La Cintura Verde. di Lean Institute Italy PER LA FABBRICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Cintura Verde. di Lean Institute Italy PER LA FABBRICA"

Transcript

1 La Cintura Verde PER LA FABBRICA Il programma di formazione e certificazione Lean Green Belt di Lean Institute Italy permette di acquisire i metodi e gli strumenti Lean per condurre sul campo i progetti di miglioramento. Nel corso del programma, con la guida di coach qualificati, ciascun partecipante verrà messo in condizione di scegliere, sviluppare e realizzare un progetto di miglioramento, con la sfida di conseguire per la sua organizzazione un risparmio di 10k+! Training d aula, simulation game che replicano gli ambienti operativi, sperimentazione e applicazione pratica immediata degli apprendimenti al progetto di miglioramento, supporto e coaching: 7 giornate di formazione in tutto.

2 I 3 step della certificazione Assignment A analisi stato attuale Assignment B piano di miglioramento Assignment C miglioramento + misurazione Lavoro individuale: 6 settimane Training: 1 settimana Coaching sul campo: 8 settimane Analisi e scelta di un campo d azione con potenziale di business rilevante! Raccolta dati e definizione generale del problema (kaizen-1-pager)! Identificazione dei risultati conseguibili, disegno del progetto e del piano di miglioramento (kaizen activity)! Comunicazione e on-boarding delle persone chiave Output: management report e presentazione. Max. punti ottenibili: 20 Sviluppo del piano di miglioramento! Descrizione dettagliata del problema (causa/effetto) basata sui dati raccolti! Pianificazione dettagliata delle kaizen activity (report A3)! Definizione degli indicatori di prestazione (kpi) per misurare le kaizen activity e assicurare che soluzioni e nuovi standard siano raggiunti Output: creazione del report A3. Max punti ottenibili: 30 Kaizen activity e misurazione dei risultati! Realizzazione sul campo delle kaizen activity! Implementazione delle tavole ICS (internal control sheet) per visualizzare i risultati giorno per giorno Output: management report e presentazione. Max. punti ottenibili: 50 Per superare con successo la certificazione è necessario ottenere almeno 60 punti!

3 Il modello didattico Sulla base dei punteggi raggiunti nei 3 step (Assignment A, B e C), secondo lo schema di valutazione Lean Institute internazionale, i partecipanti conseguiranno la certificazione Lean Green Belt. La certificazione Assignment A Assignment B Assignment C Lean Green Belt Nella prima fase, preliminare I partecipanti frequenteranno L ultima fase è il periodo di al programma di formazione vero quindi la settimana di formazione, applicazione pratica degli si basa sugli standard e proprio, ciascun partecipante dove apprenderanno e faranno apprendimenti: ciascun internazionali Six Sigma sarà guidato individualmente dai applicazione pratica degli partecipante riceverà supporto e il suo rilascio dipende dalla coach strumenti Lean attraverso teoria, e coaching in remoto per la dimostrazione di aver appreso nella scelta e nella messa pratica e il lean simulation game realizzazione del progetto le tecniche e gli strumenti Lean a punto del progetto di Just-in-Time Manufacturing. di miglioramento. di base e dalla realizzazione miglioramento. In questa fase, al termine di Al termine di questa fase, tutti concreta di un progetto ciascuna giornata di formazione, i partecipanti condivideranno di miglioramento. i partecipanti saranno supportati l esperienza e i risultati dai coach nello sviluppo del piano conseguiti, durante la giornata di di miglioramento per follow-up. l avanzamento di progetto.

4 GIORNO 1 Programma ONE-WEEK PRINCIPI E VALORI LEAN Warm up - Benvenuto - Motivazione - Introduzione alla certificazione Lean Green Belt di Lean Institute Italy Lean - Implementazione sostenibile e di successo del Lean - Visibile e invisibile: criteri per il successo - Principi Lean (DMAIC) - Processo di Miglioramento Continuo (CIP) - Valore e catena del Valore dal punto di vista del cliente - 5S: il livello shop floor riflette i processi di management e la qualità dei prodotti Esercizi pratici (interazioni Gemba) tipi di spreco - Nessun processo è perfetto: identificare i potenziali miglioramenti con l osservazione - Waste Walk con checklist - Vai, guarda e vedi: imparare a vedere Feedback sull Assignment A - Valutazione dell Assignment A e feedback individuale ai partecipanti Simulazione Just-in-Time (JIT) - stage I - La fabbrica virtuale Just-in-Time: comprendere i principi e le tecniche Lean applicandole alla simulazione - Ruoli e Responsabilità - Identificazione degli sprechi e delle opportunità di miglioramento - Problem solving standardizzato (report A3) - Definizione di contromisure efficaci (less is more) - Valutazione dei risultati e della performance del processo - Applicazione degli strumenti Lean ai miglioramenti JIT Lavoro sull Assignment B - Spiegazione dell Assignment B: cosa ci si aspetta - Elaborazione di un processo standardizzato di problem solving utilizzando il modello di report A3 - Analisi del problema: assicurare il coinvolgimento del team e del management - Addestramento dei partecipanti da parte dei coach Wrap up - Recap e discussione - Feedback giorno 1

5 GIORNO 2 Programma ONE-WEEK VALUE STREAM (VSM) Warm up - Revisione giorno precedente - Programma CIP / Kaizen / Strumenti Lean e implementazione - Mappatura Flusso di Valore (VSM) " Una vision totale sulla performance e sui processi di fabbrica " Identificazione delle principali opportunità di miglioramento " Comprendere dove si sono generati i problemi - Lavoro Standardizzato " Procedura per stabilizzare e ottimizzare la performance " Sistema per qualificazioni di successo " Gestione flessibile per le diverse postazioni di lavoro - Workshop settimana Kaizen " Risolvere i problemi entro 1 settimana utilizzando i talenti del team " Impossibile è una parola proibita! Esercizi pratici (interazioni Gemba) - Vai, guarda e vedi: imparare a vedere - Esercizio Gemba: mappatura del flusso Simulazione Just-in-Time - stage II - La fabbrica virtuale Just-in-Time: comprendere i principi e le tecniche Lean applicandole alla simulazione - Identificazione degli sprechi e delle opportunità di miglioramento - Problem solving standardizzato (report A3) - Definizione di contromisure efficaci (less is more) - Valutazione dei risultati e della performance del processo - Applicazione degli strumenti Lean ai miglioramenti JIT Lavoro sull Assignment B - Analisi del problema con dati e numeri - Analisi delle cause radice e definizione procedura di problem solving (metodo); applicare metodi Lean (selezionare il giusto strumento TPS) - Addestramento dei partecipanti da parte dei coach Wrap up - Recap e discussione - Feedback giorno 2

6 GIORNO 3 Programma ONE-WEEK CIP E FLUSSO Warm up - Revisione giorno precedente - Programma CIP-Kaizen / Strumenti Lean e messa in pratica - Just-in-Time e Just-in-Sequence " Una vision totale sulla performance e sui processi di fabbrica " Includere i fornitori per inventari più bassi e forniture stabili " Riduzione tempi di attesa a causa di mancanza di materiale o componenti " Riduzione costi di supply chain - Total productive maintenance (TPM) " Procedura per stabilizzare e ottimizzare il funzionamento dei macchinari " Maggiore disponibilità dei macchinari per assicurare stabilità del programma produttivo " Riduzione dei costi di manutenzione - Single Minute Exchange of Dies (SMED) - Quick change-over (QCO) " Procedura per ridurre tempi di conversione e settaggio " Lotti più piccoli richiedono più velocità nel cambio prodotto Esercizi pratici (interazioni Gemba) - Vai, guarda e vedi - Imparare a vedere - Apprendimento Simulazione Just-in-Time - stage III - La fabbrica virtuale Just-in-Time: comprendere i principi e le tecniche Lean applicandole alle simulazioni - Identificazione degli sprechi e delle opportunità di miglioramento - Problem solving standardizzato (report A3) - Definizione di contromisure efficaci (less is more) - Valutazione dei risultati e della performance del processo - Applicazione degli strumenti Lean ai miglioramenti JIT Lavoro sull Assignment B - Definizione degli indici Lean; assicurare miglioramento continuo; disegnare il sistema di monitoraggio dei KPI - Addestramento dei partecipanti da parte dei coach Wrap up - Recap e discussione - Feedback giorno 3

7 GIORNO 4 Programma ONE-WEEK INDICI E PULL Warm up - Revisione giorno precedente - Programma CIP-Kaizen / Strumenti Lean e messa in pratica - Just-in-Time e Just-in-Sequence " Includere i fornitori per inventari più bassi: Kanban " Assicurare il 100% di disponibilità dei materiali e dei componenti con minori inventari (Work in progress, WIP) - Heijunka e replenishment pull " Livello di carico per evitare i picchi di lavoro e di utilizzazione dei macchinari " Assicurare la disponibilità al 100% di prodotti finiti (consegne puntuali) - Indici Lean (Key performance indicator KPI, KOM) " Un sistema per misurare il successo Lean " Lean e strumenti di miglioramento come processo continuo " Lean non è un esercizio una tantum ma un miglioramento continuo Esercizi pratici (interazione gemba) - Vai, guarda e vedi - Imparare a vedere - Apprendimento Simulazione Just-in-Time - stage IV - Raggiungimento del flusso e della customer pull ( la fabbrica perfetta ) Lavoro sull Assignment B - Definizione Kaizen Game Plan e del Lean deployment plan, mostrare miglioramenti e risparmi attesi basandosi su KPI - Addestramento dei partecipanti da parte dei coach Wrap up - Recap e discussione - Feedback giorno 4

8 GIORNO 5 Programma ONE-WEEK SUCCESSO SOSTENIBILE E BEST PRACTICE Motivazione - Revisione giorno precedente - Programma CIP-Kaizen / Strumenti Lean e messa in pratica - Conferma del processo " I sistemi Lean non si sostengono da soli " La conferma del processo è essenziale per stabilizzare il successo conseguito " Non permettere di ricadere nelle vecchie abitudini : principio di tolleranza zero Visual Management / Best Practice - Cos è il visual management? - Esempi di Visual Factory: la fabbrica parlante - Team boards in azione (no show boards per favore!) - Conferma del processo live : tolleranza zero! - Lavoro standardizzato: No miglioramenti senza standard - Foto dello Shop floor (la fabbrica dell anno) - Processo di problem solving - Il comportamento del management: Vai, guarda e vedi; supporto alle attività shop floor pull Esercizi pratici (interazione gemba) - Processo A3 (fine-tuning) Revisione Assignment B - Preparazione di una presentazione standardizzata del progetto di miglioramento al management da parte di ogni partecipante Feedback e discussione - Installazione di una piattaforma intranet di best practice per utilizzare gli strumenti standardizzati Lean/Kaizen - Condivisione schemi di problem solving standardizzato (utilizzati dai partecipanti) - Aspetti organizzativi per assicurare la cultura dell apprendimento - Raccomandazioni per le fasi successive: presentare i risultati ai reparti, in sede - Apprendimento e riassunto per il management Lavoro sull Assignment C - Spiegazione assignment C: cosa ci si aspetta - Deadline e criteri di valutazione assignment C - Deadline per il feedback - Implementazione pratica del processo di problem solving standardizzato e valutazione quantitative dei miglioramenti basati sui KPI Wrap up - Recap e discussione - Feedback giorno 5 - Arrivederci

9 Lean Institute Italy è il brand italiano che nasce dalla cooperazione internazionale con il Lean Institute tedesco, in partnership esclusiva per l Italia, per i servizi di consulenza e per i programmi di formazione Lean. Il programma Lean Green Belt per la fabbrica, si rivolge a Manager, Responsabili di area, Specialisti di funzione, Project Leader che sono chiamati a condurre sul campo i progetti di miglioramento. INFORMAZIONI GENERALI PROGRAMMA ONE WEEK edizione settembre 2015 Milano Durata 7 giornate A) 1 giornata di supporto alla scelta del progetto di miglioramento entro 24 luglio 2015, secondo accordo con ciascun partecipante. B) 5 giornate di formazione in aula dal 14 al 18 settembre 2015 C) 1 giornata di follow up e presentazione dei risultati del progetto di miglioramento 24 novembre 2015 Rilascio Certificazione: wk Investimento per partecipante: iva Comprende: materiali didattici, Lean Booklet, coffee break e light lunch durante le giornate in aula Location: Oxygen Bresso, MILANO Numero partecipanti: da 6 a 12 max Lean Institute Italy Via Moriggia Monza t f

10 Certificazione Lean Green Belt Programma ONE-WEEK DOMANDA DI ISCRIZIONE AL PROGRAMMA DI FORMAZIONE E CERTIFICAZIONE LEAN GREEN BELT Per iscriversi al programma è necessario compilare tutti i campi contrassegnati da (*) e inviare la domanda per fax o per a: Lean Institute Italy - Via Moriggia 3, Monza (MB) fax Dati del partecipante Cognome* Nome* Data di nascita* Nazionalità* Titolo di studio* * Fax Telefono* Codice Fiscale* Persona da contattare Compilare i dati della persona da contattare se diversi da quelli del partecipante Cognome* Nome* * Fax Telefono* Dati di fatturazione Ragione Sociale* Partita IVA* Nazione* Via/Piazza* Numero* CAP* Telefono* Fax Codice Fiscale* Sede operativa del partecipante Ragione Sociale Partita IVA * Nazione* Uguale a Sede legale (compilare solo se diverso da sede legale) La fattura dovrà essere inviata a: via via posta Sede di fatturazione Persona di riferimento* per invio Ragione Sociale* Nazione* Via/Piazza Numero* CAP* Timbro Firma Data

11 CLAUSOLE CONTRATTUALI Art. 1 - ISCRIZIONE 1.1 La domanda d iscrizione, compilata in ogni sua parte e sottoscritta, dev essere invita per fax o per a: Lean Institute Italy - Via Moriggia 3, Monza (MB) - fax L iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento da parte della presente domanda. 1.3 Lean Institute Italy confermerà al richiedente il ricevimento della presente domanda via all indirizzo che avrà indicato alla voce persona da contattare. 1.4 Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 30 giugno 2015 e verranno accettate fino ad esaurimento dei posti disponibili. Tuttavia, in casi eccezionali, Lean Institute Italy avrà l insindacabile facoltà di accettare le domande pervenute oltre tale termine, in questo caso troverà applicazione l art Il programma si svolgerà presso la struttura Oxygen di Via Campestre, 20091, Bresso (MI). Art. 2 - QUOTA DI PARTECIPAZIONE E MODALITA DI PAGAMENTO 2.1 La quota di partecipazione è di IVA (se e in quanto dovuta) e comprende i materiali didattici originali, una copia del Lean Booklet, coffee break e light lunch durante le giornate d aula. 2.2 I pagamenti dovranno avvenire a mezzo bonifico bancario da effettuarsi a favore di Galaxy M63 srl alle seguenti coordinate: Deutsche Bank S.p.A. Agenzia di Sesto San Giovanni. IBAN: IT59G SWIFT: DEUTITM1452. Art. 3 - RECESSO DISDETTA - RECUPERO 3.1 All iscritto è consentito di recedere fino al 14 luglio 2015 mediante l inoltro all indirizzo di cui al punto 1.1 di lettera via posta prioritaria da anticipare in ogni caso per fax o per , in tal caso potrà richiedere la restituzione di quanto versato. 3.2 Nel caso in cui l iscritto manifesti l intenzione di non partecipare dando disdetta scritta oltre i termini di cui all art. 3.1, non avrà diritto ad alcun rimborso e dovrà pagare la quota di cui all art. 2 tenendo presente che potrà alternativamente: a. entro un anno (solare) dall inizio del programma frequentare la successiva edizione del programma (se prevista); b. farsi sostituire da altra persona della medesima azienda, avendo cura di fornire (per iscritto) tutte le generalità del sostituto. 3.3 Nel caso di domande d iscrizione pervenute oltre il termine di cui all art. 1.4 ed eventualmente accettate da Lean Institute Italy, l iscritto non avrà né il diritto di recedere né il diritto al rimborso del versato: dovrà pagare la quota di cui all art. 2 fermo restando che potrà entro un anno (solare) dall inizio del programma frequentare la successiva edizione del programma (se prevista). ART. 4 - VARIAZIONI DI PROGRAMMA 4.1 Lean Institute Italy si riserva l insindacabile facoltà di rinviare o annullare il programma dandone comunicazione entro il quinto giorno solare precedente la data di inizio del programma d aula al numero di fax o alla che l iscritto, sotto la propria responsabilità, abbia indicato nella voce persona da contattare. Unico obbligo nella fattispecie sarà quello di rimborsare l importo già ricevuto, con espressa esclusione di qualsivoglia onere e/o obbligo. 4.2 Lean Institute Italy si riserva l insindacabile facoltà di modificare il programma e/o la sede del programma. Nel caso, nulla sarà da Lean Institute Italy dovuto a qualunque titolo all iscritto. ART. 5 - CONTROVERSIE Ogni controversia comunque connessa al presente contratto sarà devoluta alla cognizione del foro di Monza (MB). Programma ONE-WEEK Art. 6 LEAN INSTITUTE ITALY Lean Institute Italy è un marchio d impresa registrato (attestato n ), nella co-titolarità delle società Galaxy M63 srl, Lean Institute Italia Sas e Lean Institute dr. Jorg Tautrim (Amburgo, Germania). Galaxy M63 srl e Lean Institute Italia Sas hanno in essere un accordo di cooperazione per lo sviluppo e la realizzazione delle attività di formazione e consulenza sul mercato Italiano, sulla base di know-how e modelli innovativi e originali. Le attività sono costituite presso Galaxy M63 srl, Via Moriggia Monza (MB) P.IVA , titolare del rapporto e della fatturazione. ART. 7 - PRIVACY Ai sensi e per gli effetti dell art. 13 del Decreto Legislativo 196/2003 contenente il Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche, Vi informiamo che i dati personali a noi conferiti in occasione di rapporti commerciali finalizzati alla presentazione di offerte e/o nella formazione di rapporti contrattuali o, infine, nell ambito delle attività realizzate dalla nostra Società, formano oggetto, da parte costituito presso Galaxy M63 srl di trattamenti manuali e/o elettronici, nel rispetto di idonee misure di sicurezza dei dati medesimi, unicamente per le seguenti finalità: a. finalità connesse all instaurazione ed esecuzione del rapporto contrattuale e all erogazione del servizio; adempimenti di legge connessi a norme civilistiche, fiscali, contabili, ecc.; gestione amministrativa, adempimento di obblighi contrattuali; b. ricerche scientifiche, analisi economiche e statistiche; informazioni commerciali; marketing e referenze; invio di materiale informativo e di aggiornamenti su iniziative di Lean Institute Italy. I dati potranno, esclusivamente per le finalità sopra menzionate, essere comunicati da Lean Institute Italy costituito presso Galaxy M63 srl a partner impegnati nell esecuzione del programma Lean Green Belt, legati a noi con gli stessi obblighi di protezione dei dati relativi ai nostri clienti. Il conferimento dei dati personali per le finalità indicate al punto 1. è obbligatorio ed essenziale per la legge e/o per l esecuzione del contratto, mentre è facoltativo per le finalità di cui al punto 2. I dati personali sono utilizzati con modalità e procedure strettamente necessarie per fornire i servizi, i prodotti e le informazioni richieste anche mediante l uso di fax, del telefono anche cellulare, della posta elettronica o di altre tecniche di comunicazione a distanza. Utilizziamo le stesse modalità anche quando comunichiamo per tali fini alcuni di questi dati a partner di nostra fiducia che svolgono, per nostro conto, compiti di natura tecnica. I dati verranno trattati per tutta la durata dei rapporti contrattuali instaurati ed anche successivamente per l espletamento di tutti gli obblighi di legge. La Vostra Società ha diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i dati personali conferiti a Lean Institute Italy costituito presso Galaxy M63 srl e come sono trattati. La società Galaxy M6r srl in qualità di titolare del trattamento dei dati, ha designato, al sensi dell'art. 29 del Codice Privacy quale Responsabile del Trattamento Elvezia Sironi domiciliata, ai presenti fini, presso la sede operativa della società in Via Moriggia Monza (MB). tel fax Luogo e data Firma e timbro per accettazione (obbligatorio)

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Progetto BPR: Business Process Reengineering

Progetto BPR: Business Process Reengineering Progetto BPR: Business Process Reengineering Riflessioni frutto di esperienze concrete PER LA CORRETTA INTERPRETAZIONE DELLE PAGINE SEGUENTI SI DEVE TENERE CONTO DI QUANTO ILLUSTRATO ORALMENTE Obiettivo

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

DEFINIZIONI 1. 1 Queste definizioni sono di necessità sintetiche e quindi non necessariamente molto precise. Si

DEFINIZIONI 1. 1 Queste definizioni sono di necessità sintetiche e quindi non necessariamente molto precise. Si DEFINIZIONI 1 5W+1H Regola delle cinque domande che iniziano con W ed una che inizia con H (in inglese): What, When, Where, Why, Who and How. La regola fu introdotta seguendo una famosa novella di Rudyard

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO 13 Edizione del corso FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO L unico corso che ti accompagna passo dopo passo fino a selezionare, affittare, gestire un trading

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a

1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a 1. Lo studente è interessato a svolgere un corso di lingua a domicilio o via Skype tramite l istituto. 2. L istituto fornisce allo studente il recapito di un docente in grado di soddisfare le sue esigenze

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli