L IMMAGINE DELLA FORTUNA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L IMMAGINE DELLA FORTUNA"

Transcript

1 L IMMAGINE DELLA FORTUNA Le mille facce del maiale THE SYMBOL OF GOOD LUCK The thousand faces of pigs

2

3 L immagine della fortuna. Le mille facce del maiale Padova, Ex Macello, via Cornaro 1/b 7 giugno 6 luglio 2014 Direzione Mirella Cisotto Nalon Coordinamento Ufficio Mostre Fiorenza Scarpa Cura della mostra e del catalogo Carlo Silvestrin Segreteria organizzativa Marta Bianco Assistenza amministrativa Daniela Corsato - coordinamento Maurizio Bortolami Loredana Fanton Licia Moretti Franco Zanon Traduzioni Patrizia Rossi Sandra Speed Testi ed intervista Carlo Silvestrin Renzo Battiglia Allestimento Squadra allestimenti Servizio Mostre Settore Attività Culturali Valter Spedicato - coordinamento Gianni Bernardi Antonio Breggion Luca Galtarossa Moreno Michielan Franco Paccagnella Silvano Perin Claudio Spinello Ufficio stampa Spaini & Partners Progetto grafico Giada Chervatin Fotografie Alessandra Tonninello Marco Pittarello La Penna Stampa Imprimenda s.n.c. Promozione Patrizia Cavinato Rocco Roselli

4

5 The symbol of good luck. The thousand faces of pigs Padova, Ex Macello, via Cornaro 1/b 7th June 6th July 2014 Art Director of the project Mirella Cisotto Nalon Exhibition organizer Fiorenza Scarpa Curator of the exhibition and editor of the catalogue Carlo Silvestrin Organization Squadra allestimenti Servizio Mostre Settore Attività Culturali Valter Spedicato - coordinamento Gianni Bernardi Antonio Breggion Luca Galtarossa Moreno Michielan Franco Paccagnella Silvano Perin Claudio Spinello Organization assistant Marta Bianco Administrative Office Daniela Corsato - coordinamento Maurizio Bortolami Loredana Fanton Licia Moretti Franco Zanon Translation Service Patrizia Rossi Sandra Speed Press office Spaini & Partners Graphic designer Giada Chervatin Photography Alessandra Tonninello Marco Pittarello La Penna Printing works Imprimenda s.n.c. Text and interview Carlo Silvestrin Renzo Battaglia Promotion Patrizia Cavinato Rocco Roselli

6

7 Quando ci è stato sottoposto il progetto della mostra L immagine della fortuna. Le mille facce del maiale, ci ha incuriosito l originalità del tema trattato e le diverse interpretazioni che vengono sottolineate nel progetto espositivo, tra le quali emergono sicuramente il saldo legame della nostra terra con la civiltà rurale e la valorizzazione della ricerca appassionata di oggetti, condotta con spirito quasi scientifico, tipica del collezionista. Le altre componenti, che hanno sicuramente inciso nella scelta di promuovere questa esposizione, sono legate alla varietà, molto vicina alla completezza, della raccolta presentata e all importanza delle opere esposte, provenienti dalla collezione di un professionista veneto, una tra le più vaste e complete raccolte dedicate a questo animale. Sono infatti esposte opere realizzate da grandi artisti contemporanei, quali ad esempio Alessio b, Celiberti, Rauschenberg, Nespolo, Cuoghi, Musante, Villeglé, Aubertin, Potenza, Rosselli, Chen Wenling. Un percorso vario e affascinante, un viaggio alla riscoperta dell ancestrale immagine del maiale come simbolo della fortuna. L Assessore alla Cultura Il Sindaco di Padova When the project of this exhibition The symbol of luck. The thousand faces of pigs was submitted to us, we were impressed by the originality of the subject and the different interpretations of the animal. Among the other things, this exhibition tells us about the strong bond of our land with the farming culture and the valorisation of the enthusiastic research of objects carried out with an almost scientific spirit, typical of the collector.the other reasons which have certainly weighed on our choice to promote this exhibition are linked to the variety, almost close to the completeness, of the collection shown and the value of the works which are displayed, as they come from the collection of a Venetian professional, who owns one the hugest and most complete collections dedicated to this animal. There are works made by great contemporary artists such as Alessio b, Celiberti, Rauschenberg, Nespolo, Cuoghi, Musante, Villeglé, Aubertin, Potenza, Rosselli, Chen Wenling. A various and charming path, a journey through the rediscovery of the ancestral image of the pig as a symbol of good luck. The Arts and Culture Councillor of Padua The Mayor of Padua

8 PARLIAMO DEL MAIALE... Il Suino (Sus scrofa domesticus L.) chiamato comunemente maiale o porco è un suide addomesticato appartenente ai Mammiferi dell ordine degli Artiodattili Suiformi. Presente come immagine già nei graffiti delle grotte di Altamira (Spagna ca a.c.) si suppone sia stato addomesticato in Cina intorno al a.c. tracce di poco più recenti se ne hanno pure in Mesopotamia... Così recita la famosa enciclopedia libera Wikipedia digitando la parola Maiale. Ma la stessa parola digitata sulla tastiera di un computer aprirebbe al curioso cyber-navigatore un mondo pressochè infinito di siti dedicati al nostro attore, siti che toccano ogni ambito dello scibile umano e che, partendo dalle conoscenze storiche arriva ai giorni nostri mantenendo intatti interesse e curiosità che questo animale, e le sue rappresentazioni, suscitano nell umana specie. Difficile trovare un altro rappresentante del mondo animale che sia stato accostato all uomo più dello stesso maiale; le sue caratteristiche peculiari hanno suggerito accostamenti positivi e, più spesso, negativi - a volte immediati, a volte di più difficile interpretazione - ma non per questo l immagine del nostro ne è uscita indebolita, anzi! Citando ancora Wikipedia:...Nell Ebraismo e nell Islam si ha la prescrizione di non mangiare carne di maiale, considerata impura... Nella religione cristiana non esistono prescrizioni particolari riguardo il maiale; tuttavia in molti Paesi a prevalenza cristiana una reminescenza della reputazione immonda del maiale è riscontrabile nel fatto che il nome della divinità o di un santo associato a quello del maiale costituisce la forma più diffusa di bestemmia.... Il maiale o Zhu rappresenta anche uno dei dodici segni del calendario astrologico cinese; i nati sotto questo segno sarebbero coraggiosi e cavallereschi, non arretrerebbero mai e si dimostrerebbero gentili verso il prossimo. Il simbolo ambivalente rappresenta da un lato la fertilità e la ricchezza - non per niente la sua immagine è associata alla parsimonia e al risparmio (vedi il mitico maialino di terracotta dove quasi tutti noi abbiamo tenuto i nostri primi soldini) - dall altro la voracità, l ingordigia e la lussuria. E già evidente da queste prime citazioni come il maiale susciti reazioni diametralmente opposte, ora positive, ora negative ma, in ogni caso, è altrettanto evidente che non ci ha mai lasciati indifferenti... Molto probabilmente il maiale domestico che noi conosciamo proverebbe dal cinghiale o da una specie selvatica simile. Il nome deriverebbe dal latino Porcus Maialis e si farebbe risalire all abitudine di sacrificare un animale di questa specie, castrato e grasso, alla dea Maia. Era comunque il termine Porco a prevalere nella maggior parte delle opere almeno fino al XVIII sec. Nella mitologia il maiale rappresentava una bestia monda ed innocente attraverso la quale gli dei mandavano messaggi agli uomini, come nel caso dei sacerdoti etruschi che con il fegato di porco prevedevano il futuro. Il grasso di maiale, la sugna, era simbolo di fertilità presso le spose latine, che vi ungevano gli stipiti delle porte di una nuova casa per assicurarsi fortuna e fecondità. Diversi autori lasciano testimonianze dell importanza occupata da questo animale nelle società di ogni tempo; Virgilio, ad esempio, celebra il maiale con l episodio della bianca scrofa che indica ad Enea il luogo dove sbarcare; Plinio lascia scritto che dall Etruria periodicamente venivano spediti a Roma porci molto apprezzati dai cittadini dell Urbe come testimoniano le ricette tramandate da Apicio. Con il Medioevo cristiano le cose per il porco si misero male...i simboli della religione pagana furono demonizzati, ed il porco diventò una cratura negativa, una metafora della lussuria. Dante nel canto XXX dell Inferno descrive le pene con cui sono puniti i falsari, condannati per l eternità ad azzannarsi l un l altro, ricorrendo ad una scena ispirata alla porcilaia:...mordendo correvan di quel modo che l porco quando del porcil si schiude... La simbologia del maiale ha davvero una lunga tradizione a partire dall Odissea di Omero: la maga Circe trasforma gli uomini di Ulisse in animali, tra cui i maiali, a seconda (così pare) dell inclinazione del carattere. Nell isola di Malta, in epoca Neolitica, venne raffigurata, quale simbolo di fertilità e di buon auspicio, una scrofa che allatta tredici porcellini. Per lo stesso motivo anche in Grecia, nei misteri di Eleusi, il maiale costituiva l offerta sacrificale alla dea Demetra. Nell antico Egitto la scrofa che divora i suoi piccoli era un simbolo della dea del cielo Nut, i cui figli, le stelle, scompaiono al mattino per rinascere alla sera. Anche nel cristianesimo del maiale è prevalso l aspetto simbolico più ombroso; esso rappresenta la lussuria, l ingordigia, la sensualità in altre parole: Satana. E già lo incontriamo nella parabola del Vangelo secondo Matteo, nel famoso Discorso della montagna in cui Gesù esorta:

9 non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perchè non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi. Nella parabola Il figliuol prodigo dal Vangelo secondo Luca il giovane, lasciata la ricca casa paterna, diviene guardiano dei porci... ed avrebbe dovuto saziarsi con la carrube che mangiavano i porci ma nessuno gliene dava... così si trova a raggiungere il gradino più basso per un ebreo ligio alla legge. Ma sarà anche grazie a quest esperienza (l essere guardiano dei maiali e quindi fare i conti con ciò che i maiali simboleggiano) che il figliuol prodigo prenderà la decisione di tornare alla casa del padre non più innocente, stato in cui si trovava alla partenza, ma responsabile e cosciente di se e delle proprie forze inconscie. Ancora nel Vangelo secondo Matteo, nella parabola GLi indemoniati di Gadara Gesù incontra due indemoniati furiosi che lo scongiurano affinchè Egli li liberi. Sono i demoni stessi a parlare in loro ed implorare Gesù di scacciarli e di mandarli in una mandria di porci che pascolavano lì accanto: così Egli fece....ed essi usciti dai corpi degli uomini entrarono in quelli dei porci; ed ecco tutta la mandria che si precipitò dal dirupo, nel mare e perì nei flutti... In Oriente il maiale mantiene la stessa dualità simbolica dell Occidente; incontriamo la scrofa di Diamante (nel Buddismo tibetano) come Madre e regina del cielo, mentre in altre correnti del buddismo esso rappresenta ingordigia ed ignoranza. Nella cultura cinese l ambiguità della figura del maiale viene espressa integralmente; infatti da prima rappresenta la cultura immediata, non addomesticata, sporca, che poi, una volta addomesticata si rivela utile... Ospite sempre gradito della cucina e della buona tavola, il maiale può essere considerato parte integrante della cultura italiana. Sin dalle più antiche tracce storiche, questo animale abitava nella pianura padana e nelle zone boscose come la maremma toscana; nell Odissea ricordiamo la già citata trasformazione in porci operata dalla maga Circe sui compagni di Ulisse (X, ) o l offerta di due maialini cotti allo spiedo ed infarinati che Eumeo fa ad Ulisse appena sbarcato ad Itaca (XVI, 72-82). Nel V sec a.c. il famoso Ippocrate, padre della medicina, dichiarava...la carne di maiale è tra le carni quella che fornisce al corpo dell uomo più forza ed è ottimamente digeribile. Successivamente, in epoca romana, l allevamento del maiale subisce un importante accellerazione, complice anche la scoperta della possibilità di trasformare la carne in salumi che potevano essere conservati per lungo tempo e, di conseguenza, diventare ottima riserva di cibo per gli eserciti. Innumerevoli sono gli scritti, tratti dalla letteratura greca e latina che hanno per protagonista il maiale: da Omero a Catone, da Orazio a Giovenale a Marziale e non solo, anche gli autori nei secoli successivi si sono ispirati a questo animale per scritti e novelle soprattutto satiriche o elogiative. E importante ricordare al lettore che sarebbe pressochè impossibile citare tutte le situazioni che vedono il maiale quale protagonista, ecco perchè citeremo soltanto alcune curiosità che possano far comprendere come un animale che oggi passa quasi inosservato ai nostri occhi, o al massimo, desti interesse per il suo uso nell arte culinaria, si stato fatto in ogni tempo oggetto di adorazione e collezionismo come e forse più di altri soggetti più facilmente comprensibili. Nella mitologia Celtica i guerrieri morti in battaglia, una volta giunti nel loro paradiso, venivano rifocillati con le carni del Grande Maiale, anche nella tradizione greca, come pure in quella etrusco-romana il maiale - ed il suo progenitore, il cinghiale - venivano spesso rappresentati in vasellame e suppelletili; famoso rimane il simbolo del cinghiale adottato nel I sec a.c. dalla XX Legione romana posta ai confini settentrionali dell impero, simbolo che ben rappresentava la forza e la determinazione che ha il cinghiale nell attaccare il nemico. Sempre nel I sec a.c. lo scrittore Marco Terenzio Varrone ci tramanda che i generali che godevano della piena fiducia delle proprie truppe venivno indicati con il soprannome di scrofa perchè, come le femmine del maiale, venivano sempre seguiti negli assalti al nemico dai loro uomini, così come sono soliti fare i maialini con le madri. Come citato precedentemente, nel Medioevo l iconografia cristiana assegnava al maiale un ruolo negativo; esso rappresentava il male e l immagine di S. Antonio Abate che, dopo aver sopportato nel deserto le tentazioni del demonio viene rappresentato con ai piedi una testa di maiale, ne è una tipica rappresentazione. Come spesso accade però la saggezza popolare prevarrà sull accostamento maiale-male ed alla fine si affermerà l immagine di S.Antonio protettore dei porci. Nel basso medioevo sono veramente innumerevoli le rappresentazioni del maiale tramandateci; dai codici miniati alle pergamene, soprattutto del XV sec., con rappresentate scene della macellazione del maiale, del suo allevamento e della trasformazione della sua carne in salumi. Citerei anche l importante contributo di immagini riprodotte dagli scultori e dagli scalpellini su importanti edifici pubblici sottoforma di bassorilievi e formelle: solo in Italia si

10 possono citare, per esempio i bassorilievi della Basilica di San Marco a Venezia, della Cattedrale di Cremona o della Chiesa di San Zeno a Verona, solo per ricordare i più importanti. Il maiale entra con piena dignità anche nella letteratura; non solo per merito dei già citati autori greco-latini ma anche per i numerosissimi poeti e scrittori che hanno citato il porco nelle loro opere, possiamo ad esmpio citare Decameron di Giovanni Boccaccio che narra la vicenda di Calandrino, uno sciocco fiorentino, che viene derubato del porco da alcuni amici e fatto inoltre oggetto di alcuni scherzi..era sua usanza, sempre, di dicembre d andarsene a uccidere ogn anno un porco che n aveva e quindi farlo salare... (VIII giornata, novella sesta). Così come Dante Alighieri, Poggio Bracciolini, Grazia Deledda, Carlo Levi, Filippo Tommaso Marinetti, Aldo Palazzeschi ed altri ancora. Numerosi sono nel mondo i musei pubblici e privati dedicati a questo animale; da citare soprattutto quello di Stoccarda, ora ospitato nello splendido ex macello della città, in un edificio Liberty del 1909 che può vantare oltre pezzi rappresentanti il maiale realizzati con ogni materiale. In Italia è degno di nota quello di Carpineto Sinello (Ch) dove, suddiviso per aree tematiche, si può ben vedere quanta parte abbia avuto il maiale nella nostra economia rurale. Anche in fatto di proverbi il nostro è ben rappresentato in tutte le varianti dialettali spaziando dal nord al sud della Penisola. Citiamone solo alcuni scelti a caso tra le centinaia che ci sono stati tramandati: Porco grasso non è mai contento (antico detto veneto) I mercanti ed i maiali vanno pesati solo dopo morti (detto in uso sui colli Euganei) Del maiale non si butta via nulla (proverbio toscano) Non serve chiudere il porcile dopo che è scappato il maiale (proverbio friulano) Del maiale niente va perduto (proverbio dell Italia meridionale) E come dare biscotti ai maiali (proverbio chiantigiano) L avaro è come il porco, è buono dopo morto (da una canzone della Sila) Sposandosi si sta bene un mese, ammazzando il maiale si sta bene un anno (proverbio friulano). Carlo Silvestrin Fonti: Monfred Lurker, da: Enciclopedia delle religioni (Teti Editore).

11 LET S TALK ABOUT THE PIG... The domestic pig (Sus scrofa domesticus L.), sometimes called pork or hog is a domesticated suid belonging to the mammals of the order of Arctiodactyla Suiformes. Its representation can already be found in the graffiti of Altamira Caves (Spain approx. 40,000 B.C.), and apparently signs of its domestication have been present in China since approx. 5,000 B.C., and still a little more recently also in Mesopotamia...this according to the famous free encyclopaedia Wikipedia, by simply entering the word Pig. Yet if a curious cyber-navigator enters the same word on the keyboard of a computer, he will find an endless number of sites dedicated to our actor. Starting from the origins of historical knowledge till our days and including every branch of human knowledge, these sites show the continuous interest and curiosity that this animal and its representations have always raised in the human species. It is really difficult to find another representative of the animal world which has been more compared to man than the same pig; its peculiar characteristics have suggested positive comparisons but more often negative ones sometimes easy understand and sometimes more difficult however the representation of our pig has never been undermined, quite the opposite! Still according to Wikipedia:... In some religions, such as Judaism and Islam, pork is taboo food as it is considered impure.... In the Christian religion there aren t any particular prescriptions as to the pork; however, in many largely Christian countries, the memory of the unclean reputation of the pig can be found in the most common and widespread curses, when the name of God or of a Saint is associated to the pig... The pig or Zhu also represents one of the twelve signs of the Chinese astrological calendar, and according to it those born under this sign are brave and noble, they never give up and are very kind towards their neighbours. As an ambivalent symbol, it represents fertility and richness on the one hand not for nothing its image is associated to thrift and savings (see the legendary terracotta piggy where almost all of us have kept our first coins) voracity, greed and lust, on the other hand. According to these first quotations it appears clear how the pig may cause completely opposite reactions, which are sometimes positive and sometimes negative, but never emotionless...it is very likely that the domestic pig, that we know, descends from the boar or a similar wild species. Its name comes from the Latin Porcus maialis and this because of the habit to sacrifice an animal of this species, castrated and fat to the goodness Maia. Anyway it was the word porcus to prevail in most of works of art at least until the XVIII century. In mythology the maialis represented a clean and innocent beast through which gods sent men messages, as was the case of the Etruscan priests who used to foretell the future reading a pig s liver. Pig fat, suet, was the symbol of fertility for the Latin s spouses who used to grease the doorjambs of a new house hoping for luck and fertility. Different authors testify the importance of this animal within society in every period of time; for example Virgil celebrated the pig by telling the episode of the white sow which shows Aeneas the place where he has to land; Pliny left word that 20,000 pigs were periodically sent to Rome from Etruria, and they were appreciated by the citizens of the Urbe, as the recipes from Apicius testify. During the Christian Middle Age, things for the pig took a turn for the worse... the symbols of the pagan religion were demonized, and the pig became a negative creature, a metaphor for lust. Dante in his canto XXX of the Inferno describes the punishments which the forgers must expiate - their condemnation for life to bite themselves - by resorting to a scene inspired by the sty:..., who ran around, and bit, as doth a boar, when from the sty let out. The symbolism of the pig has really a long tradition. It starts from the Odyssey by Homer: Circe the enchantress turns Odysseus s crew into animals, some of them into pigs, according to (as it seems) their character. In the Neolithic Age, a sow breast-feeding its thirteen piglets was portrayed as a symbol of fertility and as a good omen, on the island of Malta; also in Greece, for the same reason, the pig represented the sacrificial offering to the goddess Demeter, according to the mysteries of Eleusis. In ancient Egypt the sow, which devours its piglet, was the symbol of Nut, the goddess of the sky, whose children, the stars, disappear in the morning to revive at night.

12 Also in Christianity, the symbolic aspect of the pig which prevails is its darker side; it represents lust, greed, sensuality, in other words: Satan, the devil. We can see this, in the parable of the Gospel, according to Matthew, where Jesus, in his famous Sermon on the Mount, exhorts: Do not give dogs what is holy, and do not throw your pearls before pigs, lest they trample them underfoot and turn to attack you. In the parable The prodigal son, according to the Gospel of Luke, a young man leaves his rich father s house and becomes a pig keeper... and he was longing to be fed with the pods that the pigs ate, but no one gave him anything..., so he had fallen as low as he could possibly go for a law-abiding Jew. But thanks to this experience (to be pig keeper means having to do to what the pigs symbolize) the prodigal son decides to go back to his father s home. He is no longer innocent as he was before leaving but more responsible and more aware of his unconscious strength. Still according to the Gospel of Matthew in the parable Two men with Demons, Jesus meets two fierce demon-possessed men who beg Him to cast the demons out of them. The demons themselves speak at their place and beg Jesus to send them away into the herd of pigs which are feeding at some distance from them; so He does, and they came out and went into the pigs, and behold, the whole herd rushed down the steep bank into the sea and drowned in the waters In the East, the pig keeps the same symbolic duality that it holds in the West; we see the Diamond sow (in Tibetan Buddhism) as the symbol of Mother and queen of the sky, while in other Buddhism beliefs it represents greed and ignorance. In Chinese culture the ambiguity of pig symbolism is expressed in full; first it is its quick, not domesticated and dirty disposition which is represented and then its value, if domesticated Highly appreciated in cuisine, pork can be considered as an integral part of the Italian culture. Its historical oldest traces show that this animal lived in the Po Valley and in wooded areas such as the Maremma in Tuscany; The Odyssey tells us about the transformation of Odysseus s men into pigs by the enchantress Circe (X, ), or the offering of two piglets, previously spit-roasted and covered with flour which Eumaeus gives to Odysseus just landed at Ithaca (XIV, 72-82). In the fifth century B.C., the famous Hippocrates, the father of medicine, used to say:... of all kinds of flesh pork is the best as it gives men more strength and it is highly digestible. Later, during the Roman age, piggery goes through an important acceleration, thanks also to the discovery which permits to transform the pig s flesh in pork salted meat of any type. Now it could be preserved for long time, becoming a very good supply of food for the army. There are countless works coming from the Greek and Latin literature where pigs are the main character: from Homer to Cato, from Horatio to Juvenal to Martial, but not only, many are the authors who also in the following centuries drew inspiration from this animal for their satirical or laudatory works and short stories. It is important to remind our reader that it would be almost impossible to mention all the situations in which the pig plays a starring role. That s why we want just to mention some curiosity which may help to understand how an animal which goes today almost unobserved to our eyes, or at least, arouses much interest for its use in culinary arts, has always been the subject of worship and collecting as much as other more understandable subjects and perhaps more than them. In Celtic mythology, when the warriors who died in combat reached their heaven, they were fed with the meat of the Great Pig. Also in the Greek as well as in the Etruscan-Roman tradition, the pig and its ancestor the boar - were often represented in pottery and furnishings; the symbol of the boar adopted by the XX Roman Legion during the defence of the northern borders of the empire, is famous, in the 1st century B.C.. This symbol well represented the strength and the determination of the boar when attacking the enemy. Always in the 1st century B.C., the writer Marcus Terentius Varro Lucullus hands down to us that the generals who enjoyed the confidence of their troops in full were dubbed sow because as the female of the pig do, they were always followed by their men in the enemy assaults, exactly in the same way as the piglets do with their mothers.

13 As previously mentioned, Christian iconography gave the pig a negative role in the Middle Ages; it represented evil, and the image of St. Antony the Great who, after enduring the temptations of the devil in the desert, was represented with a pig s head at his feet. Anyway, as it often happens the worldly wisdom prevailed and the association pig-evil lost ground in favour of the image of Saint Antony defender of the pigs. During the late Middle-Ages there are really countless representations of the pig which have been passed down; especially in the 15th century, scenes of pig slaughtering, its farming and the processing of its meat into cured pork meats, may be found from illuminated manuscripts to parchments. I would also like to mention the important contributions given by sculptors and stone-masons who reproduced the images of the pig in the form of low reliefs and panels: only in Italy, examples of low reliefs can be found in the St. Mark s Basilica, in Venice, in the Cathedral of Cremona or in the church of St. Zeno in Verona, just to mention only the most important. The pig plays an important role also in literature; not only did many Greek and Latin authors refer to it, as already mentioned, but also countless of poets and writers. We can remember for example the Decameron by Giovanni Boccaccio who tells the story of Calandrino, a silly Florentine, who is first robbed of his pig and then teased by some friends: and twas his custom every year in the month of December to resort to the farm with his wife, there to see to the killing and salting of the said pig. (Eighth day, novel VI). The pig is also present, among others, in the works of Dante Alighieri, Poggio Bracciolini, Grazia Deledda, Carlo Levi, Filippo Tommaso Marinetti, Aldo Palazzeschi. There are a lot of public and private museums around the world which are dedicated to this animal, among them the Museum of Stuttgart hosted in the wonderful ex-slaughterhouse of the city, an Art Nouveau building dating back to 1909, which can claim more than 45,000 works made with every type of material and representing the pig; The Museum of Carpineto Sinello (Ch) in Italy is also worth visiting; it is divided according to theme areas, where you can see how important the role of the pig in our rural economies has been. Our animal is also well represented in all the dialect variants from the north to the south of the peninsula; we just mention some of them by choosing at random among the hundreds which have passed down to us: A fat pig is never happy (old Venetian proverb) Merchants and pigs must be weighed only after death (proverb from Euganean Hills) When pigs are butchered, nothing is wasted apart from the oink (Tuscan proverb) There s no point closing the pigsty door after the pig has bolted (Friulian proverb) When pigs are butchered nothing is wasted (proverb from the south of Italy) It is like giving biscuits to pigs (proverb from the Chianti area) A miser is like a pig, he is only good after death (a song from Sila) When you get married you enjoy it for one month, when you kill a pig you enjoy it for one year (Friulian proverb). Carlo Silvestrin Sources: Monfred Lurker, from: Enciclopedia delle religioni (Teti Editore).

14 IL MAIALE: SIAMO SICURI DI CONOSCERLO? Mi piacciono i maiali: il cane guarda l uomo dal basso all alto, il gatto dall alto al basso, il maiale lo guarda negli occhi, da pari a pari (W. Churchill) Non nego la perplessità che ho provato quando ci è stato proposto di dedicare una mostra a questa immensa e multiforme collezione privata, dedicata all immagine del maiale. Il possessore di questa curiosa raccolta è un odontoiatra veneto che, da oltre quarant anni, raccoglie oggetti che si riferiscono ai suini, cose provenienti da ogni parte del mondo, che vanno da vere e proprie opere d arte (Rauschenberg, Nespolo, Cuoghi, Musante, Villeglé, Aubertin, Celiberti, Potenza, Chen Wenling, Alessio - b ), a vetri, argenti, ceramiche, oggetti di uso quotidiano quali giocattoli, libri, penne, suppellettili varie, pezzi d antiquariato, d arredamento, e altro. Ho poi pensato però che questa iniziativa, oltre a permettere al pubblico di conoscere i pezzi migliori di questa collezione, poteva offrire un importante occasione di riflessione e approfondimento sulle reali caratteristiche di questo animale, assolutamente sconosciuto nella sua vera essenza. Si rivela infatti di grande interesse l opportunità di comprendere il rilievo che il maiale ha rivestito nella storia, nella cultura, nel costume, nell economia delle società rurali, divenendone talora prioritario mezzo di sostentamento, come risulta altrettanto importante analizzare il modo in cui, nella realtà contemporanea, questi sia invece divenuto, come gli altri animali cosiddetti da reddito, innocente vittima sacrificale, all interno di un sistema produttivo che si basa per lo più su allevamenti di tipo intensivo, creati allo scopo di realizzare la propria produzione con costi minimi e con il più alto profitto. Colpisce il fatto che l uomo abbia sentito la necessità di celebrare quest animale nelle più svariate forme, quasi ad esorcizzare un senso di colpa, un inconscio sentimento di vicinanza che si preferisce non far emergere, continuando a scindere l immagine simpatica e gioiosa di un vivace porcellino, dalla realtà dei processi produttivi a larga scala. Negli allevamenti di tipo intensivo i suini vivono la loro breve vita reclusi in poco spazio, allontanati precocemente dal calore materno, castrati, privati della coda senza anestesia, ingrassati a forza, stipati nei camion per essere spediti al mattatoio dove, dopo essere stati storditi, appesi ai ganci per essere sgozzati, fatti cadere nell acqua bollente per rimuoverne il pelo, vengono smembrati, per finire nelle cucine e di qui nei nostri piatti. Pochi sanno che il maiale è un animale intelligente, sensibile e molto comunicativo, che è curioso, dotato di buona memoria, che adora giocare ed essere coccolato, che distingue oggetti e rumori, che ha capacità cognitive superiori a quelle di un cane e abilità nel gioco pari a quella di un bambino di tre anni, che un piccolo di poche settimane impara il suo nome e sa già rispondere al richiamo. Pochi sanno che i maiali, quando le loro esigenze naturali vengono annullate, sviluppano atteggiamenti nevrotici e arrivano a mutilarsi, nello stesso modo in cui reagiscono gli esseri umani che hanno affrontato la prigionia, l isolamento e la tortura. È assolutamente falso il comune detto che i maiali siano animali sporchi, che amino vivere in mezzo agli escrementi e avanzi di cibo: in realtà essi hanno un forte senso della pulizia e, in condizioni naturali, si creano una zona per mangiare, una per dormire e una per la toilette. Amano bagnarsi e rotolarsi per terra perché il fango li protegge; in un contesto naturale percorrono chilometri per esplorare il territorio e per scegliere il luogo giusto dove far nascere i piccoli. Sono animali socievoli perché sanno stabilire rapporti stabili tra loro, riconoscersi reciprocamente, comunicare con i propri vicini. Amano anche la compagnia umana e possono diventare degli ottimi pets. Tuttavia, per milioni di questi animali, in tutto il mondo, l uomo programma un destino di totale schiavitù, di sistematica e pianificata soppressione fisica, che si svolge in luoghi di cui la gente preferisce ignorare l esistenza, eludendone la sottesa violenza e proteggendosi quindi dagli effetti destabilizzanti del provare empatia per le vittime del sistema; stabilimenti praticamente invisibili, nascosti cioè alla vista dei consumatori, ai quali pare invece più giusto far pervenire l ingannevole messaggio della pubblicità, che affianca alle fettine di saporiti prosciutti l immagine idilliaca di maialini teneri e felici. Mirella Cisotto Nalon Capo Settore Attività Culturali

15 THE PIG: DO WE REALLY KNOW IT? I like pigs. Dogs look up to us. Cats look down on us. Pigs treat us as equals (W. Churchill) I admit I was quite uncertain when we were asked to dedicate an exhibition to this huge and all-around private exhibition dedicated to the image of the pig. The owner of this odd collection is a Venetian dentist who has been collecting objects related to the pig for more than forty years. They come from all around the world and they are both real works of art by Rauschenberg, Nespolo, Cuoghi, Musante, Villeglé, Aubertin, Celiberti, Potenza, Chen Wenling, Alessio - b glass, silver, pottery, things of everyday usage such as toys, books, pens, different furnishings, antiques, furniture, and others. Then I thought that this initiative not only could give the public the opportunity to appreciate the best pieces of this collection, but also to reflect and examine in depth the real characteristics of this animal which is almost completely unknown to us as to its real nature. It is really interesting to understand through this exhibition the importance that the pig has played in the history, culture, habits, and the economy of the rural societies, where it has sometimes represented the first means of support. At the same time it is important to examine how in contemporary society inside a productive system based more on intensive farming and created in order to achieve production at the minimum costs and the highest profits, the pig has become the sacrificial victim, as other animals in the so-called source of income. It strikes me how man may have felt the need to celebrate this animal in the most different ways, almost to exorcize the burden of guilt, an unconscious feeling of closeness which is better to hold back, by keeping separated the nice and joyful image of a lively piglet from the reality of its large scale productive process. In intensive farming the pigs spend their short life in limited space, separated too early from maternal warmth, castrated, deprived of their tail without anaesthesia, forced to get fat, crammed into trucks to be sent to the slaughterhouse where after being stunned, they hang on hooks to be slaughtered, and then let fall into boiled water to be skinned and finally dismembered in order to finish in our kitchen and in our dishes. Just a few people know that the pig is an intelligent, sensitive and very extrovert animal, that it is also curious, endowed with good memory that loves playing and being cuddled. It distinguishes objects and noises, has cognitive capabilities higher than a dog and skills of games equal to a three-year-old child, it also learns its name in few weeks and soon can answer when called. Few people know that pigs develop neurotic attitudes, managing to mutilate themselves when they are deprived of their natural needs, exactly as those human beings who have experienced imprisonment, isolation and torture do. As the saying goes the pigs are dirty animals which like to live among scats and leftovers, but this is absolutely false: actually, they have a strong sense of cleanliness, and in normal conditions they arrange a place for eating, one for sleeping and one for their toilet. They like to get wet and roll about on the floor because the mud represents a form of protection for them; in a natural environment they may walk kilometres to explore the territory and choose the proper place where to give birth to their piglets. They are sociable animals as they know how to establish stable relationships, how to know each other and communicate with their neighbours. They also love human company and can become very good pets. Yet, for millions of year and all over the world, the man has been planning a destiny of total slavery for these animals, systematical and planned physical elimination, which is carried out in places we prefer to ignore the existence of, thus eluding the implied violence and consequently protecting ourselves by the destabilizing effects of emphasizing with the victims of the system; these slaughterhouses are pretty much invisible, i.e. they are hidden from the sight of consumers, as it is thought more convenient to convey the deceptive message of advertising, where slices of tasty ham are put side by side with an idyllic image of sweet and happy piglets. Mirella Cisotto Nalon Department Head of Cultural Activities

16 UN PIG CHE SI CHIAMA DESIDERIO Una collezione di oltre ventimila esemplari celebra l animale più utile Odontoiatra e suinomane. Detto così, suona strano. Chi si farebbe mettere le mani in bocca da un dentista appassionato di Mr. Pig? Eppure, conosco molte signore d ogni età che ambirebbero ricevere un bacio da George Clooney, pur sapendo che nel suo tempo libero il popolare attore ama trastullarsi nella villa affacciata sul lago di Como, giocherellando col suo prediletto maialino! Ma anch io non ho di che lamentarmi. Il mio studio professionale, situato al Lido di Venezia, è clamorosamente visibile per via di un porcellone in bronzo, collocato davanti all ingresso; qualche volta mi trovo a dover uscire momentaneamente e non mi curo di liberarmi del camice da lavoro, provocando lo stupore dei passanti, i quali non riescono a collegare razionalmente la figura del suino a quella del medico. Tanto più che, in luogo della consueta targa professionale, vedono l enigmatica insegna Museo Maialido. Poi qualcuno diventa mio paziente, ed allora la musica cambia. Appena entrato, rimane di stucco: invece della solita noiosissima sala d attesa («triste come la sala d attesa di un dentista», secondo il commissario Maigret di George Simenon) trova alcuni locali letteralmente rivestiti dagli esemplari della collezione di maialini di cui sono orgoglioso. E immediatamente scattano domande, interesse, coinvolgimento e meraviglia. Ma procediamo con ordine. Il sottoscritto Renzo Battaglia, odontoiatra in orario di lavoro e collezionista monotematico per tutto il resto del suo tempo, è nato in un paese di montagna dove il maiale soprattutto in quel dopoguerra di vacche troppo magre - era considerato un importante risorsa, il tesoro da custodire con la massima cura. Arrivava, roseo e tenero, nel giorno della fiera e veniva seguito amorevolmente nella trionfale crescita, trattato come un compagno di vita, fino al giorno dell ineluttabile sacrificio, che non era vissuto come tragedia, bensì quale catarsi laica in cui si compiva (tra vapori bollenti che fumavano nell aria gelida dell inverno alpino) un rito corale rassicurante e benefico, poichè garantiva molteplici benefici per la successiva stagione alimentare. Com è iniziata la raccolta? Come prendono avvio quasi tutte le collezioni: per caso. All inizio degli anni 70, dopo aver ricevuto in regalo un maialino in vetro di Murano, a seguito di lunghe trattative entrai in possesso di una coppia in plastica calamitata, barattata con un testo di oculistica che, ad esame superato, non poteva avere lo stesso interesse che suscitavano in me le rosee creature. Da quel momento l escalation divenne inarrestabile. Nel 1976 ringraziai un amica per la sua collaborazione, che mi aveva consentito di raggiungere il traguardo dei cento pezzi. Mi sembrava una meta rilevante. Oggi, credo di sbagliare per difetto, valutando in oltre oggetti il corpus della mia collezione che forse è una delle più cospicue esistenti al mondo. Purtroppo non ne conosco la sua reale entità. Più volte ho considerato la possibilità di realizzare un Museo vero e proprio, per il quale sarebbe necessaria una catalogazione scientifica. Un lavoro immane, che mi distoglierebbe dalla mia vera passione: la ricerca, attraverso la quale la collezione s incrementa di almeno un pezzo al giorno. Avevo provato ad iniziare un elenco, che comporta considerare un esemplare alla volta, spostarlo, trovare la sua collocazione per tipologia: quadro, scultura, disegno, arazzo, oggetto artigianale in vetro, argento, bronzo, ceramica, porcellana, legno, metallo, oggetto etnico, insegna, poster, fotografia, cartolina d epoca e moderna, libro antico, libro contemporaneo, articolo di giornale, oggetto di produzione industriale, gioco, gadget, inserzione pubblicitaria, oggetto d uso, ecc. Dopo un paio d ore, avevo maneggiato non più di cento pezzi ed ero esausto. Per ora ho rinunciato, spero di trovare in futuro il modo di risolvere il problema, magari con l aiuto dei miei familiari, degli amici e di altri collaboratori. Anche perché molti visitatori recentemente una coppia di francesi mi hanno fatto notare che una raccolta così originale, bella ed interessante meriterebbe di entrare negli itinerari museali veneziani, costituendo un sicuro motivo di richiamo culturale e turistico. Comunque, anche nella sua disposizione un po caotica, la collezione è sempre visitabile gratuitamente, previo appuntamento. Mi fa piacere mostrarla, conoscere le persone e coinvolgerle nella mia in-suina passione. E mi diverte osservare le loro espressioni di sincera sorpresa durante la passeggiata nello studio, tappezzato di quadri, teche, vetrine, mensole in cui si affollano le infinite variazioni sul tema, accumulate in oltre quarant anni di (maniacale e/o devota) dedizione. Come arrivano gli animaletti? Attraverso diversi canali. Molti dei pazienti tengono conto della mia passione e ritornano dai loro viaggi, anche in terre lontane, con curiosi doni, altrimenti introvabili.

17 E proposte arrivano da mercanti ed esperti nei vari settori. Ovviamente amici e parenti sono arruolati d ufficio nella task force del rastrellamento. Ma il grosso del lavoro che, al contrario, è un grande piacere lo svolgo da solo, setacciando mercatini, sagre, fiere, gallerie d arte e d antiquariato, librerie ed ogni altro sito (inclusi quelli telematici) in cui possa annidarsi il mio oggetto del desiderio. Compio viaggi anche impegnativi, talvolta utilizzando il tempo libero ricavato nelle giornate dei congressi internazionali di odontoiatria, ma più sovente rispondendo a precise segnalazioni e ad inviti per manifestazioni culturali. Ad esempio, nel 1999 sono andato a Parigi, dove l attore Jean Claude Dreyfus (protagonista del film Delicatessen ) esponeva in un hotel dieci vetrine contenenti una parte della sua collezione di maiali. Tentai invano di incontrarlo, poi appresi da un servizio giornalistico che non era interessato ad avere contatti con altri collezionisti. Che volete, la grandeur Invece le relazioni con molti altri appassionati è intensa e proficua. Altre volte il viaggio ha il solo scopo di godere della bellezza di opere, purtroppo intoccabili: nel 2005, nei pressi di Amiens, ho visitato una splendida mostra, intitolata Portrait d un seducteur, in cui figuravano capolavori provenienti da musei. Due anni dopo, a Seattle, ho assistito alla Pig Parade, in occasione della quale artisti sparsi per la città dipingono 200 maiali su tela; e ho avuto la piacevole sorpresa di incontrare un suino in bronzo, simbolo del centro turistico e commerciale Pike Place Market. A proposito di statue dedicate all amico che Antonio Mascello, collega modenese di avventure suine, chiama la persona, in tutto il mondo sono numerosi i monumenti in materia. E non mancano anche in Italia: a Pietrasanta anni or sono una gallerista organizzò una mostra di progetti per il monumento al maiale, esponendo opere di alcuni artisti affermati e riscuotendo un notevole successo. Nel 1997 gli allevatori olandesi hanno donato al comune di Castelnuovo Rangone (Modena) un maiale in bronzo che ha suscitato un vespaio di polemiche, ma che tuttora è collocato nella piazza del paese. Tutto ciò dimostra l attenzione che circonda S.M.M. (Sua Maestà il Maiale), dovuta anche ad una componente scaramantica: egli è infatti il portafortuna per eccellenza. Nulla a che fare con numerologie, gobbe, quadrifogli, ferri da cavallo, cornetti: retaggi di secoli bui. L ottimo amico nostro porta davvero prosperità e, in forma di salvadanaio, può rivelarsi prezioso salvagente in situazioni di emergenza. Qualcuno mi ha chiesto quali siano gli esemplari prediletti della mia collezione, ma non ho saputo rispondere. Sono come un buon pastore, sono tutte mie creature, ciascuna con la sua storia e provenienza; le raccolgo e custodisco amorevolmente, e volentieri condivido questa passione con gli altri. Perciò ogni tanto porto in gita alcuni dei miei amici suini, inserendoli in esposizioni collettive o rendendoli protagonisti di mostre monografiche. Tali occasioni mi danno modo di incontrare altri cultori della materia, che hanno a casa un centinaio di pezzi, ma anche qualche cellula dormiente che possiede ingenti collezioni. È accaduto a San Daniele del Friuli, Langhirano, Modena, Carpi, Nonantola, Sassuolo, Castelnuovo Rangone, Campagnola Emilia, Riccione, Macerata, Porpetto, Formigine, Mel, S. Stefano di Cadore. Molte delle località sopra citate hanno un antica vocazione, dapprima artigianale ed oggi industriale, alla lavorazione della carne suina. E qui si potrebbe aprire lo sterminato capitolo dei pregi gastronomici di Mr. Pig. Del porco, si sa, non si butta via nulla. Ed io sono un grande estimatore degli squisiti prodotti che questo meraviglioso donatore ci elargisce. Ma il discorso diventerebbe lunghissimo ed esulerebbe dal tema della presente auto-celebrazione. Come concluderla? Davide Paolini, che ogni settimana c informa su qualche bella scoperta viaggiando nell Italia dei ristoranti per conto dell inserto culturale domenicale del più prestigioso quotidiano economico, sigla la chiusa con un allocuzione latina: Sine qua non. Lo plagio con il mio dialettale «Suino l è bel e bon». Renzo Battaglia.

18 A PIG NAMED DESIRE A collection of more than twenty thousand pieces celebrates the most useful animal. Dentist and pig lover. Doesn t it sound weird? Who would ever want to have the hands of a dentist mad about Mr. Pig in their mouth? Yet I know a lot of ladies of every age who would love to be kissed by George Clooney, even though they know that in his spare time the popular actor loves playing with his favourite piglet in his villa overlooking the lake Como! But I can t complain either. My surgery, which is situated at the Lido of Venice, is resoundingly visible because of a big bronze pig, which is placed in front of the main entrance; sometimes when I have to leave temporarily and don t want to take off my white coat, I cause amazement in the passers-by, as they can t rationally link the figure of the pig to that of a doctor. All the more so, as instead of the usual plate, they see the enigmatic sign Museo Maialido. Then one of them becomes my patient, and things change. As soon they come in, they are dumbfounded: instead of the usual and dull waiting room («as sad as the waiting room of a dentist», according to the chief of police Maigret by George Simenon) they find some rooms literally covered with pieces of my pig collection which I m very proud of. And immediately questions, interest, involvement and bewilderment arise. But let s take one thing at the time. The undersigned Renzo Battaglia, a dentist in his working hours and a monothematic collector for the rest of his time, was born in a mountain village where the pig especially in those too lean years after the war was considered as an important resource, a treasure to be kept with the utmost care. On the day of the fair, the animal came, pinkish and tender, and soon he was followed with love in his triumphal growth, treated as a life partner, until the day of his inevitable sacrifice, which was not experienced as a tragedy, but on the contrary as a secular catharsis. This was a sort of reassuring and beneficial choral rite, which was carried out - among the hot vapours steaming out in the alpine freezing winter air - to provide various benefits for the following season of food supply. How did I start my collection? As usually happens for all collections: by chance. Early in the 70s, after I was given a Murano glass piglet, I came into possession of a couple of plastic magnetic piglets which I had bartered for a text of ophthalmology that having passed the exam, it would not have had the same interest as the pink creatures. From that moment on the escalation became inexorable. In 1976 I thanked a friend for her collaboration, which had allowed me to achieve the target of a hundred pieces. At that time it seemed to me a significant goal. Today, I believe, and if I m mistaken it s for rounding down, my collection perhaps one of the most outstanding in the world, consists of more than 20,000 objects. Unfortunately I don t know its real extent. I have also considered more than once the possibility of creating a real Museum, but this would be a huge job, which besides requiring a scientific cataloguing, would take me away from my real passion: research, through which my collection increases of at least one piece a day. I had tried to set up a list, which means taking into consideration a piece at a time, moving it, finding out its proper setting, according to its category: painting, sculpture, drawing, tapestry, handmade glassware, silverware, bronze ware, ceramics, china, wood, metal, ethnic objects, signs, posters, pictures, vintage and modern postcards, ancient books, contemporary books, newspaper articles, industrial production items, toys, gadgets, advertisements, articles of everyday use, etc.. After a couple of hours, I had managed not more than a hundred of pieces and I was exhausted. For the moment I have given up. I hope I ll find the way to solve the problem in the future, perhaps with the help of my family, friends and other partners. Also because a lot of visitors recently a French couple have pointed out that such an original, beautiful and interesting collection would deserve to be part of the Venetian museum itineraries, as it certainly provides a cultural and touristic attraction. Anyway, despite its slightly messy arrangement, the collection is always open for visitors who can visit it for free upon reservation. I like to show it and get acquainted with people who I like to involve in my pig passion. And I also enjoy watching their expressions of sincere surprise during the walk through my surgery covered with paintings, display cases, glass showcases, shelves where the infinite variations on the pig theme, which I have been collecting for more than forty years of (maniacal and/or committed) zeal, are piled. How did I get these small animals? Through different channels. Considering my passion, a lot of my patients come back from their journeys, even in far-off countries, with funny gifts, otherwise almost impossible to find.

19 Again some proposals come from dealers and experts from different sectors. Of course, friends and relatives are recruited as a matter of course in the task force of the search. But most of my job which, on the contrary, is a great pleasure consists in an activity I do all alone. I go through small markets, country festivals, fairs, art and antique galleries, bookstores and whatever site (on-line included) where my desirable objects may be hidden. I also face exacting trips, managing sometimes to set aside some time for myself during the days of the World Dental Congresses, but more often I reply to some precise suggestions and invitations to cultural events. For example, in 1999 I went to Paris, where actor Jean Claude Dreyfus, (the protagonist of the film Delicatessen ) displayed ten glass showcases holding part of his pig collection in a hotel. I tried in vain to meet him, and then I learnt by a press report that he wasn t interested in getting in touch with other collectors. You see, la grandeur On the contrary, the relationship with many other pig lovers is intense and fruitful. Other times the journey has the only purpose to enjoy the beauty of the works, unfortunately impossible to touch: in 2005, close to Amiens, I visited a wonderful exhibition, titled Portrait d un seducteur, where masterpieces from different museums were on show. Two years later, in Seattle, I took part at the Pig Parade, where artists spread all round the city usually paint 200 pigs on canvas; and I also had the nice surprise to see a bronze pig, a symbol of the touristic and commercial centre Pike Place Market. With regards to the statues dedicated to our friend that Antonio Mascello, a colleague of pig adventures from Modena, usually calls the person, there are several monuments on the subject all over the world, Italy included. Some years ago, at Pietrasanta an art dealer organized an exhibition of projects for the monument to the pig, displaying works of some well-known artists and obtaining great success. In 1997 Dutch farmers gave to the municipality of Castelnuovo Rangone (Modena) a bronze pig which stirred up a hornets nest, but which is still placed in the village square. All this shows how much attention H.M.P. (His Majesty the Pig) draws, which is apparently due to a propitiatory element: his being the talisman par excellence. Nothing to do with numerology, hunchbacks, four-leaf clovers, horseshoes, horn amulets: things of dark ages. Our very good friend really brings prosperity and if a piggy bank can be a precious life preserver in emergency situations. Someone asked me which the favourite pieces of my collection are, but I wasn t able to answer. I m like a good shepherd, they are all my creatures, each with its story and origin; I collect and keep them with love, and I share willingly my passion with others. This is why I sometimes take some of my pig friends with me, including them in collective art shows or making them the protagonists of monographic exhibitions. Such events give me the opportunity to meet other lovers on the subject, who have hundreds of pieces in their homes, and also some sleeper cells who own huge collections. This happened at San Daniele del Friuli, Langhirano, Modena, Carpi, Nonantola, Sassuolo, Castelnuovo Rangone, Campagnola Emilia, Riccione, Macerata, Porpetto, Formigine, Mel and S. Stefano di Cadore. Many of the above-mentioned places have an old pork processing tradition once home-made and now industrial. And here we could list the endless gastronomic qualities of Mr. Pig. We all know that when pigs are butchered, nothing is wasted apart from the oink. And I can say, I am a great appreciator of the delicious products this marvellous donor lavishes on us. Yet, the question here would take too much time and fall outside the theme of this self-praise. How to conclude? Davide Paolini, who every week keeps us informed about some nice and new restaurant he discovers travelling across Italy, as he works for the cultural insert of the Sunday edition of the most prestigious economic newspaper, concludes this debate with a Latin address: Sine qua non. I plagiarize it using the dialect phrase «Suino l è bel e bon», (n.d.t.: A pig is beautiful and good). Renzo Battaglia.

20

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF - Are you searching for Venditore Books? Now, you will be happy that at this time Venditore PDF is available at our online library. With our complete

Dettagli

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com It all began with a small building in the heart of Milan that was in need

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand collection 12 collection Life! collection Giò Pagani wallpaper collection Think Tank collection Big Brand Wall&Decò is a creative project in continuous ferment able to express styles, trends and evocative

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

BOLOGNA CITY BRANDING

BOLOGNA CITY BRANDING BOLOGNA CITY BRANDING La percezione di Bologna Web survey su «testimoni privilegiati» FURIO CAMILLO SILVIA MUCCI Dipartimento di Scienze Statistiche UNIBO MoodWatcher 18 04 2013 L indagine Periodo di rilevazione:

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is Scuola Elementare Scuola Media AA. SS. 2004 2005 /2005-2006 Unità ponte Progetto accoglienza Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA CURA, ATTENZIONE, TECNICHE D'AVAN- GUARDIA, GUSTO, STILE ED ESPERIENZA, SONO GLI INGREDIENTI DELLE COLLEZIONI D'AUTORE BELLOSTA RUBINETTERIE GRAZIE PER LA FIDUCIA CARE, ATTENTION, AVANTGARDE TECHNIQUE,

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Uno stile che viene dalla tradizione. A style coming from tradition.

Uno stile che viene dalla tradizione. A style coming from tradition. Uno stile che viene dalla tradizione. A style coming from tradition. Since 1975 Nata nel 1975 dalla passione della famiglia Pasi per l arredamento d alta tradizione italiana, la Francesco Pasi Srl fa della

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA Vedere film in lingua straniera è un modo utile e divertente per imparare o perfezionare una lingua straniera.

Dettagli

FOUNDATION CERTIFICATE OF SECONDARY EDUCATION UNIT 1 - RELATIONSHIPS, FAMILY AND FRIENDS (ITALIAN) LISTENING (SPECIMEN) LEVEL 4.

FOUNDATION CERTIFICATE OF SECONDARY EDUCATION UNIT 1 - RELATIONSHIPS, FAMILY AND FRIENDS (ITALIAN) LISTENING (SPECIMEN) LEVEL 4. FOUNDTION ERTIFITE OF SEONDRY EDUTION UNIT 1 - RELTIONSHIPS, FMILY ND FRIENDS (ITLIN) LISTENING (SPEIMEN) LEVEL 4 NME TOTL MRK: NDIDTE NUMBER ENTRE NUMBER 10 Task 1 Personal details What does this girl

Dettagli

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy I gioielli Cavaliere si distinguono per l artigianalità della produzione. Ideazione, progettazione e prototipazione di ogni singola creazione avvengono all

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of this

Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of this T E C N O L O G I A L A S E R L A S E R T E C H N O L O G Y Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Usage guidelines. About Google Book Search

Usage guidelines. About Google Book Search This is a digital copy of a book that was preserved for generations on library shelves before it was carefully scanned by Google as part of a project to make the world s books discoverable online. It has

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Otto

U Corso di italiano, Lezione Otto 1 U Corso di italiano, Lezione Otto U Ti piace il cibo somalo? M Do you like Somali food? U Ti piace il cibo somalo? D Sì, mi piace molto. C è un ristorante somalo a Milano. É molto buono. F Yes, I like

Dettagli

GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF

GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF ==> Download: GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF - Are you searching for Gestire La Reputazione Online Books? Now, you will be happy that

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

Interview to Igor. C.H.: Were you you always wear. happy, when the black? Mr. Igor: I don t know, the look of our day!

Interview to Igor. C.H.: Were you you always wear. happy, when the black? Mr. Igor: I don t know, the look of our day! 24/10/2011 The Big Eyes Issue 00 First page: Exclusive: Interview to Igor New pages on Facebook Frederick Frankenstein s letter Interview to Igor C.H.: Good morning course! Perhaps I m C.H.: Thank you,

Dettagli

Get Instant Access to ebook Guida Agli Etf PDF at Our Huge Library GUIDA AGLI ETF PDF. ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF

Get Instant Access to ebook Guida Agli Etf PDF at Our Huge Library GUIDA AGLI ETF PDF. ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF GUIDA AGLI ETF PDF ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF GUIDA AGLI ETF PDF - Are you searching for Guida Agli Etf Books? Now, you will be happy that at this time Guida Agli Etf PDF is available at our online

Dettagli

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale PROGRAMMA CORSO INGLESE CLASSE 1 ELEMENTARE Formule di saluto. Espressioni per chiedere e dire il proprio nome. (What s your name? My name is ) (How

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC Cambiare il testo in rosso con i vostri estremi Esempi di lettere in Inglese per la restituzione o trattenuta di acconti. Restituzione Acconto, nessun danno all immobile: Vostro Indirizzo: Data

Dettagli

I tempi verbali. esaurire. presente dell indicativo tu. predire. passato prossimo (indicativo) spaventare. futuro semplice (indicativo)

I tempi verbali. esaurire. presente dell indicativo tu. predire. passato prossimo (indicativo) spaventare. futuro semplice (indicativo) ITL 312L RIPASSO FINALE A) i punti chiave I tempi verbali. esaurire. presente dell indicativo tu predire. passato prossimo (indicativo) spaventare. futuro semplice (indicativo) rimpiazzare. condizionale

Dettagli

why? what? when? where? who?

why? what? when? where? who? why? l azienda overview l innovazione innovation WeAGoo è un azienda italiana specializzata nella raccolta di informazioni turistiche brevi ed essenziali a carattere storico, artistico, culturale, naturalistico

Dettagli

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego!

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego! English Phrases Frasi Italiane English Greetings Hi! Good morning! Good evening! Welcome! (to greet someone) How are you? I'm fine, thanks! And you? Good/ So-So. Thank you (very much)! You're welcome!

Dettagli

Le Porcellane della Manifattura d Arte Tiche

Le Porcellane della Manifattura d Arte Tiche Le Porcellane della Manifattura d Arte Tiche 1 Marking the centenary of the performances at the Arena di Verona (1913-2013), TICHE Art Porcelain Manufacturers dedicates to all enthusiasts and customers

Dettagli

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making)

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making) consenso informato (informed consent) scelta informata (informed choice) processo decisionale condiviso (shared-decision making) Schloendorff. v. Society of NY Hospital 105 NE 92 (NY 1914) Every human

Dettagli

San Gimignano MUSICA. Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Concerti Concerts. Konzert Opera Florence. Pro Loco San Gimignano

San Gimignano MUSICA. Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Concerti Concerts. Konzert Opera Florence. Pro Loco San Gimignano Pro Loco Comune di MUSICA Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Konzert MARTEDì Tuesday Barocchi Baroque In una cornice quanto mai appropriata, alcune perle note e meno note della musica vocale

Dettagli

Visite Guidate alla scoperta dei tesori nascosti dell'umbria /Guided Tours in search of the hidden gems of Umbria. Sensational Perugia

Visite Guidate alla scoperta dei tesori nascosti dell'umbria /Guided Tours in search of the hidden gems of Umbria. Sensational Perugia Sensational Perugia Visita guidata alla mostra Sensational Umbria e a Perugia sulle orme di Steve McCurry Costo: 8 - Bambini sotto i 12 anni gratis Durata: 1 - ½ ore I biglietti di ingresso in mostra non

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

quali sono scambi di assicurazione sanitaria

quali sono scambi di assicurazione sanitaria quali sono scambi di assicurazione sanitaria Most of the time, quali sono scambi di assicurazione sanitaria is definitely instructions concerning how to upload it. quali sono scambi di assicurazione sanitaria

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

Western Australian Certificate of Education Examination, 2011. ITALIAN Written examination Stage 2. Section One: Response.

Western Australian Certificate of Education Examination, 2011. ITALIAN Written examination Stage 2. Section One: Response. Western Australian Certificate of Education Examination, 2011 ITALIAN Written examination Stage 2 Section One: Response Recording script Copyright Curriculum Council 2011 ITALIAN STAGE 2 2 RECORDING SCRIPT

Dettagli

COLIN DARKE. Gli Dei partono. CARico MAssimo, Livorno 03 novembre 2012 Video Documentazione (Clicca qui)

COLIN DARKE. Gli Dei partono. CARico MAssimo, Livorno 03 novembre 2012 Video Documentazione (Clicca qui) COLIN DARKE Gli Dei partono CARico MAssimo, Livorno 03 novembre 2012 Video Documentazione (Clicca qui) Per CARico MAssimo Colin Darke ha realizzato un nuovo progetto basato sul carteggio Gramsci/Trotsky,

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo Nucleo Ispettivo di Supporto all Autonomia Scolastica

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo Nucleo Ispettivo di Supporto all Autonomia Scolastica Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo Nucleo Ispettivo di Supporto all Autonomia Scolastica Via Pradello, 12 24121 Bergamo tel. 035/284111 fax 035/242974 e-mail:

Dettagli

I.C. G.Turrisi Colonna/ B.D Acquisto PALERMO Comenius project: Games and Sports 2011-2012-2013

I.C. G.Turrisi Colonna/ B.D Acquisto PALERMO Comenius project: Games and Sports 2011-2012-2013 I.C. G.Turrisi Colonna/ B.D Acquisto PALERMO Comenius project: Games and Sports 2011-2012-2013 L istituto Comprensivo G.Turrisi Colonna/B.D Acquisto si pone come comunità educante, impegnandosi a costruire

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

Strategies for young learners

Strategies for young learners EUROPEAN CLIL PROJECTS CLIl Web 2.0--Indicazioni Strategies for young learners ramponesilvana1@gmail.com S.Rampone(IT) DD Pinerolo IV Circolo ramponesilvana1@gmail.com Indicazioni Nazionali O competenza

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA La Sicurezza Economica nell Età Anziana: Strumenti, Attori, Rischi e Possibili Garanzie. Courmayeur, 20 settembre 2008 Annamaria Lusardi Dartmouth College, NBER,

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF

EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF ==> Download: EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF - Are you searching for Email Marketing Che Funziona Books? Now, you will be happy that

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quattro

U Corso di italiano, Lezione Quattro 1 U Corso di italiano, Lezione Quattro U Buongiorno, mi chiamo Paolo, sono italiano, vivo a Roma, sono infermiere, lavoro in un ospedale. M Good morning, my name is Paolo, I m Italian, I live in Rome,

Dettagli

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES Il 150 dell unità d Italia rappresenta un evento di cruciale importanza per Torino e il Piemonte. La prima capitale d Italia, come già fece nel 1911 e nel 1961 per il Cinquantenario

Dettagli

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi Istituto Comprensivo San Cesareo Viale dei Cedri San Cesareo Lingua Inglese Classi I II III IV V Scuola Primaria E Giannuzzi Anno Scolastico 2015/16 1 Unità di Apprendimento n. 1 Autumn Settembre/Ottobre/Novembre

Dettagli

Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series

Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series La serie di Volti in trappola nasce da una lunga procedura. Dopo avere emulsionato col nerofumo una serie di lastrine di vetro e aver preso con queste

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese. Cognome... Nome...

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese. Cognome... Nome... Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese Cognome... Nome... Punteggio della prova Domande di Inglese Punti... Domande di Matematica Punti...

Dettagli

percorso didattico di INGLESE (L2) CLASSE v B

percorso didattico di INGLESE (L2) CLASSE v B percorso didattico di INGLESE (L2) CLASSE v B SCUOLA PRIMARIA DI SAN FLORIANO anno scolastico 2007/2008 insegnante Peccolo Stefania Obiettivi della unità Conoscere e confrontare le proprie tradizioni natalizie

Dettagli

-GLI AVVERBI- (ADVERBS)

-GLI AVVERBI- (ADVERBS) Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -GLI AVVERBI- (ADVERBS) Gli aggettivi sono utilizzati per descrivere una persona o una cosa (reale o astratta). Gli aggettivi qualificativi, per esempio,

Dettagli

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing Essere, Divenire, Comprendere, Progredire Being, Becoming, Understanding, Progressing Liceo Classico Liceo linguistico Liceo delle scienze umane Human Sciences Foreign Languages Life Science Our contacts:

Dettagli

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro Interface Grammar for All 2 Ripasso sommativo per l Esame di Stato 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro traduzione. 1 w A contento 2 x d B imbarazzato 3 p s C

Dettagli

Il Futuro. The Future Tense

Il Futuro. The Future Tense Il Futuro The Future Tense UNIT GOALS Unit Goals By the end of this unit the learner will be able to: 1. Conjugate the Futuro Semplice Simple Future regular verbs of all three major Italian conjugations.

Dettagli

sdforexcontest2009 Tool

sdforexcontest2009 Tool sdforexcontest2009 Tool Guida all istallazione e rimozione. Per scaricare il tool del campionato occorre visitare il sito dell organizzatore http://www.sdstudiodainesi.com e selezionare il link ForexContest

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede Chimica, Materiali e Biotecnologie Grafica e Comunicazione Trasporti e Logistica Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta Scuol@2.0 Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06135 Perugia Centralino

Dettagli

L esperto come facilitatore

L esperto come facilitatore L esperto come facilitatore Isabella Quadrelli Ricercatrice INVALSI Gruppo di Ricerca Valutazione e Miglioramento Esperto = Facilitatore L esperto ha la funzione principale di promuovere e facilitare la

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it comunicazione visiva, progettazione grafica e sviluppo web visual communication, graphic design and web development www.zero3studio.it info@zero3studio.it

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

formati > formats Esagono 15 15x17 (6 x6.7 ) Esagono 5 5x5,7 (2 x2.2 ) Optical Mod. A 15x17 (6 x6.7 ) Optical Mod. B 15x17 (6 x6.

formati > formats Esagono 15 15x17 (6 x6.7 ) Esagono 5 5x5,7 (2 x2.2 ) Optical Mod. A 15x17 (6 x6.7 ) Optical Mod. B 15x17 (6 x6. Catalogo Catalogue >2 Assecondando l evoluzione della piastrella diamantata a rivestimento, è giunto il momento per ETRURIA design di pensare anche al pavimento. La prima idea è quella di portare il diamantato

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015

officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015 officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015 From March to July 2015 in Turin, Stalker Teatro - Officine CAOS, a big theatre location dedicated to creation of cultural events together

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

La splendida cittadina di Barga, terra di adozione di Giovanni Pascoli, è un borgo medievale di rara bellezza, riconosciuto Uno dei Borghi più belli

La splendida cittadina di Barga, terra di adozione di Giovanni Pascoli, è un borgo medievale di rara bellezza, riconosciuto Uno dei Borghi più belli La splendida cittadina di Barga, terra di adozione di Giovanni Pascoli, è un borgo medievale di rara bellezza, riconosciuto Uno dei Borghi più belli d Italia a due passi da Lucca. Barga è sorta sul Colle

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Fabio Baione. Roma, 28 novembre 2012

Fabio Baione. Roma, 28 novembre 2012 Fabio Baione Roma, 28 novembre 2012 Agenda La visibilità della professione attuariale, un problema risolvibile! Il futuro della professione: la tradizione come punto di partenza per l innovazione. Che

Dettagli

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web.

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web. Corso di Ontologie e Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie Prof. Alfio Ferrara, Prof. Stefano Montanelli Definizioni di Semantic Web Rilievi critici Un esempio Tecnologie e linguaggi

Dettagli

Esercizi Programming Contest

Esercizi Programming Contest Esercizi Programming Contest Alberto Montresor 22 maggio 2012 Alcuni degli esercizi che seguono sono associati alle rispettive soluzioni. Se il vostro lettore PDF lo consente, è possibile saltare alle

Dettagli

Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport

Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport TRAP CONCAVERDE mette a disposizione l impianto sportivo a tutte le aziende che intendono portare i propri manager,

Dettagli

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga è un metodo per insegnare ai bambini, fin dall età prescolare ad acquisire la capacità di controllare la propria

Dettagli

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI LOVERE VIA DIONIGI CASTELLI, 2 - LOVERE Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Le programmazioni didattiche sono state stese in base

Dettagli

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Roma, 3 luglio 2015 Giornalismo, diritto di cronaca e privacy Diritto di cronaca e privacy: può succedere che il rapporto si annulli al punto che

Dettagli

PATENTS. December 12, 2011

PATENTS. December 12, 2011 December 12, 2011 80% of world new information in chemistry is published in research articles or patents Source: Chemical Abstracts Service Sources of original scientific information in the fields of applied

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO:SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO CLASSE: I MATERIA: INGLESE Modulo n 1 Start Up! Unit 1 Welcome to the camp! Unit 2 Uncle Brian s so fun! Unit 3 Your bedroom

Dettagli

Studio Europeo Zurich Come state affrontando la crisi economica?

Studio Europeo Zurich Come state affrontando la crisi economica? Studio Europeo Zurich Come state affrontando la crisi economica? Media Relations Lo studio Obiettivo del presente studio è ottenere informazioni sulla gestione dell attuale crisi economica da parte dei

Dettagli

PROGETTO INTERDISCIPLINARE Scuola Elementare La Sorgente Classe Quinta Anno scolastico 2003-2004 Insegnanti: Barbara Bollini ed Eleonora Bruschi

PROGETTO INTERDISCIPLINARE Scuola Elementare La Sorgente Classe Quinta Anno scolastico 2003-2004 Insegnanti: Barbara Bollini ed Eleonora Bruschi PROGETTO INTERDISCIPLINARE Scuola Elementare La Sorgente Classe Quinta Anno scolastico 2003-2004 Insegnanti: Barbara Bollini ed Eleonora Bruschi Su proposta dell insegnante Barbara Bollini, si è pensato

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli