Scegli nuove strade Scopri l'estate People's

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scegli nuove strade Scopri l'estate People's"

Transcript

1 poker.peoples.it anno III numero 3 - giugno 2012 Scegli nuove strade Scopri l'estate People's numero allegato a digital society - edizioni copia offerta da Arcade Game Con Gonzo's Quest inizia l'avventura PPT Kranjska Daniele Scatragli conquista la terza tappa

2

3 Editoriale Fiducia in People's: la scelta giusta Fabrizio D Aloia / Presidente & AD Microgame ultima tappa del People s Poker Tour è stata archiviata con una razione supplementare di emozioni. Al casinò Korona di Kranjska Gora, in Slovenia, non si è respi- L' rata solo l adrenalina della competizione, non si è materializzato solo lo spettacolo di una kermesse in grado di coniugare poker sportivo e momenti glamour, ma abbiamo testato ancora una volta la straordinaria qualità delle donne e degli uomini che rappresentano la spina dorsale del circuito People s Poker. Senza alcuna retorica di circostanza, sono stati proprio i partecipanti al PPT ad assegnare un valore simbolico alla tappa dedicata alla tragedia dell Emilia, sconvolta dai disastrosi eventi sismici di fine maggio. Una solidarietà che si è concretamente misurata attraverso le numerose azioni di beneficenza rivolte alle popolazioni di quei territori devastati: un ponte ideale, fatto di sms, di quote dei premi vinti, di bonifici anonimi, che ha unito il PPT a quei luoghi impreziosendo davvero una manifestazione che ha ormai travalicato i confini standard del gioco. C era da aspettarselo. D altra parte anche in questo numero del Magazine, ospitiamo retrospettive e interviste a player ed affezionati del PPT che mettono bene in luce lo spessore umano di queste persone: è un onore contribuire ad aggregare questa macchina unica e tutta made in Italy. Un organizzazione sempre all insegna della trasparenza e della sicurezza, in grado di fornire un deciso contributo allo sdoganamento del poker sportivo da vecchi e stantii stereotipi. Noi tutti conosciamo bene i rischi che si annidano attorno a questo mondo, e siamo sempre in prima linea per prevenire ogni possibile danno per chi ripone in noi la propria fiducia. Scelte, anche molto difficili, sono state assunte per difendere il patrimonio di esperienza accumulato negli anni dal network. E se da un lato le notizie di cronaca, italiana e non solo, ci preoccupano per le negatività e l apprensione che si affiancano ad uno dei segmenti ancora produttivi dell economia nostrana, dall altra ci confermano che la legalità e la sicurezza sono i più importanti obiettivi raggiunti da People s Poker. Non c è più grande soddisfazione di poter essere sempre a testa alta in mezzo alle migliaia di giocatori che ci seguono, dal vivo o sul web. A proposito dell on line, voglio ringraziare tutti i professionisti che hanno lavorato al nuovo client della piattaforma. Grazie allo sforzo collettivo messo in piedi, in queste ore sta diventando definitivo un passaggio epocale. Si cambia l interfaccia dedicata ai giocatori, disegnata esattamente come un vestito di sartoria sulle esigenze precise dei protagonisti del mondo People s Poker: tutti voi! Le facce pulite, l impegno di tutti quelli che continuano a lavorare per migliorare l offerta, la serenità di chi ha riposto la fiducia in People s Poker e si accorge di aver fatto la scelta giusta, sono valori che non hanno un prezzo definibile. E in ogni caso ci permettono di sentirci più ricchi di chiunque altro! Sono sicuro che questa sia la strada giusta, non cambieremo anche perché, insieme, stiamo già vincendo!

4 People s Poker & Lifestyle magazine in allegato a Digital Society Direttore editoriale e responsabile: Donatangelo Faiella Editore: Microgame S.p.A. via G. Agnelli, People s House Benevento Redazione, Amministrazione: Microgame S.p.A. via G. Agnelli, People s House Benevento Marketing e Pubblicità: Alba Gamma S.r.l. via G. Agnelli, People s House Benevento Foto: archivio foto Alba Gamma S.r.l. Francesco Torre ISSN [testo stampato] ISSN [online] Registrazione Tribunale di Benevento n. 206/97 del 17/03/97 Iscritto al Registro del Tribunale di Benevento n. 2/97 Iscrizione Registro Nazionale della Stampa n.6061 Periodico iscritto all USPI 6 In Slovenia vince Daniele Scatragli Prossime uscite 15 settembre 15 ottobre 15 novembre Se vuoi ricevere una copia in formato digitale manda una mail a: 10 Tutte le classifiche del PPT 14 Burbero ma non troppo 18 Concorso Tre(me)ndy - le foto 20 Pokerina o Marylin? 25 The Big One: sogno o WSOP?

5 12 Il Texas Hold'em oltre la superficie 16 Stu Ungar e Modì geni a confronto 28 Back again... to People's Radio 33 Fabrizio Rossi si racconta 38 Strategie consigliate in un MTT 40 Euro 2012, le offerte della piattaforma 42 Spazio ai tavoli cash di People's Tagò 44 Arriva il live casinò: fuori lo smoking 46 Gonzo s Quest, emozioni e avventura 50 People's Casino, cresce l'offerta 52 Bingo: 180mila motivi per giocare 53 Mini Bingo, una grande opportunità 54 Scopa e Burraco finalmente online 56 Drawing Live, il chiaroscuro del poker

6 PPT In Slovenia vince Scatragli... ma lo spettacolo è al primo posto Il player aretino supera Russo all'ultima curva Garbarino conquista la Cash Game Adventure mentre Dario Trasi si aggiudica l evento WSOP A Elio Caferro il knock out, ad Antonio Failla l'heads Up Il People s Poker Tour ha chiuso a Kranjska Gora una tappa speciale. Inaugurata con un tono diverso, quello giusto per rivolgere la solidarietà alla popolazione dell Emilia colpita dal sisma, la tappa si è dipanata su un altalenante susseguirsi di emozioni concluso con la vittoria al final table del Main Event da parte di Daniele Scatragli. Quarantatreenne player nato ad Arezzo e trapiantato a Budapest, Daniele Scatragli ha vinto i centomila euro della prima moneta ma soprattutto è riuscito ad affermarsi superando l agguerrita concorrenza di avversari partiti in vantaggio. Su tutti, ovviamente, va ricordata l ennesima prova di talento messa in campo da Costantino Russo, protagonista di un altro PPT stellare dopo la tappa di Malta. Ma anche per lui, giunto da chipleader al tavolo finale, niente da fare contro uno Scatragli in grande spolvero. Questo alla fine l ordine di piazzamento degli otto finalisti: 1.Daniele Scatragli, 2.Costantino Russo, 3.Marco Della Tommasina, 4.Eugenio Grassano, 5.Leonardo Sassi, 6.Marco Della Monica, 7.Maurizio Barlocco, 8.Wilfried Haselmayer. Questa volta solo 265 gli iscritti ad un main event dal buy in di : un numero sicuramente ricollegabile al cambio di location deciso per ragioni tecniche a breve distanza dallo svolgimento del torneo. Ma il popolo del PPT ha risposto anche questa volta con un entusiasmo encomiabile, ed è stato così possibile assistere ad uno degli spet- Daniele Scatragli festeggia la vittoria al Main Event 6

7 ppt Gli otto finalisti giunti al tavolo più importante del People's Poker Tour tacoli di poker live più godibili di sempre. Spettacolo non è un termine casuale, visto il grado di fruibilità che viene assicurato dai tavoli RfId, capaci di contare le fiches e quindi realizzare una classifica aggiornata che in sala e via web può essere consultata anche da chi non è seduto al tavolo. Aggiungete alla possibilità di comprendere le scelte effettuate dai players, l enorme copertura mediatica assicurata innanzitutto dalle telecamere della People s Tv, ed otterrete una miscela unica che può essere gustata anche a chilometri di distanza. Una lunghissima diretta streaming ha rimandato in etere non solo gli eventi in cartellone, con tutte le analisi e gli approfondimenti tecnici, ma anche uno show sempre dinamico e allegro. Si sono così intrecciate le mani dei grinders con la scuola per principianti, le performance eleganti delle pokerine agli abbigliamenti più stravaganti, Costantino Russo giunto all'heads up la diretta della People s Tv alle incursioni quotidiane di SportItalia. Al centro di questo incredibile show, sua maestà il poker. Giocato praticamente in ogni sua variante, il texas hold em è stato in grado ancora una volta di rinverdire le ragioni che lo rendono così famoso e praticato da milioni di sportivi. La capacità di riprodurre un sogno e materializzare nell immediato l adrenalina di una sfida senza eguali, sono elementi veicolati anche da piccoli tratti simbolici. Tra questi, non c è dubbio che un posto d onore sia occupato dal braccialetto delle World Series of Poker, il trofeo più ambito per ogni giocatore. Presente in sala durante il tavolo finale del WSOP side event, il braccialetto deve aver emozionato non poco Dario Trasi vincitore del tavolo finale. Da Reggio Emilia, 29 anni, Trasi ha battuto nell heads up conclusivo Giovanni Apicella, mentre dietro di loro si sono piazzati rispettivamente: Fausto Cheli, Carmen Salvati, Simone Marinelli, Gianluca Trebbi, Hermann Pippan e Davide Capirola. Al centro People s Poker & Lifestyle magazine giugno

8 PPT Il tavolo Cash Game Adventure Giocarsi più di 25mila euro in una sola mano non capita tutti i giorni... Il People s Poker Tour ha scritto un altra pagina destinata a restare negli annali. Questa volta è toccato alla Cash Game Adventure entusiasmare gli animi dei giocatori che hanno raggiunto la Slovenia per la terza tappa Al casinò Korona è stato messo in palio il Pot più alto mai giocato in questo torneo, introdotto lo scorso anno e confermato per il grande successo riscontrato. Oltre 25mila gli euro che sono stati versati nel piatto che ha visto protagonisti Maurizio Saieva e Stefano Garbarino (nella foto). Dopo circa otto ore, delle dieci totali durante le quali si gioca la Cash Game Adventure, con livelli 20/40 da utg Stefano Garbarino chiama il grande buio ma riceve il raise di Saieva che mette nel piatto 160 euro. Call di Walter Ferrero, Stefano Bianco, Vito Labarile e dello stesso Garbarino. Sul flop scendono 9 J 6. Garbarino continua con la sua azione estremamente coperta e fa chek, Saieva bet 460, fold di Ferrero call di Bianco, fold di Labarile. Garbarino a questo punto rompe gli indugi e fa un over pot da euro. Continua aggressivo Saieva che tenta di far desistere i due avversari rimasti in gioco con un reraise da Ci riesce solo in parte perché se Bianco fa fold, Garbarino dopo aver studiato attentamente le carte scese, e con gli occhi che di sottecchi scrutano ogni gesto dell avversario, mette le altre e va al turn. La quarta è ancora un J, il termometro del piatto già segna la quota caldissima di euro. L under the gun non cambia strategia e continua con il check. Per tutta risposta istantaneamente Saieva replica con un all-in. Il Pot a questo punto è di Garbarino si prende il suo tempo per riflettere passano circa tre minuti e poi decide di guardare la mano dell avversario. Saieva e Garbarino, fino a quel momento rispettivamente chip leader e secondo nella classifica generale, appena scoperte le carte si trovano al centro di un breve scambio di opinioni per il tempo impiegato da Garbarino nel chiamare la vasca mandata da Saieva. Niente di grave per due top player che immediatamente riportano il livello del confronto alla tecnica pokeristica. River ininfluente e allo show down Saieva mostra AA, mentre Garbarino squaderna 99 che gli valgono : la mano più ricca della storia del Cash Game Adventure della contesa, appunto, non solo i premi in denaro ma anche un ticket per raggiungere Las Vegas e giocare l evento da dollari alle WSOP. Quasi un corollario, dunque, il montepremi accumulato dai 77 ingressi da anche se abbastanza ambito. Esclusivamente in denaro, invece, anche se in grandi quantità, i premi inseguiti dagli otto giocatori della Cash Game Adventure, il campionato che mette otto player uno di fronte all altro per 10 ore consecutive. A disposizione 10mila euro in contanti e una sola possibilità di re entry: ai vincitori degli eventi disputati durante le tappe l accesso alla finalissima di dicembre, con stack anche da 15 e 20mila euro, oltre a possibilità di reingresso illimitate. Questa volta l ha spuntata Stefano Garbarino, vincitore anche della mano più ricca della storia della Cash Game Adventure (raccontata in altra sede di pagina), che si è portato a casa euro, alle sue spalle Franco Guastamacchia (18.830), Salvatore Bianco (12.070), Walter Ferrero (11.730). Sotto average, invece, Vito Erasmo Labarile (8.790), Gianpaolo Eramo (4.800) e addirittura fuori prima del gong conclusivo gli sfortunati Mohamed Perati e Maurizio Saieva. Avvincente anche il confronto dedicato ai testa a testa nel Heads Up Tournament MultiChance, vinto da Antonio Failla contro Gianluca Mattia con il punteggio di due a zero. Nella modalità knock out che mette in palio una taglia per ogni avversario eliminato, poi, ha trionfato Elio Caferro. Mentre è stato Angelo Marrone il bounty killer con il maggior numero di eliminati sulle spalle, piazza d onore an- 8

9 ppt Dario Trasi vincitore al Wsop Side Event che per Erica Parlati giunta terza. Ed ora, in attesa che si squaderni per la prima volta il Warm Up l evento che a San Marino anticiperà la tappa vera e propria con un torneo da con struttura simile a quella del main event, non resta che archiviare un altro successo tra i numerosi inanellati da People s Poker. Una tappa, quella giocata nel casinò Korona di Kranjska Gora, che come detto ha avuto tanti vincitori ma che ancora una volta ha visto al primo posto lo spettacolo. Knock out, il vincitore è Caferro ma il killer è Morrone Elio Caferro, Angelo Morrone ed Erica Parlati, rispettivamente il vincitore, il bounty killer e la terza piazzata del side event knock out. Partiamo da Erica: quali dei due giocatori hai temuto di più nel corso della partita? Parlati: Elio. Angelo Morrone è stato più carino si difendeva i bui. Elio è stato più pericoloso e non a caso ha vinto. Angelo, invece, tu che hai solo eliminato più avversari Morrone: Alla fine ho interpretato a pieno lo spirito del torneo ed ho guadagnato il titolo di bounty killer D accordo, ma nessuno è riuscito a strappare la prima posizione ad Elio ed hanno dovuto tutti fare i conti con te? Caferro: Avevano terminato le cartucce evidentemente. E stato un bel torneo. Erica ha detto di aver temuto me, anche se devo dire che io ho temuto lei perché è stata l unica che per le prime due ore ha avuto uno stile molto tight. Non giocava una carta, arrivava solo al momento giusto ti tirava una botta e ti mandava a casa. Mi ha fatto un bel double up che ancora non scordo, a momenti mi mandava a casa, poi per fortuna sono risalito. Era il mio incubo: quando entrava lei ero terrorizzato. Però alla fine ce l ho fatta La chiusa che fa paura, Erica? Parlati: Ho terrorizzato gli uomini al tavolo ma non me ne ero accorta Angelo che ne farai dei guantoni che hai avuto in regalo? Morrone: Li regalo a mia figlia. Non li metti in bacheca? Morrone: No la bacheca la conservo per altre cose Trofei più importanti? Morrone: La mia apparizione al PPT non è dovuta ad una presenza costante agli eventi live di poker. Si tratta di una cosa del tutto casuale: mi piace divertirmi perciò sono qui. Chissà che questa vittoria non ti avvicinerà di più al poker Morrone: Ne sono convinto Invece, il prossimo traguardo per il vincitore quale sarà? Caferro: Esserci alla prossima tappa del PPT. Perché è già un traguardo essere qui, indipendentemente da ciò che arriverà. Poi noi siamo di famiglia al knock out: a Malta ha vinto il fidanzato di mia figlia (Marco Viviani), e adesso il destino ha voluto che vincesse il suocero: una famiglia di pugili. Erica, a proposito, a quale dei tuoi avversari sferreresti un bel gancio? Parlati: A nessuno dei due. Sono stati dei bravi e gentili avversari. I tre premiati al Knock Out People s Poker & Lifestyle magazine giugno

10 PPT I nostri tornei Kranjska Gora 2012 Classifica Main Event Entrants 265 Jackpot Position Name Surname Prize 1 Daniele Scatragli Costantino Russo Marco Della Tommasina Eugenio Grassano Leonardo Sassi Marco Della Monica Maurizio Barlocco Wilfried Haselmayer Antonio Failla Francesco Prisco Biagio Morciano Donato Piccoli Primož Adamič Mustapha Kanit Michele Gaudioso Touria Benabderrahmane Alessandro Governi Cristiano Blanco Alfredo Aliperti Roberto Napoli Angelo Buoncristiani Diego Schiariti Natale Albanese Alessandro Esposito Krisztina Polgar Alberto Maria Cusumano Rosario Piraneo Davide Casano Diego Dumma Mario Lo Nano Mario Vojvoda Andrea Liuzzo Kranjska Gora 2012 Classifica Heads Up MultiChance Side Event Entrants 6 Jackpot Position Name Surname Prize 1 Antonio Failla

11 ppt Kranjska Gora 2012 Classifica WSOP Side Event Entrants 87 Jackpot ticket WSOP Side Event da $ Position Name Surname Prize 1 Dario Trasi Giovanni Apicella Fausto Cheli Carmen Salvati Simone Marinelli Gianluca Trebbi Herman Pippan Davide Capirola Damiano Sette Kranjska Gora 2012 Classifica Side Event Knock-Out Entrants 53 Jackpot Position Name Surname Prize 1 Elio Caferro Angelo Morrone Erica Parlati Giancarlo Gilberti Giuseppe Cucchiara Alesandro De Iaco Manfred Scherrer Enzo Tommasone Priscilla Chiffi 239 Kranjska Gora 2012 Classifica Turbo Side Events Entrants 66 Jackpot Position Name Surname Prize 1 Maurizio Moretto Aleksandar Špadijer Nunzio Lenoci Lorenzo di Santo Maurizio Martella Massimo Di Cicco Giuseppe Veneziano Stefano Ferrara Giorgio Passalacqua 296 PPT 2012 Classifica PPT4Team Position Team Score 1 Minniebet Team Pro Team Replatz Team Betitaly 575 Kranjska Gora 2012 Risultato finale PPT4Team Team Replatz Position Chips Score Day 1/A Damiano Zonta Giuseppe Bonvini 87 OUT 0 Day 1/B Attilio Donato Emanuele Tagnin Day 2 Damiano Zonta 108 NO ITM 80 Final Table Emanuele Tagnin 89 NO ITM 80 totale Kranjska Gora 2012 Risultato finale PPT4Team Team Pro Minniebet Position Chips Score Day 1/A Vito Giovanni Pomes Salvatore Bianco 72 out 0 Day 1/B Diego Duma Carlo Savinelli 142 OUT 0 Day 2 Lorenzo Adamuccio 50 NO ITM 80 Final Table Costantino Russo totale 591 People s Poker & Lifestyle magazine giugno

12 PPT Daniel Negreanu autografa ad Ivan Fantasia il suo 'Power Hold'Em Strategy', uno degli innumerevoli testi dai quali apprendere i segreti del poker Il Texas Hold em oltre la superficie di Ivan Fantasia Da oltre due anni respiro il Texas Hold em quotidianamente, in un mondo che mi ha aperto le sue porte quasi per caso, accogliendomi con un calore inimmaginabile. Giorno dopo giorno la mia passione per questa disciplina è cresciuta in maniera incontrollabile: complice, sicuramente, la fortuna di aver visto da vicino i più grandi campioni al mondo. La stessa passione che ha guidato finora le mie dita sulla tastiera del pc, ogni volta che mi preparavo a scrivere l articolo per il People s Poker Magazine. La stessa passione che mi spinge a leggere ogni rigo che trovo sul Poker nella stampa laica, per poi provare ogni volta la delusione di vedere trattato questo mondo con una superficialità disarmante. Periodici che oggi mi permetto di definire di pseudo-approfondimento, perché mi vengono i brividi al solo pensiero che siano letti da quella massa di persone che probabilmente non si sono mai avvicinate al Poker (o agli skill games più in generale) ma soprattutto che, dopo aver letto tali saggi, non potranno che continuare a condannare un mondo trattato allo stesso modo in cui un matematico potrebbe parlare di poesia. La prima impressione è che molti non siano mai neppure entrati in un casinò per vivere l atmosfera e l ambiente che si respira in un torneo di Texas Hold em, che non abbiano mai scaricato il Client di una poker room per fare una partita e che le loro ricerche su internet siano durate il tempo di un caffè: evidentemente, per molti di loro, questo basta per poter giudicare un mondo che, soltanto in Italia, oggi muove miliardi di Euro. Per completezza vorrei dare qualche numero: solo in Italia nell intero settore dei giochi online sono impegnati addetti ai lavori, aziende che, solo nei primi quattro mesi del 2012 hanno versato alle casse dello Stato 70 milioni di Euro; di questi solo attraverso il Poker cash online l erario ha incassato 18 milioni (fonte: agicoscommesse.it); si provi a proiettare questi numeri a livello mondiale, per avere un idea di quanto sia immensa questa realtà. Che sconforto provo nel vedere il Texas Hold em di Daniel Negreanu, Tom Dwan o Phil Ivey, messo nel calderone dei videopoker con i quali, inevitabilmente, si finisce a parlare di frodi al fisco e di ludopatie. La mia non vuole essere una strenua difesa dell intero settore nel quale vi sono sicuramente situazioni limite ma, a mio parere, c è così tanto di buono che non ci si può limitare ad etichettare il Texas Hold em a quei videogiochi che creano dipendenze! Comincerei dal fatto che è un settore giovane, in cui la prevalenza dei fruitori ha un età inferiore ai 25 anni ed un livello culturale medio-alto. Molti giocatori considerati al top in Italia, infatti, sono professionisti e giovani laureati/laureandi che nel tempo hanno affiancato il Texas Hold em alla propria attività o agli studi e, in alcuni casi, sono riusciti a fare di questa passione un attività che 12

13 ppt gli consente non solo di sostenersi negli studi ma, addirittura, di avere un tenore di vita elevato. È troppo facile soffermarsi sugli eccessi, evidenziando da un lato la rovina economica e sociale del ludopatico, dall altro l estrema esaltazione di chi è riuscito a cambiarsi la vita come gli unici due esempi possibili, due estremi da evitare in ogni caso perché, alla fine, il senso di tali affermazioni sarà che è quasi impossibile arrivare a cambiarsi la vita, quindi si finirà per diventare dei ludopatici! Un giro di parole che tiene fuori dai giochi la nutrita schiera di quei giocatori riusciti con dedizione, impegno e studio a fare di questa passione un attività vera e propria, trovando il proprio posto in un mondo e in un momento storico fatto di precarietà e incertezze in qualunque settore. Ore ed ore dedicate ogni giorno non a dare sfogo ad un vizio, ma ad avere la lucidità di gestire una decina di tavoli contemporaneamente, utilizzare uno stile di gioco che risulti vincente nel lungo periodo, calcolare le probabilità, valutare lo stile di gioco degli avversari e, perché no, associare a tutto questo l analisi statistica finale della sessione di gioco quotidiana, da abbinare ad una analisi su periodi più lunghi. Tutto questo con il continuo monitoraggio della propria cassa, per gestire al meglio il bankroll, ovvero la somma destinata all attività sui tavoli, che non deve assolutamente intaccare le risorse destinate alla vita quotidiana creando, piuttosto, i presupposti per essere una fonte di sostentamento. Si può etichettare quest ultimo come un atteggiamento estremo, o gli si deve riconoscere la capacità - la skill, appunto - e la dedizione di un vero e proprio lavoro? Mentre voi cercate la risposta, io aggiungo qualche altra sfumatura come la reale, tangibile voglia di socializzazione - evidente anche ad un orbo ad ogni Evento Live - contrapposta alla teorica alienazione paventata dai soliti esperti, fino ad arrivare ad un altro estremo: la costante presenza di un burbero dal cuore grande. Impossibile non pensare all esempio di un uomo che ha conquistato tutti con la sua estroversia e la sua simpatia: tappa dopo tappa si mette in gioco, ma in questo caso non sto parlando di Poker. Colore, estro, provocazione, pur di essere presente ad ogni tappa, per dare il buon esempio e sensibilizzare i giocatori a fare beneficenza (con un riscontro sempre maggiore, aggiungo io). Non posso negare di provare delusione, quando vedo i tuttologi scrivere sulle riviste destinate alla massa o, peggio ancora, parlare ai talk show dei principali media nazionali, dimostrando di non aver alcun interesse reale, né alcuna voglia di approfondire un argomento, ma solo l intento di cavalcare l onda quando un argomento è in voga. Nel mio piccolo, da una rivista di settore, destinata a una cerchia ben più ristretta, ho provato a dare la mia visione: da addetto ai lavori, quindi di parte? Non lo so. Ma so che, pur respirando questa aria, ho continuato a fare una vita sana ed equilibrata, in cui mi alzo al mattino, vado a fare un lavoro che amo e mi regala tutti i giorni il sorriso, mi confronto con persone alle quali ho sempre dato consigli utili a giocare in bankroll, mi rilasso facendo sport e mi addormento pensando ai momenti indimenticabili che due anni in questo mondo mi hanno regalato (e continuano a farlo). Amici lettori, pensate ancora che il Texas Hold em sia da demonizzare? Il salone del Casinò di Campione d Italia, scenario dell ultimo Evento del People's Poker Tour 2011, è gremito di giocatori, il set dei tavoli televisivi è in allestimento e si respirano gioia e adrenalina. Questa l atmosfera vissuta negli Eventi live People s Poker & Lifestyle magazine giugno

14 PPT Dietro la facciata da Burbero si cela anche tanta solidarietà di Claudio Mariani Matteo Impagliatelli, 64 anni di San Giovanni Rotondo. Dalla terra legata alla storia di uno dei Santi più venerati d Italia e del Mondo, arriva uno dei giocatori più simpatici che impreziosisce il People s Poker Tour. Tantissimi, probabilmente quasi tutti, lo conoscono per il suo nickname diventato un nomignolo che lo caratterizza simpaticamente nelle sue performance live: il Burbero. Lo abbiamo incontrato al casinò Korona di Kranjska Gora, dove con la consueta ironia intelligente il Burbero si è raccontato, andando anche oltre il personaggio che con estro e allegria incarna al tavolo e nella vita. Allora, Matteo, c è qualcuno che nell ambiente del poker ti chiama Matteo? No, per la verità quasi nessuno. E sono certo che se non te lo avessi ricordato anche tu avresti avuto qualche difficoltà In effetti, ormai siamo di fronte ad un soprannome che ha preso il sopravvento, sei contento per questo fatto? Non mi dispiace per nulla. Perché quando ci si mette in gioco, e al tavolo e nella vita avviene sempre, non si bada a questi dettagli. Poi io sono convinto che questo soprannome venga usato dai miei amici, come dai miei avversari, con enorme rispetto e già questa cosa mi riempie di gioia. Una intelligenza brillante che tendi a mascherare, non vuoi fornire tells? Il mio motto, nella quotidianità come nel gioco è questo: essere bravo, onesto e spietato. Quando poi facendo i conti con te stesso, alla fine di una partita o al termine di una giornata di lavoro, ti accorgi che hai fatto le scelte giuste e non puoi recriminare nulla, allora è giusto sentirsi gratificato. A me basta questo: poi se si vince è molto meglio Da quanto tempo giochi con regolarità al texas hold em, e come è nata la tua passione? Mi sono avvicinato a questo gioco per controllare mio figlio. Mi avevano detto che il ragazzo si stava dedicando troppo al gioco d azzardo. Preoccupato ho iniziato a seguire i suoi movimenti e a stargli dietro quando andava a giocare: ho così scoperto un mondo nuovo, divertente, e affascinante, nel quale ancora mi trovo. Sono circa due anni che gioco con regolarità i live di Pe- 14

15 ppt Matteo Impagliatelli durante la premiazione-spettacolo del concorso Tre(me)ndy ople s Poker mentre solo di recente ho iniziato a cimentarmi anche con le sfide on line. Ho dovuto sbarcare sul web perché sono in tanti gli amici che mi vogliono al tavolo per la simpatia e l affetto che ci lega: qualcuno è anche affascinato dal mio linguaggio un po colorito In effetti non le mandi a dire: io lo so La tua dunque è una carriera inversa a quella di tanti che hanno iniziato sul web e sono arrivati al live. Una prospettiva privilegiata che ti consente di fornire giudizi interessanti. E allora schiettamente, come sai fare tu: cosa cambieresti del PPT? Cambierei sin da subito l intervistatore Ma scherzi a parte credo che siamo di fronte ad una macchina ben organizzata che riesce sempre a dare dei buoni frutti. Se proprio vuoi farmi segnalare una modifica: io cambierei le modalità di votazione del concorso tremendy. Troppo importante face book per uno come me che non è legato a circuiti on line. E già abbiamo assecondato le tue richieste: da questa tappa il 75% del voto sarà nelle mani di una giuria di esperti presente in sala. Contento? Non prendere in giro il Burbero Non mi permetterei. Torniamo seri, anzi serissimi: quanto hai vinto in carriera? Ho vinto un live a Praga, proprio con mio figlio. Diversi Knock Out, qualche Itm e tante gare di carattere più locale. Ma ancora niente di importantissimo E qua casca il Burbero: so che attendi una vittoria o un piazzamento molto importante economicamente per una ragione: ce la spieghi? Da tempo sto seguendo un progetto di solidarietà che vede le mie vincite dimezzate in favore di tre istituti per bambini svantaggiati. Agape, Avas e l Unitalsi, sono i tre istituti che ricevono le quote delle mie vincite e i fondi che riesco a raccogliere tra i tanti amici del circuito People s Poker. Senza salamelecchi, un mondo fatto di grandi giocatori ma soprattutto di grandi uomini: ci ho messo due minuti a convincere tantissimi colleghi a versare quote di partecipazione a questi progetti. Solo all Enada, quando posso vantarmi di aver eliminato dal tavolo addirittura Fabrizio D Aloia, ho racimolato ben settemila euro che ho dato in beneficenza. In ogni circostanza, anche lontano dai riflettori, sono stati tanti gli amici che mi hanno incoraggiato a proseguire nel mio impegno. Un esempio di come sia possibile coniugare tematiche tanto importanti con la passione per il gioco. E soprattutto di come non esistano vincoli di età per inseguire qualunque traguardo Certo, mi sento un ragazzino perché gioco con l entusiasmo della prima volta, a caccia di successi che se non arrivano per me personalmente, so che in minima parte arrivano per chi ne ha più bisogno, e come ho detto prima, per me va benissimo: far parte di questo circuito mi realizza come persona. Lo consiglio a tanti miei coetanei, coltivate i vostri sogni e scoprite sempre nuove passioni: questa è vita. Che dire Burbero dopo la tua partecipazione alle Wsop di Las Vegas, continui a stupirci. Ci sarai quest anno? E per forza senza il Burbero non le fanno le World Series of Poker. Anche se l anno scorso per colpa mia si è un attimo inceppato il torneo perché volevano farmi parlare per forza l inglese Che pretese Bravo alla fine si sono dovuti arrendere alla mia terza elementare e qualche giocatore americano si è pure dovuto arrendere alla mia capacità, o se volete, al mio Santo Protettore: comunque li ho sbattuti fuori. Ripeto: bravo, onesto ma anche spietato. Understand? People s Poker & Lifestyle magazine giugno

16 life & live style Quando il poker diventa arte Stu Ungar e Amedeo Modigliani, due geni a confronto di Romina D'Agostino Il titolo è pretenzioso, certo. Lo è anche il concetto. Eppure, nonostante tra i due intercorra quasi un secolo, Stuart Errol Ungar (New York, 8 settembre 1953 Las Vegas, 22 novembre 1998), (meglio conosciuto come Stu Ungar) soprannominato The Kid 1 ed anche Stuey, il più grande giocatore di poker di tutti i tempi, a detta di tutti un genio, un visionario dal talento innato e Amedeo Modigliani (Livorno, 12 luglio 1884 Parigi, 24 gennaio 1920), anche meglio conosciuto come Modì 2 o Dedo, un precursore, l'inventore di una cifra stilistica divenuta unica, il pittore maledetto per eccellenza, hanno più di una cosa in comune. Entrambi sregolati, disturbati dalla propensione a dipendenze autodistruttive, come alcool e droghe, entrambi dediti alle donne ma con un solo vero amore ad accompagnarli tutta la vita: Jeanne per il pittore livornese e Madeline per Stu, da cui poi ebbe una figlia, Stefanie. Entrambi colpevoli d'aver mischiato la vita reale con la propria attitudine, l'uno per il gioco l'altro per la pittura, e di non esserne riusciti a stabilirne limiti e confini in un vortice che, alla fine, ha finito per risucchiarli. Entrambi non sarebbero potuti vivere in nessun altro posto se non, uno nella Parigi bohèmien di Montparnasse, e l'altro nella scintillante Las Vegas. Ed è proprio in questi due scenari così antitetici che va in scena il dramma della loro vita. Una Las Vegas ambivalente accoglie Stu come un figlio, proteggendolo in un caldo tepore materno ma allo stesso tempo concorrendo attivamente alla sua autodistruzione: agli inizi l enfant prodige (vinse il suo primo torneo di Gin rummy all età di 13 anni) verrà allontanato e infine bandito con tanto di foto segnaletica da diversi Casinò per la sua impressionante capacità di contare le carte in un sabot di blackjack 3 : gli fu infatti vietato di giocare a blackjack, sia a Las Vegas che in qualunque altro posto. Eppure, quella stessa città che lo respinge e lo addita come un truffatore lo incoronerà di lì a poco, e per due volte di seguito, quale campione di Poker nella specialità del Texas Hold em nelle World Series Of Poker del 1980 e 1981, consacrandolo un vero e proprio Dio del poker. Da quel momento in poi si racconta che Stu non facesse altro che sedere ad un tavolo da gioco, anche mangiare era per lui considerato uno spreco di tempo, nonostante continuasse ad offrire sempre a tutti gli amici pranzi e cene. Nonostante questo era sempre il primo a divorare il cibo, perché considerava il tempo sottratto al gioco come tempo sprecato e dunque non-vita. Al pari di Modigliani per cui non v'era null'altro per cui valesse la pena vivere, se non per le tele ed i colori. Entrambi generosi fino all'inverosimile, nel caso di Stu questa caratteristica diventava spesso esagerata e smodata: si narra che pagò 30mila dollari per una prostituta una notte, che era solito organizzare feste dalle cifre astronomiche e che regalasse soldi a barboni in strada 4. E poi, ovviamente, per entrambi, a muovere i fili della loro esistenza, la dipendenza dalle droghe, un inferno di depressione e psicofarmaci a scandire e alternare trionfi e cadute, successi ed abissi. Durante le WSOP del 90 Stuey non prese parte al terzo giorno del torneo delle WSOP, nonostante avesse chiuso le giornate precedenti come chipleader e con un enorme distacco dagli altri: il motivo è che fu ritrovato svenuto in una stanza d'albergo a causa di un'overdose, dopo una nottata passata ad assumere alcool e acidi 5. Ma in fondo per Stu, campione indiscusso anche di Gin rummy (un gioco diffuso a quei tempi, che somiglia molto al nostro Ramino) il texas hold em era un gioco estremamente semplice, un modo per fare soldi facili, soprattutto perché lui, sin dall inizio, aveva intuito come questo non si basasse sulle carte, bensì sulle persone. Il suo straordinario talento del resto, oltre che nel calcolo probabilistico e nella formidabile memoria fotografica, consisteva nell'essere in grado di leggere l'avversario e scoprirne, da particolari dell'espressione o dall'atteggiamento al tavolo, i pensieri, e quindi le possibili carte, e i relativi bluff. Il suo quoziente intellettivo era quello di un "genio", ma a tutto ciò Stu era in grado di aggiungere quella creatività necessaria che gli permetteva di leggere negli occhi dei rivali. Quando, 16 anni dopo la seconda vittoria delle WSOP, si ripresenterà ai campionati del mondo, nel 1997, finanziato dall amico di sempre Billy Baxter, i più erano convinti che si risolvesse in un fallimento: invece Stu riuscì a compiere un'impresa prima di lui mai realizzata 6 e vincere per la terza volta i mondiali del poker, con una mano divenuta poi storica: A-4 contro A-8 che chiude scala al river, contro John Strzemp 7. Durante la finale Stu regalò delle emozioni fortissime alla sua America, giocando un poker spettacolo che sarebbe rimasto nella storia: nonostante partisse in vantaggio nel final table giocò in maniera molto aggressiva, a detta di tutti sembrava fosse capace di leggere le carte degli avversari. Al momento della bolla rilanciò per sette mani di fila e nessuno osò vedere. Vi era la possibilità che bluffasse ma nessuno volle rischiare nemmeno una chip contro di lui. Questo Ragazzino di 45 anni, sotto la volta a botte della Fremont Street, e sotto gli 16

17 life & live style occhi di migliaia di spettatori increduli stava regalando all America intera la finale più straordinaria e folle che la storia delle WSOP potrà mai ricordare. Una vittoria questa che segna l apice della sua carriera e della sua vita, il trionfo assoluto, lo splendore che precede la caduta, quella più rovinosa verso l abisso della propria anima da cui non riuscirà più a risalire inghiottito dalla sua natura autodistruttiva. Stessa sorte toccata al pittore livornese, che toccherà la sua punta massima, il suo apice anche lui attraverso una vittoria, seppure di natura completamente diversa Ṁodì dopo una vita passata a dipingere volti anonimi senza occhi, presenterà ad una retrospettiva dedicata ai più grandi artisti del momento una tela dove, finalmente, un volto femminile su di un lungo collo mostra fiero, due occhi cerulei, così veri da far tremare le mura della galleria e mandare in lacrime tutti gli spettatori. Del resto lui lo aveva detto inutile cercare, il futuro è nel volto di una donna e ancora se avrò fortuna un giorno dipingerò i tuoi occhi, ma dovrò conoscere la tua anima per farlo. Superfluo dirlo, ma quel volto femminile ritraeva Jeanne, l unica persona di cui Modì aveva reso il silenzio musica e di cui dipinse mai gli occhi. Poesia assoluta. Modì vinse la gara ed intascò i soldi della vincita che avrebbero dovuto, finalmente, regalare a lui e alla sua compagna una vita normale, una casa vera, una famiglia. Ma evidentemente la parola normale non doveva essere scritta nel destino di Amedeo, così come in quello di Stuey. Qualche mese dopo il giocatore newyorkese sarà trovato morto in una stanza d'albergo dell'oasis Motel di Las Vegas, povero e solo, stroncato da un attacco cardiaco causato da anni e anni di abusi. Ancora una volta aveva rischiato troppo, aveva forzato la mano e perdeva così, a soli 45 anni, la sua scommessa con la vita. Stessa sorte o quasi, per Modigliani che, all incirca un secolo prima, moriva all'età di 36 anni per una polmonite. Già malato e di salute cagionevole si era attardato, ubriaco, sotto la fredda pioggia del rigido inverno parigino del 1920, ballando intorno alla statua di Honorè de Balzac. Quella sarebbe dovuta essere l ultima serata, l ultima grande festa, l ultimo brindisi prima di iniziare una vita diversa, una vita uguale a tutti gli altri. L indomani dalla sua morte la sua Jeanne si suicidò lanciandosi dalla finestra della loro casa, con un grembo il loro figlio di otto mesi. Avete mai amato qualcuno così profondamente da condannare voi stessi all inferno io l ho fatto queste le sue ultime parole, le ultime scuse. Quasi un secolo di differenza tra i due eppure lo stesso male di vivere a scandirne i battiti, la stessa pulsione distruttiva (quella che in greco si chiama tanathos) che finisce col considerare la vita stessa come un gioco, anzi, come un gioco d azzardo. Entrambi in grado di interpretare genio e sregolatezza, e di fare della propria vita una leggenda, ma allo stesso tempo, entrambi, vittime del loro stesso talento. Oggi Stu Ungar è ancora considerato il più grande giocatore al mondo, con una vincita stimata almeno intorno ai 30 milioni di dollari. Amedeo Modigliani, è considerato uno dei più importanti artisti del XX secolo, con opere valutate oltre i 40 milioni di dollari. Entrambi, geni indimenticabili la cui vita è stata raccontata in due straordinari film: I colori dell'anima Modigliani, film del 2004 scritto e diretto da Mick Davis e High Roller: The Stu Ungar Story film biografico del 2003 diretto da A. W. Vidmer, noto anche con il titolo Stuey. Entrambi ripercorrono le vite dei due protagonisti in un montaggio alternato tra realtà e flashback: in particolare nella pellicola sul giocatore newyorkese la vicenda della sua vita è narrata come un racconto che lui stesso fa ad un personaggio la cui identità verrà svelata solo alla fine. 1. Il soprannome è dovuto anche al suo aspetto da ragazzino: alto poco più di 1.60, pesava solo 45 chili 2. Il soprannome Modì, affibbiatogli in Francia, è' l'italianizzazione del vocabolo francese maudit, traducibile in maledetto, che per consonanza è identico alle prime quattro lettere del suo cognome. 3. Stu Ungar, dotato di un quoziente intellettivo che lo classificava come "genio", e di una straordinaria memoria fotografica, era in grado di contare tutte le carte presenti in un sabot di blackjack composto da sei mazzi di carte. Nel 1977 scommise dollari con Bob Stupack, proprietario di un casinò a Las Vegas, che sarebbe riuscito a contare tutte le carte di un sabot di blackjack composto da sei mazzi, indovinando le ultime tre carte. Ungar vinse la scommessa. 4. Doyle Brunson riporta l'episodio che stava passeggiando con lui per Las Vegas, quando un uomo li fermò, chiedendo a Stu dei soldi. Ungar gli diede una banconota da 100 dollari. Brunson gli chiese chi fosse quell uomo, e Ungar rispose: Se lo avessi saputo gliene avrei dati duecento. 5. Nonostante questo lo stack accumulato nei giorni precedenti gli permise di classificarsi al nono posto e intascare la vincita di dollari. 6. Insieme a John Moss, è l'unico pokerista ad aver vinto tre volte le World Series: va però considerato che la prima vittoria di Moss fu per voto popolare, mentre le tre vittorie di Ungar sono state conquistate al tavolo e hanno quindi tutto un altro spessore. 7. L ultima mano vede il rilancio all-in di Stu sul flop A 3 5. L'avversario chiama girando A8, in vantaggio sull A4 di Ungar. Turn 3 e river 2 consegnano il torneo a Stu, che per questa vittoria viene soprannominato "The Comeback Kid. People s Poker & Lifestyle magazine giugno

18 life & live style Tre(me)ndy: irrompe lo stile Maurizio Rockfeller Cuna Cilindro e occhiali a forma di euro per il miliardario leccese Paola Vella tremendamente italiana Babyjoker osanna la festa della Repubblica Marcello Masotti A metà strada tra Diabolik e l allegro chirurgo, certamente il più inquietante dei Tre(me)ndy (r.d.a.) Anche nell edizione slovena del People s Poker Tour si è svolto il faschion contest de I più tre(me)ndy : una quindicina i players che stavolta hanno abbracciato l invito, indossando un particolare d effetto o un travestimento per tentare di accaparrarsi il ticket dell evento successivo (ndr. San marino Luglio). Stavolta vogliamo lasciarvi senza troppi preamboli direttamente a loro, ai giocatori, ossia i veri protagonisti che, più degli altri hanno saputo mettersi in gioco, e tentare così di intascarsi i euro del premio. Prima di lasciare spazio alle foto però, c è solo una precisazione da fare: stavolta il concorso ha vantato il giudizio di una commissione Vip presente alla tappa che ha potuto scegliere il proprio preferito pesando per il 75% sul voto finale: la totalità del giudizio, ancora una volta, si otteneva attraverso le votazioni sulla pagina ufficiale di facebook di People's Poker Network. Medesima dinamica si terrà nel prossimo evento live, dove, ancora una volta saranno la giuria in loco e i voti del social network per eccellenza a determinare il più Tre(me)ndo. Quindi ancora una volta occhio al look! 18

19 life & live style Marco Valletta red suits rasati e colorati per chi ha in testa solo il poker. Peccato non siano serviti ad evitargli il Pollo riservato al bubbleman Matteo Impagliatelli - Il burbero nella sua versione più clericale Ilenia Favarolo - Cappello texano oversize con tanto di peluches sulle tese, per non passare inosservata Maurizio Barlocco - Anche senza braccioli si tiene egregiamente a galla e conquista il tavolo finale Alberto Cusumano Il look anni 80 sembra non passare mai di moda! People s Poker & Lifestyle magazine giugno

20 PPT I pokeristi preferiscono le bionde 20

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

CARIBBEAN POKER. Come si gioca

CARIBBEAN POKER. Come si gioca CARIBBEAN POKER INDICE Caribbean Poker 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 4 Il Gioco 5 Jackpot Progressive 13 Pagamenti 14 Pagamenti con Jackpot 16 Combinazioni 18 Regole generali 24 CARIBBEAN POKER

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

La guerra delle posizioni

La guerra delle posizioni www.maestrantonella.it La guerra delle posizioni Gioco di carte per il consolidamento del valore posizionale delle cifre e per il confronto di numeri con l uso dei simboli convenzionali > e < Da 2 a 4

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli