INDUSTRIAL DESIGN ENGINEERING AND INNOVATION

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDUSTRIAL DESIGN ENGINEERING AND INNOVATION"

Transcript

1 MASTER IN INDUSTRIAL DESIGN ENGINEERING AND INNOVATION PENSIERI SUL MASTER IN INDUSTRIAL DESIGN ENGINEERING AND INNOVATION GIUSEPPE DE BELLIS master presso Whirlpool Europe Srl come collaboratore per ricerca e formulazione proposte di design nell ambito del settore Food Stream Solution. Attualmente lavora nella stassa azienda nel reparto Global Consumer Design Food preparation come Responsabile design piani cottura built-in e free standing cookers per tutti i brand di Whirlpool Corporation. Ritenevo il master (e lo ritengo tutt ora) uno strumento indispensabile per una formazione completa post laurea. E indubbiamente l unico modo di conoscere tutti gli strumenti necessari per esplorare e presentarsi poi nel mondo del lavoro, caratterizzato ormai dalla ricerca di competenze di alto livello. Ero sicuro che questo master mi avrebbe dato la possibilità di venire a contatto con professionisti del settore in grado di trasmetterci le loro testimonianze, conoscenze e preparazione. Ho piacevolmente riscontrato questo principalmente in tutti i componenti del corpo docente e anche nelle figure esterne che durante workshop e lectures hanno completato un quadro che ritengo stimolante e soddisfacente. L esperienza del master mi ha molto arricchito, sotto diversi punti di vista. Le lezioni, caratterizzate da una rapporto diretto docenti alunni molto stretto, sono state sia momento di apprendimento, sia occasione di dialogo, confronto e conoscenza reciproca. La motivazione di tutti gli altri miei colleghi di studio ha poi contribuito a trovare metodologie di lavoro efficaci e gratificanti. Gli strumenti assimilati li adopero quotidianamente nella mia professione, dalla gestione del flusso di lavoro alla conduzione del team work con i miei colleghi. Il master ha indubbiamente contribuito al raggiungimento dei miei obiettivi professionali, anzi direi che è stato lo strumento che più di tutti mi ha fatto raggiungere la mia posizione attuale. Sicuramente lo consiglio. Vista la ormai sempre crescente necessità da parte delle aziende di figure professionali con conoscenze e competenze a largo spettro, ritengo che la preparazione che deriva da questo Master sia assolutamente fondamentale ed efficace. Inoltre la finestra sul mondo del lavoro che esso offre in termini di stage post master è un potente strumento che permette alla persona valida di essere notata ed apprezzata. Questa esperienza, come nel mio caso, crea tutte le possibilità di collocazione nel mondo professionale. JOSÉ CHAVES NETO Stage post master presso: AE - Appliances engineering - Attualmente si occupa di design di prodotti per l ufficio presso Jchaves in Brasile. Ho scelto questo master perchè trovo molto affascinante il settore del design, per la quantità di aziende che vi operano e per la varietà dei progetti sviluppati. Mi serviva un master per imparare più nello specifico come si progetta un artefatto industriale. Avevo bisogno di capire meglio i passaggi legati alla produzione, le scelte dei materiali, quali sono i sistemi produttivi e come si sviluppa un prodotto. Tutte queste cose le ho imparate al master in design per lo sviluppo del prodotto industriale del Politecnico di Milano, ma non solo, ho imparato anche la modellazione 3D e ho sperimentato un attività di progetto intensiva durante i workshop. Sono molto felice di aver frequentato questo master, mi ha permesso di studiare e lavorare con docenti di altissimo livello che lavorano attivamente nel mondo del design. L interazione con loro e con i compagni di master mi ha permesso di crescere professionalmente e umanamente Consiglio questo master perchè i docenti sono di altissimi livello. KUEI-LING HSU master presso lo Studio Marco Ferreri, ora lavora come designer presso lo studio Fu han engineering design. Mi sono iscritta a questo master perchè sentivo il bisogno di approfondire le mie conoscenze in questo settore soprattutto da un punto di vista pratico e tecnico. Volevo capire il dietro le quinte della professione di designer. Ho avuto la possibilità di farlo durante il master

2 lavorando e progettando in prima persona all interno dei tanti workshop. Lavorando spesso in team ho avuto la possibilità di imparare anche dai miei colleghi di master, persone con background accademici e culturali molto differenti. Il master ha contribuito al raggiungimento dei miei obiettivi professionali. Lo consiglio perché i docenti sono dei professionisti esperti e competenti e cosa ancora più importante sono sempre stati disponibili e alla mano con noi studenti. I tirocini che hanno proposto a me e ai miei colleghi di master sono stati tutti di ottimo livello, in grandi realtà che operano nell industrial design. ROSA ELENA CELESTINO master presso il centro stile di Ariete s.p.a. come Product designer, ora lavora come libera professionista. Ho deciso di frequentare questo master per completare la mia formazione accademica e per inserirmi nel tessuto lavorativo come professionista competente nel campo del design e della progettazione ad esso legata. Il mio obiettivo era quello di arricchire le mie conoscenze tecniche, gestendo il progetto dal concept fino alla cura di dettagli tecnici realistici (chiamando in causa problematiche relative alla scelta di materiali, tecnologie produttive, modalità di assemblaggio e dismissione). Il master offre una didattica teorica completa e il supporto indispensabile di docenti preparati e disponibili. Il rapporto diretto docente-studente stimola il miglioramento e il dibattito sul piano professionale. Inoltre, il master, permette di mettere in pratica le nozioni apprese attraverso esercitazioni progettuali che offrono un confronto con la poliedrica realtà del prodotto industriale. Con l aiuto del master ho acquisito una consapevolezza progettuale maggiore, migliorato le mie abilità e appreso gli strumenti indispensabili della professione. Attualmente ho la sicurezza di poter affrontare e risolvere concretamente problematiche tecniche specifiche, relative alla gestione di prodotti di media complessità. Consiglierei quest esperienza per confrontarsi con la complessità progettuale e comprenderne le tante sfaccettature, ampliando le proprie conoscenze e perfezionando i propri strumenti di lavoro. PAOLO VINCENZO INSERRA master WHIRLPOOL EUROPE S.R.L. come consulente al Global Gas Technology & Engineering Produzione cooktop per mercato Europa e Nord America. Attualmente è stato confermato presso Whirlpool Europe. Mi sono iscritto a questo master perché volevo capire, comprendere e padroneggiare le tecniche e i processi di produzione, i materiali e le tecnologie. Volevo acquisire le capacità di assistere attivamente allo sviluppo di un prodotto, saper interagire con tutte le figure professionali coinvolte e avere un ruolo propositivo attraverso le conoscenze acquisite. Queste erano le mie aspettative e sono state ampiamente soddisfatte. Al master inoltre il rapporto docente-alunno è molto più efficace rispetto a quello che ho vissuto in Università, sono riuscito a padroneggiare tutti gli argomenti in maniera più forte e questo mi ha dato sicurezza. Il master per me è stata la prima vera finestra sul mondo del disegno industriale, e grazie anche all esempio degli insegnanti e alla loro esperienza, mi ha permesso di comprendere meglio la figura e il lavoro del progettista. Durante il master, seguendo lo sviluppo di un prodotto, si impara quanto sia importante una progettazione ponderata per la sua riuscita, quanti input arrivano al progettista durante la creazione da tutte le altre risorse aziendali e dal mercato, e come questi debba riuscire a interpretarli nella progettazione. Inoltre ci è stata offerta la possibilità di venire a contatto con professionisti e aziende per attingere dalla loro esperienza. In ambito lavorativo le conoscenze acquisite al master formano una figura professionale completa, molto adattabile e inseribile nell offerta lavorativa odierna. Inoltre grazie al master siamo entrati in contatto con molte aziende di altissimo livello. NICOLA ESPOSITO Ha svolto lo stage presso lo studio Claudio Bellini design. Attualmente lavora alla Ditron Group, settore research and development come Product designer, insieme all architetto Carlo Criscuolo. Al termine della laurea in disegno Industriale decisi di frequentare il master in Industrial Design Angineering and Innovation presso il Consorzio POLI.design, sicuro di approfondire le mie conoscenze nel campo del Product design, ed il percorso universitario affrontato non ha deluso le mia aspettative. Ritenevo Il master un utile strumento per approfondire l iter progettuale e produttivo dei prodotti industriali, dallo sviluppo di un nuovo prodotto fino alla produzione, con specifica attenzione agli aspetti tecnologici.

3 Grazie ad un corpo docente formato da professionisti che lavorano nei varo settori, dall industrial Design al Marketing, Il master presso il consorzio POLI.design è stata un esperienza molto importante per il mio percorso professionale. Ho acquisito maggiori competenze grazie ai vari workshop, lezioni ed incontri con professionisti. È stata un esperienza che mi ha formato e mi permette di affrontare con maggiore sicurezza e padrona dei mezzi il mio attuale lavoro presso la Ditron Group come Product designer. Vorrei sottolineare, la gentilezza e la disponibilità del corpo docenti, sempre pronto ad ogni confronto e dialogo, ed è una caratteristica molto importante, non sempre presente durante un percorso formativo. Il master mi ha dato la possibilità di confrontarmi direttamente con il mondo del lavoro e con professionisti qualificati che operano da anni nel mondo del design con successo. Ciò mi ha permesso di migliorare il metodo progettuale esaltando le qualità, diverse in ogni progettista. Grazie ai corsi di modellazione e lezioni dirette sulla storia del design riesco maggiormente a controllare la forma sia da un punto di vista ingegneristico che estetico. Al termine del master ho svolto lo stage presso lo studio Claudio Bellini design, esperienza umana e professionale molto importante. Ho avuto fin da subito la possibilità di mettere in atto le maggiori conoscenze acquisite, ritrovando un riscontro immediato sulla progettazione. Dopo la mia esperienza presso Lo studio Milanese, è iniziata il mio attuale lavoro presso la Ditron group, azienda Leader in sistemi integrati hardware e software per il settore retail per negozi, punti vendita ambulanti e franchising. Attualmente sto lavorando con il reparto progettazione su nuove forme e funzioni per il settore in questione e le conoscenze acquisite durante il master sono risultate di fondamentale importanza. Il mondo lavorativo necessita di figure professionali con conoscenze e competenze che abbraccino il mondo del design sotto diversi punti di vista, dall estetica alla sostenibilità ambientale non trascurando la padronanza tecnica sulla modellazione. La preparazione che deriva da questo master ritengo che sia fondamentale ed efficace per affrontare con sicurezza il mondo lavorativo. Il consorzio POLI. design è un punto fondamentale della rete di imprese che operano nel design è può essere un ottimo trampolino di lancio. CATALINA CHÁVEZ master presso Ariete, ora lavora presso Sony. Mi sono iscritta a questo master perché ero interessata a completare la mia formazione in un università come il Politecnico di Milano che è famoso e rinomato in tutto il mondo. Le mie aspettative sono state soddisfatte, ho acquisito solide competenze nello sviluppo del design dei prodotti industriali e questo grazie alla professionalità degli insegnanti. È stato anche molto utile lavorare in team con i miei colleghi di master e al momento di iniziare lo stage mi sentivo sicura e preparata grazie a tutte le competenze acquisite nei mesi di lezioni e workshop. Consiglio assolutamente questo master, mi ha dato solo certezze e sicurezze come professionista. CARLO CRISCUOLO È Responsabile del dipartimento design e sviluppo prodotto presso la Ditron Group. Mi sono iscritto a questo master per aggiornare ed approfondire diversi aspetti del mio ambito lavorativo. Volevo trovare nuovi stimoli e differenti modi di approccio al progetto creativo, acquisire nuove conoscenze. Il master ha pienamente soddisfatto tutte le mie aspettative, per la grande professionalità e dedizione dei docenti e di tutti i collaboratori del Consorzio POLI.design. Fondamentali sono stati il confronto ed il dialogo, la possibilità di lavorare a stretto contatto con studenti e professionisti di diversa formazione culturale. Consiglio questo master, nella vita bisogna sempre essere aperti ad esperienze formative interessanti come questa. ANTONIETA LOPES BRASILEIRO Ha svolto lo stage presso lo studio di architettura DAP Studio, attualmente lavora presso Arq + STUDIO La mia scelta è stata influenzata dal grande riconoscimento internazionale che l Italia gode nell ambito del design. Il Politecnico di Milano è riconosciuto a livello mondiale come una delle migliori università italiane. Inoltre informandomi sul web ho potuto constatare che il corpo docente del Master era composto da professionisti altamente competenti, con grande esperienza nel product design. Durante il Master sono stati tutti in grado di trasmettere le loro conoscenze e la loro professionalità in maniera efficiente e stimolante. Il percorso formativo del Master è stato caratterizzato da metodologie didattiche molto diverse tra loro, questo mi ha permesso di mettermi sempre in discussione, di superare i miei limiti, le mie iniziali difficoltà. Sono finalmente riuscita ad affrontare il progetto attraverso differenti punti di vista. Questo perché in classe durante i project work gli stimoli arrivavano da diverse direzioni: il dialogo con i docenti sempre disponibili, il lavoro in team con i miei compagni di Master e le revisioni tecniche con i referenti esterni delle aziende collaboratrici; tutto questo unito ai nuovi strumenti acquisiti, alle nozioni sui processi di produzione e sulle nuove tecnologie mi ha permesso di

4 farmi sentire più sicura. Il Master ha contribuito al raggiungimento dei miei obiettivi professionali. Lo consiglio perché insegna a utilizzare in maniera creativa e non banale le competenze tecniche per lo sviluppo di nuovi prodotti di design e per me è stato fondamentale per inserirmi nel mondo del lavoro. JESUS VECCHIONE Attualmente progettista di utensili professionali presso Rupes Spa Mi sono iscritto a questo master nella ricerca di uno strumento che mi permettesse di completare e ampliare le mie conoscenze, in maniera più approfondita e specifica per quanto riguarda la progettazione di prodotti industriali. Cosa che é stata pienamente soddisfatta. Nel master ho trovato docenti molto preparati ed esperti che, lavorando nel mondo del design, elargivano consigli molto utili nelle attività svolte. Tra queste attività, ritengo molto importanti i diversi workshop realizzati, grazie ai quali ho potuto vedere da vicino quello che sarebbe poi stata la realtà del mondo del lavoro, collaborando con gruppi di persone provenienti da diversi background e che apportavano diversi punti di vista e conoscenze al progetto. Consiglio il Master in Industrial Design, Engineering and Innovation a tutti coloro che sono interessati al settore del disegno di prodotti industriali, come uno strumento valido per arricchire il proprio bagaglio culturale e come una finestra per entrare in contatto con il mondo del lavoro. MANRICO FREDA Attualmente designer di interni presso lo studio di architettura Ponzini (Piacenza) AKSOY MERVE Architetto d interni freelance (www.merveaksoy.com) Un anno pieno di bei progetti, professori e assistenti: visitare le aziende e i produttori mi ha aiutato molto a capire lo sviluppo di un progetto; avere in aula un gruppo di studenti internazionale, proveniente da diversi campi (architetti, designer, ingegneri) mi ha fornito punti di vista differenti. È stato importante anche avere un anno di stage alla fine del master: sono contenta di aver partecipato a questo master. MARTINEZ HERNANDEZ MONICA Ingegnere in disegno idraulico presso CNH Mexico (Case - New Holland) Sapevo di avere una mancanza nella mia formazione professionale: spesso mi dicevano: funziona, ma è brutto... Per questo ho deciso di intraprendere questo percorso e adesso sono contenta di averlo fatto: è stata la strada giusta. Mi si è aperta una porta a un mondo completamente nuovo, che mi completa come ingegnere e come persona. Non solo ho appreso terminologia, designer famosi o teorie importanti sul design, ma ho imparato soprattutto a valorizzare di più il lavoro di designer e a lavorare con loro, pensando come uno di loro. BAISSERO DAVID GERARDO Product Designer presso Aptar Argentina (www.aptar.com) Penso che il master in Design Engineering and Innovation affronti il tema della progettazione in un ottica di lavoro molto concreta, cosa che spesso non si può realizzare efficacemente nei vari corsi di laurea. Durante i workshop avviene una vera e propria collaborazione con le aziende, sempre mediata in modo molto efficace da insegnanti e tutor. L esperienza del Master mi è sembrata positiva. Il percorso formativo mi è sembrato interessante, soprattutto nel mio caso, visto che arrivavo da un educazione in design abbastanza diversa avendo studiato in Argentina. Mi è sembrato positivo anche l incontro fra professionisti di diverse origini, quali possono essere ingegneri, artisti, architetti e designer.

5 CARESI FABIO Designer Libero Professionista e collaboratore di Riccardo Gatti nell attività di docenza su Rhinoceros e V-Ray Il Master in Design Engineering and Innovation ha avuto un ruolo fondamentale nella mia formazione: ottimi i corsi dedicati a software operativi, lezioni teoriche interessanti e curate. Sicuramente fondamentali ai fini della didattica i workshop con la presenza di un partner aziendale per entrare nell ottica reale del lavoro quotidiano. GUILHERME SPODE Creation Manager Penso che il master abbia ampliato il mio modo di pensare il design. Sono sempre stato interessato al design italiano, e comprendere il processo di creazione e ideazione attraverso il modo italiano di pensare, per me, è stato molto interessante. SABATINO COSTANZO Consulente presso HB technology Il Master è stato fondamentale per il percorso formativo che avevo in mente: credo che le varie attività svolte abbiano contribuito in modo sostanziale a formarmi come progettista e designer, formando una figura professionale molto specifica, ma anche con una capacità di adattarsi a molti ambiti. Infatti in questo modo posso unire le capacità visive e sensibili da designer, imparate in università e nel master, con le skills tecniche e produttive che mi sono state accennate nel master e che sto perfezionando a lavoro. Certamente un grosso contributo all interno del Master è stato dato dai miei compagni, provenienti da culture e percorsi molto diversi dal mio, e dai quali ho imparato molto, soprattutto nelle attività in gruppo, che sono state la parte portante del master e hanno aggiunto molte ore interessanti di studio, progettazione e confronto. Lo stage formativo mi è stato utilissimo per incominciare a rapportarmi con il mondo del lavoro, e ho avuto la fortuna di lavorare per più di un anno nello studio scelto, con aumento di responsabilità e gestione a mia volta di tirocinanti, e ringrazio il master per questo. Ciò che mi è stato più utile per il lavoro è stato comunque l apprendimento di software di modellazione molto richiesti sul mercato del lavoro, valore aggiunto nel curriculum. ARAYA LEON MARIA JOSÈ Docente di Architettura e di Tecnologia nel Disegno Industriale presso l Universitá di Santiago del Cile (www. usach.cl); Architetto e Designer freelance Il Master mi ha aperto tante porte nel mio Paese, il Cile: è stato molto importante per la mia formazione, perché ora posso lavorare in due campi: architettura e design. DONLAGIC DENA Designer freelance Il Master mi è piaciuto molto: ho trovato molti amici e ho cambiato il mio modo di pensare riguardo al design; prima facevo i progetti usando solo il punto di vista dell artista: in questo senso penso di che il Master mi abbia aiutata molto. LOMBARDI FRANCESCA Designer freelance (www.francesca-lombardi.com) Quello che sento di aver imparato maggiormente al POLI. design è quanto sia importante saper pensare a come gli oggetti vengono prodotti già a partire dalla loro progettazione: lo ritengo fondamentale in ogni campo, anche nei settori maggiormente artigianali, non soltanto nelle industrie. TRENTINI DANIELE Engineer specialist presso una multinazionale americana operante nel settore dei detergenti industriali Il Master è stata una bella esperienza: ho imparato un sacco di cose nuove e ho avuto la possibilità di fare una piccola esperienza all estero. Sicuramente ho imparato a lavorare in gruppo, ho capito cosa voglia dire lavorare tutti assieme per realizzare un progetto comune, cosa per nulla scontata. Consiglio caldamente un percorso di Master post laurea prima di buttarsi nel mondo del lavoro: ne sono convito e penso sia il giusto ponte tra la scuola e la professione. WITHEROW BLAKE Designer freelance Overall I think the course was a great experience and taught me many new skills. For example, interacting with other professionals, learning a new language and managing a project from start to finish. The internship was of great value and has proved to be very important during a job interviews. I also really enjoyed going to visit manufacturing companies and this is something we also lack in Australia.

6 DI LORENZO VINCENZO Product designer presso Gubo design (www.gubo.it) Per quanto riguarda il master, come ho sempre risposto a tale domanda, a me è servito tanto ed è stata una buona esperienza sotto tutti i punti di vista. WINTER ETCHEBERRY ALEJANDRA Chief Operating Officer in IF Sono stata contenta di molti aspetti del Master, in particolare il tirocinio: è veramente una cosa ottima per gli studenti avere un rapporto con le aziende. Testimonianze di due TUTOR AZIENDALI che hanno seguito alcuni studenti durante il tirocinio: Il dott. Riccardo Turati (ufficio tecnico Polti SpA) è rimasto piacevolmente sorpreso dalle competenze progettuali che Silvia V. ha saputo mettere in pratica dopo il master. Silvia si è notevolmente impegnata nelle attività assegnate dimostrando una spiccata capacità di comprendere i suggerimenti e le informazioni tecniche che le venivano fornite. Ha dimostrato una buona capacità di rappresentare le idee e le soluzioni proposte. È riuscita a comprendere la logica di base per un corretto utilizzo del software di modellazione 3D (Pro/Engineer) raggiungendo gli obiettivi di modellazione richiesti. La piena soddisfazione nello svolgimento dello stage ci incoraggia a proseguire con questo tipo di esperienza collaborativa. Il dott. Francesco Curreli (Ufficio Stile Ariete) afferma soddisfatto che Elena C. dopo il master ha svolto in maniera ottimale il suo periodo di stage in Ariete SpA, dimostrando un impegno superiore alle aspettative, capacità e grande autonomia nel procedere allo sviluppo dei progetti assegnati. L autonomia operativa nell utilizzo del sistema di progettazione CAD (renderizzazione con Rhinoceros e V-Ray) è stata dimostrata ampiamente e con ottimi risultati,la versatilità del programma utilizzato è stata di grande utilità per la costante verifica della fattibilità del progetto stilistico in corso.tutto questo ha giovato molto al pieno successo dello stage e francamente l azienda ha avuto un riscontro positivo da questa esperienza e si augura di poter continuare in futuro.

7

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Esempi di utilizzazione dell ADVP

Esempi di utilizzazione dell ADVP Esempi di utilizzazione dell ADVP G. Cappuccio Ipssar P. Borsellino ESERCIZIO DI REALIZZAZIONE IL VIAGGIO Guida per l insegnante Questo esercizio è un modo pratico per coinvolgere l alunno nel progetto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Affrontare l anno che verrà (e quelli successivi) responsabilmente

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 187 docenti di italiano e matematica delle classi prime e seconde e docenti di alcuni Consigli di Classe delle 37 scuole che

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

La didattica personalizzata: utopia o realtà?

La didattica personalizzata: utopia o realtà? La didattica personalizzata: utopia o realtà? L integrazione di qualità è anche la qualità positiva per tutti gli attori coinvolti nei processi di integrazione, non solo per l alunno in difficoltà. Se

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Gentili colleghi, il presente questionario ha lo scopo di raccogliere le vostre percezioni relativamente

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Come faccio esercitare l acquisizione dei contenuti della mia disciplina

Come faccio esercitare l acquisizione dei contenuti della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 6 formatori dei CFP di cui 47 del CIOFS FP e 6 del CNOS - FAP Dall analisi dei dati emerge che l 8 % dei formatori conosce abbastanza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Prefazione alla II edizione

Prefazione alla II edizione Prefazione alla II edizione La seconda edizione di questo testo mantiene tutte le caratteristiche della prima edizione, progettata in modo specifico per i corsi semestrali della Laurea Magistrale in Fisica:

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: una sfida avvincente Gestire una propria rete di punti vendita monomarca diretti o in franchising, per molte aziende sta diventando

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI 6.1 ISTRUZIONI PER IL VALUTATORE Il processo di valutazione si articola in quattro fasi. Il Valutatore deve: 1 leggere il questionario;

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Monitoraggio dei processi formativi. Genova, 2 dicembre 2011

Monitoraggio dei processi formativi. Genova, 2 dicembre 2011 Monitoraggio dei processi formativi Genova, 2 dicembre 2011 Premessa: un patto!!! Nel Protocollo d Intesa le organizzazioni formative garantiscono un progressivo miglioramento e innalzamento della qualità

Dettagli

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida LINEE GUIDA per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione (CEV) ai sensi dell art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale

Dettagli

Elaborazione grafica dei dati desunti dai questionari di valutazione -FASE FINALE-

Elaborazione grafica dei dati desunti dai questionari di valutazione -FASE FINALE- 13 ISTITUTO COMPRENSIVO "Albino LUCIANI" RIONE GAZZI FUCILE - 98147 MESSINA (ME) Codice Fiscale 80007440839 - Codice Meccanografico MEIC86100G Telefono 090687511 - Fax 090680598 - E-Mail: meic86100g@istruzione.it

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli