I Segreti della Luna Diversamente Pitturabili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Segreti della Luna Diversamente Pitturabili"

Transcript

1 I Segreti della Luna Diversamente Pitturabili a cura di Serena Beoni 30 aprile 2011 Castello di Nipozzano Pelago

2 Fondazione Opera Diocesana Assistenza Firenze Onlus Via Casentinese, 73/F Diacceto - Pelago - FI Progetto grafico e impaginazione Serena Beoni Foto Domenico Librizzi Stampa Via Dello Stelli, 2/B Vallina - Bagno a Rpoli Riprese e montaggio video Maurizio Cresci Si ringraziano per la preziosa collaborazione

3 I Segreti della Luna Diversamente Pitturabili a cura di Serena Beoni

4

5 Il n o s t r o Pr o g e t t o Id e a r e e p r o g e t t a r e I Segreti della Luna Diversamente Pitturabili è stata decisamente un avventura, un esperienza, credo, irripetibile. L idea, inizialmente, era quella di proporre il mio ultimo romanzo in un modo alternativo che rimanesse, però, coerente alla mia linea guida: sostegno e vicinanza alle persone diversamente abili (il ricavato di tutte le mie pubblicazioni, infatti, è devoluto da sempre in beneficienza a U.I.L.D.M.- Unione Italiana per la Lotta alla Distrofia Muscolare - ed O.N.A.O.M.A.C. -Opera Nazionale per l Assistenza agli Orfani dei Militari dell Arma dei Carabinieri -). Doveva essere un evento che racchiudesse in se molteplici significati, ma legato alla trama del romanzo, interamente ambientato nel nostro territorio, a Nipozzano di Pelago, dove si narra di un misterioso enigma custodito da un impenetrabile dipinto realizzato nel 1525 che proietta la sua soluzione nel Nella realizzazione di questo progetto ho trovato un partner d eccezione: la Fondazione Opera Diocesana Firenze Onlus di Diacceto, un importante realtà che opera nel territorio Pelaghese. La Fondazione O. D. A. si occupa dell assistenza nella riabilitazione di bambini, adolescenti e adulti affetti da disabilità neuropsichica. Il Centro Riabilitativo di Diacceto, tra le molte attività offerte ai propri ospiti, vanta la Terapia occupazionale, definita anche Ergoterapia, che si propone di curare alcune malattie mediante l addestramento del paziente al lavoro. Nell ambito dell Ergoterapia prendono vita vari laboratori, come ad esempio il laboratorio di pittura, il laboratorio di ceramica e quello di tessitura, e da tempo, O. D. A. Diacceto, desiderava presentare la propria produzione artistica. L incontro delle due idee è stato fondamentale e ha dato vita ad un progetto d integrazione e riabilitazione atto non solo a promuovere il territorio e le diverse e belle realtà ivi presenti quali letteratura, pittura, musica e organismi socialmente utili come O. D. A., ma anche ad un evento benefico. Abbiamo contattato dodici pittori, tutti ben inseriti nel nostro territorio, ed abbiamo proposto loro di confrontarsi con altrettanti artisti scelti tra gli ospiti della Residenza Riabilitativa. Il compito di ognuno di loro è stato quello di realizzare una pittura seguendo delle tracce, parti descrittive tratte dal mio ultimo romanzo I Segreti della Luna. Tutti gli artisti hanno risposto con entusiasmo e così ha avuto inizio un avventura fatta di incontri, di confronti tra pittori, artisti disabili e autrice del libro e quello che ne è scaturito lo troverete sfogliando le pagine di questo catalogo. Le opere sono state acquistate da enti, aziende e persone attive sul nostro territorio mediante donazione diretta alle tre beneficiarie della serata: Fondazione O. D. A. Firenze Onlus di Diacceto, O. N. A. O. M. A. C. di Roma e U. I. L. D. M. di Scandicci. In questa bellissima avventura mi hanno seguita anche due amici carissimi che, come me, sono da sempre impegnati nel sociale: l attore Se r g i o Fo r c o n i e il cantautore Ri c c a r d o Az z u r r i, costantemente attivo con i ragazzi di Sipario, altra importante realtà fiorentina, che con il suo brano Pace sarà ha firmato la colonna sonora di questa esperienza gratificante ed unica nel suo genere. Serena Beoni

6 Il CRP/RSD ODA d i Di a c c e t o è una struttura che opera con finalità di riabilitazione funzionale e sociale di soggetti portatori di disabilità fisiche, psichiche, sensoriali o miste. Il ruolo di questa struttura si rivela di particolare complessità e importanza perché riesce ad ospitare una larga fetta di quei casi per i quali precedenti percorsi di socializzazione e riabilitazione del territorio non sono riusciti ad ottenere un esito efficace e soddisfacente. Il CRP/RSD ODA di Diacceto eroga quindi un servizio sia terapeutico che sociale attraverso un equipe multidisciplinare in grado di fornire servizi personalizzati che trovano espressione nell elaborazione e attuazione del Piano Riabilitativo Individualizzato. Attualmente accoglie 83 ospiti con disabilità neuropsichiche con o senza doppia diagnosi: 71 a ciclo residenziale e 12 diurno, con un età media di 35 anni. Fin dall inizio della sua storia il Centro di Diacceto ha fatto proprio un modello riabilitativo finalizzato alla conquista di autonomie da parte dei propri assistiti, senza mai trascurare l importanza del vivere sociale e della qualità di vita. Gli ospiti del Centro fanno vita comunitaria, e la loro giornata è scandita da impegni di gruppo, nucleo fondamentale della vita a Diacceto. Ogni gruppo è una piccola comunità di vita. I momenti di lavoro nei laboratori sono alternati a momenti di riabilitazione e a momenti di ricreazione e socializzazione e l intera quotidianità è ispirata a un modello di vita familiare. Il Centro è quotidianamente impegnato nell attuazione dei Piani Riabilitativi Individualizzati che prevedono attività di riabilitazione cognitivo-comportamentale e delle autonomie, attività occupazionali, attività motorie in piscina terapeutica, fisiochinesiterapia motoria e funzionale, psicomotricità, attività espressiva e di comunicazione, musicoterapia, pet therapy, riabilitazione equestre, terapia orticolturale, consulenza specialistica e sostegno alla famiglia, attività socio educative, animazione, vacanze, assistenza spirituale e infine ricerca ed innovazione. Il Centro è dotato di un sistema di assistenza medica infermieristica che coinvolge medici di medicina generale, infermieri, operatori socioassistenziali e specialisti che lavorano in modo coordinato al fine di garantire la continuità assistenziale e un assistenza di qualità. Gli ospiti della Struttura, riuniti in piccoli gruppi di persone partecipano ognuno secondo le proprie inclinazioni alle attività occupazionali, espressive e sociali, alcuni svolgono una attività elettiva, altri mista, mentre il gruppo di base in generale risponde ad un bisogno di continuità e appartenenza. Le attività occupazionali ed espressive si articolano su diversi livelli, dalla semplice manipolazione delle materie, fino a lavori artigianali che richiedono notevoli abilità, capacità di coordinamento e programmazione delle operazioni. In particolare nel tempo si sono strutturati alcuni laboratori artigianali come quello dei vecchi mestieri, la ceramica, la tessitura, il ricamo, il bricolage e la pittura che hanno favorito l espressione, la realizzazione e l integrazione dei nostri ospiti fino alla realizzazione di produzioni di notevole interesse come nel caso dell evento I segreti della luna diversamente pitturabili.

7 Il Presidente Can. Vasco Giuliani VASCO GIULIANI nasce il 3 Ottobre del 1947 a Scarperia. Viene ordinato sacerdote nel 1974; per 18 anni riveste il ruolo di Assistente Unitario Diocesano della Diocesi di Firenze dell Azione Cattolica. Dal 2005 è Responsabile del Centro Diocesano di Pastorale Familiare e dal 2008 è Presidente della Fondazione O. D. A. Firenze ONLUS. Vasco Giuliani, Canonico della Basilica di San Lorenzo a Firenze, è attualmente anche amministratore parrocchiale presso la chiesa di Sant Andrea a Candeli di Bagno a Ripoli (Fi). Il Direttore Sanitario Dott. Marco Campigli MARCO CAMPIGLI nasce il 15 Gennaio del 1958 a Pontassieve (FI) dove tutt oggi vive e lavora. Svolge un continuo servizio medico a contatto con il territorio che lo circonda, soprattutto nell ambito della disabilità. Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato in Psicoterapia, riveste da oltre 20 anni il ruolo di Direttore Sanitario e Responsabile di Struttura del Centro Riabilitativo Privato e Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili di Diacceto della Fondazione O. D. A. E autore di pubblicazioni scientifiche e docente presso la Scuola di Specializzazione per insegnanti di sostegno presso l Università degli Studi di Firenze.

8 Il Responsabile Specialista della Struttura Dott. Stefano Lassi STEFANO LASSI nasce il 5 Dicembre 1973 a Firenze. Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato in Psichiatria e Psicoterapia, è attualmente il Responsabile Specialista della Struttura del Centro Riabilitativo Privato e Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili di Diacceto della Fondazione O. D. A. E membro del Consiglio Direttivo della European Association on Mental Health in Intellectual Disability, Vicepresidente dell Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici, sez. Toscana e docente universitario per corsi post-lauream presso l Università degli Studi di Firenze e di Modena e Reggio Emilia, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e libri di settore. L Ergoterapista Belinda Quercetini BELINDA QUERCETINI nasce a Firenze nel 1970 e attualmente risiede a Pelago. Ergoterapista, coltiva da sempre la passione per la pittura trasmessale dal padre. Belinda lavora all O. D. A. dal 1992, dapprima presso l Istituto Villa San Luigi di Firenze dove, con un gruppo di ragazzi, ha iniziato l esperienza di addestramento alla pittura che ha poi proseguito con soddisfazione presso il Centro Riabilitativo di Diacceto.

9

10

11

12

13 Nell atto di creazione di ciascun individuo L arte nutre l anima, coinvolge le emozioni e libera lo spirito, e questo può incoraggiare le persone a fare qualcosa semplicemente perchè vogliono farlo. L arte può motivare tantissimo, poichè ci si riappropria, materialmente e simbolicamente, del diritto naturale di riprodurre un impronta che nessun altro potrebbe lasciare ed attraverso la quale esprimiamo la scintilla individuale della propria umanità. Tratto da Arteterapia in educazione e riabilitazione Bernie Warren

14 Massimo Cantini Tramonto e... la stanza dei giochi - olio e acrilico su tela - cm 50 x 50...giunse all uscita dell autostrada che il sole iniziava a tramontare dietro le colline; un bagliore rosso arancio si mescolava all azzurro sempre più intenso di un cielo terso e più su qualche piccola stella faceva timidamente capolino. Iniziò a percorrere la statale e fu subito accolta dal caldo abbraccio del verde di abeti, pini e faggi, macchiato qua e là dal giallo oro delle ginestre, uno spettacolo per gli occhi e per il cuore Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 3 pag. 36 Roberto Gini La strada - acrilico su tela - cm 50 x 40

15 MASSIMO CANTINI nasce il 6 Dicembre del 1946 a Molin del Piano frazione di Pontassieve (FI) dove tutt oggi vive e lavora. Ha conseguito il diploma all istituto d Arte di Firenze (sezione architettura). La sua prima esposizione risale al 1971, da allora ha allestito numerose mostre personali e collettive, per citarne alcune: Firenze, Napoli, Roma, Palermo, Parigi, S. Genis Laval, Pontassieve Durante il suo percorso d Artista, Massimo Cantini ha dedicato saltuariamente parte della sua operosità all insegnamento nelle scuole statali e al design,ben presto, però, l amore e la passione per la pittura lo hanno portato a lasciare definitivamente l insegnamento per dedicarsi solo ed esclusivamente ad essa. Nel 1973 fa parte del gruppo Come pittura con la galleria Inquadrature di Firenze. Nel 1979 aderisce con Del Testa, Fusi e Nigiani al manifesto Foto di gruppo presentato da Pier Carlo Santini. Nel 1981 è stato segnalato Bolaffi da Renzo Biasion. Nel 1987 illustra per la Ray Ban (uomo donna) uno spazio pubblicitario sui maggiori settimanali italiani. E nel Guinnes, per il maggior salvadanaio in cotto dipinto a mano, per conto della U.I.L.D.M. Tra i numerosi lavori più recenti c è la pubblicazione, nel 2002, di una preziosa cartella litografica Castel Sant Angelo con quarantacinque immagini di Pontassieve per il Credito Cooperativo e per lo stesso Comune. Nel 2007 ha dipinto il Palio di Torrita di Siena. Sempre nel 2007 ha illustrato due grandi tavole esposte in permanenza nella sala consiliare del Comune di Pontassieve. ROBERTO GINI nasce a Montaione (Firenze) il 10 giugno 1961 e vive al Centro O. D. A. dal Anche se ha un carattere introverso, Roberto riesce ad essere assolutamente indipendente come dimostra nelle varie attività quando rifiuta i suggerimenti degli operatori; in questo modo riesce a dare libero sfogo alla sua personalità e alla sua fantasia. Ama dipingere paesaggi, utilizzando tratti veloci che danno origine a sfumature molto belle.

16 Elena Mariotti La corsa - olio su tela cm 70 x fermò la macchina, scese e si appoggiò con un braccio allo sportello: il silenzio caratteristico di quel luogo lo affascinava; chiuse gli occhi e inspirò lentamente. Li riaprì scorgendo un daino correre tra gli olivi che si affacciavano ai lati della strada e sorrise quando più giù ammirò la rocambolesca corsa di una volpe rossa che inseguiva una piccola lepre da una parte all altra della vigna. Udì un grido provenire dall alto e alzò lo sguardo per seguire il volo di un falco che planava libero e leggero; fu allora che i suoi occhi si posarono su di lui: il re. Maestoso come sempre il castello troneggiava sulla vallata avvolto da quell alone di fascino e mistero che solo un edificio come quello può emanare... Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 4 pag. 40 Daniela Baroni Vola libero - acrilico su tela - cm 50 x 35

17 ELENA MARIOTTI nasce a Roccalbegna (GR) in un piccolo borgo tra l Amiata e la Maremma. Dopo la Maturità Magistrale conseguita a Grosseto, si stabilisce a Firenze, dove lavora e frequenta il Corso di Nudo dell Accademia di Belle Arti e la Scuola di Fotografia Industriale dell Istituto Tecnico Leonardo Da Vinci. Dipinge ed espone con le Associazioni AALT e NOMYA in Firenze e Pontassieve (FI) e con l Associazione Dalle terre di Giotto e del Beato Angelico nel Mugello e in Valdisieve. E tra i fondatori dell Associazione Culturale Cassiopea di Rufina (FI), che organizza sul territorio corsi di pittura e serate letterarie; è membro del Gruppo Letterario Incontr Arte di Pontassieve. Insieme alla pittura coltiva la passione per la poesia, ottenendo riconoscimenti e segnalazioni anche a livello nazionale (1 Premio Viareggio Carnevale, Premio Millepagine 1995, Premio Concorso Letterario 2009 a Londa (FI) - Pubblicazione di due racconti per il Premio Molinello). Nell ambito del Toscanello D Oro 2000 partecipa alla rassegna di pittura, scultura e poesia presso il Castello del Trebbio in Pontassieve. Marzo Mostra Personale nel Palazzo Municipale di Londa. Dicembre Premio Concorso Pittura L Acqua a Londa. Giugno Mostra Personale presso Spazio Bonci a Montevarchi (AR). Giugno Performance pittorica collettiva a Dettelbach (Germania) per gemellaggio con il Comune di Rufina. Dicembre Premio Concorso Pittura Il Bosco a Londa. Dipingo la natura, per gratitudine, verso una madre che non ne conosce affatto; affascinata e innamorata dei suoi colori, della sua vita prorompente, della sua grazia e perfezione. Dipingo l uomo, perso nel mondo artificioso che egli stesso si è costruito, la sua innocenza e la sua miseria, la tenerezza e la durezza, a sua sconfinata solitudine alla ricerca di una felicità che ha sotto ai piedi. Elena Mariotti DANIELA BARONI nasce a Firenze il 5 gennaio 1961 e vive al Centro O. D. A. dal Per il suo aspetto minuto, giovanile e sbarazzino è la mascotte del Centro. Daniela ha uno spirito eclettico e artistico, adora la musica leggera ed è appassionata di ballo. Ricorda a memoria canzoni e cantanti degli anni 70; ama cantare e ballare anche in pubblico. Esperta ricamatrice, lavora instancabilmente. Daniela adora dipingere e fare gite, le piace collezionare riviste che parlano di musica e di cantanti.

18 Andrea Maestrini Oltre la finestra - Tecnica mista - 30 x 45...si alzò dal letto e si diresse alla finestra; aprì le imposte ed accolse sulla pelle i caldi raggi del sole. Era mattino inoltrato e ormai non c era quasi più traccia del temporale che aveva imperversato per buona parte della notte: ora il cielo era limpido e i colori della Valdisieve rilucevano davanti a lei... Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 13 pag. 110 Massimo Goffredo Casolari - acrilico su tela - cm 50x 35

19 ANDREA MAESTRINI nasce a Pelago nel 1962 dove tutt oggi risiede e lavora. La sua pittura si rifà alla scuola di Annigoni. Ama dipingere paesaggi rurali dove predominano le coloniche abbandonate e consumate dal tempo, i muri screpolati e le sterpaglie a ridosso. La sua arte è apprezzata dai turisti che frequentano il Mugello. Partecipa a tutte le iniziative dell Associazione Culturale Dalle Terre di Giotto e dell Angelico. Ha donato una sua opera, Rudere abbandonato, al Comune di Vicchio ed è stata collocata nel paese di Villore. MASSIMO GOFFREDO nasce a Foggia il 7 febbraio del 1965 e vive al Centro O. D. A. dal E sempre allegro, ama la musica e adora ballare. Negli anni trascorsi al Centro ha stretto una forte amicizia con Gianluca Giannella. Partecipa alle attività di teatro, canto e piscina. Frequenta il laboratorio di ceramica e non ama esprimersi copiando, ma preferisce di gran lunga lavori che richiedono l impegno della propria creatività. Si cimenta nella pittura con un tratto minuzioso, facendo particolare attenzione ai dettagli.

20 Patrizia Fabbri Vittoria - olio su tela - cm 50 x 70...Vittoria sedeva ad un tavolino all angolo del terrazzo. La sua figura spiccava a contrasto col verde del rampicante alle sue spalle; poggiava i gomiti sui braccioli della sedia e si lasciava accarezzare dalla leggera brezza che delicatamente le spostava i capelli rivelando un collo perfetto... Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 13 pag. 111 Letizia Picciau Donna Vittoria - acrilico su tela - cm 35 x 50

21 PATRIZIA FABBRI nasce a Firenze, dopo aver frequentato gli studi lavora come impiegata presso un agenzia di assicurazioni. La passione per la pittura è da sempre una costante nella sua vita e anche se il sogno pittorico riaffiora materialmente solo in questi ultimi anni, la sua mente e il suo cuore non hanno mai cessato di dipingere. Patrizia ha partecipato con le sue opere a vari concorsi; il secondo posto in estemporanea Luci e colori di Pontassieve nell ambito della manifestazione Toscanello d oro 2009 e il primo premio della giuria popolare, sono senza dubbio un incoraggiamento ad assecondare la sua passione. L incontro con il Maestro Roberto Smorti da una svolta positiva alla sua pittura e non solo; Patrizia oggi è capace di vedere un mondo nuovo fatto di colori e poesia, riesce anche a percepire le persone in modo diverso, a cogliere sfumature che altri non vedono. Nel profondo della sua anima si è tracciato un segno indelebile che non si cancellerà più Patrizia Fabbri attualmente vive ed esprime la sua arte a Pelago, dove, con i suoi colori, riesce a dare nuova bellezza a ciò che la circonda. LETIZIA PICCIAU nasce a Firenze il 5 settembre del 1964 e vive presso il Centro O. D. A. dal Nonostante le sue problematiche motorie e del linguaggio, Letizia riesce ad essere autonoma e a relazionarsi con gli altri in modo alternativo. Per lei la pittura è una vera passione. Tra le ragazze è sicuramente la più espressiva. Adora dipingere E molto brava anche nella tessitura e nella realizzazione di tappeti con la tecnica del punto lanciato, lavora anche con la cartapesta.

22 Piero Mazzi Crepuscolo - olio su tela - cm 70 x 50...avevano consumato un ricercato buffet a base di pesce a La Loggia di Piazzale Michelangelo, si erano seduti a un tavolo sulla splendida terrazza panoramica beneficiando della vista di una città come Firenze al calar della sera, quando il crepuscolo diventa notte e tutte le luci si accendono regalando uno spettacolo mozzafiato... Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 18 pag. 143 Laura Pieraccini Tramonto fiorentino - acrilico su tela - cm 50 x 35

23 PIERO MAZZI nasce a Grosseto nel 1938; negli anni sessanta si trasferisce a Firenze dove completa la propria formazione artistica. Dal 1969, anno della sua prima personale, presentando le proprie opere in tutto il mondo ottiene numerosi riconoscimenti pubblici e privati. E membro onorario dell Accademia Tiberina di Roma. Piero Mazzi vive e lavora a Pelago LAURA PIERACCINI nasce a Firenze il 5 marzo del 1962, vive al Centro O. D.A. dal E completamente autonoma nella progettazione e nella realizzazione delle sue opere e tende a rifiutare qualsiasi consiglio sull esecuzione dei suoi lavori Adora raffigurare i paesaggi con tratti netti e geometrici e non ama le sfumature. Laura ha un modo di fare deciso e determinato. E bravissima nel ricamo a punto croce e realizza delle tovaglie molto belle.

24 Mauro Mannelli Antichi cavalieri a Nipozzano - olio su tela - cm 50 x 70...il crepuscolo settembrino dipingeva il cielo di rosso. Alice sentì scoppiare il cuore: l emozione scaturita dallo spettacolo che si compiva di fronte ai suoi occhi la trasportava in un tempo lontano. Il tramonto rifletteva i suoi colori caldi sulle mura del castello che appariva ancor più maestoso. Come per incanto Alice fu inghiottita dalla sua fantasia; l immaginazione la proiettò sino ad epoche lontane, quando ancora la modernità odierna non era pensabile. I suoi occhi azzurri videro cavalli condotti da valorosi guerrieri vestiti di pesanti armature, donne che al loro passaggio chinavano la testa in segno di umile sottomissione, valletti che servizievoli correvano ad accogliere i nuovi venuti. E immaginò il fortilizio, quando ancora il torrione, abbattuto durante l ultimo evento bellico, fendeva il cielo dominando la vallata... Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 27 pag. 193 Gianluca Giannella Emozioni lontane - acrilico su tela - cm 40 x 50

25 MAURO MANNELLI vive a Pontassieve, Firenze. Amante e osservatore della natura e del territorio toscano, ha una passione innata per la pittura. L amore giovanile, mai spento, si è evoluto e arricchito nel tempo, giungendo così a realizzare una pittura sostenuta da una attenta individuazione cromatica, basata su un verismo poetico privo di retorica. Nei colori vividi e smaltati dei suoi quadri si ritrovano infatti le emozioni e l amore con il quale si immerge nei paesaggi della Toscana. Dai suoi festosi contrasti di luci ed ombre ne esce una terra bellissima. Immagini dei suoi quadri sono contenute in diverse pubblicazioni locali. Alcune opere, di grandi dimensioni, sono esposte in permanenza ad ornare luoghi pubblici. GIANLUCA GIANNELLA nasce a Firenze il 22 giugno del 1972 e vive al Centro O. D. A. dal Ha un carattere estroverso e indipendente, è curioso e attento ed è amico di tutti gli altri ospiti del Centro. Lavora molto volentieri e parteipa con entusiamo a tutte le attività: frequenta il laboratorio di ceramica i corsi di teatro, di coro e di piscina mostrando una particolare propensione per il nuoto. Sa leggere e scrivere, è affascinato da personaggi religiosi e mitologici che spesso tenta di emulare o ricreare associando fantasia e creatività.

26 Sandra Pelli Giusti Nipozzano - porcellana - cm 40 x 40...tutti si concentrarono sull immagine che il computer rimandava: sotto il volto della donna, la sagoma di un castello appariva come elemento dominante. Era maestoso: un torrione s imponeva su due torri più piccole unite da un camminamento che in parte affacciava su quella che pareva essere la piazza d armi. Sul camminamento si potevano distinguere le linee sinuose di una donna; sulla piazza d armi, dove sembravano puntare i suoi occhi, s intravedeva la figura di una seconda donna; sembrava impaurita, aveva le braccia alzate e rivolte verso il folto verde alla sua sinistra, ai piedi due grossi cani la minacciavano digrignando i denti. Le donne, però, non erano le uniche presenze su quella tela: c erano anche due uomini, uno di fronte all altro, il primo brandiva un pugnale e con violenza lo affondava nel petto dell altro che, con la testa rivolta al cielo, soccombeva... Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 34 pag. 226 Andrea Vignolini e il gruppo di ceramica Il Castello - ceramica - cm 70 x 53

27 SANDRA PELLI GIUSTI nasce nel Inizia ad occuparsi di ceramica insieme al marito, Stefano Giusti, nel 1980, a Firenze, sotto la guida dello scultore ceramista Giancarlo Girard, con il quale collaboreranno per circa due anni. All Impruneta, dopo aver frequentato la scuola del cotto, assieme ad altri ceramisti, Sandra e Stefano aprono un laboratorio che in seguito sarà trasferito a Pontassieve. Inizia anche a delinearsi l interesse per la ceramica di uso quotidiano che si concretizza nell ambito dell associazione La Fierucola. Nel 1989 il laboratorio viene trasferito sulle colline intorno a Firenze, a Paterno, frazione di Pelago. La produzione è particolarmente centrata su oggetti di uso quotidiano dove i valori della tradizione ben si coniugano con il linguaggio contemporaneo. Insieme hanno realizzato linee di oggetti per la tavola e per l arredamento per Haas e per Mastro Raphaël e collaborato con l associazione d artisti Ardengo Soffici per la realizzazione della parte ceramica di un monumento ubicato alle porte di Firenze. Alla creazione di oggetti affiancano l insegnamento sia presso il proprio studio che per strutture private e pubbliche del territorio. Sono stati ispiratori e soci fondatori dell associazione di ceramisti Arte della ceramica fondata nel Dal 2000 sono promotori della fiera internazionale della ceramica che si svolge annualmente a Firenze e riunisce sessanta ceramisti provenienti da diversi stati europei. Hanno esposto in varie città tra cui: Firenze, San Gimignano, Parigi, Monaco e Nanchino. Hanno esposto anche alla Fiera dell Artigianato di Firenze dal 87 al 90, dove i loro oggetti sono stati scelti per la campagna pubblicitaria nazionale. Hanno esposto nella Galleria dell Artigianato alla Fortezza da Basso a Firenze; alla Mostra della Ceramica Contemporanea, Eros, a Montelupo F.no; alla galleria dell Artigianato a Francoforte; presso l Hotel Astoria di Firenze, progetto Artour; al Macef a Milano in una mostra collaterale all interno della manifestazione intinerante Wine e Fashion. ANDREA VIGNOLINI nasce a Firenze il 30 ottobre del Nonostante un leggero tremore ha un discreto livello di abilità di laboratorio, è molto attento e quindi riesce, nei tempi stabiliti, a portare a termine il lavoro. Andrea, capace di realizzare un vaso a mano libera, ha partecipato con entusiasmo al progetto collettivo svolto con il gruppo del laboratorio di ceramica, seguito dei ceramisti Sandra Pelli e Stefano Giusti. Il gruppo di ceramica

28 Mariano Pinzauti A Nipozzano dopo un rigido inverno splendeva di nuovo il sole - olio su cartone telato - cm 50 x 20...la neve ormai era sciolta; il verde dei prati dominava di nuovo la valle e i germogli sugli alberi annunciavano la primavera. A Nipozzano, dopo un rigido inverno, splendeva di nuovo il sole e al castello c era fermento nell attesa degli ospiti... Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 39 pag. 267 Lucilla Cappellini Primavera - acrilico su tela - cm 50 x 40

29 MARIANO PINZAUTI è nato a Pelago e vive a Pontassieve (Firenze). Autodidatta ha iniziato a dipingere in giovane età e ha partecipato a numerose mostre ed esposizioni. Predilige prevalentemente la tecnica olio su tela o cartone telato. Mariano descrive la sua pittura come il mezzo attraverso il quale riescono a prendere forma e colore le proprie emozioni, i propri sentimenti che rimarranno impressi per sempre sulla tela. Dal 2010 fa parte dell Associazione Colori del Levante Fiorentino. LUCILLA CAPPELLINI nasce a Firenze il 7 agosto del 1971, vive presso il Centro O. D. A. dal Lucilla è molto orgogliosa dei suoi quadri. La sua particolarità è dipingere con la mano in tasca e, proprio per questa abitudine, si è guadagnata lo pseudonimo di La pittrice dalla mano in tasca. Il suo tema ricorrente sono gli alberi da frutto. Lavora anche a punto croce e con la cartapesta. Ultimamente è stata inserita nel gruppo di teatro, all interno del quale mostra una forte propensione frutto del suo dono naturale per l improvvisazione.

30 Renzo Del Lungo Presenze - olio su tela - cm 100 x 50...Il castello era ancora avvolto dall oscurità quando Bianca e Ludovico salirono sul torrione, lì le loro labbra si erano unite per la prima volta e lì vollero salutarsi Tratto da I Segreti della Luna - capitolo 39 pag. 270 Antonio Genovieri Castello incantato - acrilico su tela - cm 40 x 50

31 RENZO DEL LUNGO nasce a Firenze nel Dopo un continuo peregrinare per tutti i continenti rimane affascinato dal silenzio e dalla maestosità dei paesaggi e dei ghiacciai delle regioni polari. L imponente silenzio di questa natura incontaminata caratterizzerà l ispirazione di ogni sua opera. Dal 1965 ad oggi, Renzo Del Lungo ha effettuato innumerevoli esposizioni personali raccogliendo il vasto consenso della critica e del pubblico sia in Europa che nelle due Americhe. Renzo Del Lungo vive a Pelago, dove, immerso nell armonico silenzio del colore, da vita alle sue opere. Alcune esposizioni personali: Galleria G.A.D.A. (Firenze 1965); Casinò di Montecarlo (1966); Galleria Lucien (Parigi 1968); Gran Hotel Dolder (Zurigo 1970); Galleria Italia (Caracas 1973), Galleria Eilicottero (Lugano1976); CentrePreméthée (Losanna 1976); Centro Diffusione Cultura (Lecce 1977); Castello di Sammezzano (Firenze 1978); Regione Calabria (Crotone 1980); Centro Diffusione Cultura (Sondrio 1982); Azienda di Soggiorno (Medesimo 1983); Comune di Livigno (Livigno 1984); Galleria Artide Avenue Luise (Bruxelles 1985); Delfion Gallery (Spotorno 1987); Hotel Risi Colico (Como 1989); Chiesa di San Paolo (Strada in Chianti 1990); Fiera di Stia (Stia, annuale); Centro Polivalente (Vallombrosa, annuale dal 1999); MAZE (Vicchio di Mugello 1998/2001); Appunti disordinati di viaggio: visualizzazione del silenzio, Palazzo Panciatichi (Firenze 2010). ANTONIO GENOVIERI nasce a Firenze il 9 marzo del Vive a Vicchio di Mugello con la famiglia e frequenta il Centro O. D. A. in esternato dal Antonio è molto integrato nella vita sociale e nelle attività del suo paese dove frequenta un corso di teatro, partecipa alla realizzazione di un giornale e fa parte di un associazione sportiva.

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO PREMESSA Nelle finalità del progetto riabilitativo complessivo dell

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli