Gita sulle orme dei Gonzaga e degli Este

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gita sulle orme dei Gonzaga e degli Este"

Transcript

1 Gita sulle orme dei Gonzaga e degli Este Equipaggio: Michele, autista e comandante della cabina responsabile idro-energetico Marco, comandante della capsula e responsabile oggetti esterni Roberta, Ammiraglio, cambusiere, cuoca, responsabile delle destinazioni e navigatore Gita dal 1/6/2011 al 5/6/2011 con camper a noleggio Premessa Oggi, che ho riconsegnato il camper a noleggio e sono rientrato al lavoro, ne sento già la mancanza. Ho guidato sempre io ed ho già nostalgia del suo goffo rollio, della sua ripresa che ricorda una mucca al pascolo, della sua ingombrante maestosità. Guardando la coda negli specchietti vorrei ancora pensare: Bè, ragazzi, noi siamo in vacanza.... Comunque è una esperienza che consiglio a tutti coloro che sono curiosi, ma non vogliono investire qualche decina di migliaia di euro in un attrezzo impegnativo e complesso da gestire. Il noleggio da l'impressione di essere sicuramente caro, ma avvicina, senza impegno, ad una esperienza che può cambiare il modo di vedere una vacanza. Questo secondo noi è il camper: un altro modo di vivere una vacanza. Non una alternativa, non un risparmio, non un vorrei ma non posso, una vera e propria scelta. Provare per credere: una vacanza in camper non assomiglia a nessun'altra e, a parte qualche difficoltà di adattamento alle dimensioni ed alle economie di gestione, una volta imparati quei pochi trucchi, si ricorda come esperienza unica e piena. Noi abbiamo passato 5 giorni soli, ma al ritorno sembrava di essere stati almeno 15 tanto intensamente abbiamo vissuto ogni minuto di vacanza, pur senza fretta o stress, anzi in pieno relax. Detto questo vorrei presentare la vacanza più da un punto di vista tecnico

2 che descrittivo, perchè la scoperta di posti interessanti può solo essere stimolata, ma poi bisogna andarci, per cui inizierei dall'organizzazione. Un'appunto per chi noleggia Un appunto per chi noleggia. Innanzitutto ho confrontato i prezzi e, nel periodo che è di alta stagione essendo un lungo WE, tra kilometri illimitati o meno, fisso per il lavaggio e gli accessori, tasse, gabelle, prenotazioni, eccetera, alla fine nessuno regala niente ed i prezzi coincidono, quindi abbiamo optato per il noleggio più vicino e comodo, verificando solo la disponibilità del portabici, del tendalino, dei cunei stabilizzatori (attezzo di minimo costo, ma di enorme importanza), dell'assicurazione completa (kasko illimitata), di cavi abbastanza lunghi per la corrente. La disponibilità dei posti letto è duplice: alcuni sono fissi, altri si ricavano smontando mezzo camper. Noi siamo in 3 ed abbiamo preso un camper da 5 (3 fissi + 2 ricavabili dalla dinette). Tenete conto di questo dettaglio per la scelta del mezzo. A volte 50 o 100 per l'intera vacanza risparmiati tra un 5 ed un 7 posti possono voler dire una vita veramente d'inferno per dover smontare e rimontare in continuazione la dinette (soprattutto a colazione...). E sperando che non piova! Un altro dettaglio di non poco conto: io sono alto 1m e 90. Chi ha il mio stesso handicap provi a salire ed a stendersi su quello che sarà il suo letto: chi non ha orecchie per intendere in tenda!!! Chi noleggia sa con chi ha a che fare, quindi non lascia nulla al caso, l'atto del noleggio, a parte la burocrazia, richiede circa 1 ora per le indispensabili spiegazioni del mezzo, che si prevede usato da neofiti. E' meglio che a questa lezione partecipi l'intero equipaggio, perchè ciò che sfugge ad uno, difficilmente sfugge a tutti, e poi si può sempre litigare dicendo Ma il tizio del noleggio aveva detto così e tu fai cosà. In ogni caso responsabilizzare ciascuno con una parte delle cose da fare e controllare evita che alla fine nessuno faccia la cosa più importante. Dividere i compiti fa si che tutti i compiti vengano eseguiti. Alla fine ognuno si sente utile ed al momento di sbaraccare per partire non si perde tempo. Un piccolo check anche solo mentale rimane comunque indispensabile prima di girare la chiave d'accensione. Un ultimo avvertimento: la cassetta del wc è indispensabile, costa una cifra, non si trova dappertutto. Non rovinatevi la vacanza

3 Organizzazione La nostra disponibilità di tempo era da mercoledì a domenica, per cui, preso il camper al mattino e caricato, alle (circa) saremmo stati in grado di partire. La mia ricerca su Internet (benedetto ) è stata rivolta alle visite inizialmente di Mantova, Ferrara, Ravenna, lasciando eventualmente spazio a qualche momento sul mare in andata o in ritorno. La prima tappa era quindi Milano Mantova, dove avevo individuato 2 aree dove poter sostare, una presso il palazzo Te ed un'altra in via Mincio. Essendo la prima sosta non prevedevo la presenza di camper service. Dedicando 1 giorno a Mantova saremmo partiti per Ferrara in serata per dedicare il venerdì alla visita. Anche qui ho individuato 2 aree di sosta in via Rampari S. Paolo a Ferrara e in un agriturismo a S. Egidio, a circa 12 km dalla città, dove però avremmo trovato docce, camper service, eccetera, al prezzo di una cena. Per il sabato pensavo ad una puntata verso Pomposa, con visita all'abazia, per passare a Comacchio, e successivamente in serata arrivare a Ravenna, per dedicare la domenica alla visita e la serata al rientro a Milano. A Ravenna avevo individuato 3 aree di possibile sosta, tra cui un parcheggio nelle vicinanze del centro storico, e le altre vicino al mare. Ravenna era quindi tutta da definire quando, parlando con dei colleghi, salta fuori che è bellissima da visitare Sabbioneta, e che quindi dovevo assolutamente passarci prima di vedere Mantova. A Sabbioneta, poi, c'è un'area di sosta con camper service vicino alle mura, ed un parcheggio in piazza d'armi (tanto per dare un'idea delle dimensioni). Su Internet si scopre che c'è una visita guidata per tutta la città e che non costa molto. Decidiamo quindi la prima modifica passando a Milano Sabbioneta con arrivo a Mantova in serata o pernotto a Sabbioneta. Parlando poi di Comacchio e del delta con altri colleghi, un camperista mi fa sapere che sul delta c'è un'area di sosta attrezzata a Bosco Mesola, dove si può visitare sia il delta, sia il boscone della Mesola, parco naturale. Decidiamo quindi la seconda modifica all'itinerario evitando Comacchio e Pomposa per visitare Bosco Mesola, e successivamente andare a Ravenna. Ma le cose non saranno poi così facili, come vedremo...

4 Come riferimenti darei sicuramente il sito di Camperlife per le aree di sosta ed i consigli, ed i siti delle varie aziende del turismo, o dei comuni, segnalando che dal sito del comune di Ferrara si possono scaricare gratis le audioguide per visitare la città in formato.mp3 (meno male che ogni tanto anche in Italia si fa qualcosa per il turismo). Considerando completata l'organizzazione, cioè lasciando molto al caso, alla pioggia ed all'inventiva dei partecipanti, nonché alla supervisione dell'ammiraglio, stampate qualche (decina di) pagina e qualche piantina da internet, decidiamo di partire alla ventura, augurandoci che le previsioni meteo, pessime, siano sbagliate. Sabbioneta Sabbioneta è una città ideale, non solo perchè è veramente stupenda come ci avevano anticipato, ma anche nel senso che è nata così come la vediamo noi oggi, su progetto di Vespasiano Gonzaga che ne ha studiato ogni dettaglio, dal suo castello, alla sua residenza, fino alla disposizione degli isolati di case, della posizione del teatro, piuttosto che della Sinagoga, o delle chiese, prendendo spunto dalla disposizione degli accampamenti dei soldati romani, e modernizzandola con la disposizione delle mura perimetrali e delle porte in queste mura. Progettata per un migliaio di abitanti (oggi ne conta poco più di 500) vi anticipo solo che il teatro è opera del Piermarini (vedi Teatro alla Scala di Milano), solo per dare l'ordine di grandezza dei vari professionisti che vi hanno partecipato. Vi voglio solo ingolosire, ma non voglio togliervi la sorpresa, che sarà sicuramente piacevole. La visita guidata è da non perdere. Si prenota all'ufficio del turismo I.A.T. - piazza d'armi 1 (in fondo al colonnato) tel , costa 12 (bambini gratis) dura 1 ora e mezza. Attenzione: ultima partenza ore (da Milano, causa pioggia, ritardo nella partenza e scarsa conoscenza delle strade, siamo arrivati alle 16.10). Noi abbiamo posteggiato in piazza d'armi, per il tempo della visita, ma partendo da Sabbioneta per Mantova abbiamo visto una bella area di sosta (GPS N 44, E 10, ) pulita, gratuita, attrezzata, posto per 15 camper circa appena fuori le mura Dopo la visita ci siamo diretti a Mantova, dove abbiamo cominciato ad

5 apprezzare la libertà e le limitazioni del Camper. Mantova All'arrivo a Mantova abbiamo avuto la nostra prima doccia fredda da camperisti in erba. Belli decisi ci siamo diretti al posteggio segnalato anche su Camperlife in viale Mincio, a pochi passi dal centro e sulla riva dei laghi. Premesso che siamo arrivati a Mantova intorno alle 19.30, con il traffico delle grandi occasioni, che ricordava quello di Milano la settimana della moda, arriviamo facilmente in viale Mincio, dove effettivamente esiste un grande posteggio lungo i laghi, con decine di posti liberi (a quell'ora), ma posto su un viale che ha un volume di traffico simile a viale Zara a Milano. Visto che l'ora non ci consentiva che una breve passeggiata digestiva, decidiamo di esplorare il posteggio vicino a palazzo Te, nostra alternativa. (Posteggio in viale Te, tra lo stadio ed il retro di Palazzo Te, facilmente raggiungibile seguendo le indicazioni per lo stadio). Lì posteggiamo, di fronte ad una bocciofila con bar annesso, ceniamo e facciamo una bella passeggiata digestivo-esplorativa. L'area posteggio (auto + camper) Al ritorno SORPRESA!!! alla boccifila, nel frattempo riempita di anziani, era la serata del BINGO!!! con lettura dei numeri e commenti tramite un più che efficiente impianto di amplificazione. Spostiamo quindi il camper il più lontano possibile dal cas scusate, dal gioco del Bingo, imitati pochi secondi dopo da un camper di olandesi e da un altro camper. Qui il terreno non era in piano, per cui sperimentiamo i cunei, aiutati da una piccola bolla appoggiata sul tavolo della dinette (questo lo dico per eventuali neofiti che accidentalmente leggano queste righe). Posto tutto in piano, dormiamo come ghiri fino alle 7.00 della mattina dopo quando, affrontando una nebbia degna di San Donato Milanese, vado a pagare l'euro per il

6 posteggio. (non che non si potesse pagare la sera prima, ma sembrava che la macchinetta fosse bloccata dalla data esperienza!). Sveglia, colazione, toelettatura, decidiamo di spostare il camper su viale Mincio per essere più vicini al centro. Chiudi tutto, prepara, sposta, arriviamo su viale Mincio con il traffico prevedibile e, sorpresa, nemmeno un posto libero su decine e decine! Dopo un paio di giri decidiamo di tornare a Palazzo Te ed usare le biciclette per la visita (oltretutto avevamo già la giornata pagata, ed un biglietto per l'autobus diretto in centro, omaggio per chi paga il posteggio). Così facciamo e, contromano per tutta l'andata, arriviamo a piazza delle Erbe e piazza Sordello dove si stava svolgendo un bellissimo mercato (giorno GIOVEDI'). Visitiamo Palazzo Ducale, che solo per le opere del Mantegna vale la visita a Mantova, il Castello, poi la Cattedrale (ricordo che a Mantova c'è il Vescovo), il teatro della scienza, e strusciamo un po' sul mercato per annusare Mantova. L'impressione, a parte le opere magnifiche ed emozionanti, è di una città un po' sulle sue, quasi chiusa, un po' troppo aristocratica, ma è solo un'impressione, come quella che si prova a Firenze o a Pisa. Nessuno che voglia fregarci apertamente, ma quel senso di essere degli intrusi, degli estranei senza possibilità di appello. Comunque piove a tratti, e questo non aiuta. Acquistiamo dei pezzi della mitica Sbrisolona, torta che dovrebbe essere di farina gialla e strutto, e che invece si rivela una frolla nemmeno troppo cotta (e anche questo non aiuta). Rientriamo al camper senza ulteriori incidenti o docce. Pranzo con applauso alla cuoca (Roberta) e visita a Palazzo Te. Sia gli interni che gli esterni meritano tutto il tempo dedicato, e, se possibile, anche oltre. Nel frattempo Giove Pluvio scatena uno dei suoi migliori spettacoli, finito proprio quando stiamo uscendo. Carichiamo le bici e partiamo per Ferrara dove arriviamo nel tardo pomeriggio, con un tempo decisamente più bello, quasi sereno, e questo invece aiuta. Ferrara

7 area camper service area sosta area sosta Ferrara è la città della bicicletta: su 10 ferraresi che incontrate 5 vanno in bicicletta, 3 la stanno andando a prendere e a 2 l'hanno appena rubata (non per cattiveria, ma io vi ho avvisato ). Arriviamo in serata dopo una discussione sulla possibilità di pernottare all'agriturismo La Rocchetta a S. Egidio, 12 km da Ferrara, però dotato di tutti i confort, docce, corrente, eccetera. Optiamo per dare un'occhiata al posteggio a Ferrara in Rampari S. Paolo (GPS N 44 50'58 E 11 37'24 ), e, vista l'esperienza di Mantova, eventualmente deviare. Lo troviamo subito e ci accomodiamo bene, cambiando l'acqua e conoscendo altri campeggiatori. Piccolo dettaglio non di poco conto: qui c'è quasi tutto, ma ogni singola cosa si paga IN MONETA. 1 per scaricare, 1 per la cassetta, 1 per caricare l'acqua, 6 per il posteggio 24 ore (da quella di arrivo). Portatevi il salvadanaio da rompere! Decidiamo per una passeggiata a piedi verso il Castello (800 metri) e, attraversate le mura, facciamo conoscenza con una città che ci sembra subito come un paio di buone pantofole: a misura d'uomo. Tranquilla, ma non noiosa, vivace, ma non stressata, viva e felice di esserlo. Il castello, da visitare anche all'interno, e la Cattedrale, così particolare per la sua tipologia e per avere appiccicati su un fianco una fila di negozietti, sono in realtà già da soli il centro storico, ma la visita più approfondita del giorno dopo ce li farà apprezzare ancora di più, insieme all'architettura di tutta la città, che dalle mura verso il centro offre scorci e sorprese ad ogni angolo. Il ghetto ebraico, Palazzo dei Diamanti, via delle Volte, sono solo alcuni punti imperdibili. Oltre alla visita consigliamo di percorrere, in bicicletta (e come sennò), almeno un pezzo delle mura (giro totale 9 km). Acquisirete un altro po' del profumo di Ferrara, città indimenticabile. Piccolo dettaglio, il VENERDI', giorno della nostra visita, in centro si svolge il mercato settimanale ( ). L'ufficio del turismo è all'interno del Castello e delle competenti e gentili

8 impiegate si prodigheranno per darvi materiali e informazioni mirate al tipo di vista che vorrete svolgere. Ricordo che dal sito del comune di Ferrara si possono scaricare gratuitamente le audioguide in formato.mp3, molto utili per una passeggiata con le cuffiette per le vie di Ferrara. Tipico di Ferrara è il pane detto coppie, di pasta dura. Assaggiatelo, non vi dico altro. A molti piace un sacco, ma non a tutti Il primo pomeriggio, dopo un'altra performance gastronomica da urlo di Roberta, ed una riunione al vertice decidiamo di partire per una visita a Comacchio, poi Pomposa, infine destinazione Bosco Mesola in serata (sperando nell'agognata doccia calda). Comacchio e Pomposa Riunisco in un'unica parte quello che riguarda Comacchio e Pomposa perchè la visita, da parte nostra, è stata veramente rapida. Comacchio, raggiunta da Ferrara tramite il raccordo autostradale (seguire a Ferrara per il casello dell'autostrada per Padova Bologna, e prendere per Comacchio Porto Garibaldi) per i Lidi Ferraresi, raccordo di circa 60 km a due corsie per senso di marcia, spartitraffico, eccetera. Attenzione: limite controllato a 90 km/ora. A Comacchio seguire per i Trepponti e posteggiare dove possibile. Non avendo intenzione di fermarci non abbiamo cercato aree di sosta, comunque non ho notizie in merito. Posteggiando verso il centro abbiamo passeggiato per le caratteristiche stradine con i canali in mezzo, abbiamo visto il centro con la torre, abbiamo leccato qualche vetrina e ce ne siamo andati contenti per aver visto una cittadina pulitissima, ordinata, molto caratteristica, da non perdere se si passa nelle vicinanze, nel ragionevole tempo di un'oretta. Ripresa la statale Romea direzione nord siamo in breve arrivati a Pomposa, dove ci sarebbe da visitare l'abbazia, centro socio-politicoculturale di grande importanza storica nella zona, siamo arrivati ed abbiamo posteggiato in un ampio parcheggio, con zona dedicata ai camper, senza servizi, con poca ombra, purtroppo preceduti da un paio di pullman di olandesi, che si sono messi in coda per i biglietti di ingresso. Abbiamo quindi rinunciato alla visita all'interno, dedicando una passeggiata all'esterno, che ritengo già di notevole interesse. Anche qui un'oretta di

9 svago culturale, un assaggio di piadina in un chiosco (molto grande) vicino al parcheggio, con unanime votazione con lode, e via verso nuove incredibili avventure in direzione Bosco Mesola, sempre seguendo la pericolosissima e trafficatissima statale Romea direzione nord. Bosco della Mesola escursione in bicicletta Calpestare l'erba non faceva alcun rumore. In questa tarda mattinata i profumi erano molto intensi perchè il vento non si era ancora alzato. Improvvisamente ecco una visione: tre bipedi si sono impalati nella loro solita posa con la bocca leggermente aperta e immobili come fulminati da una visione. Non mi ero accorto di essermi avvicinato così tanto al loro recinto e anche per me è stata una sorpresa. Poco male: alzo la testa e mostro il mio palco di corna, poi con una sorta di arrogante ed aristocratico disinteresse mi allontano altezzoso e superbo. In fondo è così che si fa con i bipedi: trattarli con sufficienza lasciando che traffichino con le loro scatolette luminose, tanto sono così poco furbi da non approfittare della deliziosa erbetta che cresce dalla loro parte sotto i loro strani piedi. Questo deve aver pensato il maestoso cervo che abbiamo visto (veramente da vicino) entrando silenziosi nel bosco della Mesola. Un posto, insieme al delta del Po, assolutamente da non perdere. L'escursione in bicicletta dura circa 2 ore (3 ore abbondanti a piedi) al costo di 1 al giorno (nel senso che si può uscire e rientrare nella giornata). Esiste la possibilità di fare, in un'altra zona del bosco, l'escursione guidata con il pulmino elettrico. Non ne conosco il costo, ma si deve prenotare all'ingresso del parco e per gruppi. In ogni caso l'ingresso del parco si trova a circa 2 km dall'area di sosta. Preciso che il parco apre alle 8.00 ma chiude tassativamente alle I negozi aprono in periodo estivo alle 17.00, se avete qualche spesuccia da fare, come è capitato a noi, vi perdete la visita che va posticipata al giorno dopo. In ogni caso meglio una levataccia, con visita al bosco molto presto, che andarci nel pomeriggio, dove si vedranno solo zanzare e tafani. (Indispensabile munirsi di repellenti per gli insetti) Il paese di Bosco Mesola, collegato all'area di sosta da una ciclabile di circa 2 km, non molto illuminata ma protetta da un marciapiede per quasi

10 tutta la sua lunghezza, offre 2 supermercati, e, da non perdere per gli interessati, una pescheria friggitoria dove con 10 (max 15) a testa si gusta un fritto di mare veramente notevole ed una pasta allo scoglio indimenticabile. Chiedete al gestore dell'area e saprà darvi indicazioni, anche per la visita in barca sul delta ( di pulmino organizzato in loco, molto ben spesi). In genere si organizzano 2 o 3 visite giornaliere che durano circa 2 ore e mezza con il trasferimento a Gorino. Vi porteranno in un ambiente incredibilmente ricco di uccelli e fauna varia, in mezzo ad un labirinto di canneti veramente indimenticabile. Il pescatore (dalla cultura di un biologo marino) è, come prevedibile, un tipo apparentemente schivo e burbero. Dopo la seconda domanda non smetterà più di parlare dandovi notizie a 360 e lasciandovi alla fine anche un po' storditi. L'ufficio della direzione il micro bazar informazioni turistiche L'area di sosta (loc. Bosco Mesola - FE, via Cristina 84, gps N 44,86822 E 12, 24898), che definirei campeggio per camper, è costosa, per la corrente, al giorno, ma offre docce calde, lava-asciuga, piscina, postazioni veramente ampie, in piano, curate, in ombra, in un ambiente sicuro, recintato, silenzioso, piacevole da vivere. Un micro bazar offre formaggi, salumi, pane e vino della zona. Essendo nella zona di produzione ed esportazione della Zanzara del Delta DOCG, attrezzarsi di conseguenza, senza paura di esagerare (provare per credere). docce calde e fredde area sosta area sosta

11 Il rientro a Milano, su idea luminosa dell'ammiraglio, è stato in direzione Verona e poi A4, per evitare la trafficatissima A1. Non ha presentato particolari difficoltà a parte una grandinata ed un paio di scrosci di pioggia.

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit.

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. DIDATTICA ALLA PIOPPA Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. La nostra proposta dida,ca nasce dalla voglia di infondere passione e rispe3o verso la natura e gli animali,

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Scopriamo insieme il

Scopriamo insieme il Scopriamo insieme il SettemariClub Sol Falcó Durante la visita tecnica della struttura, porta con te questo Mini Book inspection, potrà esserti utile. In molti casi, le notizie contenute nel Mini Book

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Per il quieto vivere e la sicurezza gli automezzi vanno usati il meno possibile ed in ogni caso l'andatura deve essere a passo d'uomo.

Per il quieto vivere e la sicurezza gli automezzi vanno usati il meno possibile ed in ogni caso l'andatura deve essere a passo d'uomo. REGOLAMENTO Il presente Regolamento con il Listino Prezzi viene consegnato agli Ospiti al momento dell'arrivo ed è esposto in ufficio accettazione. L'entrata in campeggio ne costituisce piena accettazione.

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Arrivederci! 3 Test di progresso

Arrivederci! 3 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Oggi pomeriggio voglio andare a comprare un pigiamino per la bambina di Paola, mi vuoi accompagnare? La bambina

Dettagli

C era una volta... Nel castello di Roccabisaccia è un giorno di festa tutti sono contenti perché è finalmente pace con i vicini del regno, dopo una guerra lunga dieci anni! Re Baldassarre medita di preparare

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA

UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA UNA LEZIONE SUI NUMERI PRIMI: NASCE LA RITABELLA Tutti gli anni, affrontando l argomento della divisibilità, trovavo utile far lavorare gli alunni sul Crivello di Eratostene. Presentavo ai ragazzi una

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli