Guida base al posizionamento nei motori di ricerca

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida base al posizionamento nei motori di ricerca"

Transcript

1 Guida base al posizionamento nei motori di ricerca Indice: > Panoramica sul posizionamento. > Google > Analizzare i competitors > Analizzare le keywords > Ottimizzare un sito per i motori di ricerca > Scegliere il piano di hosting > Farsi trovare dai motori di ricerca: submission e sitemaps > Google Webmaster Tools

2 Panoramica sul posizionamento. Il posizionamento è una scienza inesatta, ed in continua evoluzione, che varia in concomitanza con l aggiornarsi degli algoritmi dei motori di ricerca. I principali fattori che influiscono sul posizionamento possono essere onpage o off-page, il che significa che possono riguardare l ottimizzazione del sito stesso o pratiche da svolgersi al di fuori del sito come il link building, ovvero la creazione della rete di links necessaria per dare visibilità ad un sito. Posizionare un sito che presenta una struttura errata, contenuti duplicati, codice troppo pesante, eccessivi contenuti grafici e pochi contenuti testuali, è molto difficile, pertanto il primo passo da fare per migliorare la propria posizione nei motori di ricerca è ottimizzare le pagine del proprio sito web. Fatto questo potremo procedere ad analizzare le strategie Off page.

3 Google Google è il motore di ricerca più utilizzato nel mondo, per un grande numero di fattori, primi fra tutti la qualità dei risultati proposti, la pulizia dei risultati delle ricerche e la velocità con cui effettua le query. Analizzando il traffico di qualunque sito possiamo vedere che il 70% degli ingressi effettuati dai motori deriva da Google, un 10% da yahoo ed Msn ed un restante 10% da molti altri motori minori. Google rispetto agli altri motori può contare su diversi fattori che incidono sulla qualità dei risultati forniti. Gli algoritmi che utilizza per analizzare i siti sono di gran lunga più complessi di quelli di Yahoo o msn Live, e puù metterli in atto grazie ad una potenza di elaborazione pareccehi volte superiore a quella degli altri motori, ed a team di sviluppatori e collaboratori, nonchè personale che valuta manualmente i siti, che nè Yahoo nè Msn possono vantare. Proprio per questi motivi, si dice che l analisi dei siti fatta dai suoi crawler (o spiders, i programmi che analizzano le pagine web) sia vicina alla lettura. Google è infatti in grado di analizzare l area semantica di un sito, e valutare se la terminologia adottata sia congrua con quella ricorrente in altri siti affini. Tralasciando la densità delle keywords o i meta tags, che tratterà in sezioni apposite, possiamo dire che al giorno d oggi non esistono più trucchi o escamotages per raggiungere i primi posti ripetendo key1 - key2 - key3 nelle pagine. Senza fasciarci la testa pensando a come scrivere buoni contenuti per Google, in un primo momento posso garantire che facendo attenzione a scrivere un buon contenuto per gli utenti, quasi sicuramente sarà ottimo anche per i motori di ricerca. Sempre più importante infatti, accanto al ruolo del programmatore, è la figura che gestisce e crea i contenuti testuali delle pagine web. I fattori fondamentali analizzati da Google sono:

4 I fattori fondamentali analizzati da Google sono: * Title della pagina * H1 * Testi * parole linkate * quantità di testo/quantità di codice * alt delle immagini * links che puntano al sito da altri domini (o altri ip) * importanza dei siti che vi linkano * correttezza del codice html rispetto al W3C * correttezza del CSS * tipo, qualità e quantità dei links in uscita E importante infine aggiungere che determinate pratiche messe in atto fino a qualche anno fa per posizionarsi su Google sono oggi non solo inutili ma altamente pericolose, e possono causare l esclusione dai risultati delle ricerche. Tra le cose da NON fare, abbiamo principalmente queste: * Doorway pages: generare pagine solo per i motori di ricerca, con contenuti scarsi o nulli per l utente ma piene di keywords, tutte linkate tra loro e fortemente linkate dall esterno) * Mettere testo nascosto (piccolissimo, stesso colore dello sfondo, o sotto ad una foto, anche se fatto con i css ora pare che venga trovato) * keyword stuffing (ripetere le parole chiave oltre alla quantità naturale del linguaggio - 6% circa) * Link a o da siti spam (se in ingresso lieve penalizzazione, se in uscita alto rischio) * Contenuto duplicato, se copiate da wikipedia o dai concorrenti quasi sicuramente la vostra pagina scomparirà, in quanto la sorgente viene considerata come fonte originale ed il vostro solo contenuto duplicato)

5 Oltre a queste vedremo più avanti che esistono molte altre tecniche bandite da Google, ma al momento ci basti sapere che non possiamo pensare di fregare i motori come fossero bambini innocenti. Si può fare molto per ottenere buoni risultati, l importante e non voler bruciare le tappe e capire bene come funziona il tutto.

6 Analizzare i competitors L analisi dei siti competitors è primo passo fondamentale. I competitors sono le aziende che forniscono servizi o prodotti simili ai nostri e si trovano ai primi posti sui motori per le parole chiave più importanti, ovvero quelle più usate dagli utenti che cercano quel prodotto. Come scoprire che parole chiave usano i competitors Le parole chiave possono essere (o meno) correlate all area geografica. Se ad esempio stiamo cercando un hotel, sicuramente lo vogliamo in una città precisa, e cercheremo hotel roma o hotel venezia, quindi i siti degli hotel di roma non saranno in forte competizione con i siti degli hotel di venezia. Se invece eliminiamo la componente geografica (es. un ecommerce che vende in tutta italia) la situazione diviene molto più complessa, in quanto ci troviamo a fronteggiare un numero di concorrenti di gran lunga più grande. E quindi importante capire se ci interessa fare lo sforzo di posizionarsi per keywords generali o se comunque i potenziali clienti sono limitati ad una precisa zona del territorio, il che rende tutto più semplice che nel primo caso. Andiamo quindi nei siti dei competitors prima dei quali vorremmo comparire, ed utilizzando la Toolbar di SeoQuake (download) ricaviamo le informazioni relative alla pagina: Page Rank, pagine indicizzate, rank Yahoo, pagine indicizzate da MSN, Alexa Rank, età del sito e keyword density. Scoprire le strategie dei competitors Il primo passo è determinare quali strategie possono aver utilizzato i nostri concorrenti per posizionarsi: hanno fatto uso solo di seo on-page o hanno costruito una matrice di links potente? Generano molto traffico magari da Ad- Words? Hanno pagine indicizzate? Vediamo con ordine questi fattori ed attribuiamo loro un importanza.

7 Il fattore che a mio parere influenza più di tutti il posizionamento è l età del dominio: il sito di un azienda che è online da 10 anni, se tenuto bene avrà un ranking generale molto più alto di un perfetto sito ma più giovane. Se il sito dei competitors è, ad esempio, del 2000, possiamo ipotizzare che questo sia un fattore molto importante per il suo posizionamento. PR: il page rank è un punteggio su scala logaritmica attribuito da google sulla base del numero di links (e qualità) in ingresso in un sito, e PR dei siti che ospitano tali links. Benchè il PR sia oggi molto meno importante di un tempo, il numero e la tipologia dei links in ingresso (inbound links) è ancora oggi fondamentale per il posizionamento. Se il sito dei nostri competitors ha PR 0 o 1 vuol dire que quasi nessuno li sta linkando, e probabilmente hanno raggiunto un buon posizionamento solo ottimizzando il sito o grazie all età maturata del dominio. Se invece il PR è 3, 4, 5 o superiore mettiamoci subito in testa che per superarli dovremo lavorare sodo sul link building e sul versante web marketing, per aumentare più possibile il numero di links che ci puntano, magari con anchortext correlato (il testo del link, quello nei tag <a>) Se anche il PR non è molto elevato, il fattore che analizzo subito dopo è il numero di pagine indicizzate. Un numero elevato di pagine indicizzate può indicare che il sito ha moltissimi contenuti a tema, e la matrice di links interna è molto potente, nonostante magari pochi siti lo linkino. Un esempio di questo tipo è Wikipedia, il cui posizionamento ha una grossa componente derivande dalla buona ed estesa matrice di links interna. Alexa, infine, è un parametro un po diverso dagli altri, in quanto si riferisce solo alla quantità di traffico generato dalgi utenti, e dal numero di pagine che essi visitano. Se un sito è nuovo ed ha PR basso ma Alexa è molto elevato (ovvero il numero è piccolo, in Alexa il sito più visitato ha Alexa rank 1) molto probabilmente avrà usato forme promozionali come AdSense o AdWords che attirano molti visitatori, inoltre offrirà contenuti utili per gli utenti, che tornano quindi spesso nel sito come punto di riferimento.

8 Analizzati tutti questi parametri capiamo quali sono le keyword più rilevanti dei nostri competitors, semplicemente cliccando Density dal menu di Seo- Quake. Questo elenco di parole chiave, delle quali le più rilevanti sono le COPPIE di parole chiave, o le triplette, spesso coincide con quelle più usate dalgi utenti per identificare i prodotti o i servizi di quell azienda. Annotiamocele, ed insieme ad altri programmi online analizziamole per capire se effettivamente sono quelle su cui dobbiamo puntare per ottenere molto traffico.

9 Analizzare le keywords L analisi delle keywords è lo step preliminare all ottimizzazione delle pagine. Il nostro obiettivo è trovare le parole chiave che siano, contemporaneamente, le più ricercate dagli utenti e quelle con il minor numero di competitors, così da ottenere grandi risultati senza competere per chiavi di ricerca troppo difficili da posizionare. Con il tempo gli utenti hanno imparato che, per trovare prima ciò che cercano, le ricerche nei motori devono essere fatte almeno con 2 o 3 parole, in quanto con un solo termine spesso si trovano contenuti che non sono ciò che si cercava. Per fare un esempio, anzichè appartamenti, l utente cercherà appartamenti in affitto Milano, così da restringere la ricerca ai siti che effettivamente rispecchiano le sue precise esigenze. La nostra analisi sarà quindi condotta non su singole parole ma su coppie o triplette. Ciò che dobbiamo fare è capire, a partire da parole chiave comuni o più generiche, quali sono le chiavi di ricerca più utilizzate dagli utenti. Programmi per l analisi delle parole chiave Un ottimo strumento per questo scopo ci è offerto direttamente da Google, Keyword Suggestion Tool, che ci permette, a partire da una parola data, di ricavare una lunga lista di parole chiave affini, per ognuna delle quali è fornito il volume di ricerca ed il numero di competitors attuale.

10 Il tool ci è utile per una prima fase, in quanto ha la limitazione di riferirsi principalmente a coppie di parole, e non a triplette. Possiamo comunque estrapolare una prima lista di keywords scegliendo quelle più adatte a descrivere l attività del sito web da posizionare. A questo punto cerchiamo di capire se esistono anche delle triplette di parole che generino discreti volumi di ricerca, in modo da lavorare restringendo al massimo il volume di competitors. Due siti che forniscono tale servizio sono Wordtracker e Keyword Discovery. C è un altro sito che mette a disposizione un tool che trovo ottimo per congiungere i risultati dei primi due, e premette di trovare una lunga serie di key correlate a partire da un numero iniziale massimo di 15 parole o coppie di parole. Il sito è qui. Analizzando le nostre parole chiave, o quelle che presumiamo essere le migliori per descrivere il sito da posizionare, vedremo subito se sono effettivamente cercate o se non lo sono per nulla, ma magari hanno dei sinonimi che fanno al caso nostro. Google Trends L ultimo strumento che possiamo usare per analizzare le keywords è sempre messo a disposizione da Google, e fornisce dati relativi ai volumi di ricerca sulla base del periodo, disponendoli in un grafico tempo/volume di ricerca. Questo strumento si chiama Google Trends, e consente di confrontare fino a 5 parole chiave. Per utilizzarlo suggerisco di prendere la lista di parole precedentemente selezionate e confrontarle a gruppi di 5, selezionando man mano quelle che generano più traffico. Al termine, confrontate tra loro quelle emerse dall analisi precedente, ed avrete una buona lista di parole chiave con cui procedere a lavorare.

11 Ancora un ultima cosa: per assicurarvi di aver fatto una buona scelta, e di avere le risorse necessatio per posizionarsi con le parole scelte, utilizzate Google e gli strumenti di seo Quake per analizzare i siti che si posizionano bene sulle parole chiave selezionate: se hanno PR troppo alto o comunque la lista di competitors è troppo elevata, probabilmente avrete selezionato delle keyword eccessivamente competitive. Potete provare quindi ad associarle a variabili geografiche (es. nomi di città) o nicchiarle ulteriormente con terminologia specifica del settore. (ad es. sostituite barre d acciaio con barre d acciaio filettate o barre d acciaio temperato ). Al termine dell analisi dovreste avere in mano almeno keywords per procedere.

12 Ottimizzare un sito per i motori di ricerca Eccoci ad un capitolo molto importante sulla guida al posizionamento nei motori di ricerca. Ottimizzare un sito per i motori di ricerca significa creare un codice html pulito e leggero, curare i contenuti, i links ed i tag meta in modo che i suoi contenuti acquisiscano più importanza agli occhi dei motori, e che le pagine si indicizzino più velocemente. Google ama le pagine correttamente strutturate (prive di errori html e css), quindi è requisito fondamentale conoscere a fondo l html e ricordarsi sempre di validare le pagine (cosa che fa automaticamente il plugin web developer). Se già conoscete bene l HTML ed i CSS, ed avete bene in mente le keywords per le quali desiderate essere trovati (Analizzare le keywords), vediamo come procedere a formattare codice e pagine in modo che oltre ad essere gradevoli per l utente siano anche accessibili dagli spiders e possano ottenere un buon on page SEO ranking. Fattori SEO on page 1. Validità del codice html: validate il codice html che scrivete, o quello generato dal vostro asp o php, in quanto un sito valido ha sempre in mano una carta in più da giocare, oltre a dimostrare professionalità ed attenzione del programmatore. 2. Title: la cosa più importante di tutta la pagina, evitate il solo nome dell azienda o liste di keywords spammose 3. Meta-tags: Un tempo erano l unico strumento utile ai motori per comprendere un sito, oggi sono ancora molto utili ma non hanno lo stesso peso. Fondamentali sono: description, keywords (max 5), robots, title. 4. Struttura della pagina: le vecchie pagine a tabelle sono oggi molto penalizzate da Google se il resto delle componenti del sito non sono perfette. Usate i CSS: belli, nuovi, moderni, leggeri, gradevoli e, soprattutto, ACCESSIBILI. L importante è che la pagina abbia una struttura logica e ben ordinata: Titolo (h1) sottotitolo, testo e menu(non troppe voci). Se poi graficamente desiderate il menu in testa ed il titolo a piè di pagina potete sembre posizionarli come volete con i fogli di stile.

13 5. Peso dell html: prendete tutto l html senza contenuti, e salvate un file, poi fate un file con tutti i contenuti senza i tags. Se il file dei contenuti pesa più di quello del codice html puro, probabilmente avete sbagliato qualcosa. Create pagine leggere senza troppi tags inutili. Per i css formattate i tag html già presenti tutte le volte che potete, senza aggiungere span e div se non sono obbligatori. 6. Tag ALT e TITLE sulle immagini, con la descrizione del prodotto. 7. Evitate i menu non testuali (es immagini) in quanto i vostri links interni avranno molto meno valore come keywords. 8. Evitate menu javascript o flash, o fornite una valida alternativa html. Altri fattori che influenzano il posizionamento di un sito La struttura dei links interni, ad esempio, gioca un ruolo fondamentale per far sì che gli spiders trovino ed indicizzino correttamente i contenuti. I links a cui Google assegna più peso, dai test personalmente eseguiti, sono quelli presenti nei tag H1, seguiti da quelli all interno dei paragrafi di testo, che risultano molto più rilevanti dei links presenti nel menu. Per assegnare maggior rilevanza ad alcune pagine, possiamo ad esempio cercare le parole attinenti a tali pagine nelle altre, posiziondo il link sulle keyword per le quali vogliamo spingere la pagina scelta. Per fare un esempio, se ho una pagina che parla di gatti, all interno di un sito sugli animali, possiamo linkare le parole gatti, pelo, coda, siamese, ecc ogni qualvolta tali termini ricorrono nelle altre pagine del sito. Inquesto modo gli spiders vedranno che la pagina sui gatti è spesso richiamata da tutte le parole con attinenza diretta con l argomento. Se possibile, facciamo ricorrere più spesso nella prima parte della pagina i termini più strettamente correlati all argomento, prendendoci in un secondo momento lo spazion per approfondirli. Stessa regola vale anche per il title: so vogliamo che la pagina sia ottimizzata per Vendita biciclette, al posto del tag title Ditta Pincopallino:da 30 anni ci occupiamo di vendita biciclette è molto meglio Vendita biciclette: - ditta pincopallino ;

14 Scegliere il piano di hosting Abbiamo appena visto come ottimizzare un sito per i motori di ricerca, ora vogliamo pubblicarlo e dobbiamo scegliere il piano di hosting. Sulla resa del posizionamento influiscono molti fattori dipendenti dal piano di hosting. L IP del server e la localizzazione geografica dello stesso, nonchè il dominio che prendiamo, sono le caratteristiche che influenzano maggiormente il posizionamento tra tutti gli elementi derivanti dal piano di hosting. Non ultimo il tipo di server, la sua potenza di elaborazione ed il numero di siti hostati nello stesso nel caso di hosting condiviso. La velocità di caricamento delle pagine è infatti importante perchè gli spiders facciano ritorno spesso e volentieri nelle nostre pagine. Molto spesso infatti, i piani di hosting offerti dai più nori provider italiani, sono in hosting condiviso. Questo significa che sulla macchina che ospita il nostro sito risiedono moltissimi altri siti, identificati da un IP virtuale, mentre l IP fisico rilevato dai motori di ricerca è il medesimo per tutti i siti. Se dobbiamo caricare il sito di una grossa azienda, spendere un po per avere un server personale è senza dubbio la scelta migliore, finanze permettendo, in quanto avremo piena gestione del nostro computer e potremo anche personalizzare php e server come meglio vogliamo. Oltretutto saremo sicuri che l IP della macchina sarà unico, e nessun altro sito risiederà sulla stessa macchina, nè altri domini avranno lo stesso IP del nostro. La localizzazione geografica del server è un altro fattore di vantaggio/penalizzazione: se avete un sito in italiano scegliete un hosting in italia ed assicuratevi che le macchine siano in Italia, anche se vi costerà qualcosa in più. Fondamentale è la scelta del dominio, e la localizzazione del DNS, spesso residente all estero anche per domini.eu.

15 Se non siamo costretti a scegliere come nome a dominio il nome dell azienda, avremo indubbi vantaggi nella scelta di un dominio che contenga alcune keywords. Ormai oggi sono quasi tutti occupati, ma con un po di fantasia si può inventare qualcosa di valido. Se ad esempio vogliamo fare un sito per vendere pc, è meglio prendere il dominio prezzi-pc.it piuttosto che pippo-shop.it. Nel caso di siti dinamici, se prevediamo di avere molto traffico, le query al database potrebbero essere molte allo stesso momento. Qualora dovessero passare gli spiders in un momento di intasamento potrebbero diminuire la frequenza di scansione, allungando i tempi di indicizzazione del sito.

16 Farsi trovare dai motori di ricerca: submission e sitemaps Ottimizzato il nostro sito, e scelto il piano di hosting migliore, per far sì che il sito venga trovato dai motori di ricerca è buona pratica sottomettere l URl del sito ai motori di ricerca. Il proprio sito va sottoposto solo una volta ai motori, e nel caso non venga indicizzato dopo circa un mesetto e mezzo possiamo riprovare. Farlo prima può essere deleterio e causare penality. URl Submission Ecco le pagine dove sottoporre il proprio sito ai motori: * Google * Yahoo site explorer * Yahoo * Msn Live * Exalead * Alexa Sitemaps Una pratica molto importante suggerita sia da Google che da Yahoo per far indicizzare tutte le pagine del sito, nonchè comunicare l intera struttura dello stesso, è creare una sitemap xml. Una sitemap è un file xml con una sintassi specifica che contiene l elenco delle URl del sito ed altri parametri, come priorità, data di creazione e tempi di aggiornamento.

17 Una pagina nella sitemap appare più o meno così: <url> <loc>http://igornardo.eu/download/</loc> <lastmod> t11:00:24+00:00</lastmod> <changefreq>weekly</changefreq> <priority>0.6</priority> </url> Dalla mia esperienza personale è emerso che per la prima submission della sitemap è meglio limitare gli URl ai più importanti, impostando priority a 1 per l index e per le altre pagine. Una volta che l index ed altre 4 o 5 pagine saranno indicizzate possiamo integrare la sitemap con tutte le altre pagine. Come creare una sitemap? Dalla pagina download di questo sito trovate il link diretto per scaricare gsite grawler, il software gratuito che permette di crawlare il sito desiderato, genera la sitemap sia per Google che per yahoo e può anche upparla direttamente via FTP. Esistono molti altri programmi gratuiti per le sitemaps, ma questo tra tutti quelli che ho provato è il migliore. *NOTA : Se usate AW stats o Google analytics gsite crawler sfalserà di molto le statistiche ogni volta che viene eseguito, in quanto può essere che lo USER- AHENT di default venga individuato come un utente web nelle statistiche.

18 Google Webmaster Tools Google mette a disposizione dei webmasters un utile strumento di controllo e monitoraggio dei propri siti. Per accedervi è necessario registrarsi, e poi loggarsi all indirizzo https://www. google.com/webmasters/tools Verificare il sito Per fruire di tutte le funzionalità di Google Webmaster Tools è necessario verificare il sito. Per non modificare le pagine possiamo scegliere il metodo di verifica che prevede l upload in radice del nostro dominio di un file dal nome fornito da Google (creiamo il file, lo chiamiamo con il nome fornito da Google e lo uppimo, poi clicchiamo verifica, e la conferma arriva immediatamente) Tra gli strumenti presenti in questi tools, incontinuo aggiornamento, abbioamo l invio delle sitemaps, il controllo dei links, un servizio di avvisi nel caso compiamo errori di sorta (come errori nelle sitemaps, eccessivi redirect, ecc), fornisce le statistiche di scansione del nostro dito da parte degli spiders, permette di impostare una frequenza di scansione personalizzata, fornisce statistiche sul numero di pagine indicizzate e molti altri dati ancora. Appena loggati, dobbiamo inserire l URl del nostro sito per aggiungerlo alla lista. Inviare la sitemap a Google Per sottomettere la nostra sitemap al Google andiamo alla voce Sitemap e clicchiamo aggiungi sitemap, scegliendo l opzione Sitemap Web Generale nel caso non gestiamo siti di altro tipo. Se l url della sitemap che abbiamo caricato precedentemente è corretto, Google darà subito conferma del corretto inserimento. Generare il file robots.txt

19 Il file robots.txt fornisce allo spider le informazioni sui files e le cartelle che non vogliamo vengano indicizzate. il suo corretto utilizzo è importante per prevenire, ad esempio, che vengano indicizzate pagine di login dell amministratore, password, dati personali o pagine non ottimizzate. Attenzione però: se escluderemo al file robots files o cartelle dichiarati nella sitemap Google ci manderà presto un messaggio ri errore, che risolviamo togliendo dalla sitemap le pagine vietate dal file robots.txt Tra gli strumenti per webmasters gi Google troviamo una nuova funzione per generare il file robots.txt: ci sarà sufficente scegliere, per ciascun robot, quali cartelle o files desideriamo escludere. Copiamo le stringhe generate e le incolliamo in un file in locale che chiamiamo robots.txt, da uppare in radice del nostro sito via FTP. il file robots.txt è molto semplice, e la sua sintassi è la seguente: User-Agent: * Disallow: /cartella-da-proteggere Disallow: /altra-cartella-da-proteggere Allow: / In questo modo impediremo che gli spiders indicizzino la cartella denominata cartella-da-proteggere e altra_cartella-da-proteggere, mentre nelle altre possono lavorare tranquillamente.

20 Grazie per aver scaricato questo e-book sul posizionamento nei motori di ricerca. Vuoi pubblicare questa guida nel tuo sito? Puoi farlo liberamente ed in modo gratuito, a patto che nessun contenuto venga alterato e che venga fornito agli utenti solamente come risorsa gratuita. Testi, immagini ed ogni altro contenuto presenti in questa guida appartengono esclusivamente a Numedialab. E fatto totale di vieto di riproduzione, anche parziale, per fini diversi da quelli previsti dal precedente punto.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il INTERNET MARKETING pag. 2/9 Spett.le Ditta, Rev.1.2 giorno dopo giorno Internet sta modificando il modo di essere azienda : la posta elettronica permette maggiore dinamicità nei rapporti con clienti e

Dettagli

12 linee guida per aumentare la visibilità on-line

12 linee guida per aumentare la visibilità on-line Posizionamento nei Motori di Ricerca 12 linee guida per aumentare la visibilità on-line (a cura di Michele De Capitani di Prima Posizione Srl - Web Marketing) 1 / 47 Introduzione Piccola introduzione In

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca

I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca Di Articolo originale: All Links are Not Created Equal: 10 Illustrations on Search Engines' Valuation

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

come installare wordpress:

come installare wordpress: 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena come installare wordpress: Come facciamo a creare un sito in? Esistono essenzialmente due modi per creare un sito in WordPress: Scaricare il software

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web Domini, una guida per capire come avviare un business nel web HostingSolutions.it, ISP attivo da 10 anni nel mondo della registrazione domini, vuole fornire ai propri clienti e non una breve guida che

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it TEMPLATE IN MWCMS D A N I E L E U G O L E T T I - G R U P P O M E T A Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it C ONTENTS I template

Dettagli

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP Questo breve manuale ha lo scopo di mostrare la procedura con la quale interfacciare la piattaforma di web conferencing GoToMeeting e la tua piattaforma E-Learning Docebo. Questo interfacciamento consente

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Questo é il link all altra pagina

<a href= page2.html > Questo é il link all altra pagina </a> <a href= page2.html > <img src= lamiaimmagine.jpg/> </a> Tutorial 4 Links, Span e Div È ora di fare sul serio! Che ci crediate o no, se sei arrivato fino a questo punto, ora hai solo bisogno di una cosa in più per fare un sito reale! Al momento hai una pagina

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente.

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. 2 Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. Indice Ecommerce-Store Chi siamo 9 1 Introdurre Magento 11 Che cos è Magento 11 Licenza Magento 11 Frontend e Backend di Magento 12 Frontend (la

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Progetto Gruppo Stat 2014

Progetto Gruppo Stat 2014 Progetto Gruppo Stat 2014 Presenza e immagine sul web Sito del gruppo e mini siti di tutte le realtà Autolinee/GT e Viaggi App - mobile - Social Network Iniziative marketing Preparato per: STAT TURISMO

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Sistema d informazione degli istituti d impiego

Sistema d informazione degli istituti d impiego Sistema d informazione degli istituti d impiego Una guida per gli istituti d impiego del servizio civile Organo d esecuzione del servizio civile ZIVI Nel sistema d informazione degli istituti d impiego

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida A cura del Gruppo Informazione e comunicazione della Biblioteca Biomedica Redazione: Tessa Piazzini Premessa: Solitamente parlando

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER (Ultimo aggiornamento 14/05/2014) 2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 1 1.1. Cos è un SMS?... 1 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 1 1.3.

Dettagli