^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI PIOVE DI SACCO (Padova) N 196 del 16/07/2014. ad oggetto:` Ul\/LBERTO I "

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI. 35028 PIOVE DI SACCO (Padova) N 196 del 16/07/2014. ad oggetto:` Ul\/LBERTO I ""

Transcript

1 ^^^ CENTRO RESDENZLE PERNZN Ul\/LBERTO " POVE D SCCO (Padova) ORGNLE N 196 del 16/07/2014 l Segetao Dettoe d questo stt11to Pen Dottssa Emanuela a sens del DLgs n 165/ 2001 delle successve dsposzon d legge n matea vgent e del Regolamento d ammnstazone ha adottato n data odena l pesente deceto ad oggetto: RETTFC BLNCO ECONOMCO D PREVSONE 2014 Vsto pe egolatà contable e confomtà ammnstatva S ESPRME PRERE FVOREVOLE L COORDNTORE DE SERVZ MMV Letto e confemato L SEGRETRO DRETTORE l suesposto deceto è dvenuto esecutvo n seguto alla pubblcazone all lbo dell Ente Dal 18/07/2014 al 02/08/2014 senza eclam L SEGRET ETTORE

2 pevsto pe l maggo numeo d ntevent chest; " lè RETTFO DLNCO ECONOMCO DPREVSONE 201 4; L SEGRETRODRETTORE VST la Delbeazone d Consglo n 6 del con la quale s appovava l Blanco economco annuale d Pevsone pe l eseczo 2014 e gl ulteo att d pogammazone d cu L agl att 4 e 6 del Regolamento nteno d contabltà; VSTO l Regolamento lntenod Contabltà n esecuzone alat 8 comma 2 Legge Regonale L 23 novembe 2012 n 43 appovato con Delbeazone d Consglo n 40 del n patcolae lat 12 ll Blanco economco annuale d pevsone d dettaglo e pe cent d costo e esponsablta comma 2 : Le ettñche alle pevson d dettaglo del blanco economco annuale do pevsone sono effettuate con povvedmento del Segetao Dettoe"; W TTESO che alla luce delle fattue fnoad ogg cevute s eputa necessao adeguae n aumento le seguent voc: l "llllateale d consumo clacqust" elatvamente alle due Stuttue d Pove d Sacco; "Spese accessoe su acqust" elatvamente a tutte le Stuttue CRUP; stanzamento mente s tene sempe pe lo stesso motvo d pote detemnae n dmnuzone lo elatvo alla voce; "Mateale santao clacqust" feto alla Stuttua d Sta;» VSTO l Deceto del Segetao Dettoe n T6 del 07O32014 con l quale s detemnava lmpegno d spesa pe l sevzo d pulza e sanfcazone ambent alla Dtta DELSERVCE pe l quale s ende necessao detemnae«sa n aumento che n dmnuzone lo stanzamento alla È elatva voce "Sevz d pulza e sanfcazone" elatvamente a tutte le Stuttue del CRUP; áì t fa? VSTO l Decetotdel Segetao Dettoe n 124 del con l quale s confeva lncaco alla Dtta Tecnoambente Snc pe l sevzo d dsnfestazone zanzae (lavcda e adultcda) v U pesso le t e Sed gestte dallente mpegnando allo scopo un mpoto supeoe spetto a quanto TTESO che s eputa petantojnecessao adeguae n aumento lo stanzamento pevsto alla voce "Sevzo d deattzzazone e dsnfestazone" feto a tutte le Stuttue del CRUP; VSTO l Deceto del Segetao Dettoe n 99 dell con l quale s pendeva atto della comuncazone d temne collaboazone noltata dalla Dottssa lessa pessolars Zanela d Va logopedsta Botta e con lquale contestualmentets confeva ncaco sempe pe l sevzo d logopeda alla Dottssa nna Lazzao ncementando l pecedente ncaco pe leventuae sosttuzone della logopedsta n uolo pesso la Stuttua d monte oe spetto al Casa Soggono; " altesì l Deceto del Segetao Dettoe n 89 del conl quale sfomalzzava E VSTO a fa data dal mese d mazo 2014 laumento del monte oe settmanale pe alcune fgue pofessonal (sevzo d pscologa d casa Soggono; sevzo d fsoteapa e logopeda pesso la RS d Va Botta)adeguando petanto lmpoto degl mpegn ognaamente assunt; TTESO che pen motv suespost s eputa necessao adeguae lo stanzamento d spesa pevsto alla voce "Sevz santa" elatvamente alle due Stuttue d Pove d Sacco; utoe BcgantnRcttñca1 Blanco d Pev 2014 ]

3 l VSTO VSTO l Deceto del Segetao Dettoe n 119 del con l quale s confeva ncaco Sacco pe la paazone del bolltoe d accumulo acqua calda santaa nstallato pesso la utoe Begantnlìcttìtca1 Blanco d Pev J TTESO che con Deceto del Segetao Dettoe n 154 del s confeva alssocazone d pomozone socale CUK d Santngelo d Pove lncaco pe lattuazone del pogetto "Un compagno d vaggo: l cane" pesso la Stuttua d Sta e che conseguentemente s ende necessao ncementae lo stanzamento elatvo alla voce "Spese pe attvtà ceatve"; a lvv Calo De Smond Padova d fone un paeelegale elatvamente alle modaltàd nnovo delncaco d Segetao Dettoe pe l aumento lapposta voce "Spese legal e notal"; quale s ende oa necessao adeguae n VST seguent Decet del Segetao Dettoe: n 48 del con l quale s confeva ncaco al geom Lvo Fasolato d Pove d Sacco pe ntegazone documentale a fn del nnovo del deceto d concessone d devazone d acqua da falda sotteanea necessaa agazone del Seno Pak sto pesso la RS d Va Botta mpegnando una somma non pevsta n sede d pedsposzone blanco economco d pevsone 2014; n 95 del 28O32014 con l quale s confeva ncaco pe la edazone della elazone d stma del fabbcato con annesso teeno agcolo sto~ne Comune censuao d Santngeo d Pove d Sacco al geom Gudo Panzzolo d Codevgo mpegnando una spesa nfeoe spetto a quanto pevsto; n 146 del con l quale s qudava attvtà d assstenza tecnca al Sg Rampazzo Vlao nella pedsposzone d tutt gl att popedeutc alla contattazone decentatae alla stpula del nuovo contatto decentato ntegatvo azendale mpegnandouna spesa non pevsta; TTESO che pe tutto quanto sopa s ende necessao adeguae sa n aumento che n dmnuzone la voce "Consulehze tecnche" elatvamente a tutte le Stuttue CRUP; J l Deceto del Segetao Dettoe n 87 del 21O32014 con l quae s confeva ncaco alflmpesa Edle Bellesso Fedeco d Bugne pela sstemazone d pate del teazzo de la Est / d À Casa Soggono la cu spesa non pevsta come da comuncazonedel geom Belladonna veà n pate fnanzata con la spesa pevstal pe lavo d ultmazone automazone aspato bagn Nucleo Gadno; TTES O che s ende petanto necessao adeguae sa n aumento che n dmnuzone lo stanzamento d spesa alla voce "Manutenzone fabbcat stumental" feta alle Stuttue Casa» Soggono d Pove d Sacco ed RS d Sta; VST Decet del Segetao Dettoe: n 73 del con l quale s confeva ncaco alladttavsentn Golamo d Pove d Sacco pe lavo d messa a noma della Centale Temca "della sstemazone d pate de mpanto antncendo e della sstemazone d un bagno n uso pesso l Nucleo Sole della RS d Sta;» n 86 del con l quale s confeva ncaco alla Dtta Vsentn Golamo d Pove d Centale Temca della RSd Sta; n 129 del con l quale s confeva ncaco alla DttaVsentn Golamo d Pove d Sacco pe la nuova paazone deboltoe d accumulo acquacada santaa nstallato pesso la Centale Temca della RS dsta; n 156 del con lquale s confeva ncaco alla Dtta COEM d Codevgo pe la sstemazone/paazone delle due pote automatche d ngesso pesso la RS d Va Botta; n 171 del con l quale s confeva ncaco alla Dtta ELPO scenso d Rovgo pe lavo necessa alla sstemazone e messa a noma degl mpant elevato nstallat pesso la RS d Sta; pe qual s ende oa necessao adeguae lo stanzamento alla voce "lte manutenzon" " elatvamente alle Stuttue RS d Va Botta ed RS d Sta;

4 VST UNCONSULT VSTO l Deceto del Segetao Dettoe n 70 del O con l quae s confeva alla \ = nolte seguent Decet del Segetao Dettoe: n 64 del con l quale s confeva ncaco alla Dtta Mezzalana d Pove d Sacco pe la taatua annuale delle blance solleva pesone e de sollevato delle te Stuttue dellente pe l tenno 2014/2016 ad un mpoto maggoe spetto a quanto pevsto n sede d pedsposzone blanco; n 88 del con l quale s confeva ncaco alla Dtta Cosmc Blue Team d Roma pe l sevzo d outsoucng tecnologco pe l peodo maggo 2014/aple 2018 a mpot leggemente dves spetto a quanto pevsto; n 104 del con l quale s confeva ncaco alla Dtta Tecno Sstem d Codevgo pe lavo necessa alla manutenzone peodca degl estnto dellente pe l benno pe una spesa supeoe spetto al pevsto; pe qual s ende necessao adeguae n aumento la voce "Canon d manutenzone peodca" elatvamente a tutte le Stuttue CRUP; VSTO l Deceto desegetao Dettoe n 97 del con l quale s lqudavano e pagavaho alla Dtta CB nfomatca Sl d Roveeto pe l hadwae anno 2014 vae fattue la cu somma supea lmpoto pevsto a Blanco; canone dassstenza softwae e CONSDERTO nolte che alte spese elatve al nnovo lcenza duso antvus s sono sommate a quelle pevste n sede d pedsposzone Blanco economco annuale d pevsone pe le qual s ende necessao adeguae n aumento la elatva voce "Canon d manutenzone peodca softwae/hadwae" elatvamente a tutte le Stuttue CRUP; "» dottssa Laua Betto lncaco d consulente estena occasonale pe la ealzzazone de pogett "Laboato manual" pesso la RS d Sta pe l quale s ende oa necessao adeguae n E aumento lo stanzamento elatvo alle seguent voc fete alla RS d Sta: "Compens pe lavo occasonal" "Contbut NPS gestone sepaata"?\ "Contbut RP collaboato"; 1 VST la comuncazone d UNPOLSa del con la quale vene chesto l pagamento d complessv pe l ecupeo della fanchga pe snsto lqudato elatvo alla polzza n O ; TTESO che con Deceto del Segetao Dettoe n 161 del s lqudava e pagava a le egoazon pemo a ttolo d conguaglo delle polzze asscuatve FondaaS polzza RCTRCO e polzza NFORTUN; TTESO che s ende petanto necessao adeguae n aumento e elatvamente a tutte le Stuttue CRUP le seguent voc d Blanco: "sscuazone RC" "lte asscuazon"; VSTO l Deceto del Segetao Dettoe n 100 del con l quale a seguto delastensone antcpata dal lavoo pe matentà deleducatceanmatce pesso la Stuttuatd Va Botta s confeva ncaco agenza OS Lavoo Spa pe la fontua a tempo detemnato d un Educatoe Cat C1 pe l peodo / pe l quale s adeguae ende necessao n aumento elatvamente alla Stuttua d Va Botta le seguent voc d Blanco: "Povvgon lavoo ntenale" "Costo pesonale lavoo ntenale" "RP metodo etbutvo"; CCERTTO nolte che a seguto d alcune spese fno ad oa sostenute fa gl "One dves d gestone" s sconta la necesstà d aumentae lo stanzamento d spesa pe alcune voc d utoe Beg2mtnRetttca1 Blanco d Pev

5 CONSDERTO che alla luce delle stme fatte su consumydal Responsable delleconomato pe l Blanco n quanto nsuffcent spetto alle necesstà dell Ente o d povvedee a stanzae voc d spesa non consdeate n sede d Blanco d pevsone; TTESO che s ende petanto necessao adeguae sa n aumento che n dmnuzone pe tutte le Stuttue CRUP le seguent voc d Blanco: "lmposte dboo" "mposte d egsto" "Tasse d concessone govenatva" "bbonament vste gonal"; ~ 2 semeste 2014 olte che alla luce delle fattue fno ad oa cevute s tene d pote adeguae n dmnuzone detemnando gl mpegn d spesa pecedentemente assunt lo stanzamento delle seguent voc d Blanco? "Sevz mensa estena" "Senxz d lavandea" "Rmbos a pè d lsta del pesonale"; VSTE le dsposzon d Legge n mate a; VST lstuttoa tecnco ammnstatva allo scopo pedsposta da competent uffc ammnstatv; oecretà DEFFETTURE le seguent ettfche al Blanco economco annuale d pevsone pate B 2014 nella COST DELL PRODUZONE: \\ utoe BegantnRettñca1 Blanco d Pev Y

6 Povvgon sonz ceatve ac ust dsnfestazone esonale DESCRZONE PREVS CdC CdC CdC VOCE TTULE Casa Sogg RS Va RS d PREVS DEFNT h Botta Sta Pe matee pme sussdae d consumo e d mec Mateal d consumo c/ac ust Mateale santao c/ac ust Spese accessoe su TOTLE Pe sevz Sen/z d pulza e sanfcazone " Sen/z mensa estena Sevzo d t deattzzazone e Sevz d lavandea " santa Spese pe attvtà V S ese le al e notal Consulenze tecnche Manutenzone fabbcat stumental lte manutenzon ; Canon d manutenzone eodca Canon d manutenzone eodca softw/hadw Compens pe lavo occasonal Contbut NPS gestone sepaata Contbut RP collab Q Rmbos a pè d lsta del lavoo ~ ntenale sscuazone RC lte asscuazon j ToTE ;47500 sala 9 Stpend Costo pesonale lavoo ntenale :85000 RP metodo etbutvo ToTE E utoe BcgantnRcttñca Blanco d Pev

7 nm osa bbonament Tasse One DESCRZONE PREVS CdC cdc CdC PREVS VOCE TTULE Casa Sogg RS Va RS d DEFNT Botta Sta dves d estone nm oste d bono d e mo d concessone ovenatva vste onal TOTLE D TRSMETTERE l pesente povvedmento al Collego de Revso de Cont V D DCHRRE l pesente povvedmento mmedatamente esecutvo stante povvedee ad alcun pagament "ugenza d \V L V l utoe BcgantnRettñca1 Blanco d Pev E l

8

Workshop MatFinTN 2012

Workshop MatFinTN 2012 Wokshop MatFnTN 2012 Dalla Bnson Attbuton al Black&Ltteman model: anals matematche nell'asset management D.ssa Tzana Rgon Lauea n Matematca conseguta pesso l'unvestà d Tento con tes dal ttolo: Metod d

Dettagli

PIOVE DI SACCO (Padova)

PIOVE DI SACCO (Padova) ORGNE CENTRO RESDENZE PERNZN UMBERT g» 35028 POE D SCCO (Padova) N 88 de 25/03/2014 Segetao Dettoe d questo sttuto Pen Dottssa Emanuea a sens de Dgs n 165/ 2001 dee successve dsoszon d egge n matea vgent

Dettagli

UMBERTO I " Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014...

UMBERTO I  Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014... M À} CENTRO RESDENZE PERNZN UMBERTO " ORGNE 35028 POE D SCCO (Padova) N 244 del 24/09/204 l Segretaro Drettore d uesto sttuto Perìn Dottssa Emanuela a sens del Dgs n 65/ 200 delle successve dsposzon d

Dettagli

V Stage. Astronomia. V Stage. Astronomia. "Il cielo negli occhi, le stelle nel cuore" Gennaio-Giugno 2016

V Stage. Astronomia. V Stage. Astronomia. Il cielo negli occhi, le stelle nel cuore Gennaio-Giugno 2016 Gennao-Gugno 2016 V Stage d Astonoma "Il celo negl occh, le stelle nel cuoe" pe student DELLA scuola secondaria superiore DELLA CLAsse IV INTEREssATI ALL astronomia CORSO DI ASTRONOMIA BASE LEZIONI DI

Dettagli

Iscrizione N: MI04258 Il Presidente della Sezione regionale della Lombardia dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: MI04258 Il Presidente della Sezione regionale della Lombardia dell'albo Nazionale Gestori Ambientali Abo Nazonae Gesto Ambenta SEZONE REGONALE DELLA LOMBARDA sttuta pesso a Camea d Commeco ndusta Atganato e Agcotua d MLANO Va Meavg, 9/B Dss 6 sczone N: M48 Pesdente dea Sezone egonae dea Lombada de'abo

Dettagli

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' rovnca d Messna COIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 50 del 14-05-2015 OGGETTO: Approvazone studo d fattbltà del progetto "ITINERARI DELL'AGRO E DELL'ALCANTARA".Assegnazone

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli COMUNE D MELEGNANO OVNCA D MLANO CONTO DEL BLANCO - GESTONE DELLE SPESE 2014 - SPESE RESDU PASSV AL 1/1/2014 () PAGAMENT N C/RESDU () RACCERTAMENTO RESDU RESDU PASSV DA ESERCZ EDENT (EP=-+R) MSSONE, OGRAMMA,

Dettagli

Epigrafe. Premessa. 1. Oggetto e finalità. 2. Strutture e servizi soggetti ai requisiti minimi per l'autorizzazione.

Epigrafe. Premessa. 1. Oggetto e finalità. 2. Strutture e servizi soggetti ai requisiti minimi per l'autorizzazione. Legg d'iala D.M. 21-05-2001, n. 308 Regolameno concenene «Requs mnm suual e oganzzav pe l'auozzazone all'eseczo de sevz e delle suue a cclo esdenzale e semesdenzale, a noma dell'acolo 11 della L. 8 novembe

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI. 35028 PIOVE DI SACCO (Padova) N 352 del 29/12/2014. "Ul\/IBERTO I "

ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI. 35028 PIOVE DI SACCO (Padova) N 352 del 29/12/2014. Ul\/IBERTO I ORGNLE CENTRO RESDENZLE PERNZN "Ul\/BERTO " 35028 POVE D SCCO (Padova) " Q? a a;«a a À QL"?Ttlìfàìlilìfiìjlìl»; tl flgi1ll;jjj;?iì;j!:^22 aal J 2èlÀl ÀQÈllYl ÈUl ì UQ/l/V N 352 del 29/12/2014 l Segretario

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA Comune d Pedmonte Etneo PROVINCIALI CATANIA DELIBERAZIONE N. 26 COPIA d Delberazone del Consglo Comunale Aggornamento della Seduta del 04.08.2011 ' v ' OGGETTO: CONFERMA DESTINAZIONE MUTUO CASSA DEPOTI

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

L anno duemilaquattordici addì nove del mese settembre alle ore 18.30 nella sala. Al1 appello nominale risultano PRESENTI FERRARA GIOVANNI

L anno duemilaquattordici addì nove del mese settembre alle ore 18.30 nella sala. Al1 appello nominale risultano PRESENTI FERRARA GIOVANNI N S e Nw 2) O R G N E SJ Centro Resdenzae nzan"umberto " POVE D SCCO (PD) Verbae d Deberazone de Consgo N 33 de 09/09/2014 Verbae etto esottoscrtto O G G E T T O VOR D RSTRUTTURZONE E MPMENTO CS SOGGORNO

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI PER VERIFICA/AGGIORNAMENTO DEL CLASSAMENTO CATASTALE

INFORMAZIONI UTILI PER VERIFICA/AGGIORNAMENTO DEL CLASSAMENTO CATASTALE INFORMAZIONI UTILI PER VERIFICA/AGGIORNAMENTO DEL CLASSAMENTO CATASTALE (Delbezone del Consglo Comunle n. 5 del 12.02.2007 - Defnzone gevolt) L t. 1, comm 336 dell Legge Fnnz 2005, pevede che sno Comun,

Dettagli

Lista delle spese oneri accessori riscaldamento dal 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Via di S. Costanza13

Lista delle spese oneri accessori riscaldamento dal 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Via di S. Costanza13 Lsta delle spese oner accessor rscaldamento 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Va d S. Costanza13 Forntore Fatture Descrzone Imputazone Rf. Rpartzone Imp. Rpartto TELECOM ITALIA SPA N. 8W01014038 del 06-12-2012

Dettagli

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni COMUNE D ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni TPO N e DATA CARCO OGGETTO DEL DOCUMENTO DET 1 2/1/ Prop.: GOVANNN ANNA TERESA - 171 - Dirig.: GOVANNN ANNA TERESA - 171 2785617 AMPLAMENTO E RFUNZONALZZAZONE

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2011 predsposta dalla Gunta Esecutva del 04/02/2011 delberato dal Consglo d Isttuto del 11/02/2011 Per la formulazone del Programma Annuale 2011s tene conto del Decreto Intermnsterale

Dettagli

1. Integrazione di funzioni razionali fratte

1. Integrazione di funzioni razionali fratte . Integazone d fnzon azonal fatte P S songa d vole calcolae n ntegale del to: d Q ove P e Q sono olno nell ndetenata d gado assegnato. Sonao ce: P a n n a n n a a Q b b b b oleent s etod d ntegazone I

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE 2013-2015. Linee di attività, obiettivi e risorse

COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE 2013-2015. Linee di attività, obiettivi e risorse COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE - Lnee d attvtà, obettv e rsorse PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE : ARTICOLAZIONE PER FUNZIONI/SERVIZI/AREE T t o l F u n z o n 1 01 01 S e r v

Dettagli

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre '" _'.:=af'al;f+.1r.4 W ff COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO c.a.p.98060 PROVINCIA DI TlESSINA c.f. 00108980830 Res. No 483 del.16 ttztzolr DEUIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Realzzazone st web

Dettagli

21. COLLEGAMENTI SALDATI

21. COLLEGAMENTI SALDATI . COLLEET SLDT. Petucc Leon d Costuone d acchne La saldatua è un pocesso che consente d collegae element costuttv ta loo o con l esteno. È un collegamento fsso ed namovble. Da un punto d vsta meccanco,

Dettagli

TIS. Linee vita e sistemi di protezione collettivi M'",'"~ '"c- t! ou

TIS. Linee vita e sistemi di protezione collettivi M','~ 'c- t! ou TS l. CORRR.TRMO DRO SANTARO Pagna Foglo 1 17 d Marco Traano Lnee vta e sstem d protezone collettv L'anals del perodo 2002-2009 consente d osservare una dmnuzone costante degl nfortun sul lavoro, con l

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI 6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI Consdeao un sstea d n unt ateal con n > nteagent ta loo e con l esto dell unveso. Nello studo d un tale sstea sulta convenente scooe la foza agente ( et) sull

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

Torino Nord Ovest BILANCIO SOCIALE 2011

Torino Nord Ovest BILANCIO SOCIALE 2011 Tono Nod Ovest BILANCIO SOCIALE 2011 QUESTIONI DI DEFINIZIONE COSA FACCIAMO / Tono Nod Ovest sl mesa socale è l cento fondato dall Assocazone Tono Intenazonale e svolgee attvtà d studo, consulenza, valutazone

Dettagli

nsl,î 6 Lt!0. 2015 sbpvazlsmanurenzrone

nsl,î 6 Lt!0. 2015 sbpvazlsmanurenzrone COM]NE D CALTAVUTURO Prov. dí Palermo AREA TECNCA SERVZ A KETE E MANUTENZONE determínazíone U.T.C. n" 4 del B ttiti, zulb occniro: DETEiìLfi{A D APPROVAZONE PEzuZA redatta ai sensi dell',art.279 del D.p.R.

Dettagli

CAMPI DI FORZA CONSERVATIVI - ENERGIA POTENZIALE E POTENZIALE ELETTRICO

CAMPI DI FORZA CONSERVATIVI - ENERGIA POTENZIALE E POTENZIALE ELETTRICO CMPI DI OZ CONSEVTIVI - ENEGI POTENZIE E POTENZIE EETTICO Camp Vettoal Defzoe: u campo vettoale è ua egoe dello spazo, cu og puto è defto u vettoe. Ta camp vettoal d patcolae teesse fsca v soo camp d foza

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Relazone Verfca d effcaca d un Sstema d Gestone d Scurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Gl nfortun sul lavoro e le malatte professonal sono ad ogg uno de prncpal problem che afflggono l Itala e

Dettagli

Il bilancio consolidato IAS Compliant

Il bilancio consolidato IAS Compliant Da obbligo amministrativo a strumento chiave per la comunicazione finanziaria d impresa Roma, 29 Novembre 2005 Pierluigi Pierallini Presidente Gruppo Servizi Emanuele Flappini Resp. Consolidato Mediobanca

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 Allegato I L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 me del fondo Natura e caratterstche del fondo Garanza e controllo Trasparenza Aperto Chuso Qual

Dettagli

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni COMUNE D ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni TPO N e DATA CARCO OGGETTO DEL DOCUMENTO DET 1152 02/07/ Prop.: SEGRETERA GENERALE - Dirig.: CRUSO GUSEPPNA 3030725 COSTTUZONE DEL GRUPPO D AUDT

Dettagli

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIOM^lS^Y REPUBBLICA ITALIANA.L'anno m lenovecentonovantuno, l gorno ventdue del mese _! -. p! ' d marzo: 22 marzo 99 n Verrès ed n un locale al prmo pano del Condomno Evanf con

Dettagli

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato I COMUNE DI VAIANO Provnca d Prato DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI d local Appalto del Servzo pulza e sanfcazone ed arred stuat n edfc d propretà del Comune d Vaano per l perodo

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

SUNIA. Br,k- rpg. ,..4 a..' s. r.é. E. r. Al Sig. SINDACO del COMUNE di ACCORDO TERRITORIALE PER I CONTRATTI DI LOCAZIONE. Arezzo li 0511012004

SUNIA. Br,k- rpg. ,..4 a..' s. r.é. E. r. Al Sig. SINDACO del COMUNE di ACCORDO TERRITORIALE PER I CONTRATTI DI LOCAZIONE. Arezzo li 0511012004 Mnente: ASSOCAZON PROPRETAR c NQULN Presso U.P.P.. (Unone Pccol Proprctar mmoblar) Sede Provncale d Arezzo Va Roma no? - 52100 AREZZO Tel. 0575/353494; fax 0575/409802 Arezzo l 0511012004 Al Sg. SNDACO

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA 1 ECONOMIA AZIENDALE. Cognome... Nome Matricola..

MATEMATICA FINANZIARIA 1 ECONOMIA AZIENDALE. Cognome... Nome Matricola.. MATEMATICA FINANZIARIA PROVA SCRITTA DEL 0 FEBBRAIO 009 ECONOMIA AZIENDALE Cognome... Nome Matrcola.. ESERCIZIO Un ndduo ha ogg a dsposzone una somma S0.000 che ha accumulato negl ultm ann tramte l ersamento

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014 Dpartmento d Economa Azendale e Stud Gusprvatstc Unverstà degl Stud d Bar Aldo Moro Corso d Macroeconoma 2014 1.Consderate l seguente grafco: LM Partà de tass d nteresse LM B A IS IS Y E E E Immagnate

Dettagli

27/2006 - CONFERIMENTO INCARICHI PROFESSIONALI PER PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA

27/2006 - CONFERIMENTO INCARICHI PROFESSIONALI PER PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA ^^ vs O R G N L E POVE Centro Residenziale nziani Umberto D SCCO (PD) Verbale di Deliberazione del Cons1lio«/ ( Verlnalel oapprovatoesottoscritto E p N 39 del 05/11/2013 O G G E T T O PPROVZONE NTERVENT

Dettagli

. CITTA'DI MONREALE Provincia di Palermo AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE SERVIZIO GESTIONE RISORSE UMANE

. CITTA'DI MONREALE Provincia di Palermo AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE SERVIZIO GESTIONE RISORSE UMANE . CTTA'D MONREALE Provincia di Palermo AREA PROGRAMMAZONE E GESTONE RSORSE UMANE SERVZO GESTONE RSORSE UMANE DETERMNAZONE DRGENZALE D MPEGNO A.P.G.R.J. DATA 07 AGOSTO 2O5 OggEttO: CONTROLLO AUTOMATTZZATO

Dettagli

LaborCare. Care. protection plan

LaborCare. Care. protection plan Cae potection plan ocae Il Potection Plan è stato studiato pe gaantie la massima efficienza di oview e pe questo i clienti che non vogliono avee poblemi nel futuo, si affidano al nosto pogamma di potezione

Dettagli

IL CONTROLLO STATISTICO DEI PROCESSI

IL CONTROLLO STATISTICO DEI PROCESSI IL CONTOLLO STATISTICO DEI POCESSI Il controllo statistico dei processi 1 CONTOLLO STATISTICO DEL POCESSO VAIABILITA DEI POCESSI FATTOI INTENI MATEIALI MACCHINE STUMENTI DI TEST POCESSO OPEATOE TEMPO CONTOLLI

Dettagli

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SPETORATO NAZONALE DEL LAVORO RELAZONE LLUSTRATVA L'spettorato nazonale del lavoro è costtuto a sens dell'art. 8 del decreto legslatvo n. 300 del 1999, cò vuo sgnfcare anztutto che allo stesso è attrbuta

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

Comune di San Marcellino (Provincia di Caserta)

Comune di San Marcellino (Provincia di Caserta) Comune d San Marcellno (Provnca d Caserta) DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 21 del 29.08.2011 OGGETTO:Esame ed approvazone del "Regolamento per l'occupazone d spaz ed aree pubblche". Proposta

Dettagli

..' CONTO ECONOMICO. Esercizio 2008

..' CONTO ECONOMICO. Esercizio 2008 f...' ~~ CONTO ECONOMCO Esercizio 2008 CONTO ECONOMCO A) 1 2 3 4 PROVENT DELLA GESTONE Proventi tributari Proventi da trasferimenti Proventi da servizi pubblici Proventi da gestione patrimoniale Proventi

Dettagli

Remote Power Switch. Guida d installazione

Remote Power Switch. Guida d installazione Remote Power Swtch Guda d nstallazone Hq Internazonale w w w. m n c o m. c o m Hq Nordamercano Hq Europeo Jerusalem, Israel Tel: + 72 2 535 666 mncom@mncom.com Lnden, NJ, USA Tel: + 0 46 200 nfo.usa@mncom.com

Dettagli

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari Rlevatore d fumo rado fumonc 3 rado net Infomazon per locatar e propretar Congratulazon! Nella vostra abtazone sono stat nstallat rlevator d fumo ntellgent fumonc 3 rado net. In questo modo l locatore

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

Gli appartamenti Residence Alberti

Gli appartamenti Residence Alberti Gl appartament Resdence Albert Comune d Fren_ Project Fnancng Fren Mobltà _ Ex Deposto ATAF_ Resden per student Albert_ L ntervento d Pazza Albert è stato naugurato l 2 febbrao 2008. Salvo parchegg prvat,

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

La POLITICA di BILANCIO espansiva della DOMANDA Il Deficit spending Il DEBITO PUBBLICO

La POLITICA di BILANCIO espansiva della DOMANDA Il Deficit spending Il DEBITO PUBBLICO 1 Ettore Peyron P.A.S. 2014 Ddattca della MACROECONOMIA Lezone N 4 A Testo tratto dalle Dspense del Corso d Economa pubblca Unverstà degl stud d Torno Anno accademco 2010/2011 Facoltà d Economa Lezone

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

SEGRET TTORE "UMBERT I " ORIGINALE CENTRO PROGRAMMI D RESIDENZIAIEPERANZIANI CCETTAZIONE UPGRADE LICENZA SOLUTION DOC PER I

SEGRET TTORE UMBERT I  ORIGINALE CENTRO PROGRAMMI D RESIDENZIAIEPERANZIANI CCETTAZIONE UPGRADE LICENZA SOLUTION DOC PER I L ORGNL CNTRO RSDNZPRNZN L s "UMBRT " L 35028 PO D SCCO (Padova) N 6 del 2/04/203 l Segretaro Drettore d questo sttuto Per Dottssa mauela a ses«del DLgs 65/200 delle successve dsoszo d legge matera vget

Dettagli

d.ssa Luisa Paese e d.ssa Stefania Dell'Orco 1. SCOPO...pago 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...pago 2 3. DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO...

d.ssa Luisa Paese e d.ssa Stefania Dell'Orco 1. SCOPO...pago 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...pago 2 3. DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO... Redatto da: Approvato da: d.ssa Lusa Paese e d.ssa Stefana Dell'Orco d.ssa Annamara Antonell Sommaro 1. SCOPO...pago 2 2. CAMPO D APPLCAZONE...pago 2 3. DOCUMENTAZONE D RFERMENTO...pago 3 4. PROCEDURA

Dettagli

È prevista la realizzazione di un

È prevista la realizzazione di un 18 Mag 2011 18:27 0885740039 pa2 Offerta N. 21. de 14/0411.1 1. OGGEtTO l presente accordo è per le ren zazone del sto web, la consulenza web, la realzzazone del lago e del marcho e la rcerca dl web narketìng

Dettagli

CITTA' DI CASTELVETRANO

CITTA' DI CASTELVETRANO ---- ~ CTTA' D CASTELVETRANO SETTORE AFFAR GENERAL SERVZO STAFF SNDACO PROVVEDMENTO DRGENZALE no (;Zr, DEL ~~.12.2014 Sistema comunale gestione documentale e timbro OGGETTO digitale- Liquidazione Fattura

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI CASTELLETTO SOPRA TICINO VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO N. 2

DIREZIONE DIDATTICA DI CASTELLETTO SOPRA TICINO VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO N. 2 DREZONE DDTTC D CSTELLETTO SOPR TCNO VERBLE DELL RUNONE DEL CONSGLO D CRCOLO N. 2 l giorno tredici del mese di febbraio, dell anno duemilaquattordici, alle ore 18.15 in Castelletto S. Ticino nei locali

Dettagli

La seconda prova scritta dell esame di stato 2007 Indirizzo: GEOMETRI Tema di TOPOGRAFIA

La seconda prova scritta dell esame di stato 2007 Indirizzo: GEOMETRI Tema di TOPOGRAFIA La seconda pova scitta dell esame di stato 007 Indiizzo: OMTRI Tema di TOPORI Claudio Pigato Membo del Comitato Scientiico SIT Società Italiana di otogammetia e Topogaia Istituto Tecnico Statale pe eometi

Dettagli

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato .NUMERO AZIONE 2. TITOLO AZIONE Progetto "PETTHERAPY'. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ II progetto ntende contrbure al mgloramento della qualtà della vta de pazent convolt e delle loro famgle attraverso attvtà,

Dettagli

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità Magtec Srl Faclty Management: erogare con effcaca servz ntegrat ad alta qualtà 1 La realtà La nostra forza è la capogruppo d un pool d quattro socetà specalzzate per fornre l servzo mglore a fronte d ogn

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI "VALLE DEL BELICE"

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL BELICE UNONE DE COMUN "VALLE DEL BELCE" LLC{Lstretto c{ellelc{ee wwwunionebeliceit Determinazione n 2 del 29012009 Raccolta n 3 del 29012009 OGGETTO: Liquidazione di spesa per servizio di manutenzione server

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO POLITICHE RIASSICURATIVE OTTIMALI NELLE ASSICURAZIONI DANNI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO POLITICHE RIASSICURATIVE OTTIMALI NELLE ASSICURAZIONI DANNI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO FACOLTÀ DI SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE STATISTICHE E ATTUARIALI TESI DI LAUREA MAGISTRALE IN TEORIA DEL RISCHIO TITOLO DELLA

Dettagli

Qualità Sicurezza ed Ambiente nei luoghi di lavoro

Qualità Sicurezza ed Ambiente nei luoghi di lavoro Qualità Sicurezza ed Ambiente nei luoghi di lavoro Relatore : Dott.ng.Roberto Dainese (V.Presidente ACQ Triveneto) Convegno : Sistemi di Gestione della Sicurezza e della Salute sul luogo di lavoro Venezia

Dettagli

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA)

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA) XXX.XX Ordnanza sulla contrassegnazone delle automobl nuove con l etchetta ambentale (Ordnanza sull etchetta ambentale, OEA) del xx.xx. 2009 Il Consglo federale svzzero, vst gl artcol 8 capoverso e 6 capoverso

Dettagli

Comune di SORDIO. Inventario Immobili - Patrimonio Indisponibile - Modello B NUOVO MUNICIPIO. Dati Contabili (euro):

Comune di SORDIO. Inventario Immobili - Patrimonio Indisponibile - Modello B NUOVO MUNICIPIO. Dati Contabili (euro): Esse in srl Cmune di SORDO nventri mmbili - Ptrimni ndispnibile - Mdell B NUOVO MUNCPO Ubiczine: PAZZA LBERAZONE Descrizine Smmri dell'mmbile: FABBRCATO N FASE D COSTRUZONE Titl: PROPRETA' Descrizine mpintistic:

Dettagli

1. DESCRIZIONE GENERALE

1. DESCRIZIONE GENERALE 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1 Premessa L ntervento oggetto della presente relazone tecnca rguarda l mpanto d rvelazone e segnalazone ncend da realzzare a servzo del locale archvo dell edfco scolastco sto

Dettagli

OVINCIA di BENEVENTO ':1 I I I ("I

OVINCIA di BENEVENTO ':1 I I I (I La presente deliberazione viene affissa il -=-"---'--='-'---"'--_ Pretorio per rimanervi 15 giorni OVNCA di BENEVENTO ':1 (" W LUu, Deliberazione della Giunta Provinciale di Benevento n. h ~ 6' de ~ Oggetto:

Dettagli

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME Facebook GURU Gl strument avanzat d Facebook ADS Un corso tecnco-pratco d approfondmento sugl strument pù avanzat d Facebook ADS. Il Corso s rvolge esclusvamente a ch gà gestsce nserzon con Facebook. Ogg

Dettagli

ARPAT Agenza regionale or l pro? tn i rnhinta1 della Toscana

ARPAT Agenza regionale or l pro? tn i rnhinta1 della Toscana Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone ntegrale (sto nternet) - ARPAT Agenza regonale or l pro? tn rnhnta1 della Toscana Decreto drgenzale del Drettore ammnstratvo Proponente: Dott. ssa Paola

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità alcolo delle Probabltà Quanto è possble un esto? La verosmglanza d un esto è quantfcata da un numero compreso tra 0 e. n partcolare, 0 ndca che l esto non s verfca e ndca che l esto s verfca senza dubbo.

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

COMUNE DI LECCO. Capitolato tecnico. Pagina 1 di 51

COMUNE DI LECCO. Capitolato tecnico. Pagina 1 di 51 COMUNE D LECCO Pagina 1 di 51 ART. 1 - NTRODUZONE... ART. 2 - SCOPO DEL PROGETTO... 5 ART. - SOLUZONE DATA CENTER... 6 ART. 4 - DESCRZONE MACRO AREE OGGETTO DELLA FORNTURA... 7 ART. 5 - DESCRZONE TECNCA

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA NUOV ASSUNT NCONTRANO L AGENDA L ABC DEL SSTEMA QUALTA Verona, 12 Maggio 2009 L ABC PERCO L SGNFCATO D SSTEMA D GESTONE DELLA QUALTA AZENDALE SSTEMA E Ciò che è costituito da più elementi interdipendenti,

Dettagli

il; i;ffi #f-:# ;:; :T,;o',#"*o nnito u p.,r"ttu,.gàiu,

il; i;ffi #f-:# ;:; :T,;o',#*o nnito u p.,rttu,.gàiu, Coonatoe pe a Scuezza geom. Tambuno Bemado pag.2 D]F \ O}. Ytg ug n\ \L/{ ag. *neso NpoìT Quantt untado L.-O.f"\.LE LAVOR A MSURA ; ;ff #f-# ;; T;o#"*o nnto u p."ttu.gàu 001.- Recnzone powsonae moduae

Dettagli

ALLEGATO 5. Atlante degli stabilimenti art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degli elementi esposti a rischio

ALLEGATO 5. Atlante degli stabilimenti art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degli elementi esposti a rischio ALLEGATO 5 Atlante degl stablment art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degl element espost a rscho Agenza d Protezone Cvle Provnca d Forlì-Cesena Servzo Ambente e Scurezza del Terrtoro Pano d Emergenza Provncale

Dettagli

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c.

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c. Srl Proflo della Socetà 2008 ago-08 1 Vson e msson d La vsone della nostra Azenda: Dventare l Azenda d rfermento sul mercato de servz d faclty management utlzzando la leva dstntva della qualtà nel tempo

Dettagli

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma.

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma. D: 382320 MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 CRCOLARE N. 21 Roma.._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ DPARTMENTO DELLA RAGONERA GENERALE DELLO STATO SPETTORATO GENERALE PER GL ORDNAMENT DEL PERSONALE UFFCO V

Dettagli

OGGETTO L.R. 8/1998 e s.m.i. - Art 8 Approvazione Rendiconto del Gruppo Consiliare "Popolari Uniti" - periodo 01 gennaio - 31 dicembre 2011

OGGETTO L.R. 8/1998 e s.m.i. - Art 8 Approvazione Rendiconto del Gruppo Consiliare Popolari Uniti - periodo 01 gennaio - 31 dicembre 2011 " 8 CONSGLO DElLA REGONALE BASLCATA DELBERA N ().9 SEDUTA DEL do Lu4L W [oli Segreteria Generale del Consiglio Ufficio Risorse Strumentali, ofpmiwc!eete cnotogi crrep OGGETTO L.R. 8/1998 e s.m.i. Art 8

Dettagli

Analisi delle componenti principali

Analisi delle componenti principali UNIVERSIÀ DEGI SUDI DEA BASIICAA FACOÀ DI INGEGNERIA CORSO DI AUREA IN INGEGNERIA MECCANICA ESINA IN COMPEMENI DI PROBABIIÀ E SAISICA 3 cedt Anas dee comonent nca DOCENE: Pof.: EVIRA DI NARDO SUDENE: D

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

r Ergonomia (Direttiva CEE go/27o) recepita dalla legislazione itallana con Legge 19 febbraio 1992, n. L42

r Ergonomia (Direttiva CEE go/27o) recepita dalla legislazione itallana con Legge 19 febbraio 1992, n. L42 Ministeo dell'istuzione, dell'univesità e della Riceca Istituto Compensivo di Bivio Scuole statali dell'infanzia- pima ia-seconda ia di I gado - Comuni di Aiuno e Bivio Via Como n.83 Loc. Selvette c.a.p.

Dettagli

Sportello di Promozione Sociale

Sportello di Promozione Sociale Sportello d Promozone Socale Sede: Va Conclazone 128, Mantova Tel. 347 6728025 Bollettno nformatvo - Band e agevolazon N.14, dcembre 2014 IN QUESTO NUMERO: CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

Dettagli

Investimento. 1 Scelte individuali. Micoreconomia classica

Investimento. 1 Scelte individuali. Micoreconomia classica Investimento L investimento è l aumento della dotazione di capitale fisico dell impesa. Viene effettuato pe aumentae la capacità poduttiva. ECONOMIA MONETARIA E FINANZIARIA (5) L investimento In queste

Dettagli