I NUMERI DECIMALI A. Osserva il bruco: è formato da 10 parti. Colora l intero bruco, 1 bruco.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I NUMERI DECIMALI A. Osserva il bruco: è formato da 10 parti. Colora l intero bruco, 1 bruco."

Transcript

1 I NUMERI DECIMALI A.Osserva il brco: è formato a parti. Colora l intero brco, 1 brco. Hai colorato s parti el brco, ieci ecimi el brco, cioè 1 brco. Ne poi colorare meno i no? Prova! B.Colora 2/ el brco. 2 2/ è meno i 1 brco: è 0 brco e 2 pezzi ei i ci è fatto. si pò anche scrivere come nmero con la virgola, così: 0,2 e si legge e ecimi oppre 0 e 2. Siccome la frazione corrispone a na ivisione, è come se t avessi esegito 2:. Colora 5/ el brco. 5 si pò anche scrivere come nmero con la virgola, così: 0,5 e si legge cinqe ecimi oppre 0 e 5. Siccome la frazione corrispone a na ivisione, è come se t avessi esegito 5:. Colora 7/ el brco. 7 si pò anche scrivere come nmero con la virgola, così:...,... e si legge...oppre 0 e 7. 5/ è meno i 1 brco: è 0 brco e 5 pezzi ei i ci è fatto. 7/ è meno i 1 brco: è 0 brco e 7 pezzi ei i ci è fatto. Siccome la frazione corrispone a na ivisione, è come se t avessi esegito...:...

2 C. Qesto è l intero, l nità, il nmero 1 iviso in parti. Completa la linea ei nmeri ecimali e frazionari. 0 0,1 0, D. Completa la tabella colorano come inicato, poi scrivi la corrisponente frazione e il corrisponente nmero ecimale. INTERO DIVISO IN PARTI FRAZIONE DECIMALE NUMERO DECIMALE Colora na parte i ieci nità ecimi 0, 1 Colora tre parti i ieci nità ecimi 0, Colora qattro parti i ieci nità ecimi Colora sei parti i ieci nità ecimi Colora otto parti i ieci nità ecimi Colora nove parti i ieci nità ecimi Colora ieci parti i ieci nità ecimi E. Scrivi il nmero ecimale che manca per completare 1 nità. 0,7+0,3 =1 nità 0,6+...=1 nità 0,8+...=1 nità 0,5+... =1 nità 0,2+...=1 nità 0,9+...=1 nità Impara! I nmeri che rappresentano na parte ell nità, cioè na parte ell intero, si chiamano nmeri ecimali. Si scrivono sempre opo la virgola. Se opo la virgola c è n solo nmero, l intero è stato iviso in parti i ci sono state consierate qelle inicate al nmero stesso. 1,,,,,

3 ESERCIZI CON I NUMERI DECIMALI A. Riconosci i nmeri ecimali? Sono qelli che hanno la. Fai n cerchio solo intorno ai nmeri ecimali. 3,5 35 4, , ,4 46 0,13 1, ,015 90, ,38 0,380 B. Riscrivi nella tabella, al posto gisto, i nmeri ecimali inferiori all nità (1) o speriori all nità (1). 1,30 0,13 0,4 5,01 0,128 0,65 4,003 2,2 0,7 6,5 Nmeri ecimali più piccoli ell nità Nmeri ecimali più grani ell nità C. Leggi i nmeri ecimali e scrivili in cifre e in frazione nella tabella. Segi l esempio. k. h a, c m frazione 21 e 4 ecimi 2 1, ecimi 34 e 80 centesimi e 2 ecimi 40 e 8 centesimi 23 centesimi 4 e 306 millesimi 801 e 6 millesimi 1 e 15 millesimi 47 e 39 centesimi e 7 ecimi

4 D. Componi l nità, come nell esempio. 0,36 + 0,64 = = 0 = ,45 + 0,... = 45 + = = , = + = =... 0, = + = =... 0, = + = =... 0, = + = =... 0, = + = =... 0, ,300 = = = , ,... = = = , = + = =... 0, = + = =... 0, = + = =... E. Scrivi in cifre e a parole il nmero che è stato scomposto. Segi l esempio. 1a 8 4c = 18,04 iciotto e qattro centesimi 5a 3 = 6 = 4 3c = Contina sl qaerno: 1h 3a 2 2; 1k 5 6; 4h 1a 6c; 2k 7 4; 8 3m; 1 5c 6m; 2a 7c

5 ESERCIZI CON I NUMERI DECIMALI secona serie A. Leggi i nmeri ecimali e scrivili in cifre e in frazione nella tabella. Segi l esempio. k. h a, c m frazione 15 millesimi 0, e 4 ecimi 81 e 6 centesimi 388 millesimi 672 e 7 centesimi 39 e 5 ecimi 34 e 18 millesimi e 8 ecimi 61 centesimi 844 e 75 millesimi e 2 centesimi B. Leggi il nmero ecimale, scrivilo in cifre slla linea e poi scomponilo nella casa. ecentocinqe e sei ecimi milleottanta e venticinqe centesimi ottantanove millesimi ottantanovemila e tre millesimi

6 centoe e sessantno centesimi oici e nove centesimi seimilaqattro e nici millesimi C. Sl qaerno scrivi in cifre e a parole il nmero che è stato scomposto. Segi l esempio. 4hk 2a 6c = 4.020,06 qattromilaventi e sei centesimi 6a 5 9; 1k 5 6; 1 2c; 3c 6m; 4k 3a 5 7 8h 3a 7m; 3k 1 2c; 6h 5c; 7 3m; 2K 1h 5 4m D. Esegi in colonna sl qaerno. 351, ,63 = 1.236,4 + 32, ,8 = 3,42 + 6, ,28 = 12,4 + 32, ,3 = 131, , = 678, , = E. Esegi in colonna, sl qaerno. 163,86-145,34 = 1.803,48-395,32 = 1.006,37-462,29 = 2.501, ,28 = 3.064, = ,65 = F. Esegi in colonna con la prova accanto. 325 x 63 = 806 X 41 = 7 X 85 = 429 X 62 = 234 X 70 = : 5 = : 4 = : 3 = : 6 = : 7 =

7 ESERCIZI CON I NUMERI DECIMALI terza serie A. Leggi i nmeri ecimali e scrivili in cifre e in frazione nella tabella. Segi l esempio. k. h a, c m frazione 55 e 4 millesimi 5 5, e 60 centesimi 341 e 8 ecimi 68 millesimi 38 e 15 centesimi e 3 ecimi 9 e 45 millesimi 19 e 12 centesimi 403 e 2 centesimi 127 millesimi e 7 centesimi B. Leggi il nmero ecimale, scrivilo in cifre slla linea e poi scomponilo nella casa. trecento e oici centesimi cinqantae e sette ecimi milleotto e e ecimi nove e centono millesimi

8 treici e sessantacinqe millesimi qattro e qattorici centesimi emilaottantae e tre ecimi C. Sl qaerno scrivi in cifre e a parole il nmero che è stato scomposto. Segi l esempio. 6h 5a 8m = 650,008 seicentocinqanta e otto millesimi 2K 3 1; 7K 2a 1c; 4 4c 4m; 2 9m; 1a 7 6c 7a 5 3m; 8h 8 5m; 6K 3; 9a 5 3c; 7a 1 8m D. Esegi in colonna sl qaerno ,05 = 451,3 + 0, ,82 = ,39 = 80, ,58 = ,132 = 113, , ,34 = E. Esegi in colonna, sl qaerno. 381,7-45,36 = 482,51-204,84 = 799,12-32,12 = 2.312,05-537,41 = ,02 = 4.803, ,15 = F. Esegi in colonna con la prova accanto. 431 x 28 = 352 X 36 = 171 X 19 = 321 X 54 = 203 X 47 = : 9 = : 7 = : 6 = : 5 = : 8 =

9 scaricato a

10 scaricato a

11 Tabella in ci registrare i nmeri ecimali PARTE INTERA PARTE DECIMALE PARTE INTERA PARTE DECIMALE k h a c m k h a c m

Quanti centesimi mancano per avere 1 unità se ho 30 centesimi?... E se ne ho 35?... E se ne ho 73?... 0,5 1,4 3,2 7,4 0,7 0,78 1,12 1,06

Quanti centesimi mancano per avere 1 unità se ho 30 centesimi?... E se ne ho 35?... E se ne ho 73?... 0,5 1,4 3,2 7,4 0,7 0,78 1,12 1,06 I NUMERI DECIMALI Calcolo rapido Rispondi alle segenti domande. Qanti decimi occorrono per fare 1 nità?... E mezza nità?... Qanti decimi mancano per avere 1 nità intera se ho 7 decimi?... E se ne ho 6?...

Dettagli

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua:

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua: I NUMERI NATURALI Per cominciare impariamo a leggere alcni nmeri natrali e dopo prova a scriverli nella ta linga: NUMERI ITALIANO LA TUA LINGUA 1 UNO 2 DUE 3 TRE 4 QUATTRO 5 CINQUE 6 SEI 7 SETTE 8 OTTO

Dettagli

La meta... di moda! Ogni turista ha indicato alla guida quale meta vorrebbe visitare durante la gita di domani. Grotte Rosa.

La meta... di moda! Ogni turista ha indicato alla guida quale meta vorrebbe visitare durante la gita di domani. Grotte Rosa. La meta... di mo! Ogni trista a indicato alla gi qale meta vorrebbe visitare drante la gita di domani. Leggi i ti e contina t la rappresentazione con lʼistogramma. Grotte Rosa Lago Bl Cima Verde Isola

Dettagli

scaricato da www.risorsedidattiche.net

scaricato da www.risorsedidattiche.net MOLTIPLICA E DIVIDI PER 10, 100, 1.000 A. Osserva, scrivi i risultati e poi completa la regola. X10 X1.000 X100 1 X 10 = 1 X 100 = 1 X 1.000 = Regola Se moltiplico un numero per 10 scrivo questo numero

Dettagli

NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni

NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni Anna Dallai, Monica Falleri, Antonio Moro, 2013 Decina e abaco a scatole Se nel precedente anno non è stato introdotta la decina lavoriamo si raggrppamenti, diamo

Dettagli

I numeri decimali. Disegniamo la linea dei numeri con i punti che individuano i numeri 0 ed 1.

I numeri decimali. Disegniamo la linea dei numeri con i punti che individuano i numeri 0 ed 1. I nmeri ecimali Disegniamo la linea ei nmeri con i pnti che iniviano i nmeri 0 e. Diviiamo l nità in parti gali, cioè costriamo na linea ei nmeri in moo che allo zero ( 0 ) all nità () vi siano segnati

Dettagli

Ogni frazione si può trasformare, dividendo il numeratore per il denominatore, in un numero che sarà:

Ogni frazione si può trasformare, dividendo il numeratore per il denominatore, in un numero che sarà: Ogni frazione si può trasformare, dividendo il numeratore per il denominatore, in un numero che sarà: naturale, se la frazione è apparente. Esempi: 4 2 2 60 12 5 24 8 decimale limitato o illimitato, se

Dettagli

Progetto DSA Matematica

Progetto DSA Matematica Classe a Progetto DSA Matematica Come le insegnanti ben sanno, all interno della classe ogni bambino ha le se caratteristiche pecliari, i soi tempi e le se molità di apprendimento. Appare qindi necessario

Dettagli

Dialog 4106 Basic/Dialog 4147 Medium. Manuale d'uso. Telefoni analogici per il sistema di comunicazione MD110

Dialog 4106 Basic/Dialog 4147 Medium. Manuale d'uso. Telefoni analogici per il sistema di comunicazione MD110 Dialog 4106 Basic/Dialog 4147 Medim Telefoni analogici per il sistema di comnicazione MD110 Manale d'so Cover Page Graphic (Grafica di copertina) Place the graphic directly on the page, do not care abot

Dettagli

0, 25 si legge 25 centesimi

0, 25 si legge 25 centesimi NUMERI DECIMALI Pagine: 2 Definizione 3 Addizione 4 Lettura e scrittura 5 Millesimi di euro 6 A coin game 7 Compilare un bollettino di conto corrente postale Tra i test di entrata al corso di licenza media

Dettagli

matematica classe quarta I NUMERI IN BASE 10 SCHEDA N. 1 1. Rappresenta ogni numero sull abaco, poi scrivilo in lettere. 3. Componi i seguenti numeri.

matematica classe quarta I NUMERI IN BASE 10 SCHEDA N. 1 1. Rappresenta ogni numero sull abaco, poi scrivilo in lettere. 3. Componi i seguenti numeri. SCHEDA N. 1 I NUMERI IN BASE 10 1. Rappresenta ogni numero sull abaco, poi scrivilo in lettere. 10 2 02 migliaia k centinaia h decine da unità u migliaia k centinaia h decine da unità u migliaia k centinaia

Dettagli

:1000 :100 :10 : x X10 X100 x1.000 chilometro ettometro decametro metro decimetro centimetro millimetro Km hm dam m dm cm mm

:1000 :100 :10 : x X10 X100 x1.000 chilometro ettometro decametro metro decimetro centimetro millimetro Km hm dam m dm cm mm MISURIMO... L LUNGHZZ Quanto spazio c è tra te e la lavagna? Quanto è alta la tua sedia? Quanto è largo il tuo libro di matematica? La risposta giusta la può dare solo il metro. Il metro corrisponde, all'incirca,

Dettagli

ESTRAZIONE DI RADICE

ESTRAZIONE DI RADICE ESTRAZIONE DI RADICE La radice è l operazione inversa dell elevamento a potenza. L esponente della potenza è l indice della radice che può essere: quadrata (); cubica (); quarta (4); ecc. La base della

Dettagli

E costituito da un indice.

E costituito da un indice. Questo semplice quaderno di matematica è pensato sia per bambini e bambine che hanno problemi specifici di apprendimento sia per quei bambini e bambine che hanno solo bisogno di un ripasso prima di un

Dettagli

L attenzione verso le cose del passato è sempre più

L attenzione verso le cose del passato è sempre più La gestione della geometria tridimensionale di n oggetto È fondamentale per ogni simlazione nmerica Antonio Giogoli Agiotech Le capacità odierne dell ingegneria inversa aprono novi confini all analista

Dettagli

INDICE. MOD. 5 L INDAGINE STATISTICA Come si svolge un indagine statistica... Verifica...» 121

INDICE. MOD. 5 L INDAGINE STATISTICA Come si svolge un indagine statistica... Verifica...» 121 Prefazione Si racconta che il re Tolomeo stava cercando di leggere il libro di matematica di Euclide, un grande matematico greco dei tempi antichi che visse intorno al 3 a.c. ad Alessandria d Egitto. Euclide

Dettagli

Salvatore Romano. Matematica è... numeri, misure, spazio e figure, relazioni, dati e previsioni CETEM

Salvatore Romano. Matematica è... numeri, misure, spazio e figure, relazioni, dati e previsioni CETEM Salvatore Romano Matematica è... numeri, misure, spazio e figure, relazioni, dati e previsioni ETEM numeri I NUMERI... onoscere i numeri naturali fino al 9 999.... FINO AL 9 999 onoscere i numeri naturali

Dettagli

A VVISI E DICHIARAZIONI DI LEGGE

A VVISI E DICHIARAZIONI DI LEGGE A VVISI E DICHIARAZIONI DI LEGGE Copyright 2002 by ScanSoft, Inc. Ttti i diritti riservati. Nessna parte di qesta pbblicazione pò essere trasmessa, trascritta, riprodotta, memorizzata in alcn sistema compterizzato

Dettagli

r i =. 100 In generale faremo riferimento al tasso unitario.

r i =. 100 In generale faremo riferimento al tasso unitario. . Operazioni finanziarie Si efinisce operazione finanziaria (O.F.) ogni operazione relativa a impegni monetari e si efinisce operazione finanziaria elementare uno scambio, tra ue iniviui, i capitali iversi.

Dettagli

ORGANIZZAZIONE SANITARIA. La Misura dell attività ospedaliera. Prof. Giovanni CAPELLI Dott. Bruno FEDERICO Cattedra di Igiene

ORGANIZZAZIONE SANITARIA. La Misura dell attività ospedaliera. Prof. Giovanni CAPELLI Dott. Bruno FEDERICO Cattedra di Igiene Corso di Larea ORGANIZZAZIONE SANITARIA La Misra dell attività ospedaliera Prof. Giovanni CAPELLI Dott. Brno FEDERICO Cattedra di Igiene 1 Corso di Larea La classificazione internazionale delle malattie

Dettagli

I.C. Valle Stura Scuola Elementare di Masone Classe V A e V B Modulo (insegnante: Lia Zumino)

I.C. Valle Stura Scuola Elementare di Masone Classe V A e V B Modulo (insegnante: Lia Zumino) I.C. Valle Stura Scuola Elementare di Masone Classe V A e V B Modulo (insegnante: Lia Zumino) TEMA: confronto fra due sistemi di numerazione Per ottenere un inquadramento teorico del sistema di numerazione,

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

VRM Video Recording Manager

VRM Video Recording Manager Video VRM Video Recording Manager VRM Video Recording Manager www.boschsecrity.it Memorizzazione distribita e bilanciamento del carico configrabile Failover del disk array iscsi per n'affidabilità estrema

Dettagli

Il numero. Indice. esercizi 266-285 267. mi autovaluto 14. mi autovaluto 28. Il sistema di numerazione decimale 5. Le operazioni fondamentali 15

Il numero. Indice. esercizi 266-285 267. mi autovaluto 14. mi autovaluto 28. Il sistema di numerazione decimale 5. Le operazioni fondamentali 15 Indice Il numero Per orientarti 2 unità di apprendimento 1 Il sistema di numerazione decimale 5 Cifre e numeri 6 Valore assoluto e valore relativo, p. 7 La scrittura polinomiale 8 L insieme N 9 Rappresentazione

Dettagli

FCP 320/FCH 320 rivelatori d'incendio automatici convenzionali

FCP 320/FCH 320 rivelatori d'incendio automatici convenzionali Sistemi di rivelazione incendio FCP 32/FCH 32 rivelatori d'incendio atomatici convenzionali FCP 32/FCH 32 rivelatori d'incendio atomatici convenzionali www.boschsecrity.it Elevata affidabilità di rivelazione

Dettagli

Utilizza tutte le cifre nei cartellini per formare almeno cinque numeri. Scrivili anche in parola.

Utilizza tutte le cifre nei cartellini per formare almeno cinque numeri. Scrivili anche in parola. I grandi numeri: le migliaia Rappresenta sull abaco i numeri scritti sotto. dak uk h da u dak uk h da u dak uk h da u dak uk h da u dak uk h da u 00 000 9 7 0 7 0 0 900 0 Scrivi in cifre i seguenti numeri.

Dettagli

sistema numerico indo-arabo e un po anche EUROPEO

sistema numerico indo-arabo e un po anche EUROPEO sistema numerico indo-arabo e un po anche EUROPEO Annamaria Cappelletti Indo perchè Nasce in India SISTEMA NUMERICO Indo/arabo Arabo Perché gli Arabi lo fecero conoscere nelle regioni in cui si recavano

Dettagli

Unità di controllo CCS 1000 D

Unità di controllo CCS 1000 D Sistemi di comnicazione Unità di controllo CCS 1000 D Unità di controllo CCS 1000 D www.boschsecrity.it Fnzionalità plg-and-play per la connessione semplice e rapida di n massimo di 80 Dispositivi per

Dettagli

DINION IP 7000 HD. Video DINION IP 7000 HD. www.boschsecurity.it. Sensore CMOS Day/Night da 1/2,7'' a scansione progressiva

DINION IP 7000 HD. Video DINION IP 7000 HD. www.boschsecurity.it. Sensore CMOS Day/Night da 1/2,7'' a scansione progressiva Video DINION IP 7000 HD DINION IP 7000 HD www.boschsecrity.it Sensore CMOS Day/Night da 1/2,7'' a scansione progressiva lta risolzione 1080p, formato HD Sistema intelligente di ridzione dei distrbi, in

Dettagli

Studio Oblique Studio

Studio Oblique Studio I numeri Cardinali Si scrivono in lettere: Quando identificano in modo assoluto le corrispondenti entità aritmetiche, a prescindere dal sistema di rappresentazione. Per esempio: tre, ventisette; Quando

Dettagli

73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90-91 69 92 93 94-95 96-97 98-99

73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90-91 69 92 93 94-95 96-97 98-99 Bravissimo/a! Sei arrivato/a alla fine della parte di italiano... Adesso perché non ripassi un po di matematica? A settembre sarai un bolide nelle operazioni, nel risolvere i problemi e in geometria! matematica

Dettagli

INTRODUZIONE: IL CONTESTO DEI SISTEMI

INTRODUZIONE: IL CONTESTO DEI SISTEMI INTRODUZIONE: IL CONTESTO DEI SISTEMI Il mondo reale è per sa natra complesso e le organizzazioni mane lo sono in modo particolare. Per potere comprendere e gestire la realtà è indispensabile svilppare

Dettagli

CONTENUTI METODOLOGIA STRUMENTI METODO DI STUDIO VALUTAZIONE ANNO COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

CONTENUTI METODOLOGIA STRUMENTI METODO DI STUDIO VALUTAZIONE ANNO COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO NNO COMPETENZE OBIETTIVI DI PPRENDIMENTO CONTENUTI METODOLOGI STRUMENTI METODO DI STUDIO VLUTZIONE 4^ M T E M T I C L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e

Dettagli

Corso di Elettronica Digitale. Display decoder a 7 segmenti con le mappe di Karnaugh

Corso di Elettronica Digitale. Display decoder a 7 segmenti con le mappe di Karnaugh Corso i Elettronica Digitale Display ecoer a 7 segmenti con le mappe i Karnaugh Anrea Di Salvo A.A. 23/24 Che cos'è? Per un singolo moulo, è una rappresentazione i interi a a 9 (e eventualmente i alcuni

Dettagli

Supporti fotografici KODAK PROFESSIONAL ENDURA

Supporti fotografici KODAK PROFESSIONAL ENDURA J.D. Wacker Spporti fotografici KODAK PROFESSIONAL ENDURA Gida alle applicazioni VOI CHIEDETE STAMPE DI QUALITÀ. NOI ABBIAMO SUPPORTI FOTOGRAFICI PROFESSIONALI PROGETTATI PER DARVI PRESTAZIONI ECCEZIONALI.

Dettagli

PERCORSI OPERATIVI SPECIFICI PER LA CONOSCENZA ED IL CORRETTO UTILIZZO DELL EURO.

PERCORSI OPERATIVI SPECIFICI PER LA CONOSCENZA ED IL CORRETTO UTILIZZO DELL EURO. DOMENICO CAMERA 1 PERCORSI OPERATIVI SPECIFICI PER LA CONOSCENZA ED IL CORRETTO UTILIZZO DELL EURO. PIANO DELL OPERA 1 5 Unità 1 Completa la pagina. Ripeti gli esercizi di questa scheda con monete vere

Dettagli

1 Sistema additivo e sistema posizionale

1 Sistema additivo e sistema posizionale Ci sono solamente 10 tipi di persone nel mondo: chi comprende il sistema binario e chi no. Anonimo I sistemi di numerazione e la numerazione binaria 1 Sistema additivo e sistema posizionale Contare per

Dettagli

Esercizi di Matematica Finanziaria

Esercizi di Matematica Finanziaria Università degli Stdi di Siena Facoltà di Economia Esercizi di Matematica Finanziaria relativi ai capitoli XI-XIII del testo Cladio Pacati a.a. 998 99 c Cladio Pacati ttti i diritti riservati. Il presente

Dettagli

IL VALORE POSIZIONALE

IL VALORE POSIZIONALE SCHEDA N. 1 IL VALORE POSIZIONALE 1. Scomponi ogni numero, seguendo l esempio. Esempio: 1=00000+0000+000+0+0+ =... 1 =... 9 1 =... 0 =... 0 09 =... 0 =.... Componi ogni numero, seguendo l esempio. Esempio:

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale NUMERI -L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali entro le centinaia di migliaia. -L alunno si muove nel calcolo scritto e con i numeri naturali entro le migliaia.

Dettagli

Sistema di numerazione binario, operazioni relative e trasformazione da base due a base dieci e viceversa di Luciano Porta

Sistema di numerazione binario, operazioni relative e trasformazione da base due a base dieci e viceversa di Luciano Porta Sistema di numerazione binario, operazioni relative e trasformazione da base due a base dieci e viceversa di Luciano Porta Anche se spesso si afferma che il sistema binario, o in base 2, fu inventato in

Dettagli

Particelle e Interazioni Fondamentali

Particelle e Interazioni Fondamentali Sylvie Braibant Giorgio Giacomelli Marizio Sprio Particelle e Interazioni Fonamentali Problemi e solzioni i problemi scelti Ottobre 2009 Springer 2 Avvertenza In qesto ocmento troverete proposti na serie

Dettagli

I contatori di casa. Come utilizzarli per conoscere i nostri consumi. di Ruggero Da Ros settembre 2013. 1. I contatori

I contatori di casa. Come utilizzarli per conoscere i nostri consumi. di Ruggero Da Ros settembre 2013. 1. I contatori 1 I contatori di casa Come utilizzarli per conoscere i nostri consumi di Ruggero Da Ros settembre 2013 1. I contatori Con il progresso sono aumentate le comodità. Prima l acqua si prendeva nel pozzo, la

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di I grado. Classe Prima. Codici. Scuola:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di I grado. Classe Prima. Codici. Scuola:... Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2004

Dettagli

Università degli studi di Bari A. Moro. Economia dei tributi. Anno accademico 2015/2016. Prova scritta del 13 giugno 2016 sul programma del I modulo

Università degli studi di Bari A. Moro. Economia dei tributi. Anno accademico 2015/2016. Prova scritta del 13 giugno 2016 sul programma del I modulo Università eli stui i Bari A. Moro Corso i Laurea maistrale in Consulenza professionale per le aziene Economia ei tributi Anno accaemico 2015/2016 Prova scritta el 13 iuno 2016 sul proramma el I moulo

Dettagli

Nota metodologica. Strategia di campionamento e livello di precisione dei risultati dell indagine Multiscopo Aspetti della vita quotidiana

Nota metodologica. Strategia di campionamento e livello di precisione dei risultati dell indagine Multiscopo Aspetti della vita quotidiana Nota metoologica I ati vengono raccolti nell ambito ell inagine campionaria sulle famiglie Aspetti ella vita quotiiana, ce fa parte i un sistema integrato i inagini sociali (Inagini Multiscopo) e è volta

Dettagli

LA LINEA DEL 20, del 100 e del 1000. strumenti per il metodo analogico-intuitivo

LA LINEA DEL 20, del 100 e del 1000. strumenti per il metodo analogico-intuitivo LA LINEA DEL 20, del 100 e del 1000 strumenti per il metodo analogico-intuitivo Anno Scolastico 2009/2010 LA LINEA DEL 20 Partire con i tasti abbassati Sollevare i tasti uno alla volta (da destra verso

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE Istituto di Istruzione Superiore G. Curcio Ispica I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. Angelo Carpenzano Dispensa di Informatica per il Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Sommario Sommario... I numeri...

Dettagli

Salvatore Romano. Matematica è... numeri, misure, spazio e figure, relazioni, dati e previsioni CETEM

Salvatore Romano. Matematica è... numeri, misure, spazio e figure, relazioni, dati e previsioni CETEM Salvatore Romano Matematica è... numeri, misure, spazio e figure, relazioni, dati e previsioni CETEM numeri INDICE I NUMERI... Conoscere i numeri naturali fino al 999 999.... FINO AL 999 999 Conoscere

Dettagli

DSA E-Series 2TB. Video DSA E-Series 2TB. www.boschsecurity.it

DSA E-Series 2TB. Video DSA E-Series 2TB. www.boschsecurity.it Video DSA E-Series 2TB DSA E-Series 2TB www.boschsecrity.it Solzione di archiviazione in rete a scalabilità orizzontale: nità di controllo dotata di 12 dischi rigidi interni, con n massimo di 192 dischi

Dettagli

Insegnare il coding. In Italia tra le linee guida del governo sulla «Buona scuola» «L educazione al pensiero computazionale e al coding»

Insegnare il coding. In Italia tra le linee guida del governo sulla «Buona scuola» «L educazione al pensiero computazionale e al coding» Il codingnella nella didattica metacognitiva Cos è il coding? Per coding si intende la stesura di un programma, cioè di una sequenza di istruzioni che eseguite da un calcolatore danno vita alla maggior

Dettagli

MATEMATICA OBIETTIVI GENERALI ATTIVITA OBIETTIVI SPECIFICI

MATEMATICA OBIETTIVI GENERALI ATTIVITA OBIETTIVI SPECIFICI MATEMATICA OBIETTIVI GENERALI Acquisire maggiore capacità di osservare, di problematizzare, di ordinare, di quantificare e di misurare fatti e fenomeni della realtà; sviluppare le abilità necessarie per

Dettagli

GIOCHI D AUTUNNO 2003 SOLUZIONI

GIOCHI D AUTUNNO 2003 SOLUZIONI GIOCHI D AUTUNNO 2003 SOLUZIONI 1) MARATONA DI MATHTOWN Pietro arriva alle 16.56, Renato alle 17.01, Desiderio alle 16.54 e Angelo alle 17.04. L ultimo ad arrivare è Angelo che arriva alle 17.04 2) PARI

Dettagli

FLEXIDOME IP micro 2000

FLEXIDOME IP micro 2000 Video FLEXIDOME IP micro 2000 FLEXIDOME IP micro 2000 www.boschsecrity.it Compatta ed elegante telecamera microdome IP per interno Risolzioni 720p e VGA a 30 immagini al secondo Slot per scheda MicroSD

Dettagli

INDICE. Unità 0 LINGUAGGI MATEMATICI, 1. Unità 1 IL SISTEMA DI NUMERAZIONE DECIMALE, 49

INDICE. Unità 0 LINGUAGGI MATEMATICI, 1. Unità 1 IL SISTEMA DI NUMERAZIONE DECIMALE, 49 INDICE Unità 0 LINGUAGGI MATEMATICI, 1 Il libro prosegue nel CD Il linguaggio degli insiemi, 2 1 GLI INSIEMI E LA LORO RAPPRESENTAZIONE, 2 Gli insiemi, 2 Insieme vuoto, finito e infinito, 3 La rappresentazione

Dettagli

Direzione Centrale delle Prestazioni. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Direzione Centrale delle Entrate Contributive

Direzione Centrale delle Prestazioni. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale delle Prestazioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale delle Entrate Contributive Roma, 15 Gennaio 2007 Circolare n. 14 Allegati 2 Ai Dirigenti centrali

Dettagli

Rilevatori di movimento TriTech Blue Line Gen2

Rilevatori di movimento TriTech Blue Line Gen2 Sistemi di allarme antintrsione Rilevatori di movimento TriTech Ble Line Gen2 Rilevatori di movimento TriTech Ble Line Gen2 www.boschsecrity.it Modello pet friendly disponibile Installazione ottimizzata

Dettagli

PROPRIETA' ASSOCIATIVA La somma di tre o più addendi non cambia se al posto di alcuni di essi si sostituisce la loro somma.

PROPRIETA' ASSOCIATIVA La somma di tre o più addendi non cambia se al posto di alcuni di essi si sostituisce la loro somma. Addizione: PROPRIETA' COMMUTATIVA Cambiando l'ordine degli addendi la somma non cambia. 1) a + b = b + a PROPRIETA' ASSOCIATIVA La somma di tre o più addendi non cambia se al posto di alcuni di essi si

Dettagli

Informatica. Rappresentazione dei numeri Numerazione binaria

Informatica. Rappresentazione dei numeri Numerazione binaria Informatica Rappresentazione dei numeri Numerazione binaria Sistemi di numerazione Non posizionali: numerazione romana Posizionali: viene associato un peso a ciascuna posizione all interno della rappresentazione

Dettagli

BASI LAVASTOVIGLIE H80 P60

BASI LAVASTOVIGLIE H80 P60 Sommario SOMMARIO BASI LAVASTOVIGLIE H80 P60........................................................ 2 BASI LAVASTOVIGLIE H80 P80........................................................ 3 PENSILE H64 profondità

Dettagli

AMPLIFICATORI PER GRANDI SEGNALI (o DI POTENZA)

AMPLIFICATORI PER GRANDI SEGNALI (o DI POTENZA) OLO 6 MLFO E GND SEGNL (o D OENZ) 6. ntrodzione Finora si è parlato di amplificatori lineari che, se pr progettati a diverse freqenze, erano comnqe amplificatori a piccoli segnali. Lo stdio dell'elaborazione

Dettagli

I. Generalità, definizioni, classificazioni. MACCHINA A FLUIDO

I. Generalità, definizioni, classificazioni. MACCHINA A FLUIDO I. eneralità, definizioni, classificazioni. I.1 Definizioni rigardanti: macchine motrici ed operatrici e loro classificazione. Una macchina è n insieme di organi fissi e mobili, vincolati tra loro cinematicamente,

Dettagli

Condizionamento, congestione e capacità economica delle strade.

Condizionamento, congestione e capacità economica delle strade. Conizionamento, congestione e capacità economica elle strae. µ 3 4 ε (-Q) m (-Q) M : Equilibrio spontaneo in corrisponenza el traffico Q : volume i traffico Q E, corrisponente alla capacità economica ella

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Primaria. Classe Quarta. Codici. Scuola:... Classe:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2004 2005 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Primaria. Classe Quarta. Codici. Scuola:... Classe:... Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2004

Dettagli

Una nuova generazione di sportelli automatici

Una nuova generazione di sportelli automatici IQUADERNIDI Una nova generazione di sportelli atomatici accessibili e sabili da ttti A cra di Raffaele Nicolssi Il problema delle barriere tecnologiche è stato affrontato spesso anche slle pagine di Telèma

Dettagli

SISTEMA INTERNAZIONALE DI UNITÀ

SISTEMA INTERNAZIONALE DI UNITÀ LE MISURE DEFINIZIONI: Grandezza fisica: è una proprietà che può essere misurata (l altezza di una persona, la temperatura in una stanza, la massa di un oggetto ) Misurare: effettuare un confronto tra

Dettagli

EMC BACKUP AND RECOVERY OPTIONS FOR VSPEX VIRTUALIZED ORACLE 11GR2

EMC BACKUP AND RECOVERY OPTIONS FOR VSPEX VIRTUALIZED ORACLE 11GR2 EMC BACKUP AND RECOVERY OPTIONS FOR VSPEX VIRTUALIZED ORACLE 11GR2 Versione 1.3 Gida alla progettazione e H12347.3 Copyright 2013-2014 EMC Corporation. Ttti i diritti riservati. Pbblicato Maggio, 2014

Dettagli

MATEMATICA UNITÀ DI APPRENDIMENTO Classi quarte - Scuola Primaria di Bellano - a.s. 2014/2015

MATEMATICA UNITÀ DI APPRENDIMENTO Classi quarte - Scuola Primaria di Bellano - a.s. 2014/2015 METODOLOGIA ATTIVITÀ - MEZZI PERIODO DI ATTUAZIONE I NUMERI NATURALI Simbolizzare la realtà con il linguaggio della matematica. Storia, Tecnologia, Italiano Lettura e scrittura di numeri naturali oltre

Dettagli

Telecamera dome HD per conferenze

Telecamera dome HD per conferenze Video Telecamera dome HD per conferenze Telecamera dome HD per conferenze www.boschsecrity.it Risolzioni HD 1080p e 720p Zoom 160x (10x ottico, 16x digitale) Uscita HD-SDI standard Controllo e configrazione

Dettagli

VIDEOJET decoder 3000

VIDEOJET decoder 3000 Video VIDEOJET decoder 3000 VIDEOJET decoder 3000 www.boschsecrity.it Decodificazione HD 1080p30/i60 o 720p60 in visalizzazione singola Opzione visalizzazione qad per risolzione video SD fino a 960 H Uscita

Dettagli

Esempio di Integrazione 1

Esempio di Integrazione 1 Esempio di Integrazione Spponiamo di voler integrare la fnzione fx_,_: x Sl dominio x 3x x 3x && 3 x x RegionPlot && x 3 x && x 5 x, x,, 5,,, 3 3 5 Il dominio deve essere opportnamente sddiviso epr poter

Dettagli

LS1 OC100E 1 altoparlante semidirezionale

LS1 OC100E 1 altoparlante semidirezionale Sistemi di comnicazione LS1 OC1E 1 altoparlante semidirezionale LS1 OC1E 1 altoparlante semidirezionale www.boschsecrity.it Per zone di sonorizzazione ampie ed applicazioni caratterizzate da soffitti alti

Dettagli

Controlli automatici

Controlli automatici Controlli atomatici Sistemi a tempo discreto Prof. Paolo Rocco (paolo.rocco@polimi.it) Politecnico di Milano Dipartimento di Elettronica, Informaione e Bioingegneria Introdione Un sistema dinamico a tempo

Dettagli

La redazione del primo bilancio d esercizio successivo alla trasformazione di una società di persone in società di capitali di Fabio Giommoni *

La redazione del primo bilancio d esercizio successivo alla trasformazione di una società di persone in società di capitali di Fabio Giommoni * La reazione el primo bilancio esercizio successivo alla trasformazione i una società i persone in società i capitali i Fabio Giommoni * La reazione el bilancio esercizio a parte i una società i capitali

Dettagli

Pompe peristaltiche industriali

Pompe peristaltiche industriali Pompe peristaltiche indstriali Manale operativo Dra 5, 7, 10, 15, 25, 35 Versione 5.1v-02/2015 Stampa n. 01 Versione 5.1v-02/2015 Stampa n. 01 Dra 5, 7, 10, 15, 25, 35 Le informazioni contente in qesto

Dettagli

CHIAVI DEGLI ESERCIZI

CHIAVI DEGLI ESERCIZI Lycée Blaise-Cendrars/ sr + cr Febbraio 2012 Unità 1 : 1. Completa con il verbo essere. 2. sono 3. Siamo 4. Siete 5. Sei 6. Sono CHIAVI DEGLI ESERCIZI 2. Metti le frasi dell esercizio 1 alla forma negativa.

Dettagli

DSA disk array iscsi serie E

DSA disk array iscsi serie E Video DSA disk array serie E DSA disk array serie E www.boschsecrity.it Solzione di archiviazione in rete a scalabilità orizzontale: nità dotata di rigidi interni, con n massimo di 96 dischi rigidi implementabili

Dettagli

Architettura degli Elaboratori I Esercitazione 1 - Rappresentazione dei numeri

Architettura degli Elaboratori I Esercitazione 1 - Rappresentazione dei numeri Architettura degli Elaboratori I Esercitazione 1 - Rappresentazione dei numeri 1 Da base 2 a base 10 I seguenti esercizi richiedono di convertire in base 10 la medesima stringa binaria codificata rispettivamente

Dettagli

FCS-320-TP rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320-TP rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di rivelazione incendio FCS-320-TP rivelatori di fmo ad aspirazione convenzionali FCS-320-TP rivelatori di fmo ad aspirazione convenzionali www.boschsecrity.it Collegabili a centrali di rivelazione

Dettagli

Curricoli scuola primaria Disciplina: MATEMATICA classi di riferimento: QUARTA. Abilità Contenuti Scansione cronologica

Curricoli scuola primaria Disciplina: MATEMATICA classi di riferimento: QUARTA. Abilità Contenuti Scansione cronologica Curricoli scuola primaria Disciplina: MATEMATICA classi di riferimento: QUARTA 1. Il numero Competenze Obiettivi di apprendimento 1. Conoscere e usare i numeri interi 2. Conoscere e usare le frazioni Abilità

Dettagli

Esempi di didattica laboratoriale

Esempi di didattica laboratoriale Esempi di didattica laboratoriale Il curricolo di matematica nella scuola primaria e secondaria di primo grado Abbiamo visto che I nostri allievi non sanno applicare le abilità apprese a scuola ad un contesto

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda - Fascicolo 1

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda - Fascicolo 1 PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda - Fascicolo 1 Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2013 2014 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Fascicolo 1 Spazio per

Dettagli

INVALSI. C l. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

INVALSI. C l. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca V MATEMATICA_COP_Layout 1 15/03/11 08:15 Pagina 2 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione

Dettagli

Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui

Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui Consideriamo i dati contenuti nel primo foglio di lavoro (quello denominato dati) del file esempio2.xls. I dati si riferiscono

Dettagli

ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Via Vitaliano Brancati, 48 00144 Roma www.isprambiente.gov.it

ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Via Vitaliano Brancati, 48 00144 Roma www.isprambiente.gov.it Informazioni legali L istitto Speriore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e le persone che agiscono per conto dell Istitto non sono responsabili per l so che pò essere fatto delle informazioni

Dettagli

radice quadrata.notebook January 19, 2016 La radice quadrata nov 14 14.22

radice quadrata.notebook January 19, 2016 La radice quadrata nov 14 14.22 La radice quadrata nov 14 14.22 1 Dato un numero, per esempio 25 vogliamo trovare quel numero che moltiplicato per se stesso fornisce come risultato 25, cioè la radice quadrata di 25, 25 Il numero che

Dettagli

ondulatorio della luce; tuttavia l'ottica geometrica eç un punto di partenza

ondulatorio della luce; tuttavia l'ottica geometrica eç un punto di partenza O2. Introuzione all'ottica geometrica Premessa Lo stuio egli strumenti astronomici non puoç prescinere al comportamento onulatorio ella luce; tuttavia l'ottica geometrica eç un punto i partenza necessario,

Dettagli

Problemi Categorie Argomenti Origine

Problemi Categorie Argomenti Origine 20 e RMT PROVA I gennaio - febbraio 2012 ARMT 2012 1 Problemi Categorie Argomenti Origine 1. Le candeline di compleanno 3 4 Ar SI 2. L ultimo in piedi 3 4 Ar Lo 8 RMT 3. Il gioco di Yuri 3 4 Geo GE, RZ

Dettagli

Esercizi. Esercizi sulla codifica (Parte 1) Elementi di Informatica e Programmazione. Soluzioni degli esercizi Esercizio 2

Esercizi. Esercizi sulla codifica (Parte 1) Elementi di Informatica e Programmazione. Soluzioni degli esercizi Esercizio 2 Esercizi sulla codifica (Parte 1) Elementi di Informatica e Programmazione Docente: Dr. Daniela Fogli Esercizi 1. Convertire in formato decimale i seguenti numeri binari: 11, 101011, 1100, 111111, 10101010

Dettagli

Transcoder video H.264 VideoJet XTC XF

Transcoder video H.264 VideoJet XTC XF Video Transcoder video H.264 VideoJet XTC XF Transcoder video H.264 VideoJet XTC XF www.boschsecrity.it Dynamic Transcoding, per visalizzazione in diretta ed in riprodzione remota avanzata Abilita il video

Dettagli

Problemi sul parallelogramma con le incognite

Problemi sul parallelogramma con le incognite Problemi sl parallelogramma con le incognite Qante altezze ha n parallelogramma Il concetto di altezza rimanda direttamente a qello della distanza di in pnto da na retta La distanza di n pnto da na retta

Dettagli

Esempi di problemi di 1 grado risolti Esercizio 1 Problema: Trovare un numero che sommato ai suoi 3/2 dia 50

Esempi di problemi di 1 grado risolti Esercizio 1 Problema: Trovare un numero che sommato ai suoi 3/2 dia 50 http://einmatman1c.blog.excite.it/permalink/54003 Esempi di problemi di 1 grado risolti Esercizio 1 Trovare un numero che sommato ai suoi 3/2 dia 50 Trovare un numero e' la prima frase e significa che

Dettagli

2.12 Esercizi risolti

2.12 Esercizi risolti Codifica dell'informazione 55 Lo standard IEEE prevede cinque cause di eccezione aritmetica: underflow, overflow, divisione per zero, eccezione per inesattezza, e eccezione di invalidità. Le eccezioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO RIGNANO - INCISA PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA. Scuola primaria classe quinta 1 quadrimestre

ISTITUTO COMPRENSIVO RIGNANO - INCISA PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA. Scuola primaria classe quinta 1 quadrimestre ISTITUTO COMPRENSIVO RIGNANO - INCISA PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA Scuola primaria classe quinta 1 quadrimestre INDICATORI OBIETTIVI ATTIVITÀ - Leggere, scrivere, confrontare numeri naturali fino

Dettagli

Matematica in laboratorio

Matematica in laboratorio Unità 1 Attività guidate Attività 1 Foglio elettronico Divisibilità tra numeri naturali Costruisci un foglio di lavoro per determinare se a è divisibile per b, essendo a e b due numeri naturali, con a

Dettagli

Guardiamo ora però la cosa da un altro punto di vista analizzando il seguente grafico a forma di torta. La torta in 5 parti

Guardiamo ora però la cosa da un altro punto di vista analizzando il seguente grafico a forma di torta. La torta in 5 parti L EQUIVALENZA FRA I NUMERI RAZIONALI (cioè le frazioni), I NUMERI DECIMALI (quelli spesso con la virgola) ED I NUMERI PERCENTUALI (quelli col simbolo %). Ora vedremo che ogni frazione (sia propria, che

Dettagli

Target standard per sensori di prossimità induttivi. Target. 1mm

Target standard per sensori di prossimità induttivi. Target. 1mm ensori i prossimità inuttivi Introuzione Principi i funzionamento ei sensori i prossimità inuttivi Bobina Oscillatore Circuito i attivazione Circuito elettrico i uscita I sensori i prossimità inuttivi

Dettagli

Informatica B a.a 2005/06 (Meccanici 4 squadra) PhD. Ing. Michele Folgheraiter

Informatica B a.a 2005/06 (Meccanici 4 squadra) PhD. Ing. Michele Folgheraiter Informatica B a.a 2005/06 (Meccanici 4 squadra) Scaglione: da PO a ZZZZ PhD. Ing. Michele Folgheraiter Architettura del Calcolatore Macchina di von Neumann Il calcolatore moderno è basato su un architettura

Dettagli

MIC 612 telecamera termica

MIC 612 telecamera termica Video MIC 612 telecamera termica MIC 612 telecamera termica www.boschsecrity.it Uscita video per fnzionamento termico/ottico simltaneo (doppio) o commtabile (singolo) Vasta gamma di sensori immagine termici:

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 CURRICOLO DI MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 CURRICOLO DI MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli