SICUROMAGNA S.R.L. Modello Unico di Dichiarazione annuale rifiuti da presentare entro il 30 aprile 2015 (MUD 2015)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SICUROMAGNA S.R.L. Modello Unico di Dichiarazione annuale rifiuti da presentare entro il 30 aprile 2015 (MUD 2015)"

Transcript

1 SICUROMAGNA S.R.L. Via Montecatini, Cesena (FC) Tel. e Fax PEC: n. 07/15 del 02/02/ pagine TEMA INTERESSATI ambiente ditte obbligate a registrare i rifiuti nei registri di carico/scarico e tenute a utilizzare i formulari di trasporto OGGETTO: Modello Unico di Dichiarazione annuale rifiuti da presentare entro il 30 aprile 2015 (MUD 2015) Entro il 30 aprile 2015 dovrà essere effettuata la denuncia annuale dei rifiuti relativa all anno La dichiarazione deve essere presentata da coloro che già in passato (anno 2014) erano tenuti alla presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD), in particolare: produttori iniziali di rifiuti pericolosi produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all articolo 184, comma 3, lettere c), d) e g) del D.Lgs. n. 152/2006 (vedi nota 1) con più di 10 dipendenti imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00 nota 1: art. 184, comma 3: lettera c) rifiuti da lavorazioni industriali; lettera d) rifiuti da lavorazioni artigianali; lettera g) rifiuti derivanti dalla attività di recupero e smaltimento di rifiuti, i fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti della acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento La dichiarazione MUD dovrà essere predisposta su software e dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica (tramite il sito non è più possibile la spedizione postale o la consegna diretta del supporto magnetico, tranne il caso di dichiaranti che producono fino a 7 rifiuti con non più di 3 trasportatori e di 3 destinatari finali (dichiarazione MUD semplificata cartacea). Per la trasmissione telematica i soggetti dichiaranti devono essere in possesso di un dispositivo contenente un certificato di firma digitale (Smart Card o Carta nazionale dei Servizi o Business Key) valido al momento dell'invio. In alternativa, la trasmissione telematica potrà essere delegata a SICUROMAGNA; in questo caso il cliente resta comunque responsabile della veridicità dei dati dichiarati, come riportato al paragrafo 3.5 della Gazzetta Ufficiale n. 213 Supplemento Ordinario del si autorizza la pubblicazione e l utilizzo del contenuto, in tutto o in parte, in qualunque forma (cartacea, su file, su web, etc.), purché sia citata la fonte e, se specificato, l autore

2 Si ricorda che i produttori e i gestori di rifiuti dovranno indicare la quantità finale di rifiuti prodotti e non avviati a smaltimento (la cosiddetta giacenza al per ogni rifiuto prodotto). Si chiede pertanto di verificare tale dato e di comunicarcelo all atto dell accettazione; qualora tale dato non sia preventivamente disponibile, sarà determinato in base alle movimentazioni dei rifiuti riportate nei registri e comunque dovrà essere confermato dal titolare dichiarante. Andranno altresì indicati i mesi di attività nel corso dell anno 2014 (diverso da 12 solo in caso di azienda chiusa o avviata nel corso del 2014). Infine i dichiaranti dovranno utilizzare la classificazione ATECO per indicare l'attività svolta (verificare con commercialista / consulente del lavoro). Rimangono immutati i diritti di segreteria (10,00 per il telematico tramite carta di credito o avvalendosi del servizio fornito da Telemaco Pay); (15,00 per il cartaceo sul c/c postale della CCIAA competente per territorio). Il servizio proposto da SICUROMAGNA S.r.l. agli interessati comprende: compilazione del MUD previa raccolta ed elaborazione dei dati riportati dall azienda nei registri di carico e scarico e/o nei formulari per l anno 2014; predisposizione file MUD; trasmissione telematica MUD alla CCIAA competente per territorio previo pagamento dei diritti segreteria (qualora il dichiarante non voglia provvedere autonomamente all invio); fornitura di report con dettaglio e totali dei dati come inseriti nella dichiarazione (utile per la gestione dei rifiuti). I prezzi per il servizio, invariati rispetto allo scorso anno, sono così stabiliti: MUD base 100,00 (cento/00) (compresa 1 unità locale e 1 scheda rifiuti con massimo 15 registrazioni) al prezzo del MUD base vanno aggiunti: - 50,00 per ogni ulteriore unità locale (stessa ragione sociale) - 30,00 per ogni ulteriore scheda rifiuti - 10,00 per ogni gruppo di ulteriori 15 registrazioni - 30,00 per trasmissione pratica telematica NB: A COLORO CHE FORNIRANNO LA DOCUMENTAZIONE COMPLETA ENTRO IL 28 FEBBRAIO 2015 VERRÀ APPLICATO UNO SCONTO DEL 10% I prezzi sopra riportati non comprendono l IVA e le spese (diritti di segreteria C.C.I.A.A.) e presuppongono che la ditta effettui direttamente la consegna e il ritiro dei registri e dei formulari presso gli uffici di SICUROMAGNA; per ritiri / consegne presso la sede del cliente si prevede il costo unitario aggiuntivo di 40,00 (quaranta/00) + IVA. Per attività di consulenza svolta direttamente presso la sede del cliente si prevede un compenso orario aggiuntivo di 40,00 (quaranta/00) + IVA (minimo conteggiato 1 ora). Cordiali saluti SICUROMAGNA Srl SICUROMAGNA S.r.l. - Via Montecatini, Cesena (FC) pagina 2

3 SCHEDE DATI E CONFERIMENTO INCARICO MUD pag. 1 di 3 Per la conferma dell incarico è necessario far pervenire a SICUROMAGNA: le copie delle annotazioni del registro di carico e scarico dei rifiuti relative all anno 2014 e dei formulari di identificazione (4 copia); le seguenti schede COMPILATE. DATI GENERALI Codice fiscale: Ragione sociale: Sede legale: Legale rappresentante o suo delegato _ numero mesi di attività nell anno 2014: diverso da 12 solo se azienda chiusa o avviata nel corso del 2014 numero di unità locali (per ciascuna unità locale fornire i dati di pagina seguente) NB: PER MOTIVI ORGANIZZATIVI LE AZIENDE DEVONO CONFERMARE L INCARICO ENTRO LUNEDÌ 9 MARZO 2015 E COMUNQUE FORNIRE I DATI E LA DOCUMENTAZIONE COMPLETA ENTRO IL 23 MARZO NEL CASO LA DOCUMENTAZIONE COMPLETA SIA RESA DISPONIBILE OLTRE TALE DATA SICUROMAGNA SI RISERVA DI ACCETTARE L INCARICO E/O DI MODIFICARE LE CONDIZIONI DI CUI ALLA PRESENTE OFFERTA (eventuali maggiorazioni o tempi di trasmissione oltre alla scadenza dovranno essere approvate dal cliente; si ricorda che in caso di trasmissione entro 60 giorni dalla scadenza è prevista una sanzione ridotta) Per conferimento incarico e accettazione delle condizioni del servizio: DATA TIMBRO FIRMA LEGGIBILE SICUROMAGNA S.r.l. - Via Montecatini, Cesena (FC) pagina 3

4 SCHEDE DATI E CONFERIMENTO INCARICO MUD pag. 2 di 3 DATI PRIMA UNITÀ LOCALE (compilare una scheda per ogni unità locale) DATI SECONDA UNITÀ LOCALE (compilare una scheda per ogni unità locale) DATI TERZA UNITÀ LOCALE (compilare una scheda per ogni unità locale) aggiungere schede se più di 3 unità locali (*) Dato a valore statistico. Numero medio dell anno di riferimento calcolato partendo dal numero dei dipendenti occupati a tempo pieno, durante l anno cui si riferisce la dichiarazione, aumentato delle frazioni di unità lavorative dovute ai lavoratori a tempo parziale ed a quelli stagionali che rappresentano frazioni. SEZIONE DA COMPILARE SOLO SE SI DESIDERA DELEGARE SICUROMAGNA SRL ALLA TRASMISSIONE PER VIA TELEMATICA DEL MUD 2015 (riferito all anno 2014) Con la presente si delega SICUROMAGNA Srl Via Montecatini n. 213 Cesena (FC) a trasmettere la dichiarazione MUD 2015 in via telematica mantenendo la responsabilità della veridicità dei dati dichiarati (par. 3.5 G.U. n. 213 S.O. del ). firma leggibile SICUROMAGNA S.r.l. - Via Montecatini, Cesena (FC) pagina 4

5 SCHEDE DATI E CONFERIMENTO INCARICO MUD pag. 3 di 3 GIACENZE AL 31/12/2014 Si prega di compilare il prospetto con i seguenti dati qualora già noti (compilare una scheda per ogni unità locale). DITTA:... UNITA LOCALE... Codice CER Descrizione rifiuto Giacenza al Unità misura Eventuali osservazioni: SICUROMAGNA S.r.l. - Via Montecatini, Cesena (FC) pagina 5

imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti.

imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti. Spett.le AZIENDA CLIENTE Oggetto : Informativa 01-17 in materia ambientale Forlì, 06/03/2017 Compilazione M.U.D. 2017 (modello unico di dichiarazione) In assenza di modifiche di legge, il MUD rimane uguale

Dettagli

Circolare n 001 Lecco, 03 gennaio 2011 Oggetto: MUD 2018

Circolare n 001 Lecco, 03 gennaio 2011 Oggetto: MUD 2018 OGGETTO: MODELLO UNICO DICHIARAZIONE AMBIENTALE DEI RIFIUTI PRODOTTI NEL 2017: NOVITÀ SUL MUD 2018 Novità Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 30 dicembre 2017 il D.P.C.M.

Dettagli

La data di scadenza per la presentazione della dichiarazione MUD relativa all anno 2008 è il 30 APRILE 2009.

La data di scadenza per la presentazione della dichiarazione MUD relativa all anno 2008 è il 30 APRILE 2009. Carpi, 18 Marzo 2009 MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) La Legge 70/1994 sancisce che, per adempiere agli obblighi di comunicazione e denuncia previsti dalla normativa ambientale, venga presentato

Dettagli

D.P.C.M. 28 dicembre 2017 (Gazzetta ufficiale 30 dicembre 2017, n. 303) TERMINE ULTIMO DI PRESENTAZIONE 30 APRILE 2018

D.P.C.M. 28 dicembre 2017 (Gazzetta ufficiale 30 dicembre 2017, n. 303) TERMINE ULTIMO DI PRESENTAZIONE 30 APRILE 2018 MUD 2018 NORMATIVA DI RIFERIMENTO Legge 25 gennaio 1994, n. 70 (Gazzetta ufficiale 31 gennaio 1994, n. 24) D.P.C.M. 17 dicembre 2014, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 97 alla Gazzetta ufficiale

Dettagli

ALLE IMPRESE ASSOCIATE

ALLE IMPRESE ASSOCIATE CIRCOLARE N. 035 03.02.2017 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Modello Unico di Dichiarazione ambientale scadenza del 2 maggio 2017. Servizio di ANCE Bergamo per la compilazione e presentazione

Dettagli

Circolare per gli associati del 01/06/2016

Circolare per gli associati del 01/06/2016 Circolare per gli associati del 01/06/2016 OGGETTO: Modello MUD 2016: omessa presentazione Ciao, oggi ti voglio spiegare che cosa è e come funziona Il Mud, Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale

Dettagli

2 DICHIARAZIONE ANNUALE MUD

2 DICHIARAZIONE ANNUALE MUD n. 134 del 15.01.2015 2 DICHIARAZIONE ANNUALE MUD Gentile Cliente, ricordiamo che il termine per la presentazione della dichiarazione MUD per l anno 2014 è stato fissato per il prossimo 30 aprile 2015.

Dettagli

A) RIFIUTI MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD 2016) B) SISTRI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ANNUALE 2016

A) RIFIUTI MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD 2016) B) SISTRI VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ANNUALE 2016 RIFIUTI Circolare n. 22 del 12/04/2016: trasmessa per posta elettronica riportata sul sito www.ancebrescia.it riportata sul prossimo notiziario stampata e spedita per posta A) RIFIUTI MODELLO UNICO DI

Dettagli

Modello MUD 2016: omessa presentazione

Modello MUD 2016: omessa presentazione Periodico informativo n. 91/2016 Modello MUD 2016: omessa presentazione Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alla presentazione del Modello MUD 2016 alla

Dettagli

CIRCOLARE 02 / 2014 AREA AMBIENTE. SERVIZIO di REDAZIONE MUD ED INVIO TELEMATICO ALLA CCIAA

CIRCOLARE 02 / 2014 AREA AMBIENTE. SERVIZIO di REDAZIONE MUD ED INVIO TELEMATICO ALLA CCIAA Bologna, 26/02/2014 CIRCOLARE 02 / 2014 AREA AMBIENTE SERVIZIO di REDAZIONE MUD ED INVIO TELEMATICO ALLA CCIAA Anche quest anno, per i soggetti interessati, ricorre l obbligo di comunicazione dei dati

Dettagli

Rifiuti Dichiarazione Ambientale MUD Scadenza 30 aprile 2013

Rifiuti Dichiarazione Ambientale MUD Scadenza 30 aprile 2013 n 14 del 12 aprile 2013 circolare n 284 del 10 aprile 2013 referente BARCELLA/mr Rifiuti Dichiarazione Ambientale MUD Scadenza 30 aprile 2013 Ricordiamo che sul Supplemento Ordinario n. 213 della Gazzetta

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2014

ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2014 Comunicazione Rifiuti speciali ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2014 I soggetti obbligati a presentare il MUD 2014 sono: chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti; commercianti

Dettagli

IL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD)

IL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) Newsletter n. 3 del 10 marzo 2004 IL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (MUD) 1. Soggetti obbligati La legge n. 70 del 1994 ha previsto che tutti gli obblighi di dichiarazione, di comunicazione,

Dettagli

Adempimenti legati alla presentazione del MUD alla camera di commercio di appartenenza

Adempimenti legati alla presentazione del MUD alla camera di commercio di appartenenza Adempimenti legati alla presentazione del MUD alla camera di commercio di appartenenza Normativa Termine Articolazione MUD Comunicazione Mud Capitolo 1 - Rifiuti: Soggetti Obbligati D.P.C.M. 27 aprile

Dettagli

NOTIZIARIO O AMBIENTE & SICUREZZA n. 2/Febbraio 2017 SPECIALE AMBIENTE (MUD 2017)

NOTIZIARIO O AMBIENTE & SICUREZZA n. 2/Febbraio 2017 SPECIALE AMBIENTE (MUD 2017) informa NOTIZIARIO O AMBIENTE & SICUREZZA n. 2/Febbraio 2017 SPECIALE AMBIENTE (MUD 2017) MUD 2017 RELATIVO ALLE MOVIMENTAZIONI DI RIFIUTI EFFETTUATE NEL CORSO DEL 2016 INFORMATIVA E RICHIESTA DATI Anche

Dettagli

ECO-Management SRL

ECO-Management SRL Comunicazione Rifiuti speciali ISTRUZIONI OPERATIVE MUD 2013 I soggetti obbligati a presentare il MUD 2013 sono: chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti; commercianti

Dettagli

REGISTRO DI CARICO E SCARICO RIFIUTI

REGISTRO DI CARICO E SCARICO RIFIUTI REGISTRO DI CARICO E SCARICO RIFIUTI È il documento ambientale sul quale devono essere registrati tutti i carichi e gli scarichi dei rifiuti. I registri sono tenuti presso ogni impianto di produzione,

Dettagli

MUD Soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2016 Tutti i diritti riservati MUD 2016

MUD Soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2016 Tutti i diritti riservati MUD 2016 MUD 2016, struttura e modalità di compilazione Paolo Pipere MUD 2016 1 MUD 2016 Art. 189, comma 3, D.Lgs. 152/2006 nella versione vigente, quindi anteriore alle modifiche apportate dal D.Lgs. 205/2010

Dettagli

MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO MUD TELEMATICO Rifiuti Speciali Aziende ed Enti

MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO MUD TELEMATICO Rifiuti Speciali Aziende ed Enti MUD 2016 DICHIARAZIONE MUD PER LE ATTIVITA' SVOLTE NELL'ANNO 2015 1 MUD TELEMATICO Rifiuti Speciali Aziende ed Enti Installazione e Compilazione Software MUD 2016 www.ecocerved.it Esportazione ed Invio

Dettagli

CIRCOLARE n 01/16 gennaio 2016

CIRCOLARE n 01/16 gennaio 2016 CIRCOLARE n 01/16 gennaio 2016 Oggetto: Prossime scadenze in materia di Normativa Ambientale, sostanze pericolose e di Sicurezza sul Lavoro In questa pubblicazione: TASSE : Richiesta riduzione quota variabile

Dettagli

SONO ESCLUSI IN TOTO a patto che abbiano prodotto solo rifiuti NON pericolosi le imprese che esercitano attività di commercio o di servizio.

SONO ESCLUSI IN TOTO a patto che abbiano prodotto solo rifiuti NON pericolosi le imprese che esercitano attività di commercio o di servizio. Milano, 31/03/2016 Anche per quest anno vi è l obbligo di presentare la dichiarazione MUD in via telematica, entro il 30 aprile 2016. I soggetti obbligati son rimasti gli stessi, ossia: Tutte le imprese

Dettagli

SERVIZI AM BIENTE ANNO 2016

SERVIZI AM BIENTE ANNO 2016 Circolare n. 7 del 18/03/2016 FC-fa Ambiente. Compilazione MUD 2016. Aggiornamento Sistri. E stato pubblicato sulla G.U. del 28/12/2015 n. 300 il DPCM 21 dicembre 2015 contenente la nuova modulistica da

Dettagli

MUD 2009 SOGGETTI OBBLIGATI

MUD 2009 SOGGETTI OBBLIGATI MUD 2009 SOGGETTI OBBLIGATI I soggetti tenuti alla presentazione della comunicazione rifiuti sono i seguenti: chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti; commercianti

Dettagli

Circolare n 001 Lecco, Oggetto: MODELLO MUD 2016 OGGETTO: MUD 2016, VIENE CONFERMATO IL MODELLO USATO PER LA DENUNCIA DEL

Circolare n 001 Lecco, Oggetto: MODELLO MUD 2016 OGGETTO: MUD 2016, VIENE CONFERMATO IL MODELLO USATO PER LA DENUNCIA DEL OGGETTO: MUD 2016, VIENE CONFERMATO IL MODELLO USATO PER LA DENUNCIA DEL 30.04.2015 Evento Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 28 dicembre 2015 è stato pubblicato il Decreto del Presidente

Dettagli

SISTRI. Sistema Telematico per la Tracciabilità dei Rifiuti. (D.M. 17 dicembre 2009 pubblicato nel S.O. n. 10 della G.U. n.

SISTRI. Sistema Telematico per la Tracciabilità dei Rifiuti. (D.M. 17 dicembre 2009 pubblicato nel S.O. n. 10 della G.U. n. SISTRI Sistema Telematico per la Tracciabilità dei Rifiuti (D.M. 17 dicembre 2009 pubblicato nel S.O. n. 10 della G.U. n. 9 del 13/01/2010) Per i soggetti obbligati, il sistema sostituirà - con modalità

Dettagli

La dichiarazione MUD 2017

La dichiarazione MUD 2017 La dichiarazione MUD 2017 Inquadramento normativo, soggetti obbligati e modalità di presentazione Speaker Vincenzo Mauro 20 marzo 2017 La dichiarazione MUD 2017 Incontri sul Territorio Milano, 20 marzo

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - DISTINTA FEDRA: Compilazione e altro ISTRUZIONI TRIVENETO Si fa presente cha a seguito aggiornamento della

Dettagli

Fiscal News N. 29. MUD 2014: definite le istruzioni per la presentazione del modello. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 29. MUD 2014: definite le istruzioni per la presentazione del modello. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 29 28.01.2014 MUD 2014: definite le istruzioni per la presentazione del modello Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Mud Dopo l approvazione

Dettagli

MUD 2014 NUOVA NORMATIVA PER MUD. D.P.C.M. 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014,

MUD 2014 NUOVA NORMATIVA PER MUD. D.P.C.M. 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014, MUD 2014 NUOVA NORMATIVA PER MUD D.P.C.M. 12 dicembre 2013 Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2014, pubblicato sul S.O. n. 89 alla Gazzetta Ufficiale n. 302, del 27 dicembre

Dettagli

S I S T R I Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti

S I S T R I Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti S I S T R I Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti API Vicenza SISTRI 1 Il SISTRI è un sistema studiato per permettere la conoscenza, in tempo reale, della movimentazione dei rifiuti nel

Dettagli

Istituzione del SISTRI obblighi per le Aziende

Istituzione del SISTRI obblighi per le Aziende UNIONE NAZIONALE SINDACALE IMPRENDITORI E COLTIVATORI Istituzione del SISTRI obblighi per le Aziende Sede Provinciale C0SENZA Via G. Caloprese, 11 87100 Cosenza Tel.098421502 fax 09841801289 Sede Zonale

Dettagli

Comunicazione 02/2017

Comunicazione 02/2017 Carpi, 06/03/2017 Comunicazione 02/2017 Oggetto: MUD 2017 Ricordiamo la scadenza del 30 aprile 2017 (prorogata al primo giorno non festivo, ovvero il 2 maggio) per la presentazione della dichiarazione

Dettagli

POLISTUDIO S.p.A. SOCIETA DI INGEGNERIA

POLISTUDIO S.p.A. SOCIETA DI INGEGNERIA www.polistudio.it POLISTUDIO S.p.A. SOCIETA DI INGEGNERIA Sede Legale, Amministrativa ed Operativa: via Cimarosa n 1540-45010 Ceregnano (RO) tel. +39 0425/478000 r.a. fax +39 0425/476874 Cap. Soc. 120.000

Dettagli

SOMMARIO. Introduzione... IX Premessa sulla normativa... XI

SOMMARIO. Introduzione... IX Premessa sulla normativa... XI SOMMARIO Introduzione... IX Premessa sulla normativa... XI Capitolo 1 - Sistema delle fonti e sequenza dei provvedimenti 1.1 Il sistema delle fonti: come leggere la normativa... 1 1.2 Le fonti relative

Dettagli

Il nuovo sistema rifiuti di tracciabilità dei rifiuti. Il nuovo sistema di tracciabilità dei. Grosseto,

Il nuovo sistema rifiuti di tracciabilità dei rifiuti. Il nuovo sistema di tracciabilità dei. Grosseto, Grosseto, 26.02.2010 Il nuovo sistema di tracciabilità dei Il nuovo sistema rifiuti di tracciabilità dei rifiuti A cura della dr.ssa Cristiana Sgherri CHE COS E IL SISTRI? E un sistema che permetterà il

Dettagli

SISTEMA SISTRI L AVVIO. Nota di sintesi

SISTEMA SISTRI L AVVIO. Nota di sintesi SISTEMA SISTRI L AVVIO Nota di sintesi Nella presente nota viene riportata una sintesi delle regole stabilite per l avviamento del SISTRI, con semplici accenni alla successiva gestione, al fine di fornire

Dettagli

Modello Unico di Dichiarazione Ambientale MUD

Modello Unico di Dichiarazione Ambientale MUD Modello Unico di Dichiarazione Ambientale MUD 8 Ecocerved scarl 18/02/2014 MUD 2014 Normativa di riferimento Il Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n.152 all articolo 189 dispone l obbligo di comunicazione

Dettagli

Guida all applicazione del SISTRI

Guida all applicazione del SISTRI Marco Rizzuto Cecilia Sanna Guida all applicazione del SISTRI Adempimenti, procedure e sanzioni 1 INDICE GENERALE CAPITOLO 1 Il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti: SISTRI...11 1.1 Soggetti

Dettagli

SISTRI. Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti

SISTRI. Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti SISTRI Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti Con la presente desideriamo informare le aziende e gli enti che, con la pubblicazione sul Supplemento Ordinario n. 10 alla G.U. n. 9 del 13/01/2010

Dettagli

Verifiche ispettive e controlli nella gestione dei rifiuti

Verifiche ispettive e controlli nella gestione dei rifiuti LA NUOVA NORMATIVA AMBIENTALE La classificazione dei rifiuti I reati ambientali Verifiche ispettive e controlli nella gestione dei rifiuti Parte 1 Dott. Roberto Mastracci Aspetti tecnici nella gestione

Dettagli

5) Devono essere rispettate le norme che disciplinano l imballaggio e l etichettatura dei rifiuti pericolosi. B) Comunicazione annuali (MUD) (art. 189

5) Devono essere rispettate le norme che disciplinano l imballaggio e l etichettatura dei rifiuti pericolosi. B) Comunicazione annuali (MUD) (art. 189 Spettabile A TUTTI I CLIENTI E FORNITORI LORO SEDI Alla c.a. responsabile rifiuti Cornaredo, 02 maggio 2006 CIRCOLARE OGGETTO: DECRETO LEGISLATIVO N. 152 del 03 aprile 2006 A seguito della pubblicazione

Dettagli

I Dossier Rifiuti MUD Guida alla compilazione. di Pierpaolo Masciocchi

I Dossier Rifiuti MUD Guida alla compilazione. di Pierpaolo Masciocchi MUD 2017 Guida alla compilazione di Pierpaolo Masciocchi Marzo 2017 0 Sommario 1. Premessa... 2 2. Scheda anagrafica... 4 3. Comunicazione Rifiuti... 5 4. Comunicazione Rifiuti Speciali semplificata e

Dettagli

LE NOVITA DEL D.M. 15 febbraio 2010 CHE MODIFICA IL DECRETO SISTRI

LE NOVITA DEL D.M. 15 febbraio 2010 CHE MODIFICA IL DECRETO SISTRI STUDIO ALBERTAZZI CONSULENZE LEGALI AMBIENTE Via Dal Prato 84 Castelbolognese Via Panzacchi 54 Bologna tel. 0546/656637 cell. 347/2512978 fax 0546/060569 e-mail : albertazzi.bernardino@fastwebnet.it www.bernardinoalbertazzi.it

Dettagli

Un quesito sulla relazione tra il SISTRI e le sanzioni, in materia di formulari e registri, sancite dal D.

Un quesito sulla relazione tra il SISTRI e le sanzioni, in materia di formulari e registri, sancite dal D. Un quesito sulla relazione tra il SISTRI e le sanzioni, in materia di formulari e registri, sancite dal D.lgs 152/2006 Le risposte ai quesiti pubblicati sul nostro sito non hanno alcun valore ufficiale

Dettagli

Il / la sottoscritto/a Cognome Nome. Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Codice Fiscale: / / / / / / / / / / / / / / / / (16 caratteri)

Il / la sottoscritto/a Cognome Nome. Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Codice Fiscale: / / / / / / / / / / / / / / / / (16 caratteri) MODELLO PER LA NOTIFICA DELL'ATTIVITA' ALIMENTARE AI SENSI DELL'ART. 6 COMMA 2 REGOLAMENTO CE 852/04 (Il presente modello comprensivo di allegati deve essere presentato in 3 copie) AL COMUNE DI Spazio

Dettagli

Nuova convenzione ASSORAM A cura di Enrico CARLINO Ecoconsulente

Nuova convenzione ASSORAM A cura di Enrico CARLINO Ecoconsulente A cura di Enrico CARLINO Ecoconsulente Verifica filiera gestione rifiuti La nuova convenzione ASSORAM 2017 ha come presupposto l analisi completa dell intera filiera di gestione dei rifiuti dell azienda.

Dettagli

Unico 2010 Impegno a trasmettere la dichiarazione

Unico 2010 Impegno a trasmettere la dichiarazione Unico 2010 Impegno a trasmettere la dichiarazione A cura di Antonio Gigliotti Contestualmente alla ricezione della dichiarazione o all assunzione dell incarico per la sua predisposizione, l intermediario

Dettagli

1.4 MODALITÀ E RECAPITI DELLA PERSONA DA CONTATTARE PER LE COMUNICAZIONI RELATIVE ALL ISCRIZIONE

1.4 MODALITÀ E RECAPITI DELLA PERSONA DA CONTATTARE PER LE COMUNICAZIONI RELATIVE ALL ISCRIZIONE MODULO D ISCRIZIONE AL SISTRI N 1 Il presente modulo deve essere compilato in stampatello in modo leggibile in ogni sua parte SEZIONE 1 - DATI GENERALI La presente sezione va compilata in ogni sua parte

Dettagli

INTEROPERABILITA' E SIS

INTEROPERABILITA' E SIS INTEROPERABILITA' E SIS Modulo III OPERATIVITA RECUPERATORE/SMALTITORE Road Show 2011 1 IMPIANTO DI GESTIONE RIFIUTI Le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N /07

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N /07 Pag. 1/5 Indice 1 Scopo e campo di applicazione... 2 2 Riferimenti... 2 3 Definizioni... 2 4 Modalità operative... 3 4.1 Raccolta dei dati... 3 4.2 Compilazione delle schede... 4 4.3 Presentazione del

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI CON IL SISTRI RIVOLTA A. DELEGATI SISTRI DI AZIENDE PRODUTTORI DI RIFIUTO PERICOLOSO Rev.

CORSO DI FORMAZIONE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI CON IL SISTRI RIVOLTA A. DELEGATI SISTRI DI AZIENDE PRODUTTORI DI RIFIUTO PERICOLOSO Rev. CORSO DI FORMAZIONE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI CON IL SISTRI RIVOLTA A 1 1 DELEGATI SISTRI DI AZIENDE PRODUTTORI DI RIFIUTO PERICOLOSO Rev.08 11/2016 Aziende Interessate: tutte le aziende che sono iscritte

Dettagli

IL SISTRI: DM AMBIENTE 17/12/2009

IL SISTRI: DM AMBIENTE 17/12/2009 IL SISTRI: DM AMBIENTE 17/12/2009 Il Decreto Ministero dell'ambiente e tutela del territorio e del mare 17/12/2009, recante Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi

Dettagli

COS È IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO?

COS È IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO? COS È IL REGISTRO DI CARICO E SCARICO? Si tratta di uno dei documenti principali per quanto riguarda la tematica dei rifiuti e contiene le informazioni sulle caratteristiche quali/quantitative dei rifiuti

Dettagli

A cura dell ing. Giovanni Maione E vietato il plagio e la copiatura integrale o parziale di testi e disegni a firma degli autori - 1 Supplemento ordinario n. 10 alla Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio 2010,

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di iscrizione degli atti di trasferimento delle quote di partecipazione nelle Srl senza l intervento del notaio

Guida alla presentazione della domanda di iscrizione degli atti di trasferimento delle quote di partecipazione nelle Srl senza l intervento del notaio Guida alla presentazione della domanda di iscrizione degli atti di trasferimento delle quote di partecipazione nelle Srl senza l intervento del notaio Premesse e riferimenti normativi L Art. 36, comma

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA N. 11 COMPILAZIONE REGISTRO CARICO/SCARICO E FORMULARIO

ISTRUZIONE OPERATIVA N. 11 COMPILAZIONE REGISTRO CARICO/SCARICO E FORMULARIO COMPILAZIONE REGISTRO CARICO/SCARICO E FORMULARIO A cura di: Servizio Ambiente e Progettazione per la Sicurezza COMPILAZIONE REGISTRO CARICO/SCARICO Scopo e campo di applicazione La seguente istruzione

Dettagli

DICHIARAZIONE MUD 2011 e DICHIARAZIONE SISTRI. Marco Righini 18 aprile 2011

DICHIARAZIONE MUD 2011 e DICHIARAZIONE SISTRI. Marco Righini 18 aprile 2011 DICHIARAZIONE MUD 2011 e DICHIARAZIONE SISTRI Marco Righini 18 aprile 2011 Con le sue tre sedi operative, due in Friuli ed in Lombardia il CATAS è attualmente il maggior istituto italiano di ricerca-sviluppo

Dettagli

Il/La sottoscritto/a Cognome Nome. Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza italiana ovvero. Residenza: Comune di CAP (Prov.

Il/La sottoscritto/a Cognome Nome. Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza italiana ovvero. Residenza: Comune di CAP (Prov. MODELLO PER LA NOTIFICA DELL ATTIVITÀ ALIMENTARE AI SENSI DELL ART. 6 COMMA 2 REGOLAMENTO CE 852/2004 (il presente modello comprensivo di allegati deve essere presentato in 3 copie) Al Suap del Comune

Dettagli

SEZIONE 1 - DATI GENERALI Questa Sezione va compilata in ogni sua parte con tutti i dati richiesti per l Operatore che si iscrive al SISTRI.

SEZIONE 1 - DATI GENERALI Questa Sezione va compilata in ogni sua parte con tutti i dati richiesti per l Operatore che si iscrive al SISTRI. MODULO D ISCRIZIONE AL SISTRI N 1 Il presente modulo deve essere compilato in stampatello in modo leggibile in ogni sua parte SEZIONE 1 - DATI GENERALI Questa Sezione va compilata in ogni sua parte con

Dettagli

Le modifiche ed integrazioni più rilevanti:

Le modifiche ed integrazioni più rilevanti: Le modifiche ed integrazioni più rilevanti: introduzione della comunicazione relativa alle apparecchiature elettriche ed elettroniche ed ai rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE e

Dettagli

MUD Confindustria Ravenna 21 marzo Servizio QSAE Confindustria Ravenna

MUD Confindustria Ravenna 21 marzo Servizio QSAE Confindustria Ravenna MUD 2016 Confindustria Ravenna 21 marzo 2016 Servizio QSAE Confindustria Ravenna MUD 2016 - riferimenti normativi Sulla Gazzetta Ufficiale del 28 dicembre 2015 è stato pubblicato il Decreto del Presidente

Dettagli

Il / la sottoscritto/a Cognome Nome. Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Codice Fiscale: / / / / / / / / / / / / / / / / (16 caratteri)

Il / la sottoscritto/a Cognome Nome. Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Codice Fiscale: / / / / / / / / / / / / / / / / (16 caratteri) MODELLO PER LA NOTIFICA DELL'ATTIVITA' ALIMENTARE AI SENSI DELL'ART. 6 COMMA 2 REGOLAMENTO CE 852/04 (Il presente modello comprensivo di allegati deve essere presentato in 3 copie) AL COMUNE DI Spazio

Dettagli

CONFINDUSTRIA PADOVA, ROVIGO, TREVISO, VICENZA MUD. MUD dati2012. Marzo - Aprile 2013

CONFINDUSTRIA PADOVA, ROVIGO, TREVISO, VICENZA MUD. MUD dati2012. Marzo - Aprile 2013 CONFINDUSTRIA PADOVA, ROVIGO, TREVISO, VICENZA MUD dati2012 2013 MUD Marzo - Aprile 2013 Le Associazioni di Padova, Rovigo, Treviso e Vicenza hanno sottoscritto un Accordo di collaborazione allo scopo

Dettagli

Le Certificazioni non prevedono ravvedimento

Le Certificazioni non prevedono ravvedimento Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 40 06.02.2015 CU 2015: la trasmissione entro 5 giorni Le Certificazioni non prevedono ravvedimento Categoria: Contribuenti Sottocategoria: Varie

Dettagli

ANID Informativa Ambientale Marzo 2015

ANID Informativa Ambientale Marzo 2015 ALCUNE SCADENZE AL 30 APRILE 2015 Pagamento Diritto Annuale Trasporto Rifiuti in conto proprio Pagamento diritto annuale albo gestori ambientali Pagamento diritto annuale SISTRI MUD - Modello Unico di

Dettagli

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali chiarimenti. Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini A tutti i sigg.ri Clienti Loro sedi Dott.ssa Clementina Mercati Dott.ssa Sara Redeghieri Dott. Paolo Caprari Dott.ssa Elisa Cattani Reggio

Dettagli

INFORMATIZZAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI RELATIVI AI RIFIUTI: ISTITUZIONE DEL SISTEMA SISTRI

INFORMATIZZAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI RELATIVI AI RIFIUTI: ISTITUZIONE DEL SISTEMA SISTRI Spett.le DITTA/ SOCIETÀ CIRCOLARE n. CC 02/2010 Come comunicato con la circolare CC 02/2006, Vi rinnoviamo la segnalazione che nella nuova veste del nostro sito internet www.studiosinergie.it, sono costantemente

Dettagli

DICHIARAZIONE TASSA RIFIUTI Utenze non Domestiche

DICHIARAZIONE TASSA RIFIUTI Utenze non Domestiche DICHIARAZIONE TASSA RIFIUTI Utenze non Domestiche Parte riservata all Ufficio Tassa Rifiuti Dichiarazione iniziale Richiesta di riduzioni tariffarie Dichiarazione di variazione Produzione di rifiuti non

Dettagli

Mercoledì 18 Maggio 2011 Giovedì 19 Maggio 2011 Venerdì 20 Maggio 2011

Mercoledì 18 Maggio 2011 Giovedì 19 Maggio 2011 Venerdì 20 Maggio 2011 SISTRI Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti Treviso Mercoledì 18 Maggio 2011 Giovedì 19 Maggio 2011 Venerdì 20 Maggio 2011 Argomenti Soggetti obbligati Contributo Sintesi delle disposizioni

Dettagli

GUIDA PER L INVIO ONLINE INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO

GUIDA PER L INVIO ONLINE INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO GUIDA PER L INVIO ONLINE I PASSI PER L ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO TELEMACO E L INVIO DELLA MODULISTICA L'invio telematico delle pratiche di contributo (domanda e rendicontazione finale) è completamente gratuito.

Dettagli

CIRCOLARE DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale

CIRCOLARE DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale CIRCOLARE 07-2017 DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale MITTENTE DA TecnoAdda S.a.s. Email info@tecnoadda.com TEL. N. 0341.281459

Dettagli

UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE di MASSA CARRARA

UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE di MASSA CARRARA UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE di MASSA CARRARA (NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIALI DI SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA) Premesse e riferimenti normativi L Art. 36, comma 1 bis,

Dettagli

Cognome Nome codice fiscale. Comune di nascita (o stato estero) Prov. Data di nascita. via, piazza, civico, int. Comune Prov.

Cognome Nome codice fiscale. Comune di nascita (o stato estero) Prov. Data di nascita. via, piazza, civico, int. Comune Prov. All UFFICIO TRIBUTI del Comune di ORTA DI ATELLA DICHIARAZIONE TARI (INIZIO VARIAZIONE- CESSAZIONE) UTENZE DOMESTICHE IL SOTTOSCRITTO * Cognome Nome codice fiscale Comune di nascita (o stato estero) Prov.

Dettagli

FAQ SCARICATE DAL SITO SISTRI

FAQ SCARICATE DAL SITO SISTRI FAQ SCARICATE DAL SITO SISTRI WWW.SISTRI.IT DOMANDA RISPOSTA DATA INSERIMENTO 1.20 Se una società viene chiusa o cessa l attività per la quale è obbligatoria l iscrizione al SISTRI prima della scadenza

Dettagli

NUOVE REGOLE IN VIGORE A PARTIRE DAL 1 GIUGNO 2015 PER UTENZE CON PARTITA IVA PRONTUARIO

NUOVE REGOLE IN VIGORE A PARTIRE DAL 1 GIUGNO 2015 PER UTENZE CON PARTITA IVA PRONTUARIO CEM TRASPORTO E CONFERIMENTO DEI RIFIUTI ASSIMILATI AGLI URBANI PRESSO LA PIATTAFORMA ECOLOGICA COMUNALE NUOVE REGOLE IN VIGORE A PARTIRE DAL 1 GIUGNO 2015 PER UTENZE CON PARTITA IVA PRONTUARIO NUMERO

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Dichiarazione sostitutiva di certificazioni e dell atto di notorietà (art. 46 e 47 DPR 445/00) applicare marca da bollo da. 14,62 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. Del: Spett.le PROVINCIA

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale,, n. 109 del 10 maggio 2008 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma SI PUBBLICA TUTTI PARTE

Dettagli

MUD Novità, soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2014 Tutti i diritti riservati

MUD Novità, soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione. Paolo Pipere. Paolo Pipere 2014 Tutti i diritti riservati MUD 2014 Novità, soggetti obbligati, struttura e modalità di compilazione Paolo Pipere MUD 2014 L avvio della fase di piena operatività del sistema per il controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI)

Dettagli

Il sottoscritto... nato a... il... residente a... Provincia... via/piazza... n...

Il sottoscritto... nato a... il... residente a... Provincia... via/piazza... n... Allegato: RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE All'ATER di TRIESTE Piazza dei Foraggi 6 34139 TRIESTE Via PEC: posta.certificata@pec.ater.trieste.it Oggetto: Avviso di indagine di mercato per la procedura negoziata

Dettagli

Imprese edili & SISTRI

Imprese edili & SISTRI Imprese edili & SISTRI 31 agosto 2013 Decreto legge 101/2013 1 ottobre 2013 Avvio per alcuni operatori 30 ottobre Conversione in legge del d.l. 101/2013 3 marzo 2014 Avvio per i produttori 1 agosto 2014

Dettagli

CHECK LISTOA APERTURA DI ATTIVITÀ E-COMMERCE

CHECK LISTOA APERTURA DI ATTIVITÀ E-COMMERCE CHECK LISTOA APERTURA DI ATTIVITÀ E-COMMERCE La check-list di controllo al fine di verificare se la compilazione dei modelli per l apertura di un attività e-commerce è avvenuta correttamente. In questo

Dettagli

ComUnica Impresa Guida all installazione e configurazione

ComUnica Impresa Guida all installazione e configurazione ComUnica Impresa Guida all installazione e configurazione Dal sito www.registroimprese.it accedere alla sezione ComUnica, scegliere Come fare -> Il software e cliccare sul link download per procedere all

Dettagli

ALLEGATO A FRONTESPIZIO DEL BOLLETTARIO O DELLA PRIMA PAGINA DEL MODULO CONTINUO. Ditta. Residenza o domicilio Comune Via n.

ALLEGATO A FRONTESPIZIO DEL BOLLETTARIO O DELLA PRIMA PAGINA DEL MODULO CONTINUO. Ditta. Residenza o domicilio Comune Via n. Decreto Ministeriale 1 aprile 1998, n. 145 Regolamento recante la definizione del modello e dei contenuti del formulario di accompagnamento dei rifiuti ai sensi degli articoli 15, 18, comma 2, lettera

Dettagli

730, Unico 2015 e Studi di settore

730, Unico 2015 e Studi di settore 730, Unico e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 32 04.05. Unico PF: modalità e termini di Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico Persone fisiche La dichiarazione dei redditi può essere

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL 11 GENNAIO MODELLO CERTIFICAZIONE UNICA 2017 REDDITI 2016 e MODELLO 770/2017

COMUNICAZIONE DEL 11 GENNAIO MODELLO CERTIFICAZIONE UNICA 2017 REDDITI 2016 e MODELLO 770/2017 COMUNICAZIONE DEL 11 GENNAIO 2017 MODELLO CERTIFICAZIONE UNICA 2017 REDDITI 2016 e MODELLO 770/2017 Rif. normativi e di prassi: L. 11.12.2016 n. 232 (legge di bilancio 2017) Art. 3, comma 1, D.Lgs. 314/199

Dettagli

Il/la sottoscritto/a... rappresentante della ditta.:... con sede a.. Via..n PRESENTA

Il/la sottoscritto/a... rappresentante della ditta.:... con sede a.. Via..n PRESENTA Gentile Cliente, Il decreto legislativo 26 Ottobre 1995 n. 504 e successive modificazioni, prevede l applicazione di ulteriori agevolazioni fiscali sui consumi di gas naturale in ambito industriale, agricolo,

Dettagli

COMUNE DI SORI IL SEGRETARIO GENERALE

COMUNE DI SORI IL SEGRETARIO GENERALE COMUNE DI SORI OGGETTO: Avviso ai portatori di interessi (es. Associazioni, Organizzazioni Sindacali ) per la partecipazione alla procedura aperta finalizzata alla redazione del Codice di comportamento

Dettagli

Per l elaborazione dei MUD DI TERZI, seguire le istruzioni a partire da Pag. 8 della presente comunicazione

Per l elaborazione dei MUD DI TERZI, seguire le istruzioni a partire da Pag. 8 della presente comunicazione SPECIFICHE ELABORAZIONE MUD ANNO 2017 RELATIVO AI DATI 2016 PRIMA DELLA COMPILAZIONE MUD: Scaricare gli ultimi aggiornamenti di WinWaste.Net. Se si dispone di una connessione ad internet effettuare l aggiornamento

Dettagli

Gli adempimenti per la cancellazione

Gli adempimenti per la cancellazione REGISTRO DELLE IMPRESE Gli adempimenti per la cancellazione Risposte alle domande più frequenti Rev. 2 - novembre 2012 1 PREMESSA RELATIVA AL DIRITTO ANNUALE Per non essere tenuti al pagamento del diritto

Dettagli

Modifiche al sistema informatico. PaoloPipere 2012 Tutti i diritti riservati

Modifiche al sistema informatico. PaoloPipere 2012 Tutti i diritti riservati Modifiche al sistema informatico SISTRI PaoloPipere 2012 Tutti i diritti riservati Produttori di rifiuti Possibilità di indicare nella scheda SISTRI il volume di un rifiuto in alternativa al peso; [come

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (D.Lgs. 152/06 Titolo III - bis)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (D.Lgs. 152/06 Titolo III - bis) Marca da bollo 14, 62 MODELLO 1 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (D.Lgs. 152/06 Titolo III - bis) Alla Provincia di Novara P.zza Matteotti n. 1 28100 NOVARA e p.c. Al Comune di..... All ARPA

Dettagli

Pisa Ambiente Innovazione Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pisa AMBIENTE E RIFIUTI

Pisa Ambiente Innovazione Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pisa AMBIENTE E RIFIUTI AMBIENTE E RIFIUTI Negli ultimi anni, tra le istituzioni e le imprese è cresciuta la sensibilità verso le tematiche ambientali; di conseguenza, è stata aggiornata la normativa per la tutela dell ambiente

Dettagli

Come ogni anno, la scadenza per la presentazione del MUD è il 30 aprile 2016. PRINCIPALI NOVITA DEL MUD 2016

Come ogni anno, la scadenza per la presentazione del MUD è il 30 aprile 2016. PRINCIPALI NOVITA DEL MUD 2016 CIRCOLARE N. 010 15.01.2016 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Modello Unico di Dichiarazione ambientale scadenza del 30 aprile 2016. Servizio di ANCE Bergamo per la compilazione e presentazione

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Al Comune di Nova Milanese comune.novamilanese@pec.regione.lombardia.it Pratica edilizia Del SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica Protocollo COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUE/SUAP

Dettagli

RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO UNICO DEL SUAP PER:

RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO UNICO DEL SUAP PER: DOMANDA SUAP SEMPLIFICATA Bollo in valore corrente Prot. Gen. AL SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE SUAP DEL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) telefono: 051 598 229

Dettagli

Conferimento Trasformazione Fusione Decesso o incapacità fisico giuridica del titolare della ditta individuale

Conferimento Trasformazione Fusione Decesso o incapacità fisico giuridica del titolare della ditta individuale ART.15 Legge 298/1974 - Conferimento/trasformazione/fusione/decesso del titolare TIMBRO STUDIO DI CONSULENZA (eventuale) Marca da bollo 16,00 Alla PROVINCIA DI PRATO Servizio Motorizzazione Via Ricasoli,

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA pag. 1 di 6 INTRODUZIONE Sempre di più l evoluzione normativa è rivolta a favorire l'uso dell'informatica come strumento privilegiato

Dettagli

RACCOLTA DATI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO UNICO DI DENUNCIA AMBIENTALE (M.U.D.)

RACCOLTA DATI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO UNICO DI DENUNCIA AMBIENTALE (M.U.D.) RACCOLTA DATI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO UNICO DI DENUNCIA AMBIENTALE (M.U.D.) 2016 - Il D.P.C.M. 21 dicembre 2015 stabilisce che il modello di dichiarazione, previsto dal D.P,C.M. 17 dicembre 2014,

Dettagli

ADEMPIMENTI SUAP TELEMATICI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE SANITARIA

ADEMPIMENTI SUAP TELEMATICI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE SANITARIA ADEMPIMENTI SUAP TELEMATICI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE SANITARIA Con la presente guida si illustrano le modalità di compilazione on line della Scia per la Registrazione Sanitaria, verso i Suap Camerali,

Dettagli

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA S.C. TECNICO PATRIMONIALE tel. 0321 3733400 - fax 0321 3733581 tecnpatr@maggioreosp.novara.it ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

Dettagli