il giornale della banca NOVEMBRE 2011 Assemblea straordinaria: Nuove regole per la Governance del futuro a pag. 6

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il giornale della banca NOVEMBRE 2011 Assemblea straordinaria: Nuove regole per la Governance del futuro a pag. 6"

Transcript

1 NOVEMBRE 2011 Assemblea straordinaria: Nuove regole per la Governance del futuro a pag. 6

2 CCR News Il giornale della Banca Periodico trimestrale di informazione reggiano Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia richiesta Proprietario/Editore: Credito Cooperativo Reggiano via Prediera, 2a S. Giovanni di Q.la Viano (RE) Redazione presso la sede di Scandiano Via Pellegrini, 16 - Scandiano (RE) Tel Fax Direttore responsabile: Michele Campani Coordinamento editoriale: Piergiorgio Munarini Capo redazione: Giulia Sacchi Assistente redazione: Luca Marconi Sommario Fotografie: James Bragazzi, Virginio Spalanzani, Paola Morini, Pietro Margini Progetto grafico e impaginazione: Partner Comunicazione e Marketing Stampa: Tipolitografia Moderna Rivalta (RE) Riproduzione vietata senza l autorizzazione in forma scritta dell editore. NUMERO 1 NOVEMBRE Economia Imprese e mercati 4 Editoriale del Presidente 5 Restiamo uniti e vinceremo le difficoltà 6 Verso il futuro prossimo 8 BCC un futuro in gioco 9 Non solo tassi, i cinque sensi del CCR Area Techno 10 CCR sceglie SafeStore Auto Gunnebo 11 INTERNET BANKING: è importante proteggere il proprio computer. Focus on L azienda del mese 12 Casalgrande Padana Il personaggio del mese 14 Dino Spallanzani Kappadipelle Attualità 16 Più di 600 persone a visitare la nuova Sede di Scandiano Arte e cultura 20 Restaurata la pala con la Madonna, il Bambino e il Santo Spazio giovani 24 I giovani dal 1971 ad oggi 25 Prosegue il progetto L educazione finanziaria nelle scuole Spazio soci 28 Una sede bellissima! Eventi 32 Mercoledì in rosa a Reggio! 33 Wow la notte delle meraviglie a Scandiano 34 La Tavola di Bisanzio Luglio

3 Editoriale Emmore Canelli Presidente CCR Caro Socio, Gentile Socia, il nuovo progetto di Statuto per la nostra Bcc, redatto sui principi richiesti da Federcasse e approvato dal Direttorio della Banca d Italia nel mese di febbraio, introduce diverse novità positive in tema di governo societario e punta a contrastare il clientelismo nella gestione di impresa. Il Credito Cooperativo Reggiano ha scelto di allinearsi a questi principi, dopo attente e ponderate analisi di valutazione delle modifiche richieste per adeguare il nostro statuto al nuovo Statuto-Tipo. Modifiche che puntano a garantire competenza e professionalità, favorire la partecipazione dei Soci, ridurre i rischi di conflitto di interesse, contrastare il clientelismo nella gestione di impresa, prevedere limiti alla misura dei fidi concedibili, prevedere l ineleggibilità di chi in passato ha contribuito a causare crisi aziendali, rafforzare il monitoraggio su autonomia e indipendenza dei componenti l organo di controllo, incoraggiare l istituzione di comitati tecnici nei C.d.A. di cui sia garantita l indipendenza. Spicca l inserimento dell ineleggibilità per chi ha ricoperto nei sei mesi precedenti la carica di sindaco, dei centri con più di 3mila abitanti, di consigliere comunale nei comuni con più di 10mila abitanti, di consigliere provinciale, regionale o di parlamentare. Sono modifiche, queste, che il Presidente di Federcasse, Alessandro Azzi, ha introdotto con una prefazione allo Statuto Tipo distribuito a tutte le banche di Credito Cooperativo dal titolo significativo, Il Coraggio del cambiamento. Dobbiamo consapevolmente riflettere sul momento storico delicato che stiamo vivendo, con la consapevolezza della necessità di un governo per le banche del sistema adeguato ai tempi e in grado di prevenire crisi i cui effetti possono estendersi ad altri soggetti della categoria. Sulla base di queste stesse valutazioni il Credito Cooperativo ha ormai da tempo avviato un progetto complesso e minuzioso per preservare la stabilità delle banche e per la prevenzione della crisi. Credito Cooperativo Reggiano si mette a disposizione, attraverso il proprio comitato di presidenza, per aiutare tutta la compagine sociale a comprendere meglio e chiarire eventuali dubbi sulle modifiche statutarie in votazione. All Assemblea, come sempre, spetta l ultima parola. Con il passaggio ai soci, per l approvazione delle modifiche allo statuto, si chiuderà il cerchio; il banco di prova, per dirlo con le parole del Presidente di Federcasse Azzi, della coerenza e del coraggio del cambiamento. La nostra compagine sociale è forte e coesa. E lo dimostreremo ancora una volta il 27 novembre, all Assemblea Straordinaria che si terrà, come consuetudine, presso il Ristorante Belvedere in San Giovanni di Querciola. Sarà un momento partecipato, di dialogo e definizione con Voi, che siete la forza e il patrimonio più importante della nostra banca. Il mio invito è rivolto a Voi Soci, per decidere ancora una volta insieme il futuro della nostra Banca. Vi aspettiamo numerosi, Emmore Canelli Il Presidente Luciano Aguzzoli Direttore Generale Restiamo uniti e vinceremo le difficolta Nell affrontare i momenti difficili della vita l istinto ci porta a ricercare forza interiore dalle persone a noi più vicine. Sin dalla nascita, nei momenti di bisogno, ogni essere umano cerca aiuto e conforto dai propri genitori e famigliari. In età adulta la sfera di riferimento si allarga ad amici e conoscenti e il conseguente riscontro è direttamente proporzionale al grado di socializzazione del singolo individuo. Tanto più rispetto e amicizia ho avuto nei confronti del prossimo e quanto più riceverò in caso di bisogno. Seminare rispetto del prossimo e amicizia è una regola semplice da non dimenticare per continuare a sognare un futuro ricco di giustizia, di pace e di benessere. Nella nostra Banca non deve mai mancare la coesione, la partecipazione e la condivisione degli obiettivi. E assolutamente necessario nell attuale contesto socio economico che la nostra Compagine sociale resti fortemente unita. Unione che viene cementificata dalla assoluta trasparenza dei nostri dati aziendali, fattore determinante per accrescere giorno dopo giorno il grado di fiducia dei Soci e dei Risparmiatori. E davvero importante che i nostri depositanti siano costantemente informati su come e dove vengono investiti i loro risparmi. A tal riguardo, rimanendo nel campo delle regole semplici, occorre sempre tener conto che ogni investimento di denaro effettuato presso un qualsiasi intermediario finanziario presuppone un successivo reimpiego di tali mezzi. Il reimpiego consente come noto alle Banche, dette anche Istituti di Credito, di lucrare sul differenziale fra interessi passivi e interessi attivi; nella sostanza di svolgere la loro attività primaria. Il risparmiatore oggi può scegliere fra Banche che operano in territori molto vasti, che possono oltrepassare i confini nazionali, o fra Banche che operano, come nel caso della nostra BCC, in aree provinciali. Un territorio il nostro, quello di Reggio Emilia, caratterizzato da un tessuto economico che, pur risentendo della profonda crisi in atto, consente di impiegare risorse finanziare con livelli di rischiosità decisamente inferiori alle medie Regionali e Nazionali. L attuale rapporto sofferenze nette/impieghi pari allo 0,75% ne è una riprova. Nell investire denaro presso la vostra Banca di Credito Cooperativo avete la certezza che i vostri mezzi vengono destinati esclusivamente al sostegno dell economia locale, attraverso prestiti alla Imprese e alle Famiglie del territorio. Ma oltre ai vantaggi di operare con una Banca meno esposta ai rischi di mercato non vanno dimenticati altri importantissimi benefici indiretti. La nostra Banca infatti è fortemente impegnata, nei confronti di chi lo merita, a non far mancare adeguate risorse per fronteggiare le esigenze finanziarie. Il credito è il motore dell economia; assicurare flussi finanziari alle attività imprenditoriali e alle famiglie consente di sviluppare il progresso socio economico delle comunità. Nella nostra BCC si realizza un fenomeno che sta alla base della cooperazione: lo scambio mutualistico fra Soci. Risorse finanziarie di Soci che vengono convogliate verso altri Soci per realizzare i loro sogni. Un fenomeno davvero straordinario sostenuto anche dall art. 45 della nostra Costituzione che riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. Queste considerazioni per sottolineare che mai come in questo momento, tutti consapevoli che il futuro non è un regalo ma una conquista, abbiamo bisogno di unione e condivisione. Unione per non disperdere le nostre risorse che devono essere impiegate nel nostro territorio per costruire il futuro che tutti noi desideriamo; un futuro che vogliamo realizzare con le nostre mani, con il nostro lavoro e con il nostro sudore; un futuro fatto di giustizia e di regole semplici. Restiamo pertanto uniti, carissimi Soci, per far crescere la nostra Banca, affinché possa proseguire sempre più a difendere il risparmio delle Famiglie e a sostenere l economia locale attraverso una sana erogazione del credito. Con questo auspicio giunga a tutti voi il mio più cordiale saluto. Luciano Aguzzoli Imprese e mercati 5Economia

4 Economia Emmore Canelli Presidente CCR Assemblea straordinaria: Nuove regole per la Governance del futuro Verso il futuro prossimo Il progetto di riforma voluto da Federcasse prevede una serie di modifiche dello Statuto per adeguarlo a nuove disposizioni normative e per recepire alcune esigenze di autoregolamentazione della categoria. Il lungo dibattito sulle proposte avanzate si è svolto all interno del Credito Cooperativo nella piena consapevolezza della necessità di un governo adeguato ai tempi e in grado di prevenire crisi i cui effetti, anche reputazionali, possono estendersi ad altri soggetti della categoria. Da tali riflessioni è nato il progetto di riforma finalizzato a rafforzare la stabilità delle BCC e la capacità di prevenzione delle crisi. L adeguamento dello Statuto è divenuta quindi l occasione per intervenire sulle norme interessate con l intento di conseguire i seguenti risultati: garantire nel contempo la continuità ed un graduale rinnovamento nel governo delle BCC; favorire ulteriormente la partecipazione dei soci alla vita della cooperativa bancaria; ridurre il rischio di conflitti di interesse; prevedere limiti nella misura dei fidi concedibili; prevedere l ineleggibilità per coloro che in precedenza hanno contribuito a causare crisi aziendali; rafforzare il monitoraggio sull autonomia e sull indipendenza dei componenti dell organo di controllo. Le proposte di modifiche statutarie sono state oggetto di un confronto con la Banca d Italia. L approvazione definitiva da parte dell Organo di Vigilanza è arrivata il 21 febbraio Il Credito Cooperativo Reggiano ha scelto di allinearsi a questi principi, dopo attente e ponderate analisi di valutazione delle modifiche richieste per adeguare il nostro statuto al nuovo Statuto-Tipo ed adottare il nuovo regolamento assembleare. In particolare, le modifiche e le integrazioni allo Statuto interessano gli articoli: 2 (principi ispiratori), 3 (sede e competenza territoriale), 8 (procedura di ammissione a socio), 9 (diritti e doveri dei soci), 13 (recesso del socio), 14 (esclusione del socio), 15 (liquidazione della quota del socio), 21 (azioni e trasferimento delle medesime), 25 (intervento e rappresentanza in assemblea), 28 (maggioranze assembleari), 30 (assemblea ordinaria), 32 (composizione del consiglio di amministrazione), 33 (durata in carica degli amministratori), 34 (sostituzione di amministratori), 35 (poteri del consiglio di amministrazione), 37 (deliberazioni del consiglio di Amministrazio- ne), 40 (presidente del consiglio di amministrazione), 42 (composizione del collegio sindacale), 45 (assunzione di obbligazioni da parte degli esponenti aziendali), 47 (compiti e attribuzioni del direttore), 53 (disposizioni transitorie). Nell invitarvi numerosi all Assemblea Straordinaria che si terrà il prossimo 27 novembre presso i locali del Ristorante Belvedere in San Giovanni di Querciola (Viano - RE), cui seguirà una simpatica polentata da gustare tutti assieme, vi invitiamo a prendere attenta visione delle modifiche apportate ai singoli articoli dello Statuto, recandovi presso le nostre Filiali e richiedendo il materiale informativo, scaricabile anche cliccando sul seguente link: Quelli che ci attendono sono tempi carichi di aspettative e impegni. L adozione del nuovo Statuto è per le BCC il banco di prova della coerenza e del coraggio verso il cambiamento, nel rispetto del nostro tradizionale costume di fare banca in modo differente, ha dichiarato Alessandro Azzi, Presidente di Federcasse. Il coraggio e la coerenza non possono certo mancare al Credito Cooperativo Reggiano che troverà ancora una volta una compagine sociale numerosa e coesa all Assemblea Straordinaria del prossimo 27 novembre per l approvazione delle modifiche statutarie. Imprese e mercati Economia 6 7

5 Economia Il Credito Cooperativo Reggiano al convegno di Rimini BCC: Un futuro in gioco Piergiorgio Munarini Consigliere CCR Sabato 8 ottobre 2011 al Palacongressi di Rimini si è tenuto il convegno regionale interno della Cooperazione di Credito dell Emilia-Romagna. Tutte le BCC della regione erano presenti in una sala gremita di consiglieri e dirigenti. Presenti per il Credito Cooperativo Reggiano il Presidente Emmore Canelli, il suo Vice Giovanni Raffaele Bonini, i Consiglieri Giuseppe Casolari, Paolo Ferrarini, Piergiorgio Munarini, Roberto Venturelli e il Presidente del Collegio Sindacale Cesare Campani. Il Presidente della Federazione, Giulio Magnani, ha subito evidenziato le ragioni del titolo del convegno. Esiste un futuro per noi, ma è in gioco, poiché è il frutto delle nostre azioni che si devono misurare con il contesto, con le difficoltà del presente e soprattutto con le nostre capacità e le nostre intuizioni. Il gioco quindi non dev essere d azzardo, che è il contrario del gioco pulito. Bensì fondato sulla possibilità di saper guidare le nostre forze, di saperle indirizzare e canalizzare verso il meglio. BCC un futuro in gioco Prospettive e proposte condivise Il gioco d azzardo, invece, è basato sul rifiuto di agire. Saranno le nostre azioni a divenire essenziali; e proprio in momenti così difficili dobbiamo sforzarci di far luce sulle ragioni delle nostre difficoltà attuali, sui rischi che corriamo nell oggi, per porre rimedio alla nostra situazione presente. Dobbiamo renderci conto in tempi rapidi delle nostre inadeguatezze passate e presenti; e per far ciò, bisogna essere coscienti che il lavoro che ci aspetta non è di breve periodo. Ci attende cioè un tempo lungo in cui occorrerà esercitare a fondo, senza impazienza, tutte le nostre capacità di innovazione e cambiamento. Ma ci sono cose che senza dubbio bisogna fare subito, in tempi rapidi. L obiettivo è quello di raggiungere una linea comune che si consolidi in un documento da portare come proposta delle nostre BCC dell Emilia-Romagna al convegno nazionale che si terrà a Roma dall 8 all 11 dicembre prossimo e al quale parteciperanno oltre 5000 tra amministratori, sindaci e dirigenti delle 415 BCC italiane. Un corposo dibattito con numerosi interventi ha consentito di affrontare aspetti rilevanti delle politiche di gruppo, ponendo l accento sulle regole per lo stare insieme, costruendo prospettive di sviluppo in un contesto nazionale e regionale che tenga conto dei rischi crescenti e del rispetto delle normative spesso di emanazione europea, nonché delle politiche di controllo, Fabio Berselli Servizio Pianificazione e Controllo Gestione, resp. Progetto CRM Non solo tassi I cinque sensi del CCR Sono sostanzialmente cinque i sensi che tutti conosciamo: gusto, olfatto, tatto, udito e vista. Ora, senza dilungarci in spiegazioni scientifiche sui corpi degli esseri umani o del regno animale, anche se qualche volta il bancario medio è associato a quest ultima categoria (iena, avvoltoio ecc, ecc), proviamo a immaginare quanto siano acuti i sensi della nostra banca. GUSTO: dal punto di vista estetico la nostra Bcc ha gusto da vendere, basta guardare i ragazzi e le ragazze che lavorano nelle filiali. Spesso i clienti ci chiedono se la selezione degli impiegati avvenga durante le sfilate di moda milanesi oppure tra i primi classificati nelle gare di decathlon! OLFATTO: questo senso si è affinato con il passare del tempo, in particolare quando si parla di finanziamenti. Non è facile prevedere cosa potrebbe accadere quando si prestano soldi, ma, vuoi per l impegno nel fiutare i buoni clienti, vuoi per l esperienza accumulata, sostanzialmente in quasi tutte le occasioni la nostra fiducia è ripagata. Mal che vada ci sono almeno tre simpatici colleghi, alti più di 1 metro e 90 per 100 Smobilizzo di crediti vantati da fornitori nei confronti del Comune di Castellarano Con la delibera di Giunta comunale del 19 settembre scorso si è andati ad approvare una convenzione tra l Amministrazione comunale e il Credito Cooperativo Reggiano per lo Smobilizzo di crediti vantati da fornitori nei confronti del Comune di Castellarano. Questa importante operazione finanziaria ci ha permesso di liquidare i nostri fornitori, potendo usufruire di tassi d interesse davvero vantaggiosi, evitando alle casse del Comune di pagare interessi legali, a un tasso molto più esoso, di ritardato pagamento. Oltre ciò, mi preme sottolineare l importanza di questo intervento, grazie al quale potremo dar respiro a tante aziende, aiutandole a superare un periodo di crisi di liquidità a causa di questa congiuntura economica negativa. Per questo e per le tante volte nelle quali il Credito Cooperativo Reggiano è al fianco del Comune voglio ringraziarvi, nella consapevolezza che il dialogo tra le nostre realtà continuerà anche in futuro. Gian-Luca Rivi Sindaco di Castellarano remunerazione e trasparenza del mercato. La Federazione di Bologna ha proposto alcune rilevanti modifiche del regolamento e dello Statuto. E necessario che tutte le BCC dell Emilia-Romagna adottino entro il il nuovo statuto tipo. Il Credito Cooperativo Reggiano ha convocato l Assemblea Straordinaria il 27 novembre prossimo per approvare le opportune modifiche statutarie. Dal Convegno sono uscite proposte e prospettive condivise ed è emerso che abbiamo le risorse, l intelligenza e il cuore per uscire con gradualità dalle difficoltà presenti. Non basta sopravvivere, bisogna alzare lo sguardo e pensare con ottimismo al futuro. chilogrammi, che trovano sempre il modo di raggiungere un accordo! VISTA: una delle poche cose buone della crisi finanziaria, cui daremmo tutti volentieri il benservito, è che chi fa consulenza nella nostra Bcc aguzza così tanto la vista, per comunicare informazioni sicure, che potrebbe tranquillamente trovare l ago in un pagliaio! TATTO: una volta un socio particolarmente simpatico confidò che poteva riconoscere al tatto la filiale in cui aveva aperto il conto corrente. Alla richiesta di spiegazione confidò, sorridendo, che una volta era così tranquillo all entrata da distrarsi e dare una capocciata al vetro della porta d ingresso! UDITO: e qui giochiamo veramente in casa, sì perché ciò che da sempre ci è riconosciuto è la capacità di ascoltare. E difficile far sì che tutto sia sempre musica per le orecchie dei clienti, di sicuro però siamo sempre disponibili a dedicare il giusto tempo per ascoltare quando ci viene richiesto. Marco Landini, direttore della filiale di Roteglia Corti Lorella, Capo Settore Tributi e Ragioneria Comune di Castellarano Flash economia 8 9

6 Credito Cooperativo Reggiano sceglie SafeStore Auto Gunnebo techno Area Il Credito Cooperativo Reggiano è una realtà ben radicata nel suo territorio, uno dei più operosi d Italia noto per le sue inarrivabili produzioni gastronomiche e sede di numerose imprese, di questo e di altri settori. Alle persone e alle imprese che operano nel Reggiano, la banca offre da oltre un quarto di secolo competenza, professionalità e un accurata personalizzazione dei servizi. In questo arco di tempo, se lo spirito e i valori fondanti dell istituto sono rimasti immutati, la tecnologia si è invece evoluta per soddisfare sempre meglio i bisogni dei clienti. Proprio nell ottica di offrire soluzioni tecnologiche sempre al passo con i tempi e in grado di rispondere al meglio alle richieste del mercato, il Credito Cooperativo Reggiano ha dotato la sua nuova sede di Scandiano di un rivoluzionario sistema di cassette di sicurezza: SafeStore Auto. Completamente automatizzato, SafeStore Auto non richiede la presenza di alcun operatore e consente quindi l accesso dei clienti alle cassette anche al di fuori dell orario di apertura dello sportello - volendo, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, per tutto l anno. La cassetta di sicurezza viene consegnata dal sistema al cliente all interno di un locale sicuro, e ripresa in custodia automaticamente dopo l utilizzo. Modulare, in grado di soddisfare le esigenze di agenzie e sportelli di ogni dimensione, SafeStore Auto è disponibile in diversi modelli. In particolare per questa installazione il Credito Cooperativo Reggiano ha scelto il modello Midi, dalla capienza ragguardevole a fronte di un ingombro minimo. La totale automazione del sistema AVVISO AI NAVIGANTI! implica che i locali di servizio non devono prevedere spazi per gli spostamenti di persone, e questo consente di collocare, in soli 7 metri quadrati, ben 134 cassette in 4 diversi formati. Se la parte non visibile al pubblico si distingue per la razionalità dell utilizzo degli spazi, i particolari a vista sono realizzati con particolare riguardo per l estetica: un attenzione che permette al terminale di integrarsi senza problemi anche nei contesti architettonici più prestigiosi senza turbarne l eleganza e il decoro. Questa innovazione radicale consente all istituto di credito di rendere profittevole un servizio spesso visto solo come un completamento di gamma. Grazie ai costi di gestione praticamente azzerati e al servizio decisamente migliore per gli utenti, le cassette di sicurezza producono utili: il sistema è quindi in grado di ripagarsi in un arco di tempo contenuto. Il Credito Cooperativo Reggiano ha saputo apprezzare la facilità d uso del sistema e la sua elevata affidabilità, la grande flessibilità di utilizzo e i costi di esercizio decisamente contenuti. INTERNET BANKING: è importante proteggere il proprio computer I pirati informatici sono sempre dietro l angolo. Le loro tecniche diventano ogni giorno più sofisticate e aggressive. Cosa può e deve fare un utente Internet Banking per proteggersi? Gli strumenti fondamentali per difendersi dai vari tipi di minacce (virus, trojan horse, keylogger ecc..) sono i cosiddetti Antivirus e Firewall. E importante installare questi programmi mantenendoli sempre aggiornati. I nostri servizi di Internet Banking prevedono ulteriori protezioni come il token, un dispositivo che genera una password sempre diversa. A questa si affianca la possibilità di ricevere un SMS a ogni disposizione di pagamento. Questi accorgimenti sono efficaci, però, solo se gli utenti mantengono alta l attenzione nell utilizzo delle procedure, specie quando viene richiesta la digitazione User-ID, password e codici dei token. Occorre astenersi da qualsiasi digitazione quando tali codici vengono richiesti con videate diverse da quelle consuete. In particolare devono destare allarme sia riferimenti a problematiche di sicurezza, sia ripetute richieste di digitazione dei medesimi codici. In questi casi è importantissimo contattare subito la propria Filiale per le opportune verifiche

7 Casalgrande Padana Spa in cifre Dipendenti: 580 a cui vanno aggiunti i 450 della controllata Nuova Riwal Sede Centrale: Casalgrande (RE) Export: pari al 70% del fatturato Fatturato gruppo: 280 milioni di euro I materiali di Casalgrande Padana posati nella Sede: Caprera (serie Pietre Etrusche) L azienda del mese Casalgrande Padana spa Lipari (serie Basaltina) Stefano Zannoni Direttore Filiale Casalgrande Casalgrande Padana nasce nel Prima azienda in Italia a focalizzare la propria produzione sul grès porcellanato, ha conosciuto uno straordinario trend di crescita, fino ad occupare una posizione di assoluto rilievo internazionale.casalgrande Padana conta oggi 580 dipendenti, a cui vanno aggiunti i 450 della controllata Nuova Riwal, impiegati in sei stabilimenti ad alto contenuto tecnologico, situati nel cuore del distretto ceramico più importante del mondo, su una superficie complessiva di quasi metri quadrati. In occasione della realizzazione della nostra nuova Sede di Scandiano anche il Credito Cooperativo Reggiano ha utilizzato materiali prodotti dalla Casalgrande Padana Spa; le linee scelte per i rivestimenti Serie Basaltina (Lipari) e Serie Pietre di Sardegna (Caprera) sono state create con concezioni di avanguardia e profonda passione per la rielaborazione e la rivisitazione di elementi presenti in natura esprimendo incontro tra materiali naturali e contemporanea intuizione. L intervista Franco Manfredini Presidente Casalgrande Padana Franco Manfredini, Presidente e primo impiegato dell Azienda, cosa significa festeggiare un matrimonio che dura da oltre cinquant anni? Significa festeggiare un percorso professionale che mi ha molto gratificato e che mi ha consentito di realizzare un sogno; cioè quello di cominciare da zero, trovare un posto di lavoro e riuscire a ricoprire nel tempo sempre maggiori responsabilità. Ritengo nella mia attività di aver risposto nel migliore dei modi all esigenze dell Azienda, seguendola dalla sua nascita quando aveva 15 dipendenti sino ad oggi che il gruppo nel suo complesso ne ha più di 1000, tutti occupati anche in questo momento di crisi generale; 1000 persone che rappresentano una delle realtà di riferimento a livello mondiale del nostro settore. Nel 1974 è diventato Amministratore Delegato, se ripensa a quegli anni, quali leve la muovevano? E quali sono oggi i problemi da affrontare rispetto al passato? Guardi io ho avuto la fortuna di trovare subito dopo gli studi l impiego e l attività che corrispondevano alle mie attitudini e alle mia aspettative; diventare Presidente e Amministratore Delegato ha significato quindi realizzare in un certo senso professionalmente un traguardo importante. Avendo ben presente il punto di partenza, sono orgoglioso dei livelli attuali raggiunti dall Azienda e di aver condotto una Società con un numero notevole di soci ininterrottamente sino ad oggi. I problemi da affrontare oggi sono quelli di un azienda che deve continuamente valutare i cambiamenti che si manifestano nel contesto del mercato e paese in cui opera. Nel nostro caso all interno di un mercato in continua evoluzione, considerato l attuale momento di crisi, è fondamentale adattare le strategia e le soluzioni aziendali con modalità e tempi molto rapidi. In questo particolare momento economico di crisi è anche importante vedere il bicchiere mezzo pieno e saper cogliere le opportunità che si presentano mediante decisioni aziendali adeguate. Come il Credito Cooperativo Reggiano anche la Vostra Azienda è molto vicina al territorio, con iniziative culturali e sociali, tra le quali spicca la partnership con il maestro Kengo Kuma, per la progettazione del Casalgrande Ceramic Cloud. Ci parla di questa esperienza? Ci vantiamo di essere un Azienda GLOCAL: pensiamo globalmente ma abbiamo radici molto profonde nel territorio locale. Questa è una grande motivazione che coinvolge tutti, dai Dirigenti ai Dipendenti e che ritengo molto importante per il successo dell Azienda. Questa mentalità credo sia una delle caratteristiche che ha contraddistinto maggiormente la nostra Azienda. L iniziativa della Casalgrande Ceramic Cloud va proprio in questa direzione e rappresenta la ciliegina sulla torta dei nostri primi 50 anni; abbiamo ritenuto di segnare questo passaggio con un opera architettonica, costruita con prodotto tipico nostro e del nostro territorio, affidata alla fantasia ed alla cultura di un maestro dell architettura giapponese come Kengo Kuma. Il made in Italy, un ideale da sostenere, tutelare, proteggere. Da chi? E come? Il made in Italy deve essere difeso soprattutto da noi Italiani e deve essere difeso in tante direzioni, contro le contraffazioni, le imitazioni servili e contro anche quelle che possono essere situazioni di competizione non basate su regole chiare, che tutti dobbiamo rispettare. Nel settore della ceramica, eccellenza del made in Italy, che vanta la leadership mondiale dell esportazione, abbiamo sostenuto e prodotto un iniziativa, in sede europea, finalizzata a tutelare un settore manifatturiero vitale e prezioso contro il pericolo di subire danni immeritati e traumatici da parte di una concorrenza, quella cinese, effettuata in condizioni di dumping. Quali sono i principali progetti futuri della Vostra azienda? Mantenere la competitività e la posizione che ci siamo guadagnati; non pensare di aver raggiunto traguardi definitivi ma dover sempre raggiungerne di nuovi sul piano dell efficienza, della produttività, dell innovazione e delle proposte di nuovi prodotti sul mercato non dimenticando l organizzazione aziendale. Riteniamo che l Azienda possa crescere ancora con continuità rispetto al passato conquistando nuova clientela, consolidando la presenza sui mercati in cui già operiamo e conquistando una presenza nei mercati in cui non siamo ancora inseriti o operiamo marginalmente. Si è appena conclusa la Fiera di Bologna Cersaie, anche in qualità di Presidente di Assopiastrelle quali sono state le Sue sensazioni in questo particolare momento economico a livello mondiale? La fiera di Bologna ha confermato la leadership del nostro paese nel settore della produzione di prodotti ceramici. Tale conferma viene dai dati statistici ma anche dall eccellenza Italiana nell innovazione dei prodotti. Il Cersaie di Bologna si conferma fiera di riferimento mondiale ed è stata sede anche quest anno di un confronto internazionale sull evoluzione di questo settore. Amiamo definirci la Banca dei giovani. Cosa pensa del potenziale dei giovani di oggi? Il Credito Cooperativo Reggiano è un esempio virtuoso di imprenditorialità cooperativa, sviluppatosi grazie alla grande capacità di lavoro ed allo spirito associativo tipici del nostro territorio. La banca dei giovani e uno slogan adottato dal vostro Istituto e vi fa onore perché, senza far riferimento a frasi scontate, focalizza l importanza dei giovani i quali sono una forza ed un energia che se ben indirizzate rappresentano un valore aggiunto per qualsiasi realtà

8 L intervista Ciao Dino, il marchio Kappadipelle è riconosciuto dalla maggior parte dei reggiani, ma non tutti sanno che non vendi solo abbigliamento in pelle, raccontaci qualche caratteristica dei tuoi negozi... I miei negozi sono nati con la pelle e i montoni; poi il mercato si è evoluto e ci si è adeguati alle nuove esigenze dei clienti, diversificando la tipologia di abbigliamento offerta nei 4 punti vendita presenti sul territorio, di cui due a Reggio Emilia in centro in via Guidelli e presso il Centro Commerciale Ariosto, a Calerno di Sant Ilario d Enza, e l ultimo nato a Cattolica. Il nostro punto di forza, in un mercato estremamente difficile e competitivo, è il servizio personalizzato ad hoc che offriamo a tutti i nostri clienti, che ritornano perché fidelizzati. Sono loro il nostro biglietto da visita più importante. Sono loro a farci pubblicità indiretta e a consigliare Kappadipelle agli amici; sono il vero volano di sviluppo della nostra attività e la nostra soddisfazione più grande. Dopo 35 anni di esperienza in qualità di commerciante nel settore dell abbigliamento quali differenze riscontri da quando hai intrapreso l attività? Il mercato è cambiato in maniera evidente. Un tempo si acquistava per bisogno; perché c era necessità di tutto. Oggi gioca un ruolo predominante l acquisto d impulso, per autogratificarsi, per soddisfare un bisogno emozionale non propriamente necessario. Ci sono delle assonanze con gli anni trascorsi (es. anni 80 e 90)? In quegli anni era la moda il motore ispiratore e propulsore delle tendenze e dei costumi sociali. Oggi, al contrario del passato, le regole sono state sostituite dalla personalizzazione dello stile ed è l emozione a spingere verso queste scelte. Ora la moda ha un influenza meno marcata rispetto al passato e si mantiene forte soprattutto tra i giovanissimi. Per gli adulti è una questione di stile personale. Come vedi il futuro per le attività di commercio come la tua, quali esigenze e problemi a tuo avviso dovrete affrontare e quali sono gli ingredienti per vincere la sfida della continuità? Negli ultimi decenni questo mercato ha beneficiato di una evoluzione sorprendente; ora le difficoltà non stanno più nel combattere la concorrenza, ma il sistema economico che ha decrementato sensibilmente i panieri d acquisto dei consumatori, sempre più esigenti ed oculati in fase di vendita. Sono tuttavia fermamente convinto che qualità come esperienza e onestà paghino sempre e contribuiscano in maniera preponderante a fidelizzare il cliente, garantendo la stabilità alla propria attività anche in momenti di mercato non propriamente rosei. Un uomo di successo dev essere...?? In primis deve vivere nel e con il territorio a contatto con la gente. Non mi considero un uomo di successo e ne conosco pochi...il vostro Direttore Generale è un uomo di successo, così come il Sig. Enrico Grassi, da voi intervistato. E lo sono diventati mantenendo salde le radici e il legame col proprio territorio d origine, stringendo solide alleanze con i propri collaboratori e dipendenti. La ricetta? Poca presunzione, molta umiltà e vivere i propri sogni, sempre. Il personaggio del mese Dino Spallanzani Kappadipelle A proposito di successo parliamo un po di Reggio in Rosa: direi che si è trattato di un bellissima iniziativa che ha riscontrato un alto interesse, le piazze reggiane erano affollate e la gente si godeva la città. Il tutto organizzato in breve tempo e con pochi mezzi a disposizione. Tu che sei stato uno degli artefici cosa ne pensi? Perché non farla più spesso? Ne penso tutto il bene possibile. Le famiglie reggiane si sono riappropriate del centro, hanno riscoperto la vasca vissuta come un tempo, come piacevole consuetudine per i cittadini. Riproporlo troppo spesso potrebbe essere controproducente, poiché rischierebbe di perdere il suo valore intrinseco. Tengo poi a precisare che è stato un impegno piuttosto importante per i commercianti, per la CNA, e a tal proposito voglio ringraziare i partner e gli sponsor, fra i quali il Credito Cooperativo Reggiano, che mi auguro saranno sempre più attivi e numerosi. Motivazione, impegno, perseveranza, obiettivi, lungimiranza, piacere nel lavorare, aggiungi quello che manca per esser un buon imprenditore... Fondamentale il piacere nel lavorare, la passione per quello che stai creando. Questa è la leva che muove e genera tutto. La professionalità è perdente, senza la passione. Alessandro Franzoni Direttore Filiale Reggio Est Dino Spallanzani, titolare di Kappadipelle con il Direttore di Reggio Est, Alessandro Franzoni. Le banche di oggi sono molto cambiate rispetto agli istituti territoriali di una volta, come valuti la nostra realtà bancaria rispetto ai servizi offerti alla clientela e di conseguenza rispetto ai rapporti interpersonali? Una premessa doverosa: i miei rapporti con CCR sono relativamente lunghi, poco meno di 2 anni. La prima sensazione, confermata dopo il primo momento? Mi sembra di aver ritrovato la vecchia banca di una volta, al servizio dei clienti, e con le risposte rapide richieste dall oggi. Sento la banca vicina, nel dialogo con gli operatori, dallo sportello al direttore, tutti estremamente professionali e motivati. E nei rapporti col direttore? (pubblicità positiva...!) Quello che si è instaurato tra me e te è un rapporto umano molto piacevole e amichevole. Comprendi i miei problemi e mi presenti soluzioni in tempi rapidi, senza troppi passaggi burocratici a rallentarci. Nell era del www e dei social network (facebook, twitter, etc ), utilizzi questi strumenti per la tua attività commerciale o per contattare amici? L età anagrafica mi rende limitato l utilizzo...! Mi avvalgo, quindi, di collaboratori esperti, capaci di sopperire alla mia mancanza, poiché trovo che oggi sia essenziale essere presenti ovunque, sfruttando ogni canale in grado di portare informazione, arrivando alla gente. Oltre cinquant anni di esperienza: l azienda KAPPADIPELLE nasce e cresce nel cuore di Reggio Emilia grazie alla volontà dei titolari DINO e KATIA che hanno sempre creduto nel settore pelle e pellicceria. Ora l azienda dispone di tre punti vendita differenziati tra di loro: il primo storico negozio è ormai una realtà consolidata oltre che nell abbigliamento in pelle anche nel settore sposi; da qui il marchio KAPPADISPOSI. Il secondo punto vendita si trova all interno del centro commerciale L ARIOSTO sempre a Reggio Emilia. L ultimo punto vendita è il più giovane anche nello stile; tutte le firme più prestigiose a prezzi eccezionali. Pubblicità Dash: Cambieresti il tuo Credito Cooperativo Reggiano con 2 banche al prezzo di 1? NO! Lo dico con la massima convinzione, poiché mi avete risolto diversi problemi che in altre banche avrei concluso con tempistiche di gran lunga superiori. Non è un caso se vi ho consigliato a tanti amici che ora sono vostri correntisti! Alessandro Franzoni Filiale di Reggio Est 14 15

9 Più di 600 persone a visitare la nuova Sede di Scandiano Accanto ai discorsi del Presidente, Emmore Canelli e del Direttore Generale, Luciano Aguzzoli, sono intervenuti il Sindaco di Scandiano, Alessio Mammi, il Presidente della Federazione Emilia Romagna Giulio Magagni e Monsignor Ghirelli per presentare l opera di restauro del dipinto La Madonna col bambino e San Filippo Neri che rimarrà esposta nei locali della sede per alcuni mesi. Tutti schierati con la fascia tricolore ad intonare l Inno di Mameli, assieme alla Banda di Scandiano, i Sindaci dei Comuni in cui CCR ha le proprie Filiali. Presente alla serata anche un amica di CCR, Cristina Carbognani, Presidente Confapi, il Presidente della Fondazione Manodori, Gianni Borghi. La serata è proseguita in fiera con uno spettacolo che ha visto la presenza di oltre 2000 persone, in un clima di grande convivialità. Rossella Brescia, splendida madrina e presentatrice della serata ha ringraziato il Credito Cooperativo Reggiano per l impegno ed il sostegno al mondo dell arte e della danza in particolare: In un momento come questo, sostenere l arte e la cultura è di fondamentale importanza per consentire lo sviluppo e la crescita del nostro Paese. Una presenza importante di Soci della banca che il Presidente ha voluto pubblicamente ringraziare: Voglio esprimere un sentito ringraziamento agli oltre Soci della compagine sociale, di cui più di 800 acquisiti nei soli ultimi 9 mesi. Grazie alla loro fiducia e grazie anche alla grande dedizione di tutto il Personale siamo oggi a festeggiare questo importante nuovo traguardo, inaugurando con buoni auspici un nuovo percorso ed una nuova sfida

10 la filiale 18 19

11 Restaurata la pala con la Madonna, il Bambino e il Santo Sulla prima collina all ingresso della valle del Tresinaro, alle spalle della chiesa di Iano, dedicata dall Assunta, si trova la località detta Cipressi. Un luogo suggestivo, apparentemente isolato, dove la campagna che si apre e degrada verso Scandiano si fonde col paesaggio e il cielo della pianura. All inizio del Seicento il canonico Pompeo Ferri lasciò questo angolo di campagna alla Congregazione dell Oratorio di San Filippo Neri, istituita nel 1629 anche a Reggio. Si trattava di una vasta possessione che negli anni a seguire raggiunse l estensione di centoventi biolche di terra, dove sorse un importante insediamento agricolo, con ampi edifici colonici e dove i confratelli andavano in villeggiatura nel periodo estivo. Nonostante la vicinanza alla chiesa parrocchiale, nel 1721 i Confratelli deliberarono la costruzione di un oratorio, che doveva servire sia al pubblico, sia per la messa degli stessi confratelli. L edificio fu terminato nell arco di pochi anni, dal momento che il parroco di Iano, don Bernardino Corradini, lo ricorda già ultimato all epoca del suo ingresso nel L oratorio aveva in origine la facciata tutta dipinta; di fronte una piccola scala a quadrelli e un filare di sei cipressi, da cui probabilmente deriva il toponimo che dà il nome alla località. Con la soppressione di molti ordini religiosi operata nel periodo napoleonico, la proprietà espropriata passò ai Bimbi, quindi ai Grasselli, ai Fattori, per giungere infine agli Oleari. Quando nel giugno 2009 la precedente proprietà donò l oratorio di san Filippo Neri al Comune di Scandiano, l edificio dovette essere messo urgentemente in sicurezza per evitarne il crollo. Una gradita sorpresa e un importante ritrovamento attendevano, tuttavia, i responsabili del Comune. Tra i beni mobili donati vi era pure la pala d altare che questi avevano provveduto molti anni prima a togliere dalla parete e a trasportare nella soffitta della loro abitazione, preservandola così dalla rovina e dal crollo parziale dell edificio. Il dipinto raffigurante la Madonna col Bambino, san Filippo Neri ed un angelo, è stato riconosciuto da Angelo Mazza come opera del pittore reggiano Gian Francesco Ghiselli detto lo Zoppo, che probabilmente lo realizzò all epoca della costruzione dell oratorio, tra il 1723 e il Il dipinto, bisognoso di restauro dopo la lunga permanenza in soffitta, comunque in buono stato di conservazione e in prima tela, grazie anche alla sensibilità dell antiquario Giorgio Monzali e dell associazione Oratorium, è stato affidato alle cure di Chiara Davoli, da anni operante nel settore del restauro dipinti, la quale sotto la sorveglianza della Soprintendenza per i beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia, l ha riportato a nuova vita. Il lavoro di restauro è stato finanziato dal Credito Cooperativo Reggiano e presentato in occasione dell inaugurazione della nuova sede di Scandiano lo scorso 18 settembre 2011, dove il dipinto è temporaneamente ospitato e dove sarà possibile vederlo negli orari di apertura al pubblico della banca. Ora la speranza di tutti coloro che si sono impegnati nel restauro dell opera è che, in un futuro prossimo, essa possa tornare all interno dell oratorio di san Filippo Neri, una volta eseguito il restauro dell antico edificio e in questo modo possa essere compiutamente restituito alla comunità un luogo importante e ricco di storia, fede, arte e cultura. Alberto Morselli Uff. Lavori Pubblici Comune di Scandiano Luciano Aguzzoli (a sinistra), Emmore Canelli (a destra) con la restauratrice del dipinto, Chiara Davoli di Taddei-Davoli Restauro Dipinti e il Sindaco di Scandiano Alessio Mammi Madonna col Bambino, san Filippo Neri ed un angelo del pittore reggiano Gian Francesco Ghiselli detto lo Zoppo 20 21

12 Deposito IL LIBRETTO DI DEPOSITO PER I BAMBINI DA 0 A 14 ANNI CONDIZIONI Nessuna spesa di gestione Elevata remunerazione sulle somme depositate CONTRIBUTI All apertura del rapporto elargizione da parte della Banca di 50,00 OMAGGI Porcellino salvadanaio Zainetto Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le condizioni contrattuali sono indicate sui Fogli Informativi a disposizione del pubblico presso i nostri sportelli

13 I giovani dal 1971 ad oggi «Cours camarade, le vieux monde est derrière toi». Corri ragazzo, il vecchio mondo ti sta dietro. Prosegue il progetto L educazione finanziaria nelle scuole giovani Giulia Sacchi Comunicazione e Relazioni Esterne Quanti giovani d oggi vorrebbero sentire questo slogan del Maggio francese per cancellare i contorni deformati di un presente incerto. Ripescare nella scatola della memoria uno dei motti simbolo della protesta giovanile di oltre 40 anni fa, per uscire dalle sabbie mobili di oggi. Il centro studi Datagiovani per Il Sole 24 Ore ha messo a confronto l identikit delle nuove generazioni bloccando il fermo immagine su tre tappe: 1971, 1991 e oggi. «L invecchiamento della popolazione è sotto gli occhi di tutti - osserva il ricercatore Michele Pasqualotto - i giovani tra i 15 e i 24 anni sono ormai poco più del 10%: mentre nel 1971 gli anziani erano la metà dei giovani, ora sono una volta e mezza». Nonostante siano molti di meno rispetto al passato, la difficoltà a trovare un occupazione si mantiene su livelli record. «È questa la grande anomalia - spiega Luigi Campiglio, ordinario di Politica economica all Università Cattolica di Milano - che evidenzia come la domanda sia scarsa e le retribuzioni basse». E poco conta che i giovani di oggi siano sempre più qualificati, con i diplomati triplicati rispetto al 1971 e i laureati passati dall 1% al 15 per cento. «Le aspettative di trovare un impiego in linea con il proprio curriculum - sottolinea il giuslavorista Michel Martone - si scontrano con l offerta di contratti a tempo, spesso a bassa qualificazione: così aumentano lo scoraggiamento e l inattività». «Mentre negli anni Settanta i giovani lavoravano presto, si sposavano e avevano figli prima dei 30 anni - aggiunge Martone - oggi è l esatto contrario: si studia di più, ci si laurea tardi, si rinvia l uscita dalla famiglia d origine e non si fanno più bambini». La percentuale di 25-34enni che vive ancora con mamma e papà è passata dal 10% al 30% del 91, per esplodere al 41,5% di oggi e l età del primo matrimonio è aumentata di sei anni rispetto al A certificare la caduta della condizione economica delle famiglie sono i numeri: -2,9% la spesa media mensile familiare dal 2002 al 2009, con un calo quasi triplo (-8,1%) tra i single under 35 e del 6% tra le coppie giovani senza figli. «È la fotografia di un Paese - commenta Pier Luigi Celli, direttore generale della Luiss - che ha smesso di progettare. I ragazzi di oggi si trovano impantanati in un contesto difficilmente leggibile: negli anni Settanta si viveva ancora sull onda del Sessantotto, con tanta voglia di mettersi in gioco per cambiare le cose. Vent anni dopo è iniziato il declino, lo yuppismo ha portato a un imborghesimento, a un assuefazione al benessere da difendere a ogni costo, che ha prodotto conseguenze negative fino a oggi». Che fare dunque per uscire dal guado? Le parole del Direttore Generale Luciano Aguzzoli sono la nostra risposta. Bisogna insegnare ai ragazzi a intraprendere, a cercare la propria strada. Credito Cooperativo Reggiano offre tutto l impegno ed il genuino entusiasmo a sostegno delle nuove iniziative capaci di dare nuovo lustro alla nostra economia locale, capaci di accendere e mostrare l ingegno tipico delle nostre zone, perché come diceva Goethe non è forte chi non cade mai, ma colui che cadendo si rialza. Laddove vi sia entusiasmo e creatività commerciale, siamo pronti a mettere a disposizione la nostra struttura e i nostri strumenti finanziari. In un momento in cui tutti hanno timore del futuro, vogliamo trasmettere un messaggio di incoraggiamento a chi l entusiasmo non l ha perso del tutto. A chi vorrà intraprendere un nuovo cammino con noi, sostenuto ed incoraggiato nel nuovo progetto da una banca giovane, aperta, rapida ed efficiente nelle sue risposte. Cristian Silvestri Direttore Filiale di Viano Giovedì 14 luglio, nei locali della Polisportiva di Regnano si è svolto un incontro, organizzato dalla filiale di Viano in collaborazione con Fabio Berselli, collega della direzione commerciale, con tutti i ragazzi del centro estivo locale. L iniziativa ha ottenuto un ottimo riscontro dagli oltre 25 bambini e ragazzi che vi hanno preso parte, insieme a 3 educatori e alla Sig.ra Barbara Rompianesi, Assessore alla scuola del Comune di Viano. I colleghi che hanno gestito la riunione sono stati Alessandra Munarini, Ivano Ovi e Fabio Berselli. Attraverso un gioco di società è stato possibile parlare di educazione finanziaria, intrecciando un dialogo proficuo che ha permesso ai ragazzi di avvicinarsi in modo chiaro e semplice ai concetti basilari in materia bancaria e finanziaria. La partecipazione dei giovani si è rivelata attiva e assai vivace, con momenti di giocosa ilarità. Al termine, ogni ragazzo ha ricevuto in regalo uno zainetto del C.C.R. e il libro Alla scoperta di un tesoro, una simpatica lettura su quello che c è da sapere sulle banche. La medesima iniziativa si è ripetuta mercoledì 20 luglio presso il campo estivo di Viano: 38 fra bimbi e ragazzi delle elementari e medie, oltre a cinque educatori, hanno partecipato all incontro pieni di entusiasmo e grande curiosità riguardo ai temi trattati

14 Conti Sociopiù I conti che danno valore ai soci Conto Ai Soci titolari di minimo 500 quote sociali, attualmente del valore di euro 5,57 cadauna, è riservata una speciale linea di conto corrente che prevede le seguenti agevolazioni: SPESE CONTO SOCIOPIÙ Vi offre: Operazioni di c/c Invio Estratto Conto Invio corrispondenza Addebito Utenze Fascicoli Assegni Liquidazione competenze Internet Banking COSTO ZERO FINANZIAMENTI Mutui per l acquisto o la ristrutturazione della prima casa a condizioni di favore e con massima personalizzazione per i Soci. Prestiti al consumo a tassi contenuti per acquisto auto, arredamenti, elettrodomestici e altri beni di consumo. ASSICURAZIONI Gratuitamente, Polizza assicurativa a copertura dei rischi derivanti dalla Responsabilità Civile verso Terzi della famiglia fino ad un massimale di euro ,00. Conto Ai Soci titolari di minimo 1000 quote sociali, attualmente del valore di euro 5,57 cadauna, è riservata una speciale linea di conto corrente che prevede le seguenti agevolazioni: SPESE CONTO SOCIOPIÙ PLUS Vi offre: Operazioni di c/c Invio Estratto Conto Invio corrispondenza Addebito Utenze Fascicoli Assegni Liquidazione competenze Internet Banking Carta PagoBancomat COSTO ZERO ACQUISTI Sconti e agevolazioni su acquisti presso esercizi convenzionati della città e della provincia. I punti convenzionati sono riconoscibili da apposita vetrofania Punto io Socio e da bollino applicato sul POS. VIAGGI Rilascio gratuito di Telepass Family, dispositivo che consente il pagamento automatico dei padaggi autostradali evitando le code ai caselli. Conto Ai Soci titolari di minimo 2000 quote sociali, attualmente del valore di euro 5,57 cadauna, è riservata una speciale linea di conto corrente che prevede le seguenti agevolazioni: SPESE CONTO SOCIOPIÙ SPECIAL Vi offre: Operazioni di c/c Invio Estratto Conto Invio corrispondenza Addebito Utenze Fascicoli Assegni COSTO ZERO Liquidazione competenze Internet Banking Carta PagoBancomat Carta di Credito SALUTE Esami specialistici, cure e terapie presso Ambulatori convenzionati con agevolazioni sulle prestazioni sanitarie pari al 30% del costo sostenuto fino ad un massimale di euro 50,00 per anno solare. Prestiti per spese mediche e odontoiatriche sino ad un importo massimo di euro ,00 rimborsabili in 24 mesi, al tasso agevolato pari alla quotazione Euribor 6 mesi senza maggiorazione. INFORMAZIONE Invio CCR NEWS, periodico di informazione redatto dalla Banca. 27

15 soci Luca Marconi Filiale Reggio Ovest Una sede bellissima : questa la frase più frequente che abbiamo sentito domenica 18 settembre durante la visita più o meno guidata al nuovo splendido edificio che da qualche settimana ospita gli uffici direzionali e amministrativi del Credito Cooperativo Reggiano. Iniziamo a raccogliere le prime impressioni già prima del taglio del nastro: i soci più affezionati ci spiegano perché hanno scelto, e continuano a scegliere anche per i propri figli e nipoti, il Ccr. Gian Luigi Cavalletti, cliente della banca da oltre 10 anni, e socio dal 2011, ci racconta perché sente il Ccr la sua banca : Perché sembra di essere in famiglia, perché siete persone pulite e genuine come il pane di casa nostra, ne avete anche il profumo! Da quando sono cliente non ho mai avuto l impressione che qualcuno mi ingannasse o mi desse le informazioni sbagliate. E lancia anche un auspicio, legato all attuale situazione economica e politica: Se la politica, sia a livello locale sia nazionale, prendesse esempio dalla nostra banca, le cose in Italia andrebbero diversamente! Una sede bellissima! Abbiamo voluto raccogliere le prime reazioni a caldo, durante l evento inaugurale della nuova sede di Scandiano, sguinzagliando tra soci e clienti i nostri reporter, Elisa Pantani, Luca Marconi e Filippo Ghizzoni. I presenti seguono con attenzione i discorsi delle autorità, del sindaco di Scandiano, del Direttore generale Luciano Aguzzoli e del presidente Emmore Canelli su tutti. E il consenso è unanime per le loro parole: Vincenzo Di Pasquale, ragazzo disabile, cliente della filiale di Reggio Est, sottoscrive in pieno quanto detto dalla dirigenza. E aggiunge: Sono socio del Ccr da 4 mesi. Mi avete conquistato con la vostra generosità e cortesia: appena mi vedono arrivare in filiale attraverso le vetrate, Luca o Filippo corrono subito fuori per aiutarmi ad entrare nell ascensore, ed è un gesto che ogni volta apprezzo molto. Anche Fausto Cantarelli, socio da poco più di due mesi, ha apprezzato molto le parole di Aguzzoli e ci tiene a sottolineare l impegno di Luciano anche nell organizzazione dell evento. Le persone che hanno qualità possono fare tutto, e farlo bene sostiene e non è cosa di tutti i giorni vedere il Direttore Generale di una banca che aiuta a spostare i cavalletti, le casse e i fili dei microfoni, pochi minuti prima di tenere il discorso inaugurale. Tanti sorrisi amici alla festa di inaugurazione della nuova Sede soci <I Signori Morani del Ristorante Belvedere di San Giovanni di Querciola con Giulia Sacchi, responsabile della comunicazione e relazioni esterne di CCR Essendo cliente da poco tempo, gli chiediamo perché ha scelto la nostra banca: Sono diventato cliente e socio del Ccr perché già di primo impatto mi siete sembrati veri, autentici. Per me la banca deve generare reddito in modo etico e non pensare solo al profitto. Questa è l impressione che mi avete dato da subito. Ultimio Montecchi, cliente da quasi 18 anni della filiale di Casina, è molto soddisfatto per l organizzazione dell evento e per la nuova sede, un passo da giganti rispetto alle origini della banca, origini e valori che però, a detta di tutti, non devono perdersi, in quanto punto di forza imprescindibile del Ccr. È ciò che sostiene anche Enrico Grassi, che i nostri lettori già conosceranno per l ampia intervista sull ultimo numero di Ccr News: Il legame con il territorio è fondamentale per la nostra banca, non bisogna mai perderlo, così come l attenzione alle persone e l oculatezza nel concedere credito. Ci concediamo un attimo di pausa, per lasciare la possibilità ai clienti di visitare a fondo la sede e di degustare gli Ori di Reggio. Anche in questo caso i consensi sono unanimi, come dimostra la lunga fila di persone che attendono di gustare il meraviglioso abbinamento tra gelato alla pera della gelateria Adriano, l aceto balsamico dell acetaia DiScandiano e il Parmigiano Reggiano. E, passando dal profano al sacro, molto apprezzata anche l opera d arte che troneggia all ingresso della sede, la Madonna con bambino e San Filippo Neri, opera settecentesca di Gian Francesco Ghiselli, restaurata grazie al contributo del Credito Cooperativo Reggiano. Ai complimenti per la bellezza e la funzionalità della nuova sede da parte di Maurizio

16 soci Montanari, socio della filiale di Reggio Ovest, Giuseppe Camorani di Casina ( E moderna e piacevole ) e Roberto Meglioli di Scandiano, fanno però da contraltare alcuni appunti fatti da Alejandro Palau di Viano e Francesco Fontanili di Reggio Emilia. In particolare quest ultimo si dice ammirato ma preoccupato, in quanto una sede di questo tipo è un grosso investimento e una grossa responsabilità per tutti, soci e dipendenti. Dobbiamo meritarcela insomma! Appena prima di lasciare la sede, direzione ente fiere di Scandiano per cena e spettacolo, intercettiamo Lorenzo Valeriani, Scandianese di 24 anni, socio e cliente già da 7 anni e premiato in assemblea dei soci per la laurea brillantemente conseguita: Per me questa banca è di famiglia, infatti quasi tutti i miei parenti sono clienti e soci. Mi sono sempre trovato benissimo e penso continuerà ad essere così!. Chiediamo anche alla sua fidanzata, Rossella Scardua, di un anno più giovane di Lorenzo e fresca laureata, se è già nostra cliente, ricevendo una risposta a dir poco inaspettata: Ancora no, C ero anch io! lo diventerò quando Lorenzo mi sposerà! Sperando di non avere creato incidenti diplomatici, intervistiamo la signora Anna di Scandiano, pensionata, che conosce da sempre il Ccr ma non è mai stata nostra cliente: Davvero una sede molto bella. E sa cosa? Son contenta che crescano le banche piccole, che restano sul territorio, anziché quelle banche online, che a me e mio figlio hanno dato solo problemi!. Il tema della famiglia ritorna, con nostro piacere, in altre chiacchierate con i clienti: Ivo Incerti Massimini ci tiene a fare i propri complimenti al Suo direttore Tiziano Zagnoli, e ci racconta alcuni divertenti aneddoti legati al Direttore Aguzzoli e al suo hobby vitivinicolo. Corrado Soncini afferma di trovarsi benissimo con tutti i dipendenti e di riscontrare sempre un atmosfera familiare, come una seconda casa. Anche Agata Falbo di Casina e Paolo Francia di Baiso esprimono un concetto simile. Mi sono sempre trovato benissimo dice Paolo - con tutti i dipendenti con cui ho avuto a che fare e non mi è mai mancato da parte della banca il sostegno, anche nei momenti più difficili. Gente capace e giovane sottolinea Gelsomino Romani di Scandiano con cui è facile trovarsi bene. In particolare è una gioia vedere crescere dei giovani, sia umanamente che professionalmente. A tarda sera abbiamo la fortuna di incontrare Giancarlo Morani, 5 cliente della banca e socio dal 1985, nonché titolare dello storico Ristorante Belvedere di San Giovanni di Querciola, a pochi passi dalla nostra filiale, e teatro di innumerevoli tortellate tra soci: In questa banca mi sono sempre trovato bene ed è così ancora oggi; è bello vedere dove è arrivato il Credito Cooperativo Reggiano partendo da un paesino come San Giovanni. La serata è agli sgoccioli, lo spettacolo di Valentina Persia e delle Ombre Cinesi, magistralmente condotto da Rossella Brescia, si sta per concludere tra le risate e gli applausi dei presenti, quando, grazie all aiuto di alcuni colleghi e del direttore Ariano Vacondio, riusciamo a bloccare il presidente Emmore Canelli e strappargli qualche battuta prima del saluto finale dal palco. Non ho mai stretto tante mani e ricevuto tanti complimenti come stasera confessa Canelli ed è una bella soddisfazione, che ripaga tutti gli sforzi di questi 3 anni. In particolare gli ultimi due mesi di sauna nella nuova sede, per seguire i lavori, sono stati pesanti, ma oggi posso dire che ne è valsa la pena. Lasciamo il Presidente e ci avviciniamo anche noi al palco per seguire il saluto dei nostri dirigenti, e, permettetecelo, di Rossella Brescia, tanto bella quanto brava! La serata si conclude nel migliore dei modi, con i soci che lasciano il padiglione fieristico con il sorriso sulle labbra e la consapevolezza, ne siamo certi, di far parte di qualcosa di importante: più di una banca! All inaugurazione sulla via dell Oro Bruno Tel Aceto Balsamico significa da tempo immemorabile cultura e storia di Reggio Emilia. Infatti la sua esistenza è dovuta alle particolari caratteristiche climatiche del nostro territorio alle quali si sono aggiunti i saperi, le conoscenze e le competenze del fattore umano che in una mirabile sintesi hanno dato vita a un prodotto esclusivo e distintivo del territorio della attuale provincia di Reggio Emilia (cioè dell antico Ducato Estense). L Acetaia DiScandiano, culla dei balsamici di alta qualità, ripropone ogni giorno, con successo, questo sublime prodotto, questo pezzo di tradizione locale, in modo aggiornato e nella modernità. Una delle sue missioni è anche quella di divulgazione attraverso fortunate ed importanti relazioni con realtà imprenditoriali locali che abbiano, come l Acetaia, una caratterizzazione fortemente locale. E il caso della convenzione con il Credito Cooperativo Reggiano, che ha avuto come battesimo e cornice un momento straordinario, quale la inaugurazione della nuova sede centrale della Banca in Scandiano, il 18 settembre scorso. Obiettivo della convenzione: promuovere, coinvolgere e assecondare questa esigenza di divulgazione, attraverso un sistema che allarghi la conoscenza del balsamico, anche attraverso l accesso economicamente agevolato al prodotto. Nella convinzione che degustare di persona il prodotto sia il modo migliore per apprendere gli abbinamenti culinari e apprezzare caratteristiche e differenze tra le varie proposte di balsamici, l Acetaia DiScandiano è da sempre felice di accogliere persone di tutto il mondo che possono liberamente visitare l acetaia. Una meta di viaggio all insegna della cultura enogastronomica, sulla via dell Oro Bruno. Federico Morsiani Resp Commerciale Acetaia DiScandiano soci

17 Mercoledi in rosa a Reggio! Tutti mercoledi di luglio il centro di Reggio si e tinto di rosa e di...ccr! Grazie alla collaborazione di Dino Spallanzani, titolare del noto negozio di pelletteria Kappadipelle, il CCR è stato uno degli sponsor principali dei Mercoledì Rosa. L iniziativa ha animato tutti i mercoledì sera del caldo mese di Luglio il centro storico di Reggio, intrattenendo la movida serale con concerti e spettacoli gratuiti nelle principali piazze. Il CCR è stato costantemente presente durante tutte le serate, presi- diando la storica e centralissima piazza San Prospero grazie alla versatile casetta gonfiabile e alla numerosa partecipazione dei ragazzi e delle ragazze che lavorano presso le filiali di Reggio Emilia. Sono stati distribuiti depliant informativi, palloncini e gadget con il logo della banca ai numerosi reggiani che hanno affollato il centro. E stata un ulteriore occasione per presentare ed avvicinare il marchio CCR ai reggiani ed in particolare al pubblico dei giovani, segmento di importanza strategica per la nostra Banca. Di grande soddisfazione notare come numerosi Soci residenti a Reggio abbiano avvicinato la nostra postazione con amici e parenti per presentarli e salutare i propri consulenti. Questa sponsorizzazione si aggiunge alle altre numerose iniziative che il CCR ha sostenuto e sponsorizzato in provincia, a testimonianza della vicinanza e del forte interesse del nostro istituto verso tutta la Comunità Reggiana. Due piccoli amici di CCR: Andrea Zammarini con Nicolò Landini, figlio di Marco, direttore della filiale di Roteglia Wow la notte delle meraviglie a Scandiano Scandiano si è vestita a festa per la seconda edizione della notte bianca. Dopo i 25 mila visitatori della passata edizione era davvero difficile riuscire a far di meglio. Invece Wow 2011 ha saputo superarsi: sabato 21 maggio Scandiano ha ospitato più di 30 mila persone che si sono riversate nelle strade e nelle piazze tra spettacoli, concerti, musica e tanto divertimento. L ospite maggiormente atteso è stato ovviamente Max Gazzé, che ha intrattenuto con le sue canzoni tantissimi appassionati che lo hanno seguito e applaudito. Ma già dal tardo pomeriggio il centro cominciava a brulicare di persone: il Sindaco Alessio Mammi si è dichiarato pienamente soddisfatto per il grande afflusso di pubblico e per la macchina organizzativa che non ha lasciato nulla al caso. Tra gli sponsor ufficiali delle seconda edizione della Notte Bianca di Scandiano c è stato anche Credito Cooperativo Reggiano: l installazione della casetta gonfiabile in piazza Duca d Aosta ha suscitato enorme curiosità e interesse. Tanti sono stati i bambini che hanno letteralmente trascinato i propri genitori alla casetta per accaparrarsi i gadgets omaggiati dalla banca: tra questi vi erano, infatti, maialini salvadanaio contenenti ciascuno un euro di cioccolato e tanti palloncini. I dipendenti presenti alla serata si sono ritenuti molto soddisfatti dei risultati ottenuti; è stata un iniziativa bella e stimolante che verrà certamente ripetuta. I colleghi della filiale CCR di Scandiano capitanati dal Direttore Tiziano Zagnoli 32 33

18 La Tavola di Bisanzio Luglio 2011 Giuliano Caselli Ass.re scuola commercio e turismo del comune di Baiso! Il Luglio 2011 si è svolta a Baiso la settima edizione della Tavola di Bisanzio, oramai un appuntamento consolidato sempre più importante e atteso dai cittadini di Baiso. Ricordo che la manifestazione, organizzata dal comune di Baiso, in collaborazione con la Comunità Montana e le associazioni locali, è sorta con l obbiettivo di recuperare e valorizzare le tradizioni gastronomiche antiche, tipiche del nostro territorio, quale la preparazione di piatti a base di carne di pecora. Nell alto medioevo i territori di Baiso sottostavano all autorità imperiale di Bisanzio e facevano parte dell Esarcato di Ravenna; in seguito all occupazione bizantina l allevamento della pecora si radicò in alcune zone del nostro appennino, a differenza dei confinanti territori longobardi, dove la popolazione era dedita all allevamento di bovini e suini. Lungo il percorso di quattordici secoli, Baiso ha saputo preservare la sua tradizione: l arte del macellare e cucinare la carne di pecora. Visto il gradimento e l interesse suscitati gli anni scorsi si è voluto dare più ampio respiro a questa edizione arricchendo e impegnando il sabato pomeriggio e l intera giornata di domenica. Sabato pomeriggio nell incantevole atmosfera del Castello di Baiso si è dato vita alla seconda Tavola Rotonda. Tale iniziativa è stata patrocinata dalla Deputazione Reggiana di Storia Patria (Presidente il Dott. Gino Badini), che, unitamente al Dott. Luigi Grasselli, Prorettore dell Università di Modena e Reggio, al Prof. Giuseppe Montecchi della Università Statale di Milano, all Arch. M. Cristina Costa, Don Paolo Gherri e altri studiosi hanno illustrato il lavoro e il progetto molto ambizioso di studi e ricerca storica sulla presenza Bizantina nel territorio da Baiso. Domenica mattina fin dalle prime ore Baiso si è risvegliata in un tempo antico, grazie all allestimento del mercato medioevale e degli antichi mestieri dove si sono potuti ammirare, grazie al gruppo storico dei Villici delle Quattro Castella la preparazione del pane, la preparazione del mosto, l antico mulino, il falegname, il fabbro e tante altre antiche tradizioni. Ma questa 7 a edizione non si è fermata qui: altri spazi e momenti come lo spettacolo degli sbandieratori della Contrada della Corte, il 2 Torneo di Bisanzio con esibizione e gara di tiro con la balestra e arco con i balestrieri e arcieri di Cagli, spettacoli di falconeria, musici e giullari, ci hanno consentito di apprezzare gesti e ritmi di un tempo. In una Piazza Nilde Iotti gremita di gente, si è conclusa la settima edizione della Tavola di Bisanzio con lo spettacolo di danza e fuoco a cura della compagnia teatrale Quidam. La Tavola di Bisanzio è stata tutto questo, e questo risultato è stato possibile grazie al sostegno di tutte le associazioni, gli sponsor, e i numerosi volontari, che in modo diverso, hanno collaborato da tempo per il buon esito della manifestazione. Non rimane che ringraziare tutti per la bella giornata di festa e dare l arrivederci per la prossima edizione alla Tavola di Bisanzio edizione Tassi fissi crescenti fino al investi in banca 4% LORDO tassi delle cedole prefissati rimborso del 100% del valore alla scadenza zero spese di sottoscrizione Il Credito Cooperativo Reggiano ti offre un occasione unica per dare valore ai tuoi risparmi. Passa in filiale, chiama il numero verde o visita il nostro sito per ricevere tutte le informazioni. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima dell adesione leggere il Prospetto Base approvato da Consob in data 03/08/2011 con provvedimento n e le condizioni definitive del prestito. Tali documenti sono a disposizione presso le filiali della Banca e sul sito internet Il prodotto pubblicizzato non è destinato alla quotazione nei mercati regolamentati o sistemi multilaterali di negoziazione

19 Oltre Soci lo confermano: la nostra Banca è differente! Porta un nuovo amico anche tu! Siamo nati qui, parliamo la stessa lingua e condividiamo ogni giorno gli stessi interessi. Siamo autentici, onesti e diretti proprio come ci vedi. Proprio come te. Servizio Clienti:

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Sei un professionista

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca a mia disposizione

Dettagli

PRENDI E LEGGI. Vademecum. Socio. Vantaggi e convenienza

PRENDI E LEGGI. Vademecum. Socio. Vantaggi e convenienza PRENDI E LEGGI Vademecum Socio Vantaggi e convenienza Vademecum Soci LA MIA BANCA È DIFFERENTE. DAL 1893. Perchè la BCC è una banca differente? Perchè è una banca cooperativa, mutualistica, locale. Società

Dettagli

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno?

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno? Lo sviluppo dei Talenti per la crescita. Un confronto tra aziende e istituzioni ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano L Italia cerca talenti. Sembra incredibile, ma in uno scenario di crisi del mercato

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca a mia disposizione

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

DALLA PARTE DEL COMMERCIO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEL COMMERCIO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEL COMMERCIO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEL COMMERCIO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEI PROFESSIONISTI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Sei un professionista

Dettagli

DALLA PARTE DEI SENIOR. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEI SENIOR. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEI SENIOR Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEI SENIOR Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca che sia il mio consulente

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà.

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà. CONVEGNO IL FUTURO DEL LAVORO SI CHIAMA FORMAZIONE Roma, 19 aprile, Auditorium Parco della Musica RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA Sono diversi anni che la nostra economia attraversa

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

La guida definitiva della consulenza con Onoria.it

La guida definitiva della consulenza con Onoria.it Ciao, Siamo molto contento che tu sia qua. Il mio nome è Federico Spadaro. Benvenuti alla nostra pagina di consulenza e servizi informatici. Onoria fa consulenza sulla sicurezza informatica e servizi,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Una banca comoda per le mie esigenze

Dettagli

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Bologna - Tel. & fax 051 543101 e-mail: e.communication@fastwebnet.it www.excellencecommunication.it Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Docente: Antonella Ferrari

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

APPENDICE 2 Proposta di creazione di un fondo condiviso interest-free interno a Banca Etica di Giorgio Simonetti

APPENDICE 2 Proposta di creazione di un fondo condiviso interest-free interno a Banca Etica di Giorgio Simonetti APPENDICE 2 Proposta di creazione di un fondo condiviso interest-free interno a Banca Etica di Giorgio Simonetti In qualità di socio di Banca Etica vorrei lanciare la proposta di offrire un servizio simile

Dettagli

DALLA PARTE DEL COMMERCIO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEL COMMERCIO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEL COMMERCIO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEL COMMERCIO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Presentazione XIX Magnalonga dell Alta Vallagarina Castel Pietra 5 settembre 2014.

Presentazione XIX Magnalonga dell Alta Vallagarina Castel Pietra 5 settembre 2014. Presentazione XIX Magnalonga dell Alta Vallagarina Castel Pietra 5 settembre 2014. Foto: https://plus.google.com/photos/105970845897404373370/albums/6 056614842153513505?authkey=COqw_8yx9tCgDA Cordiale

Dettagli

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen.

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen. Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico Presentazione Franchising www.sargreen.com info@sargreen.com 1 Sommario Il Franchising... 2 Mission Franchising... 2 Il settore

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

il consorzio siamo noi.

il consorzio siamo noi. il consorzio siamo noi. Scelte consapevoli, vantaggi economici, etica del risparmio. Perchè il Consorzio Nel 2008 prendeva il via il progetto Rileggi la tua bolletta un gruppo d acquisto che veniva costituito

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ARTIGIANI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

DALLA PARTE DEL TURISMO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEL TURISMO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEL TURISMO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEL TURISMO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Operi nel settore dei

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO Valledolmo BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO Banca e Territorio Due nuove iniziative Lavora con noi per fare Crescere la Comunità L importanza di essere SOCIO Dalla BCC 4 milioni di euro per Imprese,

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food 1 Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food Crescere insieme lavorando in maniera coordinata e condivisa, per migliorare la qualità della vita nelle nostre città Regala alla tua azienda la giusta

Dettagli

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI Comune di Montefiore Conca Provincia di Rimini Certificazione del 14/09/2002 COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI S e r v i z i o C i v i l e P e r g l i a l t r i. P e r t e. HAI L'ETÀ GIUSTA PER

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Intervento di Susanne Ruoff Direttrice generale della Posta Svizzera 10 giugno 2013 FA FEDE IL DISCORSO EFFETTIVAMENTE PRONUNCIATO Gentili Signore,

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 Care e cari Sanganesi, egregi Assessori, egregi Consiglieri, caro Dott. Russo, carissima Flavia oggi si insedia il nuovo Consiglio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi 2 Pure Performance La nostra Cultura Alfa Laval è un azienda focalizzata sul cliente e quindi sul prodotto con una forte cultura

Dettagli

il tuo servizio di web marketing costa troppo

il tuo servizio di web marketing costa troppo il tuo servizio di web marketing costa troppo LE 20 TECNICHE PIù POTENTI per demolire QUESTA obiezione > Nota del Curatore della collana Prima di tutto voglio ringraziarti. So che ha inserito la tua mail

Dettagli

DALLA PARTE DEI GIOVANI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEI GIOVANI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEI GIOVANI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEI GIOVANI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Una banca innovativa a mia disposizione

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

DALLA PARTE DELL AGRICOLTURA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DELL AGRICOLTURA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DELL AGRICOLTURA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DELL AGRICOLTURA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

DALLA PARTE DEI SENIOR. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEI SENIOR. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEI SENIOR Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEI SENIOR Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca che sia il mio consulente

Dettagli

SEI IN CERCA DELL ATTIVITA GIUSTA PER TE?

SEI IN CERCA DELL ATTIVITA GIUSTA PER TE? SEI IN CERCA DELL ATTIVITA GIUSTA PER TE? Ti piacerebbe gestire la tua giornata lavorativa in LIBERTÀ e AUTONOMIA anche Part-Time o come Secondo Lavoro? Se vuoi dare una svolta definitiva alla tua vita

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

Angelo Tantazzi. Presidente di Borsa Italiana

Angelo Tantazzi. Presidente di Borsa Italiana Angelo Tantazzi Presidente di Borsa Italiana Signor Presidente della Repubblica, Signor Presidente del Consiglio, Autorità, Signore e Signori, è per me un onore e un piacere porgere il benvenuto a quanti

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 IN QUESTO NUMERO l Lettera del Presidente l Il nuovo Presidente del Fondo Giuseppe Pierro, eletto dai consiglieri durante la riunione del

Dettagli

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie.

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. cchi in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. COME SI ARTICOLA IL PROGETTO Internet è diventato uno straordinario strumento

Dettagli

Casi pratici di comunicazione per il farmacista

Casi pratici di comunicazione per il farmacista Casi pratici di comunicazione per il farmacista 1 Premessa e Punti di vista Un futuro farmacista viene addestrato, ma vuol dire la sua opinione La storia Farmacia lunedì mattina ore 8.15 Buon giorno. Si

Dettagli

Guida del tutor Associazione LECCO 100

Guida del tutor Associazione LECCO 100 Guida del tutor Associazione LECCO 100 Sommario INTRODUZIONE... 3 Dediche dagli allievi ai tutor... 4 GLI OBIETTIVI... 6 LE REGOLE... 7 LE ATTIVITÀ... 8 La preparazione... 8 La giornata con l'allievo...

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

Carta dei Valori. agriturismo Corte San Girolamo

Carta dei Valori. agriturismo Corte San Girolamo Carta dei Valori agriturismo Corte San Girolamo LA MISSION PRODUCIAMO VALORE ATTRAVERSO I VALORI L Agriturismo Corte San Girolamo, gestito con familiarità e cortesia, desidera offrirvi un soggiorno di

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS.

SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. SCOPRI G2 AUTOMOTIVE L ESCLUSIVO SISTEMA PERSONALIZZATO CHE GESTISCE IL TUO PARCO CLIENTI. E GENERA NUOVO BUSINESS. Efficiente, rapido, su misura. G2 Automotive è l innovativo sistema di gestione specifico

Dettagli

GOVERNANCE DEL MONITORAGGIO: CHI PRODUCE INFORMAZIONI, CHI LE RICEVE, A COSA SERVONO. L esperienza di cooperazione del terzo settore

GOVERNANCE DEL MONITORAGGIO: CHI PRODUCE INFORMAZIONI, CHI LE RICEVE, A COSA SERVONO. L esperienza di cooperazione del terzo settore GOVERNANCE DEL MONITORAGGIO: CHI PRODUCE INFORMAZIONI, CHI LE RICEVE, A COSA SERVONO L esperienza di cooperazione del terzo settore Fondazione Paideia FONDAZIONE PAIDEIA - CHI SIAMO L attività operativa

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città.

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città. Desidero innanzitutto ringraziare il Presidente del Tribunale, dottor Luciano Panzani, la dottoressa Giovanna Dominici, Presidente dell Ufficio Centrale Elettorale e tutti i loro collaboratori per lo scrupolo

Dettagli

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Intervento di Fabio Beltram, Direttore eletto Scuola Normale Superiore (in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Signor Presidente della Repubblica mi permetta di unire la mia personale gratitudine

Dettagli

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete Maurizio Del Corso Internet CASH I Segreti per guadagnare veramente dalla rete 1 Titolo Internet CASH Autore Maurizio Del Corso Editore Top Ebook Sito internet http://www.top-ebook.it ATTENZIONE: questo

Dettagli

Io?... Sono Socio!!! S n a n C a C l a o l g o e g r e o

Io?... Sono Socio!!! S n a n C a C l a o l g o e g r e o Io?... Sono Socio!!! CHI E IL SOCIO? Il Socio rappresenta per la Bcc un valore aggiunto. Essere socio della Banca di Credito Cooperativo vuol dire partecipare attivamente e in prima persona al miglioramento

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano Tre storie che ci raccontano 1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, 2 3 un graphic designer di esperienza racconta l incontro con Botticelli La Stampa. La nostra azienda

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena UNIVERSITÀ, SCUOLE E ORIENTAMENTO IN ITALIA intervento al convegno Essenzialità dell Orientamento per il Futuro dei Giovani, Orvieto 9 11 dicembre

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia

Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia Università degli Studi di Lecce Soprintendenza Archeologica della Puglia Provincia di Lecce Inaugurazione della Mostra Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia Intervento

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE:

SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE: PICCOLE E MEDIE IMPRESE SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE: RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: IN COLLABORAZIONE CON: L indagine Nel mese di ottobre 2010, Forbes

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità Convegno rivolto a dirigenti e personale docente della scuola Fondazione CUOA Altavilla Vicentina, 21 maggio 2008 15.00 18.00 1 Il 21 maggio scorso, la Fondazione

Dettagli

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI Comune di Cerro Maggiore Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato Piazza Concordia 1 - Cerro Maggiore Un

Dettagli

CODICE EUROPEO DI ETICA SPORTIVA

CODICE EUROPEO DI ETICA SPORTIVA CODICE EUROPEO DI ETICA SPORTIVA (approvato dai Ministri europei responsabili per lo Sport, riuniti a Rodi per la loro 7^ conferenza, 13-15 maggio 1992) FAIR PLAY - IL MODO VINCENTE CHI GIOCA LEALMENTE

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC

I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC Stefania Conti - GfK Eurisko Roma, 2 Dicembre 2014 Agenda La ricerca: obiettivi e caratteristiche La relazione dei Giovani con BCC e le banche I canali

Dettagli

Marco Ballesio. secondo me. Le mie regole per le aziende che vogliono avere successo su Internet

Marco Ballesio. secondo me. Le mie regole per le aziende che vogliono avere successo su Internet Marco Ballesio Il Web Marketing secondo me Le mie regole per le aziende che vogliono avere successo su Internet Marco Ballesio, Il Web Marketing secondo me Copyright 2013 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE:

SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE: PICCOLE E MEDIE IMPRESE SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE: RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: IN COLLABORAZIONE CON: L indagine Nel mese di ottobre 2010,

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEGLI ALTRI OPERATORI ECONOMICI La nostra risposta alle esigenze della

Dettagli

Progetti ad oggi finanziati Ad oggi, grazie al risparmio raccolto con Ethical Banking, è stato possibile finanziare i seguenti progetti:

Progetti ad oggi finanziati Ad oggi, grazie al risparmio raccolto con Ethical Banking, è stato possibile finanziare i seguenti progetti: Premessa Ethical Banking è il nome che la Bcc di Filottrano ha dato ad una nuova proposta di finanza etica locale per un utilizzo solidale del credito e del risparmio. Cos è e come funziona Ethical Banking

Dettagli

Nuovo CostaClub: più prezioso che mai

Nuovo CostaClub: più prezioso che mai Nuovo Costa: più prezioso che mai Il vostro sogno diventa realtà Carissimi Soci, il Costa dei vostri sogni sta per diventare realtà. Nasce dai vostri desideri, che abbiamo ascoltato direttamente con l

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli