COMUNE DI CAULONIA Provincia di Reggio Calabria Tel fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CAULONIA Provincia di Reggio Calabria Tel. 0964-860825 fax 0964-860833"

Transcript

1 COMUNE DI CAULONIA Provincia di Reggio Calabria Tel fax AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO NOLO A CALDO AUTOSPURGO. ART. 1) OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto la fornitura di servizi per pulizia vasche di sollevamento, espurgo di tronchi fognari, raccolta dei materiali di risulta e loro trasporto per lo smaltimento. E a cura e spese della ditta appaltatrice sia la scelta dell impianto di smaltimento sia la compilazione del formulario di accompagnamento rifiuti. ART.2) DURATA DELL APPALTO Il servizio oggetto del presente appalto avrà la durata fino all esaurimento dell importo contrattuale. ART. 3) AMMONTARE DELL APPALTO Il servizio del presente appalto ammonta ad ,91 oltre I.V.A.. Tale importo verrà decurtato dal ribasso offerto in sede di gara sul prezzo orario posto a base d asta di 50,00 oltre I.V.A. ART. 4) DESCRIZIONE DEI LAVORI Tutti i lavori del presente appalto saranno effettuati sulla rete fognaria e relativi vasche di sollevamento nell ambito territoriale del Comune di Caulonia: Caulonia Marina, Frazione Focà, Caulonia Centro, Frazione Ursini, Frazione San Nicola. Data la problematica dell accesso al Centro Storico, la ditta appaltatrice dovrà mettere a disposizione automezzi con dimensioni tali da garantire ed assicurare l accesso. a) Espurgo e pulizia di condotte fognarie e vasche di sollevamento Lo spurgo consiste nel rimuovere ed asportare, con uno o più passaggi, le sabbie e le materie solide dal fondo o dalle pareti di condotte fognarie di qualsiasi diametro e materiale, comprese pozzetti e/o altri manufatti di convogliamento, in modo che in essi i liquami fognari possano defluire liberamente; terminata la pulizia delle opere su indicate, la ditta appaltatrice provvederà con getto d acqua ad alta pressione al lavaggio delle pareti dei manufatti nonché della sede stradale ove sporcata durante le operazioni, con contemporanea aspirazione dei materiali di risulta. Particolare cura dovrà essere prestata dalla ditta aggiudicataria nell esecuzione delle operazioni di apertura e ricollocamento dei coperchi di chiusura. b) Automezzi attrezzati La ditta appaltatrice dovrà fornire automezzi idoneamente attrezzati per: - Rimuovere ed asportare sabbie e materie solide e/o organiche dal fondo e dalle pareti di condotte fognarie e vasche di sollevamento, in modo da ripristinare le ottimali condizioni di esercizio; la pulizia delle vasche, se necessario, sarà eseguita anche dall interno ed il personale operante dovrà essere equipaggiato allo scopo, secondo le norme di sicurezza vigenti. - Disintasamento di condotte: lavaggio con acqua ad alta pressione di tubazioni di qualsiasi sezione e materiale, utilizzate per il convogliamento di liquami fognari, per ripristinarne il regolare funzionamento, con contemporanea aspirazione dell acqua di lavaggio.

2 - Ricerca di condotte e di pozzetti: individuazione dei tracciati non noti di condotte fognarie, localizzazione di pozzetti che non risultassero visibili, in quanto ricoperte da asfaltature, pavimentazioni, ricariche di inerti e/o manti vegetali. L automezzo/i richiesto/i per i lavori e/o le assistenze del caso, dovrà arrivare sul luogo dell intervento predisposto al massimo delle sue capacità operative: - Dovrà essere condotto da persona esperta ed adeguatamente preparata al suo utilizzo; - Dovrà essere fornito di carburante, acqua per i lavaggi, materiali di normale consumo, tutte le normali attrezzature fresanti per la rimozione di radici e/o altri corpi occludenti la tubazione, ogni altro onere per renderlo completamente funzionante e funzionale all intervento richiesto; - La cisterna dovrà essere vuota sia da liquami che da materiali solidi. Il noleggio avrà inizio con l arrivo del mezzo sul luogo di impiego e terminerà con la conclusione dell intervento. c) Ispezioni Televisive L ispezione televisiva consiste nell effettuare indagini, per mezzo di idonea apparecchiatura semovente di ripresa e registrazione, su condotte fognarie per verificarne lo stato e/o la presenza di eventuali corpi estranei, crolli, cedimenti, ecc. Sarà della ditta appaltatrice fornire tutto il personale per l esecuzione dell intervento di indagine visiva richiesto dall Ufficio tecnico comunale. A fine intervento dovrà essere consegnata all Ufficio tecnico comunale, entro giorni due lavorativi, una copia della registrazione effettuata su supporto magnetico/ottico (CD). Al termine di ogni intervento la Ditta appaltatrice dovrà predisporre la seguente documentazione: - Rapporto o bolla di lavoro, da consegnare immediatamente in copia all incaricato del Comune di Caulonia, nel quale dovranno essere riportati i dati identificativi dell automezzo impiegato, località in cui è venuto l intervento, descrizione dello stesso e durata oraria, tale documento dovrà essere controfirmato dall incaricato del Comune di Caulonia che ha seguito i lavori. ART. 5) CARATTERISTICHE DELLE PRESTAZIONI a) Lavori programmati Tali lavori verranno effettuati entro la fascia oraria dalle ore 07,00 alle ore 13,00 dei giorni feriali, previo ordine alla ditta mediante fax entro le ore 14,00 del giorno lavorativo precedente. La ditta ha l obbligo di trovarsi sul luogo dell intervento all orario stabilito nella comunicazione inviata dall Ufficio tecnico del Comune di Caulonia. b) Interventi urgenti Tali prestazioni consistono in interventi dichiarati urgenti ad insindacabile giudizio del Dirigente Area Tecnica del Comune di Caulonia, richiesti senza preavviso durante il normale orario di lavoro. La ditta appaltatrice ha l obbligo di intervenire sul posto di lavoro entro 2 (due) ore dalla richiesta anche telefonica. La ditta dovrà allo scopo predisporre un recapito telefonico funzionante 24 ore su 24 e garantire la disponibilità dei mezzi nei limiti sopra fissati. Sono, altresì, interventi urgenti le prestazioni richieste durante il servizio di reperibilità e pronto intervento. La mancata esecuzione di interventi urgenti è motivo per cui l Ente appaltante possa chiedere la risoluzione del contratto. c) Prestazioni in servizio di reperibilità e pronto intervento Al di fuori del normale orario di lavoro e nei giorni festivi, il servizio di reperibilità e pronto intervento dovrà essere assicurato dalla ditta aggiudicataria per tutto il periodo previsto contrattualmente. A tale scopo la ditta dovrà comunicare il nominativo del responsabile tecnico dei lavori. Tale responsabile dovrà essere dotato di telefono cellulare portatile al fine di poter essere reperibile,

3 compresi gli orari notturni e festivi, durante tutto il tempo in cui la ditta rimarrà assegnataria dei lavori di cui al presente Capitolato. La ditta dovrà inoltre garantire la disponibilità dei mezzi richiesti pronti ad intervenire sul posto di lavoro entro due ore dalla chiamata dal responsabile del Comune di Caulonia. La ditta appaltatrice dovrà presentare l elenco delle macchie che intende utilizzare. Gli operatori dovranno essere dotati di specifica capacità e esperienza; l esecuzione dei lavori dovrà sempre essere effettuata secondo le regole dell arte e con la massima diligenza. In ogni caso, dell operato del personale risponderà, a tutti gli effetti, la ditta appaltatrice. Gli operatori, si sensi del Nuovo Codice della Strada, dovranno essere visibili sia di giorno che di notte mediante indumenti da lavoro fluorescenti e rifrangenti. ART. 6) OBBLIGHI, ONERI E RESPONSABILITA DELL APPALTATORE Sono a carico della ditta i seguenti oneri, esonerandosi l amministrazione Comune di Caulonia da ogni inerente responsabilità civile e penale per danni a persone o cose. a) tutti gli obblighi e oneri che derivano dall osservanza del presente Capitolato speciale d appalto; b) l osservanza delle vigenti disposizioni di legge sulla assunzione della manodopera; c) tutti gli obblighi ed oneri inerenti alla previdenza, assistenza, assicurazione infortuni, malattie sociali e la tutela sindacale degli operai a norma delle leggi e regolamenti vigenti e di quelle che venissero emanati; d) l obbligo di attuare nei confronti dei lavoratori dipendenti, condizioni normative e retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti collettivi vigenti; e) l adozione, nell esecuzione di tutti i lavori, dei procedimenti e delle cautele necessarie per garantire la vita e la incolumità degli operai, delle persone addette ai lavori stessi e dei terzi, nonché per evitare danni a beni pubblici e privati; f) la formazione del cantiere attrezzato, in relazione all entità dell intervento, con tutti i più moderni e perfezionati impianti per assicurare una perfetta e rapida esecuzione del lavoro commissionato; g) le segnalazioni, se necessario, diurne e notturne e le tabelle di transito interrotto e di pericolo e le altre misure di sicurezza nonché, difese, presidi, staccionate, parapetti e quant altro può occorrere per l incolumità di persone, animali e cose. Si dichiara espressamente che l Amministrazione Comunale resta interamente sollevata da ogni responsabilità civile e penale per danni a persone o cose che si verificassero in cantiere durante l esecuzione dei lavori. La ditta risponderà direttamente di danni alle persone ed alle cose nonché dei danni diretti ed indiretti a servizi esistenti nel sottosuolo, comunque provocati nell esecuzione dell appalto, restando a suo completo ed esclusivo carico qualsiasi risarcimento, senza diritto di rivalsa o di compensi da parte dell amministrazione comunale, salvo gli interventi a suo favore da parte di compagnie assicurative. La ditta dovrà essere assicurata per la responsabilità civile verso terzi, la quale dovrà comprendere, come minimo, la copertura dei rischi derivanti da: - Danni a persone e cose dell impresa, del Comune di Caulonia e dei terzi, che possono essere causati durante i trasferimenti, le operazioni di espurgo, pulizia, ispezione o qualsiasi altro intervento con idrogetto ad alta pressione o altro mezzo attrezzato; - Danni diretti ed indiretti a servizi esistenti nel sottosuolo. L assicurazione deve valere fino alla concorrenza di ,00 unico per ogni sinistro. Copia della polizza assicurativa dovrà essere presentata prima della stipula del contratto. ART. 7) PENALE: Per ogni ora di ritardo verrà applicata una penale di 50,00/ora ART. 8) CAUZIONE DEFINITIVA: L aggiudicatario definitivo dovrà presentare: Garanzia fidejussoria ai sensi dell art. 113 del D.Lgs. n. 163/2006, a titolo di cauzione definitiva intestata al Comune di Caulonia pari al 10% dell importo contrattuale. In caso di aggiudicazione con ribasso d asta superiore al 10%, la garanzia fidejussoria è aumentata di tanti punti percentuali

4 quanti sono quelli eccedenti il 10%; ove il ribasso sia superiore al 20%, l aumento è di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20%. Si applica l art. 40, comma 7 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. ART. 9) DANNI DI FORZA MAGGIORE: saranno considerati danni di forza maggiore, quelli provocati da eventi imprevedibili o eccezionali e per i quali l Appaltatore non abbia trascurato le ordinarie precauzioni. L Appaltatore è tenuto a prendere tutte le misure preventive atte a evitare tali danni o provvedere alla loro immediata eliminazione. Nessun compenso sarà dovuto quando a determinare il danno abbia concorso la colpa o la negligenza dell Appaltatore o dei suoi dipendenti, resteranno inoltre a totale carico dell Appaltatore i danni subiti dalle opere provvisionali, nonché i danni o perdite di mezzi, utensili o attrezzature di servizio e, in generale, di quant altro occorra all esecuzione piena e perfetta del servizio. Questi danni dovranno essere denunciati immediatamente e in nessun caso, sotto pena di decadenza, oltre il giorno seguente dalla data dell avvenimento. L Appaltatore non potrà, sotto nessun pretesto, sospendere o rallentare l esecuzione del servizio, tranne in quelle parti per le quali lo stato delle cose debba rimanere inalterato fino all esecuzione dell accertamento dei fatti. ART. 10 PREZZI UNITARI REVISIONE PREZZI: Il prezzo a base d asta é stabilito in 50,00/ora. In tale prezzo si intendono comprese tutte le spese sia generali che particolari, sia provvisorie che definitive nessuna esclusa od eccettuata che l assuntore debba incontrare per la perfetta esecuzione del servizio. Non è ammesso procedere alla revisione dei prezzi, e non si applica il primo comma dell art del codice civile, pertanto il prezzo contrattuale debba ritenersi fisso ed invariabile. ART. 11 SUBAPPALTO: l affidamento in subappalto, se dichiarato in sede di gara, deve essere sempre autorizzato dall Ente Appaltante ed è subordinato al rispetto delle disposizioni di cui all art. 170 del DPR 207/2010. ART. 12 AVVALIMENTO: ai sensi dell articolo 49 del D.Lgs. n. 163/2006 è ammesso l avvalimento ai fini della dimostrazione del possesso dei requisiti di carattere economico-finanziario e tecnico-professionale. ART. 13 SORVEGLIANZA DEL SERVIZIO CONTESTAZIONI: Il compito di sorveglianza, direzione e coordinamento del servizio spetterà ai tecnici del settore LL.PP. del Comune di Caulonia. La regolarità dell espletamento del servizio sarà accertata medianti le seguenti verifiche anche a campione disposte a discrezione dell Ufficio Tecnico del Comune di Caulonia: - verifiche effettuate direttamente dall Ufficio Tecnico senza preavviso - verifiche in contradditorio con la ditta, previo preavviso di almeno tre giorni. Ogni inadempienza rilevata sarà formalizzata per iscritto all appaltatore, da tale atto quest ultimo avrà a disposizione due giorni per la regolarizzazione dell intervento, dopodiché sarà facoltà dell Amministrazione far eseguire l intervento da altra ditta con successiva rivalsa economica sull appaltatore. Dopo che due inadempienze non siano state regolarizzate entro il termine di due giorni sopra fissato, si procederà, alla risoluzione del contratto. Ai fini dell applicazione della precedente clausola contrattuale, potranno essere considerate inadempienze anche il non rispetto dei termini, e l esecuzione del servizio. ART. 14 MODALITA DI PAGAMENTO: i pagamenti saranno effettuati mensilmente a consuntivo attraverso le seguenti fasi successive: - emissione della relativa fattura da parte dell appaltatore, con allegati gli Ordini di Lavoro e registrazione della stessa al protocollo dell Ente; - l Ufficio Tecnico provvederà all accertamento della conformità della fattura in base a quanto ordinato, previo riscontro di corrispondenza, per qualità e quantità, del servizio effettuato con quanto pattuito e di concordanza degli importi fatturati con quelli stabiliti; - entro trenta giorni dalla data di acquisizione della fattura al protocollo, nel caso in cui il controllo abbia dato esito positivo, il responsabile del Settore provvederà alla liquidazione della suddetta fattura con atto formale dopo l acquisizione del DURC. In caso di Raggruppamento d imprese, il pagamento dei corrispettivi sarà effettuato esclusivamente in favore della capogruppo. ART. 15) CONTRATTO Il contratto sarà stipulato esclusivamente con atto pubblico informatico ovvero in modalità elettronica, ai sensi del comma 13, art. 11 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. (come integrato dalla legge n. 221/2012), presso la sede dell Ente appaltante. Nello stesso non sarà inserita la clausola compromissoria.

5 Sono a carico della ditta aggiudicataria le spese di contratto, comprese quelle di bollo, registro e quelle propedeutiche, connesse e correlate alla stipula del contratto di affidamento. Ove nei termini fissati, l aggiudicatario non si presenti per la consegna dei lavori o per la stipula del contratto, l Ente Appaltante procederà nei termini di legge all applicazione delle relative sanzioni e segnalazioni. L Ente appaltante si riserva di procedere alla consegna dei lavori all aggiudicatario sotto riserva di stipula del contratto. ART. 15 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO: l Amministrazione si riserva la facoltà di risolvere il contratto di appalto in qualsiasi momento, senza alcun genere di indennità e compenso per la ditta appaltatrice, qualora i mezzi utilizzati per l esecuzione del servizio non dessero sicuro affidamento e garanzie in fatto di sicurezza dei lavoratori, a giudizio insindacabile dell Amministrazione. E inoltre facoltà dell Amministrazione risolvere il contratto qualora si verbalizzassero inadempienze di cui all art. 13 del presente Capitolato. In questi casi, all Appaltatore sarà accreditato il semplice importo del servizio regolarmente effettuato, con deduzione dell ammontare delle penali per i ritardi eventualmente già maturati al momento della risoluzione ed all escussione della garanzia definitiva Immediata risoluzione nei casi in cui l Appaltatore esegua transazioni senza avvalersi di banche o della Società Poste Italiane S.p.A. Il Responsabile Area Tecnica Arch. Ilario Naso

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

A.S.L. 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER OPERE DI FALEGNAME - VETRAIO - FABBRO ANNO 2007

A.S.L. 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER OPERE DI FALEGNAME - VETRAIO - FABBRO ANNO 2007 A.S.L. 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER OPERE DI FALEGNAME - VETRAIO - FABBRO ANNO 2007 1 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento della manutenzione ordinaria, programmata

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce *********** GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI

Comune di Galatina. Provincia di Lecce *********** GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI GESTIONE DEL SERVIZIO DI AFFISSIONE MANIFESTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GALATINA E FRAZIONI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto dell Appalto è il Servizio di affissione

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : Dal 1 MAGGIO 2012 AL 30 APRILE 2015 PRESCRIZIONI SPECIFICHE E TECNICHE ART. 1 - OGGETTO L

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la fornitura del servizio di assistenza domiciliare a favore degli

Dettagli

SEGNALAZIONE RISCHI SPECIFICI ATTIVITA DI CANTIERE TEMPORANEO RETE E IMPIANTI FOGNATURA (ex art.7 D.Lgs. 626/94)

SEGNALAZIONE RISCHI SPECIFICI ATTIVITA DI CANTIERE TEMPORANEO RETE E IMPIANTI FOGNATURA (ex art.7 D.Lgs. 626/94) SEGNALAZIONE RISCHI SPECIFICI ATTIVITA DI CANTIERE TEMPORANEO RETE E IMPIANTI FOGNATURA (ex art.7 D.Lgs. 626/94) Generalità In applicazione al dettato dell art.7 del D.Lgs. 626/94, ASI SpA Azienda Servizi

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI GAVIRATE Provincia di Varese

COMUNE DI GAVIRATE Provincia di Varese COMUNE DI GAVIRATE Provincia di Varese CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMMOBILI E DELLE RETI DI PROPRIETA COMUNALE OPERE DA IMPRENDITORE EDILE ANNI 2010 2011-2012 UFFICIO

Dettagli

COMUNE DI CADREZZATE PROVINCIA DI VARESE - AREA TECNICA -

COMUNE DI CADREZZATE PROVINCIA DI VARESE - AREA TECNICA - CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI PERIODO 01 GIUGNO 2009 31 MAGGIO 2011. ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Formano oggetto del seguente appalto le prestazioni relative a

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : biennale dal 01 FEBBRAIO 2007 al 31 GENNAIO 2009 Rinnovabile per ulteriori due anni. PRESCRIZIONI

Dettagli

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v.

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. FOGLIO CONDIZIONI ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La scrivente Società intende affidare l incarico per il servizio di carico - trasporto avvio a recupero, presso impianto/i di compostaggio, della frazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di manutenzione programmata e straordinaria

Dettagli

Comunità Montana.. della provincia di

Comunità Montana.. della provincia di Comunità Montana.. della provincia di CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DI. NEI COMUNI DI.. DELLA COMUNITA MONTANA.. Art. 1 - OGGETTO DEI LAVORI I lavori

Dettagli

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CCIAA DI LODI PER IL PERIODO - 01/01/2011-31/12/2013 CIG 06218796C7 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Servizio Sanitario Nazionale Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Il presente Capitolato Speciale ha per

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA AREA SERVIZI AL CITTADINO E AL TERRITORIO SETTORE AMBIENTE SERVIZIO SUOLO RIFIUTI

PROVINCIA DI VICENZA AREA SERVIZI AL CITTADINO E AL TERRITORIO SETTORE AMBIENTE SERVIZIO SUOLO RIFIUTI PROVINCIA DI VICENZA AREA SERVIZI AL CITTADINO E AL TERRITORIO SETTORE AMBIENTE SERVIZIO SUOLO RIFIUTI Partita IVA e Codice Fiscale: 00496080243 Domicilio fiscale: Palazzo Godi Nievo, Contrà Gazzolle 1

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

(Provincia di Reggio Calabria)

(Provincia di Reggio Calabria) CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI Art. 1 Oggetto dell appalto Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento dell affissione di manifesti, avvisi e fotografie, di

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO

CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO CAPITOLATO D ONERI E SCHEMA DI CONTRATTO INDIVIDUAZIONE DI UN OPERATORE ECONOMICO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE E DELLA RELATIVA MANUTENZIONE DI UNA FLOTTA DI BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI COMUNE DI NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTÀ Servizio Lavori Pubblici CAPITOLATO SPECIALE D ONERI MANUTENZIONE AUTOMEZZI COMUNALI ANNO 2013 Agosto 2012 Aggiornamento. Novembre FUNZIONARIO

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO. la nostra civiltà contro il pizzo e l usura. Settore III - Servizi Socio-assistenziali CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI AGRIGENTO. la nostra civiltà contro il pizzo e l usura. Settore III - Servizi Socio-assistenziali CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI AGRIGENTO Settore III - Servizi Socio-assistenziali la nostra civiltà contro il pizzo e l usura CAPITOLATO D ONERI Relativo all affidamento del servizio di assistenza igienico-personale ai soggetti

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

Documentazione di gara

Documentazione di gara Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 OGGETTO ALLESTIMENTO DEGLI SPAZI ESPOSITIVI ALL INTERNO DEL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL CENTRO STRORICO E RECUPERO DELL AREA DELLA ROCCA CON

Dettagli

CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI

CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI DI Manutenzione della rete idrica e fognaria a servizio dell intero territorio

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto del servizio, durata e compenso.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

ROMA CAPITALE ISTITUZIONE SISTEMA BIBLIOTECHE CENTRI CULTURALI

ROMA CAPITALE ISTITUZIONE SISTEMA BIBLIOTECHE CENTRI CULTURALI ROMA CAPITALE ISTITUZIONE SISTEMA BIBLIOTECHE CENTRI CULTURALI SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA, PROGRAMMATA E PERIODICA DEI SISTEMI ANTINTRUSIONE, SISTEMI RILEVAZIONE FUMI E SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO Repertorio n. del REGIONE PUGLIA Contratto relativo ai Servizi di assistenza tecnica e supporto alle attività, connesse all'applicazione dei Regolamenti (CE) 1083/2006 e 1828/06, dell'autorità

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

A l l e g a t o C. C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO

A l l e g a t o C. C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO A l l e g a t o C C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Capitolato d oneri per l aggiudicazione del servizio di brokeraggio

Dettagli

S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A

S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Allegato 5 DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE DI COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI EX D.LGS. 81/2008 E S.M.I. PER LE OPERE DI RIORDINO

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DIPARTIMENTO II Ufficio AMBIENTE Telefono 0771.469227 Fax 0771.469265

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DIPARTIMENTO II Ufficio AMBIENTE Telefono 0771.469227 Fax 0771.469265 COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DIPARTIMENTO II Ufficio AMBIENTE Telefono 0771.469227 Fax 0771.469265 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO RICOVERO, MANTENIMENTO E CURA DI CANI

Dettagli

La ditta venditrice dovrà assicurare la garanzia e l assistenza dei mezzi tramite una officina autorizzata entro 15 km. dalla sede comunale.

La ditta venditrice dovrà assicurare la garanzia e l assistenza dei mezzi tramite una officina autorizzata entro 15 km. dalla sede comunale. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA DI n 1 MINIBUS ELETTRICO, CHIAVI IN MANO, PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO PERSONE ALL INTERNO DEL CIMITERO CIVICO MONUMENTALE 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

Rio Marina AVVISO PUBBLICO

Rio Marina AVVISO PUBBLICO Rio Marina Comune elbano AVVISO PUBBLICO OGGETTO : Avviso di gara di licitazione privata per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Si rende noto che con

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n.6 del 25-08-2014 SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA

Dettagli

AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035.

AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035. AREA RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE SERVIZI A RETE E PATRIMONIO Servizio Patrimonio P.zza Matteotti n. 3-24121 Bergamo Tel. 035.399412 / fax 035.399050 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI GESTIONE

Dettagli

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco.

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco. GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE C.I.G. 60347701BF CAPITOLATO SPECIALE Responsabile Unico del Procedimento Ing. Gianfranco Marcelli 1 INDICE Art. 1 Glossario Art. 2 Oggetto dell Appalto

Dettagli

COMUNE DI MONTEMURLO (Provincia di PRATO)

COMUNE DI MONTEMURLO (Provincia di PRATO) Art. 1 OGGETTO DEI LAVORI COMUNE DI MONTEMURLO (Provincia di PRATO) Il presente documento ha per oggetto realizzazione di impianto fotovoltaico da circa 9,600 KWp presso la Scuola Media Salvemini La Pira

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 (CIG ZB415FBACD) Art.

Dettagli

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO)

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE, PORTIERATO, FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO, PER UFFICI E SERVIZI PROVINCIALI CIG: 4178959A0D ALLEGATO A/4

Dettagli

COMUNE DI SESTO ED UNITI

COMUNE DI SESTO ED UNITI COMUNE DI SESTO ED UNITI Provincia di Cremona Gestione RSA Casa Soggiorno Nolli-Pigoli Allegato alla delibera G.C. n. 184 del 27.10.2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI

Dettagli

S.P.T. Servizi Pubblici Teramani S.p.A. Via Nicola Dati n. 20 64100 Teramo Tel. 0861-246301 - 251301 Fax 0861-253926

S.P.T. Servizi Pubblici Teramani S.p.A. Via Nicola Dati n. 20 64100 Teramo Tel. 0861-246301 - 251301 Fax 0861-253926 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI AUTOSPURGO C/O RETI FOGNARIE ED IMPIANTI DEPURATIVI CONDOTTI DALLA S.P.T. S.p.A. 1 1- GENERALITA Il presente capitolato d oneri ha per oggetto gli interventi

Dettagli

COMUNE DI ARDEA. (Prov. di Roma) REP 5156 VARIANTE SUPPLETIVA IN CORSO D OPERA CONTRATTO PER I LAVORI DI RECUPERO STRUTTURA DISMESSA

COMUNE DI ARDEA. (Prov. di Roma) REP 5156 VARIANTE SUPPLETIVA IN CORSO D OPERA CONTRATTO PER I LAVORI DI RECUPERO STRUTTURA DISMESSA COMUNE DI ARDEA (Prov. di Roma) REP 5156 VARIANTE SUPPLETIVA IN CORSO D OPERA CONTRATTO PER I LAVORI DI RECUPERO STRUTTURA DISMESSA VECCHIO DEPURATORE PER REALIZZAZIONE PRESIDIO ASL. REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI RECUPERO E/O SMALTIMENTO RIFIUTI INGOMBRANTI, RUP ED ALTRI RIFIUTI SPECIALI, DERIVANTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI CARDITO PER LA DURATA DI ANNI 1. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO DI ESPURGO FOSSE BIOLOGICHE DEL FABBRICATO SEDE DELLA STRUTTURA PER ANZIANI DI VIA MAZZINI, 81 DI FORMIGINE

CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO DI ESPURGO FOSSE BIOLOGICHE DEL FABBRICATO SEDE DELLA STRUTTURA PER ANZIANI DI VIA MAZZINI, 81 DI FORMIGINE CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO DI ESPURGO FOSSE BIOLOGICHE DEL FABBRICATO SEDE DELLA STRUTTURA PER ANZIANI DI VIA MAZZINI, 81 DI FORMIGINE Bando di gara codice CIG: Z08153D144 Art. 1 - Definizioni Col nome

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE CIG 543712162F

CAPITOLATO SPECIALE CIG 543712162F CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO ELETTRONICI IN FAVORE DEI DIPENDENTI DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO SALERNO ENERGIA CIG 543712162F Art. 1 Oggetto

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

CAPITOLATO CONTRATTUALE

CAPITOLATO CONTRATTUALE COMUNE DI PRATO CAPITOLATO CONTRATTUALE SERVIZIO DI NOLEGGIO CON MANUTENZIONE DI MACCHINE FOTOCOPIATRICI PER GLI UFFICI COMUNALI Area Risorse Finanziarie Servizio Patrimonio Amministrativo Via Del Ceppo

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN SALVATORE PESARO CAPITOLATO SPECIALE PER L ACQUISIZIONE DI ATTREZZATURE SANITARIE VARIE

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN SALVATORE PESARO CAPITOLATO SPECIALE PER L ACQUISIZIONE DI ATTREZZATURE SANITARIE VARIE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN SALVATORE PESARO CAPITOLATO SPECIALE PER L ACQUISIZIONE DI ATTREZZATURE SANITARIE VARIE Art.1 OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente Capitolato Speciale ha come oggetto la

Dettagli

SOMMA DISPONIBILE 24.590,16 OLTRE I.V.A. ART. 1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

SOMMA DISPONIBILE 24.590,16 OLTRE I.V.A. ART. 1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO COMUNE DI PALERMO Area AMMIN ISTRATIVA DELLA R IQUALIF ICAZIONE URBANA E DELLE INFRASTRUTTURE Ufficio Contratti ed Approvvigionamenti Via Roma, 209 90133 Palermo T e l. 0 9 1 7 4 0 3 5 9 2 - m a i l :

Dettagli

COMUNE DI VALLEFIORITA PROVINCIA DI CATANZARO MANUTENZIONE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE. Schema di Convenzione

COMUNE DI VALLEFIORITA PROVINCIA DI CATANZARO MANUTENZIONE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE. Schema di Convenzione COMUNE DI VALLEFIORITA PROVINCIA DI CATANZARO MANUTENZIONE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE Schema di Convenzione Art. 1 Oggetto del lavoro Il presente schema di convenzione

Dettagli

SERVIZIO DI RITIRO CARTA E CARTONE PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

SERVIZIO DI RITIRO CARTA E CARTONE PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI RITIRO CARTA E CARTONE PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SOMMARIO Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1 - Oggetto dell'appalto, stima quantitativi e importo

Dettagli

COMUNE DI CECINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI CECINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI CECINA PROVINCIA DI LIVORNO Settore Opere Pubbliche e Patrimonio Ufficio Manutenzioni Q U A D E R N O D O N E R I SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE Il Dirigente

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma)

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma) Repertorio n. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO (Provincia di Roma) CONTRATTO D APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SOCIALE E DOMICILIARE DESTINATO AI MINORI, DISABILI, ANZIANI RESIDENTI NEL

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9 COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pag. 1 di 9 Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio

COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio Piazza S.Eufemia, 7-23036 Teglio (S0) - Tel. 0342/789.011 - Telefax 0342/781336- C/c postale 11837234 P.IVA 00114190143 - Cod.fisc. 83000770145 SETTORE AFFARI GENERALI

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione.

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione. QUADERNO D ONERI PER I SERVIZI DI SORVEGLIANZA ARMATA E DI TELESORVEGLIANZA MEDIANTE COLLEGAMENTO AL SISTEMA D ALLARME DEL MUSEO G. FATTORI PRESSO VILLA MIMBELLI E DELLA STRUTTURA ESPOSITIVA ATTIGUA EX

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi dell art. 4 comma 1 del Regolamento comunale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISANAMENTO AREE PUBBLICHE ATTRAVERSO OPERAZIONI DI RIMOZIONE, TRASPORTO E SMALTIMENTO, DEI RIFIUTI DI VARIA NATURA ABBANDONATI

Dettagli

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it www.oppaterni.com P.IVA 00526840558 cod. fisc. 80000070559 CAPITOLATO TECNICO Art.

Dettagli

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO D APPALTO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI SEDE IN VIA PO, 22

Dettagli

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il Fornitore ) Si conviene e si stipula quanto segue: 1. OGGETTO

Dettagli

SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZAASSICURATIVA (BROKERAGGIOASSICURATIVO) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO

SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZAASSICURATIVA (BROKERAGGIOASSICURATIVO) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO Provincia Regionale di Catania Ufficio Provveditorato-Economato (codice fiscale 00397470873) SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZAASSICURATIVA (BROKERAGGIOASSICURATIVO) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ART.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI GARA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE PER AUTOTRAZIONE PRESSO L AUTORIMESSA DI MARINO DEL TRONTO ANNO 2015 Gara per fornitura di gas metano Anno 2015_ Capitolato speciale D

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato U.O. Economato SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL COMUNE DI RIMINI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile (Dott.

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO TRIENNIO 2012-2014 ARTICOLO 1 OGGETTO DELL

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SEVIZIO DI GESTIONE, CONTROLLO E REVISIONE DEGLI ESTINTORI NEGLI IMMOBILI COMUNALI. Via Libertà n 74 C.F. 00337180905 Tel. 0789612911-13 pasquale.caboni@tiscali.it 1 ARTICOLO

Dettagli

Settore Amministrativo. U.O. Provveditorato Economato. Capitolato speciale di appalto per:

Settore Amministrativo. U.O. Provveditorato Economato. Capitolato speciale di appalto per: Settore Amministrativo U.O. Provveditorato Economato Capitolato speciale di appalto per: affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo in favore di ARPA Lombardia, per la durata di 36 (trentasei)

Dettagli

Settore 4 (CENTRO ELABORAZIONE DATI-RICOSTRUZIONE E PROTEZIONE CIVILE-DIREZIONE N.U.E DISCARICA-ECOLOGIA E AMBIENTE)

Settore 4 (CENTRO ELABORAZIONE DATI-RICOSTRUZIONE E PROTEZIONE CIVILE-DIREZIONE N.U.E DISCARICA-ECOLOGIA E AMBIENTE) UNO DEI 100 COMUNI DELLA PICCOLA GRANDE ITALIA Settore 4 (CENTRO ELABORAZIONE DATI-RICOSTRUZIONE E PROTEZIONE CIVILE-DIREZIONE N.U.E DISCARICA-ECOLOGIA E AMBIENTE) 0835 587327 Fax 0835 581208 Capitolato

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISANAMENTO AREE PUBBLICHE ATTRAVERSO OPERAZIONI DI RIMOZIONE, TRASPORTO E SMALTIMENTO, DEI RIFIUTI DI VARIA NATURA ABBANDONATI

Dettagli

Regolamento per i lavori da eseguirsi in economia.

Regolamento per i lavori da eseguirsi in economia. Regolamento per i lavori da eseguirsi in economia. Art. 1 Identificazione dei lavori in economia Sono eseguiti in economia, nel rispetto delle norme contenute nel presente regolamento, e con riferimento

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CITTÀ DI VERBANIA Provincia del Verbano Cusio Ossola CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO PISCINA COMUNALE

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLA STRUTTURA RESIDENZIALE A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 2 DISTRETTO DELLA

Dettagli

C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543

C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543 C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543 ******** I Settore Servizio Segreteria CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO DEL SERVIZIO DI REGISTRAZIONE,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

COMUNE DI PALESTRINA

COMUNE DI PALESTRINA COMUNE DI PALESTRINA CAPITOLATO SPECIALE DI ONERI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA AI PORTATORI DI HANDICAP PRESSO LE SCUOLE DELL OBBLIGO NONCHE ASSISTENZA DOMICILIARE HANDICAPPATI E ANZIANI PRE SCUOLA E

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ASL TO 1 S.C. GESTIONE ATTREZZATURE SANITARIE ALLEGATO A Procedura negoziata per l affidamento in economia del servizio di manutenzione ordinaria conservativa, di riparazione di tutti gli impianti gas

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE Art. 1 Oggetto del servizio Art. 2 Durata dell appalto Art. 3 Erogazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIENNALE DEL SERVOSCALE SITO PRESSO IL SETTORE RISORSE IMMOBILIARI DI VIA ASTORINO 36. Importo complessivo 6.840,00 oltre iva di cui : 3.564,00

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Servizio di manutenzione di tutti gli estintori installati presso gli Uffici Comunali. Questa Amministrazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli