LA FORZA DEL NETWORK PER LO SVILUPPO DELLA SCIENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA FORZA DEL NETWORK PER LO SVILUPPO DELLA SCIENZA"

Transcript

1 LA FORZA DEL NETWORK PER LO SVILUPPO DELLA SCIENZA ART. 1 ESTABLISHMENT AND REGISTERED 02 OFFICE ART. 1 COSTITUZIONE E SEDE 03 ART. 2 ART. 3 DURATION SCOPE AND PURPOSES 04 ART. 2 ART. 3 DURATA OGGETTO E SCOPI 05 ART. 4 REQUIREMENTS OF MEMBERS ART. 5 CONSORTIUM FUND AND RIGHT TO VOTE 06 ART. 4 REQUISITI DEI CONSORZIATI ART. 5 FONDO CONSORTILE E DIRITTO DI VOTO 07 ART. 6 CONSORTIUM BODIES ART. 7 MEETING OF MEMBERS 08 ART. 6 ORGANI DEL CONSORZIO ART. 7 ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI 09 ART. 8 POWERS OF THE MEETING 10 ART. 8 POTERI DELL ASSEMBLEA 11 ART. 9 MANAGEMENT BOARD 12 ART. 9 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 13 ART. 10 CHAIRPERSON ART. 11 CONSORTIUM DIRECTOR ART. 12 SCIENTIFIC DIRECTOR 14 ART. 10 PRESIDENTE ART. 11 DIRETTORE DI CONSORZIO ART. 12 DIRETTORE SCIENTIFICO 15 ART. 13 PROJECT MANAGER ART. 14 PROJECT MANAGER 16 ART. 13 RESPONSABILE DI PROGETTO ART. 14 COMITATO DI BIOETICA 17 ART. 15 TECHNICAL COORDINATING COMMITTEE ART. 16 BUSINESS YEAR 18 ART. 15 COMITATO TECNICO DI COORDINAMENTO ART. 16 ESERCIZIO FINANZIARIO 19 ART. 17 CONTRIBUTIONS, PAYMENTS, FUNDING 20 ART. 17 CONTRIBUTI, VERSAMENTI, FINANZIAMENTI 21 ART. 18 BOARD OF AUDITORS ART. 19 DISSOLUTION OF THE CONSORTIUM ART. 20 DISPUTES AND REFERENCE 22 ART. 18 COLLEGIO DEI REVISORI ART. 19 SCIOGLIMENTO DEL CONSORZIO ART. 20 CONTROVERSIE E RINVIO 23

2 WE BELIEVE IN THE STRENGTH OF CREATING A SYSTEM, THROUGH A NETWORK OF LINKED UNIVERSITY AND HOSPITAL CENTRES. WE SUPPORT SCIENTIFIC RESEARCH IN REGENERATIVE MEDICINE TO IDENTIFY NEW TREATMENT POSSIBILITIES FOR REPLACING OR REGENERATING DAMAGED ORGANS, TISSUES AND CELLS. WE ADOPT A MULTIDISCIPLINARY SCIENTIFIC APPROACH, AND WE ALWAYS GUARANTEE THE DIGNITY OF THE INDIVIDUAL. CREDIAMO NELLA FORZA DI FARE SISTEMA, ATTRAVERSO UNA RETE DI CENTRI UNIVERSITARI E OSPEDALIERI FRA LORO COLLEGATI. SOSTENIAMO LA RICERCA SCIENTIFICA NELL AMBITO DELLA MEDICINA RIGENERATIVA PER INDIVIDUARE NUOVE POSSIBILITÀ DI CURA FINALIZZATE A SOSTITUIRE O RIGENERARE CELLULE, TESSUTI E ORGANI DANNEGGIATI. OPERIAMO NELLA MULTIDISCIPLINARIETÀ DELL APPROCCIO SCIENTIFICO, GARANTENDO SEMPRE LA DIGNITÀ DELLA PERSONA. ESTABLISHMENT AND REGISTERED OFFICE ART. 1 A voluntary Consortium is established among private and public entities that operate, either directly or indirectly, in the sectors of health, scientific research and social welfare, named CONSORZIO PER LA RICERCA SUL TRAPIANTO DI ORGANI, TESSUTI, CELLULE E MEDICINA RIGENERATIVA ( CONSORTIUM FOR RESEARCH ON ORGAN, TISSUE AND CELL TRANSPLANTATION AND REGENERATIVE MEDICINE, CORIT). The Consortium shall carry out external activities. The registered office of the Consortium shall be in Padua in a place to be determined by the Management Board. Branches or other offices may be established in other Towns in Italy or even abroad. COSTITUZIONE E SEDE ART. 1 E costituito un Consorzio volontario tra enti pubblici e privati operanti direttamente o indirettamente nel settore della sanità, della ricerca scientifica e dell assistenza sociale, denominato CONSORZIO PER LA RICERCA SUL TRAPIANTO DI ORGANI, TESSUTI, CELLULE E MEDICINA RIGENERATIVA (CORIT). Il Consorzio è ad attività esterna. Le sede del consorzio è stabilita in Padova nel luogo che verrà determinato dal Consiglio di Amministrazione. Potranno essere istituite sedi secondarie od uffici in altri Comuni d Italia ed anche all estero

3 DURATION ART. 2 The Consortium shall have ten years duration. Its duration may be extended by the Meeting. The Consortium may be dissolved even before the expiration of the period of validity, with the favourable vote of as many members as represent two thirds of the Consortium Fund. SCOPE AND PURPOSES ART. 3 The Consortium shall operate in the public interest, it shall have no profit-making ends and it shall pursue the following purposes: a) to promote, foster and sponsor scientific research aimed at organ, tissue and cell transplants and at the application of regenerative medicine; b) to promote relationships among: Universities, Hospitals, Health Authorities, Scientific Institutions and Trusts, both Italian and Foreign, involved in research in the sector of organ, tissue and cell transplants and in the application of regenerative medicine. In addition, it shall concur in the implementation of said Projects; c) to promote and foster scientific research aimed at the implementation of organ, tissue and cell transplants between individuals belonging to the same species or to different species, by conditioning of the donor, of the receiver or of both; d) to promote the implementation of bioartificial organs; e) to carry out any other activity related to the ones listed above and to complete all initiatives necessary or useful for the achievement of said purposes, including the stipulation of agreements also for the sale of real estates, and the collection of funds from public and private Entities, both national and international. The Consortium may act both in its own name and on behalf of one or several members, on a specific request in writing. In any event, the Consortium shall not start any activity on behalf of a member unless the latter has previously given suitable guarantees, by funding the operation or by providing a suitable performance bond. In order to achieve its purposes, the Consortium may also avail of services directly provided by its members. The Meeting shall set out the procedures for the performance of services to be provided by the members on a yearly basis, upon approval of the budget. DURATA ART. 2 Il Consorzio ha la durata di anni dieci. La sua durata può essere prorogata dall Assemblea. Il Consorzio potrà essere sciolto anche prima della scadenza del termine con il voto favorevole dei consorziati che rappresentino i due terzi del Fondo consortile. OGGETTO E SCOPI ART. 3 Il Consorzio opera nel pubblico interesse, non ha scopo di lucro e si propone di: a) promuovere, incrementare e finanziare la ricerca scientifica finalizzata ai trapianti di organi, di tessuti, di cellule e l applicazione della medicina rigenerativa; b) promuovere i rapporti tra: Università, Aziende Ospedaliere, Aziende ULSS, Istituzioni Scientifiche e Fondazioni, Italiane ed Estere, interessate alla ricerca nel settore dei trapianti di organi, di tessuti, di cellule e all applicazione della medicina rigenerativa. Contribuisce inoltre alla realizzazione dei Progetti stessi; c) promuovere e sostenere la ricerca scientifica finalizzata alla realizzazione del trapianto di organi, tessuti, e cellule tra individui della stessa specie o di specie diverse, mediante condizionamento del donatore, del ricevente o di entrambi; d) promuovere la realizzazione di organi bioartificiali; e) svolgere ogni altra attività connessa a quelle sopraelencate e concludere tutte le iniziative necessarie od utili alla realizzazione degli scopi predetti, ivi compresa la stipulazione di contratti di compravendita anche immobiliare e la raccolta di fondi presso Enti pubblici e privati nazionali e internazionali. Il Consorzio può agire sia in nome proprio che per conto di uno o più consorziati a seguito di specifica richiesta scritta. In ogni caso il Consorzio non potrà iniziare alcuna attività in nome di un consorziato se prima questi non abbia dato idonee garanzie, provvedendo al finanziamento dell operazione o fornendo adeguata cauzione. Per il raggiungimento dei suoi scopi, il Consorzio si avvale anche di servizi forniti direttamente dai consorziati. L Assemblea annualmente, in sede di approvazione del bilancio di previsione, stabilisce le modalità di conferimento dei servizi che saranno forniti dai consorziati

4 REQUIREMENTS OF MEMBERS ART. 4 All public and private entities operating in the health sector, or in the scientific research related to medicine or in the pharmaceutical industry may apply to become members of the Consortium. All members-to-be, however, must be able to concur in the achievement of the Consortium purposes. Admittance in the Consortium is subject to the final decision of the Meeting. Members may withdraw for just cause, but they shall not be entitled to refund of the membership fee, or of any other contributions paid during their membership in the Consortium. REQUISITI DEI CONSORZIATI ART. 4 Possono chiedere di far parte del Consorzio le persone giuridiche pubbliche e private operanti nel settore della sanità, della ricerca scientifica correlata alla medicina, dell industria farmaceutica. Tutti gli aspiranti consorziati devono comunque essere in grado di concorrere agli scopi del Consorzio. L ammissione al Consorzio è soggetta al giudizio insindacabile dell Assemblea. Il consorziato può recedere per giusta causa, ma non ha diritto al rimborso della quota consortile versata, né di eventuali altri contributi versati nel corso del rapporto consortile. CONSORTIUM FUND AND RIGHT TO VOTE ART. 5 The Consortium is endowed with a Consortium fund, formed by the fees paid by members, by the property bought with such contributions and by the revenues specified under art. 17. Such fund shall be used to implement the Consortium purposes and to guarantee the obligations undertaken by the Consortium towards third parties. The amount of the Consortium fund, initially fixed by the memorandum of incorporation, may be subsequently increased by the ordinary Meeting, upon approval of the operating budget. Each member shall be entitled to one vote in the Meeting; such vote shall not be proportioned to the amount of the fee paid and it shall have the same value, whatever the amount of the Consortium fund. The meeting shall fix the amount of the fee due by new members upon their entrance. The initial fee of new members shall be paid outright upon their entrance. As regards obligations undertaken in the name of the Consortium by the persons that represent it, creditors may enforce their rights exclusively on the Consortium fund. Throughout the duration of the Consortium, the members shall not request the division of the fund and their particular creditors shall not enforce their claims on such fund. FONDO CONSORTILE E DIRITTO DI VOTO ART. 5 Il Consorzio è dotato di un fondo consortile, costituito dalle quote conferite dai consorziati, dai beni acquisiti con dette contribuzioni e dalle entrate di cui dall art. 17. Esso è destinato alla realizzazione dei fini consortili e a garantire le obbligazioni assunte dal Consorzio nei confronti di terzi. L ammontare del fondo consortile, inizialmente fissato nell atto costitutivo, può essere successivamente aumentato dall Assemblea ordinaria, in sede di approvazione del preventivo di gestione. Il voto di ciascun consorziato in Assembla ha il medesimo valore unitario: non è proporzionale all entità del conferimento effettuato ed ha il medesimo peso qualunque sia l importo del fondo consortile. L assemblea determina l entità del conferimento dovuto dai nuovi consorziati all atto di ingresso. Il contributo iniziale dei nuovi consorziati deve essere versato in unica soluzione al momento dell ingresso. Per le obbligazioni assunte in nome del Consorzio dalle persone che ne hanno la rappresentanza i terzi creditori possono far valere i loro diritti esclusivamente sul fondo consortile. Per tutta la durata del Consorzio i consorziati non potranno chiedere la divisione del fondo né i loro creditori particolari potranno far valere su di esso i propri diritti di credito

5 CONSORTIUM BODIES ART. 6 The Consortium bodies are the following: - the Meeting of members; - the Management Board; - The Chairperson; - the Consortium Director; - the Scientific Director; - the Board of Auditors. ORGANI DEL CONSORZIO ART. 6 Sono organi del Consorzio: - l Assemblea dei consorziati; - il Consiglio di Amministrazione; - il Presidente; - il Direttore di Consorzio; - il Direttore Scientifico ; - il Collegio dei Revisori. MEETING OF MEMBERS ART. 7 The Meeting is formed by all members. The same is regularly established on first call when it represents the totality of the members, and on second call when two thirds of the same are present. The Meeting is chaired by the Chairperson of the Management Board or, in case of absence, by the senior member. It may be called outside the registered office, but always in Italy, at least twice a year: once within the month of November, for the approval of the operating budget, and another time within the month of February, for the approval of the final Balance. The meeting shall be called by registered letter to be sent to all members at least eight days before the date set for the meeting; in case of urgency, at least 24 hours before, even by telegram or . The meeting notice shall indicate the agenda of the issues to be discussed. All Meetings shall be recorded in minutes drafted by a Secretary appointed by the Chairperson. Each member may delegate another person to represent them in the Meeting, but no one may have more than two delegations. The Meeting shall decide by majority of those present or represented, except for particular rules regarding certain matters. In case the vote ends in a tie, the proposal shall be considered as rejected. ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI ART. 7 L Assemblea è formata da tutti i consorziati. Essa è regolarmente costituita in prima convocazione quando rappresenta l universalità dei consorziati stessi ed in seconda convocazione quando sono presenti i due terzi di essi. L Assemblea è presieduta dal Presidente del Consiglio di Amministrazione o in sua assenza dal componente più anziano d età. Essa è convocata anche fuori dalla sede sociale, purché in Italia, almeno due volte l anno, la prima delle quali entro il mese di novembre, per l approvazione del Preventivo di gestione, e la seconda entro il mese di febbraio, per l approvazione del Bilancio consuntivo. La convocazione è fatta a mezzo lettera raccomandata da spedirsi ai consorziati almeno otto giorni prima di quello fissato per la riunione; in caso di urgenza almeno 24 ore prima, anche a mezzo telegramma o a mezzo . L invito dovrà contenere l ordine del giorno degli argomenti da trattare. Le riunioni dell Assemblea sono verbalizzate da un Segretario nominato dal Presidente. Ogni consorziato può delegare altra persona per rappresentarlo in Assemblea, ma nessuno può esser portatore di più di due deleghe. L Assemblea delibera a maggioranza dei presenti o rappresentati, fatte salve diverse prescrizioni per particolari materie. In caso di parità di voti le proposte si ritengono respinte

6 POWERS OF THE MEETING ART. 8 The Meeting shall validly decide on the following issues: a) appointment or revocation of the Chairperson and the Management Board; b) appointment of the Board of Auditors and determination of their fee; c) approval of the Operating budget and of the Final balance; d) approval of internal regulations if deemed necessary; e) appointment of the Bioethics Committee; f) appointment of a Technical Coordinating Committee consisting of one Technical Operating Representative per each Entity participating in the Consortium Meeting, which shall be chaired by a Director Experienced in Health Organisation; g) determination of the procedures for the performance of any services to be provided by members; h) approval of the yearly research plan; i) moreover, decision on all other issues submitted to it. The Meeting shall deliberate upon the following issues with the presence of as many members as represent at least two thirds of the Partners and with the favourable vote of two thirds of them: l) admittance of new members and determination of the amount of the entrance fee; m) amendments to the Articles of Association; n) dissolution of the Consortium and appointment of the liquidator. POTERI DELL ASSEMBLEA ART. 8 L Assemblea delibera validamente sui seguenti argomenti: a) nomina o revoca del Presidente e del Consiglio di Amministrazione; b) nomina del Collegio dei Revisori e determinazione del loro compenso; c) approvazione del Preventivo di gestione e del Bilancio consuntivo; d) approvazione di regolamenti interni ritenuti necessari; e) nomina del Comitato di Bioetica; f) nomina un Comitato Tecnico di Coordinamento composto da un Rappresentante Tecnico Operativo di ogni Ente appartenente all Assemblea del Consorzio, che sarà presieduto da un Consigliere Esperto di Organizzazione Sanitaria; g) stabilisce le modalità di conferimento dei servizi che saranno eventualmente forniti dai consorziati; h) approva il piano annuale delle ricerche; i) decide inoltre su tutti gli altri argomenti sottopostile. Con la presenza di tanti consorziati che rappresentino almeno i due terzi dei Soci e con il voto favorevole di due terzi di essi, l Assemblea delibera sui seguenti argomenti: l) ammissione di nuovi consorziati e determinazione dell entità del conferimento di ingresso; m) modificazioni dello Statuto; n) scioglimento del Consorzio e nomina del liquidatore

7 MANAGEMENT BOARD ART. 9 The Consortium is managed by a Management Board consisting of seven (7) members, including the Chairperson, appointed by the meeting among the consortium associates or even among non-members, for one third at most. 1 member of the Board shall be appointed by the Regional Committee of Veneto. 1 member of the Board shall be appointed by the FITOT Foundation. 1 member of the Board shall be appointed by the Padua University Hospital. 1 member of the Board shall be appointed by the Verona University Hospital. 1 member of the Board shall be appointed by the Coordinator of the General Directors of the Health Authorities of Veneto. 1 member of the Board shall be appointed by the Venice Regional Institute for Experimental Zooprophylaxis. 1 member of the Board shall be selected among Health Organisation Experts. The Board and its Chairperson shall remain in office for three years and, however, until they are replaced. Its members may be re-elected. The Board shall be vested with the amplest powers of both ordinary and extraordinary management for the achievement of the consortium purposes and it shall decide on any issues not expressly reserved to the Meeting. The Board shall meet whenever the Chairperson deems it necessary or on request by at least two Board Members. It shall validly deliberate by majority, with the presence of at least half of its members. The Meetings of the Management Board may be conducted by audio or video conference. The Consortium Director and Scientific Director are entitled to participate in the meetings of the Management Board and of the Technical Coordinating Committee. The Board meetings shall be synthetically recorded by a Secretary appointed by the Chairperson or by a Board Member and signed by the Chairperson and by the person who has drafted the record. The Meeting may grant the Chairperson and the members of the Board an attendance fee per each board session or a fixed yearly fee, save for the provisions of art. 13 of Law no. 705/1985. In any event, they are entitled to refund of the costs incurred for their office. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ART. 9 Il Consorzio è amministrato da un Consiglio di Amministrazione composto da sette (7) membri, compreso il Presidente, nominati dall assemblea tra i consorziati od anche tra estranei al consorzio, questi ultimi per non più di un terzo dei componenti. 1 membro del Consiglio è nominato dalla Giunta Regionale del Veneto. 1 membro del Consiglio è individuato dalla Fondazione FITOT. 1 membro del Consiglio è individuato dall Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Padova. 1 membro del Consiglio è individuato dall Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. 1 membro del Consiglio è individuato dal Coordinatore dei Direttori Generali delle Aziende ULSS del Veneto. 1 membro del Consiglio è individuato dall Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie. 1 membro del Consiglio è scelto tra Esperti di Organizzazione Sanitaria. Il Consiglio ed il Presidente rimangono in carica un triennio e comunque fino alla loro sostituzione. I suoi membri sono rieleggibili. Il Consiglio è investito dei più ampi poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione per il perseguimento degli scopi consortili e delibera su qualsiasi argomento che non sia espressamente riservato all Assemblea. Il Consiglio si riunisce ogni qualvolta il Presidente lo ritenga necessario o su richiesta di almeno due Consiglieri. Esso delibera validamente a maggioranza, con la presenza di almeno la metà dei suoi componenti. Le riunioni del Consiglio di Amministrazione possono svolgersi anche in audio o video conferenza. Alle riunioni del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Tecnico di Coordinamento partecipano di diritto il Direttore del Consorzio e il Direttore Scientifico. Le riunioni del Consiglio sono sinteticamente verbalizzate da un Segretario nominato dal Presidente o da un Consigliere e sottoscritte dal Presidente e dal verbalizzante. Al Presidente ed ai componenti del Consiglio può essere attribuito dall assemblea un gettone di presenza per ogni seduta consiliare od una indennità fissa annua, salvo quanto previsto dall art. 13 della Legge n. 705/1985. Spetta loro in ogni caso il rimborso delle spese sostenute per l esercizio della funzione

8 CHAIRPERSON ART. 10 The Chairperson is appointed by the Meeting at the same time as the Management Board, and s/he remains in office for three years. The Chairperson has the legal representation of the Consortium, s/he calls and chairs the Meeting and the Management Board and sees to the implementation of the relevant resolutions. In case of urgency, s/he adopts the resolutions to be taken by the Board, submitting them to the same for approval at the first board meeting. With the authorisation of the Board, s/he may delegate some of his/her tasks to a member of the Board and be replaced in case of absence or impediment. PRESIDENTE ART. 10 Il Presidente è nominato dall Assemblea contestualmente al Consiglio di Amministrazione e dura in carica tre anni. Il Presidente ha la rappresentanza legale del Consorzio, convoca e presiede l Assemblea ed il Consiglio di Amministrazione e cura l esecuzione delle relative deliberazioni. In caso d urgenza adotta le deliberazioni di competenza del Consiglio, sottoponendole alla ratifica del medesimo alla prima riunione. Previa autorizzazione del Consiglio, può delegare alcune sue funzioni ad un membro del Consiglio e farsi sostituire in caso di assenza od impedimento. CONSORTIUM DIRECTOR ART. 11 The Management Board shall appoint a Consortium Director, under an employment or a collaboration agreement, whose job shall be to supervise the personnel and be responsible for the economic-financial management of the Consortium. The Director shall take part in the Management Board meetings, in the Meetings of Members and in the Technical Coordinating Board meetings. The Director may be appointed for three years or indefinitely: in this latter event s/he shall remain in office until revocation or resignation. The Consortium Director may suggest that the Board of Director appoint a Secretary, if s/he so deems necessary. DIRETTORE DI CONSORZIO ART. 11 Il Consiglio di Amministrazione nomina un Direttore di Consorzio, con contratto di dipendenza o di collaborazione, con compiti di direzione del personale dipendente e di responsabilità della gestione economico-finanziaria del Consorzio. Il Direttore partecipa con voto consultivo alle riunioni del Consiglio di Amministrazione, dell Assemblea e del Comitato Tecnico di Coordinamento. Il Direttore può essere nominato per un triennio od a tempo indeterminato ed in tal caso rimane in carica sino a revoca o dimissioni. Il Direttore di Consorzio può proporre al Consiglio di Amministrazione la nomina di un Segretario ove lo ritenga necessario. SCIENTIFIC DIRECTOR ART. 12 For the implementation of the research projects, the Management Board shall appoint a Scientific Director to lead the research projects, consolidate the results achieved, ensure the motivated participation of the project managers and promote the same projects wherever it may be deemed appropriate. The same shall participate in the Technical Coordination Committee meetings with consultative advice. The Scientific Director shall be normally chosen among the operators of the consortium Entities that are most committed to the same project, subject to a prior consent of the Entity with which s/he is employed. Concurrently with the appointment, the Board shall fix an assignment fee in favour of the Scientific Director. DIRETTORE SCIENTIFICO ART. 12 Per l attuazione dei progetti di ricerca il Consiglio di Amministrazione nomina un Direttore Scientifico con il compito di guidare i programmi di ricerca, consolidare i risultati raggiunti, assicurare la motivata partecipazione dei responsabili di progetto e promuovere i progetti stessi nelle sedi più opportune. Partecipa alle riunioni del Comitato Tecnico di Coordinamento con parere consultivo. Di norma il Direttore Scientifico sarà scelto tra gli operatori degli Enti consorziati maggiormente impegnati nel progetto stesso, subordinatamente al preventivo assenso dell Ente da cui dipende. Contestualmente alla nomina, il Consiglio determina a favore del Direttore Scientifico un indennità di funzione

9 PROJECT MANAGER ART. 13 For each research project, the Management Board shall appoint a Project Manager to assist the Scientific Director in preparing the programs and in the relationships with the Entities involved, either directly or indirectly, in the relevant research project. The Project manager shall coordinate and control all specific resources destined for the project and shall report to the Consortium Director and to the Scientific Director as regards the progress status of the same project. RESPONSABILE DI PROGETTO ART. 13 Per ogni progetto di ricerca, il Consiglio di Amministrazione nomina un Responsabile di Progetto, che assiste il Direttore Scientifico nella predisposizione dei programmi e nei rapporti con gli Enti direttamente o indirettamente coinvolti nel progetto di ricerca. Il Responsabile di Progetto coordina e controlla tutte le risorse specifiche destinate al progetto e risponde al Direttore del Consorzio e al Direttore Scientifico dello stato di avanzamento del progetto stesso. BIOETHICS COMMITTEE ART. 14 The Consortium shall have a Bioethics Committee, comprised of experts in the Biomedical, Veterinary, Bioethics and Law sector. The Bioethics Committee shall elect a Chairperson among its members. It shall ensure the ethical validity of the researches that the Consortium intends to promote. The opinion of the Bioethics Committee on the projects that the Consortium intends to promote shall be binding. COMITATO DI BIOETICA ART. 14 Il Consorzio è dotato di un Comitato di Bioetica, composto da esperti nel settore della ricerca Biomedica, Veterinaria, Bioetica e Legislativa. Il Comitato di Bioetica elegge al suo interno un Presidente. Assicura la validità etica delle ricerche che il Consorzio intende promuovere. Il parere del Comitato di Bioetica sui progetti che il Consorzio intende promuovere è vincolante

10 TECHNICAL COORDINATING COMMITTEE ART. 15 At the beginning of each three-year period, the Meeting shall appoint a Technical Coordinating Committee consisting of one Technical Operating Representative per each Entity participating in the Consortium Meeting, which shall be chaired by a Director Experienced in Health Organisation. The Committee shall have scientific-cultural purposes as well as purposes of promotion of research in the interest of the Consortium. It shall meet at least once a year on a call from its own Chairperson to assess the research activity carried out by the Consortium and to express an opinion on the planned projects, provided that a favourable opinion has been previously given by the Bioethics Committee. COMITATO TECNICO DI COORDINAMENTO ART. 15 All inizio di ogni triennio l Assemblea nomina un Comitato Tecnico di Coordinamento, composto da un Rappresentante Tecnico Operativo di ogni Ente appartenente all Assemblea del Consorzio, che sarà presieduto da un Consigliere Esperto di Organizzazione Sanitaria. Il Comitato ha finalità scientifico-culturali e di promozione della ricerca di interesse del Consorzio. Si riunisce almeno una volta all anno - ad iniziativa del suo Presidente - per una valutazione dell attività di ricerca svolta dal Consorzio e per formulare un parere sui progetti in programma, previo parere favorevole del Comitato di Bioetica. BUSINESS YEAR ART. 16 The Consortium business year shall be the same as the solar year and it shall end on 31 st (the thirty-first day of) December every year. The Management Board shall put the draft Balance Sheet at disposal of the members within 15 th (the fifteenth day of) February of each year, and the Meeting shall decide on the same within the end of the same month. Any operating surplus shall be exclusively reinvested in activities aimed at the achievement of the purposes indicated in the articles of association, or allocated to a reserve provision. ESERCIZIO FINANZIARIO ART. 16 L esercizio economico - finanziario del Consorzio coincide con l anno solare e si chiude al 31 (trentuno) dicembre di ogni anno. Il Consiglio di Amministrazione deve porre a disposizione dei soci consorziati il progetto di Bilancio entro il giorno 15 (quindici) del mese di febbraio di ciascuno anno, e l Assemblea deve pronunciarsi su di esso entro la fine dello stesso mese. Eventuali avanzi di gestione dovranno essere reimpiegati esclusivamente in attività finalizzate al raggiungimento degli scopi statutari o destinati ad un fondo di riserva

11 CONTRIBUTIONS, PAYMENTS, FUNDING ART. 17 Each member shall pay the yearly fee amount set out by the Meeting upon approval of the Operating budget. Where necessary, if the fund is insufficient for the consortium purposes, each member shall pay additional contributions within the deadlines and according to the procedures set out by the Meeting on a proposal from the Management Board. The members yearly fee may be replaced by making available real estates, instruments, equipment and staff, as well as services - deemed useful for the consortium - whose counter-value shall be determined by the Management Board in agreement with the offering member. In any event, the Consortium may obtain services or funds/payments from its members in any form whatsoever, even in kind, with or without obligation of refund, interestbearing or otherwise. If an obligation of refund exists, the procedure for the refund of the funds/payments shall be defined by a written agreement stipulated between the member and the Management Board at the time that the same payment is made. Contributions of properties, or however of non-pecuniary nature shall be estimated, also for the purposes of the right to refund, if any. Except where it is stated otherwise, the funding/payments made by members in favour of the Consortium shall be considered non-interest bearing. In addition, without prejudice to its non-profit nature, the Consortium may collect: a) donations and any other contributions, made by any individuals or public or private entities, for the achievement of the consortium purposes; b) contributions and funds granted by territorial and other public entities, associations, businesses, private individuals, either Italian or foreign, for the achievement of the consortium purposes. In consequence of the exclusion of any kind of profit-making ends, the management of the Consortium shall not result in distribution of profits in any way; any contingent assets or capital surpluses shall reduce the operating costs, unless the Meeting resolves to impute/allocate them to the consortium fund to be used for the consortium activity. Each member shall refund the Consortium for the costs incurred by the same for the performance of specific services requested by such member and from which s/he has individually benefited. CONTRIBUTI, VERSAMENTI, FINANZIAMENTI ART. 17 Ogni consorziato è tenuto a versare annualmente il contributo nella misura stabilita dall Assemblea in occasione dell approvazione del Preventivo di gestione. Ove necessario, qualora il fondo risulti insufficiente per la realizzazione degli scopi consortili, ciascun consorziato dovrà versare contributi aggiuntivi nei termini e con le modalità deliberate dall Assemblea su proposta del Consiglio di Amministrazione. Il contributo annuale dei soci può essere sostituito dalla messa a disposizione di immobili, strumentazione, apparecchiature e personale, nonché di servizi - ritenuti di utilità per il Consorzio - il cui valore corrispondente è determinato dal Consiglio di Amministrazione d intesa con la controparte offerente. In ogni caso il Consorzio potrà acquisire dai consorziati servizi o finanziamenti/ versamenti sotto qualsiasi forma, anche in natura, con o senza obbligo di rimborso, sia a titolo oneroso sia a titolo gratuito. Ove sia previsto l obbligo del rimborso, le modalità di restituzione del finanziamento/ versamento saranno definite tra il consorziato e il Consiglio di Amministrazione con accordo scritto al momento del versamento medesimo. I versamenti di beni o comunque quelli di natura non monetaria saranno previamente stimati anche al fine dell eventuale esercizio del diritto alla restituzione. Salvo diversa determinazione i finanziamenti/versamenti effettuati da consorziati a favore del Consorzio si considerano infruttiferi. Salva la natura non lucrativa, il Consorzio può inoltre raccogliere: a) liberalità ed eventuali altri conferimenti, da chiunque effettuati, soggetti o enti pubblici o privati, per il conseguimento delle finalità consortili; b) contributi e finanziamenti erogati da enti pubblici territoriali e non territoriali, associazioni, imprese, privati, italiani o stranieri per il conseguimento delle finalità consortili. Conseguentemente all esclusione di ogni e qualsiasi scopo di lucro, la gestione del Consorzio non potrà portare alla distribuzione di utili sotto qualsiasi forma; eventuali sopravvenienze attive o plusvalenze patrimoniali costituiranno minor costo di gestione, salvo che l assemblea ne deliberi l imputazione/acquisizione al fondo consortile per essere destinati all attività consortile. Il singolo consorziato dovrà rimborsare al Consorzio le spese da questo sostenute per l esecuzione di specifiche prestazioni da lui richieste e di cui abbia individualmente beneficiato

12 BOARD OF AUDITORS ART. 18 The Meeting shall appoint for three years a Board of Auditors consisting of three members, who must be enlisted in the Register of Auditors: the Board shall be entrusted with verifying and ensuring the regular keeping of the consortium accounts, controlling the compliance with the law and with the Articles of Association and reporting to the Meeting as regards the balance sheet for the year. COLLEGIO DEI REVISORI ART. 18 L Assemblea nomina - per la durata di un triennio - un Collegio dei Revisori, i cui membri, in numero di tre devono essere iscritti nel Registro dei Revisori Contabili, con il compito di controllare e garantire la regolarità della contabilità consortile, di vigilare sull osservanza delle leggi e dello Statuto e di relazionare all Assemblea sul Bilancio di esercizio. DISSOLUTION OF THE CONSORTIUM ART. 19 In case of dissolution of the Consortium, the Meeting shall appoint a liquidator and define his/her duties. Any residual consortium fund at the end of the liquidation, after payment of all liabilities, shall be allocated to the members according to the procedures set out by the Meeting. SCIOGLIMENTO DEL CONSORZIO ART. 19 In caso di scioglimento del Consorzio l Assemblea nominerà un liquidatore determinandone le competenze. Il fondo consortile residuo risultante alla fine della liquidazione, dopo il pagamento di tutte le passività, sarà distribuito ai consorziati nei modi predeterminati dall Assemblea. DISPUTES AND REFERENCE ART. 20 Any dispute as may arise among the members regarding the interpretation of these Articles of Association shall be decided by three arbitrators, amicable settlers, exempted from compliance with the civil procedure rules, appointed one by each of the parties and the third one by the two arbitrators thus appointed; in case no agreement is reached, the third arbitrator shall be appointed by the President of the Court of Padua. For all matters that are not regulated by these Articles of Association, the Civil Code rules shall apply and, as appropriate, the provisions on consortiums of the Law No. 142 of 8 th June 1990 shall apply by analogy. For a better regulation of the activity of the Consortium and of the relationships among its members the Meeting is vested with the authority to issue one or more regulations. CONTROVERSIE E RINVIO ART. 20 Qualsiasi controversia che dovesse insorgere tra consorziati circa l interpretazione del presente Statuto sarà decisa da tre arbitri, amichevoli compositori ed esonerati da procedura, nominati ciascuno dalle parti ed il terzo dai due arbitri così nominati ovvero, in caso di mancato accordo, dal Presidente del Tribunale di Padova. Per tutto quanto non previsto dal presente statuto, valgono le disposizioni del Codice Civile ed eventualmente quanto applicabile in via analogica della legge 8 giugno 1990 n. 142 per la parte relativa ai Consorzi. Per una migliore disciplina dell attività del Consorzio e dei rapporti tra i suoi organi, è demandata all Assemblea la facoltà di emanare uno o più regolamenti

13 Stampa Gennaio 2010 Print in January 2010 Crediti Tipografia Crediti eventuali

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

ARTICOLI GENERALI Articolo 1 (Denominazione) Articolo 2 (Sede Legale) Articolo 3 (Finalità e attività) costruzione di un centro

ARTICOLI GENERALI Articolo 1 (Denominazione) Articolo 2 (Sede Legale) Articolo 3 (Finalità e attività) costruzione di un centro 1 ARTICOLI GENERALI Articolo 1 (Denominazione) È istituita per opera dei coniugi GASPARINI LUCIANO e PRAVATO CANDIDA, l Associazione UNA NUOVA SPERANZA O.N.L.U.S. con sede in Mirano (VE) Scaltenigo Via

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART.

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. 1 E costituita, nello spirito della Costituzione della Repubblica

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA UN OFFERTA DI RIACQUISTO SULLA TOTALITÀ DI ALCUNE OBBLIGAZIONI IN DOLLARI EMESSE DA TELECOM ITALIA CAPITAL S.A. Milano, 7 luglio 2015 Telecom Italia S.p.A.

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA GENERAL TERMS AND CONDITIONS OF SALE

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA GENERAL TERMS AND CONDITIONS OF SALE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Disposizioni Generali. (a) I termini e le condizioni qui di seguito indicati (le Condizioni Generali di Vendita ) formano parte integrante dei contratti conclusi tra il

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it

DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it DOMANDA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO / TRANSPORT REQUEST FORM www.southlands.it - info@southlands.it NUMERO CONTRATTO IL SOTTOSCRITTO..... (FATHER / LEGAL GUARDIAN) I THE UNDERSIGNED) NATO A

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA General terms and conditions of sale

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA General terms and conditions of sale Pagina - Page 1 / 12 1. Disposizioni Generali. (a) Le sottoriportate definizioni sono in seguito utilizzate nel presente documento. - Venditore : s intende Brevini Fluid Power S.p.A. con sede in Via Moscova

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE OGGETTO E DURATA

TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE OGGETTO E DURATA TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE OGGETTO E DURATA ARTICOLO 1 - DENOMINAZIONE Ai sensi dell Art. 113 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, come modificato dal comma 1 dell art. 35 delle legge 28/12/2001

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM NUOVO STATUTO DELLA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM Preambolo La Fondazione autonoma "Vitae Mysterium" è stata eretta canonicamente dall'em.mo Card. Angelo

Dettagli

Considering that: Considerato che:

Considering that: Considerato che: PROGETTO COMUNE DI FUSIONE TRANSFRONTALIERA PREDISPOSTO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI: (1) FIAT INVESTMENTS N.V., una società per azioni (naamloze vennootschap) costituita ai sensi del diritto olandese,

Dettagli

Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007

Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007 Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007 EFET European Federation of Energy Traders Amstelveenseweg 998 / 1081 JS Amsterdam Tel: +31 20 5207970/Fax: +31 20 6464055 E-mail: secretariat@efet.org

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le società di capitali Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le Società per azioni Art. 2325. Responsabilità. Nella societa' per azioni per le obbligazioni

Dettagli

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio;

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio; 5) GESTIONE DELL UFFICIO SVILUPPO TURISTICO, CULTURALE, RICETTIVO VALLI JONICHE Comuni di Pagliara, Mandanici, Itala, Scaletta Zanclea, Ali Terme, Ali, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Fiumedinisi. S T A

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA SEGGIANO D.O.P. (EX CONSORZIO OLIVASTA SEGGIANESE)

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA SEGGIANO D.O.P. (EX CONSORZIO OLIVASTA SEGGIANESE) STATUTO DI CONSORZIO DI TUTELA VOLONTARIO OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA SEGGIANO D.O.P. (EX CONSORZIO OLIVASTA SEGGIANESE) ART. 1 (Denominazione e Sede) E costituito il Consorzio tra produttori di Olio extravergine

Dettagli

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAMERINO CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 BORSE DI STUDIO PER IL PERFEZIONAMENTO ALL ESTERO DI NEOLAUREATI MAGISTRALI O LAUREATI ANTE DM 509/99. BANDO 2015 ART. 1 È' indetto

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

General Rules and Regulations. Regolamento Generale di Manifestazione. pag. 1/6

General Rules and Regulations. Regolamento Generale di Manifestazione. pag. 1/6 Per informazioni - For information: www.smau.it - commerciale@smau.it Tel. +39 02 28313262 1/6 Regolamento Generale di Manifestazione General Rules and Regulations ARTICOLO 1 Titolo Data e luogo della

Dettagli

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) INDICE Articolo 1 - Finalità e natura dell Ente 2 Articolo 2 - Attività dell INAF 3 Articolo 3 - Principi di organizzazione 5 Articolo 4 - Organi 6

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza Irene Corradino Clinical Operations Unit Fondato nel 1998 con sede a Milano Studi clinici di fase I-II in oncologia, soprattutto in Italia, Svizzera, Spagna ARO = Academic Research Organization Sponsor/CRO

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

MODULO D ISCRIZIONE 2015 41^ EDIZIONE ENTRY FORM LA DUECENTO. Pescaggio/Draft CLASSE

MODULO D ISCRIZIONE 2015 41^ EDIZIONE ENTRY FORM LA DUECENTO. Pescaggio/Draft CLASSE MODULO D ISCRIZIONE 2015 41^ EDIZIONE ENTRY FORM Nome barca/yacht name Cantiere /Shipyard Colore dello scafo/hull color Numero velico/sail number Modello/Model Imbarcazione sponsorizzata/sponsor name Data

Dettagli

Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da Snam e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by Snam and its

Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da Snam e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by Snam and its Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by and its subsidiaries The English text is a translation of the Italian official

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO Il presente comunicato non può essere distribuito negli Stati Uniti, né ad alcuna persona che si trovi o sia residente o domiciliata negli Stati U niti, nei suoi territori o possedimenti, in qualsiasi

Dettagli

Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari

Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari Gennaio 2010 Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari Introduzione In data 10 dicembre 2009, la Banca d'italia ha pubblicato un documento per

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

Conditions of Employment for Local National Employees of the U.S. Armed Forces in Italy

Conditions of Employment for Local National Employees of the U.S. Armed Forces in Italy Conditions of Employment for Local National Employees of the U.S. Armed Forces in Italy Normative per il Personale Civile non Statunitense delle Forze Armate U.S.A. in Italia Effective 1 November 2013

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

QUESTO EBOOK È UN'ANTEPRIMA GRATUITA Per ordinare la versione integrale utilizzare il link SHOPWKI.it o rivolgersi all agente di zona

QUESTO EBOOK È UN'ANTEPRIMA GRATUITA Per ordinare la versione integrale utilizzare il link SHOPWKI.it o rivolgersi all agente di zona QUESTO EBOOK È UN'ANTEPRIMA GRATUITA Per ordinare la versione integrale utilizzare il link SHOPWKI.it o rivolgersi all agente di zona PROPRIETÀ LETTERARIA RISERVATA 2014 Wolters Kluwer Italia S.r.l Strada

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Plateroti Fabrizio Head of Regulation and Post Trading Page 1 Elenco dei temi La nuova architettura dei mercati MR, MTF e OTF Algo e high frequency

Dettagli

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche Copia per il cliente Normativa FATCA L acronimo FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) individua una normativa statunitense, volta a contrastare l evasione fiscale di contribuenti statunitensi all

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ESTERNI OCCASIONALi, NON COMPRESI NEI COMPITI E DOVERI D UFFICIO, CONFERITI AL

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli