Modulo di proposta servizi di TELECOMUNICAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Modulo di proposta servizi di TELECOMUNICAZIONI"

Transcript

1 Modulo di proposta servizi di TELECOMUNICAZIONI MO REV05 DATA COMMERCIALE SEGNALATORE DATI ANAGRAFICI RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO CITTA PROVINCIA PARTITA IVA CODICE IBAN INDIRIZZO PER INVIO FATTURA INDIRIZZO PER INVIO COMUNICAZIONI CAP FAX CODICE FISCALE INDIRIZZO SEDE DA ATTIVARE - SE DIVERSA DALLA SEDE LEGALE VIA CITTA PROVINCIA CAP FAX RESPONSABILE TECNICO LEGALE RAPPRESENTANTE Allegare copia del documento di identità

2 CONNESSIONI INTERNET E OPZIONI AGGIUNTIVE WLL WLL MESE HL LIGHT 80 MESE WLL MESE HL MESE WLL MESE HL MESE WLL MESE HL MESE WLL MESE HL MESE WLL MESE HL MESE HL MESE HL MESE FLUSSO PRIMARIO 1 CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 350 CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 200 ADSL VOINET HL INDIRIZZI IP STATICI (WLL, HL, ADSL) ADSL MCR 32K 24 MESE 1 IP STATICO PUBBLICO (ADSL) 25 ANNO CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 70 5 IP STATICI PUBBLICI 40 ANNO ALL BUSINESS ADSL 36 MESE 13 IP STATICI PUBBLICI 70 ANNO CONTIBUTO DI ATTIVAZIONE IP STATICI PUBBLICI 120 ANNO OPZIONI ADSL MCR 64K 16 MESE MCR 128K 32 MESE MCR 256K 53 MESE VOIP SU CANALE SEPARATO SU ADSL E HDSL MCR 512K 95 MESE NOTE ADSL NAKED (SENZA LINEA TEL) 11 MESE CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 100 ROUTER ROUTER ADSL SPEDITO A DOMICILIO 10 Verranno attivati un numero di linee separate pari alla somma delle linee escluse quelle relative a numeri aggiuntivi. Canone mese 5 per linea ROUTER INSTALLAZIONE ROUTER ON-SITE 100 Nel caso di adsl attivata su linea analogica attestata su centralino telefonico o su apparato complesso sarà necessaria l installazione CODICE DI MIGRAZIONE di uno splitter al costo di 100 PUNTO PUNTO WIRELESS OPZIONI AGGIUNTIVE PUNTO PUNTO WIRELESS 5GHz 170 MESE FIREWALL 9 MESE CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 200 A SEDE CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 50 INDIRIZZO 1 INSTALLAZIONE, MODIFICHE E 64 ORA CONFIGURAZIONI INDIRIZZO 2 GRUPPO CONTINUITA 50 MESE CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 180 NOTE IMPORTANTI: SERVIZIO DATI WIRELESS. Il servizio di connettività wireless necessita obbligatoriamente di una apparecchiatura firewall che, ove non sia contestualmente commissionata dal cliente a Trivenet, dovrà essere predisposta e configurata con i parametri forniti da Trivenet stessa. FONIA E INTERNET. La fornitura del servizio fonia e internet non prevede il collegamento fisico tra gli apparati Trivenet e quelli di proprietà del cliente. VOCE WLL. Il servizio fonia su tecnologia WLL non prevede canoni fissi, ma il cliente si impegna a garantire un utilizzo minimo del servizio voce sviluppando un traffico mensile complessivo pari a 12 per ogni linea attiva o 200 per ogni flusso primario. Qualora il traffico voce non raggiungesse tale soglia minima, comunque quest ultima verrà addebitata in fattura. IMPORTI E MODALITA DI PAGAMENTO. Gli importi del presente documento sono IVA esclusa. Pagamento R.I.D 30 giorni D.F.F.M

3 SERVIZI INTERNET DOMINI X OFFERTA QUANTITA NOMI DOMINI IMPORTO ATTIVAZIONE, REGISTRAZIONE E/O TRASFERIMENTO DOMINI.IT.COM 20 ANNO 0 DOMINI.EU. NET.BIZ.INFO 40 ANNO 40 POSTA ELETTRONICA (CASELLE DA 100MB) QUANTITA (segnare con una x) IMPORTO 8 ANNO 50 ANNO 90 ANNO 160 ANNO SPAZIO WEB - HOSTING QUANTITA SPAZIO (segnare con una x) 20 MB 50 MB 100 MB 200 MB 500 MB 1 GB IMPORTO 50 ANNO 100 ANNO 180 ANNO 250 ANNO 380 ANNO 720 ANNO X OFFERTA SERVIZI INTERNET IMPORTO TUTTO INTERNET 7 MESE X SERVIZIO ACCOUNT VOIP VOINET NUMERO LINEE SERVIZI FONIA NUMERAZIONE DA COMPILARE SOLO IN CASO DI PORTABILITA DEI NUMERI TELEFONICI ACCOUNT VOIP ACCOUNT VOIP ACCOUNT VOIP ACCOUNT VOIP ACCOUNT VOIP ACCOUNT VOIP Ad ogni account viene assegnata una numerazione nuova o in number portability. Ad ogni account corrisponde un contributo di attivazione di 15 e un canone annuo di 12 con un ulteriore canone annuo di 2 per ogni linea. A ISDN BRI ISDN PRI NUM. AGG. GATEWAY VOIP NUMERO VERDE 800 TIPOLOGIA GATEWAY VOIP NUMERO VERDE CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 50 CANONE MESE NUMERO MNEMONICO 35 MESE VENDITA GNR CONTRIBUTO ATTIVAZIONE ARCO 100 NUMERI 100 GNR ARCO 100 NUMERI 100 MESE CONTRIBUTO INSTALLAZIONE 64 ORA NUMERAZIONE 800 SERVIZIO ADVANCED REPAIR 80 ANNO NUMERO DI CONSEGNA (compilare anche tabella FONIA DA ATTIVARE) 12 ANNO 12 ANNO CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 15 CONTRIBUTO DI ATTIVAZIONE 15 QUANTITA QUANTITA INFORMAZIONI AGGIUNTIVE GESTORE CENTRALINO MODELLO FIREWALL MODELLO CENTRALINO

4 LISTINO FONIA FD_01_2 FD_02_2 FD_03_2 C_01_2 C_02_2 C_03_2 X OFFERTE FONIA CANONE MESE CHIAMA ITALIA (SOLO PER FONIA IN WLL O VOIP VOINET) 18 PER LINEA CHIAMA 2 ITALIA (SOLO PER FONIA IN WLL O VOIP VOINET) 2,5 PER LINEA NUMERAZIONI CHIAMA 3 ESTERO (SOLO PER FONIA IN WLL O VOIP VOINET) 2,5 PER LINEA PREFISSI CHIAMA ITALIA CPS (SOLO PER FONIA IN CPS) 18 PER LINEA FONIA DA ATTIVARE (da compilare solo in caso di fonia WLL o CPS) A BRI PRI VOIP NUMERAZIONE R.A. SELEZIONE PASSANTE CPS NUMERO AGGIUNTIVO O DI CONSEGNA ATTENZIONE: Inviare copia delle fatture dell attuale operatore. In caso di servizio fonia fornito in tecnologia WLL, è facoltà di Trivenet portare tale servizio in modalità TDM attraverso borchie ISDN BRI NT1Plus o PRI oppure in modalità voip con apparato Gateway FONIA SITUAZIONE ATTUALE (SE DIVERSA DALLA TABELLA FONIA DA ATTIVARE) A BRI PRI VOIP NUMERAZIONE R.A. SEL. PASSANTE NUMERO AGGIUNTIVO SERVICE NUMBER PORTABILITY DA COMPILARE SOLO IN CASO DI PORTABILITA DI NUMERI NICI Il cliente con la sottoscrizione dell opzione di number portability manifesta la sua inequivoca volontà ad interrompere il rapporto contrattuale attualmente in essere con la società per la fornitura del servizio oggetto del presente contratto. Il cliente chiede altresì di ottenere la prestazione di portabilità dei numeri indicati nella tabella FONIA DA ATTIVARE o FONIA SITUAZIONE ATTUALE attualmente gestiti da quest ultima. Il cliente delega Trivenet spa a manifestare alla società medesima nelle forme e nei termini previsti tale sua determinazione e a gestire i numeri indicati nelle modalità ritenute più opportune. LEGALE RAPPRESENTANTE DOCUMENTO IDENTITA TIPOLOGIA E NUMERO RILASCIATO DA Il cliente dichiara di aver preso visione ed accettare integralmente il contenuto della presente tabella e della tabella FONIA DA ATTIVARE compilata secondo le proprie esigenze ai fini della corretta attivazione del servizio. In ogni caso il cliente autorizza Trivenet ad attivare il servizio sulla base delle indicazioni contenute nelle tabelle sopraindicate liberando Trivenet da ogni possibile responsabilità derivante dalla conseguente configurazione del servizio. IL TIMBRO E FIRMA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE O DEL DELEGATO

5 CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. DEFINIZIONI 1.1 Ai fini del presente contratto i termini sotto indicati avranno il seguente significato: Carta dei servizi Documento che disciplina i rapporti tra cliente e Trivenet. La carta dei servizi costituisce parte integrante del presente contratto e potrà essere consultata sul sito web Cliente Soggetto che sottoscrive il modulo di proposta servizi. Condizioni Generali Condizioni che disciplinano i servizi richiesti dal cliente. Contratto Insieme del modulo di proposta servizi, delle condizioni generali di contratto e della carta dei servizi. CPS o Carrier Preselection Servizio che permette al cliente di utilizzare un operatore telefonico senza digitare codici identificativi. Firewall Apparecchiatura che permette la difesa di una rete privata da attacchi esterni. HL o Hiperlan Tecnologia che permette la realizzazione di collegamenti radio su frequenza libera 5GHz. Manutenzione programmata e/o straordinaria - Qualsiasi intervento di manutenzione effettuato sulla rete di Trivenet. Number Portability Servizio che permette il mantenimento del numero telefonico precedentemente assegnato da altri operatori di telefonia. Numero Verde Servizio che consente al titolare di ricevere telefonate da tutto il territorio nazionale senza alcun costo per il chiamante. Servizi XDSL Insieme di tecnologie per la connessione ad internet e il trasporto dati su doppino telefonico. Trivenet Trivenet spa con sede legale in Via Europa, 20, Galliera Veneta (PD), P.I. e C.F , società soggetta all attività di direzione e di coordinamento da parte di Finvis spa con sede in Roma CF WLL o Wireless Local Loop Tecnologia che permette la realizzazione di collegamenti radio su frequenza licenziata 26GHz. 2. OGGETTO 2.1 Con la sottoscrizione del presente modulo il Cliente richiede l attivazione dei servizi indicati negli appositi riquadri che verranno erogati con le caratteristiche, le prestazioni e le condizioni economiche indicate negli stessi. 3. PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO 3.1 Il contratto si perfeziona con la sottoscrizione del presente Modulo di Proposta Servizi. 4. SOPRALLUOGO E ATTIVAZIONE 4.1 Per la fornitura dei servizi wireless, l'accettazione del Modulo di Proposta Servizi implica l'effettuazione del sopralluogo di fattibilità da parte di Trivenet in data da concordare. 4.2 In caso di sopralluogo con esito positivo il Cliente si impegna ad attivare il Servizio in oggetto a meno che non vi siano particolari opere che eccedano quelle coperte dal Contributo di Installazione. In questo caso Trivenet invierà un preventivo di spesa per i lavori eccedenti. 4.3 Nel caso di sopralluogo con esito negativo, il contratto relativo alla fornitura si intenderà risolto ad ogni effetto. 4.4 Il contributo di installazione prevede: - Un sopralluogo tecnico di fattibilità. Il cliente ha la facoltà di richiedere ulteriori sopralluoghi per i quali verrà inviato relativo preventivo. - La fornitura in comodato di apparati con supporti di sostegno fino a 5 metri in caso di WLL e 3 metri in caso di HL e lunghezza massima dei cavi fino a 35 metri. - Sono escluse la messa a terra sul tetto e l'ausilio della piattaforma aerea dove necessario. 4.5 Nel caso in cui il Cliente receda dal presente contratto dopo l'effettuazione del sopralluogo, lo stesso sarà tenuto a corrispondere a Trivenet la somma di 250,00 a titolo di parziale rimborso spese per ciascun sopralluogo effettuato. 4.6 Trivenet avrà la facoltà di subappaltare a terzi l esecuzione di qualsiasi operazione da svolgere presso il cliente. 4.7 L attivazione dei servizi CPS e XDSL è subordinata alla verifica tecnica dell operatore che attualmente fornisce il servizio di accesso. 5. DURATA 5.1 Per i servizi wireless, ADSL e CPS il contratto sarà concluso ad ogni effetto a tempo indeterminato salva la facoltà di recesso per le parti da comunicare mediante raccomandata A.R. con preavviso di almeno 30 giorni. I pacchetti di traffico hanno una durata contrattuale di 12 mesi rinnovabili tacitamente salva la facoltà di recesso per le parti da comunicare mediante raccomandata A.R. con preavviso di almeno 30 giorni dalla scadenza. 5.2 Qualora il cliente intenda recedere dal contratto prima del termine di 12 mesi dalla data di attivazione o, se successiva, dalla data di sottoscrizione del presente Modulo di Proposta Servizi, Trivenet avrà diritto a richiedere in caso di servizi wireless 500,00 IVA esclusa, in caso di servizi ADSL 50 IVA esclusa a titolo di rimborso spese di disinstallazione apparecchiature e/o deconfigurazione delle linee. 5.3 Trivenet avrà la facoltà di recedere in qualsiasi momento dal contratto con effetto immediato inviandone comunicazione scritta qualora il Cliente risulti protestato e/o assoggettato a qualsiasi procedura concorsuale, inclusa l'amministrazione controllata. 5.4 L'eventuale credito residuo a disposizione del Cliente, nel caso che lo stesso sia in regola con i pagamenti, verrà rimborsato entro 60 giorni dalla data della disdetta. 6. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA 6.1 Le parti convengono espressamente che, in caso di inadempimento e/o ritardo nell'adempimento delle obbligazioni di pagamento dei corrispettivi da parte del Cliente, il contratto, ai sensi e per gli effetti di cui all'art del codice civile, potrà essere risolto da Trivenet mediante comunicazione inviata al Cliente a mezzo raccomandata A.R. 7. CORRISPETTIVI PER I SERVIZI E INVIO FATTURA 7.1 Il corrispettivo spettante a Trivenet per ciascun Servizio è indicato nel relativo modulo di proposta servizi unitamente alle modalità di pagamento. I corrispettivi non indicati nel presente modulo sono descritti nel documento Brochure Informativa Trivenet spa o sul sito web per cui il cliente dichiara di averne preso visione e di accettarne i contenuti. 7.2 Il contributo di Attivazione verrà addebitato con la prima fattura emessa in seguito all attivazione dei servizi. 7.3 Il canone sarà dovuto a partire dalla data di attivazione del Servizio e sarà fatturato su base mensile salvo diversa previsione nel Modulo di Proposta Servizi. 7.4 Il corrispettivo relativo al traffico telefonico effettuato (e ricevuto su numero verde) verrà fatturato su base mensile ai prezzi indicati sul listino fonia allegato al presente contratto o indicato alla voce listino fonia del Modulo di Proposta Servizi. 7.5 Trivenet invierà al cliente, tramite posta elettronica all indirizzo indicato nel modulo di proposta servizi, una fattura unica mensile per tutti i servizi attivati. Nel caso in cui il cliente richieda espressamente l invio della fattura tramite posta ordinaria, verranno addebitati i costi aggiuntivi che verranno preventivamente comunicati al cliente. 7.6 Il pagamento delle fatture emesse da Trivenet dovrà essere effettuato per l intera somma alla scadenza esatta anche in caso di contestazione da parte del cliente. 7.7 Trivenet segnalerà al Cliente gli eventuali ritardi riscontrati nel pagamento delle fatture. 8. MODIFICHE CONDIZIONI CONTRATTUALI E SOSPENSIONE SERVIZI 8.1 E facoltà di Trivenet modificare il listino prezzi e/o condizioni contrattuali. Le eventuali modifiche saranno comunicate attraverso i mezzi di informazione, pubblicazione su sito web, o in occasione dell invio della fattura, o con separato avviso scritto (è sufficiente via ). La data di efficacia della variazione dovrà essere successiva di almeno 30 giorni a quella della comunicazione di Trivenet. Qualora il Cliente non ritenga di accettare le modifiche comunicate, avrà facoltà di recedere dal rapporto mediante lettera raccomandata che dovrà essere inviata (farà fede il timbro postale) entro 30 giorni dalla data di avviso delle modifiche. Fino alla data di efficacia delle modifiche, il Cliente che ha comunicato la volontà di recedere è obbligato al pagamento dei consumi effettuati in conformità al listino prezzi in vigore. 8.2 Indipendentemente da quanto previsto agli artt 7.7 e 10.1, in caso di inadempimento totale o parziale del Cliente all obbligo di pagamento delle fatture, Trivenet potrà sospendere l erogazione del Servizio mediante comunicazione scritta (anche via ) con preavviso di 5 giorni lavorativi. 9. INTERESSI 9.1 In caso di mancato o ritardato pagamento delle fatture sono dovuti, senza bisogno di costituzione in mora, interessi sugli importi scaduti calcolati su base annua nella misura del tasso legale corrente aumentato di un punto percentuale dalla data della scadenza fino alla data dell'effettivo pagamento, indipendentemente dall'eventuale intervenuto scioglimento del contratto per qualunque ragione. Tale misura non potrà in ogni modo eccedere quella prevista dalla legge 7 marzo 1996 n CONSUMI ANOMALI 10.1 Nel caso in cui siano rilevati volumi anomali di traffico rispetto al consumo medio del cliente, Trivenet potrà informare il cliente e sospendere precauzionalmente, nei limiti di fattibilità tecnica, l accesso ai servizi interessati al consumo anomalo Tutti i servizi interessati alla sospensione verranno ripristinati nella loro interezza non appena il cliente avrà formalizzato a Trivenet il benestare per la riattivazione dei servizi stessi. Trivenet in ogni caso potrà richiedere al cliente opportune forme di garanzia o il pagamento di importi anticipati. 11. DISPOSITIVI DI ACCESSO E APPARECCHIATURE 11.1 Nell'ambito della fornitura del Servizio, Trivenet consegnerà al Cliente i necessari dispositivi di accesso a titolo di comodato d uso o di noleggio o ad altro titolo In caso di comodato d uso o noleggio, tali apparecchiature rimarranno in ogni caso di proprietà di Trivenet e dovranno essere restituite a semplice richiesta o in ogni caso alla scadenza del contratto. Il Cliente si obbliga quindi a custodire con la massima cura e diligenza gli apparati forniti; ad assumersi ogni rischio relativo al deperimento degli apparati ricevuti (anche in deroga all'articolo 1805 cod. civ.); a non cedere a terzi, a non dare in pegno o costituire un diritto di garanzia sugli stessi; ad opporsi a qualsiasi procedura esecutiva nei confronti degli stessi da parte di terzi e a permettere il ritiro delle apparecchiature al termine o in caso di scioglimento per qualsiasi motivo del presente contratto Ove possibile, il cliente ha la facoltà di richiedere a Trivenet l acquisto delle apparecchiature fornite in comodato d uso o noleggio Trivenet potrà richiedere al cliente un importo a titolo di deposito cauzionale per apparati forniti che dovrà essere indicato nel modulo di proposta servizi. Tale importo verrà rimborsato al cliente alla restituzione dei relativi apparati e potrà essere trattenuto da Trivenet nel caso di inadempimento anche di una sola delle obbligazioni stabilite dal presente contratto compresi danni alle apparecchiature dovute a cause imputabili al cliente Il Cliente si obbliga ad alimentare gli apparati sotto gruppo di continuità ed a predisporre un'idonea messa a terra per l'impianto elettrico. Eventuali danni e conseguenti opere di ripristino causati dalla non osservanza di tali indicazioni sono a carico del cliente fino ad un massimo di 2500, IDONEITA' DEl LOCALI E DELLE STRUTTURE DEL CLIENTE Il Cliente dichiara di essere stato informato circa le modalità di installazione delle apparecchiature di Trivenet. In relazione a ciò garantisce sin da ora che i locali, i luoghi e le strutture ove avverrà la predetta installazione sono perfettamente idonei e privi di vizi e/o difetti apparenti e/o occulti e si assume ogni responsabilità per eventuali danni, anche indiretti, che dovessero derivare a persone e/o a cose a causa dell'eventuale inidoneità dei locali, luoghi e strutture Per il servizio di connettività dati WLL e HL, il cliente dovrà predisporre obbligatoriamente un apparecchiatura firewall opportunamente configurata Per il servizio di fonia in accesso diretto il cliente si impegna ad eseguire il collegamento fisico tra gli apparati Trivenet e quelli di sua proprietà Nel caso in cui il cliente disponga di un server di posta elettronica, quest ultimo dovrà obbligatoriamente essere utilizzato come SMTP. 13. LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA' 13.1 Salvo quanto previsto dal contratto e ferme restando le vigenti norme di legge resta inteso che ciascuna parte sarà responsabile del danno cagionato all altra a causa dell inadempimento delle obbligazioni derivate da contratto limitatamente al danno emergente; resta perciò esclusa la responsabilità per i danni indiretti quali lucro cessante, perdite di ricavi, di profitti, opportunità commerciali, affari nonché danni per lesioni all immagine o alla reputazione commerciale Fermo quanto precede, in caso di inadempimento alle obbligazioni contrattuali, la responsabilità risarcitoria di Trivenet sarà comunque limitata ad un importo che, per ogni anno di fornitura, non potrà essere superiore al canone annuale relativo al servizio che ha dato origine al danno Trivenet non assumerà alcuna responsabilità in merito ad eventuali danni o pregiudizi patiti dal Cliente in relazione ad una funzionalità del Servizio diversa da quella indicata nel modulo di proposta servizi Trivenet non sarà responsabile di danni causati da interruzioni, sospensioni, ritardi o malfunzionamenti dei servizi imputabili al cliente o a terzi o dipendenti da caso fortuito o da eventi di forza maggiore o da malfunzionamenti della rete di altri operatori di telecomunicazioni o dovuti all inidoneità e/o assenza di omologazione delle apparecchiature utilizzate dal cliente Il Cliente riconosce che Trivenet non è in grado di esercitare alcun controllo sul contenuto del materiale cui il cliente ha accesso utilizzando il servizio e che Trivenet non sarà responsabile della qualità, della natura e del contenuto delle informazioni accessibili e/o scambiate dal cliente Il Cliente riconosce che Trivenet non svolge alcun servizio di regolamentazione o di controllo dei messaggi inviati al Cliente da terzi In caso di servizi di hosting, housing e posta elettronica, il Cliente sarà responsabile delle informazioni e del materiale inviato e trasmesso attraverso i server Trivenet e di essere titolare di tutti i diritti necessari. 14. SERVIZIO CLIENTI 14.1 Trivenet metterà a disposizione il proprio servizio clienti, contattabile al numero , al fax e all indirizzo di posta elettronica al quale il cliente potrà rivolgersi per qualsiasi tipo di richiesta. 15. INTERVENTI E VERIFICHE TECNICHE 15.1 In caso di segnalazione disservizi l intervento per il ripristino del servizio sarà gratuito per tutti i guasti non imputabili direttamente o indirettamente al cliente. In caso contrario l intervento verrà addebitato nella successiva fattura In caso di necessità il cliente dovrà consentire l accesso nei propri locali al personale inviato da Trivenet per l effettuazione di verifiche all impianto preventivamente concordate. 16. CESSIONE DEL CONTRATTO 16.1 Trivenet si riserva la facoltà di cedere il contratto in qualunque momento ad altro operatore titolare delle necessarie autorizzazioni e licenze ed in grado di fornire al cliente il servizio Trivenet dovrà dare comunicazione scritta al cliente dell'avvenuta cessione a seguito della quale il cliente potrà recedere dal contratto mediante raccomandata A/R da inviare a Trivenet e all'operatore cessionario entro giorni 20 dal ricevimento della prima comunicazione Previa autorizzazione da parte di Trivenet, un nuovo cliente potrà subentrare al contratto in essere. Tale operazione sarà effettuata in seguito ad una richiesta scritta che dovrà pervenire a Trivenet sia dal cliente subentrante che dal cliente subentrato. Il subentro avrà effetto dal primo giorno del mese successivo all autorizzazione di Trivenet. Resta inteso che in caso di subentro la facoltà di recesso da parte del cliente è esclusa per i primi 12 mesi dalla data di avvenuto subentro. 17. TRASLOCO 17.1 Il cliente che intende traslocare o spostare il proprio impianto radio WLL o HL dovrà darne comunicazione a Trivenet in forma scritta la quale provvederà ad effettuare i lavori nei tempi concordati con il cliente e subordinati alla fattibilità tecnica Il cliente è tenuto a corrispondere a Trivenet il contributo previsto per il trasloco secondo le medesime condizioni stabilite per l attivazione di un nuovo impianto. 18. FACOLTA DI MODIFICA 18.1 Trivenet potrà modificare le tecnologie utilizzate per l erogazione del servizio seguendo i progressi della tecnica dandone comunicazione al cliente entro 15 giorni Il cliente avrà la facoltà di richiedere a Trivenet l aumento della velocità di accesso alla rete dati e il numero di linee telefoniche. Tale variazione sarà comunque subordinata ad una preventiva verifica tecnica da parte di Trivenet. 19. GARANZIA SULLA DISPONIBILITA DEL SERVIZIO 19.1 Trivenet, in conformità agli obblighi stabiliti dalla normativa vigente, è tenuta a redigere periodicamente una relazione contenente i dati sulla qualità del servizio reso Trivenet, in ogni caso, non garantisce il servizio in caso di: - manutenzione programmata e/o straordinaria della rete; - atti od omissioni imputabili al Cliente o malfunzionamenti causati da qualsiasi apparecchiatura installata presso il cliente non di proprietà Trivenet; - eventi fuori dal ragionevole controllo di Trivenet e cause di forza maggiore; - impossibilità di intervento da parte di Trivenet per fatto imputabile al Cliente La rete Wifi/HL utilizza frequenze radio condivise con altri soggetti che abbiano titolo a farne uso. Su tali frequenze non c'e' protezione da eventuali interferenze, motivo per cui il servizio non può essere garantito in tutte le situazioni. L'utilizzatore è consapevole che il servizio Wifi/HL potrebbe cessare il funzionamento in qualsiasi momento senza che Trivenet possa provvedere al suo ripristino. La velocità di connessione è subordinata alla qualità del segnale radio ricevuto dal terminale utente, dipendente da fattori quali la distanza dal Sistema di Accesso Wireless (Stazione Base), la presenza di segnali interferenti e di barriere schermanti, nonché al numero di utenti contemporaneamente collegati alla stessa Stazione Base; la connessione avverrà quindi alla massima velocità tecnica consentita dai fattori dinamici che influiscono sul segnale radio e sulla banda disponibile. Nel caso in cui per motivi tecnici/logistici, presso l'utilizzatore venga installato un Access Point, l'utilizzatore si impegna a mantenerlo costantemente alimentato elettricamente. L'utilizzatore è tenuto ad alimentare l'access point fino a 90 giorni dopo l'eventuale richiesta di disinstallazione dello stesso per permettere la ricollocazione dello stesso Il servizio VOIP viene fornito in tecnologia Voice over IP. L utilizzo del Protocollo IP per il trasporto della voce risente degli stessi fenomeni che si possono riscontrare sulla rete Internet e dipendono dalla qualità e velocità della propria connessione alla rete. La qualità del Servizio voce può essere influenzata dal livello di congestione della rete, nonché dallo scaricamento di dati in corso o applicazioni da siti FTP od uso contemporaneo di sistemi peer-to-peer; si consiglia d interrompere queste operazioni per ottenere una qualità migliore. L utilizzatore è informato del fatto che il servizio VOIP essendo fornito su rete internet e non essendo criptato potrebbe essere soggetto ad intrusione da parte di soggetti terzi 20. CPS 20.1 L attivazione del servizio CPS è subordinata ad una preventiva verifica tecnica da parte dell operatore di accesso. L attivazione è vincolata ai tempi di lavorazione dell operatore assegnatario di tale numerazione. 21. XDSL 21.1 L attivazione dei servizi XDSL è subordinata ad una preventiva verifica tecnica da parte dell operatore di accesso. 22. SERVIZIO FONIA IN ACCESSO DIRETTO 22.1 I tecnici Trivenet predisporranno le apparecchiature per la fornitura del servizio di fonia fino al posizionamento delle borchie ISDN e/o degli apparati ISDN non potendo connetterli al centralino del cliente la cui assistenza è garantita dal fornitore dello stesso. Pertanto sarà onere del cliente chiamare i tecnici del centralino per la connessione fisica e di number portability tra le apparecchiature fornite da Trivenet ed il centralino medesimo Le borchie ISDN installate da Trivenet verranno posizionate obbligatoriamente ad una distanza non superiore a 3 metri dal posizionamento dell apparato interno WLL In caso di fornitura del servizio fonia su tecnologia IP, Trivenet non garantisce l effettivo funzionamento in caso di chiamate verso le numerazioni con cifra iniziale 1. Trivenet inoltre fornisce tale servizio di fonia all interno del canale dati che pertanto è legato alla reale disponibilità di banda In caso di fonia in accesso diretto alcune numerazioni non geografiche potranno non essere raggiungibili dalla rete Trivenet. 23. NUMBER PORTABILITY 23.1 Il cliente potrà richiedere di mantenere l attuale numerazione telefonica mediante la compilazione della richiesta di Number Portability presente nel modulo di proposta servizi Tale servizio sarà subordinato alla verifica di fattibilità tecnica Visto che per l attivazione di tale servizio è necessaria la collaborazione dell operatore che ha fornito la numerazione telefonica originaria, Trivenet non si assume alcuna responsabilità per ritardi o disservizi causati da fatti imputabili all operatore originario. 24. NUMERO VERDE 24.1 Il numero verde è costituito dal codice di accesso 800 e dall identificativo del cliente L accesso al servizio è garantito su tutto il territorio nazionale da rete fissa, rete pubblica e rete mobile. E responsabilità del cliente titolare del servizio destinare un numero sufficiente di linee telefoniche su cui terminare le chiamate. 25. NOMI A DOMINIO E SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA 25.1 Trivenet, su richiesta del cliente, assegnerà e registrerà il nome del dominio tramite richiesta alla competente autorità Trivenet non è in alcun modo responsabile della formazione, contenuto e utilizzo del nome a dominio richiesto e rilasciato dalla competente autorità l cliente si impegna ad informare Trivenet dell eventuale rinuncia, modifica o cancellazione attuata mediante altro fornitore Trivenet, su richiesta del cliente, attiverà delle caselle di posta elettronica in conformità a quanto previsto dal modulo di proposta servizi. 26. FORO COMPETENTE 26.1 Per ogni controversia relativa ai rapporti regolati dal presente contratto sarà competente in via esclusiva il Foro di Padova, fatto salvo gli obblighi previsti dalla Regione Veneto sull utilizzo preventivo della conciliazione. 27. AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI 27.1 Titolare al trattamento dei dati del cliente sarà Trivenet Il cliente dichiara di aver preso visione ed approvare le clausole relative al trattamento dei dati personali pubblicate sul sito Luogo e Data Timbro e firma del legale rappresentante o del delegato Dichiaro di approvare specificatamente ai sensi dell'art. 1341, secondo comma. cod. civ., i seguenti articoli delle norme sopra riportate: art. 4 (sopralluogo e attivazione); art. 5 (durata); art. 6 (clausola risolutiva espressa); art. 8 (Modifiche condizioni contrattuali e sospensione servizi); art. 11 (Dispositivi di accesso e apparecchiature); art. 12 (idoneità dei locali e delle strutture del cliente); art. 13 (limitazioni di responsabilità); art. 15 (interventi e verifiche tecniche); art. 16 (cessione del contratto); art. 18 (facoltà di modifica); art. 19 (garanzia sulla disponibilità del servizio); art. 22 (servizio fonia in accesso diretto); art. 23 (number portability); art. 26 (Foro Competente). Luogo e Data Timbro e firma del legale rappresentante o del delegato

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002 CONDIZIONI DI CONTRATTO INFOSTRADA PER LE AZIENDE 1. OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, sede operativa in Milano, via Lorenteggio

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Articolo 1 - Oggetto Le presenti Condizioni Generali (di seguito Contratto ) definiscono modalità e termini secondo cui Telecom Italia

Dettagli

Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base

Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base Articolo 1 - Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia ai Clienti (di seguito il "Servizio")

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

Carta dei Servizi. Principi fondamentali

Carta dei Servizi. Principi fondamentali Carta dei Servizi Principi fondamentali Premessa Tiscali Italia S.p.a. (di seguito Tiscali), nell'ambito di un programma improntato alla trasparenza nei rapporti con la propria clientela, e alla qualità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE Articolo 1 Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia di base (di seguito

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche LISTINO FIBRA OTTICA E4A Al fine di rendere accessibili i benefici della connettività in fibra ottica al maggior numero di utenti possibili, e al tempo stesso rendere il servizio tecnicamente realizzabile,

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI CONDIZIONI PARTICOLARI DI WEB HOSTING ARTICOLO 1: OGGETTO Le presenti condizioni generali hanno per oggetto la definizione delle condizioni tecniche e finanziarie secondo cui HOSTING2000 si impegna a fornire

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business

OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business (Copia per Telecom Italia S.p.A.) DATI DEL RICHIEDENTE OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business ADSL BUS_Del.274/07/CONS_07_08_v1 La/il sottoscritta/o (Ragione sociale/nome e cognome)..... partita

Dettagli

Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero

Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero Per effettuare la portabilità di un numero da un operatore a VoipVoice è necessario compilare tre moduli: 1) La Richiesta

Dettagli

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVO AI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONI WIND Art. 1 Oggetto del contratto e definizione ART. 1.1 Condizioni Generali WIND Telecomunicazioni

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Data decorrenza 15/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Sezione 1 Informazioni sulla Banca Popolare Sant Angelo S.c.p.a. La Banca Popolare Sant Angelo è un istituto di credito con forma

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A.

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. 1. PREMESSA E PRINCIPI FONDAMENTALI Con la sottoscrizione del Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM PosteMobile e del Modulo di richiesta

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (ricaricabile)

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (ricaricabile) SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, già titolari o contestualmente sottoscrittori di un Contratto

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE 1. Telecom Italia e la Carta dei Servizi 2. Chi siamo 3. I nostri principi 4. I nostri impegni 5. I nostri standard di qualità 6. Gestione reclami 7. Come contattarci

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 INTRODUZIONE Vodafone Omnitel B.V. adotta la presente Carta dei Servizi in attuazione delle direttive e delle delibere

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO LiveCode Srls Via S. Spaventa, 27-80142 Napoli P.IVA: 07696691216 Legale rappresentante: Valerio Granato - C.F. GRNVLR76C07F839F PREMESSO CHE a) LiveCode Srls con sede

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI LISTI INO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI APRILE 2012 APICE Listino Prezzi 04/2012 Indice dei contenuti ARMADI GESTIONE CHIAVI... 3 1. KMS... 4 1.1. ARMADI KMS COMPLETI DI CENTRALINA ELETTRONICA E TOUCH

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini con cui Next.it s.r.l. (di seguito Next.it ), con sede legale in Via

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma SCHEMA DI CONTRATTO L'anno duemila..., il giorno del mese di.....in Roma TRA Lottomatica Group S.p.A. con sede in Roma, Viale del Campo Boario n. 56/d - 00154 Codice Fiscale e Partita IVA n. 08028081001,

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA PORTABILITA DEI NUMERI PER I SERVIZI DI COMUNICAZIONI MOBILI E PERSONALI

REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA PORTABILITA DEI NUMERI PER I SERVIZI DI COMUNICAZIONI MOBILI E PERSONALI REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA PORTABILITA DEI NUMERI PER I SERVIZI DI COMUNICAZIONI MOBILI E PERSONALI Articolo 1 (Definizioni)... 2 Articolo 2 (Disposizioni Generali)... 3 Articolo 3 (Soluzioni tecniche

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli