Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 Anno 1973 In data 21 dicembre il V. Brig. Valter Cainero, al completamento del Corso di Specialisti di elicottero svoltosi presso la Scuola Specialisti dell Aeronautica Militare di Caserta, ha conseguito il relativo Brevetto n 833.

2 Il I Logo del Servizio Aereo della Guardia di Finanza Foto dei mezzi aerei con i quali ha operato sia come Specialista, sia come Sottufficiale della Guardia di Finanza impiegato per l espletamento dei vari compiti istituzionali demandatigli. Anno 1974 In data 22 giugno ha raggiunto il suo primo Reparto Operativo, presso l Aeroporto di Bari Palese, quale Specialista di Elicotteri.

3 Anno 1974 Sezione Aerea di Bari il VBrig. Valter Cainero durante un controllo pre-volo (in alto) con il VBrig. Michelangelo Tonti (in basso) e l App. Spec. Luigi Andriani.(a sx). In data 05 settembre gli è stato tributato, con Determinazione n 5746/117/4, un Encomio Solenne a firma del Comandante della Zona Gen. di brig. Italo Poli, per aver tratto in arresto i due occupanti di un veloce natante contrabbandiero. Il servizio si concludeva anche con il sequestro del suo carico di oltre Kg di T.L.E. e di una ricetrasmittente.

4 Anno 1975 Con decorrenza giuridica 5 marzo, per la ferita riportata durante una operazione di servizio, è stato riconosciuto, con decreto n 558/c/3/e/8/gdf/159 datato del ministero dell interno, dipartimento dela pubblica sicurezza, Vittima della criminalità organizzata nec recisa recedit

5 Anno 1975 In data 14 aprile gli è stato tributato un Attestato di Benemerenza, con Medaglia d Oro dal Lions Club Bari, per aver concluso brillantemente diverse operazioni di servizio. Consegna della Medaglia d Oro e relativo Attestato a cura del Governatore del Lions Club Dott. Massari. Lettera di congratulazioni a firma del Comandante Generale della Guardia di Finanza Gen. C.A. Raffaele Giudice

6 Anno 1975 In data 10 giugno gli è stato tributato, con Determinazione inserita nel Foglio D Ordine n 42 anno 1975, un Encomio Solenne a firma del Comandante Generale Gen. della Guardia di Finanza- Gen C.A. Raffaele Giudice, per essere rimasto ferito durante una operazione di servizio di anticontrabbando. Anno 1978 In data 03 maggio gli è stato tributato, con Determinazione n 33528/117, un Encomio Semplice a firma del Comandante della Legione Col. t. SG Giuseppe Giuliani, per aver consentito con la propria azione il sequestro di un natante contrabbandiero e l arresto dei quattro responsabili nel corso di una operazione di servizio anticontrabbando effettuata nel golfo di Napoli. 21 giugno, Caserma Zanzur - Napoli, Festa del Corpo della Guardia di Finanza, consegna ufficiale del citato Encomio.

7 Anno 1979 Anno 1979: In data 15 febbraio, nel corso di una solenne cerimonia che ha avuto luogo nella sala della Protomoteca in Campidoglio, alla presenza di numerose Autorità tra le quali il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C. A. Marcello Floriani, gli è stato consegnato dall Organo di informazione per le Forze di Polizia Ordine Pubblico, il premio Sicurezza = Libertà.

8 Anno 1979 Vittima del Terrorismo nec recisa recedit Ricerche storiche e biografia tratte dal Museo Storico della Guardia di Finanza, realizzate dal Capitano Gerardo Severino. Valter Cainero è nato a Udine il 3 maggio 1950, nel 1978 prestava servizio presso la 10^ Legione di Napoli. L'attentato di Capodichino del 19 dicembre 1978 Nella notte del 19 dicembre 1978, tre giovani si introdussero nell'aeroporto di Capodichino (NA), ove in un hangar stazionavano quattro elicotteri della locale Sezione Aerea del Corpo. Il brigadiere Cainero, intervenuto prontamente, venne inizialmente investito dalla deflagrazione di un ordigno deposto nell'aviorimessa. Individuato uno degli autori del gesto, il quale si apprestava a fuggire verso il muro di cinta, il sottufficiale ingaggiò con lui una colluttazione, finché non giunsero altri suoi due complici che gli indirizzarono dei colpi di arma da fuoco, colpendolo al fianco e consentendo così all'attentatore di divincolarsi. Nel corso del conflitto a fuoco, che riprese mentre i tre fuggivano, uno dei criminali venne probabilmente ferito. Al termine della sparatoria Cainero avvertì i superiori, poi si recò sul luogo ove si stava sviluppando l'incendio causato dall'esplosione e cominciò a spegnerlo, evitando che le fiamme si propagassero alle taniche di cherosene stivate all'interno dell'hangar, provocando danni incalcolabili. Lì, accanto alle fiamme, con l'estintore in mano, è stato raggiunto dai suoi commilitoni, che lo trasportarono in ospedale. È stato riconosciuto "Vittima del Terrorismo, con D.P.R. in data 11 aprile Con D.P.R. in data 11 maggio 1979 gli è stata conferita una Medaglia d'argento al Valor Militare con la seguente motivazione:

9 Anno 1979 Decreto di conferimento della Medaglia d Argento al Valor Militare. Lettera di congratulazioni a firma del Comandante Generale della Guardia di Finanza Gen. C.A. Marcello Floriani.

10 Anno 1979 Colloquio con il Comandante Generale della Guardia di Finanza Gen. C.A. Marcello Floriani in merito all attentato perpetrato, a mezzo di ordigni esplosivi, nel tentativo di danneggiare l Aviorimessa e di distruggere i quattro elicotteri all interno parcheggiati, della Sezione Aerea di Napoli Capodichino. In data 21 giugno, in presenza di numerose e le più alte Cariche dello Stato, si è svolta la tradizionale cerimonia militare in occasione del 205 Annuale della fondazione della Guardia di Finanza. In tale circostanza sono stati schierati oltre ad una compagnia di militari elicotteristi, anche alcuni elicotteri, ricorrendo in quell anno il 25 anniversario dell istituzione del Servizio Aereo della Guardia di Finanza. Durante tale cerimonia è stato insignito della citata Medaglia.

11 Anno giugno, festa del Corpo della Guardia di Finanza - rassegna del Capo dello Stato dei Reparti del Corpo, tra i quali una Compagnia di finanzieri elicotteristi, schierata per la cerimonia militare. 21 giugno, festa del Corpo della Guardia di Finanza mezzi e uomini del Servizio Aereo, schierati per la cerimonia militare. In data 21 giugno - festa del Corpo della Guardia di Finanza - consegna della Medaglia D Argento al Valor Militare da parte del Presidente della Repubblica Sandro PERTINI.

12 Anno 1981 In data 08 settembre gli è stata concessa l autorizzazione dal Ministero delle Finanze a fregiarsi dello Speciale distintivo d onore per le gravi ferite riportate in servizio. In data 30 giugno gli è stato tributato un Diploma di Benemerenza con medaglia di bronzo n dal Commissario Straordinario per le zone terremotate della Campania e la Basilicata, per l opera prestata in favore delle popolazioni colpite dal sisma del Anno 1988

13 Anno 2001 Anno 2001: L Istituto del Nastro Azzurro, lo ha autorizzato, quale insignito di una Medaglia d Argento al Valor Militare, a fregiarsi dell Emblema araldico così composto: d azzurro con filetto d oro in banda e una stella d argento in basso a sinistra tra il capo e la campagna d oro timbrato d un elmo ferreo in maestà con svolazzi a forma di piuma. Anno 2011 Invito del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a presentarsi al Palazzo del Quirinale alla celebrazione del Giorno della Memoria dedicato alle Vittime del Terrorismo. In data 09 maggio durante la celebrazione del Giorno della memoria dedicato alle Vittime del terrorismo, in Roma Palazzo del Quirinale gli è stato conferito dal Ministro dell Interno On. Roberto Maroni, la Medaglia d oro per le Vittime del terrorismo ( Decreto registrato nell Albo dei Decorati al n 0131 di repertorio )

14 Anno 2011 Articolo stampa concernente l annuale cerimonia di commemorazione delle Vittime del Terrorismo della Guardia di Finanza.

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri Comando Generale dell'arma dei Carabinieri Uficio Rapporti con la Rappresentanza Militare 4CXr Z/j/,YAN"lm,

Dettagli

Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE. Ordine di successione

Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE. Ordine di successione Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE Ordine di successione 77 1. Cavaliere di Gran Croce dell Ordine Militare d Italia; 2. Grande Ufficiale dell Ordine Militare d Italia; 3. Commendatore dell Ordine

Dettagli

Medaglia e Croce di Guerra al Valor Militare

Medaglia e Croce di Guerra al Valor Militare Medaglia e Croce di Guerra al Valor Militare fonti normative D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66 Codice dell'ordinamento militare. Art. 99 Concessione di ricompense alle Forze armate 1. Il conferimento alla bandiera

Dettagli

Segue Allegato B 2 NOTE: (1) indicare la decorrenza giuridica dell incorporamento; (2) indicare l Ente presso cui presta servizio il Volontario; (3) specificare incarico/mansione ricoperta; (4) l aver

Dettagli

IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME

IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME Per non dimenticare il luminoso esempio offerto dal Maresciallo Sebastiano D Immè che 15 anni fa, ha immolato se stesso sull altare del dovere. Locate Varesino (CO) 6 luglio

Dettagli

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari.

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005 OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. A TUTTE LE SEZIONI A.N.F.I. = LORO SEDI = e, per conoscenza: AI VICEPRESIDENTI

Dettagli

IL MINISTRO DELL'INTERNO

IL MINISTRO DELL'INTERNO IL MINISTRO DELL'INTERNO Visto l'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400; Visto il decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139, concernente il riassetto delle disposizioni relative alle funzioni

Dettagli

Istituzione di un attestato di pubblica benemerenza del Dipartimento della protezione civile. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Istituzione di un attestato di pubblica benemerenza del Dipartimento della protezione civile. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI D.P.C.M. 22 ottobre 2004. Istituzione di un attestato di pubblica benemerenza del Dipartimento della protezione civile. Pubblicato nella Gazz. Uff. 23 dicembre 2004, n. 300. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare Testo Cap. Antonio AULETTA Foto Aeronautica Militare- Raffaele Fusilli Mercoledì 13 novembre alla presenza

Dettagli

30-5-2013. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 125 A LLEGATO

30-5-2013. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 125 A LLEGATO A LLEGATO 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 13A04572 MINISTERO DELLA DIFESA Conferimento di onorificenze al merito di Marina. Con decreto del Ministro della Difesa n. 126 datato 5 marzo 2013, è stata concessa

Dettagli

Venerdì 17 ottobre 2008

Venerdì 17 ottobre 2008 186 ANNUALE DI FONDAZIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO DA 186 ANNI FORZE DELLA NATURA ROMA, 17-18-19-20 ottobre 2008 Venerdì 17 ottobre 2008 Area espositiva Il Corpo forestale dello Stato: un avamposto

Dettagli

PLECE CAPPELLA MILITARE BES

PLECE CAPPELLA MILITARE BES CLUB ALPINO ITALIANO Sottosezione VAL NATISONE PLECE CAPPELLA MILITARE BES di Mariano Moro Sulla sella tra le cime del Plece (1299 m.) e del Planica (1376 m.) sorse, in una posizione defilata, la Cappella

Dettagli

Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto. Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone.

Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto. Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone. Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone. Testo Cap. Pil. AArnn Carla ANGELUCCI Foto Raffaele Fusilli

Dettagli

VALUTAZIONE TITOLI. Ai titoli posseduti da ciascun candidato non può essere attribuito un punteggio complessivo superiore a 10/20, così suddiviso:

VALUTAZIONE TITOLI. Ai titoli posseduti da ciascun candidato non può essere attribuito un punteggio complessivo superiore a 10/20, così suddiviso: VALUTAZIONE TITOLI I titoli da valutare sono costituiti dagli elementi risultanti dalla documentazione personale di ciascun concorrente, avuto riguardo ai risultati dei corsi di istruzione, al titolo di

Dettagli

Cartolina celebrativa del 60 Anniversario della costituzione del Servizio Aereo della Guardia di Finanza. Apposizione sull affrancatura dell annullo

Cartolina celebrativa del 60 Anniversario della costituzione del Servizio Aereo della Guardia di Finanza. Apposizione sull affrancatura dell annullo Cartolina celebrativa del 60 Anniversario della costituzione del Servizio Aereo della Guardia di Finanza. Apposizione sull affrancatura dell annullo postale speciale da parte di Poste Italiane 15/10/2014

Dettagli

MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR CIVILE

MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR CIVILE MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR CIVILE Conferita a un Assistente Capo della Polizia di Stato dell Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Cagliari Squadra Nautica - con motivazione : libero dal

Dettagli

F A Q ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

F A Q ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA F A Q ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA 1. Che cos è l Ordine Al Merito della Repubblica Italiana? L Ordine Al Merito della Repubblica Italiana è il primo degli Ordini cavallereschi nazionali.

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE DELIBERA N. 14/08 DEL 29/02/2008 IL CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE DELL'ASSOCIAZIONE Riunitosi in Roma presso il Comitato Centrale della Croce Rossa Italiana il giorno

Dettagli

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Giuseppe Massari ONORE AL CARABINIERE ANTONIO BONAVITA Medaglia d Argento al Valor Militare www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

di Tommaso Santamaria

di Tommaso Santamaria NELLO STADIO DEI MARMI IN ROMA CELEBRATO IL 234 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA - SIGNIFICATIVE CERIMONIE AL MONUMENTO DEL FINANZIERE, AL SACRARIO DEI CADUTI DEL CORPO E ALLA TOMBA

Dettagli

Istituzione dell'attestazione di pubblica benemerenza del Dipartimento della protezione civile

Istituzione dell'attestazione di pubblica benemerenza del Dipartimento della protezione civile Istituzione dell'attestazione di pubblica benemerenza del Dipartimento della protezione civile Il Presidente del Consiglio dei Ministri Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400 recante la disciplina dell'attività

Dettagli

Comune di Cogoleto Provincia di Genova. REGOLAMENTO per l'uso dello stemma, del gonfalone, della fascia tricolore e delle bandiere

Comune di Cogoleto Provincia di Genova. REGOLAMENTO per l'uso dello stemma, del gonfalone, della fascia tricolore e delle bandiere Comune di Cogoleto Provincia di Genova REGOLAMENTO per l'uso dello stemma, del gonfalone, della fascia tricolore e delle bandiere Articolo 1 Scopo CAPO I SCOPO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig.

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig. ONORIFICENZE Diploma di CAVALIERE al dottor Carmine CARBONE residente a BATTIPAGLIA Ingegnere industriale, con esperienza pluriennale nei diversi contesti lavorativi. Attivamente impegnato nel sociale,

Dettagli

CURRICULUM VITAE. TITOLO DI STUDIO: Diploma di Maturità Tecnica Perito Industriale Capotecnico (spec. Elettronica Industriale)

CURRICULUM VITAE. TITOLO DI STUDIO: Diploma di Maturità Tecnica Perito Industriale Capotecnico (spec. Elettronica Industriale) CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI: DANIO GIANMARCO nato a IMPERIA il 26/06/1971 responsabile del Servizio Polizia Municipale del Comune di Dolcedo e responsabile del Servizio associato di Polizia Locale

Dettagli

COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D ORDINI N. 19

COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D ORDINI N. 19 COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D ORDINI N. 19 Roma, 10 dicembre 2014 Distribuzione a tutti i comandi dipendenti fino a quelli di Brigata inclusi. N. 19 I Reparto Recadd Concorso, per

Dettagli

Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE

Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE Emendato ed approvato con delibera del Consiglio comunale n. 19 del 25/02/2009 1

Dettagli

NORME IN MATERIA DI POLIZIA AMMINISTRATIVA REGIONALE E LOCALE E POLITICHE DI SICUREZZA,

NORME IN MATERIA DI POLIZIA AMMINISTRATIVA REGIONALE E LOCALE E POLITICHE DI SICUREZZA, Schema di regolamento recante Caratteristiche e criteri generali concernenti l obbligo e le modalità d uso delle uniformi e dei relativi distintivi di grado, dei mezzi e degli strumenti in dotazione alla

Dettagli

POLIZIA DI STATO ELENCO DEL PERSONALE PREMIATO IN OCCASIONE DEL 156 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

POLIZIA DI STATO ELENCO DEL PERSONALE PREMIATO IN OCCASIONE DEL 156 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO POLIZIA DI STATO ELENCO DEL PERSONALE PREMIATO IN OCCASIONE DEL 156 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO AD AGENTE SCELTO All Agente Scelto Giuseppe

Dettagli

PROSPETTO DELLE UNIFORMI DA INDOSSARE NELLE VARIE CIRCOSTANZE

PROSPETTO DELLE UNIFORMI DA INDOSSARE NELLE VARIE CIRCOSTANZE PROSPETTO DELLE UNIFORMI DA INDOSSARE NELLE VARIE CIRCOSTANZE N. CIRCOSTANZE Unità Allegato A 1 In servizio non armato S. (1) (2) (2) (3) (2) (3) (2) (3) 2 In servizio isolato armato S.A. 1 (2) (2) S.A.

Dettagli

Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00186 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp.

Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00186 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp. coisp@coisp.it www.coisp.it Prot. 55/14 S.N. Roma, 15 gennaio 2014 MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI c.a. Signor Direttore, Vice Prefetto Tommaso

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE BRAMBILLA Virgilio, nato a Vimercate il 12/09/1953 residente in Arcore Via Roccolo n. 39

CURRICULUM PROFESSIONALE BRAMBILLA Virgilio, nato a Vimercate il 12/09/1953 residente in Arcore Via Roccolo n. 39 CURRICULUM PROFESSIONALE BRAMBILLA Virgilio, nato a Vimercate il 12/09/1953 residente in Arcore Via Roccolo n. 39 - Dal 16/08/1969 al 31/12/1973 Ausiliario Doganale del Procuratore della TRANSITALIA presso

Dettagli

Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave

Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave Fonte: http://www.cavarzereinfiera.it/artisti/beppinodirorai/index.html scaricato 210814 Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave Personificazione

Dettagli

Ricompense ad appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria che si sono particolarmente distinti per qualità morali e professionali

Ricompense ad appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria che si sono particolarmente distinti per qualità morali e professionali Ricompense ad appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria che si sono particolarmente distinti per qualità morali e professionali Promozione per merito straordinario conferita all Assistente Capo di

Dettagli

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Premessa Al termine della seconda guerra mondiale (1939 1945) la Germania, sconfitta,

Dettagli

DIREZIONE NAZIONALE DELIBERA Disposizioni di base in ordine al Vestiario dei Soci della ANVVF

DIREZIONE NAZIONALE DELIBERA Disposizioni di base in ordine al Vestiario dei Soci della ANVVF DIREZIONE NAZIONALE DELIBERA Disposizioni di base in ordine al Vestiario dei Soci della ANVVF La Direzione Nazionale, riunitasi presso la sede nazionale a Roma, il giorno 17 giugno 2011, viste le proposte

Dettagli

De Agostini Professionale - FulShow - UIL P.A. PENITENZIARI

De Agostini Professionale - FulShow - UIL P.A. PENITENZIARI Pagina 1 di 44 Epigrafe Premessa Articolo unico 1. Uniforme. 2. Acquisto, fornitura e rinnovo dell'uniforme nonché di effetti per l'espletamento di particolari servizi. 3. Uso dell'uniforme - prescrizioni,

Dettagli

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di svolgere a Torino, prima Capitale d Italia, il 3 Raduno

Dettagli

(Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE NUMERO 4 DEL 09/03/2011

(Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE NUMERO 4 DEL 09/03/2011 (Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE NUMERO 4 DEL 09/03/2011 OGGETTO: CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA ALL'ARMA DEI CARABINIERI. L anno DUEMILAUNDICI il giorno NOVE

Dettagli

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata;

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata; Concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché dei loro superstiti, di cui all'articolo 4 della legge

Dettagli

I DISTINTIVI PER LE UNIFORMI DELLA POLIZIA DI STATO

I DISTINTIVI PER LE UNIFORMI DELLA POLIZIA DI STATO 40(P)-I-XVI-41(P) inserto_agosto.qxd 21/07/2006 13.42 Pagina I inserto I DISTINTIVI PER LE UNIFORMI DELLA POLIZIA DI STATO di Boris Dijust SOMMARIO pag. 1. Decorazioni III 2. Distintivi d onore X 3. Distintivi

Dettagli

Le 35 candeline del Corpo Volontari del Parco del Ticino

Le 35 candeline del Corpo Volontari del Parco del Ticino Le 35 candeline del Corpo Volontari del Parco del Ticino ANNIVERSARI Domenica 15 giugno, a Magenta (MI), si è svolta la cerimonia celebrativa del 35 Anniversario del Corpo Volontari del Parco del Ticino.

Dettagli

CITTA DI TAURISANO (Prov. Di Lecce) Regolamento di disciplina dello stemma, gonfalone, fascia tricolore e bandiere

CITTA DI TAURISANO (Prov. Di Lecce) Regolamento di disciplina dello stemma, gonfalone, fascia tricolore e bandiere CITTA DI TAURISANO (Prov. Di Lecce) Regolamento di disciplina dello stemma, gonfalone, fascia tricolore e bandiere (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.09 del 31.03.2005) CAPO I FINALITA DEL

Dettagli

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELL USO DELLO STEMMA DEL COMUNE, DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE, DELLE BANDIERE, DELLA CONCESSIONE

Dettagli

Prefettura di Salerno Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Salerno Ufficio Territoriale del Governo OGGETTO: Salerno 25 aprile 2012 : cerimonia per la celebrazione del 67 Anniversario della Liberazione. Deposizione di corona al Monumento ai Caduti ed alla Lapide del Partigiano Ten. Ugo Stanzione. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Dettagli

G E N. B. C C. ( A ) C A V. U F F. V I O L A D O T T. B A S I L I O

G E N. B. C C. ( A ) C A V. U F F. V I O L A D O T T. B A S I L I O G E N. B. C C. ( A ) C A V. U F F. V I O L A D O T T. B A S I L I O INFORMAZIONI PERSONALI Stato civile: coniugato con prole Nazionalità: italiana Data di nascita: 26.03.1946 Luogo di nascita: Anzio (RM)

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE E POLIZIA AMMINISTRATIVA DELL UNIONE DEI COMUNI STURA ORBA E LEIRA

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE E POLIZIA AMMINISTRATIVA DELL UNIONE DEI COMUNI STURA ORBA E LEIRA UNIONE DEI COMUNI STURA, ORBA E LEIRA SERVIZIO ASSOCIATO POLIZIA LOCALE COMUNI DI: Campo Ligure, Masone, Rossiglione, Mele e Tiglieto Via Convento n 8 16013 Campo Ligure (GE) tel. 010/9269679 fax 010/9237301

Dettagli

Oggetto: Modalità di gestione del Fondo di Solidarietà di cui alla L.R. n. 23/2007.

Oggetto: Modalità di gestione del Fondo di Solidarietà di cui alla L.R. n. 23/2007. Allegato Oggetto: Modalità di gestione del Fondo di Solidarietà di cui alla L.R. n. 23/2007. Il Fondo di Solidarietà istituito dalla L.R. n. 23 del 10 dicembre 2007 è disciplinato secondo le seguenti modalità:

Dettagli

TRA LA G~NT. del Ministro degli Interni e del Capo della Polizia. di Giuliano Pasqualotto

TRA LA G~NT. del Ministro degli Interni e del Capo della Polizia. di Giuliano Pasqualotto FESTA POLZA TRA LA G~NT L L 143moanniversario di fondazione della Polizia di Stato celebrato presso la Scuola Allievi Agenti di Roma, lo scorso 19 maggio alla presenza del Capo dello Stato Oscar Luigi

Dettagli

Provincia di Lecce REGOLAMENTO Per l uso dello Stemma, del Gonfalone, della fascia tricolore, delle bandiere e per il cerimoniale del Comune.

Provincia di Lecce REGOLAMENTO Per l uso dello Stemma, del Gonfalone, della fascia tricolore, delle bandiere e per il cerimoniale del Comune. Città di Nardò Provincia di Lecce REGOLAMENTO Per l uso dello Stemma, del Gonfalone, della fascia tricolore, delle bandiere e per il cerimoniale del Comune. - 1 - Capo I CONTENUTO DEL REGOLAMENTO Art.1

Dettagli

Decisioni ordinarie del Presidente dell'assemblea legislativa IX Legislatura Anno 2015

Decisioni ordinarie del Presidente dell'assemblea legislativa IX Legislatura Anno 2015 Decisioni ordinarie del Presidente dell'assemblea legislativa IX Legislatura Anno 2015 N. DATA OGGETTO 25 22/06/2015 Concessione del patrocinio gratuito e utilizzo del logo dell'assemblea legislativa -

Dettagli

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA.

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA. CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze 31 Corso di Cooperazione Civile Militare (COCIM) DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA

Dettagli

OIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE SERVIZIO SOV.TI ASS.TI E AGENT I OIVISIONE 1 A SEZIONE PROGRESSIONE CARRIERA

OIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE SERVIZIO SOV.TI ASS.TI E AGENT I OIVISIONE 1 A SEZIONE PROGRESSIONE CARRIERA M'AlUIAPIC ITJT~PNn,1.1 MOD. 4 P.S.C DlPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA OIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE SERVIZIO SOV.TI ASS.TI E AGENT I OIVISIONE 1 A SEZIONE PROGRESSIONE CARRIERA N.333-0/9807.".

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI. Chi siamo...

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI. Chi siamo... ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI Chi siamo... Tutti coloro che, a qualunque titolo, abbiano prestato o prestino servizio nelle Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato ed Enti Periferici

Dettagli

CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME

CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME 1 CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME Dopo l ottima e significativa collaborazione con il Cedoc (ex Distretto Militare di Milano, ora Centro Documentale) avvenuta ad Ossona (MI) nella primavera scorsa; i due

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEL GONFALONE COMUNALE

REGOLAMENTO PER L USO DEL GONFALONE COMUNALE REGOLAMENTO PER L USO DEL GONFALONE COMUNALE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 48 del 30.11.2010 ART. 1 Contenuto del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina la rappresentanza

Dettagli

Tipo di azienda o settore Dipartimento della Protezione Civile

Tipo di azienda o settore Dipartimento della Protezione Civile CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCO ROSSITTO Nazionalità Italiana di nascita ROMA, 29 luglio 1974 ESPERIENZE LAVORATIVE Nome e indirizzo del datore Dal 27.12.2013 in corso - Dirigente -

Dettagli

A N G E L O A M B R O S I

A N G E L O A M B R O S I A N G E L O A M B R O S I Nato a Perugia, il 26 maggio 1954, ivi residente in Via Tiberina Nord n. 421/z-3. E-mail pmangelo@alice.it Coordinatore di Vigilanza D 3 in servizio presso il Corpo Polizia Municipale

Dettagli

Gen. Isp. Domenico ABBENANTE

Gen. Isp. Domenico ABBENANTE Gen. Isp. Domenico ABBENANTE LUOGO E DATA DI NASCITA: Avellino - 18 febbraio 1956 STATO CIVILE: Coniugato con tre figli RUOLO / POSIZIONE DI STATO: C.S.A. r.n. S.P.E. GRADO E ANZIANITA : Tenente dal 30/09/81

Dettagli

C.R.I. - Ispettorato Provinciale Volontari del Soccorso di Udine aggiornato dall Ispettore Provinciale Roberto Not 335.6073800 robertonot@tin.

C.R.I. - Ispettorato Provinciale Volontari del Soccorso di Udine aggiornato dall Ispettore Provinciale Roberto Not 335.6073800 robertonot@tin. CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE Regolamento per l uso dell'uniforme dei Volontari del Soccorso Regolamento di applicazione dell art.7, comma 3, del Regolamento dei Volontari del Soccorso emanato

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE MODALITA' DI USO DEI SEGNI DISTINTIVI DEL COMUNE E DI ESPOSIZIONE DELLE BANDIERE ALL'ESTERNO DEGLI EDIFICI COMUNALI

REGOLAMENTO SULLE MODALITA' DI USO DEI SEGNI DISTINTIVI DEL COMUNE E DI ESPOSIZIONE DELLE BANDIERE ALL'ESTERNO DEGLI EDIFICI COMUNALI COMUNE DI CESENA (Provincia di Forlì-Cesena) REGOLAMENTO SULLE MODALITA' DI USO DEI SEGNI DISTINTIVI DEL COMUNE E DI ESPOSIZIONE DELLE BANDIERE ALL'ESTERNO DEGLI EDIFICI COMUNALI TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO n. 26

RESOCONTO STENOGRAFICO n. 26 XVII LEGISLATURA Giunte e Commissioni RESOCONTO STENOGRAFICO n. 26 4ª COMMISSIONE PERMANENTE (Difesa) INTERROGAZIONI 69ª seduta (antimeridiana): mercoledì 4 giugno 2014 Presidenza del vice presidente DIVINA

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0147779 All.: 1; ann.: //. Roma,

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 21 del 22 aprile 2002 AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 2 - Pozzuoli - (Provincia di Napoli) - Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio Email istituzionale D'Amico Mauro 15/01/1960 Generale di Brigata Dirigente

Dettagli

- Corso di aggiornamento di operatore informatico E.C.A.P. L. 845/78 L.R. 24/76

- Corso di aggiornamento di operatore informatico E.C.A.P. L. 845/78 L.R. 24/76 TITOLI DI CURRICULUM Dati personali Cognome e Nome: Prastani Salvatore Luogo e data di nascita: a Belpasso (CT) il 12 Febbraio 1954 Codice fiscale: PRS SVT 54B12 A766K Stato civile: coniugato; Tel. - Cell.:

Dettagli

ATTI DEL CORSO. La nuova organizzazione sanitaria medico-legale militare alla luce delle recenti modifiche del C.O.M. ed altre disposizioni di legge

ATTI DEL CORSO. La nuova organizzazione sanitaria medico-legale militare alla luce delle recenti modifiche del C.O.M. ed altre disposizioni di legge ISPETTORATO GENERALE DELLA SANITÀ MILITARE Corso avanzato su argomenti complessi di medicina legale militare Ischia, 30-31 ottobre 2013 Stabilimento Balneo Termale Militare ATTI DEL CORSO La nuova organizzazione

Dettagli

Dott. ALESSANDRO CAMILLI

Dott. ALESSANDRO CAMILLI INFORMAZIONI PERSONALI Dott. ALESSANDRO CAMILLI VIA IRMA BANDIERA 32, 05100 TERNI (Italia) +39 3771392141 alex.camilli@tiscali.it ATTIVITA PERSONALI -Arbitro Di Calcio F.I.G.C. A.I.A. 1997 ad oggi Sezione

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE ONORANZE CADUTI IN GUERRA SACRARIO MILITARE CADUTI D OLTREMARE

MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE ONORANZE CADUTI IN GUERRA SACRARIO MILITARE CADUTI D OLTREMARE MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE ONORANZE CADUTI IN GUERRA SACRARIO MILITARE CADUTI D OLTREMARE Presidente Napolitano in occasione del Giorno dell'unita Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Dettagli

Pronto, qui Prima linea - Cisterna d'asti 13/11/14

Pronto, qui Prima linea - Cisterna d'asti 13/11/14 1 2 1968-1969 la grande contestazione nelle Università 12 dicembre 1969 strage di piazza Fontana 17 morti 88 feriti 28 maggio 1974 strage di piazza della Loggia a Brescia 8 morti e 102 feriti 4 agosto

Dettagli

MITT.: ASSOCIAZIONE GIOIA IN MOVIMENTO VIA CAIROLI, 33 C.F. 91117120724 70023 GIOIA DEL COLLE (BA)

MITT.: ASSOCIAZIONE GIOIA IN MOVIMENTO VIA CAIROLI, 33 C.F. 91117120724 70023 GIOIA DEL COLLE (BA) MITT.: ASSOCIAZIONE GIOIA IN MOVIMENTO VIA CAIROLI, 33 C.F. 91117120724 AL DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA CORSO VITTORIO EMANUELE II, 116 00186 ROMA ALLA C.A. DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE PUGLIA

Dettagli

COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D'ORDINI N. 3

COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D'ORDINI N. 3 COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D'ORDINI N. 3 Roma, 03 aprile 2015 Diramazione a tutti i comandi dipendenti fino a quelli di Brigata inclusi. N. 3 I Reparto Recadd - Concorso, per titoli

Dettagli

Comuni di Castrignano dei Greci e Corigliano d Otranto. dal Marzo 2012 in corso Comandante Polizia Municipale Comune di

Comuni di Castrignano dei Greci e Corigliano d Otranto. dal Marzo 2012 in corso Comandante Polizia Municipale Comune di Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome SIMONE SIMIONE E-Mail simionesimone@libero.it Cittadinanza Italiana Data di nascita 07.05.1980 Sesso Maschile Esperienza professionale Date dal Gennaio

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARMA DI CAVALLERIA

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARMA DI CAVALLERIA ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARMA DI CAVALLERIA SEZIONE DI VERCELLI E PROVINCIA Lodi s immola Ten.Mo.O.V.M. Paolo Solaroli di Briona Cap.M.O.V.M. Amedeo De Rege Thesauro Annesso al Regolamento Interno DISPOSIZIONI

Dettagli

Ordine della Stella d Italia

Ordine della Stella d Italia Ordine della Stella d Italia fonti normative Legge 3 febbraio 2011 n.13 (G.U. n.49 del 1.03.2011) Art. 1 Modifiche al decreto legislativo 9 marzo 1948, n. 812 1. L'articolo 1 del decreto legislativo 9

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE Livorno, 3 dicembre 2011 Signor Ministro della Difesa, Ammiraglio Giampaolo

Dettagli

Patrizia DE MICHELIS. Data di nascita Roma, 12 maggio 1951. Amministrazione Presta servizio presso il Ministero della difesa dal 9 novembre 1976.

Patrizia DE MICHELIS. Data di nascita Roma, 12 maggio 1951. Amministrazione Presta servizio presso il Ministero della difesa dal 9 novembre 1976. CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome Patrizia DE MICHELIS Data di nascita Roma, 12 maggio 1951. Qualifica Dirigente amministrativo II fascia con decorrenza giuridica 1 aprile 2001. Amministrazione

Dettagli

Pubblico tributo per chi si adopera per il prossimo

Pubblico tributo per chi si adopera per il prossimo Pubblico tributo per chi si adopera per il prossimo Venerdì 20 settembre in piazza Città di Lombardia si è svolta l'edizione 2013 della Giornata della gratitudine, cerimonia di premiazione degli operatori

Dettagli

Comune di incisa in Val d Arno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO

Comune di incisa in Val d Arno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO Comune di incisa in Val d Arno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER L USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DI PARTECIPAZIONE AL LUTTO. Approvato con delibera C.C.

Dettagli

GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno

GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno Gradi Forze Armate e di Polizia GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno Soldato Caporale Caporale Scelto Volontari in Ferma Breve Caporale Caporale Caporale Caporale Caporal Caporal

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO C O M U N E D I S C A L E T T A Z A N C L E A (PROVINCIA DI MESSINA) REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Approvato

Dettagli

Al Comune di Dro Via Torre n. 1 38074 DRO (TN)

Al Comune di Dro Via Torre n. 1 38074 DRO (TN) FAC SIMILE DI DOMANDA DA COMPILASI IN CARTA LIBERA DA COMPILARE A MACCHINA O STAMPATELLO (Barrare le ipotesi che ricorrono e compilare ove necessario) Al Comune di Dro Via Torre n. 1 38074 DRO (TN) DOMANDA

Dettagli

Udine bombardata una mostra all Archivio di Stato di Udine

Udine bombardata una mostra all Archivio di Stato di Udine Udine bombardata una mostra all Archivio di Stato di Udine di Laura Cerno * INTRODUZIONE La propaganda del regime fascista così si esprimeva sulla stampa specializzata, in merito all' eventuale possibilità

Dettagli

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata;

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata; Concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché dei loro superstiti, di cui all'articolo 4 della legge

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DELLE BENEMERENZE FEDERALI TITOLO I AL MERITO DEL CICLISMO ARTICOLO 1

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DELLE BENEMERENZE FEDERALI TITOLO I AL MERITO DEL CICLISMO ARTICOLO 1 REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DELLE BENEMERENZE FEDERALI TITOLO I AL MERITO DEL CICLISMO ARTICOLO 1 Il Consiglio Federale istituisce la distinzione Al merito del ciclismo federale allo scopo di CONSACRARE

Dettagli

DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 104 del 20/06/2013 OGGETTO: ISTITUZIONE DI UNA NUOVA VIA DEDICATA AL CARABINIERE SPERANZA GIULIO, MEDAGLIA D'ARGENTO AL VALOR MILITARE ALLA MEMORIA.

Dettagli

D o t t. G e l s o m i n o A n t o n i o V E N T U C C I. Curriculum formativo e professionale

D o t t. G e l s o m i n o A n t o n i o V E N T U C C I. Curriculum formativo e professionale D o t t. G e l s o m i n o A n t o n i o V E N T U C C I Residente: Viale Stazione, 94 82030 Ponte (BN) Domicilio:Viale Stazione,94-82030 Ponte (BN) Telefono 3356059572 Curriculum formativo e professionale

Dettagli

A ssociazione N azionale C arabinieri

A ssociazione N azionale C arabinieri Montevarchi e Arezzo, Corpo Associato della Polizia Municipale di Terranuova Bracciolini Montevarchi e degli Arbitri AIA del Valdarno. La sera del 16 giugno 2012, al termine del torneo sarà organizzata

Dettagli

COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D'ORDINI N. 6

COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D'ORDINI N. 6 COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA FOGLIO D'ORDINI N. 6 Roma, 20 aprile 2016 Diramazione a tutti i comandi dipendenti fino a quelli di Brigata inclusi. N. 6 I Reparto Recadd - Concorso, per titoli

Dettagli

Pagine di compleanni

Pagine di compleanni Pagine di compleanni DI ANNALISA BUCCHIERI E GIANNI SARROCCO Ogni anno, dal lontano 1949 nel cui mese di gennaio uscì il primo numero di Polizia Moderna, la rivista ha sempre dedicato ampio spazio a raccontare

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE di ANTONIO ROCCO nato a San Paolo del Brasile il 19/05/1955.

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE di ANTONIO ROCCO nato a San Paolo del Brasile il 19/05/1955. CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE di ANTONIO ROCCO nato a San Paolo del Brasile il 19/05/1955. PERCORSO PROFESSIONALE RUOLO : Sanitario PROFILO PROFESSIONALE : C. P. S. E. Infermiere Categoria : Ds

Dettagli

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 marzo 2009. Adozione del logo del Sistema di informazione per la sicurezza

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 marzo 2009. Adozione del logo del Sistema di informazione per la sicurezza Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 marzo 2009 Adozione del logo del Sistema di informazione per la sicurezza IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Vista la legge 3 agosto 2007, n.

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA

CROCE ROSSA ITALIANA CROCE ROSSA ITALIANA Avviso pubblico finalizzato alla stabilizzazione di n. 39 posizioni relative a rapporti a tempo determinato, Area professionale A, posizione economica A2, ( 38 posti per profilo tecnico

Dettagli

Liceo Classico e delle Scienze umane F. Durante Frattamaggiore (NA) IL LICEO CLASSICO E DELLE SCIENZE UMANE F.DURANTE di FRATTAMAGGIORE

Liceo Classico e delle Scienze umane F. Durante Frattamaggiore (NA) IL LICEO CLASSICO E DELLE SCIENZE UMANE F.DURANTE di FRATTAMAGGIORE Liceo Classico e delle Scienze umane F. Durante Frattamaggiore (NA) IL LICEO CLASSICO E DELLE SCIENZE UMANE F.DURANTE di FRATTAMAGGIORE in collaborazione con L Associazione ex alunni del Liceo classico

Dettagli

REGOLAMENTO per l uso dello stemma e del gonfalone.

REGOLAMENTO per l uso dello stemma e del gonfalone. REGOLAMENTO per l uso dello stemma e del gonfalone. Approvato con delibera della Commissione Straordinaria con i poteri del Consiglio Comunale n. 47 del 10/04/2014 Esecutivo dal 10 aprile 2014 INDICE CAPO

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI CERIMONIALE E DISCIPLINA DELLE PRECEDENZE TRA LE CARICHE PUBBLICHE (GIUGNO 2008)

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI CERIMONIALE E DISCIPLINA DELLE PRECEDENZE TRA LE CARICHE PUBBLICHE (GIUGNO 2008) DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI CERIMONIALE E DISCIPLINA DELLE PRECEDENZE TRA LE CARICHE PUBBLICHE (GIUGNO 2008) TESTO COORDINATO Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 aprile 2006 (G.U.

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA BANDO DI CONCORSO XXXVIII CONFERENZA DEI GIOVANI AVVOCATI PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI ROMA

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA BANDO DI CONCORSO XXXVIII CONFERENZA DEI GIOVANI AVVOCATI PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI ROMA CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA BANDO DI CONCORSO XXXVIII CONFERENZA DEI GIOVANI AVVOCATI PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI ROMA Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma e i Segretari della

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI OPERATORE TECNICO E/O COADIUTORE AMMINISTRATIVO, DA ASSEGNARE AL SERVIZIO PRENOTAZIONI CUP CALL CENTER DELL ASP DI

Dettagli