PROVINCIA DI PADOVA DISCIPLINARE TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI PADOVA DISCIPLINARE TECNICO"

Transcript

1 PROVINCIA DI PADOVA Servizi previsti per la realizzazione del progetto CST- ALI DISCIPLINARE TECNICO Il presente disciplinare stabilisce le caratteristiche tecniche e le modalità di erogazione dei servizi informatici/telematici previsti nell ambito del progetto CST (Centro Servizi Territoriali) / ALI (Alleanza Locale per l Innovazione) della Provincia di Padova diretti ai Comuni ed agli Enti Locali della medesima provincia che aderiscono formalmente all iniziativa. Tale sistema di servizi si svilupperà su due livelli di intervento: Un primo livello, relativo ai servizi strutturali, all integrazione delle competenze ed al coordinamento razionale delle attività ICT (d ora in avanti definiti «Servizi di Primo Livello»; Un secondo livello, relativo all erogazione di servizi personalizzati per i Comuni (d ora in avanti definiti «Servizi di Secondo Livello» ovvero «On Demand»). Il presente documento è costituito dalle seguenti parti, illustrative dei servizi richiesti 1. WEB PER I COMUNI 2. CONNETTIVITÀ DI RETE / COMUNI IN RETE 3. INTRANET GESTIONALE 4. SERVIZIO BIBLIOTECHE COMUNALI 5. HELPDESK ED ASSISTENZA TECNICA AGLI ENTI LOCALI 6. MERCATO ELETTRONICO 7. SICUREZZA 8. BACKUP E DISASTER RECOVERY 9. DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA (D.P.S.) 10. FIRMA DIGITALE 11. POSTA CERTIFICATA 12. ORTOFOTO 13. PROTOCOLLO INFORMATICO I servizi saranno espletati secondo un attenta pianificazione delle attività, che ricalchi la tempistica prevista in progetto. In particolare, l erogazione dei servizi di primo livello procederà secondo i seguenti steps: 1. Richiesta formale del servizio da parte dell ente; 2. Verifica tecnica di fattibilità (da effettuarsi utilizzando mezzi telematici o, del caso, direttamente presso l ente); 3. In caso di esito positivo delle verifiche di cui al punto precedente, la richiesta viene considerata confermata in via definitiva con adesione alle condizioni di fornitura e si procede all erogazione nelle modalità e nei termini previsti per ogni singolo servizio; 4. Conclusione del procedimento con verifica della effettiva funzionalità del servizio erogato. Per le modalità di erogazione dei servizi di secondo livello si rimanda ai paragrafi specifici. - 1

2 1. WEB PER I COMUNI (Servizi di primo livello + servizi di secondo livello) 1.1. OGGETTO DEL SERVIZIO Il servizio ha per oggetto la possibilità per i Comuni di essere presenti sulla Rete con il proprio dominio Internet, mediante la registrazione e manutenzione attiva del nome scelto; il servizio offre anche l attivazione di caselle di posta elettronica sul dominio Internet del comune, 100 Mb di spazio web per pubblicazioni su WEB/www, sito web ed hosting di servizi remoti. In adeguamento alla normativa Stanca sull'accessibilità, per i siti dei comuni verrà utilizzato una nuova piattaforma CMS (Content Manegement System), web accessibile. Il CMS nei servizi di primo livello viene fornito nella versione standard, che permette l'attivazione di n utenti redattori, la formazione e l'assistenza, il caricamento dei contenuti, l'attivazione di forum e newsletter. Il portale potrà così avere contenuti accessibili e costantemente aggiornati relativamente alle informazioni di interesse per le Amministrazioni comunali. Nell ambito dei servizi di secondo livello saranno possibili eventuali personalizzazioni CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO DI PRIMO LIVELLO Domini La Provincia si fa carico dell attivazione sia della pratica amministrativa che di quella tecnica (individuazione della modulistica appropriata al tipo di dominio richiesto, invio della stessa c/o provider, registrazione dei record DNS per tutti i servizi legati al dominio) per tutte le richieste di attivazione/cambio/cancellazione di domini Internet Caselle di posta elettronica La Provincia si fa carico dell attivazione/manutenzione/cancellazione delle caselle di posta elettronica richieste dal Comune/Ente. Viene fornito il servizio di relay della posta, il servizio di antispam, il servizio di antivirus e quello per la gestione utente (cambio password). Su ogni account richiesto è possibile attivare n alias. Viene fornito un URL per l utilizzo della posta via browser Sito Web Il sistema CMS, web accessibile secondo la normativa «Stanca» (Legge n. 4/2004), sarà messo a disposizione di ogni Comune/Ente con le seguenti caratteristiche: 1. Presentazione esteriore di frontoffice di facile utilizzo; 2. Modelli di architettura su web già predisposti; 3. Strumenti di amministrazione per controllo e gestione dei contenuti del sito; 4. Strumenti per la gestione e report dell attività di redazione; 5. Numero illimitato di pagine e redattori; - 2

3 6. Possibilità per il Comune di fornire spazio web ad associazioni o altre realtà presenti nel territorio; 7. Interfaccia di BackOffice usabile su modello WYSIWYG (quello che vedi è quello che ottieni); 8. Strumenti di controllo dell accessibilità; 9. Motore di ricerca e mappa del sito integrate; 10. Guida all utilizzo del sistema on-line 11. Modelli specifici per: a. Modelli per news ed eventi b. Modelli per redazione testi + immagini c. Modelli per pubblicazione di bandi e avvisi; 1.3. CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO DI SECONDO LIVELLO Sito web Sempre relativamente al sito web, il secondo livello di servizi 1 prevede un Interfacciamento con Data Base esistenti; grazie al quale sarà possibile pubblicare automaticamente sul web: a. Determinazioni ed ordinanze b. Domanda e offerta di lavoro sul territorio comunale c. Offerte formative del Comune d. eventuali moduli aggiuntivi personalizzati (opzionali: v. punto 1.2.4); Personalizzazioni I servizi di secondo livello prevedono moduli aggiuntivi (attualmente in via di definizione), e personalizzazioni a richiesta comunque da concordare preventivamente per verificarne la fattibilità tecnica i cui costi potranno variare a seconda delle esigenze del Comune e dell entità degli interventi tecnici per realizzarle MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO Per i punti 1.2.1, e le richieste e la fornitura dei dati vengono effettuate via posta elettronica con il tecnico preposto ai servizi I punti e (personalizzazioni) dovranno necessariamente essere oggetto di incontri di approfondimento delle esigenze dell utente. In particolare, l iter per l attivazione del servizio è il seguente: 1. Richiesta formale del servizio da parte dell ente; 2. Verifica tecnica di fattibilità; 3. In caso di esito positivo delle verifiche di cui al punto precedente, si procede con la stesura dell analisi tecnica e della successiva progettazione; 4. Conferma d ordine e adesione alle condizioni di fornitura; 5. Controllo puntuale sullo stato d evasione ordine; 6. Collaudo finale. 1 Di secondo livello in quanto necessita di una programmazione specifica per l estrazione e la pubblicazione dati. - 3

4 2. CONNETTIVITÀ DI RETE / COMUNI IN RETE (Servizi di primo livello + servizi di secondo livello) 2.1. OGGETTO DEL SERVIZIO Il progetto ha come scopo rendere più facile l utilizzo della rete Internet offrendo servizi di connettività ed altri servizi quali Servizio di messaggistica e Fax server (con gli Enti convenzionati) e di consulenza tecnico/sistemistica CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO La proposta riguardante il pacchetto base di Internet per i COMUNI prevede i seguenti servizi: 1. Connettività 2. Servizi Di Messaggistica (SMS e FAX SERVER) Connettività Nei servizi base (primo livello) è compresa l attività di analisi delle reti per favorire l adesione ai profili di connettività standard ed alla costituzione di una rete integrata tra gli enti Locali. Tra i servizi di secondo livello (a richiesta) è invece prevista la fornitura della connettività fisica a condizioni CONSIP i cui costi sono riportati nella tab Tab Connettività 2 Canale Downlink Canale Uplink Tipo di profilo Profilo Banda minima garantita Banda di picco Banda minima garantita Banda di picco Canone mensile (con router) valori omnicomprensivi Sbilanciato flat S0 0,5 Kbps 640 Kbps 0,5 Kbps 256 Kbps 16,04 Sbilanciato flat S1 128 Kbps 1280 Kbps 128 Kbps 256 Kbps 30,62 Sbilanciato flat S2 256 Kbps 1280 Kbps 256 Kbps 512 Kbps 102,36 Sbilanciato flat S3 512 Kbps 2048 Kbps 512 Kbps 512 Kbps 218,88 Bilanciato flat B1 384 Kbps 2 Mbps 384 Kbps 2 Mbps 234,00 Bilanciato flat B2 512 Kbps 2 Mbps 512 Kbps 2 Mbps 263,88 Bilanciato flat B3 1 Mbps 2 Mbps 1 Mbps 2 Mbps 324,72 Bilanciato flat B4 4 Mbps 8 Mbps 4 Mbps 8 Mbps 738, Messaggistica Tali servizi comprendoni le procedure: a. SMS la procedura permette l'invio di massa di messaggi come SMS, e in futuro Fax a nominativi singoli, gruppi di nominativi (contenuti in proprie rubriche o attraverso l accesso a rubriche di altri quando si fa parte di gruppi di condivisione) raggruppabili in liste di invio; 2 I costi sono riferiti alla data del 1 dicembre 2007 e sono suscettibili di variazione da parte del fornitore - 4

5 b. FAX SERVER la procedura permette l invio e la ricezione di documenti via fax direttamente dalla casella di posta elettronica del proprio computer (ovvero riceverli direttamente in forma cartacea su stampante di rete). Il servizio di primo livello prevede la fornitura, l installazione e l assistenza dei programmi SMS e FAX SERVER. Restano a carico degli utilizzatori le spese relative ai costi (a consumo) del traffico telematico (Tab. 2.2.a e 2.2.b) e a quelli di manutenzione 3. Tab. 2.2 a - Servizi di messaggistica (costi a consumo) SMS Tab. 2.2 b - Servizi Fax server Costo unitario per sms Costo unitario per fax ( * ) Canone annuo di manutenzione 0, ,00 Canone annuo di manutenzione 0, ,00 ( * ) Pari al costo di una telefonata interdistrettuale di 3 minuti 2.3. MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO Servizio Connettività 1. Richiesta del servizio da parte dell ente 2. Verifica tecnica di fattibilità 3. Se positivo il punto 2 stesura di analisi tecnica e progettazione 4. Conferma d ordine e adesione alle condizioni di fornitura 5. Controllo puntuale sullo stato d evasione ordine 6. Collaudo finale 7. SLA di intervento secondo quanto previsto da convenzione CONSIP: Tempi di ripristino servizi IP dedicato 2 ore ( * ) Il tempo di ripristino è l intervallo temporale intercorrente tra la segnalazione del guasto e la chiusura della procedura di gestione guasti Servizio SMS 1. Richiesta del servizio da parte dell ente 2. Verifica tecnica di fattibilità 3. Conferma d ordine e adesione alle condizioni di fornitura 4. Creazione ambiente 5. Formazione 6. SLA seguono sostanzialmente i tempi di intervento Vodafone Servizio Fax Server 1. Richiesta del servizio da parte dell ente 2. Verifica tecnica di fattibilità 3 I costi sono riferiti alla data del 1 dicembre 2007 e sono suscettibili di variazione da parte del fornitore Parametro Valore - 5

6 3. Conferma d ordine e adesione alle condizioni di fornitura 4. Creazione ambiente 5. Formazione 6. SLA di intervento secondo quanto previsto da contratto basic SIAV (v. tabella seguente) Gravità Stato Basic Assegnazione Gravità 4 ore Bloccante Presa in carico 8 ore Risoluzione 24 ore Assegnazione Gravità 4 ore Non Bloccante Presa in carico 32 ore Risoluzione 12 giorni Assegnazione Gravità 4 ore Segnalazione Presa in carico 10 giorni Risoluzione New Release CONTRIBUTO A CARICO DELL ENTE PER I SERVIZI DI SECONDO LIVELLO 4 Sms prepagati 5 Enti con numero di abitanti compresi tra costo omnicomprensivo messaggi prepagati Numero sms fruibili 1 e , e , e , Oltre , Fax prepagati 6 Enti con numero di abitanti compresi tra costo omnicomprensivo Fax prepagati Numero fax fruibili 1 e , e , e , Oltre , A fronte dell erogazione di tali servizi, per motivazioni amministrativo-contabili, è previsto un corrispettivo pari a 2 mensilità anticipate 5 I costi sono riferiti alla data del 1 dicembre 2007 e sono suscettibili di variazione da parte del fornitore 6 I costi sono riferiti alla data del 1 dicembre 2007 e sono suscettibili di variazione da parte del fornitore - 6

7 3. INTRANET GESTIONALE (Servizi di primo livello) 3.1. OGGETTO DEL SERVIZIO La Provincia fornisce come servizio base l accesso riservato ad un portale INTRANET del CST/ALI attraverso il quale viene messo a disposizione dell Ente un sistema modulare di applicazioni web comprendente i seguenti servizi: RUBRICA; AGENDA; FORNITORI; COMUNICAZIONI; CONTATTI; RASSEGNE STAMPA; UTILITÀ; MONITORAGGIO CONTRATTI 3.2. CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO Gli utenti opportunamente configurati si autenticano tramite una connessione ad internet ed un browser web nel portale INTRANET del CST/ALI, accedendo ai servizi abilitati. È presente un servizio di amministrazione e configurazione degli utenti del portale INTRANET del CST/ALI a disposizione dell amministratore designato da ciascun Ente Rubrica È la rubrica dell Ente a disposizione di tutti gli utenti abilitati. Contiene le anagrafiche ed i recapiti di tutti i dipendenti e degli amministratori (o di chi, a diverso titolo, necessita di accesso comune) dell Ente. È prevista una funzione di ricerca con la possibilità di filtrare i dati sui campi principali della rubrica e di effettuare degli export e/o stampe dei dati. Le anagrafiche possono essere classificate con due diverse ed indipendenti tipologie (es. settore e ufficio) Agenda Agenda di appuntamenti personale. È prevista la possibilità di condividere tra gli utenti il singolo appuntamento o l intera agenda in sola visualizzazione o anche in scrittura. Visualizza gli appuntamenti su base mensile Fornitori Gestione dei fornitori dell Ente e loro classificazione per tipologia di servizi offerti Comunicazioni Il modulo permette la pubblicazione di notizie e documenti (moduli, stampati, manuali ecc.) nell area Comunicazioni riservata all Ente. Nel caso di notizie queste possono anche comparire nella home page del portale intranet dell Ente. - 7

8 Contatti L applicazione permette la gestione di più rubriche di contatti (telefoni, fax, ) e di liste di invio con la possibilità di condivisione tali contatti tra i diversi utenti della Intranet dell Ente. Dall applicazione e possibile l invio di SMS ed alle liste di invio predisposte Rassegne Stampa Sono presenti in questo modulo le newsletter: Municipia: pacchetto di servizi informativi e di aggiornamento online per la Pubblica Amministrazione locale; Sophia: pacchetto di servizi informativi e di aggiornamento online per operatori della Scuola Altre forme di rassegna stampa in funzione di contratti e accordi stipulati dalla Provincia con altri fornitori (attualmente, fino alla scadenza contrattuale, è attivo Waypress rassegna stampa da quotidiani per la Pubblica Amministrazione Locale) Utilità Servizi utili presenti in rete, quali la ricerca del CAP offerto dal sito delle Poste Italiane Monitoraggio contratti L applicazione gestisce uno scadenziario dei contratti. Per ciascun contratto è possibile impostare degli avvisi di scadenza tramite l invio di ai responsabili Altri servizi E prevista, dove questo sia possibile, l integrazione del portale INTRANET del CST con gli altri servizi di primo livello proposti, in modo che l utente utilizzi una unica credenziale di accesso ed una unica interfaccia per la connessione ai diversi servizi disponibili Servizi On demand (secondo livello) La struttura modulare del portale INTRANET del CST/ALI consente la personalizzazione e l aggiunta di ulteriori servizi sviluppati «on demand» per gli Enti che manifestino ulteriori esigenze in termini di applicazioni web gestionali o cartografiche. Le richieste in tal senso dovranno essere di volta in volta valutate dal punto vista della fattibilità tecnica e concordate nei contenuti, nei tempi e nei costi MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO Il servizio viene fornito sotto forma di accesso ad indirizzo URL tramite loginid e Password. L Ente che vuole essere abilitato all accesso ai servizi INTRANET del CST/ALI deve richiederlo tramite un messaggio di posta elettronica al servizio di HELPDESK del CST/ALI indicando i propri riferimenti e verrà ricontattato dal tecnico responsabile del servizio che gli fornirà le credenziali per l accesso e una formazione di base sui servizi di primo livello. - 8

9 4. SERVIZIO BIBLIOTECHE COMUNALI (Servizi di primo livello) Il servizio prevede l installazione e l avviamento del software LIBERO. È questo uno strumento particolarmente efficace di catalogazione, pubblicazione e gestione del materiale posseduto, con l immediata visibilità dei dati in internet. Attualmente, nel territorio della provincia di Padova tale prodotto è già in uso presso più di 40 biblioteche. L adesione è facilitata dalla possibilità, per chi opera ancora con il sistema TinLib (precedentemente fornito dalla Provincia di Padova), di ottenere il riversamento del catalogo bibliografico nel nuovo software OGGETTO DEL SERVIZIO LIBERO è un sistema di automazione per biblioteche di ogni tipo e dimensione, con architettura client/server, basato su un database object oriented e conforme agli standard più moderni (UNIMARC, ODBC, Z39. 50, WWW, SOAP). Permette alla Biblioteca di gestire autonomamente cataloghi locali, cataloghi collettivi, sistemi bibliotecari e, inoltre, offre funzioni di catalogazione derivata, partecipata e di prestito interbibliotecario. È costituito da un insieme di moduli software integrati e da funzionalità sofisticate e altamente personalizzabili (più di 500 parametri) che gestiscono tutti i servizi e le funzioni bibliotecarie (Catalogazione, Amministrazione, Acquisizioni, Prestito, Gestione Periodici, WebOPAC, ILL, Importazione ed Esportazione dati, Reports e Statistiche). Tutti i moduli sono subito disponibili e compresi nella licenza. L'ambiente è affidabile, ad alta prestazione ed utilizzabile con estrema facilità da utenti con diversi livelli di competenza. LIBERO è integrato con Internet, gestisce i collegamenti ipertestuali e i dati multimediali: immagini, audio e video. E inoltre compatibile con tutti gli standard di sistemi di lettura di codici a barre. Insieme alla fornitura del software, il CST/ALI provinciale propone adeguati corsi di formazione oltre ad un servizio di assistenza telefonica CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO Tra i servizi offerti è compreso: l allestimento della piattaforma sui server della Provincia; l utilizzo e l installazione di tutti i moduli del software Libero; la manutenzione e l aggiornamento del software stesso; la formazione per il personale della biblioteca; il riversamento degli archivi da TinLib a Libero; un servizio di help desk per: problematiche prevalenti di tipo informatico; un servizio di assistenza tecnica su Libero (con reindirizzamento ad INFOLOGIC); attività di consulenza biblioteconomica su specifiche problematiche di carattere generale - 9

10 È inoltre fornito dal Centro di Catalogazione provinciale a cura del settore Cultura - un servizio di catalogazione centralizzata (in numero proporzionale alla popolazione) ed infine l accesso al catalogo collettivo per la catalogazione derivata MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO. Il servizio sarà erogato via SP previa installazione del programma Libero sul client della Biblioteca a cura di un tecnico della Provincia. Il client dovrà avere adeguate caratteristiche (vedere i prerequisiti). La postazione lavoro presso la Biblioteca deve essere collegata al server della Provincia (banda minima per client concorrente 128 kbit). La formazione degli utenti sarà effettuata presso la sala corsi della Provincia di Padova. E disponibile un servizio di help-desk dal lunedì al venerdì in orario 9-13 e

11 5. HELPDESK ED ASSISTENZA TECNICA AGLI ENTI LOCALI (Servizio di primo livello) 5.1. OGGETTO DEL SERVIZIO Il servizio prevede assistenza ai Comuni che si associano per garantire le condizioni standard di accesso alle tecnologie ICT e un funzionamento costante e ottimali dei servizi, in particolare: Supporto tecnico-amministrativo su progetti gestionali, assistenza sistemistica, manutenzioni H/W e S/W; Studi di fattibilità per la realizzazione di progetti gestionali e per la pianificazione di assistenza sistemistica e/o manutenzioni H/W e S/W È quindi una attività mirata ai servizi strutturali, alla integrazione delle competenze e al coordinamento razionale delle attività ICT CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO Aspetti caratterizzanti del servizio sono: La presenza e la gestione (a cura del CST/ALI) di una unità di servizio e di assistenza in grado di intervenire presso i comuni per una analisi accurata delle esigenze e per la pianificazione delle risorse necessarie al fine di predisporre un piano di intervento adeguato al livello di servizio che l Amministrazione locale intende raggiungere; individuare le soluzioni più adeguate attraverso l analisi delle offerte e la selezione qualificata delle soluzioni tecniche; garantire un Helpdesk di assistenza per affrontare in prima istanza i problemi tecnici relativi per lo meno nelle fasi iniziali ai servizi erogati in ambito CST/ALI; avviare le attività di formazione del personale necessarie alla conduzione dei servizi. L istituzione di un sistema di tecnologie ICT, organizzato in rete, predisposto per la fornitura dei servizi maggiormente specializzati. La disponibilità di un numero telefonico per l assistenza di primo livello, con un operatore preposto a rispondere ed a risolvere le problematiche 5.3. MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO. Helpldesk di primo livello: - assistenza diretta telefonica con operatore qualificato; - apertura ticket per problematiche più complesse che prevedono l intervento diretto sulla struttura informativa - 11

12 6. MERCATO ELETTRONICO (Servizio di primo livello) 6.1. OGGETTO DEL SERVIZIO Il servizio prevede supporto ed assistenza per l utilizzo di tale strumento, favorendo e coordinando l aggregazione di Comuni ed altri Enti in gruppi d acquisto, ai quali potrà partecipare anche la stessa Provincia, aumentando in modo rilevante la numerosità degli dei beni e dei servizi richiesti e quindi migliorando il rapporto qualità/prezzo grazie ad economie di scala. L economicità è anche legata un maggior risparmio per l unificazione degli ordini e delle procedure di gara nelle spese, che verrebbero suddivise fra gli Enti coinvolti, Il Mercato Elettronico della P.A. è gestito da CONSIP S.p.A. per conto del MEF (Ministero Economia e Finanza) ed è di tipo selettivo, cioè accessibile esclusivamente da utenti abilitati (Amministrazioni e Fornitori), sul quale è possibile effettuare acquisti diretti. Nel servizio è altresì compresa un attività di consulenza di tipo tecnico relativamente all approvvigionamento di forniture informatiche o di altro materiale ad alta tecnologia CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO Il servizio prevede la gestione associata e coordinata delle procedure di acquisto di beni e servizi tra gli Enti aderenti al CST/ALI, senza alcuna unificazione delle strutture di ciascun Comune Compiti dell ALI e degli Enti Qualora le informazioni relative al materiale da acquisire non siano direttamente presenti o segnalate sul sito CONSIP, il CST/ALI, direttamente ovvero per tramite della stessa CONSIP, seguirà la gestione del programma e-procurement. Tale attività potrà consistere: Nella raccolta delle esigenze di approvvigionamento degli Enti coinvolti (in casi di natura tecnico-amministrativa particolarmente complessa); Sempre in casi di natura tecnico-amministrativa particolarmente complessa, nel dare comunicazione al Comune o ai Comuni che hanno richiesto l approvvigionamento dell avvio o meno della procedura di una eventuale gara in forma associata; Nel coordinare le attività di collaborazione con tutti i referenti degli uffici dei Comuni associati; Nell informare i Comuni di eventuali ordini in via di definizione, per usufruire di benefici derivanti da eventuali economie di scala; Nello stipulare contratti ed ordini con i fornitori individuati in nome e per conto di tutti gli Enti convenzionati. Rimane di competenza dei singoli Comuni, l adozione dei propri atti, quali ad esempio, determinazioni a contrarre ovvero di impegno della spesa successivamente alla gara, la redazione formale definitiva degli atti (delibere, determine) curate dall ufficio preposto del CST/ALI in versione di schema, l attuazione del contratto di fornitura per le quantità richieste in sede di predisposizione degli atti di gara, la gestione della procedura di fatturazione e il pagamento al fornitore delle competenze per la fornitura acquisita. - 12

13 7. SICUREZZA ANTIVIRUS (Servizi di primo livello + servizi di secondo livello) 7.1. OGGETTO DEL SERVIZIO Il servizio prevede per il primo livello la fornitura di licenze Antivirus Trend Micro a validità biennale, nonché la distribuzione dei relativi aggiornamenti, sia dei motori di scansione che dei pattern file per virus. È compreso nel servizio anche il supporto tecnico e l assistenza telefonica. Come servizio opzionale (secondo livello) viene proposto un monitoraggio per la prevenzione di attacchi con relativi interventi via rete CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO Antivirus (primo livello) Il servizio di primo livello per la fornitura di licenze Antivirus Trend Micro comprende: Un numero di licenze Software Trend Micro Xsp complete suite necessarie alla protezione della struttura informatica del Comune/Ente; Un Servizio gratuito di assistenza tecnica sistemistica comprendente: aggiornamento del software descritto nell allegato A) nei posti di lavoro presso i quali verranno installate le licenze oggetto del presente accordo; test del corretto funzionamento del sistema antivirus della Trend Micro composto dai moduli scelti; aggiornamento in tempo reale di motori di scansione e pattern file per virus; assistenza telefonica secondo la formula 8 x 5 (5 gg. per 8 h. dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi) Antivirus (secondo livello) Il servizio di secondo livello (opzionale) per la fornitura di licenze Antivirus Trend Micro offre, dietro corrispettivo omnicomprensivo di 6,00 per postazione informatica il monitoraggio centralizzato del sistema di protezione antivirus, che consiste in: verifica delle connessioni in rete client/server; manutenzione dei pattern file; manutenzione motori di scansione; controllo file di log; generazione di reports; notifica con opportuni messaggi sull attività e presenza di virus sull intera rete, ai client e all amministratore del sistema. - 13

14 7.3. MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO 8. Richiesta del servizio da parte dell ente 9. Verifica tecnica di fattibilità 10. Conferma d ordine e adesione alle condizioni di fornitura 11. Controllo puntuale sullo stato d evasione ordine 12. Collaudo finale 13. SLA di intervento 4 ore - 14

15 8. SICUREZZA BACKUP E DISASTER RECOVERY (Servizi di primo livello + servizi di secondo livello) 8.1. OGGETTO DEL SERVIZIO Il CST/ALI provinciale fornirà, come primo livello, un servizio di Backup presso l ente e/o disaster ricovery, prevedendo l impiego di server fisici e virtuali installati presso la Provincia di Padova, con allineamento periodico dei dati. Nello stesso ambito, può essere fornito un servizio di secondo livello a richiesta che prevede la fornitura di Firewall Hardware/Software CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO Backup (primo livello) Il servizio di Backup è subordinato, caso per caso, ad un attenta analisi da effettuarsi presso l ente che lo richiede per identificare, in funzione della situazione dei sistemi, dei programmi applicativi installati e delle modalità possibili di allineare periodicamente i dati, la migliore soluzione adottabile per garantire un salvataggio efficiente. Nel caso lo studio di fattibilità non rilevi aspetti ostativi, verrà installato presso l utente un dispositivo di memorizzazione, controllabile dall esterno e programmato per effettuare backup in orari e tempi concordati e controllati. La manutenzione e il controllo di tali apparecchiature sarà effettuato dal CS/ALI in remoto (o, in caso di necessità, on-site) Disaster Recovery (primo livello) Analogamente al servizio di Backup, anche quello di Disaster Recovery prevede necessariamente una fase preliminare di studio della realtà informatica del Comune (o altro Ente aderente al CST/ALI) interessato alla fornitura, in maniera tale che, in funzione dell Hardware e del Software installato, nonché delle potenzialità delle linee di accesso al Web, possa essere scelta la soluzione migliore sia sotto il punto di vista dell Efficienza che da quello della sicurezza. Anche in questo caso, accertata dallo studio preliminare l idoneità delle strutture esistenti, verrà installato presso l utente un dispositivo di memorizzazione di Backup similare a quello di cui al punto 8.2.1, che, in questo caso, sarà prelevato a rotazione in tempi concordati e conservato presso strutture esterne al Comune. In caso di Crah o Disaster, verranno messi in atto dalla struttura operativa del CST/ALI le opportune operazioni di ripristino (operazioni che si concluderanno in un tempo massimo di cinque giorni lavorativi dall evento distruttivo). La manutenzione e il controllo delle apparecchiature sarà a cura del CST/ALI. - 15

16 Servizi di secondo livello Firewall 7 A richiesta possono essere forniti servizi firewall (H/SW) ai costi indicati nella tab. 7.1 Tab 7.1. servizi firewall (H/SW) Modello Numero utenti supportati Costo acquisto (omnicomprensivo) Firewall cisco ASA ,40 60,00 Firewall cisco ASA5505 illimitati 780,00 84,00 Canone manutenzione annuo (omnicomprensivo) 8.3. MODALITA DI EROGAZIONE DEI SERVIZI DI SECONDO LIVELLO 7. Richiesta del servizio da parte dell ente; 8. Verifica tecnica di fattibilità; 9. In caso di esito positivo delle verifiche di cui al punto 8.3.2, si procede con la stesura dell analisi tecnica e della successiva progettazione; 10. Conferma d ordine e adesione alle condizioni di fornitura; 11. Controllo puntuale sullo stato d evasione ordine; 12. Collaudo finale. 7 I costi sono riferiti alla data del 1 dicembre 2007 e sono suscettibili di variazione da parte del fornitore - 16

17 9. DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA D.P.S. (Servizio di primo livello) 9.1. OGGETTO DEL SERVIZIO Il DPS è un documento che deve essere redatto tenendo conto dell organizzazione, della suddivisione delle responsabilità relativamente ai propri trattamenti e degli strumenti di elaborazione dell ente. Il servizio passa obbligatoriamente per una ricognizione dell esistente. Per stilare un programma d interventi, il risultato della ricognizione va confrontato con quanto richiesto dagli articoli da 31 a 36 del Codice e dall Allegato B. All interno del DPS deve essere prevista l indicazione: delle istruzioni agli incaricati sulle operazioni da adottare per garantire la segretezza delle credenziali di autenticazione (login e password); delle istruzioni agli incaricati per non lasciare incustodito il terminale; delle istruzioni con le quali il titolare può assicurare la disponibilità dei dati in caso di assenza dell incaricato; della nomina degli incaricati alla custodia delle credenziali di autenticazione (dati d accesso); dell analisi periodica dell utilizzo delle credenziali e loro eventuale blocco; della lista degli incaricati; delle istruzioni organizzative e tecniche per eseguire le procedure di salvataggio (almeno con cadenza settimanale); tutto quello indicato nel punto 19 del Codice e dell Allegato B 9.2. CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO Il servizio prevede, in particolare, un attività di consulenza per l Ente relativamente a: L Identificazione delle risorse da proteggere; L analisi dei Rischi; La definizione ed attuazione della Politica di Sicurezza; Il piano di verifica delle misure adottate; Il piano di formazione degli incaricati Azioni di pertinenza del CST/ALI Per la stesura del DPS sono previsti interventi direttamente presso la sede dell Amministrazione ovvero comunicazioni con la stessa attraverso l utilizzo di posta elettronica o fax o telefono e saranno svolte queste attività: 1. individuazione dei luoghi fisici dove sono ospitate le risorse hardware; 2. individuazione delle risorse hardware dove sono ospitati gli archivi; 3. individuazione degli archivi dove sono ospitati i dati; 4. analisi dei rischi che possono minacciare i dati; 5. individuazione delle misure minime di sicurezza per la salvaguardia dei dati; - 17

18 Pertinenze degli Enti Prima della redazione del documento deve effettuare una ricognizione della situazione esistente nell Ente. Questo al fine di conoscere quali dati siano trattati, ovvero di quale natura essi siano (ordinari o sensibili), quali le modalità del trattamenti (con sistemi automatici o meno), da chi siano trattati; per quali finalità il trattamento sia svolto, le operazioni effettuate (in particolare se i dati siano comunicati o diffusi o condivisi attraverso l interconnessione delle rispettive banche dati con soggetti esterni), quali le modalità di conservazione o archiviazione, con che misure di sicurezza (fisiche, logiche od organizzative) e se sia previsto un qualche tipo di monitoraggio. Andrà quindi compilata una documentazione specifica che dovrà indicare: i tipi di trattamento; le finalità perseguite dal trattamento; i tipi di dati trattati; le operazioni eseguite sui dati; altre forme di elaborazione; una descrizione sintetica del trattamento e del flusso informativo; Oltre a questi dati l ente dovrà acquisirne altri, quali, per ogni Dipartimento/settore/ufficio: L indicazione dell attività; L indicazione della banca dati; Le norme applicate (utile ai fini della stesura della informativa agli interessati sui trattamenti relativi a dati); Il nominativo dei responsabili del trattamento dati; Il nominativo degli incaricati (utile per fare la individuazione degli incaricati del trattamento); I riferimenti normativi che prevedono gli obblighi o i compiti in base ai quali i trattamenti sono effettuati MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO Il servizio verrà erogato in forma di consulenza secondo modalità concordate caso per caso in funzione del grado di informatizzazione e di conoscenza delle tematiche associate al servizio dell Ente richiedente. - 18

19 10. FIRMA DIGITALE (Servizio di primo livello + servizi di secondo livello) OGGETTO DEL SERVIZIO Il servizio prevede il rilascio di almeno un kit di firma digitale, comprendente: Smart Card; Lettore ottico; Software di installazione. È altresì prevista un attività di formazione ed assistenza tecnica. Come servizio base verranno rilasciati un kit di firma digitale per ogni amministratore e/o funzionario delegato. La validità del servizio è triennale, con rinnovo automatico fino alla scadenza della presente convenzione SERVIZI DI SECONDO LIVELLO 8 A richiesta, possono essere forniti kit addizionali ai costi unitari indicati nella tab. 10.1: Tab Contributi Unitari servizi addizionali per firma digitale Servizio In questo caso il costo di rinnovo (eventuale) dopo i primo tre anni è fissato in 4.80 Euro omnicomprensivi MODALITA DI EROGAZIONE Costo acquisto (Omnicomprensivo) emissione 22,80 lettore 16,80 Su richiesta del comune viene inviata la modulistica necessaria: i supporti vengono consegnati nell arco di pochi giorni alla presenza dei richiedenti. In presenza di un numero elevato di smart card, ci si riserva differenti tempistiche di consegna. 8 I costi sono riferiti alla data del 1 dicembre 2007 e sono suscettibili di variazione da parte del fornitore alla scadenza della validità del certificato - 19

20 11. POSTA CERTIFICATA (Servizio di primo livello + servizi di secondo livello) OGGETTO DEL SERVIZIO Il servizio di primo livello prevede la fornitura di n. 1 casella di Posta Elettronica Certificata (PEC ) per ogni Comune utilizzando il servizio e il dominio di certificazione INFOCAMERE. La validità della casella è annuale, con rinnovo automatico fino alla scadenza della presente convenzione. Il servizio prevede altresì un attività di formazione ed assistenza tecnica SERVIZI DI SECONDO LIVELLO A richiesta, possono essere forniti ulteriori caselle di Posta Elettronica Certificata al contributo unitario annuale di attivazione e gestione del servizio pari a 42,00 omnicomprensivi MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO Su richiesta del Comune viene inviata la modulistica necessaria. La casella PEC viene poi consegnata nell arco di pochi giorni via posta elettronica, direttamente dal parte dell Ente Certificatore. - 20

CST PROVINCIA DI PADOVA Proposta Tecnico Economica per la fornitura di Servizi a Comuni ed altri Enti Pubblici del territorio

CST PROVINCIA DI PADOVA Proposta Tecnico Economica per la fornitura di Servizi a Comuni ed altri Enti Pubblici del territorio CST PROVINCIA DI PADOVA Proposta Tecnico Economica per la fornitura di Servizi a Comuni ed altri Enti Pubblici del territorio Il presente Documento stabilisce le caratteristiche tecniche, le modalità di

Dettagli

Allegato 5. Definizione delle procedure operative

Allegato 5. Definizione delle procedure operative Allegato 5 Definizione delle procedure operative 1 Procedura di controllo degli accessi Procedura Descrizione sintetica Politiche di sicurezza di riferimento Descrizione Ruoli e Competenze Ruolo Responsabili

Dettagli

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI PROTOCOLLO

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario Inserimento semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli

Dettagli

Gentile Cliente, Sinergica 3 s.r.l. Pag. 1 di 5

Gentile Cliente, Sinergica 3 s.r.l. Pag. 1 di 5 Gentile Cliente, la presente comunicazione ha lo scopo di illustrare i servizi compresi nel contratto che prevede la fornitura di aggiornamenti e assistenza sui prodotti software distribuiti da Sinergica

Dettagli

OGGETTO: Convenzione fornitura siti internet

OGGETTO: Convenzione fornitura siti internet Cliente Ordine degli Avvocati di Trento Largo Pigarelli, 1 38100 Trento (TN) OGGETTO: Convenzione fornitura siti internet A seguito della Vostra richiesta ci pregiamo sottoporvi la nostra migliore offerta

Dettagli

Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON

Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON Carta dei Servizi Servizi Informativi CENTRACON... 1 Art. 1 - Scopo... 1 Art. 2 - Riferimenti normativi... 2 Art. 3 - Servizi... 2 Art. 3.1 Elenco dei servizi...

Dettagli

TEX97 COMUNITA MONTANA VALLI DI LANZO. ALLEGATO al PROTOCOLLO DI INTESA - CONDIZIONI ECONOMICHE. Allegato PROTOCOLLO DI INTESA TEX97-CMVL

TEX97 COMUNITA MONTANA VALLI DI LANZO. ALLEGATO al PROTOCOLLO DI INTESA - CONDIZIONI ECONOMICHE. Allegato PROTOCOLLO DI INTESA TEX97-CMVL TEX97 COMUNITA MONTANA VALLI DI LANZO ALLEGATO al PROTOCOLLO DI INTESA - CONDIZIONI ECONOMICHE Il presente Allegato al Protocollo di Intesa con la CMVL riporta le condizioni economiche che prevedono l

Dettagli

"Cloud Business Solutions" di INTESA Descrizione del Servizio SMART SALES

Cloud Business Solutions di INTESA Descrizione del Servizio SMART SALES "Cloud Business Solutions" di INTESA Descrizione del Servizio SMART SALES 1. Accesso ai Servizi Il Portale INTESA, le informazioni riguardanti l'utilizzo da parte del Cliente del Servizio Cloud le informazioni

Dettagli

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n.

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n. DigitPA VISTO l art. 6, comma 1 bis, del decreto legislativo 7 marzo 2005 n. 82 (indicato in seguito con l acronimo CAD), come modificato dal decreto legislativo 30 dicembre 2010 n. 235; VISTI gli articoli

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO 1. OGGETTO DELLA FORNITURA

CAPITOLATO TECNICO 1. OGGETTO DELLA FORNITURA CAPITOLATO TECNICO Oggetto: FORNITURA DEL SERVIZIO DI CONSERVAZIONE A NORMA DEI DOCUMENTI INFORMATICI PRODOTTI DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI LOCALI DELLA REGIONE UMBRIA 1. OGGETTO DELLA FORNITURA Oggetto

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

1 Come funziona l'offerta

1 Come funziona l'offerta 1 Come funziona l'offerta La nostra offerta prevede la realizzazione di un sito web "preconfezionato" pensato per andare incontro alle principali esigenze del web 2.0. Nel pacchetto è incluso esclusivamente

Dettagli

GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA

GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 9001:2000 Area Settore/ Servizio Processo Rev. Data STA EDP P01 02 Novembre 10 GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA TIPO DI PROCEDURA: di supporto AREA DI RIFERIMENTO:

Dettagli

Le caselle pec avranno la forma nomeutente@pec.vostrodominio.it, oppure nomeutente@pec.it

Le caselle pec avranno la forma nomeutente@pec.vostrodominio.it, oppure nomeutente@pec.it Sintesi Convenzione Aruba Grazie all'accordo stretto da Confcommercio-Imprese per l Italia con Aruba Pec, gestore di posta elettronica certificata accreditato presso il CNIPA in data 12/10/2006, gli Associati

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA TeamSystem ha rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per gestire in modo snello, guidato e sicuro l intero processo

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET

OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET Cliente Ordine degli Avvocati di Trento Largo Pigarelli, 1 38100 Trento (TN) OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET A seguito della Vostra richiesta ci pregiamo sottoporvi la nostra migliore offerta

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 23 febbraio 2015, Bologna Circ. N. 0023/02/2015 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, abbiamo rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per

Dettagli

Job Prog. Documento - ALBANETSYSTEM Cod.Doc. Files Pag 01 1 01. Elaborazione Verifica Approvazione Rev. 01 Emilio Pisano Del 11.03.

Job Prog. Documento - ALBANETSYSTEM Cod.Doc. Files Pag 01 1 01. Elaborazione Verifica Approvazione Rev. 01 Emilio Pisano Del 11.03. 1 AlbanetSystem è un prodotto innovativo per la comunicazione ed il marketing che si avvale delle ultimissime tecnologie informatiche e telematiche. Come evidenzia lo stesso nome, si tratta d un sistema

Dettagli

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA COMUNE DI TREZZO SULL ADDA CAPITOLATO D APPALTO PER L AGGIORNAMENTO, LA MANUTENZIONE, L HOSTING, LA GESTIONE DELLE STATISTICHE E L INTRODUZIONE DI NUOVE FUNZIONALITA DEL SITO INTERNET DEL COMUNE DI TREZZO

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Carenza del personale presso gli uffici giudiziari e la diffusione degli invii telematici con il PCT La cronica carenza

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI Pagina 1 di 6 CARTA dei? Pagina 2 di 6 per Hardware e Software di BASE Analisi, Progetto e Certificazione Sistema Informatico (HW e SW di base) Le attività di Analisi, Progetto e Certificazione del Sistema

Dettagli

Gestione remota archivi cartelle sanitarie e di rischio informatizzate

Gestione remota archivi cartelle sanitarie e di rischio informatizzate Gestione remota archivi cartelle sanitarie e di rischio informatizzate L odierna realtà economica impone alle aziende di differenziarsi sempre più dai concorrenti, investendo in tecnologie che possano

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio dei Comuni e del territorio 28 aprile 2015 1 Legge 56/2014 Del Rio 85. Le province di cui ai commi da 51 a 53, quali enti con funzioni di area

Dettagli

Processonline. Spett.le Ordine degli Avvocati di Avellino p.c. Presidente dell Ordine degli Avvocati di Avellino Avv.

Processonline. Spett.le Ordine degli Avvocati di Avellino p.c. Presidente dell Ordine degli Avvocati di Avellino Avv. TeamSystem C&D s.r.l. - 80142 Napoli - Via Cristoforo Marino,18 Tel. 081/5534599 r.a. - Help Desk 081/269343 r.a.- Fax 081/281547 Sito web www.teamsystemcd.com - E-mail info@teamsystemcd.com Cap.Soc.Euro

Dettagli

1. PREMESSA...2 1.1 Ulteriori Definizioni e Acronimi...2 2. IL SERVIZIO...2

1. PREMESSA...2 1.1 Ulteriori Definizioni e Acronimi...2 2. IL SERVIZIO...2 ALLEGATO A DOCUMENTO TECNICO AL CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL DI CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA PER I DOCUMENTI INFORMATICI SOTTOSCRITTI CON FIRMA DIGITALE TRA UNI IT S.R.L. E COMUNE DI RIVA DEL GARDA 1.

Dettagli

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123 COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Milano Codice Ente 11123 N. 30 Reg. Delib. G.C. Seduta del 17/03/2006 OGGETTO: REVISIONE DEL DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI PER L

Dettagli

Oggetto: riepilogo circolare

Oggetto: riepilogo circolare Oggetto: riepilogo circolare Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l istruzione e per l innovazione digitale. Avviso pubblico rivolto

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

Questo documento è di proprietà intellettuale di Crmvillage.biz e ne é pertanto vietata la distribuzione e la modifica in ogni sua parte senza

Questo documento è di proprietà intellettuale di Crmvillage.biz e ne é pertanto vietata la distribuzione e la modifica in ogni sua parte senza 0 Elenco voci in catalogo Servizio VTE On-Line... 2 Servizi di Installazione... 2 INSTALLAZIONE PRESSO SERVER CLIENTE SU DATABASE MYSQL... 2 INSTALLAZIONE PRESSO SERVER CLIENTE SU DATABASE ORACLE O SQL

Dettagli

Guida all'utente. Sommario. Sistema Help Desk di Ateneo. Guida all'utente.

Guida all'utente. Sommario. Sistema Help Desk di Ateneo. Guida all'utente. Servizi agli Utenti Servizi ICT Pagina 1 di 11 Sistema Help Desk di Ateneo. Sommario 1. Introduzione... 2 2. Accesso al sistema... 3 3. Inserimento di una chiamata... 5 4. Elenco delle chiamate... 8 5.

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico

M.U.T. Modulo Unico Telematico Via Alessandria, 215 Roma tel: 06/852614 fax: 06/85261500 e-mail: info@cnce.it M.U.T. Modulo Unico Telematico http://mut.cnce.it Novità client versione 1.6.1 Data redazione: 21.06.2007 Indice dei contenuti

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR

SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR Manutenzione e assistenza La manutenzione annua consentirà di usufruire di tutti gli aggiornamenti del programma che vengono periodicamente rilasciati e di tutti

Dettagli

Il sistema di gestione delle agevolazioni delle tariffe elettriche (a cura di Ancitel)

Il sistema di gestione delle agevolazioni delle tariffe elettriche (a cura di Ancitel) Palazzo delle Stelline Milano 26 novembre ore 10.00 13.00 ATTI DEL SEMINARIO Il sistema di gestione delle agevolazioni delle tariffe elettriche (a cura di Ancitel) Con la liberalizzazione del mercato dell

Dettagli

Contratto Assistenza Hardware - Software

Contratto Assistenza Hardware - Software Rimini, 2015. PARTNER E CERTIFICAZIONE: Computer NEXT Solutions S.r.l. Sede amministrativa = Via Emilia Vecchia 75 - CAP 47922 Rimini (RN) Sede legale = Via Don Minzoni 64, CAP 47822, Santarcangelo di

Dettagli

Allegato Tecnico al Contratto di Servizio

Allegato Tecnico al Contratto di Servizio FatturaPA Fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione Allegato Tecnico al Contratto di Servizio Allegato Tecnico al Contratto di Servizio fattura PA Versione gennaio 20145 Pagina 1 di 7

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

Processonline. Allegato A - Casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Bronze-Ente Certificatore Infocert Caratteristiche funzionali

Processonline. Allegato A - Casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Bronze-Ente Certificatore Infocert Caratteristiche funzionali Allegato A - Casella di Posta Elettronica Certificata LegalMail Bronze-Ente Certificatore Infocert Caratteristiche funzionali 5GB di dimensione casella di cui: 2 GB di spazio casella e 3 GB di Archivio

Dettagli

I DETTAGLI DELLA CONVENZIONE

I DETTAGLI DELLA CONVENZIONE SINTESI CONVENZIONE Confcommercio ha stipulato con Telecom Italia un accordo operativo per fornire alle Organizzazioni e alle imprese associate il servizio Pec, a seguito della sottoscrizione, in data

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

Scheda Prodotto. LEGALMAIL componenti aggiuntive. Posta Elettronica Certificata

Scheda Prodotto. LEGALMAIL componenti aggiuntive. Posta Elettronica Certificata Scheda Prodotto LEGALMAIL componenti aggiuntive Posta Elettronica Certificata ll cliente che aderisce al Servizio Legalmail ha la possibilità di richiedere l attivazione di una serie di componenti opzionali,

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Comune di Nola Provincia di Napoli Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Sommario Articolo I. Scopo...2 Articolo II. Riferimenti...2 Articolo III. Definizioni

Dettagli

Assistenza On Line - Guida breve

Assistenza On Line - Guida breve 07/05/2015 Il Servizio AOL Assistenza On Line - Guida breve Servizio di assistenza ARCHIMEDIA SISTEMI SRL Sommario 1. CHE COS E il SISTEMA AOL... 3 2. COME FUNZIONA AOL... 3 3. PERCHE ARCHIMEDIA HA DECISO

Dettagli

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi 07/05/2015 Il Servizio AOL Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi Servizio di assistenza ARCHIMEDIA SISTEMI SRL Sommario 1. CHE COS E il SISTEMA AOL... 3 2. COME FUNZIONA AOL... 3 3. PERCHE

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT)

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 144 del 20/01/2011 OGGETTO: Micro Organizzazione Direzione Innovazione PA - Sistemi Informativi

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA E GESTIONE TECNICA E SISTEMISTICA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DI TELEFONIA DELL'UNIVERSITA' CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO . IntrodDescrizione del Servizio a) Procedura di accreditamento Il Centro Servizi (CS) che richiede l accreditamento per la fornitura dell accesso fisico al Sistema

Dettagli

Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto

Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto Tribunale di Ivrea Via Patrioti, 26 10015 Ivrea (TO) Oggetto: Piattaforma web Procedure.it per la

Dettagli

Sysmar. sistemi telematici

Sysmar. sistemi telematici SYSMAR SISTEMI TELEMATICI SERVIZI PER AZIENDE E PROFESSIONISTI 2015 1. CONSULENZA, FORMAZIONE E SERVIZI PER GLI ADEMPIMENTI PRIVACY D.Lgs. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali e

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

COLOGNO MONZESE INDICE ART. 1 DEFINIZIONE E PRINCIPI GENERALI ART. 2 FINALITA E FUNZIONI DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

COLOGNO MONZESE INDICE ART. 1 DEFINIZIONE E PRINCIPI GENERALI ART. 2 FINALITA E FUNZIONI DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO CRITERI PER L ORGANIZZAZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO U.R.P. (art. 8 c. 2 della Legge n. 150/2000) Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche

Dettagli

cin>>c8 s.r.l. Offerta Pagina 1 di 6 Offerta

cin>>c8 s.r.l. Offerta Pagina 1 di 6 Offerta Offerta Pagina 1 di 6 Offerta Indice 1 - INTRODUZIONE... 3 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...3 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...3 1.3 - RIFERIMENTI...3 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...3 2 - PREMESSA... 4 3 -

Dettagli

Firma Digitale, Posta Elettronica Certificata, Conservazione Sostitutiva: gli strumenti per la dematerializzazione

Firma Digitale, Posta Elettronica Certificata, Conservazione Sostitutiva: gli strumenti per la dematerializzazione 1 Firma Digitale, Posta Elettronica Certificata, Conservazione Sostitutiva: gli strumenti per la dematerializzazione Pisa, 25 ottobre 2010 2 Visione d insieme FIRMA DIGITALE POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

Partner Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale

Partner Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale Partner Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale DATA 23/06/15 OGGETTO PROTOCOLLO Convenzione servizi di Firma Digitale e Posta Elettronica Certificata per gli Studi Commercialisti ODCEC Prato Pec

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI 84 REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI ADOTTATO DALLA GIUNTA COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 310/215 PROP.DEL. NELLA SEDUTA

Dettagli

Installazione in remoto: GRATUITA

Installazione in remoto: GRATUITA Con l acquisto di un prodotto della suite OneScan, 3D Med provvederà ad effettuare l installazione del Software gratuitamente, in remoto tramite un proprio tecnico, direttamente sul computer del Cliente.

Dettagli

Comitato Etico per le attività biomediche di Ateneo

Comitato Etico per le attività biomediche di Ateneo Comitato Etico per le attività biomediche di Ateneo Centro Servizi Informativi di Ateneo Proposta di intervento 1 L e-government di Ateneo ed il sistema PRAXIS è l insieme delle soluzioni tecnico-organizzative

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l obbligo della

Dettagli

SOCIETÀ p.a. ESERCIZI AEROPORTUALI - S.E.A. INFORMAZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA

SOCIETÀ p.a. ESERCIZI AEROPORTUALI - S.E.A. INFORMAZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA SOCIETÀ p.a. ESERCIZI AEROPORTUALI - S.E.A. Avviso pubblicitario relativo all affidamento del servizio CUTE/CUPPS (C.I.G. nr. 6230767F92 ) INFORMAZIONI GENERALI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA

Dettagli

http://www.buildingthefuture.eu/it/accesso-servizio-fatturazione-elettronica-pa

http://www.buildingthefuture.eu/it/accesso-servizio-fatturazione-elettronica-pa Gentile Cliente, come comunicato con le nostre precedenti newsletter e seminari, Building The Future S.r.l. in collaborazione con il Partner tecnologico Teamsystem ha realizzato un servizio WEB based che

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

Contratto. assistenza software. anno 2015. Comune di TESERO (TN)

Contratto. assistenza software. anno 2015. Comune di TESERO (TN) info@icasystems.it A LESSANDRIA - BERGAMO - VERONA CREMONA - CAGLIA R I - FOGGIA - NAPOLI - PALMI (RC) CATANIA Contratto di assistenza software anno 2015 Comune di TESERO (TN) 62//2015 ICA SYSTEMS Srl

Dettagli

Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA

Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA Approvato con deliberazione di Giunta comunale n. 170 del 07.11.2011 Indice

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE

SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE Codice Identificativo Gara (C.I.G.):Z4A0EF8BC1. ART. 1 Oggetto dell

Dettagli

SERVICE LEGAL AGREEMENT SERVIZI AL CITTADINO www.servizialcittadino.it

SERVICE LEGAL AGREEMENT SERVIZI AL CITTADINO www.servizialcittadino.it SERVICE LEGAL AGREEMENT SERVIZI AL CITTADINO www.servizialcittadino.it Art.1 Oggetto e scopo del documento Lo scopo principale di questo documento è quello di fornire le regole e le modalità di svolgimento

Dettagli

Collabra Professional Email è un iniziativa I.NET2

Collabra Professional Email è un iniziativa I.NET2 Quick Start Guide Versione 0.1 Settembre 2015 Collabra Professional Email è un iniziativa I.NET2 I2 S.R.L. - Via XII Ottobre 2 16121 - Genova Italia T +39 010 59612.1 F +39 010 8562086 CCIAA di Genova

Dettagli

ALLEGATO 1B. Sistema automatico per la riduzione delle liste d attesa al CUP DISCIPLINARE TECNICO

ALLEGATO 1B. Sistema automatico per la riduzione delle liste d attesa al CUP DISCIPLINARE TECNICO ALLEGATO 1B Sistema automatico per la riduzione delle liste d attesa al CUP DISCIPLINARE TECNICO Indice 1.1 Definizioni, Abbreviazioni, Convenzioni...3 1.2 Scopo del Documento...3 2 Requisiti e Richieste...3

Dettagli

Premessa. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Premessa. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 18-01-2010 Messaggio n. 1715 OGGETTO: Nuovo servizio online per le Aziende e i Consulenti:

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Dirigente Affari Generali e Legale. Offerta Nuovo sito web hosting e gestione

Dirigente Affari Generali e Legale. Offerta Nuovo sito web hosting e gestione Trasmissione via PEC Torino, 16 dicembre 2014 MP/ac Egregio Signor Dott. Giuseppe Malacarne Dirigente Affari Generali e Legale Comune di Rivalta di Torino Via Canonica Candido Balma, 5 10040 RIVALTA protocollo.rivalta@cert.legalmail.it

Dettagli

www.italicaservice.com

www.italicaservice.com 1 2 è l innovativo sistema pensato per gli studi che vogliono vincere la sfida dell evoluzione dei tempi e del mercato offrendo strumenti di comunicazione istituzionale e servizi di pubblicazione dei documenti

Dettagli

CONVENZIONE TECNICO-ECONOMICA Informazioni per gli Iscritti sul Servizio di Firma Digitale

CONVENZIONE TECNICO-ECONOMICA Informazioni per gli Iscritti sul Servizio di Firma Digitale ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI CONVENZIONE TECNICO-ECONOMICA Informazioni per gli Iscritti sul Servizio di Firma Digitale Indice generale 1 - Premessa... 2 2 - Descrizione dell Infrastruttura...

Dettagli

Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software

Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software Prot. n. 3318/C15 Cava de Tirereni,29/10/2014 Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software IL DIRIGENTE SCOLASTICO. Vista

Dettagli

! "! " #$% & "! "&% &&

! !  #$% & ! &% && ! "! " #$% & "! "&% && '( " )* '+,-$..$ / 0 1 2 ' 3 4" 5 5 &4&6& 27 &+ PROFILO PROFESSIONALE ESPERTO DATABASE E APPLICATIVI Categoria D Gestisce ed amministra le basi dati occupandosi anche della manutenzione

Dettagli

servizi di assistenza sistemistica a tariffe agevolate

servizi di assistenza sistemistica a tariffe agevolate TARIFFE AGEVOLATE servizi di assistenza sistemistica a tariffe agevolate Con la sottoscrizione del contratto di assistenza, il Cliente gode di prezzi scontati rispetto al listino standard e molti altri

Dettagli

Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS)

Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS) Guida operativa per redigere il Documento programmatico sulla sicurezza (DPS) (Codice in materia di protezione dei dati personali art. 34 e Allegato B, regola 19, del d.lg. 30 giugno 2003, n. 196) Premessa

Dettagli

Contact Center Manuale CC_Contact Center

Contact Center Manuale CC_Contact Center Contact Center Manuale CC_Contact Center Revisione del 05/11/2008 INDICE 1. FUNZIONALITÀ DEL MODULO CONTACT CENTER... 3 1.1 Modalità di interfaccia con il Contact Center... 3 Livelli di servizio... 4 1.2

Dettagli

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo DETTAGLIO SERVIZI 1 INDICE SERVIZI... 3 1. TESSERINO D ISCRIZIONE... 3 2. FIRMA DIGITALE CON RUOLO... 3 SMART CARD CON RUOLO... 3 CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI)... 5 BUSINESS KEY... 5 3. POSTA ELETTRONICA

Dettagli

IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE

IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE PROTOMAIL REGISTRO ELETTRONICO VIAGGI E-LEARNING DOCUMENTI WEB PROTOCOLLO ACQUISTI QUESTIONARI PAGELLINE UN GESTIONALE INTEGRATO PER TUTTE LE ESIGENZE DELLA SCUOLA

Dettagli

STUDIO SESANA ASSOCIATI

STUDIO SESANA ASSOCIATI Ai Sigg. CLIENTI TITOLARI P.IVA Loro Sedi FATTURA ELETTRONICA VERSO LA P.A. Carissimi Clienti, a partire dal 6 giugno 2014 (la P.A. centrale) i Ministeri, le Agenzie fiscali (es.: Agenzia delle Entrate,

Dettagli

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri Il contributo presentato in occasione del Convegno dedicato al Progetto per le

Dettagli

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli