notiziario newsletter bulletin mitteilungen noticiario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "notiziario newsletter bulletin mitteilungen noticiario"

Transcript

1 notiziario newsletter bulletin mitteilungen noticiario C.I.S.Co. Council of Intermodal Shipping Consultants Via Garibaldi, Genova (Italia) Tel Fax

2 S O M M A R I O ANNO XXX Numero 31/05/2012 PORTI - Soddisfazione turca per un nuovo terminal... Pag. 3 - Nuovi equilibri nei portafogli dei porti dell Europa meridionale TRASPORTO MARITTIMO - Le linee di navigazione decise ad aumentare le tariffe TRASPORTO INTERMODALE - Il Regno Unito adesso apre ai semirimorchi su treno... 9 TRASPORTO STRADALE - Si aggrava il problema dei transiti in Bielorussia TRASPORTO FLUVIALE - Chiatte containerizzate sul Tamigi LOGISTICA - Alti e bassi per la Damco STUDI E RICERCHE - Nuova ricerca sullo standard dei servizi containerizzati marittimi

3 2 IN CALENDARIO MAGGIO 2012 Il contenuto del Notiziario C.I.S.Co. viene anche pubblicato sul quotidiano informare raggiungibile su Internet all indirizzo

4 3 PORTI Soddisfazione turca per un nuovo terminal Un nuovo terminal container sulla costa meridionale turca del Mar di Marmara potrebbe essere in grado di conquistare un terzo del PIL del paese dal momento che esso trarrà vantaggio dalla spinta del governo a favore di un corridoio per il trasporto di merci più veloce. Lo Yilport Gemlik sarà il secondo terminal contenitori della Yildirim in Turchia ed il suo completamento è previsto per dicembre 2013; la prima fase del progetto da 2 milioni di dollari USA assicurerà al terminal una capacità di TEU. Sean Pierce, c.e.o. del gruppo Yildirim, ha dichiarato a Port Strategy che la nuova infrastruttura che sarà costruita nei pressi dell attuale area rinfuse sarà in grado di servire non solo Istanbul ma anche due delle vicine principali aree di produzione. Pierce ha detto che la nuova infrastruttura verrà realizzata nella localizzazione giusta per conquistare qualcosa come il 35% circa del PIL del paese. percorso da due ore ad appena sei minuti. È stato di aiuto il fatto che alla fine del 2011 il governo turco abbia annunciato di essere in procinto di avviare il più grande progetto autostradale del paese: un nuovo ponte attraverso il Golfo di Smirne per collegare le due città più grandi della Turchia, Istanbul e Smirne, con l intento di ridurre i tempi del Ciò, naturalmente, comporterà un effetto assai positivo su entrambi i terminal della Yildirim. Pierce ha aggiunto che non è semplicemente una questione di costruire un grande hub e ha dichiarato che la nuova infrastruttura offrirà una fermata unica per entrambe le linee di navigazione ed i propri clienti disponendo di sistemi completamente integrati con le dogane, le linee di navigazione, gli autotrasportatori ed altri soggetti attivi nel settore.

5 4 Pierce ha poi proseguito sottolineando come l infrastruttura sia ben collocata per puntare in alto, dal momento che può disporre di spazio libero: essa infatti risiede su qualcosa come un milione di metri quadrati. (da: portstrategy.com, ) Nuovi equilibri nei portafogli dei porti dell Europa meridionale Gli importanti cambiamenti in atto fra i porti ed i terminal di tutta l Europa meridionale modificheranno il settore dei trasporti nella regione. In Italia, le acquisizioni e le cessioni inerenti alla proprietà del più importante operatore di terminal container del paese, la Contship Italia, ne hanno guastato i successi operativi. La Contship Italia, con interessi in cinque porti nazionali, due società intermodali ed un terminal di trasbordo internazionale in Marocco, dispone di un ampio portafoglio. In termini di attività nel 2011, hanno fatto meglio i terminal di import/export. Il La Spezia Container Terminal ha conseguito un risultato di 1,07 milioni di TEU (+2,7%), facendo registrare il suo nuovo record, mentre i TEU (+14%) del Terminal Container Ravenna lo hanno riportato al suo livello di prima della crisi nel Presso il Salerno Container Terminal, i traffici hanno fatto registrare una stagnazione a TEU (-0,3%). Tuttavia, i due terminal di trasbordo invece hanno avuto grosse difficoltà. I risultati presso il Medcenter Container Terminal di Gioia Tauro sono diminuiti del 19,2% sino a 2,305 milioni di TEU, mentre quelli del Cagliari International Container Terminal sono calati del 3,2% sino a TEU. L attività intermodale della società, condotta dalla Sogemar e dalla Hannibal, ha trasportato TEU, con un aumento dell 8,9%. La Contship Italia si concentra principalmente sul terminal container marittimo e sul trasporto intermodale, sostiene il dirigente esecutivo della società Cecilia Eckelmann- Battistello. La nostra strategia è quella di continuare ad investire nella nostra attività di nucleo nelle zone del Mediterraneo e del Mar Nero, così come a livello mondiale, e quindi nel

6 5 conseguire una crescita costante per le nostre attività terminalistiche ed intermodali ha dichiarato. In passato, la Contship ha tentato senza successo di ottenere concessioni per effettuare operazioni a Voltri, ma è stata battuta dalla PSA. Alla domanda relativa a se quel porto continui ad interessare, la Eckelmann-Battistello risponde: Se si presentassero le giuste opportunità, noi quasi certamente le prenderemmo in considerazione. La Contship Italia si è inoltre ritirata dal terminal contenitori TDT di Livorno in quelle che sono state considerate come brutte circostanze, sebbene la signora Eckelmann- Battistello lo neghi. Non è corretto dire che le circostanze sono state brutte. regolato da un accordo fra gli azionisti. Il disaccordo fra le due parti titolari di quote di controllo al TDT è stato del tutto La Contship Italia ha preferito uscire dal TDT ed incassare il valore delle proprie quote afferma. Riguardo poi ai problemi di Gioia Tauro, la signora Eckelmann-Battistello sottolinea come a luglio del 2011 uno dei principali clienti del Medcenter la Maersk abbia cambiato la propria strategia nel Mediterraneo al fine di conseguire risparmi sui costi. In effetti, la Maersk ha lasciato appena un unico scalo di raccordo al Medcenter, ritirando tutta quanta la sua attività di trasbordo. Ciò ha attirato l attenzione degli operatori ed alla fine ha comportato cambiamenti in ordine alla proprietà. A gennaio del 2012, la TIL, che nel settore viene ritenuta la vera e propria branca terminalistica della compagnia di navigazione CMA CGM, ha investito in questo settore di attività, sebbene sia ancora da vedersi se la linea di navigazione francese utilizzerà Gioia Tauro quale proprio principale hub di trasbordo. La signora Eckelmann-Battistello commenta: L ingresso della TIL e la persistente associazione con la APM Terminals contribuisce a rafforzare ulteriormente il terminal dal punto di vista commerciale ed organizzativo per consentirgli di affrontare le sfide di un difficile ambiente operativo nel mercato globale del trasporto marittimo di contenitori.

7 6 Quanto al futuro dell altro hub di trasbordo della Contship Italia a Cagliari, esso resta l hub mediterraneo centrale della Grand Alliance, la cui posizione si è ulteriormente rafforzata in seguito alla riduzione del 90% degli oneri di ancoraggio avvenuta quest anno. Curiosamente, la Contship Italia sta tenendo i piedi in due staffe in termini di trasbordo. Essa possiede una quota del 20% nell Eurogate Tanger Terminal, in cui partecipa ad un consorzio proprietario che comprende Eurogate, CMA CGM e TIL. La presenza degli italiani non è simbolica, anzi, dal momento che entrambi i presidenti del consiglio di amministrazione sinora nominati Domenico Bagalà e Marco Mignogna sono stati espressi dalla Contship Italia. Anche la proprietà dei porti in Spagna ha fatto registrare una svolta interessante nel 2010, quando la holding portuale Dragados-SPL è stata venduta alla JP Morgan, che successivamente le ha cambiato il marchio denominandola Noatum Ports. Essa resta il principale operatore spagnolo in questo settore, con un volume di traffico nel 2011 prossimo ai 4 milioni di TEU, 50 milioni di tonnellate di rinfuse ed altre merci, nonché oltre veicoli. Le sue agenzie marittime, inoltre, seguono circa navi ogni anno. Sebbene diversi ex dirigenti di alto profilo della Dragados-SPL abbiano lasciato la società, i loro sostituti dispongono di esperienza internazionale nel settore, com è il caso del nuovo direttore commerciale, Kim Gadegaard. Commentando i recenti cambiamenti, quest ultimo afferma: Abbiamo consolidato e rafforzato l organizzazione ed ora ci concentriamo sul settore portuale e su quello della logistica portuale quale nostra area di competenza. I nuovi proprietari aggiunge - dispongono già di una notevole esperienza in questa attività e vorrebbero vedere la Noatum diventare una piattaforma internazionale di trasporti e logistica. Inoltre, essi hanno espresso diverse volte la propria persistente attenzione all attività internazionale, valutando possibili nuovi investimenti in paesi dell OCSE, che potrebbero ingenerare valore aggiunto e sinergie nel gruppo. Alla richiesta di sapere da dove egli si aspetti che possa provenire la crescita maggiore in futuro, Gadegaard afferma che non è possibile dirlo in questa fase.

8 7 Anche se gli attuali terminal e porti hanno un po di capacità di crescita organica, l ulteriore crescita oltre quella soglia dovrà provenire da nuovi progetti. Continuiamo ad investire in tecnologia e nuovo equipaggiamento. Il Noatum Container Terminal Valencia, ad esempio, ha recentemente acquisito una nuova gru portuale e ha dato corso ad un progetto di automazione dei varchi. Inoltre, stiamo valutando potenziali investimenti in diversi paesi che comporteranno valore aggiunto ed altre sinergie per le società del gruppo dichiara Gadegaard. La holding resta altresì aperta ad opportunità di espansione. Anche se la Dragados-SPL aveva ceduto i propri beni situati all estero prima della vendita definitiva, la Noatum dichiara Gadegaard ha ancora aspirazioni internazionali. Siamo impegnati in un attività di livello internazionale, di modo che stiamo analizzando costantemente diversi mercati afferma. Rispetto al primario mercato spagnolo, anche nel quale la Noatum è aperta a possibili investimenti, la società appare assai prudente circa le previsioni per il Ovviamente, lo sviluppo dell economia spagnola comporterà un grande impatto, ma noi siamo ugualmente preoccupati dal fatto che i nostri terminal siano in grado o meno di continuare a competere con i porti ed i terminal dei paesi circostanti. Se la nostra competitività non venisse migliorata, ciò potrebbe comportare effetti negativi sui volumi movimentati attraverso i porti spagnoli dichiara Gadegaard, riecheggiando simili affermazioni da parte di linee di navigazione ed altri operatori terminalistici. Infine, malgrado la presenza della HPH, della DP World e della APM Terminals in Spagna, Gardegaard ritiene che la Noatum abbia la capacità di fare concorrenza a tutte le società sia nazionali sia internazionali nei porti in cui essa sia presente. (da: portstrategy.com, ) TRASPORTO MARITTIMO

9 8 Le linee di navigazione decise ad aumentare le tariffe Secondo gli esperti, i vettori marittimi sono decisi a fare pressioni per ottenere maggiori incrementi tariffari allo scopo di estinguere qualsiasi percezione nel mercato che i prezzi stiano calando. Lloyd s Loading List.com il 28 maggio scorso ha riportato che il calo della settimana precedente delle tariffe correnti per il trasporto merci containerizzato sulla direttrice di traffico Asia-Europa stava ad indicare che la solidarietà delle linee di navigazione in ordine ai GRIs (Incrementi tariffari generali) potrebbe logorarsi. Peraltro Lars Jensen, c.e.o. e socio della SeaIntel Maritime Analysis, ha dichiarato al riguardo: C è un limite alla soglia di diminuzione che le tariffe potrebbero raggiungere ed io non penso che assisteremo allo spettacolare declino sino al livello che abbiamo registrato alla fine dell anno scorso. Nel 2011, per i vettori si trattava di conservare ed incrementare la quota di mercato. Quest anno, si tratta di conseguire profitti ed i vettori faranno tutto ciò che potranno per sopravvivere. Se ci fossero segnali di una spirale verso il basso delle tariffe, i vettori assumerebbero delle iniziative, che potrebbero consistere in dismissioni di naviglio oppure in un maggior ricorso alla navigazione super-lenta. Io penso che lo scenario peggiore per i vettori sarebbe quello in cui le tariffe diminuissero di poche centinaia di dollari per TEU rispetto a dove sono adesso: qualsiasi cosa in più e si troverebbero nuovamente in una situazione negativa. Jensen afferma che, nell ambito del gioco delle trattative, le linee di navigazione dovrebbero continuare a spingere per un impennata delle tariffe al fine di creare un clima in cui ci sia un anticipazione degli incrementi tariffari di prossima realizzazione, quando, in effetti, il vero scopo di questi annunci sarebbe quello di mantenere le tariffe ai livelli attuali e di evitare la loro diminuzione. Aggiunge poi: Esse non possono permettere che prenda campo la percezione che le tariffe stiano scendendo. Martin Dixon, direttore ricerche e comparazione delle tariffe di nolo alla Drewry, afferma: L opinione della Drewry è che le tariffe occasionali di mercato abbiano raggiunto l apice, dopo una crescita tumultuosa nel corso degli ultimi mesi: le tariffe Asia-Europa erano aumentate di quasi quattro volte tanto all inizio di maggio dalla fine dell anno scorso.

10 9 I vettori continueranno nei loro tentativi di guidare verso l alto le tariffe ed è probabile che conseguano qualche successo. Tuttavia, l impennata dei prezzi sta perdendo slancio dal momento che si sta rimettendo in funzione più tonnellaggio in previsione dell alta stagione, rispetto ad una precedente situazione di debole crescita della domanda. Molto dipende da quanta capacità i vettori sceglieranno di dismettere, ma la Drewry si aspetta che le tariffe correnti si attenuino nel corso della seconda metà dell anno, e questa opinione coincide con le curve sia dello SCFI che del World Container Index. (lloydsloadinglist.com, ) TRASPORTO INTERMODALE Il Regno Unito adesso apre ai semirimorchi su treno Un treno merci che trasportava semirimorchi stradali non accompagnati attraverso il Tunnel della Manica ha completato con successo il proprio viaggio inaugurale. I convogli ferroviari merci che trasportano semirimorchi stradali sono una visione comune sul continente europeo, ma fino al 22 maggio erano assenti dalla rete ferroviaria britannica. Il treno arrivato nella suddetta data presso il Russell Railfreight Terminal di Barking, appena fuori Londra, ha avuto origine ad Anversa, in Belgio, e trasportava merci destinate al settore dell automobile. Neil Crossland, direttore commerciale di Europorte Channel, che gestisce il servizio, afferma che il viaggio che spera possa diventare un servizio giornaliero dura sette ore. Il dirigente ha aggiunto che la società dovrebbe ora dare il via alle trattative con l operatore della rete ferroviaria del Regno Unito al fine di estendere il servizio ad altre principali città britanniche. Il Regno Unito è ora aperto ai semirimorchi per ferrovia.

11 10 Abbiamo provato la tratta dal Belgio attraverso la Francia e quindi adesso si può trasportare un carico sino a Londra, prendere un ritorno e riportarlo in Belgio il giorno stesso. I clienti ci hanno già chiesto informazioni in ordine all estensione del servizio, di modo che il prossimo passo sarà quello di cominciare a parlare con la Network Rail circa l estensione sino alle Midlands ed al Nord-Est. L Europorte Channel afferma che il servizio è rapido, ha una bassa soglia di emissioni di anidride carbonica ed è in grado di effettuare operazioni partendo dalla Germania o dall Europa Orientale. Il collaudo del 22 maggio riguardava il trasporto di merci per il gruppo Vauxhall ed è stato condotto con la completa soddisfazione dei clienti logistici della Europorte Channel, la Ewals Intermodal e la Ewals Cargo Care. La Europorte Channel prevede che il servizio toglierà migliaia di camion dalle strade. Ciò che riconosciamo è che la ferrovia dovrà rappresentare qualcosa di più nella strategia trasportistica dei nostri clienti per ragioni ambientali ha affermato Crossland, ma dovremo anche fare concorrenza dal punto di vista dei prezzi. (da: lloydsloadinglist.com, ) TRASPORTO STRADALE Si aggrava il problema dei transiti in Bielorussia Le dispute diplomatiche e quelle territoriali fra autotrasportatori stanno rendendo più difficile il transito terrestre da/per Russia e Kazakhstan via Bielorussia. Russia, Bielorussia e Kazakhstan (RBK) hanno costituito un unione doganale al fine di agevolare i propri traffici di transito interregionali, ma le cose si sono poi rivelate difficili. Da un lato, l attuale zuffa fra l Unione Europea e la Bielorussia sul persistente presunto giro di vite di Minsk a danno dell opposizione politica e di altri attivisti alla fine ha comportato sanzioni ed espulsioni pan per focaccia di personale diplomatico.

12 11 I tre stati hanno condannato le sanzioni dell Unione Europea e la lista nera di rappresentanti della Bielorussia quali impedimenti artificiosi per i traffici e come minacce alla loro unione doganale, ma i caricatori ed i trasportatori stanno cercando in misura sempre maggiore di aggirare la tratta terrestre in questione, accedendo alla Russia ed al Kazakhstan attraverso gli scali marittimi del Baltico orientale. Per ragioni proprie e non correlate alla questione, cioè la rappresaglia ai presunti blocchi ai trasportatori russi in Polonia, la Russia ha ora aggravato il problema mediante l introduzione di limitazioni ai trasportatori di paesi terzi (vale a dire le imprese non RBK). Guarda caso, si tratta per lo più di trasportatori polacchi che entrano in Russia ai sensi di permessi bilaterali polacco-bielorussi che dovrebbero collegarli senza interruzioni all unione doganale di RBK. Sino ad ora, i controlli sui documenti degli autotrasportatori alle frontiere stradali fra Polonia e Bielorussia erano sufficienti per entrare in Russia, di modo che agli autisti cui era consentito di entrare in Bielorussia dalla Polonia era anche permesso, fino all inizio di maggio, di giungere sino in Russia e, se occorreva, in Kazakhstan. Tuttavia, la ASMAP (Associazione Russa dei Trasportatori Stradali Internazionali) ha dichiarato che l 80% circa dei camion che entrano in Russia dalla Bielorussia (attraverso il cosiddetto corridoio di Smolensk) non hanno il permesso appropriato per entrare in Russia. Le misure repressive hanno comportato la comminazione di multe salate e la formazione di code di camion al confine polacco-bielorusso lunghe sino a 20 km. L Associazione Polacca dei Trasportatori Internazionali ha chiesto a Varsavia di intraprendere passi analoghi e di protestare al più alto livello diplomatico. Ci sono due giocatori che vogliono giocare nello stesso mercato afferma Konstantin Sharshakov, portavoce della ASMAP. Mentre la parte russa ritiene di avere una flotta di camion abbastanza grande da assicurare in proprio il necessario volume di trasporto, la Polonia è un paese di transito e le autorità polacche tenteranno di ridurre al minimo il numero dei permessi di transito rilasciati agli autotrasportatori russi. Al momento, Polonia, Lituania ed Ucraina hanno consigliato alle ditte di trasporto di evitare la Bielorussia quando è possibile e di cercare direttrici alternative per la Russia. (da: worldcargonews.com, )

13 12 TRASPORTO FLUVIALE Chiatte containerizzate sul Tamigi La UPS utilizzerà due chiatte fluviali su una rotta lungo il Tamigi nell ambito delle proprie operazioni logistiche per i Giochi Olimpici di Londra Le chiatte seguono una rotta lungo il fiume dalla più grande infrastruttura logistica della UPS dedicata a Londra 2012, situata presso il Porto di Tilbury, sino al molo Northumberland, situato ad appena un paio di miglia dal Villaggio Olimpico. Il viaggio dimostrativo è stato condotto dal LOCOG (Comitato Organizzatore di Londra per i Giochi Olimpici e Paralimpici) in collaborazione con la UPS e la Transport for London. I precedenti viaggi fluviali su chiatta erano stati effettuati per trasportare 38 contenitori carichi di arredamenti e di accessori, utilizzati per attrezzare il Villaggio Olimpico e Paralimpico prima dell arrivo degli atleti quest estate. In futuro, se all iniziativa verrà dato maggior rilievo, l uso delle chiatte potrebbe contribuire ad alleviare la capacità delle reti stradali londinesi, supportando l esteso sforzo di sostenibilità mediante la riduzione della congestione dei traffici e dell inquinamento acustico. agevolare il futuro trasporto delle merci sul Tamigi. È stata intrapresa un analisi finanziaria, sociale ed ambientale del trasporto fluviale su chiatta allo scopo di produrre un documento di riferimento di lezioni chiave al fine di Questa documentazione pubblica è la prima del suo genere e, si spera, lascerà un eredità permanente mediante l assistenza fornita ad imprese ed organizzazioni nell opera di dirottamento dalla strada all acqua nelle operazioni logistiche. Alan Williams, direttore della UPS per le sponsorizzazioni e le operazioni di Londra 2012, dichiara: Il fiume è stato per lo più trascurato quale direttrice della filiera distributiva logistica per molti decenni e anche adesso le chiatte viaggiano frequentemente su e giù senza alcun carico.

14 13 Noi speriamo che l inaugurazione odierna possa incoraggiare altre organizzazioni a prendere in considerazione i vantaggi della logistica di ritorno e ad utilizzare ancora una volta le idrovie della città. Mick Wright, capo della logistica di Londra 2012 afferma: In precedenza, esistevano pochissime informazioni su come utilizzare il Tamigi per movimentare le merci containerizzate attraverso Londra. Il documento che stiamo producendo fornirà agli enti ed alle imprese un prezioso documento di riferimento su come utilizzare il Tamigi a questo proposito. Ciò va ad aggiungersi al più ampio obiettivo di sostenibilità del LOCOG e può contribuire alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica in futuro. La UPS è responsabile di quasi tutti i servizi di distribuzione e logistica per i Giochi Olimpici di Londra Sono in corso di movimentazione milioni di articoli, fra cui un milione di pezzi di articoli sportivi. Le Olimpiadi di Londra erano state etichettate come i giochi ad elevato contenuto di carbonio dal Railfreight Group nel 2009 a causa dell elevato affidamento sull autotrasporto merci per la fornitura di materiali edilizi quali le armature metalliche per gli enormi progetti di costruzione, quando i problemi alla chiusa Prescott avevano fatto sì che tonnellate di materiali non potessero essere trasportate su chiatta presso il sito di costruzione. (da: worldcargonews.com, ) LOGISTICA Alti e bassi per la Damco I responsabili della Damco, unità operativa logistica del gruppo AP Møller Maersk, il 22 maggio scorso erano di buon umore quando hanno annunciato l incremento dei ricavi da un anno all altro e dei profitti netti nel primo trimestre. Il c.e.o. Rolf Habben-Jansen ha dichiarato che, sebbene i risultati finanziari netti abbiano ricevuto un impatto negativo dai costi straordinari correlati alla recente ristrutturazione

15 14 delle proprie attività europee, i traffici nel primo trimestre sono stati in linea con quelli dell anno scorso. I volumi sono stati in aumento rispetto al 2011: il trasporto marittimo merci è salito del 6%, leggermente in più in confronto alla media del mercato, per TEU, mentre il tonnellaggio di trasporto merci aereo è più che raddoppiato sino a tonnellate rispetto alle del Ciò è stato in gran parte dovuto all acquisizione dello spedizioniere cinese di merci per via aerea NTS lo scorso agosto, così come alla conquista di un certo numero di grossi clienti. Escludendo la NTS, la Damco si è assicurata una crescita dei volumi assai soddisfacente del 37%, nonostante il generale declino del mercato del trasporto merci aereo afferma l operatore. Sono felice di constatare che stiamo facendo buoni progressi pur in presenza di difficili condizioni di mercato. La nostra crescita testimonia la risonanza che i servizi della nostra filiera della distribuzione riscontrano presso i clienti aggiunge Habben-Jansen. La Damco ha incrementato i ricavi netti di 53 milioni di dollari USA sino a 738 milioni di dollari USA rispetto al primo trimestre Anche i profitti lordi sono aumentati dell 8% rispetto allo stesso periodo dell anno scorso. I profitti netti relativi al periodo sono stati dell ordine di 7 milioni di dollari USA (nessun cambiamento rispetto al 2011), mentre il risultato ante oneri finanziari è stato pari a 13 milioni di dollari USA (16 milioni di dollari USA nel 2011) ed il margine sul risultato ante oneri finanziari è stato dell 1,8% (2,3% nel 2011). Afferma Habben-Jansen: Assorbiremo i costi aggiuntivi verificatisi nei primi due trimestri a causa della ristrutturazione della nostra regione europea ad est e ad ovest. Si tratta della cosa giusta da fare per metterci in buona posizione per gli anni a venire. Quando tutti i cambiamenti saranno stati portati a termine per la fine del secondo trimestre, la Damo sarà in una posizione migliore per affrontare le assai diverse esigenze di questi vari mercati. (lloydsloadinglist.com, )

16 15 STUDI E RICERCHE Nuova ricerca sullo standard dei servizi containerizzati marittimi Una nuova ricerca sottolinea il basso livello dei servizi forniti alla clientela e la scarsa puntualità nel settore del trasporto marittimo di contenitori. Gli standard di servizio nel settore del trasporto containerizzato di linea sono bassi sino alla soglia del 40% se valutati rispetto ad una nuova serie di KPI (indicatori chiave di prestazione) pubblicati nella prima metà di maggio nel rapporto Opinione sulle prestazioni dei vettori della Drewry Maritime. I ricercatori in questione affermano che solo quattro caricatori su dieci ottengono una polizza di carico nel giro di tre giorni dal momento della trasmissione delle istruzioni di spedizione, suggerendo così che, per alcune linee di navigazione, molto occorre ancora da fare al fine di migliorare le procedure commerciali. Le prestazioni spaziano, tuttavia, dallo 0% al 93% nel corso del periodo di valutazione di cinque mesi da ottobre 2011 a febbraio 2012 il che indica come il settore sia in qualche modo concentrato nel fare tutto il possibile in ordine al servizio alla clientela. Nel contempo, il KPI per la spedizione in orario del carico un parametro destinato a valutare se un box parte dal porto come previsto dall orario mostra un notevole tasso di successo del 66-70% nell arco degli stessi cinque mesi, indicando che i ritardi sono abbastanza comuni anche prima che il box sia stato caricato a bordo. Quando gli esperti hanno confrontato i tempi di viaggio da porto a porto con gli orari di partenza escludendo così i ritardi in porto hanno trovato che le linee di navigazione containerizzate sono andate leggermente meglio, ma che il 25% dei contenitori hanno trascorso in mare un periodo di tempo più lungo di quello programmato. Qualsiasi miglioramento dell affidabilità dovrebbe essere accolto favorevolmente, ma un punteggio medio del 70% circa è ancora troppo basso perché un impresa che effettua servizi-chiave ne sia contenta afferma Simon Heaney, direttore ricerche alla Drewry.

17 16 I vettori che vogliono assicurarsi nuove attività nella sostanza, se vogliono riempire le loro nuove grandi navi dovranno puntare più in alto rispetto all attuale punto di riferimento e non dovranno riposare sugli allori. L affidabilità resta un area in cui i vettori si possono distinguere dalla concorrenza. I caricatori possono svolgere la loro parte condizionando la qualità dei futuri servizi ponendo maggiore enfasi sull affidabilità e sugli altri criteri inerenti ai servizi nella scelta dei propri vettori aggiunge Heaney. Secondo la Drewry, i vettori maggiormente affidabili sono stati la Maersk Line la compagnia di navigazione gemella Safmarine, seguite dalla Hanjin Shipping. (da: lloydsloadinglist.com, ) IN CALENDARIO 10th ASEAN Ports and Shipping 2012 Hotel Indonesia Kempinski Jakarta, Indonesia Wednesday 30 and Thursday 31 May th Intermodal Africa 2012 ICC Durban, South Africa Thursday 06 and Friday 07 September st Black Sea Ports and Shipping 2012 Bristol Hotel, Odessa, Ukraine Thursday 18 and Friday 19 October th Trans Middle East 2012 Gulf International Convention And Exhibition Centre, Kingdom of Bahrain Tuesday 20 and Wednesday 21 November th Indian Ocean Ports and Logistics 2013 Beira, Mozambique Wednesday 27 and Thursday 28 February st Med Ports 2013 Alexandria, Egypt Wednesday 24 and Thursday 25 April 2013

18 17 9th Trans Middle East 2013 Beirut, Lebanon Wednesday 23 and Thursday 24 October 2013 Intermodal Africa South 2013 Durban, South Africa Wednesday 27 and Thursday 28 November 2013 La Segreteria del C.I.S.Co. è in grado di comunicare notizie dettagliate sui programmi di tutte le manifestazioni nonché sulle modalità di partecipazione.

Lo shipping e la portualità nel Mediterraneo: opportunità e sfide per l Italia

Lo shipping e la portualità nel Mediterraneo: opportunità e sfide per l Italia Lo shipping e la portualità nel Mediterraneo: opportunità e sfide per l Italia Arianna Buonfanti 1 1 SRM Riassunto Scopo di questo paper è delineare l andamento e i possibili futuri scenari logistici nel

Dettagli

Gestione Servizi Doganali

Gestione Servizi Doganali Gestione Servizi Doganali GESTIONE SERVIZI DOGANALI Background La gestione delle attività dogali di import/export o transito richiede da sempre figure specializzate all interno delle aziende in grado di

Dettagli

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E 1865 SARDINIA Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E Attenzione: il regolamento originale va comunque letto. Il presente sunto ha il solo scopo di fare da introduzione e veloce

Dettagli

INIZIATIVA DI STUDIO SULLA PORTUALITA ITALIANA

INIZIATIVA DI STUDIO SULLA PORTUALITA ITALIANA Ufficio per gli investimenti di rete e i servizi di pubblica utilità Servizio per le Infrastrutture e la regolazione dei servizi di pubblica utilità Presidenza del Consiglio dei Minis INIZIATIVA DI STUDIO

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA

PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Indice generale Indice generale... II Introduzione...- 5 - Perché un Piano Strategico Nazionale

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA

PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Indice generale Indice generale... II Introduzione... - 6 - Perché un Piano Strategico Nazionale

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Vs. richiesta su ZHEJIANG YUEJIN IMPORT CO LTD - Cina Recte ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina Cliente ALFA SPA Data evasione Redattore E.L./FC Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Zhejiang Yuejin

Dettagli

Primo Rapporto Annuale al Parlamento

Primo Rapporto Annuale al Parlamento Primo Rapporto Annuale al Parlamento Camera dei Deputati 16 luglio 2014 Indice Generale Premessa 3 Capitolo primo - Dati economici e problemi regolatori 4 Capitolo secondo - L attività dell Autorità 123

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DECRETO n. 429 del 15 dicembre 2011 Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l anno 2012 IL MINISTRO

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Autostrade del Mare 2.0. Risultati, criticità, proposte per il rilancio

Autostrade del Mare 2.0. Risultati, criticità, proposte per il rilancio Autostrade del Mare 2.0 Risultati, criticità, proposte per il rilancio 2 APRILE 2014 Il presente rapporto è stato redatto da Andrea Appetecchia (Isfort) al termine di un itinerario di approfondimento sul

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE TUVIA IN CINA Il Gruppo TUVIA è presente in Cina dal 2008 con uffici diretti a Shanghai, Pechino e Hong Kong. PECHINO Oltre alle filiali,

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA CAPITOLO 11 USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA Introduzione La conoscenza delle quantità di risorse utilizzate in un dato sistema socio-economico e più in generale di quelle necessarie al suo funzionamento

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

Uno sguardo da vicino all export delle PMI europee Commerciare all interno e all esterno dell Europa

Uno sguardo da vicino all export delle PMI europee Commerciare all interno e all esterno dell Europa Uno sguardo da vicino all export delle PMI europee Commerciare all interno e all esterno dell Europa Documento di consultazione di UPS sulle attività di esportazione delle PMI europee settembre 2014 Introduzione

Dettagli

INCROCI CON ROTATORIA

INCROCI CON ROTATORIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / INCROCI E ATTRAVERSAMENTI INCROCI CON ROTATORIA Visione d insieme Le rotatorie semplici a una sola corsia costituiscono il tipo di incrocio più sicuro

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Stima delle presenze irregolari. Vari anni

Stima delle presenze irregolari. Vari anni Stima delle presenze irregolari. Vari anni Diciottesimo Rapporto sulle migrazioni (FrancoAngeli). Fondazione Ismu. Dicembre 2012 Capitolo 1.1: Gli aspetti statistici Tab. 1 - La presenza straniera in Italia.

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS)

I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS) I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS) Stefano Linares, Linares Associates PLLC - questo testo è inteso esclusivamente per uso personale e non per una distribuzione commerciale. Eventuali copie dovranno

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

TRASPORTO MERCI SU STRADA

TRASPORTO MERCI SU STRADA TRASPORTO MERCI SU STRADA Analisi economico-statistica delle potenzialità e criticità di un settore strategico per lo sviluppo sostenibile Trasporto merci su strada è una pubblicazione a cura di: ANFIA

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 20 marzo 2015 (OR. en) EUCO 11/15 CO EUR 1 CONCL 1 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Oggetto: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Riunione del Consiglio

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE MEZZI PETROLIERE LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE L evoluzione delle navi cisterna in termini di sicurezza contro i rischi di inquinamento ha subito negli ultimi anni una forte accelerazione che ha

Dettagli

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers Servizi che vi portano molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers L innovazione al servizio dell autotrasporto: AS 24 apre la strada 1 a rete europea di stazioni dedicate ai mezzi pesanti,

Dettagli

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI Articolo 1 Son fissati, conformemente alle disposizioni del secondo alinea dell art. 45 della Costituzione, gli obiettivi fondamentali dell azione delo Stato, per i prossimi

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

TITOLO VI ALTRI USI TITOLO VI

TITOLO VI ALTRI USI TITOLO VI TITOLO VI 167 Capitolo primo PRESTAZIONI D OPERA VARIE E DI SERVIZIO (nessun uso accertato) Capitolo secondo USI MARITTIMI (nessun uso accertato) 169 Capitolo terzo USI NEI TRASPORTI TERRESTRI TRASPORTI

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 Oggetto: Aiuto di Stato N 540/2009 - Francia Proroga dell aiuto NN 155/2003 Realizzazione di un servizio sperimentale di autostrada ferroviaria e Aiuto

Dettagli

LA PROCEDURA DOMICILIATA: LA SOLUZIONE PIÙ SNELLA

LA PROCEDURA DOMICILIATA: LA SOLUZIONE PIÙ SNELLA LA PROCEDURA DOMICILIATA: LA SOLUZIONE PIÙ SNELLA GESTIONE DELLA PROCEDURA DOMICILIATA DI ACCERTAMENTO DOGANALE (IMPORTAZIONE-ESPORTAZIONE) PRESSO IL SITO DELL OPERATORE ECONOMICO. VANTAGGI OPERATIVI EXPORT

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE.

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. Le vostre esigenze. IL NOSTRO STILE. Gli specialisti della VIA MAT INTERNATIONAL vantano una pluriennale esperienza nell offrire ai nostri clienti servizi professionali di

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Evola. Evolution in Logistics.

Evola. Evolution in Logistics. Evola. Evolution in Logistics. Viaggiamo nel tempo per farvi arrivare bene. Siamo a vostra disposizione ed operiamo per voi dal 1993, inizialmente specializzati nel mercato italiano e successivamente come

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Guida a principi e pratiche da applicarsi a migranti e rifugiati

Guida a principi e pratiche da applicarsi a migranti e rifugiati OMI Guida a principi e pratiche da applicarsi a migranti e rifugiati Introduzione Il fenomeno dell arrivo via mare di rifugiati e migranti non è nuovo. Fin dai tempi più antichi, molte persone in tutto

Dettagli

PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * *

PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * * PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * * Al fine di fornire un pratico vademecum sugli adempimenti necessari

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

6.10 Compensazione import/export

6.10 Compensazione import/export 6.10 Compensazione import/export Da inviare a: CONAI Consorzio Nazionale Imballaggi Via posta (raccomandata A.R.): Via P. Litta 5, 20122 Milano Via fax: 02.54122656 / 02.54122680 On line: https://dichiarazioni.conai.org

Dettagli

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI Art. 1, comma 89, Legge n. 147/2013 DM n. 307/2014 Circolare MIT 22.9.2014, n. 18358 Modena, 07 ottobre 2014 La Finanziaria 2014 ha previsto

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale OBIETTIVI E CARATTERISTICHE GENERALI Il Master è rivolto

Dettagli