Modulo di accreditamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Modulo di accreditamento"

Transcript

1 Modulo di accreditamento ver. 3.0 Valutazione dei requiti per l accreditamento come Ei-Center EIPASS In collaborazione con

2 Note introduttive 1. Il presente modulo è funzionale all accreditamento delle Istituzioni Scolastiche aderenti al Progetto L ITC a Scuola. L ingranaggio del successo, cui lo stesso è espressamente riservato. 2. Il modulo, compilato in ogni sua parte, deve essere inviato aseme al Modulo di Adeone e alla relativa delibera del Conglio di Istituto, con Rac. A/R, all indirizzo, via T. Labriola, 25/A Santeramo in Colle (Ba); 3. Prima che a completato l iter di accreditamento, è fatto divieto assoluto di fare pubblicità o di utilizzare i marchi dell azienda e del prodotto. Il mancato rispetto della presente norma comporta l immediata sospenone del processo di accreditamento. 4. Garante delle informazioni inserite nel presente modulo è il Responsabile EIPASS, degnato dall ente richiedente. riserva di verificarne la veridicità con l esame della documentazione di supporto e con ispezioni in loco. 5. Certipass riserva di approvare la richiesta di accreditamento dopo aver esaminato, per il tramite dell Ufficio competente, le informazioni in esso riportate ed averne verificato l attendibilità e la congruenza con i requiti richiesti. Dell eto sarà data tempestiva comunicazione al richiedente. Luogo e data Firma e timbro del rappresentante legale Pagina 2 di 10

3 Anagrafica del Richiedente Sede Legale Denominazione 1 Via CAP Città Prov. Telefono Fax Cell. _ Web te Codice fiscale Partita IVA Informazioni 2 Sede d esame Denominazione 3 Via CAP Città Prov. Telefono Fax Cell. _ Web te _ 1 Riportare la denominazione completa e per esteso dell Ente richiedente. In caso di Ente privato, precisare se tratta di SPA, SRL, SAS ecc. In caso di Ente no profit, specificare se tratta di Onlus, Fondazione, Associazione, Ordine religioso ecc. 2 Inserire ogni ulteriore notizia che possa essere utile per la migliore valutazione dell Ente richiedente, al fine dell attribuzione di uno dei profili previsti (ad esempio, eventuali rapporti con Enti pubblici o aziende di rilevanza territoriale, nazionale o internazionale, appartenenza a consorzi, cooperative franching ecc.). 3 Al completamento dell iter di attivazione, i contatti indicati in questa sezione saranno pubblicati sulla pagina web Cerca un Ei-Center del portale eipass.com Pagina 3 di 10

4 Sede di spedizione Recapito postale per corrispondenza e spedizione materiali4 presso la sede legale presso la sede d esame al diverso indirizzo sotto riportato: Denominazione Via CAP Città Prov. Telefono Rappresentante Legale Cognome5 Nome Data di nascita Luogo di nascita Luogo di Redenza Via n Codice fiscale Cell. Telefono Fax Titolo di studio 4 provvede alla consegna gratuita del materiale richiesto o spettante agli Ei-Center presso l indirizzo che indica in questa sezione, tramite corriere espresso. 5 Il Rappresentante legale invia il presente modulo a per la verifica dell effettivo possesso delle condizioni e delle caratteristiche necessarie per diventare Ei-Center. Previa opportuna e potiva valutazione di questo Ufficio, un operatore contatta il richiedente per concludere l iter di attivazione. Se il richiedente compila il presente modulo online, al momento dell invio della documentazione necessaria per attivar come Ei-Center, dovrà allegarne una copia originale compilata, timbrata e sottoscritta, così come indicato nelle NOTE INTRODUTTIVE. In mancanza, l iter non potrà conderar regolarmente concluso. Il Rappresentante legale è garante delle informazioni riportate in questo modulo; può anche essere il Referente EIPASS ; in questo caso, non compilare la sezione seguente. Pagina 4 di 10

5 Referente EIPASS Cognome6 Nome Data di nascita Luogo di nascita Luogo di Redenza Via n Codice fiscale Cell. Telefono Fax Titolo di studio Rapporto con l Ente: in organico collaborazione esterna socio Altro (specificare): 6 Da compilare solo se diverso dal Rappresentante legale. Il Referente EIPASS è garante del mantenimento degli standard richiesti, ed ivi dichiarati, per operare come Ei-Center. Tramite il Referente, rimane in continuo contatto con l EiCenter. Un operatore è sempre a sua dispozione per ogni informazione o chiarimento relativo alla gestione del centro. Il Referente EIPASS è tenuto a contattare nella fase di avvio dell attività dell Ei-Center, quando, dopo aver ricevuto il kit di attivazione, riceve il necessario affiancamento per iniziare ad operare come Ei-Center. Pagina 5 di 10

6 Caratteristiche del richiedente Tipologia Scuola pubblica di Primo Grado Scuola Pubblica di Secondo Grado Vibilità Riconoscibilità esterna7: no Ubicazione della sede8: zona centrale zona facilmente raggiungibile zona periferica Altro (specificare): È garantito un uso continuativo delle aule didattiche e d esame9? no Numero di aule dedicate all attività didattica e d esame: Numero totale di PC dedicati agli esami (minimo 5): 7 Indicare se la sede è provvista di targhe, cartelle o insegne con il nome dell Ente o della sede d esame. La centralità della sede rispetto al proprio territorio è un elemento molto importante nella valutazione complesva delle caratteristiche del richiedente, in vista dell attivazione come Ei-Center. 9 Per garantire il miglior servizio agli utenti, è importante che la sede adibita alla formazione a a dispozione senza alcuna limitazione. 8 Pagina 6 di 10

7 La separazione tra le postazioni è garantita mediante: una distanza minima di almeno 80 cm l inserimento di divisori fra le postazioni Disponibilità di almeno 2 mq di superficie per ogni postazione: no L organizzazione logistica dell aula e la dispozione dei PC consentono la necessaria sorveglianza durante lo svolgimento degli esami10? no Attrezzature informatiche Tutti i PC utilizzati nell ambito delle attività erogate da devono possedere i seguenti requiti minimi: 1. processore Intel Pentium IV o equivalente da 2 GHZ 2. 1 GB di RAM 3. scheda di rete compatibile TCP/IP 4. scheda video SVGA con risoluzione minima 1024x768 a 16 milioni di colori 5. connesone internet ADSL 6. browser di navigazione aggiornato I PC in dotazione hanno le caratteristiche indicate? no11 10 Gli Esaminatori devono essere nelle condizioni di poter adeguatamente controllare l intera aula dalla loro postazione; non devono, quindi, esserci ostacoli che possano nascondere, anche solo in parte, i PC adibiti alla prova e su cui operano i candidati. 11 In caso di risposta negativa, indicare quali caratteristiche dei PC in dotazione non sono in linea con gli standard richiesti. Pagina 7 di 10

8 Ambiente e curezza Indicare quali dei requiti di curezza elencati di seguito sono effettivamente rispettati a norma di legge nei locali che intendono adibire ad Ei-Center12: impianto elettrico estintori13, in numero di uscite di curezza, in numero di conformità di locali ed attrezzature alla norme di curezza autorizzazione dei vigili del fuoco14 piano di curezza Accesbilità e igiene Indicare quali dei requiti elencati di seguito sono effettivamente rispettati nei locali che intende adibire ad Ei-Center: accesso per disabili15 divieto di fumare conformità alle norme di igiene dei locali pubblici 12 A corredo della domanda di accreditamento, il richiedente può fornire copia dei seguenti certificati: planimetria dei locali, certificato o parere igenico-sanitario della ASL, attestante l idoneità dei locali all uso formativo, dichiarazione di conformità dell impianto elettrico, copia del piano di curezza, certificato di prevenzione incendi, verbale di collaudo o perizia tecnica. riserva di richiedere tali documenti in fase di verifica o ispezione. 13 Si richiede un estintore regolarmente tenuto ogni 100 mq (o frazioni). 14 Requito richiesto per locali la cui capienza supera i 100 utenti in contemporanea. 15 Tale requito non è obbligatorio ma è un elemento che ritiene molto qualificante. Pagina 8 di 10

9 Attività di Formazione del Richiedente Curriculum Tra quelli elencati di seguito, indicare quali documenti sono in possesso del richiedente: autorizzazione come sede di cor regionali autorizzazione come sede di cor finanziati FSE certificazione ISO 9001, relativa alla formazione Altro (specificare): Settore ICT In relazione ai percor formativi da attivare per l erogazione dell esame EIPASS, il richiedente prevedere di organizzare n. cor in presenza16, per n. tot. ore organizzare cor in e-learning, per n. tot. ore organizzare cor blended learning17, per n. tot. ore predisporre del seguente materiale didattico ad hoc18 libri dispense redatte a cura dei formatori CD-ROM e-book altro (specificare) impiegare n. formatori per corso19 certificare n. utenti per ogni anno di attività Il richiedente eroga già certificazioni nel settore ICT? Si20, n. No 16 Per ognuna delle modalità prescelte, indicare il numero di cor previsti in un anno e la durata in ore di ciascuno. Percor formativi che integrano e-learning e formazione d aula. 18 Se il richiedente intende predisporre tale materiale, tra le opzioni inserite di seguito, indicare quello effettivamente in progetto. 19 Si precisa che il formatore è una figura distinta dall Esaminatore EIPASS; a quest ultimo, infatti, spetta la supervione circa il regolare svolgimento della vita dell Ei-Center e, nello specifico, della sesone d esame. 20 In caso di risposta affermativa, indicare il numero di utenti certificati negli ultimi 2 anni. 17 Pagina 9 di 10

10 Privacy Consenso al trattamento dei dati personali: ai sen dell art. 13 del d. lgs. 196/2003 esprimo il mio consenso al trattamento dei dati qui riportati per finalità funzionali allo svolgimento della vostra attività e connesse alla fruizione dei servizi, per l elaborazione di statistiche, la commercializzazione e l invio di materiale pubblicitario/promozionale e di aggiornamento sui servizi, mediante telefono, posta ordinaria ed elettronica, internet e per l assolvimento dei compiti di legge. Dichiaro di essere consapevole che in mancanza di tale consenso l attivazione e l accesso a tali servizi non sarà posbile e di disporre delle facoltà di cui all art. 7 del citato d.lgs. no Pagina 10 di 10

Modulo di accreditamento. Valutazione dei requisiti per l accreditamento come Ei-Center

Modulo di accreditamento. Valutazione dei requisiti per l accreditamento come Ei-Center La Scuola in Rete Programma di promozione e diffuone delle Cultura digitale nelle Scuole italiane Modulo di accreditamento Valutazione dei requiti per l accreditamento come Ei-Center - Note introduttive

Dettagli

Modulo di accreditamento

Modulo di accreditamento Modulo di accreditamento Valutazione dei requiti per l accreditamento come Ei-Center EIPASS ver. 3.0 Pagina 2 di 11 Note introduttive 1. L esatta compilazione del presente documento è l unica modalità

Dettagli

Timbro e firma del richiedente. Note introduttive

Timbro e firma del richiedente. Note introduttive Pagina 2 di 9 Note introduttive 1. L esatta compilazione del presente documento è l unica modalità prevista da CERTIPASS per richiedere l attivazione come Ei-Center accreditato. Non potran essere prese

Dettagli

Domanda di partecipazione

Domanda di partecipazione Domanda di partecipazione Domanda di partecipazione M18-19/3.2 Pagina 2 di 6 Note introduttive 1. L esatta compilazione del presente documento è l unica modalità prevista da CERTIPASS per richiedere l

Dettagli

Modulo di accreditamento

Modulo di accreditamento Modulo di accreditamento ver. 3.1 Valutazione dei requisiti per l accreditamento come Ei-Center EIPASS Riservato alle Sedi operative CNOS_FAP Unico Ente erogatore dei programmi internazionali di Certificazione

Dettagli

MODULO di ACCREDITAMENTO. REQUISITI PER L ACCREDITAMENTO COME CENTRO di ORIENTAMENTO

MODULO di ACCREDITAMENTO. REQUISITI PER L ACCREDITAMENTO COME CENTRO di ORIENTAMENTO MODULO di ACCREDITAMENTO REQUISITI PER L ACCREDITAMENTO COME CENTRO di ORIENTAMENTO Associazione Nazionale Orientatori via T. Labriola, 25/A - 70029 Santeramo in Colle (Ba) Tel. 800.86.48.42 NOTE INTRODUTTIVE

Dettagli

ICL. powerful skills QUESTIONARIO DI ACCREDITAMENTO 2.1

ICL. powerful skills QUESTIONARIO DI ACCREDITAMENTO 2.1 QUESTIONARIO DI ACCREDITAMENTO 2.1 INDICAZIONI GENERALI Per accreditare un centro come sede d esame ICL è necessario compilare il presente questionario in tutte le sue parti e inviarlo via email all indirizzo

Dettagli

REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA

REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA Pag. 1 di 9 REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Adeguamenti per

Dettagli

Il Candidato EIPASS. diritti e doveri. ver. 3.0

Il Candidato EIPASS. diritti e doveri. ver. 3.0 Il Candidato EIPASS diritti e doveri ver. 3.0 Pagina 1 di 4 Indipendentemente dal profilo di certificazione richiesto, riconosce all utente che si accinge ad affrontare l esame EIPASS, di seguito indicato

Dettagli

Contratto di attivazione

Contratto di attivazione European Informatics PASSport Programma La Scuola in Rete Contratto di attivazione ver. 3.0 Contratto attivazione Ei-Center Academy Spazio riservato all Ufficio Attivazioni di Prot. n. Data contratto codice

Dettagli

TEST CENTER LINEE GUIDA TEST CENTER LINEE GUIDA

TEST CENTER LINEE GUIDA TEST CENTER LINEE GUIDA TEST CENTER LINEE GUIDA 13 PREMESSA L esame per il conseguimento del diploma EBC*L (Certificazione Europea delle Competenze Economico-Aziendali ) è svolto esclusivamente nei Test Center accreditati. L

Dettagli

Il Candidato EIPASS. ver. 3.1. European Informatics Passports

Il Candidato EIPASS. ver. 3.1. European Informatics Passports Il Candidato EIPASS ver. 3.1 European Informatics Passports Pagina 1 di 4 Premessa Questo documento deve essere sottoscritto da ogni Utente al momento dell acquisizione di una Ei-Card e conservato, in

Dettagli

Regolamento del Programma

Regolamento del Programma Pagina 1 di 5 Regolamento del Programma Pagina 2 di 5 Il presente documento costituisce la guida tramite cui CERTIPASS fornisce le prime indicazioni necessarie per: attivare un Ei-Center nell ambito del

Dettagli

Il Candidato EIPASS. I diritti e gli oneri Autorizzazione al trattamento dati

Il Candidato EIPASS. I diritti e gli oneri Autorizzazione al trattamento dati Il Candidato EIPASS I diritti e gli oneri Autorizzazione al trattamento dati Il Candidato EIPASS M_23-24 rev. 4.0 del 15/04/2014 Pagina 1 di 4 Copyright 2014 Nomi e marchi citati nel testo sono depositati

Dettagli

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1 Pag. 1 di 8 REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1 REVISIONI 1 22/04/2003 Prima emissione 2 25/04/2007 Prima revisione completa 3 25/06/2007 Inserimento dell ECDL Health REVISIONE

Dettagli

REQUISITI DI UN CENTRO DI COMPETENZA EUCIP

REQUISITI DI UN CENTRO DI COMPETENZA EUCIP Pag. 1 di 14 REQUISITI DI UN CENTRO DI REVISIONI 1 10/05/2004 Prima emissione 2 10/11/2006 Revisione generale 3 30/07/2011 Inclusione di IT Administrator Fundamentals REVISIONE DATA MOTIVO DELLA REVISIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Don Lorenzo Milani

ISTITUTO COMPRENSIVO Don Lorenzo Milani ISTITUTO COMPRENSIVO Don Lorenzo Milani Polo unico di Manocalzati Candida Parolise -San Potito Ultra Montefredane -Arcella Sede: Via Umberto I -83030 MANOCALZATI (Avellino) 0825/675092 Fax 0825/676700

Dettagli

QA-EQDL30 Revisione n 2 del 07/01/2006. 1 29/03/2005 Prima revisione

QA-EQDL30 Revisione n 2 del 07/01/2006. 1 29/03/2005 Prima revisione Pag. 1 di 17 REQUISITI DI UN TEST CENTER REVISIONI 1 29/03/2005 Prima revisione REVISIONE DATA MOTIVO DELLA REVISIONE 2 07/01/2006 Adeguamento terminologia sezione 8.6 REDATTA P. Fezzi/C. Morlacchi CONTROLLATA

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER LA SICUREZZA DEL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE

CORSO DI FORMAZIONE PER LA SICUREZZA DEL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE Università degli Studi Internazionali di Roma UNINT Civil Protection and Emergency Academy CORSO DI FORMAZIONE PER LA SICUREZZA DEL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE Edizione 2015 Corso per la sicurezza

Dettagli

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1 Pag. 1 di 5 REVISIONI 1 22/04/2003 Prima emissione 2 25/04/2007 Prima revisione completa REVISIONE DATA MOTIVO DELLA REVISIONE REDATTA CONTROLLATA APPROVATA Funzione Responsabile della Funzione Qualità

Dettagli

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL Pag. 1 di 19 REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione REVISIONE DATA MOTIVO DELLA

Dettagli

Sezione Sede Formativa

Sezione Sede Formativa Scheda 1 Ambito di accreditamento DATI RIEPILOGATIVI DELL AGENZIA FORMATIVA RICHIEDENTE (ACRONIMO SE ESISTENTE E DENOMINAZIONE ESTESA) >(denominazione) Numero di iscrizione nell elenco regionale dei soggetti

Dettagli

NUOVO DECRETO PER LA FORMAZIONE DI OPERATORI DI MACCHINE ACCORDO DEL 22.02.12 SU GU 12.03.02

NUOVO DECRETO PER LA FORMAZIONE DI OPERATORI DI MACCHINE ACCORDO DEL 22.02.12 SU GU 12.03.02 NUOVO DECRETO PER LA FORMAZIONE DI OPERATORI DI MACCHINE ACCORDO DEL 22.02.12 SU GU 12.03.02 Proposta Assodimi-Eco-Fesica per Distributori Noleggiatori - Officine PERCHÉ IL GRUPPO ASSODIMI ECO -FESICA:

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO. 1 Bando 2009

PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO. 1 Bando 2009 PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO 1 Bando 2009 ASSISTENZA SOCIALE E SOCIO-SANITARIA - RICERCA SCIENTIFICA E IN CAMPO SANITARIO FORMAZIONE - TUTELA, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DI ATTIVITA

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado

Istituto Comprensivo Statale di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Prot. n 1778/PON Paternopoli, 07/11/2013 Il Dirigente Scolastico Al sito web dell istituto Al sito web dei Fondi Strutturali Europei del MIUR Agli istituti scolastici della provincia di Avellino Albo-Atti-SEDE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico per la Toscana Direzione generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico per la Toscana Direzione generale MIUR.AOODRTO.REGISTRO UFFICIALE.0001269.07-02-2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico per la Toscana Direzione generale Ufficio IV Ai Dirigenti degli Uffici Territoriali

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO «CARMINE» 9 dicembre 2015

ISTITUTO COMPRENSIVO «CARMINE» 9 dicembre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO «CARMINE» 9 dicembre 2015 Il nostro Istituto ha ottenuto l accreditamento come Ei-Center da Certipass, l unico Ente erogatore della Certificazione internazionale EIPASS European Informatics

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n.5190/d/02-i OGGETTO : Progetto Il Portatile in Biblioteca E-1-FESR-2014-1087 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI INTERNI PROGETTISTA e COLLAUDATORE ALL ALBO DELLA SCUOLA

Dettagli

FORMAZIONE DI AGGIORNAMENTO PER DIRIGENTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08

FORMAZIONE DI AGGIORNAMENTO PER DIRIGENTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08 FORMAZIONE DI AGGIORNAMENTO PER DIRIGENTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08 conforme all All. 1 dell Accordo Stato-Regioni del 21/12/11 e alla Circolare Regione Lombardia n. 17 del 29/07/13 Regole di

Dettagli

GUIDA SICUREZZA IN AZIENDA

GUIDA SICUREZZA IN AZIENDA GUIDA SICUREZZA IN AZIENDA 2011 Ricordiamo che le finalità del D. Lgs. 81/2008 sono quelle di: Tutelare la salute delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro; Certificare i servizi che si erogano

Dettagli

FORMAZIONE PREPOSTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08 MODULO BASE

FORMAZIONE PREPOSTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08 MODULO BASE FORMAZIONE PREPOSTI ex. art. 37, comma 7 - D.Lgs. 81/08 MODULO BASE conforme all All. 1 dell Accordo Stato-Regioni del 21/12/11 e alla Circolare Regione Lombardia n. 17 del 29/07/13 Regole di utilizzo

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Avviso 01/2010 PIANI AZIENDALI/INTERAZIENDALI DI FORMAZIONE CONTINUA

Avviso 01/2010 PIANI AZIENDALI/INTERAZIENDALI DI FORMAZIONE CONTINUA Avviso 01/2010 PIANI AZIENDALI/INTERAZIENDALI DI FORMAZIONE CONTINUA 1. Premessa Fondazienda è un Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua dei quadri e dei dipendenti dei

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER I VOLONTARI SULLE TEMATICHE DI PROTEZIONE CIVILE

CORSO DI FORMAZIONE PER I VOLONTARI SULLE TEMATICHE DI PROTEZIONE CIVILE Università degli Studi Internazionali di Roma UNINT Civil Protection and Emergency Academy CORSO DI FORMAZIONE PER I VOLONTARI SULLE TEMATICHE DI PROTEZIONE CIVILE Edizione 2015 Corso per i volontari sulle

Dettagli

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A.

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. Richiesta iscrizione in Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. NOTA: Il Modulo di "Richiesta iscrizione" (compilato in ogni sua parte) e il Modulo "Consenso al trattamento dati personali, sottoscritto

Dettagli

ACCREDITAMENTO DI UN PERCORSO FORMATIVO PER L ESAME AML CERTIFICATE 1 e AML CERTIFICATE 2

ACCREDITAMENTO DI UN PERCORSO FORMATIVO PER L ESAME AML CERTIFICATE 1 e AML CERTIFICATE 2 ACCREDITAMENTO DI UN PERCORSO FORMATIVO PER L ESAME AML CERTIFICATE 1 e AML CERTIFICATE 2 PREMESSA La richiesta di accreditamento di un percorso formativo finalizzato alla preparazione dei partecipanti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale Ufficio IV

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale Ufficio IV MIUR.AOODRTO.REGISTRO UFFICIALE.0003008.23-02-2011 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Firenze, 21 febbraio 2011 Ai Dirigenti degli Uffici Territoriali dell Oggetto: Domande per

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Modello: ART004_04_TOS_R01.doc Revisione n. 01 del 01/10/2005 Pagina 1 su un totale di 9 (compilazione a cura dell ufficio) Spazio per apporre il timbro di protocollo Data: Prot. Codifica interna: [ ]

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER I SINDACI E AMMINISTRATORI LOCALI SULLE TEMATICHE DI PROTEZIONE CIVILE Edizione 2015

CORSO DI FORMAZIONE PER I SINDACI E AMMINISTRATORI LOCALI SULLE TEMATICHE DI PROTEZIONE CIVILE Edizione 2015 Università degli Studi Internazionali di Roma UNINT Civil Protection and Emergency Academy CORSO DI FORMAZIONE PER I SINDACI E AMMINISTRATORI LOCALI SULLE TEMATICHE DI PROTEZIONE CIVILE Edizione 2015 1.OBIETTIVI

Dettagli

PREVENZIONEINCENDITALIA

PREVENZIONEINCENDITALIA Illustre collega, La strada percorsa negli ultimi anni, insieme alla Vostra fattiva partecipazione, ci ha resi consapevoli della necessità di costituire un Associazione pienamente dedicata alla cultura

Dettagli

INDICAZIONI GENERALI. Il sistema di Dote Scuola della Regione Lombardia comprende le seguenti componenti:

INDICAZIONI GENERALI. Il sistema di Dote Scuola della Regione Lombardia comprende le seguenti componenti: AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA COMPONENTI BUONO SCUOLA, DISABILITA E CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INDICAZIONI GENERALI

Dettagli

Provincia di Caserta DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER MANIFESTAZIONEOCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO E/O TRATTENIMENTO

Provincia di Caserta DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER MANIFESTAZIONEOCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO E/O TRATTENIMENTO VÉÅâÇx w ftç cü ávé Provincia di Caserta Bollo DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER MANIFESTAZIONEOCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO E/O TRATTENIMENTO Il/La sottoscritto/a Cognome Nome C.F. data di nascita Luogo

Dettagli

PREMESSA. Art. 1 Finalità Generali

PREMESSA. Art. 1 Finalità Generali PREMESSA A norma dell art. 8 della L.R. n. 15 del 07/08/2002, al comma 2 lettera g è attribuita alle Province la funzione relativa al riconoscimento e autorizzazione delle attività di Formazione Professionale

Dettagli

REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA

REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA Pag. 1 di 16 REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Calabria. Prot. n. 3644 Cl. A Fasc. 24 Castrolibero 08/7/2014

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Calabria. Prot. n. 3644 Cl. A Fasc. 24 Castrolibero 08/7/2014 Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Calabria Prot. n. 3644 Cl. A Fasc. 24 Castrolibero 08/7/2014 All Albo pretorio on line dell Istituzione scolastica Al sito dell Istituzione scolastica

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE. ANNO 2015 - V edizione DATI AMMINISTRATIVI E CONDIZIONI CONTRATTUALI

MODULO DI ISCRIZIONE. ANNO 2015 - V edizione DATI AMMINISTRATIVI E CONDIZIONI CONTRATTUALI MODULO DI ISCRIZIONE CEVI CORSO ESPERTO VALUTATORE IMMOBILIARE ANNO 2015 - V edizione DATI AMMINISTRATIVI E CONDIZIONI CONTRATTUALI Si prega di compilare, sottoscrivere e inviare via email all indirizzo

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORMATORI E TUTORS INTERNI ED ESTERNI PER L EVENTUALE AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI DOCENZA E TUTORAGGIO NELL AMBITO DELLA FORMAZIONE GENERALE DESTINATA

Dettagli

Circolare n. 73 Montebelluna, 15.10.2015. OGGETTO: incarico di docenza per il corso di Prototipazione Rapida nell ambito dell ITS

Circolare n. 73 Montebelluna, 15.10.2015. OGGETTO: incarico di docenza per il corso di Prototipazione Rapida nell ambito dell ITS Circolare n. 73 Montebelluna, 15.10.2015 Ai Docenti interessati OGGETTO: incarico di docenza per il corso di Prototipazione Rapida nell ambito dell ITS In data 25.9.2015 è stato emanato il bando per la

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA Modello All. C Offerta economica SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA (TIMBRO O INTESTAZIONE DITTA) La sottoscritta Impresa/Ditta iscritta nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di al n. con sede in Partita

Dettagli

SEGNALAZIONE UNICA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ NELL AMBITO DI SAGRE, FIERE, FESTE E ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO

SEGNALAZIONE UNICA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ NELL AMBITO DI SAGRE, FIERE, FESTE E ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO SEGNALAZIONE UNICA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ NELL AMBITO DI SAGRE, FIERE, FESTE E ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO Il sottoscritto Cognome Nome Nato a il Residente a via n. CAP Tel. C.

Dettagli

Regione Toscana Direzione generale delle Politiche formative e dei Beni culturali. Settore FSE Sistema della formazione e dell orientamento

Regione Toscana Direzione generale delle Politiche formative e dei Beni culturali. Settore FSE Sistema della formazione e dell orientamento Regione Toscana Direzione generale delle Politiche formative e dei Beni culturali Settore FSE Sistema della formazione e dell orientamento ACCREDITAMENTO DEGLI ORGANISMI FORMATIVI FORMULARIO ONLINE Guida

Dettagli

VENERABILE CONFRATERNITA DI MISERICORDIA VIA VOLTELLA, 115-53048 SINALUNGA UFFICI - TEL. /FAX 0577/630367

VENERABILE CONFRATERNITA DI MISERICORDIA VIA VOLTELLA, 115-53048 SINALUNGA UFFICI - TEL. /FAX 0577/630367 VENERABILE CONFRATERNITA DI MISERICORDIA VIA VOLTELLA, 115-53048 SINALUNGA UFFICI - TEL. /FAX 0577/630367 SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER INTEGRARE IL PERSONALE DIPENDENTE NELL ATTIVITA SANITARIA-SOCIALE

Dettagli

F G H I. PERSONAL SERVICE: Servizi telematici via Web ------- Pagina 1 di 5

F G H I. PERSONAL SERVICE: Servizi telematici via Web ------- Pagina 1 di 5 Pagina 1 di 5 Condizioni generali dei Servizi Telematici 1. DESCRIZIONE E STRUTTURA DEI SERVIZI TELEMATICI. I Servizi Telematici della Società Nital S.p.A. riguardanti il PERSONAL SERVICE si articolano

Dettagli

EIPASS JUNIOR. Progetto etico-sociale di certificazione a titolo gratuito per studenti di età compresa tra i 9 e i 13 anni

EIPASS JUNIOR. Progetto etico-sociale di certificazione a titolo gratuito per studenti di età compresa tra i 9 e i 13 anni Progetto etico-sociale di certificazione a titolo gratuito per studenti di età compresa tra i 9 e i 13 anni EIPASS JUNIOR L adesione e l erogazione dei servizi relativi al progetto è completamente gratuita

Dettagli

Imparare è una esperienza, tutto il resto è solo informazione automatizzata. Albert Einstein

Imparare è una esperienza, tutto il resto è solo informazione automatizzata. Albert Einstein Imparare è una esperienza, tutto il resto è solo informazione automatizzata Albert Einstein MISSION Sosteniamo la Cultura Digitale (corretto approccio alle nuove tecnologie e internet) sviluppando le I-Competence

Dettagli

CIG X4F12D841B Carate Brianza, 18/03/2015 Prot. n. 1211 /G18

CIG X4F12D841B Carate Brianza, 18/03/2015 Prot. n. 1211 /G18 CIG X4F12D841B Carate Brianza, 18/03/2015 Prot. n. 1211 /G18 OGGETTO: Bando di gara per conferimento incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, ai sensi del decreto legislativo

Dettagli

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI.

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI. SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI Disciplinare Disciplinare Sistema di Selezione - Pagina 2 di 6 INDICE 1. Oggetto................................................................................

Dettagli

RICHIESTA DI CONTRIBUTO PREVISTA DAL 1 BANDO. alla Fondazione di Comunità della Sinistra Piave per la Qualità di Vita

RICHIESTA DI CONTRIBUTO PREVISTA DAL 1 BANDO. alla Fondazione di Comunità della Sinistra Piave per la Qualità di Vita RICHIESTA DI CONTRIBUTO PREVISTA DAL 1 BANDO alla Fondazione di Comunità della Sinistra Piave per la Qualità di Vita È AMMESSA UNA SOLA DOMANDA PER ORGANIZZAZIONE L organizzazione che intende effettuare

Dettagli

- Regione Toscana - Settore Formazione, Via Pico della Mirandola, 24-50132 Firenze; - Sci srl Piazza D Azeglio, 38-50121 Firenze.

- Regione Toscana - Settore Formazione, Via Pico della Mirandola, 24-50132 Firenze; - Sci srl Piazza D Azeglio, 38-50121 Firenze. PROCEDURA PER LA COMUNICAZIONE DELLE VARIAZIONI ANAGRAFICHE Gli organismi formativi accreditati hanno l'obbligo di comunicare tempestivamente qualsiasi variazione concernente l organismo stesso, che vada

Dettagli

Denominazione: con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza n. C.A.P. C.F. P. IVA (se diversa da C.F.)

Denominazione: con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza n. C.A.P. C.F. P. IVA (se diversa da C.F.) Prot. n. Al Comune di Trieste Area Educazione, Università, Ricerca, Cultura e Sport P.O. - Sistema Integrato Pubblico/Privato Controllo e Accreditamento Data di presentazione: SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO TEST CENTER EIPASS

REGOLAMENTO INTERNO TEST CENTER EIPASS Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE TEVEROLA VIA CAMPANELLO SNC - 81030 TEVEROLA (CE) - Distretto Scolastico

Dettagli

Dispositivo di Accreditamento

Dispositivo di Accreditamento Dispositivo di Accreditamento Sommario 1. Definizioni... 3 2. Finalità... 3 3. Soggetti richiedenti l accreditamento... 3 4. Modalità di accreditamento... 4 5. Rilascio/rinnovo dell accreditamento e iscrizione

Dettagli

Appalto per l affidamento del Servizio di Assistenza Scolastica

Appalto per l affidamento del Servizio di Assistenza Scolastica CITTA DI SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII PROVINCIA DI BERGAMO Appalto per l affidamento del Servizio di Assistenza Scolastica Anno Scolastico 2013/2014 e 2014/2015 DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

polizia amministrativa agibilità articolo 80 del TULPS modello 6_04_02

polizia amministrativa agibilità articolo 80 del TULPS modello 6_04_02 N. identificativo marca da bollo: (La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale a cura del soggetto interessato) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER N 28 ALLIEVI PER MECCANICO NAVALE DI SECONDA CLASSE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER N 28 ALLIEVI PER MECCANICO NAVALE DI SECONDA CLASSE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER N 28 ALLIEVI PER MECCANICO NAVALE DI SECONDA CLASSE La Fondazione per la Mobilità Sostenibile ITS di Catania - Vista la propria programmazione; - Visto l art.271 del regolamento

Dettagli

Denominazione: con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza n. C.A.P. C.F. P. IVA (se diversa da C.F.)

Denominazione: con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza n. C.A.P. C.F. P. IVA (se diversa da C.F.) Prot. n. Al Comune di Trieste Area Educazione, Università, Ricerca, Cultura e Sport P.O. - Sistema integrato pubblico-privato. Controllo e Accreditamento. Centri Estivi Data di presentazione:. SEGNALAZIONE

Dettagli

Prot. n. 10327 / A42 San Giovanni Teatino, 19/11/2012

Prot. n. 10327 / A42 San Giovanni Teatino, 19/11/2012 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado GALILEO GALILEI (Associato alla rete di Scuole UNESCO) Via Venezia, 15-66020 SAN GIOVANNI TEATINO (CH) Telefoni:Presidenza

Dettagli

Prot. n. 3417/B15 Inzago,02.09.2015

Prot. n. 3417/B15 Inzago,02.09.2015 Prot. n. 3417/B15 Inzago,02.09.2015 OGGETTO: BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER REPERIMENTO ESPERTO ESTERNO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA HARDWARE / SOFTWARE DI DURATA ANNUALE DAL

Dettagli

Prot. n 3667/B15 La Spezia, 7/7/2015

Prot. n 3667/B15 La Spezia, 7/7/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO n 5 VIA BOLOGNA, 13-19125 LA SPEZIA C.M. : SPIC81800D -Tel. e Fax : 0187/503312 - C.F. : 91071810112 e-mail: spic81800d@istruzione.it pec: spic81800d@pec.istruzione.it Prot. n 3667/B15

Dettagli

Al Dirigente Settore Politiche Sociali e Culturali Per il tramite del S.U.A.P. del Comune di Torre del Greco

Al Dirigente Settore Politiche Sociali e Culturali Per il tramite del S.U.A.P. del Comune di Torre del Greco Riservato al Comune Protocollo SUAP n. del Pratica n. Al Dirigente Settore Politiche Sociali e Culturali Per il tramite del S.U.A.P. del Comune di Torre del Greco OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTERNO Docente di Lingua Cinese

AVVISO PUBBLICO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTERNO Docente di Lingua Cinese ISTITUTO TECNICO ECONOMICO F. SCARPELLINI Via Ciro Menotti n. 11-06034 - F O L I G N O Indirizzi: AMM.NE FINANZA E MARKETING SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI TURISMO IGEA MERCURIO - ITER - SIRIO (SERALE)

Dettagli

MANUALE DI SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA

MANUALE DI SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR 2007-2013 Asse VII Sistemi produttivi Obiettivo Specifico 7.1 Obiettivo Operativo 7.1.3 Linea di Intervento 7.1.3.2 Migliorare le condizioni

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Terralba - Mogoro - Ales

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Terralba - Mogoro - Ales Prot. n. 3345/C17 del 4/10/2012 - Alle Istituzioni Scolastiche della Provincia di Oristano - All ordine degli ingegneri della Provincia di Oristano - All'Albo della Scuola - All Albo del sito Web della

Dettagli

Prot. N. 1071 C/45 CARDITO, lì 01/10/2014 BANDO PER LA SELEZIONE DI UN ESPERTO PROGETTISTA IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. N. 1071 C/45 CARDITO, lì 01/10/2014 BANDO PER LA SELEZIONE DI UN ESPERTO PROGETTISTA IL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO DON BOSCO VIA TAVERNA - 80024CARDITO (NA) Codice meccanografico NAEE24200V Telefono081.8348455 Fax 081.8348326 E-mail NAEE24200V@istruzione.it PEC NAEE24200V@pec.istruzione.it

Dettagli

e, p.c. Al Sig. Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco SEDE

e, p.c. Al Sig. Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco SEDE Alle Direzioni Centrali LORO SEDI All Ufficio Centrale Ispettivo Alle Direzioni Regionali e Interregionali VV.F. LORO SEDI Ai Comandi provinciali VV.F. LORO SEDI Agli Uffici di diretta collaborazione del

Dettagli

Scadenza: 21 MAGGIO 2010

Scadenza: 21 MAGGIO 2010 AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL LA FORMULAZIONE DI GRADUATORIA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A TEMPO DETERMINATO, CON RAPPORTO DI LAVORO AD ORARIO PIENO, NEL PROFILO PROFESSIONALE DI

Dettagli

Scheda Informatica della Ditta

Scheda Informatica della Ditta Scheda Informatica della Ditta DATI GENERALI 1.SEDE LEGALE (vedi nota 1 ) Ragione Sociale Indirizzo (via,piazza ecc.+ numero civico) CAP Città Provincia Telefono Fax Indirizzo email Partita IVA Codice

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI Con l Europa, investiamo nel vostro futuro 1 Circolo Didattico Piersanti Mattarella Gravina di Catania V.le Aldo Moro, 24 Tel e Fax 095/418330 Cod.Fisc. 80023030879 Cod. Min. CTEE058003 www.pmattarellagravinact.it

Dettagli

IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER GLI ESAMI DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DI GEOMETRA (D.M. 15.3.86 in G.U. n. 117 del 22.5.86, modificato con D.M. 14.7.87 in G.U. n. 168 del 21.7.87)

Dettagli

Regione Siciliana: Polo della Sicilia Greca (http://www.poinattrattori.it/programma/gestione-precedente/polo-della-siciliagreca.

Regione Siciliana: Polo della Sicilia Greca (http://www.poinattrattori.it/programma/gestione-precedente/polo-della-siciliagreca. Avviso di Manifestazione d interesse ambito territoriale: Polo di attrazione culturale Regione Siciliana: Polo della Sicilia Greca Manifestazione d interesse a partecipare a procedura negoziata per l individuazione

Dettagli

Bando Speciale 2012. Protagonisti i giovani. Un tema che nell ambito di

Bando Speciale 2012. Protagonisti i giovani. Un tema che nell ambito di Bando Speciale 2012 Protagonisti i giovani Un tema che nell ambito di finalità e obiettivi delle Fondazioni Pro Valtellina e Gruppo Credito Valtellinese intende favorire lo sviluppo di una comunità solidale

Dettagli

Rodari Istituto Comprensivo - 65015 Montesilvano

Rodari Istituto Comprensivo - 65015 Montesilvano Rodari Istituto Comprensivo - 65015 Montesilvano Prot.n. 5046 / A23 Montesilvano, 10 SETTEMBRE 2015 Al personale delle Istituzioni Scolastiche della Provincia di PESCARA a mezzo posta elettronica OGGETTO:

Dettagli

Ai Sindaci e Assessori dei Comuni della Regione Puglia Loro Sedi

Ai Sindaci e Assessori dei Comuni della Regione Puglia Loro Sedi Prot. N 620 /13 Locorotondo, 2 luglio 2013 Ai Sindaci e Assessori dei Comuni della Regione Puglia Loro Sedi Oggetto: Corso ITS 3 ciclo Tecnico Superiore Esperto nei processi di internazionalizzazione delle

Dettagli

MODULO DI PRE-ISCRIZIONE MASTER IN DISCIPLINE PER LA DIDATTICA Al Magnifico Rettore dell Università degli Studi Guglielmo Marconi

MODULO DI PRE-ISCRIZIONE MASTER IN DISCIPLINE PER LA DIDATTICA Al Magnifico Rettore dell Università degli Studi Guglielmo Marconi MODULO DI PRE-ISCRIZIONE MASTER IN DISCIPLINE PER LA DIDATTICA Al Magnifico Rettore dell Università degli Studi Guglielmo Marconi I campi contrassegnati con il simbolo * sono obbligatori Il/La sottoscritto/a:

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Prot.n. 2515 /C14 San Lazzaro, 27.05.2014 All albo dell Istituto Al sito della scuola Alle Ditte interessate IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visto il D.P.R. n.275/99-regolamento dell autonomia Visto il D.I. 1

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale per le Relazioni Internazionali Ufficio V

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale per le Relazioni Internazionali Ufficio V Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale per le Relazioni Internazionali Ufficio V!" " # $ %& $ " ' " ($ ' $ ($ $ $ ( $ ) $ " " $ * pag.2!"# & " $ CTPS05000 & "!$ $

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI REGIONE BASILICATA REPUBBLICA ITALIANA AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI Il presente Avviso Pubblico fa riferimento alle seguenti fonti normative

Dettagli

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva Regione Siciliana M.P.I. Educazione degli Adulti Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva Presidenza:094/7991-Uffici Amministrativi: 094/79140- Fax:094/7909

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER IL RICONOSCIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE

REGOLAMENTO GENERALE PER IL RICONOSCIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE REGOLAMENTO GENERALE PER IL Data prima emissione Data aggiornamento Edizione Revisione Emesso da RGQ Approvato da Amministratore Unico 31/07/2013 01 00 Rev. 00 Pagina 1 di 14 INDICE 1 PREMESSA 2 SCOPO

Dettagli

il Tar. Piemonte sez. II con sentenza n. 201/2012 del 9.2.2012 ha respinto il predetto ricorso dichiarandolo inammissibile;

il Tar. Piemonte sez. II con sentenza n. 201/2012 del 9.2.2012 ha respinto il predetto ricorso dichiarandolo inammissibile; REGIONE PIEMONTE BU30 26/07/2012 Codice DB1901 D.D. 13 luglio 2012, n. 144 D.G.R. n. 21-807 del 15.10.2010 e s.m.i. "Protocollo per il miglioramento del percorso assistenziale per la donna che richiede

Dettagli

Prot. n. 10187. Treviso, 30.01.2014

Prot. n. 10187. Treviso, 30.01.2014 Prot. n. 10187 Treviso, 30.01.2014 Avviso relativo all inserimento lavorativo di persone con disabilità di cui all art. 1 della legge 68/99, iscritte negli elenchi di cui all art 8 della medesima legge,

Dettagli

22 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 12 - Martedì 18 marzo 2014

22 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 12 - Martedì 18 marzo 2014 22 Bollettino Ufficiale D.d.s. 13 marzo 2014 - n. 2139 Approvazione dell avviso per l assegnazione della dote scuola - Anno scolastico 2014/2015, ai sensi della d.g.r. n. X/1320 del 31 gennaio 2014 IL

Dettagli

CORSI di SICUREZZA SUL LAVORO

CORSI di SICUREZZA SUL LAVORO CORSI di SICUREZZA SUL LAVORO in modalità e-learning per lavoratori, preposti e dirigenti Indice del documento: - Riferimenti normativi - Contenuti dei moduli - Corsi disponibili - Modalità di erogazione

Dettagli

UFFICIO DELLE DOGANE DI ANCONA SOT DI FABRIANO AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO PER LOCAZIONE IMMOBILE IN FABRIANO

UFFICIO DELLE DOGANE DI ANCONA SOT DI FABRIANO AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO PER LOCAZIONE IMMOBILE IN FABRIANO UFFICIO DELLE DOGANE DI ANCONA SOT DI FABRIANO AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO PER LOCAZIONE IMMOBILE IN FABRIANO Prot. 314/RI del 10/02/2015 Richiamato il D.lgs n. 163 del12/04/2006; Rilevata la

Dettagli

Prot. n 5490 / B35 Catania, 30/12/2015 BANDO DI RECLUTAMENTO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP)

Prot. n 5490 / B35 Catania, 30/12/2015 BANDO DI RECLUTAMENTO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA CIRCOLO DIDATTICO STATALE M. RAPISARDI Via Aosta n 31 c.a.p. 95127 Catania Tel. 095.506475Fax 095.7160400 - E-mail: ctee01700r@istruzione.it Cod.mecc. CTEE01700R.

Dettagli