli analisti ritengono che i server virtualizzati siano meno del 10%. L importanza di questa tecnologia sta crescendo e oggi sempre più organizzazioni sfruttano la virtualizzazione dei server per risparmiare, consolidando in un unica macchina il carico di lavoro di più server. Virtualizzazione: la base del modello Dynamic IT Per quanto la virtualizzazione dei server giochi una parte importante nella riduzione dei costi, il risparmio economico è solo uno dei tanti vantaggi di questa tecnologia. In Microsoft siamo convinti che la virtualizzazione avrà un ruolo di primo piano nel consentire alle aziende di sviluppare sistemi IT non solo altamente efficienti, ma anche dotati della capacità di adattarsi automaticamente all evoluzione delle condizioni di business. Steve Ballmer in occasione del lancio di Windows Server 2008, SQL Server 2008 e Visual Studio 2008 alla presenza di 4000 clienti e partner a Los Angeles, il 27 febbraio. Operando una separazione dei livelli dello stack di elaborazione, l ambiente IT virtualizzato rende possibile implementare rapidamente nuove funzionalità, senza dover configurare i componenti. Un ambiente virtualizzato riduce i requisiti di testing e i problemi di compatibilità tra le applicazioni, semplifica l automazione dei processi e facilita l implementazione delle funzionalità per il ripristino di emergenza.

3 Windows Server 2008 offre un ambiente IT attrezzato per la virtualizzazione. A livello di data center, la virtualizzazione non solo supporta il consolidamento dei server, ma consente di aggiungere e spostare automaticamente i carichi di lavoro in modo da assecondare in tempo reale le esigenze di elaborazione al variare delle richieste. Questo assicura una maggiore agilità, un migliore livello di continuità del business e un utilizzo più efficiente delle risorse. A livello desktop, la virtualizzazione delle applicazioni consente di ridurre i costi di gestione. Virtualizzare il sistema operativo, le applicazioni, i dati e le preferenze degli utenti significa consentire agli utenti di accedere alle risorse di elaborazione necessarie da qualsiasi posizione e con qualsiasi computer. Il risultato è un grado estremamente elevato di flessibilità per i dipendenti e un livello superiore di efficienza e agilità per i reparti IT. L importanza di una gestione integrata In un ambiente virtualizzato diventa fondamentale adottare un approccio di gestione completo, che consenta di monitorare e tenere traccia delle risorse fisiche e virtuali. Per realizzare il modello Dynamic IT, le soluzioni di gestione devono anche fornire la base per automatizzare l allocazione delle risorse a seconda dell evoluzione delle condizioni di business. A gettare le fondamenta di un infrastruttura Dynamic IT, infatti, è l insieme delle tecnologie di virtualizzazione eseguite ai vari livelli di elaborazione e coordinate tramite un unico set di strumenti di gestione. La soluzione di gestione Microsoft System Center consente ai professionisti IT di gestire tutte le risorse di elaborazione disponibili, sia fisiche che virtuali. In System Center sono disponibili funzioni di provisioning, monitoraggio e strumenti di backup per desktop e server, sistemi operativi e applicazioni di ambienti virtuali e fisici. Con System Center, le aziende sono in grado di acquisire informazioni sull infrastruttura, i criteri, i processi e le best practice in uso, in modo da automatizzare le attività operative, ridurre i costi e migliorare la disponibilità delle applicazioni. Dynamic IT dal server al desktop Sebbene la virtualizzazione sia comparsa oltre 40 anni fa, l industria del software sta iniziando solo ora a diventare consapevole di tutte le implicazioni di questa importante tecnologia. Attualmente, la virtualizzazione dei server finalizzata al consolidamento di più macchine in un solo server è la forma di virtualizzazione più diffusa, ma ancora poco adottata. In Microsoft siamo convinti che nei prossimi anni la virtualizzazione dei server diventerà onnipresente. Anche l adozione di altre forme di virtualizzazione è appena iniziata e le loro potenzialità rimangono largamente inesplorate. Per rendere più accessibile questa preziosa tecnologia, Microsoft sta introducendo alcune innovazioni che la rendono più conveniente e meno complessa. Inoltre, stiamo collaborando con altre organizzazioni del settore per sviluppare nuovi prodotti e servizi che possano liberare tutta la potenza della virtualizzazione per le aziende di qualsiasi dimensione. I prodotti per la virtualizzazione realizzati da Microsoft e dai nostri partner stanno già aiutando le organizzazioni a far combaciare l IT con le esigenze di business. Immaginiamo, per esempio, se i dipendenti di un azienda potessero accedere da qualsiasi computer, ovunque si trovino, ai propri desktop personalizzati, con tutte le impostazioni e le preferenze inalterate. Oppure se si potessero reimplementare i carichi di lavoro dei server del data center aziendale, allo scopo di rispondere a un improvvisa variazione della richiesta di una funzionalità specifica. O ancora se, dopo un blackout, si potesse ripristinare immediatamente l intera infrastruttura. Oggi, con le tecnologie Microsoft esistenti, questi scenari Dynamic IT sono già una realtà. E in futuro saranno la norma, grazie alle continue innovazioni introdotte in termini di virtualizzazione e gestione dei sistemi, che aiuteranno le aziende a realizzare infrastrutture davvero dinamiche a tutti i livelli, dal server al desktop. Bob Muglia Prodotti Microsoft per la virtualizzazione Microsoft offre un set di prodotti, strumenti e servizi per la virtualizzazione. Virtualizzazione dei server. Con Microsoft Windows Server 2008, la tecnologia di virtualizzazione server sarà integrata nel sistema operativo con il nuovo Hyper-V. Questa tecnologia sarà anche disponibile separatamente con Microsoft Hyper-V Server. La tecnologia Hyper-V, con la soluzione Microsoft Virtual Server 2005 R2 già disponibile, supporta il consolidamento dei server, il re-hosting di sistemi operativi e applicazioni legacy su nuovi componenti hardware e il ripristino di emergenza basato sulla portabilità delle applicazioni nelle diverse piattaforme hardware. Virtualizzazione delle applicazioni. Microsoft SoftGrid Application Virtualization trasforma le applicazioni in servizi virtuali gestiti in modo centralizzato e forniti in streaming a desktop, server e laptop. SoftGrid accelera il deployment di applicazioni, aggiornamenti e patch, semplificando la gestione delle applicazioni. Virtualizzazione del livello di presentazione. La tecnologia Servizi terminal di Microsoft Windows Server consente di eseguire le applicazioni desktop Windows in un server condiviso, presentandone l interfaccia utente in un sistema remoto, per esempio un computer desktop o thin client. Virtualizzazione dei desktop. Microsoft Virtual PC permette di eseguire le applicazioni non compatibili con il sistema operativo di un PC desktop, grazie alla capacità di supportare più sistemi operativi in un unico computer. Inoltre, il testing e lo sviluppo di nuovi software e sistemi risulta accelerato. Con la licenza Windows Vista Enterprise Centralized Desktop per le architetture desktop in hosting, è possibile eseguire l hosting di un intero ambiente desktop in un server, per renderlo disponibile in un altro computer desktop. 3

4 GLI EROI SONO {QUI} Gli early adopter La nuova piattaforma applicativa Microsoft Professionisti IT di tutto il mondo hanno già iniziato a utilizzare Windows Server 2008, Visual Studio 2008 e le versioni test di Microsoft SQL Server Con lo strumento Amministrazione remota di IIS 7.0, sarà molto più facile gestire server e applicazioni da remoto, commenta in proposito Luigi Baldoni, CIO del Comune di Roma. INAZ è la maggiore azienda italiana specializzata nel software e nelle soluzioni per l amministrazione e gestione delle Risorse Umane. Nel 2007 INAZ ha rivisitato il sistema di realizzazione delle soluzioni adottando Visual Studio Team System, ha dichiarato Stefano Calvi, Metodologie & Strumenti, INAZ. La nuova versione offre strumenti estendibili e perfettamente integrati che permettono di accrescere la produttività dei team, migliorando comunicazione e collaborazione nel processo di sviluppo. Per aiutare gli sviluppatori a creare le proprie applicazioni in modo più efficiente, l Università di Pisa è stata scelta da Microsoft Corporation per sviluppare uno starter kit per Visual Studio 2008 che verrà distribuito in tutto il mondo insieme al prodotto. Sono oltre 3 milioni i clienti che hanno partecipato al programma di early adoption. I miglioramenti nelle prestazioni di SQL Server 2008 e Windows Server 2008 sono evidenziati da alcuni benchmark relativi a diversi scenari quali Microsoft Dynamics CRM, Microsoft Dynamics AX, Siemens Teamcenter e Camstar Manufacturing Execution System. Per ulteriori informazioni su questi risultati: HHHlaunch/docs/BenchmarkFS.doc Alla presenza di più di clienti e partner, Steve Ballmer, CEO di Microsoft Corporation, ha presentato la piattaforma applicativa che comprende Microsoft Windows Server 2008, Microsoft Visual Studio 2008 e Microsoft SQL Server Un nuovo passo verso Dynamic IT, l iniziativa Microsoft volta ad aiutare le aziende a integrare l IT nei processi aziendali, rendendo la tecnologia un asset strategico per il business. Grazie alle nuove soluzioni Microsoft, i clienti potranno gestire in maniera più efficace e sicura le loro infrastrutture IT, sfruttare tutti i vantaggi della virtualizzazione e della Business Intelligence, oltre a realizzare una nuova generazione di applicazioni Web. Il tema degli eventi di lancio, Heroes Happen Here in italiano Gli Eroi sono qui, sottolinea lo straordinario lavoro che i professionisti IT, gli sviluppatori e i partner svolgono per creare soluzioni e applicazioni innovative per far funzionare l economia e il business globale. I professionisti IT ci hanno comunicato che spendono troppo tempo e denaro per la gestione dei propri sistemi IT a discapito degli investimenti in attività d innovazione finalizzate all incremento della competitività. Questo feedback è al centro delle innovazioni di questa nuova generazione di prodotti, ha dichiarato Steve Ballmer. Secondo migliaia di professionisti IT e sviluppatori di tutto il mondo la piattaforma aziendale oggi lanciata è la più sicura mai rilasciata da Microsoft, consentendo loro di focalizzarsi maggiormente sulle esigenze di business, grazie a una gestione semplificata delle infrastrutture IT. Le novità tecnologiche introdotte con il lancio delle nuove soluzioni semplificano la gestione dei sistemi IT e riducono i costi, consentendo alle risorse IT delle aziende di concentrarsi maggiormente sull innovazione e sul contributo che da sempre offrono alla crescita del business e al raggiungimento degli obiettivi aziendali, ha dichiarato Mario Derba, Amministratore Delegato di Microsoft Italia. I vantaggi per gli early adopter a livello mondiale e in Italia I ricercatori di Capgemini hanno analizzato un campione di società e istituzioni nei settori finanziario, educativo, tecnologico e di vendita al dettaglio che utilizzano Windows Server Capgemini ha rilevato che il nuovo sistema operativo server conferisce valore aggiunto al settore IT grazie a miglioramenti nelle aree di gestione, protezione e affidabilità. In media, è stata registrata una riduzione dei tempi di deployment del 60% e i dipartimenti IT delle aziende esaminate hanno ridotto i costi di oltre dollari all anno. La riduzione dei costi è un fattore tangibile in molte altre aree, come per esempio il risparmio di 5 ore dello staff IT per la gestione di ogni server e la riduzione del 91% dei tempi morti. Il white paper completo, comprensivo di dettagli sugli scenari di utilizzo e altri dati sui vantaggi garantiti dalla distribuzione di Windows Server 2008, è disponibile all indirizzo: Disponibilità dei prodotti 4 Windows Server 2008, con la versione Beta di Hyper-V, e Visual Studio 2008 sono disponibili insieme alla versione CTP (Community Technology Preview) di SQL Server 2008, in distribuzione dal terzo trimestre del Nei prossimi mesi Microsoft rilascerà la famiglia di prodotti Windows Essential Server Solutions per società di piccole e medie dimensioni, basata su Windows Server 2008, Windows Small Business Server 2008 e Windows Essential Business Server Si prevede inoltre che Windows HPC Server 2008, successore di Windows Compute Cluster Server 2003 sarà disponibile nella seconda metà del Windows Storage Server 2008, la soluzione di archiviazione di prossima generazione basata su Windows Server 2008, sarà disponibile entro la fine dell anno. Per informazioni sui prodotti:

5 Il lancio in Italia Dopo l evento di lancio, tenutosi a Milano il 28 e 29 febbraio scorso, Microsoft ha organizzato numerose attività, tra cui incontri e momenti di formazione in tutta Italia per far conoscere ai professionisti IT, agli sviluppatori e ai clienti i vantaggi dei nuovi prodotti. Un Roadshow itinerante in 6 città italiane, 34 incontri organizzati insieme ai partner, 6 appuntamenti serali per le comunità di sviluppo e un evento di lancio virtuale: sono solo alcune delle iniziative messe in campo da Microsoft per presentare i nuovi strumenti tecnologici. Il lancio della nuova piattaforma applicativa rappresenta per Microsoft un momento significativo per la comunità IT e per i nostri partner, poiché questi prodotti abilitano scenari strategici all interno delle aziende, come per esempio la virtualizzazione, la business intelligence, la sicurezza e lo sviluppo di applicazioni Web, ha dichiarato Pierpaolo Taliento, Direttore Business & Marketing, Microsoft Italia. Con l obiettivo di offrire a un pubblico sempre più vasto la possibilità di conoscere da vicino la portata innovativa di queste tecnologie, abbiamo definito un programma di incontri e percorsi formativi che toccheranno il territorio italiano nei prossimi mesi. Nei giorni successivi all evento di lancio ha preso il via un Roadshow in 6 città italiane per avvicinare i professionisti IT e gli sviluppatori alle nuove tecnologie attraverso sessioni tecniche e laboratori. Bologna, Padova, Roma, Catania, Bari e Napoli: queste le tappe del roadshow. L intento è quello di presentare localmente e in modo mirato la nuova piattaforma applicativa Microsoft, sempre con sessioni tecniche dedicate a professionisti IT e sviluppatori. All evento di lancio di Milano del 28 e 29 febbraio hanno partecipato più di 3000 persone, 200 CIO, 45 giornalisti e oltre 30 Partner. È un successo che prosegue con un ciclo di eventi in sei città, dove abbiamo oltre iscritti. Le prime date di Bologna, Padova e Roma hanno registrato il tutto esaurito e sono certo che la medesima affluenza ci sarà per le date di Napoli, Catania e Bari, ha dichiarato Matteo Mille, Direttore della divisione Server & Tools di Microsoft Italia. Sono numeri che ci confortano nel nostro impegno a fornire ai professionisti IT delle aziende italiane nuovi strumenti per servizi inforùmatici in grado di assicurare più sicurezza, produttività e innovazione al nostro Paese. Per informazioni visitare il sito: L importanza dei partner Un momento del lancio della nuova piattaforma applicativa a Milano. Microsoft ha lavorato con più di partner del settore IT per aiutarli a pianificare, costruire, testare e sviluppare soluzioni di alto livello, fornendo loro accesso al codice, sessioni di training e di test, nonché supporto alla certificazione per i nuovi prodotti. Centinaia di software vendor indipendenti hanno dato il proprio supporto grazie allo sviluppo di un ampia gamma di applicazioni business per vari settori, tra cui distribuzione, consulenza, commercio, ingegneria, servizi finanziari, sanità e altri ancora. La lista completa delle soluzioni certificate per Windows Server 2008 è disponibile all indirizzo: Uno studio del 2007 a cura di IDC ha stimato che per ogni dollaro guadagnato da Microsoft con Windows Vista e Windows Server 2008 nel 2008 negli Stati Uniti, l ecosistema Microsoft, costituito da fornitori software e hardware che supportano o integrano i prodotti, raccoglierà circa 18 dollari di ricavi. Nel 2008 l ecosistema venderà oltre 120 miliardi di dollari in prodotti e servizi basati su Windows Vista e Windows Server I primi clienti italiani Comune di Roma Il Comune di Roma gestisce un sito Web informativo che nello scorso anno è stato messo a dura prova da un numero crescente di visite. Il personale IT ha quindi dedicato un tempo eccessivo alle attività di risoluzione dei problemi. Il Comune di Roma ha così implementato il sistema operativo Windows Server 2008 con Internet Information Services 7.0. Con Windows Server 2008 potremo migliorare la qualità del servizio offerto ai nostri utenti. E un servizio migliore, unito agli altri vantaggi di questa soluzione, potrà solo offrirci nuove opportunità, ha dichiarato Giulio Moroni, referente tecnico programma RDP (Rapid Deployment Program) Windows Server 2008 del Comune di Roma. Technogym Technogym è uno dei maggiori designer e produttori di soluzioni per il benessere a livello mondiale. Per migliorare l esperienza di accesso remoto alle applicazioni e aumentare la disponibilità dei sistemi, Technogym ha eseguito il deployment del sistema operativo Windows Server Grazie alle funzionalità di Windows Server 2008, i nostri dipendenti remoti possono lavorare in tutta semplicità da qualsiasi posizione, in viaggio o negli uffici di una filiale distante migliaia di chilometri dalla sede principale. Telecom Italia In Telecom Italia è sempre maggiore il numero di persone che necessita dell accesso remoto all applicazione business-critical che gestisce la manutenzione e il supporto della rete telefonica. Nel settembre del 2007, la società ha eseguito il deployment di Windows Server 2008, che ora consente agli amministratori di gestire le applicazioni da una posizione centrale e ai dipendenti di accedervi con più facilità e sicurezza. Grazie alla funzionalità Server Manager di Windows Server 2008 possiamo gestire le attività da un unica posizione. In questo modo, la gestione risulta più semplice ed efficace, ha affermato Pasquale Cantucci, Specialista in soluzioni IT di Telecom Italia. 5

6 6 GLI EROI SONO {QUI} Vittoria Assicurazioni sceglie Microsoft per lo sviluppo di applicazioni business-critical La software factory della compagnia assicurativa ha adottato Microsoft Solutions Framework insieme a Team Foundation Server e alla famiglia di prodotti Visual Studio Team System per ottenere la massima qualità di sorgenti e architettura applicativa. Fino al 2006 la software factory si è concentrata nello sforzo straordinario richiesto per lo sviluppo di questo progetto mission-critical e la principale priorità è stata il time to market. Abbiamo dato priorità alle esigenze di business, qualche volta sacrificando il rispetto delle linee guida dello sviluppo, per esempio dal punto di vista architetturale, ha dichiarato Matteo Silva, Responsabile Sviluppo Applicazioni all interno della Divisione Informatica di Vittoria Assicurazioni. Vittoria Assicurazioni ha affidato al Microsoft Gold Certified Partner ObjectWay l implementazione dei nuovi strumenti per la gestione delle attività di sviluppo all interno del Microsoft Solutions Framework. Dopo un accurata analisi delle necessità, i consulenti di ObjectWay hanno installato la famiglia di prodotti Microsoft Visual Studio Team System e Microsoft Team Foundation Server. Con aumenti di affidabilità e puntualità del percento nei singoli rilasci, e con analoghi miglioramenti sulla qualità del software rilasciato in produzione, la prima fase di questo progetto ha messo in luce le qualità della piattaforma e l impegno di tutte le persone che hanno affrontato con successo questa fase di cambiamento operativo e organizzativo. Il nuovo framework di sviluppo ci ha poi consentito di superare una pianificazione delle attività condizionata da priorità estemporanee per orientarla verso qualità del business e generazione di valore, ha affermato Matteo Silva. Ottimizzare lo sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008 Microsoft Visual Studio 2008 consente alle organizzazioni di sfruttare il.net Framework 3.5 e Microsoft Office System 2007 per creare applicazioni client, Office, Web e per dispositivi mobili capaci di offrire un esperienza utente di qualità elevata, contribuendo all efficacia dei processi decisionali e di business. Inoltre, Visual Studio Team System 2008 fornisce ai team di sviluppo tutti gli strumenti e i processi di gestione del ciclo di vita delle applicazioni necessari per collaborare e condividere informazioni con tutte le parti interessate. Sviluppo di applicazioni smart client: Visual Studio 2008 permette agli sviluppatori di creare applicazioni client di ultima generazione per il.net Framework 3.5 e migliorare le applicazioni client esistenti basate sulle classi di Windows Form in.net Framework 2.0. Sviluppo di applicazioni Office: le applicazioni aziendali line-of-business che utilizzano interfacce basate sul Web possono risultare lente nel rispondere all input dell utente e spesso richiedono la connessione alla rete intranet aziendale. L impegno necessario per utilizzare questo tipo di interfaccia può disincentivare l inserimento dei dati nell applicazione. Visual Studio Tools for Office (VSTO) è il set di strumenti di Visual Studio 2008 per la creazione di applicazioni basate su Office OBA (Office Business Applications), ora integrato in Visual Studio 2008 Professional Edition. Le applicazioni OBA collegano i sistemi line-ofbusiness come ERP, CRM e SCM con gli utenti, per mezzo della familiare interfaccia di Microsoft Office, estendendo i client e i server Microsoft Office ai processi di business eseguiti nelle applicazioni line-of-business. I prodotti Visual Studio 2008 utilizzati per creare applicazioni Office Business Application includono l ambiente di sviluppo desktop Microsoft Visual Studio Team System 2008 Team Suite e Microsoft Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server, che funziona da repository centrale per i dati dei progetti. Sviluppo Web: Visual Studio 2008 per le applicazioni basate sul.net Framework 3.5 offre agli sviluppatori un set di strumenti per la creazione di versioni più avanzate e reattive sia delle soluzioni Web interne sia dei siti Web pubblici. Attraverso l interazione con la nuova suite Expression Studio è possibile migliorare la collaborazione tra designer e developer, per la generazione di una migliore esperienza utente e l aumento della produttività degli sviluppatori. Sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili: oggi le aziende possono facilmente estendere ai dispositivi Windows Mobile le funzionalità delle applicazioni desktop sviluppate in Visual Studio 2008 e.net Framework 3.5, utilizzando Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server come repository centrale per i dati di tutti i progetti. Gestione del ciclo di vita delle applicazioni: spesso, anche le società che seguono i principi del Microsoft Solutions Framework mancano di un set unificato di strumenti per supportare questa metodologia di sviluppo. Un team di sviluppo potrebbe utilizzare Microsoft Visual Studio 2005 per lo sviluppo del software, Visual SourceSafe per il controllo del codice sorgente e Microsoft Office Excel per la registrazione dei bug. Potrebbe inoltre eseguire le build sulle macchine degli sviluppatori e copiarle nei server di gestione temporanea, nonché coordinare le attività via e assemblare manualmente un report sullo stato del progetto per poi distribuirlo tramite posta elettronica. Le funzionalità complete per la gestione del ciclo di vita delle applicazioni disponibili in Visual Studio Team System 2008 rendono obsoleto questo approccio frammentario, poiché forniscono tutti gli strumenti, i processi e le indicazioni necessari per aiutare i membri del team di sviluppo a collaborare tra loro con maggior efficacia. Microsoft Visual Studio Team System 2008 assicura la flessibilità necessaria per operare in diversi ruoli, mentre Microsoft Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server fornisce un repository centrale per gestire e tracciare tutti gli elementi dei progetti. In questo modo i vantaggi per l azienda sono una migliore visibilità del progetto, una migliore collaborazione del team di sviluppo e un migliore qualità del software prodotto.

7 Una nuova piattaforma di e-government Presto sarà più semplice per le istituzioni interagire con i cittadini, ottimizzare i processi e, come risultato, risparmiare tempo e denaro dei contribuenti. In occasione del Government Leaders Forum - Europe tenutosi a Berlino, Microsoft ha presentato Citizen Service Platform (CSP), una nuova piattaforma pensata per aiutare le istituzioni di qualsiasi dimensione a fornire servizi ai cittadini in modo più efficiente via Internet. Citizen Service Platform assicurerà una maggiore capacità di risposta alle esigenze dei cittadini e renderà più efficiente e conveniente l erogazione di servizi via Internet. CSP è nato da una serie di progetti tra Microsoft, i suoi partner e istituzioni locali e regionali. Anche in Italia la Pubblica Amministrazione si trova a dover affrontare quotidianamente la sfida del miglioramento dei servizi offerti a cittadini e imprese. Microsoft sta lavorando con le aziende italiane più importanti del settore, in grado di offrire tecnologie e soluzioni aggiuntive, servizi e competenze, per lanciare questa nuova piattaforma anche nel nostro Paese. La collaborazione con i partner locali infatti permette a Microsoft di sviluppare soluzioni basate su CSP negli specifici contesti della Pubblica Amministrazione italiana e di offrire soluzioni concrete su misura delle specificità del territorio nazionale. Il lancio di CSP nel mondo sottolinea l importanza dello sviluppo per le Pubbliche Amministrazioni di infrastrutture IT sostenibili, flessibili ed estendibili, focalizzate sui servizi per i cittadini. Un recente studio condotto da Capgemini per conto di Microsoft ha rilevato che, benché l 80% dei servizi al pubblico venga fornito a livello locale, le istituzioni responsabili dell erogazione di tali servizi hanno difficoltà ad aumentare adeguatamente l efficienza con cui rispondono ai cittadini. L obiettivo di CSP è colmare questo divario attraverso una rapidità di sviluppo delle soluzioni, applicazioni personalizzabili e le competenze a livello di settore necessarie per tenere il passo con le sofisticate aspettative dei cittadini in un mondo guidato dalle tecnologie. Microsoft ha annunciato anche una partnership con la DStGB (l associazione delle città e dei comuni tedeschi) e il Fraunhofer-Institute FOKUS per sviluppare e distribuire un prototipo di soluzione per implementare la direttiva sui servizi nell Unione Europea EU Services Directive. Il programma Project ServiceLine 115 è equivalente al numero 311 di New York: un solo numero telefonico che è possibile chiamare per i servizi ai cittadini. Le soluzioni tecniche fornite dai partner includeranno anche un sistema per i dati geocartografici dei comuni, un registro delle imprese elettronico, un sistema on line per la registrazione delle aziende e un set di portali Internet. Istituzioni, organizzazioni e agenzie possono contribuire e accedere alle informazioni e ai set di soluzioni esistenti in logica open source attraverso un portale di interscambio di esperienze e best practices. Il Comune di Milano con Microsoft per comunicare on line con i cittadini Il Comune di Milano ha siglato un accordo con Microsoft per offrire a tutti i cittadini residenti, di almeno 15 anni di età, una soluzione che permetterà loro di disporre di un identità digitale in grado di abilitare servizi evoluti di comunicazione e collaborazione on line. Il progetto prevede la fornitura gratuita di oltre un milione di caselle di posta Windows Live sul dominio milanosemplice.it. Spiega Stefano Pillitteri, Assessore alla qualità, servizi al cittadino, semplificazione e servizi civici del Comune di Milano: Milano è il primo grande comune ad attivare questo tipo di iniziativa. L obiettivo è rendere la posta elettronica la principale modalità di comunicazione tra Cittadino e Comune. La soluzione è basata sulla piattaforma Windows che consentirà la progressiva attivazione di una serie di ulteriori servizi utili: primo fra tutti la Posta Elettronica Certificata, che a breve sarà in grado di equiparare l ufficialità di una mail inviata da a una raccomandata. PUBLIC SECTOR Soluzioni basate su CSP Alcuni esempi di soluzioni esistenti che da oggi potranno essere basate su CSP sono le seguenti: Miglioramento della produttività. Il progetto Executive Portal, che sarà un elemento delle offerte CSP basate sulla tecnologia Microsoft SharePoint, ha digitalizzato la documentazione sulle riunioni del consiglio comunale di Porto, in Portogallo, e ottimizzato l intero processo di preparazione, semplificando la gestione della logistica, con un risparmio di carta pari a 300 risme all anno (11 alberi). Disponibilità di un framework per le organizzazioni di medie dimensioni. Nella municipalità di Aalter, in Belgio, la precedente soluzione Digital Town Hall (di cui è stata pianificata l integrazione in CSP) sta operando con grande successo. La municipalità sta realizzando un insieme di servizi on line, basati su Microsoft Office SharePoint Server, che forniscono contenuti a cittadini, turisti e gruppi di interesse politici. Implementazione di un sistema di avvisi per i cittadini. La città di St. Mary, in Giamaica, ha implementato nel 2007 un sistema di avviso via SMS per la segnalazione di calamità naturali per i cittadini: un pericolo comune nella stagione estiva. La soluzione è stata sviluppata per Microsoft dal partner spagnolo Spenta Consulting e utilizza Microsoft Office Live e la piattaforma Virtual Earth. Soluzioni di Citizen Relationship Management. Molte istituzioni che intraprendono progetti di modernizzazione spesso partono dall esigenza di un singolo sistema di dati sui cittadini, in modo da ottenere una visione completa delle esigenze della comunità. CSP includerà modelli basati su Microsoft Dynamics CRM per assicurare una visione uniforme delle informazioni relative ai cittadini, accessibile via Internet, telefonicamente o presso le strutture del municipio. 7

8 INTEROPERABILITÀ Microsoft nella blogosfera Prende vita MClips (www.mclips.it), la nuova piattaforma di blogging per i dipendenti di Microsoft Italia che hanno mostrato e mostreranno interesse per il dialogo con la blogosfera. MClips consentirà, a chiunque ne abbia piacere, di commentare, discutere, dare feedback positivi o negativi su quanto le persone di Microsoft proporranno nei loro interventi sul blog. Questa iniziativa è una porta aperta su Microsoft. Il confronto con la Blogosfera e quindi MClips commenta Mario Derba, Amministratore Delegato di Microsoft Italia rappresenta per le aziende di oggi, qualunque sia il loro settore di appartenenza, non solo un opportunità ma anche un necessario momento di interazione e uno scambio franco di commenti e feedback su temi che riguardano la società, la marca e i prodotti. MClips non si sostituirà ai 40 blog individuali di dipendenti Microsoft che già oggi portano nella blogosfera contributi importanti su alcune tematiche, principalmente tecniche o relative a temi di tecnologia quali la sicurezza informatica o il Web 2.0, ma ospiterà gli interventi di molte altre persone di Microsoft che parleranno del loro vivere quotidiano in azienda, dei prodotti che gestiscono, degli eventi cui partecipano, delle tecnologie su cui stanno lavorando e degli incontri che fanno quotidianamente, svolgendo il proprio lavoro. Con MClips spiega Carlo Rossanigo, Direttore Relazioni Esterne e Corporate Marketing di Microsoft Italia si passa a una fase più attiva e partecipativa per Microsoft in rete, aprendo le porte a tutti coloro che accetteranno di dedicare parte del loro tempo on line a conversare con un azienda di persone, che lavorano ogni giorno con molta passione nel campo della tecnologia e desiderano raccontarlo. Microsoft: una nuova fase di apertura Microsoft ha annunciato una serie di importanti cambiamenti strategici relativi alla diffusione delle caratteristiche tecniche dei propri prodotti, al fine di accrescere l apertura dei prodotti stessi e l interoperabilità, offrendo maggiori possibilità di scelta per sviluppatori, partner, clienti e concorrenti. Negli ultimi 33 anni, abbiamo condiviso molte informazioni con centinaia di migliaia di partner in tutto il mondo e abbiamo contribuito a costruire questo settore: l annuncio di oggi esprime il nostro impegno verso un ulteriore maggiore trasparenza. Il nostro obiettivo è di promuovere una più ampia interoperabilità e maggiori possibilità di Ray Ozzie, Chief Software Architect di Microsoft Corporation. scelta per clienti e sviluppatori in tutto il settore IT, rendendo i nostri prodotti più aperti e condividendo ancor più informazioni sulle nostre tecnologie. Microsoft adotterà quattro nuovi principi di interoperabilità e azioni relative ai prodotti aziendali più diffusi al fine di: 1. assicurare connettività aperta 2. promuovere la portabilità dei dati 3. offrire un sempre maggior supporto agli standard di settore 4. promuovere una ancor più aperta collaborazione con i clienti e l intero settore IT, incluse le comunità open source. Secondo Ray Ozzie, Chief Software Architect di Microsoft, la condivisione delle informazioni è essenziale e, poiché l eterogeneità è la norma all interno delle architetture di impresa, l interoperabilità tra applicazioni e servizi è oggi elemento di primaria importanza. I clienti richiedono che tutti i fornitori, specialmente Microsoft, offrano software e servizi che siano flessibili, affinché qualunque sviluppatore possa utilizzare le interfacce aperte e i dati per integrare le applicazioni o per realizzare nuove soluzioni, ha dichiarato Ozzie. Aumentando l apertura dei nostri prodotti, forniremo agli sviluppatori possibilità addizionali di innovare e aggiungere valore per i clienti. Le azioni e i principi di interoperabilità annunciati da Microsoft riguardano i seguenti prodotti Microsoft: Windows Vista (incluso il framework.net), Windows Server 2008, SQL Server 2008, Office 2007, Exchange 2007 e Office SharePoint Server Per migliorare l interconnettività con i prodotti di terze parti, Microsoft pubblicherà la documentazione delle interfacce di programmazione applicativa (API) e dei protocolli di comunicazione dei prodotti a larga diffusione. Gli sviluppatori non dovranno ottenere una licenza, pagare una royalty o affrontare altre spese per accedervi. Successivamente, Microsoft pubblicherà su MSDN oltre 30mila pagine di documentazione per i protocolli server e client di Windows; indicherà sul proprio sito Web quali protocolli saranno coperti da brevetti e li renderà disponibili. Microsoft si impegna a non condurre azioni legali nei confronti degli sviluppatori open source per attività di sviluppo o distribuzione non commerciale di implementazioni di questi protocolli. Gli sviluppatori potranno utilizzare gratuitamente la documentazione per sviluppare i propri prodotti. Le società che saranno interessate a distribuzioni commerciali delle implementazioni di tali protocolli potranno ottenere una licenza sul brevetto da parte di Microsoft, come altrettanto saranno in grado di fare le aziende che riceveranno queste implementazioni da un distributore privo di licenza per l utilizzo del brevetto. Ogniqualvolta Microsoft supporterà uno standard in un prodotto di larga diffusione, collaborerà con altre aziende che adottano tale standard per raggiungere implementazioni solide, consistenti e interoperabili. Progetterà inoltre nuove API per Word, Excel e PowerPoint per permettere agli sviluppatori di integrare formati documentali aggiuntivi e consentire agli utilizzatori di scegliere tali formati come impostazione predefinita per il salvataggio dei documenti. Il testo completo dei nuovi Principi di Interoperabilità di Microsoft e la lista di tutte le attività sulle quali Microsoft si sta impegnando sono disponibili all indirizzo 8

9 Eco Drive: Fiat e Microsoft per ridurre l impatto ambientale Oggi i dati ufficiali relativi al consumo di carburante e alle emissioni dei gas di scarico delle automobili, certificati da parte dell Unione Europea, sono ottenuti utilizzando vetture guidate da piloti professionisti sul Roller Dynamometer Test Bench. La prova si svolge in condizioni ambientali ottimali (per temperatura, pressione e umidità) in un ciclo di guida predefinito (velocità del veicolo, tempo e cambio di marcia guidati), con aria condizionata, radio, luci, e altri dispositivi spenti. Questo garantisce risultati comparabili. Ma i livelli reali di emissioni sono sostanzialmente differenti. Dipendono infatti da dove è condotta la vettura (campagna o città) e dalle condizioni dell automobile. E sono anche fortemente influenzati dallo stile di guida del conducente. EcoDrive raccoglie tutti i dati relativi all efficienza del veicolo e, attraverso la porta USB Blue & Me, vengono trasmessi in una normale chiavetta USB, che il conducente può collegare in un PC. Il sistema EcoDrive presenta al conducente dettagli sull impatto ambientale dell automobile, incluso il livello di emissioni di CO 2 per ogni viaggio, analizzando lo stile di guida del conducente e fornendo suggerimenti e consigli su come modificarlo. EcoDrive potrà contribuire in questo modo a ridurre l emissione di CO 2 e a risparmiare carburante. La disponibilità di un sito e di una community sull argomento di una guida rispettosa dell ambiente, incoraggerà tutti i conducenti a incontrarsi e mettere in comune i risparmi accumulati collaborando per raggiungere insieme il maggior numero possibile di obiettivi e dimostrando che tante piccole attenzioni contribuiscono a enormi miglioramenti sull impatto ambientale. EcoDrive sarà disponibile a partire dal 2008 in alcune vetture Fiat equipaggiate del sistema Blue&Me e segna un ulteriore passo avanti nell innovativa collaborazione tra il gruppo Fiat e Microsoft. Ulteriori informazioni su Microsoft Auto e la divisione Microsoft Automotive: ERP (R)evolution Da quasi quindici anni Microsoft e SAP collaborano per massimizzare le potenzialità delle soluzioni SAP sulla piattaforma Microsoft. Questo impegno ha richiesto grandi investimenti per garantire ai sistemi caratteristiche di affidabilità, sicurezza, scalabilità e integrazione. Sono investimenti che hanno prodotto risultati concreti: la tecnologia Microsoft è oggi la scelta di importanti aziende per la gestione dei propri processi di business. Contenere i costi dei sistemi attraverso la razionalizzazione della soluzione SAP e la valorizzazione degli investimenti effettuati non è solamente una questione di costi: si tratta di acquisire nuovi livelli di scalabilità, prestazioni, disponibilità dei sistemi, capacità di innovare. La partnership tra Microsoft e SAP si ispira al desiderio di offrire alle aziende una piattaforma IT potente, affidabile e scalabile per le loro soluzioni di business. È una partita che si gioca su diversi livelli: quello delle persone, quello delle informazioni e quello dei processi. Per informazioni: MANUFACTURING Microsoft per la piattaforma IT di Maire Tecnimont Microsoft ha siglato con Maire Tecnimont S.p.A. un accordo per fornire al Gruppo prodotti di ultima generazione per migliorare i processi di business. Maire Tecnimont si sta dotando dei software Microsoft di nuova generazione per ottimizzare la comunicazione e la collaborazione integrata all interno dell azienda, mettendo in rete i propri centri di ingegneria nel mondo. Maire Tecnimont ha scelto Microsoft Desktop Optimization Pack (MDOP) per ottimizzare la gestione dei PC. Inoltre, grazie a Microsoft Application Virtualization, il dipartimento IT potrà rispondere alle esigenze di business, fornendo agli utenti le applicazioni necessarie on-demand. L azienda ha intrapreso un progetto di migrazione a Microsoft Windows Vista che coinvolgerà quasi tutte le workstation, il cui completamento è previsto entro fine Attraverso l implementazione della piattaforma di produttività di gruppo (Office System 2007 Enteprise) e la Enterprise CAL Suite, i dipendenti avranno a disposizione tecnologie innovative in grado di aumentare la produttività individuale, migliorare la collaborazione e velocizzare i processi decisionali. In questo ambito è anche prevista l implementazione di sistemi di supporto che permettono alle diverse realtà del Gruppo Maire Tecnimont di collaborare in modo sinergico. La collaborazione ormai consolidata con Microsoft ci ha accompagnato nel nostro percorso di crescita degli ultimi anni, che ha visto un raddoppio del fatturato a settembre 2007 rispetto all anno precedente e una crescita costante delle risorse umane, passate da 2950 nel 2005 a 3800 a fine Questa partnership ci consente di focalizzare ulteriormente le nostre capability, ponendo al centro dell attenzione le persone, che rappresentano la risorsa principale del Gruppo Maire Tecnimont, ha dichiarato Franco Ghiringhelli, Senior Vice President Risorse Umane, Organizzazione e ICT di Maire Tecnimont. 9

10 10 La normativa PER UN UFFICIO SENZA CARTA Il quadro normativo odierno permette l archiviazione e la conservazione sostitutiva dei seguenti documenti: Documenti amministrativi in generale Documenti rilevanti ai fini fiscali Quadro normativo in itinere Documenti giudiziari Documenti catastali Documenti riguardanti la popolazione (Anagrafe) Documenti sanitari Documenti inerenti ambito Lavoro I vincoli tecnici: I documenti devono essere inalterati Deve essere apposta la Firma digitale del Responsabile della Conservazione L archiviazione deve garantire autenticità e integrità al documento informatico conferendogli pieno valore legale Deve essere permesso l invio a un certificatore esterno dell Impronta del documento (o insieme di documenti) L impronta è generata con un algoritmo hash SHA-1 Non ci deve essere codice eseguibile nei documenti conservati Deve essere certa la data di messa in conservazione, quindi le organizzazioni devono acquistare la marca temporale da un provider certificato e apporre la stessa sull archivio di documenti conservati (contiene l ora e la data in cui è stata generata). A differenza del solo riferimento temporale la marca temporale è opponibile a terzi, e pertanto ha valore legale. Riferimenti normativi: D.L. 10 giugno 1994 n. 357 DPCM 13 gennaio 2004 D.M. 23 gennaio 2004 Deliberazione CNIPA n.11/2004 del 19 febbraio 2004 D.Lgs. 82 del 7 marzo 2005 (Codice dell Amministrazione digitale) Circolare Agenzia Entrate n.36/e del 6 dicembre 2006 Risoluzione n.161/e del 9 luglio 2007 (Agenzia Entrate) Risoluzione n.14/e del 21 Gennaio 2008 (Agenzia Entrate) De-materializzare per risparmiare ed essere più efficienti Ogni anno in Italia sono 19,5 miliardi le pagine stampate e inutilizzate, per un costo annuo di 287 milioni di euro. Ogni documento viene duplicato da 9 a 11 volte (costo per singola operazione: 18 euro); un documento su 20 va smarrito; il 3% dei documenti sono archiviati erroneamente. Il costo per recuperare un documento non archiviato correttamente è di 120 euro, e ogni impiegato spende il 40% del suo tempo lavorativo alla ricerca di documenti che non trova perché archiviati male o dispersi. Queste inefficienze hanno un impatto complessivo compreso fra 42 e 70 miliardi di euro. I processi senza carta (Paperless) Le informazioni oggi nascono digitali e possono seguire tutto il loro ciclo di vita in modo digitale. La base della nuova digitalizzazione delle informazioni è l XML, il linguaggio di rappresentazione delle informazioni che permette di separare ciò che viene scritto da come questo viene impaginato e presentato. La trasformazione dell informazione in documento e l estrazione delle informazioni dai documenti è oggi diventata più semplice e si fa con gli strumenti di Office. Esiste poi un tipo particolare di documento che è la rappresentazione digitale dei moduli che spesso compiliamo su carta. In queste Oggi non ci sono più dubbi: si può form, le informazioni utili (per esempio nome, co- procedere con la distruzione dell archivio gnome, indirizzo, telefono, cartaceo con innegabili vantaggi ecc.) sono incasellate per per le imprese in termini di efficienza, semplificare l immissione dei dati in un sistema informatico. Office gestisce que- trasparenza e risparmio di costi. sti moduli e permette sia di trasferire i dati inseriti in un sistema informatico sia di compilarli via Web oppure via e- mail. Questi moduli possono essere approvati preventivamente prima che i loro dati siano utilizzati, senza inutili trascritture, riscritture e inserimenti dati. Se poi si parla dell archiviazione e del reperimento successivo dei documenti, che oggi spesso avviene ancora in forma cartacea, il sistema documentale SharePoint permette di archiviare documenti in aree controllate e poi di ricercarle in modo semplice ed efficace quando servono. Archiviazione e Conservazione sostitutiva Per de-materializzare i documenti facciamo riferimento a due attività distinte: Archiviazione documentale e Conservazione sostitutiva. L Archiviazione è un processo di raccolta ordinata e sistematica dei documenti secondo determinati criteri e procedure, non è soggetta a particolari modalità operative e serve principalmente a migliorare l efficienza lavorativa. La Conservazione sostitutiva, invece, è il processo che permette di conservare i documenti in modo che non si deteriorino e che risultino disponibili nel tempo. Il termine sostitutiva permette di intendere che al termine del processo è consentito eliminare il cartaceo. I benefici di un processo di Archiviazione e Conservazione sostitutiva dei documenti vanno dalla riduzione generale dei costi diretti al risparmio di materiale cartaceo e di dispositivi per la stampa, a benefici intangibili, come la riduzione dei tempi di archiviazione e ricerca dei documenti, la semplicità nella condivisione delle informazioni e il minor impatto dal punto di vista ambientale. Sono conservabili elettronicamente tutti i documenti rilevanti ai fini tributari, esclusi quelli che hanno valore storico o artistico; per alcuni tipi di documenti è necessario attendere che si pronunci l autorità competente (per esempio le radiografie o le cartelle cliniche). L organizzazione che sceglie di adottare la Conservazione sostitutiva deve identificare un responsabile che svolga le attività di conservazione, ne verifichi costantemente il funzionamento tecnico dei processi, verifichi nel tempo disponibilità e accessibilità dei supporti di memorizzazione nonché la leggibilità dei documenti conservati e definisca le azioni da compiere a fronte di richieste di esibizione dei documenti conservati.

11 QUALITÀ La Business Intelligence alle spalle del Club più titolato al mondo A.C. Milan e Microsoft insieme per Milan Lab: una partnership tecnologica al servizio dello sport Milan Lab è il centro di Ricerca Scientifica ad alto contenuto tecnologico fortemente voluto da A.C. Milan e attivo operativamente dal marzo La società calcistica rossonera si prefigge di ottimizzare la gestione psicofisica dei suoi atleti attraverso un approccio che coniuga la conoscenza di diverse discipline: le neuroscienze, le scienze biochimiche e biomeccaniche, la psicologia, le scienze cognitive, l intellegenza artificiale e le scienze motorie. L obiettivo di Milan Lab è ottimizzare i risultati della squadra attraverso una metodologia volta a migliorare le prestazioni degli atleti, a prevedere il rischio di infortuni, e quindi a supportare il processo decisionale dello staff tecnico e del management del Club nella gestione delle risorse umane. Milan Lab sta oggi rinnovando la propria infrastruttura informatica con la tecnologia Microsoft. A seguito di un recente accordo triennale tra le due società, il sistema IT di Milan Lab verrà potenziato per spingere al massimo la condivisione e l accesso alle informazioni, in modo da raggiungere risultati sempre più avanzati. Il Club più titolato al mondo e Microsoft si legano per sviluppare e potenziare la nuova infrastruttura informatica di MilanLab attraverso l utilizzo di tecnologie di ultima generazione, ha dichiarato Adriano Galliani, Vice Presidente Vicario e Amministratore Delegato dell A.C. Milan. Microsoft fornirà inoltre la propria consulenza al gruppo di lavoro scientifico di MilanLab, mettendoci quotidianamente a disposizione tutto il suo know how: una strettissima collaborazione e una costante sinergia tra due Staff all avanguardia nei rispettivi settori, finalizzata all ottimizzazione della performance sportiva. L infrastruttura tecnologica di Milan Lab memorizza ed elabora dati relativi alle performance degli atleti, alle loro condizioni psicofisiche e agli infortuni. Obiettivo finale è quello di prevenire nel modo più accurato possibile il verificarsi degli eventi a rischio per il calciatore. Le informazioni raccolte sono accessibili tramite cruscotti di controllo anche con Smartphone in grado di far comprendere a colpo d occhio lo stato della squadra e del singolo calciatore. Con l integrazione di Foto di rito in occasione della conferenza stampa che annunciava la partnership tecnologica tra A.C. Milan e Microsoft software Microsoft quali Windows Server System e SQL Server, l infrastruttura informatica di Milan Lab diventerà ancora più sicura e gestibile, mentre Office System 2007 implementerà la collaborazione e la comunicazione dei dati. Infine, grazie a Office Performance Point Server, il centro si doterà di un applicazione per monitorare, analizzare e pianificare le informazioni sul stato degli atleti. Un sistema di Business Intelligence applicato allo sport per conservare i giocatori più a lungo, in modo da evitare investimenti sul mercato e agevolare le scelte dello staff tecnico. Siamo orgogliosi che il nostro software sia stato scelto da un centro di ricerca avanzato e di prestigio come Milan Lab, ha dichiarato Pierpaolo Taliento, Direttore Business & Marketing di Microsoft Italia. L Italia nella sfida dei servizi globali Il Sistema Paese arranca, ma non si ferma, e non mancano i segnali positivi. Uno su tutti è la diffusa sete di qualità anche, ma non solo, nei servizi informatici. ICT Professional, Sergio Cipri, Direttore di ICT Professional e Segretario di itsmf. in collaborazione con itsmf, ha ospitato una tavola rotonda sulla crescita dei livelli di qualità dei servizi informatici. L occasione è stata data dall annuncio della disponibilità ufficiale di ITIL Versione 3, una revisione completa di questo standard che, con una diffusione crescente da 18 anni, si è imposto come lo standard mondiale di fatto per la qualità dei servizi IT. L abbinamento con ISO20000, il primo standard progettato specificatamente per il mondo IT, che adotta in pieno il linguaggio ITIL, costituisce uno strumento potente per i professionisti e le aziende che vogliono operare in un regime di qualità dei servizi riconosciuto internazionalmente. Il tema tecnico della tavola rotonda è stato così l occasione per affrontare il problema del posizionamento internazionale del Sistema Italia. Ne è scaturito un dibattito moderato da Sergio Cipri, segretario di itsmf e Direttore responsabile di ICT Professional, che ha evidenziato un panorama con luci e ombre. In un mercato che cresce lentamente il tema della qualità registra molto interesse, che per ora non si traduce ancora nella scelta di passare a un modo di gestire i servizi più strutturato e affidabile. Alcuni segnali positivi fanno però pensare che, per spinte esterne, crescita della consapevolezza, e maturazione del mercato anche l Italia stia cominciando a investire sul proprio futuro. Per informazioni su itsmf: 11

12 DYNAMICS Microsoft Dynamics più vicina alle aziende italiane Con una nuova struttura organizzativa, Microsoft Dynamics in Italia si rinnova per essere più vicina alle esigenze delle imprese di ogni dimensione con particolare attenzione alle PMI. La divisione fa capo a Giovanni Stifano, che da luglio 2007 ha assunto il ruolo di Direttore Microsoft Dynamics per l Italia. Responsabile delle vendite e del canale è Giorgio Cavaglieri, che grazie alla grande esperienza maturata nel settore delle Business Application coordina il team di accounting verso i partner e i clienti. Giovanni Zoffoli, dopo tre anni di esperienza nel Marketing ne diventa il Responsabile coordinando l Industry Marketing e il Product Marketing. Infine, dopo un esperienza quindicinale nell area dei Servizi e della Consulenza di Microsoft, Gabriele Galanti acquista la responsabilità del team di prevendita tecnica della divisione. Microsoft Dynamics sta crescendo a ritmi significativi e rappresenta sempre di più un area di business strategica per Microsoft, che conferma la sua posizione di player nel settore dei gestionali, ha dichiarato Giovanni Stifano. Per rispondere meglio alle richieste e alle esigenze dei nostri partner e dei nostri clienti, in costante crescita, abbiamo creato un unica divisione con al suo interno tre diverse aree di competenza, che integrano le attività di marketing con le vendite e che, nel contempo, si focalizzano sulle esigenze tecniche dei nostri clienti. Microsoft Dynamics si rinnova e cresce Microsoft Dynamics si rinnova nel segno di una continua crescita: + 54% di fatturato e + 30% di nuovi clienti rispetto allo stesso semestre dello scorso anno. Alla base del successo: facilità di utilizzo dei prodotti, semplicità di integrazione con altre applicazioni e specificità dell offerta per ogni mercato. Importanti iniziative confermano la strategia e l approccio al mercato. Tra queste: l iniziativa Dynamics Talent, relativa alla formazione di giovani talenti orientati al mondo Dynamics, l aggregazione in consorzi per incrementare le competenze di Business Partner locali e la creazione di una struttura che aiuti i Partner a entrare più agevolmente nel business Microsoft Dynamics. Importanti investimenti sono stati fatti sulle risorse impiegate dai Giovanni Stifano, Direttore di Microsoft Dynamics. Business Partner: attraverso l iniziativa Dynamics Talent, Microsoft ha preso accordi con Università e aziende specializzate per la formazione professionale di giovani interessati al mondo Microsoft Dynamics. Offrendo ai laureandi la possibilità di approfondire gli studi presso le università coinvolte nel progetto e di effettuare un periodo di stage presso i Business Partner, si intende supplire alla carenza di tecnici con competenze specifiche sul pacchetto di soluzioni Microsoft Dynamics. In questo modo la qualità del servizio erogato sarà ancora più elevato e in linea con le esigenze dei clienti. Sulle politiche di canale, due i fenomeni di interesse: la nascita di consorzi che riuniscono alcuni Business Partner forti a livello territoriale e desiderosi di crescere a livello nazionale. Si tratta di un fenomeno associativo spontaneo, che si affianca alla tradizionale rete di Partner Dynamics, che sta permettendo ai partner più piccoli di mettere a fattor comune competenze di settore e presidio territoriale ed essere in grado di offrire le soluzioni Microsoft Dynamics ai propri clienti raggiungendo la massima efficienza. L iniziativa dei consorzi sta già dando risultati interessanti, ha commentato Giovanni Stifano. Ci permette di essere più flessibili e soddisfare le esigenze di ogni cliente, dal più piccolo al più grande. È prossima, inoltre, l inaugurazione del Partner Development Center, un Centro di Competenze specifico per i nuovi Business Partner Dynamics destinato a tutte le aziende partner che vogliono entrare rapidamente e con successo nel canale distributivo di Microsoft Dynamics NAV e CRM. Al fine di fornire una risposta a quelle che i clienti hanno identificato essere aree fondamentali all adozione e al mantenimento di una soluzione ERP o CRM, Microsoft Dynamics ha introdotto Business Ready Customer Care, il patto Microsoft verso il mercato che include iniziative rivolte alla scelta, al governo e alla visibilità delle tecnologie Dynamics. In particolare, per quanto riguarda il supporto di una soluzione Dynamics, i clienti ci hanno chiesto di estendere il ciclo di vita, commenta Giovanni Stifano, Direttore di Microsoft Dynamics di Microsoft Italia. Raccogliendo questo input, Microsoft ha annunciato il passaggio del supporto delle soluzioni Dynamics da 5 a 10 anni e oltre, attraverso diverse modalità su cui il cliente ha completa libertà di scelta. Questo significa poter acquistare una tecnologia Dynamics ed essere confidenti di mantenerla in azienda per quanto si vorrà. Altro importante annuncio è lo Statement of Direction, disponibile a tutti i partner e clienti, che documenta l evoluzione tecnologica dei prodotti Dynamics nei successivi 18 mesi dalla data di rilascio dell ultima versione di prodotto. Questo documento raccoglie la direzione strategica in cui si sta muovendo il team di sviluppo di prodotto e conseguentemente delinea le innovazioni tecnologiche che nel medio periodo le tecnologie Dynamics accorperanno. Infine, ruolo di primaria importanza nella strategia Microsoft Dynamics è l approccio Software più Servizi, grazie al quale l offerta di prodotti si amplia e diviene più flessibile. L impegno, anche in Italia, è sempre più orientato verso una stretta collaborazione con partner strategici per offrire la combinazione ideale di soluzioni on-premise e on demand per aziende di qualsiasi dimensione. In questo modi, i clienti sono, così, in grado di scegliere la versione più adatta alle proprie esigenze aziendali e tecnologiche. Inoltre, possono cambiare nel tempo l opzione scelta in base al mutare di esigenze o preferenze. 12

13 Deborah sceglie la piattaforma Microsoft per la Business Intelligence di gruppo Edipower evolve la propria infrastruttura con la migrazione a Windows Vista e Office 2007 BEST PRACTICES Regione Veneto: al centro il lavoro del dipendente pubblico Recenti cambiamenti all interno della Direzione Generale del gruppo Deborah hanno determinato una riorganizzazione dei processi e una ridefinizione dell intero sistema informativo. Le analisi sui dati di business venivano effettuate con strumenti non integrati con il sistema gestionale e con il ciclo attivo, impedendo al management una comprensione approfondita delle dinamiche di business. È stata quindi effettuata una software evaluation che ha ristretto la scelta fra le soluzioni sviluppate da Microsoft e da Business Objects. La maggiore capacità di integrazione con i sistemi esistenti nel gruppo Deborah e la notevole convenienza sul piano economico ha visto prevalere una piattaforma per lo sviluppo di cubi OLAP realizzata con i prodotti Microsoft per la business intelligence: Reporting Services 2005, SQL Server Integration Services e Analysis Services Con il supporto di Solid Quality Italia, società globale di consulenza di livello mondiale, il gruppo Deborah ha rapidamente ottenuto la centralizzazione e la necessaria certificazione dei dati di business all interno di un unico database, caratterizzato da elevate prestazioni di sistema e dalla possibilità di utilizzare strumenti di analisi già esistenti nell organizzazione, come Microsoft Excel. In breve tempo abbiamo ottenuto una reportistica specifica e differenziata per la forza vendita e per il management, arrivando fino all integrazione con i sistemi di clienti che inviano in tempo reale alla nostra piattaforma di business intelligence tutti i dati relativi ai prodotti venduti nei negozi al dettaglio, ha dichiarato Daniele Casadei, Responsabile dei sistemi informativi. Nell ottica di una continua evoluzione dell infrastruttura per garantire un costante allineamento con la strategia di business e con gli obiettivi di qualità ed efficacia del processo, Edipower ha scelto di migrare all ultima release del sistema operativo Microsoft e della suite per la produttività individuale Office System. Con l implementazione di Microsoft Windows Vista e Microsoft Office 2007, il dipartimento IT di Edipower ha garantito la stabilità della piattaforma client nei prossimi anni, utilizzando le nuove caratteristiche del sistema operativo per incrementare gli standard di sicurezza dei sistemi e contenere al minimo l impegno di gestione sistemistica. Microsoft Windows Vista consente di centralizzare completamente la gestione dei desktop, riducendo quindi il numero degli utenti con diritti di amministratore e aumentando di conseguenza la sicurezza e la stabilità del parco macchine, ha affermato Massimo Pernigotti, ex CIO di Edipower e ora CIO di Edison. I nuovi desktop contribuiscono oggi all efficienza del processo e alla qualità dei risultati anche in aree come il reporting e la Business Intelligence. Il passaggio a Windows Vista e Office 2007 costituisce parte importante del percorso d innalzamento continuo della qualità del nostro servizio IT, conclude Massimo Pernigotti. Oltre all aumento di efficienza del processo di business e delle attività di gestione IT determinato dall adozione dei nuovi prodotti, ritengo fondamentale la disponibilità di strumenti di reporting che in Edipower garantiscono costante controllo su qualità e profittabilità del processo produttivo e commerciale. L intervista video a Massimo Pernigotti è disponibile sul sito Microsoft: interviste/default.mspx Il Veneto è una della maggiori Regioni italiane per numero di abitanti e capacità economica e produttiva. Tra le iniziative più recenti si è posta la realizzazione di una nuova intranet regionale che rispondesse alla necessità di maggiore collaborazione interna, condivisione delle informazioni, velocità nella gestione dei procedimenti e coinvolgimento del dipendente pubblico nei processi organizzativi. La Direzione Sistema Informatico della Regione Veneto ha ritenuto opportuno aggiornare l infrastruttura informatica con l installazione di Microsoft Office SharePoint Portal Server 2003 e Windows SharePoint Services. A queste due soluzioni ha affiancato l implementazione di una piattaforma e strumenti per la messaggistica istantanea e la comunicazione integrata: Microsoft Live Communication Server e Microsoft Office Communicator. L insieme di queste tecnologie ha permesso alla Giunta Regionale di offrire a tutti i dipendenti circa che operano in 70 sedi una nuova area di lavoro per lo scambio di informazioni e documenti e per la comunicazione integrata. Prima si lavorava su fogli di carta oppure si intasava l per fare circolare la documentazione, spiega Bruno Salomoni, dirigente della Direzione Sistema Informativo della Regione Veneto. Questa dinamica non è sparita, ma è stata fortemente ridimensionata. È aumentata inoltre la partecipazione alla creazione di documenti: l impegno verso attività di gruppo è oggi superiore. A livello di unità organizzative si è innescato una sorta di processo di emulazione delle pratiche migliori. Inoltre, non esiste più il problema della condivisione dei file: prima era locale e poco sicura, con la nuova intranet invece è protetta poiché avviene a livello centrale. Per ulteriori informazioni: 13

14 APPUNTAMENTI Heroes {nella vostra città} Nasce Microsoft Executive Circle: il Network per l innovazione Windows Server 2008, SQL Server 2008 e Visual Studio 2008: tre prodotti che rivoluzioneranno il modo di lavorare per professionisti IT e sviluppatori. Sarà possibile realizzare e ottimizzare nelle aziende nuovi scenari di virtualizzazione, Business Intelligence, sicurezza e sviluppo di applicazioni Web. La piattaforma applicativa Microsoft offre alle imprese e agli enti pubblici nuovi strumenti tecnologici con cui fare innovazione, da subito: è un opportunità da cogliere, con il supporto di Partner competenti e preparati. Sono molte le realtà del settore IT che, anche in Italia, hanno lavorato a fianco di Microsoft per testare i nuovi prodotti e implementarli nelle proprie soluzioni e servizi. Oggi questi Partner sono già pronti a supportare Microsoft anche nel far conoscere ai Clienti i vantaggi e i benefici di questi nuovi prodotti. Per questo, Microsoft promuove una serie di appuntamenti organizzati in collaborazione con alcuni selezionati Partner su tutto il territorio nazionale. Non manchi all appuntamento! zebusiness/eventi/launch2008.mspx Realizzare un circolo on line per condividere esperienze e punti di vista, in uno spirito di partecipazione e di dialogo: è l ambizione di una nuova iniziativa dedicata a chi porta l innovazione al servizio del business: Microsoft Executive Circle. Si tratta di un luogo sul Web dove trovare risorse, informazioni, risposte su tutto quello che la tecnologia può fare per le organizzazioni, con il contributo di analisti, docenti e partner. Su Executive Circle una ricca libreria di documenti illustra le potenzialità della tecnologia a supporto delle attività quotidiane, in diversi scenari applicativi e di mercato. In questo primo numero on line sono disponibili diversi documenti nelle aree della produttività e collaborazione, dell infrastruttura e delle comunicazioni unificate. Esperti di settore indipendenti offrono la loro visione dell innovazione nelle imprese e danno il loro contributo per delineare lo scenario IT per le grandi organizzazioni: è on line un seminario Web su come calcolare il ritorno degli investimenti in IT, mentre uno studio Forrester Research analizza il Total Economic Impact (TEI) dei prodotti e servizi Microsoft Unified Communications. Di Giancarlo Capitani, Amministratore Delegato di NetConsulting, un analisi del ruolo emergente del CIO. Una sezione dedicata alle video interviste permette di rivivere le esperienze dirette di alcuni CIO e dirigenti italiani e di sentire dalla loro voce come sono riusciti a far crescere le proprie aziende sul piano architetturale e tecnologico. Questo mese Patrizia Fabbri, caporedattore di ZeroUno, intervista Massimo Pernigotti, responsabile sistemi informativi di Edison, e Paolo Cellini, direttore Internet di Seat Pagine Gialle. Executive Circle si rivolge certamente ai Chief Information Officer ma, più in generale, a quanti sono impegnati nella realizzazione del cambiamento all interno delle organizzazioni. E questi manager sono persone, che devono affrontare quotidianamente le sfide che si presentano in azienda. Quali sono i problemi che affrontano quotidianamente? Come vengono visti dai loro collaboratori? In che rapporti sono con gli altri top manager? La sezione Vita da CIO offre uno sguardo sul lavoro quotidiano di queste figure, arricchito da spunti di riflessione, suggerimenti e curiosità. Questa iniziativa nasce con un approccio collaborativo, perché le nuove idee devono circolare, modificarsi, arricchirsi nel confronto. È un canale di comunicazione aperto e bidirezionale che offre un accesso privilegiato ai blog tenuti dalle persone di Microsoft. Per questo il contributo di attenzione, di scambio e di confronto dei visitatori riveste un grande valore: Al MIX tutta l essenza del Web Microsoft. Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione è puramente informativa. Informiamo i gentili Clienti che i contenuti di questo documento hanno una valenza meramente indicativa, senza pretesa d esaustività o assenza d imprecisioni. Preghiamo i Clienti pertanto di farne oggetto d attenta verifica e analisi. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Microsoft - Centro Direzionale S. Felice - Pal. A Via Rivoltana, Segrate (MI) Visitateci su Internet: Servizio Clienti: Il MIX è l evento per guardare al Web di domani, la conferenza che offre ai responsabili di strategie tecniche, creative e di business l opportunità di confrontarsi sul futuro dell esperienza digitale. Si tratta di un importante appuntamento per decisori di business, professionisti della comunicazione, sviluppatori, Web designer, advertiser e media agency per confrontarsi in una conversazione sul futuro del Web e misurare le proprie esigenze con le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie. È in preparazione l edizione italiana dell evento, che si terrà a Milano il 23 aprile con la partecipazione di Steve Ballmer. Per informazioni e iscrizioni: Sono disponibili le registrazioni del MIX08 di Las Vegas

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli