Corso di matematica. Quaderno operativo. Anna Montemurro. con attività di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di matematica. Quaderno operativo. Anna Montemurro. con attività di"

Transcript

1 Anna Montemurro Teorema Corso di matematica Quaderno operativo con attività di Riepilogo e consolidamento Recupero e ripasso Sviluppo e ricerca Approfondimento interdisciplinare

2 indice IL NUMERO unità Frazioni e numeri decimali RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA unità Estrazione di radice 0 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO 0 RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA unità Rapporti e proporzioni RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA unità Funzioni e proporzionalità RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA unità Percentuale, interesse semplice, sconto RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso 0 il PALLINO della MATEMATICA GEOMETRIA E MISURA unità La circonferenza e il cerchio RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA unità I poligoni inscritti e circoscritti RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara III

3 indice unità Le aree dei poligoni 0 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO 0 RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA unità Il teorema di Pitagora RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA unità 0 Il piano cartesiano RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso 0 il PALLINO della MATEMATICA unità Omotetia e similitudine RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO RECUPERO eripasso il PALLINO della MATEMATICA 0 DATI E PREVISIONI unità L indagine statistica 0 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO 0 RECUPERO eripasso 0 il PALLINO della MATEMATICA 0 Approfondimenti Risposte IV Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

4 unità Frazioni e numeri decimali RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO Completa: a. un numero decimale è finito o limitato quando... b. un numero decimale è periodico semplice quando... c. un numero decimale è periodico misto quando... Di seguito sono riportate frazioni ordinarie e frazioni decimali. Inserisci le frazioni nella tabella e trasformale in numeri decimali Frazioni decimali Numeri decimali corrispondenti Frazioni ordinarie Numeri decimali corrispondenti Periodici Finiti Semplici Misti Per ciascuna delle seguenti frazioni indica se è decimale oppure ordinaria. Quindi stabilisci se genera un numero decimale limitato, periodico semplice o periodico misto. Dove necessario riduci la frazione ai minimi termini. a b c d. 0 0 Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

5 riepilogo e consolidamento. Scrivi le seguenti frazioni sotto forma di numeri decimali. a. b. c. d. e. 0 IL NUMERO UNITÀ Frazioni e numeri decimali Trasforma ciascun numero decimale nella corrispondente frazione generatrice. 0 0 a.,,,, 0,0, b. 0,00 0,0,,,0,0 c.,, 0,,, 0, d.,,,,0 0,, e. 0,,,,,, Correggi gli eventuali errori presenti nelle seguenti uguaglianze. a. b =, = 0, =, 00 0 = 0, 0 =, =, 0 00 c = 0, 00 =, = 0, d., =, =, = e., =, =, = f., =, =, = g., =, =, = 0 0 h. i., =, =, = 0 0, =, =, = 0 0 Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

6 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO Inserisci opportunamente nella colonna centrale il simbolo = o π ,..., 0, ,...,, ,0... 0,,......, 0,... 0,,..., Inserisci al posto dei puntini il simbolo di maggiore, minore o uguale. a.,...,,...,,... b.,...,,...,,..., c. 0,... 0,,...,,...,,..., 0 Completa le seguenti tabelle., 0,0..., ,..., + 0,,......, -,......, 0,..., 0, ,... 0,,......, ,, :, 0 Traduci le seguenti frasi in espressioni e calcolane il valore. a. Alla differenza tra, e 0, aggiungi il quoziente tra, e 0,. b. Calcola il prodotto della differenza tra il triplo di 0, e il doppio di 0, per la metà di 0,. c. Calcola la differenza tra di, e 0,. d. Calcola il prodotto della somma di, e 0, per la loro differenza e sottrai dal risultato,0. Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

7 . IL NUMERO UNITÀ Frazioni e numeri decimali riepilogo e consolidamento Calcola il valore delle seguenti espressioni. (0, + 0,) : (, :,) - 0, 0, +,, 0, 00, +, 0,, + 0, +, 0, 0, +,, +, 0,, + 0,, 0,, :, +,0 0, 0,, (0, 0, 0,) : 0, 0, , :, + (,, ), 0 = = = 0, ;, ;, =, = 0, =, =, [ 0] = 0, [] , :, + +,, =, 0, + (0, + 0, :, + ) : 0, -,, +,, 0 : 0, = 0, =,,, + 0,,, 0, + (, 0, ) 0, 0, 0, + + :,, 0, , :,, :, 0,, , : : (, ) 0, 0, 0, (,, : 0, ) : + ( 0, 0, ) 0, 0, + ( + 0, 0, ) 0, 0 ( 0, 0 + +, ), =, = 0, =, 0 = 0, = 0, [] 0, : ,, : ( ), +, :, 0 = 0, Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

8 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO, + 0, ( 0, + 0, 0, ) : : 0, 0, =, 0 (, + 0,, ) 0, 0, : 0, 0, (, 0, + 0,0) (,) +, : 0 +, (, 0,), : (, :, 0, ) 0, +, +, :, 0, 0 0, + +, 00, : + 0, : + ( 0, 0, ) : 0, 0, 0 = 0, = 0, 0 =, [] ( ) ( + ),, 0, 0,, 0,,, + 00, + (, ) : +, :(, 0, + 0, 0, ) ( 0, + 0, + 00, 0, ) + 0, { } { ( ) ( + ) }, + 0, + 0, 0, :, 0,, 0, 0, 0, :, 00,, 0, + 0, 0 :, 0, 0, 0 0 ( ) Risolvi i seguenti problemi. ( ) ( ) :, Carlo ha completato il suo album contenente 0 figurine. Di esse 0, parti gli sono state regalate dagli zii, 0, parti dai genitori e 0, parti dai nonni. Le rimanenti le ha comperate da solo. Quante figurine ha ricevuto Carlo dagli zii, dai genitori e dai nonni? Quante figurine ha acquistato da solo? [0; ; ; 0] Un campo di 0 m viene coltivato per 0, parti a grano, per 0, parti a ortaggi e la parte rimanente a erba. Se per ogni metro quadrato produce kg di prodotto, quanti kilogrammi di ciascun prodotto se ne rica - vano? [ kg; kg; 0 kg] Giorgino ha nel suo salvadanaio e. Poi ché ne spende 0,, quanto denaro gli ri - ma ne? [e ] Il papà di Carlo percepisce uno stipendio di e 00. Questo mese ha speso: a. 0, parti per il vitto; b. 0, parti per le spese di casa; c. 0, parti per l abbigliamento. Quanto gli rimane? [e ] 0 Una piazza ha la superficie di,0 dam. Sapendo che 0,0 parti sono occupate da un aiuola, quanti metri quadrati di superficie rimangono liberi? [0 m ] La mamma ha predisposto una certa somma di denaro per le spese della settimana. Se utilizza 0, parti per il vitto, 0, parti per la casa e 0, parti per le altre spese, quale frazione di ciò che aveva predisposto le rimane al termine della settimana? [e 0] Per acquistare l occorrente per realizzare un poster, Valerio spende in tutto e dividendo la somma di denaro in questo modo: 0, parti per la carta da collage; 0, parti per il cartone; la rimanenza per matite e colori. Quanto spende per ciascun articolo? [e ; e ; e ] Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

9 . IL NUMERO UNITÀ Frazioni e numeri decimali riepilogo e consolidamento In un negozio di abbigliamento, la merce è così ripartita: 0, parti sono impermeabili; 0, parti sono gonne; 0, parti sono maglioncini. Sapendo che gli impermeabili sono, quanti sono in tutto i capi di vestiario presenti in quel negozio? Questo problema è impossibile: spiega perché. [Il totale supera ] In una partita di pallacanestro la squadra A realizza un numero di punti pari a 0, parti del totale dei punti e la squadra B realizza punti. Quanti punti sono stati fatti in totale nella partita e quanti dalla squadra A? [0; ] Stabilisci se i valori del numero, riportati nella seguente tabella sono approssimati per difetto o per eccesso, specificando il grado di approssimazione. Segui l esempio. valore approssimato per difetto per eccesso, sì; ai decimi..., , ,......,......, Scrivi il valore di ciascuno dei seguenti numeri arrotondato a 0, 0,0 0,00.,, 0, 0,,, 0,,0 0,,0,,,,,0 Esegui il troncamento alle unità e l arrotondamento alle unità di ciascuno dei seguenti numeri decimali e calcola l errore di approssimazione commesso.,,, 0 Esegui il troncamento e l arrotondamento alla prima cifra decimale di ciascuno dei seguenti nu me ri decimali e calcola l errore di approssimazione commesso.,,, Esegui il troncamento e l arrotondamento ai centesimi di ciascuno dei seguenti numeri decimali e calcola l errore di approssimazione commesso.,,, Una corda è lunga m. Se invece di tale valore indichiamo m, quale errore di ap prossi ma zione commettiamo? Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

10 . IL NUMERO UNITÀ Frazioni e numeri decimali RECUPEROeRIPASSO Se non hai superato con successo il test per l autoverifica, o se devi prepararti sugli argomenti di questa unità, prova a rispondere alle domande nella prima colonna. Se non ci riesci, trovi la risposta nella seconda colonna. La terza colonna ti propone alcuni esercizi da risolvere per applicare le tue conoscenze. Domanda Risposta Esercizi Quando una frazione si dice decimale? Quando una frazione si dice ordinaria? Quanti tipi di numeri decimali si possono ottenere da una frazione ordinaria? Data una frazione decimale, come si trova il numero decimale limitato corrispondente? Dato un numero decimale limitato, come si trova la frazione generatrice? Quando il suo denominatore è una potenza di 0: Quando il suo denominatore è diverso da una potenza di 0: 0 Decimale limitato:, Decimale periodico semplice:,. =, periodo Decimale periodico misto,... =, periodo antiperiodo Si scrive il numeratore per intero e si separano con la virgola tante cifre decimali quanti sono gli zeri del denominatore: =, 0 =, 00 = 0, 000 Si scrive la frazione avente per numeratore il numero intero ottenuto sopprimendo la virgola e per denominatore 0, 00, 000,... a seconda delle cifre decimali del numero dato., = 0, = 00, = 000. Scrivi cinque frazioni decimali.. Sottolinea le frazioni decimali Scrivi cinque frazioni ordinarie.. Cerchia le frazioni ordinarie Distingui i numeri decimali limitati, i decimali periodici semplici e i decimali periodici misti. Indica la parte intera, il periodo e l antiperiodo, se c è.,,,0, 0,,,,. Trasforma le seguenti frazioni decimali in numeri decimali Scrivi le frazioni generatrici dei seguenti numeri decimali limitati.,,,,,, Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

11 . IL NUMERO UNITÀ Frazioni e numeri decimali recupero e ripasso Domanda Risposta Esercizi Quando una frazione ordinaria genera un numero decimale limitato? Quando il suo denominatore presenta i fattori primi o o entrambi: = : = 0, 0 = : 0 =,. Cerchia le frazioni che originano numeri decimali limitati Scrivi tre frazioni che originano numeri decimali limitati. Quando una frazione ordinaria genera un numero decimale periodico semplice? Quando una frazione ordinaria genera un numero decimale periodico misto? Come si trova la frazione generatrice di un numero decimale periodico semplice? Come si trova la frazione generatrice di un numero decimale periodico misto? In quanti modi si può approssimare il numero decimale,? Quando il suo denominatore presenta fattori primi diversi da o : = : =, = : =, periodo periodo Quando il suo denominatore presenta i fattori primi o o entrambi insieme ad altri fattori: = =, periodo antiperiodo Esempi:, = = = per ogni cifra del periodo si scrive un 0 0, = = Esempi:, = = 0 0 per ogni cifra del periodo si scrive un, per ogni cifra dell antiperiodo si scrive uno zero 0 0, 0 = = 0 0 Per difetto ai decimi, ai centesimi, ai millesimi:,,, Per eccesso ai decimi, ai centesimi, ai millesimi:,,, 0. Cerchia le frazioni che originano numeri decimali periodici semplici.. Scrivi tre frazioni che originano numeri decimali periodici semplici.. Cerchia le frazioni che generano numeri decimali periodici misti.. Scrivi tre frazioni che generano numeri decimali periodici misti.. Trova la frazione generatrice dei seguenti numeri.,, 0,, 0. Trova la frazione generatrice dei seguenti numeri., 0,0,,. Approssima per difetto ai decimi, ai centesimi, ai millesimi il numero decimale,.. Approssima per eccesso ai decimi, ai centesimi, ai millesimi il numero decimale,. Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

12 ilpallinodellamatematica Esercizi, ricerche e quesiti per l'arricchimento Gli esercizi Considera la frazione e trasformala nel corrispondente numero decimale, eseguendo la divisione : per esteso. Dopo quante cifre decimali si ripeterà la prima cifra decimale del periodo? 0 Considera la frazione e trasformala nel corrispondente numero decimale, eseguendo la divisione 0 : per esteso. Dopo quante cifre decimali si ripeterà la prima cifra decimale del periodo? Avrai osservato che esiste una ciclicità delle cifre decimali dei numeri decimali periodici. Scrivi le tue osservazioni. Il numero 0 è detto scivoloso in quanto 0 = e = 0, che si scrive come il numero 0, semplicemente preceduto da uno zero e da una virgola. Un numero scivoloso è, dunque, un numero che può essere scomposto nella somma di due interi n e p (non necessariamente uguali) tali che la somma dei loro reciproci si scriva con le cifre del numero di partenza, poste nello stesso ordine e precedute da uno zero e da una virgola. Trova un numero di due cifre, che sia scivoloso. Caccia all errore Qual è l errore pre - sente in questo qua - drato magico? Sai correggerlo?, 0,, 0,,,, 0,,, 0,,, 0,, Il gioco Figura misteriosa Iniziando dal punto che rappresenta l unità frazionaria, unisci con un tratto di matita in 0 ordine crescente soltanto i punti che corrispondono ai numeri decimali limitati, escludendo tutti gli altri. Qual è la figura misteriosa che hai ottenuto? 0,, 0, 0,, Il quesito Una ragazza compera una maglietta che costa e,0 e dà alla cassiera una banconota da e 0. La cassiera sbaglia a calcolare il resto e restituisce e,0. Uscita dal negozio la ragazza si accorge dell errore e rientra per restituire la parte non dovuta. Quanto dovrà restituire? a. e d. e b. e,0 e. e,0 c. e,0 0 0, 0, 0,,, 0,, 0, 0, 0,,, da giochi di Archimede 00 Le risposte sono in fondo al volume. Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

13 unità Estrazione di radice RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO Calcola mentalmente la radice quadrata di ; ; ; ; ; ;. Collega le seguenti radici quadrate di quadrati perfetti con il rispettivo risultato. A. B. 0 C. D 0. E 00. Individua tra i seguenti numeri i quadrati perfetti e determinane la radice quadrata con il metodo che ritieni più opportuno Scrivi dieci numeri naturali che siano quadrati perfetti. Calcola la radice quadrata approssimata per difetto e per eccesso a meno di un unità dei seguenti numeri Calcola le seguenti radici quadrate, applicando opportunamente le proprietà studiate. a. : b. c. : 00 : : : ( ) Correggi gli eventuali errori presenti nelle seguenti uguaglianze. a. + = + = c. : = e. b. = = d. = = f. = = ( ) = Vero o falso? a. + = + = V F e. + = + = V F b. = = V F f. 00 = V F c. = = = V F g. = V F d. : = : = = V F h. : = = V F 0 Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

14 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO Mediante l algoritmo determina la radice quadrata dei seguenti numeri. a. 0 b. 0. c Mediante l algoritmo determina la radice quadrata approssimata per difetto a meno di un unità dei seguenti numeri ed esegui la prova. a. b. c. Calcola la radice quadrata dei seguenti numeri, tenendo conto dell approssimazione richiesta. a. b. 0, 0, 0 0, 00 0, 0, 0 0, 00 c. 0, 0, 0 0, 00. Calcola la radice quadrata dei seguenti numeri, tenendo conto dell approssimazione richiesta. 0, 0, 0 0, 00 a.,,, b. 0, 0, 0 0, 00, 0,, Calcola la radice quadrata delle seguenti frazioni i cui termini sono quadrati perfetti. a. 0 b c Calcola la radice quadrata delle seguenti frazioni, tenendo conto dell approssimazione richiesta. a. b. c. 0, 0, 00, 0, 000, 0, 00, 0, 0, Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

15 . IL NUMERO UNITÀ Estrazione di radice riepilogo e consolidamento Calcola le seguenti radici quadrate mediante l uso delle tavole numeriche. a. b. c Calcola il valore delle seguenti espressioni : 0 [ ] [ ] : : : : + + : + + : : 0 :, +, : :, :, + 00, + : + : + 0 0, 0, [] [] [ 0, ] [, ] [,] Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

16 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO Risolvi i seguenti problemi. In una cartoleria ci sono penne rosse, Un esagono ha la misura del perimetro 00 penne blu e 00 pe nne nere. Il uguale a 0 in cm. Quanto misura il lato dell esagono? [ cm] cartolaio vuole preparare delle confezioni contenenti il maggior numero di penne rosse e blu, in numero uguale per ogni confezione. Calcola la radice quadrata della somma di Allo stesso modo vuole combinare le penne rosse e le nere e infine le penne blu e le nere. Quanti pacchetti può fare per ogni combinazione? [; ; e. 0] Ricorda il concetto di M.C.D. Calcola la radice quadrata della differenza fra e. La somma + rappresenta il numero delle figurine comperate un certo giorno da Marco. Il giorno successivo ne acquista del giorno prima e il terzo giorno 0, parti della somma delle figurine comperate nei due giorni precedenti. Quante figurine ha acquistato complessivamente Marco nei tre giorni? [0] Qual è il perimetro di un quadrato che ha l area di cm? [0 cm] Un quadrato ha l area di cm. Calcola il perimetro. [ cm] 0 Un quadrato ha l area di 0 cm. Calcola la misura del lato e il perimetro. [ cm; cm] Calcola la radice quadrata del prodotto dei quadrati perfetti: e e poi dividi il risultato ottenuto per []. Un giardino di forma quadrata ha l area di m. Qual è la lunghezza del suo perimetro? [00 m] Quanto si spende per applicare un orlo di merletto a una tovaglia quadrata di, m se il merletto costa e, al metro? [e ] Per recintare con una rete metallica un orto di forma quadrata di area dam si spen dono e 0. Quanto costa m di quel la rete? [e,] Un rettangolo ha le dimensioni di cm e cm. Calcola il perimetro del quadrato a esso equivalente. [ cm] Calcola il valore delle seguenti espressioni. E S EMPI a. b. c. + = ( + ) = = = 0 : = : = Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

17 . IL NUMERO UNITÀ Estrazione di radice riepilogo e consolidamento 0 : 0 ( + ) 0 : 0 ( ) ( ) { } : Scrivi in corrispondenza della freccia il cubo di ciascuno dei seguenti numeri Collega le seguenti radici cubiche di cubi perfetti con il rispettivo risultato. A. B. C. D. E. Completa la seguente tabella calcolando i cubi perfetti o le radici cubiche di numeri cubi perfetti, procedendo per tentativi. n n Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

18 . Se RECUPEROeRIPASSO non hai superato con successo il test per l autoverifica, o se devi prepararti sugli argomenti di questa unità, prova a rispondere alle domande nella prima colonna. Se non ci riesci, trovi la risposta nella seconda colonna. La terza colonna ti propone alcuni esercizi da risolvere per applicare le tue conoscenze. Domanda Risposta Esercizi Che cosa si intende per radice quadrata di un numero? Nella scrittura = qual è il radicando? E la radice? Quando un numero si dice quadrato perfetto? Come sono gli esponenti dei fattori primi presenti in un numero quadrato perfetto? Come si calcola la radice quadrata di un numero quadrato perfetto? Qual è la radice quadrata di approssimata per difetto alle unità? È quel numero che elevato al quadrato, dà per risultato il numero dato. = perché = radicando = radice Quando è il quadrato di un altro numero. sono i quadrati di Sono tutti numeri pari. = è un quadrato perfetto. Si scompone il numero in fattori primi e si moltiplicano tra loro i fattori con gli esponenti dimezzati. = = = È perché = si avvicina di più al numero dato, ma non lo supera.. Completa. = = = perché... perché... perché.... Indica il radicando e la radice nelle seguenti scritture. = = =. Scrivi i quadrati dei seguenti numeri.. Individua i quadrati perfetti.. Sulla base delle scomposizioni in fattori primi, indica i numeri che sono quadrati perfetti. = = = 00 = = sì sì sì sì sì no no no no no. Calcola le radici quadrate dei seguenti quadrati perfetti. 00 =... =... =.... Segna qual è la radice quadrata approssimata per difetto alle unità dei seguenti numeri. Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

19 . IL NUMERO UNITÀ Estrazione di radice recupero e ripasso Domanda Risposta Esercizi Qual è la radice quadrata di approssimata per eccesso alle unità? È perché = si avvicina di più al numero dato, ma lo supera.. Segna qual è la radice quadrata approssimata per eccesso alle unità dei seguenti numeri. Come si calcola? Come si calcola :? La radice quadrata di un numero intero minore o uguale a 000 si può trovare consultando le tavole numeriche? Si applica la proprietà della radice quadrata di un prodotto. = = =0 Si applica la proprietà della radice quadrata di un quoziente. : = : = : = Si cerca il numero nella colonna n e nella colonna n si trova la radice quadrata. n,0 n. Calcola: = = = Calcola: : = : = : =.... Cerca sulle tavole la radice quadrata dei seguenti numeri. 0 La radice quadrata di un numero intero maggiore di 000 si può trovare consultando le tavole numeriche? Si cerca il numero nella colonna n. Se vi figura significa che è un quadrato perfetto e nella colonna n corrispondente si trova la radice quadrata. n n. Cerca sulle tavole la radice quadrata dei seguenti numeri Come si trova la radice quadrata di un numero con una calcolatrice tascabile? Si digitano le cifre del numero e si preme il tasto =. Calcola la radice quadrata dei seguenti numeri.. Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

20 RECUPEROeRIPASSO Domanda Risposta Esercizi Quando un numero si dice cubo perfetto? Perché la radice cubica di (in simboli ) è uguale a? Quando è il cubo di un altro numero. sono i cubi di = perché = Un altro esempio: = perché =. Scrivi i cubi dei seguenti numeri:. Individua i cubi perfetti Completa. = = perché perché... =... perché... Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

21 ilpallinodellamatematica Esercizi, ricerche e quesiti per l'arricchimento Gli esercizi Rispondi ai seguenti quesiti. a. Qual è il numero il cui quadrato aumentato di dà come risultato? b. Il quadrato di un numero diminuito di è uguale a 0. Qual è il numero? c. I del quadrato di un numero sono 0. Qual è il numero? d. I del quadrato di un numero sono. Qual è il numero? e. La somma dei quadrati di due numeri è. Sapendo che uno di essi è, qual è l altro numero? f. La differenza dei quadrati di due numeri è 0. Sapendo che il maggiore è, qual è l altro numero? Scrivi dieci numeri naturali che abbiano come ultima cifra rispettivamente:,,,,,,,,, 0 e calcola i loro quadrati. Osserva l ultima cifra a destra di ciascuno dei numeri che hai ottenuto. Sulla base delle osservazioni fatte, spiega perché i numeri,,, non sono quadrati perfetti. Se un numero termina con due zeri è sempre un quadrato perfetto? Semplifica le seguenti espressioni applicando le proprietà della radice quadrata. ( a+ b) a b ( a b) ( a+ b) ( a b) a b Esegui i seguenti esercizi sui radicali. a. b. c. d. e f. ( + ) ( + ) La ricerca L insieme N si dice discreto, l insieme Q a si dice denso e l insieme R a si dice continuo. Fai una ricerca per spiegare perché i matematici hanno dato questi aggettivi ai suddetti insiemi. Il quesito Il compleanno di Marco L anno di nascita di Marco ha la particolarità che il prodotto delle sue cifre è il quadrato di un numero naturale. Oggi, nel 00, Marco aspetta l anno in cui avrà un età uguale alla radice quadrata del prodotto delle cifre del suo anno di nascita. In quale anno questo avverrà? Le risposte sono in fondo al volume. da Kangourou, maggio 00 Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

22 unità Rapporti e proporzioni RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO Calcola il rapporto diretto e il rapporto inverso delle seguenti coppie di numeri. a. e 0 e e e b. e e e 0 e c. e 0 e e 0 e 0 0 d. e e e e 0 e., e,, e 0, e e Nei seguenti rapporti indica l antecedente e il conseguente. È più significativo dire che i televisori venduti in una certa città con abitanti sono stati.000 oppure dire che il rapporto tra il numero dei televisori e quello degli abitanti di quella città è? Perché? Applicando la proprietà invariantiva, scrivi tre rapporti equivalenti a ciascuno di quelli dati. In ciascuno dei seguenti rapporti, calcola l antecedente o il conseguente incognito. a. x : = 0 x : = 0: x = : x = b. : x = x: = : x = x: = 0 c. x: x: : x : x 0 = = = = d. : : : 0 0 : x = x: = x: 0, = + : x 0 = Determina il rapporto tra le seguenti grandezze omogenee. 0 m e m 0 l e l kg e 0 kg 0 m e m 00 g e 0, kg m e 0 cm, dal e 0, l m e dam Stabilisci in ciascun caso se i segmenti cui si riferiscono i seguenti rapporti sono commensurabili o incommensurabili. 0,, 0, In un quadrato, la diagonale misura 0 cm e il lato è di 0 cm. Qual è il loro rapporto? Come sono tra loro le grandezze diagonale e lato di un quadrato? Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

23 . IL NUMERO UNITÀ Rapporti e proporzioni riepilogo e consolidamento Determina il rapporto tra le seguenti grandezze non omogenee. a. 00 km e h kg e dm m e 0 s b. 0 kg e cm 0 m e s.000 abitanti e 0 km 0 Completa la seguente tabella, determinando il rapporto di ciascuna coppia di misure di grandezze. coppia di misure rapporto coppia di misure rapporto coppia di misure rapporto di grandezze di grandezze di grandezze l e l... hm e hm... m e 0 m... m e h... 0 km e 0 s... kg e 0 kg... 0 kg e 0 g... m e m... m e cm... g e cm... m e dm... 0 g e cm... 0 t e m... hl e 0 l... hg e g... kg e dm... 0 dal e 0 l... 0 dm e cm... Stabilisci se le seguenti coppie di rapporti sono uguali e, in tal caso, scrivi la proporzione corrispondente. a. e 0 b. e e : e : Scrivi la proporzione che abbia i seguenti termini. primo antecedente secondo antecedente 0 primo conseguente secondo conseguente. Scrivi la proporzione che abbia come estremi e e come medi e. Scrivi la proporzione che abbia come primo rapporto e come secondo. 0 0 Il primo rapporto di una proporzione è, il secondo è. Scrivi la proporzione. Verifica le seguenti uguaglianze. Quale proprietà delle proporzioni hai applicato? : = : 0 : = : 0 : = : Applicando la proprietà fondamentale delle proporzioni, completa le seguenti uguaglianze e scrivi le proporzioni corrispondenti. = 0 = 0 = = = = 0 Trasforma in proporzione ciascuna delle seguenti uguaglianze e verifica la proprietà fondamentale. a. = = = b. = 0 0 = = 0 0 e Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara e : = :

24 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO c. d. Stabilisci quali quaterne di numeri, considerati nell ordine dato, costituiscono una proporzione. a. b. c. 0 d., 0,, 0, e.,,, f.,, 0, g. h. 0, i. 0 Applica alle seguenti proporzioni la proprietà del comporre. a. : = 0 : 0 : 0 = : : = : b. : 0 0 = : : = : : = : Applica alle seguenti proporzioni la proprietà dello scomporre. a. 0 : = : : = : : = : b. : 0 0 = 0 : : = : 0 : = : Calcola il termine incognito nelle seguenti proporzioni. a. : = : x x: = : : = : x [; 0; ] b. : = : x 0 : x = : x : = : [0; ; ] c. = x : x = 0 x : = [; ; ] d. 0 = = = = 0 = 0 = Individua tra le seguenti proporzioni quelle continue e indicane il medio proporzionale e il terzo proporzionale. : = : : = : : = : In una proporzione, il medio proporzionale è e gli estremi sono e. Scrivi la proporzione. Scrivi la proporzione in cui è il terzo proporzionale dopo i numeri e. Calcola il medio incognito delle seguenti proporzioni continue. a. : x = x : 0: x = x : : x = x : b. : x = x : : x = x :, : x = x :, c. 0 : x = x : 0 : x = x : : x = x : 0, : x = : : = : x, : x = 0, :, d. : x = x :,, : x = x :,, : x = x : 0, e. 0, : x = x :, : x = x: : x = x: ; ; 0 Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

25 riepilogo e consolidamento IL NUMERO UNITÀ Rapporti e proporzioni. Applica la proprietà del comporre alle seguenti catene di rapporti. a. : = : 0 = : = : 0 b. : = : = : = : c. : = : 0 = : 0 = : 0 Collega ciascuna proporzione al risultato. a.. b.. c.. d.. e.. Risolvi le seguenti proporzioni. 0 [] [] 0, : = : x : : : + + = x x : : + + = + + : 0 : : = + + x = : : x x + = + : : x x x : : + = = + : : x + = + : :x x : : = + + x : : + = = : : x ; 0, : : = x : : = + x Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

26 RIEPILOGO e CONSOLIDAMENTO 0 x : + = : + : x = x: : : : x = x : : + 0 = 0 : :x 0 + = + : x x: : : : x = x 0 + : + : x = x: + 0 = + : x x: 0 0 Risolvi i seguenti problemi. In una classe di alunni ci sono maschi. Calcola il rapporto tra il numero dei maschi e quello delle femmine e illustrane il significato. In un azienda lavorano 0 persone. Se il numero delle macchine parcheggiate nel cortile riservato ai dipendenti dell azienda è 00, qual è il rapporto tra il numero di queste ultime e il numero complessivo dei dipendenti? Che cosa significa questo? In questo mese il sito Internet che ha allestito Federico è stato visitato da.000 persone e in esso sono state viste 00 pagine. Qual è il rapporto tra il numero delle pagine visionate e il numero complessivo delle persone che hanno visitato il sito? 0 Su.000 utenti della televisione 00 preferiscono trasmissioni di carattere sportivo. Come si esprime questa situazione mediante un rapporto? Fulvio e Filippo, durante un viaggio in autostrada con il loro papà, si divertono a contare le automobili e i mezzi pesanti che li sorpassano. Se hanno contato 0 mezzi pesanti e 0 automobili, qual è il rapporto tra il numero degli uni e delle altre? 0 In una scuola di 00 studenti, i promossi sono stati 0. Calcola il rapporto tra: il numero dei promossi e il numero dei respinti; il numero dei promossi e il totale degli studenti; il numero dei respinti e il numero complessivo degli alunni. ; ; 0 0 Teorema - Quaderno operativo 0 De Agostini Scuola S.p.A. - Novara

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica A ARITMETICA I numeri naturali e le quattro operazioni Esercizi supplementari di verifica Esercizio Rappresenta sulla retta orientata i seguenti numeri naturali. ; ; ; 0;. 0 Esercizio Metti una crocetta

Dettagli

AREA MATEMATICO-SCIENTIFICO-TECNOLOGICA MATEMATICA

AREA MATEMATICO-SCIENTIFICO-TECNOLOGICA MATEMATICA AREA MATEMATICO-SCIENTIFICO-TECNOLOGICA MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO. L alunno ha rafforzato un atteggiamento positivo rispetto

Dettagli

IL NUMERO. PRIMO BIENNIO: 1a - 2a elementare COMPETENZE ABILITA' CONOSCENZE

IL NUMERO. PRIMO BIENNIO: 1a - 2a elementare COMPETENZE ABILITA' CONOSCENZE IL NUMERO PRIMO BIENNIO: 1a - 2a elementare Utilizzare i numeri naturali fino a 100 per contare e per eseguire operazioni aritmetiche di addizione e sottrazione, sia nel calcolo mentale che scritto. Raggruppare

Dettagli

Programmazione Annuale di Matematica della Scuola Secondaria di Primo Grado Caccia

Programmazione Annuale di Matematica della Scuola Secondaria di Primo Grado Caccia Programmazione Annuale di Matematica della Scuola Secondaria di Primo Grado Caccia L'educazione matematica ha il compito di avviare l'alunno verso una maggiore consapevolezza e padronanza del pensiero

Dettagli

Istituto Comprensivo Caposele (Av) Curricolo verticale d istituto a.sc. 2013-2014

Istituto Comprensivo Caposele (Av) Curricolo verticale d istituto a.sc. 2013-2014 CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA 1. Contare oggetti o eventi, a voce e mentalmente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre, 2. Leggere e scrivere i numeri naturali

Dettagli

ESTRAZIONE DI RADICE

ESTRAZIONE DI RADICE ESTRAZIONE DI RADICE La radice è l operazione inversa dell elevamento a potenza. L esponente della potenza è l indice della radice che può essere: quadrata (); cubica (); quarta (4); ecc. La base della

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Secondaria di II grado - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Secondaria di II grado - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Secondaria di II grado - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Secondaria di II grado Classe Seconda Spazio per

Dettagli

Obiettivi Specifici di apprendimento MATEMATICA. CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO (dalla Cl. I Sc.Primaria alla Cl. III Sc.Second. 1 gr.

Obiettivi Specifici di apprendimento MATEMATICA. CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO (dalla Cl. I Sc.Primaria alla Cl. III Sc.Second. 1 gr. Classe I Sc.Primaria Obiettivi Specifici di apprendimento MATEMATICA CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO (Cl. I Sc.Primaria Cl. III Sc.Second. 1 gr.) NUMERO - Confrontare e ordinare raggruppamenti di oggetti

Dettagli

PER GLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIME DEL LICEO MURATORI ESERCIZI DI MATEMATICA

PER GLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIME DEL LICEO MURATORI ESERCIZI DI MATEMATICA LICEO CLASSICO STATALE L. A. MURATORI con sezioni di Liceo Linguistico Via Cittadella, 50-411 MODENA - Tel. 059-4007 - FAX 059-497186 e-mail: mopc00008@pec.istruzione.it - mopc00008@istruzione.it Codice

Dettagli

PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA CLASSE PRIMA

PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA CLASSE PRIMA PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA 1.NUMERI CLASSE PRIMA Comprende il significato Comprendere il significato Insiemi numerici NQZ Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico rappresentandole

Dettagli

E costituito da un indice.

E costituito da un indice. Questo semplice quaderno di matematica è pensato sia per bambini e bambine che hanno problemi specifici di apprendimento sia per quei bambini e bambine che hanno solo bisogno di un ripasso prima di un

Dettagli

MODULO DI MATEMATICA. di accesso al triennio. Potenze. Proporzioni. Figure piane. Calcolo di aree

MODULO DI MATEMATICA. di accesso al triennio. Potenze. Proporzioni. Figure piane. Calcolo di aree MODULO DI MATEMATICA di accesso al triennio Abilità interessate Utilizzare terminologia specifica. Essere consapevoli della necessità di un linguaggio condiviso. Utilizzare il disegno geometrico, per assimilare

Dettagli

Seconda media A Istituto Elvetico Lugano 2014 2015 prof. Mazzetti Roberto

Seconda media A Istituto Elvetico Lugano 2014 2015 prof. Mazzetti Roberto Seconda media A Istituto Elvetico Lugano 2014 2015 prof. Mazzetti Roberto Carissimi, eccovi gli argomenti trattati in quest anno scolastico. Ti servono quale ripasso!!!se qualcosa non fosse chiaro batti

Dettagli

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità di

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA ABILITA COMPETENZE

CURRICOLO MATEMATICA ABILITA COMPETENZE CURRICOLO MATEMATICA 1) Operare con i numeri nel calcolo aritmetico e algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali. Per riconoscere e risolvere problemi di vario genere, individuando

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA. Scuola Primaria. Classe Quinta. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2011 2012

PROVA DI MATEMATICA. Scuola Primaria. Classe Quinta. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2011 2012 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 2 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Sistemi di primo grado

Dettagli

Anna Montemurro. 2Geometria. e misura

Anna Montemurro. 2Geometria. e misura Anna Montemurro Destinazione Matematica 2Geometria e misura GEOMETRIA E MISURA UNITÀ 11 Le aree dei poligoni apprendo... 11. 1 FIGURE PIANE EQUIVALENTI Consideriamo la figura A. A Le figure B e C

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di I grado. Classe Prima. Codici. Scuola:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di I grado. Classe Prima. Codici. Scuola:... Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2004

Dettagli

Competenza chiave europea: MATEMATICA. Scuola Primaria. DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: MATEMATICA DISCIPLINE CONCORRENTI: tutte

Competenza chiave europea: MATEMATICA. Scuola Primaria. DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: MATEMATICA DISCIPLINE CONCORRENTI: tutte Competenza chiave europea: MATEMATICA Scuola Primaria DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: MATEMATICA DISCIPLINE CONCORRENTI: tutte TAB. A TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE al termine della Scuola Primaria

Dettagli

PRIMA DI SVOLGERE GLI ESERCIZI RIPASSA GLI ARGOMENTI SUL LIBRO E GLI APPUNTI SUL QUADERNO.

PRIMA DI SVOLGERE GLI ESERCIZI RIPASSA GLI ARGOMENTI SUL LIBRO E GLI APPUNTI SUL QUADERNO. Compiti di matematica e scienze a. s. 2014 2015 classe 2 M da fare su un unico quaderno Alcuni esercizi vanno svolti sul quaderno. Il quaderno e la scheda verranno ritirati al ritorno dalle vacanze PRIMA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI MATEMATICA 2015/2016 Classi Prime

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI MATEMATICA 2015/2016 Classi Prime PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI MATEMATICA 2015/2016 Classi Prime Metodi e strumenti Nelle lezioni in aula si farà uso: [] della lezione dialogata (utilizzata di norma, e che prevede lo sviluppo anche

Dettagli

STUDIO ESTIVO IN PREPARAZIONE ALLA SCUOLA SUPERIORE

STUDIO ESTIVO IN PREPARAZIONE ALLA SCUOLA SUPERIORE www.istitutocalabrese.vr.it e-mail vris@istruzione.it www.liceoprimolevi.it STUDIO ESTIVO IN PREPARAZIONE ALLA SCUOLA SUPERIORE Gli insegnanti di matematica delle Scuole Medie di BUSSOLENGO CAPRINO VERONESE

Dettagli

MATEMATICA. PRIMO ANNO (Liceo Classico e Liceo delle Scienze Umane)

MATEMATICA. PRIMO ANNO (Liceo Classico e Liceo delle Scienze Umane) 1/7 PRIMO ANNO Testo consigliato: BERGAMINI TRIFONE BAROZZI, Matematica.azzurro, vol. 1, Zanichelli Obiettivi minimi. Acquisire il linguaggio specifico della disciplina; sviluppare espressioni algebriche

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Primaria. Classe Quarta. Codici. Scuola:... Classe:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Primaria. Classe Quarta. Codici. Scuola:... Classe:... Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2004

Dettagli

MODULO 1 Le grandezze fisiche

MODULO 1 Le grandezze fisiche MODULO 1 Le grandezze fisiche Quante volte, ogni giorno, utilizziamo il metro, i secondi, i kilogrammi Ma forse non sappiamo quante menti di uomini ingegnosi hanno dato un senso a quei simboli per noi

Dettagli

ESERCIZI DI PREPARAZIONE E

ESERCIZI DI PREPARAZIONE E ESERCIZI DI PREPARAZIONE E CONSOLIDAMENTO PER I FUTURI STUDENTI DEL PRIMO LEVI si campa anche senza sapere che cos è un equazione, senza sapere suonare uno strumento musicale, senza conoscere il nome del

Dettagli

Ogni primino sa che...

Ogni primino sa che... Ogni primino sa che... A cura della équipe di matematica 25 giugno 2015 Competenze in ingresso Tradizionalmente, nei primi giorni di scuola, gli studenti delle classi prime del Pascal sostengono una prova

Dettagli

Osserva i seguenti poligoni, disegna tutte le possibili diagonali e completa la tabella. Infine rispondi alle domande.

Osserva i seguenti poligoni, disegna tutte le possibili diagonali e completa la tabella. Infine rispondi alle domande. I poligoni Osserva i seguenti poligoni, disegna tutte le possibili diagonali e completa la tabella. Infine rispondi alle domande. 6 7 8 9 Figura Nome Numero Numero Numero lati angoli diagonali triangolo

Dettagli

ESERCITAZIONI PROPEDEUTICHE DI MATEMATICA. A. Concetti e proprietà di base del sistema dei numeri della matematica ( ) + 64 7 10 :5

ESERCITAZIONI PROPEDEUTICHE DI MATEMATICA. A. Concetti e proprietà di base del sistema dei numeri della matematica ( ) + 64 7 10 :5 ESERCITAZIONI PROPEDEUTICHE DI MATEMATICA PER IL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Ana Millán Gasca Luigi Regoliosi La lettura e lo studio del libro Pensare in matematica da parte degli

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DEL CHIESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DEL CHIESE ISTITUTO COMPRENSIVO DEL CHIESE Piano di studio di istituto di Matematica Competenza 1 al termine del 4 biennio (seconda e terza media) Strumenti 1)Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del

Dettagli

SOMMARIO. 13.1 I radicali pag. 3. 13.2 I radicali aritmetici pag. 5. 13.3 Moltiplicazione e divisione fra radicali aritmetici pag.

SOMMARIO. 13.1 I radicali pag. 3. 13.2 I radicali aritmetici pag. 5. 13.3 Moltiplicazione e divisione fra radicali aritmetici pag. SOMMARIO CAPITOLO : I RADICALI. I radicali pag.. I radicali aritmetici pag.. Moltiplicazione e divisione fra radicali aritmetici pag.. Potenza di un radicale aritmetico pag.. Trasporto di un fattore esterno

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI MAT 3

Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI MAT 3 Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI MAT 3 PESO SPECIFICO MISURA DEL TEMPO PERCENTUALE NUMERI PERIODICI STATISTICA CALCOLO DELLE PROBABILITÀ ASSE CARTESIANO

Dettagli

MATEMATICA UNITÀ DI APPRENDIMENTO Classi quarte - Scuola Primaria di Bellano - a.s. 2014/2015

MATEMATICA UNITÀ DI APPRENDIMENTO Classi quarte - Scuola Primaria di Bellano - a.s. 2014/2015 METODOLOGIA ATTIVITÀ - MEZZI PERIODO DI ATTUAZIONE I NUMERI NATURALI Simbolizzare la realtà con il linguaggio della matematica. Storia, Tecnologia, Italiano Lettura e scrittura di numeri naturali oltre

Dettagli

Classe 1ASU a.s. 2012/13 Matematica - prof.alberto Rossi. Testo: Nuova Matematica a colori Algebra e Geometria 1, Petrini con Quaderno di recupero

Classe 1ASU a.s. 2012/13 Matematica - prof.alberto Rossi. Testo: Nuova Matematica a colori Algebra e Geometria 1, Petrini con Quaderno di recupero ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA DANIELE CRESPI Liceo Internazionale Classico e Linguistico VAPC02701R Liceo delle Scienze Umane VAPM027011 Via G. Carducci 21052 BUSTO ARSIZIO (VA) www.liceocrespi.it-tel.

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:... Ministero della Pubblica Istruzione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA Scuola Secondaria di II grado Classe Terza Tipo A Codici Scuola:..... Classe:.. Studente:.

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA

CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA CURRICOLO VERTICALE DI MATEMATICA Traguardo per lo sviluppo delle competenze Sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, attraverso esperienze significative, che gli hanno fatto intuire

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA

CURRICOLO MATEMATICA 1 CURRICOLO MATEMATICA Competenza 1 al termine della scuola dell Infanzia 2 NUMERI Raggruppare, ordinare, contare, misurare oggetti, grandezze ed eventi direttamente esperibili. Utilizzare calendari settimanali

Dettagli

INVALSI. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

INVALSI. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca X MATEMATICA_COP_Layout 1 15/03/11 08:51 Pagina 2 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

MATEMATICA OBIETTIVI GENERALI ATTIVITA OBIETTIVI SPECIFICI

MATEMATICA OBIETTIVI GENERALI ATTIVITA OBIETTIVI SPECIFICI MATEMATICA OBIETTIVI GENERALI Acquisire maggiore capacità di osservare, di problematizzare, di ordinare, di quantificare e di misurare fatti e fenomeni della realtà; sviluppare le abilità necessarie per

Dettagli

AREA LOGICO-MATEMATICA

AREA LOGICO-MATEMATICA SCUOLA DELL INFANZIA AREA LOGICO-MATEMATICA TRAGUARDI SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI NUCLEO: NUMERO E SPAZIO PREREQUISITI -Raggruppare e ordinare secondo criteri diversi, confrontare e valutare

Dettagli

MATEMATICA Competenza chiave europea: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA Competenza specifica: MATEMATICA

MATEMATICA Competenza chiave europea: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA Competenza specifica: MATEMATICA MATEMATICA Competenza chiave europea: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA Competenza specifica: MATEMATICA Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione culturale

Dettagli

Scuola Primaria Conta oggetti o eventi, a voce e a mente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre ;

Scuola Primaria Conta oggetti o eventi, a voce e a mente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre ; Primo anno Secondo anno Terzo anno Primo anno MATEMATICA Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Conta oggetti o eventi, a voce e a mente, in senso progressivo e regressivo e per salti di due, tre ; legge

Dettagli

60 indicazioni nazionali per la scuola dell infanzia e del primo ciclo. matematica

60 indicazioni nazionali per la scuola dell infanzia e del primo ciclo. matematica 60 indicazioni nazionali per la scuola dell infanzia e del primo ciclo matematica Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione culturale delle persone e delle comunità, sviluppando le capacità

Dettagli

NON SCRIVERE IN QUESTO RIQUADRO

NON SCRIVERE IN QUESTO RIQUADRO A. I. C.M. c/o L.S. S. Cannizzaro Via Arimondi, 14 Palermo aicm@dipmat.math.unipa.it GIOCHI DI MATEMATICA DI SICILIA 2006 QUALIFICAZIONE ELEMENTARI 2006 Nome _ Cognome _ Data di nascita Classe _ Scuola

Dettagli

TRAGUARDI FORMATIVI NELLA PRE-DISCIPLINA MATEMATICA

TRAGUARDI FORMATIVI NELLA PRE-DISCIPLINA MATEMATICA Fo.Svi.Co International s.a.s. Formazione Sviluppo Competenze (per la competitività in campo internazionale) SEDE LEGALE Corso Magenta, 83 20 123 Milano SEDE OPERATIVA 00100 ROMA, via Arduino, 46 SEDE

Dettagli

COMPETENZE SPECIFICHE

COMPETENZE SPECIFICHE COMPETENZE IN MATEMATICA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2012. MATEMATICA TRAGUARDI ALLA FINE DELLA

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S.2014-15 SCUOLA: Liceo Linguistico Teatro alla Scala DOCENTE: BASSO RICCI MARIA MATERIA: MATEMATICA- INFORMATICA Classe 2 Sezione A CONTENUTI Sistemi lineari numerici

Dettagli

PROVA INVALSI Scuola Secondaria di I grado Classe Prima

PROVA INVALSI Scuola Secondaria di I grado Classe Prima SNV 2010-2011; SNV 2011-2012; SNV 2012-2013 SPAZIO E FIGURE SNV 2011 10 quesiti su 29 (12 item di cui 6 a risposta aperta) SNV 2012 11 quesiti su 30 (13 item di cui 2 a risposta aperta) SNV 2013 9 quesiti

Dettagli

Come si può esprimere il risultato dl un conteggio e di una misura? Quando si dice che In una

Come si può esprimere il risultato dl un conteggio e di una misura? Quando si dice che In una NUMERI INTERI E NUMERI DECIMALI Come si può esprimere il risultato dl un conteggio e di una misura? Quando si dice che In una cassetta sono contenuti 45 penne e che una lamiera misura 1,35 m. dl lunghezza,

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2009 2010 PROVA DI MATEMATICA. Scuola secondaria di primo grado. Classe Prima

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2009 2010 PROVA DI MATEMATICA. Scuola secondaria di primo grado. Classe Prima Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione PROVA DI MATEMATICA - Scuola Secondaria di I

Dettagli

INVALSI. C l. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

INVALSI. C l. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca V MATEMATICA_COP_Layout 1 15/03/11 08:15 Pagina 2 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione

Dettagli

Mete e coerenze formative. Dalla scuola dell infanzia al biennio della scuola secondaria di II grado

Mete e coerenze formative. Dalla scuola dell infanzia al biennio della scuola secondaria di II grado Mete e coerenze formative Dalla scuola dell infanzia al biennio della scuola secondaria di II grado Area disciplinare: Area Matematica Finalità Educativa Acquisire gli alfabeti di base della cultura Disciplina

Dettagli

DA GIOCHI D AUTUNNO 2006 SOLUZIONI E COMMENTI

DA GIOCHI D AUTUNNO 2006 SOLUZIONI E COMMENTI DA GIOCHI D AUTUNNO 2006 SOLUZIONI E COMMENTI 1. GIOCO DI CUBI L altezza della piramide di Luca è 95 cm. = (14 + 13 + 12 + + 7 + 6 + 5) 2. LA PARTENZA Anna saluterà le amiche nel seguente ordine: S-I-G-C

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO NELLA CLASSE I E A.S. 2012/2013 DISCIPLINA : MATEMATICA DOCENTI : CECILIA SAMPIERI, TAMARA CECCONI

PROGRAMMA SVOLTO NELLA CLASSE I E A.S. 2012/2013 DISCIPLINA : MATEMATICA DOCENTI : CECILIA SAMPIERI, TAMARA CECCONI PROGRAMMA SVOLTO NELLA CLASSE I E A.S. 2012/2013 LIBRO DI TESTO:L. Sasso Nuova Matematica a colori Algebra e Geometria 1 edizione Azzurra ed. Petrini TEMA A I numeri e linguaggio della Matemati Unità 1

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATEMATICA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTI Gabellone, Silvagni,Damiano TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE della CLASSE QUARTA Sviluppa

Dettagli

A tal fine ritengono utile fornire alcune indicazioni preliminari. Matematica. Conoscenza dei seguenti argomenti:

A tal fine ritengono utile fornire alcune indicazioni preliminari. Matematica. Conoscenza dei seguenti argomenti: Gli insegnanti di Matematica del liceo A.Righi ritengono opportuno ricordare ai futuri studenti ed alle loro famiglie, al fine di affrontare con serenità e competenza il primo anno del nuovo corso di studi,

Dettagli

Docente: DI LISCIA F. CLASSE 1T MODULO 1: GLI INSIEMI NUMERICI

Docente: DI LISCIA F. CLASSE 1T MODULO 1: GLI INSIEMI NUMERICI Docente: DI LISCIA F. Materia: MATEMATICA CLASSE 1T MODULO 1: GLI INSIEMI NUMERICI Insiemi numerici: numeri naturali, proprietà delle operazioni aritmetiche; Potenze e loro proprietà; Criteri di divisibilità;

Dettagli

UBI MATH Matematica per il tuo futuro ARITMETICA 2

UBI MATH Matematica per il tuo futuro ARITMETICA 2 Ubaldo Pernigo Marco Tarocco UBI MATH Matematica per il tuo futuro ARITMETICA 2 con la collaborazione di Annalisa Castellucci Sommario contenuti digitali integrativi unità L insieme dei numeri razionali

Dettagli

CURRICOLO di MATEMATICA Scuola Primaria

CURRICOLO di MATEMATICA Scuola Primaria CURRICOLO di MATEMATICA Scuola Primaria MATEMATICA CLASSE I Indicatori Competenze Contenuti e processi NUMERI Contare oggetti o eventi con la voce in senso progressivo e regressivo Riconoscere e utilizzare

Dettagli

PROPRIETA' ASSOCIATIVA La somma di tre o più addendi non cambia se al posto di alcuni di essi si sostituisce la loro somma.

PROPRIETA' ASSOCIATIVA La somma di tre o più addendi non cambia se al posto di alcuni di essi si sostituisce la loro somma. Addizione: PROPRIETA' COMMUTATIVA Cambiando l'ordine degli addendi la somma non cambia. 1) a + b = b + a PROPRIETA' ASSOCIATIVA La somma di tre o più addendi non cambia se al posto di alcuni di essi si

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA - CLASSE QUINTA -

CURRICOLO MATEMATICA - CLASSE QUINTA - CURRICOLO MATEMATICA - CLASSE QUINTA - COMPETENZA NUCLEO FONDANTE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI TRAGUARDI NUMERI 1.a) Indicare il valore posizionale delle cifre nei numeri decimali b) comporre e

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 CURRICOLO DI MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 CURRICOLO DI MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI MAT 4

Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI MAT 4 Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI MAT 4 ASSE CARTESIANO RAPPRESENTAZIONI IN SCALA SOLUZIONE DEI PROBLEMI DIAGRAMMI DI FLUSSI LOGICA IL COMPUTER

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA. Scuola secondaria di I grado. Classe Prima

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA. Scuola secondaria di I grado. Classe Prima Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola secondaria di I grado Classe Prima Spazio per l etichetta

Dettagli

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA'

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA' ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOVIZZO SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI MATEMATICA FINALITA Avviare alla consapevolezza e alla padronanza del calcolo, stimolare le capacità intuitive e condurre gradualmente alla

Dettagli

Similitudine e omotetia nella didattica della geometria nella scuola secondaria di primo grado di Luciano Porta

Similitudine e omotetia nella didattica della geometria nella scuola secondaria di primo grado di Luciano Porta Similitudine e omotetia nella didattica della geometria nella scuola secondaria di primo grado di Luciano Porta Il concetto di similitudine è innato: riconosciamo lo stesso oggetto se è più o meno distante

Dettagli

ISTITUZIONI DI MATEMATICHE E FONDAMENTI DI BIOSTATISTICA. 2. Insiemi numerici. A. A. 2014-2015 L.Doretti

ISTITUZIONI DI MATEMATICHE E FONDAMENTI DI BIOSTATISTICA. 2. Insiemi numerici. A. A. 2014-2015 L.Doretti ISTITUZIONI DI MATEMATICHE E FONDAMENTI DI BIOSTATISTICA 2. Insiemi numerici A. A. 2014-2015 L.Doretti 1 INSIEMI NUMERICI rappresentano la base su cui la matematica si è sviluppata costituiscono le tappe

Dettagli

Costruire il curricolo di MATEMATIC

Costruire il curricolo di MATEMATIC Competenze SCUOLA INFANZIA Prerequisiti 1 Risolvere problemi noti e non noti di natura aritmetica e geometrica Comprendere il ruolo della matematica nel mondo Riconoscere l esistenza di problemi e porsi

Dettagli

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE Il bambino raggruppa e ordina oggetti e materiali secondo criteri diversi. Identifica alcune proprietà dei materiali. Confronta e valuta quantità. Utilizza simboli per registrare

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA scuola PRIMARIA CONTENUTI OBIETTIVI COMPETENZE ATTIVITA NUMERI

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA scuola PRIMARIA CONTENUTI OBIETTIVI COMPETENZE ATTIVITA NUMERI CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA scuola PRIMARIA CONTENUTI OBIETTIVI COMPETENZE ATTIVITA NUMERI Numeri naturali Ordinalità Cardinalità Ricorsività Confronto Misura Valore posizionale Operazioni Contare

Dettagli

MATEMATICA: COMPETENZA 1 TERMINE DEL PRIMO BIENNIO ( classe seconda scuola primaria) COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE

MATEMATICA: COMPETENZA 1 TERMINE DEL PRIMO BIENNIO ( classe seconda scuola primaria) COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE MATEMATICA: COMPETENZA 1 TERMINE DEL PRIMO BIENNIO ( classe seconda scuola primaria) Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico scritto e mentale partendo da contesti reali Rappresentare

Dettagli

INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA

INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA MATEMATICA - TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE Raggruppa e ordina secondo criteri diversi. Confronta e valuta quantità. Utilizza semplici simboli per registrare. Compie

Dettagli

IPOTESI di CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle Indicazioni Nazionali 2012

IPOTESI di CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle Indicazioni Nazionali 2012 IPOTESI di CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle Indicazioni Nazionali 2012 6 IC PADOVA COMPETENZE SPECIFICHE Numeri conoscere e padroneggiare i contenuti

Dettagli

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino raggruppa e ordina oggetti e materiali secondo criteri diversi. Identifica alcune proprietà dei materiali. Confronta e valuta quantità. Utilizza simboli per registrare materiali e quantità.

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA OBIETTIVI E COMPETENZE

CURRICOLO MATEMATICA OBIETTIVI E COMPETENZE CURRICOLO MATEMATICA OBIETTIVI E COMPETENZE CLASSE OBIETTIVI COMPETENZE PRIMA Conoscere ed operare con i numeri Contare oggetti o eventi, con la voce e mentalmente, in senso progressivo e regressivo. Leggere

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA Traguardi per lo sviluppo delle competenze Sviluppare un atteggiamento positivo nei confronti della matematica. Obiettivi di apprendimento NUMERI Acquisire

Dettagli

Matematica classe 1^

Matematica classe 1^ NUCLEO TEMATICO 1 Numeri 1 L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali. 7 legge e comprende testi che coinvolgono aspetti logici e matematici. NUCLEO TEMATICO 2

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014 /2015

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 A047 MATEMATICA CLASSE PRIMA PROFESSIONALE DOCENTI : CARAFFI ALESSANDRA, CORREGGI MARIA GRAZIA, FAZIO ANGELA,

Dettagli

VALLAURI L ASSE MATEMATICO

VALLAURI L ASSE MATEMATICO Istituto Professionale di Stato per l Industria e l Artigianato Giancarlo Vallauri Via B. Peruzzi, 13 41012 CARPI (MO) VALLAURI www.vallauricarpi.it Tel. 059 691573 Fax 059 642074 vallauri@vallauricarpi.it

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90-91 69 92 93 94-95 96-97 98-99

73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90-91 69 92 93 94-95 96-97 98-99 Bravissimo/a! Sei arrivato/a alla fine della parte di italiano... Adesso perché non ripassi un po di matematica? A settembre sarai un bolide nelle operazioni, nel risolvere i problemi e in geometria! matematica

Dettagli

Classe: 1 a A AFM...2 Classe: 1 a B AFM...3 Classe: 2 a A AFM...4 Classe: 3 a A AFM...5 Classe: 4 a A IGEA...6

Classe: 1 a A AFM...2 Classe: 1 a B AFM...3 Classe: 2 a A AFM...4 Classe: 3 a A AFM...5 Classe: 4 a A IGEA...6 Classe: 1 a A AFM...2 Classe: 1 a B AFM...3 Classe: 2 a A AFM...4 Classe: 3 a A AFM...5 Classe: 4 a A IGEA...6 Classe: 1 a A AFM GLI INSIEMI NUMERICI E LE OPERAZIONI Ripasso del calcolo numerico: espressioni

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO)

CURRICOLO DI MATEMATICA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) CURRICOLO DI MATEMATICA Scuola Primaria CLASSE 1^ (MONOENNIO) COMPETENZE CONOSCENZE ABILITÀ COMPETENZA 1 RICONOSCERE, RAPPRESENTARE E RISOLVERE PROBLEMI - Decodificare immagini - Leggere un testo - Esprimersi

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Operare in situazioni reali e/o disciplinari con tecniche e procedure di calcolo L alunno si muove con sicurezza nel calcolo anche con i numeri razionali, ne padroneggia le diverse e stima la grandezza

Dettagli

MATEMATICA PRIMO BIENNIO CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA

MATEMATICA PRIMO BIENNIO CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA PRIMO BIENNIO CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA COMPETENZA 1 UTILIZZARE CON SICUREZZA LE TECNICHE E LE PROCEDURE DI CALCOLO ARITMETICO SCRITTO E MENTALE CON RIFERIMENTO A CONTESTI REALI Stabilire

Dettagli

SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11

SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11 SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11 Rapporto tecnico sulle caratteristiche delle prove INVALSI 2011 Scuola secondaria di secondo grado classe II MATEMATICA Domanda D1 item a D1. Nella tabella che

Dettagli

MATEMATICA - CLASSE TERZA

MATEMATICA - CLASSE TERZA MATEMATICA - CLASSE TERZA I NUMERI NATURALI E LE 4 OPERAZIONI U. A. 1 - IL NUMERO 1. Comprendere la necessità di contare e usare i numeri. 2. Conoscere la struttura dei numeri naturali. 3. Conoscere e

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015 NUMERI. SPAZIO E FIGURE. RELAZIONI, FUNZIONI, MISURE, DATI E PREVISIONI Le sociali e ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA procedure

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria I quesiti sono distribuiti negli ambiti secondo la tabella seguente Ambito Numero di

Dettagli

Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 MATEMATICA CLASSE PRIMA PRIMARIA

Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 MATEMATICA CLASSE PRIMA PRIMARIA Istituto Maddalena di Canossa Corso Garibaldi 60-27100 Pavia Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 MATEMATICA CLASSE

Dettagli

AA00003 Dire qual è il valore mediano tra i seguenti numeri: 3, a) 10. b) 11. c) 16,5. d) 12,5. b

AA00003 Dire qual è il valore mediano tra i seguenti numeri: 3, a) 10. b) 11. c) 16,5. d) 12,5. b AA00001 Quale, tra i seguenti, non è un numero primo? a) 17. b) 18. c) 13. d) 3. b AA00002 Moltiplicando il numero 380,065 per 9 e per 0,1 a) 339,0585. b) 342,0585. c) 345,0585. d) 348,0585. b otteniamo...

Dettagli

CONTENUTI METODOLOGIA STRUMENTI METODO DI STUDIO VALUTAZIONE ANNO COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

CONTENUTI METODOLOGIA STRUMENTI METODO DI STUDIO VALUTAZIONE ANNO COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO NNO COMPETENZE OBIETTIVI DI PPRENDIMENTO CONTENUTI METODOLOGI STRUMENTI METODO DI STUDIO VLUTZIONE 4^ M T E M T I C L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:... Ministero della Pubblica Istruzione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA Scuola Secondaria di II grado Classe Terza Tipo A Codici Scuola:..... Classe:.. Studente:.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA CLASSE PRIMA 1. : PADRONEGGIARE ABILITÀ DI CALCOLO ORALE E SCRITTO 1.1 Leggere, scrivere, comporre, scomporre, confrontare, ordinare i numeri fino a 20 1.2 Eseguire

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO. Anno Scolastico 2015 2016 PROVA NAZIONALE

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO. Anno Scolastico 2015 2016 PROVA NAZIONALE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO Anno Scolastico 2015 2016 Prova di Matematica - Fascicolo 1 PROVA NAZIONALE Prova di Matematica Scuola Secondaria di primo grado

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Junior Per studenti di seconda o terza della secondaria di secondo grado

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Junior Per studenti di seconda o terza della secondaria di secondo grado Testi_07.qxp 16-04-2007 12:06 Pagina 22 Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2007 Categoria Junior Per studenti di seconda o terza della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3

Dettagli