INDICE-SOMMARIO. Presentazione...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE-SOMMARIO. Presentazione..."

Transcript

1 INDICE-SOMMARIO Presentazione... V CODICE DELLA NAVIGAZIONE (R.D. 30 marzo 1942, n. 327) pag. DISPOSIZIONI PRELIMINARI... 5 (D.P.R. 26 aprile 1977, n. 816, linee-base del mare territoriale italiano)... 6 (L. 21 luglio 1967, n. 613 ricerca e coltivazione idrocarburi nella piattaformacontinentale italiana)... 9 (L. 31 dicembre 1982, n. 979, disposizioni per la difesa del mare) (L. 6 dicembre 1991, n. 394, legge-quadro sulle aree naturali protette) (L. 8 febbraio 2006, n. 61, istituzione di zone di protezione ecologica oltre il limite esterno del mare territoriale) (D.M. 8 giugno 1989, costituzione della Guardia costiera) (L. 28 febbraio 1992, n. 220, interventi per la difesa del mare) (D.M. 19 gennaio 1994, disposizioni concernenti la continuità dell azione amministrativa in materia di tutela dell ambiente marino) (L. 31 luglio 2002, n. 179, disposizioni in materia ambientale) (D.P.R. 27 luglio 1981, n. 484, uso dello spazio aereo soggetto alla sovranità dello Stato) (L. 31 maggio 1995, n. 218, riforma del sistema italiano di d.i.p) (Regolamento C. E. n. 44/2001 (Consiglio) del 22 dicembre Competenza giurisdizionale, riconoscimento ed esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale) (D.Lgs. 15 gennaio 1992, n. 49, legge applicabile ai contratti di assicurazione in attuazione della Direttiva C.E.E. n. 357/1988) (inserito sotto l art. 14 del Regolamento C.E. n. 44/2001) PARTE PRIMA DELLA NAVIGAZIONE MARITTIMA E INTERNA LIBRO PRIMO - DELL ORDINAMENTO AMMINISTRATIVO DELLA NAVIGAZIO- NE Titolo I - Degli organi amministrativi della navigazione Capo I - Dell amministrazione della navigazione marittima (L. 3 marzo 1987, n. 69, disposizioni per la difesa della Marina Mercantile italiana) (D.P.R. 18 aprile 2000, n Regolamento contenente la nuova tabella delle circoscrizioni territoriali marittime) [ tabella aggiornata in base alle modifiche apportate con D.P.R. 1 marzo 2005, n. 51 e con D.P.R. 1 o febbraio 2006, n. 89]. 90 (D.M. 30 maggio 1967, direzione uffici di Sanità Marittima) (D.M. 30 marzo 1994, n. 265, procedimenti amministrativi nanti gli organi dell Amninistrazione marittima) (D.P.R. 2 luglio 2004,n. 184, Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto (Nota di rinvio sull ordinamento portuale) Capo II - Dell amministrazione della navigazione interna VII

2 Titolo II - Dei beni pubblici destinati alla navigazione Capo I - Del demanio marittimo Note sull inquinamento marino Capo II - Delle zone portuali della navigazione interna Titolo III - Dell attivita amministrativa, della polizia e dei servizi nei porti Capo I - Dell attività amministrativa e della polizia nei porti (D. Lgs. 24 dicembre 2004, n attuazione della Direttiva C. E. n. 6/ formalità dichiarative delle navi in arrivo e in partenza dai porti dell Unione europea) (Direttiva C. E. n. 6 del 18 febbraio 2002 (del Parlamento europeo e del Consiglio) sulle formalità di dichiarazione delle navi in arrivo e in partenza da porti degli Stati membri della Comunità europea (D.M. 1 marzo 1978, norme interminist. coordinam. ricerca e soccorso in mare) (D.Lgs. 24 giugno 2003, n attuaz. Direttiva C.E. n. 59 del 27 dicembre 2002) (Direttiva C. E. n. 59 (Parlamento europeo e Consiglio) del 27 dicembre 2002 relativa agli impianti portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalle navi e i residui del carico) (D. Lgs. 5 febbraio 1997, n. 22, art attuazione Direttiva C.E. n. 59/2000 sugli impianti portuali di raccolta rifiuti e residui del carico delle navi) Capo II - Del pilotaggio Sezione I - Del pilotaggio marittimo Sezione II - Del pilotaggio nella navigazione interna Capo III - Del rimorchio Capo IV - Del lavoro portuale (L. 28 gennaio 1994, n. 84, riordino della legislazione in materia portuale: testo aggiornato con le modifiche fino al 31 dicembre 2008) (D.M. 14 novembre 1994, identificazione dei servizi portuali di interesse generale da fornire a titolo oneroso all utenza portuale) (D.M. 31 marzo 1995, n. 585, regolamento in materia di rilascio, sospensione, revoca delle autorizzazioni all esercizio di attività portuali) (L. 31 dicembre 1998, n. 485, delega al Governo in materia di sicurezza del lavoro nel settore portuale) (D. Lgs. 27 luglio 1999, n. 272, adeguamento delle norme di salvaguardia della salute dei lavoratori portuali; disciplina dei lavori di riparazione e trasformazione delle navi in ambito portuale) (D.M. 6 febbraio 2001, n. 132, regolamento sui criteri vincolanti le autorità in relazione ai servizi portuali Titolo IV - Del personale della navigazione Capo I - Del personale marittimo (D.M. 2 febbraio iscrizione in deroga al limite d età) (D.M. 2 febbraio idem) (L. 5 ottobre 1991, n. 318, disposizioni sui titoli professionali del personale marittimo) (L. 23 dicembre 1996, n titolo di conduttore delle imbarcazioni da diporto adibite al noleggio) (D. P.R. 18 aprile 2006, n disciplina del collocamento della gente di mare) (D.M. 30 novembre qualifiche e abilitazioni per il personale di coperta e di macchina della gente di mare) Capo II - Del personale della navigazione interna (D.P.R. 18 dicembre 1999, n attuazione Direttiva n. 50/1996 (Consiglio) sui certificati di conduzione di navi della navigazione interna) VIII

3 Titolo V - Del regime amministrativo delle navi Capo I - Dell ammissione della nave alla navigazione Sezione I - Dell individuazione della nave Sezione II - Dei requisiti di nazionalità (L. 27 febbraio 1998, n per ciò che concerne l istituzione in Italia di un Registro internazionale (bis) delle navi adibite esclusivamente ai traffici commerciali internazionali) Sezione III - Dell iscrizione della nave e dell abilitazione alla navigazione (L. 7 dicembre 1999, n. 472 (art. 25) - navigazione minore ad uso privato in acque Pubbliche (D.M. 24 ottobre 2007, modelli dell atto di nazionalità e del passavanti provvisorio) Sezione IV - Della dismissione della bandiera e della cancellazione dai registri (L. 14 giugno 1989, n. 234, art. 29) della temporanea dismissione della bandiera (D.P.R. 21 febbraio 1990, n. 66, Regolamento per l istituzione dei Registri nazionali speciali) Capo II - Della navigabilità della nave Capo III - Dei documenti di bordo (L. 23 agosto 1988, n. 380, introd.: art. 172 bis del Codice) Titolo VI - Della polizia della navigazione (D.Lgs. 19 agosto 2005, n. 196, attuazione della Direttiva C.E. n. 59 del 2002 (Parlamento europeo e Consiglio), istituzione del sistema di monitoraggio del traffico navale) (Direttiva C.E. n. 59 del 27 giugno 2002 (Parlamento europeo e Consiglio), istituzione di un sistema di monitoraggio e informazione sul traffico navale) Capo I - Della partenza e dell arrivo delle navi (D.M. 25 dicembre 1999, n comunicazioni da navi sulle linee di cabotaggio) (D.P.R. 4 aprile 2001, n Regolamento sulla concessione della libera pratica alle navi) Capo II - Della polizia di bordo Capo III - Della polizia sulle navi in corso di navigazione marittima Titolo VII - Degli atti di stato civile in corso di navigazione marittima Titolo VIII - Disposizioni speciali Capo I - Della navigazione da diporto (L. delega 8 luglio 2003, n riordino e rilancio della nautica da diporto) (D. Lgs. 18 luglio 2005, n. 171, codice della nautica da diporto) (D.M. 29 luglio 2008, n Regolamento di attuazione del codice della nautica da diporto) (D.M. 1 aprile Assicurazione obbligatoria natanti da diporto) (L. 23 dicembre 1996, n Uso del demanio per fine turistico-ricreativo) (D. P. R. 2 dicembre 1997, n Concessione dei beni demaniali marittimi per le strutture della nautica da diporto) (D.M. 10 maggio 2005, n titoli professionali del diporto) Capo II - Della pesca marittima (L. 14 luglio 1965, n. 963, modif. dalla L. 25 agosto 1988, n. 381) (D.M. 10 giugno Disciplina delle reti da posta fissa) (D. P. R. 2 ottobre 1968, n Regolamento di attuazione della L. n. 963/1965 modificata come sopra) (D. Lgs. 27 luglio 1999, n lavoro e sicurezza a bordo delle navi da pesca nazionali) (Regolam. D. Interm. 13 aprile 1999, n. 293, disciplina attività di pescaturismo). 522 IX

4 (L. delega 7 marzo 2003, n. 38, modernizzazione pesca e acquacoltura) (D. P. R. 26 maggio 2004, n. 153, attuazione della Legge delega precedente) (D. P. R. 26 maggio 2004, n. 154, attuazione della Legge delega precedente) (D. P. R. 27 maggio 2005, n. 100, ulteriore attuazione della Legge delega precedente) Capo III - Del cabotaggio e del servizio marittimo costiero (Regolamento C.E.E. 3577/1992 del 7 dicembre 1992) cabotaggio tra Stati membri (L. 24 dicembre 2007, n. 244) Capo IV - Dell esercizio della navigazione interna (D.M. 28 novembre 1987, n. 572) (D.Lgs. 24 febbraio 2009, n. 22, attuazione Direttiva C.E. del 12 dicembre 2006, n (Direttiva C.E. (Parlamento europeo e Consiglio) del 12 dicembre 2006, n. 87 che fissa i requisiti tecnici per le navi della navigazione interna e che abroga la Direttiva 82/714/CEE del Consiglio LIBRO SECONDO - DELLA PROPRIETAv E DELL ARMAMENTO DELLA NAVE Titolo I - Della costruzione della nave Titolo II - Della proprieta della nave Capo I - Della proprietà Capo II - Della comproprietà Titolo III - Dell impresa di navigazione Capo I - Dell armatore (L. 4 marzo 1963, n. 388, mod. della L. 8 aprile 1976, n norme a difesa dalle discriminazioni di bandiera di Stati esteri) (L. 24 luglio 1980, n Divieto ai cittadini italiani di fornire informazioni ad autorità straniere concernenti l attività marittima) Capo II - Della società di armamento tra comproprietari Capo III - Del raccomandatario (L. 4 aprile 1977, n Disciplina della professione di raccomandatario marittimo) (D.M. 13 giugno Misure a tutela armam. nazionale nei traffici bilaterali). 612 Capo IV - Del comandante della nave (D. P. R. 24 maggio 1979, n. 886, comandante di piattaforma petrolifera) Capo V - Dell equipaggio (D.P.R. 18 aprile 2006, n. 231, disciplina del collocamento della gente di mare - Istituzione della Borsa continua del lavoro marittimo Titolo IV - Del contratto di arruolamento Capo I - Della formazione del contratto (D. P. R. 9 maggio 2001, n. 324, regolamento attuazione Direttiva C. E. E. n. 58/1994 modificata dalla Direttiva C. E. E. n. 35/1998, requisiti minimi di formazione gente di mare) (Direttiva C.E. n. 25/2001 (Parlamento europeo e Consiglio) del 4 aprile 2001, modificata dalla Direttiva n. 58/1994, requisiti minimi di formazione gente di mare) (D. P. R. 2 maggio 2006, n. 246, Regolamento attuazione Direttive C. E. nn. 25/2001, 103/2003, 23/2005, requisiti minimi di formazione gente di mare) Capo II - Degli effetti del contratto (D. Lgs. 27 maggio 2005, n attuazione della Direttiva C. E. n. 63/1999 (Consiglio), orario di lavoro della gente di mare) e in allegato il testo della X

5 (Direttiva C. E. E. n. 63/1999 (Consiglio) - orario di lavoro della gente di mare). 740 nonché, successivamente, quello della (Direttiva C.E.E. n. 29/1992 (Consiglio) - presidi medici a bordo delle navi) Capo III - Della cessazione e della risoluzione del contratto Capo IV - Dei diritti derivanti dalla cessazione e dalla risoluzione del contratto (L. 29 maggio 1982, n. 297, trattamento di fine rapporto e norme in materia pensionistica) Capo V - Del rimpatrio dell arruolato Capo VI - Disposizioni varie LIBRO TERZO - DELLE OBBLIGAZIONI RELATIVE ALL ESERCIZIO DELLA NA- VIGAZIONE Titolo I - Dei contratti di utilizzazione della nave Capo I - Della locazione Capo II - Del noleggio (L. 12 marzo 1968, n. 478: Ordinamento della professione della mediazione marittima:) (Regolamento di esecuzione della stessa: D. P. R. 4 gennaio 1973, n. 66) Capo III - Del trasporto Sezione I - Del trasporto di persone e di bagagli (D. Lgs. 17 maggio 1995, n. 111, attuazione Direttiva C.E.E. n. 314/1990) e in allegato il testo della: (Direttiva C.E.E. n. 314 (Consiglio) del 13 giugno viaggi, vacanze e circuiti tutto compreso ) (D. Lgs. 6 settembre 2005, n codice del consumo - artt. da 82 a 100, 146). 810 Sezione II. - Del trasporto di cose in generale Sezione III - Del trasporto di carico totale o parziale Sezione IV - Del trasporto di cose determinate Sezione V - Della polizza ricevuto per l imbarco e della polizza di carico Capo IV - Dei contratti di utilizzazione nella navigazione interna Titolo II - Della contribuzione alle avarie comuni Titolo III - Della responsabilita per urto di navi Titolo IV - Dell assistenza e salvataggio. Del recupero e del ritrovamento dei relitti Capo I - Dell assistenza e del salvataggio Capo II - Del ricupero Capo III - Del ritrovamento di relitti in mare Titolo V - Delle assicurazioni (D.P.R. 7 settembre 2005, n. 209, codice delle assicurazioni private) (Direttiva C. E. n. 68 (Parlamento e Consiglio) del 16 novembre 2005, disciplina delle attività di riassicurazioni) (L. 28 novembre 1984, n. 792, albo dei mediatori di assicurazioni) Titolo VI - Dei privilegi e dell ipoteca Capo I - Dei privilegi Sezione I. - Disposizioni generali Sezione II - Dei privilegi sulla nave e sul nolo Sezione III - Dei privilegi sulle cose caricate Capo II - Della ipoteca XI

6 LIBRO QUARTO - DISPOSIZIONI PROCESSUALI Titolo I - Dell istruzione preventiva Titolo II - Delle cause marittime Capo I - Disposizioni generali Capo II - Delle cause per sinistri marittimi Sezione I - Della competenza Sezione II - Del procedimento avanti i comandanti di porto Sezione III - Del procedimento avanti i tribunali e le corti d appello Capo III - Delle controversie del lavoro Titolo III - Della liquidazione delle avarie comuni Titolo IV - Dell attuazione della limitazione del debito dell armatore Titolo V - Dell esecuzione forzata e delle misure cuatelari Capo I - Disposizioni generali Capo II - Del procedimento di espropriazione forzata Capo III - Della liberazione della nave dai privilegi e dalle ipoteche Capo IV - Della distribuzione del prezzo Capo V - Dei procedimenti cautelari PARTE SECONDA DELLA NAVIGAZIONE AEREA LIBRO PRIMO - DELL ORDINAMENTO AMMINISTRATIVO DELLA NAVIGAZIO- NE AEREA (L. 9 novembre 2004, n conversione in legge del D.L. 8 settembre 2004, n. 237, interventi urgenti nel settore dell aviazione civile) (D.M. 20 aprile applicazione alla parte aeronautica del Cod. nav. per i voli sugli aeroporti militari delle norme di revisione di cui al D. Lgs. 9 maggio 2005, n. 96 e successive modificazioni) (Regolamento relativo al Certificato di Operatore Aereo per imprese di trasporto aereo, emanato dal C. d A. dell E. N. A. C. in data 30 marzo 2006) Titolo I - Degli organi amministrativi e della disciplina tecnica della navigazione (D.M. 23 febbraio Rideterminazione delle circoscrizioni aeroportuali) (D.P.R. 4 luglio 1985, n Recepimento dei principi della Convenzione di Chicago del 1944 sull aviazione civile internazionale) Titolo II - Dei servizi della navigazione aerea Titolo III - Dei beni destinati alla navigazione e della polizia degli aeroporti Capo I - Della proprietà e dell uso degli aeroporti Capo II - Delle gestioni aeroportuali e dei servizi di assistenza a terra (D.M. 30 maggio Uffici sanitari di aeroporto) (D. Lgs. 13 gennaio 1999, n Attuazione della Direttiva C.E.E. n. 67 del 1996 (Consiglio) - libero accesso al mercato dei servizi di assistenza a terra e, in allegato, il testo della: (Direttiva C. E. E. n. 67 (Consiglio) del 15 ottobre 1996 sull accesso al mercato dei servizi di assistenza a terra negli aeroporti della Comunità) Capo III - Vincoli della proprietà privata XII

7 Titolo IV - Del personale aeronautico (Direttiva C. E. n. 23 (Parlamento europeo e Consiglio) del 5 aprile 2006, licenza comunitaria dei controllori del traffico aereo) Titolo V - Del regime amministrativo degli aeromobili Capo I - Delle distinzioni degli aeromobili Capo II - Dell ammissione dell aeromobile alla navigazione Capo III - Della navigabilità dell aeromobile Capo IV - Dei documenti dell aeromobile (Regolamento (C. E.) n. 1008/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 settembre 2008 recante norme comuni per la prestazione di servizi aerei nella Comunità) Titolo VI - Dell ordinamento dei servizi aerei Capo I - Dei servizi intracomunitari Capo II - Dei servizi extracomunitari Capo III - Del lavoro aereo (D.M. 18 giugno 1981, Regolamento di attuazione delle norme del Capo II precedente in forza di delega ex art. L. 11 dicembre 1980, n. 862) Titolo VII - Della polizia della navigazione Capo I - Disposizioni generali Capo II - Della partenza e degli arrivi degli aeromobili (D.M. 1 o febbraio Norme di attuazione della L. 2 aprile 1968, n Uso delle aviosuperfici e sorveglianza relativa; liberalizzazione delle aree di atterraggio) Capo III - Della polizia di bordo e della navigazione Titolo VIII - Delle inchieste tecniche sugli incidenti e sugli inconvenienti aeronautici (D. Lgs. 25 febbraio 1999, n Modifiche al Titolo VIII del Libro I, Parte seconda del Codice e istituzione dell Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo in attuazione della Direttiva C.E.E. n. 56 del 1994 (Consiglio) - inchieste sugli incidenti dell aviazione civile (D. Lgs. 2 maggio 2006, n Attuazione della Direttiva C.E. n. 42 del 2003 (Parlamento europeo e Consiglio) per la segnalazione di eventi dell aviazione civile) (Direttiva C.E. n. 42 del 13 giugno 2003 (Parlamento europeo e Consiglio), relativa alla segnalazione di taluni eventi nel settore dell aviazione civile) Titolo IX - Degli atti di stato civile in corso di navigazione Titolo X - Disposizioni speciali Capo I - Della navigazione da turismo (L. 25 marzo 1985, n. 106, disciplina del volo da diporto o sportivo) (D.P.R. 5 agosto 1988 n. 404, regolamento discipl. del volo da diporto o sportivo) Capo II - Della navigazione con alianti LIBRO SECONDO - DELLA PROPRIETAv E DELL ESERCIZIO DELL AEROMOBILE Titolo I - Della costruzione dell aeromobile Titolo II - Della proprieta dell aeromobile XIII

8 Titolo III - Dell impresa di navigazione Capo I - Dell esercente Capo II - Del caposcalo Capo III - Del comandante dell aeromobile Capo IV - Dell equipaggio Titolo IV - Del contratto di lavoro del personale di volo Capo I - Della formazione del contratto Capo II - Degli effetti del contratto Capo III - Della cessazione e della risoluzione del contratto Capo IV - Dei diritti derivanti dalla cessazione e dalla risoluzione del contratto Capo V - Del rimpatrio Capo VI - Disposizioni varie LIBRO TERZO - DELLE OBBLIGAZIONI RELATIVE ALL ESERCIZIO DELLA NA- VIGAZIONE Titolo I - Dei contratti di utilizzazione dell aeromobile Capo I - Della locazione Capo II - Del noleggio Capo III - Del trasporto Sezione I - Del trasporto di persone e di bagagli (Regolamento C.E. n. 889 del 13 maggio 2002 del Parlamento europeo e del Consiglio - modificazioni del Regolamento C.E. n del 2 ottobre 1997 sulla responsabilità del vettore aereo in caso di incidenti Sezione II - Del trasporto di cose Titolo II - Della responsabilita per danni a terzi sulla superfice e per danni da urto Titolo III - Dell assistenza e del salvataggio e del ritrovamento di relitti Capo I - Dell assistenza e del salvataggio Capo II - Del ritrovamento di relitti Titolo IV - Delle assicurazioni Capo I - Dell assicurazione obbligatoria dei passeggeri Capo II - Delle assicurazioni di cose Capo III - Delle assicurazioni per danni a terzi sulla superficie e per danni da urto Sezione I - Assicurazione obbligatoria della responsabilità per danni a terzi sulla superfice Sezione II - Assicurazione della responsabilità per danni da urto Capo IV - Disposizioni comuni Titolo V - Dei privilegi e della ipoteca Capo I - Dei privilegi Capo II - Dell ipoteca LIBRO QUARTO - DISPOSIZIONI PROCESSUALI Titolo I - Della competenza nel processo di cognizione Titolo II - Dell attuazione della limitazione del debito dell esercente XIV

9 Titolo III - Dell esecuzione forzata e delle misure cautelari Capo I - Disposizioni generali Capo II - Del procedimento di espropriazione forzata Capo III - Dei procedimenti cautelari PARTE TERZA DISPOSIZIONI PENALE E DISCIPLINARI LIBRO PRIMO - DISPOSIZIONI PENALI Titolo I - Disposizioni generali Titolo II - Dei delitti in particolare (L. 24 novembre 1981, n. 689, sulla depenalizzazione, abrogativa della L. 24 dicembre 1975, n. 706) (L. 28 dicembre 1989, n. 422, attuazione della Convenzione di Roma 10 marzo 1988 e relativo Protocollo in pari data per la repressione dei reati contro la navigazione marittima e le installazioni fisse sulla piattaforma continentale) segue il testo (non ufficiale) della detta Convenzione e del pedissequo Protocollo Capo I - Dei delitti contro la personalità dello Stato Capo II - Dei delitti contro la polizia di bordo e della navigazione Sezione I - Dei delitti contro la polizia di bordo Sezione II - Dei delitti contro la polizia della navigazione Sezione III - Disposizione comune alle Sezioni precedenti Capo III - Dei delitti contro le autorità di bordo o contro le autorità consolari Capo IV - Dei delitti contro la sicurezza della navigazione (L. 10 maggio 1976, n Repressione dei delitti in materia di navigazione aerea) Capo V - Dei delitti contro la fede pubblica Sezione I - Della falsità in atti Sezione II - Delle altre falsità Sezione III - Disposizione comune alle Sezioni precedenti Capo VI - Dei delitti contro la proprietà della nave, dell aeromobile o del carico Capo VII - Dei delitti contro la persona Titolo III - Delle contravvenzioni in particolare Capo I - Delle contravvenzioni concernenti le disposizioni sui beni pubblici destinati alla navigazione Capo II - Delle contravvenzioni concernenti le disposizioni sull ordinamento e sulla polizia dei porti e degli aeroporti Capo III - Delle contravvenzioni concernenti le disposizioni sull assunzione della gente di mare, del personale navigante della navigazione interna e del personale di volo Capo IV - Delle contravvenzioni concernenti le disposizioni sulla costruzione e sulla proprietà della nave o dell aeromobile Capo V - Delle contravvenzioni concernenti le disposizioni sulla polizia della navigazione Capo VI - Delle contravvenzioni concernenti le disposizioni sulla sicurezza della navigazione (L. 5 giugno 1962, n Disposizioni speciali sulle contravvenzioni nella stessa materia della sicurezza della navigazione) Titolo IV - Disposizioni processuali XV

10 LIBRO SECONDO - DISPOSIZIONI DISCIPLINARI Titolo I - Infrazioni e pene disciplinari Titolo II - Disposizioni processuali PARTE QUARTA DISPOSIZIONE TRANSITORIE E COMPLEMENTARI Capo I - Organi e attività amministrativa della navigazione Capo II - Polizia e servizi dei porti (L. 8 febbraio 1988, n. 32) Capo III - Personale della navigazione marittima, interna e aerea Capo IV - Regime amministrativo delle navi e degli aeromobili Capo V - Navigazione da diporto, pesca, esercizio della navigazione interna Capo VI - Proprietà e armamento delle navi e degli aeromobili Capo VII - Obbligazioni relative all esercizio della navigazione Capo VIII - Disposizioni processuali Capo IX - Disposizioni finali REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DEL CODICE DELLA NAVIGAZIONE REGOLAMENTO PER LA NAVIGAZIONE MARITTIMA LIBRO PRIMO - DELL ORDINAMENTO AMMNISTRATIVO DELLA NAVIGAZIO- NE Titolo I - Degli organi amministrativi della navigazione Capo I - Dell amministrazione marittima Capo II - Della navigazione promiscua Titolo II - Del demanio marittimo Capo I - Delle concessioni Capo II - Delle concessioni per stabilimenti e depositi costieri di sostanze infiammabili o esplosive Capo III - Dell estrazione e della raccolta di arena e di altri materiali Capo IV - Della delimitazione del demanio marittimo Titolo III - Dell attivita amministrativa, della polizia e dei servizi nei porti Capo I - Dell attività amministrativa e della polizia nei porti Capo II - Del pilotaggio Sezione I - Dell istituzione delle corporazioni e del reclutamento dei piloti Sezione II - Dell ordinamento della corporazione Sezione III - Dell esercizio del pilotaggio Capo III - Del rimorchio Capo IV - Della disciplina del lavoro nei porti Capo V - Dei palombari in servizio locale Capo VI - Degli ormeggiatori Capo VII - Dei barcaioli Titolo IV - Del personale marittimo Capo I - Disposizioni generali per l immatricolazione della gente di mare XVI

11 Capo II - Dell immatricolazione della gente di mare di prima e seconda categoria Capo III - Dell immatricolazione della gente di mare di terza categoria Capo IV - Dei titoli professionali per i servizi di coperta (L. 5 ottobre 1991, n. 318, disposizioni sui titoli professionali del personale marittimo) (D.M. 5 ottobre 2000, modificato dal D.M. 22 dicembre 2000) Capo V - Dei titoli professionali per i servizi di macchina Capo VI - Delle abilitazioni professionali del personale tecnico delle costruzioni navali Capo VII - Degli esami Capo VIII - Disposizioni varie per i titoli professionali Titolo V - Del regime amministrativo delle navi Capo I - Dell ammissione della nave alla navigazione Sezione I - Dell individuazione della nave Sezione II - Dei requisiti di nazionalità Sezione III - Dell iscrizione della nave e dell abilitazione alla navigazione Sezione IV - Dell uso della bandiera nazionale Sezione V - Della dismissione della bandiera e della cancellazione dalle matricole e dai Registri Capo II - Della navigabilità della nave Capo III - Dei documenti di bordo Sezione I - Del ruolo di equipaggio Sezione II - Dei libri di bordo Titolo VI - Della polizia della navigazione Capo I - Della partenza e dell arrivo delle navi Capo II - Della polizia di bordo e della navigazione Titolo VII - Degli atti di stato civile in corso di navigazione Titolo VIII - Degli oggetti appartenenti a persone morte o scomparse in viaggio Titolo IX - Disposizioni speciali Capo I - Della navigazione da diporto Capo II - Della pesca LIBRO SECONDO - DELLA PROPRIETAv E DELL ESERCIZIO DELLA NAVIGAZIO- NE DELLA NAVE Titolo I - Della costruzione della nave Titolo II - Della proprieta della nave Titolo III - Dell esercizio della navigazione Capo I - Dell armatore e del raccomandatario Capo II - Dell armamento e del disarmo delle navi Titolo IV - Del contratto di arruolamento Capo I - Della formazione del contratto Capo II - Del rimpatrio Capo III - Disposizioni varie LIBRO TERZO - DELLE OBBLIGAZIONI RELATIVE ALL ESERCIZIO DELLA NA- VIGAZIONE XVII

12 Titolo unico - Del ricupero e del ritrovamento di relitti Capo I - Del ricupero Capo II - Del ritrovamento dei relitti LIBRO QUARTO - DISPOSIZIONI PROCESSUALI Titolo I - Dell istruzione preventiva Titolo II - Delle cause marittime Capo I - Dei consulenti tecnici nelle cause riguardanti sinistri marittimi Capo II - Dei liquidatori di avarie Capo III - Del procedimento avanti i comandanti di porto Titolo III - Dell attuazione della limitazione del debito dell armatore Titolo IV - Dell esecuzione forzata e delle misure cautelari Capo I - Dell amministrazione della nave pignorata Capo II - Dell amministrazione della nave sequestrata LIBRO QUINTO - DISPOSIZIONI PENALI E DISCIPLINARI Titolo I - Disposizioni in materia di polizia Titolo II - Disposizioni processuali Titolo III - Del procedimento disciplinare Titolo IV - Disposizioni finali LIBRO SESTO - DISPOSIZIONI TRANSITORIE E COMPLEMENTARI Titolo I - Organi e attivita amministrativa della navigazione Titolo II - Polizia e servizi nei porti Titolo III - Personale della navigazione marittima Titolo IV - Regime amministrativo delle navi Titolo V - Navigazione da diporto Titolo VI - Esercizio della navigazione Titolo VII - Disposizioni processuali Titolo VIII - Disposizioni generali e finali REGOLAMENTO PER LA NAVIGAZIONE INTERNA PARTE PRIMA DELL ORDINAMENTO AMMINISTRATIVO DELLA NAVIGAZIONE INTERNA Titolo I - Degli organi amministrativi della navigazione interna XVIII

13 Capo I - Dell amministrazione locale della navigazione interna Capo II - Della navigazione promiscua Titolo II - Delle zone portuali Titolo III - Dell attivita amministrativa e della polizia nei porti interni Capo I - Della polizia nei porti interni Capo II - Della disciplina del lavoro nei porti interni Titolo IV - Del personale navigante Capo I - Dell immatricolazione del personale navigante Capo II - Dei titoli professionali per i servizi di coperta Capo III - Dei titoli professionali per i servizi di macchina Capo IV - Disposizioni comuni per i titoli professionali Titolo V - Del regime amministrativo delle navi Capo I - Dell ammissione della nave alla navigazione Capo II - Della navigabilità della nave Capo III - Dei documenti di bordo Titolo VI - Della polizia della navigazione Capo I - Della partenza e dell arrivo delle navi Capo II - Della polizia di bordo della navigazione Capo III - Della navigazione in convoglio Titolo VII - Della navigazione da diporto Titolo VIII - Dell esercizio della navigazione Capo I - Dei servizi pubblici soggetti a concessione Capo II - Dei trasporti, dei rimorchi e dei traini soggetti ad autorizzazione PARTE SECONDA DELLA PROPRIETAv E DELL ARMAMENTO DELLA NAVE Titolo I - Della costruzione della nave Titolo II - Dell armamento e del disarmo della nave PARTE TERZA DISPOSIZIONI PENALI E DISCIPLINARI Capo I - Disposizioni in materia di polizia della navigazione Capo II - Disposizioni processuali Capo III - Del procedimento disciplinare PARTE QUARTA DISPOSIZIONI TRANSITORIE E COMPLEMENTARI Capo I - Organi e attività amministrativa della navigazione Capo II - Personale della navigazione Capo III - Regime amministrativo delle navi XIX

14 Capo IV - Proprietà e armamento delle navi Capo V - Disposizioni varie REGOLAMENTO PER LA NAVIGAZIONE AEREA [1925] Titolo I - Norme generali e definizioni Capo I - Nozioni generali e definizioni Capo II - Aeromobili di Stato, civili e militari Capo III - Autorità competenti ad esercitare i controlli Titolo II - Servizio degli aeroporti Capo I - Norme generali Capo II - Aeroporti statali Sezione I - Del comandante di aeroporto e delle sue mansioni inerenti al traffico aereo Sezione II - Approdi, soste, partenze degli aeromobili privati Sezione III - Assistenza, rifornimenti, ricoveri, offerti agli aeromobili privati e tasse relative Sezione IV - Servizio doganale e di polizia Capo III - Norme relative all impianto e all esercizio degli aerodromi privati Titolo III - Norme per la circolazione aerea Capo I - Contrassegni di riconoscimento obbligatori per gli aeromobili nazionali. Indicativo di chiamata Capo II - Limitazioni nel transito e nei trasporti Capo III - Fanali e segnalazioni Sezione I - Fanali e segnali visivi - Segnali sonori Sezione II - Segnalazioni Capo IV - Norme per la circolazione aerea Sezione I - Norme generali per la circolazione aerea Sezione II - Norme speciali per aeromobili muniti di apparecchi di radiocomunicazione Sezione III - Norme speciali per la circolazione in condizioni di cattiva visibilità Sezione IV - Norme speciali per la circolazione su tutti gli aeroporti e nelle loro vicinanze Sezione V - Norme speciali per la circolazione negli aeroporti aperti all uso pubblico e nelle loro vicinanze Sezione VI - Norme speciali relative agli aeromobili che si trovano alla superficie dell acqua o in prossimità di essa Capo V - Disposizioni varie Capo VI - Ammissione degli aeromobili alla circolazione aerea Sezione I - Certificato di navigabilità per velivoli e aeromobili più leggeri dell aria Sezione II - Certificato di navigabilità e di collaudo per gli alianti Sezione III - Iscrizione degli aeromobili nel Registro aeronautico nazionale e nel registro matricolare - Certificati di immatricolazione Capo VII - Documenti di bordo Capo VIII - Impiego delle radiocomunicazioni nella navigazione aerea Capo IX - Manifestazioni aeronautiche quali pubblici spettacoli Titolo IV - Norme sul personale di bordo degli aeromobili Capo I - Brevetti e licenze Sezione I - Nozioni generali Sezione II - Brevetti e licenze di pilota di aerodina Sezione III - Brevetto, licenza e attestati di pilota di aliante XX

15 Sezione IV - Brevetto e licenza di pilota di pallone libero Sezione V - Brevetto e licenza di pilota di dirigbile Sezione VI - Brevetto e licenza di ufficiale di rotta Sezione VII - Brevetto e licenza di motorista di aeromobile Sezione VIII - Brevetto e licenza di radioelettricista di aeromobile Sezione IX - Libretti di volo Capo II - Requisiti psicofisiologici per il disimpegno di mansioni speciali a bordo degli aeromobili Capo III - Programmi e condizioni per il conseguimento dei brevetti aeronautici Capo IV - Composizione dell equipaggio di taluni aeromobili. Cumulo di mansioni (D.P.R. 18 novembre 1988, n Regolamento in materia di licenze, attestati e abilitazioni aeronautiche) (Delibera C.A. dell E.N.A.C. 24 aprile 2007, sulla licenza di pilotaggio Titolo V - Assicurazioni aeronautiche Capo I - Assicurazione contro i rischi della navigazione Capo II - Assicurazione del personale aeronautico Titolo VI - Ipoteca aeronautica e sua trascrizione Titolo VII - Norme per i casi di sinistri aeronautici Titolo VIII - Disposizioni penali Titolo IX - Disposizioni varie REGOLAMENTI SPECIALI REGOLAMENTO INTERNAZIONALE PER PREVENIRE GLI ABBORDI IN MARE (COL. REG. 72 EM. 81), SOSTITUTIVO DEL REGOLAMENTO ALLEGATO ALLA CONVENZIONE INTERNAZIONALE DI LONDRA 1960 SULLA SICUREZZA DELLA VITA UMANA IN MARE) (D.M. 2 SETTEMBRE 1978, REGOLAMENTO RELATIVO AI FANALI DI SEGNALAZIONE ED ALTRI SEGNALI IN USO SULLE UNITÀ DELLA MARINA MILITARE ITALIANA) (D.M. 29 SETTEMBRE 1999, N REGOLAMENTO RECANTE NORME PER L INDIVIDUAZIONE DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE, I REQUISITI E LA DURATA DI VALIDITAv DEI SEGNALI DA UTILIZZARE ESCLUSIVA- MENTE SU UNITAv DA DIPORTO REGOLAMENTO PER LA SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE E DELLA VITA UMANA IN MARE (D.P.R. 8 NOVEMBRE 1991, N. 435) LIBRO PRIMO - DISPOSIZIONI GENERALI Titolo I - Disposizioni preliminari Capo I - Applicabilità del regolamento Capo II - Tipi e destinazioni delle navi Titolo II - Accertamenti e documenti per la sicurezza della navigazione Capo I - Visite ed accertamenti Capo II - Documenti relativi alla sicurezza della navigazione Tabella V Apparecchi dispositivi e materiali di «tipo approvato» XXI

16 LIBRO SECONDO - COSTRUZIONE E SISTEMAZIONE DELLA NAVE Titolo I - Scafo e relative sistemazioni di allestimento Capo I - Robustezza strutturale e compartimentazione dello scafo; stabilità della nave Capo II - Bordo libero Capo III - Sistemazione varie di allestimento dello scafo Titolo II - Apparato motore, macchinari ausiliari ed impianto elettrico Capo I - Apparato e macchinari ausiliari Capo II - Impianto elettrico Titolo III - Protezione contro gli incendi Capo I - Navi soggette alla Convenzione Capo II - Navi non soggette alla Convenzione Capo III - Navi provenienti da bandiera estera Capo IV - Mezzi di sfuggita, equipaggiamento da vigile del fuoco e stazione antincendio Titolo IV - Mezzi di salvataggio Capo I - Caratteristiche dei mezzi di salvataggio e relative sistemazioni per le unità veloci (D.M. 28 luglio 1994) - Dotazioni di mezzi di salvataggio e posti a sedere per le navi classificate unità veloci Capo II - Norme integrative a quelle della Convenzione per navi ad essa soggette Capo III - Mezzi di salvataggio delle navi da passeggeri non soggette alla Convenzione Capo IV - Mezzi di salvataggio delle navi da carico non soggette alla Convenzione Titolo V - Sistemazione di carico e scarico ed altri mezzi di sollevamento Titolo VI - Dotazioni e sistemazioni nautiche. Dotazioni varie Capo I - Dotazioni e sistemazioni nautiche (D.M. 16 febbraio corso di addestramento all uso del radar) Capo II - Dotazioni varie Titolo VII - Radiotelegrafia e radiotelefonia Capo I - Prescrizioni Capo II - Servizi di ascolto Capo III - Giornali radio e varie LIBRO TERZO - DISPOSIZIONI SPECIALI PER PARTICOLARI TIPI DI NAVI E PER GALLEGGIANTI Titolo I - Navi cisterna Titolo II - Navi da passeggeri che trasportano veicoli per merci e relativo personale Titolo III - Navi adibite al trasporto di autoveicoli Titolo IV - Rimorchiatori e navi da salvataggio Titolo V - Navi da pesca XXII

17 Titolo VI - Navi ad uso privato ed altre navi di stazza lorda non superiore a 10 tonnellate a propulsione meccanica e di stazza lorda non superiore a 25 tonn. a propulsione diversa da quella meccanica Titolo VII - Aliscafi ed aeroscafi Titolo VIII - Galleggianti LIBRO QUARTO - ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI SICUREZZA E NORME SULLA SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE Capo I - Disposizioni generali Capo II - Controlli alla partenza e durante la navigazione Capo III - Esercitazioni e verifiche Capo IV - Annotazioni sui libri di bordo Capo V - Disposizioni per i casi di emergenza Capo VI - Norme sulla sicurezza della navigazione (tabelle e relative scale della forza e velocità del vento e delle condizioni e forza del mare, lunghezza delle onde morte) ALTRI REGOLAMENTI SPECIALI PER LA SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE E LA SORVEGLIANZA DEL TRAFFICO NAVALE E AERONAUTICO, PER IL CONTROLLO DEI PASSEGGERI E PER LA LOTTA CONTRO L INQUINAMENTO MARINO (D.M. 6 settembre 1977, disciplina dell impiego di mezzi nautici disinquinanti) (D.M. 2 dicembre Caratteristiche e requisiti delle zattere di salvataggio [gonfiabili] da utilizzare sulle unità da diporto) (D.M. 2 dicembre Caratteristiche e requisiti degli apparecchi galleggianti [rigidi] per il salvataggio da utilizzare sulle unità da diporto) (D.M. 16 febbraio 1985, nuova disciplina dell esercizio delle unità di vigilanza costiera ed antinquinamento di proprietà dell Amm.ne Marina mercantile (D.M. 5 settembre 1990, n Regolamento concernente la sistemazione dei fanali e le caratteristiche degli apparecchi di segnalazione sonora sulle unità da diporto di lunghezza uguale o inferiore a 50 metri) (D.P.R. 29 marzo 1993, n Regolamento norme di sicurezza per navi passeggeri con locali ro-ro e per navi da carico ro-ro) (D.P.R. 18 aprile 1994, n Regolamento recante semplificazioni dei procedimenti di tipo approvato di apparecchi, dispositivi o materiali da installare a bordo delle navi mercantili) (D.P.R. 20 aprile 1994, n Regolamento recante disciplina dei procedimenti di autorizzazione per il mantenimento di apparecchi, dispositivi e materiali a bordo di nave acquistata all estero) (D.M. 6 marzo Requisiti tecnici e termine di utilizzo delle attrezzature di salvataggio di tipo approvato) (D.M. 10 maggio Disposizioni transitorie concernenti le caratteristiche e i requisiti delle cinture di salvataggio ad utilizzo esclusivo sulle unità da diporto) (D.P.R. 19 maggio 1997 n Regolamento delle operazioni di imbarco, trasporto e sbarco di merci pericolose o inquinanti nei porti italiani, in applicazione della (all. n. 1) XXIII

18 Direttiva C.E.E. n. 75 (Consiglio) del 13 settembre 1993 ( Haz. mat. ) modificata dalla (all. n. 2) Direttiva C.E.E. n. 39 (Commissione) del 6 giugno 1997, nonché della (all. n. 3) Direttiva C.E.E. n. 74 (Commissione) del 1 o ottobre (D.M. 29 settembre 1999 n Regolamento delle caratteristiche e dei requisiti degli apparecchi galleggianti [gonfiabili] da utilizzare per il salvataggio sulle navi da diporto) (D.M. 13 ottobre Recepimento Direttiva C.E.E. n. 41 (Consiglio) del 18 giugno 1998, per la registrazione delle persone a bordo delle navi da passeggeri che effettuano viaggi da e verso i porti degli Stati membri della Comunità europea) (D.Lgs. 4 febbraio 2000, n attuazione Direttiva C.E.E. n. 18 (Consiglio) del 17 marzo 1998 relativa alle disposizioni e alle norme di sicurezza per le navi da passeggeri adibite a viaggi nazionali - modificata dai successivi (allegati qui di seguito) D.M. 12 marzo attuaz. Direttiva C.E. n. 75/2003 e D.Lgs. 8 marzo 2005, n attuazione Direttiva C.E.E. n. 24 (Parlamento e Consiglio) del 14 aprile 2003 a modifica della detta Direttiva C.E.E. n. 18/1998) (D.M. 12 marzo Attuazione della Direttiva C.E. n. 75 (Commissione) del 29 luglio 2003 Che modifica l allegato I della Direttiva n. 98/18/C.E. del Consiglio relativa a disposizioni e norme di sicurezza per le navi da passeggeri, già attuata con D. Lgs. 4 febbraio 2000, n (D.Lgs. 8 marzo 2005, n Attuazione Direttiva C.E. n. 24 del 14 aprile 2003 relativa ai Requisiti di sicurezza per le navi da passeggeri) (D.Lgs. 2 febbraio 2001, n Attuazione Direttiva C.E.E. n. 35 (Consiglio) del 29 aprile 1999, relativa ad un sistema di visite obbligatorie per l esercizio in condizioni di sicurezza dei traghetti roll-on/roll-off ediunitàveloci da passeggeri in servizio di linea, nonché alla disciplina delle procedure di indagini sui sinistri marittimi) e in allegato il testo della (Direttiva C.E. n. 35/1999 [Consiglio]) (L. 7 marzo 2001, n. 51 sulla prevenzione dell inquinamento marino da trasporto per mare di idrocarburi e sul controllo del traffico) (D.P.R. 4 aprile 2001, n Regolamento concernente la concessione della libera pratica alle navi) (D.M. 17 aprile Norme integrative e sostitutive del D.M. 14 maggio 1990, norme sui contenitori destinati al trasporto di merci pericolose in colli) (Regolamento C.E. n. 417 (Parlamento europeo e Consiglio) del 18 febbraio 2002, sull introduzione accelerata delle norme in materia di doppio scafo o tecnologia equivalente per le navi-petroliere monoscafo, portante abrogazione del Regolamento C.E.E. n (Consiglio) del 21 novembre 1994, e, a sua volta, modificato dal qui di seguito riportato Regolamento C.E. n (Parlamento europeo e Consiglio) del 22 luglio 2003, che peraltro è stato preceduto, in via cautelativa, dal Decreto ministeriale 18 aprile disposizioni provvisorie (fino all entrata in vigore dei Regolamenti C.E. n. 417/2002 e n. 1726/2003) relative al divieto di accesso di alcune navi nei porti nazionali per la salvaguardia della sicurezza della navigazione (che ha provveduto anche ad abrogare il D.M. 21 febbraio 2003 precedentemente emesso in materia) (D.M. 5 agosto 2002, n Regolamento per la sicurezza delle navi da pesca costiere) (Regolamento C.E. n (Parlamento europeo e Consiglio) del 5 novembre 2002, sull istituzione di un comitato per la sicurezza marittima e la prevenzione dell inquinamento provocato dalle navi, e recante modifiche ai Regolamenti C.E.E. n. 613/1991 XXIV

19 (Consiglio), (Comitato C.O.S.S.), n. 2978/1994 (Consiglio), n. 3051/1995 (Consiglio), n. 417/2002) (Parlam. europeo e Consiglio) (D.M. 18 aprile 2003 recante norme sul trasporto marittimo di merci pericolose allo stato liquido o allo stato di gas liquefatti poste in contenitori cisterna e veicoli cisterna stradali o ferroviari) (D.Lgs. 24 giugno 2003, n Attuazione della Direttiva C.E. n. 59/2000, relativa agli impianti portuali di raccolta dei rifiuti prodotti dalle navi e dei residui del carico, e, in allegato il testo della stessa Direttiva C.E. n. 59 (Parlamento europeo e Consiglio) del 27 novembre 2000, relativa agli impianti portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalla nave e per i residui del carico, come modificata dalla Direttiva C.E. n. 54 del 2002 [in G. Uff. C.E. L. 324 del 29 novembre 2002]) (D.M. 13 ottobre 2003, n Attuazione della Direttiva C.E. n. 106 (Parlamento europeo e Consiglio) del 19 dicembre 2001, norme internazionali per la sicurezza delle navi, la prevenzione dell inquinamento e le condizioni di vita e lavoro a bordo delle navi, decreto ministeriale a sua volta modificato dal D.M. 2 febbraio 2006, n. 113 modific. della precedente Direttiva C.E. n. 21 (Consiglio) del 19 giugno 1995, già modificata dalla Direttiva n. 42 (Commissione) del 19 giugno 1998 e dalla Direttiva n. 97 (Commissione) del 13 dicembre 1999 [in G. Uff. C.E. 331 del 23 dicembre 1999] (Direttiva (C.E.) 19 dicembre 2001, n. 106 (Parlamento europeo e Consiglio) che modifica la Direttiva C.E.E. n. 21/1995 del Consiglio relativa all attuazione di norme internazionali per la sicurezza delle navi, la prevenzione dell inquinamento e le condizioni di vita e di lavoro a bordo, per le navi che approdano nei porti comunitari e che navigano nelle acque sotto la giurisdizione degli Stati membri ([Controllo dello Stato di approdo]) (D.M. 2 febbraio 2006, n. 113, modif. del D.M. 13 ottobre 2003, n. 305, nonché abrogazione della Direttiva C.E. n. 21/1995 (Consiglio) del 19 giugno 1995, già modificata dalle Direttive C.E. nn. 42/ 1998 e 97/1999) (Regolamento C.E. n. 725 (Parlamento europeo e Consiglio) del 31 marzo 2004 relativo al miglioramento della sicurezza delle navi adibite al traffico internazionale marittimo, a quello nazionale e alla sicurezza degli impianti portuali [V., infra, a pag. 2327, riportata la Direttiva C.E. n. 65/2005 sulla stessa materia] (D.M. 16 dicembre Recepimento della Direttiva C.E. n. 96 (Parlamento europeo e Consiglio) del 4 dicembre 2001, in materia di requisiti e procedure autorizzate per la sicurezza delle operazioni di carico e di scarico sulle navi portarinfuse e, in allegato, il testo della detta Direttiva C.E. n. 96/2001, modificata dalla Direttiva C.E. n. 84/2002 (Parlam. europeo e Consiglio) (D.Lgs. 24 dicembre 2004, n Attuazione della Direttiva C.E. n. 6 (Parlamento europeo e Consiglio del 18 febbraio 2002) sulle formalità di dichiarazione delle navi in arrivo o in partenza da porti degli Stati membri della Comunità) [e, in allegato, il testo della stessa Direttiva C.E. n. 6/2002] (D.Lgs. 14 marzo 2005, n attuazione della Direttiva C.E. n. 25 (Parlamento europeo e Consiglio) del 14 aprile 2003, relativa ai requisiti specifici di stabilità per le navi roll-on-roll-off da passeggeri) [e, in allegato, il testo della stessa Direttiva n. 25/2003] (D.M. 4 aprile 2005, n Regolamento di sicurezza recante norme tecniche per navi destinate esclusivamente al noleggio per finalità turistiche) (Regolamento sanitario internazionale adottato in Ginevra il 23 maggio 2005 dall Assem- XXV

20 blea Generale dell O.M.S. - Organizzazione Mondiale della Sanità in via di revisione completa del testo a suo tempo adottato a Boston il 25 luglio 1969 e modificato a Ginevra nel 1973 e nel (D.Lgs. 27 maggio 2005, n attuazione della Direttiva n. 84/2002 (Parlamento europeo e Consiglio) del 5 novembre 2002, che modifica le Direttive precedenti in materia di sicurezza marittima e di prevenzione dell inquinamento provocato da navi alla stregua dell istituzione del Comitato C.O.S.S. come da Regolamento C.E. n. 2099/2002 surriportato) [e, in allegato: il testo della stessa Direttiva n. 84/2002] (D.P.R. 6 giugno 2005, n Regolamento recante disciplina per le navi mercantili riguardo ai requisiti per l imbarco, il trasporto e lo sbarco di merci pericolose) (L. 12 luglio 2005, n Adesione dell Italia al Protocollo del 2003 alla Convenzione Internazionale 1992 sul Fondo Complementare Internazionale per i danni da inquinamento da idrocarburi datato Londra 16 maggio 2003 e norme relative di adeguamento nell ordinamento italiano) (D.Lgs. 19 agosto 2005, n Attuazione della Direttiva C.E. n. 59 (Parlamento europeo e Consiglio) del 27 giugno 2002 relativa all istituzione di un sistema comunitario di monitoraggio e di informazione sul traffico navale) [e, in allegato: il testo della stessa Direttiva C.E. n. 59 del 2002] (L. 9 gennaio 2006, n Disposizioni per la sicurezza della navigazione, per favorire l uso di navi a doppio scafo per l ammodernamento della flotta) (L. 25 gennaio 2006, n Disposizioni per l adempimento degli obblighi derivanti dall appartenenza dell Italia alla Comunità europea (Decreto Pres. Consiglio Ministri 10 febbraio Linee-guida per la pianificazione di emergenza nelle aree portuali interessate dalla presenza di naviglio a propulsione nucleare, in attuazione dell art. 124 del D.Lgs. 17 marzo 1995, n. 230 e succ. modif. e integraz.) (D.M. 2 febbraio 2006, n Modifiche al Decreto ministeriale 13 ottobre 2003, n. 305, recante il regolamento di attuazione della Direttiva 2001/106/C.E. del Parlamento europeo e del Consiglio datata 19 dicembre 2001, in materia di attuazione di norme internazionali per la sicurezza delle navi, la prevenzione dell inquinamento e le condizioni di vita e di lavoro a bordo delle navi, nonché della Direttiva 98/25/C.E.E. n. 21/1995 (Consiglio) come modificata dalle Direttive 98/25/C.E.E., 98/42/C.E.E. e 99/ 97/C.E (L. 13 febbraio 2006, n Adesione della Repubblica italiana al Protocollo di Londra del 7 novembre 1996 alla Convenzione L.D.C. DUMPING del 29 dicembre 1972 sulla prevenzione dell inquinamento dei mari causato dall immersione di rifiuti) [e, in allegato: il testo dello stesso Protocollo] (L. 6 febbraio 2007, n Adempimento obblighi legislativi da appartenenza dell Italia alla C.E. - Delega al Governo per emanazione decreti di attivazione di numerose Direttive europee, tra cui: Direttiva C.E. n. 35/2005 (Parlamento europeo e Consiglio) del 7 settembre 2005, relativa all inquinamento provocato dalle navi e all introduzione di sanzioni per violazioni Direttiva C.E. n. 65/2005 (Parlamento europeo e Consiglio) del 26 ottobre 2005, XXVI

INDICE SOMMARIO DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO. Sezione I

INDICE SOMMARIO DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO. Sezione I INDICE SOMMARIO Capitolo I DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO L evoluzione della disciplina della navigazione e dei trasporti ed il ruolo del diritto uniforme 1. Navigazione,

Dettagli

INDICE. Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI (Rocco Lobianco) Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO

INDICE. Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI (Rocco Lobianco) Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO INDICE Introduzione (Prof. Alfredo Antonini)... XIII Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI 1. Profili storici.... 1 2. Caratteri... 2 Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 INDICE SOMMARIO Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Il nuovo «codice delle assicurazioni» 1. D.L.vo 7 settembre 2005, n. 209. Codice delle assicurazioni

Dettagli

LIBRO PRIMO - Dell'ordinamento amministrativo della navigazione

LIBRO PRIMO - Dell'ordinamento amministrativo della navigazione Abbiamo scaricato dal WEB e ringraziamo! "Codice della navigazione" (Approvato con R.D. 30 marzo 1942, n. 327, aggiornato alla legge 26 febbraio 2010, n. 25, salvo ove diversamente indicato) (a cura di

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti RAMO TRASPORTI. Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure. Ordinanza n 152/2009

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti RAMO TRASPORTI. Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure. Ordinanza n 152/2009 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti RAMO TRASPORTI Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure Ordinanza n 152/2009 Il Tenente di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario

Dettagli

MEDIATORE MARITTIMO.

MEDIATORE MARITTIMO. MEDIATORE MARITTIMO. CONTESTO: La figura professionale del Mediatore Marittimo svolge la propria attività nel settore dei trasporti e degli scambi internazionali, con il compito di svolgere attività di

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione alla VII edizione... Abbreviazioni... I COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA PARTE I DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI

INDICE SOMMARIO. Prefazione alla VII edizione... Abbreviazioni... I COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA PARTE I DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI INDICE SOMMARIO Prefazione alla VII edizione... Abbreviazioni... pag. V VII I COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA Principi fondamentali... 3 PARTE I DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI Titolo I Rapporti civili...

Dettagli

Soluzione interpretativa prospettata dal contribuente.

Soluzione interpretativa prospettata dal contribuente. RISOLUZIONE N. 94/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 21 marzo 2002 Oggetto: Forniture di carburante a bordo di natanti da diporto gestiti in noleggio. Regime di non imponibilità Iva di

Dettagli

Capitolo 17. L equipaggio. 1. Nozione

Capitolo 17. L equipaggio. 1. Nozione Edizioni Simone - Vol. 18 Diritto della navigazione Capitolo 17 L equipaggio Sommario 1. Nozione. - 2. Natura giuridica. - 3. Requisiti. - 4. Composizione ed organizzazione. 5. Gerarchia. - 6. Doveri.

Dettagli

INDICE GENERALE. Introduzione LA REGOLAZIONE DEI MERCATI DEL TRASPORTO: IL RUOLO DELLE ISTITUZIONI COMUNITARIE (di Stefano Zunarelli)

INDICE GENERALE. Introduzione LA REGOLAZIONE DEI MERCATI DEL TRASPORTO: IL RUOLO DELLE ISTITUZIONI COMUNITARIE (di Stefano Zunarelli) INDICE GENERALE Introduzione LA REGOLAZIONE DEI MERCATI DEL TRASPORTO: IL RUOLO DELLE ISTITUZIONI COMUNITARIE (di Stefano Zunarelli) 1. Premessa... pag. 1 2. Iniziale difficoltà nell applicazione dei principi

Dettagli

Commento di Marco Badagliacca

Commento di Marco Badagliacca Commento di Marco Badagliacca 3. SPAZIO AEREO SOGGETTO ALLA SOVRANITÀ DELLO STATO. È soggetto alla sovranità dello Stato (1) lo spazio aereo (2) che sovrasta il territorio della Repubblica ed il relativo

Dettagli

LA NORMATIVA PORTANTE

LA NORMATIVA PORTANTE INDICE SOMMARIO Prefazione... pag. V Parte Prima LA NORMATIVA PORTANTE 1. CODICE CIVILE. Libro III, Titolo VII, Capo II Del condominio negli edifici. art. 1117... 3 art. 1118... 42 art. 1119... 75 art.

Dettagli

CIRCOLARE N. 10/D. Roma, 14 luglio 2014. Alle Direzioni interregionali e regionali delle dogane

CIRCOLARE N. 10/D. Roma, 14 luglio 2014. Alle Direzioni interregionali e regionali delle dogane CIRCOLARE N. 10/D Roma, 14 luglio 2014 Protocollo: RU 67167 Rif.: Allegati: Alle Direzioni interregionali e regionali delle dogane Alla Direzione interprovinciale delle dogane di Bolzano e Trento Agli

Dettagli

Sala Falck Assolombarda 30 gennaio 2006

Sala Falck Assolombarda 30 gennaio 2006 Sala Falck Assolombarda 30 gennaio 2006 Convegno LA SICUREZZA NEL TRASPORTO DELLE MERCI PERICOLOSE Intervento Francesco Carpinteri Capo Ufficio Sicurezza della Navigazione Comando Generale del Corpo della

Dettagli

Ricadute della Direttiva Europea 2006/87/CE sulla navigazione nelle acque interne e promiscue italiane Mantova 29 novembre 2008

Ricadute della Direttiva Europea 2006/87/CE sulla navigazione nelle acque interne e promiscue italiane Mantova 29 novembre 2008 Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Ricadute della Direttiva Europea 2006/87/CE sulla navigazione nelle acque interne e promiscue italiane Mantova 29 novembre 2008 Ministero delle infrastrutture

Dettagli

RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 164/1987 SULLA PROTEZIONE DELLA SALUTE E LE CURE MEDICHE DELLA GENTE DI MARE.

RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 164/1987 SULLA PROTEZIONE DELLA SALUTE E LE CURE MEDICHE DELLA GENTE DI MARE. RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 164/1987 SULLA PROTEZIONE DELLA SALUTE E LE CURE MEDICHE DELLA GENTE DI MARE. In merito all applicazione, nella legislazione nazionale

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI GIOIA TAURO

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI GIOIA TAURO MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI GIOIA TAURO ORDINANZA N. 42/2009 Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del porto di Gioia Tauro: VISTO: il D.P.R. 06 giugno

Dettagli

Settore conducenti (Potere sostitutivo procedimento CAPO AREA)

Settore conducenti (Potere sostitutivo procedimento CAPO AREA) ALLEGATO ALL O.D.S. N. 10/2014 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 novembre 2011, n 225 e 3 marzo 2011, n 72 DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL NORD OVEST UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE DI MILANO

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL NORD OVEST UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE DI MILANO Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL NORD OVEST UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE DI MILANO Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE

Dettagli

articolo 8 bis - lett. d) DPR 633/72 articolo 15 n. 4 Sesta Direttiva CEE articoli 252 e 267 del T.U. 43 del 1973

articolo 8 bis - lett. d) DPR 633/72 articolo 15 n. 4 Sesta Direttiva CEE articoli 252 e 267 del T.U. 43 del 1973 Riferimenti generali articolo 8 bis - lett. d) DPR 633/72 articolo 15 n. 4 Sesta Direttiva CEE articoli 252 e 267 del T.U. 43 del 1973 Risoluzioni: 391337 del 23/08/1983 191/E del 17/06/2002 Sentenze Corte

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE Servizio Trasporti e Mobilità

PROVINCIA DI LECCE Servizio Trasporti e Mobilità PROVINCIA DI LECCE Servizio Trasporti e Mobilità REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RILASCIO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER LA GESTIONE DI UN AGENZIA PER IL DISBRIGO DI PRATICHE

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO

REGOLAMENTO DI UTILIZZO REGOLAMENTO DI UTILIZZO IN VIGORE DAL 01 LUGLIO 2010 APPROVATO DA: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure SEZIONE TECNICA ORDINANZA N

Dettagli

D I R I T T I E T A R I F F E

D I R I T T I E T A R I F F E DIRITTI E TARIFFE Edizione Dicembre 2013 DEFINIZIONE DEI TERMINI Definizione dei termini Società il soggetto cui spetta l esecuzione delle operazioni aeroportuali. Vettore la persona giuridica che svolge

Dettagli

Decreto 5 ottobre 1999, n. 478. Regolamento recante norme di sicurezza per la navigazione da diporto. IL MINISTRO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE

Decreto 5 ottobre 1999, n. 478. Regolamento recante norme di sicurezza per la navigazione da diporto. IL MINISTRO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE Decreto 5 ottobre 1999, n. 478 Regolamento recante norme di sicurezza per la navigazione da diporto. IL MINISTRO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE Vista la legge 11 febbraio 1971, n. 50, e successive modificazioni

Dettagli

INDICE. Prefazione alla decima edizione... Abbreviazioni... INTRODUZIONE CAPITOLO I

INDICE. Prefazione alla decima edizione... Abbreviazioni... INTRODUZIONE CAPITOLO I INDICE Prefazione alla decima edizione.......................... Abbreviazioni.................................... V VII INTRODUZIONE CAPITOLO I A. L ASSICURAZIONE COME OPERAZIONE ECONOMICA...............

Dettagli

Proposta congiunta. recante la proposta di una procedura per l accertamento dell assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti

Proposta congiunta. recante la proposta di una procedura per l accertamento dell assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti Proposta congiunta recante la proposta di una procedura per l accertamento dell assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti tra Confindustria e Cgil, Cisl, Uil Finalità L attuale regolamentazione della

Dettagli

Una guida per diportisti e operatori. 3 a EDIZIONE. Agenzia delle Entrate Direzione Regionale Liguria. Regione Liguria UCINA

Una guida per diportisti e operatori. 3 a EDIZIONE. Agenzia delle Entrate Direzione Regionale Liguria. Regione Liguria UCINA Una guida per diportisti e operatori nautica&fisco 3 a EDIZIONE Agenzia delle Entrate Direzione Regionale Liguria Regione Liguria UCINA nautica&fisco 3 a EDIZIONE Agenzia delle Entrate Direzione Regionale

Dettagli

D.LGS. 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

D.LGS. 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE INDICE Avvertenza... Elenco delle abbreviazioni.... V XVII D.LGS. 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE PARTE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DEI VEICOLI E DEI NATANTI OBBLIGO DI

Dettagli

Esportazione. Tecniche degli scambi internazionali ESPORTAZIONE. Le esportazioni si possono distinguere tra:

Esportazione. Tecniche degli scambi internazionali ESPORTAZIONE. Le esportazioni si possono distinguere tra: Tecniche degli scambi internazionali Esportazione ESPORTAZIONE Le esportazioni si possono distinguere tra: 1. esportazioni dirette (art. 8 Comma 1 lettera a - DPR 633/72) 2. cessioni ad esportatori non

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 8 Premessa alla quinta edizione...» 9 Abbreviazioni...» 13 Enti e sigle...

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 8 Premessa alla quinta edizione...» 9 Abbreviazioni...» 13 Enti e sigle... INDICE SOMMARIO Presentazione...................... pag. 7 Avvertenza........................» 8 Premessa alla quinta edizione..........» 9 Abbreviazioni......................» 13 Enti e sigle........................»

Dettagli

Sezione Prima L IMPRESA NEL SETTORE DELLE ASSICURAZIONI

Sezione Prima L IMPRESA NEL SETTORE DELLE ASSICURAZIONI INDICE GENERALE L AUTORE... PRESENTAZIONE Ermanno Cappa... PREFAZIONE... ABBREVIAZIONI E ACRONIMI... XVII XIX XXI XXIII Parte Prima LA DISCIPLINA DELL ATTIVITÀ ASSICURATIVA Sezione Prima L IMPRESA NEL

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE CAPITOLO I

INDICE INTRODUZIONE CAPITOLO I Prefazione alla nona edizione........................... Prefazione alla ottava edizione.......................... Prefazione alla settima edizione.......................... Prefazione alla sesta edizione...........................

Dettagli

SINISTRI MARITTIMI. Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto

SINISTRI MARITTIMI. Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto SINISTRI MARITTIMI Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto 1 L istituto dei sinistri marittimi è regolato dagli artt. 578 e seguenti del Codice della Navigazione e artt. 465 e seguenti del

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO SANTA MARGHERITA LIGURE

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO SANTA MARGHERITA LIGURE MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO SANTA MARGHERITA LIGURE ORDINANZA n 56/2012 Il sottoscritto, Capo del Circondario marittimo e Comandante del porto di Santa

Dettagli

MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO - ARBATAX - ORDINANZA N _11/2000

MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO - ARBATAX - ORDINANZA N _11/2000 Vista Vista Considerato Considerato MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO - ARBATAX - ORDINANZA N _11/2000 Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante dei Porto

Dettagli

MinisterodelleI nfrastruttureedei Trasporti Capitaneria di Portodi Napoli

MinisterodelleI nfrastruttureedei Trasporti Capitaneria di Portodi Napoli Ordinanza CP n. 124 /2004 Ordinanza AP n. 23/2004 Il Presidente dell'autorità Portuale di Napoli e il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Napoli 9LVWR la legge 28.1.1994 n. 84 e il

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW ISTITUTO : ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA NAUTICO LUIGI RIZZO - RIPOSTO ARTICOLAZIONE: OPZIONE: CONDUZIONE DEL MEZZO CONDUZIONE DEL

Dettagli

Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Cetraro,

Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Cetraro, UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO- GUARDIA COSTIERA CETRARO ORDINANZA N. 21/2012 Disciplina dell utilizzo dei natanti da diporto per finalità di locazione, noleggio e di appoggio ai praticanti immersioni

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI SOMMARIO Capitolo Primo DISPOSIZIONI GENERALI 1 1.1. L ambito di applicazione della legge 1 1.2. Il quadro generale dei diritti 8 1.3. Diritti espressamente garantiti dalla Costituzione agli stranieri

Dettagli

INDICE SISTEMATICO ACCENTRAMENTO ADEMPIMENTI CONTRIBUTIVI AGENTI E RAPPRESENTANTI AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE PER ASSUNZIONE

INDICE SISTEMATICO ACCENTRAMENTO ADEMPIMENTI CONTRIBUTIVI AGENTI E RAPPRESENTANTI AGEVOLAZIONI CONTRIBUTIVE PER ASSUNZIONE Indice sistematico INDICE SISTEMATICO Presentazione...XXXIII Nota sull autore... XXXV ACCENTRAMENTO ADEMPIMENTI CONTRIBUTIVI Decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, art. 39, c. 10, lett. K)... 3 Ministero

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Decreto Dirigenziale n 392/2010 Requisiti per la manutenzione e la revisione dei dispositivi di salvataggio

Dettagli

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3).

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). D.L. 5 ottobre 1993, n. 400 (1). Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 ottobre 1993, n. 234, e convertito,

Dettagli

RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 71/1946 SU PENSIONI DELLA GENTE DI MARE.

RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 71/1946 SU PENSIONI DELLA GENTE DI MARE. RAPPORTO DEL GOVERNO ITALIANO SULL APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE N. 71/1946 SU PENSIONI DELLA GENTE DI MARE. Con riferimento all applicazione della Convenzione in oggetto, nella legislazione e nella pratica,

Dettagli

All.5-3. Navigazione Attestati L. 264 art. 5

All.5-3. Navigazione Attestati L. 264 art. 5 Navigazione Attestati L. 264 art. 5 All.5-3 1. E consentito l uso commerciale delle unità da diporto? si, nei casi di locazione, noleggio, insegnamento professionale della navigazione da diporto, e se

Dettagli

0,1,67(52'(//('(,75$63257, &$3,7$1(5,$',32572',/,92512 ORDINANZA N. 145_/2006

0,1,67(52'(//('(,75$63257, &$3,7$1(5,$',32572',/,92512 ORDINANZA N. 145_/2006 0,1,67(52'(//('(,7563257, &3,71(5,',32572',/,92512 ORDINANZA N. 145_/2006 9,672 il Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2005 n.134 Regolamento recante disciplina per le navi mercantili dei

Dettagli

L urto nella navigazione da diporto Inquadramento della disciplina ed aspetti applicativi

L urto nella navigazione da diporto Inquadramento della disciplina ed aspetti applicativi L urto nella navigazione da diporto Inquadramento della disciplina ed aspetti applicativi Avv. Enrico Mordiglia Studio Legale Mordiglia Genova - Milano Inquadramento normativo > Codice della nautica da

Dettagli

LA PREPARAZIONE PER L ESAME DI MEDIATORE MARITTIMO

LA PREPARAZIONE PER L ESAME DI MEDIATORE MARITTIMO LA PREPARAZIONE PER L ESAME DI MEDIATORE MARITTIMO LA MEDIAZIONE MARITTIMA COSTRUZIONE NAVI COMPRAVENDITA NAVI LOCAZIONE E NOLEGGIO DI COSE DIPORTO IL M ARE LA NAVE I PORTI CONTRATTI DI TRASPORTO DI COSE

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 3550 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro degli affari esteri (FINI) di concerto col Ministro per gli affari regionali (LA LOGGIA) col Ministro dell economia

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I IL CONTRATTO DI TRASPORTO MARITTIMO DI PERSONE: INQUADRAMENTO GENERALE

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I IL CONTRATTO DI TRASPORTO MARITTIMO DI PERSONE: INQUADRAMENTO GENERALE INDICE-SOMMARIO Note degli Autori.................................... XVII CAPITOLO I IL CONTRATTO DI TRASPORTO MARITTIMO DI PERSONE: INQUADRAMENTO GENERALE Sezione I Il contratto di passaggio marittimo:

Dettagli

LEGISLAZIONE AERONAUTICA

LEGISLAZIONE AERONAUTICA MICHELANGELO FLACCAVENTO BARBARA GIANNETTI LEGISLAZIONE AERONAUTICA Le fonti del diritto aeronautico Gli enti aeronautici Gli aeromobili e gli aeroporti L omologazione del velivolo Documentazione dell

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI F12 CODICE STRADA AGG OTT 2014.qxp_Layout 1 06/10/14 11:43 Pagina 5 TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI.......................................... p. 15 Art. 1 Principi generali......................................................»

Dettagli

Articolo 1 (finalità) Articolo 2 (ambito di applicazione) Articolo 3 (definizioni)

Articolo 1 (finalità) Articolo 2 (ambito di applicazione) Articolo 3 (definizioni) DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2009/18/CE CHE STABILISCE I PRINCIPI FONDAMENTALI IN MATERIA DI INCHIESTE SUGLI INCIDENTI NEL SETTORE DEL TRASPORTO MARITTIMO E CHE MODIFICA LE DIRETTIVE

Dettagli

REGIONE LIGURIA COMUNE DI PORTOVENERE PROVINCIA DELLA SPEZIA IL RESPONSABILE DEL DEMANIO

REGIONE LIGURIA COMUNE DI PORTOVENERE PROVINCIA DELLA SPEZIA IL RESPONSABILE DEL DEMANIO ORDINANZA N. 1981/2007 R.O. REGIONE LIGURIA COMUNE DI PORTOVENERE PROVINCIA DELLA SPEZIA IL RESPONSABILE DEL DEMANIO RITENUTO necessario disciplinare, per quanto di competenza, l uso delle spiagge ricadenti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER LA LOCAZIONE DELLE IMBARCAZIONI

CONDIZIONI GENERALI PER LA LOCAZIONE DELLE IMBARCAZIONI CONDIZIONI GENERALI PER LA LOCAZIONE DELLE IMBARCAZIONI 1. OGGETTO L armatore concede in locazione al Conduttore l imbarcazione da diporto senza equipaggio, indicata nella comunicazione di conferma di

Dettagli

Una guida per diportisti e operatori. nautica & FISCO 4ª EDIZIONE. Agenzia delle Entrate. UCINA Confindustria nautica

Una guida per diportisti e operatori. nautica & FISCO 4ª EDIZIONE. Agenzia delle Entrate. UCINA Confindustria nautica Una guida per diportisti e operatori nautica & FISCO 4ª EDIZIONE Agenzia delle Entrate UCINA Confindustria nautica Una guida per diportisti e operatori nautica & FISCO 4ª EDIZIONE Coordinamento: Roberto

Dettagli

Legge 26 luglio 1984, n. 413 Riordinamento pensionistico dei lavoratori marittimi.

Legge 26 luglio 1984, n. 413 Riordinamento pensionistico dei lavoratori marittimi. Legge 26 luglio 1984, n. 413 Riordinamento pensionistico dei lavoratori marittimi. Pubblicata nella Gazz. Uff. 2 agosto 1984, n. 212, S.O. PARTE GENERALE TITOLO I - I soggetti TITOLO II - Le contribuzioni

Dettagli

Allegato Tecnico. Normativa ambientale di riferimento e adempimenti per i porticcioli turistici e i campi da golf. Autore. Direzione Scientifica ARPAL

Allegato Tecnico. Normativa ambientale di riferimento e adempimenti per i porticcioli turistici e i campi da golf. Autore. Direzione Scientifica ARPAL LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS LINEE GUIDA per La predisposizione di sistemi di gestione ambientale secondo i requisiti del Regolamento EMAS II di strutture turistiche importanti (Porticcioli Turistici e

Dettagli

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali Indice-Sommario Premessa alla quarta edizione XIII Premessa alla terza edizione XV Premessa alla seconda edizione XVII Premessa alla prima edizione XIX Abbreviazioni 1 Elenco delle opere citate (con il

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, DECRETO 23 giugno 2008, n. 128

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, DECRETO 23 giugno 2008, n. 128 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, DECRETO 23 giugno 2008, n. 128 Regolamento concernente l'organizzazione e le funzioni dell'autorità marittima della navigazione dello Stretto di Messina

Dettagli

Raccolta della giurisprudenza

Raccolta della giurisprudenza Raccolta della giurisprudenza SENTENZA DELLA CORTE (Terza Sezione) 27 marzo 2014 * «Trasporti marittimi Regolamento (CEE) n. 3577/92 Nozione di cabotaggio marittimo Servizi di crociera Crociera con attraversamento

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Marittima di Palermo

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Direzione Marittima di Palermo IL DIRETTORE MARITTIMO DELLA SICILIA OCCIDENTALE VISTO : l art. 123 del Codice della navigazione, modificato dall art. 7 della L. 27.02.1998, n. 30; nonché gli artt. 282 e 285 del Regolamento di esecuzione

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI TARANTO

CAPITANERIA DI PORTO DI TARANTO CAPITANERIA DI PORTO DI TARANTO ORDINANZA N 86/2007 Il Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del Porto di Taranto: VISTI gli articoli 101 del Codice della navigazione e 59 del relativo Regolamento

Dettagli

Vista la legge 5 giugno 1962, n. 616, sulla sicurezza della navigazione e della vita umana in mare;

Vista la legge 5 giugno 1962, n. 616, sulla sicurezza della navigazione e della vita umana in mare; 1 di 12 10/09/2013 10:50 Decr. 21 marzo 2006, n. 278/2006 (1) Procedure per il rilascio dell'autorizzazione all'imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI OLBIA ORDINANZA N. 75/2013 Disciplina del prelievo del riccio di mare (Paracentrotus lividus) nell'area Marina Protetta

CAPITANERIA DI PORTO DI OLBIA ORDINANZA N. 75/2013 Disciplina del prelievo del riccio di mare (Paracentrotus lividus) nell'area Marina Protetta CAPITANERIA DI PORTO DI OLBIA ORDINANZA N. 75/2013 Disciplina del prelievo del riccio di mare (Paracentrotus lividus) nell'area Marina Protetta "Tavolara - Punta Coda Cavallo" II sottoscritto Capitano

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA

INDICE GENERALE PARTE PRIMA INDICE GENERALE PARTE PRIMA PREMESSA 1. Armonizzazione con la legislazione comunitaria... pag. 1 2. Normativa interna in materia di IVA...» 5 3. Operazioni imponibili ad IVA...» 8 TITOLO I - DISPOSIZIONI

Dettagli

C/C 9001. Motoveicolo 9,00 29,24 21,17 4,50. Autoveicolo 9,00 29,24 39,71 4,50. Autoveicolo con targa quadrata 9,00 29,24 39,35 4,50

C/C 9001. Motoveicolo 9,00 29,24 21,17 4,50. Autoveicolo 9,00 29,24 39,71 4,50. Autoveicolo con targa quadrata 9,00 29,24 39,35 4,50 Tariffario Ambito: Nazionale In questa pagina trovi l elenco di tutte le pratiche automobilistiche di competenza del Dipartimento Trasporti (Motorizzazione Civile). Per ciascuna pratica sono indicati i

Dettagli

CERTIFICATO INTERNAZIONALE DI OPERATORE DI IMBARCAZIONE DA DIPORTO

CERTIFICATO INTERNAZIONALE DI OPERATORE DI IMBARCAZIONE DA DIPORTO ICC information and syllabus CERTIFICATO INTERNAZIONALE DI OPERATORE DI IMBARCAZIONE DA DIPORTO Per la navigazione all estero il requisito della certificazione di idoneità varia a seconda dei paesi. In

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, DELLA CIRCOLAZIONE E DELLA SOSTA DEI VEICOLI NEL PORTO DI NAPOLI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, DELLA CIRCOLAZIONE E DELLA SOSTA DEI VEICOLI NEL PORTO DI NAPOLI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, DELLA CIRCOLAZIONE E DELLA SOSTA DEI VEICOLI NEL PORTO DI NAPOLI NORME DI CARATTERE GENERALE Art. 1 - Accesso, circolazione e sosta in porto dei veicoli e dei

Dettagli

NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL INTERNAZIONALE. Quarta edizione

NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL INTERNAZIONALE. Quarta edizione NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL DIRITTO INTERNAZIONALE Quarta edizione G. Giappichelli Editore Torino Indice-Sommario Premessa alla quarta edizione Premessa alla terza edizione Premessa alla seconda

Dettagli

GIORGIO CHIMENTI A B C. dell ANTINCENDIO NEI PORTI TURISTICI

GIORGIO CHIMENTI A B C. dell ANTINCENDIO NEI PORTI TURISTICI GIORGIO CHIMENTI A B C dell ANTINCENDIO NEI PORTI TURISTICI Informazione dei lavoratori ai sensi degli artt. 36 e 37 del D.Lgs. n. 81/2008 e del D.Lgs. n. 272/1999 1 A B C dell antincendio nei PORTI TURISTICI

Dettagli

COLLANA I CODICI DEL PROFESSIONISTA. Diretta da R. GAROFOLI

COLLANA I CODICI DEL PROFESSIONISTA. Diretta da R. GAROFOLI COLLANA I CODICI DEL PROFESSIONISTA Diretta da R. GAROFOLI COLLANA I CODICI DEL PROFESSIONISTA DIRITTO E PROCESSO CIVILE Codice del nuovo processo del lavoro di V. de GIOIA - G. SPIRITO Codice del condominio

Dettagli

REGOLAMENTO DELL APPRODO Porto di San Foca S.p.A.

REGOLAMENTO DELL APPRODO Porto di San Foca S.p.A. REGOLAMENTO DELL APPRODO Porto di San Foca S.p.A. TITOLO I - NORME GENERALI Articolo 1 (Oggetto del regolamento) Il presente regolamento ha per oggetto l esercizio e l uso dell approdo turistico, e dei

Dettagli

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO DEL PORTO TURISTICO DI PALAU

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO DEL PORTO TURISTICO DI PALAU REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO DEL PORTO TURISTICO DI PALAU (APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 21 DEL 21.02.2013, MODIFICATO CON DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 31 DEL

Dettagli

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa.

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa. LA CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE Campi di applicazione, esenzioni, obblighi, corsi di formazione, decorrenze e tutto quello che c è da sapere sulla CQC *Di Franco Medri Con la pubblicazione della

Dettagli

CAPITOLO PRIMO DEFINIZIONE GENERALE DELL AUTOTRASPORTO DI MERCI

CAPITOLO PRIMO DEFINIZIONE GENERALE DELL AUTOTRASPORTO DI MERCI INDICE SOMMARIO Prefazione pag. XXXIX CAPITOLO PRIMO DEFINIZIONE GENERALE DELL AUTOTRASPORTO DI MERCI L autotrasporto nazionale di merci pag. 3 1. Introduzione 3 2. Importanza dell autotrasporto di merci

Dettagli

Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Mario Ciliberto

Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Mario Ciliberto Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Mario Ciliberto CROTONE Cod.Meccan. KRTH020009 Per un futuro Grande come il mondo LE FINALITA' Scopo di tutti gli Istituti Tecnici per i Trasporti e la Logistica

Dettagli

CIRCOLARE. SERIE GENERALE Data: 09/10/2013 GEN-XX PIANO NAZIONALE ENAC PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE CONCERNENTI L INCIDENTE AEREO BOZZA

CIRCOLARE. SERIE GENERALE Data: 09/10/2013 GEN-XX PIANO NAZIONALE ENAC PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE CONCERNENTI L INCIDENTE AEREO BOZZA CIRCOLARE SERIE GENERALE Data: 09/10/2013 PIANO NAZIONALE ENAC PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE CONCERNENTI L INCIDENTE AEREO BOZZA Le Circolari contengono interpretazioni e metodi accettabili di conformità

Dettagli

La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione

La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione Avvocato Gianluca Lo Bianco Direttore Analisi Giuridiche e Contenzioso ENAC Il Reg. (CE) n. 261/2004 Il reg. (CE) n. 261/2004 dell 11 febbraio

Dettagli

Comune di Terni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO

Comune di Terni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO Comune di Terni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO 1 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO (adottato con deliberazioni

Dettagli

DECRETA TITOLO I AMBITO DI APPLICAZIONE

DECRETA TITOLO I AMBITO DI APPLICAZIONE Istituzione delle abilitazioni per il settore di coperta per gli iscritti alla gente di mare impiegati a bordo di navi battenti bandiera italiana che effettuano viaggi costieri ai sensi dell articolo 5

Dettagli

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 I_XX:I_XVI.qxd 05/02/2015 18.41 Pagina IX Presentazione... V COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 CODICE CIVILE - Disposizioni sulla legge in generale... 25 - Libro I Delle persone e della famiglia...

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Introduzione pag. 1

INDICE-SOMMARIO. Introduzione pag. 1 INDICE-SOMMARIO Introduzione pag. 1 Capitolo I LE ASSICURAZIONI CONTRO I DANNI 1. L assicurazione contro i danni: fondamenti funzionali.» 11 1.1. La genesi dell assicurazione contro i danni e l evoluzione

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO POLITICHE DELL AMBIENTE

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO POLITICHE DELL AMBIENTE REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO POLITICHE DELL AMBIENTE BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLE ACQUE MARINE SUPERFICIALI DELLA FASCIA COSTIERA CALABRESE CAPITOLATO

Dettagli

INDICE. Parte Prima DIRITTO PUBBLICO DEL TURISMO

INDICE. Parte Prima DIRITTO PUBBLICO DEL TURISMO INDICE Abbreviazioni........................................... Introduzione............................................ p. XIII» XXI Parte Prima DIRITTO PUBBLICO DEL TURISMO Capitolo Primo Le fonti................................................»

Dettagli

LA NUOVA CIRCOLARE ENAC SUI REQUISITI ASSICURATIVI APPLICABILI AI VETTORI AEREI E AGLI ESERCENTI DI AEROMOBILI E RELATIVO REGIME SANZIONATORIO

LA NUOVA CIRCOLARE ENAC SUI REQUISITI ASSICURATIVI APPLICABILI AI VETTORI AEREI E AGLI ESERCENTI DI AEROMOBILI E RELATIVO REGIME SANZIONATORIO LA NUOVA CIRCOLARE ENAC SUI REQUISITI ASSICURATIVI APPLICABILI AI VETTORI AEREI E AGLI ESERCENTI DI AEROMOBILI E RELATIVO REGIME SANZIONATORIO Francesco Gaspari * SOMMARIO: 1. La normativa comunitaria

Dettagli

INDICE SOMMARIO. pag. vii. Premessa... I. COMMERCIO ELETTRONICO

INDICE SOMMARIO. pag. vii. Premessa... I. COMMERCIO ELETTRONICO INDICE SOMMARIO Premessa... I. COMMERCIO ELETTRONICO pag. vii A. Provvedimenti di carattere generale 1. L. 6 febbraio 1996, n. 52. Disposizioni per l adempimento di obblighi derivanti dall appartenenza

Dettagli

Ministero dei Trasporti - Direzione Marittima di Roma

Ministero dei Trasporti - Direzione Marittima di Roma DECRETO n 15/06 Ministero dei Trasporti - Direzione Marittima di Roma Il Contrammiraglio Direttore Marittimo di Roma; DECRETA Articolo 1 Le tariffe per il servizio di pilotaggio sono così determinate:

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 febbraio 2014, n. 72. Regolamento di organizzazione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, ai sensi dell

Dettagli

La nuova politica della sicurezza: DLgs 81/08 e successive modifiche. Primi elementi di valutazione della Direttiva Macchine

La nuova politica della sicurezza: DLgs 81/08 e successive modifiche. Primi elementi di valutazione della Direttiva Macchine Dipartimento Tecnologie di Sicurezza La nuova politica della sicurezza: DLgs 81/08 e successive modifiche Primi elementi di valutazione della Direttiva Macchine Il Titolo III I requisiti di sicurezza delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTOBUS CON CONDUCENTE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTOBUS CON CONDUCENTE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTOBUS CON CONDUCENTE Aggiornato con le disposizioni della legge 218/2003 disciplina dell attività di trasporto di viaggiatori effettuato mediante noleggio di autobus

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Parte Prima EVOLUZIONE STORICA DEL PROCESSO PENALE - LE FONTI CAPITOLO I SISTEMA INQUISITORIO, ACCUSATORIO E MISTO

INDICE-SOMMARIO. Parte Prima EVOLUZIONE STORICA DEL PROCESSO PENALE - LE FONTI CAPITOLO I SISTEMA INQUISITORIO, ACCUSATORIO E MISTO INDICE-SOMMARIO Introduzione... Avvertenze e abbreviazioni... XV XIX Parte Prima EVOLUZIONE STORICA DEL PROCESSO PENALE - LE FONTI SISTEMA INQUISITORIO, ACCUSATORIO E MISTO 1.1.1. Sistemainquisitorioedaccusatorio...

Dettagli

LE ABILITAZIONI PROFESSIONALI DELLA GENTE DI MARE

LE ABILITAZIONI PROFESSIONALI DELLA GENTE DI MARE LE ABILITAZIONI PROFESSIONALI DELLA GENTE DI MARE Il primo riferimento è l attuale CODICE DELLA NAVIGAZIONE, la cui entrata in vigore risale al lontano 1942, completato dal relativo Regolamento di Esecuzione

Dettagli

$UW $0%,72',$33/,&$=,21(

$UW $0%,72',$33/,&$=,21( 5(*2/$0(172 '(*/,$3352',',81,7$ $9(/$$',%,7($/&+$57(51$87,&235(662/$ '$56(1$$&721'(/32572',1$32/, $0%,72',$33/,&$=,21( Il presente regolamento disciplina, a titolo sperimentale, l uso delle banchine portuali

Dettagli

REGOLAMENTO (UE) N. 744/2010 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (UE) N. 744/2010 DELLA COMMISSIONE L 218/2 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 19.8.2010 REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 744/2010 DELLA COMMISSIONE del 18 agosto 2010 che modifica il regolamento (CE) n. 1005/2009 del Parlamento europeo

Dettagli

NUOVE ABILITAZIONI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE

NUOVE ABILITAZIONI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE NUOVE ABILITAZIONI PER GLI ISCRITTI ALLA GENTE DI MARE Abilitazioni di coperta Ø Allievo Ufficiale di coperta Ø Ufficiale di navigazione Ø Ufficiale di navigazione su navi che compiono viaggi costieri

Dettagli

Commento di Marco Cottone

Commento di Marco Cottone Commento di Marco Cottone Art. 169 - Carte, libri e altri documenti 1. Le carte di bordo sono, per le navi maggiori l'atto di nazionalità e il ruolo di equipaggio, per le navi minori e i galleggianti,

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA L ATTIVITÀ DI LOCAZIONE FINANZIARIA CAPITOLO 1 I SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA L ATTIVITÀ DI LOCAZIONE FINANZIARIA CAPITOLO 1 I SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO Presentazione del Prof. Vincenzo Buonocore... VII Prefazione.... XXI Introduzione... 1 PARTE PRIMA L ATTIVITÀ DI LOCAZIONE FINANZIARIA CAPITOLO 1 I SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO 1.1. Il d.lgs.

Dettagli

CODICE M DJRITTO. G. Giappichelli Editore - Torino. Riccardo Luzzatto. Fausto Pocar

CODICE M DJRITTO. G. Giappichelli Editore - Torino. Riccardo Luzzatto. Fausto Pocar Riccardo Luzzatto Fausto Pocar CODICE M DJRITTO con la collaborazione di Marina Franchi Alessandra Lucchini e Francesca Villata G. Giappichelli Editore - Torino INDICE Presentazione p. IX Carta délie Nazioni

Dettagli

Adozione. Assicurazione obbligatoria

Adozione. Assicurazione obbligatoria Adozione L. 4 maggio 1983, n. 184. Diritto del minore ad una famiglia... Pag. 11 Convenzione di Strasburgo del 24 aprile 1967 sull adozione dei minori...» 68 Convenzione de L Aja del 25 ottobre 1980 sugli

Dettagli

Elenco delle qualifiche professionali e requisiti

Elenco delle qualifiche professionali e requisiti Elenco delle qualifiche professionali e requisiti Personale di coperta Mozzo: avere 15 anni di età Giovanotto di coperta: aver effettuato almeno 12 mesi di navigazione da mozzo Marinaio: aver compiuto

Dettagli