Fabrizio D Errico (Project Coordinator «Green Metallurgy») Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fabrizio D Errico (Project Coordinator «Green Metallurgy») Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica"

Transcript

1 Si ringrazia la Commissione Europea per il co-finanziamento di questo progetto svolto nell ambito del programma LIFE+ Leghe di Magnesio ternarie ad alte prestazioni per l'alleggerimento del settore dei trasporti Risultati dei primi due anni del progetto Europeo "Green Metallurgy«(EU LIFE09 ENV T 117) Fabrizio D Errico (Project Coordinator «Green Metallurgy») Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica

2 Indice delle presentazioni Strategie integrate di process-design e alloy-design per la l alleggerimento con materiali ad alta sostenibilità del settore trasporti Il problema storico delle leghe di Magnesio Il progetto Europeo LIFE+ Green Metallurgy I materiali BAS I materiali AAS Conclusioni

3

4 Prospettive di impiego di materiali a base Mg per la riduzione dei consumi nel settore trasporti ed emissioni nel settore automotive In base alla letteratura* 2.85 kg CO 2 eq è l emissione media per 1 litro di carburante impiegato per la trazione resa dai motori a combustione interna (ICE) Totale Metrica Massa veicolo (media EU) 1,300 Kg Emissioni specifiche 2.85 kg CO 2eq /liter Consumo medio (media EU) Totale emissioni CO 2 su km di ciclo di vita di un automobile (media OCSE/EU) 8.5 liter / 100 km 48,450 kg CO 2 eq per car *L. Ridge, EUCAR - Automotive LCA Guidelines - Phase 2, In: Total Life Cycle Conference and Exposition; Graz, SAE paper , (1998)

5 Impatto su riduzione pesi mediante impiego di leghe di Mg convenzionali per riduzione emissioni veicoli ICE Ipotesi di lavoro: kgco 2 eq ogni 1000 km è il valore impiegato in letteratura per valutare la riduzione di emissioni per ogni 100 kg di massa risparmiata su veicoli ICE (Media EU) se 200,000 km è la durata di vita espressa in km del ciclo di vita di veicoli ICE (media EU), si calcola un totale di circa kg CO 2 eq di emissioni risparmiate per ogni 100 kg risparmiati a bordo Caratteristiche principali Mg Acciaio Densità (kg/dm 3 ) Limite resistenza materiali (MPa) Rapporto di impiego Volume (dm 3 ) Massa totale (kg) Massa totale risparmiata se 100 kg di leghe ferrose sono sostituiti mediante leghe di Mg convenzionali (kg) *L. Ridge, EUCAR - Automotive LCA Guidelines - Phase 2, In: Total Life Cycle Conference and Exposition; Graz, SAE paper , (1998)

6 Impatto dell impiego di leghe Mg convenzionali sulla riduzione emissioni settore automotive (veicoli ICE) Impianto Produzione di Mg primario e e ciclo di fabbricazione delle leghe specifiche Manufacturing e assemblaggio componentistica Totale cradle-to-gate GWP [kg CO2eq /kg] [kg CO2eq /kg] [kg CO2eq /kg] Reference: Hydro Magnesium Tharumarajah et al. Pigdeon (China) Tharumarajah et al. AM (Australia) Ramakrishnan et al. Bolzano (Brazil) Cherubini et al. Magnetherm (France) Cherubini et al. Caratteristiche Scenarios I II III IV Impiego leghe Mg (kg) 150 kg (USAMP target per il 2020) Riduzione pesi (kg) GWP totale calcolato con Mg prodotto da ciclo Bolzano (kgco2eq) ,004 3,405 Totale percentuale di CO 2 risparmiata sul ciclo di vita (calcolata su di un totale di circa KgCO 2 stimati come emissioni prodotte nell arco dei 200,000 km di ciclo di vita medio di un veicolo ICE -1.9% -0,4% 4% 7%

7 Strategie process-design e alloy-design integrate Agire sul dirty-side del ciclo di vita del prodotto: Eliminazione di GHG (es: SF 6, HFC 134a) impiegati durante passaggi secondari (a valle cioè della produzione di Mg primario) Favorire processi net-shaping per ridurre to reduce costi e consumo energetico; i.e. riduzione della energia specifica per kg componente finito (approcci di lean supply-chain) Ridurre/eliminare fasi di fusione secondaria (a parte la fase di produzione di Mg primario) per ridurre GWP ed il consumo energetico specifico per kg di materiale finito (impattante anche su riduzione costi) Agire sul clean-side del ciclo di vita del prodotto: Incrementare resistenza specifica (resistenza specifica materiale per kg usato impattante su alleggerimento componenti) e la duttilità/tenacità (impattante su sicurezza del componente) attraverso l affinamento spinto della microstruttura possibilità di ridurre il rapporto di impiego delle nuove leghe Mg rispetto leghe ferrose

8 Scenario alternativo: leghe Mg alto-performanti a basso impatto ambientale Caratteristiche Leghe Mg HP Acciaio Densità (kg/dm 3 ) Limite resistenza (MPa) Usage ratio Volume (dm 3 ) Massa totale (kg) Massa totale risparmiata se 100 kg di leghe ferrose sono sostituiti mediante leghe di Mg HP (kg) 60 Scenarios Caratteristiche I II III IV Impiego leghe Mg (kg) kg (USAMP target per il 2020) Riduzione pesi (kg) GWP totale calcolato con Mg prodotto da ciclo Bolzano (kgco2eq) Totale percentuale di CO 2 risparmiata sul ciclo di vita (calcolata su di un totale di circa KgCO 2 stimati come emissioni prodotte nell arco dei 200,000 km di ciclo di vita medio di un veicolo ICE 2,6% 7,3% 11.5% 14,2%

9 Magnesium alloys candidates as the ultralight-weight metallic material LIGHTWEIGHT 65% of aluminum volumic mass Availability Endless supplying (8th hearth element) Highest specific strength (strength to volumic mass) High castability High speed machining Case histories show magnesium automotive market does not yet exponentially start Low ductility Low toughness Low corrosion resistance Low creep resistance High flammability Technical doubts High costs Low experience Few specialist suppliers Few specialist transformers Lack of trust

10 Courtesy of Gossan Resources, CANADA

11 Dati storici sulla produzione di Mg globale e andamento del prezzo di Mg

12 12 Low toughness of magnesium alloy PRIMARY BRITTLESS Intrinsic brittleness of HCP crystal lattice SECONDARY BRITTLESS depending mostly by presence of Mg 17 Al 12 ACTION ACTION Hypothesis: REFINING (Decreasing grain dimension) Ternary alloy with refining elements Example: Rare Hearts, Sr, Si, etc Reduce Mg 17 Al 12 content Reduce porosity Reduce shrinkage microcavities

13 L approccio integrato del Green Metallurgy project Background: Leghe Mg ternarie sono state studiate ed ottimizzate presso il CENIM (Centro Nacional Investigaciones Metalurgica, Madrid): sono i materiali BAS (Basic Alloy System) messi a punto nel Green Metallurgy project; Leghe commerciali Mg addizionate con CaO (sviluppate presso il Kitech, Korean Institute of Industrial Technology) sono attualmente il materiale secondario AAS (Alternative Alloy System) messi a punto dal KITECH e testati sul ciclo full-reciclying del Green Metallurgy project Co-Financed by: Partnership:

14 Green Manufacturing approach (life cycle thinking) Mg billets (BAS system) Mg-RSP Induction heating PMT Green compaction SSB Direct extrusion Netshaping Mg chips Eco-Mg LCA is on development by University of Manchester

15 Route#1: BAS Materials Raw Material PMT SSB BAS 1 BAS 2 BAS 1 BAS 1 BAS 2 BAS 2 Dimension grain size (nm) BAS 1 BAS 2 437± ± ± ± 18

16 Second trials BAS1 Mg-Zn6%-Y1% (a matrix // I-Phase) BAS2 Mg-Zn8%-Y1.5% (a matrix // I-Phase)

17 Si ringrazia la Commissione Europea per il co-finanziamento di questo progetto svolto nell ambito del programma LIFE+ Produzione di semilavorati di Eco-Magnesium mediante impiego di materiali di riciclo Risultati ottenuti durante il progetto europeo "Green Metallurgy«(LIFE09 ENV IT 117) Fabrizio D Errico (Project Coordinator Green Metallurgy) Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica

18 Primo anno di attività: collaborazione strategica con il KITECH per lo sviluppo e testing materiali AAS (full-recycling supplychain) Il Korean Institute of Technology (KITECH), recentemente ha sviluppato (e immesso sul mercato far-east) leghe di Mg denominate Eco-Magnesium Basate su leghe commerciali (i.e. AZ91D, AZ31, AM60, etc.) sono leghe con particolari aggiunte di CaO. Il risultato è una lega a bassa reazione con ossigeno, che non necessita di GHG (flussi di copertura del bagno) per impedire ossidazione e bruciatura della superficie del bagno

19 Raw Material Route#2: AAS Materials (Eco-Mg) PMT SSB AZ31 alloy with 0.5, 1 and 1.5 % CaO AZ % CaO, Text=350 ºC, 2mm/s

20 Process-lay out ottimizzato per sviluppo prototipo Buhler Group BAS Rapid solidified Powders Eco-Mg (CaO added commercial alloys) material) Recycled chips Green Compaction (PMT fabrication) Green Compaction (PMT fabrication) Hot extrusion (SSB fabrication) Hot extrusion (SSB fabrication) Heat treatment for ductilty increase Warm Rolling (sheets) Superplastic regime forging for monolithic parts Semifinished long profiles Deep warm/cold drawing for panels Complexity / cost-benefit level low high Process lay-out attuale (semi-ottimizzato)

21 Fase di costruzione prototipo del pilot plant presso Buhler (sito Viernheim, Germania)

22 Conclusioni e prospettive future Concluso il secondo anno di attività del progetto Green Metallurgy; i risultati sono oltre le attese; Si intravede una importante possibilità di ridurre ulteriormente l impatto ambientale ed i costi di materia prima BAS mediante un lay-out di processo con riciclo completo (AAS route); Possibilità di derivare dai risultati Green Metallurgy ulteriori campi di applicazione e miglioramenti delle leghe BAS e AAS per impieghi aeronautici

23 Grazie per l attenzione Fabrizio D Errico LIFE09 ENV IT 117 Green Metallurgy Project Coordinator Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica Via La Masa 34, Milano

BIODIET. Progetto di Ricerca finanziato dal Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Claudia Castelli

BIODIET. Progetto di Ricerca finanziato dal Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Claudia Castelli BIODIET SVILUPPO E TEST DI DERIVATI LIQUIDI DA BIOMASSE LIGNOCELLULOSICHE COME BIOADDITIVI DEL DIESEL PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI INQUINANTI NELLE AREE URBANE Progetto di Ricerca finanziato dal Ministero

Dettagli

Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM)

Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM) Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM) Processi di fabbricazione polveri, caratterizzazione di prodotto, metallurgia di processo O.Tassa, M.Murri (Centro Sviluppo

Dettagli

MOBILITA : INNOVAZIONE E TECNOLOGIA NUOVE POSSIBILITÀ DI FINANZIAMENTO PER LE IMPRESE. Milano, 13 marzo 2015

MOBILITA : INNOVAZIONE E TECNOLOGIA NUOVE POSSIBILITÀ DI FINANZIAMENTO PER LE IMPRESE. Milano, 13 marzo 2015 MOBILITA : INNOVAZIONE E TECNOLOGIA NUOVE POSSIBILITÀ DI FINANZIAMENTO PER LE IMPRESE Milano, 13 marzo 2015 ATTIVITA GRUPPO TEMATICO ALLEGGERIMENTO A) Divulgazione tematiche sul territorio REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

Il nostro Impegno per la sostenibilità Ambientale

Il nostro Impegno per la sostenibilità Ambientale Il nostro Impegno per la sostenibilità Ambientale Impronta Ambientale Siamo tra le 95 imprese italiane selezionate per l analisi dell impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo.

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Progetto EU DEBACOAT: Sviluppo di leghe ferrose e tecniche fusorie per la produzione di rivestimenti resistenti ad usura ed abrasione

Progetto EU DEBACOAT: Sviluppo di leghe ferrose e tecniche fusorie per la produzione di rivestimenti resistenti ad usura ed abrasione Progetto EU DEBACOAT: Sviluppo di leghe ferrose e tecniche fusorie per la produzione di rivestimenti resistenti ad usura ed abrasione L. Rovatti, J. Lemke, O. Stejskal, S.Zarini, B.Previtali, M. Vedani

Dettagli

I Processi di Saldatura

I Processi di Saldatura I Processi di Saldatura Tecnologie Industriali 1 Processi di saldatura Oxyfuel Arc Resistance Solid State Unique Oxyacetylene (OAW) Shielded Metal (SMAW) Resistance Spot (RSW) Friction (FRW) Thermit (TW)

Dettagli

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP and Labelling - quick guide on EU efficiency and product labelling Settembre 2015 September 2015 2015 ErP/EcoDesign

Dettagli

VALUTAZIONE LCA ED EPD DEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

VALUTAZIONE LCA ED EPD DEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI Ciclo di convegni SOSTENIBILITA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO VALUTAZIONE LCA ED EPD DEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI 18 giugno 2014 Organizza In collaborazione con Con il patrocinio di In cooperazione

Dettagli

LO STUDIO LCA DEL SUGHERO CORKPAN Numeri ed indicatori ambientali che confermano l'elevata eco-sostenibilità del sughero tostato Amorim

LO STUDIO LCA DEL SUGHERO CORKPAN Numeri ed indicatori ambientali che confermano l'elevata eco-sostenibilità del sughero tostato Amorim LO STUDIO LCA DEL SUGHERO CORKPAN Numeri ed indicatori ambientali che confermano l'elevata eco-sostenibilità del sughero tostato Amorim PREMESSA Negli ultimi anni il settore delle costruzioni è stato interessato

Dettagli

PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI

PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI LIFE10 ENV/IT/000367 PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI Buone pratiche di gestione sostenibile dei rifiuti: l esperienza di Sustainable Cruise Sustainable

Dettagli

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale Simone Cencetti Environment, Health and Safety Fiat Group Automobiles 20 Novembre, 2010 Il Gruppo Fiat

Dettagli

Quantificazione e rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra relativi alla 3ª CONFERENZA INTERNAZIONALE SU DECRESCITA, SOSTENIBILITA ED

Quantificazione e rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra relativi alla 3ª CONFERENZA INTERNAZIONALE SU DECRESCITA, SOSTENIBILITA ED Quantificazione e rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra relativi alla 3ª CONFERENZA INTERNAZIONALE SU DECRESCITA, SOSTENIBILITA ED EQUITA SOCIALE Introduzione La Carbon Footprint misura

Dettagli

LE NUOVE PROCEDURE PER LA SCELTA DELLE TUBAZIONI

LE NUOVE PROCEDURE PER LA SCELTA DELLE TUBAZIONI LE NUOVE PROCEDURE PER LA SCELTA DELLE TUBAZIONI Ing. Marco Piana UNO DEGLI ASPETTI PIÙ SENTITI DAGLI STAKEHOLDER È LA TRASPARENZA DELLE AZIENDE COME AND HAVE A LOOK ROUND! IL CONTESTO CHI COMUNICA A QUALE

Dettagli

Dichiarazione Ambientale di Prodotto Scatole in Cartone Ondulato CPC CODE: 32153 REVISIONE 0 DEL 15-10-2012 CONVALIDA N. S-P-00368 VALIDA FINO AL

Dichiarazione Ambientale di Prodotto Scatole in Cartone Ondulato CPC CODE: 32153 REVISIONE 0 DEL 15-10-2012 CONVALIDA N. S-P-00368 VALIDA FINO AL Dichiarazione Ambientale di Prodotto Scatole in Cartone Ondulato CPC CODE: 32153 REVISIONE 0 DEL 15-10-2012 CONVALIDA N. S-P-00368 VALIDA FINO AL L Azienda L Azienda 1 Lean Six Sigma : Combining Six Sigma

Dettagli

Gruppo Entsorga La CSR come leva di efficienza nelle organizzazioni orizzontali

Gruppo Entsorga La CSR come leva di efficienza nelle organizzazioni orizzontali Marzo 2012 Gruppo Entsorga La CSR come leva di efficienza nelle organizzazioni orizzontali Dr Francesco Galanzino A.D. EntsorgaFin S.p.A Sommario Struttura del gruppo Scenario di riferimento Bilancio della

Dettagli

LCA DEL SISTEMA RICICLO: RICICLO vs SMALTIMENTO, MONOUSO RICICLABILI vs LAVABILI

LCA DEL SISTEMA RICICLO: RICICLO vs SMALTIMENTO, MONOUSO RICICLABILI vs LAVABILI LCA DEL SISTEMA RICICLO: RICICLO vs SMALTIMENTO, MONOUSO RICICLABILI vs LAVABILI 28/10/2014 Duccio Bianchi, Ambiente Italia Ambiente Italia, istituto indipendente di analisi e ricerca ambientale, ha analizzato

Dettagli

"Il nostro valore aggiunto è l'innovazione tecnologica volta a soddisfare i bisogni specifici dei clienti, nel rispetto dell'ambiente.

Il nostro valore aggiunto è l'innovazione tecnologica volta a soddisfare i bisogni specifici dei clienti, nel rispetto dell'ambiente. "Il nostro valore aggiunto è l'innovazione tecnologica volta a soddisfare i bisogni specifici dei clienti, nel rispetto dell'ambiente." "Our added value is innovation technology aimed at meeting custom-based

Dettagli

Sviluppo di materiali e tecnologie innovative per l efficienza energetica negli edifici

Sviluppo di materiali e tecnologie innovative per l efficienza energetica negli edifici Centro di Progettazione, Design & Tecnologie dei Materiali Sviluppo di materiali e tecnologie innovative per l efficienza energetica negli edifici Paolo CORVAGLIA Responsabile dell Area Applicazioni Civili,

Dettagli

Carbon Footprint e riduzione delle Emissioni di CO2

Carbon Footprint e riduzione delle Emissioni di CO2 Carbon Footprint e riduzione delle Emissioni di CO2 Luca Leonardi, Climate Change Services Bureau Veritas Italia Spa ore 12.15 13.00 Sommario: Il carbon footprint Contabilizzazione delle emissioni di CO

Dettagli

Intermediazione, acquisto e vendita metalli non ferrosi. Trading, buying and selling non-ferrous metals

Intermediazione, acquisto e vendita metalli non ferrosi. Trading, buying and selling non-ferrous metals Intermediazione, acquisto e vendita metalli non ferrosi Trading, buying and selling non-ferrous metals Alluminio Primario Primary Aluminium Alluminio Secondario Secondary Aluminium Alluminio Rottami Aluminium

Dettagli

Le opportunità del biometano per l'autotrazione e gli usi agricoli AGENDA. 20 Novembre, 2010. Antonio Fuganti Trento Branch Director.

Le opportunità del biometano per l'autotrazione e gli usi agricoli AGENDA. 20 Novembre, 2010. Antonio Fuganti Trento Branch Director. Le opportunità del biometano per l'autotrazione e gli usi agricoli Antonio Fuganti Trento Branch Director 20 Novembre, 2010 AGENDA Scenario attuale e linee di azione verso la riduzione emissioni CO 2 Road

Dettagli

UNA RISPOSTA SOSTENIBILE.

UNA RISPOSTA SOSTENIBILE. Biocarburanti di 2 a generazione: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE. Ing. Giuseppe Fano M&G - Corporate Director Milano, 5 Luglio 2011 M&G : DA OLTRE 50 ANNI IMMAGINIAMO IL FUTURO Azienda chimica multinazionale

Dettagli

LA LIQUEFAZIONE DI PICCOLA TAGLIA - Analisi Tecno-economiche -

LA LIQUEFAZIONE DI PICCOLA TAGLIA - Analisi Tecno-economiche - LA LIQUEFAZIONE DI PICCOLA TAGLIA - Analisi Tecno-economiche - ALESSIA ARTECONI Università degli Studi ecampus Politecnica delle Marche Contenuti Campi di applicazione della mini/micro-liquefazione LNG

Dettagli

i La ricerca a Trento 5 progetti di ricerca 10 progetti industriali - Cinzia Menapace

i La ricerca a Trento 5 progetti di ricerca 10 progetti industriali - Cinzia Menapace I processi speciali della Metallurgia delle Polveri - Hot Isostatic Pressing - Sinteroforgiatura - Estrusione di polveri - Laminazione di polveri - Formatura senza pressione (tape casting, slip casting)

Dettagli

IDROMETANO per autobus

IDROMETANO per autobus EU LIFE+ Mhybus IDROMETANO per autobus del trasporto pubblico urbano Layman s Report Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile Progetto finanziato nell ambito

Dettagli

IIS Giovanni Dalmasso VIA CLAVIERE, 10 PIANEZZA(TO)

IIS Giovanni Dalmasso VIA CLAVIERE, 10 PIANEZZA(TO) IIS Giovanni Dalmasso VIA CLAVIERE, 10 PIANEZZA(TO) Calcolo Carbon Footprint personale A.S. 2014-2015 Allievo: Stefano Tarizzo 1 INDICE Cap. 1 Definizione di Carbon Footprint pag. 3 Tab. 1 pag. 3 Cap.

Dettagli

Tecnologie di Recupero e Riciclo dei Materiali Alberto Simboli IL RECUPERO E IL RICICLO DEI MATERIALI

Tecnologie di Recupero e Riciclo dei Materiali Alberto Simboli IL RECUPERO E IL RICICLO DEI MATERIALI Tecnologie di Recupero e Riciclo dei Materiali Alberto Simboli 4. IL RECUPERO E IL RICICLO DEI MATERIALI 1. ASPETTI GENERALI Materiali: i fabbisogni sono elevati non ne abbiamo a sufficienza alcuni forse

Dettagli

COVENANT CAPACITY. Michele Sansoni - Arpa Emilia-Romagna

COVENANT CAPACITY. Michele Sansoni - Arpa Emilia-Romagna COVENANT CAPACITY Capacity building of local governments to advance Local Climate and Energy Action from planning to action to monitoring COSTRUZIONE DI UN INVENTARIO DI BASE DELLE EMISSIONI Con il patrocinio

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Obiettivi dell incontro Il percorso Cosa è stato fatto Opportunità di visibilità

Dettagli

Il metano per l autotrazione: l eccellenza della filiera industriale italiana. Vanni Cappellato Presidente NGV System Italia

Il metano per l autotrazione: l eccellenza della filiera industriale italiana. Vanni Cappellato Presidente NGV System Italia Il metano per l autotrazione: l eccellenza della filiera industriale italiana Vanni Cappellato Presidente NGV System Italia www.ngvsystem.com Metano e Trasporti, per il governo della mobilità 16 Marzo

Dettagli

PROWASTE Efficient Utilisation of Plastic Waste through Product Design and Process Innovation

PROWASTE Efficient Utilisation of Plastic Waste through Product Design and Process Innovation PROWASTE Efficient Utilisation of Plastic Waste through Product Design and Process Innovation AGREEMENT NUMBER: ECO/09/256120/SI2.565732 MATERIALI COMPOSITI, DA RIVESTIMENTO E TECNOLOGIE PER L EDILIZIA

Dettagli

Biogenerazione distribuita l importanza della produzione energetica integrata. Clara Uggè ETA-Florence

Biogenerazione distribuita l importanza della produzione energetica integrata. Clara Uggè ETA-Florence Biogenerazione distribuita l importanza della produzione energetica integrata Clara Uggè ETA-Florence Pisa, 18 marzo 2015 Obiettivi Valutazione degli aspetti tecnico economici relativi all impiego di impianti

Dettagli

Recupero di metalli mediante la termovalorizzazione

Recupero di metalli mediante la termovalorizzazione 1 Recupero di metalli mediante la termovalorizzazione Gino Schiona Direttore Generale CIAL Alberto Cambiaghi Direttore Generale Brianza Energia Ambiente Ecomondo Rimini, 6 novembre 2014 2 CIAL. La strategia

Dettagli

Auto elettrica & efficienza energetica relazione di Andrea Molocchi resp. Studi Amici della Terra Italia Onlus www.amicidellaterra.

Auto elettrica & efficienza energetica relazione di Andrea Molocchi resp. Studi Amici della Terra Italia Onlus www.amicidellaterra. Auto elettrica & efficienza energetica relazione di Andrea Molocchi resp. Studi Amici della Terra Italia Onlus www.amicidellaterra.it 1 Indice della relazione 1. Primi risultanze sui modelli di auto elettrica

Dettagli

Che cos é? Una soluzione innovativa e su misura per una nuova generazione di stampa intelligente/smart

Che cos é? Una soluzione innovativa e su misura per una nuova generazione di stampa intelligente/smart Che cos é? Il concetto chiave su cui si basa la piattaforma E.volution by Miroglio Textile consiste nella scelta di «ingredienti» che combinati possano dar vita ad un nuovo tipo e livello di stampa; gli

Dettagli

RICICLO ECO EFFICIENTE

RICICLO ECO EFFICIENTE RICICLO ECO EFFICIENTE L industria italiana del riciclo tra globalizzazione e sfide della crisi Duccio Bianchi Istituto di ricerche Ambiente Italia I temi del rapporto L industria del riciclo e la green

Dettagli

L Efficienza Energetica Paola Petroni - Roma 11 dicembre 2012

L Efficienza Energetica Paola Petroni - Roma 11 dicembre 2012 L Efficienza Energetica Paola Petroni - Roma 11 dicembre 2012 The context of the future networks European Commission Strategic Energy Technology plan targets by 2020: 20 % reduction of GHG emissions (when

Dettagli

Il caso Alluminio. Seminario ISWA Italia La volatilità del mercato per i materiali di riciclo: i rischi e le opportunità

Il caso Alluminio. Seminario ISWA Italia La volatilità del mercato per i materiali di riciclo: i rischi e le opportunità CiAl Consorzio Imballaggi Alluminio N. Registro I-000492 Il caso Alluminio Gino Schiona Direttore Generale Consorzio Imballaggi Alluminio Seminario ISWA Italia La volatilità del mercato per i materiali

Dettagli

STRUMENTI PER LA ECO-PROGETTAZIONE

STRUMENTI PER LA ECO-PROGETTAZIONE Strumenti per la Eco-Progettazione Pagina 1 di 7 STRUMENTI PER LA ECO-PROGETTAZIONE Massimo Marino, Stefano Rossi Life Cycle Engineering Studio Ingegneri Associati Via Livorno, 60 10144 Torino Riassunto

Dettagli

IL SISTEMA FERROVIARIO: linee in rete, ruolo tecnico, energetico, economico e tecnologico

IL SISTEMA FERROVIARIO: linee in rete, ruolo tecnico, energetico, economico e tecnologico IL SISTEMA FERROVIARIO: linee in rete, ruolo tecnico, energetico, economico e tecnologico prof. ing. Bruno DALLA CHIARA POLITECNICO DI TORINO Ingegneria, Dip. DIATI Trasporti 1 Mercato ed economia nei

Dettagli

sistemi di propulsione tradizionale

sistemi di propulsione tradizionale I vantaggi dei veicoli a trazione elettrica rispetto ai sistemi di propulsione tradizionale La metodologia WTW per l analisi li i delle alternative, ti potenzialità e limiti iti delle tecnologie disponibili

Dettagli

Programma italiano per la valutazione dell impronta ambientale

Programma italiano per la valutazione dell impronta ambientale Programma italiano per la valutazione dell impronta ambientale Roberta Ianna Direzione generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e dell Energia del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio

Dettagli

Nuovi Materiali e Trasferimento Tecnologico: metodi per l innovazione l prodotto. Nicola Belli Forlì - 17 Giugno 2008

Nuovi Materiali e Trasferimento Tecnologico: metodi per l innovazione l prodotto. Nicola Belli Forlì - 17 Giugno 2008 Nuovi Materiali e Trasferimento Tecnologico: metodi per l innovazione l di prodotto Nicola Belli Forlì - 17 Giugno 2008 Dove ha senso fare innovazione? I MEGA TREND del mercato globale Crescita senza precedenti

Dettagli

RSE ALLA CAROVANA CICLISTICA MILANO-ROMA STUDIO COMPARATO SULLE EMISSIONI DI CO 2

RSE ALLA CAROVANA CICLISTICA MILANO-ROMA STUDIO COMPARATO SULLE EMISSIONI DI CO 2 RSE ALLA CAROVANA CICLISTICA MILANO-ROMA STUDIO COMPARATO SULLE EMISSIONI DI CO 2 RSE Ricerca per il sistema Energetico - ha partecipato all iniziativa organizzata dal Touring Club Italiano con una ricerca

Dettagli

Consorzio di Bacino Salerno 1

Consorzio di Bacino Salerno 1 Consorzio di Bacino Salerno 1 Attività di internazionalizzazione e cooperazione internazionale Fabio Siani CEO 2 Consorzio Salerno 1 Regione Campania Located in southern Italy About 5 million people 5

Dettagli

GRUPPO POLIGRAFICO TIBERINO S.R.L.

GRUPPO POLIGRAFICO TIBERINO S.R.L. PROGETTO CO-FINANZIATO DA REALIZZATO DAL CONSULENTE ESTERNO INCARICATO (COME DA BANDO): GREEN INNOVATION S.R.L. DOTT.SSA ING. FEDERICA LUNGHI VERIFICATO DA CERTIQUALITY S.R.L. PROGETTO DI: GRUPPO POLIGRAFICO

Dettagli

Quale mobilità per rispettare l ambiente

Quale mobilità per rispettare l ambiente D.E.S.E Department of Energy and Systems Engineering Quale mobilità per rispettare l ambiente Massimo Ceraolo Università di Pisa Montecatini, 25-26 maggio 2012 1 Un panorama variegato Veicoli basati su

Dettagli

Figure professionali «La gestione integrata dei rifiuti» Riduzione alla fonte ECODESIGNER. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure professionali «La gestione integrata dei rifiuti» Riduzione alla fonte ECODESIGNER. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure professionali «La gestione integrata dei rifiuti» Riduzione alla fonte ECODESIGNER GREEN JOBS Formazione e Orientamento ECODESIGNER Descrizione attività Oltre l'80% dell'impatto ambientale di un

Dettagli

La politica ambientale

La politica ambientale La politica ambientale La Strategia Ambientale Messaggi Chiave Rinnovabilitá materie prime Riciclabilitá del contenitore Sostenibilitá ambientale La Strategia Ambientale Messaggi Chiave Rinnovabilitá materie

Dettagli

Sapa Building System. e la sostenibilità ambientale secondo i parametri dei protocolli LEED E GBC.

Sapa Building System. e la sostenibilità ambientale secondo i parametri dei protocolli LEED E GBC. Sapa Building System e la sostenibilità ambientale secondo i parametri dei protocolli LEED E GBC. PROFILO AZIENDALE Sapa Group, azienda multinazionale con sede a Stoccolma, è uno dei maggiori produttori

Dettagli

APPLICAZIONI DELLA METODOLOGIA LCA

APPLICAZIONI DELLA METODOLOGIA LCA IL RECUPERO ENERGETICO NELLA FILIERA DI PRODUZIONE DEL COMPENSATO - APPLICAZIONI DELLA METODOLOGIA LCA G.L. Baldo*, M. Marino*; S. Rossi*; x ** *Life Cycle Engineering Torino; www.life-cycle-engineering.it

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Fondazione Lombardia per l Ambiente Milano, 26 giugno 2014 Emissioni annuali

Dettagli

Alcuni aspetti normativi e di sicurezza nelle Tecnologie Additive

Alcuni aspetti normativi e di sicurezza nelle Tecnologie Additive Alcuni aspetti normativi e di sicurezza nelle Tecnologie Additive Bruno Maiocchi Enrico Annacondia Direzione Tecnica UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE RELAZIONI ASPETTI DI REGOLAMENTAZIONE I processi basati sulle

Dettagli

I trattamenti post-frantumazione

I trattamenti post-frantumazione I trattamenti post-frantumazione Forum ELV - Ecomondo, 8 Novembre 2007 Ing. Feralpi Siderurgica S.p.A. Il Tavolo Tecnico FIAT-AIRA AIRA Obiettivi Collaborazione di filiera - Selezione soluzioni tecnologiche

Dettagli

Scenario sulle rinnovabili

Scenario sulle rinnovabili Scenario sulle rinnovabili Gabriele NICOLIS Direzione Commerciale e Marketing Verona, 10 febbraio 2012 Energia: il target dell Europa Libro Verde sul Risparmio energetico dell'unione Europea... la necessità

Dettagli

GPL e Metano auto, strumenti di politica energetica e ambientale

GPL e Metano auto, strumenti di politica energetica e ambientale GPL e Metano auto, strumenti di politica energetica e ambientale Il contributo dei carburanti gassosi GPL e metano al contenimento delle emissioni di CO2 e PM10 Alessandro Tramontano Presidente Consorzio

Dettagli

ROMA 22 GIUGNO 2015. Verso Parigi 2015 Stati Generali sui cambiamenti climatici e la difesa del Territorio in Italia

ROMA 22 GIUGNO 2015. Verso Parigi 2015 Stati Generali sui cambiamenti climatici e la difesa del Territorio in Italia ROMA 22 GIUGNO 2015 Verso Parigi 2015 Stati Generali sui cambiamenti climatici e la difesa del Territorio in Italia Presentazione Carbon Calculator nelle lavorazioni specialistiche di cantiere del settore

Dettagli

Confronto tra serramenti in PVC, Alluminio e Legno mediante l Analisi del Ciclo di Vita (LCA) (inclusi gli avvolgibili)

Confronto tra serramenti in PVC, Alluminio e Legno mediante l Analisi del Ciclo di Vita (LCA) (inclusi gli avvolgibili) Confronto tra serramenti in PVC, Alluminio e Legno mediante l Analisi del Ciclo di Vita (LCA) (inclusi gli avvolgibili) A cura di Simona Taborelli Taborelli@studiolce.it MADE EXPO 21, Milano 3 febbraio

Dettagli

http://www.prognos.com/fileadmin/pdf/aktuelles/results_co2_wasteproject.pdf Emissioni e risparmi di CO2 per tonnellata trattata (Prognos 2008)

http://www.prognos.com/fileadmin/pdf/aktuelles/results_co2_wasteproject.pdf Emissioni e risparmi di CO2 per tonnellata trattata (Prognos 2008) 1.2.1 Resource savings and CO2 reduction potential in waste management in Europe and the possible contribution to the CO2 reduction target in (Prognos, Ifeu, Infu 2008) http://www.prognos.com/fileadmin/pdf/aktuelles/results_co2_wasteproject.pdf

Dettagli

Relazione LCA Comparativa Infissi in Legno, PVC ed Alluminio. Commissionata da

Relazione LCA Comparativa Infissi in Legno, PVC ed Alluminio. Commissionata da Relazione LCA Comparativa Infissi in Legno, PVC ed Alluminio Commissionata da Dicembre 2012 Sommario Elementi del Sistema...3 Infisso in Legno...8 Risultati...9 Infisso in PVC...13 Risultati...14 Infisso

Dettagli

Quale modello di sviluppo per la fabbrica intelligente L esperienza Fiat Chrysler Automobiles

Quale modello di sviluppo per la fabbrica intelligente L esperienza Fiat Chrysler Automobiles Martedì 11 novembre 2014 AULA MAGNA Quale modello di sviluppo per il SETTORE MANIFATTURIERO in Europa? Quale modello di sviluppo per la fabbrica intelligente L esperienza Fiat Chrysler Automobiles Ing.

Dettagli

Progettare un evento a basso impatto ambientale

Progettare un evento a basso impatto ambientale Progettare un evento a basso impatto ambientale di Andrea Gandiglio e Veronica Caciagli Sulla giusta strada In un periodo in cui la parola green è inflazionata e pullulano eventi che definiscono ingannevolmente

Dettagli

Engineering & technology solutions

Engineering & technology solutions Engineering & technology solutions www.aerresrl.it AERRE ENGINEERING & TECHNOLOGY SOLUTIONS Aerre rappresenta l evoluzione di una grande esperienza quarantennale, nel settore dell oleodinamica e della

Dettagli

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio.

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. Educare alla sostenibilità - San Michele All'Adige, 27 ottobre

Dettagli

Strumenti di eco-innovazione. Il processo di eco-innovazione nelle imprese. Gli strumenti ENEA per l eco-innovazione nelle PMI.

Strumenti di eco-innovazione. Il processo di eco-innovazione nelle imprese. Gli strumenti ENEA per l eco-innovazione nelle PMI. Strumenti di eco-innovazione Il processo di eco-innovazione nelle imprese. Gli strumenti ENEA per l eco-innovazione nelle PMI. Francesca Cappellaro Laboratorio LCA&Ecodesign Bologna, 28 aprile 2010 Contesto

Dettagli

O: opere pubbliche Come adottare i criteri ambientali nel settore delle opere pubbliche. Lo stato di avanzamento dei CAM edilizia

O: opere pubbliche Come adottare i criteri ambientali nel settore delle opere pubbliche. Lo stato di avanzamento dei CAM edilizia Forum Internazionale degli Acquisti Verdi Milano, Palazzo delle Stelline 30/31 ottobre 2013 VII edizione SEMINARI E APPROFONDIMENTI A CURA DEL GDL ACQUISTI VERDI O: opere pubbliche Come adottare i criteri

Dettagli

Auto elettrica e infrastrutture Prospettive, sfide e opportunità. 6 maggio 2009 Giovanni Battista Razelli

Auto elettrica e infrastrutture Prospettive, sfide e opportunità. 6 maggio 2009 Giovanni Battista Razelli Auto elettrica e infrastrutture Prospettive, sfide e opportunità 6 maggio 2009 Giovanni Battista Razelli 1 I bus elettrici a Torino LE ESIGENZE DA SODDISFARE Basso impatto ambientale Bassi consumi di combustibile

Dettagli

La mobilità sostenibile per le aziende: L'esempio di Companies for emilan

La mobilità sostenibile per le aziende: L'esempio di Companies for emilan La mobilità sostenibile per le aziende: L'esempio di Companies for emilan 1 Il Gruppo Bosch in Italia 1,8 mld. EUR 5.848 collaboratori Tecnologia Automotive 1,2 mld. EUR (66% del fatturato) Tra i maggiori

Dettagli

Tecnologie Meccaniche flessibili per il Lean Manufacturing

Tecnologie Meccaniche flessibili per il Lean Manufacturing UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Incontro U to A - Metodi e Strumenti per il Lean Product Development 4 Marzo 2011 Tecnologie Meccaniche flessibili per il Lean Manufacturing Attività di ricerca del

Dettagli

Uno studio comparativo delle emissioni e del bilancio energetico di varie combinazioni fuel-powertrain per mobilità privata

Uno studio comparativo delle emissioni e del bilancio energetico di varie combinazioni fuel-powertrain per mobilità privata Uno studio comparativo delle emissioni e del bilancio energetico di varie combinazioni fuel-powertrain per mobilità privata Prof. Massimo SANTARELLI, Ing. Marco TORCHIO Dipartimento di Energetica, Politecnico

Dettagli

Analisi del ciclo di vita della mela in busta: carbon footprint

Analisi del ciclo di vita della mela in busta: carbon footprint Alessandra Fusi, Riccardo Guidetti alessandra.fusi@unimi.it Analisi del ciclo di vita della mela in busta: carbon footprint Introduzione all analisi LCA La metodologia LCA è definita come il procedimento

Dettagli

23/11/2011. Titolo sezione 1. Agenda. La certificazione ambientale di prodotto LCA & EPD: dall Analisi all Azione

23/11/2011. Titolo sezione 1. Agenda. La certificazione ambientale di prodotto LCA & EPD: dall Analisi all Azione La certificazione ambientale di prodotto LCA & EPD: dall Analisi all Azione Laura Marchelli Barilla HSE&E Manager Agenda 1 Lo strumento LCA e i KPI utilizzati 2 Il percorso verso la sostenibilità 3 Obiettivi

Dettagli

Primi risultati della simulazione di Emission Trading

Primi risultati della simulazione di Emission Trading The Regional Dimension of ET: DesAir LIFE Project Final Conference Primi risultati della simulazione di Emission Trading Edoardo Croci Lucia Luzi Sabrina Melandri Milano, 27 settembre 1 Il progetto DesAir

Dettagli

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo piccolo quantità > 100² complesso La tecnologia MIM è un procedimento di ottenimento di forme complesse da una polvere metallica. La prerogativa

Dettagli

Nel vostro libro di testo non c è un capitolo dedicato alle proprietà

Nel vostro libro di testo non c è un capitolo dedicato alle proprietà Nel vostro libro di testo non c è un capitolo dedicato alle proprietà dei MATERIALI in quanto li descrive singolarmente nel capitolo del materiale trattato; ma io ritengo sia un argomento comune a tutti

Dettagli

Impatto sul sistema elettrico della potenziale diffusione di auto elettriche: uno scenario al 2030

Impatto sul sistema elettrico della potenziale diffusione di auto elettriche: uno scenario al 2030 Impatto sul sistema elettrico della potenziale diffusione di auto elettriche: uno scenario al 2030 Milano 2 Luglio 2010 Michele Benini Tipologie di veicoli elettrici considerate Si intende valutare l impatto

Dettagli

Proge9 di ricerca e sviluppo sperimentale in corso nell ambito del FP7

Proge9 di ricerca e sviluppo sperimentale in corso nell ambito del FP7 Proge9 di ricerca e sviluppo sperimentale in corso nell ambito del FP7 KNOW4CAR An Internet-based Collaborative Platform for Managing Manufacturing Knowledge Funded under 7th FWP-2011-NMP-ICT-FoF ENEPLAN

Dettagli

IL Green Public Procurement DALLA A ALLA Z SEMINARI A CURA DEL Gruppo Di Lavoro ACQUISTI VERDI Life Cycle Assessment

IL Green Public Procurement DALLA A ALLA Z SEMINARI A CURA DEL Gruppo Di Lavoro ACQUISTI VERDI Life Cycle Assessment Forum Internazionale degli Acquisti Verdi terza edizione - Fiera di Cremona, 8-10 ottobre 2009 www.forumcompraverde.it IL Green Public Procurement DALLA A ALLA Z SEMINARI A CURA DEL Gruppo Di Lavoro ACQUISTI

Dettagli

Il Ruolo della Supply Chain in una Knowledge Company

Il Ruolo della Supply Chain in una Knowledge Company Il Ruolo della Supply Chain in una Knowledge Company Bologna 19 marzo 2014 Alessandro Berzolla COO - Chief Operations Officer +39 0525 550711 a.berzolla@dallara.it 17/03/2014 1 Prodotti e Servizi Progettazione,

Dettagli

L azienda. La società è stata creata per realizzare e gestire il Parco Scientifico e Tecnologico, con il supporto di Fondi EU FESR 2081/93

L azienda. La società è stata creata per realizzare e gestire il Parco Scientifico e Tecnologico, con il supporto di Fondi EU FESR 2081/93 Tecnologie innovative per il settore biomedicale 23 maggio 2014 dr. Domenico D Angelo Senior Specialist SMART CITY 2014 L azienda Environment Park è una società privata con soci pubblici. Fondata a Torino

Dettagli

attività da loro intraprese.

attività da loro intraprese. IMQ Green Network IMQ Green Network Sempre più il green sembra andare di pari passo con la redditività. Lo ha dimostrato anche l edizione 2011 del Carbon Disclosure Project Global 500. Il Rapporto annuale

Dettagli

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Congresso Internazionale Klimaenergy 2010 I SEAP Piani di Azione Energia Sostenibile. Rassegna di metodologie ed esperienze Bolzano, 23 settembre

Dettagli

GRUPPO RICICLA GRUPPO RICICLA

GRUPPO RICICLA GRUPPO RICICLA GRUPPO RICICLA La gestione della frazione organica dei rifiuti con digestione anaerobica: energia e fertilizzanti rinnovabili GRUPPO RICICLA Università degli Studi di Milano via Celoria 2, 20133 Milano

Dettagli

OSI I INDUSTR T IAL A E

OSI I INDUSTR T IAL A E OSMOSI INDUSTRIALE La linea Euroacque di dissalatori ad osmosi inversa attualmente in produzione è il naturale risultato di oltre trenta anni di esperienza maturata nel trattamento delle acque primarie.

Dettagli

Confronto tra veicoli elettrici, veicoli tradizionali, ibridi ed ibridi

Confronto tra veicoli elettrici, veicoli tradizionali, ibridi ed ibridi Tavolo degli Esperti Analisi del ciclo di vita dei veicoli well to wheel Milano 12 Aprile 2012 Confronto tra veicoli elettrici, veicoli tradizionali, ibridi ed ibridi plug-in tramite LCA P.Girardi Introduzione

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale 18 aprile 2012 Il punto di vista dell OEM sulla norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale dei veicoli: la sfida dell integrazione nei processi aziendali Marco Bellotti Functional Safety Manager Contenuti

Dettagli

- RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE

- RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE Allegato 3 (Decreto Dirigenziale n. 842 del 21. 07.2015) - RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE (articolo 32, comma 5, D.P.R. 6 giugno 2005, n. 134) - TEST

Dettagli

L applicazione della Direttiva ErP presso le piccole e medie imprese: punti di forza e criticità

L applicazione della Direttiva ErP presso le piccole e medie imprese: punti di forza e criticità Ecomondo 2012 LCA in Italia: ricerca, mercato, politiche L applicazione della Direttiva ErP presso le piccole e medie imprese: punti di forza e criticità Prof. Maurizio Cellura Rimini, 7 novembre 2012

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Roma 17 settembre 2013

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Roma 17 settembre 2013 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Roma 17 settembre 2013 Smart Mobility per città più vivibili L innovazione della mobilità elettrica in Italia Arch. Giovanna Rossi Responsabile

Dettagli

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for via di Marmiceto, 6/C-56016 Ospeetto PISA P.IVA 01115340505 CCIAA Pi 101169 Report n 2050451/5 UNI EN ISO 12944-6 Corrosion protection of steel structures by protective paint systems Laboratory performance

Dettagli

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it 1 OUTLINE PRESENTAZIONE DEL DISTRETTO LA PARTE TECNOLOGICA DEL DISTRETTO ATTIVITA' DI PROSSIMO AVVIO IL PIANO DI SVILUPPO

Dettagli

Veicoli Elettrici, efficienza energetica e CO2

Veicoli Elettrici, efficienza energetica e CO2 Firenzelettrica Terrafutura 2008 Fortezza da Basso, Firenze 24 maggio 2008 Veicoli Elettrici, efficienza energetica e CO2 Massimo Tucci Hydra srl Aecivitas Team - Firenzelettrica www.hydra.it www.aecivitas.com

Dettagli

MATERIALI FERROSI - FERROUS MATERIALS

MATERIALI FERROSI - FERROUS MATERIALS MATERIALI FERROSI - FERROUS MATERIALS GHISA - ACCIAIO - ALLUMINIO IRON CASTING - STEEL - ALUMINIUM SIN-MECC L AZIENDA La nostra azienda fondata nel 1996, da sempre ha uno spirito aziendale fortemente orientato

Dettagli

Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare

Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare Simona Fontana Responsabile Centro Studi Area Prevenzione CONAI 27 febbraio 2015 Il Sistema CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi

Dettagli

Il processo di fabbricazione mediante saldatura di strutture metalliche ed il suo controllo alla luce della EN 1090

Il processo di fabbricazione mediante saldatura di strutture metalliche ed il suo controllo alla luce della EN 1090 Seminario Gestione del livello di qualità nella fabbricazione di strutture e componenti saldati Roma 16 Ottobre 2009 Il processo di fabbricazione mediante saldatura di strutture metalliche ed il suo controllo

Dettagli

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Prof. Ing. Massimo La Scala Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari Roma, 22 maggio 2014 Key Enabling Technologies

Dettagli

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi Parte 1 - La questione energetica Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Gilio Cambi INFN Bologna & Dipartimento di Fisica Università di Bologna Pesaro, 23 e 30 Maggio 2012

Dettagli

BENIMPACT Suite. Piattaforma Software per la progettazione integrata di edifici sostenibili. M.Zanato, S.Dematté, A.Messina

BENIMPACT Suite. Piattaforma Software per la progettazione integrata di edifici sostenibili. M.Zanato, S.Dematté, A.Messina BENIMPACT Suite Piattaforma Software per la progettazione integrata di edifici sostenibili M.Zanato, S.Dematté, A.Messina Sommario 1 BENIMPACT Suite Progetto BENIMPACT BENIMPACT Suite: supporto alla progettazione

Dettagli