Le P. Le Piagge. Le P. Autoscuo. toscuola. la nostra passione al vostro servizio... ESAME DI GUIDA PATENTE B - FASE 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le P. Le Piagge. Le P. www.autoscuolalepiagge.it. Autoscuo. toscuola. la nostra passione al vostro servizio... ESAME DI GUIDA PATENTE B - FASE 1"

Transcript

1 l l nostr psson l vostro srvzo... olzon sdl L ESAME DI GUIDA ATENTE B - FASE LEVE: ) Spostmnto sdl vnt/ndtro ) Spostmnto schnl vnt/ndtro ) spostmnto sdut lto/bsso L toscuol u A Il sdl v poszonto n modo tl ch: - l mb rsultno non troppo ts, con un noltur tr cosc mb normlmnt comprs tr 0 0 rd. - l brcc rsultno suffcntmnt ts con nolo tr brcco vmbrcco tr 0 0 ch consnt l conducnt d mpunr con ntrmb l mn l volnt s d or ch or 6. L ust mpuntur dl volnt d ud dovrà ssr con l mn ll 0 0. Il potst, s rolbl, dv rsultr l pù vcno possbl ll nuc l prt supror rsult bbstnz sopr l ltzz dll occho. Allccmnto cntur d scurzz Dopo vr poszonto l sdl d ud, bson llccr l cntur d scurzz controllr ch tutt l occupnt dl vcolo bbno ndossto l cntur d scurzz. L l L struttor può non mttr l cntur d scurzz, m l smntor dv utlzzrl. rm d prtr controllr ch non s ccs l sp ross dll cntur d scurzz. olzon spcch olr lo spccho cntrl n modo tl d potr vdr l strno postror trmt l lunotto. olr spcchtt ltrl trmt l ppost pulsnt n modo tl d consntr l vson: - In snso orzzontl, dll fnct ltrl dl vcolo (mno d / dll suprfc dllo spccho) dll strd (pù d / dll suprfc dllo spccho). - In snso vrtcl, dl pno strdl rtrostnt ch dv occupr l mtà nfror dll suprfc dllo spccho. L l

2 l L l nostr psson l vostro srvzo... ESAME DI GUIDA ATENTE B - FASE Il qudrnt - l sp ) CONTAGII: ndc l numro d r dl motor l mnuto moltplcto pr 000. L l ) TACHIMETO: ndc l vloctà stntn dl vcolo n chlomtr orr (km/h) ) INDICATOE DI LIVELLO CABUANTE: ndc l lvllo d crburnt prsnt ll ntrno dl srbtoo. OSSA: Indc l frno d stzonmnto trto. S rmn ccs qundo bbmo lvto l frno mno, ndc un problm noml ll mpnto frnnt. OSSA: Indc un lvt tmprtur dl lqudo d rffrddmnto dl motor. E ncssro frmr subto l vcolo pr vtr d rompr l motor. OSSA: Indc un nsuffcnt prsson dll olo dl motor. E ncssro frmr subto l vcolo pr vtr d rompr l motor. L OSSA: Indc un vr ll ltrntor. L bttr non vn qund rcrct. E ncssro portr l prm possbl l mcchn dll lttruto pr un controllo. l OSSA: Indc un vr l srvostrzo. OSSA: Indc ch c è un port prt. S può noltr vdr dll luc ccs dll btcolo. OSSA: Indc l mncto llcco dll cntur d scurzz d prt dl conducnt o d un pssro. GIALLA: Indc ch smo n rsrv d crburnt. E rmsto qund poco crburnt ll ntrno dl srbtoo. GIALLA: Indc un vr nrl l motor. VEDE: Indc ch l prottor fndnbb ntror ccso. L VEDE: Indc ch l ndctor d drzon ccso. l BLU: Indc ch l prottor bblnt ccso.

3 l l nostr psson l vostro srvzo... Altr comnd ntrn L ESAME DI GUIDA ATENTE B - FASE Azonmnto snlzon vsv d mrnz L l COMANDI VOLANTE LATO SINISTO: Accnson ndctor d drzon: - Frcc dstr - Frcc snstr Accnson luc: - Luc spnt - Luc d poszon ccs - Luc d poszon ccs + prottor nbblnt Accnson prottor fndnbb: uotr l rotll ntrn pr ccndr prottor fndnbb ntror rr nuovmnt pr qull postror. L COMANDI VOLANTE LATO DESTO: - Funzonmnto Funzonmnto Funzonmnto Funzonmnto l dl trcrstllo con snsor po (AUTOMATICI) bss vloctà dl trcrstllo d lt vloctà dl trcrstllo tmporno - Funzonmnto ntrmttnz dl trlunotto - Funzonmnto norml dl trlunotto - Doppo funzonmnto lv-trlunotto COMANDI CONDIZIONATOE AIA / SBINAMENTO Attvzon/Dsttvzon r condzont - Attvzon rcclo ntrno dll r - Dsply vloctà, tmprtur drzon r btcolo - Attvzon clmtzztor utomtco - olzon vloctà flusso r - Spnmnto clmtzztor - Sclt drzon r - Accnson/spnmnto sbrntor dl prbrzz - Accnson/spnmnto sbrntor lunotto L l

4 l l nostr psson l vostro srvzo... numtc L ESAME DI GUIDA ATENTE B - FASE Lo spssor mnmo dl bttstrd pr l utovcol loro rmorch è d,6 mm. L Il consumo dl bttstrd s può vdr d tstmon ch s trovno ll ntrno dll ntlo dl pnumtco. l L prsson dl pnumtco dv ssr com ndcto dll cs costruttrc. tstmon Cofno motor - controll prodc Aprtur cofno motor: Trr l lv nll btcolo Spostr l lv sotto l cofno Srbtoo olo Motor: unr l olo nl cso n cu l lvllo s bsso o portr l uto d un utooffcn pr fftturn l cmbo totl. L l dll olo d frn ch rmn tr l mnmo l mssmo. Srbtoo lqudo lvvtr: unr l cqu prodcmnt o comunqu qundo fnt nl srbtoo. uol AutoscVschtt dll olo d frn: controllr l lvllo L Alzr l cofno bloccrlo con l ppost stff Ast dll olo: srv pr controllr l lvllo MIN MAX dll olo. Bttr: controllr prodcmnt l lvllo dl lqudo contnuto ll ntrno dll bttr. Vso d spnson lqudo d rffrddmnto: srv pr controllr l lvllo dl lqudo d rffrddmnto.

5 l l nostr psson l vostro srvzo... rormm mnstrl L ESAME DI GUIDA ATENTE B - FASE. EGOLAZIONE DEL SEDILE NELLA COETTA OSIZIONE DI GUIDA Vrfcr ch l cnddto spp: - poszonrs ll ust dstnz d pdl - poszonrs ll ust dstnz dl volnt - rolr l ltzz dl sdl - rolr l corrtt nclnzon dl sdl. EGOLAZIONE DEL SEDILE NELLA COETTA OSIZIONE DI GUIDA SECCHI, vrfcr ch l cnddto spp: - rolr corrttmnt lo spccho rtrovsor ntrno - rolr corrttmnt lo spccho rtrovsor snstro - rolr corrttmnt lo spccho rtrovsor dstro (s prsnt) L l CINTUE DI SICUEZZA, vrfcr ch l cnddto spp: - ndossr corrttmnt l cntur d scurzz - rolr corrttmnt l ltzz dll cntur d scurzz OGGIATESTA, vrfcr ch l cnddto spp: - rolr l potst. CHIUSUA DELLE OTE Vrfcr ch l cnddto spp: - zonr l dspostvo d slvurd d mnor d blocco dll port (s prsnt) - vrfcr l corrtt chusur dll port - vrfcr l corrtt chusur dl portbl (s prsnt) - ndvsur l sp d snlzon dll port prt (s prsnt) - prr l cofno motor. CONTOLLO DEI DISOSITIVI NEUMATICI: vrfcr ch l cnddto: - spp controllr «vst» lo spssor dl bttstrd - spp controllr «vst» l prsson d onfo dl pnumtc - spp controllr l corrspondnz dll msur dl pnumtc con qull sull crt d crcolzon - spp ndvdur l prsson d onfo conslt - spp vrfcr ch l pnumtc non prsntno su fnch lson o ronfmnt - spp vrfcr s l vcolo è ccssorto con norml ruot d scort o con «ruotno» L l STEZO: vrfcr ch l cnddto: - spp ndvdur l poszon d comnd post sul volnt - spp controllr s lo strzo bb movmnt noml - spp ndvdur l sp dll mpnto frnnt FENI: vrfcr ch l cnddto: - spp vrfcr vntul «cors vuoto» dl pdl dl frno - spp ndvdur d zonr l frno d stzonmnto LIVELLI: vrfcr ch l cnddto: - spp controllr l lvllo dll olo dll mpnto frnnt - spp controllr l lvllo dll olo motor - spp controllr l lvllo dl lqudo d rffrddmnto - spp ndcr dov s rbbocc l lqudo lvvtr - spp ndcr dov s rbbocc l olo motor DISOSITIVI DI SEGNALAZIONE VISIVA E DI ILLUMINAZIONE: vrfcr ch l cnddto: - spp controllr lo stto nrl d fr ctdottr - spp ttvr prottor nbblnt - spp ttvr prottor bblnt - spp ndvdur l sp dll luc d prottor bblnt - spp ttvr l ndctor d drzon - spp ttvr l snlzon lumnos d prcolo, ov prsnt - spp utlzzr corrttmnt l dspostvo d rolzon d fr n bs l crco dl vcolo - spp ttvr prottor fndnbb (s prsnt) - spp ttvr l luc postror pr nbb (s prsnt) L l DISOSITIVI DI SEGNALAZIONE ACUSTICA: vrfcr ch l cnddto: - spp ttvr l vvstr custco

6 l l nostr psson l vostro srvzo... Domnd frqunt L ESAME DI GUIDA ATENTE B - FASE A COSA SEVE L IMIANTO DI AFFEDDAMENTO? L mpnto d rffrddmnto srv rffrddr l motor qundo l mcchn è ccs. Evt ch s lz troppo l tmprtur, s qust sl troppo prudc l corrtto funzonmnto dl motor. COME FUNZIONA L IMIANTO DI AFFEDDAMENTO? L l Il lqudo d rffrddmnto pss ntorno l motor s scld. Vn nvto rz d un pomp l rdtor ch s trov nll prt frontl dl vcolo. Nl rdtor l lqudo vn rffrddto dll r strn utto d un vntol soprttutto n prod pù cld. Il lqudo rffrddto vn po rmsso n crcolo vrso l motor. Nl cofno c è un vschtt dov s può controllr l lvllo dl lqudo prsnt nll mpnto. QUANDO SI ACCENDONO LE LUCI? - N cntr btt bson ccndr l luc d 0 mnut dopo l trmonto 0 mnut prm dll lb, oppur n cs d scrs vsbltà dovut po, nbb, nv, cc... - Fuor d cntr btt bson smpr ccndr l luc. COSA SI CONTOLLA IMA DI UN LUNGO VIAGGIO? rm d prtr pr un luno vo è buon norm controllr: - Lvllo olo d frn - Lvllo lqudo d rffrddmnto dl motor - Lvllo olo - Lvllo cqu trcrstllo - rsson pnumtc - Lvllo bttstrd pnumtc A COSA SEVE L OLIO NEL MOTOE? L l L olo dl motor h l funzon d fr scorrr bn tutt l nrn l suo ntrno. S l olo fnsc s rschno rv dnn l motor. L OLIO DEL MOTOE SI UO CONTOLLAE AENA SENTO IL MOTOE? Il controllo dll olo dv ssr ffttuto dopo qulch mnuto ch l motor è spnto n modo tl ch l olo scnd ll ntrno dll «copp dll olo» stut nll prt pù bss dl motor dov rrv l stcll pr l controllo dl lvllo. COSA BISOGNA FAE SE SI ACCENDE LA SIA DELL OLIO Bson frmr l vcolo ppn possbl : prr l cofno dll mcchn pr controllr l lvllo dll olo, s mnc occorr unrlo vrfcrn l corrtto spnmnto dll sp. S nvc l lvllo dll olo è corrtto, l problm potrbb ssr dto dll rottur dll cnh o dll pomp dll olo. SI U0' CONTINUAE A VIAGGIAE CON LA SIA DELLA BATTEIA ACCESA? S può contnur vr, m bson portr l mcchn frl controllr prsso un lttruto poché l bttr non vn pù rcrct. E mlo rsprmr l pù possbl l uso d strumntzon lttrc qul rdo, cc... L COME SI FAuAtoDISAANNAE IL AABEZZA NEL MINO TEMO OSSIBILE? scuol A Insm ll pposto comndo d dsppnnmnto dl prbrzz, bson ccndr l r condzont.

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl Fondo Est s sono rrccht.

Dettagli

Alberi di copertura minimi

Alberi di copertura minimi Albr d coprtur mnm Sommro Albr d coprtur mnm pr grf pst Algortmo d Kruskl Algortmo d Prm Albro d coprtur mnmo Un problm d notvol mportnz consst nl dtrmnr com ntrconnttr fr d loro dvrs lmnt mnmzzndo crt

Dettagli

S O L U Z I O N I + 100

S O L U Z I O N I + 100 S O L U Z I O N I Nl 00 un farmaco vnva vnduto a 70 a) Nll pots ch ogn anno l przzo aumnt dl 3% rsptto all anno prcdnt quanto vrrbb a costar lo stsso farmaco nl 0? b) Supponamo ch l przzo dl farmaco nl

Dettagli

1 non lavare in acqua 2 allo stato umido trattare con cura

1 non lavare in acqua 2 allo stato umido trattare con cura 1 1 LCUN CNN SULL CLN LF, UN ZND CH OPR D OLTR 35 NN NL STTOR DLL TNTOLVNDR,NSC D TCNC COSTRUTTOR D MCCHN PR LO STRO,LVGGO, PRODOTT CHMC,FORNNDO SSSTNZ TCNC SPCLZZT DRTT, (SNZ PDRONCN STRN) SSUMNDOS L

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

Alessandro Ottola matr. 208003 lezione del 11/3/2010 ora 10:30-13:30. Parete omogenea sottoposta a differenze termiche e diffusione

Alessandro Ottola matr. 208003 lezione del 11/3/2010 ora 10:30-13:30. Parete omogenea sottoposta a differenze termiche e diffusione Alssandro Ottola matr. 0800 lzon dl //00 ora 0:0-:0 Indc Dagramma d Glasr... Part omogna sottoosta a dffrnz trmch dffuson... Dagramma d Glasr r art omogna... 4 Dagramma d Glasr r art multstrato... 5 Esrczo

Dettagli

Compact-1401. Compact-1401. Listino prezzi F6 Marzo 2013 MICRON

Compact-1401. Compact-1401. Listino prezzi F6 Marzo 2013 MICRON Listino przzi F6 Marzo 013 UNI EN 1401 act-1401 UNI EN 1401 Carbonato di calcio,5 MICRON Tubi di PVC-U pr condott fognari civili d industriali costruiti scondo UNI EN 1401 GRESINTEX DALMINE RESINE Tubi

Dettagli

Costruiamo un aquilone SLED

Costruiamo un aquilone SLED Costruimo un quon SLED Sgnr sul sgmnto cod du rifrimnti 3 cm dgli spigoli (vrso l'trno) poi sul bordo ntrior dll du li 11 cm dgli spigoli (vrso l'strno); qusto punto si dvono pplicr l du mnich sul bordo

Dettagli

GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPATTI DIRETTI DELL ATTIVITA BANCARIA IN FILIALI E PALAZZI DI INTESA SANPAOLO. 1 CSR Energy Manager

GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPATTI DIRETTI DELL ATTIVITA BANCARIA IN FILIALI E PALAZZI DI INTESA SANPAOLO. 1 CSR Energy Manager GESTIONE INTEGRT DEGLI IMPTTI DIRETTI DELL TTIVIT BNCRI IN FILILI E PLZZI DI INTES SNPOLO 1 CSR Enrgy Mngr Il primtro di zion (r Itli 2009) ENERGI K 125 23 Elttric: 520 mln kwhl/nno Trmic: 273 mln kwht/nno

Dettagli

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 1 SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 21 Luglio 2008 2 SPERIMENTAZIONE TELELAVORO Contct Cntr coinvolti: Rom (2 prson) Npoli (8 prson) Srvizi gstiti in tllvoro: 186 Rom Off Lin Npoli

Dettagli

Vivi la Terra ATLANTE E STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA UOMINI, AMBIENTI, TEMI DI OGGI GIORGIO MONACI. Pearson Italia spa ARCHIMEDE EDIZIONI

Vivi la Terra ATLANTE E STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA UOMINI, AMBIENTI, TEMI DI OGGI GIORGIO MONACI. Pearson Italia spa ARCHIMEDE EDIZIONI Vv l Trr VV L T 1 TLNT STUNT LL GOGF GON TL CT UT GN 1 978 88 7952 511 4 È dsponbl nch l sgunt confgurzon: VV L T 1 ZON V TLNT STUNT LL GOGF CT UT GN 1 SCONO NNO TZO NNO VV L T 2 VV L T 3 CT UT GN 2 GN

Dettagli

Il compostaggio locale nel nuovo PPGR della Provincia di Torino

Il compostaggio locale nel nuovo PPGR della Provincia di Torino Il compostaggio local nl nuovo GR dlla Provincia Torino Edoardo Gurrini Dirignt dl Srvizio Pianifica Sviluppo Sostnibil Ciclo Intto di ENERGETHICA 9 april 2011 Srvizio Pianifica, Sviluppo Sostnibil Ciclo

Dettagli

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche Luc Frncsco Frncsch Dottor Commrcst Docnt Fnnz Aznd (Unvrstà Cttolc Mno) L contbzzzon d drvt: cun problmtch 12 mrzo 2009 Anno 2009 Strumnt fnnzr drvt -1- Agnd Crs d mrct fnnzr: problm dll modtà contbzzzon

Dettagli

Fig. 4.1 - Struttura elementare del motore in corrente continua

Fig. 4.1 - Struttura elementare del motore in corrente continua 4 MACCHINA IN CORRENTE CONTINUA 4.1 Suu schm lmn P compn l pncpo funzonmno ll mcchn n con connu (m.c.c.) fccmo fmno ll suu lmn nc n Fg. 4.1. 1 A φ 2 B Fg. 4.1 - Suu lmn l moo n con connu Fg. 4.2 - Pcoso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Facoltà di Ingegneria. Istituzioni di Economia Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Facoltà di Ingegneria. Istituzioni di Economia Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale Gnmr Mrtn UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Fcoltà d Ingegner Isttuzon d Econom Lure Trennle n Ingegner Gestonle Lezone 9 Domnd del mercto Prof. Gnmr Mrtn Unverstà degl Stud d Bergmo Fcoltà d Ingegner

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO ALLEGATO: N. 1 PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO MANUTENZIONE ORDINARIA E RIPARATIVA DEGLI EDIFICI PATRIMONIALI DESTINATI AD UFFICI DELLA PROVINCIA. IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009 Capgmn Ita Spa Inggnra dl Softwar Roma, 11 Dcmbr 2009 Soc Ntwork Gorfrnzato su Mobl Fzon Rzzar soc ntwork (tpo facbook o lnkn) n cu è possbl aggornar nl propro proflo propra poszon attu (tt longt) rndr

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio

Lettera 32. Lettera 32. Sistema Ufficio. Sistema Ufficio Lttra 32 Sistma Ufficio INDUSTRIE VALENTINI SPA via Rigoltto 27-47900 Rimini Tl. +39 0541 368888 - Fax +39 0541 774233 www.valntini.com Lttra 32 Sistma Ufficio L 2 3 a r t t inif, l nzia nano s s bi gn

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI DANIELE GIANNINI Frsco com un fior sboccia nl primo giorno primavra Il gol Danil D Rossi al Brasil ha s gnato simbolicamnt la fin dll invrno Il risvglio dlla natura qullo dlla Nazional stava prdndo immritatamnt

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords Cm Vndr Prgrmm Agnz QUlfct 1 Pt frz PERTINENZA PERTINENZA Rggg Rggg clt clt nl nl mmnt mmnt tt tt mstr mstr gl gl nnc nnc ptnzl ptnzl clt clt mntr mntr stnn stnn ttvmnt ttvmnt crcnd crcnd 'ttvtà 'ttvtà

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. IT I Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil 1 è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31

SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31 SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31 Sgnli i siurzz pr fontnll o i mrgnz pr l ontminzion UNI 7546/3. Symols for sfty signs-ys wshing - mrgny showr. 332 Normtiv in mtri i tutl ll slut siurzz

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Climatizzazione. Dati tecnici. Selettore di diramazione EEDIT15-200_1 BPMKS967A

Climatizzazione. Dati tecnici. Selettore di diramazione EEDIT15-200_1 BPMKS967A Climatizzazion Dati tcnici Slttor di diramazion EEDIT15-200_1 BPMKS967A INDICE BPMKS967A 1 Carattristich...................................................... 2 2 Spcifich...........................................................

Dettagli

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE CADUTA NEVE-FORMAZIONE DI GHIACCIO E ONDATE DI GRANDE FREDDO Roma, 02/2015 Rv.06/annual Pagina 1 di 6 Sd lgal Circonvallazion Gianicolns 87-00152 Roma A.Orlli. Tl. 3387 PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2014/002 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2014 il giorno 16, dl ms di ottobr, all or 10:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

Impianti tecnologici sottopasso Schemi unifilari quadri elettrici

Impianti tecnologici sottopasso Schemi unifilari quadri elettrici R 0 9 d 4 0 M 0 R 0 STZON UNT ORMNO USNO MNNO mpianti tecnologici sottopasso Schemi unifilari quadri elettrici Nov. 0 PRM MSSON R Togni Parietti Nov. 0 0030 PRM MSSON R09d40M0R0_SottQ.dwg 07 08 09 3 4

Dettagli

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari Corso di Fisic cnic (ING-IND/). nno lur spcilistic in rchitttur: indirizzo città Docnt: Antonio Crbonri Cpitolo I Il sistm città l uso pproprito dll nrgi.. Introduzion Un insdimnto urbno è un sistm strmmnt

Dettagli

Google Adwords. Google è la quinta società di servizi su Internet.

Google Adwords. Google è la quinta società di servizi su Internet. Pay pr click Essntial Advanc Plus Standard Advanc Prchè è la quinta socità di srvizi su Intrnt..it si colloca al primo posto in Italia tra i motori di ricrca con oltr 6,1 milioni di visitatori. In Italia,

Dettagli

TRASFORMATE DI LAPLACE

TRASFORMATE DI LAPLACE TASOMATE D APACE rorm lc co rormr l quzo rzl quzo lgbrch mlco l l crcu mc lr. l moo ll rorm lc grlzz l moo or: zché clcolr l ro rm gr uol, co l rorm lc omo rcvr l ro coml u cl gr molo ù grl ch olr ll uo

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Pgss Tst n Cs d Lu dll Pfssn Snt Pl Pllstn (Psdnt C.d.L. n Fstp) Luc Btzz (Cdnt C.d.L. n Fstp) Unvstà d Blgn 1 Pgss Tst Infm Fstpst PROFESSIONI CHE HANNO PARTECIPATO Osttch (ch hnn sgut un pcdu plll)

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti!

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti! CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO Pr d ur! A Pccl vgg d grd! www.crmprs.cm S vu rsprmr FINO A! 3000/ANNO lf sub ll 0432 54 62 58 Prd dsrbu dllʼe Eurp dl Lvr dllʼimprs FVG cllbrz c Assmcrmprs. INFORMAZIONI

Dettagli

VERSIONE 1.0 MANUALE REGOLATORE CLIMATICO. Ultima versione aggiornata su www.smartcomfort.info

VERSIONE 1.0 MANUALE REGOLATORE CLIMATICO. Ultima versione aggiornata su www.smartcomfort.info VERSIOE 1.0 MAUAE REGOATORE IMATIO Ultm versone ggornt su www.smrtcomort.no Versone 1.0 01.07.2012 Indce Sommro... 03 ote sull scurezz... 04 Descrzone... 05 Smrtcontrol... 05 Smrtbse... 06 Smrtr... 06

Dettagli

Palazzina di Caccia di Stupinigi, Fondazione Ordine Mauriziano

Palazzina di Caccia di Stupinigi, Fondazione Ordine Mauriziano , Fondazion Ordin Mauriziano LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI ESTATE 2014 IN PALAZZINA: DIVERTIRSI IMPARANDO VISITE A TEMA E LABORATORI PER I CENTRI ESTIVI Dalla primavra 2014 la palazzina di caccia offr

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

Il Circuito Elementare

Il Circuito Elementare Corso d IMPIEGO INDUSRIALE dell ENERGIA L ener, ont, trsormzon ed us nl Impnt vpore I enertor d vpore Impnt turbos Ccl combnt e coenerzone Il mercto dell ener 1 Corso d IMPIEGO INDUSRIALE dell ENERGIA

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione IR - ISTITUTI DI RICERCA E SPERIMENTAZIONE

Anno 2013 Tipologia Istituzione IR - ISTITUTI DI RICERCA E SPERIMENTAZIONE Anno 213 Tipologia stituzione R STTUT RCRCA SPRMNTAZON stituzione 9963 NAFSTTU NAZONAL ASTROFSCA Contratto RC NT RCRCA Fase/Stato Rilevazione: Approvazione/Attiva Data Creazione Stampa: 19/11/214 15:14:36

Dettagli

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia!

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia! Ogn anno a Padngh s rpt la maga! C ra una volta un pas ncantvol ch s spcchava nl lago. Ogn anno, pr poch gorn, nl pccolo pas avvnva una maga: l asfalto l slcato s coprvano d rba, l v lascavano posto a

Dettagli

Tavola comparativa delle piattaforme analizzate nel benchmarking UTILIZZO LICENZE LIBERE. Tipo di licenze

Tavola comparativa delle piattaforme analizzate nel benchmarking UTILIZZO LICENZE LIBERE. Tipo di licenze Tavola comparativa dll piattaform analizzat nl bnchmarking PIATTAFORME CONTENUTO TARGET Jamndo.com Comunità di musica lgal sotto CCPL. Utilizza applicazion in grado di licnziar la musica dirttamnt durant

Dettagli

Verifica termoigrometrica delle pareti

Verifica termoigrometrica delle pareti nvrà Mdrrn d Rggo Clbr Fcolà d Inggnr Coro d Tcnc dl Conrollo Ambnl A.A. 004-005 Vrfc rmogromrc dll r Aun dl Coro d Tcnc dl Conrollo Ambnl A.A. 004-005 INTRODZIONE Ngl mbn l cu r rggungono ull loro urfc

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI wb Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil wb è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado di

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

Costi di Entrata e Struttura del Mercato. Economia Industriale Università Bicocca A.A. 2012-2013 Christian Garavaglia

Costi di Entrata e Struttura del Mercato. Economia Industriale Università Bicocca A.A. 2012-2013 Christian Garavaglia Cost d Etrt e truttur del Merto Eoom Idustrle Uverstà Bo A.A. 2012-2013 Chrst Grvgl Cotesto e oett For bbmo lzzto l fuzometo d u merto olgopolsto osderdo ome dto l umero d mprese opert el merto. D os dpede

Dettagli

Biennio CLEM - Prof. B. Quintieri. Anno Accademico 2012-2013, I Semestre. (Tratto da: Feenstra-Taylor: International Economics)

Biennio CLEM - Prof. B. Quintieri. Anno Accademico 2012-2013, I Semestre. (Tratto da: Feenstra-Taylor: International Economics) CONOMIA INTRNAZIONAL Bnno CLM - Prof. B. Quntr IL TASSO DI CAMBIO Anno Accadmco 2012-2013, I Smstr (Tratto da: Fnstra-Taylor: Intrnatonal conomcs) S propon, d sguto, una brv rassgna d prncp fondamntal

Dettagli

Politiche riassicurative: la convenienza ai diversi trattati di riassicurazione

Politiche riassicurative: la convenienza ai diversi trattati di riassicurazione UNIVESIÀ DEGLI SUDI DI FIENZE F O L À D I E O N O M I OSO DI LUE IN SIENZE SISIHE ED UILI ESI DI LUE IN SISI SSIUIV oltch rsscurtv: l convnnz dvrs trttt d rsscurzon ltor: hr.mo rof. Lu Vnnucc s d lur d:

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione IR - ISTITUTI DI RICERCA E SPERIMENTAZIONE

Anno 2013 Tipologia Istituzione IR - ISTITUTI DI RICERCA E SPERIMENTAZIONE Anno 213 Tipologia stituzione R STTUT RCRCA SPRMNTAZON stituzione 75 CONSORZO PR L'ARA RCRCA SCNTFCA TCNOLOGCA TRST Contratto RC NT RCRCA Fase/Stato Rilevazione: Acquisizione/Attiva Data Creazione Stampa:

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

4 PEL AUTUNNO, CADONO. 4 i ENESSERE E BELLEZZA FISIOLOGICO TEMPORANEO CHE COLPISCE SOPRA-MATO SE IL PROBLEMA NON COMPLICI ANCHE SOLE, SALSEDINE

4 PEL AUTUNNO, CADONO. 4 i ENESSERE E BELLEZZA FISIOLOGICO TEMPORANEO CHE COLPISCE SOPRA-MATO SE IL PROBLEMA NON COMPLICI ANCHE SOLE, SALSEDINE N dt : 40010-01/10/2014 Dffuson : 30830 Pgn 48 : Prodctà : Mnsl Dmns 100 : % Comst_40010_48_13pdf ENESSERE E BELLEZZA AUTUNNO CADONO 4 PEL A - 4 IN QUESTA STAGIONE? UN PROCESSO FISIOLOGICO TEMPORANEO CHE

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Tekla Structures Guida di riferimento per le opzioni avanzate. Versione del prodotto 21.1 agosto 2015. 2015 Tekla Corporation

Tekla Structures Guida di riferimento per le opzioni avanzate. Versione del prodotto 21.1 agosto 2015. 2015 Tekla Corporation Tkla Structurs Guda d rfrmnto pr l opzon avanzat Vrson dl prodotto 21.1 agosto 2015 2015 Tkla Corporaton Indc 1 Guda d rfrmnto pr l opzon avanzat... 17 1.1 Catgor nlla fnstra d dalogo Opzon avanzat...

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

Aletti Bonus Certificate. Ti premia anche quando non te lo aspetti.

Aletti Bonus Certificate. Ti premia anche quando non te lo aspetti. Al Bonus Cfc T pm nch qundo non lo sp Al Cfc T pomo dov d solo non uscs d v Lo sumno fnnzo ch consn d lzz un sg d nvsmno ch pnsv nccssbl Quso è Al Cfc Bnc Al, vo p dzon soddsf nch l sgnz pù sofsc dgl nvso,

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Decalogo alimentazione estate 2012

Decalogo alimentazione estate 2012 con l nu propon 10 przioi conigli pr un limnzion corr icur in un priodo gnrlmn ccompgno d mggior mpo libro, con biudini limnri divr ripo l ro dll nno: mggior numro di pi fuori c, cr nzion gli ppori nuli,

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Gnralità INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Una acchina lttrica rotant è un convrtitor di nrgia ccanica in lttrica (gnrator) o, vicvrsa, di nrgia lttrica in ccanica (otor). Il fnono

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate pp f I 25 p f v Rz Lbz I. I 25 p bz I pz v f. G h v Rz I. I I Rz è p h h b f. A q pp pp p h ppv v f. I v f, è v h pv pv f bà p. Iv p pp p h pp Rz v z bà. L I b v v, b, q p,, p p, p. N bb v,. pp f CITAZIONI

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399.

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399. Dna Dna al tu Ospdal i tui mmnti flici al tu Ospdal i tui mmnti flici BOMBONIERE SPEDALI CIVILI BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 1 BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 2 Dna all spdal i tui mmnti flici AIUTATECI A COMPLETARE

Dettagli

per tutti i visitatori disponibile tutti i giorni gratuito con il biglietto della mostra Contiene un album una matita una gomma questo manuale

per tutti i visitatori disponibile tutti i giorni gratuito con il biglietto della mostra Contiene un album una matita una gomma questo manuale pr tutti i visitatori disponibil tutti i giorni gratuito con il biglitto dlla mostra Contin un album una matita una gomma qusto manual Un manual pr visitar la mostra ossrvar 1 chi è già un po sprto chi

Dettagli

Guida al Risparmio! Specialisti in Energie Rinnovabili

Guida al Risparmio! Specialisti in Energie Rinnovabili Guida al Risparmio! Specialisti in nergie Rinnovabili H UN CS?...ecco 6 buoni metodi R FRT RSRMR! 1 SCLST NLL NRG RNNOVBL : r e p ano... m a n u ti dà 6 2 5 3 Consumare meno energia e ridurre subito le

Dettagli

RISUONATORE FABRY-PEROT: PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO, CRITERI DI PROGETTO ED APPLICAZIONI

RISUONATORE FABRY-PEROT: PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO, CRITERI DI PROGETTO ED APPLICAZIONI ISUONO FY-PO: PINCIPIO DI FUNZIONMNO, CII DI POGO D PPLICZIONI Confronto fra rsuonator ottc a mcroond La dffrnza sostanzal fra rsuonator ottc qull a mcroond è ch l dmnson d qust ultm sono n gnr dllo stsso

Dettagli

Principi e Metodologie della Progettazione Meccanica

Principi e Metodologie della Progettazione Meccanica Principi Mtodologi dll Progttzion Mccnic Corso dl II nno dll lur spcilistic in inggnri mccnic ing. F. Cmpn.. 10-11 Lzion 3: Sclt dl principio tcnologico, Studio dll funzion Il Principio Tcnologico Nll

Dettagli

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese Normativ strumnti pr una Tlsanità al srvizio dll imprs M.Carnillo Dirzion Mrcato - PAL Cntro Nord info.lgalmail@infocamr.it lgaldoc@infocamr infocamr.it www.lgalmail lgalmail.it www.lgaldoc lgaldoc.it

Dettagli

Impianti tecnologici

Impianti tecnologici R 0 e 1 3 0 M 0 1 R 0 STZON UNT ORMNO USNO MNNO mpianti tecnologici Schemi unifilari quadri elettrici Sett. 20 PRM MSSON Togni Parietti Sett. 20 001320 PRM MSSON R0e130M01R0_SottVenetoQ.dwg 07 08 0 11

Dettagli

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009.

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009. Comun di Frrara OPEN GROUP TANDEM *** X Assmbla Nazional Coordinamnto Agnd21 Locali 18-19 19 Sttmbr 2009 Arnzano (Gnova) addbitano all Amministrazion Comunal il sovrapprzzo introdotto dalla normativa RAEE

Dettagli

MANEGGEVOLI. termini. Tutte proposte hanno rivelato un grande dato tecnologico che. l' ausilio

MANEGGEVOLI. termini. Tutte proposte hanno rivelato un grande dato tecnologico che. l' ausilio lggr L bitzioni uso snszion robust prtic tli potnt un Inoltr curzz tmpo uo d vngur A frnco prmtt svolgr impgntiv ttrzzi oltr trmi trttoro spnsb EIMA ftic l loro l volnt sl Tutt impigo prtich sono 35011

Dettagli

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander

George Frideric Handel. Reduction. From the Deutsche Händelgesellschaft Edition Edited by Frideric Chrysander Gorg Fdc Hndl GIULIO CESARE 1724 Rduction From th Dutsch Händlgsllschft Etion Etd by Fdc Chrysndr Copyght 2001-2008 Nis Scux. Licnsd undr th Ctiv Commons Attbution 3.0 Licns 2 3 INDICE 0-1 OUVERTURE 5

Dettagli

LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI Palazzina di Caccia di Stupinigi ESTATE 2015

LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI Palazzina di Caccia di Stupinigi ESTATE 2015 LE PROPOSTE PER I CENTRI ESTIVI ESTATE 2015 SPECIALE MOSTRA FRITZ. UN ELEFANTE A CORTE! 20 Maggio 13 sttmbr 2015 IN PALAZZINA: DIVERTIRSI IMPARANDO VISITE A TEMA E LABORATORI PER I CENTRI ESTIVI Anch nlla

Dettagli

Calcioscommesse, arrestati Mauri e Milanetto. Conte indagato Lunedì 28 Maggio 2012 07:17 - Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Maggio 2012 07:29

Calcioscommesse, arrestati Mauri e Milanetto. Conte indagato Lunedì 28 Maggio 2012 07:17 - Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Maggio 2012 07:29 Lundì 28 Mggio 2012 07:17 - Ultimo ggiornmnto Lundì 28 Mggio 2012 07:29 Il cpitno dll Lzio Stfno Muri è stto rrstto d polizi nll'mbito dll'inchist dll Procur Crmon sul clcioscommss Tr i dstintri dl provvmnto

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione Corso di laura in Lingu lttratur modrn. Filologia,, traduzion Prsidnt Prof.Francsco Altimari francsco.altimari@unical.it Sgrtria dl corso di laura dott.ssa Rosalba Crnzia (Funzionario amministrativo) cubo

Dettagli

SOLUZIONE PROBLEMI Insegnamento di Fisica dell Atmosfera Seconda prova in itinere

SOLUZIONE PROBLEMI Insegnamento di Fisica dell Atmosfera Seconda prova in itinere Doente: rof Dino Zri serittore: in lessio Bertò OLUZION PROBLMI Insenento i Fisi ell tosfer eon rov in itinere /3 Vlori elle ostnti Rio terrestre eio: 637 Rio solre eio: 7 5 Distnz ei terr-sole : 9 6 Vlore

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse how room cur uffco lonc h-ch/cco gnd/clnd ombrll bor uffco 38 l quozon ono ogg obl gumn ggornmn d mco c/orzon gg bmbo mr ugn uo clln bbgmno r S4068 d r bloccho un connor n c con bloccho n cr nn f. m ul

Dettagli

Sistemi trifase. Parte 2. www.die.ing.unibo.it/pers/mastri/didattica.htm (versione del 16-12-2013) Potenza assorbita da un carico trifase (1)

Sistemi trifase. Parte 2. www.die.ing.unibo.it/pers/mastri/didattica.htm (versione del 16-12-2013) Potenza assorbita da un carico trifase (1) Ssm rfas ar www.d.ng.unbo./prs/masr/ddaca.hm rson dl 6--0 onza assorba da un carco rfas Un gnrco carco rfas può ssr consdrao un doppo bpolo du por Sclo un rmnal d rfrmno, s può sprmr la ponza sanana assorba

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA 5. VALUTAZIONE DI PROGETTI ECONOMICO-FINANZIARI

MATEMATICA FINANZIARIA 5. VALUTAZIONE DI PROGETTI ECONOMICO-FINANZIARI MATEMATICA FINANZIARIA Pro. Andre Berrd 999 5. VALUTAZIONE DI PROGETTI ECONOMICO-FINANZIARI Corso d Mtemtc Fnnzr 999 d Andre Berrd Sezone 5 PROGETTO ECONOMICO-FINANZIARIO Un progetto economco-nnzro è un

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Caratteristiche, funzioni e modalità di determinazione del prezzo. Alessandro Scopelliti

Caratteristiche, funzioni e modalità di determinazione del prezzo. Alessandro Scopelliti Carattrstch, funzon modaltà d dtrmnazon dl przzo Alssandro Scopllt Unvrstà d Rggo Calabra Unvrsty of Warwck alssandro.scopllt@unrc.t Gl strumnt fnanzar Gl strumnt fnanzar sono contratt d natura fnanzara

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: CAVAZZO CARNICO

Dettagli

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole.

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole. INTRODUZIONE Il prsnt opuscolo contin una raccolta di indirizzi informazioni sull scuol stranir prsnti a Roma. Pr i contatti si suggrisc di utilizzar gli indirizzi in intrnt. Un sito util é anch www.romschools.org

Dettagli