Le Soluzioni Microsoft per la didattica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le Soluzioni Microsoft per la didattica"

Transcript

1 Le Soluzioni Microsoft per la didattica L utilizzo della tecnologia per implementare soluzioni innovative 2008 La piattaforma Microsoft a supporto dell attività didattica, ed una soluzione integrata per la completa gestione dei laboratori Microsoft Italy Centro Direzionale San Felice Via Rivoltana, 13 Segrate (MI)

2 Indice dei Contenuti Una piattaforma per la collaborazione, la comunicazione, la condivisione e la gestione dei laboratori. Una piattaforma per la collaborazione... 2 Collaborazione tra studenti e docenti... 4 Supporto alla didattica... 5 Condivisione e gestione delle informazioni... 6 Supporto agli studenti... 8 Corsi Virtuali... 9 Office SharePoint Server Gestione e riutilizzo efficiente delle risorse informative Controllare i documenti tramite una gestione dei criteri dettagliata ed estendibile Archiviare, gestire e accedere ai documenti da una posizione centralizzata Accelerazione dei processi di business interni ed esterni Aumentare la produttività dei dipendenti semplificando le attività quotidiane Dedicare maggiore attenzione alle attività strategiche e a valore aggiunto Accesso centralizzato alle informazioni per processi decisionali migliori Connettere rapidamente utenti e informazioni Sfruttare al meglio i dati di business Sfruttare reti aziendali non strutturate per migliorare i processi decisionali Accedere ai dati da qualsiasi posizione e in qualunque momento Office Communications Server Identità e presenza Instant Messaging Audio/Video comunicazione Web Conferenza Learning Network Manager Facilità di gestione degli account Risparmio di tempo nell installazione e nel ripristino del software Creazione di un profilo Omogeneità di hardware e software nei laboratori Recupero di hardware obsoleto Continuità nella fruizione di una lezione

3 Requisiti infrastrutturali Modello Distribuito Windows SteadyState Protezione da virus, spyware, malware e modifiche del disco Previene problemi di gestione Windows SteadyState e Learning Network Manager

4 Una piattaforma per la collaborazione Collaborazione tra studenti e docenti Uno degli obiettivi che nel XXI secolo il mondo della scuola si prefigge è quello di incentivare la collaborazione ed il coinvolgimento nella didattica. Microsoft, osservando il cambiamento di paradigma in quello che è il processo di apprendimento, ha realizzato una piattaforma modulare, che abilita l Istituzione scolastica ad erogare con estrema facilità servizi verso gli studenti. Lo studente al centro del nuovo paradigma del Il cuore della piattaforma è rappresentato da Windows processo di apprendimento SharePoint Services 3.0, la cui applicazione si estende dall amministrazione alla didattica, consentendo la realizzazione di un Portale d Istituto con gli stessi standard di sicurezza e qualità di una Intranet aziendale. Funzionalità offerte dalla piattaforma Microsoft SharePoint rappresenta la parte server della suite Office System, ed abilita una scuola a gestire: - classi virtuali, all interno delle quali articolare l attività didattica - forum tematici per materia, classe, indirizzo di studi - blog individuali, per docenti e studenti - siti progettuali, con i quali seguire e supportare l attività degli studenti - calendari per la gestione delle lezioni o per eventi - sistemi di messaggistica, utili per la realizzazione di bacheche virtuali ove riportare: o messaggi per studenti, docenti, personale amministrativo o circolari, avvisi o qualsiasi tipo di comunicazione. 4

5 Questa nuova piattaforma è stata concepita per consentire allo studente un maggiore coinvolgimento nelle attività di studio, dotandolo di strumenti che gli consentano via Web di organizzare il proprio apprendimento nel modo che egli ritiene migliore, al fine di poter realizzare appieno le proprie potenzialità. Supporto alla didattica Un sito di classe creato in pochi click attraverso SharePoint. Consente di gestire raccolte di documenti, immagini, annunci, eventi, forum di discussione generale, tutto in modo semplice e guidato. Nella nuova versione, la 3.0, le funzionalità sono state notevolmente estese, in conformità con quanto previsto dal protocollo informatico, e con l integrazione dei workflow. La piattaforma consente di dotare ogni docente e ogni classe di un sito, facilmente creabile attraverso una procedura guidata e l adozione di un modello predefinito. Ogni sito potrà essere personalizzato senza la necessità di scrivere codice HTML, e conseguentemente gestito direttamente dall insegnante, che potrà concentrarsi sui contenuti piuttosto che sul contenitore. SharePoint, inoltre, si integra profondamente con gli applicativi Office System 2007, consentendo: 1. di creare elenchi attraverso Excel 2007 o basi di dati Access 2007, e di pubblicarle con un semplice click su un sito del Portale d Istituto, rendendo immediatamente disponibili le informazioni 5

6 2. di creare e memorizzare documenti direttamente sul Portale, centralizzando la gestione documentale per ottenere un accesso ed una ricerca più agevole. Si pensi alla necessità di rendere disponibili documenti e circolari per più uffici e per più plessi 3. di consentire ai docenti di creare raccolte di diapositive, esportabili in presentazioni PowerPoint 2007, e sincronizzabili centralmente per modifiche ed aggiornamenti Condivisione e gestione delle informazioni Una raccolta di documenti SharePoint, che consente la visualizzazione di informazioni quali la data di modifica o creazione, da chi è stato modificato o creato il documento, ed ulteriori informazioni definibili manualmente Le operazioni tipiche di un docente che vuole rendere disponibili ai propri allievi: un approfondimento, esercizi, intere unità didattiche, sono: 1. la preparazione del materiale sul proprio Personal Computer 2. il successivo passaggio delle informazioni attraverso l uso di una memoria di massa portatile (floppy disk, chiavi USB, CD-Rom o quant altro) all interno di un area condivisa 3. la pubblicazione sul Portale d Istituto del materiale Grazie a SharePoint sarà possibile creare direttamente sul sito il documento che si desidera condividere, facilitando ed ottimizzando l intero processo. L elevata integrazione con Office consente di superare in modo altrettando brillante anche altre problematiche, come la non possibilità di essere sempre connessi per accedere alla propria raccolta di documenti online. Ciò andrebbe ad annullare il vantaggio di poter creare documenti direttamente sul sito, se non fosse per l utilizzo di Outlook 2007, che consentirà di gestire: - messaggi ( ) - messaggi vocali (voice mail) - fax - news (Feed RSS) - raccolte di documenti SharePoint (SharePoint List) 6

7 Con un semplice click sul comando Connetti ad Outlook il docente potrà ottenere all interno del proprio applicativo per la gestione della posta anche i documenti che ha pubblicato in un apposita raccolta, per i quali verrà fatta una copia offline che potrà essere modificata e risincronizzata con quella presente sul Web esattamente nello stesso modo con cui si sincronizza la propria corrispondenza. Ogni elenco o raccolta in SharePoint può essere esportata in Excel, trasformata in Feed RSS, oppure connessa con Outlook per una gestione offline all'interno del proprio client di posta La gestione di Outlook 2007 delle raccolte di documenti si rivela particolarmente utile, sia per le funzionalità di anteprima dei contenuti, sia per la possibilità di apportare modifiche e sincronizzare tutto con un semplice pulsante 7

8 Supporto agli studenti Gli studenti possono essere supportati nel loro apprendimento grazie a strumenti quali Microsoft Office Communicator, che dà la possibilità a docenti e tutor: - di dialogare in tempo reale con lo studente che ha difficoltà attraverso una chat - di inviare documenti e file - di prendere il controllo del computer dello studente per: o visualizzarne l attività ed aiutarlo a superare eventuali difficoltà o prendere il controllo del PC dello studente per mostrargli come portare a termine determinate operazioni, agendo con un attività di tutoraggio remoto - di avviare una conversazione audio-video grazie alla presenza di: Webcam, microfono e cuffie. In questo modo il docente potrà fornire un servizio di assistenza allo studente abbattendo i costi legati allo spostamento di entrambi, che potranno incontrarsi in un ambiente virtuale comodamente da casa. Microsoft Office Communicator, l'equivalente del più diffuso MSN Messenger, il cui utilizzo è stato pensato per ambienti ove la sicurezza nella comunicazione è un aspetto fondamentale Questo strumento grazie a Office Communications Server 2007 sarà perfettamente utilizzabile assieme a SharePoint, all interno del quale grazie a icone colorate sarà possibile individuare la presenza di un utente collegato (studente, docente o tutor) ed iniziare una sessione di comunicazione e collaborazione. Un supporto asincrono può avvenire grazie anche ai forum resi disponibili all interno dei siti SharePoint, con i quali gli studenti possono confrontarsi ponendosi domande, allegando file, ed ottenendo risposte dagli altri compagni piuttosto che dal docente, che coordinerà nei tempi e nei modi che più gli sono congeniali l intera comunicazione. Utente collegato ma occupato Utente collegato e libero Utente non collegato 8

9 Corsi Virtuali Studenti e docenti avranno a disposizione la possibilità di creare classi virtuali all interno delle quali rispettivamente apprendere meglio ed articolare la propria didattica. La creazione di un ambiente dove consentire la collaborazione di una classe di studenti è molto semplice, ed avviene attraverso procedimenti guidati. Anche un utente che non ha conoscenze specifiche di linguaggi di programmazione per il Web è in grado di creare un sito aggiungendovi funzionalità, quali: - liste di documenti - raccolte di immagini - forum di discussione - test - elenchi di collegamenti - attività - calendari condivisi per la gestione di eventi ed orari delle lezioni. Creare un sito o aggiungere funzionalità al suo interno Il tutto avviene con il trascinamento di moduli all interno del sito creato, di cui è disponibile un elenco che è possibile navigare con il semplice utilizzo del mouse. Una pagina Web di SharePoint si compone di cosiddette Web Part, ovvero componenti in grado di migliorare l esperienza dell utente, poiché dotate di diverse funzionalità: già implementate, personalizzabili, e soprattutto pronte per l uso. Sito di corso di laurea, all'interno del quale è possibile definire aree di lavoro per ogni singolo esame, ed abilitare studenti e docenti alla condivisione e alla collaborazione All interno del sito dedicato ad un corso si potranno prevedere diverse sezioni e servizi: - Materiale del Corso Per consentire a docenti e studenti di avere uno spazio condiviso, o anche protetto, ove memorizzare documenti, presentazioni, esercizi e learning object (unità didattiche) 9

10 Le "Raccolte di documenti SharePoint": evoluzione delle cartelle di rete - Docenti Una lista di collegamenti, che elenchi i docenti di riferimento per la classe, e consenta con un rapido click di accedere alla pagina Web del professore E' semplice aggiungere in SharePoint un collegamento ad un sito, o ad una risorsa esterna. Per tutto è sufficiente un click. - Esoneri Scritti ed Esami Orali Per pianificare con gli studenti le date in cui verificarne la preparazione Ad ogni lista di annunci è possibile associare un indirizzo , cui inviare l'annuncio che viene pubblicato automaticamente da Microsoft Office SharePoint Server Annunci per Docenti e Studenti Ottimizzare la comunicazione: docente studente, diventa molto semplice con gli strumenti per la gestione di liste di annunci SharePoint. Con un click del mouse è possibile avvertire gli allievi del corso di studi di Informatica della disponibilità di un tutor, oppure gli studenti del 1 anno della laurea specialistica del corso di Informatica di un particolare evento cui tutti sono invitati. Annunci che possono essere pubblicati anche attraverso l invio di una mail, e fruiti in formato RSS, senza più accedere al portale. 10

11 NOTE: il modello può essere replicato anche per mettere in contatto il docente con il genitore, che attraverso apposite aree potrà avere sotto controllo lo status del proprio figlio: voti, giudizi, assenze. - Calendario delle lezioni Con un apposito strumento è possibile definire l orario delle lezioni di ogni giorno, con diverse visualizzazioni, ed associare ad ogni materia o corso un area di lavoro all interno della quale il docente può memorizzare tutto il materiale necessario alla formazione. In particolare l area sarà suddivisa per giorni, in modo da definire con precisione il percorso che lo studente dovrà affrontare. Ciò rappresenta un aspetto notevolmente positivo per l Istituto che voglia seguire e garantire l istruzione dei ragazzi che non possono essere presenti fisicamente in aula, dotando loro di chiare linee guida per rimanere allineati con gli altri compagni di classe, potendo esercitare il loro diritto ad apprendere. Area di lavoro per l esame di Fondamenti di Chimica 11

12 Calendario SharePoint Integrazione del calendario Istituzionale con quello personale di Microsoft Office Outlook

13 Office SharePoint Server 2007 Office SharePoint Server 2007 è una suite integrata di applicazioni server che migliora l efficienza delle organizzazioni offrendo il massimo controllo dei contenuti in formato elettronico, accelerando i processi di business condivisi, ottimizzando i processi decisionali e agevolando la condivisione delle informazioni oltre i confini dell organizzazione. Gestione e riutilizzo efficiente delle risorse informative Office SharePoint Server 2007 assicura un controllo completo delle operazioni di archiviazione, protezione, distribuzione, riutilizzo e gestione di documenti e altri contenuti elettronici come pagine Web, file PDF e messaggi di posta elettronica. Controllare i documenti tramite una gestione dei criteri dettagliata ed estendibile È possibile definire criteri personalizzati per la gestione dei documenti, in modo da controllare i diritti di accesso a livello di singolo elemento, il periodo di conservazione, le azioni da eseguire alla scadenza di questo periodo e le impostazioni di controllo dei documenti. L integrazione dei criteri con applicazioni client familiari semplifica il rispetto dei requisiti di conformità da parte dei dipendenti. La struttura estendibile consente inoltre alle organizzazioni di modificare il comportamento del prodotto in base alle specifiche esigenze. Archiviare, gestire e accedere ai documenti da una posizione centralizzata Le Istituzioni possono archiviare e organizzare tutti i documenti e i contenuti in un unica posizione centralizzata, mentre gli utenti dispongono di un meccanismo uniforme per l esplorazione e l individuazione delle informazioni. Le impostazioni di archiviazione predefinite possono essere modificate con l aggiunta di flussi di lavoro, la definizione di criteri di conservazione e l aggiunta di nuovi modelli e tipi di contenuti.semplificare il riutilizzo di contenuti e informazioni Nuovi strumenti che semplificano il riutilizzo e la pubblicazione dei contenuti permettono di trasferire in portali i documenti sviluppati in siti per la collaborazione. La gestione di contenuti in più lingue è resa più semplice dai nuovi modelli di raccolte di documenti, progettati in modo da mantenere una relazione tra la versione originale e le diverse traduzioni di un documento. Le raccolte di diapositive semplificano la condivisione e il riutilizzo delle diapositive di Microsoft Office PowerPoint Accelerazione dei processi di business interni ed esterni L avvio, l esecuzione, il controllo e il reporting dei processi di business sono agevolati e resi più flessibili grazie ad applicazioni client familiari che garantiscono un esperienza utente semplice e uniforme, ottimizzando l interazione tra utenti, contenuti e processi all interno e all esterno dell organizzazione. Aumentare la produttività dei dipendenti semplificando le attività quotidiane I flussi di lavoro permettono di automatizzare e aumentare la visibilità delle attività di business più comuni, come la revisione e approvazione di documenti, la registrazione di problemi e la raccolta di firme. L integrazione con le applicazioni client, i programmi di posta elettronica e i browser più diffusi garantisce un esperienza utente semplice e coerente. La possibilità di utilizzare familiari strumenti Microsoft facilita la definizione dei processi e la creazione di modelli da parte degli utenti finali. 13

14 Dedicare maggiore attenzione alle attività strategiche e a valore aggiunto Le informazioni raccolte tramite moduli elettronici possono essere facilmente integrate in ulteriori applicazioni Web, archiviate in raccolte di documenti, utilizzate per avviare processi di flussi di lavoro o inviate a Web service. Ciò permette agli utenti di evitare attività ridondanti ed errori dovuti all inserimento manuale dei dati, garantendo un accesso a dati accurati e sempre aggiornati. Accesso centralizzato alle informazioni per processi decisionali migliori Un unica posizione integrata consente ai dipendenti di accedere in modo efficiente a risorse e informazioni aziendali, ottimizzando le attività di business e i processi decisionali. Connettere rapidamente utenti e informazioni Per offrire risultati più completi, SharePoint Enterprise Search incorpora dati aziendali e informazioni sugli utenti con documenti e pagine Web. Strumenti per l evidenziazione dei termini cercati, la compressione dei duplicati, correzioni semantiche del tipo forse cercavi e notifiche via facilitano l individuazione delle informazioni desiderate tra i risultati della ricerca. Sfruttare al meglio i dati di business Connettori pronti all uso consentono l accesso ai dati memorizzati in sistemi SAP e Siebel. Con Business Data Catalog, i responsabili IT possono creare un pool di connessioni ai sistemi aziendali, che può essere facilmente riutilizzato dagli utenti per creare visualizzazioni personalizzate e interattive di dati di back-end dal browser, senza scrivere una sola riga di codice. Sfruttare reti aziendali non strutturate per migliorare i processi decisionali I dipendenti possono disporre di nuovi strumenti di gestione delle informazioni che permettono di sfruttare al meglio le reti aziendali non strutturate, favorendo una comunicazione più rapida ed efficiente sia all interno che all esterno dell organizzazione. Grazie alla possibilità di sfruttare relazioni di business non documentate e di trovare facilmente esperti di settore, i processi decisionali guadagnano in efficacia e rapidità. Accedere ai dati da qualsiasi posizione e in qualunque momento Grazie all accesso offline alle raccolte di documenti e agli elenchi di SharePoint, non è più necessario connettersi alla rete aziendale. Office Communications Server 2007 Office Communications Server è la piattaforma Microsoft in grado di erogare servizi di: - identità e presenza - audio/video comunicazione - Web conferenza Con una forte integrazione all interno di tutti gli applicativi Microsoft Office, e della tecnologia SharePoint. Office Communicator 2007, utilizzato per una video chiamata Identità e presenza Grazie all interazione con il servizio di Directory dell Università (Microsoft Active Directory), Office Communications Server consente di disporre via software: 14

15 - di una rubrica, per poter cercare e raggruppare gli utenti, anche al solo scopo di individuare informazioni professionali legate alla loro persona (ad es.: postazione, numero di telefono, indirizzo, responsabile di riferimento) - dell informazione sullo stato di presenza degli utenti, così da poter visualizzare se la persona che si sta tentando di contattare è on-line, e quindi disponibile alla propria postazione, piuttosto che off-line, o ancora impegnata per una riunione o un attività generica Instant Messaging Dopo aver individuato la persona con cui comunicare, l utente dovrà solo selezionare la tipologia di comunicazione, come una chat: poco invasiva e semplice da gestire, ed iniziare a collaborare scambiandosi informazioni, anche con una ricca formattazione, o file. Audio/Video comunicazione Tra gli obiettivi che un organizzazione ed i suoi utenti desiderano raggiungere ci sono sicuramente una maggiore efficienza nella comunicazione ed un risparmio in termini di costi. Ed è possibile ottenere ciò sfruttando il Voice over IP (VoIP) che Office Communications Server utilizza. Con l uso di un semplice applicativo software della famiglia Microsoft Office, il Communicator, attraverso il quale è possibile cercare in una rubrica globale la persona da contattare, ed avviare una chat, è Office Communicator come strumento di Instant Messaging, peer-to-peer o di gruppo Office Communicator utilizzato per audio-chiamate multi-punto possibile effettuare una chiamata, per rispondere alla quale il destinatario dovrà disporre: dello stesso applicativo del chiamante, di un microfono e di un paio di cuffie. L ulteriore disponibilità di una Webcam permette di effettuare con la stessa semplicità anche videochiamate, alle quali è possibile invitare più partecipanti per realizzare vere e proprie conferenze audio/video. Web Conferenza Il passo successivo per persone che desiderano collaborare in maniera avanzata, o fruire di contenuti erogati da uno o più relatori, è quello di sfruttare un ulteriore strumento software, la Office Live Meeting Console, che si basa sulla tecnologia Office Live Meeting implementata sempre dalla stessa piattaforma. Attraverso questo strumento software è possibile disporre di: - una lavagna, per condividere contenuti a mano libera, con l eventuale ausilio di dispositivi specifici (tavolette grafiche, digital board) - un area di testo, per permettere la condivisione di informazioni testuali o la compilazione di documenti a più mani - strumenti per la condivisione di file, come documenti di Word, cartelle di lavoro Excel, presentazioni PowerPoint, file PDF - strumenti per la condivisione di applicativi, nel momento in cui l informazione che si desidera trasferire è legata all utilizzo di un software specifico, con la possibilità di cedere il controllo ad un partecipante ed estendere notevolmente il livello di interazione - strumenti per avviare sessioni di assistenza remota, per poter essere di supporto a coloro che pur partecipando alla conferenza manifestano problemi o necessitano di aiuto 15

16 - form personalizzabili per sottoporre ai partecipanti delle domande e richiedere che selezionino una tra diverse domande specificate - feedback visuali, ottenuti mediante la selezione di un colore, per trasmettere al relatore segnali in merito a situazioni o esigenze specifiche (es.: verde = puoi procedere, rosso = ho un problema, ) - note condivise, per permettere la condivisione di semplici note - uno strumento per la gestione delle domande che i partecipanti possono sottoporre testualmente, se non abilitati al traffico voce, e delle risposte che possono essere date individualmente o pubblicamente se di utilità comune - un flusso audio bidirezionale - un flusso video bidirezionale (in ingresso, da parte di chi sta parlando, e in uscita) - uno strumento di registrazione, che consente di memorizzare l intera sessione in un formato direttamente pubblicabile via Web (Internet o Intranet), così da garantire una fruizione successiva delle informazioni erogate live durante la Web conferenza. Office Live Meeting Console, applicativo per organizzare e partecipare a Conferenze Web 16

17 Gestione di laboratori didattici Learning Network Manager Learning Network Manager è un tool che permette la completa creazione di un infrastruttura IT a supporto della didattica, per la gestione di laboratori. Dotato di una semplice interfaccia Web, consente: - la strutturazione dell attività didattica in anni accademici, corsi di laurea, esami, progetti - l inserimento degli account utente attraverso un foglio di lavoro Excel - l installazione automatica del sistema operativo e di software applicativo - la limitazione sull uso di alcune parti o funzionalità dell infrastruttura, come: o la connessione ad Internet, che può essere abilitata o sospesa per un gruppo di PC, caratterizzanti un laboratorio o le memorie di massa USB, per evitare l esportazione di materiale coperto da diritti d autore o i lettori CD/DVD, il cui uso può essere impedito per evitare la masterizzazione qualora non si possa esercitare adeguato controllo sui chi utilizza il dispositivo e su cosa viene memorizzato - gestire lo spazio su disco di ogni utente, evitando la saturazione di hard disk, e disincentivando attività di download via Web LNM Console 17

18 Learning Network Manager installa e configura automaticamente il server per svolgere i seguenti ruoli: - Domain Controller - DHCP Server - DNS Server - Terminal Server consentendo di avere un proprio dominio interno (es.: lab.uni.local), gestire l accesso al Web con un indirizzamento dinamico all interno di un determinato range (es.: /24), utilizzare nomi simbolici al posto di indirizzi numerici ed accedere al software presente sul server remotamente. Scenario applicativo di LNM Server per la gestione di più laboratori didattici Facilità di gestione degli account Attraverso lo strumento Provisioning Wizard, il responsabile dell infrastruttura informatica può importare gli utenti direttamente da file Excel, ottenendo un report con le credenziali (nomi utente e password) generati automaticamente dal sistema al fine di distribuirli ai singoli soggetti (studenti, docenti, personale non docente). Gli studenti, accedendo al dominio interno dell Istitutzione, disporranno di profili personali, di una propria area di lavoro, e di un proprio spazio per poter memorizzare informazioni importanti a livello didattico. L infrastruttura creata da LNM consentirà ad ogni utente di lavorare sempre all interno di uno stesso ambiente indipendentemente dal computer scelto, centralizzando il salvataggio dei documenti, che in modo del tutto trasparente saranno memorizzati sul server. 18

19 Vantaggi: - ridurre il rischio di perdita di informazioni, con la possibilità di effettuare un backup dei file utente in modo semplice, considerando il contenuto di un unica directory del server - garantire il massimo livello di privacy, impedendo l accesso a terzi dei propri file personali - controllare lo spazio utilizzato, limitando la quantità di informazione memorizzabile per gruppi di utenti, o singolarmente per ognuno di essi, e monitorando la situazione grazie a pratici report automatici - gestire le risorse condivise, assegnandone l utilizzo ai soggetti idonei, o a gruppi di essi - trasferire automaticamente gli studenti ad un anno successivo, attraverso un meccanismo di spostamento molto rapido. Modello da compilare per l importazione e la generazione automatica degli account utente Risparmio di tempo nell installazione e nel ripristino del software Spesso è necessario preparare un laboratorio per la didattica, installando uno specifico sistema operativo ed una serie di software applicativo. Questa operazione richiede spesso molto tempo, a seconda dell hardware a disposizione (il numero delle macchine su cui intervenire e le loro prestazioni), del software da distribuire, e della disponibilità di personale tecnico. Learning Network Manager mette a disposizione del personale tecnico un semplice meccanismo che consente: - di avviare l installazione del sistema operativo Windows XP Professional via rete, attraverso la selezione di un profilo, all interno del quale sono specificate alcune informazioni legate all uso e alle limitazioni della macchina - di installare una serie di applicazioni via rete, in modo del tutto automatico, senza dover interagire con il processo (ovvero inserire informazioni, confermare finestre di pop-up, o dover seguire l installazione impegnando tempo in inutili attese) 19

20 - di creare un immagine di una macchina, intervenendo sul client, senza specificare informazione alcuna, e seguendo pochi e semplici passi - di ripristinare un PC con un immagine precedentemente creata, selezionando solamente l immagine da utilizzare che LNM preleverà dal suo archivio. Creazione di un profilo Flusso delle attività di installazione e ripristino disponibili in LNM La definizione di un profilo per l installazione in un PC del software necessario a consentire l attività didattica, si riconduce alla semplice selezione di: - un nome per distinguere il profilo - il sistema operativo da utilizzare (es.: Windows XP) - gli applicativi che si desidera utilizzare (es.: Microsoft Office, Acrobat Reader, WinZip) e di alcune informazioni aggiuntive legate a limitazioni da imporre all utente. Spesso accade che si verifichino abusi nell utilizzo dell infrastruttura, che conseguentemente ne determinano il deterioramento. Si pensi all utilizzo sconsiderato di lettori CD/DVD, di dispositivi di masterizzazione, e dei costi che una loro riparazione potrebbe richiedere. Learning Network Manager consente di prevenire tali costi, o di posticipare nel tempo la loro eventualità, limitando l uso: - dei dispositivi ottici (lettori e masterizzatori CD/DVD) - dei dispositivi magnetici (floppy disk e memorie USB) Il tutto con un interfaccia Web molto intuitiva. Modulo di creazione di un profilo di di installazione 20

21 Omogeneità di hardware e software nei laboratori Uno dei principali problemi dei docenti che si apprestano a fare didattica con strumenti informatici è legato alla presenza di postazioni con performance differenti, spesso dotate di sistemi operativi diversi e di applicativi non della stessa versione. Problemi: Le principali problematiche che affliggono i laboratori di molte Istituzioni scolastiche, come le Università, e soprattutto i loro utenti, sono le seguenti: - i docenti non riescono ad articolare la didattica in modo uniforme, dovendo ripetere attività più volte ed in più modi - il lavoro svolto dagli insegnanti, spesso perde di efficacia su versioni obsolete del software utilizzato per la sua preparazione - gli studenti utilizzano in modo confuso funzionalità che possono cambiare da una versione all altra - Il personale tecnico (amministratori IT) si trova in difficoltà nella gestione di hardware e software non omogeneo, con frequente esigenza di ripristinare gli ambienti di lavoro. Soluzione: Una soluzione a ciò è rappresentata dal Campus Agreement, un accordo tra l Università e Microsoft, che garantisce all Istituzione di poter fruire a costi contenuti di una tecnologia sempre aggiornata, uniformando sia il software presente nei laboratori, sia quello utilizzato dagli insegnanti. Inoltre, grazie al Campus Agreement, si otterranno automaticamente tutti i requisiti a livello di licenze per poter utilizzare strumenti quali: - Learning Network Manager - Windows Server 2003 / Windows SteadyState - Windows XP / Vista - Office Learning Essentials per Microsoft Office ed i benefici legati alla Software Assurance, tra cui la possibilità di utilizzare Windows Fundamentals for Legacy PC, un sistema operativo leggero ma che consente di integrare un PC all interno di una nuova infrastruttura, beneficiando di tutte le funzionalità previste per la sicurezza, eseguendo software in remoto ma al contempo delegando alcune operazioni alla macchina locale, aumentando le performance e l usabilità del software. Recupero di hardware obsoleto Learning Network Manager, configurando un server Windows 2003 per offrire servizi di accesso a computer definiti terminali, i cosiddetti Thin Client, permette, cooperando strettamente con Windows Fundamentals for Legacy PC di sfruttare al massimo le potenzialità dell infrastruttura IT, considerando la presenza di computer obsoleti, che difficilmente potrebbero essere integrati in modo efficiente nel parco macchine di un laboratorio, e conseguentemente utilizzati. 21

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

CONFERENCING & COLLABORATION

CONFERENCING & COLLABORATION USER GUIDE InterCall Unified Meeting Easy, 24/7 access to your meeting InterCall Unified Meeting ti consente di riunire le persone in modo facile e veloce ovunque esse si trovino nel mondo facendo sì che

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA GRUPPO TELECOM ITALIA Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA Indice Guida Veloce Contatti Quando

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012)

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) www.skymeeting.net Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Requisiti minimi richiesti per condurre un meeting... 4 Test di autodiagnosi...

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli