REPORT ANNUALE L'autorità mondiale nell'accesso aereo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPORT ANNUALE 2014. L'autorità mondiale nell'accesso aereo"

Transcript

1 L'autorità mondiale nell'accesso aereo Auf Deutsch En Español En Français In Italiano In het Nederlands Em Português REPORT ANNUALE 2014

2 PROMOZIONE DELL'USO SICURO ED EFFICACE DEI MEZZI MOBILI DI ACCESSO AEREO IN TUTTO IL MONDO ASSISTENZA TECNICA E INFORMAZIONI! PROMOZIONE E SVILUPPO DELLA SICUREZZA PROMOZIONE DELL'INDUSTRIA DEI MEZZI MOBILI DI ACCESSO AEREO ELABORAZIONE E INTERPRETAZIONE DELLA LEGISLAZIONE E DEGLI STANDARD PROGRAMMI DI FORMAZIONE PER MANAGER E OPERATORI

3 SOMMARIO Relazione del Presidente 2 Relazione del Direttore Generale e Amministratore Delegato 3 IPAF e il suo Consiglio 4 Attività dei comitati 5 7 Attività dei consigli nazionali e regionali 8 9 IPAF nel mondo Vantaggi per i soci Tappe fondamentali del Attività di marketing e pubbliche relazioni IPAF 20 Attività di audit IPAF 21 Sintesi finanziaria Elenco dei soci 23 28

4 Steve Couling Presidente IPAF Un milione di IPAF PAL Card, e continuiamo a crescere Un traguardo straordinario. Complimenti a tutti i soci IPAF che formano, promuovono e diffondono l'enorme valore della PAL Card IPAF tra addetti e clienti di tutto il mondo. La PAL Card (Powered Access Licence) garantisce che formazioni e test di tutto il mondo rispettino standard uniformi con istruttori qualificati e altamente motivati. IPAF guarda al futuro Gli ultimi 12 mesi sono trascorsi in un attimo per IPAF. Gli International Awards for Powered Access (IAPA) di Windsor, nel Regno Unito, sono ormai un lontano ricordo, ma molte cose sono successe. La Federazione ha lavorato intensamente con l'obiettivo di aumentare la sicurezza del nostro settore per chi ci lavora. In Europa, in America, in Asia e nel Medio Oriente. La crescita del settore e del sostegno al nostro concetto per l'accesso aereo non farà che aumentare le nostre ambizioni, e quindi le sfide da affrontare. L'obiettivo principale di IPAF è promuovere un uso sicuro ed efficace dei mezzi mobili di accesso aereo, ma le sfide sono ovunque. Il settore dell'accesso aereo continua ad espandersi in nuove regioni, una sfida cui abbiamo risposto. L'inversione di tendenza del nostro settore dopo un periodo di difficoltà economiche e fiscali e la ripresa delle attività in tutte le regioni geografiche pongono IPAF di fronte a una sfida: continuare a raggiungere il proprio obiettivo, diffondere la sicurezza. Al contempo abbiamo dovuto rispondere a nuove sfide anche sui mercati dell'accesso aereo più maturi. Dobbiamo lavorare senza sosta con proprietari e operatori perché non dimentichino l'abc: far eseguire ispezioni a ingegneri completamente qualificati, indossare le imbracature, controllare le condizioni del terreno, usare piastre di appoggio e garantire la corretta formazione degli operatori. I corsi di formazione per operatori in e-learning sono partiti, le Smart PAL Card sono già disponibili e siamo fermamente determinati ad aumentare comunicazione e servizi per soci e utilizzatori. IPAF continuerà a rispondere alle sfide e a rappresentare i propri soci di tutto il mondo. Vorrei cogliere questa occasione per ringraziare tutti i soci IPAF per il loro sostegno negli ultimi due anni e gli istruttori IPAF, i membri dei Comitati, i membri dei Consigli nazionali, i membri del Consiglio IPAF e il consiglio di amministrazione IPAF per il sostegno, la lealtà e la dedizione che dimostrano. Il loro tempo è prezioso, ma scelgono di dedicarne una parte a noi. Per concludere, vorrei ringraziare il team IPAF di tutto il mondo per la passione e la dedizione. Spero di vedervi tutti a marzo a Washington, DC per gli IAPA 2015, dove inizieremo il nostro percorso verso il prossimo traguardo: due milioni di PAL Card! 2 REPORT ANNUALE IPAF 2014

5 Tim Whiteman Direttore Generale e Amministratore Delegato IPAF Oltre persone hanno partecipato a una riunione IPAF nel Inoltre, hanno superato un corso di formazione presso uno dei centri di formazione autorizzati IPAF. Molte di queste persone erano volontari che hanno dedicato una parte del loro tempo alla partecipazione alle riunioni del loro Consiglio nazionale in ogni angolo del mondo: Brasile, Singapore, Regno Unito, Stati Uniti, India, Irlanda, Svizzera, Spagna, Germania e non solo. E proprio i volontari sono il cuore pulsante di IPAF. Definiscono le politiche, lanciano campagne di sicurezza e condividono informazioni per garantire la sicurezza del settore. Tutti coloro che lavorano in questo settore hanno un debito di gratitudine nei loro confronti: il loro inesauribile entusiasmo, dalla Commissione alle riunioni regionali, è una fonte di ispirazione per il personale IPAF e un motore per lo sviluppo di azioni concrete di promozione della sicurezza delle PLE. Fa particolarmente piacere che il ciclo di quest'anno dei seminari di sviluppo professionale per istruttori IPAF abbia raggiunto una partecipazione record, con oltre 700 istruttori in 25 paesi. Si sono tenute presentazioni in otto lingue, un traguardo straordinario per questo programma di formazione volontaria promosso dall'industria. Per molti, questi istruttori sono il volto pubblico di IPAF. Sono persone altamente motivate che fanno di tutto per proteggere la sicurezza degli operatori e incoraggiarli a fare un uso efficace delle PLE. L'emissione della milionesima PAL Card nella storia, avvenuta quest'anno, è un tributo a loro e alle loro aziende. Il 2014 è stato un anno di successi per la Federazione. Come negli anni precedenti, siamo riusciti a ottenere un piccolo disavanzo di bilancio che viene investito in campagne di sicurezza e formazione (maggiori dettagli nella nostra sintesi finanziaria). Le campagne principali del 2014 si sono concentrate sulla prevenzione dei decessi da folgorazione e sulla necessità di effettuare controlli prima dell'utilizzo. Entrambe le campagne sono state sviluppate sulla scorta dei risultati 2013 dei dati di segnalazione degli incidenti IPAF. Le campagne proseguiranno anche nel Visitate per scoprire le risorse disponibili per la vostra azienda. Nel 2014 IPAF ha portato avanti anche altre iniziative importanti, tra cui la decisione di effettuare un importante investimento su un programma di e-learning moderno e sofisticato (che diventerà disponibile nel 2015) e la decisione di produrre solo Smart PAL Card. Queste PAL Card leggibili dalle macchine stanno assumendo un ruolo chiave nella sicurezza delle PLE di tutto il mondo. Un'importanza che non farà che crescere di pari passo con la loro diffusione. Nel 2014 il Consiglio IPAF ha annunciato una revisione profonda di funzioni e processi interni, un processo che probabilmente si concluderà nel L'obiettivo è garantire che i soci di tutto il mondo possano influenzare e orientare la Federazione svolgendo un ruolo attivo a favore della sicurezza del settore. Quindi partecipate e aiutateci a fare la differenza. REPORT ANNUALE IPAF

6 IPAF E IL SUO CONSIGLIO La International Powered Access Federation (IPAF) promuove l'uso sicuro ed efficace dei mezzi mobili di accesso aereo nel senso più ampio del termine, mettendo a disposizione consigli e informazioni di natura tecnica, influenzando e interpretando la legislazione e gli standard, organizzando iniziative sulla sicurezza e offrendo programmi di formazione. IPAF è un'organizzazione no profit di proprietà dei suoi soci, che comprendono costruttori, società di noleggio, distributori, imprese di costruzione e utilizzatori. I soci IPAF utilizzano la maggior parte del parco PLE da noleggio in tutto il mondo e producono circa l'85 % delle piattaforme presenti sul mercato. I soci possono accedere a informazioni pratiche e a una gamma in crescita di servizi. Hanno inoltre l'opportunità di influenzare la legislazione e i regolamenti che governano l'uso delle piattaforme. Un vantaggio per i soci è la possibilità di fornire il programma di formazione IPAF per operatori di piattaforme di lavoro mobili, conforme alla ISO come certificato dal TÜV. Più di operatori vengono formati ogni anno grazie a una rete mondiale di più di 600 centri di formazione autorizzati IPAF. I partecipanti che superano il corso vengono abilitati con la PAL Card (Powered Access Licence), la certificazione più diffusa e riconosciuta di formazione qualificata per operatori di piattaforme. L'organo di governo della Federazione è il Consiglio IPAF, composto dai membri della Commissione IPAF, dai presidenti dei Comitati e dai presidenti dei Consigli nazionali. I membri del Consiglio vengono eletti per un periodo di due anni dai soci. MEMBRI DELLA COMMISSIONE NEL 2014 Presidente Steve Couling, IAPS Group Presidente deputato Andy Studdert, NES Rentals Vice presidente Nick Selley, AFI-Uplift Amministratore Delegato e Direttore Generale Tim Whiteman, IPAF Direttore Brad Boehler, Skyjack Direttore Norty Turner, Riwal Direttore Peter Douglas, Nationwide Platforms Direttore Karin Nars, Dinolift MEMBRI DEL CONSIGLIO NEL 2014 Jan Denks Bronto Skylift Enrique Garcia Delgado Snorkel Phil Graysmark Genie Karel Huijser JLG Peter Jones Peter Jones Consulting Alexandre Saubot Haulotte Kai Schliephake ABKS Partnerlift Andrew Spencer A-Plant Mark Winfield HSS PRESIDENTI DEI COMITATI NEL 2014 Presidente del Comitato tecnico produttori Phillip Godding, JLG Presidente del Comitato piattaforme di lavoro autosollevanti su colonne (internazionale) Kevin O Shea, Hydro Mobile Presidente del Comitato formazione Darren Verschuren, ALS Safety Presidente del Comitato IPAF Rental+ Gordon Leicester, Facelift Access Hire Presidente del Consiglio nazionale brasiliano Roland Colombari, Cunzolo Rental Presidente del Consiglio nazionale indiano Nitin Gokhale, Dynamic Crane Engineers Presidente del Consiglio irlandese Julie Smyth, Highway Plant Presidente del Consiglio nazionale italiano Paolo Pianigiani, IMER Group Presidente del Consiglio nazionale olandese Martijn Kamphuis, Kamphuis Hoogwerkers Presidente del Consiglio regionale del Nord America Teresa Kee, NES Rentals Presidente del Consiglio nazionale di Singapore Tomie Chan, Haulotte Singapore Presidente del Consiglio nazionale spagnolo Florencio Alonso, AP Aerial Platforms Presidente del Consiglio nazionale svizzero Lukas Gerber, Kompetenzzentrum für Arbeitssicherheit Presidente del Consiglio nazionale degli Emirati Arabi Uniti Mark Robinson, Rapid Access Presidente del Consiglio nazionale del Regno Unito Brian Stead, Loxam Access 4 REPORT ANNUALE IPAF 2014

7 ATTIVITÀ DEI COMITATI Le aree di attività chiave di IPAF sono gestite da comitati specializzati di volontari che si incontrano regolarmente nel corso dell'anno. L'adesione ai comitati è aperta ai soci IPAF della categoria pertinente, ad esempio i soci IPAF costruttori hanno diritto a partecipare alle riunioni del Comitato tecnico dei costruttori. I comitati possono essere contattati inviando un' all'indirizzo Il Comitato tecnico dei costruttori IPAF ha eletto come presidente nel 2014 Phillip Godding, Senior Product Safety and Reliability Engineer di JLG, e come vicepresidente Ian McGregor, Product Safety Manager di Skyjack. Il Comitato ha proseguito nella sua attività di monitoraggio di norme e direttive, nonché nella compilazione di rapporti e guide. I costruttori associati sono stati informati sugli aggiornamenti riguardanti norme e direttive, le cui implicazioni sono poi state oggetto di discussione. È STATA PUBBLICATA UNA NUOVA GUIDA PER LE ISPEZIONI MAGGIORI DELLE PLE ALLO SCOPO DI GARANTIRE LA SICUREZZA DELLE ATTREZZATURE SU TUTTA LA DURATA DI VITA. Tra di esse vi sono state: EN 280:2013, la norma europea per la progettazione e la realizzazione di PLE e l'emendamento (A1) della stessa Le norme americane ANSI A92 in fase di sviluppo relative alla progettazione (A92.20), l'uso sicuro (A92.22) e la formazione (A92.25) Gli standard canadesi B354 La norma ISO sulle PLE relativa a: Principi di sicurezza, ispezione, manutenzione e conduzione Lo standard brasiliano sulle attrezzature da costruzione NR 18 A gennaio 2014 il Comitato ha rilasciato una dichiarazione in cui confermava la sicurezza del design delle PLE, in risposta a una lettera proveniente da un'importante impresa di costruzione del Regno Unito. Il Comitato ha anche predisposto per la pubblicazione, tra gli altri, i seguenti documenti: Guida per le ispezioni maggiori delle PLE, pubblicata a maggio 2014 e disponibile nella sezione Pubblicazioni/ Guide tecniche del sito Rapporto sulla funzionalità dei comandi delle PLE Un gruppo di lavoro del Comitato ha completato un'analisi delle attività e degli sviluppi del settore che influenzano i costruttori di PLE. Il risultato è stato un programma di lavoro dedicato per il REPORT ANNUALE IPAF

8 Il Comitato tecnico dei costruttori di unità montate su veicoli IPAF è stato formato nel giugno 2014 per consentire ai costruttori interessati di macchine statiche a braccio (1b) di discutere le proprie idee e mettere in rilievo gli argomenti di loro interesse. Tra i temi di cui i costruttori di unità montate su veicoli hanno sottolineato l'importanza ci sono: Standardizzazione dei requisiti sul design del telaio e delle norme stradali Chiarimento dei requisiti nazionali e delle norme CE sull'omologazione individuale CE dei veicoli Applicazioni a uso speciale guida su sicurezza e requisiti tecnici Carico utile e disponibilità dei veicoli per il trasporto di persone e attrezzature Norme concernenti i lavori su strade pubbliche Standardizzazione delle unità usate per l'informazione sui punti di carico Il Comitato internazionale piattaforme di lavoro autosollevanti su colonne (PLAC) IPAF è stato ristrutturato nel 2014 e ora comprende il Gruppo di lavoro PLAC di Regno Unito e Irlanda (ex Comitato PLAC Regno Unito e Irlanda), il Gruppo di lavoro formazione PLAC e altri gruppi di lavoro locali dedicati ancora da formare. Kevin O Shea, direttore del reparto di sicurezza e formazione di Hydro Mobile (Canada), è il presidente del Comitato PLAC IPAF mentre Adrian Bolton, construction manager di Alimak Hek (Regno Unito) ricopre il ruolo di vicepresidente. Darren Brady, direttore operativo di Apollo Cradles, è il presidente del Gruppo di lavoro PLAC Regno Unito e Irlanda di IPAF, che ha come vicepresidente Steven McEwan di Scot-Train. Nel 2014 il Comitato si è concentrato sulle seguenti attività: Incoraggiare l'industria delle PLAC a segnalare gli incidenti al database di monitoraggio IPAF Sviluppare e distribuire case study che mettano in luce l'uso sicuro ed efficiente delle PLAC Presentare relazioni, ad esempio al summit IPAF, che mettano in luce le sinergie e la compatibilità di PLAC e PLE Il Comitato formazione IPAF promuove il programma di formazione IPAF e si riunisce con scadenza trimestrale per discutere delle tematiche relative a contenuto dei corsi, materiale formativo e requisiti dei centri di formazione. Nel luglio 2014 si sono tenute le elezioni. Darren Verschuren, ALS Safety, è stato eletto presidente mentre Charlie Ellis, Nationwide Platforms, è stato eletto vicepresidente. Gli aggiornamenti concordati nel 2014 comprendono: Cinque nuove domande per il corso per operatori e un nuovo esame pratico per operatori Revisione del corso sulle imbracature per consentire ai candidati di eseguire ispezioni periodiche delle imbracature utilizzate sulle PLE Revisione dei corsi Carico e scarico e Piattaforme aeree per gestori e responsabili di cantiere Workshop per istruttori senior per preparare i candidati all'esame per istruttore IPAF nel Regno Unito I progetti in corso di discussione comprendono: Modifica della matrice di formazione per rispettare i requisiti di altri mercati: prolungamento della durata dei corsi per organizzare più esami in un giorno Transizione all'e-learning e lancio su scala mondiale Dal 2015 tutte le nuove PAL Card saranno Smart PAL Card leggibili dalle macchine. 6 REPORT ANNUALE IPAF 2014

9 Il Gruppo di consultazione IPAF per la formazione internazionale si riunisce due volte all'anno per discutere di questioni riguardanti i centri di formazione IPAF di tutto il mondo e formulare raccomandazioni volte a garantire la coerenza e l'uniformità dei sistemi e delle politiche concernenti la formazione IPAF e la PAL Card. Le questioni oggetto di discussione nel 2014 comprendono: Lancio su scala mondiale del corso Piattaforme aeree per gestori e responsabili di cantiere e chiarimento dei requisiti per gli istruttori di questo corso Chiarimento dei requisiti per gli istruttori senior che desiderano formare altri istruttori Il corso IPAF Piattaforme aeree per gestori e responsabili di cantiere è disponibile in un numero crescente di lingue. Il Gruppo sicurezza PLE del Forum strategico per la sicurezza nei cantieri di costruzione (SFCPSG) è presieduto da Kevin Minton, direttore della Construction Plant-hire Association (CPA). IPAF fornisce servizi di segretariato e finanzia le attività del Gruppo sicurezza PLE. Fornisce anche i servizi del suo responsabile tecnico e per la sicurezza Chris Wraith in qualità di autore di documentazione tecnica. Il Comitato IPAF Rental+ dirige la promozione del marchio di qualità IPAF Rental+, attualmente detenuto da 25 società di noleggio associate. Lo svolgimento di audit e lo sviluppo del marchio IPAF Rental+ sono due dei compiti principali del team di audit IPAF. Gli standard IPAF Rental+ sono in corso di verifica al fine di renderli applicabili in tutto il mondo. Il Gruppo sicurezza PLE si riunisce due volte all'anno con attori chiave in rappresentanza di società di noleggio, imprese di costruzione, costruttori, organismi notificati, incaricati di controlli assicurativi, organismi di controllo e altre associazioni interessate del settore. Negli ultimi 12 mesi il Comitato ha verificato e aggiornato la guida sulla selezione dei dispositivi di protezione secondaria, pubblicata nell'aprile Il Gruppo ha anche redatto e pubblicato una guida sul blocco delle PLE non in uso (giugno 2014) e ha assistito l'health & Safety Executive (HSE) del Regno Unito nella pubblicazione di GEIS6: Selezione, gestione e uso di piattaforme di lavoro mobili elevabili. Sono in corso di sviluppo diversi gruppi di lavoro: Guida sull'uso delle PLE su strade pubbliche Guida sulle procedure di carico/scarico per imprese di costruzione, società di noleggio, trasportatori e conducenti Guida su un approccio integrato alla manutenzione per ispezioni e alle verifiche approfondite Un diagramma di flusso che illustra la gestione delle informazioni sugli incidenti correlati alle PLE allo scopo di influenzare e migliorare continuamente la guida e gli standard internazionali I verbali delle riunioni dei comitati sono accessibili a tutti i soci nella sezione riservata ai soci del sito REPORT ANNUALE IPAF

10 ATTIVITÀ DEI CONSIGLI NAZIONALI E REGIONALI I consigli nazionali e regionali IPAF analizzano temi specifici per i singoli paesi e li mettono in rilievo con il Consiglio IPAF per stimolare ulteriori discussioni e interventi. Inoltre, organizzano attività nazionali e regionali che consolidano e promuovono l'uso sicuro dei mezzi mobili di accesso aereo. Il Consiglio nazionale brasiliano ha organizzato nove incontri nel 2014 grazie al sostegno attivo di tutti i soci. Il primo evento ElevAÇÃO, organizzato contemporaneamente al seminario brasiliano di sviluppo professionale nel febbraio 2014, è stato un successo, con la partecipazione di oltre 50 aziende e 150 persone in due giorni. Il Consiglio ha contribuito alla redazione della nuova norma brasiliana NR 18, che dovrebbe essere pubblicata nella seconda metà del Contatto: Il Consiglio nazionale indiano è stato fondato nel giugno I soci hanno eletto presidente Nitin Gokhale di Dynamic Crane Engineers e vicepresidente Souma Ray di Haulotte India. IPAF ha organizzato uno stand all'interno del padiglione del Regno Unito alla fiera bc India di dicembre Contatto: Il Consiglio irlandese ha discusso la posizione della Construction Industry Training Board (CITB) nell'irlanda del Nord per quanto riguarda le imposte. Il consiglio ha deciso all'unanimità di scrivere alla CITB per opporsi all'aumento delle imposte per l'irlanda del Nord e chiedere la cancellazione del settore dell'accesso aereo dalla categoria dei settori coinvolti al fine di garantire che non soffra un pregiudizio economico e commerciale eccessivo. In seguito alla ristrutturazione dell'autorità irlandese per la formazione e l'impiego FAS, ora denominata SOLIS, i membri del Consiglio svilupperanno contatti con SOLIS, HSENI e HAS ROI per chiedere il riconoscimento della formazione IPAF e il miglioramento degli standard di sicurezza per PLE in Irlanda. Contatto: Il Consiglio nazionale italiano ha lanciato una cooperazione con un'altra associazione accreditata, ANCORS, per migliorare la fornitura di formazione IPAF nelle diverse regioni italiane. Sono stati dedicati sforzi e risorse considerevoli alla creazione di un nuovo software di assistenza all'amministrazione del sistema di formazione nel rispetto dei requisiti italiani. IPAF Italia ha partecipato a svariati eventi tra cui un seminario di marketing per centri di formazione IPAF e i seminari e workshop di Expotraining e Ambiente Lavoro. Contatto: Il Consiglio nazionale olandese ha promosso la partecipazione di IPAF Benelux alla fiera sulla sicurezza Veilig Werkt Beter e ha contribuito al successo del seminario di sviluppo professionale del Benelux, che ha contato 44 istruttori. Nel 2014 l'accento è stato posto sulla creazione di contatti con le autorità governative olandesi e belghe pertinenti per ottenere il riconoscimento e l'accreditamento della formazione IPAF e per promuovere l'uso sicuro ed efficace delle PLE. Contatto: 8 REPORT ANNUALE IPAF 2014

11 Il Consiglio regionale del Nord America ha sviluppato nel 2014 un piano quinquennale per portare avanti le attività globali di IPAF e aggiungere valore a tutti i livelli di IPAF come organizzazione di soci a livello regionale. Tra i traguardi raggiunti figurano: ruolo di leadership nello sviluppo delle norme ANSI statunitensi e CSA PLE canadesi, con il lancio di una serie di webinar educativi gratuiti, l'attenzione dedicata al Canada con la convention IPAF del Nord America di Toronto e la formazione di un nucleo di nuovi soci e centri di formazione, la distribuzione di una e-comunicazione più regolare con i soci e il lancio nel 2015 di una serie di conferenze regionali negli Stati Uniti per attirare concessionari, costruttori e utilizzatori. Contatto: Il Consiglio nazionale di Singapore e i suoi membri hanno sostenuto la partecipazione di IPAF a oltre 16 eventi nel Di particolare rilievo sono stati l'ipaf Asia Conference, tenutasi a Singapore nel maggio 2014, che ha attirato oltre 140 partecipanti da 14 paesi; il primo seminario IPAF in Malesia, che ha promosso lo sviluppo di relazioni con il dipartimento malese per la sicurezza e la salute sul lavoro (DOSH) e altre associazioni che si occupano di costruzioni o sicurezza; e, infine, la rappresentanza nel Comitato per lo standard di Singapore sull'uso sicuro delle PLE. Contatto: Il Consiglio nazionale spagnolo ha continuato a monitorare e contribuire allo sviluppo degli standard spagnoli UNE sulla formazione degli operatori di PLE e UNE sulla manutenzione delle PLE. IPAF Spagna ha superato l'audit annuale del Bureau Veritas che conferma il rispetto della norma UNE Inoltre, coopera con l'istituto spagnolo per la salute e la sicurezza INSHT per redigere e produrre documenti tecnici su diversi aspetti dell'uso di PLE e pubblicare campagne di sicurezza con poster. Contatto: Il Consiglio nazionale svizzero ha organizzato le elezioni nel Il presidente è Lukas Rosenbauer, Kompetenzzentrum für Arbeitssicherheit, mentre il vicepresidente è Arnaud Baumgartner, Accès & Elévatique. I membri del Gruppo di lavoro formazione svizzero stanno lavorando con l'assicuratore svizzero contro gli incidenti Suva e l'associazione svizzera delle società di noleggio VSAA per redigere una guida nazionale per la formazione per PLE. Il seminario di sviluppo professionale svizzero ha visto la partecipazione di 50 istruttori e IPAF ha tenuto una presentazione alla fiera di logistica Pack&Move di Basilea. Contatto: Il Consiglio nazionale degli Emirati Arabi Uniti è stato creato nel giugno I soci hanno eletto presidente Mark Robinson di Rapid Access e vicepresidente Robert Cavaleri di Manlift Middle East. Il Consiglio ha ricevuto la piena approvazione del Ministero del Lavoro degli Emirati Arabi Uniti, con cui collabora per aumentare la sicurezza delle PLE. Nel 2014, il Consiglio si è concentrato sugli organismi ispettivi di terzi, con sforzi combinati per garantire che tutti gli ispettori abbiano una formazione da operatori. Mark Robinson ha dato le dimissioni nel novembre 2014 e Robert Cavaleri è l'attuale presidente di questo Consiglio. Contatto: Il Consiglio nazionale del Regno Unito ha eletto presidente Brian Stead di Loxam Access e vicepresidente Ben Hirst di Horizon Platforms. Nel 2014 il Consiglio ha approvato una serie di indicatori di prestazione che verranno verificati a ogni riunione per monitorare i progressi verso gli obiettivi chiave. Ha incluso e rafforzato il requisito di segnalazione degli incidenti per tutte le società di noleggio associate del Regno Unito e ha analizzato i dati sugli incidenti per sviluppare miglioramenti della sicurezza nelle aree a maggior rischio. Il Consiglio sta anche lavorando per migliorare i vantaggi per i soci sulla base dei risultati di un sondaggio realizzato tra i soci stessi. Sono stati pubblicati consigli di buona prassi sull'utilizzo delle PLE per società di noleggio e imprese di costruzione. Contatto: REPORT ANNUALE IPAF

12 IPAF NEL MONDO NEL 2014 ARABIA SAUDITA ARGENTINA AUSTRALIA AUSTRIA BELGIO BRASILE BULGARIA CANADA CILE CINA COLOMBIA COREA DEL SUD DANIMARCA EMIRATI ARABI UNITI FINLANDIA FRANCIA GERMANIA GIORDANIA HONG KONG INDIA INDONESIA IRLANDA ITALIA KUWAIT LIECHTENSTEIN LUSSEMBURGO MALESIA MAROCCO MESSICO NORVEGIA PAESI BASSI PARAGUAY PERÙ POLONIA PORTOGALLO QATAR REGNO UNITO IPAF HA RAGGIUNTO UN TOTALE DI SOCI IN 53 PAESI. REPUBBLICA CECA ROMANIA RUSSIA SINGAPORE SLOVENIA SPAGNA STATI UNITI D'AMERICA SUDAFRICA SVEZIA SVIZZERA TAIWAN THAILANDIA TUNISIA TURCHIA UNGHERIA URUGUAY 10 REPORT ANNUALE IPAF 2014

13 AL MOMENTO ESISTONO PIÙ DI 640 CENTRI DI FORMAZIONE AUTORIZZATI IPAF SPARSI IN TUTTO IL MONDO E SONO IN CIRCOLAZIONE OLTRE MEZZO MILIONE DI PAL CARD IN CORSO DI VALIDITÀ. NEL 2014 NEI CENTRI DI FORMAZIONE APPROVATI IPAF SONO STATE FORMATE COMPLESSIVAMENTE PERSONE. IPAF membership growth Number of valid PAL cards 1200 IPAF members at the start of the year 600,000 Valid PAL cards at start of the year , , , , , Current FORMAZIONE SOCI Alla fine del 2014 IPAF contava un totale di soci in 53 paesi. I soci IPAF sono attivi su quasi tutti i continenti. Il loro numero è in rapido aumento negli Stati Uniti, in America Latina, in Medio Oriente e nel Sud-est asiatico. Al momento ci sono 11 Consigli nazionali/regionali IPAF per: Brasile, Emirati Arabi Uniti, India, Irlanda, Italia, Nord America, Paesi Bassi, Regno Unito, Singapore, Spagna e Svizzera. I membri dei consigli nazionali si impegnano direttamente nelle attività e tematiche specifiche dei rispettivi paesi, nei quali promuovono attivamente un uso sicuro ed efficace dei mezzi mobili di accesso aereo. Un totale di persone ha preso parte, nel 2014, a corsi di formazione effettuati presso i centri autorizzati IPAF, con un incremento del 7,9 % rispetto alle persone formate nel La formazione offerta dai centri autorizzati IPAF comprende corsi per operatori di PLE che prevedono l'emissione di una PAL Card (Powered Access Licence) e corsi gestionali e per l'uso di imbracature, che prevedono l'emissione di un certificato. Nel 2014 IPAF ha raggiunto il numero record di PAL Card emesse dai suoi centri di formazione autorizzati presenti in tutto il mondo: un aumento del 7 % circa rispetto alle PAL Card emesse nel Al momento esistono più di 640 centri di formazione autorizzati IPAF sparsi in tutto il mondo e sono in circolazione oltre mezzo milione di PAL Card in corso di validità. Nel dicembre 2014, IPAF ha emesso la milionesima PAL Card dall'avvio del programma di formazione per operatori. REPORT ANNUALE IPAF

14 VANTAGGI PER I SOCI RAPPRESENTANZA E TUTELA DEGLI INTERESSI IPAF rappresenta e tutela gli interessi dei soci presso le autorità competenti su temi pertinenti. MONITORAGGIO DELLE NORMATIVE E DEGLI SVILUPPI IPAF partecipa attivamente in diversi comitati in tutto il mondo, ad esempio nei comitati per gli standard EN 280, ISO, FEM, ANSI e nei comitati per gli standard britannici BS 8454 e BS Rappresenta inoltre i suoi soci in organismi come l'american Rental Association (ARA), la European Rental Association (ERA) e la Scaffold & Access Industry Association (SAIA). ESPERTI IPAF Il team IPAF nel suo insieme può vantare più di 300 anni di esperienza nel settore acquisita in tutto il mondo. Questo bagaglio di competenze viene messo a disposizione dei soci. HOTLINE DI ASSISTENZA TECNICA I soci IPAF che necessitano di una consulenza su questioni quali, ad esempio, valutazione dei rischi, utilizzo delle piattaforme o procedure in caso di incidente, possono chiamare la sede principale IPAF o il rappresentante IPAF del rispettivo paese. TERMINI E CONDIZIONI DI NOLEGGIO Le condizioni e i termini di noleggio IPAF sono disponibili gratuitamente ai soci ad uso esclusivo. POSSIBILITÀ DI SPONSORIZZAZIONE IPAF I soci IPAF possono usufruire di opportunità esclusive di pubblicità e sponsorizzazioni, accessibili solo tramite le pubblicazioni e gli eventi IPAF. RAPPORTI DI MERCATO DEL NOLEGGIO IPAF I soci IPAF hanno la possibilità di contribuire essi stessi e di accedere ai rapporti di mercato relativi al settore noleggio a prezzi vantaggiosi. CONFERENZE I soci IPAF godono di speciali sconti per la partecipazione a diversi eventi aperti anche ai non soci, che offrono loro l'opportunità di entrare in contatto con altri professionisti del settore. Tra questi si possono annoverare la convention IPAF degli Stati Uniti, le conferenze TABS, Europlatform e IPAF Asia Conference, incontri regionali e molto altro. SEZIONE RISERVATA AI SOCI I soci IPAF possono accedere all'area a loro riservata del sito internet, contenente i verbali delle riunioni, le presentazioni e altre guide utili. ACCESS INTERNATIONAL I soci IPAF ricevono gratuitamente un abbonamento alla nostra rivista ufficiale Access International. 12 REPORT ANNUALE IPAF 2014

15 SERVIZI AI SOCI ASSISTENZA LEGALE I soci IPAF godono di tariffe scontate su tutti i servizi offerti dallo studio di avvocati civilisti Bobo, Ciotoli, Bocchino, White & Buigas P.A., con base negli Stati Uniti. INFORMAZIONI COMMERCIALI Il Business Information Service dell'institute of Directors (IoD) di Londra è gratuito per tutti i soci IPAF e offre fino a 30 minuti di ricerca da parte di professionisti di grande esperienza su qualsiasi argomento correlato al settore. ASSICURAZIONE PER IL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE JCB Insurance Hiremax è un'offerta assicurativa concepita specificamente per le società di noleggio, disponibile a tariffe scontate per i soci IPAF e le società IPAF Rental+. ASSICURAZIONE Henderson Insurance Brokers offre ai soci IPAF nel Regno Unito una copertura tra le migliori proposte sul mercato a premi ridotti. SOFTWARE DI GESTIONE DEL NOLEGGIO I soci IPAF possono ottenere da insphire uno sconto del 10 % sul software di gestione dei noleggi. FORMAZIONE IN AMBITO COMMERCIALE Un apposito consulente di formazione del team nazionale specializzato della CITB-Construction Skills può offrire supporto ai soci IPAF del Regno Unito nel creare e fornire una formazione in ambito commerciale. RIMBORSI TASSE I centri di formazione autorizzati IPAF del Regno Unito possono usufruire dei servizi di Rift, agenzia specializzata nelle procedure di ottenimento dei rimborsi tasse per i lavoratori del settore delle costruzioni, inclusi i possessori di PAL Card. I dettagli sui vantaggi per i soci sono riportati nella sezione Servizi di CORRIERE E SPEDIZIONI I soci IPAF nel Regno Unito possono usufruire del 50 % di sconto offerto a IPAF dalla società di spedizioni TNT. TRADUZIONI I soci IPAF ottengono tariffe preferenziali da CLS 4-Text, la nostra agenzia di traduzione raccomandata. CONSTRUCTION NEWS I soci IPAF ottengono uno sconto del 20 % sull'abbonamento al settimanale britannico Construction News, con un risparmio di oltre 40 sterline sul prezzo di vendita. SPECIFICHE TECNICHE Le società di noleggio associate IPAF possono usufruire di un servizio offerto da Verhuurnet che consente loro di presentare le specifiche tecniche del proprio parco macchine in un formato standardizzato per semplificare i confronti, con logo e brand della società. GUIDE DI MERCATO I soci IPAF beneficiano di prezzi speciali sull'acquisto di guide Lectura che offrono una panoramica e una valutazione di tutti i più comuni mezzi mobili di seconda mano disponibili sul mercato europeo. In queste guide vengono indicate anche le categorie di formazione IPAF necessarie per ogni modello elencato. PROGETTAZIONE DI SITI INTERNET I soci IPAF beneficiano di uno sconto del 25 % sul costo di progettazione di siti web offerto da SiteWizard, una società pluripremiata che offre soluzioni web rapide ed economicamente vantaggiose con garanzia soddisfatti o rimborsati. SERVIZIO DI CONSULENZA LEGALE I soci IPAF possono ottenere assistenza legale e tecnica dalle società italiane Lext Consulting e Servizi Impresa. Il servizio di domande e risposte dedicato esclusivamente ai soci IPAF tratta in maniera semplice e chiara le questioni di natura legale e tecnica legate alla sicurezza sul lavoro in Italia. REPORT ANNUALE IPAF

16 IPAF accoglie il documento di sintesi pubblicato da FEM, gruppo di prodotti gru e attrezzature di sollevamento, il quale chiarisce che le gru a torre sono progettate e realizzate per il sollevamento di carichi, non di persone, e che non devono quindi essere utilizzate per scopi ricreativi. Al contempo, l'association of Equipment Manufacturers (AEM) conferma che non saranno permessi utilizzi ricreativi a CONEXPO-CON/AGG. I centri di formazione autorizzati IPAF in tutto il mondo hanno emesso una cifra record di PAL Card nel IPAF supporta il Kit di buone prassi per PLE dello UK Contractors Group (UKCG). 1 IPAF si unisce al settore dei macchinari nel chiedere al Consiglio europeo e a tutti i suoi stati membri di agire per prevenire l'uso di prodotti non conformi nella UE. I costruttori associati del Comitato tecnico dei costruttori IPAF rilasciano una dichiarazione in cui confermano la sicurezza del design delle PLE, in risposta a una lettera proveniente da un'importante impresa di costruzione del Regno Unito. Il progetto di segnalazione degli incidenti di IPAF conclude che nel 2013 vi sono stati in tutto il mondo 53 decessi correlati a PLE. IPAF e ISDER, l'associazione turca di attrezzatura industriale, stoccaggio e movimentazione di materiali, L'intero TVH Group diventa socio firmano un accordo di cooperazione 2 IPAF. per promuovere un uso sicuro ed efficace dei mezzi di accesso aereo in Turchia. 2 FOND 2014 TAPPE FONDAMENTALI GENNAIO 1 FEBBRAIO Nel mondo c'è mezzo milione di PAL Card valide: è la conferma del successo del programma di formazione per operatori volontario e promosso dall'industria di IPAF. 1 1 IPAF ElevAÇÃO a San Paolo, in Brasile, è un successo REPORT ANNUALE IPAF 2014

17 Alla fiera CONEXPO-CON/AGG di Las Vegas, la Lift Safety Zone di IPAF offre una dimostrazione pratica delle distanze di avvicinamento minime e sicure che devono mantenere le piattaforme di lavoro aeree durante i lavori in prossimità di linee elettriche. 1 Il modulo di e-learning IPAF per operatori di piattaforme di lavoro aeree è disponibile in tutti gli Stati Uniti sia in inglese che in spagnolo. 2 Negli ultimi mesi più di 640 istruttori e dipendenti dei centri di formazione partecipano al seminario di sviluppo professionale (PDS) di IPAF in 17 paesi e in 8 lingue. 3 Il costruttore francese di mezzi di accesso aereo ATN aderisce a IPAF. 4 Susan Foster, coordinatrice della formazione IPAF, e Lynn Price, manager di audit e controllo di qualità (QC) di IPAF, sono i primi membri del team IPAF a frequentare con successo il corso avanzato per operatori PAL+. 5 IPAF promuove la crescita del numero di soci nel Sud-est asiatico nominando Evelyn Low manager regionale AMENTALI MARZO APRILE Oltre 470 persone provenienti da 28 paesi partecipano agli International Awards for Powered Access (IAPA) di Windsor, vicino a Londra, nel Regno Unito. 1 Il summit IPAF attira 200 delegati con oratori d'eccellenza e interessanti presentazioni. 2 IPAF registra una crescita del 10,6 %, con un fatturato che nel 2013 ha superato per la prima volta i 4 milioni di sterline. Il Premio al Presidente IPAF va ad Hans Aarse, rappresentante IPAF nel Benelux, per il suo contributo alla promozione dell'uso sicuro dei mezzi di accesso aereo. IPAF è alla fiera di Hannover per partecipare allo stand dell'organismo tedesco per la sicurezza Berufsgenossenschaft per metallurgia e industria del legno. 3 I membri del team di gestione di Riwal frequentano con successo il corso IPAF Piattaforme aeree per gestori e responsabili di cantiere. 4 IPAF partecipa a Préventica a Casablanca, in Marocco. Faith Cobaine entra in IPAF nel ruolo di Responsabile marketing e tesseramenti. 4 REPORT ANNUALE IPAF

18 Extract from IPAF s Rules I rapporti IPAF sul mercato del noleggio dei mezzi di accesso aereo rivelano che il parco macchine da noleggio globale conta poco più di un milione di PLE, in aumento del 6 % rispetto all'anno precedente. Allo stand IPAF della fiera Tektónica di Lisbona, in Portogallo, vengono creati due graffiti artistici. 1 Oltre 140 partecipanti da 14 paesi sono presenti all'ipaf Asia Conference di Singapore. IPAF pubblica una nuova guida tecnica per le ispezioni maggiori delle PLE con l'obiettivo di garantire la sicurezza dei mezzi anche dopo la durata di vita prevista dal costruttore. Il Comitato tecnico dei costruttori IPAF elegge come presidente Phillip Godding, Senior Product Safety and Reliability Engineer di JLG, e come vicepresidente Ian McGregor, Product Safety Manager di Skyjack. IPAF conquista il pubblico con interessanti dimostrazioni sui controlli su PLE prima dell'utilizzo ai Vertikal Days. 1 FOND 2014 TAPPE FONDAMENTALI MAGGIO GIUGNO 1 2 IPAF PromoTes The safe And effective use of Powered Access worldwide IPAF is a not-for-profit organisation owned by its members who include manufacturers, rental companies, contractors and users of powered access. IPAF s objectives 3.0 The objects of the Federation are to provide goods and services for the powered access industry, including education, training, and research, and representing and promoting the interests of its members at national and international level. In particular: To promote and extend the use of Members products on a world-wide basis and, where necessary, take action on all matters of interest to the powered access equipment industry To encourage the highest standards of safety and good trading by Members To represent the Industry in discussions at Government level in user countries and to liaise with other trade associations as necessary, particularly on the use of powered access equipment and international trade To encourage technical efficiency in the industry by co-operation in the establishment of Standards To provide for co-operation between all Members in the discussion of common problems, and to do all such other lawful things as are incidental or conducive to the achievement of the above objects. The world authority in powered access JoIn IPAF And be PArT of The global movement To ensure The safe use of Powered Access IPAF sostiene il progetto National Safety Stand-Down dell'ufficio per la sicurezza e la salute sul lavoro degli Stati Uniti (OSHA) finalizzato a sensibilizzare datori di lavoro e addetti nel settore delle costruzioni alla prevenzione delle cadute. L'Health & Safety Executive (HSE) del Regno Unito emette un allarme di sicurezza per invitare alla prudenza nella selezione dei dispositivi di protezione secondaria e per sconsigliare di affidarsi eccessivamente a questi sistemi. IPAF accoglie questa linea guida HSE e ricorda all'industria che nessun dispositivo può prevenire da solo l'intrappolamento in tutte le circostanze conosciute. Le PLE sono sicure, ma il loro uso deve essere accompagnato da formazione, familiarizzazione, valutazione dei rischi, pianificazione e gestione corrette del lavoro. 1 IPAF pubblica una guida sul blocco delle PLE non in uso. All'APEX, IPAF ritorna alle origini riaffermando i suoi obiettivi come associazione di soci volta alla promozione della sicurezza nel settore dell'accesso aereo. 2 Si tiene la prima riunione del Comitato tecnico dei costruttori di unità montate su veicoli IPAF. Vengono formati due nuovi consigli nazionali per rispondere alle esigenze dei soci nei mercati emergenti: il Consiglio nazionale indiano e il Consiglio nazionale degli Emirati Arabi Uniti. Natalie Wood entra in IPAF nel ruolo di supervisore contabile. 16 REPORT ANNUALE IPAF 2014

19 IPAF pubblica consigli di buona prassi sull'utilizzo di PLE per società di noleggio e imprese di costruzione. Il Comitato internazionale PLAC IPAF comprende ora il Gruppo di lavoro PLAC di Regno Unito e Irlanda, il Gruppo di lavoro formazione PLAC e altri gruppi di lavoro locali dedicati. 1 Viene approvata la revisione completa della norma di progettazione europea concernente la fabbricazione delle PLE. Il Comitato Europeo di Normazione (CEN) ottiene un mandato che autorizza il suo Comitato tecnico TC98/WG1 ad avviare una revisione integrale della EN280:2013 dopo la finalizzazione dell'emendamento A1. Il Consiglio regionale del Nord America di IPAF avvia una serie di webinar gratuiti. Il progetto di segnalazione degli incidenti di IPAF conclude che nella prima metà del 2014 vi sono stati in tutto il mondo 23 decessi correlati a PLE. Sunstate Equipment, con sede negli Stati Uniti, diventa un centro di formazione IPAF. 1 IPAF promuove discussioni con le autorità governative dei Paesi Bassi sulla sicurezza delle PLE. L'assicuratore austriaco contro gli incidenti AUVA riconosce la formazione IPAF. AMENTALI LUGLIO AGOSTO FEM, gruppo di prodotti PLE, per cui IPAF funge da segretariato, dà il benvenuto a Luisa Parisotto di Terex come nuovo presidente. IPAF si mette in contatto con l'organizzazione di omologazione belga BeSaCC-VCA allo scopo di ottenere l'accreditamento per la formazione IPAF. La Sheet Metal Workers Union sostiene la formazione per operatori IPAF negli USA. Viene organizzata per la prima volta una formazione IPAF in Cina, presso la società di noleggio associata Tianjin Prosperity Bai-Li Engineering & Machinery. 1 1 REPORT ANNUALE IPAF

20 IPAF ricorda alle aziende associate l'imminente scadenza del termine entro cui tutti i conduttori professionisti all'interno dell'unione Europea devono aver completato il corso di 35 ore per il certificato di omologazione professionale (CPC) per conduttori che qualifica legalmente ad eseguire le attività legate alla conduzione di veicoli. IPAF Italia contribuisce alla pubblicazione delle guide sull'uso delle PLE delle autorità regionali della Lombardia. IPAF si presenta al settore svizzero della logistica alla fiera Pack&Move di Basilea. Audit TÜV confermano la continua conformità di IPAF alle norme ISO Formazione di operatori (conduttori) di piattaforme di lavoro mobili elevabili e ISO 9001 Sistemi di gestione della qualità. Oltre 100 delegati partecipano e beneficiano degli interessanti contenuti della conferenza sul noleggio dei mezzi di accesso aereo Europlatform di Colonia, in Germania. 1 1 FOND 2014 TAPPE FONDAMENTALI SETTEMBRE OTTOBRE Una dozzina di dipendenti del Ministero del Lavoro dell'ontario partecipano con successo alla formazione Piattaforme Aeree per Manager durante la convention IPAF del Nord America di Toronto. 2 IPAF apre un ufficio in Cina e lancia una gamma completa di materiali per la formazione degli operatori in cinese. 1 1 Una delegazione degli Stati Uniti incontra una rappresentanza dell'istituto nazionale giapponese per la sicurezza e la salute sul posto di lavoro (JNIOSH) per parlare di sicurezza sulle piattaforme di lavoro grazie alle presentazioni e alle dimostrazioni di piattaforme di lavoro aeree di IPAF. 2 3 Haessler Inc., con sede a Guelph, in Ontario, Canada avvia formazioni per operatori IPAF. 3 Andrew Bache è nominato direttore finanziario di IPAF responsabile dei team account e produzione delle carte. 18 REPORT ANNUALE IPAF 2014

L OFFERTA FORMATIVA IPAF

L OFFERTA FORMATIVA IPAF 15 Salone della salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro L OFFERTA FORMATIVA IPAF MARTA LUCANI Delegata IPAF per l Italia IPAF è una federazione internazionale di membri associati senza scopo di lucro

Dettagli

Il punto di vista dei costruttori

Il punto di vista dei costruttori Lecco 19 settembre 2014 La Linea Guida della Regione Lombardia per l uso delle piattaforme di lavoro elevabili nei cantieri temporanei e mobili Il punto di vista dei costruttori Relatore: Mauro Potrich,

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Il Programma per Installatori Qualificati di PROINSO supera le 2.000 aziende integrate in tutto il mondo

Il Programma per Installatori Qualificati di PROINSO supera le 2.000 aziende integrate in tutto il mondo Il Programma per Installatori Qualificati di PROINSO supera le 2.000 aziende integrate in tutto il mondo La società consolida così la sua leadership internazionale Da quando è stato attivato, nel 2010,

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius Giulio Longobardi Direttore commerciale Atradius Italia Palermo 14

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

0.423.13. Memorandum d intesa

0.423.13. Memorandum d intesa Traduzione 1 Memorandum d intesa sulla partecipazione alla fase di aggiornamento dei piani e sull intenzione di partecipare alla costruzione e alla gestione della fonte di spallazione europea di neutroni

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 14.3.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 74/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 240/2014 DELLA COMMISSIONE del 7 gennaio 2014 recante un codice europeo di condotta

Dettagli

POTENZIALE AZIENDALE

POTENZIALE AZIENDALE Ampliate il vostro portafoglio di prodotti e fate crescere la vostra impresa con un marchio GLOBALE leader del settore. ESPLORATE IL VOSTRO POTENZIALE AZIENDALE Unitevi ai 128 concessionari in tutto il

Dettagli

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05 Tendenze nazionali nel Processo di Bologna Comunicato stampa In occasione della Conferenza dei Ministri dell'istruzione superiore di Bergen

Dettagli

ISO 45001. il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione. Comprendere il cambiamento

ISO 45001. il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione. Comprendere il cambiamento ISO 45001 il nuovo ponte tra sicurezza e innovazione Comprendere il cambiamento Premessa L art. 30 del Testo Unico della Sicurezza dice chiaramente che i modelli di organizzazione aziendale definiti conformemente

Dettagli

PARTNER PROGRAM 2015. www.investinlombardy.com. 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved.

PARTNER PROGRAM 2015. www.investinlombardy.com. 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM 2015 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM SERVIZI E MODALITA DI ADESIONE 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. 2 Perché un Partner Program Il progetto

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 12

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 12 MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 12 INDICE RESPONSABILITÀ DELLA DIREZIONE Impegno della Direzione Attenzione focalizzata al cliente Politica della Qualità Obiettivi della Qualità Soddisfazione del cliente

Dettagli

Negli anni abbiamo operato in molte realtà industriali ed insieme costituiamo un gruppo di lavoro molto affiatato e collaudato.

Negli anni abbiamo operato in molte realtà industriali ed insieme costituiamo un gruppo di lavoro molto affiatato e collaudato. CHI SIAMO La PROGETTI S.r.l., con sede a Mantova, è stata creata nel marzo del 1993, da professionisti che sin dal 1987 hanno operato all interno del Gruppo Eni (Stabilimenti di Mantova, Ferrara, Porto

Dettagli

RepoRt annuale 2013. l'autorità mondiale nell'accesso aereo

RepoRt annuale 2013. l'autorità mondiale nell'accesso aereo l'autorità mondiale nell'accesso aereo Auf Deutsch www.ipaf.org/de En Español www.ipaf.org/es En Français www.ipaf.org/fr In Italiano www.ipaf.org/it In het Nederlands www.ipaf.org/nl Em Português www.ipaf.org/pt

Dettagli

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA Marzia Baracchino Responsabile Settore promozione Turistica PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO miglioramento

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

Perché una certificazione sociale di prodotto

Perché una certificazione sociale di prodotto Perché una certificazione sociale di prodotto L esigenza di comunicare in maniera efficace al consumatore il proprio effort in termini di sostenibilità, è un esigenza particolarmente sentita dalle aziende

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda.

La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda. La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda. Ambienti di lavoro sani e sicuri Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi www.healthy-workplaces.eu INVITO

Dettagli

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager Valentina Bini, FIRE 27 marzo, Napoli 1 Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia è un associazione tecnico-scientifica

Dettagli

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza Consorzio Nazionale Serramentisti Insieme per fare la differenza Insieme LegnoLegno è un Consorzio Nazionale di servizi per la valorizzazione delle attività imprenditoriali del settore serramento. Il marchio

Dettagli

FAST-START Program SAP La proposta Altea

FAST-START Program SAP La proposta Altea FAST-START Program SAP La proposta Altea www.alteanet.it altea@alteanet.it SAP World SAP AG Oltre 95.000 aziende clienti Installazioni in 120 paesi per: Integrare i processi Aumentare la competitività

Dettagli

LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA Di Roberta Caragnano

LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA Di Roberta Caragnano LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA...1 a) I principi di gestione della qualità evidenziati dalla Vision 2000...2 b) I principali cambiamenti introdotti dalla Vision 2000...4 c) Il processo di certificazione...5

Dettagli

Pur interessando tutte le principali aree industrializzate, l incremento della domanda di macchine utensili non sarà distribuita in modo uniforme.

Pur interessando tutte le principali aree industrializzate, l incremento della domanda di macchine utensili non sarà distribuita in modo uniforme. PRESENTATA OGGI A ROMA EMO MILANO 2015 COSTRUIAMO IL FUTURO. 150.000 VISITATORI ATTESI A OTTOBRE PER LA MONDIALE DEDICATA ALL INDUSTRIA DELLE MACCHINE UTENSILI, ROBOTICA E AUTOMAZIONE. NEL 2018 IL CONSUMO

Dettagli

workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane

workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane Milan, 9 May 2014 workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane il GSE con Corrente aggrega e promuove la filiera italiana delle tecnologie sostenibili Il Supporto alla filiera Alla luce degli impegni

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione di Basilea 3

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione di Basilea 3 Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione di Basilea 3 Ottobre 2011 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese. In caso di dubbio, si

Dettagli

REGOLAMENTO MACCHINE I & F BUREAU VERITAS ITALIA REGOLAMENTO PARTICOLARE CERTIFICAZIONE PER LE MACCHINE IN ACCORDO ALLA DIRETTIVA 2006/42/CE

REGOLAMENTO MACCHINE I & F BUREAU VERITAS ITALIA REGOLAMENTO PARTICOLARE CERTIFICAZIONE PER LE MACCHINE IN ACCORDO ALLA DIRETTIVA 2006/42/CE REGOLAMENTO PARTICOLARE CERTIFICAZIONE PER LE MACCHINE IN ACCORDO ALLA DIRETTIVA 2006/42/CE INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 2. RIFERIMENTI SPECIFICI... 2 3. ITER DI EMISSIONE ESAME CE DI TIPO...

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

SVILUPPO, CERTIFICAZIONE E MIGLIORAMENTO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LA NORMA BS OHSAS 18001:2007

SVILUPPO, CERTIFICAZIONE E MIGLIORAMENTO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LA NORMA BS OHSAS 18001:2007 Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza e formazione M&IT Consulting s.r.l. Via Longhi 14/a 40128 Bologna tel. 051 6313773 - fax. 051 4154298 www.mitconsulting.it info@mitconsulting.it SVILUPPO,

Dettagli

SERVIZI OFFERTI AGLI ASSOCIATI CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO

SERVIZI OFFERTI AGLI ASSOCIATI CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO SERVIZI OFFERTI AGLI ASSOCIATI CONSORZIO NAZIONALE RACCOLTA E RICICLO COBAT Consorzio di diritto privato, senza scopo di lucro, coerente alle disposizioni di legge imposte ai Sistemi Collettivi di finanziamento,

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO Un partner per crescere API LECCO Dal 1949 l Associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia di Lecco è stata voluta dagli imprenditori

Dettagli

è Conoscenza più Servizio più Prodotti

è Conoscenza più Servizio più Prodotti è Conoscenza più Servizio più Prodotti Regolazione e controllo del vapore e dei fluidi industriali CONOSCENZA Quasi un secolo di esperienza a disposizione dei clienti 35 centri di formazione ed addestramento

Dettagli

DELIBERA n. 11/13 della seduta del 31 luglio 2013

DELIBERA n. 11/13 della seduta del 31 luglio 2013 DELIBERA n. 11/13 della seduta del 31 luglio 2013 Definizione degli indirizzi in materia di certificazione di qualità delle imprese che effettuano trasporti di merci pericolose, di derrate deperibili,

Dettagli

La norma UNI EN ISO 14001:2004

La norma UNI EN ISO 14001:2004 La norma COS È UNA NORMA La normazione volontaria Secondo la Direttiva Europea 98/34/CE del 22 giugno 1998: "norma" è la specifica tecnica approvata da un organismo riconosciuto a svolgere attività normativa

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

20 MLN I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS RESTO DEL ITALIA. Produttori. Investitori MONDO. Compratori. Compratori Fornitori.

20 MLN I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS RESTO DEL ITALIA. Produttori. Investitori MONDO. Compratori. Compratori Fornitori. PADIGLIONE ITALIA I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS 145 PAESI 3 ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI 13 ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE 23 PARTNER 20 MLN VISITATORI ITALIA RESTO DEL Produttori Compratori

Dettagli

La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione. Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l.

La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione. Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l. La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione Ing. Gian Luca Conti Ing. Gian Luca Conti Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l. Siamo un organizzazione indipendente Presentazione BSI Non abbiamo

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei sistemi di gestione Certificazione sistemi di gestione ICMQ, organismo di certificazione e ispezione per il settore delle costruzioni,

Dettagli

Perché è importante la valutazione dei rischi?

Perché è importante la valutazione dei rischi? Intervista al sig. Jukka Takala, direttore dell'agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro Bilbao, 28 aprile 2008 Cosa si intende per valutazione dei rischi? Jukka Takala: La valutazione dei

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10 MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10 INDICE IL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Requisiti generali Responsabilità Struttura del sistema documentale e requisiti relativi alla documentazione Struttura dei

Dettagli

Programma REC solar Professional. Vantaggi garantiti, per voi e per i vostri clienti

Programma REC solar Professional. Vantaggi garantiti, per voi e per i vostri clienti Programma REC solar Professional Vantaggi garantiti, per voi e per i vostri clienti Partecipate al programma REC solar Professional " Faccio parte di una rete solida. Il programma mi offre vantaggi concreti,

Dettagli

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili Dott. Marco Orazi Dott. Michele Archetti Dott.ssa Paola Porcellana Dott.ssa Mara Zanatta Dott.ssa Francesca Lodrini Dott. Massimo Colombo Dott.ssa

Dettagli

CALL FOR PAPERS. X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR)

CALL FOR PAPERS. X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR) CALL FOR PAPERS X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR) Fondazione Scuola di Alta Formazione per il Terzo Settore (ForTeS) Siena ( Italy) 10 13 luglio 2012 Democratizzazione,

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 STRUMENTI FINANZIARI DELLA POLITICA DI COESIONE PER IL PERIODO 2014-2020 POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A dicembre 2013, il Consiglio dell Unione europea ha formalmente adottato le nuove normative e le

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE ANTONIO CANOVA LICEO CLASSICO - LICEO LINGUISTICO VIA MURA DI SAN TEONISTO, 16-31100 TREVISO

LICEO GINNASIO STATALE ANTONIO CANOVA LICEO CLASSICO - LICEO LINGUISTICO VIA MURA DI SAN TEONISTO, 16-31100 TREVISO LICEO GINNASIO STATALE ANTONIO CANOVA LICEO CLASSICO - LICEO LINGUISTICO VIA MURA DI SAN TEONISTO, 16-31100 TREVISO COMUNICATO N. 0177 Ai Docenti Ai Genitori Agli Studenti Oggetto: borse di studio Unindustria

Dettagli

studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011

studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011 studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011 IL NOSTRO BUSINESS COSA FACCIAMO Siamo il vostro business partner per lo

Dettagli

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO

IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO IMPRENDITORI SI NASCE O SI DIVENTA? RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITÀ ITALIA E STATI UNITI A CONFRONTO PREMESSE E OBIETTIVI SURVEY DESIGN Periodo di rilevazione: Aprile luglio 2014 Campione: 43.902

Dettagli

SINTEMA retail services RETAIL

SINTEMA retail services RETAIL SINTEMA retail services RETAIL Servizi in outsourcing per lo sviluppo e la gestione di una rete di punti vendita: contabilità, paghe, bilanci, adempimenti fiscali e societari, servizi di controlling, legali,

Dettagli

Certificazione per i Partner di canale di Axis

Certificazione per i Partner di canale di Axis Axis Communications Academy Certificazione per i Partner di canale di Axis Il nuovo requisito per i Partner esperti di soluzioni è anche uno dei loro maggiori benefici. Axis Certification Program lo standard

Dettagli

SNV. Il Mondo della Normazione.

SNV. Il Mondo della Normazione. SNV. Il Mondo della Normazione. www.snv.ch SNV Associazione Svizzera di Normazione 2 La SNV: fornitrice di servizi per la normazione Centro di competenza per la normazione internazionale Information broker

Dettagli

Articolo 1 Composizione

Articolo 1 Composizione Regolamento interno di organizzazione per il funzionamento della Conferenza nazionale per la garanzia dei diritti dell infanzia e dell adolescenza Istituita dall art. 3, comma 7, della legge 12 luglio

Dettagli

L auto aziendale in Italia

L auto aziendale in Italia L auto aziendale in Italia Modalità e tendenze Company Car Drive Alessandro Brioschi 14 Maggio 2015 2014 Towers Watson. All rights reserved. Agenda Chi è Towers Watson Una panoramica tratta dalle nostre

Dettagli

IL KIT DELL ORGANISMO DI VIGILANZA PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

IL KIT DELL ORGANISMO DI VIGILANZA PER LA SICUREZZA SUL LAVORO I PRODOTTI DI Modelli per la valutazione dei rischi, Kit, Linee guida, Il Kit dell Organismo di Vigilanza per la sicurezza sul lavoro (cod. 300.46) DIMOSTRATIVO IL KIT DELL ORGANISMO DI VIGILANZA PER LA

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it sigla: SH84 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA

LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA Come ci si può documentare sull UE? Il modo più veloce per documentarsi sull UE è la consultazione del sito ufficiale dell Unione europea (http://europa.eu), dal quale

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

PMI: il punto sull attività negli ultimi 12 mesi Ricerca Zurich sulle PMI - 2014

PMI: il punto sull attività negli ultimi 12 mesi Ricerca Zurich sulle PMI - 2014 PMI: il punto sull attività negli ultimi mesi Ricerca Zurich sulle PMI - 20 1 settembre 20 Indice Introduzione Metodologia pag. 3 Struttura del campione pag. Risultati Sintesi pag. Risultati per regione

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA

SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA Sulle retribuzioni più basse meno tasse fino a 1.700 euro all anno ================================================= Il cuneo fiscale in Italia è in discesa.

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V.

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Una forza trainante nelle assicurazioni del credito e delle cauzioni Atradius - page 1 Una partnership solida Con decenni di esperienza

Dettagli

WINE TECHNOLOGY SHOW. 11 15 SetteMbre 2O17

WINE TECHNOLOGY SHOW. 11 15 SetteMbre 2O17 WINE TECHNOLOGY SHOW I N M U N I C H 11 15 SetteMbre 2O17 World s Leading Trade Fair for the Beverage and Liquid Food Industry Production + Filling + Packaging + Marketing Messe München drinktec.com/simei

Dettagli

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG TERZA CONFERENZA AMBIENTALE DEI MINISTRI E DEI LEADER POLITICI REGIONALI DELL'UNIONE EUROPEA LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG Dopo l incontro di preparazione tenuto nella regione Rhône-Alpes, Francia, il 28

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

Il Percorso continua e si sviluppa. Il POA definisce nuove competenze Applicazione POA. Necessità di risorse Coinvolgimento singoli

Il Percorso continua e si sviluppa. Il POA definisce nuove competenze Applicazione POA. Necessità di risorse Coinvolgimento singoli POLITICA AZIENDALE SCELTE E PROSPETTIVE Il Percorso continua e si sviluppa Il POA definisce nuove competenze Applicazione POA Necessità di risorse Coinvolgimento singoli 2.2 Il controllo della Qualità

Dettagli

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DELLE ISTITUZIONI SUPERIORI DI CONTROLLO DELLE FINANZE PUBBLICHE (INTOSAI)

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DELLE ISTITUZIONI SUPERIORI DI CONTROLLO DELLE FINANZE PUBBLICHE (INTOSAI) * Traduzione a cura dell Ufficio Relazioni Internazionali e Comunitarie maggio 2007 INTOSAI STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DELLE ISTITUZIONI SUPERIORI DI CONTROLLO DELLE FINANZE PUBBLICHE (INTOSAI)

Dettagli

l imprenditoria sociale

l imprenditoria sociale L iniziativa per l imprenditoria sociale della Commissione europea Mercato interno e servizi L iniziativa per l imprenditoria sociale della Commissione europea Presidente della Commissione europea, José

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

GESTIONE DELLA FORMAZIONE E

GESTIONE DELLA FORMAZIONE E 08/02/2011 Pag. 1 di 7 GESTIONE DELLA FORMAZIONE E DELL ADDESTRAMENTO DEL PERSONALE 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 3.1. Norme... 2 3.2. Moduli / Istruzioni... 2 4.

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE LE CITTA' DEI MOTORI

STATUTO ASSOCIAZIONE LE CITTA' DEI MOTORI STATUTO ASSOCIAZIONE LE CITTA' DEI MOTORI TITOLO I DENOMINAZIONE DURATA - SCOPI SOCIALI FINALITA MARCHIO Articolo 1 Costituzione - Sede - Durata E' costituita una Associazione senza fini di lucro denominata

Dettagli

Alla Luce del Sole. Un progetto per la diffusione del solare termico. Legambiente ed AzzeroCo2 in una sfida per la diffusione del solare termico

Alla Luce del Sole. Un progetto per la diffusione del solare termico. Legambiente ed AzzeroCo2 in una sfida per la diffusione del solare termico Alla Luce del Sole Un progetto per la diffusione del solare termico Legambiente ed AzzeroCo2 in una sfida per la diffusione del solare termico Il progetto Alla luce del Sole! Alla luce del Sole è una campagna

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura. Invito a presentare proposte

EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura. Invito a presentare proposte EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura Invito a presentare proposte EACEA 29/2015 : Sostegno a favore di progetti di cooperazione europei Attuazione del regime del sottoprogramma Cultura Europa

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO Titolo I Denominazione, Funzionamento, Sede, Scopo, Durata Art. 1 - Denominazione Nell ambito dell Associazione Italiana Cultura Qualità

Dettagli

Il sistema di governo della programmazione. Ruoli, compiti, responsabilità e funzioni dei soggetti coinvolti nel processo programmatorio

Il sistema di governo della programmazione. Ruoli, compiti, responsabilità e funzioni dei soggetti coinvolti nel processo programmatorio Il sistema di governo della programmazione Ruoli, compiti, responsabilità e funzioni dei soggetti coinvolti nel processo programmatorio Gli organismi coinvolti nel processo programmatorio Assemblea Distrettuale

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE Logo regolarmente registrato presso C.C.I.A.A. della Spezia Il giorno 01 maggio 2001 alla Spezia in Via Cadorna 24, viene costituita l Associazione Culturale

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE l Unione Europea incoraggia la partecipazione delle donne

Dettagli

Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente

Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente ISO 14001 e OHSAS 18001 nuovi traguardi per una raffineria ogni giorno più compatibile, innovativa, responsabile api raffineria di ancona S.p.A. DUE TRAGUARDI

Dettagli

Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013

Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013 Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013 TTS Italia, l Associazione ITS Nazionale fondata nel 1999, rappresenta circa 80 Enti,

Dettagli

IL CAF DELLA CISL. Il posto giusto

IL CAF DELLA CISL. Il posto giusto Carta dei Servizi IL CAF DELLA CISL Il Caf Cisl opera per fornire ad iscritti, lavoratori e pensionati assistenza e consulenza completa e qualificata nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali. Nato

Dettagli

Servizi sociali per tutti

Servizi sociali per tutti Servizi sociali per tutti Servizi sociali per tutti 4 Una voce che conta per i lavoratori e le lavoratrici dei servizi sociali d Europa La FSESP è la Federazione sindacale europea dei lavoratori dei servizi

Dettagli

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI COS È SOLVIT? Scegliere liberamente in quale paese europeo vivere, lavorare o studiare è un diritto fondamentale per i cittadini dell Unione europea. Anche le imprese hanno il diritto di stabilirsi, fornire

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia http://poloinnovazione.cc-ict-sud.it Luciano Mallamaci, ICT-SUD Direttore Tecnico ICT Sud Program Manager Polo

Dettagli

Gestione delle Risorse Umane. Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Gestione delle Risorse Umane. Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Gestione delle Risorse Umane Gestione delle Risorse Umane Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione delle Risorse Umane Seminario sulle soluzioni Internet per le

Dettagli

SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO

SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO SISTEMA AZIENDALE DI GESTIONE ENERGETICA: UN MODELLO DI RIFERIMENTO Marco Bandiera Gestione per la qualità, l ambiente e la sicurezza Bologna, 1 luglio 2009 1 Sommario Perché un sistema di gestione energetica?

Dettagli