Eeditoriale. Il Bilancio Sociale supera la crisi, ne parliamo con i Soci EMILBANCA. notizie IN PRIMO PIANO 6

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Eeditoriale. Il Bilancio Sociale supera la crisi, ne parliamo con i Soci EMILBANCA. notizie IN PRIMO PIANO 6"

Transcript

1 notizie EMILBANCA Quadrimestrale - Anno VIII n. 3 / settembre 2009 sommario Direttore generale: Daniele Ravaglia Direttore responsabile: Giuliana Braido Comitato di redazione: Filippo Benni, Giuliana Braido, Paola Misiti, Fabio Tognetti. Hanno collaborato a questo numero: Sara Aleotti, Luigi Caniato, Licia Mazzoni, Marika Pappagallo, Floriano Roncarati, Emanuele Stanzani, Michele Tana, Lorenzo Trenti e Sergio Zamboni. Le foto di questo numero sono di: Filippo Benni, Giuliana Braido, Foto Ottica Macchiavelli, Paola Misiti, Marika Pappagallo, Archivio San Donnino,Emanuele Stanzani, Jo Foto Studio, Archivio Appennino Slow e Sergio Zamboni. Redazione: Via Mazzini 152, Bologna. Tel Autorizzazione del Tribunale di Bologna n del 11/04/1996; Proprietà di Emil Banca Credito Cooperativo - Bologna, via Mazzini 152, Bologna. Numero chiuso in tipografia il 15 settembre Stampa: Compositori Industrie Grafiche via Stalingrado, 97/2 - Bologna Progetto grafico: Ideapagina Impaginazione: Marco Bugamelli In copertina: Acquerello di Sergio Tisselli Associato all Unione Stampa Periodica Italiana Tuteliamo l ambiente Stampato su carta Cyclus Print riciclata 100%. Questo prodotto è composto da fibre riciclate al 100% e viene fabbricato secondo le più rigide normative di rispetto dell ambiente. IN PRIMO PIANO 6 focus 2 Misure anticrisi e prospettive future BANCA 5 Quando la finanza può dare felicità 6 Il laghetto delle "trote blu" 7 Abruzzo, non lasciamoli soli 10 Una banca sempre più "eco" 13 Ascolta: si fa blog dal movimento 14 La Federazione cambia casa 15 Concerto in onore del Papa 15 Una nuova missione in Ecuador BANCA 16 I prodotti di Emil Banca 18 Autunno, stagione di incontro coi Soci bilancio sociale Un inserto da staccare e conservare banca 31 Per imparare a cooperare 32 Emilfierando Anniversario di Sala Bolognese BANCA e territorio 34 Notizie in breve Mondo soci 42 Socio in evidenza: L Operosa 44 Socio personaggio: Christine Weise 46 Siamo stati a Dove andremo? 48 Carta, penna e calamaio 49 Appuntamento a... Eeditoriale di Giulio Magagni Presidente di Emil Banca Nei libri di storia il 2008 sarà ricordato come l anno della crisi globale. Generata in larga parte dalla finanza creativa d oltreoceano, a partire dallo scorso anno la recessione ha colpito duro anche la nostra economia, quella reale, fatta di uomini, donne, lavoro e sudore. Quella a cui noi guardiamo e che cerchiamo di sostenere lavorando, giorno dopo giorno, nel e per il nostro territorio che dopo la recente fusione è arrivato a coprire tre province e ben 30 comuni. Impossibile quindi che anche i nostri risultati non abbiano risentito della peggior depressione mai registrata, nel mondo come in Emilia-Romagna, dal dopoguerra ad oggi. Ma con soddisfazione, grazie ai numeri e alle analisi che ci fornisce il Bilancio Sociale 2008, il settimo pubblicato da Emil Banca, possiamo affermare che, pur nelle difficoltà, non abbiamo mai smesso di creare valore aggiunto per i nostri interlocutori, in particolare Soci e comunità locali. Con il Bilancio Sociale, di cui si potrà trovare all interno di questo numero del periodico aziendale un compendio, diamo conto ai quasi 18 mila soci dell attività svolta nel 2008, della coerenza con la nostra mission ispirata dall art. 2 dello statuto sociale e del relativo valore prodotto, non solo di natura economica. Alcuni numeri testimoniano come la contrazione dell utile d esercizio registrata negli scorsi 12 mesi non abbia inciso sul nostro modo differente di fare banca. L attenzione, i vantaggi sia di natura bancaria che extrabancaria, i tanti servizi che offriamo alla nostra compagine sociale e la nostra capacità di sostenere lo Il Bilancio Sociale supera la crisi, ne parliamo con i Soci sviluppo socio-culturale delle comunità nelle quali operiamo sono il nostro segno distintivo che la crisi non ha intaccato. A favore dei Soci sono stati destinati oltre 2 milioni di euro mentre per le attività sul territorio, anche attraverso i Comitati locali, abbiamo erogato 1,1 milioni di euro. In generale, il quadro che esce dal Bilancio Sociale mostra una banca che non si è mai tirata indietro e continua a sostenere l economia reale, le persone, le famiglie e le aziende, certo non in modo indolore ma caricandosi rischi e costi proporzionati alla situazione economica generale, perché crediamo che il mercato, il territorio e le nostre comunità, oggi più che mai, abbiano bisogno di noi. La maggior parte degli economisti fissa per la metà del 2010 la fine di questa crisi, ma sicuramente sarà l autunno a dirci in modo più chiaro se la depressione è in procinto di diventare un ricordo o continuerà a portare incubi a famiglie e imprese. E proprio in autunno, per presentare il Bilancio Sociale, ma anche per discutere e confrontarsi insieme sulla situazione economica generale e sulle prospettive per il futuro ad un anno dalla fusione tra Emil Banca e Credibo, abbiamo organizzato otto incontri con tutta la compagine sociale. Tra ottobre e novembre inviteremo tutti i Soci a partecipare ad incontri organizzati dai Comitati Soci locali per ribadire loro la nostra fiducia nel futuro. La crisi si supererà certamente, ma non senza l impegno, lo spirito di sacrificio e la rinuncia al mero interesse personale da parte di tutti. n. 3 / settembre 2009 notizie EMILBANCA 1

2 ffocus Misure anticrisi e prospettive future di Daniele Ravaglia Direttore Generale di Emil Banca La difficile situazione economica che sta attraversando il nostro Paese ed il comportamento che la Banca deve tenere per cercare di fare la propria parte a sostegno delle comunità locali coerentemente con la propria missione, continuano ad essere oggetto di dibattito e di riflessione interna, in particolare a livello di organi dirigenziali ed amministrativi. Consapevoli che la congiuntura economica mondiale si è fatta sentire fortemente anche nelle province in cui la nostra azienda è insediata, determinando la chiusura temporanea e, in molti casi, definitiva di importanti realtà produttive e di servizi con conseguenti negative ricadute occupazionali, mai si è smesso di ricercare soluzioni e promuovere iniziative a sostegno di tali situazioni. Alcuni indicatori economici mostrano fortunatamente incoraggianti segnali di rallentamento della recessione mondiale, ma permane grande incertezza su quelli che saranno i tempi e la forza della ripresa nel nostro Paese e nel nostro territorio. In tale scenario il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto cruciale adottare una linea strategica efficace, con l obiettivo di coniugare le esigenze che l azienda ha di contenere i rischi di credito e la volontà e necessità di sostenere il sistema produttivo fino all auspicata ripresa, fornendo credito alle imprese in grado di garantire valide prospettive economiche ed alle famiglie penalizzate dalle temporanee contrazioni del reddito. L Associazione Bancaria Italiana, unitamente al Ministero dell Economia e Finanze ed alle associazioni di rappresentanza delle imprese, ha sottoscritto recentemente un accordo, al quale le singole banche hanno facoltà di aderire, che prevede alcune specifiche misure nei confronti delle PMI allo scopo di dar loro respiro finanziario. A tale intesa, che dà la possibilità di richiedere la sospensione temporanea, per un periodo di 12 mesi, il pagamento della quota capitale delle rate di mutuo, l allungamento a 270 giorni del periodo di anticipazione bancaria sui crediti e il sostegno alla capitalizzazione, Emil Banca ha immediatamente aderito. Ma non si è fermata a questo. Per cercare di corrispondere nel modo più completo alle esigenze espresse in questo momento di crisi dal suo territorio, Emil Banca ha deciso di ampliare questa manovra, estendendola a periodi temporali più ampi e comprendendo nelle agevolazioni anche la categoria dei privati e degli altri soggetti giuridici non imprenditoriali. Questa iniziativa si affianca ad una ordinaria e costante attività, certamente più silenziosa, di sostegno quotidiano a privati ed aziende in difficoltà. Ne sono prova tangibile, ad esempio, i quasi 2mila mutui erogati nei primi otto mesi dell anno dei quali la metà a favore di soggetti imprenditoriali, così come le circa 80 operazioni di anticipo a tasso zero della liquidazione effettuate a favore di lavoratori in mobilità. È evidente che un azienda così fortemente legata al suo territorio come la nostra, partecipa in toto ai momenti di crescita e di sviluppo così come a quelli di difficoltà economica influenzando conseguentemente le proprie politiche ma anche le proprie performance. Personalmente ho già avuto occasione di far riflettere i Soci in occasione della scorsa assemblea di bilancio in ordine al fatto che la nostra Banca ha scelto di non unirsi al club degli istituti che hanno tirato i remi in barca in attesa di tempi migliori. Ma questa politica non è certo indolore, anzi, ha un costo preciso: quello di una maggiore rischiosità del credito con conseguenti perdite di entità significative. Il dato del 2008 è infatti sintomatico: il sistema delle BCC della regione Emilia Romagna ha continuato a fare credito, aumentando del 12.6% gli impieghi rispetto all anno precedente. Nel contempo però le sofferenze, cioè le partite il cui recupero si valuta difficile, sono cresciute, in modo più che proporzionale, del 23.20%. Nello stesso periodo il resto del sistema bancario ha aumentato di solo 3 punti gli impieghi ma ha anche evitato la crescita delle sofferenze preservando così il proprio risultato economico. Il 2009 si prospetta ancora più pesante sotto il profilo del rischio. Abbiamo la consapevolezza però di avere un ruolo importante. Fondamentale per il superamento di questo momento difficile. Siamo consci che dovremo scontare risultati più deludenti del passato sotto il profilo economico, ma la nostra solidità costruita in tanti decenni di storia ci consente di continuare a svolgere la nostra missione, ovviamente con le cautele che una saggia gestione aziendale impone, missione che è quella di perseguire obiettivi precisi di sviluppo economico, sociale e culturale e di promuovere un peculiare sistema valoriale nel fare banca, senza mai ricercare la massimizzazione del profitto. Non solo Pmi. La soluzione di Emil Banca L Associazione Bancaria Italiana, unitamente al ministero dell Economia e Finanze ed alle associazioni di rappresentanza delle imprese, ha sottoscritto ad agosto un accordo che prevede alcune specifiche misure nei confronti delle PmI allo scopo di dare loro respiro finanziario in questo periodo di crisi. Emil Banca ha subito aderito a questa intesa e, per cercare di corrispondere nel modo più completo alle esigenze del territorio, ha decisamente ampliato questa manovra. Eccone il dettaglio 1) Sospensione temporanea del pagamento delle rate Chi ne può beneficiare? Tutti i clienti della Banca. Quali sono le condizioni per potervi accedere? Possono chiedere la sospensione del pagamento della quota capitale tutti i clienti che hanno un mutuo in corso sia in regolare ammortamento sia nel caso presenti rate insolute entro il termine di 12 mesi. La proroga del pagamento della quota capitale potrà essere al massimo di 18 mesi La Banca si riserva il diritto di non accogliere le richieste in presenza di elementi che possano 2 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 3

3 segue focus BANCA mettere in pericolo il recupero del credito o ne diminuiscano le garanzie oppure nei casi nei quali sono già state avviate azioni legali. Come funzione praticamente? Il cliente deve saldare gli interessi arretrati e la Banca provvede a prorogare la quota capitale sia delle rate scadute che di quelle a scadere portandole in fondo al piano di ammortamento. Quali sono le condizioni economiche? Nel caso che la richiesta sia limitata all accordo ABI-Ministero delle finanze non vi sarà alcuna variazione di condizioni contrattuali o applicazione di spese: nel caso che si aderisca all estensione proposte da Emil banca, potrebbero essere concordate delle modifiche. Quali garanzie sono richieste? Ogni situazione andrà valutata singolarmente e potranno essere richieste estensioni di garanzie. In ogni caso, in presenza di garanti già esistenti, questi dovranno aderire all accordo. Per i finanziamenti ipotecari non è prevista annotazione a margine dell ipoteca già iscritta. A chi rivolgersi ed entro quale periodo? La domanda, così come ulteriore informazione andrà presentata alla Filiale presso la quale è aperto il rapporto. La durata dell accordo scade il 30 giugno ) Allungamento delle scadenze del credito a breve termine (come accordo standard) Operazioni interessate: Operazioni di anticipazione del credito quali ulteriori facilitazioni previste da EMIL BANCA Dilazioni per il pagamento d insoluti Con l obiettivo di offrire assistenza finanziaria a soggetti meritevoli in crisi temporanea a causa dell insolvenza di propri clienti, sono state predisposte specifiche linee di credito, con condizioni economiche specifiche, finalizzate al rimborso dilazionato di esposizioni conseguenti all anticipazione di crediti veri ed esistenti ma rimasti insoluti per la situazione d insolvenza del terzo debitore. Tali finanziamenti finalizzati prevederanno la cessione in garanzia del credito scaduto oppure un mandato irrevocabile all incasso e potranno pertanto essere decurtati od estinti anticipatamente in via automatica in caso di pagamento da parte del debitore ceduto. Anticipi sbf di effetti e ricevute e anticipo fatture Italia ed Estero. Effetti - Disponibilità all anticipazione di crediti con scadenza originaria sino a 270 giorni. La facilitazione sarà concessa in modo selettivo, cioè soltanto per crediti vantati verso debitori di gradimento della banca. - Proroghe di anticipazioni di crediti certi sino alla durata massima dell anticipazione di 270 giorni. Operatività proroghe I clienti interessati potranno richiedere proroga della scadenza dell anticipazione relativa a crediti certi ancora a scadere e crediti certi scaduti e insoluti. 3) Operazioni destinate al sostegno di ricapitalizzazione aziendale (come accordo standard) Sono previsti per le società che deliberano un aumento di capitale, finanziamenti ad hoc con le seguenti caratteristiche: - importo pari al doppio del capitale effettivamente sottoscritto e versato dai soci; - durata: da 36 a 60 mesi se chirografo e da 36 a 120 mesi se assistito da garanzia reale; - possibilità di mantenere l'operazione in preammortamento fino a 12 mesi all'interno della durata sopra evidenziata; Tutte le richieste potranno pervenire alla banca dal 1 settembre sino al 30 giugno Anticipazione di crediti nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni I pagamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni sono caratterizzati da un sufficiente grado di certezza ma da un cronico ritardo, che può causare ulteriori difficoltà ai fornitori. Per agevolare la liquidazione dei crediti nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni per le quali Emil Banca svolge attualmente servizio di Tesoreria, con la conseguente possibilità di verificare la regolarità dei flussi di cassa, sono state predisposte linee di credito a condizioni agevolate per l anticipazione ai terzi titolari di crediti certi ed esigibili nei confronti delle predette P.A. Quando la finanza può dare felicità Dall esperienza delle banche che propongono Ethical Banking, strumento di finanza partecipata amico del non profit, nasce l Associazione omonima di Giuliana Braido Responsabile Area Identità Aziendale Quattro marzo A Bologna Emil Banca organizzava, insieme a Cassa Padana (una Bcc del bresciano) e alla Federazione Nazionale delle Bcc un convegno dal titolo che risultò allora provocatorio, ma che in fondo riscontrò un grande successo: finanza per la felicità. A pensarci oggi, nel mezzo della più grave crisi economica, finanziaria e sociale del dopoguerra, ci rendiamo conto di quanta audacia e saggezza incorporasse l espressione. E quanto coerenti fossero le motivazioni di voler ragionare apertamente sul tema della finanza e della sua funzione. La finanza deve poter essere strumento per il raggiungimento della felicità, intesa come opportunità di vivere bene, sia individuale che collettiva. Ecco allora l impegno perseguito dalla nostra banca, quale Bcc, di promuovere un paradigma nuovo. Dove al centro di tutto non ci sta il denaro, bensì l uomo. Con i suoi bisogni personali e comuni e con la sua necessità di essere felice appunto. Un richiamo che in qualche modo cogliamo anche dalle righe della recente Enciclica papale Caritas in Veritate che offre un grande riconoscimento alle Bcc/Casse Rurali includendo un riferimento esplicito al loro impegno e alla loro attività. Nessuna altra banca mai aveva ricevuto una menzione nel principale documento pastorale della Chiesa cattolica. Se l amore è intelligente, sa trovare anche i modi per operare secondo una previdente e giusta convenienza, come indicano, in maniera significativa, molte esperienze nel campo della cooperazione di credito. Questo siamo chiamati a fare: banca con amore intelligente. Da ciò traiamo ancora più forza per continuare ad impegnarci per promuovere il senso e il valore di una finanza etica, che agisca in una logica di pluralità e partecipazione, dove cioè i soggetti coinvolti prendono parte ad un progetto che va ben al di là dell interesse personale, che pure è legittimo e dove le forze in campo diventano prorompenti perché si uniscono e il frutto che ne deriva, mi sento di dire, è felicità. Dall esperienza di diversi anni di operatività con Ethical Banking è nata, lo scorso aprile, l Associazione omonima, con sede a Bolzano perché è qui che prende vita l'intero progetto una decina di anni or sono. Il suo scopo è proprio quello di promuovere la finanza etica in senso molto ampio, partendo dalla sensibilizzazione di operatori bancari e cittadini fino a favorirne la promozione in campo politico, legislativo e normativo. L Associazione svolgerà e promuoverà attività di studio e formazione attinenti al rapporto tra etica e finanza e sosterrà idee e progetti in tale ambito. Favorirà momenti di incontro e di scambio tra gli attori della finanza etica, organizzerà eventi e manifestazioni atti a promuovere uno sviluppo maggiormente sostenibile della società, anche attraverso un impiego responsabile del denaro. Solidarietà, responsabilità ed auto aiuto sono i valori che contraddistinguono Ethical Banking. L associazione è stata costituita con l obiettivo specifico di promuoverli con la massima diffusione. La Banca, insieme a molti suoi collaboratori che a titolo personale hanno aderito, intende contribuire attivamente al suo sviluppo anche per dare maggior significato all impiego di risorse e mezzi che in questi anni ha messo a disposizione per realizzare progetti in questo ambito. Ci abbiamo sempre creduto e continueremo a farlo. Aderire all Associazione Ethical Banking offre principalmente la possibilità di: essere informati su argomenti inerenti la finanza etica; essere invitati alle manifestazioni e agli eventi organizzati nel settore della fiannza etica; partecipare ad aggiornamenti e a corsi di formazione. Chiunque, persona fisica o giuridica, ne condivida gli scopi può aderire. Per farlo è necessario compilare una scheda (scaricabile dal sito internet sezione Responsabilità Sociale o e consegnarla/inviarla all Ufficio Responsabilità Sociale Via Mazzini 152 Bologna e_mail responsabilità. È richiesta una quota di adesione di soli 10 Euro annuali. Per ulteriori approfondimenti sull Associazione e sui prodotti Ethical Banking: 4 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 5

4 BANCA Con Ethical Banking per rivalorizzare il Laghetto delle Trote blu di Paola Misiti Ufficio Responsabilità Sociale Il laghetto delle trote blu a Vado di Monzuno Restituire alla comunità locale la massima fruibilità, sostenibile, di un piccolo tesoro naturale è l impegno che l associazione senza scopo di lucro Settimosenso ha preso da quando, nel 2006, ha ottenuto la gestione del Laghetto delle Trote blu nel territorio di Vado, nell Appennino Bolognese. Questa lodevole iniziativa, che vede peraltro il coinvolgimento di un gruppo di giovani cittadini che si adoperano attivamente per creare opportunità culturali, sportive e sociali in questa area, è uno degli ultimi due progetti che verranno finanziati da Emil Banca attraverso Ethical Banking. Il laghetto, che è realmente habitat particolarmente gradito per il pesce da cui prende il nome, è stato in passato un luogo molto apprezzato dagli abitanti della zona che vi praticavano la pesca sportiva e attività di educazione ambientale mediante l organizzazione di escursioni scolastiche allo scopo di far conoscere agli studenti, attraverso l esperienza diretta, la flora e la fauna del territorio; fino a quando alla fine degli anni Novanta l'area non venne più utilizzata e lasciata per molti anni incustodita. Da un lato questo ha permesso che l area non venisse contaminata e si conservasse come un suggestivo biotipo, incastonato tra le pendici del Parco di Monte Sole, ricco di specie vegetali, insetti e anfibi; dall altro lato ha fatto sì che le infrastrutture che ne avevano garantito la fruibilità diventassero sempre più fatiscenti ed inutilizzabili dal pubblico. L associazione Settimosenso, grazie ad un finanziamento di euro, si occuperà del recupero delle strutture esistenti adeguandole alla normativa igienico-sanitaria, della messa in sicurezza del lago e del rifacimento della recinzione dell area. L obiettivo è di rivalorizzare il lago facendo sì che ritorni ad essere un luogo di educazione, di crescita culturale e di socializzazione. Altro progetto recentemente finanziato è quello relativo al Villaggio Pastor Angelicus di Tolè gestito dalla Fondazione Don Mario Campidori che grazie ad Ethical Banking ha ottenuto un prestito particolarmente agevolato di euro per realizzare infrastrutture fondamentali per una migliore fruibilità della struttura da parte di coloro che si trovano in carrozzina. Il centro infatti, è stato costruito tanti anni fa per ospitare persone in situazioni di handicap, bambini, giovani, anziani con le loro famiglie. Il villaggio è aperto e disponibile per offrire accoglienza a famiglie e gruppi organizzati di comunità parrocchiali ed altre associazioni. I risparmiatori responsabili che desiderano sostenere progetti come questi realizzati da realtà non profit, che operano sul territorio senza finalità di lucro, possono farlo investendo anche cifre contenute - in certificati di deposito o libretti di risparmio Ethical Banking permettendo la concessione di finanziamenti a condizioni estremamente agevolate. La Banca infatti rinuncia totalmente alla sua parte di guadagno. In queste pagine pubblichiamo la testimonianza di Sergio Zamboni, dipendente di Emil Banca, che il 15 aprile e il 21 maggio scorsi è andato in missione a L Aquila, al seguito della Protezione Civile A.N.C. di cui è volontario, per portare aiuto e assistenza alle popolazioni abruzzesi colpite dal sisma del 6 aprile scorso. Il gruppo di Zamboni ha operato al campo base della Regione Emilia- Romagna allestito a Villa Sant Angelo, piccolo centro a 18 chilometri dal capoluogo dove il terremoto ha distrutto il 90 per cento dei palazzi e si è portato via 17 persone su 436 residenti. La testimonianza del collega è stata pubblicata, unitamente a numerose foto, anche sul blog di Emil Banca (http://eblog. emilbanca.it) Abruzzo, non lasciamoli soli di Sergio Zamboni Prima missione: 15 aprile Ci siamo resi conto, camminando tra le macerie di un paese fantasma, quale fosse il reale stato d animo dei superstiti. Il vigile del fuoco che ci accompagnava tra le rovine ci descriveva gli scenari della mattina del 6, ciò che i soccorritori sono riusciti a fare per trarre in salvo decine di persone. L esperienza vissuta dai volontari della Protezione Civile è a dir poco sconvolgente. Un esperienza veramente impegnativa, un duro lavoro, sia per l enorme quantità di compiti da svolgere sia per le condizioni meteo decisamente avverse, con il termometro che di notte scendeva sotto lo zero, la pioggia incessante e le continue scosse telluriche. Intenso e toccante è stato soprattutto il contatto continuo con la popolazione. La gente cercava nei volontari un appoggio anche psicologico, e si è creato un legame affettivo molto profondo tra la gente dell Abruzzo e noi operatori. Il 21 aprile, come stabilito, un altro gruppo di volontari ci ha dato il cambio e noi siamo tornati a casa. Un viaggio particolarmente duro e pieno di ricordi, con tanta malinconia e pieno di sensi di colpa verso i nostri amici abruzzesi. Sentivamo di averli abbandonati nonostante la consapevolezza di aver contribuito, anche per poco, a rendere meno dure le loro giornate. Noi volontari della 6 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 7

5 BANCA Protezione Civile Associazione Nazionale Carabinieri abbiamo portato a casa un pezzo di Abruzzo rinchiuso nel cuore. Sempre vicini alla gente, abbiamo cercato di portare loro un supporto morale. La nostra presenza tra quella gente stava ad indicare fatevi forza, insieme ce la faremo. Seconda missione: 21 maggio Lo scorso 21 maggio, su richiesta del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, siamo tornati a Villa Sant Angelo. È stato come tornare a casa e ritrovare i nostri amici abruzzesi che avevamo lasciato nei primi momenti dell emergenza. Il campo è più strutturato; oltre ad avere in funzione la nuova cabina elettrica, è stata completata la recinzione di tutto il perimetro e sono stati allestiti alcuni moduli Emergenza Terremoto Contatore della solidarietà La Federazione Nazionale delle Bcc, incoraggiata dalle richieste pervenute da molte Federazioni locali e Banche di Credito Cooperativo, ha immediatamente dopo il sisma, lanciato un iniziativa di raccolta fondi a livello di sistema denominata Il Credito Cooperativo per l Abruzzo. Emil Banca ha aderito aprendo un conto corrente dove versare le donazioni senza spese e con la sicurezza che i fondi raccolti vengono utilizzati per la ricostruzione. Il Credito Cooperativo nazionale ha infatti definito diversi interventi a favore dei territori colpiti, sia per rispondere alle immediate esigenze legate all emergenza, sia per favorire le opere di ricostruzione dei centri abitati e del tessuto produttivo. In particolare, ad oggi, questa è la situazione della raccolta fondi: - Emil Banca ha raccolto Euro di cui: Euro donati da soci e clienti euro donati da dipendenti ed amministratori della banca. - La Federazione regionale delle BCC ha stanziato la somma di euro; l importo, a carico delle Banche associate, ha comportato per Emil Banca un contributo di Euro. - Complessivamente gli organi centrali del movimento hanno raccolto lo sforzo di tutto il credito cooperativo, suoi Soci e clienti, che assomma ad oltre 2 milioni di Euro. (aggiornamento ad agosto 2009) Le donazioni possono essere ancora effettuate direttamente agli sportelli della banca, o tramite Home Banking, inviando un bonifico al C/C Emil Banca, intestato a: Emergenza terremoto Abruzzo ABI: CAB: NUMERO CONTO: IBAN: IT67P adibiti ad attività commerciali (farmacia, giornali e tabacchi). Al teatro tenda si tengono le lezioni per gli alunni della scuola elementare e vengono svolte altre attività per i ragazzi di Villa Sant Angelo; a fianco di tale struttura è quasi completata la nuova scuola elementare tutta in legno. Purtroppo le condizioni meteo non sono favorevoli; in questo periodo vengono rilevate delle temperature molto elevate mai riscontrate prima. Durante il giorno si registrano 40 all esterno, 50 all interno delle tende e di notte la temperatura scende a 6 ; l escursione termica è veramente fastidiosa. Continuano, inoltre, con particolare frequenza ed intensità le scosse telluriche che non aiutano di certo a tranquillizzare i residenti. Il caldo e la promiscuità cominciano a farsi sentire e si rilevano problemi di insofferenza e casi di tensione fra gli sfollati che comunque, almeno nel campo di Villa Sant Angelo, rimangono abbastanza limitati. All interno dei paesi distrutti nella cosiddetta zona rossa i Vigili del Fuoco continuano a lavorare; recuperano effetti personali degli sfollati, sgombrano le macerie e cercano di mettere in sicurezza i fabbricati. Continua ancora la vigilanza 24 ore su 24 nelle aree colpite e nei campi; i servizi sono necessari sia per evitare episodi di sciacallaggio, ma sopratutto per tutelare l incolumità della cittadinanza affinché le persone non transitino all interno senza l affiancamento del personale autorizzato. Dopo tante difficoltà, si è concluso il censimento di tutti gli sfollati presso il campo di Villa Sant Angelo. Ad ogni persona è stato consegnato un tesserino di riconoscimento con foto e, quindi, l accesso al campo è consentito solamente agli autorizzati; tutti gli eventuali visitatori vengono sempre identificati. La Regione Trentino ha donato 100 unità abitative in legno di 3 tipologie di metratura che verranno montate nei 2 comuni di Villa Sant Angelo e San Demetrio. Le aree sono già state individuate e i lavori di sbancamento dei terreni sono iniziati da pochi giorni. Purtroppo oltre ai danni all interno dei paesi e alle centinaia di abitazioni distrutte dobbiamo constatare anche numerosi danni subiti alle bellezze naturali dell Abruzzo. In particolare siamo stati chiamati a prestare un servizio di vigilanza al lago di Sinizzo località di villeggiatura del Comune di S. Demetrio ne Vestini. Era la spiaggia degli aquilani, ma purtroppo ora il lago di origine carsica si sta squarciando, frana verso il suo interno, perde pezzi di sponde, riversa nell acqua tavolini e sedie; il lago sotto i colpi delle scosse si sta sfaldando. Le prime crepe sono già molto lunghe e ampie, e una porzione di sponda si è staccata ed è finita al centro del lago, come un isolotto. Ma è sul lato sinistro che l immagine del lago diventa drammatica perché le ferite della terra sono lunghe quaranta metri e ampie oltre due. È una situazione in pieno movimento, che si aggrava di ora in ora, di scossa in scossa. Sul monte sopra al lago si è staccata una frana di oltre 500 metri larga 200. A circa 3 km ci sono le grotte di Stiffe (oltre 600 metri nel cuore della montagna) che al momento sono chiuse per pericolo di crolli e l ingresso alla cascata adiacente è vietato per pericolo di caduta massi. La situazione è ancora critica e i tempi per tornare ad una parvenza di normalità saranno molto lunghi e, comunque, per gli abruzzesi non sarà più come prima. I volontari, grazie anche all addestramento, sono stati sempre efficaci, preparati e in perfetta sintonia con tutta l organizzazione e tutte le richieste dei servizi sono state eseguite con competenza e disponibilità. Ancora una volta la nostra squadra (uomini e donne di Molinella, Mordano e Parma) ha svolto i servizi 24h su 24h senza mai un attimo di cedimento, con grande umanità e tanta solidarietà. Emozioni condivise con persone straordinarie e sensibili, volti e ricordi che rimarranno nei nostri cuori per tutta la vita. Molto intenso e toccante è come sempre il contatto continuo con le popolazioni colpite dal tragico evento, i senza tetto, gli anziani e i bambini che cercavano sempre da tutti i volontari un appoggio, un aiuto e un punto di riferimento; i loro problemi diventavano anche i nostri e forse la condivisione fa si che nasca un rapporto unico e particolare. Attualmente altre squadre di volontari ci hanno avvicendato e sono sui luoghi colpiti dal sisma e continuano a svolgere silenziosamente i loro compiti. Mi sento di esprimere un doveroso ringraziamento a tutti i volontari della Protezione Civile, alle Istituzioni, ai Vigili del Fuoco e alle Forze dell Ordine che insieme a noi, fianco a fianco, hanno lavorato in stretta collaborazione con abnegazione e spirito di sacrificio senza uguali. Vorrei, infine, salutare gli amici abruzzesi con un caloroso abbraccio; una popolazione con una grande dignità e tanta voglia di ricominciare. L augurio di cuore è quello che possano ritornare quanto prima ad una vita normale e, soprattutto, come è ci è stato più volte richiesto di ricordarli sempre anche quando più nessuno parlerà di loro. Sergio Zamboni mostra la ferita che il terremoto ha inflitto alle sponde del lago di Sinizzo, località di villeggiatura del Comune di S. Demetrio ne Vestini. Nell'altra foto, un volontario della protezione civile tra le macerie di Villa Sant Angelo 8 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 9

6 BANCA Una banca sempre più eco In un anno sono triplicati i finanziamenti erogati a favore di iniziative ambientalmente sostenibili. Dal Comitato energia alle partecipazioni nelle società che si occupano dello sviluppo di fonti rinnovabili: tutte le iniziative verdi di Emil Banca di Filippo Benni Ufficio Responsabilità Sociale Quanto siamo rinnovabili? Curiosità e dati sull energia pulita in Italia A sorpresa, contro i pregiudizi che ci vogliono conservatori e molto legati al petrolio, l Italia si scopre amante dell energia verde, soprattutto quella prodotta dall acqua. Ma anche sole e biomasse si stanno imponendo come una vera alternativa alle fonti energetiche di origine fossile. Secondo i dati pubblicati dal Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) nel rapporto Statistiche sulle fonti rinnovabili in Italia - Anno 2008" in Italia risultano installati MW di potenza da fonte rinnovabile per una produzione complessiva di GWh, pari al 18,2% sulla produzione elettrica totale ( GWh). L incremento di produzione rinnovabile dal 2007 al 2008 è stato di oltre il 21% ed è imputabile in larga parte al consistente aumento della produzione idroelettrica (+27%). Nel ranking della produzione di energia da fonte rinnovabile nei Paesi dell UE15, per i dati dello scorso anno, l Italia risulta essere quinta, dopo Germania, Svezia, Francia e Spagna. Oltre che dall acqua, il GSE segnala un robusto incremento di produzione della fonti eolica e biomasse che sono L impegno per il verde triplica. I numeri del Bilancio Sociale 2008, il cui estratto è all interno di questo numero della rivista, descrivono una banca attenta all ambiente, pronta a sostenere chi decide di investire nel risparmio energetico e in tutte quelle pratiche che mirano alla sostenibilità ambientale. Rinunciando a una parte della propria redditività sugli impieghi, le condizioni che la Banca ha fissato per i finanziamenti verdi (vedi scheda Eco-finanziamento/ Ambiente ed Energia) sono decisamente concorrenziali ed estremamente flessibili tanto da risultare una delle offerte più vantaggiose sul mercato. Un impegno forte quello messo in campo dalla banca che anno dopo anno è sempre più apprez- cresciute, in un anno, rispettivamente del 30% e del 16%. In questo piccolo rally della produzione di energia da fonti rinnovabili, protagonista (grazie al nuovo Conto Energia) è stato il sole che ha visto un incremento in termini di capacità di circa il 400%, passando da un valore di 87 MW prodotti nel 2007 a 431 MW nel Nel sito del Gse, il contatore del fotovoltaico, a metà agosto, segnala un ulteriore crescita, anche se con un ritmo di crescita minore rispetto a quello tenuto nel 2008, che ha portato il numero di impianti fotovoltaici attivi sull intero Stivale a per una potenza che sfiora i 600 MW. Guardando i dati regionali, la Lombardia ha la leadership per quanto riguarda il numero di impianti fotovoltaici istallati (5.138), a seguire l Emilia Romagna (3.408) e il Veneto (3.042). Ma se valutiamo la potenza in rete è sorprendentemente la Puglia ad avere la leadership nazionale con 51,7 MW, seguita dalla Lombardia con 49,3 MW e l Emilia Romagna 39,7 MW, rispettivamente con il 12,4%, 11,8% e 9,5% del totale nazionale. zato dal territorio. A provarlo ancora una volta i numeri: nel corso del 2008 sono stati stipulati ben 48 finanziamenti verdi per un totale di euro erogati, con un aumento rispetto al 2007 del 340%. In più, per fornire consulenza gratuita in materia di risparmio energetico e tecnologie ecocompatibili, presso la sede del Business Park nel 2008 è stato attivato, per 6 mesi, lo Sportello Energia in cui hanno operato professionisti di Legambiente (per i privati) e Bit SpA - Finanziaria per l investimento (per le aziende) che ha fornito consulenza a circa 180 clienti della banca. Da questa positiva esperienza è nato all interno di Emil Banca un apposito gruppo di lavoro che di fatto ne ha assunto le competenze. Oggi la rete delle filiali raccoglie le esigenze di soci e clienti mentre il Comitato energia e ambiente, composto da referenti di diverse aree operative sempre in sinergia con gli esperti di Bit, si occupa di dare le risposte e di predisporre i sopraluoghi. In più, il Comitato ha il compito di definire un approccio strutturato e coordinato di tutte le iniziative riconducibili alle tematiche di risparmio energetico, sviluppo delle fonti rinnovabili e tutela ambientale e di sviluppare nuovi progetti con l'obiettivo di valorizzare e rendere sempre più incisiva l azione della banca. 2Ener.Cam Srl e BIT Spa Cooperare per la sostenibilità Per rispondere alle esigenze dei soci e dei clienti e per diffondere in tutta la regione la cultura e le pratiche ambientalmente sostenibili, Emil Banca è diventata partner di diverse realtà che operano nel campo dell energia rinnovabile. Se nel modenese è molto attiva Power Energia (di cui si parla anche in questo servizio), nel bolognese la punta di diamante è 2Ener.Cam Srl, la società nata dalla collaborazione tra Infolab Srl e la Società di consulenza RSC di Bolzano ed Emil Banca. Forti di un accordo siglato con l Agenzia CasaClima ed il sostegno di importanti operatori locali come Unindustria, 2Ener.Cam unisce le forze innovatrici presenti sul territorio per sviluppare progetti nel campo delle energie rinnovabili e dell efficienza energetica, è in grado di offrire una gamma di servizi che va dalla creazione di un offerta formativa specialistica all analisi e consulenza energetica, dallo sviluppo progetti alla realizzazione di nuovi impianti. All interno del mondo cooperativo invece, su iniziativa di un gruppo di BCC, di Federcasse e di ICCREA Holding, è nata, alcuni anni fa, BIT Servizi per l Investimento sul Territorio che nel tempo si sta affermando come il centro di competenza del Credito Cooperativo per le tre A : Agricoltura, Agroalimentare e Ambiente. BIT è in grado di fornire un servizio altamente qualificato, utile per fare la differenza con quanto offrono gli altri Istituti di Credito. Una consulenza efficace e un analisi approfondita sia tecnologica che di sostenibilità economica - per orientare in modo corretto le scelte, evitare gli errori, e far risparmiare i clienti che si apprestano a fare investimenti nel settore 10 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 11

7 BANCA Check up per le aziende Attraverso la compilazione di un modulo di check up energetico, Emil Banca propone alle aziende di misurare i consumi derivanti dalla loro attività industriale e verificarne la rispondenza rispetto ai target energetici nazionali delle imprese di settore. Questa valutazione del bilancio energetico ha l obiettivo di trovare possibili canali di risparmio, sia per le preziose risorse energetiche, riducendo il consumo delle fonti fossili, che per dare un impulso per una nuova crescita economica aziendale. Per maggiori informazioni sul questionario e sulla consulenza per la compilazione è possibile scrivere a Nel corso del 2008 Emil Banca ha distribuito gratuitamente 414 kit per il risparmio energetico contenenti un riduttore di flusso per la doccia e tre rompigetto per i rubinetti, che permettono di abbassare notevolmente il consumo di acqua, e tre lampadine a basso consumo energetico. I kit sono stati distribuiti durante varie iniziative organizzate dalla Banca Power Energia modena Portiamo il sole nelle coop Entro la fine dell'anno, grazie alla collaborazione con Emil Banca, Confcooperative Modena installerà gratuitamente impianti fotovoltaici presso una dozzina di cooperative aderenti. Oltre a non pagare nulla, le cooperative interessate avranno in regalo il 25 per cento dell'energia prodotta, mentre il restante 75 per cento potrà essere acquistato dalle stesse cooperative ad un prezzo inferiore a quello di mercato, oppure sarà immesso in rete. Lo prevede il progetto denominato Il sole illumina la cooperazione, ideato dalla cooperativa Power Energia di Modena, di cui Emil Banca è partner. Sugli stabilimenti delle cooperative verranno allestiti impianti della potenza massima di 20 kwp che verranno installati e gestiti da Power per un investimento complessivo di 1,2 milioni di euro. Power Energia è una cooperativa promossa da Confcooperative Modena per offrire servizi energetici, sviluppare progetti sul risparmio, l efficienza energetica e le fonti rinnovabili, promuovere una nuova cultura energetica. I soci fondatori, tra i quali Emil Banca, sono quindici in rappresentanza di tutte le province dell'emilia-romagna. Dal luglio 2006 ad oggi ha realizzato, direttamente o indirettamente, oltre 200 impianti (potenza complessiva di 2,4 Mwp). Attualmente ha in cantiere altri venticinque impianti (500 Kwp totale) e quattro pale eoliche in Romagna. Ascolta: si fa blog La nuova piazza virtuale di Emil Banca con notizie e curiosità dal territorio per confrontarsi su etica, sviluppo sostenibile, finanza e altro ancora di Lorenzo Trenti Blogmaster di Eblog Cos'hanno in comune Papa Benedetto XVI e il canale musicale MTV, l'inventore del microcredito Muhammad Yunus e gli incentivi per il fotovoltaico, la Festa del Socio di Emil Banca e il documentario di denuncia Come un uomo sulla terra? La risposta è semplice: sono solo alcuni dei temi trattati su EBlog, il servizio attivo da maggio 2009 sul sito della banca. In linea con il nuovo piano di comunicazione, sviluppato all'insegna del motto "energia per il tuo mondo", il blog si propone infatti come luogo in cui Emil Banca si mette sullo stesso livello degli utenti. A fianco della comunicazione istituzionale quella che continua attraverso i mezzi di comunicazione di più lungo corso EBlog è insomma uno strumento per fornire notizie più dirette e alla mano, con la velocità istantanea tipica del web, una colloquialità di stile e di contenuti che lo rende accessibile a ogni tipo di utenza, e una capacità intrinseca di "fare rete" nel vero senso della parola, non solo informatico: il blog diventa infatti il nodo di una rete in cui si intrecciano rimandi, collegamenti ad altri siti, rimbalzi di opinioni in entrata e in uscita. Ma soprattutto EBlog è l'esperimento di una piazza affacciata sul mondo, in cui umilmente dire e altrettanto umilmente ascoltare: una vocazione al confronto aperto, in cui non si pretende di avere la verità in tasca ma chiunque può dire la propria, commentare, esprimere un'opinione, anche lasciare critiche (sono quelle che servono di più), nella consapevolezza che ci sarà qualcuno pronto a leggerle. In questi primi mesi EBlog ha toccato i temi più svariati legati al risparmio, allo sviluppo sostenibile, alla cooperazione e alla finanza etica: tutte cose insomma direttamente utili e interessanti per i soci di Emil Banca (o almeno si spera: e se così non fosse, il blog è proprio il luogo in cui farlo notare). Gli interventi hanno spaziato da una guida alla detrazione del 55% per gli impianti di risparmio energetico a un'intervista in esclusiva al regista del film Come un uomo sulla terra, passando per la segnalazione di concorsi e corsi di formazione gratuiti e la lettura passo passo di Un mondo senza povertà di Yunus e dell'enciclica papale Caritas in veritate. EBlog è appena nato e per questo ha ancora molti margini per crescere in qualità. L'obiettivo è farne un mezzo attraverso il quale Soci, clienti e semplici curiosi possano far sentire la loro voce, inviando reportage di eventi legati alla banca, opinioni, riflessioni, letture, stimoli, considerazioni. Collaborare è semplicissimo e alla distanza di un clic: basta collegarsi all'indirizzo eblog.emilbanca.it, raggiungibile anche dalla pagina principale del sito di Emil Banca, e iniziare subito a scrivere (non serve nemmeno una registrazione). Come la piazza di un paese, EBlog è pronto ad accogliere chiunque vorrà passare e fermarsi per tutto il tempo che desidera a fare quattro chiacchiere e scambiarsi idee. Del resto, diceva una vecchia canzone: "se un penny tu mi dai / e un penny io ti do / con un penny resteremo per ciascuno. / Ma se un'idea tu mi dai / e se un'idea io ti do / con due idee per ciascuno resteremo". Per accedere a eblog trovi il link su 12 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 13

8 dal movimento Il tradizionale taglio del nastro a coronamento dell'inaugurazione della nuova sede della Federazione alla presenza delle autorità e dei vertici nazionali e regionali del credito cooperativo La Federazione cambia casa di Emanuele Stanzani Ufficio Soci Le numerose autorità che hanno presenziato all inaugurazione del nuovo complesso hanno potuto constatare le innovative soluzioni a servizio di quello che è il punto di riferimento per le Banche di Credito Cooperativo della regione. In concomitanza con l Assemblea regionale elettiva, il 22 giugno è stato infatti tagliato il nastro inaugurale della nuova sede della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo dell Emilia Romagna. In realtà già operativa dal 23 febbraio, nasce proprio a fianco alla sede amministrativa di Emil Banca, presso il Bologna Business Park, in via dei Trattati Comunitari Europei , di fronte al centro commerciale Meraville. La tipologia degli edifici e i materiali utilizzati sono un esempio di bioedilizia in cui s innesta un sistema evoluto di concepire l'ambiente di lavoro in stretta connessione con la qualità della vita. In effetti, anche solo dalla visione dell esterno, parte integrante del progetto si notano una forte armonizzazione di edifici e di spazi verdi, tecnologia ed ambiente. Ne sono la prova la pista ciclabile e il laghetto artificiale che impreziosiscono ed arricchiscono quello che vuole essere il più lontano possibile da un semplice agglomerato di costruzioni al solo scopo lavorativo. Altro elemento non trascurabile è la grande disponibilità di parcheggio per auto e moto, che possono raggiungere la nuova Federazione comodamente da ben due uscite di tangenziale, senza passare dal centro di Bologna. È stata ribattezzata la Cittadella del Credito Cooperativo quella che nasce su un area complessiva di metri quadrati di superficie verde; l interno della struttura è invece organizzato su metri quadrati, tra uffici, sale corsi, sale per conferenze e riunioni, oltre l archivio ricco di quarant anni di storia. Lo stesso giorno dell inaugurazione della Federazione, Giulio Magagni, Presidente di Emil Banca e di Iccrea Holding (Gruppo Bancario Iccrea) è stato riconfermato Presidente della Federazione delle Bcc dell Emilia Romagna all unanimità. Sarà affiancato per il prossimo triennio da due Vice Presidenti: Pierino Buda (BCC Romagna Est, Vicario) e Secondo Ricci (Credito Cooperativo Revennate e Imolese). A seguito di un malore Fondo di Garanzia dei Finanze durante il improvviso il 19 maggio Depositanti, del Fondo Governo Dini (1995- scorso ci ha lasciato di Garanzia degli 1996) non è che una prematuramente Obbligazionisti e del prova dello spessore e Franco Caleffi, Direttore neo costituito Fondo di della competenza che Generale di Federcasse Garanzia Istituzionale contraddistingueva la (la Federazione nazionale del Credito personalità di Franco delle Bcc) in carica Cooperativo. Caleffi, uomo a cui il 14 dal Ricopriva L incarico di mondo del Credito notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 15 anche il ruolo di Direttore Generale del Una nuova missione in Ecuador Queste le date in cui si svolgerà la settima missione del Credito Cooperativo in Ecuador: settembre 2009, proprio mentre il nostro periodico sta giungendo nelle case dei Soci. Un viaggio che fin dalla sua prima edizione, nel 2001, è stato pensato per conoscere meglio la realtà delle cooperative di credito ecuadoriane, per verificare sul campo lo stato di avanzamento del progetto Microfinanza Campesina (che ci vede coinvolti insieme a tutto il Credito Cooperativo nel sostegno a Codesarrollo ed al FEPP su vari fronti: oltre 20 milioni di dollari di finanziamento, la collaborazione nel campo dell agricoltura, delle rimesse, della formazione, della commercializzazione dei prodotti) e per avvicinarsi all Ecuador. Non solo fisicamente. Per la prima volta il fulcro della missione si svolgerà nella zona della costa ecuadoriana dove si terrà il Settimo Incontro Ecuador Italia, momento di studio e approfondimento organizzato da Codesarrollo. Negli anni passati si è parlato di rimesse, sviluppo locale, finanza popolare. Quest anno il tema scelto è quello del futuro dell agricoltura campesina. Un uomo per la Cooperazione di Credito Sottosegretario di Stato al Ministero delle Cooperativo deve molto. Concerto in onore del Papa Benedetto XVI Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del quarto anno del pontificato di Joseph Ratzinger ha organizzato il consueto Concerto in Vaticano. Quest anno il mondo del Credito Cooperativo ha partecipato alla realizzazione dell evento tramite Iccrea Holding. Presente all evento Giulio Magagni, Presidente di Iccrea Holding e di Emil Banca, qui impegnato nel deferente saluto al Santo Padre. Sarà quindi ancora una volta un incontro tra due movimenti di credito che hanno vissuto due storie certamente diverse, ma con un obiettivo comune: creare una forma di banca moderna, forte economicamente e forte socialmente. Alla missione parteciperà la collega Giuliana Braido, responsabile dell Area Identità Aziendale. Nel prossimo numero del periodico racconteremo i momenti salienti del viaggio.

9 prodotti e servizi di emilbanca Piani di Accumulo di Capitale Risparmiare con semplicità giorno dopo giorno Aureo PAC è il piano di accumulo pensato per assicurare a te o alla tua famiglia un futuro più sereno, senza modificare il tuo stile di vita. È semplice. Perché Aureo PAC è il programma di risparmio per raggiungere i tuoi obiettivi senza perdere tempo, senza oneri inutili e senza rinunce, costruendo la tua riserva di denaro a piccoli passi e non dovrai neanche ricordarti di pagare la rata poichè verrà detratta automaticamente dal conto corrente. È flessibile. Perché a seconda delle tue esigenze, in qualsiasi momento, puoi: - aumentare o diminuire l importo delle rate; - modificare la frequenza dei versamenti; - sospendere momentaneamente i versamenti, decidendo di riprenderli quando vorrai. Inoltre, quanto risparmiato è a tua disposizione in qualsiasi momento. È personalizzato. Perché decidi tu l importo delle rate (a partire da 50 euro al mese) e la frequenza dei pagamenti (mensile, trimestrale o semestrale), inoltre grazie Conto Senior Assicura valore alla tua pensione Conto Senior è il nuovo conto corrente, riservato ai pensionati, che offre i principali servizi bancari a costi contenuti. Niente più file né ritardi grazie all accredito certo e sicuro della pensione e alla domiciliazione delle bollette di luce, gas e telefono. Nessuna preoccupazione per le scadenze con il pagamento diretto e gratuito in conto corrente. Conto Senior è un conto con 3 vantaggiose formule a canone fisso. Scegli la formula più adatta alle tue esigenze. Conto Argento A fronte di un canone ridotto ti offre gratuitamente i servizi essenziali per soddisfare qualsiasi esigenza: Accredito della pensione Operazioni illimitate Domiciliazione utenze Libretti assegni Emissione bancomat per acquistare in modo veloce e sicuro senza utilizzare il denaro contante ai versamenti periodici, gli investimenti si realizzano sia in fasi di ribasso sia in fasi di rialzo, con l effetto finale di mediare il prezzo d acquisto e ridurre il rischio dell investimento. Aureo PAC per te. Puoi accantonare piano piano una somma da destinare a un progetto importante della tua vita o del tuo lavoro. Aureo PAC per i tuoi figli. Bastano 50 euro al mese e tra qualche anno potrai garantire loro le migliori possibilità per il proprio futuro professionale o aiutarli a comprare casa. Scoprilo nei dettagli. Chiedi informazioni al consulente della tua Filiale, potrai avviare un Pac su qualunque fondo di investimento in funzione dei tuoi obiettivi e quindi secondo varie tipologie di portafoglio. Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Home banking per poter gestire la quasi totalità delle operazioni bancarie, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, evitando così di dover raggiungere lo sportello in filiale. Conto Platino A fronte di un canone leggermente superiore ti offre i servizi del conto Argento e la possibilità di accreditare più pensioni e di accendere una polizza assicurativa a condizioni agevolate. (Conto Platino1, Conto Platino2). Ulteriori vantaggi inclusi nel conto: Canone annuale bancomat gratuito. Polizza diaria da ricovero ospedaliero. La polizza può essere prestata ai pensionati senza limite d età. Basic. 2.0 La polizza che garantisce la sicurezza dell investimento Emil Banca è sempre alla ricerca di nuovi prodotti che diano ai Clienti la possibilità di valorizzare il proprio risparmio con soluzioni sicure ed orientate a dare maggiore valore al futuro. Basic. 2.0 è un investimento semplice, flessibile e sicuro che offre rendimenti certi e la sicurezza di una gestione garantita che accompagna il cliente lungo tutto l arco della propria vita. Basic. 2.0 è un contratto di assicurazione sulla vita a prestazioni rivalutabili con garanzia prestata direttamente dalla Compagnia BCC Vita. Ha durata a vita intera e il cliente può scegliere tra 2 opzioni: Versamento di un premio unico, per proteggere e consolidare i propri risparmi Versamento di un premio unico ricorrente annuo o mensile, per costruire il proprio capitale passo passo L investimento minimo richiesto è pari di Euro per il premio unico; per i premi ricorrenti l importo minimo è di 100 Euro al mese. Quanto rende Basic. 2.0? Oltre al rendimento minimo garantito 2,00%, parte dei proventi finanziari derivanti dalla gestione interna Valori locali per soluzioni globali Servizi per le aziende che operano sui mercati esteri Le aziende del territorio riconoscono in Emil Banca un partner consolidato per lo sviluppo della propria attività; sempre più operatori, per effetto di un mercato globale che consente nuove opportunità di crescita e sviluppo, si relazionano con controparti estere. Emil Banca supporta la clientela nelle loro relazioni con i mercati esteri, sia consolidati sia emergenti, con soluzioni personalizzate adeguate alle effettive esigenze avendo un'ampia gamma di servizi e prodotti. Inoltre offre una consulenza qualificata, avvalendosi del proprio Ufficio Estero per soluzioni e servizi globali in un contesto e in un identità locale che rappresentano valori e principi della Banca. Oltre alla gestione dei tradizionali strumenti d incasso e pagamento, l ampia gamma di prodotti a supporto dell attività con l estero è costituita dalle seguenti opportunità: - pagamenti internazionali - assegni esteri - documentata all incasso (document against payment - remittance for collection) - incasso elettronico (LCR - IEF) a cura dell Ufficio Marketing separata BCC Vita Garantita. Nel 2008 il rendimento della gestione è stato 4,31%, quello riconosciuto agli assicurati è stato 3,46%. (Attenzione: i rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri) A chi è adatto? Agli investitori di tutte le età poco propensi a esporsi ai rischi dei mercati finanziari, che vogliono mettere da parte un capitale da far rendere in assoluta tranquillità. Può essere una soluzione per chi vuole costruirsi una pensione integrativa, ovvero un piano di risparmio per la pensione, dal momento che permette di creare una rendita vitalizia annua. Con Basic. 2.0 non si rischia nulla ma si mettono i soldi in salvadanaio. Ulteriori informazioni sono disponibili in filale. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda sintetica e la Nota informativa. - anticipi all esportazione e finanziamenti all importazione - crediti documentari - acquisto/vendita divisa a pronti e a termine - conti correnti in divisa estera - emissione di garanzia o controgaranzia per sostenere le operazioni con clienti/fornitori esteri (Bid Bond, Performance Bond, Down Payment Bond) - servizi specializzati per forfaiting, processi di internazionalizzazione. Per informazioni e consulenze contattare: UFFICIO ESTERO ufficio. I messaggi pubblicitari di nostri prodotti/servizi hanno carattere esclusivamente promozionale. La Banca si riserva la valutazione dei requisiti necessari per la concessione dei servizi. Le caratteristiche, le condizioni di erogazione ed economiche dei servizi sono descritti nei fogli informativi disponibili in Filiale. Per ogni ulteriore informazione o chiarimento è a disposizione il personale di Emil Banca. 16 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 17

10 BANCA Sotto, da sinistra: veduta aerea di Minerbio, la sala Ivo Teglia di Monzuno, Bologna e Modena L autunno è stagione di incontro con i Soci di Giuliana Braido A d un trimestre dalla chiusura dell esercizio, Emil Banca incontra i suoi Soci. La recente pubblicazione del Bilancio Sociale e di Missione 2008 che, per i rilevanti impegni connessi all operazione di fusione non è stato possibile realizzare in tempo per la presentazione in assemblea di bilancio, offre una occasione quanto mai opportuna di incontro. La concretizzazione di questo documento che evidentemente ha un importante funzione di dialogo con gli stakeholder, impegna significativamente la struttura aziendale. La quantità e qualità dei dati rilevati è tale da annoverarlo fra i principali documenti che hanno rilevanza strategica in azienda. Per questa ragione ed affinchè tutti i Soci possano avere almeno una visione di massima, è stata realizzata una versione sintetica che abbiamo pensato di inserire all interno di questo periodico. Ma l occasione di approfondire c è ed è doveroso offrirla da parte nostra, anche come autentica espressione di democrazia e partecipazione. Per questa ragione ma anche per analizzare la situazione economica generale e le prospettive per il futuro, ad un anno dalla fusione, la Banca, attraverso i suoi Comitati Soci Locali, sta organizzando ben otto incontri per incontrare tutta la base sociale. Gli interventi del Presidente Giulio Magagni e del Direttore Generale Daniele Ravaglia aiuteranno a comprendere la situazione economica e illustreranno elementi inerenti gli impatti della crisi anche sulla nostra banca ed entreranno nel dettaglio del bilancio sociale (che verrà consegnato in versione integrale ai partecipanti) con particolare riferimento alle iniziative realizzate nel territorio. il calendario degli incontri comitato soci data location La durata degli incontri sarà approssimativamente di due ore con inizio (ad eccezione dell incontro del 5 ottobre a Modena) alle 20,45. Tutti i Soci sono invitati a prendervi parte e, per migliorare l organizzazione degli eventi, a prenotare la propria presenza presso la filiale di appartenenza o telefonicamente al nr. verde Soci Modena Lun. 5/10 ore 18,30 Palazzo Europa Sala C, primo piano Via Emilia Ovest, 115 Minerbio Lun. 19/10 ore 20,45 Sala Parrocchiale Minerbio Via Garibaldi, 7 Appennino Lun. 26/10 ore 20,45 Emil Banca Monzuno Sala IvoTeglia P.zza XXIV Maggio, 3 Argelato Mar. 3/11 ore 20,45 Teatro comunale Argelato Via Centese, 48 Molinella Lun. 9/11 ore 20,45 Auditorium Comunale Molinella Via Mazzini, 90 Bologna Lun. 16/11 ore 20,45 Cinema Teatro Don Orione Bologna Via Cimabue, 14 Sala Bolognese Lun. 23/11 ore 20,45 Sala parrocchiale Longara, Via Longarola, 58 Ferrara Lun. 30/11 ore 20,45 Istituto di Istruzione Secondaria Falcone Borsellino Portomaggiore Via Val Molino, notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 19

11

12 22 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 23

13 24 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 25

14 26 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 27

15 28 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 29

16 BANCA Per imparare a cooperare A settembre si passa alla pratica: nascono le Associazioni Cooperative Scolastiche di Paola Misiti Premiati i vincitori del corso-concorso Che facciamo? Cooperiamo? Coopyright in classe La scuola di Sasso Marconi ha progettato una cooperativa per la produzione e la distribuzione di frutta e verdura bio mentre a San Giovanni in Persiceto hanno puntato su una cooperativa per la gestione di una compagnia teatrale di burattini. Sono stati premiati venerdì 22 maggio all'arena del Sole i vincitori di Coopyright, il concorso promosso da Confcooperative Bologna, Legacoop e dal Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l Economia Sociale in collaborazione con Emil Banca, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori della provincia con l'obiettivo di far conoscere più da vicino il mondo della cooperazione ai giovani. Il concorso, diviso in due sezioni, un progetto d'impresa ed un progetto di ricerca, nasce dall'idea di avvicinare le giovani generazioni al mondo del lavoro cooperativo, offrendo loro la possibilità di una formazione importante sia dal punto di vista umano che professionale: ogni scuola partecipante è Lo scorso 25 maggio, il Teatro Tenda del Parco della Montagnola ha ospitato la festa conclusiva della seconda edizione del progetto Che facciamo? Cooperiamo? - High School Coop promosso da Emil Banca, in collaborazione con Agio, per promuovere la cultura cooperativa e diffonderne i valori tra le nuove generazioni. Le cinque scuole partecipanti avevano l obiettivo di realizzare, attraverso modalità operative basate sul modello delle cooperative e sperimentandone forme di organizzazione del lavoro e di percorso decisionale, uno spot pubblicitario legato ad una realtà sociale del proprio territorio. La qualità dei contenuti del materiale presentato è stata davvero elevata; la giuria ha assegnato la vittoria valutando oltre lo spot, la relazione sul percorso di lavoro ed il progetto di associazione cooperativa scolastica (ASC) definito per il 2009/10 - alla scuola media dell IC di Vado-Monzuno che ha incentrato la pubblicità sull attività dei Centri giovanili come risposta alla noia, all apatia e al contrasto dei comportamenti asociali che affliggono gli adolescenti. Grande soddisfazione anche per i ragazzi della Leonardo da Vinci, autori di uno spot sulla raccolta tappi da trasformare in latte per i bambini della Tanzania promossa dal CEFA: al termine della premiazione Giovanni Beccari, rappresentante del CEFA, ha preso la parola per ringraziarli di persona e comunicargli che il loro lavoro sarebbe stato utilizzato per le attività di promozione del Comitato. Ai vincitori è stato consegnato l assegno da 400 euro da utilizzare per la realizzazione del progetto dell anno scolastico , ovvero la costituzione di una ASC (Associazione Cooperativa Scolastica); le altre scuole, classificate al secondo posto ex equo, hanno ricevuto un contributo di consolazione di entità minore. Gli spot si possono vedere visitando il sito A settembre High School Coop riparte entrando in una dimensione sempre più operativa che vedrà gli studenti alle prese con la gestione delle attività per raggiungere insieme gli obiettivi della loro associazione cooperativa scolastica. stata, infatti, affiancata durante i mesi di elaborazione del progetto da esperti del settore cooperativo. Hanno partecipato a Coopyright sei classi degli Istituti superiori di Bologna: Laura Bassi, Pacinotti, R. Luxemburg, Ferrarini di Sasso Marconi, Malpighi di San Giovanni in Persiceto, Scappi di Castel San Pietro coinvolgendo oltre 200 studenti e numerose cooperative che li hanno supportati nel progetto. (f.b.) Da EBlog i commenti dei protagonisti del progetto Sono un insegnante del I.C. Centro (Scuola Marconi) di Casalecchio di Reno, ho partecipato con gli alunni della classe I A al progetto,è stata una bellissima esperienza sia per i ragazzi, che per gli insegnanti. [ ] Cari saluti, Manuela. Ciao a tutti, io mi chiamo alessandro e sono un ragazzo della scuola secondaria di vado monzuno e appunto noi abbiamo vinto questo concorso. Ci ha aiutato a capire veramente cosa significhi aiutarsi, cooperare. per ki nn mi conoscesse sn qll dello spot ke ha gli okki a molla (il protagonista) hihi. un grande saluto, ale!! 30 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 31

17 banca A Monzuno una domenica di festa ricordando Ivo Teglia di Fabio Tognetti Responsabile Ufficio Soci La birra artigianale e gli altri prodotti tipici dell Appennino toscoemiliano, le bancarelle con artigianato locale, il forno a legna con il pane montanaro e gli apicoltori per le dimostrazioni della smielatura. Poi musica e tanto divertimento. Questi gli ingredienti di Emil Fierando, la prima Fiera mercato dei prodotti tipici e dell artigianato locale che è si tenuta a Monzuno domenica 28 giugno, organizzata dal locale Comitato Soci Emil Banca in collaborazione con Pro Loco, Strada dei Vini e dei Sapori dell Appennino bolognese e Confartigianato e il Patrocinio del Comune di Monzuno. Ricco il programma della giornata che si è aperta con il Laboratorio del Gusto che ha proposto fino a tarda sera le degustazioni gratuite di latte e biscotti, formaggi e confetture, birra artigianale al farro, pane, salame e vino dei produttori de la Strada dei Vini e dei Sapori. Tutti alimenti tipici, preparati con prodotti locali, alcuni, come il farro, coltivati con le tecniche di un tempo. Fitto anche il programma delle dimostrazioni che hanno svelato al pubblico i metodi della panificazione, dell arte casearia e della smielatura perché - come recita la locandina della fiera - la qualità nasce anche dai metodi di lavorazione. Nel pomeriggio è stato predisposto uno spazio bimbi, con animatori e saltimbanchi e alla sera si è ballato con un orchestra spettacolo fino a tardi. Emil Banca ha promosso e sostenuto l'organizzazione della Fiera, cui hanno partecipato oltre 30 bancarelle di produttori locali ed artigiani, per dare un deciso contributo alla promozione territoriale in un Comune in cui, oltre cento anni fa, fu fondata una delle tredici Casse Rurali da cui ha preso vita l attuale Emil Banca. Nell'occasione è stata inaugurata la nuova sala dedicata a Ivo Teglia, figura storica della cooperazione locale. Ivo Teglia, presidente dell allora Cassa Rurale ed Artigiana di Monzuno, ha traghettato la Cassa dagli anni ottanta fino al Nuovo Millennio, gestendo la prima delle fusioni che hanno portato all attuale assetto di Emil Banca. La sala a lui dedicata, che Emil Banca utilizza per le proprie iniziative culturali e concede gratuitamente sia a privati che a enti pubblici, è stata ampliata e finemente ristrutturata. In alto: a sinistra, il taglio del nastro della nuova Sala con i sindaci di Monzuno e Loiano, la presidenza e la direzione della banca. A destra, una delle degustazioni di Emil Fierando. In basso, la Sala durante il convegno, in prima fila la moglie di Ivo Teglia Cinquant anni in Comunità Domenica 13 settembre a Sala Bolognese i Soci riuniti hanno festeggiato il mezzo secolo di storia della Cassa di Giuliana Braido In una tiepida domenica che preannunciava già l arrivo dell autunno, a Sala Bolognese si è festeggiata la presenza della Banca nella comunità da cinquanta anni. L importante ricorrenza è stata celebrata con la Santa Messa ed un convegno dal titolo Cinquant anni in comunità nel corso del quale il Presidente della Banca, Giulio Magagni, ha ripercorse brevemente le tappe salienti della storia della Cassa Rurale di Sala Bolognese. Scelta che è nata dall aver riscoperto, proprio grazie alla ricostruzione del percorso della Cassa realizzata per l occasione, degli aspetti di grande attualità e dei messaggi che conservano un grande significato per chi ha ereditato l esperienza dei fondatori ed è chiamato oggi a proseguire il disegno da loro tracciato in questo arco di tempo. Concetto che ha ribadito a seguire anche La S. Messa celebrata nella splendida Pieve romanica di Sala Bolognese I relatori del convegno. Da sinistra: Mons. Francesco Rosso, assistente ecclesiastico del Credito Cooperativo; Graziano Massa Vice Presidente, Giulio Magagni Presidente e Daniele Ravaglia Direttore. Nella foto al centro, la consegna di un riconoscimento all unico socio fondatore rimasto in vita, Cav. Giuseppe Biondi e all ex Vice Direttore Ludovico Bernardini. A destra, un momento del pranzo presso casa Largaiolli a Padulle. In primo piano i sindaci dei comuni di Sala Bolognese e Calderara al tavolo con gli amministratori della banca Monsignor Francesco Rosso, Assitente ecclesiastico per il Credito Cooperativo ed invitato ad intrattenere la platea con una relazione sul senso dell esercitare una funzione importante come quella di una Bcc oggi come nel passato. Lo ha fatto attraverso precisi riferimenti storici ai principali documenti della Chiesa; in particolare si è soffermato sulla nuova enciclica appena pubblicata, la Caritas in Veritate, dalla quale ha ripreso i passaggi dedicati alla cooperazione, come stile imprenditoriale incentrato sull uomo, e al credito cooperativo. Un momento bello e partecipato che ha permesso di comprendere come la Cassa Rurale sia realmente stata espressione di questa Comunità, come abbia saputo mettersi nel tempo al servizio delle fasce più deboli di popolazione permettendone il riscatto e del tessuto imprenditoriale sostenendo così, anche nei momenti più difficili, lo sviluppo dell economia della zona. Cosa che Emil Banca continua a fare anche oggi, mantenendo spirito e volontà di esserci e, se possibile, di fare la differenza. Al termine del convegno, Soci ed ospiti si sono trasferiti nella vicina località di Padulle a Casa Largaiolli per la parte più ludica dei festeggiamenti. 32 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 33

18 banca e territorio Nelle Valli Bolognesi, la montagna in copertina Strabologna pensando all Abruzzo Un momento della Strabologna. Sotto, la squadra dei collaboratori che ha partecipato alla corsa in posa allo stand della banca in Piazza Maggiore L Appennino bolognese è bello e ricco di cultura. Un patrimonio naturale fatto di valli e di monti, di calanchi, panorami mozzafiato, splendidi borghi medievali, castelli e antichi mulini: veri e propri gioielli di architettura contadina, simbolo dell economia che fu. Poi gli agriturismo, i ristoranti e le osterie nelle quali, a prezzi accessibili, si possono gustare le varianti montanare delle ricette della cucina bolognese, un must per tutti gli amanti della buona tavola. Un territorio che merita di essere visitato. Il compito di Nelle Valli Bolognesi, il nuovo periodico realizzato da Emil Banca in collaborazione con il consorzio di promozione turistica AppenninoSlow, è quello di presentarlo, in maniera esauriente e perché no accattivante, con spirito di servizio verso la nostra comunità che da un aumento del turismo non potrà che beneficiare, e con la serietà che le Istituzioni a cui facciamo riferimento possono garantire. Il primo numero della rivista la cui uscita è prevista ogni 3 mesi, seguendo il ritmo delle stagioni, è stato distribuito la scorsa Primavera, quello autunnale sarà in distribuzione dalla fine di settembre. Sulla rivista, realizzata in stretta collaborazione con gli enti pubblici del territorio, si potranno così trovare tutti gli appuntamenti, le curiosità sul territorio e gli approfondimenti su musei, aree naturali e itinerari slow nella Comunità Montana Cinque Valli Bolognesi. La rivista, come AppeninoSlow, resterà anche quando la Comunità Montana Cinque Valli Bolognesi verrà chiusa, continuando la sua attività di promozione negli otto comuni che attualmente ne fanno parte: Monterenzio, Sasso Marconi, Monzuno, Castiglione dei Pepoli, Pianoro, Loiano, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro. Cercando, in futuro, opportunità e altre partnership con l obiettivo di allargare il territorio di competenza. Ogni numero de Nelle valli bolognesi, realizzata da Emil Banca, è stampato in 20 mila copie e distribuito negli Urp e nelle biblioteche di Bologna, Modena e Ferrara, oltre che nelle strutture turistiche dell Appennino e nelle 49 filiali di Emil Banca. In primo piano nel numero autunnale della rivista ci sarà il convegno segreto di Scanello, quando, nel 1859, a Loiano si misero le basi per la moneta unica e l Unità d Italia. Poi spazio alla tartufaste, e alle tipiche sagre autunnali. Nella sezione Percorsi nella natura, dopo il Parco dei Gessi e quello dei Due Laghi, verrà presentato il Parco storico di Monte Sole. La copertina del numero estivo della rivista. In basso, alcune foto dell Appennino bolognese Nemmeno la pioggia, caduta copiosa nella notte, ha scoraggiato i tanti bolognesi amanti della corsa che anche quest anno, come da trent anni a questa parte, non hanno mancato di colorare le vie della città correndo, di buon mattino, la Strabologna. Il via alle nove in punto con oltre novemila appassionati che sono scattati per percorrere assieme a Gelindo Bordin e Francesco Panetta i 12 chilometri del percorso. Quasi contemporaneamente, nella vicina piazza Re Enzo quasi 2000 ragazzi davano vita alla Strabologna Scuole all interno della quale si è corso il quarto Grand Prix Emil Banca che, iniziato a febbraio, ha portato sulle piste oltre 3000 alunni delle scuole dell obbligo, con riconoscimenti individuali e premi in denaro. Nel centro di Bologna per due giorni è rimasto aperto lo stand di Emil Banca e tanti sono stati i dipendenti che hanno partecipato alla corsa non competitiva con la maglia della loro banca. Il 20 aprile scorso è stata una giornata piena di acqua ma anche di soddisfazione per la Lega Atletica Uisp che ha visto scorazzare tanti amici per le strade del centro e su piazza Maggiore dove erano organizzati diversi momenti interessanti: l esposizione dei 30 anni di storia di StraBologna per immagini, varie Leghe presenti con le proprie attività, e poi ancora l Alcisa con i suoi prodotti, l Aias con una proposta di aiuto a persone bisognose di assistenza, per non dire dell Ausl con alcuni medici e la Uildm a fianco di Emil Banca. Una giornata che ha visto Bologna correre idealmente a fianco delle zone terremotate dell Abruzzo, raccogliendo anche fondi da devolvere per la ricostruzione. lo sport in un click Emil Banca e Piccolo Formato, associazione culturale non profit che si occupa principalmente di fotografia ed arti visive, hanno promosso un concorso fotografico per invitare sportivi, tifosi, spettatori e genitori a fotografare lo sport in tutti i suoi aspetti: l atto sportivo, la performance, ma anche gratificazioni e delusioni. Il concorso prevedeva due categorie: Jump, scatta lo sport per gli amatori over 14 ed Orizzonti, crescere con lo sport per i giovanissimi fino a 14 anni. Le fotografie partecipanti hanno dato luogo ad un puzzle di situazioni ed emozioni caratteristiche dello sport amatoriale, dove la passione e la dedizione vanno oltre il risultato. Il concorso ha infatti messo in luce l aspetto emotivo della manifestazione. Immagini di bambini impegnati, concentrati, con lo sguardo soddisfatto verso genitori ed allenatori e con il sorriso pronto ad erompere. Immagini di sport antichi, quasi dimenticati, che colgono tutta l emozione dei più anziani e tutta la curiosità dei più giovani. Di particolare interesse le fotografie della categoria giovanissimi, che hanno sottolineato un diverso punto di vista sia per le inquadrature che per le scene immortalate. (s.a.) 34 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 35

19 banca e territorio A canestro per l Ant Sono stati raccolti circa 500 euro per l Ant grazie ai cappellini messi in vendita (ad offerta libera) da Emil Banca durante il Playground dei Giardini Margherita, il torneo di basket che nel giugno scorso ha toccato la ventottesima stagione. Grazie alla disponibilità degli organizzatori e ad a Emil Banca che da anni è sponsor del torneo, sono stati realizzati cappellini con il logo del torneo affiancato a quello della fondazione che si occupa di assistenza domiciliare gratuita ai malati di tumore. Per ricevere il cappellino è sufficiente inviare una mail a Emil Banca partecipa al tavolo di lavoro che coordina lo sviluppo delle iniziative collegate al progetto EticaLame, un laboratorio di sperimentazione di attività e comportamenti compatibili con un modello di sviluppo sostenibile promosso da una rete di associazioni, imprese, soggetti pubblici e cittadini che operano o vivono nella zona Lame di Bologna. Il progetto, avviato lo scorso maggio, ha l obiettivo di promuovere, valorizzare, condividere e diffondere buone pratiche, in parte già realizzate dai soggetti promotori, che abbiano ricadute virtuose, a livello territoriale ma non solo, sull economia, sull ambiente e sulla società per aumentare il benessere e migliorare le condizioni del vivere assieme. L attività e le finalità portate avanti dalla rete operativa, oggetto di studio anche da parte del Dipartimento di Sociologia dell Università di Bologna, spaziano dall educazione al risparmio delle risorse, alla promozione del consumo critico, alla solidarietà fino alla sollecitazione di una partecipazione attiva alle diverse iniziative del territorio per migliorare la qualità della vita dei singoli e della comunità, aumentando la coesione sociale, rafforzando le relazioni e contrastando le cause del disagio e del deterioramento degli spazi etici e sociali della convivenza e del rapporto con la natura e l ambiente. Per maggiori informazioni o per aderire al progetto: tel (Coordinamento Volontariato Lame c/o Famiglia Aperta) Omaggio a Bartoli maestro di pinocchio Un bel catalogo e una mostra aperta in contemporanea su due sale, la biblioteca comunale di Monzuno e la sala Ivo Teglia di Emil Banca. La famiglia ha fatto le cose in grande per celebrare, a quattro anni dalla scomparsa, Raffaele Bartoli: il maestro dei Pinocchio come lo definiva il critico d arte Valerio Grimaldi, il pittore dell immaginario. Grazie all antologica D amor e d anarchia si potranno rivivere le atmosfere fantastiche dei Pinocchi, che stregarono anche Roberto Benigni, le intensità degli acquarelli e delle case e l ironia che mise nell interpretare personaggi e notabili del paese. Tanti i quadri in mostra, sia di proprietà della famiglia che di collezionisti locali che li hanno messi a disposizione di tutti gli appassionati. Bartoli in passato è stato anche illustratore della copertina di Notiziemilbanca. Torneo di calcetto Bcc a Isola di Capo Rizzuto Alle origini di Altedo per aiutare il Sacro Cuore È stata la splendida Calabria, in quel di Isola Capo Rizzuto, ad ospitatare la VII edizione del torneo delle BCC di calcio a 5, consueto appuntamento che si svolge come ogni anno a cavallo tra maggio e giugno. Emil Banca ha partecipato con propri collaboratori alla manifestazione schierando sia la compagine femminile, che quella maschile. Come l anno scorso le ragazze si sono comportate molto bene, questa volta arrivando terze, confermandosi uno dei gruppi più forti in Italia. Anche i ragazzi hanno ben figurato piazzandosi tra le prime 10 squadre sempre su scala nazionale, peraltro migliorando considerevolmente il risultato della passata edizione. Inoltre, per affrontare al meglio il prossimo torneo nazionale, Emil Banca ha iscritto la propria squadra maschile al prossimo Campionato CSI di Bologna di calcio a cinque. Vedremo quindi impegnati i ragazzi già da ottobre sui campi in erba sintetica e li seguiremo nelle tappe di avvicinamento al prossimo torneo ufficiale delle Bcc che si terrà in Maremma. (e.s.) Il 24 giugno 1231 il comune di Bologna e 155 capifamiglia di provenienza lombarda stipulavano un accordo noto come I patti di Altedo. Con quell atto, le 155 famiglie erano accolte in un territorio caratterizzato prevalentemente da acquitrini e boschi e scarsamente abitato: la loro nuova residenza era destinata a mettere a coltura quelle terre, a renderle produttive e a creare una nuova comunità economicamente e politicamente inserita nel territorio di Bologna. Attraverso una documentazione inedita e il confronto con analoghe realtà contemporanee, il volume I patti di Altedo 24 giugno 1231 Fondazione e sviluppo di un abitato del contado bolognese scritto dalla professoressa Anna Laura Trombetti Budriesi ripercorre il primo secolo di vita di quella nuova comunità: le esigenze di Bologna dalle quali si svilupparono, la decisione di attrarre immigrati contadini nella zona, la politica del comune cittadino nei confronti del suo contado, le caratteristiche ambientali e agricole del nuovo insediamento, la storia degli uomini che furono protagonisti di quella colonizzazione. I patti di Altedo (Edizioni Firenze, costo di copertina 45 euro), è figlio di un iniziativa della Thedus S.R.L. che ne ha donate circa 100 copie alle Suore del Sacro Cuore per contribuire alla sottoscrizione straordinaria, a cui ha contribuito anche Emil Banca, in favore dell Asilo Parrocchiale che da ormai un secolo si occupa dell assistenza e dell educazione dei bambini del paese e che ora necessità di opere urgenti per la messa in sicurezza e per l ampliamento dei locali in cui opera. Ai primi 100 sottoscrittori che verseranno almeno 25 euro ne verrà regalata una copia. 36 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 37

20 banca e territorio Piccoli pescatori crescono Una giornata ai laghi sociali tra bava, ami ed esche alla caccia della coppa del Campionato comunale Pierini Pescatori di Molinella. Organizzato dall Asd Pescatori del comune della bassa bolognese con il sostegno degli enti locali e di Emil Banca, nel maggio scorso oltre 30 pescatori in erba, ragazzi e ragazze dagli 8 ai 13 anni, si sono sfidati alla ricerca del nuovo Sampei (il celebre fumetto giapponese sul ragazzo appassionato di pesca). Il più bravo, e fortunato, è stato Alessandro Marani che ha catturato una preda da 16,25 chilogrammi che dopo le operazioni di pesa è stata liberata nuovamente nelle acque dei laghetti da pesca spor- In buca per la Samur Lo scorso 2 giugno al Golf Club Bologna si è svolta la settima edizione del torneo Samur. Oltre trenta gli amici-sponsor, fra i quali Emil Banca ed Unicoper Turist, che hanno messo a disposizione più di quaranta premi di qualità. Il torneo ha segnalato, fra le diciotto buche, la partecipazione di oltre 150 appassionati che, al termine della tenzone, si sono accomodati ai tavoli dell'accogliente club-house per una gustosissima cena a buffet. I vincitori hanno ricevuto i premi dalle mani del presidente del circolo stesso Dottor Filippo Sassòli dè Bianchi, dal presidente del Comitato scientifico di Samur professor Giuseppe Martorana e dal presidente del Consiglio d'amministrazione di Samur Giulio Manenti. tiva. Dal sindaco di Molinella, Claudio Selva, dalla consigliera di Emil Banca, Cristina Bottoni, e dalle altre autorità presenti sono arrivati premi per tutti i partecipanti. Emil Banca con la corona di alloro Economia di mercato ed economia solidale quale articolazione possibile? - Analisi di un esperienza alla luce della missione di una banca diversa. Questo il titolo della tesi con cui si è laureata Carla Elvira Pedrazzi, socia storica di Emil Banca e componente del comitato di Monzuno. Nel lavoro che ha consentito a Pedrazzi di laurearsi tanto spazio alla mission e al modo differente di fare credito di Emil Banca, considerata un valido esempio di come si possano far contare i valori etici anche all interno del mercato. Salutiamo il collega Germano Marzadori (nella foto con Direzione e Presidenza) che il 30 giugno scorso ha prestato l ultimo giorno di lavoro presso Emil Banca dopo ben trent anni di lavoro al servizio della clientela. il salame non tradisce mai Gran successo di pubblico all ottava gara del salame organizzata da Emil Banca, in collaborazione con la Pro Loco di Voghiera e Gualdo, il Consorzio Produttori Aglio di Voghiera e la Fondazione Fratelli Navarra. In gara, si sono sfidati dieci produttori locali con i loro campioni che prima degli assaggi facevano bella mostra di sé davanti alle coppe premio. Tutto attorno è stata festa con i dipendenti delle filiali ferraresi di Emil Banca, assistiti dal Volontariato di Voghiera, che si sono messi il grembiule ed hanno servito ai tavoli piatti di maccheroni, salsiccia e naturalmente tante fette di buon salame nostrano. A fine serata, sul podio, premiati dal presidente di Emil Banca Giulio Magagni (il direttore generale Daniele Ravaglia era in giuria), ci sono finiti Campi, Ulivi e Bonzagli. Poi musica, balli e tanto divertimento tutto rigorosamente gratuito. Mondiali Antirazzisti Giocare assieme e non contro è il risultato della volontà comune delle tifoserie di diverse squadre di calcio e di gruppi di immigrati che nel 1997 si sono uniti per la prima volta per screditare le voci che etichettavano loro come violenti organizzando un torneo di calcio non competitivo. Il successo e il seguito sempre maggiori hanno fatto sì che nel tempo l evento abbia assunto proporzioni sempre più importanti, fino a diventare una manifestazione a livello mondiale, e che il confronto fosse allargato ad altri sport quali basket, pallavolo, cricket, rugby e calcio femminile. In totale sintonia con i valori che contraddistinguono questo movimento, Emil Banca ha deciso di mettere il proprio nome tra le griglie delle squadre partecipanti al torneo di calcio a sette dei Mondiali Antirazzisti. Sono state 204 le squadre accorse da ogni parte del mondo al centro sportivo Salvator Allende di Casalecchio di Reno che hanno dato vita tra l 8 e il 12 luglio a un divertente e colorato torneo. Diversamente dalla classica partita in cui vince chi fa più gol, predomina invece la voglia di stare insieme e di condividere la passione comune per uno sport. (e.s.) 38 notizie EMILBANCA notizie EMILBANCA 39

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGE 11 agosto 2014, n. 125. Disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

Dettagli

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te.

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Nel Sud del mondo in una situazione di povertá e di emarginazione a molti bambini sono negati i diritti fondamentali alla vita, alla

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

La bolletta dimagrisce

La bolletta dimagrisce La bolletta dimagrisce Bolletta più leggera e più equa per le Pmi La spesa energetica delle imprese Il costo dell energia è un importante fattore di competitività per le imprese; La spesa per l energia

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli