TERME DI BOARIO LA SALUTE VIEN DALL ACQUA. manuale di cure mediche alle Terme

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TERME DI BOARIO LA SALUTE VIEN DALL ACQUA. manuale di cure mediche alle Terme"

Transcript

1 TERME DI BOARIO LA SALUTE VIEN DALL ACQUA manuale di cure mediche alle Terme

2 TERME DI BOARIO PREMIO QUALITÀ ACQUA TERMALE Il CERAM, Centro Europeo di Ricerca Acque Minerali, a seguito di un accurato studio comparativo delle acque termali europee, ha assegnato il Premio Qualità Acqua Termale alle Terme di Boario. Il Premio scaturisce dalla valutazione della qualità dell offerta termale e della diversificazione delle applicazioni terapeutiche, sulla scorta di documentazione scientifica pubblicata. I parametri presi in considerazione riguardano, inoltre, l attività di gestione e valorizzazione effettuata dal concessionario attraverso: capacità di innovare l interesse per l ambiente termale attraverso attività complementari capaci di coinvolgere più fasce generazionali; attività socio-culturali effettuate con l ausilio ed il patrocinio degli enti locali; introduzione di applicazioni clinico-termali di eccellenza; impegno di risorse umane e finanziarie finalizzate alla valorizzazione dell ambiente termale. U.I.B.M. n NA2008C000763

3 Le Terme di Boario rappresentano da sempre un mondo di rigenerazione per il corpo e per lo spirito, un luogo in cui le diverse espressioni dell acqua aiutano a ritrovare equilibrio e benessere. Grazie al trionfo della moda di passare le acque, nella seconda metà dell 800 Boario diviene ritrovo mondano per la ricca borghesia cittadina e l acqua Antica Fonte compare nei negozi degli speziali milanesi, accolta come un vero e proprio toccasana. Tra i suoi più noti estimatori Alessandro Manzoni che ebbe modo di apprezzarne personalmente la straordinaria efficacia. Oggi Il Ministero della Salute ha riconosciuto alle Terme di Boario la qualifica di Prima Categoria Nazionale Super per la qualità e la specificità dei servizi offerti, per le caratteristiche delle cure per i benefici indotti dalla pratica terapeutica termale.

4 LE CURE TERMALI Le sorgenti termali di Boario sono di tipo bicarbonato-solfato-calcico-magnesiaco; ogni fonte (Antica Fonte, Fausta, Igea e Boario) è caratterizzata da una diversa concentrazione di sali. Le nostre acque, infatti, attraversano quattro differenti percorsi sotterranei nel cuore del Monte Altissimo: dei veri e propri sentieri di roccia in cui, scorrendo in un lento percorso che dura 15 anni, si purificano ed arricchiscono dei preziosi elementi minerali con cui entrano in contatto. Si determinano così le differenti proprietà terapeutiche delle acque, ideali per le terapie descritte nelle schede che seguono. Tutte le terapie praticate presso le Terme di Boario sfruttano le proprietà curative dell acqua Antica Fonte e solo nel caso delle terapie idropiniche è previsto l utilizzo combinato delle quattro fonti termali. In questa guida troverà tutte le informazioni riguardanti le caratteristiche delle acque termali di Boario Terme e le metodiche terapeutiche con le quali vengono utilizzate.

5 CURA IDROPINICA L acqua termale va assunta al mattino a digiuno, nella quantità e nelle modalità indicate dal medico. La cura idropinica consiste nella somministrazione per via orale di acque termali e si effettua assumendo un bicchiere di acqua (200 cc) in minuti con un intervallo di assunzione di circa 10 minuti. Tra una bibita e l altra, è molto utile passeggiare, in quanto un leggero moto agevola la diuresi e l irrorazione renale. BENEFICI Le patologie trattabili con le acque termali di Boario sono principalmente le calcolosi, infiammazioni delle vie urinarie e le disfunzioni dell apparato gastroenterico (dispepsia e la sindrome dell intestino irritabile con stipsi) Sono inoltre ideali come stimolanti dell attività diuretica in quanto regolatori della motilità e funzionalità colica e intestinale. Per usufruire completamente dei benefici delle acque termali delle Terme di Boario la cura idropinica andrebbe effettua due volte l anno e ogni ciclo terapeutico dovrebbe durare 12 giorni. Le cure Idropiniche riescono a raggiungere la loro massima efficacia soltanto se vengono svolte presso le stazioni termali. Le ragioni sono molteplici, soprattutto nell ottica del benessere psico fisico che le strutture termali riescono ad infondere nei pazienti. All interno del parco sgorgano quattro acque (Antica Fonte, Fausta, Igea e Boario) dalle preziose proprietà terapeutiche, caratterizzate da diversi gradi di mineralizzazione. in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale visita di ammissione alle cure

6 CLASSIFICAZIONE Mineralizzazione: ricca di sali minerali solfato-calcica-magnesiaca; residuo fisso mg/l Indicazioni: Effetti: assunta la mattina a digiuno è indicata nei disturbi della digestione, nelle colecistopatie,nei casi di intestino irritabile, stitichezza e diverticolosi. agisce sul fegato, sulle vie biliari e sull intestino con azione lassativa, accelerazione dello svuotamento della colecisti e regressione del peso epigastrico. Mineralizzazione: ricca di sali minerali solfato-calcica-magnesiaca; residuo fisso mg/l Indicazioni: Effetti: bevuta calda la mattina a digiuno contribuisce ad una corretta attività intestinale con azione detergente sulla mucosa diminuendo lo spasmo intestinale. allevia disturbi intestinali quali intestino irritabile, stipsi cronica, gonfiore addominale e difficoltà nel flusso biliare. Mineralizzazione: medio minerale solfata; residuo fisso mg/l 660. Indicazioni: Effetti: ideale nel ricambio idrico nei casi di infiammazioni ricorrenti delle vie urinarie, agisce sulle vie digestive e biliari favorendo l eliminazione dei residui metabolici. benefici effetti sulla digestione, sulla prevenzione delle calcolosi urinarie e azione antiflogistica sulle vie genito-urinarie. Mineralizzazione: medio bassa minerale solfata; residuo fisso mg/l 590. Indicazioni: Effetti: è ottimale per l uso quotidiano a tutte le età con indicazione nel trattamento di cistiti, calcolosi renali, gotta e ritenzione idrica. esercita una spiccata azione depurativa e disintossicante sulle vie digerenti e sull apparato urinario, favorisce la digestione.

7 FANGOTERAPIA La fangoterapia sfrutta i benefici effetti dell applicazione del fango termale le cui preziose qualità terapeutiche sono indicate nel trattamento e nella prevenzione di una vasta gamma di patologie. Principalmente il fango svolge un azione disintossicante sull intero organismo in quanto favorisce la sudorazione con effetti sullo smaltimento delle tossine. Il trattamento mediante applicazione di fango alla temperatura di C e per un periodo di minuti, determina la dilatazione dei pori della pelle che diventa ricettiva ai pregiati elementi nutritivi presenti nel fango termale. Il trattamento si completa con una doccia calda per l eliminazione del fango, alla quale è ottimale abbinare l immersione in bagno termale per circa 10 minuti; segue la reazione sudorale rilassati su lettino e coperti da panni caldi. BENEFICI La fangoterapia è riconosciuta come valido supporto nella cura di patologie legate ai disturbi dell apparato locomotore; agisce sull artrosi, l osteoporosi, i reumatismi e i processi infiammatori primari. Dopo l applicazione di fango le articolazioni risultano più facilmente trattabili, ed è spesso consigliato nelle forme di artrosi localizzata l abbinamento di tecniche di massaggio e mobilitazione. in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale su prenotazione visita di ammissione alle cure

8 BAGNO E IDROMASSAGGIO Il bagno termale consiste nell immersione in vasca individuale contenente acqua termale (36-38 C) durante la quale i sali presenti vengono assorbiti e determinano il ricambio cellulare e l azione indotta dal calore produce un miglioramento della circolazione e l eliminazione di tossine. Il bagno termale viene spesso effettuato sequenzialmente alla fangoterapia per integrare e potenziare i risultati terapeutici. Una variante al bagno termale è l idromassaggio ozonizzato: all interno della vasca viene fatta gorgogliare aria ozonizzata con effetti stimolanti e tonificante sull apparato circolatorio. BENEFICI Il bagno termale ha effetti benefici negli stati post-traumatici della muscolatura e delle articolazioni, nei reumatismi cronici, nelle nevriti e osteoartrosi con efficaci risultati terapeutici a scopo analgesico, decontratturante, antiinfiammatorio, e stimolante nell atrofia muscolare facilitando le attività delle articolazioni. Il bagno termale con idromassaggio unisce gli effetti benefici dell acqua termale a quelli della pressione dei getti. È indicato nelle malattie della pelle e del sottocutaneo (cicatrici, cellulite), nelle malattie dell apparato muscolare, nelle malattie articolari e nelle vasculopatie periferiche. (*) in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale su prenotazione visita di ammissione alle cure

9 IDROKINESITERAPIA Con il termine idrokinesiterapia si indica una terapia basata sul movimento (kinesi) in acqua (idro). E l insieme delle tecniche di trattamento eseguite in acqua riscaldata a fini terapeutici. La riduzione del peso corporeo che si ottiene in vasca permette di eliminare il dolore dovuto al carico e di iniziare la riabilitazione motoria. Molteplici sono le opportunità terapeutiche offerte dalle attività alle Terme di Boario con notevoli vantaggi per le affezioni a carico del sistema nervoso e osteo articolare. BENEFICI Il movimento in acqua è consigliato nel post-operatorio ortopedico, nei casi di protesi, interventi di ricostruzione di legamenti. Patologie neurologiche nell adulto come esiti di ictus, emorragia celebrale, aneurisma e traumi midollari sono altre disfunzioni che traggono beneficio dalla pratica di idrokinesiterapia. Questa tecnica riabilitativa è indicata nelle patologie ortopediche in cui sono presenti problematiche di movimento articolare e di deambulazione; è inoltre indicata nei bambini con disabilità (esiti di celebrolesioni, diparesi spastica, tetraparesi spastica non deanbulante, distonia e atassia) L esecuzione di un programma idrokinesiterapico nell acqua delle Terme di Boario ne potenzia ulteriormente gli effetti, grazie alle benefiche proprietà dei bicarbonati, solfati e sali minerali di cui ne è ricca. su prenotazione visita di ammissione alle cure

10 PERCORSO VASCOLARE Per tutti coloro che soffrono di problemi di carattere venoso, e che non si trovino nella fase acuta della patologia, la medicina termale consiglia i cosiddetti camminamenti vascolari. La ginnastica vascolare è una tecnica che prevede un camminamento in acqua calda (32-33 ) e in acqua fredda (27-28 ) superando piccoli ostacoli e gradini ricevendo un adiuvante e stimolante idromassaggio tramite getti ozonizzati subacquei a bassa pressione. La variazione rapida di temperatura determina una attivazione della circolazione periferica attraverso dilatazione e costrizione alternata delle piccole arterie e dei capillari che costituisce una vera e propria ginnastica per i vasi sanguigni, contribuendo a migliorare la funzionalità vasomotoria e riattivare la circolazione. BENEFICI La ginnastica vascolare è utile nel trattamento dell insufficienza venosa, i linfoedemi, le sindromi varicose e post flebitiche. Fortemente indicata per la cura delle malattie circolatorie degli arti inferiori, la ginnastica vascolare per le proprietà drenanti, rassodanti, riattivanti e stimolanti è efficace e consigliata anche in tutte quelle situazioni di pesantezza alle gambe, ritenzione idrica, capillari visibili e formicolii. in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale su prenotazione visita di ammissione alle cure

11 KINESITERAPIA La kinesiterapia è un metodo fisioterapico avente lo scopo di ripristinare le funzioni del movimento servendosi dei meccanismi del movimento stesso. Il principio del quale si avvale è appunto quello di svolgere un azione di stimolo meccanico e propriocettivo sull apparato muscolare, sulle ossa e sulle articolazioni, al fine di permettere la ripresa dei movimenti nella forma e nella misura più ampie possibili. Per questa sua azione diretta sulla funzione del moto e per il fatto di impiegare i medesimi meccanismi del movimento, la kinesiterapia è il mezzo più idoneo e più efficace per la riparazione del danno conseguente ad una lesione agli organi di movimento. L azione curativa o terapeutica si esplica utilizzando le capacità residue del paziente, agendo essenzialmente sul sistema muscolare, ripristinandone forza ed elasticità e sul sistema osteo-articolare, recuperandone mobilità e possibilità di escursione. BENEFICI Ottimo rimedio nel recupero funzionale di problemi a carico dell apparato locomotore con finalità preventive e formative, conservative e sportive, rieducative psico-fisico ed educative. Valida terapia per il recupero dell efficienza articolare e muscolare a seguito di un evento traumatico o una patologia ortopedica (artrosi, fratture, lesioni muscolari o tendinee, lussazioni, distorsioni, scoliosi, infiammazioni ecc.) e neurologica (ictus, sclerosi multipla). su prenotazione visita di ammissione alle cure

12 INALAZIONI Le cure inalatorie, come dimostrano numerose ricerche cliniche e sperimentali, sono un valido strumento terapeutico per trattare molteplici affezioni dell apparato respiratorio. In particolare, l acqua Antica Fonte delle Terme di Boario è fra le acque termali più indicate per questo tipo di patologie. L inalazione a getto di vapore è una terapia umida che prevede l utilizzo di acqua termale per l efficacia terapeutica nel trattamento di affezioni delle alte vie respiratorie (naso, seni paranasali, rinofaringe e faringe) e medie vie respiratorie (laringe e trachea). Il paziente si posiziona di fronte all apparecchio ad una distanza di circa cm dal beccuccio erogatore, prediligendo la respirazione nasale. BENEFICI Le patologie che ravvisano un beneficio dall uso delle terapie inalatorie sono principalmente le patologie croniche all apparato respiratorio come le rinosinusiti e le faringolaringiti croniche, le bronchiectasie, le bronchiti croniche e gli enfisemi cronicoostruttivi,le tracheo-bronchite da fumo, le pneumopatie croniche professionali. in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale visita di ammissione alle cure

13 AEROSOL L aerosol è una terapia secca che consente al paziente di inalare minutissime goccioline di acqua termale Antica Fonte che per le piccole dimensioni riescono a penetrare fino alle più sottili diramazioni dell albero bronchiale raggiungendo le più profonde vie respiratorie: naso, seni paranasali, rinofaringe e faringe (alte vie respiratorie), laringe e trachea (medie vie respiratorie), albero bronchiale e polmoni (basse vie respiratorie). Il paziente inala le fini particelle di acqua minerale mediante l utilizzo di mascherina o forcella nasale secondo la patologia trattata e a discrezione del medico. L aerosol può sostituire la nebulizzazione nei soggetti che non tollerano l ambiente chiuso collettivo e l humage in chi denuncia secchezza delle fauci. BENEFICI L aerosol trova maggiore utilizzo nella cura delle malattie dell apparato respiratorio quali tracheiti, bronchiti, apportando sollievo e benefici effetti a naso, gola, bronchi, polmoni e laringe. in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale visita di ammissione alle cure

14 VENTILAZIONE POLMONARE La ventilazione polmonare è una tecnica di respirazione assistita svolta mediante ventilatori che provocano l espansione dei polmoni. Il paziente respira tramite apposito boccaglio in modo regolare, permettendo l erogazione di gas a base di acqua termale Antica Fonte all interno dell albero bronchiale il quale determina una pressione spingendo la sostanza erogata fino alle più profonde parti dell albero respiratorio. Infatti è sufficiente una leggera inspirazione per attivare la macchina la quale invia nel polmone l aerosol alla pressione prestabilita. BENEFICI Correttamente abbinata alle terapie inalatorie, si è dimostrata particolarmente efficace nel trattamento di quadri di insufficienza respiratoria causati da diverse patologie broncopolmonari (broncopneumopatie croniche ostruttive - BPCO) ll Ciclo delle ventilazioni polmonari favorisce attraverso una ginnastica respiratoria controllata, il ripristino delle capacità respiratorie dei polmoni che possono così riprendere l abilità di espansione e migliorare la funzionalità. in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale visita di ammissione alle cure

15 DOCCIA NASALE La doccia nasale micronizzata è una metodologia che utilizza l acqua termale Antica Fonte frammentata in grosse particelle che vengono sospinte sotto pressione direttamente all interno delle narici agendo sulle alte vie respiratorie (naso, seni paranasali, rinofaringe). La terapia si esegue appoggiando alle cavità nasali, prima ad una narice poi all altra, una speciale ampolla che eroga una miscela di aria e acqua con un azione idratante sulle mucose e che determina l eliminazione delle secrezioni. BENEFICI Questo abbondante flusso di particelle di acqua termale provoca una immediata fluidificazione e detersione delle secrezioni presenti nella fossa nasale e faringe. E un ottimo trattamento nelle sinusopatie, nelle otiti medie secretive ed è particolarmente indicato in tutte le patologie catarrali croniche del naso e della gola; è una terapia in genere ben tollerata dai bambini, anche piccoli, e molto utile nelle patologie dell orecchio medio in età pediatrica.. visita di ammissione alle cure

16 POLITZER Il Politzer è una metodologia che prevede l introduzione di aria nella cavità nasale a scopo terapeutico ed è particolarmente adatta per i bambini. La manovra di Politzer ha l obiettivo di portare il gas dell acqua termale a pressione controllata, all interno della cassa timpanica e successivamente alla tuba di Eustachio, mediante l utilizzo di un oliva. Consiste in deglutizioni a narici chiuse con conseguente aumento della pressione dell aria nel rinofaringe, provocando l apertura della tuba di Eustachio e la conseguente penetrazione dell aria stessa nel cavo timpanico. BENEFICI Questa terapia è indicata per chi soffre di catarro endotimpanico, infiammazioni rinofaringee e otiti catarrali. E particolarmente consigliata in età pediatrica in quanto per niente invasiva e dolorosa. su prenotazione visita di ammissione alle cure

17 CURE TERMALI CONVENZIONATE TERME DI BOARIO E SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE MALATTIE REUMATICHE Osteoartrosi ed altre forme degenerative. Reumatismi extra articolari. 12 fanghi con bagno terapeutico o doccia o 12 bagni terapeutici MALATTIE DELLE VIE RESPIRATORIE Sindromi rinosinusitiche-bronchiali croniche. Bronchiectasie. Bronchiti croniche semplici o accompagnate a componente ostruttiva (con esclusione dell asma dell enfisema avanzato, complicato da insufficienza ventilazioni polmonari integrate respiratoria grave o da cuore polmonare cronico). 12 inalazioni + 12 aerosol o 12 ventilazioni polmonari integrate (*) *12 ventilazioni + 12 aerosol + 6 inalazioni MALATTIE OTORINOLARINGOIATRICHE Rinopatia vasomotoria. Faringolaringiti croniche Sinusiti croniche 12 inalazioni + 12 aerosol MALATTIE DELL APPARATO URINARIO Calcolosi delle vie urinarie e sue recidive 12 cure idropiniche MALATTIE DELL APPARATO GASTROENTERICO Dispepsia di origine gastroenterica e biliare. Sindrome dell intestino irritabile nella varietà con stipsi. 12 cure idropiniche o 12 cure idropiniche + 6 fanghi epatici MALATTIE DELL APPARATO VASCOLARE - (piscina termale) Postumi di flebopatie di tipo cronico. 12 cure per vasculopatie periferiche

18 Un nemico subdolo e silenzioso che colpisce la donna Il calcio è l elemento essenziale per un ottima forma delle ossa ad ogni età. Ma vi sono numerosi fattori che spesso peggiorano la perdita del calcio osseo. Molte donne conoscono purtroppo questa situazione che viene definita osteoporosi. Combatterla oggi si può: conoscendola per tempo (già in età giovanile), controllandola con la prevenzione attiva, imparando diversi stili di vita (alimentazione, attività fisica, introduzione di calcio nella dieta), conoscendo lo stato di salute delle proprie ossa. Puoi ora scoprirlo tramite la MOC ( Mineralometria Ossea Computerizzata ) un esame innocuo, rapido, indolore, semplice e ripetibile più volte, senza liste d attesa e a portata di tutte le donne che puoi effettuare alle Terme di Boario. informazioni e prenotazioni:

19 REGOLAMENTO Le Terme di Boario si impegnano a garantire trasparenza e garanzia della qualità nella modalità di erogazione delle prestazioni. Ogni rapporto con il curando sarà improntato alla massima riservatezza possibile, ovviamente nel rispetto delle norme sulla privacy. Il Regolamento è vincolante per tutti i pazienti/clienti, per garantire la sicurezza della gestione e l ordine pubblico. Le strutture delle Terme sono delicate e da utilizzare con la dovuta cura, se vengono usate impropriamente, sporcate o danneggiate colposamente, si è tenuti a rispondere dei danni causati. Ogni ospite deve comportarsi nella struttura in modo da non disturbare nessun altro ospite. Gli ospiti sono tenuti a cambiarsi nelle cabine degli spogliatoi. Gli indumenti e gli oggetti personali devono essere riposti negli appositi armadietti. Non è consentito l ingresso di animali nelle Terme di Boario. Eventuali infortuni devono essere immediatamente segnalati al personale delle Terme, la ritardata denuncia preclude il diritto di risarcimento. Se risultasse impossibile la fruizioni dei servizi a causa di guasti o condizioni climatiche esterne, non viene riconosciuto alcun risarcimento. Richieste, reclami, ma anche complimenti possono essere comunicati al personale delle Terme di Boario o formulati per iscritto. E previsto a tale scopo presso la Reception il modulo visitatori che potete compilare e riconsegnare. La Direzione può temporaneamente modificare o limitare gli orari di apertura in particolari circostanze. Ogni ospite deve essere in possesso di apposita card valida con caricato il servizio di cui intende usufruire, non è trasferibile e può essere utilizzata solo nel periodo di validità indicato. Il gestore s impegna a garantire la sicurezza della struttura. Gli ospiti sono tenuti a sorvegliare i loro effetti personali. Le Terme di Boario non rispondono in caso di danneggiamento, furto o perdita degli oggetti personali, nemmeno se sono stati chiusi negli armadietti predisposti allo scopo. Si consiglia di non portare con sé oggetti di valore.

20 CENTRO MEDICO POLISPECIALISTICO DOTT. CASTAGNA Direttore Sanitario: Dott. Francesco De Costanza 60 Specialisti al servizio della vostra salute ALLERGOLOGIA CARDIOCHIRURGIA CARDIOLOGIA CHIRURGIA GENERALE CHIRURGIA PEDIATRICA CHIRURGIA PLASTICA CHIRURGIA VASCOLARE DERMATOLOGIA DIETOLOGIA ENDOCRINOLOGIA FISIATRIA FISIOTERAPIA FLEBOLOGIA GERIATRIA GINECOLOGIA IMMUNOLOGIA CLINICA MEDICINA DELLO SPORT MEDICINA INTERNA NEFROLOGIA NEUROCHIRURGIA NEUROLOGIA OCULISTICA ORTOPEDIA ORTOPEDIA PEDIATRICA OTORINOLARINGOIATRIA PEDIATRIA PSICHIATRIA PNEUMOLOGIA PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA REUMATOLOGIA UROLOGIA Centro Odontoiatrico Servizio di Medicina del Lavoro SERVIZI ECOGRAFIA FOTOTERAPIA ORTOPANTOMOGRAFIA TELERADIOGRAFIA CRANIO RISONANZA MAGNETICA MUSCOLO SCHELETRICA Prenotazioni e Appuntamenti: Boario Terme (Bs) - Viale Igea, 3 - Tel Breno (Bs) - Viale XXVIII Aprile, 19 - Tel

21

22 SPA WELLNESS & BEAUTY CENTER TERME DI BOARIO Il luogo ideale in cui ritrovare il proprio equilibrio psicofisico e riscoprire energia, bellezza e armonia interiore....innamorati di te! dal Lunedì al Sabato 12,30-22,00 - Domenica 10,00-22,00 è consigliata la prenotazione - chiuso il Martedì info e prenotazioni: Tel

23 TERME DI BOARIO S.p.A Boario Terme (Bs) - Piazzale delle Terme, 3 Tel Fax

LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE

LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE PREMESSA TELESE TERME E LE SUE ACQUE L ATTIVITÀ TERMALE INFORMAZIONI GENERALI : Le piscine Il parco Il soggiorno alberghiero Convenzioni Accesso alle terapie

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

PUNTA MOLINO Beach Resort & SPA

PUNTA MOLINO Beach Resort & SPA In Particolare... La nostra Palestra ed il Centro Benessere offrono i più completi servizi di qualità ed ultima tecnologia con completi trattamenti estetici. Un nuovo concetto nel quale potrà godere della

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA INCAPACITA VENTILATORIA (flussi e/o volumi alterati alle PFR) INSUFFICIENZA RESPIRATORIA (compromissione dello scambio gassoso e/o della ventilazione alveolare) Lung failure (ipoossiemia) Pump failure

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI I CLINICA NEUROLOGICA Direttore:Prof. R. Cotrufo Fisiopatologia dei disordini della sensibilità, con particolare riguardo al dolore neuropatico 2009 Organizzazione

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org Lo scopo di questa scheda informativa è illustrare alle persone affette da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e ai loro amici e familiari il modo migliore per poter vivere una vita normale con

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

Dall Altopiano di Piné

Dall Altopiano di Piné Dall Altopiano di Piné Trattamenti Beauty La Carezza Alpina Montagnaga di Piné Beauty Viso PULIZIA PROFONDA DEL VISO ALLA GENZIANA Trattamento esfoliante e purificante agli estratti rigeneranti della genziana

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI Edizione n. 2 del 24 febbraio 2014 Edizione 2 Pagina 26 di 43 SEZIONE V CERTIFICAZIONI

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Agg Agosto 2009 Questo documento si propone di fornire indicazioni sull uso

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G.

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. PROTOCOLLI E PROCEDURE IN CHIRURGIA GESTIONE DELLA RITENZIONE URINARIA Pag. 1 di Pag. 9 ELABORAZIONE Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. Data: 10/03/04 INDICE Premessa

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005 Manuale Applicativo Vers. database tratt.: 221 REV 01 Copyright Copyright 01/09/2005 Lorenz Biotech S.p.A. Via Statale, 151/A 41036 MEDOLLA (MO) Tel.+39-0535-51714 Fax +39-0535-51398 e-mail: customer.service@lorenzbiotech.it

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA Approccio razionale dal territorio al PS Dr. Giorgio Bonari 118 LIVORNO LA RESPIRAZIONE CO2 O2 LA RESPIRAZIONE 1) Pervietà delle vie aeree 2) Ventilazione 3) Scambio Alveolare

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi?

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi? Che cos'è il radon? Il Radon è un gas inodore e incolore presente in natura. Il suo isotopo (atomo di uno stesso elemento chimico con numero di protoni fisso e numero di neutroni variabile) 222Rn è radioattivo

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 Consigli di prudenza Consigli di prudenza di carattere generale P101 P102 P103 In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l etichetta del

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Mercurio II Solfato soluzione 200 g/lin acido solforico diluito 1.2

Dettagli

STATISTICA 1 ESERCITAZIONE 1 CLASSIFICAZIONE DELLE VARIABILI CASUALI

STATISTICA 1 ESERCITAZIONE 1 CLASSIFICAZIONE DELLE VARIABILI CASUALI STATISTICA 1 ESERCITAZIONE 1 Dott. Giuseppe Pandolfo 30 Settembre 2013 Popolazione statistica: insieme degli elementi oggetto dell indagine statistica. Unità statistica: ogni elemento della popolazione

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia PICC e Midline Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa sono i cateteri PICC e Midline Pag. 3 Per quale terapia sono indicati Pag. 4 Quando posizionare un catetere PICC o Midline

Dettagli