TRIBUNALE CASTROVILLARI NON CI STA. Ottomila cittadini contro le scelte pseudo-tecniche del Governo Monti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRIBUNALE CASTROVILLARI NON CI STA. Ottomila cittadini contro le scelte pseudo-tecniche del Governo Monti"

Transcript

1 a s Fa' la differenza Nuova Sede Amministrativa e Direzione: Via P. Francesco Russo, 23 Palazzo Azzurro - Castrovillari Tel Fax Anno X Numero 25 - Distribuzione gratuita il sabato e la domenica - 30 giugno 2012 CONTROLLO GENERALE DELL IMPIANTO DI ARIA CONDIZIONATA (batteri, pollini, funghi ecc.). Il filtro del climatizzatore dell automobile dovrebbe essere sostituito almeno una volta all anno. E comunque sempre bene farlo controllare quando si sottopone l auto ai controlli periodici. 1) IGIENIZZAZIONE 2) SOSTITUZIONE FILTRO ABITACOLO 3) CONTROLLO ARIA CONDIZIONATA A PARTIRE DA Via La Caccia 6/8 - Castrovillari tel / Fax * Questo periodico è associato all Unione Stampa Periodica Italiana TRIBUNALE CASTROVILLARI NON CI STA E Patrizia Cipolla, la nuova Miss Fiammetta Ottomila cittadini contro le scelte pseudo-tecniche del Governo Monti Venti deputati del Pd, tra cui i deputati calabresi quali primi firmatari, hanno presentato mercoledì 27 giugno, una mozione alla Camera Dopo le brutte notizie registrate dalla delegazione del capoluogo del Pollino, recatasi a Roma, per incontrare la Commissione Giustizia, un assemblea popolare al Tribunale, ha deciso di passare alle maniere forti con l indizione immediata dello sciopero generale. Protocollo d intesa tra Provincia e Comune di San Basile 11 Il Presidente Scopelliti inaugura il servizio di Emodinamica Frascineto e La città di domani Presentato il Piano Strutturale Comunale Ecco il magliocco dolce della sottozona del Pollino: il Ferrocinto di Castrovillari OFFERTE SU TUTTA LA MERCE IN ESPOSIZIONE Castrovillari (Corso Calabria) VENDITA Appartamento primo piano: 2 camere da letto, soggiorno, cucina e 2 bagni. Riscaldamento autonomo. Ottime condizioni. euro Castrovillari (Via San Giovanni Vecchio) VENDITA Appartamento con ingresso indipendente 115 mq.: 2 camere da letto, soggiorno, cucina abitabile, bagno e ripostiglio. Riscaldamento autonomo. Abitabile. euro Castrovillari (Via degli Enotri) AFFITTO Appartamento mansardato 75 mq. circa: 1 camera da letto, soggiorno, cucinotto, bagno e ripostiglio. Riscaldamento autonomo. Terrazzo. euro 220/mese Castrovillari (Corso Calabria) AFFITTO In ottima posizione, locale commerciale 45 mq. circa a norme. euro 500/mese Castrovillari (Via Magna Graecia) VENDITA Abitazione autonoma 140 mq. su 2 livelli più soffitta praticabile. Ottimo stato abitativo. prezzo interessante Castrovillari (Viale del Lavoro) VENDITA Nuovissimo appartamento 3 piano 140 mq. circa: 3 camere letto, soggiorno, cucina abitabile, doppio servizio e ripostiglio. Finiture e divisioni personalizzabili. Riscaldamento autonomo, ascensore e posto auto in corte condominiale. euro Castrovillari (C.da Bianchino) VENDITA Ottima posizione, in prossimità della ex S.S. 19, terreno pianeggiante mq. con rudere 140 mq. circa. euro tratt.

2 2 anno X - n. 25 IL TRIBUNALE NON SI TOCCA Illuminante il rapporto dell on. Angela Napoli al Ministro Severino Pubblichiamo integralmente la relazione che l on. Angela Napoli di FLI, dopo svariate interpellanze parlamentari, ha fatto pervenire, tramite il messo della Camera dei Deputati, al Ministro della Giustizia, dott.ssa Paola Severino ed al Capo Dipartimento, dr. Luigi Birritteri. In una nota la sezione castrovillarese di Futuro e Libertà evidenzia come abbia interessato della vicenda sia l on. Giulia Bongiorno, presidente della II Commissione Giustizia, che, appunto, l on. Angela Napoli componente della stessa Commissione. Gentilissimi, la Provincia di Cosenza e la più vasta, per estensione, delle province calabresi; occupa più di un terzo del territorio regionale. Anche i dati relativi al numero degli abitanti collocano la Provincia di Cosenza fra le più popolose e comunque al primo posto in Calabria anche in relazione al numero dei Comuni che ne fanno parte (ben 155). Nell ambito di tale provincia si pone il TRIBUNALE di CA- STROVILLARI, il cui circondario comprende ben 39 Comuni ( abitanti) e, rispetto ad altri Tribunali della provincia e della Regione, costituisce senz altro un Tribunale di medie dimensioni, oltre che di rilevante importanza. Il territorio e morfologicamente del tutto particolare per la presenza, per un verso, di zone montuose ricadenti nell ambito del Parco nazionale del Pollino, servite da strade interne e tortuose, per altro verso da città affacciate sull Alto Jonio o gravitanti nella zona, che non sono servite dall autostrada SA- RC. Le distanze dei singoli Comuni del circondario dal capoluogo, raffrontate con quelle di Castrovillari e quindi dalla sede dell attuale Tribunale, nella maggior parte dei casi si raddoppiano, in molti casi si triplicano ed addirittura in qualche caso sono quasi o più che decuplicate sostanzialmente allontanando oltre misura il presidio di giustizia ed in ultima analisi la presenza dello Stato sul territorio. La revisione proposta, che prevede il mantenimento dei Tribunali nei soli capoluoghi di provincia, avrebbe in questa zona, per la peculiarità della provincia di Cosenza che ho illustrato, un effetto assolutamente dirompente, considerando, altresì, che tra la città di Cosenza e quella di Potenza, capoluogo di Regione della Basilicata e primo Tribunale provinciale a nord di Cosenza si Mozione alla Camera di venti deputati PD Circa venti deputati del Pd, tra cui i deputati calabresi quali primi firmatari, hanno presentato mercoledì 27 giugno, alla Camera, una mozione che impegna il Governo ad attivare una deroga alla riorganizzazione dei Tribunali in Calabria, mantenendo in vita quelli operanti, proprio in considerazione della particolare situazione in cui si trova la nostra regione. I parlamentari del Pd avevano già scritto dieci giorni fa una missiva al Ministro di Giustizia Severino, sullo stesso tema, ricevendo da parte del Ministro espressioni di condivisione per la situazione in cui si trova la Calabria, soprattutto per la diffusa presenza della criminalità organizzata su tutto il territorio regionale. Oggi, oltre ai deputati calabresi, altri 13 parlamentari presentano una mozione che la Camera dovrà votare nei prossimi giorni. Nella mozione si legge: - Il Governo eserciti la delega rispettando i criteri ivi previsti che sconsigliano la soppressione dei tribunali sulla base dello stato delle infrastrutture e dei trasporti e della presenza di organizzazioni criminali particolarmente invasive e violenti. La Calabria, che presenta un particolare aspetto orografico, ha il triste primato di avere una rete infrastrutturale obsoleta e inefficace a garantire l ordinaria mobilitazione dei cittadini. La presenza, poi, di pericolose associazioni criminali, dotate di ingenti risorse finanziarie, che esercitano una forte attività di controllo del territorio e di spaccio di sostanze stupefacenti, richiede la presenza capillare e quotidiana dello Stato. Sopprimere o allentare i presidi giudiziari sarebbe un vero e proprio segnale negativo, che smentirebbe anni di politica giudiziaria incentrata sul rafforzamento degli organici degli uffici giudiziari calabresi e su incentivi di carriera ed economici ai magistrati inviati in Calabria. L esercizio di una attività di influenza mafiosa nell attività di diversi Comuni o la successione drammatica di intimidazioni contro i Sindaci che si sono opposti alle associazioni mafiose non possono rimanere impunite: sarebbe un errore imperdonabile dare l impressione di una sottovalutazione dei gravi fenomeni delinquenziali da parte dello Stato. Lo sforzo della politica e delle istituzioni deve essere teso a favorire lo sviluppo dei territori, indebolendo i presidi giudiziari. Firmatari della mozione oltre ai calabresi Marini, Calipari, Minniti, Lo Moro, Laratta, Oliverio, Laganà Fortugno, anche la capogruppo in commissione antimafia Laura Garavini, i deputati Sunino, Calvizi, Marrocu, Losacco, Rosato, Garofalo, Scarpetta ed altri. scaverebbe una distanza di oltre trecento chilometri. La Calabria e la Regione con la maggiore presenza di comunità arberesche; di queste oltre risiedono nel circondario del TRIBUNALE di CASTROVIL- LARI, determinandone un marcato tratto di specialità rispetto ad altri circondari ed anzi la stessa città di Castrovillari e cicondata, a mo di anello, da Comuni di etnia albanese ed offre residenza ad un rilevante numero di essi. Il Consiglio comunale di Frascineto, in data 20 aprile 2011, ha deliberato Il riconoscimento al TRIBUNALE di CASTROVIL- LARI della qualifica di istituzione fondamentale per la difesa della cultura arbereshe in materia di giurisdizione. Il TRIBUNALE di CASTROVIL- LARI ha un organico di 15 Magistrati, compreso il Presidente del Tribunale ed un Presidente di Sezione. La Procura della Repubblica di Castrovillari ha 5 Magistrati in organico, compreso il Procuratore Capo. L organico del personale dipendente e costituito da 50 unita. Nel quadriennio , il TRIBU- NALE di CASTROVILLARI, che dispone anche di una sezione penale, e stato individuato nelle classifiche ministeriali tra quelli più virtuosi d Italia per lo smaltimento del lavoro penale e civile, collocandosi nei primi tre posti tra i Tribunali nazionali. Ogni giudice civile ha attualmente in carico fascicoli e garantisce lo smaltimento annuale di 350 affari. La zona di Castrovillari - Cassano Jonio ha sempre avuto una propria ndrina o locale, intendendo con tale termine il luogo territoriale ove ha sede il suo capo mandamento, vale a dire la sede fisica di un associazione mafiosa che poi si ramifica nelle ndrine distaccate dei centri limitrofi. Il TRIBU- NALE di CASTROVILLARI ha, quindi, ha da sempre rappresentato un importante argine preventivo e repressivo rispetto alla criminalita organizzata. In tale ottica l attività del Tribunale di Castrovillari e di fondamentale importanza per numero di processi svolti, numero di mafiosi arrestati, numero di condanne emesse e numero di anni comminati. Ovviamente i processi si sono potuti celebrare con rapidità ed efficacia anche perchè le strutture di questo Tribunale lo consentono: un istituto penitenziario moderno e funzionale collegato direttamente con un aula bunker dove si sono potuti celebrare processi con molti imputati detenuti, collaboratori di giustizia in video sorveglianza ed un numero rilevante di testimoni e di capi di imputazione. Il Tribunale dispone, infatti, di una delle più grandi ed attrezzate aule bunker presenti sul territorio nazionale, realizzata nel 1996 con una spesa di circa 10 miliardi di vecchie lire. Insiste anche un Istituto penitenziario che ospita 300 detenuti, con sezione femminile, presente solo nell Istituto di Reggio Calabria. Per motivi di sicurezza e stato costruito un sottopassaggio dall aula bunker al carcere, costato anch esso all erario cifre enormi. Oltre alla struttura ove sono attualmente allocati il Tribunale e la Procura della Repubblica, e in fase di ultimazione la nuova struttura, di ben mq., i cui lavori, hanno visto un finanziamento di 12 milioni di euro da parte del Ministero della Giustizia. La nuova struttura e destinata ad accogliere gli Uffici del Tribunale, della Procura, del Giudice di Pace, della Polizia Giudiziaria, degli Ufficiali Giudiziari e dell Ordine degli Avvocati. Recentemente il TRIBUNALE di CASTROVILLARI ha ottenuto dal Ministero della Giustizia l erogazione di ulteriori finanziamenti per 400 mila euro, destinati all implementazione di best practices e ad interventi di manutenzione per l Aula bunker. La città di Castrovillari e sede delle Compagnie dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, del Commissariato della Pubblica Sicurezza e della Polizia Fostale. L organico di Polizia Penitenziaria e costituito da oltre 400 unita. Va rilevato che un eventuale accorpamento del TRIBUNALE di CASTROVILLARI a quello di Cosenza, creerebbe problemi economici ed organizzativi, essendo, tra l altro, sottodimensionato l unico Palazzo di Giustizia della città capoluogo. Castrovillari è inoltre sede di una delle caserme dell esercito iperspecializzata (genio guastatori), ed anche del più grande distretto agro-alimentare calabrese, di industrie e delle aziende agricole associative più grandi d Europa. L eliminazione del TRIBUNALE di CASTROVILLARI realizzerebbe un buco territoriale impressionante: da Cosenza a Salerno vi sarebbero 250 Km di territorio nazionale privo di presidi giudiziari. Tutti i 39 Comuni del circondario hanno assunto delibere contro la soppressione e/o accorpamento del TRIBUNALE di CASTROVILLARI, così come il Consiglio regionale ed quello provinciale. Poichè la legge delega fa salvi i Tribunali siti in città capoluogo di provincia alla data del 30/06/2011, si verificherebbe in Calabria la paradossale situazione per cui rimarrebbero in vita Tribunali provinciali che si trovano in territori molto meno estesi e popolati di quello del circondario del TRIBUNALE di CA- STROVILLARI e che sono tra loro poco distanti. E quindi chiaro che la revisione delle circoscrizioni giudiziarie, con piena osservanza dei soli criteri di cui alla legge delega, rischia di tradursi in una irrazionale distribuzione degli uffici giudiziari sul territorio, che non solo non produrrà risparmi di spesa, ma potrebbe paradossalmente andare a detrimento di uffici giudiziari, come quello di CASTROVILLARI che, per dimensioni, caratteristiche, carichi di lavoro e specificità, hanno apportato un positivo contributo al funzionamento ed alla efficienza del sistema giustizia e costituiscono per le popolazioni interessate un insopprimibile baluardo di legalità e sicurezza. Per quanto sopra relazionato, mi permetto di chiedere alle SS. VV. Una particolare attenzione che, pur alla luce di criteri fissati dalla legge delega, salvaguardi dalla soppressione e/o accorpamento il TRIBUNALE di CASTROVILLARI. On. Angela Napoli Tribunali minori: in difesa di quello di Castrovillari Il PD si rivolge a Laratta L on Franco Laratta ha annunciato che ha già chiesto al Ministro della Giustizia Severino, di incontrare il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, ed una delegazione del consiglio comunale, prima di adottare qualsiasi decisione sui tribunali minori calabresi. Noi, la legge che taglia i tribunali ha affermato l on. Laratta - non l abbiamo votata e non l abbiamo mai condivisa né la condividiamo adesso. Intanto il segretario locale del PD, Armando Garofalo, ed il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, si stanno attivando per coinvolgere tutti i vertici nazionali del partito su questa importante battaglia di civiltà e di giustizia che non può assolutamente vedere penalizzate le popolazioni del comprensorio giurisdizionale di Castrovillari. L UDC chiama Trematerra Nel frattempo, il coordinatore cittadino dell UdC Eugenio Salerno rende noto che è stato richiesto un incontro con l on. Pier Ferdinando Casini per tramite del sen. Gino Trematerra per discutere e portare all attenzione della segreteria Nazionale del partito le ragioni che inducono al mantenimento del palazzo di giustizia di Castrovillari. Il coordinatore cittadino ricorda che l impegno del sen. Trematerra viene da lontano. Infatti, lo stesso, allora Assessore Comunale, più volte ha assistito ad incontri con l allora Sindaco Blaiotta, il sen. Trematerra e l allora Ministro della Giustizia Castelli. Incontri durante i quali furono portati all attenzione del Ministro Castelli i disagi strutturali e le condizioni fatiscenti del vecchio tribunale. Lo stesso inviò un ispettore che confermò quanto sollevato e permise alla cittadinanza castrovillarese di ottenere un finanziamento pari a ,00 di euro per la realizzazione del nuovo tribunale che a breve sarà inaugurato. Il Sappe Di assoluta inopportunità della paventata soppressione del Tribunale di Castrovillari, parla il SAPPe, una tra le maggiori sigle sindacali del Corpo di Polizia penitenziaria, rappresentativa del 30% del personale nazionale sindacalizzato e di oltre il 50% di quello in servizio presso la sede di Castrovillari, esprimendo ancora una volta la propria vicinanza al Comitato, nonché a tutte le associazioni che sostengono il movimento dei cittadini castrovillaresi. Comune di Saracena No all ennesimo scippo perpetrato ai danni del territorio. Anche il Sindaco di Saracena, Mario Albino Gagliardi, si unisce al coro di appelli: classe dirigente dimostri di essere adeguata alla situazione. Il servizio giustizia, reso dalla presenza di un Tribunale, qualifica una comunità. Ad essere squalificato dichiara il Sindaco - nella sciagurata ipotesi ventilata in questi giorni, sarebbe l intero Pollino e la stessa Sibaritide. Se già, all interno di un procedimento civile, o amministrativo, si impiegano 7 o 8 anni per avere una sentenza, la chiusura del Tribunale di Castrovillari significherebbe allungare ulteriormente i tempi della giustizia. La sentenza arriverebbe a malato già morto! I Liberal Democratici Il Coordinatore dei Liberal Democratici dell area del Pollino, il dr. Paolo Orefice, interviene in merito alla paventata penalizzazione della Cittadella Giudiziaria del Pollino. Le Lobby politiche intente ad annullare l enorme sforzo dei contribuenti e penalizzare come sempre l entroterra calabrese, dovranno motivare concretamente l economicità di un eventuale scelta negativa sul sito di Castrovillari. La Cgil Pollino Sibaritide Tirreno La Cgil Pollino Sibaritide Tirreno aderendo alla fiaccolata di martedì 26 giugno si appella al Capo dello Stato per evitare che si consumi un grave errore politico e istituzionale che allontanerebbe ulteriormente i cittadini dalla partecipazione democratica della vita pubblica e che farebbe aumentare il senso di sfiducia verso le Istituzioni tutte. I territori hanno bisogno di più presenza dello Stato e quello che sta avvenendo con la chiusura dei Tribunali va nella direzione opposta. Mario Rosa (PDL) Per il Consigliere comunale di Castrovillari, Mario Rosa, è tempo di reagire se si desidera salvare concretamente i nostri presidi giudiziari ed impedire che tra Salerno e Cosenza scompaia ogni altra struttura. Non è più tempo di stare alla finestra: è tempo di mettere in atto tutte le azioni per impedire lo scempio! Coordinamento Liste Civiche A distanza di qualche anno il tribunale di Castrovillari è nuovamente a rischio soppressione! Una vicenda, iniziata anni or sono, figlia di una certa politica che non vedeva e non vede di buon occhio l esistenza dei Tribunali minori. Il nostro territorio, già gravemente depauperato, rischia l ennesimo scippo. E questo malgrado il nostro sia stato collocato nei primi tre posti dei tribunali d Italia, nella classifica ministeriale La scusa dei tagli dei tribunali per motivi economici non regge. La soppressione di 33 tribunali (fra cui Castrovillari) determinerebbe un risparmio al massimo di 81 milioni di euro. E proprio il caso di dire che la montagna partorirebbe un topolino! Nell ottica del risparmio, avrebbe forse senso buttare gli oltre 12 milioni di euro spesi per il nuovo tribunale?

3 anno X - n Tribunale, Castrovillari c è Ottomila cittadini contro le scelte pseudo-tecniche del Governo Monti Tanti, provenienti dai Comuni dell Alto Jonio e dai diversi centri del Pollino, che fanno parte dei 39 che appartengono alla circoscrizione giudiziaria del Tribunale, tantissimi, al di là degli schieramenti ed appartenenze politiche, come non mai, come la città non li vedeva da tempo, ma soprattutto accanitamente partecipi a tutela di un bene comune, qual è il Tribunale e a difesa di quella giustizia che questi presidi svolgono con le loro funzioni sull intero territorio regionale. Insomma, una grande prova, congiunta e condivisa, di senso di responsabilità ed appartenenza alle istituzioni che ha soddisfatto ed entusiasmato tutti indistintamente. Ebbene sì, la manifestazione pacifica di martedì sera intitolata, Accendiamo una luce per la giustizia, promossa dall'ordine degli Avvocati, dall'amministrazione comunale, dai Dipendenti degli Uffici Giudiziari del capoluogo del Pollino e dal Comitato di agitazione in difesa del Tribunale della città, che è stata caratterizzata dalla presenza dell intero Consiglio comunale di Castrovillari, riunito in sessione straordinaria, urgente, ed in forma itinerante, dalla stessa Amministrazione e da decine di presenze dalla provincia oltre che da altrettante rappresentanze delle municipalità del comprensorio, che specificano la circoscrizione del Tribunale, con diverse associazioni, anche di categoria, gli ordini professionali, i sindacati, la scuola con le rappresentanze del Distretto ed il dirigente provinciale, oltre che la chiesa locale con in testa il Vescovo della Diocesi di Cassano, mons. Nunzio Galantino, è stata una grande testimonianza di vicinanza al Tribunale castrovillarese, agli operatori, alla giustizia calabrese e soprattutto a quanti giornalmente come l Ordine degli Avvocati della città, riunito in assemblea permanente, sta spendendo ogni sforzo per questa causa, per fermare ogni eventuale possibilità di smantellamento e, dunque, per non creare seri problemi ai cittadini e, soprattutto, per difendere la legalità di questo territorio. Particolari che sono stati sottolineati a conclusione della fiaccolata dal Sindaco, Domenico Lo Polito, il quale, tra le altre cose, ha affermato che la manifestazione ha ribadito un fatto preciso: che il Tribunale è di tutti e che si è sfilato e gridato a tutela dei diritti di ciascuno. Per questo stamani sarà in audizione alla Commissione Giustizia del Parlamento per ribadire le peculiarità del nostro presidio e l importanza della Giustizia in Calabria che non può vedere né il ridimensionamento dei Tribunali minori, fondamentali presidi contro l illegalità e la criminalità organizzata nei vari territori, ne eventuali politiche che mettano le città l un contro l altra o in competizione. Il Consiglio, dopo l appello da parte del segretario generale, dottor Maurizio Ceccherini, è stato aperto dal Presidente Piero Vico, che ha spiegato con il primo cittadino le motivazioni di questa convocazione che si è incastonata subito nella manifestazione sostenuta da tutti gli altri soggetti presenti. La fiaccolata, partita da largo Cavour, si è fermata dinanzi al Palazzo di Città, al Monumento ai Caduti, all odierno Palazzo di Giustizia, nei pressi di San Girolamo e conclusa in via Muraca dove si stanno completando i lavori del nuovo Tribunale. Durante il percorso i vari rappresentanti e consiglieri hanno ribadito il loro impegno a difesa del Tribunale di Castrovillari esprimendo la loro disponibilità ad ulteriori iniziative come ad uno sciopero generale auspicato da diversi. L Assessore provinciale Biagio Diana nel portare la solidarietà del presidente della Provincia Mario Oliverio, ha ribadito l importanza di queste azioni per impedire ulteriori scippi a danno del territorio e dei cittadini, mentre il consigliere regionale Mario Franchino oltre ad annunciare una mozione che presenterà l on. Bersani per conto del Partito, ha ricordato come la Calabria abbia bisogno di una giustizia più equa. Più avanti il consigliere Ferdinando Laghi per le liste civiche, nell affermare l importanza che Castrovillari e la Zona facciano sentire di più la loro voce a tutela della giustizia, oltre a proporre uno sciopero generale con il coinvolgimento di tutte le organizzazioni sindacali, ha chiesto che il 30 giugno si organizzi vicino allo svincolo di Firmo un sit-in con la partecipazione di tutti gli esponenti istituzionali oltre ai sindaci del comprensorio del Tribunale. Poi i Sindaci ed rappresentanti di Cassano, Frascineto, Altomonte, Francavilla, Marittima, Canna e Saracena ( presenti nella manifestazione insieme a tanti altri colleghi del comprensorio e del consiglio provinciale) hanno sostenuto in più modi la valenza della manifestazione e di questa solidarietà istituzionale nei confronti di un presidio importante quanto fondamentale per le popolazioni e la loro crescita. Elementi che sono stati sottolineati anche dal presidente dell Ordine degli Avvocati, Roberto Laghi e dal consigliere Mario Rosa, capogruppo del PDL, i quali oltre a ringraziare i tanti presenti per essersi coinvolti, hanno ribadito l importanza dell appuntamento per affermare la legalità, criticando ancora una volta chi usa la politica per mettere le città una contro l altra. Ringraziamenti a quanti hanno partecipato sono venuti anche dal capogruppo del PD in Consiglio Lucio Rende, che ha richiamato con forza la riuscita della manifestazione a tutela del diritto e del Tribunale. Hanno affermato l impegno di questa azione sinergica, tra istituzioni, ordini professionali, organizzazioni sindacali, associazioni, cittadini a tutela dei tribunali minori e di quello di Castrovillari, anche il consigliere regionale Gianluca Gallo, l avvocato Alfredo Ceccherini del Comitato di Agitazione in difesa del Tribunale e il presidente dell Ente Parco Nazionale del Pollino e del Comitato pro Tribunale, Domenico Pappaterra, sollecitando tutti ad andare avanti per una battaglia di civiltà e di giustizia nei confronti dei presidi della Calabria e di quello di Castrovillari, che lo vede con le carte in regola. Naturalmente oltre a richiedere di mantenere ad oltranza la mobilitazione su questa situazione, l impegno di tenere alta la guardia e continua la vigilanza. Brutte notizie al ritorno da Roma La delegazione del capoluogo del Pollino, si è recata mercoledì 27 c.m. a Roma, per incontrare la Commissione Giustizia di Montecitorio e per ribadire, ancora una volta, con dati alla mano, gli elementi tecnici che sostanziano le valenze e capacità del Tribunale di Castrovillari. La stessa era composta dal Sindaco, Domenico Lo Polito, dal Presidente del Comitato Pro Tribunale, Domenico Pappaterra, dal consigliere regionale, Gianluca Gallo, dall Assessore comunale Nicola Di Gerio e dai consiglieri Armando Garofalo ed Eugenio Salerno. La delegazione - è scritto in una nota informativa - alla presenza degli onorevoli Gino Trematerra, Mario Tassone, Roberto Occhiuto, Marco Minniti, Nicodemo Oliverio, Franco Laratta e Cesare Marini ha incontrato gli onorevoli Andrea Orlando e Roberto Rao, rispettivamente responsabili della Giustizia per il Partito Democratico e per l UDC. Gli stessi hanno chiarito immediatamente che nella ipotesi formulata dalla Commissione Birritteri è prevista la chiusura dei Tribunali di Lamezia, Castrovillari, Paola e Rossano. Hanno chiarito inoltre che esistono margini per deroghe in presenza di specificità territoriali. In ogni caso, però, almeno un Tribunale, da individuare nella provincia di Cosenza, sarebbe da chiudere, con il rischio concreto che corre anche il Tribunale di Castrovillari. A questo punto la delegazione castrovillarese ha manifestato tutte le preoccupazioni ed i rischi anche per l ordine pubblico che verrebbero dall intero territorio, che si vedrebbe scippato di un diritto sacrosanto, rappresentato nel dossier e nella nota indirizzata alla Corte dei Conti, che è stata consegnata a ciascun parlamentare, presente all incontro. Gli stessi parlamentari, dopo aver verificato il dossier, hanno assunto l impegno formale di sostenere, in egual modo, tutti i tribunali calabresi. In particolare tutta la deputazione calabrese ha già presentato formalmente una mozione diretta a garantire il mantenimento di tutti i tribunali calabresi. Copia di questa mozione è stata consegnata alla delegazione castrovillarese. I due responsabili Giustizia del PD e dell UDC, onorevoli Orlando e Rao hanno garantito che, nella malaugurata ipotesi di soppressione di un solo tribunale, si farà riferimento unicamente a criteri oggettivi ed alle caratteristiche di ciascun territorio e delle strutture esistenti, senza tener conto alcuno delle evidenti pressioni politiche che vengono da più parti. On. Roberto Rao (UDC) On. Andrea Orlando(PD)

4 4 anno X - n. 25 Il Presidente Scopelliti apre il servizio di Emodinamica Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti partecipando, giovedi scorso 21 giugno, all Ospedale di Castrovillari, all inaugurazione del servizio di Emodinamica e all inaugurazione delle nuove quattro sale operatorie, ha dichiarato: Credo che sia una giornata molto importante per l Ospedale di Castrovillari. L inaugurazione delle nuove quattro sale operatorie, i cui lavori erano stati avviati nel 2008 per poi rallentare l iter e l inaugurazione ufficiale del servizio di Emodinamica, un progetto fortemente voluto e sostenuto in sede parlamentare, all epoca, dal senatore Gino Trematerra, sono la dimostrazione di un grande gioco di squadra che viene messo in campo da una classe dirigente calabrese, consentendoci di raggiungere un risultato significativo. In un momento in cui la Regione produce un grande sforzo per tagliare gli sprechi, dall altro viene messo in campo un azione di buona sanità. Queste strutture ha concluso il Presidente Scopelliti - sono all avanguardia dal punto di vista tecnologico e sono in grado di soddisfare le esigenze di un vasto territorio, offrendo ai calabresi servizi di grande qualità a dimostrazione che i nostri sforzi sono tutti indirizzati a garantire una buona sanità a tutti i territori. Gianfranco Scarpelli Direttore Generale dell Asp di Cosenza ha successivamente dichiarato: Oggi raggiungiamo un grande risultato. Grazie all impegno del Presidente Scopelliti, abbiamo ottenuto l autorizzazione sanitaria per l attivazione del servizio di Emodinamica che era già pronto in questa struttura da qualche anno ma che non era ancora avviato. Oggi riusciamo a dare al servizio dei cittadini una grande attività che è poi quello che ci viene chiesto, ossia avere delle prestazioni di qualità e una risposta ai bisogni. Oltre al servizio di Emodinamica, abbiamo inaugurato le quattro sale operatorie, due impegni che avevo preso con i Sindaci del Pollino. Si tratta di risultati che dimostrano come la politica dei fatti che il Presidente Scopelliti ci impone, soprattutto nel comparto sanitario, produce gli effetti auspicati dai calabresi. Nel corso della visita all Ospedale di Castrovillari erano presenti, inoltre, gli assessori regionali Trematerra e Mancini, una delegazione di Consiglieri regionali della provincia di Cosenza e il parlamentare europeo Gino Trematerra. Successivamente il Presidente Scopelliti, nel corso di un partecipato convegno promosso dagli Amici del cuore di Castrovillari, ha ricevuto un riconoscimento per il fattivo impegno dimostrato per la realizzazione del servizio di Emodinamica. Qualche polemica, l evento l ha fatta registrare poiché l attuale Sindaco di Castrovillari (appartenente a schieramento diverso) è sembrato essere stato completamente ignorato e relegato nelle retrovie, incominciando dal taglio del nastro a finire alla visita dei locali e dei macchinari, azioni compiute esclusivamente da tutto l entourage di Scopelliti, con in testa l ex primo cittadino Franco Blaiotta. AL VIA LA 9 EDIZIONE DEL MOTORADUNO CITTA' DI MORMANNO V NAZIONALE

5 anno X - n Abbigliamento 0-16 CALZATURE WALT DISNEY Corredo neonato VENDITA PROMOZIONALE NUOVA COLLEZIONE PRIMAVERA/ESTATE FINO AL -50% Via XX Settembre, 43 - Castrovillari (Cs) - Tel di Antonio Coscarelli Iovogliotornare, ritorna a Castrovillari con il suo primo progetto concreto. Sabato 30 giugno, alle ore 11.00, presso i locali del Protoconvento Francescano, Domenico (nella foto)con il patrocinio del Comune di Castrovillari, traghetteranno la città verso una nuova realtà, con uno dei tanti obiettivi della Factory 5.0. Verrà, infatti, ufficialmente presentato e lanciato Connessioni Urbane, prima vera forma di wi-fi libero cittadino, che darà la possibilità di connettersi in libertà in diversi luoghi, favorire la circolazione delle informazioni, la crescita e la valorizzazione del territorio. Nelle intenzioni del progetto, c è quello di creare una città «vivace, veloce, connessa, sostenibile accogliente, sociale: unicamente smart city», al fine di sviluppare nel territorio integrazione e condivisione, delle basi su cui fondare lo sviluppo e la promozione delle eccellenze locali. Per Valentina e Domenico, wi-fi libero vuol dire mettere in connessione la città con i suoi cittadini e tracciare «un disegno che individua un distretto specifico e definito». Realizzare una proposta di questo tipo significa rendere la città alla pari di tante altre nella realtà nazionale e SALON RECOMMENDED BY FARMACA INTERNATIONAL Il colore del mio parrucchiere è più bello Chiedi al tuo acconciatore VIA POLISPORTIVO, 10 - CASTROVILLARI cell Castrovillari wi-fi: iovogliotornare e le Connessioni Urbane Iovogliotornare fautore del progetto che traghetterà Castrovillari in una nuova era tecnologica e che verrà presentato al Protoconvento Francescano. Prevista la realizzazione di un wi-fi libero, per connettere la città all insegna di condivisione e partecipazione renderla competitiva nel contesto italiano e non diversa per delle mancanze ormai non più possibili in un mondo così evoluto e votato a certe condizioni tecnologiche. Tra gli apporti positivi del wi-fi libero, ci sarebbero lo «snellimento burocratico per le amministrazioni», la nascita e creazione di «una vera architettura volta alla connessione di tutte le città del territorio del Pollino», per non dimenticare che i cittadini potrebbero avere accesso all «informazione della attività delle città» che renderebbe più facile e rapida una «partecipazione democratica alla vita politica». Collegato a questo ambizioso progetto, quello più specifico di un portale che raccolga le informazioni delle realtà del Pollino, chiamato «Welcome». La sera del 30, il progetto continuerà ad essere discusso in un contesto più informale: dalle ore 20.00, presso il locale Urban, è stato organizzato, per l occasione, un altro evento, Aperitif Urban Theatre. Sarà possibile, per la prima volta, connettersi con i propri dispositivi mobili da una piattaforma wi-fi libera, installata nel lounge bar della città. Carmine Zaccaro

6 6 anno X - n. 25 Sette anni e una storia di brutalità e violenza Concluso l incubo del piccolo che per anni ha dovuto subire ogni tipo di sevizia da parte dei genitori San Marco Argentano - Stavano rendendo la vita del piccolo impossibile e le tracce degli abusi erano evidenti sui segni che il piccolo di appena sette anni aveva addosso. I genitori lo torturavano in ogni modo e il piccolo era pieno di bruciature alle gambe e alle braccia. Tutta colpa dei genitori di 40 e 42 anni che più volte avevano abusato del piccolo fisicamente. Il tragico episodio, anzi la serie di episodi, si è verificata a San Marco Argentano. I genitori del bambino sono stati arrestati immediatamente dai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria dopo aver ricevuto l ordine del procuratore della Repubblica, Dario Granieri. Una storia interminabile, iniziata poco dopo il compimento dei due anni di età ma nessuno si era mai accorto di nulla, in paese. Il bambino che aveva riportato nelle sue paure e nella tristezza che si legge chiara negli occhi, non aveva attirato l attenzione di nessuno. Stando a quanto dichiarato dal sostituto procuratore, Paola Izzo, il bambino presenta anche delle strane attitudini con comportamenti da selvaggio. Si tratterebbe dei segni indelebili di anni e anni di torture che il bambino ha ricevuto dai suoi genitori, invece delle coccole e delle carezze, come dovrebbe essere per un bambino della sua età. Un incubo senza limite quello del bambino quando, rimaneva a casa, da solo, con i genitori, che spesso lo obbligavano ad assistere ai rapporti tra i due coniugi, per essere costretto a ripetere le stesse performance con la madre e con il padre che lo violentava con diversi oggetti, forzandolo, poi, ad avere rapporti orali con lui. Da quando era piccolo, il bambino veniva tenuto legato mani e piedi al seggiolino, cosi che non Arrestati due uomini e una donna per rapina, furto, truffa e lesioni Altomonte - I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castrovillari, hanno eseguito tre misure cautelari nei confronti di Sabato Adamo, classe 1988, Garofalo Elisabetta, classe 1975, Acciardi Alessandro, classe 1982, tutti originari di Altomonte. Le misure cautelari si riferiscono a diversi episodi delittuosi nello specifico i tre quest anno: il 28 marzo avrebbero scippato una borsa a un anziana causandole oltre il danno economico una lieve distrazione muscolare scapolo-omerale; il 31 marzo avrebbero rapinato una borsa a tracolla ad una signora causandole un danno di quasi 100 euro e delle lesioni; l 8 aprile avrebbero scippato una borsa a un anziana causandole una contusione alla spala e al braccio destro; inoltre il Sabato avrebbe pagato un soggiorno in hotel con un assegno rubato il 31 marzo. Le misure sono state chieste da parte dei sostituti procuratori, dott.ssa Anastasia, e dr. Santosuosso al GIP dott.ssa Grimaldi la quale ha concordato con le indagini del Comando emettendo tre misure cautelari in carcere ove i tre saranno nei prossimi giorni sottoposti a interrogatorio. Nei confronti dei tre, sono state avviate anche le procedure per far emettere il foglio di via dal comune di Castrovillari ove sono avvenuti la maggior parte degli episodi. Castrovillari. Comune virtuoso nella raccolta delle apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) La raccolta differenziata dei rifiuti e il riciclo di apparecchiature elettriche ed elettroniche (come frigoriferi, TV e monitor, lavatrici, lavastoviglie ed altro), oltre a salvaguardare l ambiente, produce ricchezza, e il capoluogo del Pollino si è particolarmente distinto in questo come emerso in un incontro regionale proprio sulla gestione e raccolta RAEE svoltosi a Lamezia. Così, alla luce dei risultati raggiunti nella raccolta di questi materiali - precisamente 75,75 tonnellate nell anno 2011 pari a 3,33 Kg/abit./annuo in Calabra, il Comune di Castrovillari - è stato segnalato, tra l altro, nelle relazioni che hanno fatto il punto sullo stato della gestione RAEE e dei Centri Raccolta Comunali in regione- risulta essere tra i più virtuosi dell intera Calabria e tra i primi della provincia di Cosenza, ottenendo premi di efficienza per un importo pari a 2.400,00 nell anno Il dato è stato riportato in una comunicazione dal Servizio Igiene Ambientale del Comune di Castrovillari che ha partecipato l altro giorno a Lamezia Terme, presso la Sala Conferenze Giorgio Napolitano, ad un seminario organizzato dall Anci, unitamente al Centro di Coordinamento RAEE, sul tema La gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) in Calabria. L intenzione dell Amministrazione Comunale di Castrovillari - precisa il Sindaco, Domenico Lo Polito - è di continuare con la promozione di campagne di informazione, al fine di incentivare e sensibilizzare i cittadini ad effettuare la raccolta delle apparecchiature elettriche ed elettroniche attraverso il sistema uno a uno con i rivenditori (il cittadino che acquista, per esempio, un frigorifero nuovo può lasciare, senza pagare nulla, il vecchio al rivenditore, il quale provvederà a portarlo al centro di raccolta) e inoltre attraverso la predisposizione di appositi contenitori presso queste attività commerciali al fine di consentire alla cittadinanza uno smaltimento più comodo e pratico di neon e lampadine a basso consumo. In regione esistono 69 centri di raccolta e uno di questi è sito a Castrovillari presso contrada Dolcetti. Qui informa il Servizio Igiene Ambientale del Comune - è possibile conferire gratuitamente rifiuti ingombranti e, in particolare, anche tutti i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche che, successivamente, sono inviati ai circuiti industriali di riciclo per il recupero di materiali preziosi. Tra le novità introdotte dal Nuovo Accordo di Programma (del 28 marzo) ANCI Centro di Coordinamento RAEE, presentato a Lamezia - hanno spiegato i responsabili dell Ufficio Ambiente del Comune che hanno partecipato all incontro - particolare attenzione è stata rivolta alla raccolta dei neon e delle lampadine a basso consumo, che purtroppo attualmente, sono il fanalino di coda tra i Raee raccolti. Per tale motivo è stato previsto un premio di efficienza speciale quantificabile in 500,00 per una raccolta annua di 1,5 tonnellate che può crescere fino a 4.000,00 per una raccolta superiore alle 5 tonnellate. potesse scappare. I genitori in una sorta di danza indigena, accendevano fiammiferi e candele, con cui provocavano le ustioni al piccolo sulle braccia e sulle gambe. Fortunatamente dopo anni di sofferenza, gli occhi tristi del piccolo, che silenziosamente implorava aiuto, sono stati ascoltati da un educatrice e una suora di una casa di accoglienza, dove il bambino era stato trasferito, da quando i genitori non riuscivano ad accudirlo. Prima di lui, la coppia aveva avuto altri tre figli, dati in adozione anche loro. Il piccolo era stato dato in adozione a un altra coppia, in passato, che aveva abusato del piccolo con violenze di diversa natura. È stato dal comportamento strano del bambino, che si rivolgeva in maniera volgare quando parlava o quando cercava di comunicare, toccandosi la parti intime, che ha fatto scattare l allarme nei suoi assistenti, che hanno subito lanciato l allarme alle forze dell ordine. Ci auguriamo che ora il piccolo possa avere un riscatto e ricevere tutto l affetto di cui ha bisogno per cercare di dimenticare o almeno superare questa orribile esperienza. Dopo l arresto dei due genitori il bambino è stato affidato dal Tribunale dei Minori ad una casa d accoglienza protetta. Arrestata in Lituania clandestina coinvolta in omicidio a Spezzano E stata arrestata in Lituania dalla Polizia del posto Liljana Miller di 48 anni poichè colpita da ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Castrovillari, per il reato di omicidio in concorso, del cittadino lituano di Trumpa Povilas, avvenuto a Spezzano Albanese, il 2 aprile Il mandato internazionale di cattura fu spiccato dal Commissariato di PS di Castrovillari, diretto dal Vice Questore Aggiunto dr. Giuseppe Zanfini, a seguito dell omicidio del cittadino lituano. Le indagini di allora evidenziarono gravi indizi di colpevolezza nei confronti della Miller, all epoca clandestina, di Yirina Lisohor di 41 anni, ucraina e clandestina e Robertas Grumbinas lituano di 51 anni, clandestino. Il Gip del Tribunale di Castrovillari dr.ssa Annamaria Grimaldi, a seguito della richiesta depositata dal PM, dr. Baldo Pisani, emise l ordinanza di fermo. Nei giorni scorsi, il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell Interno, comunicava che la Miller, inserita in SIS poiché latitante, era stata tratta in arresto dalla Polizia del Distretto di Kupiskis (Lituania), a seguito del provvedimento di rintraccio per omicidio volontario aggravato. Nasce il coordinamento delle donne del centrosinistra Lunedi 25 giugno scorso, si sono riunite le donne del Centrosinistra di Castrovillari che, in occasione delle elezioni Amministrative 2012, hanno contribuito a portare le forze della loro coalizione al governo della città. Dopo avere manifestato soddisfazione per la vittoria, le donne presenti hanno espresso la volontà di affiancare l azione degli amministratori attraverso un costante impegno, per promuovere nella città la cultura delle pari opportunità, per stimolare la partecipazione femminile alla vita pubblica, per favorire un maggior inserimento delle donne nel mondo del lavoro, delle professioni ed in tutti i gangli fondamentali delle attività produttive, per migliorare la qualità dei servizi, in particolare quelli ai bambini, agli anziani, ai portatori di handicap, che assorbono tanta parte del lavoro di cura essenzialmente femminile, costringendo le donne, soprattutto in Calabria, ad una ulteriore contrazione della presenza nel mondo del lavoro. Perciò, le donne del Centrosinistra hanno deciso di costituire un Coordinamento, a cui sono invitate a partecipare tutte coloro che condividono i valori del Centrosinistra, al fine di promuovere proposte, suggerimenti, richieste da sottoporre all Amministrazione Comunale, che riguardino le politiche di genere, come l istituzione della Commissione Pari Opportunità, il Bilancio di genere, le garanzie della parità nel lavoro e nelle assunzioni; ma che riguardino, altresì, a tutto campo la qualità della vita e la garanzia dell esigibilità dei diritti dei cittadini in tutti gli ambiti della vita collettiva, affinché Castrovillari, da città dei diritti negati, diventi città dei diritti garantiti. Infine, le donne presenti hanno cominciato a discutere sulle varie proposte in campo per la formulazione di una legge regionale sulla doppia preferenza, onde pervenire ad una proposta atta a garantire una più corposa presenza femminile negli organismi elettivi degli Enti locali, a maggior tutela dei diritti di tutti. Per un utilizzo parsimonioso dell acqua E indispensabile che, in questi giorni di grande calura, si faccia un utilizzo parsimonioso dell acqua. E l esortazione del sindaco, Domenico Lo Polito, e degli uffici preposti del Comune che chiedono più attenzione ai cittadini ed a quanti in questi giorni si servono del prezioso liquido anche per innaffiare i giardini. Un consiglio dettato dal buon senso che deve essere recepito dalla popolazione e ascoltato. A tal riguardo il Comando della Polizia Municipale, opportunamente interessato, ha dato mandato ai suoi uomini di vigilare con più attenzione sul territorio, affinché non ci sia spreco e tutti possano usufruire adeguatamente di questo bene. Un appello ha aggiunto Domenico Lo Polito - per vederci sensibili e tutti coinvolti per non creare disservizi e disagi a nessuno.

7 anno X - n Frascineto e La città di domani Morano Calabro (Comunicato stampa) - «I sottoscritti consiglieri comunali, Antonio Cosenza e Luigi Bloise, del gruppo Riparti Morano, premesso che questa amministrazione ha attivato il servizio di raccolta differenziata sin dall anno 2010; che la raccolta differenziata dovrebbe produrre delle economie di spesa per i Comuni che la attuano e conseguentemente per i cittadini, che si vedrebbero così incentivati a prestare sempre maggior attenzione all espletamento della stessa; che le economie di spese di cui sopra consentirebbero di destinare risorse, oltre che alla diminuzione della tariffa, anche ad aumentare il monte ore degli addetti al servizio, che Presentato il Piano Strutturale Comunale La città di domani. E questo il titolo dell iniziativa, tenutasi sabato sera nell auditorium comunale di Frascineto, nel corso della quale è stato presentato il Piano Strutturale Comunale. All incontro, hanno partecipato, oltre al sindaco, Franco Pellicano, anche i diversi professionisti che hanno redatto l importante strumento di pianificazione urbanistica. Uno strumento che ha dichiarato l architetto Covucci - ha, fra i punti fondanti, la promozione dello sviluppo locale, attraverso la tutela del paesaggio. Quanto agli obiettivi specifici, vi sono, invece ha riuscirebbero così a garantire un migliore e maggior servizio alla collettività; che l Arpacal ha recentemente pubblicato i dati sulla produzione dei rifiuti urbani e raccolta differenziata per l anno 2010 dei comuni della Calabria; che da quanto emerge, il Comune di Morano Calabro ha ottenuto, per l anno 2010, una percentuale di raccolta differenziata pari al trenta percento circa; pur volendo sorvolare sulla circostanza di come questo primo dato ufficiale cozzi molto con quanto trionfalisticamente affermato in più occasioni dagli attuali amministratori; considerato che il trenta percento di raccolta differenziata per l anno 2010 non ha portato La Pro Loco di Civita, protagonista della Notte Bianca delle Degustazioni e non solo. Sabato 7 luglio prossimo, dalle ore 18.00, fino all alba, avrà luogo la 7 edizione della Notte Bianca delle Degustazioni e non solo, tra le vie ed i vicoli di Valmontone (Roma). Si potranno ammirare i prodotti di un selezionato mercatino artigianale ed assaporare le tipicità di varie regioni italiane con degustazioni gratuite, il tutto accompagnato da spettacoli di vario genere, giochi per bambini, visite guidate gratuite al Palazzo Doria Pamphili e al Museo Archeologico. Ancora una volta la Pro Loco di Civita, grazie all impegno del suo giovane presidente, rappresenterà egregiamente la piccola comunità arbëreshe di Civita, paese di antica e illustre storia, luogo pieno di memoria, la cui specificità Raccolta differenziata/interrogazione dei consiglieri di Riparti Morano alcun beneficio concreto ai cittadini di Morano per ciò che concerne il pagamento dei rifiuti che effettuano; chiedono pertanto se la raccolta differenziata a Morano Calabro porti delle economie ed in quali costi delle voci di spesa che compongono il costo totale del servizio; se non vi siano state tali economie, di conoscerne le motivazioni; se il risparmio vi è stato si chiede di specificarne l entità per ogni punto di raccolta differenziata e la destinazione dello stesso». I consiglieri comunali Antonio Cosenza Luigi Bloise Notte Bianca delle Degustazioni: la Pro Loco di Civita ci sarà Morano, Comune Amico del Turismo Itinerante Prestigioso marchio conferito dalla rete di reciproca ospitalità del turismo itinerante Ennesima griffe per il Comune di Morano. Dopo i Borghi più belli d Italia, la prestigiosa Bandiera arancione, i marchi di qualità Turismo 10 e lode del TCI e Città d arte della Regione Calabria, arriva quanto mai gradito un altro importante riconoscimento. Questa volta da parte dell Unione Club Amici, un organismo autonomo che premia l ospitalità a favore del turismo itinerante. E stato, infatti, in occasione di un raduno nazionale dei camperisti, organizzato dal Calabria Camper Sila e tenutosi per l appunto nell antico centro del Pollino, in occasione dell XI edizione della Festa della Bandiera, dal 18 al 20 maggio scorso, che l U.C.A. ha deciso di conferire il riconoscimento ufficiale di Comune amico del turismo itinerante. è ancora oggi viva e tangibile nelle diverse forme in cui si manifesta, nella lingua, nelle icone nei colori dei tradizionali costumi femminili nelle bellezze paesaggistiche di cui è gelosa custode, negli elementi architettonici, nell artigianato e nella gastronomia con i suoi profumi caratteristici. Flavia D Agostino Lusinghiera la motivazione addotta dai vertici dell Unione Club Amici. I quali fanno rilevare nell atto pergamenato a firma dei coordinatori nazionali e di area, Perriera e Vertibile, nonché del presidente, il cui cognome casualmente coincide con quello della località premiata, Morano, come sia stata la disponibilità del Comune nell accogliere e incoraggiare la sosta delle autocaravan, anche mediante l installazione dei servizi di carico e scarico per le vetture. Proposito confermato formalmente nella d.g.m. n. 38/2012 recante la volontà dell esecutivo Di Leone di ospitare i turisti itineranti che, a bordo delle loro autocaravan, desiderino visitarne l intero territorio, a convincerli circa le molteplici ragioni che suggerivano l assegnazione del marchio e la concessione del logo. Al contempo, con il medesimo documento si è proceduto ad autorizzare l ente locale moranese ad esporre all ingresso della città il relativo cartello stradale appositamente studiato e realizzato dall Unione Club Amici. L iniziativa consente, tra l altro, alla municipalità di usufruire delle agevolazioni previste per tutte le fiere nazionali. Soddisfazione per il giudizio manifestato dai camperisti esprime il sindaco Francesco Di Leone. Il quale evidenzia come anche queste forme itineranti di turismo vadano sostenute e promosse adeguatamente per il loro valore aggiunto e per i riflessi che possono avere sull economia reale del paese. Pino Rimolo aggiunto la tutela delle risorse storiche, la valorizzazione del patrimonio identitario locale e la tutela delle biodiversità. Le principali azioni, previste nel Psc, riguardano, comunque ha spiegato Covucci il recupero e la valorizzazione di Frascineto ed Eianina, il potenziamento dell interconnessione sinergica con i centri arbereshe e con Castrovillari, nonché il favorire il turismo ecosostenibile e ridurre la produzione e la pericolosità dei rifiuti. Va ricordato, tuttavia, che, nell elaborazione del Psc di Frascineto, si è tenuto conto di studi, non solo di tipo urbanistico, ma anche geologici ed agropedalogici, sui quali hanno relazionato, rispettivamente, il geologo Viglianisi e l agronomo Veneziano. Nel piano ha detto il sindaco Pellicano ci sono novità di rilievo, anche se bisogna andarle a cercare nello specifico. Dal canto suo, il primo cittadino ha poi parlato di alcuni interventi, previsti nel Psc. Leggendo le carte ha affermato Pellicano - abbiamo visto che il territorio necessitava di un intervento nell area industriale, ragion per cui abbiamo adagiato le aree alle infrastrutture esistenti, riducendo anche la dimensione del lotto minimo. Vicino all area industriale, c è inoltre ha aggiunto - un area cuscinetto, destinata ai servizi per l area industriale. Pellicano si è soffermato, poi, su un area degradata (vicino al cimitero) che sarà destinata ha detto alla produzione di energia alternativa. Un altra scelta fatta ha ricordato il sindaco è stata quella relativa al centro storico. Una scelta che intende premiare chi edifica in questa zona. Mentre, per quanto concerne l area intorno alla rotatoria, è stata dedicata ha aggiunto Pellicano - ad attività di tipo commerciale. Questa ha concluso il sindaco - è la nostra proposta. Speriamo che vada bene e venga recepita dalla popolazione. D.F. Saracena/Disinfestazione, ci pensa il Comune Saracena - Cura dell ambiente e tutela della salute pubblica, il Comune provvede a proprie spese alla disinfestazione adulticida contro le zanzare. L operazione è stata effettuata nella notte di ieri, tra lunedì 25 e martedì 26, in tutto il territorio comunale. A darne notizia è il consigliere comunale delegato ai servizi sociali Mariella Sannicola. L attività urgente e straordinaria di disinfestazione dichiara l amministratrice si è resa necessaria per l assenza dell intervento, anche finanziario, dell Asl regionale. La Giunta guidata da Mario Albino Gagliardi ha deciso di promuovere questa prima fase di interventi, in autonomia ed a totale spesa del Comune. La cura dell ambiente e la tutela della salute pubblica conclude la consigliere Sannicola erano e restano priorità dell Amministrazione Comunale, premesse di metodo per qualsiasi altra ipotesi e progetto di sviluppo sostenibile: dal turismo alla qualità della vita, per residenti ed ospiti. Inopportune, le speculazioni politiche del PDL Il Sindaco di Mormanno interviene per spiegare la mancata ripresa televisiva dell intervento del dott. Peccerillo durante l ultimo Consiglio comunale Cari concittadini, mi corre l obbligo di intervenire con il presente comunicato per chiarire a voi tutti quanto pubblicato sul DIARIO di Castrovillari ultimo scorso. Il gruppo consiliare di minoranza del PDL è apparso con un articolo sull ultimo consiglio comunale straordinario dedicato alla vicenda dell ospedale di Mormanno. Tralasciando le insensate considerazioni di carattere politico, nello scritto si è affermato che il Sindaco avrebbe chiesto all emittente televisiva Telemormanno, incaricata della ripresa dei lavori consiliari, di tagliare la registrazione dell intervento effettuato dal dott. Peccerillo sull argomento. In più, insinuando chissà quali oscure motivazioni, si pone l accento sulla gravità dell avvenimento bollandolo come censura d altri tempi che sicuramente è più consona a quella parte politica e non al sottoscritto. La gravità dell avvenimento, in realtà, sta nella leggerezza (o malafede?) di chi osa fare delle affermazioni così gravi senza avere effettuato alcuna verifica preventiva su quanto accaduto. Sicuramente tale condotta nasce da forti frustrazioni politiche, che inducono, in assenza di argomentazioni valide, a incentrare l attenzione dei cittadini, su questioni inesistenti e di scarso interesse per la problematica ospedaliera. Un dato è certo in relazione all Ospedale di Mormanno, il PDL non partecipa in alcun modo alle iniziative in difesa del presidio. Appaiono risibili le affermazioni di contatti continui con i referenti regionali, quando, nei fatti, le azioni assunte dai vertici dell ASP, vanno in tutt altra direzione rispetto alla salvaguardia dell ospedale. Ma, ritornando, alla ipotetica censura, occorre che i cittadini sappiano come sono andati realmente i fatti. Il dott. Peccerillo, alla conclusione della seduta consiliare, per esigenze di carattere personale, faceva espressa richiesta di non mandare in onda l intervento effettuato. Di tale richiesta veniva reso edotto il Responsabile degli AA.GG. del comune il quale, formalmente, richiedeva all emittente incaricata di non trasmettere l intervento del dott. Peccerillo. Questi sono i fatti desumibili anche dagli atti in possesso dell emittente televisiva Telemormanno. Ma il PDL i fatti se li crea da solo, mistifìcando la realtà per speculazioni di carattere politico. Cari concittadini, mi auguro che questo atteggiamento politico possa immediatamente cessare, al fine di far rientrare il dibattito tra maggioranza e opposizione nel giusto alveo, nel rispetto della chiarezza e correttezza dei rapporti tra i rappresentanti delle istituzioni cui è fatto obbligo di fornire ai cittadini una giusta informazione sulla base degli atti assunti. Il Sindaco Guglielmo Armentano

8 8 anno X - n. 25 Valerio Giacoia incontra Renato Pagliaro La parola e l immagine: due mondi che sembrano distanti ma che rappresentano la sintesi del raccontare. Due modi diversi di esprimersi che trovano la loro fusione ideale quando riescono a parlarsi. Come è avvenuto tra Valerio Giacoia e Renato Pagliaro: giornalista e inviato per la Mondadori il primo, apprezzato fotoreporter il secondo. Calabresi entrambi, hanno trovato nel Quotidiano della Calabria l occasione per incontrarsi. Qual è la tua filosofia in riferimento alla fotografia? Mai il flash! In ginocchio, sdraiati per terra o come capita, siamo noi a cercare la luce che sta nelle cose. Ho realizzato a sud della mia anima tra la Calabria, il Brasile, l Uruguay e l Argentina, con la mia Yashica FX3, rigorasamente manuale. Diaframma, tempo d apertura e scatto! Ci sono persone che ti hanno aiutato a raggiungere questo tuo modus operandi? Mio cognato Peppe Simeone mi insegnò i primi rudimenti, semplici ed efficaci, che ancora adesso custodisco gelosamente. Mia nonna Rosalba mi spinse a partire alla ricerca della storia della nostra famiglia, con una sola raccomandazione, farle avere sempre notizia dei miei spostamenti in sudamerica. Sei riuscito a pubblicare il libro, presentarlo su RAIUNO e all Università della Calabria, come ha inizio questo tuo ambizioso progetto? Il mio bisnonno materno partì da Morano Calabro alla fine del 1800 e, dopo vari viaggi di ritorni e andate, rimase in sudamerica fino alla sua morte. La curiosità e il desiderio di sapere cosa fosse successo nei suoi vari spostamenti ha fatto nascere a sud della mia anima un volume edito da La Mongolfiera, con l efficace introduzione di Vittorio Cappelli. Quali sono le immagini più rappresentative del lavoro? Alcune immagini camminano specchiandosi come per esempio il barbiere di Morano e il barbiere di Montevideo. Lo scatto del calzolaio a Morano è importante perchè è stata la mia prima foto che la critica fotografica ha apprezzato... (Giacoia: sembra, per come sono luci ed ombre, un quadro del Caravaggio e forse nemmeno tu sai che è dedicato al tuo bisnonno, calzolaio pure lui). In tutti i casi per me la fotografia è l individuo: le persone adulte di Morano Calabro come i ragazzini di Salvador da Bahia, i giovani di Rio de Janeiro come i gauchos di Porto Alegre, i frati di Montevideo come i tangheri di Buenos Aires. L uomo in gessato scuro e Borsalino, che in un bar di Buenos Aires sfoglia il giornale sbuffando l ultima spirale di fumo della sigaretta, sembra uscito dal book del backstage di un film hollywoodiano, queste foto mozzano il fiato per forza espressive e per ciò che evocano. Nessuno sa di essere ripreso? Entri nel bar disinvolto e in pochissimi attimi noti il personaggio e scegli l angolazione migliore. Quando il personaggio ti nota, se ti nota, lo scatto è già fatto. Un cacciatore di anime che si muove cercando la luce che sta nelle persone. Grazie! Una definizione originale e profonda, i due termini che sempre accompagnano la nascita dei miei lavori. Progetti futuri? Sto realizzando il prototipo di un gioco fotografico che potrà essere un catalogo originale di una futura mostra fotografica e, naturalmente, aspetto notizie di un progetto presentato in sudamerica dedicato alle donne e al movimento, realizzato alla Fiera del Libro di Porto Alegre, la più grande fiera del libro all aperto del sudamerica. Stabile e Greco vincono nelle Marche CASTROVILLARI - I piloti del Pollino continuano a collezionare successi in giro per l Italia nel Trofeo Italiano Velocità Montagna. Al volante delle loro auto i piloti del team Calabrese Motors hanno dominato il gruppo E1 Italia con il moranese Natale Stabile (scuderia Morano Motorsport) che a bordo della sua vettura, un Alfa Romeo 147 Gta, sia in prove che in gara ha messo tutti dietro al 22 trofeo Lodovico -Sarnano Sassotetto-Macerata disputatosi in questo fine settimana nelle Marche. Stessa cosa per il castrovillarese Alex Greco che nel gruppo N ha fatto il vuoto alle sue spalle facendo registrare il miglior tempo nonché il record di classe n 1600 del circuito, fermando il cronometro con il tempo di 5.15,34, cosa che è sfuggita di poco al pilota Natale Stabile in gara 2, causa una bandiera rossa che lo blocca quasi a fine salita. Ottima anche la prova dell'altro pilota dsi castrovillari Domenico Recchia, che con la gemella Peugeot 106 dell'amico Greco, che si è visto sfumare il podio per una sbandata nel primo intermedio in gara 2. Michele Martinisi I biglietti vincenti PREMI BIGLIETTI 1 - SCOOTER HONDA 125 N IMPIANTO STEREO N TELEVISORE N BUONO EUROMARKET N BUONO L ARTE DEL GIOIELLO N BUONO L ARAGONESE DI PALMIERI N BUONO STAZIONE SERVIZIO Q8 N BUONO CAFFETTERIA GARIBALDI N BUONO SUPERMERCATO SANGIOVANNI N BUONO TABACCHERIA FORTUNA N BUONO GELATERIA CAPANI N BUONO L AIUOLA N BUONO PROFUMERIA TAFURI N BUONO ROYAL CAFFE N BUONO FULL SERVICE ESSO N BUONO VIDEO GAMES CLUB N BUONO TERIAM SERVICE N BUONO BAR NEW AGE N BUONO PERRONE PIETRO N BUONO ERRICO GIUSEPPE N BUONO SHOES &SHOES N BUONO FASHION LINE N BUONO OSTERIA LA TORRE INFAME N BUONO NON SOLO DONNA N BUONO DANY MUSIC N PER RITIRARE I PREMI TELEFONARE AL

9 anno X - n.25 9 Prima edizione del Premio Forense Istituito dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Castrovillari. Premiati i giuristi calabresi che «hanno segnato» in qualche modo la storia della giurisprudenza italiana ed europea Nello splendido scenario del duecentesco Protoconvento Francescano, nel teatro Sybaris, si è svolta la cerimonia di conferimento del Premio Ordine Forense di Castrovillari, istituito dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Castrovillari con il patrocinio dell Amministrazione comunale del capoluogo del Pollino. Presenti, per l occasione, i Fori della Calabria e della Basilicata, nonché le più eminenti espressioni del mondo della giustizia, della società civile e delle istituzioni ma anche Mons. Nunzio Galantino, vescovo di Cassano all Jonio Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Castrovillari, quest anno ha premiato con il Napoleone d oro, per i meriti scientifici acquisiti, quattro giuristi calabresi: il prof. avv. Attilio Zimatore, ordinario di istituzioni di diritto privato, presso l università LUISS di Roma; il prof. avv. Vincenzo Ferrari, ordinario di diritto privato, presso l Università della Calabria; il prof. avv. Fabrizio Criscuolo, Presidente del corso di Laurea in Giurisprudenza e professore ordinario di diritto privato, sempre all UNICAL; il prof. avv. Enrico Caterini, direttore dipartimento scienze giuridiche, professore ordinario di diritto privato Università della Calabria. Grande, la valenza assunta dalla manifestazione culturale, introdotta dal Presidente del Consiglio dell Ordine degli Avvocati, avv. Roberto Laghi, che ha chiamato a raccolta la società civile, per evidenziare l elevata soglia di produzione dottrinaria posta in essere da giuristi calabresi. Davanti alla platea d eccezione l avv. Laghi, commentando le vicende che vorrebbero la chiusura di uno o più tribunali calabresi, tra cui quello di Castrovillari, ha ripetuto più volte come «in terra di Calabria nessun tribunale è inutile, nè pigro». Dopo di lui, anche il Sindaco di Castrovillari, avvocato, Domenico Lo Polito si è detto «molto preoccupato» per le notizie che in queste ore si susseguono commentando positivamente l iniziativa la quale - ha sostenuto - ribadisce la dinamicità delle capacità che caratterizzano l ottima tradizione forense di questa città e del suo Tribunale. La cerimonia, è stata accompagnata dalla recensione delle opere dei giuristi premiati.

10 10 anno X - n. 25 La Direzione del settimanale ricorda che qualsiasi , lettera, segnalazione o quant altro trasmessa al giornale, deve sempre contenere la firma del mittente ed un recapito telefonico cui la redazione possa fare riferimento, pur garantendo, se richiesta, l assoluta anonimità. Pertanto tutte quelle segnalazioni, in assenza degli ormai noti requisiti, non potranno essere pubblicate. E consentita la riproduzione anche parziale dei testi citandone la fonte. La Direzione si riserva, altresì, di apportare modifiche agli articoli inviati che dovranno avere preferibilmente lunghezza non superiore a 35 righi standard ed inviati per posta elettronica all indirizzo: Eventuale materiale non pubblicato non verrà restituito. (G.S.) La chiusura del Tribunale: un affare per pochi? Egregio Direttore del Diario, se mi concede ospitalità sul suo giornale vorrei esternare,da semplice cittadino elettore di Castrovillari, tutta la mia desolazione e sconcerto per la probabile chiusura del tribunale. Sono sconcertato perchè ormai assisto ad un sistematico svuotamento di ogni qualsivoglia tessuto economico e produttivo di questa nostra città. Puntualmente, si ripete la chiusura di uffici e servizi che qualificano un area o un territorio. Hanno iniziato con l Enel, Telecom, Ferrovie, Caserma militare, Ospedale (in parte): per ultimo assistiamo alla chiusura del tribunale e sembra che tutto avvenga in nome del taglio di rami secchi e per riduzione di spesa pubblica. Ovviamente la riduzione di spesa pubblica avviene sempre e comunque sottraendo servizi ai cittadini che però puntualmente vengono spremuti a pagare sempre più tasse che servono a garantire i servizi: ma i servizi di chi? Se puntualmente questi vengono smantellati? Sono desolato,dicevo, perchè noto con rammarico che tutto avviene nella totale assenza della città e nel totale menefreghismo di quelle associazioni che a parole rappresentano la comunità, nella rassegnazione di una cittadinanza che come tutta l Italia è ostaggio di una certa politica. Parlo di menefreghismo (e mi scuso per la volgarità) perchè mi chiedo: dove sono le cosiddette associazioni sindacali Cgil-Cisl-Uil; dove sono le Se vogliamo dimezzare la bolletta di pagamento sui rifiuti, dobbiamo lavorare su un fronte unitario e innovativo che consiste nel non mandare più in discarica i rifiuti urbani e industriali. È da qui che dobbiamo partire per evitare la costruzione di continue discariche Rumori molesti e disturbo alla quiete pubblica Siamo un gruppo di cittadini di Castrovillari, residenti nella zona di Monte Sant Angelo, i quali, dopo aver raccolto le necessarie firme, finalizzate ad un esposto trasmesso al Comando dei Vigili Urbani e al Sindaco di Castrovillari, espongono quanto segue. Tutti i giorni dell anno, soprattutto nelle ore serali e notturne, un copioso pool di persone si riunisce nella pubblica villetta della zona producendo rumori molesti e schiamazzi notturni (musica ad alto volume, sfilata di moto e auto in continua e forte accelerazione dei motori, flusso continuo e alternante di gruppi di persone che urlano, giocano con un pallone riproducendo tornei di calcio), determinando un inquinamento acustico con ripercussioni sulla salute degli abitanti della zona. Ciò premesso, noi cittadini, nel sottoporre alla VS valutazione i fatti cosi come enunciati, chiediamo che vengano rispettate le regole di convivenza umana. associazioni dei vari professionisti quali: commercialisti, ingegneri, architetti; le associazioni cosiddette culturali quali il Circolo Cittadino, il Rotary club, l associazione (ultima nata) iovogliotornare, l associazione dei commercianti, l associazione della cittadinanza attiva, la cosiddetta società civile... Me lo chiedo perchè nella protesta in atto in questi giorni davanti il tribunale per evitarne la chiusura ho visto solo avvocati e dipendenti del tribunale stesso: delle associazioni di cui sopra, neanche l ombra. Per non parlare dell assenza dei politici e dei candidati all ultima tornata elettorale, circa 350. Non si vedono nè la maggioranza politica, nè la minoranza.. La maggioranza perchè evidentemente non ha una strategia adeguata, e la minoranza, forse, perchè avendo perso le elezioni Rifiuti: utilizziamo il Cementificio che i territori rifiutano ed i cittadini protestano e cercare l alternativa che è quella di bruciare i rifiuti. Uno stop definitivo alle discariche che nei Paesi europei non esistono. Non disponendo di un termovalorizzatore per il quale ci vorrebbe un investimento cospicuo e tempi lunghi di realizzazione (4-5 anni) la Provincia di Cosenza dovrebbe firmare una convenzione con un privato che potrebbe essere l Italcementi, il Cementificio di Castrovillari, per bruciare nel proprio impianto i rifiuti opportunamente pretrattati. Il do ut des è molto semplice: l ente locale smaltisce i rifiuti con una tecnologia innovativa ed il Cementificio risparmia sull uso dei combustibili per alimentare l impianto le cui emissioni di CO2 restano nei minimi di legge. Del resto è questa una delle strade che intende intraprendere il Governo Monti. adotta la politica del tanto peggio tanto meglio, dimenticando che comunque la politica va intesa come una funzione al servizio della collettività e non un esercizio per la conquista del potere. Fino a qualche mese addietro in occasione delle elezioni comunali sciamavano sulle strade della città centinaia di candidati che promettevano mare e monti. Terminata la campagna elettorale sono svaniti. Questa è la dimostrazione amara, ma vera che, da queste parti, la politica serve solo come trampolino di lancio dei propri comodi. Grazie per l ospitalità. V.G. La conferma è del Ministro dell Ambiente Corrado Clini che vuole valorizzare energeticamente i rifiuti con un decreto. Ne sapremo di più se il nuovo Sindaco della Città farà seguire un suo intervento sull argomento. La Provincia di Cuneo ha già siglato una convenzione con un privato che sarebbe il Cementificio Buzzi Unicem presente in quel territorio. Pinuccio Vizzi Italia Futura Un provvedimento rovina famiglie Egr. Sig. Direttore, Le scrivo per segnalare un problema che riguarda tante persone! Mi chiamo Salvatore e alcuni giorni fa è stato sequestrato, con relativo verbale, il ciclomotore a mio figlio, minorenne, perchè trasportava l altro mio figlio anch egli minorenne. In attesa delle scadenza dei 30 giorni, incomincio ad informarmi dei costi di custodia. Con mio rammarico, scopro che in provincia di Cosenza, vi è un solo deposito che si trova al confine con la provincia di Crotone. Si trova, cioè, all altro capo della nostra provincia. Adesso vorrei capire con quale metro si decide di rilasciare ad un unica ditta, l autorizzazione per la custodia. Pensi che la provincia di Cosenza è grande quando la regione Liguria è da un capo all altro vi sono oltre 250 km. Vengo al punto. Per ritirare il cilcomore, oltre a pagare il verbale, la relativa custodia per 30 giorni, devo, soprattutto, pagare anche i km dal posto dove è avvenuto il sequestro fino al deposito, andata e ritorno. La domanda è: ma la legge è stata fatta per rovinare le famiglie? Forse per fare in modo che dato l elevato costo, si rinunci al ritiro e che rimanga gratis alla ditta del deposito? A me non sembra una norma giusta Salvatore Conclusa la prima rassegna Teatro ragazzi Quest anno nel piccolo, ma suggestivo anfiteatrino di San Giuliano, i ragazzi delle classi quinte sezioni A-B-C-D del II Circolo SS. Medici di Castrovillari, hanno concluso il ciclo della Scuola Primaria, non con gli esami, ma con impegnative e divertenti rappresentazioni, frutto di laboratori svolti durante l anno scolastico, per potenziare la creatività, l immaginazione e il linguaggio espressivo. I vari tipi di testi, commedie, classici rivisitati in chiave ironica e musical, arricchiti da balletti tradizionali e moderni, hanno dato vita alla prima rassegna Teatro Ragazzi. In una scuola fin troppo orientata all acquisizione dei contenuti, mettere in atto un processo artistico-teatrale, aiuta a sprigionare i sentimenti, ad arricchire la cultura ed a facilitare la comunicazione. In questo modo, la fantasia, la creatività, la divergenza non sono più fughe dal reale, ma tentativi di costruzione di un mondo migliore. Utilizzando le parole del Dirigente Scolastico, dott.ssa Immacolata Gisella Mainieri: Il teatro a scuola è la via per scoprire in modo curioso, attivo e creativo il mondo, un mezzo per esplorare l umanità, i problemi sociali e la vita della persona. IL DIARIO di CASTROVILLARI e del POLLINO Periodico associato all Unione Stampa Periodica Italiana Registrazione Tribunale di Castrovillari n. 1/2005 Iscrizione R.O.C. n Edito da Associazione Culturale PromoIdea Pollino Sede operativa: Zona PIP - Castrovillari Stampa: AGM Zona PIP - Castrovillari - tel Tiratura: copie Distribuzione gratuita il sabato e la domenica a Castrovillari, Civita, Frascineto, Morano Calabro, San Basile, Saracena Direttore editoriale - Angelo Filomia Direttore Responsabile - Giuliano Sangineti Segretaria di redazione Barbara Sangineti Pubblicità La collaborazione alla testata è libera e gratuita. Il settimanale è aperto a tutti coloro che desiderino collaborare nel rispetto dell art. 21 della Costituzione che così recita Tutti hanno diritto di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione, non costituendo, pertanto, tale collaborazione gratuita alcun rapporto di lavoro dipendente o di collaborazione autonoma.la Direzione si riserva di apportare modifiche agli articoli inviati che dovranno avere preferibilmente lunghezza non superiore a 35 righi standard ed inviati per posta elettronica all indirizzo: Eventuale materiale non pubblicato non verrà restituito. E consentita la riproduzione anche parziale dei testi citandone la fonte. Scriveteci a: Visitate il sito web ww.ildiariodicastrovillari.it

11 anno X - n Michele Martufi non era un invisibile A parziale integrazione e rettifica dell articolo di Angelo Filomia pubblicato sul Diario di Castrovillari del 23 giugno 2012 Si è svolta domenica 17 giugno scorso, presso la Scuola dell Infanzia Paritaria S. Macrina di Frascineto, la recita con la quale si è concluso l anno scolastico L evento ha avuto luogo nella splendida cornice del giardino della scuola dell Infanzia, diretta ormai da mezzo secolo, dalle suore basiliane. La recita è stata articolata in tre momenti: il primo ha previsto la fase conclusiva del progetto Emozioni in gioco, svolto nel corso dell anno scolastico. Il progetto nasce sulla scia degli studi musicoterapici Un fatto, tante legittime versioni (con doveroso beneficio d inventario) Michele Martufi non era un invisibile. Chiunque, negli ultimi tempi, si fosse recato al supermercato MD di Castrovillari, lo avrebbe incontrato. Anche fuori dall orario di apertura del noto e frequentatissimo discount. Nello spiazzo antistante della suddetta azienda, Michele si occupava strenuamente sotto il sole, così come sotto la pioggia, a seconda delle stagioni, collaborando volontariamente con la direzione del magazzino, del compostaggio degli imballaggi di cartone dei prodotti inscatolati che arrivavano dalla grande distribuzione. Anzi, i proprietari dell MD lo tenevano in grande considerazione, proprio per quel suo comportamento discreto e per quell atteggiamento solerte ed operoso che lo contraddistingueva durante la sua occupazione. Michele, da scolaro, aveva ottenuto per l eccellente profitto riportato durante l anno scolastico, la pagella d oro, alla fine dell ultimo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado. Successivamente, era entrato a far parte della Marina Militare Italiana - sulle orme del padre Cesare, che era stato capitano - e si era congedato col grado di sergente maggiore per i primi segni di una crisi che lo aveva colto durante un esercitazione. Dopo alcuni anni di onorato servizio, prevalentemente nel campo della ristorazione, era riuscito ad ottenere una pensione di invalidità parziale, per l impossibilità di svolgere mansioni lavorative particolarmente usuranti. Il disagio dell anima umana non è assimilabile ad una comune malattia. La stessa scienza medica, molto spesso, procede per tentativi e per ipotesi e talvolta non riesce a risalire alle cause remote del disagio psichico. Da questo punto di vista, tutti siamo a rischio burn-out e nessuno si senta escluso ora e sempre. I percorsi esistenziali possono essere assai accidentati e tortuosi, per non dire di certi labirinti della mente senza alcuna via d uscita, come quello che deve aver imboccato Michele. Le stesse famiglie, colpite da questo tipo di disturbi - il cui carico emotivo doloroso dovrebbe meglio esser compreso e più approfonditamente, piuttosto che sbandierato e dato in pasto all opinione pubblica - proprio perché lo stesso disagio potrebbe portare al disadattamento ed al rifiuto della vita sociale-, brancolano nel buio dell incertezza per non dire dell impotenza, quando si tratta di imporre ad adulti, di frequente recalcitranti, quei farmaci che spesso disdegnano di assumere o affidarsi al conforto della fede ed ai percorsi psico-terapeutici, quando siano accettati e condivisi. Quanti a Castrovillari e nel mondo, giovani e meno giovani, anonimi e non anonimi, il più delle volte nascosti dalle facciate falso-perbeniste di una morale piccolo-borghese che suona di emarginazione e di condanna entro i propri stessi limiti o tutelati nell alveo delle famiglie giustamente iper-protettive scontano in silenzio, tra l imbarazzo, il rifiuto, persino la vergogna, una condizione che di per sé è vista come negativa e fonte di apprensione, individuale e collettiva. Dare in pasto agli organi di stampa questi drammi significa fare i conti con tutta la problematica sociale che molti disagi innescano ed amplificano, fino alle estreme conseguenze. Dire di Michele che avesse legami deboli non può significare che non avesse affetti veri e certi, così come traspare, da svariate testimonianze, dalle cure amorevoli della cugina, prof.ssa Anna B. che si prodigava per aiutarlo, e dai fratelli Lorenzo e Fedora che ne avevano a cuore il destino, così come la salute, e lo confortavano con parole ed azioni concrete. Di fronte Ispettori Ambientali Volontari, già operativi Il corso per Ispettori Ambientali Volontari, conclusosi nel mese di marzo scorso, ha visto la nomina da parte del Sindaco, delle prime 15 unità che affiancheranno i corpi di Polizia Municipale e delle Forze dell Ordine nell azione di contrasto degli abbandoni illeciti e controlleranno le modalità di raccolta differenziata. Dopo una prima fase di tirocinio, in questi giorni, è iniziato il Servizio di Volontariato Comunale di Difesa Ambientale. Gli Ispettori Ambientali Volontari, hanno il compito di informare, sensibilizzare, vigilare e reprimere eventuali violazioni al regolamento comunale sulla gestione dei rifiuti, in particolare sulle corrette modalità della raccolta differenziata e sull esecuzione del compostaggio domestico. I volontari effettueranno i primi controlli e potranno redigere atti di accertamento e contestazione di illeciti, secondo gli artt. 13 e 14 della L. 689/198, essendo stati nominati Pubblici Ufficiali per lo svolgimento delle loro attività, secondo l art. 357 del Codice Penale. Già nei primi giorni, sono stati elevati numerosi verbali nei confronti di coloro che conferiscono i loro rifiuti a terra o nei pressi delle campane del vetro. Maggiore attenzione si sta prestando per controllare le zone delle vigne di Castrovillari dove i soliti ignoti vanno a scaricare i loro rifiuti nei pressi dei bidoncini della raccolta differenziata con scempio del decoro urbano. Gli ispettori avranno, fondamentalmente, funzione educativa e preventiva, saranno coordinati, organizzati in gruppi di lavoro e dovranno seguire tabelle di marcia che prevedono orari e luoghi di appostamento per effettuare controlli e sopralluoghi in quei siti a rischio di abbandono rifiuti da parte di alcuni cittadini meno attenti alle buone pratiche volte alla tutela e alla salvaguardia della salubrità dei luoghi e del decoro della città, spazio comune che, perciò, dovrebbe essere rispettato da tutti. I cittadini rispettosi delle regole basilari Frascineto/Festa di fine anno scolastico alla Scuola dell Infanzia paritaria S. Macrina del saper vivere, non hanno nulla da temere, anzi, si invita chiunque sia testimone di comportamenti non corretti per ciò che riguarda le regole della raccolta differenziata, a contattare gli uffici competenti e denunciare comportamenti illeciti. Ci si aspetta così un incremento della consapevolezza dei cittadini meno attenti, un ulteriore crescita della raccolta differenziata e un miglioramento del servizio. Il Servizio Igiene Ambientale e la ditta Femotet S.p.A., gestore del servizio, sono, come sempre, a disposizione per qualsiasi chiarimento, reclamo o suggerimento. Per tutte le informazioni il Comune ha istituito un apposito portale web dove si potranno ottenere tutte le informazioni al seguente indirizzo: o richiedere delucidazioni ad un apposito ufficio informazioni sito in corso Garibaldi n. 291 (nei pressi del mercato) oppure telefonando al numero verde o all Ufficio ambiente al n e dei laboratori di espressività corporea, con una fase di laboratorio nella quale i bambini hanno analizzato quattro emozioni principali: gioia, tristezza, rabbia e paura. Si sono interrogati sul significato di emozione e hanno trasformato le sensazioni in movimenti, in espressioni visive. Sfruttando gli schemi motori di basi, quali la corsa, la marcia, percorsi ad ostacoli, sono state create delle coreografie, degli esercizi guidati, durante i quali i bambini hanno dato sfogo alle sensazioni. Le coreografie sono state accompagnate a canzoni animate e mimate, che hanno permesso di giocare con lo schema corporeo. Il progetto è stato curato dalla dott.ssa Mariarosa Cocchiararo, che ha guidato i bambini nei diversi esercizi e nella fase laboratoriale. Il secondo momento è stato il momento dei grazie durante il quale i bambini hanno ringraziato gli amici, i genitori, le insegnanti e tutti colori i quali li accompagnano nel percorso di crescita; il terzo ed ultimo momento è stato dedicato ai diplomandi, i quali, indossati tocco e toga, hanno ricevuto dalla Dirigente, Suor Letizia Capparelli, il diploma. L evento si è concluso con l augurio di un futuro sereno e pieno di successo per i bambini che inizieranno il percorso nella scuola primaria e con un arrivederci a settembre per tutti gli altri che riprenderanno il loro percorso nella scuola dell infanzia. Il dirigente scolastico, Suor Letizia Capparelli ringrazia tutti i genitori per la stima e la fiducia ricevute nel corso di tutti questi anni e ringrazia per il sostegno tutta la comunità di Frascineto, augurando a tutti buone vacanze! al disagio, tutti saremmo indotti a trovare facili capri espiatori, sentirci bravi a condurre indagini meritevoli, ma frutto di analisi parziali, perché non supportate da tutti i necessari riferimenti umani, ma anche clinici. Esistono dati statistici sconfortanti che riguardano casi resistenti alle cure, come dichiarato dal dott. Domenico Cortese, che chiamato dai familiari, se ne era preso cura durante l ultimo periodo di vita. Così, la scelta contraria alla propria autoconservazione diviene l ultimo baluardo apparentemente possibile, la morte addirittura auspicabile. Poco importa che si tratti di barbiturici, corda o di un semplice lenzuolo in cui magari lo sventurato ha riposato qualche ora prima dell avventato gesto finale. La carta stampata ha sicuramente il diritto di informare l opinione pubblica, ma a monte vi è quell altro diritto, maggiormente inderogabile, soprattutto per chi resta e deve condividere un nucleo comune di dolorose memorie, alla riservatezza nell uso di nomi, cognomi, e in definitiva dell immagine, di cui ciascuno di noi si serve per essere amabile e rispettabile agli occhi altrui. Da quest ultimo punto di vista, la vicenda umana ed esistenziale di Michele Martufi, cui un solerte e poco avveduto castrovillarese aveva contribuito a revocare quella pensione d invalidità con cui sopravviveva, denunciandolo alle autorità competenti come un millantatore, deve far riflettere attentamente sull umana fragilità e sui limiti insiti nella condizione umana. Proprio in considerazione di quest ultima, l insegnamento che se ne può trarre è che le critiche cedano ad un più proficuo e vero amore del prossimo, fatto anche di dovuto rispetto ed umana comprensione. Il che comporta anche la capacità di rimanere in silenzio di fronte a tragedie di sì vaste proporzioni, astenendosi dall uso e dall abuso di giudizi che spesso risuonano come pre-giudizi affiancati dalla facile, perché solo consolatoria, finta retorica dei momenti bui. Con tono di severa ammonizione e pacata riflessione, non c è che da concludere alla maniera di Cesare Pavese: Non fate troppi pettegolezzi! Filomena Minella Bloise Egr. professoressa, resto basito dalla maniera con cui conclude la sua missiva, citando Cesare Pavese (n.d.r.lo scrittore, prima di suicidarsi, lasciò scritto, sulla pagina iniziale dei Dialoghi di Leucò appena pubblicati: «Perdono a tutti e a tutti chiedo perdono. Va bene? Non fate troppi pettegolezzi») così derubricando a pettegolezzo un articolo di cronaca che, probabilmente, proprio per la delicatezza dei fatti trattati, ricercava nella sua stesura la maniera corretta per offrire un doloroso fatto di cronaca in maniera rispettosa all opinione pubblica, cercando di non sentirsi bravi, rifuggendo dall uso e dall abuso di giudizi e, soprattutto, evitando i pregiudizi. Alla finta retorica dell oblio, ho preferito non rimanere in silenzio, denunciando, laddove vi siano stati, colpevoli o inconsapevoli omissioni. Nessun titolo gridato, la ricerca di fonti e informazioni prima di venir dato in pasto alla stampa, il profondo rispetto per l amabilità e la rispettabilità di chi resta, che non può certo sentirsi meno amato e rispettabile agli occhi altrui, quando un proprio familiare è vittima di una tragedia. Mi chiedo e mi chiedo se ti sei chiesta (ci conosciamo e ci stimiamo vicendevolmente da troppo tempo per continuare a darci del lei) se, senza il mio tanto scandaloso pezzo di cronaca, qualcuno avrebbe potuto riflettere su quanto accaduto a Michele, e, comunque ti ringrazio per aver arricchito di particolari la sua vicenda umana. Per concludere mi domando se Michele, invisibile da vivo, sarebbe continuato ad esserlo anche da morto. Angelo Filomia Spettacolo di fine anno per la scuola dell infanzia di via dell Agricoltura Anche quest anno la scuola dell infanzia di via dell Agricoltura del II Circolo Didattico di Castrovillari, la sera del 22 giugno scorso, ha realizzato con successo e grande emozione del pubblico, nell ambito di un progetto incentrato sulle quattro stagioni, una drammatizzazione dal titolo La calda estate, che ha visto impegnati i bambini dai 3 ai 5 anni. I bambini di 3 anni, vestiti graziosamente da papaveri, girasoli e spighe di grano, hanno interpretato con entusiasmo e bravura la Danza dei fiori di Tchaikovsky. I bimbi di 4 anni, vestiti da cicale, hanno cantato ed interpretato con molta simpatia la canzone delle cicale. I più grandi di 5 anni altrettanto bravi dopo aver interpretato la fiaba Biancaneve e i sette nani, a conclusione del progetto lettura, hanno ritirato dalle mani delle loro maestre, il diploma di licenza della scuola dell Infanzia. I piccoli attori sono stati preparati con particolare impegno ed amore dalle maestre: Rosa Salerni, Sigismina Vaglica, Maddalena Bellusci, Anna Prezzo, Maria De Vico coordinate dalla responsabile di plesso, Rossella Cantisani.

12 12 anno X - n. 25 Ecco il magliocco dolce della sottozona del Pollino: il Ferrocinto di Castrovillari Castrovillari Vino calabrese, Terre di Cosenza DOP. Ecco il magliocco dolce della sottozona del Pollino: il Ferrocinto di Castrovillari. Esperti e mondo dell informazione promuovono la tradizione vitivinicola dell area di Castrovillari e della Piana di Sibari. Domenica 24 giugno scorso, la presentazione dell anteprima 2011 presso la prestigiosa Locanda di Alia, nella città del Pollino. Una masseria fortificata, posta al centro dei possedimenti agricoli nell agro di Castrovillari, appartenuto dal 1646 ai baroni Salituri, è oggi la sede quasi fiabesca delle Tenute Ferrocinto. Qui, gli ospiti intervenuti hanno avuto la possibilità di visitare i vigneti, testimoni della lunga tradizione vitivinicola del territorio. La coltivazione della vite da vino, qui, compare, infatti, fin dai tempi della presenza dei greci. I sibariti così come documentato anche dalla letteratura antica avevano le cantine vicino al mare e tramite degli speciali canali trasportavano il vino dalla collina in pianura. La presenza di quattordici artigiani d ascia dediti alla costruzione delle botti perde le sue tracce nell 800. Dopo la visita guidata all Azienda gli ospiti, direttori di testata, operatori dell informazione e della comunicazione, rappresentanti delle produzioni e delle Rossano, nuovo servizio navetta da e verso l aeroporto di Lamezia Turismo e trasporti, in arrivo da domenica 1 luglio, un nuovo servizio navetta da e per l aeroporto di Lamezia Terme. Dal basso ionio cosentino e dall area urbana Corigliano-Rossano fino a Sibari ed allo svincolo autostradale (A3) di Firmo, con possibilità di collegamenti, rispettivamente, con le comunità dell alto ionio e con quelle albanofone e del Pollino. Air Bus, questo il nome dello strumento pensato, organizzato, promosso e sostenuto dall Agenzia Andirivieni Travel di Rossano, sarà un servizio di trasporto, su prenotazione e veloce: si muoverà, infatti, lungo la SS. 106 nel tratto ionico, senza entrare nei centri urbani. Numerose e diverse le località interessate. Un servizio completo, a pagamento, ma senza oneri per gli enti locali. La navetta toccherà Cariati, Pietrapaola, Mirto Crosia, Rossano, Corigliano Calabro e Sibari, che farà da sponda per i comuni dell alto jonio; Firmo che servirà le comunità di Saracena, Castrovillari nel Pollino e paesi albanofoni, e infine Tarsia. Air Bus, sostenuto finanziariamente dall Agenzia Andirivieni Travel, sarà un servizio di trasporto, su prenotazione e veloce: si muoverà, infatti, lungo la SS106 nel tratto ionico, senza entrare nei centri urbani. associazioni di categoria, professionisti ed esperti, hanno preso parte al pranzo di presentazione presso la celeberrima Locanda di Alia. All evento hanno preso parte, tra gli altri, Gianfranco Manfredi, giornalista enogastronomico della Guida ai Ristoranti de Il Sole 24 Ore, Gennaro Convertini presidente dell Associazione Italiana di Sommeliers (AIS) della Regione Calabria e relatore disciplinare Terre di Cosenza Dop, Anna Sacco responsabile dei servizi alle imprese per i mercati esteri della Camera di Commercio di Cosenza, Matteo Cosenza direttore de Il Quotidiano della Calabria, Francesco Mazzei responsabile comprensoriale CIA Sibaritide, Giovanni Gagliardi responsabile del portale Attilio Sabato direttore di Tele Europa Network (TEN), Franco Curia per Rai Calabria, Gaetano e Pinuccio Alia, titolari dell omonima Locanda, Rosario Branda direttore di Confindustria Cosenza, Filippo Veltri direttore regionale dell Ansa, gli agronomi della Ferrocinto Di Minco e Nola, quest ultimo, titolare dell azienda, ed il comunicatore Lenin Montesanto tra i promotori, con Giovanni Gagliardi, della costituenda Condotta Slow Food Pollino-Sibaritide. Le uve magliocco del Terre di Cosenza sottozona Pollino di Ferrocinto vengono coltivate secondo le antiche tecniche del luogo con defogliazione in fioritura e poca produzione per pianta. Al lavoro in vigna si affiancano le più moderne tecnologie di cantina per nulla invasive e rispettose delle peculiarità del vitigno. Il vino, prima della vendemmia, è custodito dalle piccole botti di rovere francese per circa sei mesi. ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE PARITARIO Europa 2000 Via degli Itali, 52 Castrovillari - Tel www. Centrostudieuropa2000.net SEI STATO BOCCIATO? PERCHE RIPETERE L ANNO IN UN SOLO ANNO RECUPERO ANNI SCOLASTICI DIPLOMA DI QUALIFICA RAGIONERIA ODONTOTECNICO ALBERGHIERO GEOMETRA (Ristorazione e ricevimento) PERITO INDUSTRIALE OPERATORE DEI SERVIZI SOCIALI ODONTOTECNICO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO LICEO PSICO PEDAGOGICO DIRIGENTE DI COMUNITA TURISTICO ALBERGHIERO IN UN SOLO ANNO DIPLOMA DI QUALFICA ODONTOTECNICO ALBERGHIERO Con sbocchi occupazionali in - Centri di accoglienza - Case di riposo - Ludoteche - Assistenza domiciliare - Servizi tutelari - Centri di educazione alla salute - Centri socio/educativi - Comunità terapeutiche

13 anno X - n E Patrizia Cipolla, la nuova Miss Fiammetta Ha diciotto anni ed è una studentessa di Torano Castello: Patrizia Cipolla è stata eletta, a Castrovillari, Miss Fiammetta a conclusione di una due giorni di sport, danza e bellezza organizzata dal Centro Nazionale Sportivo Fiamma, in collaborazione con le associazioni Accademia Cuba Danza che ha presentato per l occasione il suo saggio di fine anno, la palestra Giovanni Viola, che ha organizzato una gara di Pesistica e braccio di ferro, la Scuola di Equitazione Centro Ippico Le Vigne di Antonio Pangaro, Responsabile Regionale A.R.P.E.C. C.N.S. Fiamma, che ha organizzato il battesimo della sella, Enzo e Ross Animation che ha intrattenuto le associazioni in attesa del concorso, l associazione Superabile di Isola Capo Rizzuto guidata dal Presidente Provinciale Fiamma Crotone, Francesco Filomia che allo stadio 1 Maggio ha organizzato delle gare di atletica leggera. La Giuria era composta da Giovanna Castagnaro (presidente), assessore comunale di Castrovillari, Gaetano La Vitola (responsabile di giuria), Chiara Straticò, che è stata ringraziata dal vice presidente del Consiglio Nazionale del C.N.S.Fiamma, Gianni Martino, per aver contribuito attivamente alla riuscita della La classifica finale di Miss Fiammetta 1 classificata, Patrizia Cipolla di Torano Castello con 129 punti. 2 posto, alla castrovillarese Sandra Marchica che con 123 punti ha ottenuto la fascia di Miss Fiammetta Eleganza. 3 posto, con 113 punti, a Anna Cimino di San Lorenzo del Vallo per la fascia di Miss Fiammetta Cinema. 4 posto con 110 punti a Laura Battafano di San Marco Argentano per la fascia di Miss Fiammetta In. 5 posto con 106 punti a Marcella Magliocco di Lattarico che ha vinto la fascia di Miss Fiammetta Portamento. Fascia di Miss Fiammetta a Clichè Federica Iurlaro di Castrovillari. Fascia Miss Fiammetta Gelateria Capani a Isabella Bellizzi di Castrovillari. Fascia di Miss Fiammetta Perica a Ilaria Giancola di Cosenza. manifestazione, Rossana Di Maio, Laura Capalbi, Vincenzo Capano, Filippo Iorfida, Donato D Onchia e Francersco Filomia, Presidente Provinciale Fiamma Crotone. Sentiti ringraziamenti sono stati rivolti alla palestra Body Life e alla ludoteca Giocolandia che come ospiti hanno dato vita a delle iniziative sportive e motorie e, a nome del vice presidente Martino a Piero Sciammarella, Editore della rivista Clichè, all Amministrazione Comunale, rappresentata massicciamente attraverso il vice sindaco, Carlo Sangineti che ha presenziato al Saggio dell Accademia Cuba Danza, il consigliere comunale Armando Garofalo, presente all equitazione in occasione del battesimo della Sella e dell atletica Leggera, l assessore comunale Giovanna Castagnaro, presidente di giuria in Miss Fiammetta Castrovillari, i consigliere comunali Lucio Rende e Piero Vico, che è anche consigliere provinciale e il Sindaco, Mimmo Lo Polito che salendo sul Palco di Miss Fiammetta ha onorato la manifestazione nonostante il giorno festivo. Infine Martino ha ringraziato tutti gli sponsor in particolare La gelateria Capani e il Bar Perica per aver contribuito fattivamente alla realizzazione di questi due giorni di sodalizi. L attestato più importante della serata è andato a Rossana Annicchiarico, nuova Maestra di Danza Classica e di carattere riconosciuta ufficialmente dal C.N.S. Fiamma Settore Tecnico Nazionale Danza nell albo di Sport nazionale quale Maestra Professionista e stagista ottenendo il tesserino Nazionale dell Ente. Altri attestati sono stati conferiti a Salvatore Sisca diventato fotografo ufficiale del C.N.S. Fiamma, Barbara Carbone, maestra di Danza del Ventre divenuta Maestra Professionista di Danze arabe riconosciuta a livello nazionale, Giusy e Jessica. Al termine della manifestazione il Patron di Miss Provincia, sig. Milanesi, ha invitato Gianni Martino a collaborare insieme con Dante Donato già dirigente del Fiamma e dirigente di miss Provincia, al fine di creare una sinergia nazionale con il Fiamma. Martino ha espresso la sua disponibilità sempre che i «concorsi siano svolti nella trasparenza più totale per il buon nome di Miss Fiammetta e dello stesso Ente che la rappresenta, allontanando coloro che non solo danneggiano l immagine delle manifestazioni ma danneggiano le ragazze. La sinergia si deve creare - ha dichiarato ancora Martino - sotto la supervisione del dirigente C.N.S.Fiamma preposto». Infine Martino ha pubblicamente lanciato un appello ai genitori mettendoli in guardia da agenzie che non possono avanzare alcuna pretesa mettendo a disposizione di chiunque ne avesse bisogno, gratuitamente, l ufficio legale del C.N.S.Fiamma.Madrine della serata sono state Giusy Sagulo, Miss Fiammetta Calabria 2012 e Jessica Motta Miss Fiammetta Klichè. Infine, Giovanni Verrecchia ha consegnato il premio del concorso della serata consistente in un soggiorno di una settimana in un residence per quattro persone e una card raccolta punti. Ospite della serata, Fedele Battipede che si è esibito in una performance canora allietando il pubblico con due splendidi successi di sempre: E se domani con l arrangiamento di Mario Biondi, e Io che non vivo, riarrangiata da Morgan. La serata ha beneficiato della collaborazione dell Associazione Nazionale Carabinieri (ANC), di Castrovillari, coordinata da Rossella Miraglia. slowtimemagazine.net (foto Salvatore Sisca)

14 14 anno X - n. 25 Inaugurata l area faunistica per rapaci E stata inaugurata nei giorni scorsi, nel comune di Acquaformosa, l area faunistica per rapaci. Attraverso tale struttura ha dichiarato il Direttore del Parco Nazionale del Pollino, Annibale Formica - l ente, grazie anche alla collaborazione ed al supporto dell Amministrazione Comunale di Acquaformosa, intende offrire al territorio un sostegno alle proprie attività istituzionali, in ossequio alle disposizioni internazionali e nazionali concernenti la conservazione della biodiversità. Si potranno infatti effettuare visite guidate lungo il sentiero didattico che conduce alle voliere: un percorso verso la scoperta della biologia degli animali selvatici ed un faccia a faccia con specie misconosciute, o magari solo avvistate con il naso all in su. Nell area al momento sono ospitati volatili che. per svariati motivi (ferite, traumi, abitudine all uomo, etc.). non possono essere più liberati in natura, gli irrecuperabili. In assenza di queste strutture gli esemplari non avrebbero alcuna possibilità di sopravvivenza. La presenza sul territorio di tale realtà permetterà di svolgere una continua azione di sensibilizzazione rivolta a cittadini di tutte le classi di età, soprattutto bambini e categorie svantaggiate, dando l opportunità di avere un contatto reale e ravvicinato con la fauna selvatica e un idea delle minacce a cui essa è sottoposta. Il presidente del CIPR, ente che gestisce l area, Mauro Tripepi, ha ricordato che l area è stata scelta nell anno 1997 e che successivamente è stato dato l incarico per la progettazione. Tripepi ha ricordato che, come Presidente dell Ente Parco, ha sempre creduto nella realizzazione dell Area Faunistica, memore anche delle frequentazioni con il Presidente Nazionale del WWF Fulco Pratesi che ha sempre sollecitato il mondo ambientalista e gli amministratori ad operare per il Chi trova un amico trova un tesoro! Questo lo slogan Caccia al tesoro dei fiori primavera pop-art dell onlus il filo d Arianna Si è concluso il corso pilota di Poesia e Multimedia, curato dalle dottoresse Daniela Rizzuto e Ippolita Gallo, con una divertente caccia al tesoro, che ha visto come protagonisti i ragazzi della fondazione e gli operatori nella sede Orto Botanico di Conca del Re. I ragazzi, divisi in due gruppi denominati: squadra della Rosa e squadra del Bocca di Leone, si sono lanciati alla ricerca delle buste, nascoste ai piedi delle piante protagoniste del giuoco, contenenti delle prove divertenti e educative, nonché, i pezzi di un fiore e di una poesia da ricostruire. Lo scopo della caccia al tesoro è stato quello di stimolare l integrazione tra i nostri giovani protagonisti, stimolandone fantasia e intuizione. Per poi ritrovarsi, terminate tutte le prove, nella stanza del tesoro, dove il forziere del pirata De Amicis, recante lo slogan: Chi trova un amico trova un tesoro, li attendeva ricco di golose sorprese. In un clima festoso, la fondazione ha augurato a tutti buone vacanze, regalando una pianta dell orto botanico, per poi rivedersi a settembre per un nuovo e proficuo anno all insegna della crescita come fonte di sviluppo sociale. Ph Frabrizio Burreci San Basile da serie A nello sport Siglato nella sala della Giunta della Provincia di Cosenza, lunedì 25 giugno scorso, il protocollo d intesa tra l Ente Provincia e il Comune di San Basile, che usufruirà di un finanziamento per impiantistica sportiva. Soddisfatto il Sindaco, Vincenzo Tamburi, che vede compiersi un altro tassello del programma elettorale che poneva particolare attenzione allo sport a San Basile. L obiettivo raggiunto precisa Tamburi si inquadra nella prospettiva di creare forti momenti di aggregazione tra tutti cittadini, in maniera diffusa e partecipata, con l opportunità di praticare sane discipline sportive che nell attività agonistica vedono il più alto momento di attuazione. L intervento riguarderà la realizzazione di una campo in erba sintetica per la pratica del calcetto e verrà realizzato in una delle zone panoramiche più suggestive del paese (zona Llaka), immersa nel verde, nel rispetto di tutti gli standard di eco-compatibilità. Il Presidente della Provincia di Cosenza, on. Gerardo Mario Oliverio, ha sottolineato che l obiettivo della Provincia di Cosenza è quello di contribuire alla risoluzione dei problemi relativi all impiantistica sportiva per l intero territorio provinciale, realizzando opere di rilevante interesse nel settore sportivo. Oltre a questo intervento, il Presidente ha comunicato di aver inserito il Comune di San Basile, nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche della Provincia di Cosenza, per un importo di euro , sempre per interventi più incisivi nel settore sportivo di San Basile. Molto soddisfatto anche l Assessore provinciale allo Sport, Pietro Lecce, che ha ricevuto il Sindaco per formalizzare il rituale del protocollo che mette l Ente comunale nella condizione ottimale per garantire la promozione dell attività sportiva nel tempo libero per i cittadini del proprio Comune e di quelli limitrofi, incentivando le pratiche sportive a favore di adulti, anziani e disabili e avvicinando allo sport scuole, società sportive, associazioni di volontariato e tempo libero. Questa dell Amministrazione comunale di San Basile è, dunque, per gli amministratori, la politica dei fatti: oltre a ciò, si aggiunge, infatti, l intervento già realizzato a fine 2011 dalla stessa Provincia per la ristrutturazione della palestra al coperto, diventata ormai punto di riferimento degli sportivi del territorio del Pollino per la pratica indoor del calcetto, pallavolo, minitennis ecc... Finalmente, anche San Basile avrà il suo campo di calcetto in erbetta dichiara il consigliere delegato allo sport Marzio Altimari in quanto era l unico paese del Pollino rimasto indietro negli anni anche nel settore sportivo. Non resta, dunque, che aspettare l inaugurazione della struttura che avverrà entro l anno. rispetto della fauna incidentata, dichiara inoltre la propria soddisfazione per questa giornata che rimarrà una tappa storica per la comunità di Acquaformosa che deve adottare l area quale bene inestimabile. Gli interventi politici sono stati svolti dall assessore Biagio Diana della Provincia di Cosenza che ha portato il saluto del Presidente e si è soffermato sulle scelte del suo assessorato e sulla possibilità di firmare protocolli tra le varie istituzioni e le scuole per far diventare l area momento di divulgazione delle pratiche ambientaliste. Ha inoltre Il diritto allo studio è sancito dalla Costituzione e non può essere mortificato dai soliti ritardi. Lo richiama in una lettera alla Regione il primo cittadino del capoluogo del Pollino, Domenico Lo Polito,il quale ha chiesto al Presidente della Giunta Regionale ed all Assessore Regionale competente che gli accrediti riferiti all anno scolastico 2011/2012, riguardanti la legge 62/2000 in merito alle Borse di studio per le scuole di primo grado e le superiori e, sempre per lo stesso, la legge 448/1998 sui Buoni sottolineato la prossima operazione di rivitalizzazione dei fiumi della zona Grondo e Tiro per un ripopolamento ittico. Le conclusioni affidate al Presidente del Parco on. Mimmo Pappaterra, sono state incentrate sull attività amministrativa del Parco e, tra le buone pratiche e le tante iniziative, l area faunistica di Acquaformosa risulta certamente tra le più rilevanti. Il Presidente Pappaterra ha promesso ulteriori investimenti per potenziare le attività e la pubblicità del luogo, sottolineando che i percorsi che partono da Acquaformosa potranno poi continuare per Santa Maria del Monte verso il rifugio di Campolongo e ai Piani di Novacco, aree nelle quali il Parco è intervenuto con notevoli investimenti. Nell Area sono ospitati 12 esemplari di rapaci di cui 5 poiane, 2 gheppi, un falco pecchiaiolo, un falco di palude, un falco pellegrino, 2 civette, un corvo imperatore ed un nibbio bruno. Lo Polito per il diritto allo studio Il Sindaco sollecita la Regione in merito al ritardo degli accrediti per l anno scolastico 2011/2012 inerenti le borse di studio, i buoni libro e le somme per il funzionamento del convitto annesso all Alberghiero La delicata questione di tante famiglie di Castrovillari all attenzione della Regione. Il sindaco, Domenico Lo Polito, ha inviato una vibrata protesta alla Regione Calabria, al Presidente della Giunta, Scopelliti, ed All Assessore Regionale competente, per far accreditare i contributi dei fitti per l anno 2010, riguardanti il Fondo per l Accesso alle Abitazioni in Locazione che al momento sono vincolati dal Patto di CASTROVILLARI Tutto pronto per la sesta edizione del Memorial Marco Grisolia.- L evento calcistico che si terrà Domenica 1 e Lunedì 2 Luglio sul rettangolo di gioco del Mimmo Rende è stato presentato ufficialmente in settimana al Parco giochi comunale della città del Pollino. Una manifestazione organizzata dfa sempre dalla Società Sportiva Scicchitano-Cesarini, ieri al gran completo durante la presentazione con i tecnici Donato,Franco e Le Pere. Al fianco degli organizzatori, a cui è andato come sempre il ringraziamento dei familiari di Marco, in particolare del fratello Simone intervenuto alla conferenza stampa insieme a Francesco Mazza, presidente dell Associazione calcio amatoriale castrovillarese che per l occasione ha rivestito anche il ruolo istituzionale di portavoce dell amministrazione comunale portando il saluto del primo cittadino Mimmo Lo Polito e dell assessore allo sport Carlo Sangineti assenti per doverosi impegni istituzionali fuori sede e libro riferita alle scuole di primo grado e al biennio delle superiori, vengano trasferiti al più presto, anche alla luce delle difficoltà che vivono in questo momento le pubbliche amministrazioni per i minori trasferimenti ed i loro reiterati ritardi. Rimangono, comunque, ancora, da percepire - ricorda Lo Polito alla Regione - le somme afferenti il funzionamento del Convitto annesso all Istituto Alberghiero sempre per lo stesso anno scolastico. Risposte importanti per la collettività, le famiglie ed i ragazzi e, soprattutto, ringraziati per la collaborazione così come i gestori del campo e la Lega Uisp dagli organizzatori. Una due giorni di calcio che vedrà sfidarsi sul rettangolo di gioco castrovillarese diverse formazioni divise in tre categorie. Pulcini, Piccoli Amici e Esordienti. A questi si unisce da quest anno la categoria Over che si sfiderà il primo giorno. Quattro le squadre partecipanti: I padroni di casa della Scicchitano, il Cerchiara e le formazioni amatoriali Dinamo Pollino e All Blacks.Nei Piccoli Amici si sfideranno Sporting Club - ha scritto nel fax, sostenendo l importanza di queste risorse - per far esercitare quella responsabilità educativa senza la quale la scuola non è scuola; contenuti irrinunciabili di una politica scolastica effettivamente misurata sui bisogni dei cittadini, Una maggiore attenzione indirizzata in tal senso - ha richiamato Lo Polito in una dichiarazione resa alla stampa - terrebbe più presente un servizio pubblico, bisognoso di sostegni e fondamentale per la crescita di una realtà culturale articolata e pluralistica. Fondo per l accesso alle abitazioni in locazione A Castrovillari ancora mancano i trasferimenti del 2010 e il sindaco invita la Regione a scorporare i fondi dal patto di stabilita per essere a disposizione degli aventi diritto stabilità. Lo Polito ha chiesto un determinante intervento affinché le somme inerenti il Fondo per l Accesso alle Abitazioni in Locazione - Fitto Casa, dovute a questo Comune per l anno 2010, siano slacciate dal Patto di Stabilità in cui sono state inserite. Il ritardo sta determinando un forte disagio sociale e la protesta degli aventi diritto, già duramente segnati dalla grave crisi economica che interessa tutti, rischiando di divenire sempre più incontrollabile con ricadute per l ordine pubblico. Il diritto all abitazione ha concluso Lo Polito- è un diritto importante e fondamentale per ciascun cittadino che non può non essere preso in seria considerazione e che necessita, in modo particolare, per i più disagiati e i deboli, continuamente di sostegno e di politiche finalizzate. Sesta edizione del Memorial Marco Grisolia Corigliano,Mormanno,Scicchitano-Cesarini,Elisr Mirto e Junior Club 2012 Castrovillari. Nella categoria Pulcini Scicchitano-Cesarini,Elisir Mirto,Sporting Club Corigliano,Geos Trebisacce,Mormanno e Junior Club Infine in quella Esordienti saranno otto le formazioni a sfidarsi suddivise in due gironi. Scicchitano-Cesarini,Sporting Corigliano,Viggianello,Asd Pro ValloNoce,Eliisr Mirto,New Real Castrovillari e Geos Trebisacce. Michele Martinisi

15 anno X - n. 25 Saperi e sapori di San Lorenzo Bellizzi Riscoprire le tradizioni a partire dai piccoli centri del Pollino Anche quest anno l Associazione «I ragazzi di San Lorenzo Bellizzi» ripropone agli appassionati di gastronomia, una manifestazione che si svolgerà tra le vie dell antico borgo di San Lorenzo Bellizzi, nascosto fra le foreste di querce a 850 metri sul livello del mare, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, da dove è possibile godere della splendida vista del Dolcedorme, della Falconara, delle Timpe di San Lorenzo e di Cassano, fra le quali scorre impetuoso il torrente Raganello con il suo canyon lungo 7 km. Con un piccolo contributo economico, sarà possibile assaggiare, preparati dagli abitanti nelle cucine delle loro antiche case lungo le stradine a gradoni del paese dove un tempo risuonavano gli zoccoli ferrati dei muli, ferrazzuoli e riscatieddi, tappareddi e cavatelli, làcana e scurzu, puliata e pitta in varie versioni, pane abbrustolito e bruschetta, oltre alle tradizionali minestre con osso di maiale, alloro, patate, fagioli, verdure. E ancora: peperonata con salsiccia e uova, patate salsiccia e peperoni, zucca con sughetto di pomodoro, ricotta e basilico, fagiolata, agnello, costine di maiale, gallo in umido, funghi pecorini e roseti, melanzane e pomodori a scapece, cucuzziddi, cancaricchi, frittelle di patata lessa e di zucca gialla, oltre, naturalmente, ai tradizionali taralli, a crispeddi e cannariculi e, per i palati più esigenti, al nocino e al liquore al finocchio selvatico. I visitatori potranno, fra un assaggio e l altro, apprezzare l opera degli artigiani e degli artisti locali, pittori, scultori, fotografi, alternando ai sapori di una cucina antica i saperi di un popolo laborioso di pastori, di boscaioli e di contadini, riuscito nel corso dei secoli a sopravvivere in un ambiente difficile mettendone a frutto le potenzialità, elaborando creativamente i prodotti dell agricoltura, dell allevamento, i frutti del bosco. I ristoratori proporranno i piatti tradizionali in versione «professionale» e le aziende agricole del territorio comunale esporranno sui loro banchi prosciutti e soprassate, salsicce, formaggi e ricotte, mentre i fornai presenteranno il famoso pane, noto ed apprezzato fin dal Medioevo e gli altri prodotti dei forni a legna. Tutti i prodotti gastronomici proposti saranno, come è tradizione dell associazione, di prove- Bilancio più che positivo per l Avolio Volley In una città nella quale, in questi giorni, si parla tanto dei giovani per una rinascita, c è una Società Sportiva, con a capo un team di orgogliosi castrovillaresi, che da molti anni, per ottenere i propri successi, punta tutto sull attività agonistica delle giovani e brave atlete del proprio territorio. L Avolio Volley, sostenuta da due marchi: la Bioresolve (per il campionato di serie D) e Idea Sport (per il settore giovanile), anche quest anno chiude la stagione agonistica con uno score da fare invidia alle più blasonate società. Normalmente si comincia con il parlare del campionato senior per poi arrivare ai campionati giovanili. Questa volta invertiamo la tendenza perché sono le atlete più giovani del vivaio biancoceleste che hanno firmato i successi più prestigiosi. Campione provinciale e vicecampione regionale nel campionato U18; vicecampione provinciale U16; campione provinciale e regionale U14, titolo, quest ultimo, che ha consentito alle Lupette del Pollino di accedere alla fase nazionale e di incontrare le più forti rappresentative d Italia. Ed infine, del tutto inaspettato, primo posto nel campionato provinciale e regionale U13. e scusate se è poco!!! Risultati, conseguenza del lavoro certosino e di qualità di uno staff tecnico che ogni anno ci emoziona e sorprende per scelte tecniche e risultati ottenuti. Le sorelle Feoli con l insostituibile coach Graziano, anche quest anno hanno regalato alla Castrovillari sportiva dei dirigenti appassionati, dei tifosi speciali e delle atlete incontenibili, successi incredibili e, a volte, del tutto inaspettati. E, come è accaduto negli anni passati, cinque sono le atlete che sono state selezionate per partecipare alle rappresentative regionali e provinciali (Ammirati, Biscardi, Vujevic, Catalano e Sposato). Per quanto riguarda il campionato di serie D, importante esperienza di cui fare tesoro per il prossimo futuro, la Bioresolve, che si è presentata con una rosa di atlete giovanissime, ha alternato risultati e prestazioni brillanti a gare deludenti. Ma, come si dice, se l appetito vien mangiando, si potrebbe anche pensare che, con il passare dei mesi, le nostre giovanissime atlete potrebbero regalarci il salto di categoria da aggiungere agli innumerevoli successi ottenuti in questi anni dalla società del presidente Pugliese. Dunque, vacanze estive meritate per i dirigenti dell Avolio Volley da trascorrere anche pensando a cosa fare per continuare ad essere la società di volley femminile più temuta a livello regionale. M.Alì nienza esclusivamente locale e potranno essere consumati in e con stoviglie biodegradabili, per certificare la volontà di coniugare il rispetto della tradizione, la genuinità del cibo e la lotta al degrado ambientale, offrendo al turista la possibilità di godere di una natura quasi incontaminata, di approfittare dell ospitalità della gente del paese, di una cordialità schietta e non formale, di percepire la musica dolce del dialetto locale, di mescolare sapori, odori, colori, rumori, tracce persistenti di una storia antica. Il 15 successo della prima edizione, nell agosto 2011, ha spinto l associazione a raddoppiarne la durata: quest anno «Saperi e sapori» si svolgerà nei giorni 6 e 7 agosto e si concluderà con l esibizione del gruppo Akàlandros, formazione musicale di alto livello che alcuni giovani di San Lorenzo Bellizzi hanno costituito alcuni anni fa per far conoscere in Italia ed altrove la musica ed i canti tradizionali della sua plurisecolare storia nel quadro della musica etnica calabrese. Collaborazione fra il Rendano e la facoltà di Musica dell Università romena di Timisoara Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ha ricevuto nei giorni scorsi a Palazzo dei Bruzi il professore Walter Kindl, magnifico rettore della Facoltà di Musica dell Università dell Ovest di Timisoara (Romania) alla presenza dell assessore alla Comunicazione Rosaria Succurro, di Mimmo Barile, presidente della FIELD Calabria, della maestra d Arte Rosalba Magnoli, presidente dell Accademia Delle Arti di Cosenza e del maestro Leonardo Saraceni, direttore dell Università Europea della Musica. Un incontro all insegna della cordialità e della futura cooperazione artistica fra l amministrazione comunale cosentina e la Facoltà di Musica di Timisoara, al fine di permettere agli studenti dell Università Europea della Musica, attiva a Cosenza dallo scorso ottobre, di essere coinvolti in percorsi di formazione e nella relativa stagione concertistica. Quest ultima, ne è convinto il sindaco Occhiuto d accordo con il professore Kindl, potrà essere inserita sia nella prossima stagione del teatro Rendano sia in quella del teatro dell Opera della Filarmonica di Timisoara, che è universalmente riconosciuto come una delle più prestigiose istituzioni musicali europee. Mimmo Barile, che ha sostenuto l iniziativa attraverso il Patrocinio gratuito della Fondazione Field Calabria, ha inoltre esposto i motivi che hanno dato origine al Protocollo di intesa fra l Università Europea della Musica di Cosenza e la Facoltà di Musica Romena, sottolineando i vantaggi che un giovane studente di musica potrà avere per il proprio futuro di interprete e/o docente, sotto l aspetto professionale oltre che didattico, attraverso il conseguimento della Laurea in Musica di primo, secondo livello e del dottorato, a cui si può accedere dopo un solo biennio pre-accademico. Il maestro Saraceni ha, infine, illustrato quelli che saranno i futuri obiettivi artistici e didattici di questa collaborazione, sicuro che l iniziativa, unica ed esclusiva in Italia, darà ai tanti giovani aspiranti musicisti delle concrete certezze riguardo alla propria carriera, al fine di realizzare ed esprimere le proprie doti musicali ed artistiche in contesti prestigiosi e di levatura internazionale. COMUNICAZIONE URGENTE PER I CITTADINI DI CAMMARATA In attesa delle verifiche sui consumi idrici e al fine di incrementare la riserva idrica dei serbatoi, l Ufficio preposto del Comune ha predisposto la sospensione dell erogazione dell acqua potabile in contrada Cammarata dalla mezzanotte di venerdì 29 giugno sino alle ore 6 di sabato 30 e dalla mezzanotte di lunedì 2 luglio alle ore 6 di martedì 3 luglio. Una scelta dovuta- ha chiarito il primo cittadino- alla particolare ondata di caldo che ci sta investendo e che spinge ad una utilizzazione maggiore del prezioso liquido da parte dei cittadini a cui, comunque, viene sollecitata la moderazione nell impiego. L intervento preventivo servirà, dunque, solo a potenziare e migliorare il flusso dell acqua. Venerdi 29 giugno Mormanno - Centro Visita ore Anche in Calabria parte la campagna nazionale dei VAS contro gli incendi - Incontro/Conferenza Stampa Prevenire è meglio che spegnere - Si tratta di un progetto di educazione ambientale finalizzato alla sensibilizzazione di tutti nei confronti dell ambiente naturale boschivo e alla prevenzione agli incendi. Intervengono: Maria Cosentino (Coordinatrice Circolo Vas Mormanno); Pino Boccia (Consigliere Nazionale Vas); Carmine Quintiero (Coordinatore Vas calabria); Walter Iannotti (Responsabile Nazionale Campagne Vas); Silvana Magali Rocco (Responsabile Vas EcoTurismo) - Sono invitati a partecipare: Domenico Pappaterra (Presidente Parco Nazionale del Pollino); Francesco Alberti (Com.te C.T.A. del Parco Nazionale del Pollino); Domenico Armentano (Vice Sindaco con delega all ambiente Comune di Mormanno) Morano Calabro Terrazzo interno al Castello Normanno-Svevo - Morano Blues & Jazz XVI edizione ore Il primo dei due eccezionali appuntamenti musicali: Crystal White blues band. una prestigiosa formazione composta dalla calda voce di Crystal White, dalla chitarra di Roy Panebianco, dal basso di Sasà Calabrese, dalle percussioni di Tarcisio Molinaro. Sabato 30 giugno Castrovillari - Protoconvento Francescano ore IoVoglioTornare torna a Castrovillari con il suo primo progetto concreto - Domenico Rota e Valentina Dessì con il patrocinio del Comune di Castrovillari traghetteranno la città verso una nuova realtà, con uno dei tanti obiettivi della Factory 5.0. Verrà ufficialmente presentato e lanciato Connessioni Urbane, prima vera forma di wi-fi libero cittadino, che darà la possibilità di connettersi in libertà in diversi luoghi cittadini, favorire la circolazioni d informazioni, la crescita e la valorizzazione del territorio. Morano Calabro Terrazzo interno al Castello Normanno-Svevo - Morano Blues & Jazz XVI edizione ore Duetto: A bluesy tribute to Duke Ellington, intreccio tra ritmo e recitazione, con sottotitolo quanto mai indovinato e opportuno: Il teatro di qualità incontra il grande blues. L attore Leonardo Gambardella e il sassofonista Daniele Scannapieco dialogano sul proscenio carezzando melodie e finzioni d autore. Mormanno - IX Motoraduno Nazionale Città di Mormanno Catanzaro - Aula Magna della Corte di Appello - ore Conferimento all avv. Giovanni Rende del Foro di Castrovillari del Premio Cantafora. Domenica 1 luglio Cerchiara di Calabria - Campionato Provinciale Sila Pollino Mercoledì 4 luglio Mormanno Cine Teatro Comunale ore Conferenza stampa di presentazione della manifestazione nazionale Canoa Giovani. Castrovillari - Piazza Municipio - ore Pino Masi con il Nuovo Canzoniere Pisano in Concerto a cura del Collettivo Ninco Nanco by Milius, Indignados Castrovillari. Fino al 27 luglio Dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 13.30, presso l Associazione Culturale Khoreia 2000 è attivo un Campo Scuola per bambini dai tre anni in su, con attività didattiche ricreative di gruppo, danza educativa, laboratorio teatrale, laboratorio autostima, laboratorio ludico sonoro, giochi sulle emozioni, gioco danza.

16 Lagatta Arredamenti veste la tua casa con l esclusivo e morbido abbraccio dei suoi tessuti Stoffe, che portano con sè il raffinato amore per i dettagli rendendo poltrone, divani e tendaggi protagonisti della tua casa PRODUZIONE ARTIGIANALE DIVANI - SALOTTI - TENDAGGI Arredamenti Lagatta - Via Sellaro - Zona PIP Castrovillari (CS) - Tel. e Fax 0981/46069 PROGETTAZIONE DI INTERNI A CURA DELL ARCH. MILENA TIERRI

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA ART. 1 Istituzione STATUTO - REGOLAMENTO E istituito ai sensi dell art. 23 della L.R. 21 Febbraio 2005, n.12 il Comitato Paritetico

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 796 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato ANGELA NAPOLI Nuova regolamentazione delle attività di informazione scientifica e istituzione

Dettagli

Roma 17 luglio 2008 DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA

Roma 17 luglio 2008 DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA Roma 17 luglio 2008 DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA Il recente decreto-legge 112/2008, emanato dal Governo il 25 giugno scorso e riguardante la manovra correttiva

Dettagli

Documento Congiunto delle Provincia di Vibo Valentia e di Crotone e di tutti i sindaci dei comuni ricadenti sui due territori.

Documento Congiunto delle Provincia di Vibo Valentia e di Crotone e di tutti i sindaci dei comuni ricadenti sui due territori. Documento Congiunto delle Provincia di Vibo Valentia e di Crotone e di tutti i sindaci dei comuni ricadenti sui due territori. Il Consiglio Provinciale ed il Consiglio Comunale di Vibo Valentia riunitisi

Dettagli

OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO.

OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO. N. 42 in data 19 novembre 2007 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO. Introduce l argomento il Sindaco, ricordando che lunedì 26 novembre si svolgerà ad Oderzo

Dettagli

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali)

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) Martedì 15 febbraio 2011 3 Commissioni riunite I e XII COMMISSIONI RIUNITE I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) S O M M A R I O SEDE REFERENTE: Istituzione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 19 Settembre 2013 IL CITTADINO SANITÀ LA REGIONE SI METTE AL LAVORO PER STILARE UNA RIFORMA DEL SETTORE, FORONI E PEDRAZZINI: «PER ORA NESSUNA DISCUSSIONE, SIAMO SOLO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA TRA La Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità, di seguito denominato Dipartimento, c.f. n. 80188230587, con sede in Roma, Largo Chigi,

Dettagli

Un bambino per crescere deve restare un bambino. Per l Infanzia Patrimonio dell Umanità

Un bambino per crescere deve restare un bambino. Per l Infanzia Patrimonio dell Umanità Un bambino per crescere deve restare un bambino Per l Infanzia Patrimonio dell Umanità Scheda di Presentazione 2009/2010 La Caramella Buona : PER CRESCERE UN BAMBINO DEVE RESTARE UN BAMBINO. Fondata nel

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 201 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 (*) Modifica all articolo 110 del testo unico delle

Dettagli

Verbale riunione del Consiglio di Amministrazione del 25 ottobre 2011

Verbale riunione del Consiglio di Amministrazione del 25 ottobre 2011 Verbale riunione del Consiglio di Amministrazione del 25 ottobre 2011 In data 25 ottobre 2011 alle ore 19:15 si è riunito presso la sede sociale del Gruppo Speleo del Pollino in Via Giovan Leonardo Tufarello

Dettagli

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne TUTTOSCUOLA.COM Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne La FISM (Federazione Italiana delle Scuole Materne) denuncia la mancanza totale

Dettagli

dinamismo ed un forte processo d'innovazione e di promozione delle produzioni sui mercati nazionali ed

dinamismo ed un forte processo d'innovazione e di promozione delle produzioni sui mercati nazionali ed Giunta Provinciale Presidente Gerardo Mario Oliverio Gerardo Mario Oliverio è nato a San Giovanni In Fiore (CS) il 4 gennaio 1953. Eletto Presidente della Provincia di Cosenza per la coalizione di centrosinistra

Dettagli

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO 2 RAPPORTO UIL SUI COSTI DELLA POLITICA (LUGLIO 2012) COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO OLTRE 1,1 MILIONI DI PERSONE VIVONO DI POLITICA, IL 4,9% DEL TOTALE

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PAGANO, DORINA BIANCHI, FUCCI, GIAMMANCO, MARTI, ROCCELLA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PAGANO, DORINA BIANCHI, FUCCI, GIAMMANCO, MARTI, ROCCELLA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1104 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PAGANO, DORINA BIANCHI, FUCCI, GIAMMANCO, MARTI, ROCCELLA Disposizioni per la protezione

Dettagli

ATTI PARLAMENTARI. Interrogazioni - Nuove direttive sui reparti investigativi speciali

ATTI PARLAMENTARI. Interrogazioni - Nuove direttive sui reparti investigativi speciali ATTI PARLAMENTARI Interrogazioni - Nuove direttive sui reparti investigativi speciali DOCUMENTI COMMISSIONE I MERCOLEDÌ 22 MARZO 2000 Presidenza del Presidente ROSA JERVOLINO RUSSO Interviene il Ministro

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori LANNUTTI, BELISARIO, ASTORE, BUGNANO, CAFORIO, CARLINO, DE TONI, DI NARDO, GIAMBRONE, LI GOTTI, MASCITELLI, PARDI,

Dettagli

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni ITALIA: suddivisione amministrativa 20 regioni di cui 5 a statuto speciale oltre 100 province oltre 8000 comuni informazioni turistiche musei, geografia, hotel ristoranti su tutte le province italiane

Dettagli

NORME PER LA PROMOZIONE E LA DISCIPLINA DEL VOLONTARIATO IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA

NORME PER LA PROMOZIONE E LA DISCIPLINA DEL VOLONTARIATO IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LEGGE REGIONALE 26 luglio 2012, n. 33 NORME PER LA PROMOZIONE E LA DISCIPLINA DEL VOLONTARIATO la seguente legge: IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA CAPO

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

RUBRICA ATTUALITÀ n. 2 Settembre 2009

RUBRICA ATTUALITÀ n. 2 Settembre 2009 www.excursus.org Direttore responsabile: Luigi Grisolia RUBRICA ATTUALITÀ n. 2 Settembre 2009 L irragionevole durata dei processi nel nostro Paese di Luigi Grisolia Un interessante documentario dell Anm

Dettagli

Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di

Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di Questo documento che Cittadinanzattiva Calabria consegna a lei quale Commissario alla sanità della regione Calabria rappresenta un primo tentativo di aprire un percorso istituzionale attraverso il quale

Dettagli

Qualche dato sulla magistratura onoraria

Qualche dato sulla magistratura onoraria Lo stato dell arte Da un punto di vista definitorio i giudici onorari sono soggetti abilitati alla giurisdizione non appartenenti all ordine dei giudici professionali. La loro esistenza nel nostro ordinamento

Dettagli

A voti unanimi, espressi nelle forme di legge; D E L I B E R A

A voti unanimi, espressi nelle forme di legge; D E L I B E R A LA GIUNTA COMUNALE CONSIDERATO che i disposti di cui all art. 54 del D. Lgs. 28 agosto 2000 n. 274 e al D.M. 26 marzo 2001 disciplinano la pena del lavoro di pubblica utilità, che può essere applicata

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

PROGRAMMA COMUNE DI SINNAI irs - Indipendentzia Repùbrica de Sardigna

PROGRAMMA COMUNE DI SINNAI irs - Indipendentzia Repùbrica de Sardigna PROGRAMMA COMUNE DI SINNAI irs - Indipendentzia Repùbrica de Sardigna ELEZIONI COMUNALI SINNAI 28 MAGGIO 2006 Irs, indipendentzia repubrica de Sardigna si presenta per la prima volta alle elezioni comunali

Dettagli

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A X I I I L E G I S L A T U R A Doc. IV-bis n. 10 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE A PROCEDERE IN GIUDIZIO A I S E N S I D E L L A R T I C O L O 9 6 D E L L A C O S T I

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

COMUNE DI STIGLIANO Provincia di Matera

COMUNE DI STIGLIANO Provincia di Matera COMUNE DI STIGLIANO Provincia di Matera COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Svolgimento Lavori di Pubblica Utilità (art. 54 D.L.vo 28.08.2000, n. 247 e N. 75 Reg. del art. 2 D. M. 26.03.2001) Approvazione

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTO l articolo 87, comma quinto, della Costituzione; VISTO l articolo 17, comma 4-bis, della legge 23 agosto 1988, n. 400; VISTO l'articolo 1 del decreto-legge 16 dicembre

Dettagli

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno http://www.freelancenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=299:chiu sura-tar-salerno-de-luca-cirielli-commenti&catid=8&itemid=109 Il sindaco di Salerno

Dettagli

Curriculum vitae della dott.ssa Tamara De Amicis

Curriculum vitae della dott.ssa Tamara De Amicis Curriculum vitae della dott.ssa Tamara De Amicis Titoli di studio Ho conseguito il diploma di maturità classica presso il Liceo ginnasio Orazio di Roma con la votazione massima, ed il diploma di laurea

Dettagli

1. RICERCA, INFORMAZIONE, SENSIBILIZZAZIONE

1. RICERCA, INFORMAZIONE, SENSIBILIZZAZIONE 1. RICERCA, INFORMAZIONE, SENSIBILIZZAZIONE 6 Non appena si è avviato il progetto, le prime iniziative che la Spazio - Lavoro ha intrapreso sono state quelle relative alla preparazione del territorio nel

Dettagli

Le Giornate FAI di Primavera

Le Giornate FAI di Primavera 1 Le Giornate FAI di Primavera Sono la principale manifestazione istituzionale di raccolta iscrizioni, e si svolgono di norma durante il primo fine settimana di primavera. Realizzate grazie all enorme

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

STATI GENERALI PER LA SICUREZZA STRADALE 2015 E' TEMPO DI AGIRE. LOTTA ALLA VIOLENZA STRADALE

STATI GENERALI PER LA SICUREZZA STRADALE 2015 E' TEMPO DI AGIRE. LOTTA ALLA VIOLENZA STRADALE " LA FONDAZIONE LUIGI GUCCIONE SOSTIENE IL DECENNIO DI AZIONE PER LA SICUREZZA STRADALE 2011-2020" FLG E COMPONENTE DELLA FEDERAZIONE EUROPEA VITTIME DELLA STRADA E DELL ALLEANZA GLOBALE DELLE ONG PER

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

Ragusa - Cerimonia 201 annuale di Fondazione dell Arma di Carabinieri

Ragusa - Cerimonia 201 annuale di Fondazione dell Arma di Carabinieri Ragusa - Cerimonia 201 annuale di Fondazione dell Arma di Carabinieri Eccellenza Reverendissima, Signor Prefetto, Autorità politiche, civili e militari, rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

COMUNICATO N. 08/14. Prot. n. 033/14 Roma, 4 febbraio 2014

COMUNICATO N. 08/14. Prot. n. 033/14 Roma, 4 febbraio 2014 FEDERAZIONE CONFSAL-UNSA COORDINAMENTO NAZIONALE BENI CULTURALI c/o Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Via del Collegio Romano, 27-00186 Roma Tel. 06.67232889 - Tel./Fax 0667232348

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SUL TAVOLO DELLA GIUSTIZIA DELLA PROVINCIA Dl BRESCIA

NOTA INFORMATIVA SUL TAVOLO DELLA GIUSTIZIA DELLA PROVINCIA Dl BRESCIA NOTA INFORMATIVA SUL TAVOLO DELLA GIUSTIZIA DELLA PROVINCIA Dl BRESCIA Il 3 maggio 2011 si è riunito a Brescia il Tavolo provinciale della Giustizia, alla presenza: della Presidente della Corte d appello

Dettagli

AUDIZIONE INFORMALE AC. 3315

AUDIZIONE INFORMALE AC. 3315 CAMERA DEI DEPUTATI XI COMMISSIONE LAVORO PUBBLICO E PRIVATO AUDIZIONE INFORMALE AC. 3315 DECRETO LEGGE 20 SETTEMBRE 2015, N. 146 «MISURE URGENTI PER LA FRUIZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO DELLA

Dettagli

BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI

BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI CAMERA DEI DEPUTATI 41 MARTEDÌ 20 GENNAIO 2015 XVII LEGISLATURA BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI INDICE DELEGAZIONE PRESSO L ASSEMBLEA PARLAMENTARE DEL CONSIGLIO

Dettagli

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA Signor Presidente, Signore e Signori, Cari colleghi, ringrazio innanzitutto il Governo del Brasile per l ospitalità che ha voluto riservare alle delegazioni

Dettagli

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale dalla PROVINCIA al nuovo ENTE di AREA VASTA Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale a cura della federazione del PD di Cremona La legge 56/2014: limiti, rischi

Dettagli

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba. FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.org skype: ufficiostampafiaba www.fiaba.org CHI SIAMO FIABA é un organizzazione

Dettagli

Sicurezza e cittadinanza

Sicurezza e cittadinanza Sicurezza e cittadinanza (pp. 621 681 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale Aspettando il Piano carceri Ci sono voluti quattro anni dall ultimo provvedimento

Dettagli

PER LA SICUREZZA TRA PREFETTURA DI GROSSETO E COMUNE DI GROSSETO

PER LA SICUREZZA TRA PREFETTURA DI GROSSETO E COMUNE DI GROSSETO PATTO PER LA SICUREZZA TRA PREFETTURA DI GROSSETO E COMUNE DI GROSSETO La Prefettura di Grosseto Ufficio Territoriale del Governo e l Amministrazione Comunale di Grosseto VISTE le direttive e le linee

Dettagli

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Siamo qui... Ad un anno di distanza dalle elezioni comunali usciamo con questo nuova pubblicazione il cui obbiettivo

Dettagli

Art. l Denominazione, sede e scopo

Art. l Denominazione, sede e scopo STATUTO ANCI MARCHE Art. l Denominazione, sede e scopo In conformità agli Articoli n 3, 32, 33 dello Statuto dell Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) è costituita l Associazione Regionale

Dettagli

Intesa relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche

Intesa relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche Intesa relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche Il Card. Camillo Ruini, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, e l On. Giuliano

Dettagli

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A X I I I L E G I S L A T U R A N. 2595 D I S E G N O D I L E G G E d iniziativa dei senatori PEDRIZZI, BATTAGLIA, VALENTINO, BUCCIERO e CARUSO Antonino COMUNICATO ALLA

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle MISSIONE A CROTONE 17 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle PRESIDENTE. Signor sindaco, la ringraziamo per la presenza. Stiamo completando l inchiesta sulla Calabria.

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO

RESOCONTO STENOGRAFICO 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

Il Presidente. OGGETTO: COMPETENZE PROFESSIONALI DEI GEOMETRI - SENTENZA TAR VENETO n 1312/2013.

Il Presidente. OGGETTO: COMPETENZE PROFESSIONALI DEI GEOMETRI - SENTENZA TAR VENETO n 1312/2013. Verona, 27 novembre 2013 Prot. n 2783/2013/A Egregio Signore Geom. MAURIZIO SAVONCELLI Presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati Piazza Colonna, 361 E-mail: presidenza@cng.it 00187

Dettagli

PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO CONFERITA AL VICE SOVRINTENDENTE DELLA POLIZIA DI STATO MICHELE D AMELIO.

PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO CONFERITA AL VICE SOVRINTENDENTE DELLA POLIZIA DI STATO MICHELE D AMELIO. PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO CONFERITA AL VICE SOVRINTENDENTE DELLA POLIZIA DI STATO MICHELE D AMELIO. CONSEGNA IL RICONOSCIMENTO IL QUESTORE DELLA PROVINCIA DI SALERNO DR. ALFREDO ANZALONE. EVIDENZIANDO

Dettagli

Rapporto del Garante della Comunicazione

Rapporto del Garante della Comunicazione PROVINCIA DI PISTOIA Il Garante della Comunicazione Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale Variante Generale Fase di Approvazione Rapporto del Garante della Comunicazione ex art. 5 del Regolamento

Dettagli

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile ANSA Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile (ANSA) - ROMA, 30 SET - "Con il premier Letta siamo d' accordo su una cosa importante: il Paese ha bisogno di interventi sulla giustizia a

Dettagli

INCONTRO MIMMO GARGANO BITETTO. con. www.mimmogargano.it

INCONTRO MIMMO GARGANO BITETTO. con. www.mimmogargano.it INCONTRO BITETTO con www.mimmogargano.it MIMMO GARGANO Domenico Gargano Sono stato Assessore al Personale, Servizi Sociali e Sanitari, Anagrafe e Demografici, Polizia Municipale del Comune di Bitetto.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CATTI GIULIO CORSO RAFFAELLO, 12 10126 TORINO Telefono 349-6691042 Fax 011-6688754 E-mail giulio.catti@tiscali.it

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo Cosenza

Prefettura Ufficio territoriale del Governo Cosenza Progetto Mille occhi sulle città Tra Prefettura di Ufficio Territoriale del Governo Comune di Comune Rende Comune di Castrolibero e gli Istituti di Vigilanza Privata operanti nella Provincia di di seguito

Dettagli

Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Torino

Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Torino INTERVENTO DEL PREFETTO DI TORINO, DOTT. GOFFREDO SOTTILE, AL CONVEGNO BANCHE E SICUREZZA 2005 - SOLUZIONI, STRUMENTI E METODOLOGIE PER UNA NUOVA STRATEGIA DI PROTEZIONE ROMA - 6/7 GIUGNO 2005 Dall angolo

Dettagli

Rete Fattorie Sociali

Rete Fattorie Sociali Senato della Repubblica 9a Commissione permanente (Agricoltura e produzione agroalimentare) 5 NOVEMBRE 2014 RETE DELLE FATTORIE SOCIALI Egr. Sig. Presidente, Egregi Onorevoli Commissari Onorevoli Membri

Dettagli

Indagine sulle Pari Opportunità rivolta agli studenti e alle studentesse dell Università di Roma Tre (Nota Integrativa)

Indagine sulle Pari Opportunità rivolta agli studenti e alle studentesse dell Università di Roma Tre (Nota Integrativa) Indagine sulle Pari Opportunità rivolta agli studenti e alle studentesse dell Università di Roma Tre (Nota Integrativa) 1. Introduzione Questa indagine nasce per fare luce su come il tema delle pari opportunità

Dettagli

COMUNE DI CESENA. Settore Servizi Sociali COORDINAMENTO DEL VOLONTARIATO STATUTO

COMUNE DI CESENA. Settore Servizi Sociali COORDINAMENTO DEL VOLONTARIATO STATUTO COMUNE DI CESENA Settore Servizi Sociali COORDINAMENTO DEL VOLONTARIATO STATUTO TITOLO I PRINCIPI E FINALITÀ 2 Art. 1 - Principi 2 Art. 2 - Istituzione 2 Art. 3 Finalità 2 TITOLO II ORGANI E FUNZIONI 3

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45. 1/6 MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 16.45. PRESIDENTE. Vi ringrazio della vostra presenza, voi sapete naturalmente, anche per l impegno

Dettagli

Priorità per i Trasporti e la Logistica

Priorità per i Trasporti e la Logistica Priorità per i Trasporti e la Logistica Audizione presso Comitato Scientifico Consulta Generale per l Autotrasporto e la Logistica Sommario Premessa: le Linee Guida del Piano per la Logistica... 2 Descrizione

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI adottata dalla Conferenza internazionale del Lavoro nella sua Ottantaseiesima

Dettagli

Il progetto LAYMAN S REPORT PROGETTO COFINANZIATO DALL'UNIONE EUROPEA LIFE09 ENV/IT/000063 I.MO.S.M.I.D.

Il progetto LAYMAN S REPORT PROGETTO COFINANZIATO DALL'UNIONE EUROPEA LIFE09 ENV/IT/000063 I.MO.S.M.I.D. Il progetto I.MO.S.M.I.D. LAYMAN S REPORT PROGETTO COFINANZIATO DALL'UNIONE EUROPEA LIFE09 ENV/IT/000063 I.MO.S.M.I.D. INDICE 1. Il progetto I.MO.S.M.I.D. 3 2. Un nuovo modello di governance della mobilità

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 27 DEL 14 MAGGIO 2007

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 27 DEL 14 MAGGIO 2007 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 30 marzo 2007 - Deliberazione N. 511 - Area Generale di Coordinamento N. 13 - Sviluppo Attività Settore Terziario - Approvazione schema protocollo d'intesa.

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

Gli Stati membri del Consiglio d Europa, firmatari della presente Convenzione,

Gli Stati membri del Consiglio d Europa, firmatari della presente Convenzione, Convenzione europea per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti emendata dal Protocollo n. 1 (STE 151) e dal Protocollo n. 2 (STE 152) Strasburgo, 26 novembre 1987

Dettagli

Supporti pratici per la professione, agevolazioni e tutele per gli iscritti, incentivazione per il lavoro:

Supporti pratici per la professione, agevolazioni e tutele per gli iscritti, incentivazione per il lavoro: PRINCIPALI attività e servizi svolti dall Ordine Architetti Asti anni 2009-2013 La segreteria: Servizio di segreteria con orario di apertura: lunedì 9,30/12,30 15,30/18,30 martedì 15,30/18,30 mercoledì

Dettagli

I PREPOSTI. RESPONSABILITÀ E COMPITI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO D.Lgs. n. 81/2008. Corso Preposti

I PREPOSTI. RESPONSABILITÀ E COMPITI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO D.Lgs. n. 81/2008. Corso Preposti I PREPOSTI RESPONSABILITÀ E COMPITI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO D.Lgs. n. 81/2008 IL PREPOSTO È SOGGETTO A FORMAZIONE IL PREPOSTO È SOGGETTO A FORMAZIONE tra gli obblighi del preposto c'è:

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Basile Concetta Maria Antonietta 02/09/1958 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - Tribunale di Catania

Basile Concetta Maria Antonietta 02/09/1958 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - Tribunale di Catania INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio Email istituzionale Basile Concetta Maria Antonietta 02/09/1958 II

Dettagli

I REFERENDUM PER UNA GIUSTIZIA GIUSTA

I REFERENDUM PER UNA GIUSTIZIA GIUSTA 515 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com I REFERENDUM PER UNA GIUSTIZIA GIUSTA 12 luglio 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 I referendum per una giustizia giusta Responsabilità civile

Dettagli

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD SCHEDA Roma, 27 febbraio 2008 N 3 E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD Analisi critica, sintetica e graffiante dei dodici punti del programma del Partito Democratico Punto 3 CITTADINI E IMPRESE PIÙ

Dettagli

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 28 18 febbraio 2015 Oggetto : Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 43 del 23.04.2013 OGGETTO : Mantenimento sede degli Uffici del Giudice di Pace nel Comune di Marigliano.

Dettagli

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri E un resoconto ampio quello che attiene ai cinque anni (2009-2013) della prima amministrazione guidata da Paolo Lucchi, così come è dettagliato il

Dettagli

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE PER SVILUPPARE COMUNI AZIONI DI SOSTEGNO SOCIALE NELLE PRINCIPALI STAZIONI ITALIANE

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE PER SVILUPPARE COMUNI AZIONI DI SOSTEGNO SOCIALE NELLE PRINCIPALI STAZIONI ITALIANE ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE PER SVILUPPARE COMUNI AZIONI DI SOSTEGNO SOCIALE NELLE PRINCIPALI STAZIONI ITALIANE TRA L ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI, con sede legale in Roma, Via dei Prefetti

Dettagli

in nome della Segreteria Provinciale e Locale del Sindacato Autonomo di Polizia

in nome della Segreteria Provinciale e Locale del Sindacato Autonomo di Polizia Segreteria Provinciale Parma Via Burla 5, 43122 mail: sappe.parma@tiscali.it Tel. 335/6570371 Fax 1786009319 All Ecc.mo Signor Presidente della Commissione Giustizia del Senato della Repubblica Oggetto:

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2397 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CAPEZZONE Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti

Dettagli

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A X I I I L E G I S L A T U R A 8 a COMMISSIONE PERMANENTE (Lavori pubblici, comunicazioni) 4 o R e s o c o n t o s t e n o g r a f i c o SEDUTA DI MARTEDÌ 5 NOVEMBRE

Dettagli

www.difensorecivico.lombardia.it

www.difensorecivico.lombardia.it www.difensorecivico.lombardia.it Ascolto, supporto, efficienza e competenza Per favorire il dialogo tra cittadino e pubblica amministrazione. Il Difensore regionale della Lombardia è al tuo fianco anche

Dettagli

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba. FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.org skype: ufficiostampafiaba www.fiaba.org CHI SIAMO FIABA ha come obiettivo quello

Dettagli

ORDINE PUBBLICO E SICUREZZA

ORDINE PUBBLICO E SICUREZZA ORDINE PUBBLICO E SICUREZZA La giurisprudenza costituzionale nei rapporti tra Stato e Regioni Regione Calabria Legge della Regione Calabria 7 marzo 2011, n. 4, recante Misure per garantire la legalità

Dettagli

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE Protocollo n. 2346 del 22/03/2012 COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI Data Delibera: 20/03/2012 N Delibera: 5 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: DISTRIBUZIONE

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 738 DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

E' Pistoia la nuova capitale italiana della cultura

E' Pistoia la nuova capitale italiana della cultura E' Pistoia la nuova capitale italiana della cultura Area centrale urbana, ampiezza dei settori toccati, qualità e completezza del progetto. Con queste motivazioni è stata Pistoia città toscana ad aggiudicarsi

Dettagli

Contro la crisi accanto alle famiglie

Contro la crisi accanto alle famiglie Contro la crisi accanto alle famiglie Coesione sociale Servizi educativi Sicurezze Coesione sociale e sostegno alle persone in difficoltà Misure anticrisi e sostegno alle famiglie Protocollo d intesa fra

Dettagli

Roma, 15 novembre 99. Direzione Generale del Commercio Delle Assicurazioni e dei Servizi LORO SEDI. Prot. n. 530971 All.: n. 1

Roma, 15 novembre 99. Direzione Generale del Commercio Delle Assicurazioni e dei Servizi LORO SEDI. Prot. n. 530971 All.: n. 1 Roma, 15 novembre 99 Direzione Generale del Commercio Delle Assicurazioni e dei Servizi Div. II Agli UU.PPI.CA LORO SEDI Prot. n. 530971 All.: n. 1 E, p.c. UNIONCAMERE P.zza Sallustio, 21 00187 R O M A

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Comune di Casalecchio di Reno Provincia di Bologna REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 2005

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SULLA FAMIGLIA 1 Gruppo di lavoro n.6 Famiglia ed Immigrazione

OSSERVATORIO NAZIONALE SULLA FAMIGLIA 1 Gruppo di lavoro n.6 Famiglia ed Immigrazione OSSERVATORIO NAZIONALE SULLA FAMIGLIA 1 Gruppo di lavoro n.6 Famiglia ed Immigrazione Il gruppo di lavoro assegnatario del tema famiglia ed immigrazione si è riunito per due volte, in data 24 maggio ed

Dettagli