TOSAERBA EUROPEO A MANO O A MOTORE CON PIATTAFORMA DA 53 CM SERIE 19

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TOSAERBA EUROPEO A MANO O A MOTORE CON PIATTAFORMA DA 53 CM SERIE 19"

Transcript

1 Norme di sicurezza e Manuale operatore per TOSAERBA EUROPEO A MANO O A MOTORE CON PIATTAFORMA DA 53 CM SERIE 19 MODELLI A MOTORE EP217019BV LEGENDA DEL NUMERO DI MODELLO E P B V MODELLO EUROPEO SIGLA DEL MOTORE A MOTORE SERIE LARGHEZZA DI TAGLIO CAVALLI MOTORE * E Modello europeo 21 Larghezza di taglio 53 cm 19 Sigla della serie P Modello semovente 70 7,0 cavalli motore B Briggs & Stratton V Motore con valvole in testa Grazie per aver acquistato un prodotto SNAPPER! Prima di utilizzare la macchina, leggere attentamente questo manuale, prestando particolare attenzione alle IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA indicate alle Pagine 2-4. Si ricorda che qualsiasi attrezzatura a motore può essere pericolosa, se utilizzata impropriamente. Inoltre, si ricorda che il funzionamento della macchina in completa SICUREZZA richiede l'applicazione delle istruzioni operative e l'uso del buon senso. NOTA: le specifiche sono corrette all'epoca della stampa e sono soggette a modifiche senza preavviso. * La potenza effettiva dell'unità probabilmente risulta inferiore, a causa dei limiti operativi e dei fattori ambientali. COPYRIGHT 2005 SNAPPER UNA DIVISIONE DI SIMPLICITY MFG., INC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI MANUALE N (I.R. 11/18/2005) TP IR-WB-N

2 IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA : questa potente macchina da taglio è in grado di amputare mani e piedi e di proiettare oggetti che possono causare lesioni e danni! L'inosservanza delle seguenti norme di SICUREZZA può provocare gravi lesioni o incidenti mortali all'operatore o a terzi. Il proprietario della macchina è tenuto a leggere attentamente queste istruzioni ed a consentire l'uso della macchina esclusivamente a persone a conoscenza di dette istruzioni. Ogni persona addetta all'uso della macchina deve essere in perfette condizioni fisiche e psichiche e non deve trovarsi sotto l'influsso di sostanze che possano comprometterne le facoltà visive, motorie o mentali. Per eventuali chiarimenti sulla macchina cui il concessionario non sia in grado di fornire risposte esaurienti, contattare telefonicamente o a mezzo lettera il Reparto Assistenza Clienti della SNAPPER, McDonough, Georgia Telefono: PRECAUZIONI PER I BAMBINI L'operatore deve prestare la massima attenzione all'eventuale presenza di bambini, per evitare incresciosi incidenti. I bambini vengono spesso attratti dalla macchina e dalle operazioni di falciatura. I bambini sono imprevedibili: non dare mai per scontato che restino immobili. 1. TENERE i bambini lontani dall'area di lavoro e sotto l'attenta sorveglianza di un adulto responsabile diverso dall'operatore. 2. NON consentire l'accesso al prato ai bambini quando la macchina è in funzione; se qualcuno si avvicina all'area di lavoro, SPEGNERE immediatamente la macchina. 3. NON consentire l'uso della macchina a minorenni. 4. L'uso della macchina E' CONSENTITO esclusivamente ad adulti o giovani responsabili sotto l'attenta supervisione di un adulto. 5. NON azionare il tosaerba in retromarcia, se non strettamente necessario. Prima di procedere a retromarcia e durante la guida GUARDARE indietro ed in basso verificando che non vi siano bambini piccoli, animali o altri pericoli. 6. PRESTARE LA MASSIMA ATTENZIONE in prossimità di angoli ciechi, arbusti, alberi o altri oggetti che possono limitare la visuale. FUNZIONAMENTO SUI PENDII 1. I pendii costituiscono zone pericolose, in quanto comportano il rischio di slittamenti e cadute, con conseguenti gravi lesioni. E' necessario prestare la massima attenzione su qualsiasi pendio. Se l'operatore non si sente sicuro, si consiglia di EVITARE l'area interessata. 2. Falciare i pendii percorrendoli completamente; non procedere a marcia avanti e poi in retromarcia. Prestare la massima ATTENZIONE durante le sterzate sui pendii. NON lavorare su pendii eccessivamente ripidi o in altre aree che offrono scarsa stabilità o aderenza. 3. Prestare la massima attenzione in caso di impiego di raccoglierba o altri accessori, che modificano la maneggevolezza e la stabilità della macchina. PREPARAZIONE 1. Leggere attentamente ed attenersi a tutte le istruzioni ed indicazioni di avvertenza riportate in questo manuale e sulla macchina, sul motore e sugli accessori. Prima di avviare la macchina familiarizzarsi con i comandi ed il corretto uso della stessa. 2. L'uso della macchina è consentito esclusivamente a persone mature e responsabili, previo adeguato addestramento. PREPARAZIONE (Segue dalla colonna precedente) 3. Le statistiche indicano che gli operatori di età pari o superiore ai 60 anni sono spesso coinvolti in incidenti dovuti all'uso del tosaerba. Pertanto, tali operatori sono tenuti a valutare le proprie capacità d'uso del tosaerba in completa sicurezza per sé e per gli altri. 4. Il carburante è infiammabile ed i vapori sono esplosivi: maneggiarlo con estrema cautela. Usare esclusivamente contenitori approvati. NON rimuovere il tappo del serbatoio né rabboccare con il motore in funzione. Rabboccare esclusivamente all'aperto, a motore fermo e freddo. Eliminare dalla macchina eventuali fuoriuscite di carburante NON fumare. 5. Controllare l'area di lavoro e rimuovere oggetti quali giocattoli, cavi, sassi, rami ed altri oggetti estranei, che potrebbero causare lesioni, se proiettati dalla lama, o interferire con le operazioni di falciatura. Inoltre, prestare attenzione a buche, ceppi d'albero ed altri potenziali pericoli. 6. Tenere persone ed animali domestici a distanza di sicurezza dalla macchina. Se qualcuno si avvicina all'area di lavoro, FERMARE immediatamente le lame, ARRESTARE il motore e SPEGNERE la macchina. 7. Controllare frequentemente il funzionamento ed il posizionamento di protezioni, deflettori, interruttori, comandi lama ed altri dispositivi di sicurezza. 8. Accertarsi che tutti gli adesivi riportanti avvisi di sicurezza siano perfettamente leggibili. Se danneggiati, sostituirli. 9. Proteggersi adeguatamente durante le operazioni di falciatura, indossando occhiali di sicurezza, calzoni lunghi e scarpe resistenti. NON utilizzare il tosaerba scalzi o se si indossano sandali. 10. Apprendere le procedure di ARRESTO rapido della lama e del motore, in vista di situazioni di emergenza. 11. Prestare la massima attenzione durante il caricamento o lo scaricamento della macchina su/da un rimorchio o autocarro. 12. Controllare frequentemente lo stato di usura e di degrado dei componenti del raccoglierba; sostituirli se necessario per evitare lesioni dovute all'espulsione di oggetti da componenti deboli o usurati. NON utilizzare il tosaerba scalzi o se si indossano sandali. USO IN SICUREZZA DEL CARBURANTE Per evitare infortuni o danni alla proprietà, prestare la massima attenzione quando si maneggia il carburante. La benzina è estremamente infiammabile ed i vapori sono esplosivi. 1. Spegnere sigarette, sigari, pipe ed altri fonti di ignizione. 2. Usare esclusivamente contenitori approvati. 2

3 IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA USO IN SICUREZZA DEL CARBURANTE (Segue dalla pagina precedente) 3. NON rimuovere il tappo del serbatoio né eseguire il rifornimento con il motore in funzione. Attendere che il motore si sia raffreddato prima di eseguire il rifornimento. 4. NON rifornire il serbatoio in spazi chiusi. 5. NON tenere la macchina o i contenitori di carburante in aree coperte in presenza di fiamme libere, scintille o fiammelle pilota, come nel caso di scaldabagno o altri elettrodomestici. 6. NON riempire i contenitori del carburante all'interno del veicolo o su un autocarro o pianale di rimorchio con rivestimento in plastica. Posizionare sempre i contenitori a terra e lontani dal veicolo prima di riempirli. 7. Rimuovere eventuali attrezzature a gas dal veicolo o dal rimorchio ed eseguire il rifornimento a terra. Se ciò non è possibile, eseguire il rifornimento usando un contenitore portatile al posto della normale pistola distributrice di benzina. 8. NON avviare le attrezzature a gas in veicoli o rimorchi chiusi. 9. Tenere sempre la pistola a contatto con il bordo del serbatoio o con l'apertura del contenitore fino al termine del rifornimento. NON usare dispositivi di blocco in apertura della pistola. 10. In caso il carburante si versi sugli indumenti, cambiarsi immediatamente. 11. NON riempire eccessivamente il serbatoio. Riposizionare il tappo e serrarlo a fondo. FUNZIONAMENTO 1. NON avvicinare o inserire le mani o i piedi sotto alle parti rotanti. Quando il motore è in funzione, tenersi lontani dall'area di scarico. 2. ARRESTARE il motore quando si attraversano viali in ghiaietto, camminamenti o strade ed in qualsiasi condizione che presenti il rischio di proiezione di oggetti. 3. Eseguire le operazioni di falciatura solo alla luce del giorno o con un'illuminazione artificiale sufficiente. 4. NON utilizzare il tosaerba sotto l'influsso di alcool o farmaci. 5. In caso di urto con un corpo estraneo, oppure se il tosaerba vibra in modo anomalo, ARRESTARE il motore e scollegare il filo della candela, fissandolo a debita distanza. Prima di riprendere l'uso della macchina, ispezionarla e riparare gli eventuali danni. 6. NON lavorare in prossimità di dislivelli, fossati o argini, che possono compromettere la stabilità dell'operatore. 7. PRESTARE ATTENZIONE alle buche e ad altri pericoli nascosti. L'erba alta può nascondere degli ostacoli. Tenersi lontani da fossati, terreni franosi, canali di drenaggio, recinti ed altri oggetti sporgenti. 8. NON falciare erba bagnata. L'operatore deve sempre trovarsi in condizioni di massima stabilità. Tenere saldamente l'impugnatura e procedere camminando; non correre, per evitare eventuali cadute con conseguenti lesioni. 9. Restare SEMPRE dietro l'impugnatura quando il motore è in funzione. 10. NON abbandonare la macchina con il motore in funzione. FERMARE LA LAMA ed ARRESTARE IL MOTORE prima di lasciare il posto di guida, per qualsiasi ragione. 11. Prima di effettuare interventi di pulizia, riparazioni o ispezioni assicurarsi che il motore, la lama e tutte le parti rotanti siano FERME. Per impedire l'accensione accidentale, scollegare il filo dalla candela fissandolo a debita distanza. USO IN SICUREZZA DEL CARBURANTE (Segue dalla colonna precedente) 12. Prima di rimuovere la sacca raccoglierba e/o eliminare l'erba, ARRESTARE il motore ed attendere che la lama si FERMI completamente. 13. NON utilizzare il tosaerba senza il raccoglierba o la protezione di scarico, la protezione posteriore o gli altri dispositivi di sicurezza installati e funzionanti. NON orientare lo scarico verso persone, macchine in transito, finestre o porte. 14. NON orientare lo scarico verso muri o ostruzioni. Il materiale può infatti ricadere sull'operatore. 15. Rallentare prima di una curva. 16. Prestare attenzione al traffico in prossimità o durante l'attraversamento di strade pubbliche. 17. NON avviare il motore in aree chiuse. I gas di scarico del motore contengono ossido di carbonio, un veleno mortale. 18. Usare esclusivamente accessori approvati dal costruttore. Per informazioni sul funzionamento e l'installazione corretti degli accessori attenersi alle istruzioni del costruttore MANUTENZIONE ED IMMAGAZZINAGGIO 1. NON tenere la macchina o i contenitori di carburante in aree coperte ove i fumi possano raggiungere fiamme libere, scintille o fiammelle pilota, come nel caso di scaldabagno, caldaie, asciugatrici o altri elettrodomestici a gas. Prima di ricoverare la macchina in un'area chiusa, lasciar raffreddare il motore. Conservare il contenitore del carburante lontano dalla portata dei bambini, in un'area ben ventilata e sgombra. 2. Per limitare il rischio di incendi e di surriscaldamento del motore, mantenere il motore pulito da erba, foglie o grasso eccedente. 3. Durante lo svuotamento del serbatoio, versare il carburante in un contenitore approvato, all'aperto e lontano da fiamme libere. 4. Controllare periodicamente il serraggio di bulloni, dadi e viti. Verificare che le coppiglie siano posizionate correttamente. 5. Se il motore viene azionato in un'area chiusa, fornire un'adeguata ventilazione. I gas di scarico contengono ossido di carbonio, un veleno inodore e mortale. 6. Effettuare gli interventi di manutenzione e regolazione al motore esclusivamente a motore fermo. Per impedire l'accensione accidentale, scollegare il filo dalla candela fissandolo a debita distanza. 7. NON modificare le impostazioni di velocità del regolatore del motore e non azionare il motore a regimi eccessivi. 8. Ispezionare frequentemente il gruppo sacca raccoglierba controllandone lo stato di usura e deterioramento, per evitare la proiezione di oggetti e l'esposizione alle parti rotanti. Se le cuciture sono rovinate o la sacca è tagliata, sostituirla. Se l'attacco scorrevole o l'adattatore della sacca sono rotti o fessurati, sostituirli. 9. Le lame della falciatrice sono affilate e possono provocare tagli. Avvolgerle adeguatamente o indossare guanti in pelle spessi e prestare ATTENZIONE quando si maneggiano le lame. 10. NON provare il funzionamento delle candele collegando a massa la candela in prossimità della relativa sede; la scintilla potrebbe incendiare la benzina in uscita dal motore. 3

4 MANUTENZIONE ED IMMAGAZZINAGGIO (Segue dalla colonna precedente) 11. Far revisionare la macchina da un concessionario autorizzato SNAPPER almeno una volta l'anno; il concessionario dovrà provvedere all'installazione di qualsiasi dispositivo di sicurezza di nuova fattura. 12. Usare esclusivamente parti di ricambio originali SNAPPER, per garantire il mantenimento delle prestazioni originali della macchina. 4

5 INDICE IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA INDICE...5 SEZIONE 1 - PRELIMINARI...6 SEZIONE 2 - ISTRUZIONI OPERATIVE Controlli preliminari...7 Avviamento e arresto del motore e della lama...7 Avviamento e arresto del comando ruote...8 Regolazione dell'altezza dell'impugnatura...8 Regolazione dell'altezza di taglio...8 Riciclaggio...9 Installazione della sacca raccoglierba...10 Installazione del deflettore di scarico e della copertura per riciclaggio...10 Riciclaggio...10 SEZIONE 3 - ISTRUZIONI SULLA MANUTENZIONE Cambio dell'olio motore...11 Controllo del grasso della trasmissione...11 Controllo della lama della falciatrice...12 Controllo della cinghia di comando motore...12 Controllo della cinghia trapezoidale...12 Manutenzione - Annuale...12 Motore...12 Filtro dell'aria...12 Olio motore...12 Procedura di immagazzinaggio...12 SEZIONE 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI Sostituzione delle lame della falciatrice...13 Affilatura delle lame Regolazione del comando ruote...14 Manutenzione del disco condotto e di comando Pulizia del disco condotto e di comando...15 Riparazione/sostituzione della molla di comando...15 Regolazione del disco condotto Sostituzione del disco condotto Sostituzione del cuscinetto del disco condotto...17 Sostituzione del cuscinetto dell'albero esagonale...18 Manutenzione della cinghia Sostituzione della cinghia di comando motore Sostituzione della cinghia trapezoidale della trasmissione...19 RICERCA DEI GUASTI...20 TABELLA DI MANUTENZIONE...21 Manutenzione/parti di ricambio...21 POSIZIONE DEGLI ADESIVI ED INFORMAZIONI SULLE VIBRAZIONI GARANZIA...24 IMPORTANTE Le figure e le illustrazioni contenute in questo manuale sono puramente indicative e possono differire dal modello in vostro possesso. Per eventuali chiarimenti rivolgersi al concessionario Snapper. 5

6 Sezione 1 - PRELIMINARI RUOTE LAMA REGIME MOTORE VELOCITÀ DI AVANZAMENTO REGIME MOTORE MASSIMO MANOPOLA DEL MOTORINO DI AVVIAMENTO MANUALE TAPPO DI RIEMPIMENTO DEL CARBURANTE TAPPO DI RIEMPIMENTO OLIO/ASTINA DI LIVELLO MINIMO SACCA RACCOGLIERBA FERMI POSTERIORI DI REGOLAZIONE PULSANTE DI INNESCO MOTORE ADATTATORE PER SACCA RACCOGLIERBA FERMI ANTERIORI DI REGOLAZIONE DELL'ALTEZZA FIGURA INTRODUZIONE Il presente manuale è destinato agli operatori dei TOSAERBA A MANO O A MOTORE SNAPPER. Scopo del manuale, oltre a raccomandare le procedure operative standard ed i normali requisiti di manutenzione, è promuovere la sicurezza mediante l'adozione delle pratiche operative riconosciute. Prima di utilizzare la macchina, si prega di leggere e seguire le "IMPORTANTI ISTRUZIONI SULLA SICUREZZA" fornite alle Pagine 2-4 del presente manuale e tutti i messaggi relativi alla sicurezza applicati sul Tosaerba e sui relativi attrezzi. 1.2 NOMENCLATURA La precedente Figura 1.1 illustra i componenti fondamentali del TOSAERBA A MANO O A MOTORE SNAPPER. Prima di utilizzare la macchina si consiglia agli operatori di familiarizzarsi completamente con i comandi, i componenti ed il funzionamento. Informazioni specifiche relative al motore sono fornite nell'apposito manuale del motore. Prima di utilizzare la macchina leggere entrambi i manuali e tenerli a disposizione per futura consultazione. 6

7 Sezione 2 - ISTRUZIONI OPERATIVE 2.1 CONTROLLI PRELIMINARI Prima di ogni avviamento, eseguire i seguenti controlli ed effettuare i necessari interventi Controllare che protezioni, deflettori, sacca raccoglierba, adattatore e coperchi siano installati e fissati correttamente Controllare che il comando lama ed il comando ruote funzionino correttamente. Vedi Figura 2.1. RUOTE LAMA Pulire la superficie esterna della piattaforma di taglio e del motore, eliminando eventuali fuoriuscite di carburante o depositi di detriti, erba, olio, ecc. Mantenere la retina della presa d'aria del motore e le alette di raffreddamento costantemente pulite. 2.2 AVVIAMENTO E FUNZIONAMENTO MOTORE E LAMA 1. Portare il comando del regime motore nella posizione "Massimo" (coniglio). Vedi Figura 2.4 e PRELIMINARI. 2. Se il motore è freddo, premere tre volte il pulsante dell'innesco. NOTA: non dovrebbe essere necessario usare il cicchetto per riaccendere un motore caldo. Vedi Figura 2.3. INNESCO REGIME MOTORE FIGURA Controllare l'altezza di taglio. Regolare all'altezza desiderata. Vedi Sezione ISTRUZIONI OPERATIVE REGOLAZIONE DELL'ALTEZZA DI TAGLIO Controllare l'olio motore, rabboccando se necessario fino a portare il livello alla tacca pieno (full). Per i dati tecnici dell'olio, consultare il manuale del motore. Vedi Figura Aggiungere carburante nel serbatoio dopo aver portato il tosaerba all'aperto, per agevolare la dispersione dei vapori. Ultimato il rabbocco, verificare che il tappo sia stretto. Per i dati tecnici consultare il manuale del motore. FIGURA Tirare il comando lama verso l'impugnatura. 4. Tirare la manopola del motorino di avviamento manuale, per far girare il motore. LAMA BOCCHETTONE DI RIEMPIMENTO OLIO/ASTINA DI LIVELLO BOCCHETTONE DI RIEMPIMENTO MANOPOLA DEL MOTORINO DI AVVIAMENTO MANUALE REGIME MOTORE - IN FIGURA, AL "MASSIMO" FIGURA 2.2 FIGURA Una volta avviato il motore, lasciarlo scaldare fino a quando non gira regolarmente. NOTA: per arrestare il motore (e la lama) rilasciare il comando lama. 7

8 Sezione 2 - ISTRUZIONI OPERATIVE AVANZAMENTO DEL TOSAERBA 1. Portare il comando velocità avanzamento sulla posizione desiderata. 2. Avviare il motore. Consultare la sezione "Avviamento e Funzionamento". Vedi Figura Per inserire il comando ruote e far avanzare il tosaerba, portare il comando ruote verso l'impugnatura. Per regolare la velocità di avanzamento con la macchina in funzione, è sufficiente agire sul comando velocità di avanzamento. Vedi figura 2.6. Prima di regolare l'altezza di taglio o l'altezza delle impugnature, ARRESTARE il motore e la lama della falciatrice. 2.5 REGOLAZIONE DELL'ALTEZZA DI TAGLIO 1. Tirare il fermo di regolazione dell'altezza verso l'esterno portandolo nella tacca corrispondente all'altezza di taglio desiderata. Vedi Figura 2.8. RUOTE INSERIRE PER RALLENTARE VELOCITÀ AL SUOLO 1 ALTEZZA DI TAGLIO MINIMA FERMO PER ACCELERARE FIGURA ARRESTO Arrestare il motore e la lama rilasciando il comando lama. Per fermare l'avanzamento a marcia avanti del tosaerba rilasciare il comando ruote ALTEZZA DI TAGLIO MASSIMA REGOLAZIONE DELL'ALTEZZA DELL'IMPUGNATURA L'altezza dell'impugnatura del tosaerba è regolabile, come descritto di seguito. 1. Allentare i dadi inferiori su entrambi i lati dell'impugnatura inferiore, come mostrato nella Figura 2.7. PRIMA IMPUGNATURA INFERIORE ALZARE FIGURA Regolare tutte le ruote alla medesima altezza di taglio. La posizione corrispondente all'altezza di taglio massima è la tacca 7; la posizione corrispondente all'altezza di taglio minima è la tacca 1. Vedi Figure 2.8 e 2.9 POSIZIONE DEL FERMO ABBASSARE ALLENTARE I DADI DELL'IMPUGNATURA INFERIORE SU ENTRAMBI I LATI IMPOSTAZIONI DELL'ALTEZZA DI TAGLIO FIGURA 2.9 FIGURA Alzare o abbassare l'impugnatura fino a raggiungere la posizione desiderata. 3. Serrare nuovamente i dadi su entrambi i lati dell'impugnatura inferiore per mantenere la posizione scelta. 8

9 Sezione 2 - ISTRUZIONI OPERATIVE 2.6 INSTALLAZIONE dell'adattatore PER RACCOGLIERBA NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. FASE 1: installare l'adattatore del raccoglierba e fissarlo ai lati ed alla parte superiore della piattaforma con gli appositi due dadi presenti sulla macchina. La scanalatura nel bordo anteriore dell'adattatore deve trovarsi sotto al dado situato sulla sommità della piattaforma. Vedi Figura TAPPO ADATTATORE INSERIRE A FONDO IL TAPPO PER RICICLAGGIO NELL'ADATTATORE. INSTALLARE LA SACCA RACCOGLIERBA FISSARE L'ADATTATORE ALLA PIATTAFORMA CON I DADI FIGURA INSTALLAZIONE del RACCOGLIERBA (sacca a sportello) Installare il raccoglierba inserendo il connettore sulla flangia dell'adattatore. Vedi Figura Attaccare i ganci del raccoglierba alla traversa dell'impugnatura mediana. Vedi Figura FISSARE CON I DADI AGGANCIARE ALLA TRAVERSA DELL'IMPUGNATURA MEDIANA INSERIRE IL CONNETTORE SULLA FLANGIA ADATTATORE FIGURA 2.10 ADATTATORE 2.7 INSTALLAZIONE del TAPPO PER RICICLAGGIO (accessorio facoltativo su alcuni modelli) FASE 1: una volta installato l'adattatore, si può decidere di passare al riciclaggio. Inserire a fondo il tappo per riciclaggio nell'adattatore. Vedi Figura Installare il raccoglierba come protezione. SACCA RACCOGLIERBA IMPUGNATURA INTERMEDIA COPERCHIO DELL'ADATTATORE FASE 2: vedi Sezione ISTRUZIONI OPERATIVE RICICLAGGIO. IL COPERCHIO DELL'ADATTATORE E' CARICATO A MOLLA E SI CHIUDE RIMUOVENDO LA SACCA RACCOGLIERBA ADATTATORE PROTEZIONE POSTERIORE FIGURE 2.9 FIGURA

10 Sezione 2 - ISTRUZIONI OPERATIVE NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. COPERTURA PER RICICLAGGIO 2.9 INSTALLAZIONE del DEFLETTORE DI SCARICO (Accessorio facoltativo su alcuni modelli) Prima di installare la copertura per riciclaggio sarà necessario rimuovere l'adattatore della sacca ed il raccoglierba oppure il deflettore di scarico. 1. Rimuovere i dadi anteriore e posteriore che fissano l'adattatore della sacca o la copertura per riciclaggio alla piattaforma. Fare riferimento alle sezioni pertinenti alle varie parti. 2. Installare il deflettore di scarico e fissarlo alla piattaforma con la ferramenta rimossa al precedente nella Fase 1. La scanalatura nel bordo anteriore del deflettore di scarico deve trovarsi sotto al dado, come indicato, ed entrambi i bulloni devono fuoriuscire dai fori sul lato del deflettore. Vedi Figura FISSARE LA COPERTURA PER RICICLAGGIO ALLA PIATTAFORMA INSTALLARE I DUE DADI INSTALLARE IL DEFLETTORE DI SCARICO PORTARE LA SCANALATURA DEL DEFLETTORE SOTTO AL DADO INSTALLARE I DADI FIGURA RICICLAGGIO NOTA: per ottenere i migliori risultati di riciclaggio, tagliare l'erba fino ad 1/3 massimo della lunghezza ed effettuare il riciclaggio SOLO quando l'erba è asciutta. 1. Impostare tutte le ruote alla massima altezza di taglio (tacca 7). 2. Portare il comando del regime motore nella posizione di MASSIMO (lepre). 3. Portare il comando velocità al suolo nella posizione corrispondente alla velocità minima. 4. Far avanzare la macchina lentamente. Se l'erba è molto fitta, abbassare il fermo delle ruote posteriori di una tacca rispetto a quello delle ruote anteriori, per migliorare le prestazioni di riciclaggio. FIGURA INSTALLAZIONE della COPERTURA PER RICICLAGGIO (Accessorio facoltativo su alcuni modelli) Prima di installare la copertura per riciclaggio sarà necessario rimuovere l'adattatore della sacca ed il raccoglierba oppure il deflettore di scarico. Per le relative istruzioni fare riferimento alla sezione precedente. Installare la copertura per riciclaggio fissandola ai lati ed alla parte superiore della piattaforma con gli appositi due dadi presenti sulla macchina. Far scorrere la parte superiore della copertura sotto al dado fissato alla piattaforma. Vedi Figura NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. Le sacche raccoglierba installate sui prodotti SNAPPER sono realizzate in tessuto e sono soggette a degrado ed usura in condizioni d'uso normali. Controllare le condizioni dei raccoglierba prima di ogni uso. Sostituirli immediatamente se usurati o danneggiati usando esclusivamente le sacche consigliate da SNAPPER. Per alcuni modelli le sacche raccoglierba sono attrezzature opzionali. 10

11 Sezione 3 - MANUTENZIONE 3.1 INTRODUZIONE Per mantenere le prestazioni ottimali del tosaerba, usare esclusivamente parti di ricambio originali SNAPPER. Per l'ordinazione delle parti di ricambio ed interventi di assistenza, rivolgersi al concessionario SNAPPER di zona. Per ottenere le corrette parti di ricambio o informazioni su un particolare tosaerba, indicare sempre il modello ed il numero di matricola. NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti CONTROLLO DEL LIVELLO DI GRASSO NELLA TRASMISSIONE 1. Rimuovere il tappo di riempimento della trasmissione. Spingere la macchina avanti e indietro mentre si osserva dal foro di riempimento. 2. Se NON E' visibile del grasso liquido sul meccanismo d'entrata (il piccolo meccanismo sotto al foro del tappo), aggiungere grasso Snapper 00 quanto basta a coprire l'ingranaggio. Vedi Figura 3.2. TAPPO DI RIEMPIMENTO 3.2 MANUTENZIONE DOPO LE PRIME 5 ORE CAMBIO DELL'OLIO MOTORE IMPORTANTE: scaricare il serbatoio del carburante prima di ribaltare la macchina. NON ribaltare la macchina con il carburatore o la candela rivolti verso il basso. L'olio del basamento satura il filtro dell'aria, comportando l'avviamento irregolare o il mancato avviamento del motore. In caso di contaminazione, sarà necessario sostituire il filtro dell'aria. 1. Per i dati tecnici dell'olio e le relative procedure, consultare il manuale del motore. 2. Per agevolare il cambio dell'olio, svitare i dadi ad allentare i dadi dell'impugnatura inferiore e ripiegare le impugnature. Porre la macchina in verticale sulle staffe dell'impugnatura inferiore, come illustrato nella Figura 3.1. Scaricare l'olio attraverso il tubo dell'astina di livello raccogliendolo in un contenitore. Lasciare il tempo necessario per scaricare completamente l'olio. NOTA: l'asta di comando dei modelli semoventi impedisce di ripiegare le impugnature. Per scaricare l'olio è sufficiente ribaltare la macchina di lato. FIGURA 3.2 NOTA: il grasso Snapper 00 (N/P ) è disponibile presso il concessionario SNAPPER di zona. NOTA: non rovesciare olio o grasso sulla superficie del disco di comando. Vedi Figura Rimontare il tappo della trasmissione. 4. Controllare il livello del grasso ogni 25 ore di funzionamento. TENERE PULITO IL DISCO DI! FIGURA Smaltire l'olio esausto secondo le normative. 4. Riempire il motore con l'olio specificato nel Manuale del motore. Non riempire eccessivamente. NOTA: per informazioni sulla procedura di cambio olio e sui dati tecnici dell'olio consultare il manuale del motore specifico per il modello in uso. 11 FIGURA 3.3 IMPORTANTE: scaricare il serbatoio del carburante prima di ribaltare la macchina. NON ribaltare la macchina lasciando il carburatore o la candela rivolti verso il basso. In questo caso infatti l'olio del basamento satura il filtro dell'aria, rendendo difficile o addirittura compromettendo la successiva accensione del motore. In caso di contaminazione, è necessario sostituire il filtro dell'aria.

12 Sezione 3 - MANUTENZIONE NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. Indossare guanti di pelle spessi quando si maneggiano o si lavora intorno alle lame da taglio; queste infatti sono estremamente affilate e possono causare gravi lesioni CONTROLLO DELLA LAMA DELLA FALCIATRICE 1. Rimuovere il filo dalla candela, fissandolo a debita distanza dalla candela stessa. 2. Ribaltare il tosaerba sulle ruote posteriori, per accedere alla vite della lama. Prestare attenzione a non lasciare il carburatore o la candela rivolti verso il basso. Vedi Figura Controllare la coppia di serraggio della vite di tenuta della lama. Il valore consigliato è N.m. Vedi Figura Controllare lo stato di affilatura, usura e danneggiamento della lama. Consultare la Sezione Limiti di usura della lama CONTROLLO DELLA CINGHIA DI MOTORE 1. Ispezionare visivamente la cinghia di comando motore verificando che non sia strappata, sfilacciata, spezzata e che non sia visibile la trama. Se usurata o danneggiata, sostituire la cinghia prima di utilizzare il tosaerba CONTROLLO DELLA CINGHIA TRAPEZOIDALE DELLA TRASMISSIONE 1. Ispezionare visivamente la cinghia trapezoidale verificando che non sia strappata, sfilacciata, spezzata e che non sia visibile la trama. Se usurata o danneggiata, sostituire la cinghia prima di utilizzare il tosaerba. LA COPPIA DI SERRAGGIO CONSIGLIATA PER LA VITE DI TENUTA DELLA LAMA E' N.M 3.3 MANUTENZIONE - ANNUALE Eseguire tutti gli interventi di manutenzione descritti nella Sezione Tabella di manutenzione del presente manuale Motore Eseguire la manutenzione del motore attenendosi al manuale del motore Filtro dell'aria Per le istruzioni sulla manutenzione consultare il manuale del motore Olio motore Per le istruzioni sulla manutenzione consultare il manuale del motore. 3.4 PROCEDURA DI IMMAGAZZINAGGIO Per informazioni sulla corretta procedura di immagazzinaggio, consultare il Manuale del motore. Preparare il tosaerba per l'immagazzinaggio di "fine stagione" attenendosi alle seguenti istruzioni. 1. Scaricare il carburante dal serbatoio e far girare il motore fino a svuotare completamente il carburatore. 2. Prima di proseguire, scollegare e rimuovere il filo della candela fissandolo a debita distanza! 3. Coprire con del nastro isolante tutte le aperture, per evitare l'ingresso di acqua nello scarico o nelle prese d'aria durante il lavaggio. 4. Ribaltare il tosaerba sulle ruote posteriori e pulire accuratamente la parte inferiore della piattaforma. Prestare attenzione a non lasciare la macchina con la candela o il carburatore rivolti verso il basso. Raschiare eventuali depositi di erba con una spatola e/o una spazzola di ferro. 5. Lubrificare tutte le superfici metalliche esposte con un velo d'olio, per evitare la corrosione. 6. Sui modelli a motore, scollegare il fermo dell'asta di trasferimento e rimuovere l'asta di comando velocità di avanzamento prima di ripiegare le impugnature. 7. Allentare le manopole delle impugnature e ripiegarle con cautela in avanti, flettendo i cavi di comando per evitare di danneggiarli. 8. Riporre il tosaerba in un capanno o altro luogo asciutto, al riparo dagli agenti atmosferici. FIGURA

13 Sezione 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. Indossare guanti di pelle spessi quando si maneggiano o si lavora intorno alle lame da taglio; queste infatti sono estremamente affilate e possono causare gravi lesioni. 4.1 SOSTITUZIONE DELLE LAME DELLA FALCIATRICE LIMITE DI USURA DELLA LAMA STANDARD 1. Ispezionare la lama frequentemente verificando eventuali segni di usura eccessiva o danni. Vedi Figura 4.1. LAMA NUOVA LIMITE DI USURA (INIZIA A FORMARSI L'INTAGLIO) CONDIZIONE DI PERICOLO! NON USARE SULLA FALCIATRICE! SOSTITUIRE LA LAMA 2. Sostituire la lama se scheggiata, deformata, notevolmente sbilanciata o se sono evidenti intagli o tacche sulle punte. Vedi Figure 4.1 e 4.2. Sostituire la lama. NON usare una lama che mostri segni di usura eccessiva o danneggiamenti. Per informazioni sulle corrette procedure di ispezione e manutenzione delle lame, consultare la Sezione SOSTITUZIONE DELLE LAME DELLA FALCIATRICE AFFILATURA DELLE LAME 1. Scollegare il filo della candela fissandolo a debita distanza dalla candela stessa. IMPORTANTE: prima di ribaltare il tosaerba, scaricare il serbatoio del carburante. NON ribaltare la macchina lasciando il carburatore o la candela rivolti verso il basso. In questo caso infatti l'olio del basamento satura il filtro dell'aria, rendendo difficile o addirittura compromettendo la successiva accensione del motore. In caso di contaminazione, è necessario sostituire il filtro dell'aria. 2. Ribaltare il tosaerba sulle ruote posteriori. Non ribaltare il tosaerba con la candela o il carburatore rivolti verso il basso. 3. Rimuovere la lama. Vedi Figura 4.3. MOZZO DELLA LAMA ASSICURARSI CHE IL MOZZO DELLA LAMA SIA INCASTRATO CORRETTAMENTE TRA LE FLANGE FIGURA 4.1 FLANGIA A. LIMITE DI USURA DELLA LAMA NINJA 1. Ispezionare la lama frequentemente verificando eventuali segni di usura eccessiva o danni. Vedi Figura 4.2. LAMA NUOVA LIMITE DI USURA. SULLA PUNTA INIZIANO A COMPARIRE INTAGLI O TACCHE LAMA RONDELLA CONICA (lato concavo verso l'alto) VITE FIGURA 4.3 PERICOLO! NON USARE UNA LAMA IN QUESTE CONDIZIONI! FIGURA

14 Sezione 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. 4. Affilare la lama su una mola ad un'angolazione compresa tra 22 e 28 gradi. NON superare il bordo di taglio esistente. Vedi Figura 4.4. CAVO DELLA FRIZIONE COPERTURA VINILICA DELLA MOLLA GICOCO 1,6 3,2 MM MOLLA SUPERIORE MOLLA INFERIORE OCCHIELLO DEL CAVO DELLA FRIZIONE GANCIO DELLA MOLLA NON SUPERARE IL BORDO DI TAGLIO ESISTENTE DA 22 A 28º CAVO PUNTA DELLA LAMA MOLLA OCCHIELLO DEL CAVO BORDO DI TAGLIO ORIGINALE GRUPPO LAMA VISTO DALLA PARTE TERMINALE FIGURA 4.5 FIGURA Ultimata l'affilatura, controllare il bilanciamento della lama. Se necessario, correggerlo molando l'estremità pesante della lama. 6. Rimontare la lama. Vedi Figura 4.3. Controllare che i bulloni di montaggio della lama siano serrati alla coppia consigliata, N.m. 4.2 REGOLAZIONE DEL RUOTE 1. Il comando ruote è regolato correttamente se, con la leva del comando ruote rilasciata, il gioco tra la parte interna del gancio della molla e la parte interna dell'occhiello del cavo della frizione è compreso tra 1,6 e 3,2 mm. Vedi Figura Per effettuare la regolazione, sganciare la molla superiore dall'occhiello del cavo, quindi ruotarla nella direzione necessaria per estendere o accorciare la molla stessa. 3. Riagganciare la molla superiore all'occhiello del cavo, quindi ricontrollare il gioco. Se necessario, ripetere la procedura. NOTA: la copertura vinilica della molla deve essere sempre installata, tranne che per effettuare le necessarie regolazioni. 4. Se, una volta rilasciato, il comando ruote non ritorna velocemente nella posizione "DISINSERITO", verificare che non vi siano inceppamenti presso i morsetti del cavo, situati a lato dell'impugnatura di destra. Il morsetto superiore deve trovarsi 52 mm sotto alla manopola superiore; il morsetto inferiore deve trovarsi 104 mm sopra alla manopola inferiore. Con i morsetti in questa posizione, il cavo deve essere libero di muoversi. 14

15 Sezione 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. PER INSTALLARE LA MOLLA DI USARE PINZE AD AGO 4.3 MANUTENZIONE DEI DISCHI CONDOTTO E CONDUTTORE Se il tosaerba non funziona a dovere (vedi Figura 4.6), verificare che ciò non sia dovuto ad una delle cause sotto indicate. DEL DISCO CONDOTTO IN GOMMA MOLLA DI CINGHIA TRAPEZOIDALE MOLLA DI CINGHIA DI MOTORE DISCO DI IMPORTANTE: se lo slittamento persiste, consultare la Sezione Ricerca dei guasti. FIGURA 4.7 FIGURA Presenza di grasso sul disco di comando, che provoca slittamento. 2. Molla di comando rotta o sganciata. 3. Disco condotto mal regolato. 4. La gomma del disco condotto è usurata, non fa sufficiente contatto con il disco conduttore. 5. Cinghia trapezoidale o cinghia di comando motore usurate REGOLAZIONE DEL DISCO CONDOTTO Se il disco di comando e condotto sono entrambi puliti ma il contatto tra i due dischi non è sufficiente, regolare il disco condotto come segue. PORTARE IL VELOCITÀ DI AVANZAMENTO NELLA POSIZIONE "MASSIMO". NOTA: se i problemi sono dovuti ad una qualsiasi delle cause sopra indicate (1-5), procedere come segue Pulizia del disco di comando e condotto Se la presenza di olio o grasso sul disco di comando o condotto provoca slittamento, pulire i dischi come descritto di seguito. 1. Eliminare l'olio o il grasso con un panno pulito. 2. Pulire il disco di comando o condotto con un solvente approvato oppure acqua calda insaponata. 3. Sciacquare i componenti con acqua pulita. 4. Asciugarli con un panno pulito Riparazione/sostituzione della molla di comando Se la molla di comando è allentata, riagganciarla come mostrato nella Figura 4.7. Se la molla, sostituirla. 1. Portare il comando velocità di avanzamento nella posizione "massimo". Vedi Figura

16 Sezione 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti. FAR SCORRERE IL GRUPPO DISCO CONDOTTO VERSO IL BORDO ESTERNO 3,2 MM DAL BORDO ESTERNO DEL DISCO DI DISCO DI REGOLAZIONE DEL DISCO CONDOTTO (segue dalla pagina precedente) 2. Rimuovere la molla del disco condotto dal gruppo disco condotto ed allentare il dado esagonale del connettore. Quindi, rimuovere perno e rondella dall'asta di trasferimento e rimuovere l'estremità dell'asta dal foro presente nel gruppo disco condotto. Vedi Figura 4.9. GRUPPO DISCO CONDOTTO DISCO DI FIGURA 4.10 BORDO ESTERNO GIUNTO A SFERA RIMUOVERE LA MOLLA DEL DISCO CONDOTTO RIMUOVERE L'ESTREMITÀ DELL'ASTA DI TRASFERIMENTO DAL GRUPPO DISCO CONDOTTO RIMUOVERE PERNO E RONDELLA DALL'ASTA FIGURA Far scorrere il gruppo disco condotto portandolo a 3,2 mm dal bordo esterno del disco di comando. Vedi Figura Allentare il controdado che fissa l'asta di trasferimento al giunto a sfera sulla staffa dello snodo. Vedi Figura Avvitare l'asta inserendola o estraendola dal giunto a sfera fino ad allineare l'estremità dell'asta con il foro presente nel gruppo disco condotto da cui era stata precedentemente rimossa. NOTA: non spostare la staffa dello snodo. 6. Rimontare l'asta precedentemente rimossa nella fase 2. Portare il comando velocità al suolo nella posizione "minimo", quindi riportarlo nella posizione "massimo". Ricontrollare la distanza di 1/8 precedentemente descritta. Regolare nuovamente secondo necessità. Al termine, serrare il dado. 7. Rimontare la molla del disco condotto sul relativo gruppo. STAFFA DELLO SNODO ALLENTARE IL DADO AVVITARE L'ASTA INSERENDOLA O ESTRAENDOLA FINO AD ALLINEARNE L'ESTREMITÀ CON IL FORO FIGURE 4.11 (segue alla pagina successiva) BORDO ESTERNO Sostituzione del disco condotto in gomma Se la gomma è ispessita o usurata, sostituirla. Per l'installazione del disco condotto, procedere come segue. 1. Rimuovere perno e rondella dall'asta di trasferimento e rimuovere l'estremità dell'asta dal foro presente nel gruppo disco condotto. Vedi Figura

17 Sezione 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti Sostituzione del disco condotto in gomma (segue dalla pagina precedente) 2. Utilizzando delle pinze ad ago, sganciare la molla di comando ed estrarre il gruppo disco condotto dall'albero esagonale. Vedi Figura Rimuovere i due anelli di tenuta che fissano il disco condotto in gomma al gruppo disco condotto. Vedi Figura Installare il nuovo disco condotto in gomma sul gruppo disco condotto, rimontando gli anelli di tenuta. 5. Rimontare il gruppo disco condotto invertendo l'ordine delle operazioni sopra elencate Sostituzione del cuscinetto nel gruppo disco condotto IMPORTANTE: sui modelli non commerciali serie "M", il cuscinetto è inserito nella piastra di spinta. Per estrarre il cuscinetto è necessario l'uso di una mazza e di un bulino. Rimontare il nuovo cuscinetto dotato di quattro viti di tenuta. In caso il cuscinetto del disco condotto risulti difettoso, rimuovere il gruppo disco condotto e sostituire il cuscinetto come segue. 1. Rimuovere perno e rondella dall'asta di trasferimento e rimuovere l'estremità dell'asta dal foro presente nel gruppo disco condotto. Vedi Figura Utilizzando delle pinze ad ago, sganciare la molla di comando ed estrarre il gruppo disco condotto dall'albero esagonale. Vedi Figura Rimuovere i due anelli elastici che fissano il mozzo del disco condotto in gomma alla piastra di spinta. Vedi Figura Estrarre il mozzo del disco condotto in gomma dal cuscinetto. 5. Estrarre il cuscinetto. 6. Installare il cuscinetto di ricambio fissandolo alla piastra di spina mediante quattro viti. Serrare adeguatamente le viti. 7. Rimontare i componenti in ordine inverso. RIMUOVERE LA MOLLA INSTALLARE IL NUOVO DISCO CONDOTTO RIMUOVERE IL GRUPPO DISCO CONDOTTO ANELLI ELASTICI FIGURA 4.13 FIGURA

18 Sezione 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti Sostituzione del cuscinetto all'estremità puleggia dell'albero esagonale Per sostituire il cuscinetto all'estremità puleggia dell'albero esagonale, procedere come segue. 1. Trattenere l'albero esagonale in prossimità della puleggia con una chiave regolabile. 2. Rimuovere il controdado esagonale da 3/8 situato all'estremità dell'albero esagonale, all'esterno della staffa della ruota destra. Vedi Figura Rimuovere il supporto, l'o-ring ed il cuscinetto. 4. Installare il cuscinetto di ricambio. 5. Montare il nuovo O-ring all'esterno del cuscinetto, prestando attenzione. 6. Installare il supporto e fissarlo con le viti. 7. Installare il controdado esagonale da 3/ MANUTENZIONE DELLA CINGHIA Sui modelli a motore, la cinghia del motore trasmette l'energia dal motore al disco di comando. Quest'ultimo aziona la cinghia trapezoidale, che a sua volta aziona la trasmissione, consentendo alle ruote posteriori di muoversi. Se le cinghie sono usurate, si possono verificare slittamenti, compromettendo le prestazioni del tosaerba. La cinghia del motore e la cinghia trapezoidale devono essere controllate ogni 25 ore di funzionamento della macchina Sostituzione della cinghia di comando motore (Cinghie estensibili) 1. Svuotare il serbatoio. 2. Notare l'instradamento della cinghia, mostrato nella Figura Per questi modelli non è necessario smontare la puleggia tendicinghia. Vedi Figura PULEGGIA DI MOTORE CINGHIA DI DISCO DI CUSCINETTO A SFERE O-RING VISTA DALL'ALTO DELL'INSTRADAMENTO DI UNA CINGHIA DI TIPO ESTENSIBILE FIGURA 4.15 CONTRODADO DA 3/8 SUPPORTO DEL CUSCINETTO A SFERE (segue alla pagina successiva) FIGURA

19 Sezione 4 - RIPARAZIONI E REGOLAZIONI NON eseguire interventi di manutenzione, regolazione o assistenza con il motore e la lama in funzione. ARRESTARE il motore, fermare la lama, rimuovere il filo dalla candela e fissarlo a debita distanza dalla candela. Il motore ed i relativi componenti raggiungono temperature ELEVATE. Per evitare gravi ustioni, prima di intervenire sulla macchina lasciar raffreddare i componenti Sostituzione della cinghia di comando motore (Cinghie estensibili) (segue dalla pagina precedente) SCANALATURA ALL'ESTREMITÀ DEL BULLONE DEL DISCO DI POSIZIONE DELLA PULEGGIA DISCO DI BOCCOLA IMPORTANTE: prima di ribaltare il tosaerba, scaricare il serbatoio del carburante. NON ribaltare la macchina lasciando il carburatore o la candela rivolti verso il basso. In questo caso infatti l'olio del basamento satura il filtro dell'aria, rendendo difficile o addirittura compromettendo la successiva accensione del motore. In caso di contaminazione, è necessario sostituire il filtro dell'aria. STAFFA DELLA PIATTAFORMA (VISTA PARZIALE) FERMO DEL BULLONE RONDELLA DI FERMO DENTATA INTERNA 3. Rimuovere il disco condotto. Per informazioni sulla procedura di sostituzione del gruppo disco condotto, consultare la Sezione Sostituzione del disco condotto in gomma. 4. Scaricare il serbatoio del carburante prima di ribaltare la macchina. Non ribaltare la macchina con la candela o il carburatore rivolti verso il basso. Ribaltare il tosaerba sulle ruote posteriori e rimuovere la lama ed il relativo mozzo. Per mantenere il tosaerba in posizione potrebbe rendersi necessario l'intervento di un secondo operatore. 5. Trattenendo l'estremità scanalata del bullone del disco di comando con un cacciavite, rimuovere il dado e la rondella di fermo dentata interna. Vedi Figura Rimuovere il coperchio della cinghia, situato sotto alla piattaforma. 7. Sollevare il disco di comando e rimuovere la cinghia usurata. 8. Far passare un'estremità della cinghia di ricambio sulla puleggia del motore ed inserire l'altra estremità nell'apposita scanalatura della piattaforma. Vedi Figura Far passare la cinghia sulla puleggia nella parte inferiore del disco di comando. 10. Rimontare il disco di comando e la relativa ferramenta. IMPORTANTE: 1) Lo spallamento quadrato del bullone del disco di comando si deve inserire nell'apposita apertura quadrata della boccola. 2) L'estremità quadrata della boccola si deve inserire nella scanalatura della staffa. 11. Rimontare il coperchio della cinghia e serrarlo adeguatamente. 12. Rimontare il mozzo della lama e la lama stessa. La coppia di serraggio consigliata per la vite della lama è N.m. FIGURA Sostituzione della cinghia trapezoidale 1. Rimuovere il disco condotto. Per informazioni sulla procedura consultare la Sezione Sostituzione del disco condotto in gomma. 2. Prima di rimuovere la cinghia, notarne l'instradamento attorno alle tre pulegge. Vedi Figura Posizionare la cinghia trapezoidale di ricambio all'estremità dell'albero esagonale e sulla puleggia condotta. 4. Far passare la cinghia sulla parte superiore della puleggia tendicinghia. 5. Tirare la cinghia lateralmente e farla passare tra la staffa del differenziale e la puleggia di comando, quindi riportarla nella gola della puleggia. Assicurarsi che la cinghia trapezoidale si trovi nell'apposita guida. Vedi Figura PULEGGIA DI ALBERO ESAGONALE PULEGGIA TENDICINGHIA DADO STAFFA DEL DIFFERENZIALE CINGHIA TRAPEZOIDALE GUIDA DELLA CINGHIA PULEGGIA CONDOTTA INSTRADAMENTO DELLA CINGHIA TRAPEZOIDALE FIGURA

20 RICERCA DEI GUASTI PROBLEMA POSSIBILE CAUSA RIMEDIO Il motore non parte 1. Serbatoio del carburante vuoto. 1. Riempire il serbatoio con carburante pulito. usando il motorino di avviamento manuale Il motore parte e va in stallo 2. Il motore richiede l'uso dell'aria o dell'innesco. 2. Usare il motore. Per le relative istruzioni consultare il Manuale del motore. 3. Filo della candela scollegato. 3. Collegare il filo alla candela. 1. Controllo lama rilasciato o non tenuto correttamente contro l'impugnatura. 1. Durante il funzionamento del tosaerba, il comando lama va tenuto costantemente contro l'impugnatura. 2. Serbatoio del carburante vuoto. 2. Riempire il serbatoio con carburante pulito fino al livello corretto. 3. Prefiltro dell'aria motore o filtro dell'aria sporchi. 3. Eliminare completamente eventuali detriti. 4. Candela difettosa o distanza non corretta. 4. Eseguire la manutenzione della candela. 5. Presenza di acqua, detriti o carburante stantio 5. Scaricare e pulire l'impianto di alimentazione. nell'impianto di alimentazione. Il motore perde 1. Prefiltro dell'aria motore o filtro dell'aria sporchi 1. Pulire o sostituire i filtri. potenza 2. Candela difettosa. 2. Eseguire la manutenzione della candela. 3. Presenza di acqua, detriti o carburante stantio 3. Scaricare e pulire l'impianto di alimentazione. nell'impianto di alimentazione. Vibrazione eccessiva 1. Lama della falciatrice danneggiata, sbilanciata o deformata. 1. Eseguire la manutenzione della lama. 2. Componenti della lama allentati. 2. Ispezionare e serrare le parti allentate. 3. Aletta allentata o mancante (se installata). 3. Sostituire le alette, serrandole alla coppia indicata. 4. Cinghia irregolare o sfilacciata. 4. Sostituire la cinghia. Il tosaerba non si muove, oppure 1. TrasTrasmissione danneggiata. 1. Rivolgersi al concessionario autorizzato SNAPPER. perdita di aderenza 2. Cinghia di comando trazione da sostituire. 2. Sostituire la cinghia di comando trazione. (modelli a motore) 3. Slittamento del disco condotto. 3. Pulire o sostituire il disco condotto. Taglio non corretto 1. Altezza di taglio troppo bassa o alta. 1. Regolare l'altezza di taglio. 2. Regime del motore insufficiente. 2. Portare il comando del regime sulla posizione "MASSIMO. 3. Regime in marcia avanti troppo elevato. 3. Portare il comando velocità di avanzamento su una marcia inferiore. 4. Taglio disuguale in senso laterale. 4. Regolare l'altezza di taglio mediante le apposite leve. 5. Passo longitudinale della piattaforma eccessivo. 5. Regolare l'altezza di taglio mediante le apposite leve. 6. Lama priva di filo o danneggiata. 6. Affilare i bordi di taglio o sostituire la lama. Scarico dell'erba insufficiente 1. Regime del motore insufficiente. 1. Portare il comando del regime sulla posizione "MASSIMO. 2. Regime in marcia avanti troppo elevato. 2. Portare la leva del cambio su una marcia inferiore. 3. Erba bagnata. 3. Attendere che l'erba sia asciutta. 4. Lama eccessivamente usurata o danneggiata. 4. Eseguire la manutenzione della lama della falciatrice. 5. Depositi di erba tagliata e detriti sotto alla piattaforma. 5. Pulire la piattaforma. 6. La lama installata sulla piattaforma non è corretta 6. Installare la lama SNAPPER corretta. 7. La lama è mal installata sulla piattaforma. 7. Installare la lama in modo corretto. Perdita d'olio 1. Perdita dalla scatola del motore. 1. Rivolgersi al concessionario autorizzato SNAPPER. 2. Pulire e serrare il tappo di scarico. 3. Assicurarsi che l'astina di livello o il tappo di riempimento dell'olio siano installati correttamente. 20

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE MANUALE DI USO E MANUTENZIONE Codice Turbograss: 98.00.00.0024 Turbo 1-1W-2-4: 98.00.00.0025 Versione in lingua originale Pagina 1 QUESTO MANUALE DELLA ATTREZZATURA "PIATTO TOSAERBA 150 SM INTEGRA IL MANUALE

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Unità di azionamento per Vitoligno 300-C Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza

Dettagli

Spostamento della stampante

Spostamento della stampante Spostamento della stampante Spostamento della stampante 1 Per spostare la stampante, è necessario rimuovere i materiali di consumo e le opzioni collegate per evitare eventuali danni. Per rimuovere le opzioni

Dettagli

Manuale d'istruzioni

Manuale d'istruzioni Manuale d'istruzioni Indice 1. Istruzioni generali di sicurezza 1.1 Avvisi generali per la sicurezza 1.2 Informazioni su Mission 2. Dati tecnici e contenuto della confezione 2.1 Dati tecnici 2.2 Contenuto

Dettagli

The Tube 40011167-1120. Installazione e manuale dell'utente

The Tube 40011167-1120. Installazione e manuale dell'utente The Tube 40011167-1120 IT Installazione e manuale dell'utente IT 1.1 A 1.1 B 1.1 C Vetro 1.2 A 1.2 B 1.2 C A 1.3 1 < < < < 1.5 1.6 1.7 2 < < < < 1 Introduzione Il Tube è destinato esclusivamente all'uso

Dettagli

Manuale d'istruzioni

Manuale d'istruzioni Manuale d'istruzioni Indice 1. Istruzioni generali di sicurezza 1.1 Avvisi generali per la sicurezza 1.2 Informazioni su MiniMission 2. Dati tecnici e contenuto della confezione 2.1 Dati tecnici 2.2 Contenuto

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo.

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo. ALZALASTRE ECOLIFT ITW Construction Products Italy Srl Sede Legale: Viale Regione Veneto, 5 35127 Padova Italy Sede commerciale: Via Lombardia, 10 Z.I. Cazzago 30030 Pianiga (VE) Italy Tel. +39 041 5135

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUTENZIONE ED USO. INDICE: AVVERTENZE GENERALI PER LA SICUREZZA...PAG. 2 INSTALLAZIONE GUIDE VERTICALI...PAG. 2 INSTALLAZIONE GRUPPO MOLLE...PAG. 2 INSTALLAZIONE CON VELETTA

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE SCHEMA SISTEMA INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE INTERRUTTORE ACCENSIONE FR/BI R BATTERIA ee INTERRUTTORE

Dettagli

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante.

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante. ISTRUZIONI DEL BOLLITORE ELETTRICO Sommario SICUREZZA DEL BOLLITORE ELETTRICO Precauzioni importanti... 5 Requisiti elettrici... 7 Smaltimento dell apparecchiatura elettrica... 7 COMPONENTI E FUNZIONI

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione CR, CRN 120 e 150 50/60 Hz 3~ 1. Identificazione del modello... 2 1.1 Targhetta identificativa... 2 1.2 Codice del modello... 2 2. Coppie di serraggio e lubrificanti... 3 3.

Dettagli

PRECAUZIONI IMPORTANTI ATTENZIONE: PERICOLO: Per ridurre il rischio di scosse elettriche: PRECAUZIONI IMPORTANTI

PRECAUZIONI IMPORTANTI ATTENZIONE: PERICOLO: Per ridurre il rischio di scosse elettriche: PRECAUZIONI IMPORTANTI www.waterpik.com.hk 60 61 PRECAUZIONI IMPORTANTI PRECAUZIONI IMPORTANTI Nell utilizzare dispositivi elettrici, specialmente in presenza di bambini, seguire sempre le precauzioni d uso basilari illustrate

Dettagli

IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA

IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA RADIATORE OLIO POMPA ACQUA 6. IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO 6-0 TERMOSTATO INFORMAZIONI DI SERVIZIO 6-1 RADIATORE DIAGNOSTICA 6-2 SERBATOIO

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I PREMESSA Questo manuale è conforme alle disposizioni della direttiva macchine 98/37/CE. Il manuale è da considerarsi parte integrante della

Dettagli

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013 Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo MANUALE D USO vers. 10/12/2013 AVVERTENZE DI SICUREZZA GENERALI PER IL TRAPANO Leggere tutti gli avvisi di sicurezza e tutte le istruzioni. Se

Dettagli

KIT DIDATTICO CON FUEL CELL

KIT DIDATTICO CON FUEL CELL KIT DIDATTICO CON FUEL CELL PRODURRE IDROGENO CON L ENERGIA DEL VENTO (cod. KNS12) Istruzioni di montaggio Modello No.: FCJJ-26 Attenzione Per evitare il rischio di danni materiali, lesioni gravi o morte:

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax +39.0421.468000 www.imesa.it Indice AVVERTENZE 3 1. Descrizione dell'apparecchio

Dettagli

MANUALE D'USO E MANUTENZIONE Traduzione dalle Istruzioni originali

MANUALE D'USO E MANUTENZIONE Traduzione dalle Istruzioni originali Honda FF500 MANUALE D'USO E MANUTENZIONE Traduzione dalle Istruzioni originali Il marchio "e-spec" rappresenta le tecnologie che prestano attenzione alle questioni ambientali applicate ai prodotti Power

Dettagli

In senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a

In senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a In senso di marcia Manuale dell utente ECE R44 04 Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a 1 ! Grazie per aver scelto izi Up FIX di BeSafe BeSafe ha sviluppato questo seggiolino con cura e attenzione particolari,

Dettagli

BBQ a Carbone Istruzioni di montaggio OL2404

BBQ a Carbone Istruzioni di montaggio OL2404 BBQ a Carbone Istruzioni di montaggio OL2404 Visione Esplosa Parti Fornite Prima di montare il BBQ, assicurati che i pezzi corrispondano a quelli elencati nella lista. Prenditi un momento per familiarizzare

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI PER L USO E LA MANUTENZIONE RASAERBA DECESPUGLIATORE GR 703A

MANUALE ISTRUZIONI PER L USO E LA MANUTENZIONE RASAERBA DECESPUGLIATORE GR 703A MANUALE ISTRUZIONI PER L USO E LA MANUTENZIONE RASAERBA DECESPUGLIATORE GR 703A Leggere attentamente questo manuale istruzioni prima di qualsiasi uso della macchina e conservarlo poi come riferimento.

Dettagli

MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 AVVERTENZE

MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 AVVERTENZE MANUALE D USO CARROZZINA S - H035 PROPRIETARIO LEGGERE QUESTO MANUALE PRIMA DELL UTILIZZO DISTRIBUTORE FORNIRE QUESTO MANUALE ALL UTILIZZATORE AVVERTENZE NON Utilizzare questo prodotto per un uso diverso

Dettagli

Taglierina elettrica K3952

Taglierina elettrica K3952 Taglierina elettrica K3952 INDICE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA... 3 INSTALLAZIONE... 4 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 SPECIFICHE TECNICHE DELLE TAGLIERINE ELETTRICHE... 4 TRASPORTO... 5 SISTEMAZIONE

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

INDICE DEGLI ARGOMENTI

INDICE DEGLI ARGOMENTI INDICE DEGLI ARGOMENTI Importanti istruzioni di sicurezza Uso corretto 3 Assemblaggio 4 KRANKcycle: specificazioni, strumenti e assemblaggio Specificazioni modello 4 Strumenti per l assemblaggio 5 Assemblaggio

Dettagli

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO MODELLO FB15xsE FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO Indice 1. Introduzione 2 2. Sintomi e soluzioni 3 3. Aprire la copertura 4 4. Rimuovere le strip inceppate 5

Dettagli

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Attenzione: Non girare il bullone dell albero a camme fino alla fine del processo di sostituzione e dopo aver controllato la fasatura. Solo dopo deve essere

Dettagli

Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI

Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI Il volano bimassa è ormai montato su quasi tutte le diesel e su molte auto a benzina e a differenza di quello classico talvolta manifesta rumorosamente il suo cattivo

Dettagli

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette portaoggetti. Il calore viene prelevato dal

Dettagli

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso RADIATORE AD OLIO 1500 Watt mod. TMO711 manuale d uso European Standard Quality precauzioni & avvertenze L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del rack

Istruzioni per l'installazione del rack Istruzioni per l'installazione del rack Riesaminare la documentazione fornita con il cabinet rack per informazioni sulla sicurezza e il cablaggio. Prima di installare il server in un cabinet rack, riesaminare

Dettagli

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 AVVERTENZE TECNICHE DI SICUREZZA SULL' ASSISTENZA MANUTENTIVA Questo Manuale d'uso

Dettagli

MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS

MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS Questo manuale si riferisce al modello LEV, LEV Carbon, LEV DX, and LEV 272 DA LEGGERE PRIMA DELL'USO Grazie per aver acquistato un nuovo reggisella

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE Unione 1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE La seguente scheda mostra le norme di sicurezza che deve seguire l operatore di un GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE. Le norme qui di seguito

Dettagli

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI PIASTRA PER CAPELLI IT pagina 1 Type M1501 M1502 M1503 M1504 140 C 230 C GUIDA ILLUSTRATIVA 1 2 3 4 5 7 6 8 9 DATI TECNICI TYPE M1501 M1502 M1503 M1504 100-240V

Dettagli

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE Le batterie da trazione vengono normalmente fornite con acido già cariche e pronte per l impiego. Tuttavia prima di mettere in servizio una batteria nuova è sempre

Dettagli

Base ISOFIX. Manuale d uso

Base ISOFIX. Manuale d uso Base ISOFIX. Manuale d uso ECE R44/04 ISOFIX Classe E Gruppo 0+ Fino a 13 kg Lingua Italiano Importante Conservare queste istruzioni per ogni futura evenienza 4 Elenco dei contenuti. 01/ Informazioni fondamentali/avvertenze...7

Dettagli

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC 1. INTRODUZIONE Il presente manuale d installazione contiene importanti informazioni per l installazione elettrica e meccanica dei moduli FV SENSOTEC

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

FERRO ARRICCIACAPELLI

FERRO ARRICCIACAPELLI Istruzioni per l uso FERRO ARRICCIACAPELLI FERRO ARRICCIACAPELLI IT pagina 1 Type M2901-M2902-M2903-M2904 rt. 11225 XST31720 GUIDA ILLUSTRATIVA [Z] 9 10 8 DATI TECNICI TYPE M2901-02-03-04 100-240 V 50/60

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI PER L USO E LA MANUTENZIONE. Rasaerba GR481, 535, 536, GR535PRO, Rasaerba Idrostatico GRH535PRO

MANUALE ISTRUZIONI PER L USO E LA MANUTENZIONE. Rasaerba GR481, 535, 536, GR535PRO, Rasaerba Idrostatico GRH535PRO MANUALE ISTRUZIONI PER L USO E LA MANUTENZIONE Rasaerba GR481, 535, 536, GR535PRO, Rasaerba Idrostatico GRH535PRO Leggere attentamente questo manuale istruzioni prima di qualsiasi uso della macchina e

Dettagli

Istruzioni di Manutenzione

Istruzioni di Manutenzione Istruzioni di Manutenzione caldaia a condensazione COB COB-CS solo riscaldamento con bollitore a stratificazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA INDICE 1. Prefazione 2 2. Precauzioni di sicurezza 3 3. Struttura.. 4 4. Modo d uso. 5 a) Controllo ausiliario e display LED... 5 b) Telecomando.. 6 c) Modo d uso 7 5. Manuale operativo.. 11 6. Manutenzione.

Dettagli

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH Intervalli di ispezione e di manutenzione Ispezione e Manutenzione del MOVISWITCH Utilizzare solo parti di ricambio originali secondo la lista delle parti di ricambio valida. Attenzione pericolo di ustioni:

Dettagli

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari

Smontaggio del motore. Informazioni generali. Attrezzi. Intervento. Operazioni preliminari Informazioni generali Informazioni generali Applicabile ai motori da 9 e 13 litri con XPI, PDE o GAS e monoblocco di 2ª generazione. Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

11 Raffreddamento. TkwPr.t. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 11.1. Termostato

11 Raffreddamento. TkwPr.t. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 11.1. Termostato 11 Raffreddamento Indice Vista esplosa - lmpianto di raffreddamento Liquido refrigerante. Flessibili del radiatore. Radiatore ed elettroventola. Controllo livello liquido refrigerante. Sostituzione del

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

Crux TM. Canister mounted stove for outdoor use SWE OPTIMUS CLEVER COOKING SINCE 1899

Crux TM. Canister mounted stove for outdoor use SWE OPTIMUS CLEVER COOKING SINCE 1899 Crux TM Canister mounted stove for outdoor use OIMUS CLEVER COOKING SINCE 1899 Figure [1] Figure [2] O-ring Art. No. 8017867 Figure [3] Figure [4] Figure [5] Figure [6] italiano LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina. 00332.indd 1 29-05-2010 11:10:4

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina. 00332.indd 1 29-05-2010 11:10:4 Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI PIASTRA PER CAPELLI IT pagina 002.indd 29-0-200 :0:4 6 4 2 [Z] Type H290 00-240 V 0/60 Hz 42 W 002.indd 29-0-200 :0:4 ISTRUZIONI PER L USO DELLA PIASTRA PER CAPELLI

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ASPIRAPOLVERE CENTRALIZZATO ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ZS VV BA IT 0907 INTRODUZIONE Gentile cliente, congratulazioni per l acquisto di questo aspirapolvere centralizzato. Ha scelto un prodotto

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 INDICE INSTALLAZIONE...3 INTERRUTTORE DI SICUREZZA...3 SCHEMA ELETTRICO...4 GRAFICI PORTATE......5

Dettagli

Istruzioni di montaggio per i Modelli:

Istruzioni di montaggio per i Modelli: Istruzioni di montaggio per i Modelli: 968999306/iZC Equipaggiati con: 96899934 TRD48 Gruppo di taglio a tunnel Tunnel Ram oppure 968999347 CD48 Gruppo di taglio Combi Montaggio Disimballare la macchina.

Dettagli

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT Simco-Ion Europe Casella postale 71 NL-7240 AB Lochem Telefono +31-(0)573-288333 Fax +31-(0)573-257319 E-mail general@simco-ion.nl Internet http://www.simco-ion.nl Registro delle imprese di Apeldoorn n.

Dettagli

All ORIGINALE. Istruzioni per l uso del massaggiatore per il collo e le spalle NM-089

All ORIGINALE. Istruzioni per l uso del massaggiatore per il collo e le spalle NM-089 All ORIGINALE Istruzioni per l uso del massaggiatore per il collo e le spalle NM-089 Grazie di aver scelto il massaggiatore per il collo e le spalle NM-089; Si prega di conservare il manuale di istruzioni;

Dettagli

Sostituzione della testata (09)

Sostituzione della testata (09) Sostituzione della testata (09) Il motore prodotto dal gruppo PSA, oggetto della riparazione, è siglato WJY ed ha una cilindrata pari a 1868 cm 3. Oltre che sulla Fiat Scudo, è stato utilizzato anche su

Dettagli

GUIDA PER L OPERATORE

GUIDA PER L OPERATORE ITALIAN OCTOBER 2013 REGISTRO DI MANUTENZIONE Numero di modello del sollevatore GUIDA PER L OPERATORE SOLLEVATORE PER MURI A SECCO SERIE 2300 Numero di serie del sollevatore Servizio eseguito : 16 US 7514

Dettagli

PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA

PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA Dopo aver tolto l imballaggio assicurarsi dell integrità dell apparecchio. In caso di dubbio non utilizzare l apparecchio e rivolgersi al centro

Dettagli

MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO

MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO (esterno/incassato) Le manopole di comando del miscelatore, la piastra di incasso e il gomito possono variare in funzione del modello scelto GUIDA

Dettagli

Documento di Valutazione dei Rischi ai sensi del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008

Documento di Valutazione dei Rischi ai sensi del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008 INTRODUZIONE Pagina 1 In applicazione del D.lgs. 81/08 e s.m.i. Titolo III, art. 69 che definisce le attrezzature di lavoro: 1. Agli effetti delle disposizioni di cui al presente titolo si intende per:

Dettagli

PREMESSA INDICE. GRAMEGNA S.r.l. PAG. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA... 2 DATI TECNICI... 4 NORME DI SICUREZZA... 4

PREMESSA INDICE. GRAMEGNA S.r.l. PAG. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA... 2 DATI TECNICI... 4 NORME DI SICUREZZA... 4 INDICE PAG. PREMESSA Vi ringraziamo per la preferenza accordataci e siamo lieti di potervi annoverare tra i nostri affezionati clienti. La nostra spollonatrice, progettata e realizzata con i sistemi più

Dettagli

Manuale di istruzioni Sega a muro EX

Manuale di istruzioni Sega a muro EX Manuale di istruzioni Sega a muro EX Indice 005 10989048 it / 10.05.2010 Congratulazioni! Con TYROLIT Hydrostress avete scelto un apparecchio di sperimentata efficacia costruito secondo standard tecnologici

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI CAPSULE ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE

DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI CAPSULE ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI CAPSULE ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE Sommario Sommario 2 1 - Introduzione 3 1.1 Principio di funzionamento 4 1.2 Caratteristiche tecniche 4 2 Trasporto e imballo 5 2.1 Imballo

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI(V02)

MANUALE DI ISTRUZIONI(V02) 1 DELTA PROFESSIONAL MANUALE DI ISTRUZIONI(V02) 1 INDICE: 1 PRESENTAZIONE E ASPETTI GENERALI... 2 1.1 GENERALITÀ... 2 1.2 TRASPORTO E IMBALLAGGIO... 2 1.3 ETICHETTA IDENTIFICATIVA... 2 2 CARATTERISTICHE

Dettagli

Manutenzione. maintenance it 03-05

Manutenzione. maintenance it 03-05 Manutenzione 21 Regolazione della pressione del giunto porta 2 Sostituzione delle pulegge e dei cavi del contrappeso Sostituzione del giunto porta, del vetro o delle guide della porta 4 Sostituzione della

Dettagli

GRATTUGIA RICARICABILE

GRATTUGIA RICARICABILE Istruzioni per l uso GRATTUGIA RICARICABILE GRATTUGIA RICARICABILE IT pagina 1 [A] 1 2 11 3 10 4 5 6 7 8 9 I [B] [C] [D] [E] [F] [G] [H] [I] [L] II III TYPE E0401 2.4 V IT MANUALE DI ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

Istruzioni per l uso e l installazione Cappa. Instructions for use and installation Cooker Hood. Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine

Istruzioni per l uso e l installazione Cappa. Instructions for use and installation Cooker Hood. Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine IT GB FR DE TR Istruzioni per l uso e l installazione Cappa Instructions for use and installation Cooker Hood Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine Bedienungsanleitung und Einrichtung Dunstabzugshaube

Dettagli

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE ISTRUZIONI ORIGINALI INDICE CAPITOLO PAGINA 1. DESCRIZIONE GENERALE Congratulazioni 3 Destinazione d uso Descrizione

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d uso e manutenzione cantinetta da 12/27 bottiglie Leggete attentamente tutte le avvertenze prima dell utilizzo Importanti istruzioni di sicurezza ATTENZIONE: Per ridurre il pericolo di incendi,

Dettagli

Confezione Husky / Twistork

Confezione Husky / Twistork ISTRUZIONI -ELENCO DELLE PARTI 308-656I Rev. A ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti avvertimenti ed informazioni. LEGGERE E CONSERVARE PER RIFERIMENTI FUTURI Confezione Husky / Twistork Pressione

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

Gancio di traino, fisso

Gancio di traino, fisso Installation instructions, accessories Istruzioni No 31338961 Versione 1.0 Part. No. 31359732 Gancio di traino, fisso IMG-337976 Volvo Car Corporation Gancio di traino, fisso- 31338961 - V1.0 Pagina 1

Dettagli

4 Fnzione. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 4.1

4 Fnzione. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 4.1 4 Fnzione Indice Vista esplosa - Coperchio frizione Vista esolosa - Frizione Vista esolosa - Comandifrizione Cavofrizione... Frizione Smontaggio lspezione Assemblaggio.... Scomposizione... lspezione disco

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI RASAERBA DECESPUGLIATORE OREC mod. FL500

MANUALE ISTRUZIONI RASAERBA DECESPUGLIATORE OREC mod. FL500 MANUALE ISTRUZIONI RASAERBA DECESPUGLIATORE OREC mod. FL500 ATTENZIONE Leggere attentamente e comprendere le spiegazioni relative alle parti pericolose della macchina, prima di accingersi ad utilizzarla.

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

Sega a disco idraulica. HCS14 Pro HCS16 Pro HCS18 Pro. HYCON A/S Juelstrupparken 11 DK-9530 Støvring Danimarca

Sega a disco idraulica. HCS14 Pro HCS16 Pro HCS18 Pro. HYCON A/S Juelstrupparken 11 DK-9530 Støvring Danimarca Sega a disco idraulica HCS14 Pro HCS16 Pro HCS18 Pro HYCON A/S Juelstrupparken 11 DK-9530 Støvring Danimarca Tel: +45 9647 5200 Fax: +45 9647 5201 Mail: hycon@hycon.dk www.hycon.dk Indice Pagina 1. Misure

Dettagli

ITALIANO. Per conoscere i numeri di telefono dell assistenza clienti locale, visitare: http://contact.ergotron.com. 1 of 16

ITALIANO. Per conoscere i numeri di telefono dell assistenza clienti locale, visitare: http://contact.ergotron.com. 1 of 16 Destinato all utilizzo con imac 21,5 pollici e imac 27 pollici Apple (fine 2012 o più recente). Il peso totale massimo (comprensivo di imac, tastiera e mouse) non deve superare le 25 libbre (11,34 kg)

Dettagli

Tenuta meccanica RG-4 stazionaria, singola

Tenuta meccanica RG-4 stazionaria, singola Serie SCK ISTRUZIONI D'USO E MONTAGGIO Traduzione delle istruzioni originali Tenuta meccanica RG-4 stazionaria, singola Conservare per impieghi futuri! Osservare scrupolosamente queste istruzioni durante

Dettagli

ITALIANO Espresso 2000

ITALIANO Espresso 2000 9 2 3 6 4 5 12 7 8 11 13 10 1 15 16 17 14 ITALIANO Espresso 2000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore erogazione caffè 5) Interruttore preparazione

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

TAGLIACAPELLI PROFESSIONALE TC647 TC647. European standard quality

TAGLIACAPELLI PROFESSIONALE TC647 TC647. European standard quality TAGLIACAPELLI PROFESSIONALE TC647 TC647 European standard quality Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio e di conservare

Dettagli

Istruzioni per l uso STYLER PER CAPELLI. STYLER PER CAPELLI IT pagina. 00331.indd 1 30/06/10 13.2

Istruzioni per l uso STYLER PER CAPELLI. STYLER PER CAPELLI IT pagina. 00331.indd 1 30/06/10 13.2 Istruzioni per l uso STYLER PER CAPELLI STYLER PER CAPELLI IT pagina 1 00331.indd 1 30/06/10 13.2 [Z] 1 2 3 6 9 7 5 4 8 TYPE G3501 220-240V 50/60 Hz 105 W 00331.indd 1 30/06/10 13.2 ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Igiene orale tradizionale

Igiene orale tradizionale www. wa t er pi k. c om. hk 58 BENVENUTO Igiene orale tradizionale Complimenti, scegliendo l idropulsore dentale Waterpik Ultra siete sulla strada giusta per ottenere una migliore salute gengivale e un

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Utilizzo in sicurezza e manutenzione delle motoseghe Parte 2 Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Al termine di questo modulo sarai in grado di: descrivere la struttura e il funzionamento

Dettagli

mini hair dryer LOVELY ISTRUZIONI PER L USO MACOM Art.: 221

mini hair dryer LOVELY ISTRUZIONI PER L USO MACOM Art.: 221 LOVELY mini hair dryer MACOM ISTRUZIONI PER L USO Art.: 221 Prima di utilizzare questo apparecchio leggere attentamente le istruzioni e conservarle per consultazioni future. Assicurarsi che il voltaggio

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli