Primavera Periodico a cura dell Amministrazione Comunale di Gorle Anno 2 - N 2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Primavera 2010. Periodico a cura dell Amministrazione Comunale di Gorle Anno 2 - N 2"

Transcript

1 Primavera 2010 Periodico a cura dell Amministrazione Comunale di Gorle Anno 2 - N 2

2 Primavera 2010 Periodico a cura dell Amministrazione Comunale di Gorle Anno 2 - N 2 Pag. 3 editoriale 4 Nuova viabilità Periodico a cura dell Amministrazione Comunale di Gorle Anno 2 - N GliAlpiniarrivano abergamo. Gorlepresente! Editore e proprietà: Comune di Gorle Direttore responsabile Marco Filisetti Capo comitato di Redazione Francesco Rovelli Hanno collaborato Laura Signorelli Daniela Gervasoni Adele Monti in Arcudi Silvia Romana Nava Ufficio editoriale e redazione Comune di Gorle PiazzaPapaGiovanniXXIII, Gorle (BG) Tel Progetto grafico, impaginazione e stampa Centro Grafico Stampa Corsoroma, Seriate(BG) Foto di copertina Francesco Rovelli Registrato al Tribunale di Bergamo il 25/11/2005 n 43 Tiratura 3000copie Distribuzioneaffidataalla Cooperativa ISB, viareich49,torreboldone 7 Floreka eunfiore faprimavera 8 Sicurezzastradale 9 IlCentromedico èinpienafunzione 10 MartinaCorazza nuovosindaco deigiovani online 14 lottaalla zanzaratigre 15 Nuovasede Protezione civile 2

3 I lprimoimpegnodi questa Amministrazione, nell assumere ilgovernodelcomune, è stato quello di rimettere i conti a posto, pur nella consapevolezza che questo avrebbe comportato notevolisacrificierinunceinterminediinvestimentiedispesa. Abbiamopredispostounbilanciodiprevisione perl anno2010nelrispettodeivincolidettati dalla legge Finanziaria, volto a rimediare alleconseguenzecausatedalmancatorispetto delpattodistabilità. Nel corso del 2009, abbiamo fatto fronte allanecessitàdiprocederealpagamentodi debitipercirca1,5milionidieuro(contratti dallaprecedenteamministrazione)! Conseguenze:sforamentodelpattodistabilità eobbligodiriduzionedellaspesacorrente dai 4,0 milioni del precedente esercizio ai 3,3attuali. Consideratochegranpartediquestasomma (2,6milioni)èdestinataallespeseperstipendi, utenze,raccoltarifiutietc,eperciòincomprimibile, risulta chiaro che la riduzione di euro di spesa ha dimezzato la disponibilitàdirisorseda1,4milionia0,75milioni. Con tale somma saranno assicurati i servizi indispensabili ai cittadini, specie in materia di assistenza sociale e istruzione; degli inevitabili tagli risentiranno invece le speseperspettacolo,culturaediniziativericreative. Unringraziamentoparticolareaidipendenti comunaliche,conaltosensodiresponsabilità, cihannopermessodirisparmiareicostiderivanti dall assunzione di un altro impiegato assumendosipersonalmenteunaggraviodel caricodilavoro! la riorganizzazione dei processi di lavoro, l ulteriore imput all informatizzazione delle procedureamministrative,larazionalizzazione deiservizielamaggioreattenzioneallegare d appaltohannoconsentitodiridurrelaprevisionedispesanelrispettodellafinanziaria 2010.Unpaiodiesempi:aparitàdiservizi, perlamanutenzionedelverdesièottenuta unariduzionedel54%epergliimpiantielettriciil47%;ulterioririduzionisonostatecon- seguiteinerentementeadaltriappalti,ovvia- mentesempreaparitàdiservizi. Unlavorodiottimizzazionedellerisorsereso possibilegrazieallacapacitàdiassessorie Consiglieri Delegati a riversare le rispettive professionalitànell amministrazionedellacosa pubblica. In altre parole: si é preferito un sanoerigorosogovernodellaspesaanzichè laricercadelfacileconsensopolitico. Abbiamoinoltredecisodinonsvendereilterritorio con cementificazioni inopportune che, se da un lato consentirebbero di fare cassa, dall altro comprometterebbero irrimediabilimente la qualità del paese, come purtroppoègiaavvenutonegliultimianni. era poi obbligatorio far fronte alla sanzionedi eurosubitaperilmancato rispettodelpattodistabilità(sempreacausa dellescelteoperatedallaprecedenteamministrazione):perfarciòsièdovutaprogrammarelavenditadibenidisponibilidelcomune per un ammontare di euro e la spesa per interventi straordinari per il 2010 nonpotràsuperarei euro,cifraappena sufficiente a coprire gli indispensabili interventi di manutenzione straordinaria. Di conseguenza, non è possibile programmare la realizzazione di alcuna opera pubblica perilprossimotriennio. Inconsiderazionedelladifficilesituazionefinanziaria,gliAmministratoridiGorlepercepirannoun indennitàmediainferioredel40% rispetto ai precedenti Amministratori e la spesacomplessivaperigettoniaiconsiglieri e compensi agli amministratori sarà ridotta del35%(30%persanzionee5%perulteriore contributovolontario).ilsindaco,peresempio, percepiràdalcomunedigorle,un indennità nettadi400euromensili(il70%inmenodel suopredecessore!). Il2010saràunannodifficilesottoilprofilofinanziario ma, confidando nel senso di responsabilitàdituttiedellaprofessionalitàdi questaamministrazione,siamosicuridifarcela. obiettivo: riportare il nostro Comune nel 2011 in situazione di equilibrio finanziario!. Il Sindaco dott. Marco Filisetti

4 V iabilitàlocaleemessain sicurezzadeicittadini.al centrodell iterdivalutazione il campus scolastico. Una maggioresicurezzadelcampusscolasticochesiaffaccia suvialibertàeunamaggiore scorrevolezzadeltrafficocittadino, disincentivando l attraversamento di Gorle da parte di chi deve recarsi in unodeicomunilimitrofi,sono l obiettivo che muove l amministrazionepervenirincontroalleesigenzedeicittadini. la proposta viabilistica del comunedigorle,chedovrà essere a breve vagliata, si arricchiscedelleosservazioni pervenutedaisingolicittadini chiamatiadesprimersitramite un apposito documento. richiestaabbracciatadamolti abitanti permettendo al comunediraccogliereunsignificativonumerodiproposte. Proprio questa raccolta di osservazioni, attentamente esaminate,haportatoadalcune modifiche rispetto allo studio preliminare fatto lo scorsodicembreecomparso sul precedente numero di GorleInforma,quiillustrato inplanimetria.lenovità,ben Nuova Viabilità 4 visibilidallanuovaplanimetria elaborata, consistono in un connubioperfettotracomune ecittadini,portandoaduna propostanuova.inprimoluogoildivietodisvoltaasinistra perilpontedigorleprovenendodaviatrentoverrebbe mantenuto.arimanereinalteratorispettoadoggianche ilpercorsodaviadonmazza indirezionedelpontedigorle, mantenendo l attuale divietodisvoltaperviaverdi. PerviaBrentasiproponeun senso unico in uscita su via Manzoni,perisoliresidenti. A garanzia di questo verrà installata una sbarra dove via Brenta si immette in via Manzoni.Undivietoditransitoperimezzipesantipro- venienti da via Trento nella fasciaorariaseraledalleore 22alleore7,pertutelarela tranquillità dei cittadini. Un ulteriorestrumentopersnellire iltrafficoall entrataascuola deiragazzimanonsolo,la formazione di piste ciclopedonabili in via libertà (tra viakennedyelascuola)ed in via Verdi (sul lato destro

5 indirezionescuolaalposto deiparcheggiacassetta).il prossimo 23 aprile questa propostaviabilisticaverràsottopostadall amministrazione comunale alla valutazione deicomunilimitrofiinteressati edellaprovinciadibergamo attraverso un apposita convocazionedellaconferenza dei Servizi. l incontro sarà inoltre l occasione per valutareeapprofondirel ipotesi di realizzazione di un isola pedonale temporizzata, da realizzarsi, eventualmente, neltrattodistradadivialibertàcompresatrailvicolo MolinieviaMarconi.larealizzazionedell isolapedonale comporterebbe in sostanza il mantenimento in toto del- l attualeviabilità,conriaper- tura a due sensi di marcia dellaviamarconi,elachiusuraaltrafficodell areanegli orari di entrata e di uscita deglialunnidallascuola.una propostaquest ultimagiàoggetto di prima analisi in occasione dello studio preliminare fatto lo scorso dicembre. 5

6 Gli Alpini arrivano a Bergamo. Gorle, presente! 6 A maggio,perl esattezza il7,l 8eil9,siterràa Bergamola83ªAdunataNazionaledegliAlpini.l evento, comealcuniavrannogiàletto sullastampalocale,avràuna particolarerisonanza.ilmotivorisiedenelfattochebergamoèparticolarmentevicina agli alpini e l averepervicini r e g i o n i c o m e Ven e t o, FriuliePiemonte,territori congrandetradizionealpina, favoriràun affluenza che si stima introno alle mila Penne Nere. Il Comune di Bergamo perprimo,econ lui tutti i comuni della bergamasca, si è mobilitato per accogliere nel migliore dei modi i partecipanti alla manifestazione.ilcomunedi Gorle,dalcantosuo,hamessoadisposizioneperl accoglienzadellemigliaiadipenne Nere l area dei campi sportivi,lazonadellefeste, ilcentroculturalenonchéla zona dell ex polveriera. Il GruppoAlpinidiGorlesista occupando di contattare e predisporre tutto per un ordinata accoglienza dei vari gruppi che arriveranno con camper e con tende, occupando in modo pacifico il nostrocomune.unomaggio speciale alla comunità da partedeglialpiniavràluogo il 7 maggio alle ore pressoilcineteatro Sorriso. Per l occasione gli alpini offriranno ai presenti, con il patrocinodelcomunedigorle in collaborazione con la Parrocchia, uno spettacolo di Cori per la pace.lecoralipresentisaranno:passonsdiudine,penneneredialmé eumberto MasottodiNoventaVicentina. Tutta lacittadinanzaècaldamenteinvitataapartecipare allasuggestivaserataadingressolibero,nelcorsodella qualeilgruppoalpinigorle devolveràinbeneficenzaimportanticontributiadalcune associazioni benefiche territoriali. Un altro importante appuntamentosaràpressoil CentroSociale, conlamostra fotografica Immaginidella GrandeGuerra.Compostadauncentinaio di pannelli corredatidididascalie e foto d epoca,lamostra v e d r à esposte anchealcunecopertineoriginali della Domenica delcorriereautografatedal pittoreachillebeltrami.lefotografie,operadelcomando dell esercito e dei fotografi combattenti,scelteappositamenteperl esposizioneedi notevoleimportanzadalpunto di vista storico-culturale, costituisconoaltresìunimportante momento di apprendimento. Un invito particolarmente sentito a visitare la mostra è rivolto alle scuole, perunmomentoformativoa contattoconlarealtà.

7 Floreka tra Petali e Parole e un fiore fa primavera......e di nuovo vide un albero, che era insieme sole e luna. Pictor chiese: Sei tu l albero della vita?. Il sole annuì e sorrise. Fiori meravigliosi lo guardavano, con una moltitudine di colori e di luminosi sorrisi, con una moltitudine di occhi e di visi. Alcuni annuivano e ridevano, altri annuivano e non sorridevano: ebbri tacevano, in se stessi si perdevano, nel loro profumo si fondevano. Un fiore cantò la canzone del lillà, un fiore cantò la profonda ninna nanna azzurra. Uno dei fiori aveva grandi occhi blu, un altro gli ricordava il primo amore. Uno aveva il profumo del giardino dell infanzia, il suo dolce profumo risuonava come la voce della mamma. Un altro, ridendo, allungò verso di lui la sua rossa lingua curva. Egli vi leccò, aveva un sapore forte e selvaggio, come di resina e di miele, ma anche come di un bacio di donna... (Herman Hesse - Favola d Amore) I narrivola3ªedizioneper lamostra-mercatofloreka, dedicataalmondodelverde edelgiardinaggioprofessionale ma anche amatoriale, insieme alle arti creative. In seguito al grande successo riscosso lo scorso 30 e 31 maggio2009conlaseconda edizionedellamanifestazione,tenutasipressoigiardini dellabibliotecadigorle,la decisionedireplicarefloreka. IlComunediGorle,incollaborazioneconilgruppoPetali e Parole, sta organizzando la terza edizione di Floreka... Il Nostro Tempo tra PetalieParole,nelconsueto scenariodelparcocomunale digorle.comeavvenutonelle scorse edizioni ricco è il ventagliodiproposteofferte dallamostra-mercato.prevista la partecipazione di realtà legatealmondodelverdee del giardinaggio nonché dell artigianato e delle arti creative.peripiùpiccinisarannoorganizzateattivitàdi carattereculturaleedidattico comelaboratorisuitemidella natura, senza dimenticare perlagioiadigrandiepiccoli l intrattenimentomusicaleitineranteeminicorsiproposti dagli espositori in cui poter carpire i loro segreti. Sarà possibileinoltreimpararemoltosulmondodell ortoconi convegni proposti dall associazione Civiltà Contadina. l augurio è di ottenere lo stesso successo di pubblico evisitatoridellaprecedente edizione.l appuntamentocon Floreka,econdividerelapassione per la natura, come sottolineanogliorganizzatori, èilprossimo29e30maggio. 7

8 I dissuasoridivelocitàsono dispositivi elettronici intelligenti installabili in zone e stradeadaltorischiodiincidentipervelocitàeccessiva, specialmente in prossimità delle scuole o dei passaggi pedonali, ed impiegati per indurregliautomobilistiarallentareeanonsuperareilimitidivelocità. Idissuasoridivelocitàoffrono uncontributoattivoallaprevenzionedegliincidenti:essi infattivisualizzano,oltreche la velocità del veicolo che sopraggiunge,unmessaggio abbinatoinconseguenzadi tale rilevazione. Tale messaggio può esprimere compiacimentoodisapprovazione,asecondachelavelocità rientri o ecceda i limiti consentiti. Nel nostro paese sono stati installati3dispositivicollocati sulle due arterie provinciali moltotrafficate:inviamazza e in via roma, quest ultima purtroppohaannoveratoincidentimortaligliscorsianni. Inparticolare,inviaMazza, un dispositivo in direzione Bergamo-Gorle,perlatutela delleuscitedegliautomezzi sullastradaprovincialeeper gli attraversamenti pedonali necessari a raggiungere le fermate dell autobus; in via roma, uno dispositivo in direzioneseriate-gorle,perla Sicurezza stradale tuteladelleuscitedalcampo sportivo, e l altro in uscita dagorle,all altezzadeimoltepliciinnestieparcheggipostiinadiacenzaallamedesimaviaromaperlaceladina. lamiglioriadovutaallariduzionedellavelocitàs èsubito registrata. 8 l apolverieraèoraingestionealcomune digorlel area,10milametriquadrati d estensione,siincontrainviamartinella, accanto al cimitero. la Polveriera, nata come deposito munizioni, con il tempo è statasmilitarizzata.l ideadell amministra- La ex polveriera zioneèquelladitentarediinserirel area, di proprietà del demanio, nel Piano di Governodelterritorio(PGT)eriqualificarla. occorreadoggiun importanteoperadi bonifica e manutenzione della stessa, interventocheandrebbeancheincontroai desideridiqueicittadinicheabitanopoco distante dalla stessa e che si trovano a convivere,loromalgrado,conun areadismessa e poco sicura. Per il momento il comunepotràfarneusoinoccasionedell adunatadeglialpinidel7,8e9maggio. Quello che l amministrazione auspica è unosnellimentodellepraticheperaccedere allapolverieraelaprorogadelsuoutilizzo pernecessitàdipubblicoservizio.

9 Si ringrazia il nostro concittadino Cuminetti Giovanni che ha contributo ai lavori del centro infermieristico completando gratuitamente i lavori di pavimentazione. Il Centro medico è in piena funzione C onl avvenutaristrutturazione dei locali il nostro centro medicoènellasuapienafunzione. Si è potuta ampliare la sala di attesa e realizzare un nuovolocalecheospitailmedico di base assegnatoci dall ASl e l infermiere già in servizio dal 12dicembreu.s.Pertantoilnostro centro medico si compone diun ampiasaladiattesacon servizio wc attrezzato anche perpersonedisabili,etrestudi medicidotatidiservizioigienici occupatirispettivamentedal medico pediatra dottor Salim e dai medici di base dottori Sola, Suraci, Angiuli e dal servizio infermieristico. L ACCESSO ALL AMBULATORIO AVVIENE SENZA PRENOTA- ZIONE FINO A 15 MINUTI PRIMA DELL ORARIO DI CHIUSURA È possibile inoltre eseguire privatamente al proprio domicilio tutteleprestazionisoprariportate,compresoilprelievoematico (conaccettazionedell impegnativa,consegnaallaboratorioe recapito del referto al proprio domicilio),alprezzodatariffario del collegio degli Infermieri di Bergamo. Si ricorda a tutti i cittadini che LE PRESTAZIONI AMBULATORIALI GRATUITE svolte dal personale infermieristico sono le seguenti: -misurazionedeiparametrivitali (temperatura,polsoarterioso, pressionearteriosa,pesocorporeo); -somministrazionedeimedicinali prescritti dal medico curante odallospecialistaperviaparenterale (sottocute, intramuscolare,endovenosa); - bendaggio semplice o complesso; - medicazione semplice (rimozionepuntidisutura,abrasioni); -medicazionecomplessa(ulcere dadecubito,ustioni); -sostituzioneedaddestramento allamanutenzioneecuradei cateterivescicali; - addestramento alla manutenzioneecuradellestomie; -screeningdellapressionearteriosaeglicemia; - rilevazione glicemia, tramite prelievocapillare; -consulenzaeinformazionesanitariaepreventiva(alimentare, assistenza alla persona, orientamento all accesso ed all utilizzodeiservizisanitari Pubblici,distribuzioneopuscoli informativi,ecc ); -tutteleprestazioniprevisteai sensi del D.D.M. 739/94 e dellal.251/00. Per ulteriori informazioni contattare GHILARDI STEFANO cell ORARIO SETTIMANALE DEI MEDICI E DEL SERVIZIO INFERMIERISTICO LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ Dr. SOLA 8,00/9,30 8,00/9,30 8,00/9,30 8,00//9,30 8,00/9,30 Tel ,00/20,00 Dr. SALIM 10,00/12,30 15,00/19,00 Tel Dr. SURACI 16,00/19,00 15,00/16,30 14,30/16,00 Tel Dr. ANGIULI 10,00/13,00 15,30/18,30 10,00/12,00 16,00/19,00 10,00/13,00 Tel SERVIZIO INFERMIERISTICO Tel ,00/10,00 14,30/16,30 17,00/19,00 8,00/10,00 14,30/16,30 Dal 1 maggio 7,30/9,30 7,30/9,30 7,30/9,30 7,30/9,30 7,30/9,30 Si informa la cittadinanza che il Comitato Genitori di Gorle ha organizzato un corso di alfabetizzazione gratuito rivolto ai genitori extracomunitari dei bambini frequentanti la scuola di Gorle. Il Corso avrà inizio da Martedì 20 Aprile Per maggiori informazioni contattare Sig.ra Laura Feltri

10 Martina Corazza: Sindaco dei giovani Un sindaco molto speciale pergorle.accantoalprimo cittadino Marco Filisetti, unsindacoancheperiragazzi: Martina Corazza di 12 anni. le elezioni comunali dei ragazzidigorlehannoportato ad aprile all elezione di un consigliocomunaleediunsindaco tra il popolo dei giovanissimi.duelecondizioniper poter partecipare e aspirare all elezione:l estraneitàaepisodidibullismoelacondotta sufficiente.cosìglialunnidell IstitutoComprensivodiGorle, conilneosindacomartinacorazza,dellalista Tuttiinsieme per esserci, si sono insediati in Comune. Ad accoglierli il sindaco Marco Filisetti e l assessoreall Istruzionelidiaradaelli,insiemeatuttalaGiunta eaiconsiglieri.entrataapieno titolo nella sala consiliare e nellavitapoliticadelsuocomune,ilneosindacomartina Corazza ha dato il via, vestendolafasciatricolore,alla 1ªsedutacongiuramentodavantiallaCostituzione.Ilprimo cittadinodeiragazzihainoltre convalidato i compagni eletti enominatoquattroassessori: Alssandro Serughetti, anche vicesindaco, Benedetta De Duroeidueesterni:Michele NicolieGiacomoPasinetti.Attenzione anche per la minoranza,lista Un ideapertutti, conlaqualesindacoeconsigliohannopromessodicollaborare,tuttosecondolelinee programmatiche stabilite. Al centrodemocrazia,coinvolgimentoesolidarietà.grandeè stataedèlasoddisfazionegeneraleperl ottimolavorodei ragazzi che prova la qualità del progetto, coordinato dall exparlamentareeexsindaco dicolzatevalentinalanfranchi insiemeallaprofessoressagiuliasignorelli,referentedelprogettosullalegalità.traiprimi acomplimentarsiperilrisultato ottenutolostessodirigentescolasticodell IstitutoComprensivo digorle,mariagraziapuzone.l interessedeigiovanissimi ètanto,chissàchetraqualche annononlisivedaimpegnati nel Consiglio comunale degli adulti. Convenzione tra il Comune di Gorle e l Associazione di Promozione Sociale Centro Sociale Anziani e Pensionati 10 Nelmesedigennaiou.s.trailComunediGorle,proprietariodellastrutturacomunalesitainPiazza PapaGiovanniXXIIIel AssociazionedipromozioneSociale CentroSocialeAnzianiePensionati sièstipulataunaconvenzionefirmatadalsindacodigorledott.marcofilisettiedilpresidentepro temporedell Associazionesig.Carloesposito. IlComunediGorlecostituiscepressoilocalidiPiazzaPapaGiovanniXXIIIunpuntodiincontroe diaggregazione,denominato CentroAnziani eneaffidaperl anno2010laconduzioneall AssociazioneCentroSocialeAnzianiePensionatidiGorlelaqualesiimpegnaafornireunserviziodi sostegnoesocializzazionerivoltoallapopolazioneanzianadelpaesepromuovuendoiniziativedi tiporicreativo,culturaleesocialeatteafavorirel integrazioneel aggregazione. l associazionesiimpegnaassicurandol aperturadeilocalisiaallamattinachealpomeriggiodi tuttiigiorniferiali,svolgendoattivitàditiporicreativo-culturale,ludico-motorio,formativo-informativo secondounprogrammacondivisoconl Amministrazionecomunale. l AmministrazionecomunalediGorle,contaleconvenzione,siimpegnaaprovvedereallamanutenzionestraordinariadeilocali,degliimpiantiedelleattrezzature.Provvedeinoltreaicostirelativi alleutenzeperilriscaldamento,l acquael energiaelettrica. InoltreilCentroAnziani,essendoattiguoailocaliprepostiperilnuovoCeNTroINFerMIerISTICo dovràgarantire,conpersonaleproprio,all accoglienzaedall informazione.

11 Cittadini informati sulle manifestazioni con sito internet del Comune Vuoi sapere quali manifestazioni, avvenimenti o incontri ludici vengono organizzati nelnostrocomune?daoggipuoisaperloconsultandoilsitointernetdelcomune.abbiamocreatounospaziointegrativosulqualesipossonotrovareledateeletuttele informazioni sulle attività ricreative organizzate dal Comune o dalle Associazioni. Questoservizio,gratuito,consentiràunamiglioreinformazionedeicittadinioltread esserepreziosoperfarconoscereancorpiùcapillarmenteilsitocomunale,infasedi miglioramento. Novità al Centro Sportivo Come già anticipato ed annunciatoneimesiscorsisugorleinforma,lastruttura polivalente nel centro sportivo caratterizzata da duecampidagiocopertennis,calcettoepallavoloèdi nuovoinfunzioneconl ausilio di nuovi spogliatoi e con il ripristino di uno dei due campi rimasti inagibili dalla primavera scorsa per problemi tecnici di costruzione. Inuovispogliatoiacompletamentodellastrutturapolivalentesonostatiposatinel mese di gennaio e, come preannunciato,risultanofunzionalielogisticamentemolto flessibili, oltre che costare pococomemanutenzionee fornitura. A completamento di quest opera, in occasione del TorneodiCalcettoorganizzatodaAIDosezioneProvinciale, l amministrazione Comunaleinaugureràeconsegnerà i nuovi spogliatoi algestoredell ImpiantoSportivoedaicittadinidiGorle.

12 Grande successo per l aerobica 12 Uno spettacolo che ha lasciatotuttisoddisfattiquellodelcampionatoregionale di categoria Challenger, Fit Step, Hip Hop e Aerobica Agonistica.Svoltosiloscorso 7marzoalPalagorleeorganizzatodallaAerobicaevolutiondiBergamo,ilCampionato regionalediaerobicadeveil suosuccessoallasuaperfetta organizzazione, incontrando ilfavoreditutteleparticoinvolte, dagli atleti ai giudici senzadimenticareilpubblico. Traipresentil assessoreallo sport della provincia di Bergamo Alessandro Cottini, il sindacodigorlemarcofilisetti el assessoreallosportdelcomunedigorlesergiosavoldi. Sfiorati i 400 atleti in gara, suddivisi tra le diverse categorie:allievi,juniora,junior BeSenior.risultatiimportanti, con un podio per ogni categoria,pergliatletichallenger. Dominatriceindiscussanell Aerobica Agonistica nella categoria Allievi la Polisportiva ComunaleGhisalbese.Unpari meritoconlaaerobicaevolutionsièregistratoinveceper lecategoriejunioraejunior B.Periragazziunimportante traguardo è stato raggiunto dallacoppiapaoloconticon ilcuginoluigicontidell Aerobica evolution, che si sono guadagnatitremedaglied oro. Di altrettanto rilievo, per le ragazze, il risultato ottenuto da Jessica Gatti, della PolisportivaComunaleGhisalbese, conilpodiopiùaltoperogni specialità della categoria JuniorA.Diparticolareprestigio lavittoriadeltriodighisalba (Coti,Albergati,Pesenti)nella categoriajuniorb,seguitida Amicosport di legnano e da Aerobicaevolution(ContiV., rossia.marchettic.).nella specialitàgruppo,(6elementi: ContiP.,ContiV.,oberti,rossi, MarchettieCoti),meritatavittoriaperl Aerobicaevolution grazie anche al prestito dell atleta di Ghisalba Maura Coti.Dasegnalarelavittoria, nella categoria Junior B maschile,delcampioneeuropeo in carica Davide Donati,(società Delfino di Vimercate). Assentegiustificata,poichéimpegnata in uno stage nazionale,lacampionessaeuropea SeniorGiuliaBianchi.Ifesteggiamenti non sono finiti qui perl Aerobicaevolution,con Paolo Conti, atleta di punta della Aerobica evolution, e lasua1ªconvocazionenella squadra nazionale Junior A, cheparteciperàafineaprile adunacompetizioneinternazionaleinbulgaria(inpreparazione ai Campionati del MondochesiterrannoinFrancianelmesedigiugno).Visto il successo del Campionato regionalel Aerobicaevolution sicandidaperospitareicampionati Italiani di Categoria del2011odel2012.prossimi appuntamenti,oltreal Trofeo A.Turelli,iCampionatiInterregionalidel17edel18aprile agenovaedicampionatiitalianidicategoriail15eil16 maggioadalberobello(ba).

13 @ un oraalgiornopergliutenti maggiorenniemezz oraper iminorenni).tramitelenuove postazioni, e senza andare ad intaccare l ora gratuita giornaliera di navigazione, saràdisponibileonlineanche unamedialibrary,ossiauna grande enciclopedia multimedialechepermettediconsultaredaiquotidianiallamusicaeaivideo,dagliaudiolibriaidizionariemoltoaltro ancora, in modo completamente gratuito. Sempre in tema di navigazione, in bibliotecaèstatarecentemente installataancheunaretewi- FI,(perl la Biblioteca Comunale di Gorlehadapocoinauguratounnuovosistemainformaticoaserviziodeicittadini. Grazie all installazione di quattronuovicomputerèda ora possibile connettersi a internet,stamparesiaacolori cheinbiancoenero,usufruire delpacchettoofficeeaccederealcatalogoon-linedelle bibliotechedituttaitalia.uno strumento in più offerto a tutti i cittadini per la realizzazionediricercheolacreazione di documenti e di tabelle. A poter usufruire del serviziosarannopropriotutti e gratuitamente, (fino ad Comune on line senzafili),adutilizzogratuito per un massimo di 20 ore ogni 60 giorni. Stesso tipo di connessione è stata pensata per il palazzo del Comune, per ridurre sensibilmente i tempi di attesa dei cittadini e snellire le procedure telematiche, oltre che agevolareamministratori,dipendentiecollaboratori.aria di novità anche nell Auditorium,grazieallamodificae all aggiornamentodituttigli impianti al fine di garantire unamigliorriuscitadiconferenzeeriunioni. Per arginare il dilagante fenomeno dei murales e delle antiestetiche scritte sui muri, l amministrazione comunalehadecisodiscendere incampoinprimapersona. IlconsiglierecomunaleAlessandroCortinovisinfattiuna voltaraccoltelesegnalazioni all casapercasaaripulirequalsiasimuroopareteimbrattato nelterritoriodigorle,conil preziosoeprofessionaleaiuto diferrucciodonizetti,pittore inpensione. Ilserviziosaràcompletamente gratuito perilcittadino,e non avrà nessuna ripercussionesullecassedelcomune, inquantoèunaprestazione Gorle dichiara guerra ai graffiti che i due gorlesi offriranno senzaalcuninteressepersonale;simetterannoalservizio della comunità per portare un messaggio forte, e cioè cheancheintempidicrisie ditagli,tuttipossonosacrificareunpo delpropriotempo edelproprioimpegnoafavore del paese e del bene comune. 13

14 Zzzz! Lotta alla zanzara tigre! IlnostroComunehaorganizzato,comeanchedefinitonellaordinanzasindacalenumero1 del2010,alcuniinterventiperprevenirelazanzaratigre.inutilesottolineareatuttalacittadinanza,chegliinterventisulterritoriopubblicocomunale,avrannopienoeffettosevisarà ancheunimpegnodapartedeicittadiniaprovvedereadunadisinfestazioneanchesulproprioterrenoprivato. Il giorno 3 maggio 2010 alle ore presso l'auditorium della Biblioteca Comunale di Gorle si terrà una conferenza su come contrastare il problema della zanzara tigre. Gliinterventiorganizzatidacomunesulterritoriopubblicosarannocosìorganizzati: Interventi larvicidi Gliinterventilarvicidivannoeffettuatisuifocolaichenonpossonoessereeliminatienei qualipermanel acqua. Èilcasotipicodellecaditoiestradali(tombini) edeipozzettidiraccoltadelleacquepiovane. Saranno effettuati n 4 interventi da fine aprileafineluglio. ItombinitrattativerrannosegnalaticonbombolettasprayconcoloridiversiperogniinterventopertenereinformatoilComuneeil cittadinosull avanzamentodeilavori. sicurezzaall iniziodeitrattamenti. Intervento Periodo (indicativo) dell intervento Colore di riferimento 1 19 aprile - 30 aprile VERDE 2 24 maggio - 31 maggio ROSSO 3 21 giugno - 30 giugno BLU 4 19 luglio - 31 luglio ARANCIO Verrannoutilizzatecompressediinsetticidaorganofosforico,chepresentanobassissimatossicitàversogliorganisminonbersaglioevengonorapidamentedegradatenell ambientee nonproduconoderivatitossici. Interventi adultici Gli interventi adultici sono da condurre con l obiettivodiabbassareprontamenteladensità dellazanzaratigre. Pertalitipidiinterventirisultanoparticolarmente adattiipiretroidi,dotatidipotereabbattente, registratidalministerodellasanità.verranno impiegatiiformulatidotatidiminoretossicitàe senzasolventi(ades.xileneetoluene). Sulleareedatrattaresarannousatinebulizzatori portatiliconlancia. I trattamenti saranno rivolti alla vegetazione (siepi,cespugli,arbusti)finoaunafasciadisicurezzadicircatremetriinaltezza. Incasodipioggiaintensailprogrammaverrà completatoalterminedellaperturbazione. Gli interventi saranno eseguiti in assenza di personeedianimali. Itrattamentiadulticidiverrannocosìcadenziati: 14 Intervento Periodo (indicativo) dell intervento 1 1 giugno - 13 giugno 2 1 luglio - 10 luglio 3 16 agosto - 29 agosto 4 20 settembre - 30 settembre TuttiiprodottichesarannoutilizzatisonoregistratidalMinisterodella Sanitàesaràfornitaunacopiadelleschedetecnicheedisicurezzaall iniziodeitrattamenti.

15 Inaugurazione della nuova sede di Protezione Civile presso il Centro Polifunzionale di Gorle T uttiivolontaridelgruppodiprotezione Civileconl amministrazionecomunaledi Gorle,inaugurerannoilprossimo16maggio laloronuovasedepressoilcentropolifunzionaledigorle,inviamontebianconr.6, quartierelaceladina. DallacollaborazionetrailComunediGorle elasocietàimmobiliareferretticasascaturì il progetto del nuovo centro polifunzionale chesarebbesortoingorle,zonalaceladina, alle porte di Bergamo. l edificio, destinato dall amministrazionecomunaledigorlealle attivitàsociali,vennerealizzatonell ambito di un più ampio piano di urbanizzazione cheapartiredall anno2001interessòl intero quartiere. Ilcomplesso,unamodernacostruzioneinlinea, posta all incrocio tra Via Celadina e ViaMonteBianco,èdiventatoilnuovoquartier generale di alcune associazioni locali che operano in ambito sociale. Il centro ospital associazionemusicalesuonintorno, l AssociazioneProgettoGiovani,ilServizio Formazione Autonomia e la nuova sede dellaprotezioneciviledigorle. Pur essendo l edificio già stato consegnato a suo tempo, si parla ormai del lontano aprile2007,dapartediferretticasaall amministrazionecomunale,quest ultimaaveva giàdestinatocircaunquartodellastruttura anuovasededelgruppocomunalevolontari di Protezione Civile di Gorle. ricordiamo cheilgruppodeivolontaridiprotezionecivile era ospitato fin dall anno 2000 nella precedente sede denominata torretta di via Marconi, divenuta ormai inadatta ad ospitaresiaivolontaricheleattrezzaturein lorodotazione. Pur considerando che l edificiosidistingueper la cura riservata agli aspettienergetici(lacostruzione dispone infatti di un alimentazione tramite pannelli solari installatisullacoperturae dispecialiisolamentitermici ed acustici che garantiscono la massima funzionalità e fruibilità degli spazi) ci vollero però parecchi mesi per concludere i lavori necessariarendereidonei talilocaliallespecifiche attivitàdiprotezionecivile,comeilsistemaautonomodialimentazione elettrica,laretetrasmissionedati,l impiantoper le comunicazioni radio, ilocalispogliatoioperi Volontari,lapiccolaofficinaedilboxperilricovero dei mezzi e delle attrezzaturedisoccorso. Gorle estate Tutte le feste si terranno presso la tensostruttura del centro sportivo comunale di Gorle Programma dettagliato sul prossimo numero di Gorle Informa giugno Gorle Eventi 2-11 luglio Scuola di danza luglio Gorle Italia 29 luglio 8 agosto Festa della solidarietà agosto Festa degli alpini 27 agosto 5 setembre Festa patronale A tutti i giovani che sono interessati a lavorare con Gorle Estate durante le feste, chiediamo di contattare la segreteria del Comune di Gorle per maggiori informazioni.

16 GIovedì 29 AprIle Alle ore 20,45

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

Comune di Ranica ANNO SPORTIVO 2009-2010. Assessorato alle Politiche Giovanili ed allo Sport

Comune di Ranica ANNO SPORTIVO 2009-2010. Assessorato alle Politiche Giovanili ed allo Sport Comune di Ranica ANNO SPORTIVO 2009-2010 Assessorato alle Politiche Giovanili ed allo Sport Cari ranichesi, per la prima volta, come amministrazione Comunale, entriamo nelle vostre case con un opuscolo

Dettagli

Unità Operativa di Ginecologia

Unità Operativa di Ginecologia Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva Unità Operativa di Ginecologia Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva

Dettagli

LINEE PROGRAMMATICHE

LINEE PROGRAMMATICHE LINEE PROGRAMMATICHE SVILUPPO E LAVORO VALORIZZAZIONE AMBIENTE E TURISMO LAVORI PUBBLICI ED URBANISTICA SERVIZI SOCIALI E SANITARI ISTRUZIONE CULTURA E TEMPO LIBERO SERVIZI VARI SVILUPPO E LAVORO Agricoltura,

Dettagli

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CREDARO Provincia di Bergamo PIANO DEI SERVIZI: SCHEDA DI SINTESI SERVIZI DI COLLETTIVO: VALUTAZIONE DELLO STATO DI FATTO Studio Dott. Arch. Piergiorgio Tosetti via Paglia 22/A - Bergamo Tipologie di attrezzature valutate: MUNICIPIO

Dettagli

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE lunedì 15 settembre 2014 martedì 16 settembre 2014 mercoledì 17 settembre 2014 giovedì 18 settembre 2014 venerdì 19 settembre 2014 lunedì 22 settembre 2014 martedì 23 settembre 2014 mercoledì 24 settembre

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Solidarietà e Ricerca 22 MAGGIO - 12 GIUGNO 2015. CENTRO SPORTIVO M. MONGODI CIVIDINO DI CASTELLI CALEPIO via della Repubblica, 28/30 INGRESSO LIBERO

Solidarietà e Ricerca 22 MAGGIO - 12 GIUGNO 2015. CENTRO SPORTIVO M. MONGODI CIVIDINO DI CASTELLI CALEPIO via della Repubblica, 28/30 INGRESSO LIBERO Solidarietà e Ricerca 22 MAGGIO - 12 GIUGNO 2015 CENTRO SPORTIVO M. MONGODI CIVIDINO DI CASTELLI CALEPIO via della Repubblica, 28/30 INGRESSO LIBERO PROGRAMMA MANIFESTAZIONE venerdì 15 maggio Ore 11.00

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ Dr. COGORNO Stefano Dr. DAPELO Federico Dr. LAMBRUSCHINI Mario Dr. ROTTOLA Cristina Dr. SANNAZZARI

Dettagli

ATTIVITÀ DI SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE DELL ADA IN BRASILE. La Casa di Rio Pequeno

ATTIVITÀ DI SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE DELL ADA IN BRASILE. La Casa di Rio Pequeno ATTIVITÀ DI SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE DELL ADA IN BRASILE L Ada (Associazione per i diritti degli anziani) realizza progetti di solidarietà in Brasile da circa quindici anni. La Casa di Rio Pequeno Nei

Dettagli

Uno spazio per tutti

Uno spazio per tutti Comune di Calangianus Assessorato ai servizi sociali Uno spazio per tutti -INTRODUZIONE -IL PROGETTO -ATTUAZIONE -RISORSE UMANE E PARTNER COINVOLTI INTRODUZIONE Il Centro di Aggregazione Sociale (in seguito

Dettagli

Carta dei Servizi. Medicina di Gruppo. Studio di Medicina Generale di Gruppo in Busto Arsizio

Carta dei Servizi. Medicina di Gruppo. Studio di Medicina Generale di Gruppo in Busto Arsizio Medicina di Gruppo Studio di Medicina Generale di Gruppo in Busto Arsizio Dott. C. Campiglia (referente) Dott. M. Budelli Dott. M. Corio Dott. G. Gorletta Dott. C. Grassi Dott. R. Stella Indice Presentazione

Dettagli

ABRUZZO PROGETTO D ARTE EDIZIONE ESTIVA 2015

ABRUZZO PROGETTO D ARTE EDIZIONE ESTIVA 2015 ABRUZZO PROGETTO D ARTE EDIZIONE ESTIVA 2015 La programmazione avrà come finalità quella di promuovere l arte della musica, della danza, e del teatro, attraverso un percorso attraverso la nostra Regione,

Dettagli

COMUNE DI MOZZECANE. Antica Sagra Patronale di Mozzecane

COMUNE DI MOZZECANE. Antica Sagra Patronale di Mozzecane COMUNE DI MOZZECANE Antica Sagra Patronale di Mozzecane 2011 Il Sindaco saluta In occasione dell ANTICA SAGRA DI MOZZECANE, voglio salutare tutti i cittadini, in particolare i nuovi residenti. Saluto e

Dettagli

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO, SETTORE GIOVANILE E GIOVANI DILETTANTI POLISPORTIVA CAVEZZO STAGIONE 2015/2016

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO, SETTORE GIOVANILE E GIOVANI DILETTANTI POLISPORTIVA CAVEZZO STAGIONE 2015/2016 REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO, SETTORE GIOVANILE E GIOVANI DILETTANTI POLISPORTIVA CAVEZZO STAGIONE 2015/2016 L ATTIVITÀ CALCISTICA GIOVANILE È REGOLATA DALLA CARTA DEI DIRITTI DEI RAGAZZI ALLO SPORT AL FINE

Dettagli

In primavera è stato poi progettato e realizzato il Corso di Lettura Espressiva Ti

In primavera è stato poi progettato e realizzato il Corso di Lettura Espressiva Ti LA BIBLIOTECA ANIMATA Anche il 2011 si caratterizza per una ricca programmazione che ha interessato e interesserà la Biblioteca comunale di Loria. Oltre all attività ordinaria (che si prefigge l incremento

Dettagli

Una biblioteca da vivere

Una biblioteca da vivere servizi sociali Assegnati i due posti per i volontari in Servizio Civile Una biblioteca da vivere C on il secondo Bando Ordinario per la selezione di 4-43 volontari da impiegare in progetti di Servizio

Dettagli

Vacanze di. Natale. sull Altopiano. Provincia di Bergamo. Comune di Aviatico. Comune di Selvino

Vacanze di. Natale. sull Altopiano. Provincia di Bergamo. Comune di Aviatico. Comune di Selvino Vacanze di Natale sull Altopiano Comune di Selvino Comune di Aviatico Provincia di Bergamo Ufficio Turistico ALTOPIANO SELVINO - AVIATICO Corso Milano, 19-24020 Selvino (BG) Tel. 035.764250 (int. 2) -

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI SAGRADO

CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI SAGRADO CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI SAGRADO 2014 1 INDICE 1. Le Biblioteca e la sua organizzazione: gli strumenti Le raccolte documentarie - sezione moderna - sezione bambini e ragazzi

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI

SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI Dove ci troviamo La scuola G. Mazzini si trova a Legnano in piazza Trento e Trieste. Si colloca in una zona strategica poiché comodamente raggiungibile dal centro di Legnano,

Dettagli

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca:

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: ...... RocCaffè Pieve di Cento, 03 marzo 2012 La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: Una seconda Piazza per Pieve Percorso di consultazione partecipata della cittadinanza Rapporto

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI SOCIALI Presentazione I Servizi Sociali sono impegnati ad assicurare alle persone ed alle famiglie interventi che consentano di godere di un adeguata qualità della vita.

Dettagli

Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO

Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO PUNTO DI INCONTRO E SPAZIO DI ASCOLTO 1. Premessa 1.1 - Il percorso fatto nella scuola e nel rione Esquilino L Associazione Genitori Scuola Di Donato nasce

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Regolamento della Scuola Calcio

Regolamento della Scuola Calcio Regolamento della Scuola Calcio per Genitori e Allievi STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 A.S.D. Bucchianico Calcio Telefono 0871.382133 Fax 0871.382133 www.bucchianicocalcio.it e-mail: asd.bucchianicocalcio@virgilio.it

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ Dr. Salvatore ROMANO Spec. in Chirurgia Plastica Spec. in Oncologia Sede studio: piazza G. Garibaldi 45 Rapallo Telefono fisso:

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE GIARDINI ESTENSI FERRARA 3-4 MAGGIO 2014

REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE GIARDINI ESTENSI FERRARA 3-4 MAGGIO 2014 Giardini Estensi Essenze e profumi nella città del Giardino dei Finzi-Contini Seconda edizione della mostra mercato delle piante rare e insolite, delle attrezzature per giardinaggio e spazi verdi nei giorni:

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

La scuola one time e i work shop

La scuola one time e i work shop 2 La scuola media del Collegio Rotondi si riconosce per un percorso culturale proiettato in una dimensione internazionale della form. La ricerca di nuove strade e nuove modalità del fare scuola coinvolge

Dettagli

C O M U N E D I C I V I T A V E C C H I A

C O M U N E D I C I V I T A V E C C H I A C O M U N E D I C I V I T A V E C C H I A (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Indice generale Art. 1 - (Oggetto e finalità del regolamento) Art. 2 - (Funzioni)

Dettagli

Il centro natatorio, ubicato in Via C.A. Dalla Chiesa n. 49, è composto da:

Il centro natatorio, ubicato in Via C.A. Dalla Chiesa n. 49, è composto da: Il centro natatorio, ubicato in Via C.A. Dalla Chiesa n. 49, è composto da: Piscina coperta: Vasca interna principale di n. 6 corsie con profondità mt. 1,30/1,80 lunghezza mt. 25 e larghezza mt. 16,60;

Dettagli

DALLA EVADI QUOTIDIANITÀ CENTRO SPORTIVO TREZZANO S.N.

DALLA EVADI QUOTIDIANITÀ CENTRO SPORTIVO TREZZANO S.N. DALLA EVADI QUOTIDIANITÀ CENTRO SPORTIVO TREZZANO S.N. ORARI SEGRETERIA Appunti di viaggio Richiediamo il certificato medico obbligatorio. Possibilità di scegliere corsi monosettimanali tutti i giorni.

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola C O M U N E D I N O N A N T O L A Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola Anno 2014 Niente cultura, niente sviluppo. Introduzione Valutare la bontà di un servizio culturale significa

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

SERVIZIO DESCRIZIONE CONDIZIONI

SERVIZIO DESCRIZIONE CONDIZIONI 5.1 Visite SERVIZIO DESCRIZIONE CONDIZIONI visita possibilità di accesso a: Piano Nobile Stanze del cardinale Museo del Barocco Romano Museo dell Arte Contemporanea Parco Chigi Mostra temporanea accesso:

Dettagli

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI

Dettagli

SCHEDA PROGETTO SERVIZIO CIVILE

SCHEDA PROGETTO SERVIZIO CIVILE SEDE DI Biblioteca Civica Via Padre Reginaldo Giuliani, 1 Tel.039.386984 TITOLO PROGETTO Dal centro alla periferia: i confini della lettura 4 OPERATORE LOCALE DI PROGETTO PRESSO SEDE DI Giustino Pasciuti

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Piano dei Servizi. Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Piano dei Servizi. Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco Piano dei Servizi ZONA E Allegato alla tav. S6 (PdS) ( le previsioni contenute nel Piano dei Servizi e concernenti le aree necessarie

Dettagli

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30.

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. Il giorno 27 febbraio 2012, alle ore 9.30, presso la sala

Dettagli

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015 INTRODUZIONE Expo 2015 è una ribalta internazionale che intende mostrare al mondo intero le opportunità della sana alimentazione, dell economia basata sul valore delle agricolture locali e sulla vivibilità

Dettagli

n. 217 del 25 settembre 2010 FIDS/MIDAS La squadra della Lombardia Elezioni del 21 settembre 2010 a Legnano (Inviato Speciale Silvia Mutti)

n. 217 del 25 settembre 2010 FIDS/MIDAS La squadra della Lombardia Elezioni del 21 settembre 2010 a Legnano (Inviato Speciale Silvia Mutti) www.tuttoballo.net è un dominio registrato. Copyright 2004. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta, memorizzata in sistemi d'archivio o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo. I trasgressori

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2013-2014

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2013-2014 ISTITUTO COMPRENSIVO I. C. LEONARDO DA VINCI - BUSSOLENGO (VR) LEONARDO DA VINCI PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2013-2014 Per una cultura della comunicazione, della cittadinanza e della flessibilità

Dettagli

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI E DI PROTEZIONE SOCIALE. PROGETTO PER LO SVILUPPO E L APPRENDIMENTO a.s. 2011-12 Io vado dove voglio

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI E DI PROTEZIONE SOCIALE. PROGETTO PER LO SVILUPPO E L APPRENDIMENTO a.s. 2011-12 Io vado dove voglio COMUNE DI RIMINI DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI E DI PROTEZIONE SOCIALE PROGETTO PER LO SVILUPPO E L APPRENDIMENTO a.s. 2011-12 Io vado dove voglio Come è nato il progetto per lo sviluppo e l'apprendimento

Dettagli

Anno 5 - N. 3 Notiziario dell Auser Provinciale di Bergamo Marzo 2009

Anno 5 - N. 3 Notiziario dell Auser Provinciale di Bergamo Marzo 2009 Anno 5 - N. 3 Notiziario dell Auser Provinciale di Bergamo Marzo 2009 Bergamo Notizie ciclostilato in proprio - supplemento al n. 3 del Notiziario città di Bergamo Via Corridoni 42 Bergamo tel: 035363070

Dettagli

Comune di Cerreto Laziale

Comune di Cerreto Laziale Comune di Cerreto Laziale (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 4 DEL 20.03.2014 Art 1 Principi Generali 1) Il funzionamento del

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L associazione nasce nell anno sportivo 1985 1986 con un gruppo di 15 ragazze tra i 13 e 20 anni, ed era esclusivamente un associazione di danza denominata Plié Nell'anno

Dettagli

CENTRO SPORTIVO DELLA POLIZIA DI STATO Tor di Quinto (Rm) Programma delle attività sportive 2014-2015

CENTRO SPORTIVO DELLA POLIZIA DI STATO Tor di Quinto (Rm) Programma delle attività sportive 2014-2015 CENTRO SPORTIVO DELLA POLIZIA DI STATO Tor di Quinto (Rm) Ufficio Sportivo e Ufficio Prenotazioni Posta elettronica 06 33226128 centrosporttordiquinto.rm@interno.it Il Centro Sportivo della Polizia di

Dettagli

COMUNE DI ROCCABIANCA (PROVINCIA DI PARMA) Assessorato ai Servizi Sociali GUIDA INFORMATIVA SUI SERVIZI PER I CITTADINI ANZIANI DI ROCCABIANCA

COMUNE DI ROCCABIANCA (PROVINCIA DI PARMA) Assessorato ai Servizi Sociali GUIDA INFORMATIVA SUI SERVIZI PER I CITTADINI ANZIANI DI ROCCABIANCA COMUNE DI ROCCABIANCA (PROVINCIA DI PARMA) Assessorato ai Servizi Sociali GUIDA INFORMATIVA SUI SERVIZI PER I CITTADINI ANZIANI DI ROCCABIANCA Presentazione L organizzazione dei Servizi Sociali a favore

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO L. NICCOLINI PROGETTO EDUCATIVO DI PLESSO. a.s. 2014-15 SCUOLA PRIMARIA LE MELORIE

ISTITUTO COMPRENSIVO L. NICCOLINI PROGETTO EDUCATIVO DI PLESSO. a.s. 2014-15 SCUOLA PRIMARIA LE MELORIE ISTITUTO COMPRENSIVO L. NICCOLINI PONSACCO PROGETTO EDUCATIVO DI PLESSO a.s. 2014-15 SCUOLA PRIMARIA LE MELORIE Docenti a.s. 2014/2015 Classe 1 Classe 2 Classe 3 Classe 4 Classe 5 Macchi Elena Brandolini

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA WALT DISNEY, SEZIONE ARANCIONI PROGRAMMAZIONE a.s.2007/2008 ANALISI DELLA SEZIONE

SCUOLA DELL INFANZIA WALT DISNEY, SEZIONE ARANCIONI PROGRAMMAZIONE a.s.2007/2008 ANALISI DELLA SEZIONE SCUOLA DELL INFANZIA WALT DISNEY, SEZIONE ARANCIONI PROGRAMMAZIONE a.s.2007/2008 ANALISI DELLA SEZIONE La sezione arancione è composta da circa 23 bambini di età eterogenea: 3, 4 e 5 anni. Durante i primi

Dettagli

CORSI-EVENTI Primavera Estate 2014. Bambini Ragazzi Adulti

CORSI-EVENTI Primavera Estate 2014. Bambini Ragazzi Adulti CORSI-EVENTI Bambini Ragazzi Adulti BAMBINI e RAGAZZI Laboratorio artistico-teatrale per Bambini dai 7 ai 10 anni MOVIMENTO... A COLORI Condotto da Valentina Guarino e Ilaria Scudeler Il laboratorio propone

Dettagli

2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS

2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS Iniziative 2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS via Aldighieri, 40-44121 Ferrara - www.associazionegiulia.com - info@associazionegiulia.com Testata: La Nuova Ferrara Edizione:

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI ORISTANO PER LA. Comuni de Aristanis

REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI ORISTANO PER LA. Comuni de Aristanis COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (APPROVATO CON DELIBERA C.C. NR. 039 DEL 28/03/2013) I N D I C E Art. 1 Oggetto e

Dettagli

Newsletter n.4, Aprile 2011

Newsletter n.4, Aprile 2011 GNAM parte il progetto per un stile di vita sano dedicato all infanzia www.uispsettimocirie.it www.uispsettimocirie.eu cirie@uisp.it A gennaio 2011 è partito un nuovo innovativo progetto del Comitato:

Dettagli

Programma Culturale 2014-2015

Programma Culturale 2014-2015 Programma Culturale 2014-2015 Ci sono soltanto tre modi efficaci per educare: con la paura, con l ambizione, con l amore... Noi rinunciamo ai primi due. Rudolf Steiner Programma culturale Il programma

Dettagli

sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto!

sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto! IIS Alessandrini sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto! IPS Lombardini (sezione associata) Le proposte di a ttivita e stage delle associazioni che aderiscono al Punto Scuola Volontariato di

Dettagli

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12.

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12. GUIDA INFORMATIVA E CARTA DEI SERVIZI Biblioteca Comunale A. Cabiati Via De Mari 28/D 17028 Bergeggi (SV) 019/25790216 b.biblioteca@comune.bergeggi.sv.it ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00

Dettagli

COMUNICATI DEL COMITATO REGIONALE VENETO Settimana n. 4

COMUNICATI DEL COMITATO REGIONALE VENETO Settimana n. 4 COMUNICATI DEL COMITATO REGIONALE VENETO Settimana n. 4 Padova, 23 OTTOBRE 2015 COMUNICATO N 41 ABOLIZIONE DEI PAGAMENTI TRAMITE BOLLETTINO POSTALE. Nell ottica dello snellimento delle procedure amministrative

Dettagli

PROGRAMMA STAGIONE 2009/2010

PROGRAMMA STAGIONE 2009/2010 PROGRAMMA STAGIONE 2009/2010 QUOTE ASSOCIATIVE Come tutti gli anni, purtroppo, anche questa stagione ha visto continui ritardi nei pagamenti delle quote, impedendo così di saldare puntualmente gli allenatori

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete A.Z.A.B.

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete A.Z.A.B. CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete A.Z.A.B. Dr. ALESSI Giuseppe Medici Associati Medico di Medicina Generale (cod.reg.43999) Dr.ssa ZANELLA NUCERA Alessandra Medico di Medicina Generale

Dettagli

QUI, GIOCANDO E SPERIMENTADO CON I MIEI AMICI, MOLTE ALTRE NE IMPARERO! MA LA SCUOLA NON E UN ATTACCAPANNI

QUI, GIOCANDO E SPERIMENTADO CON I MIEI AMICI, MOLTE ALTRE NE IMPARERO! MA LA SCUOLA NON E UN ATTACCAPANNI IO VADO A SCUOLA. La scuola dell infanzia è un luogo per stare insieme, con precise finalità educative: per favorire nel bambino graduali apprendimenti e la formazione della sua personalità sviluppando

Dettagli

ISTITUTO SAN GIUSEPPE Via del Casaletto, 260 00151 Roma tel.06.53.76.663 fax.06.53.27.3217. direzioneprimaverainfanzia@scuolasangiuseppe.

ISTITUTO SAN GIUSEPPE Via del Casaletto, 260 00151 Roma tel.06.53.76.663 fax.06.53.27.3217. direzioneprimaverainfanzia@scuolasangiuseppe. SEZIONE PRIMAVERA La Sezione Primavera del nostro Istituto, grazie ad un clima affettivo e familiare, offre ai bambini un ambiente con i presupposti adeguati allo sviluppo ed alla crescita di tutte quelle

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA approvata con Deliberazione della Giunta Comunale n. 75 del 01/12/2011

CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA approvata con Deliberazione della Giunta Comunale n. 75 del 01/12/2011 COMUNE DI MONTEVEGLIO BIBLIOTECA COMUNALE Provincia di Bologna "M. ZAGNONI" CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA approvata con Deliberazione della Giunta Comunale n. 75 del 01/12/2011 in vigore dal 01/01/2012

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA PROGETTAZIONE EDUCATIVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

SCUOLA PRIMARIA PROGETTAZIONE EDUCATIVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA La scuola Primaria si propone di introdurre i bambini nel mondo della conoscenza, maturando in ciascuno la capacità di esprimere le proprie esperienze attraverso la lettura, la scrittura,

Dettagli

Le Scuole si presentano SCUOLA PRIMARIA LAZZARO SPALLANZANI

Le Scuole si presentano SCUOLA PRIMARIA LAZZARO SPALLANZANI Le Scuole si presentano SCUOLA PRIMARIA LAZZARO SPALLANZANI V.le della Rocca,8 - Scandiano (RE) - Tel.fax 0522-857593 E-mail: reee06200b@istruzione.it 71 La Scuola Primaria L. Spallanzani si trova vicino

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI OSPITI AUTOSUFFICIENTI

CARTA DEI SERVIZI OSPITI AUTOSUFFICIENTI ISTITUTO ASSISTENZA ANZIANI - Verona CENTRO SERVIZI DON CARLO STEEB / SANTA CATERINA PLESSO DON CARLO STEEB CARTA DEI SERVIZI OSPITI AUTOSUFFICIENTI - Via Don Carlo Steeb n. 4 37122 Verona Tel. 045/8080810-1

Dettagli

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO)

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO) TITOLO DEL PROGETTO ENTE PROGETTANTE COMUNE DOVE INDIRIZZO CODICE SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO pezzettino AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE DI SAN SALVATORE TELESINO

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE DI SAN SALVATORE TELESINO REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE DI SAN SALVATORE TELESINO Il Comune di San Salvatore Telesino favorisce la crescita culturale individuale e collettiva e riconosce il diritto dei cittadini all informazione

Dettagli

A.S. REAL LENO STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PROGRAMMA DI ATTIVITA

A.S. REAL LENO STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PROGRAMMA DI ATTIVITA A.S. REAL LENO STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PROGRAMMA DI ATTIVITA Dal 2010 Centro di formazione tecnico Scuola Calcio A.C. Milan La società A.S. Real Leno Calcio presieduta dal sig. Mor Angiolino ha approvato

Dettagli

Scopri Le Fate Turchine Asilo Nido & Scuola dell Infanzia per bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni

Scopri Le Fate Turchine Asilo Nido & Scuola dell Infanzia per bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni Scopri Le Fate Turchine Asilo Nido & Scuola dell Infanzia per bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni La nuovissima sede sorge in una splendida struttura immersa nel verde, lontana dal traffico

Dettagli

NATALE 2015. lunedì 30 martedì 1 mercoledì 2 giovedì 3 venerdì 4 sabato 5 domenica 6

NATALE 2015. lunedì 30 martedì 1 mercoledì 2 giovedì 3 venerdì 4 sabato 5 domenica 6 lunedì 30 martedì 1 mercoledì 2 giovedì 3 venerdì 4 sabato 5 domenica 6 16:45/18:00 Ludoteca Via Verona): 'Un albero tutto per voi' - Laboratorio di costruzione di alberi natalizi 17:00/18:30 ReMix racconti

Dettagli

I.I.S. BRASCHI-QUARENGHI di Subiaco Via Scarpellini - 00028 Subiaco (RM) e-mail: rmis078001@istruzione.it - Distretto 35 -

I.I.S. BRASCHI-QUARENGHI di Subiaco Via Scarpellini - 00028 Subiaco (RM) e-mail: rmis078001@istruzione.it - Distretto 35 - I.I.S. BRASCHI-QUARENGHI di Subiaco Via Scarpellini - 00028 Subiaco (RM) e-mail: rmis078001@istruzione.it - Distretto 35 - Piano dell'offerta Formativa a.s. 2014-2015 PROGETTO : Giochi Sportivi Studenteschi

Dettagli

Aiutaci a guarire un bambino in più.

Aiutaci a guarire un bambino in più. Aiutaci a guarire un bambino in più. sommario CHI SIAMO IL NOSTRO SOGNO: GUARIRE UN BAMBINO IN PIÙ. TRENT ANNI DI SOGNI REALIZZATI 2013 IL NUOVO CENTRO I NUMERI DI UNA GRANDE FORZA LE AREE DI INTERVENTO

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare)

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) Indice 2 Devo andare all Anagrafe? No, se 5 L Anagrafe della Quattro 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) 16 Diritto di Soggiorno Cittadini comunitari (appendice) 17 Le Sedi Anagrafiche

Dettagli

Avviso n. 7 del 1 luglio 2011

Avviso n. 7 del 1 luglio 2011 Avviso n. 7 del 1 luglio 2011 Relazione sulle attività socio-culturali proposte e partecipate dal gruppo consiliare di maggioranza L attenzione e gli interventi messi in atto dall amministrazione nell

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII MONTE DI MALO

SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII MONTE DI MALO SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII MONTE DI MALO EDIFICIO SCOLASTICO La scuola si presenta dignitosamente, è accogliente e funzionale, sia pure con i limiti di una impostazione strutturale tradizionale. Le

Dettagli

Comunicato n 5 del 16/9/2015

Comunicato n 5 del 16/9/2015 Commissione Tecnica Calcio CAMPIONATO CALCIO A 5 STAGIONE 2015/2016 Comunicato n 5 del 16/9/2015 Il Centro Sportivo Italiano Comitato di Carpi è lieto di annunciare che per questa stagione il partner per

Dettagli

COMUNE DI BELLUSCO. Provincia di Monza e della Brianza

COMUNE DI BELLUSCO. Provincia di Monza e della Brianza COMUNE DI BELLUSCO Provincia di Monza e della Brianza CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DEL CAMPUS SCOLASTICO SPORTIVO DI VIA PASCOLI Art.1 Oggetto del concorso Il comune di Bellusco bandisce

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE

SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE 2015/2016 2015/2016 2015/2016 CALENDARIO SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE VIA DALMAZIA ROMA SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CHIAVARI 2. Anno Scolastico 2014/15 SCUOLA PRIMARIA

ISTITUTO COMPRENSIVO CHIAVARI 2. Anno Scolastico 2014/15 SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO CHIAVARI 2 Anno Scolastico 2014/15 SCUOLA PRIMARIA 2 3 DOVE SONO LE SCUOLE PRIMARIE 4 SCUOLA PRIMARIA DI CAPERANA Via Parma, 182 Chiavari Tel. 0185 382489 Orario: lun mer ven: ore

Dettagli

Il mondo intorno a noi

Il mondo intorno a noi Il mondo intorno a noi SCUOLA INFANZIA CASOLA - BERZANTINA ANNO SCOLASTICO 2014/15 Le insegnanti, Germana Liani Giovanna d Isanti 1 Loredana Camiscia Angela Tomasi SCUOLA DELL INFANZIA DI CASOLABERZANTINA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------ CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------ Dr. FATI FRANCO Sede studio: Piazza Caprera 2\3 SML e-mail: fatif@libero.it Telefono fisso: 0185283645

Dettagli

PROGRAMMA. Giovedì 11 giugno. Venerdì 12 giugno

PROGRAMMA. Giovedì 11 giugno. Venerdì 12 giugno PROGRAMMA Giovedì 11 giugno Ore 18,00 - Palazzo Sforza Cesarini - Sala delle Armi Presentazione del libro di Mirko e Alessandro Gallenzi Genzano racconta, storie, aneddoti, racconti e favole del paese

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SEZIONE 4 ANNI BLU

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SEZIONE 4 ANNI BLU Istituto Comprensivo di Soliera Scuola dell infanzia Muratori Anno scolastico 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE SEZIONE 4 ANNI BLU Insegnanti: Reggiani Simona, Drago Maria Concetta, Ciambellini

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Ente proponente il progetto COMUNE DI SARROCH Titolo del progetto APERILIBRO Settore ed area di intervento del progetto Area D - Settore : Patrimonio Artistico e Culturale

Dettagli

ISCRIZIONI a.s. 2015/16. Istituto Comprensivo Statale di Poppi www.poppi-scuola.it

ISCRIZIONI a.s. 2015/16. Istituto Comprensivo Statale di Poppi www.poppi-scuola.it ISCRIZIONI a.s. 2015/16 Istituto Comprensivo Statale di Poppi www.poppi-scuola.it UGUAGLIANZA INCLUSIONE-ACCOGLIENZA BISOGNI EDUCATIVI STAR BENE CON SE E GLI ALTRI Il nostro istituto unisce infanzia, primaria

Dettagli

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 C O M U N E DI C A I V A N O Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 GUIDA AI SERVIZI 2011 Comune di Caivano - Guida ai Servizi

Dettagli

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO PROVINCIA DI CATANIA Testo definitivo del Regolamento approvato con delibera di C.C. n. 7 del 13/02/09 con le modifiche ed integrazioni apportate con gli emendamenti approvati. COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO PROVINCIA DI CATANIA

Dettagli

da lunedì 9 giugno a venerdì 4 luglio

da lunedì 9 giugno a venerdì 4 luglio COMUNITÀ PASTORALE SAN FRANCESCO D ASSISI PARROCCHIA SACRA FAMIGLIA - ORATORIO P.G. FRASSATI Via Frassati 2-20900 Monza (Mi) Tel. e Fax. 039.831361 Web-site: www.sanfrancescomonza.it e-mail: oratoriofrassati@sacrafamigliamonza.it

Dettagli

2012 FESTA DI PRIMAVERA. 25 Aprile 6 Maggio 2012. 40128 Bologna - Via di Saliceto, 3/21 Tel. e Fax 051.41.25.057 E-mail: centro.montanari@libero.

2012 FESTA DI PRIMAVERA. 25 Aprile 6 Maggio 2012. 40128 Bologna - Via di Saliceto, 3/21 Tel. e Fax 051.41.25.057 E-mail: centro.montanari@libero. COMUNE DI BOLOGNA QUARTIERE NAVILE ANCeSCAO CENTRO MONTANARI 40128 Bologna - Via di Saliceto, 3/21 Tel. e Fax 051.41.25.057 E-mail: centro.montanari@libero.it 30 1982 30 2012 FESTA DI PRIMAVERA 25 Aprile

Dettagli

Piano Offerta Formativa Sintesi del POF anno scolastico 2009-2010

Piano Offerta Formativa Sintesi del POF anno scolastico 2009-2010 S C U O L A P R I M A R I A M A R I A C O N S O L AT R I C E Piano Offerta Formativa Sintesi del POF anno scolastico 2009-2010 Identità L istituto Maria Consolatrice ospita una Scuola dell Infanzia (con

Dettagli

L ' Inaugurazione del decennale dell Ecomuseo SOGNO DI L UCE

L ' Inaugurazione del decennale dell Ecomuseo SOGNO DI L UCE L Associazione A.N.L.A. di Alpignano in collaborazione con l Associazione Amici dell Ecomuseo e con il Comune di Alpignano organizzano L ' Inaugurazione del decennale dell Ecomuseo SOGNO DI L UCE 2004

Dettagli

rassicurane presenza della mamma o del papà.

rassicurane presenza della mamma o del papà. SCUOLA NUOTO La nostra scuola nuoto si avvale di un ambientamento graduale grazie alle due vasche con una temperatura di 32 C e con un altezza dell acqua differente. Questo permette al bambino di crescere

Dettagli

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi

PGT. 16 PdS CORANA SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI. Fascicolo. Piano dei Servizi COMUNE DI CORANA PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 005, n 1 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI SINDACO

Dettagli

A. IL CONTESTO. A1. Elementi caratterizzanti il contesto. A.1 Il territorio

A. IL CONTESTO. A1. Elementi caratterizzanti il contesto. A.1 Il territorio A. IL CONTESTO A1. Elementi caratterizzanti il contesto A.1 Il territorio L ambiente socio culturale dei quattro comuni che afferiscono alla Direzione Didattica di Codroipo mostra una generale omogeneità

Dettagli