Seminario Presidenti (SEPR)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Seminario Presidenti (SEPR)"

Transcript

1 Seminario Presidenti (SEPR) Massimiliano Tacchi Segretario Cecina, 12 settembre 20

2 perché conosciate quello che devono fare i Segretari del vostro Club, e soprattutto per aiutarli.

3 operazioni con scadenze (settembre20 dicembre 20) scadenze descrizione modello destinazione aggiornamento SET per il mese di Agosto dal mese precedente 10 Pagamento quote 2 trimestre download dal web del OTT al Rapporto di Assiduità del club aggiornamento OTT per il mese di Settembre dal mese precedente Rapporto di Assiduità del club aggiornamento NOV per il mese di Ottobre dal mese precedente Rapporto di Assiduità del club aggiornamento DIC per il mese di Novembre dal mese precedente 31 Aggiornamento informazioni scrittura ONLINE Rotary International DIC per Official Directory su sito R.I. (

4 operazioni con scadenze (gennaio 2016-marzo 2016) scadenze descrizione modello destinazione 10 pagamento quote 3 trimestre download dal web del GEN al Rotary 2071 GEN per il mese di Dicembre aggiornamento 31 pagamento quote semestrali si riceve da Rotary International Rotary International GEN al Rotary International insieme con la fattura 31 componenti del Consiglio Direttivo scrittura ONLINE GEN entrante e dati della Segreteria sul web del FEB per il mese di Gennaio download dal web del Rotary 2071 valido per l intero semestre MAR per il mese di Febbraio aggiornamento

5 operazioni con scadenze (aprile 2016-giugno 2016) scadenze descrizione modello destinazione 10 pagamento quote 4 trimestre download dal web del APR al Distretto APR MAG GIU per il mese di Marzo per il mese di Aprile per il mese di Maggio aggiornamento aggiornamento aggiornamento 30 passaggio consegne se occorre Segretario entrante GIU al Segretario entrante LUG per il mese di Giugno aggiornamento Distretto anno precedente

6 operazioni senza scadenza prefissta Descrizione Modello Destinazione Aggiornamento dati per nuovo socio, socio cessato, variazioni Inserimento dati per nuovo C.D., indirizzo segreteria, incarichi Autorizzazione di un candidato a comunicare il suo nome ai soci Autorizzazione del nuovo socio a comunicare i dati a Distretto e R.I. scrittura ONLINE su sito 2071 entro fine mese dell evento scrittura ONLINE su sito 2071 entro il mese di Gennaio 2016 download da sito 2071 download da sito 2071 Area Soci 2071 e Rotary International Area Soci 2071 e Rotary International Archivio club Archivio club Modulo per contribuzioni a Rotary Foundation e richiesta riconoscimenti (con il Tesoriere) download da sito 2071 e Rotary International Zurigo Proposta di candidatura nuovo socio download da sito 2071 Consiglio Direttivo Archivio club Ordinazione di pubblicazioni e/o di tessere rotariane download da sito 2071 Zurigo Avviso convocazione riunioni Cons. Direttivo e Assemblee Stesura verbali riunioni Cons. Direttivo e Assemblee Predisposto dal segretario schema definito dal segretario Membri del C.D. o tutti i soci Libro dei Verbali

7 30 settembre 20estrazione dati dal data-base per pubblicazione Annuario Distretto Rotary 2017

8 web distrettuale

9 web internazionale

10 DISCORDANZE 22 Club hanno sempre il come indirizzo mail della Segreteria del Club; 14 Club non hanno riportato i nomi dei Responsabili della Rotary Foundation; 8 Club non hanno riportato i nomi degli Istruttori; per 293 Soci non sono riportati gli indirizzi mail;

11 DISCORDANZE indirizzi recapito annuario; indirizzi recapito rivista; indirizzi abitazione, ufficio; recapiti telefonici; giorni di riunione settimanale del Club; reale numero Soci appartenenti al Club;

12 DISCORDANZE Club sponsor di se stessi; Club che risultano attualmente sponsor di Club Rotract non più costituiti; Club che pur risultando sponsor di Club Rotaract non l hanno riportato; Club che risultano attualmente sponsor di Club Interact non più costituiti; Club che pur risultando sponsor di Club Interact non l hanno riportato; Soci la cui data di nascita è successiva alla data di ammissione nel Club.

13 si ricorda che: La quota trimestrale, da versare al Distretto 2071, sarà calcolata per ogni Club, in base al numero dei Soci riportati nell apposito file presente nell Area Soci del web distrettuale con riferimento al mese precedente la scadenza della quota (es. scadenza quota 10 ottobre il riferimento per calcolo numero Soci saràal 30 settembre).

14 Cliccando qui si aprono le relazioni trattate Cliccando qui si apre il programma

IL SEGRETARIO DEL CLUB

IL SEGRETARIO DEL CLUB ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2071 IL SEGRETARIO DEL CLUB A cura di: Commissione Distrettuale Formazione 2013-2014 SEGRETARIO DEL CLUB RUOLO svolge funzioni complementari a quelle del Presidente del club

Dettagli

Seminario Istruzione Segretari Eletti 2015-2016

Seminario Istruzione Segretari Eletti 2015-2016 Seminario Istruzione Segretari Eletti 20-2016 Massimiliano Tacchi Segretario Alessandro Stefanelli Co-Segretario Montecatini Terme, 28 marzo 20 Compiti della Segreteria Distrettuale Compiti della Segreteria

Dettagli

SEMINARIO ISTRUZIONE SEGRETARI ELETTI

SEMINARIO ISTRUZIONE SEGRETARI ELETTI SEMINARIO ISTRUZIONE SEGRETARI ELETTI Calambrone (Pisa) - 24 marzo 2018 Green Park Resort Come garantire l amministrazione del Club in modo efficiente Massimiliano Tacchi Governatore SEGRETERIA DISTRETTO

Dettagli

SISE SEMINARIO ISTRUZIONE SEGRETARI. Modena 30 marzo Governatore 2019/2020 Angelo O. Andrisano

SISE SEMINARIO ISTRUZIONE SEGRETARI. Modena 30 marzo Governatore 2019/2020 Angelo O. Andrisano SISE SEMINARIO ISTRUZIONE SEGRETARI SIPE Seminario Istruzione Presidenti Eletti SISE Seminario Istruzione Segretari Eletti SIPR Seminario Istruzione Prefetti Eletti SITES Seminario Istruzione Tesorieri

Dettagli

MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME.

MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME. TURNI FARMACIE APRILE 2016 Sab. 2 apr. Dom. 3 apr. Sab. 9 apr. Dom. 10 apr. Sab. 16 apr. Dom. 17 apr. Sab. 23 apr. Dom. 24 apr. Lun. 25 apr. Sab. 30 apr. Dom. 1 mag. MATT. POME. MATT. POME. MATT. POME.

Dettagli

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012 Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Benzina verde con servizio alla pompa Ago-08 Set-08 Ott-08 Nov-08 Dic-08 Firenze 1,465

Dettagli

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18 ESER. POL AGEN. POL RAMO POL NUM. POL. ESER. SIN AGEN. SIN. NUM. SIN RAMO SIN. ISPETTORATO DATA AVVENIM. DATA CHIUSURATIPO DEN. TIPO CHIUSTP RESP ASSICURATO PREVENTIVO PAGATO DA RECUPERARE 2007 1467 130

Dettagli

Rotary International Distretto 2040 Ge.Ro. - Gestionale Rotary

Rotary International Distretto 2040 Ge.Ro. - Gestionale Rotary Rotary International Distretto 2040 Ge.Ro. - Gestionale Rotary REGISTRAZIONE E ACCESSO Per accedere: - cliccare su Ge.Ro Gestionale Rotary Club nell home page del Distretto Rotary 2040 www.rotary2040.it

Dettagli

Ente: COMUNE DI PORTICI

Ente: COMUNE DI PORTICI MUTUI IN AMMORTAMENTO ANNO 2010 CASSA DD.PP. Ente: COMUNE DI PORTICI Tipo opera: Edilizia pubblica e sociale-immobile 4502930/00 21-dic-06 200.000,00 01-gen-07 30-giu-10 179.465,06 3.676,97 3.748,13 7.425,10

Dettagli

Patrizia Ravagli. Ivano Venturini. Riccardo Vicentini

Patrizia Ravagli. Ivano Venturini. Riccardo Vicentini Patrizia Ravagli SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica Segretario di San Marino, Distrettuale 22 Febbraio 2014 Ivano Venturini Co-Segretario Distrettuale Riccardo Vicentini Co-Segretario

Dettagli

Seminario Istruzione Segretari Eletti

Seminario Istruzione Segretari Eletti Seminario Istruzione Segretari Eletti 18 marzo 2017 SIPE-SISE 2017-2018 Calambrone (PI) 1 DIREZIONE DEL CLUB IL SEGRETARIO PAOLO MASI R.C. Cascina 2 Ruolo e Responsabilità del Segretario di Club Il compito

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI - del 03 marzo Verbale

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI - del 03 marzo Verbale San Pellegrino Terme, 08 marzo 2014 ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI - del 03 marzo 2014 - Verbale Il giorno 03 del mese di marzo dell anno 2014 alle ore 21:00, presso l abitazione del consigliere Pellegrini

Dettagli

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione 10-gen colf e badanti (4^ trimestre anno precedente) contributi Inail (4^ rata anno precedente) 16-gen coltivatori e (PC/CF) (4^ rata anno precedente) e

Dettagli

Club Bergamo Città Alta

Club Bergamo Città Alta Club Bergamo Città Alta Regolamento del Rotary Club Bergamo Città Alta Articolo 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club. 2. Consigliere: un membro del consiglio direttivo. 3. Socio:

Dettagli

Alessandro Vignani Governatore Mauro Forzoni segretario Alberto Papini co segretario

Alessandro Vignani Governatore Mauro Forzoni segretario Alberto Papini co segretario Alessandro Vignani Governatore 2016-2017 Mauro Forzoni segretario Alberto Papini co segretario RUOLO Il compito principale del segretario è garantire che le attività del club si svolgano nel modo più efficiente

Dettagli

Punto di partenza Punto di arrivo

Punto di partenza Punto di arrivo Punto di partenza Punto di arrivo Appena entrati sulla Home Page consigliamo di logarsi con la la password che è stata inviata tramite email ed immediatamente variarla dalla scheda personale (slide successiva)

Dettagli

CONTO GESTIONE AGENTE CONTABILE ANNO 2014

CONTO GESTIONE AGENTE CONTABILE ANNO 2014 CONTO GESTIONE AGENTE CONTABILE ANNO 2014 N. d'ord. PERIODO E OGGETTO DELLA ESTREMI DELLA RISCOSSIONE VERSAMENTI IN TESORERIA RISCOSSIONE RICEVUTA DATA IMPORTO QUIETANZA DATA IMPORTO GENNAIO 1 diritti

Dettagli

GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET

GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET TEMPISTICHE DM 17/12/2009 DM 15/02/2010 Produttori rp e rnp (c, d, g)> 50 dip. Comm./intermed. e consorzi rifiuti Trasportatori (anche t. intermodale) Impianti recupero/smalt. rifiuti Produttori rifiuti

Dettagli

REGOLAMENTO Rotary Club Reggio Calabria Est

REGOLAMENTO Rotary Club Reggio Calabria Est REGOLAMENTO Rotary Club Reggio Calabria Est Regolamento Rotary Club Reggio Calabria Est, approvato dall' Assemblea dei Soci il 11-04 -2014 Pagina 1 di 6 Articolo 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio

Dettagli

Rotary Club di Chivasso Distretto 2031 R.I o Regolamento

Rotary Club di Chivasso Distretto 2031 R.I o Regolamento Rotary Club di Chivasso Distretto 2031 R.I. ----- o ------ Regolamento Art. 1 Consiglio Direttivo L organo amministrativo di questo club è il Consiglio Direttivo, composto da soci del club, e cioè consiglieri

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 stagione sportiva 2015/2016 CALENDARIO Girone A

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 stagione sportiva 2015/2016 CALENDARIO Girone A Girone A 18 Ott 2015-28 Feb 2016 25 Ott 2015-6 Mar 2016 1 Nov 2015-13 Mar 2016 1 22 Nov 2015-10 Apr 2016 1 29 Nov 2015-17 Apr 2016 1 13 Dic 2015-24 Apr 2016 Girone B 1 Girone C 1 Girone D 1 Girone E 1

Dettagli

TOTALI

TOTALI Tasso di assenza/presenza - mese di Gennaio 2011 Settori Malattia Art. 33 L. 104/92 Assenze Assenze Scioperi Assenze Totale N dipendenti N giorni lavorativi individuali Tasso di Tasso di non retribuite

Dettagli

1.2 SERIE DELL ARCHIVIO COMUNALE

1.2 SERIE DELL ARCHIVIO COMUNALE 1.2 SERIE DELL ARCHIVIO COMUNALE 1.2.1 AMMINISTRAZIONE 1.2.1.1 Registri delle deliberazioni del Consiglio Comunale 1. 21 set. 1861 16 set. 1862 2. 11 ott. 1862 11 set. 1864 3. 6 nov. 1864 27 ago. 1866

Dettagli

R O T A R Y C L U B FIRENZE VALDISIEVE Distretto 2070 ITALIA REGOLAMENTO

R O T A R Y C L U B FIRENZE VALDISIEVE Distretto 2070 ITALIA REGOLAMENTO R O T A R Y C L U B FIRENZE VALDISIEVE Distretto 2070 ITALIA Service Above Self He Profits Most Who Serves Best REGOLAMENTO Art. 1 - Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club. 2. Consigliere:

Dettagli

*Regolamento del Rotary Club di

*Regolamento del Rotary Club di *Regolamento del Rotary Club di art. 1; 2; 3 Articolo 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club. 2. Consigliere: un membro del consiglio direttivo. 3. Socio: un socio attivo del club.

Dettagli

ROTARY CLUB DI RHO Regolamento del Club

ROTARY CLUB DI RHO Regolamento del Club ROTARY CLUB DI RHO Regolamento del Club 1 Definizioni...3 2 Consiglio Direttivo...3 3 Elezione dei consiglieri e dei dirigenti...3 4 Compiti dei dirigenti...3 5 Riunioni...4 6 Quote sociali...4 7 Sistema

Dettagli

Rotary Club Garbagnate Groane

Rotary Club Garbagnate Groane Articolo 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club. 2. Consigliere: un membro del consiglio direttivo. 3. Socio: un socio attivo del club. 4. RI: il Rotary International. 5. Anno: l anno

Dettagli

Calendario delle principali manifestazioni rotariane

Calendario delle principali manifestazioni rotariane Calendario delle principali manifestazioni rotariane SEMINARIO VISIONE FUTURA 17 novembre 2012 - Federico II Palace Hotel - Pergusa (EN) PRE SIPE 15 dicembre 2012 - Federico II Palace Hotel - Pergusa (EN)

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI - del 25 marzo Verbale

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI - del 25 marzo Verbale San Pellegrino Terme, 25 marzo 2013 ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI - del 25 marzo 2013 - Verbale Il giorno 25 del mese di marzo dell anno 2013 alle ore 20:30, presso l abitazione del consigliere Pellegrini

Dettagli

REGOLAMENTO TIPO DEL ROTARY CLUB

REGOLAMENTO TIPO DEL ROTARY CLUB REGOLAMENTO TIPO DEL ROTARY CLUB 1 Definizioni 2 Consiglio direttivo. 3 Elezione dei consiglieri e dei dirigenti. Compiti dei dirigenti 5 Riunioni 6 Quote sociali 7 Sistema di votazione 8 Quattro vie d

Dettagli

PANATHLON INTERNATIONAL. Ludis iungit MANUALE. per SEGRETARIO DI CLUB

PANATHLON INTERNATIONAL. Ludis iungit MANUALE. per SEGRETARIO DI CLUB PANATHLON INTERNATIONAL Ludis iungit MANUALE per SEGRETARIO DI CLUB Febbraio 2015 INDICE DEGLI ARGOMENTI: Pag. 2 1. Premessa Pag. 3 2. Compiti del Segretario del Club Pag. 3 3. La gestione del Club Pag.

Dettagli

Regolamento del Rotary Club TERMOLI. ARTICOLO 1 Definizioni. ARTICOLO 3 Elezione dei consiglieri e dei dirigenti

Regolamento del Rotary Club TERMOLI. ARTICOLO 1 Definizioni. ARTICOLO 3 Elezione dei consiglieri e dei dirigenti Regolamento del Rotary Club TERMOLI ARTICOLO 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club 2. Consigliere: un membro del consiglio direttivo 3. Socio: un socio attivo del club 4. Numero legale:

Dettagli

Regolamento Dicembre 2017

Regolamento Dicembre 2017 Regolamento Dicembre 2017 REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB TORINO CONTEMPORANEA Articolo 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club 2. Consigliere: un membro del consiglio direttivo 3. Socio:

Dettagli

Seminario Istruzione Squadra Distrettuale

Seminario Istruzione Squadra Distrettuale Seminario Istruzione Squadra Distrettuale 18 febbraio 2017 SISD 2017-2018 Campi Bisenzio, FI 1 LA SQUADRA DISTRETTUALE ANTONIO TRIVELLA (RC PISA PACINOTTI) PRESIDENTE COMMISSIONE FORMAZIONE (COSTANZA SOPRANA,

Dettagli

Fondo Pensione Agrifondo Funzione Finanza Aggiornamento al 29 luglio 2016 GIAMPAOLO CRENCA

Fondo Pensione Agrifondo Funzione Finanza Aggiornamento al 29 luglio 2016 GIAMPAOLO CRENCA Fondo Pensione Agrifondo Funzione Finanza Aggiornamento al 29 luglio 2016 GIAMPAOLO CRENCA 1 Comparto Garantito Pioneer Performance 2016 CONSUNTIVO GESTORE VALORE QUOTA VAR.% QUOTA Var % Benchmark netto

Dettagli

Rotary Club Milano Villoresi. Club Distretto 2041 del Rotary International Anno di fondazione Regolamento del Club

Rotary Club Milano Villoresi. Club Distretto 2041 del Rotary International Anno di fondazione Regolamento del Club Rotary Club Milano Villoresi Club 12214 Distretto 2041 del Rotary International Anno di fondazione 1976 Regolamento del Club Aggiornato ad Marzo 2017 Indice del Regolamento del Club Articolo Materia Pagina

Dettagli

Regolamento dell Associazione Rotary Club Torino 150"

Regolamento dell Associazione Rotary Club Torino 150 Regolamento dell Associazione Rotary Club Torino 150" Articolo 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club. 2. Consigliere: un membro del consiglio direttivo. 3. Socio: un socio attivo

Dettagli

2015 Cambridge Exams Dates / Fees

2015 Cambridge Exams Dates / Fees KET Febbraio sab 21 febbraio 03 gennaio Ven 13 Feb - Lun 23 Feb 20 Mar 15 14 Apr 15 KET Marzo sab 14 marzo 24 gennaio Ven 6 Mar - Lun 16 Mar 14 Apr 15 06 Mag 15 KET Maggio A sab 16 maggio 28 marzo Ven

Dettagli

Obiettivi strategici e di sviluppo

Obiettivi strategici e di sviluppo Obiettivi strategici e di sviluppo Amministrazione: 003049 Comune di Cerano Centro di Responsabilità: 1 Area Affari Generali, Socio assistenziale, Cultura e Scuola Responsabile: Gianmario Campeggi Periodo

Dettagli

ROTARY CLUB DALMINE CENTENARIO. Regolamento Programma Pilota Membri Associati

ROTARY CLUB DALMINE CENTENARIO. Regolamento Programma Pilota Membri Associati ROTARY CLUB DALMINE CENTENARIO Regolamento Programma Pilota Membri Associati Articoli 1. Definizione 2. Procedura di ammissione - Approvazione 3. Categorie Membri Associati 4. Partecipazione - Assiduità

Dettagli

Il segretario: chi è e quali sono i suoi compiti?

Il segretario: chi è e quali sono i suoi compiti? Il segretario: chi è e quali sono i suoi compiti? E l esecutore delle decisioni del Presidente, del Consiglio direttivo e dell Assemblea è l informatore di tutto ciò che accade nel Club Il segretario funge

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA GESTALT ANALITICA R E G O L A M E N T O. Art.1 (Ammissione ed esclusione dei Soci)

ASSOCIAZIONE ITALIANA GESTALT ANALITICA R E G O L A M E N T O. Art.1 (Ammissione ed esclusione dei Soci) ASSOCIAZIONE ITALIANA GESTALT ANALITICA R E G O L A M E N T O Art.1 (Ammissione ed esclusione dei Soci) L ammissione a Socio avviene con le seguenti modalità: 1) a seguito di presentazione di domanda corredata

Dettagli

La salubrità dell aria

La salubrità dell aria La salubrità dell aria La qualità dell aria Uno sguardo ai dati del nostro territorio Problema: come utilizzare questi dati visto che excel non vuole intedere!?! Con un programma, scritto da noi, abbiamo

Dettagli

REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB PARMA FARNESE

REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB PARMA FARNESE REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB PARMA FARNESE Articolo 1 Definizioni 1. Presidente: il Presidente in carica 2. Presidente entrante: il Presidente eletto per l anno successivo a quello in corso 3. Presidente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB DI MODICA

REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB DI MODICA REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB DI MODICA Art. 1 Nome, Finalità e Divieti Il nome di questa associazione è Rotary Club di Modica. Esso è membro del Rotary International. L associazione non ha scopo di lucro

Dettagli

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI -Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI Servizio : Responsabile :!" #! $% CdC/Ufficio : Obiettivo : &' % Unità di Operazio Tipo

Dettagli

Regolamento del Rotary Club Rimini

Regolamento del Rotary Club Rimini Pag.1 Regolamento del Rotary Club Rimini Articolo 1 Definizioni Nel presente regolamento i seguenti termini hanno il significato indicato a lato, a meno che il contesto non indichi altrimenti: 1. Consiglio:

Dettagli

Il Distretto

Il Distretto 66 Il Distretto 2030 67 Il Distretto 2030 Il Distretto è un territorio geografico, in cui i R.C. sono raggruppati in vista dei compiti amministrativi del R.I., e la cui attività ed organizzazione ha la

Dettagli

Rotary Club Milano Villoresi Club Distretto 2041 del Rotary International Anno di fondazione 1976

Rotary Club Milano Villoresi Club Distretto 2041 del Rotary International Anno di fondazione 1976 Rotary Club Milano Villoresi Club 12214 Distretto 2041 del Rotary International Anno di fondazione 1976 Regolamento del Club Aggiornato ad Aprile 2014 Indice del Regolamento del Club Articolo Materia Pagina

Dettagli

Titoli di Stato in circolazione suddivisi per anno di scadenza

Titoli di Stato in circolazione suddivisi per anno di scadenza Ministero dell'economia e delle Finanze Debito Pubblico Titoli di Stato in circolazione suddivisi per anno di scadenza ( Dati aggiornati al 30 Novembre 2011 ) TITOLI IN SCADENZA NEL 2011 IT0004565344 BOT

Dettagli

ROTARY CLUB FIRENZE NORD REGOLAMENTO DEL CLUB Versione aggiornata al Febbraio 2018, approvata dall Assemblea dei Soci del 14/02/2018

ROTARY CLUB FIRENZE NORD REGOLAMENTO DEL CLUB Versione aggiornata al Febbraio 2018, approvata dall Assemblea dei Soci del 14/02/2018 ROTARY CLUB FIRENZE NORD REGOLAMENTO DEL CLUB Versione aggiornata al Febbraio 2018, approvata dall Assemblea dei Soci del 14/02/2018 Articolo 1: Definizioni 1. Consiglio: il Consiglio Direttivo del Club

Dettagli

Risultati delle Contrattazioni

Risultati delle Contrattazioni Risultati delle Contrattazioni Contratti Conclusi 12 Quantità Transate (t.) 15.731 ( ) 2.774.42,75 Risultati delle Contrattazioni per Categoria di Prodotto Categoria Contratti Conclusi Quantità Transate

Dettagli

IV EDIZIONE CALENDARIO DIDATTICO A.A. 2018/2019

IV EDIZIONE CALENDARIO DIDATTICO A.A. 2018/2019 IV EDIZIONE 17-ott 18-ott 19-ott 20-ott Modulo 4.2. Società a responsabilità limitata: amministrazione / decisione dei soci; società per azioni: organi sociali e compiti; società di capitali: responsabilità

Dettagli

ANDAMENTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA FOPEN AL 30 NOVEMBRE 2004

ANDAMENTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA FOPEN AL 30 NOVEMBRE 2004 COMUNICATO N. 15 2004 ANDAMENTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA FOPEN AL 30 NOVEMBRE 2004 Il Consiglio di Amministrazione del Fondo e l Assemblea dei Delegati ha preso visione dell andamento di FOPEN al 30

Dettagli

Michele Bellin. SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 22 Febbraio 2014 SIPE-SISE-SIPR-SITES-SISTR

Michele Bellin. SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 22 Febbraio 2014 SIPE-SISE-SIPR-SITES-SISTR Emilia Romagna Repubblica di San Marino Michele Bellin SEMINARIO ISTRUZIONE SQUADRA DISTRETTUALE Repubblica di San Marino, 22 Febbraio 2014 Seminario Istruzione Presidenti - Segretari - Prefetti - Tesorieri

Dettagli

REGOLAMENTO. Art. 1 CONSIGLIO DIRETTIVO ELEZIONE DEI CONSIGLIERI E DEI DIRIGENTI

REGOLAMENTO. Art. 1 CONSIGLIO DIRETTIVO ELEZIONE DEI CONSIGLIERI E DEI DIRIGENTI REGOLAMENTO Art. 1 CONSIGLIO DIRETTIVO ELEZIONE DEI CONSIGLIERI E DEI DIRIGENTI Almeno trenta giorni prima dell Assemblea annuale del Club di cui al successivo Articolo III, il Presidente, in una riunione

Dettagli

Figure della sicurezza RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DATORE DI LAVORO (DLSPP) Destinatari. Presentazione.

Figure della sicurezza RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DATORE DI LAVORO (DLSPP) Destinatari. Presentazione. Destinatari Presentazione Figure della sicurezza RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DATORE DI LAVORO () Art. 34 D. Lgs 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato Regioni 21/12/2011 e s.m.i. Tutti

Dettagli

mercato libero ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i.

mercato libero ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. mercato libero ADEMPIMENTI DELIBERA 164/08 e s.m.i. qualità VENDITA gas ed energia elettrica In adempimento all art. 40.1 del Testo Integrato Qualità Vendita (TIQV), Allegato A alla Delibera 164/08 dell

Dettagli

Esperienze ed eventuali criticità nell applicazione della sorveglianza sanitaria nella P.A.

Esperienze ed eventuali criticità nell applicazione della sorveglianza sanitaria nella P.A. Esperienze ed eventuali criticità nell applicazione della sorveglianza sanitaria nella P.A. Dott.ssa Francesca Masi Unità Organizzativa Sorveglianza Sanitaria Dipartimento di Sanità Pubblica ISS CRITICITA

Dettagli

Dati Processo Civile Telematico anno MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Dati Processo Civile Telematico anno MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Elaborazione dei dati rilevati sui server dell Amministrazione Comunicazioni e notificazioni Attivate in tutti i tribunali e le corti d appello Nel 2013 ne sono state consegnate 12.289.933, per un risparmio

Dettagli

PDO - ANNO Completamento della mappa dei servizi erogati e sviluppo dei presidi territoriali 8

PDO - ANNO Completamento della mappa dei servizi erogati e sviluppo dei presidi territoriali 8 Dirigente IOCCHI PDO - AN 201 CLAUDIO Incarico Dirigente Direzione Regionale Campania e Basilicata Tipologia Principale Interim Dipartimento Direzione Regionale Servizio Studio / Progetto Obiettivi % 1

Dettagli

Processo civile telematico Stato dell arte

Processo civile telematico Stato dell arte Processo civile telematico Stato dell arte Dati al 31 gennaio 2016 Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Depositi telematici da parte di avvocati e professionisti Da

Dettagli

CONTO ENERGIA: MODALITÀ OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DELLA RATA DI ACCONTO. Direzione Commerciale - Unità Gestione Incentivi Fotovoltaici

CONTO ENERGIA: MODALITÀ OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DELLA RATA DI ACCONTO. Direzione Commerciale - Unità Gestione Incentivi Fotovoltaici CONTO ENERGIA: MODALITÀ OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DELLA RATA DI ACCONTO Direzione Commerciale - Unità Gestione Incentivi Fotovoltaici Roma, 23 ottobre 2017 Tempistiche di aggiornamento della rata Ai

Dettagli

Verbale dell Assemblea dei soci del 15 settembre 2016 ORDINE DEL GIORNO

Verbale dell Assemblea dei soci del 15 settembre 2016 ORDINE DEL GIORNO Verbale dell Assemblea dei soci del 15 settembre 2016 Il giorno 15 settembre 2016, alle ore 21, presso la sede sociale in Erba, si è riunita l assemblea dei soci del Rotary Club Erba Laghi. Presiede l

Dettagli

Processo civile telematico Stato dell arte

Processo civile telematico Stato dell arte Processo civile telematico Stato dell arte Dati al 31 marzo 2016 Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Depositi telematici da parte di avvocati e professionisti Da aprile

Dettagli

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 RAPPORTI DI LAVORO ATTIVATI (1) NEI MESI GENNAIO-MARZO DEGLI ANNI 2013, 2014 E 2015 A. NUOVI RAPPORTI DI LAVORO A1. Assunzioni a tempo indeterminato gen-mar

Dettagli

Laboratorio esterno al Carcere di Forlì, presso coop Formula Solidale via Karlsruhe 2 - Forlì Tipologia RAEE trattati

Laboratorio esterno al Carcere di Forlì, presso coop Formula Solidale via Karlsruhe 2 - Forlì Tipologia RAEE trattati Localizzazione Laboratorio esterno al Carcere di Forlì, presso coop Formula Solidale via Karlsruhe - Forlì Tipologia RAEE trattati R4 ICT e PED Data avvio della sperimentazione 14 settembre 009 Partner

Dettagli

R O T A R Y C L U B P A L E R M O N O R D. A n n o d i f o n d a z i o n e Presidente Libertino Sallì

R O T A R Y C L U B P A L E R M O N O R D. A n n o d i f o n d a z i o n e Presidente Libertino Sallì R O T A R Y C L U B P A L E R M O N O R D A n n o d i f o n d a z i o n e 1 9 7 9 Rotary In ternatio n a l - Distretto 211 0 Sicilia e Ma lta Anno Rotariano 201 6-2017 Presidente Libertino Sallì Circolare

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve ISSN 8-988 (online) L'economia italiana in breve N. 9 - Ottobre PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno;

Dettagli

Formazione. Nuove abilitazioni

Formazione. Nuove abilitazioni Formazione Nuove abilitazioni Roma, 04/05/2015 1 Indice Programmazione dei corsi di abilitazione previsti per il quinquennio 2015-2019 Selezione interna: metodi e criteri 2 Formazione Programmazione dei

Dettagli

Numeri indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati - Nazionali

Numeri indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati - Nazionali IX. Numeri indici dei prezzi Numeri indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati - Nazionali Numeri indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati Provincia

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CLUB

REGOLAMENTO DEL CLUB REGOLAMENTO DEL CLUB Art. 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del Club. 2. Consigliere: un membro del consiglio direttivo 3. Socio: un socio attivo del Club 4. Numero Legale: il numero minimo

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve ISSN 8-9886 (online) L'economia italiana in breve N. 9 - Dicembre PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione

Dettagli

Ubi Rotary Ibi Ethica

Ubi Rotary Ibi Ethica Ubi Rotary Ibi Ethica BILANCIO PREVENTIVO 2013-2014 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2100 BILANCIO PREVENTIVO A.R. 2013-2014 Nicola Gulfo Tesoriere Maria Rita Acciardi Governatore Preventivo spese 2013/2014

Dettagli

Regolamento del Rotary Club TAORMINA Articolo 1. Definizioni Articolo 2. Consiglio Direttivo Articolo 3. Elezione dei consiglieri e dei dirigenti

Regolamento del Rotary Club TAORMINA Articolo 1. Definizioni Articolo 2. Consiglio Direttivo Articolo 3. Elezione dei consiglieri e dei dirigenti Regolamento del Rotary Club TAORMINA (Con gli emendamenti del Consiglio di Legislazione del 2016) Approvato dall Assemblea dei Soci nella riunione del 15 giugno 2017 Tale Regolamento entra in vigore dal

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve ISSN 8-9886 (online) L'economia italiana in breve N. 9 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno;

Dettagli

CALENDARIO FORMAZIONE ANNO 2017

CALENDARIO FORMAZIONE ANNO 2017 CORSO DI PRIMO SOCCORSO 16 ore martedì 7-mar-17 09.00-13.00 Aziende di GRUPPO A martedì 14-mar-17 09.00-13.00 martedì 21-mar-17 09.00-13.00 martedì 28-mar-17 09.00-13.00 sabato 10-giu-17 09.00-13.00 sabato

Dettagli

SELEZIONE DEI DELEGATI

SELEZIONE DEI DELEGATI ITALIANO SELEZIONE DEI DELEGATI Sommario (clicca per andare alla sezione) Delegato Requisiti Mansioni di un delegato Conoscenze linguistiche Selezione di un Delegato Situazioni speciali Scadenza per la

Dettagli

Fatturato del commercio al dettaglio in provincia di Brescia

Fatturato del commercio al dettaglio in provincia di Brescia CONGIUNTURA DEL COMMERCIO AL 3 TRIMESTRE 2017 Fonte: indagine congiunturale Unioncamere Lombardia. Elaborazioni a cura del Servizio Studi della Camera di Commercio di Brescia. LA DINAMICA CONGIUNTURALE

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve ISSN 8-988 (online) L'economia italiana in breve N. 9 - Novembre PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno;

Dettagli

Indice dei prezzi per le rivalutazioni monetarie

Indice dei prezzi per le rivalutazioni monetarie Indice dei prezzi per le rivalutazioni monetarie L indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati (FOI) al netto dei tabacchi viene utilizzato per l adeguamento periodico dei valori

Dettagli

NOTA OPERATIVA AVVIO FLUSSO LIBERA PROFESSIONE 2016

NOTA OPERATIVA AVVIO FLUSSO LIBERA PROFESSIONE 2016 Pag. 1 di 8 NOTA OPERATIVA AVVIO FLUSSO LIBERA PROFESSIONE 2016 Pag. 2 di 8 SOMMARIO 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. CALENDARIO... 3 3. MODALITA DI INVIO DEL FLUSSO... 3 3.1 Deroghe transitorie alla raccolta

Dettagli

Distretto Anno Rotariano L interazione con la squadra distrettuale

Distretto Anno Rotariano L interazione con la squadra distrettuale Distretto 2090 - Anno Rotariano 2016-2017 L interazione con la squadra distrettuale Get In Touch Distretto 2090 Anno Rotariano 2016-17 2 Don t worry Distretto 2090 Anno Rotariano 2016-17 3 We are Distretto

Dettagli

Rotary Club Cosenza. REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB DI COSENZA Testo approvato dall Assemblea dei Soci del

Rotary Club Cosenza. REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB DI COSENZA Testo approvato dall Assemblea dei Soci del 1 Rotary Club Cosenza REGOLAMENTO DEL ROTARY CLUB DI COSENZA Testo approvato dall Assemblea dei Soci del 17.6.2014 Articolo 1 Definizioni 1. Consiglio: il consiglio direttivo del club. 2. Consigliere:

Dettagli

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale Tutti voi conoscete il sito Distrettuale. Oggi esaminiamolo in maniera organica per capire

Dettagli

ATTIVITÀ DI CONSULENZA E OSSERVATORIO RWA CONSULTING. - 5 ottobre 2017

ATTIVITÀ DI CONSULENZA E OSSERVATORIO RWA CONSULTING. - 5 ottobre 2017 ATTIVITÀ DI CONSULENZA E OSSERVATORIO RWA CONSULTING - 5 ottobre 2017 AGENDA 2 I 4 elementi per realizzare un buon piano welfare: RWA CONSULTING SRL 2017 - Strettamente Confidenziale AGENDA 3 I 4 elementi

Dettagli

Benvenuti al Seminario di formazione della squadra distrettuale del Distretto 2071 Firenze, 1Febbraio 2014 Hotel Ricasoli

Benvenuti al Seminario di formazione della squadra distrettuale del Distretto 2071 Firenze, 1Febbraio 2014 Hotel Ricasoli Benvenuti al Seminario di formazione della squadra distrettuale del Distretto 2071 Firenze, 1Febbraio 2014 Hotel Ricasoli Seminario di formazione della squadra distrettuale 1 Distretto 2071 Tema del RI

Dettagli

Regolamento del Rotary Club di Firenze. Articolo 1 - Definizioni

Regolamento del Rotary Club di Firenze. Articolo 1 - Definizioni Regolamento del Rotary Club di Firenze Articolo 1 - Definizioni 1. Consiglio: il Consiglio Direttivo del Club 2. Consigliere: un membro del Consiglio Direttivo 3.Socio: un Socio attivo del Club 4.RI: il

Dettagli

Risultati delle Contrattazioni

Risultati delle Contrattazioni Risultati delle Contrattazioni Contratti Conclusi 134 Quantità Transate (t.) 13.867 Valori Transati ( ) 4.49.447, Risultati delle Contrattazioni per Categoria di Prodotto Categoria Contratti Conclusi Quantità

Dettagli

Scheda Obiettivo &!%"' #(()*+,- '"#"'.&. %&&!/'!&

Scheda Obiettivo &!%' #(()*+,- '#'.&. %&&!/'!& Scheda Obiettivo Servizio : Responsabile : CdC/Ufficio : Obiettivo :!"#$%&#" Unità di Operazio Tipo Obiettivo Misurazione Peso Vr. Peso Or. Peso Tr. Note Obiettivo misura ne &!%"' #(()*+,- '"#"'.&. %&&!/'!&

Dettagli

ISTITUTO STORICO TOSCANO DELLA RESISTENZA E DELL ETÀ CONTEMPORANEA

ISTITUTO STORICO TOSCANO DELLA RESISTENZA E DELL ETÀ CONTEMPORANEA ISTITUTO STORICO TOSCANO DELLA RESISTENZA E DELL ETÀ CONTEMPORANEA ELENCO DI CONSISTENZA DEL FONDO CLN CASTELFIORENTINO 1. Protocollo 1. N 1 Comitato Liberazione Nazionale Protocollo: registro cartaceo

Dettagli

2017 Cambridge Exams

2017 Cambridge Exams YLE starters - 57,00 44,00 YLE Movers A1 Qualunque data La prova ORALE generalmente 45/60 gg 60/90 gg 9 settimane è tenuta nella stessa data dopo dopo prima dello scritto l'esame l'esame 63,00 47,00 YLE

Dettagli

Fabbricazione di carta e prodotti di carta (Ateco 17)

Fabbricazione di carta e prodotti di carta (Ateco 17) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale -dati grezzi ( su mm a 12 mesi) 25,0 3,0% 1,0% -1,0% 20,0 15,0

Dettagli

Processo civile telematico Stato dell arte

Processo civile telematico Stato dell arte Processo civile telematico Stato dell arte Dati al 30 giugno 2016 Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Depositi telematici da parte di avvocati e professionisti Da

Dettagli

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale Tutti voi conoscete il sito Distrettuale. Oggi esaminiamolo in maniera organica per capire

Dettagli

REGOLAMENTO del ROTARY CLUB LIGNANO SABBIADORO - TAGLIAMENTO

REGOLAMENTO del ROTARY CLUB LIGNANO SABBIADORO - TAGLIAMENTO REGOLAMENTO del ROTARY CLUB LIGNANO SABBIADORO - TAGLIAMENTO ARTICOLO 1 Il Club nel Rotary International Il Club Lignano Sabbiadoro -Tagliamento è parte integrante del ROTARY INTERNATIONAL, del Distretto

Dettagli

Area Strategica Innovazione dei servizi e semplificazione normativa ed amministrativa

Area Strategica Innovazione dei servizi e semplificazione normativa ed amministrativa Area Strategica Innovazione dei servizi e semplificazione normativa ed amministrativa operativo strategico di riferimento Missione Programma Incontri periodici con le amministrazioni per realizzare semplificazioni,

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 8 - Dicembre PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO Funzionario Dott.ssa Antonia SIMONE

CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO Funzionario Dott.ssa Antonia SIMONE CALENDARIO CORSI AREA SICUREZZA E AMBIENTE ANNO 2018 Funzionario Dott.ssa Antonia SIMONE 0647359844 CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO (SIC/CDL/DIR) 1 12-mar-18 16-mar-18 2 20-mar-18 22-mar-18 3

Dettagli