UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Martedì, 13 gennaio 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Martedì, 13 gennaio 2015"

Transcript

1 UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Martedì, 13 gennaio 2015

2 UNIONE COMUNI DEL RUBICONE Martedì, 13 gennaio 2015 Comune di Gatteo 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 5 Il mondo raccontato dai ragazzi Al via il Campionato di giornalismo 1 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Sostegno durante la menopausa: in 13 al corso 2 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Uniti due progetti per i giovani 3 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 19 Mareczko e gli incroci con Gatteo 5 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 31 Polo dedicato ai giovani sammauresi, in arrivo soldi 6 Comune di Savignano 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 5 Il mondo raccontato dai ragazzi Al via il Campionato di giornalismo 8 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 5 Viabilità Divieto di sosta in via Sobborgo Comandini 9 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 9 Esibizione di spinning: un mare di doni per i bimbi dell' ospedale 10 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 9 PASOLINI ERMANNO Il racconto, la tradizione, le antiche storie Ecco le veglie nelle stalle, /01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 13 Contrastare disagio e depressione femminile 13 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 13 Mostra sul bullismo 14 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 15 PASOLINI ERMANNO L' intramontabile Wilma incanta tutti 15 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 17 Le "veglie di una volta"ripartono da Gambettola 17 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Sostegno durante la menopausa: in 13 al corso 18 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Uniti due progetti per i giovani 19 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 36 Lanzi inventa, Pasolini colpisce 21 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 29 Boccette In finale ha battuto Copelli Zoffoli re del Memorial Maricchi 23 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 31 Prosegue l' attività al Palarubicone 24 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 31 Polo dedicato ai giovani sammauresi, in arrivo soldi 25 Comune di San Mauro 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 5 Duecento a tavola al Pranzo dei nonni' 27 13/01/2015 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Pagina 13 Contrastare disagio e depressione femminile 28 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 11 Stabili i costi sia del nuovo che dell ' usato 29 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 13 In 220 a tavola per la 12ª edizione del "pranzo dei nonni" 30 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Sostegno durante la menopausa: in 13 al corso 31 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Una poesia per celebrare l' opera del "turista spazzino" 32 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 18 Uniti due progetti per i giovani 33 13/01/2015 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Pagina 36 Lanzi inventa, Pasolini colpisce 35 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 17 Pranzo, tombola e barzellette per i nonni dell' Hobby III Età 37 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 31 CRISTINA FIUZZI Ambiente, tre esposti del Movimento 5 Stelle 38 13/01/2015 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Pagina 31 Polo dedicato ai giovani sammauresi, in arrivo soldi 40 Pubblica Amministrazione 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 2 «Deflazione vicina, confido nella Bce» 42

3 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 3 Ue, conti più flessibili e investimenti 44 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 22 Governance più trasparenti 46 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 22 Le giornate convulse dell' Imu agricola 49 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 35 Il Mef «resuscita» Tosap, Cosap e pubblicità 50 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 35 Terreni, sei giorni per pagare l' Imu 51 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 38 Canoni concessori, sulle telecom batosta dal 53 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 38 Commercialisti, nota operativa sulle novità 55 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 38 Fatture Pa, test senza imposta 56 13/01/2015 Il Sole 24 Ore Pagina 38 Registrazioni a tre «moduli» 58 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 3 FRANCO ADRIANO Finisce il semestre e il novennato 60 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 5 GOFFREDO PISTELLI Globalizzati anche i conflitti 63 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 12 MARIO LETTIERI * E PAOLO RAIMONDI** Derivati di Stato ipergarantiti 66 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 19 Web serie, Amazon seduce Hollywood con Transparent 68 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 21 ILARIA ACCARDI L' Imu secondaria resta sulla carta 69 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 24 BEATRICE MIGLIORINI In porto le nuove commissioni censuarie 71 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 25 MATTEO BARBERO Anci: sull' Imu agricola bisogna ripartire /01/2015 Italia Oggi Pagina 25 SIMONA D' ALESSIO Appalti ad hoc nei mini enti 73 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 25 ROBERTO ROSATI P.a., i fornitori devono indicare l' Iva in fattura e poi stornarla 75 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 30 SARA RINAUDO Il lavoro c' è e non si vede 77 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 31 MATTEO SCIOCCHETTI Esuberi, nodo irrisolto 80 13/01/2015 Italia Oggi Pagina 32 Legge di stabilità, non ci siamo 82

4 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Gatteo OTTO SCUOLE MEDIE COINVOLTE NELLA NOSTRA INIZIATIVA. Il mondo raccontato dai ragazzi Al via il Campionato di giornalismo DA UN LATO il giornale, dall' altro le imprese che hanno accettato la sfida dei Campionati di giornalismo. Al centro i veri protagonisti dell' iniziativa: i ragazzi delle otto scuole medie inferiori di Cesena che partecipano all' iniziativa promossa da Il Resto del Carlino. La competizione si svolgerà sulle pagine del quotidiano attraverso l' arte della parola. IL CUORE DEL PROGETTO è il racconto, visto come strumento per comunicare, sapere, dialogare e soprattutto progettare il domani. Giovedì iniziano le pubblicazioni dei testi e delle fotografie inviati dalle classi e in maggio le premiazioni finali con premi per tutti i partecipanti. Tra le realtà che da sempre collaborano con i Campionati c' è Confcooperative Forlì Cesena. «Le piante spiega il direttore, Mirco Coriaci vanno innaffiate, cresciute, curate, coltivate. Solo così si può aspirare ad avere alberi forti». Parlare non di' ma con' i ragazzi significa aprirsi al futuro senza paura della paura. «Oltre ai temi trattati dice Coriaci confidiamo che, come il solito, la manifestazione alleni i giovanissimi a un metodo nuovo. Il senso della classe, a scuola come nella vita e nel lavoro, vuole dire squadra, non individualismo». Che, per Confcooperative è anche il senso dello spirito cooperativo. L' OTTAVA edizione dei Campionati è quindi ai nastri di partenza con otto scuole partecipanti: la scuola Sacro Cuore' di Cesena, Roncofreddo, San Domenico' di Cesena, Savignano, Sarsina Ranchio, Gatteo, Bagno di Romagna e Plauto' di Cesena. Gli istituti potranno pubblicare una pagina a testa al mese sul Resto del Carlino di Cesena. La pagina mensile, composta materialmente dalla redazione del giornale, sarà realizzata con articoli, interviste e commenti dai ragazzi della scuola in gara. Per quanto riguarda i temi da trattare negli articoli, il concorso lascia agli studenti la massima libertà. Potranno quindi raccontare la loro realtà, i loro sogni, la loro scuola o il loro paese; intervistare personaggi noti e meno; condurre inchieste sui temi che maggiormente risvegliano il loro interesse e la loro curiosità. CIÒ CHE PIÙ CONTA è il senso della manifestazione: raccontare il mondo assieme ai compagni di classe, sotto la guida dei docenti, il sostegno delle imprese sostenitrici e la fiducia di un giornale che guarda al futuro anche attraverso gli occhi dei tanti ragazzi in campo con i Campionati di giornalismo de Il Resto del Carlino. 1

5 Pagina 18 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Gatteo Sostegno durante la menopausa: in 13 al corso Hanno partecipato donne dai 46 ai 71 anni che hanno apprezzato le lezioni, ma ne volevano di più. SAVIGNANO. C' è stata una grande partecipazione di pubblico al corso di sostegno psicologico al cambiamento in menopausa recentemente concluso a Palazzo Perticari. L' interessante iniziativa, unica nel suo genere sul territorio locale, ha avuto come promotori l' Asp del Rubicone, Il sindacato pensionati italiani della Cgil, il coordinamento donne pensionate della Cgil di Cesena, la Uil, l' Auser e l' Unione dei Comuni Rubicone e Mare. La finalità del corso era quella di accrescere, attraverso il percorso di gruppo, il senso di autoefficacia personale e sociale, così da stimolare la crescita individuale, l' autonomia e le potenzialità creative. Al percorso hanno partecipato 13 donne dai 43 ai 71 anni (età media 56 anni) residenti nei comuni della zona (7 di Savignano, 2 di Bellaria, 1 di Gatteo, 1 di San Mauro Mare, 1 di Cervia e 1 di Cesenatico). Gli incontri si sono focalizzati sull' esplorazione dei vissuti personali legati ai cambiamenti della menopausa, a livel lo fisico, psicologico e relazionale. Questo si è realizzato anche attraverso esercizi di auto consapevolezza e input creativi che hanno facilitato la creazione di quel sentimento di fiducia e conoscenza reciproca tra le partecipanti necessario ad avviare il processo di condivisione di contenuti personali, con conseguente discussione e confronto comune su vissuti e problematiche ma anche su suggerimenti e proponimenti. Alla fine del percorso è stato compilato dalle partecipanti (11 su 13, pari all' 85% del totale) un questionario anonimo di gradimento per valutare la qualità percepita del corso. Le domande prevedevano risposte in base a una scala numerica da 1 (giudizio negativo) a 10 (il massimo giudizio positivo). Dai risultati emerge un buon gradimento complessivo del corso (valore medio 8,1), compreso il colloquio individuale iniziale (voto 8,0), l' organizzazione generale e la sede di svolgimento (8,5). Il valore più basso (5,4) è stato espresso rispetto alla durata del corso, ritenuta troppo breve per completare in maniera approfondita l' esperienza. 2

6 Pagina 18 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Gatteo Uniti due progetti per i giovani Unica sede per centro aggregativo e sportello informativo. «Il Comune di San Mauro Pascoli si è aggiudicato la copertura del 60% dell' intero costo del progetto dichiara il sindaco Luciana Garbuglia Per noi una notizia positiva: il contributo sarà infatti fondamentale per la realizzazione di un vero e proprio polo dedicato ai giovani nel centro del paese. Per l' amministrazione comunale si tratta di un progetto molto importante, che permetterà di dare spazi e strumenti concreti ai giovani del nostro territorio. Realizzando questo nuovo centro di aggregazione, saremo in grado di dare ai nostri ragazzi un punto di riferimento sia di tipo educativo che didattico e informativo». Il progetto, denominato ta della Regione Emilia Romagna dello scorso 22 dicembre che prevede l' erogazione di finanziamenti agli enti pubblici in ambito di politiche giovanili. Serviranno per il progetto denominato "Tana per Tutti". "Tana Per Tutti", vedrà la collocazione del centro di aggregazione giovanile "La Tana" e del servizio "Informagiovani" nei locali di proprietà comunale che si trovano in piazza Battaglini, in pieno centro. «L' intento è quello di creare uno spazio unico dedicato ai giovani che rappresenti un riferimento per i ragazzi di San Mauro e dei territori vicini: un luogo dedicato all' informazione e all' orientamento da una parte (con l' Informagiovani) e al ritrovo e alla socializzazione dall' altra (centro di aggregazione e sue attività) spiega l' assessore comunale ai servizi sociali Stefano Baldazzi. Allo stesso tempo si garantirà continuità a due servizi attivi da diversi anni nel territorio che rappresentano importanti punti di riferimento per i ragazzi e le loro famiglie. Il Centro di aggregazione in particolare ha sempre basato la propria attività sulla forte relazione tra ragazzi ed educatori e questo ha permesso anche la creazione di un gruppo storico di ragazzi che frequentano in maniera assidua il centro e ne sono parte attiva». I locali di piazza Battaglini quindi saranno a breve ristrutturati e adibiti con la strumentazione necessaria per ospitare sia la sede del Centro di aggregazione giovanile che l' informagiovani del Comune, (attualmente collocato presso la biblio teca), creando così un unico polo di riferimento. Le attività, in continuazione con quelle già portate avanti nei due servizi, saranno ulteriormente potenziate: per il Centro di aggregazione giovanile si attiveranno azioni di prossimità per agganciare nuovi giovani del territorio, conoscerne le esigenze e i vissuti e in sieme a loro riprogettare le azioni e la connotazione del centro. Per l' Informagiovani invece si prospetta uno sviluppo dell' area lavoro dedicata all' orientamento e all' informazione, anche attraverso incontri tematici con studenti, genitori, Continua > 3

7 Pagina 18 < Segue Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Gatteo neodiplomati e attraverso focus dedicati all' alfabetizzazione informatica e al la mobilità nella comunità europea, rientrando nella rete degli Informa giovani del Rubicone, con i comuni di Savignano, Borghi, Gatteo e Longiano, che hanno appena annunciato la creazione di uno sportello unico aperto al pomeriggio dal martedì al venerdì nella sede del municipio savignanese.. 4

8 Pagina 19 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Gatteo CICLISMO. Mareczko e gli incroci con Gatteo Jakub Mareczko colpisce ancora. Il neoprofessionista della Southeast si è imposto anche nella quarta tappa della Vuelta al Tachira la Guanare e Barinas, in Venezuela, bissando il successo ottenuto domenica. Battuti allo sprint il leader Luis Enrique Diaz e Xavier Quevedo. Il compagno di squadra del gatteese Manuel Belletti non solo diventa il primo e (unico) italiano ad aver vinto nel 2015 ma anche il primo plurivincitore. Un bell' inizio per il 20enne di origini polacche che proviene dalla Viris Maserati e che lo scorso anno è stato il plurivincitore fra gli Under 23. Una responsabilità in più per l' altro gatteese Luca Pacioni (anch' egli ruota veloce come Belletti) che in questa stagione è stato ingaggiato dalla Viris Maserati proprio per sostituire Mareczko. Adesso Luis Enrique Díaz guida la generale con 13" su Miguel Ubeto e 18" su Arthur García. Oggi traguardo in salita a San Juan de Colón. 5

9 Pagina 31 La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Gatteo Polo dedicato ai giovani sammauresi, in arrivo soldi CENTRO DI AGGREGAZIONE "LA TANA" E L' INFORMAGIOVANI A breve i locali di piazza Battaglini verranno ristrutturati e adibiti con la strumentazione necessaria per ospitare uno spazio unico più organico e funzionale. In arrivo un contributo regionale di 18mila euro per la realizzazione del nuovo centro di aggregazione giovanile "La Tana" a San Mauro. È quanto è stato stabilito dalla delibera della giunta della Regione E R dello scorso 22 dicembre che prevede l' erogazione di finanziamenti agli enti pubblici in ambito di politiche giovanili. "Il Comune di San Mauro Pascoli si è aggiudicato la copertura del 60% dell' intero costo del progetto dichiara il sindaco Luciana Garbuglia con una certa soddisfazione Per noi una notizia positiva: il contributo sarà infatti fondamentale per la realizzazione di un vero e proprio polo dedicato ai giovani nel centro del paese. Per l' Amministrazione si tratta di un progetto molto importante, che permetterà di dare spazi e strumenti concreti ai giovani del nostro territorio. Realizzando questo nuovo centro di aggregazione, saremo in grado di dare ai nostri ragazzi un punto di riferimento sia di tipo educativo che didattico e informativo". Il progetto, denominato "Tana Per Tutti", vedrà infatti la collocazione del centro di aggregazione giovanile "La Tana" e del servizio "Informa giovani" nei locali di proprietà comunale che si trovano in piazza Battaglini, in pieno centro. "L' intento è quello di creare uno spazio unico dedicato ai giovani che rappresenti un riferimento per i ragazzi di San Mauro e dei territori vicini: un luogo dedicato all' informazione e all' orientamento anche lavorativo da una parte (con l' Informagiovani) e al ritrovo e alla socializzazione dall' altra (centro di aggregazione e alle sue attività), spiega l' assessore ai servizi sociali Stefano Baldazzi. Allo stesso tempo si garantirà continuità a due servizi attivi da diversi anni nel territorio che rappresentano importanti punti di riferimento per i ragazzi e le loro famiglie. Il Centro di aggregazione in particolare ha sempre basato la propria attività sulla forte relazione tra ragazzi ed educatori e questo ha permesso anche la creazione di un gruppo storico di ragazzi che frequentano in maniera assidua il centro e ne sono parte attiva". I locali di piazza Battaglini quindi saranno a breve ristrutturati ed adibiti con la strumentazione necessaria per ospitare sia la sede del Centro di aggregazione che l' informagiovani del Comune, (che attualmente è collocato presso la biblioteca), creando così un unico polo di riferimento più organico e Continua > 6

10 Pagina 31 < Segue La Voce di Romagna (ed. Forlì) Comune di Gatteo funzionale. Le attività, in continuazione con quelle già portate avanti nei due servizi, saranno ulteriormente potenziate: per il Centro di aggregazione si attiveranno azioni di prossimità per agganciare nuovi giovani del territorio, conoscerne le esigenze ed i vissuti ed insieme a loro riprogettare le azioni e la connotazione del centro. Per quanto riguarda l' Informagiovani, invece, si prospetta uno sviluppo dell' area lavoro dedicata all' orientamento e all' informazione, anche attraverso incontri tematici con studenti, genitori, neodi plomati e attraverso focus dedicati all' alfabetizzazione informatica e alla mobilità nella comunità europea, rientrando nella rete degli Informagiovani del Rubicone, con i comuni di Savignano, Borghi, Gatteo e Longiano. In questi periodi di crisi del lavoro avere un punto di riferimento in più è sempre un fatto positivo. 7

11 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano OTTO SCUOLE MEDIE COINVOLTE NELLA NOSTRA INIZIATIVA. Il mondo raccontato dai ragazzi Al via il Campionato di giornalismo DA UN LATO il giornale, dall' altro le imprese che hanno accettato la sfida dei Campionati di giornalismo. Al centro i veri protagonisti dell' iniziativa: i ragazzi delle otto scuole medie inferiori di Cesena che partecipano all' iniziativa promossa da Il Resto del Carlino. La competizione si svolgerà sulle pagine del quotidiano attraverso l' arte della parola. IL CUORE DEL PROGETTO è il racconto, visto come strumento per comunicare, sapere, dialogare e soprattutto progettare il domani. Giovedì iniziano le pubblicazioni dei testi e delle fotografie inviati dalle classi e in maggio le premiazioni finali con premi per tutti i partecipanti. Tra le realtà che da sempre collaborano con i Campionati c' è Confcooperative Forlì Cesena. «Le piante spiega il direttore, Mirco Coriaci vanno innaffiate, cresciute, curate, coltivate. Solo così si può aspirare ad avere alberi forti». Parlare non di' ma con' i ragazzi significa aprirsi al futuro senza paura della paura. «Oltre ai temi trattati dice Coriaci confidiamo che, come il solito, la manifestazione alleni i giovanissimi a un metodo nuovo. Il senso della classe, a scuola come nella vita e nel lavoro, vuole dire squadra, non individualismo». Che, per Confcooperative è anche il senso dello spirito cooperativo. L' OTTAVA edizione dei Campionati è quindi ai nastri di partenza con otto scuole partecipanti: la scuola Sacro Cuore' di Cesena, Roncofreddo, San Domenico' di Cesena, Savignano, Sarsina Ranchio, Gatteo, Bagno di Romagna e Plauto' di Cesena. Gli istituti potranno pubblicare una pagina a testa al mese sul Resto del Carlino di Cesena. La pagina mensile, composta materialmente dalla redazione del giornale, sarà realizzata con articoli, interviste e commenti dai ragazzi della scuola in gara. Per quanto riguarda i temi da trattare negli articoli, il concorso lascia agli studenti la massima libertà. Potranno quindi raccontare la loro realtà, i loro sogni, la loro scuola o il loro paese; intervistare personaggi noti e meno; condurre inchieste sui temi che maggiormente risvegliano il loro interesse e la loro curiosità. CIÒ CHE PIÙ CONTA è il senso della manifestazione: raccontare il mondo assieme ai compagni di classe, sotto la guida dei docenti, il sostegno delle imprese sostenitrici e la fiducia di un giornale che guarda al futuro anche attraverso gli occhi dei tanti ragazzi in campo con i Campionati di giornalismo de Il Resto del Carlino. 8

12 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano Viabilità Divieto di sosta in via Sobborgo Comandini IN VIA Sobborgo Comandini sono in corso lavori per la delimitazione della pista ciclabile eseguiti dalla ditta Ceisa Spa di Savignano sul Rubicone.Per questo motivo è stato istituito un divieto di sosta temporaneo con rimozione sul lato ovest (ufficio postale) nel tratto da viale Europa a viale Bovio fino alle ore 18 del 13 febbraio. 9

13 Pagina 9 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano ORGANIZZATA UNA GRANDE INIZIATIVA DI BENEFICENZA. Esibizione di spinning: un mare di doni per i bimbi dell' ospedale DECINE di regali, quaderni, colori, penne e giochi dono stati raccolti nel pomeriggio di domenica 11 gennaio in piazza Tre Martiri a Longiano, dalla palestra Otto Sporting Club, del Gruppo Around Sport in via Case Missiroli a Budrio di Longiano. Quattordici atleti amatoriali hanno dato vita a un' esibizione di Therapic Indoor Cycling (Spinning) con lo scopo di raccogliere materiale scolastico e giochi da destinare al Reparto Maxillo Facciale Pediatrico dell' Ospedale Bufalini di Cesena. L' evento integra quella in essere della Casina di Babbo Natale di Giuseppe Giorgio Raggini. Un' altra decina di giovani hanno cotto castagne e vin brulè. «Tanti cittadini di Longiano e non solo hanno portato materiale e doni nell' apposito punto di raccolta allestito in piazza Tre Martiri dice Giancarlo Romagnoli referente organizzativo degli eventi di Around Sport Le Palestre Otto Sporting Club di Longiano e Seven Sporting Club di Savignano, hanno omaggiato tutti i presenti con un buono per usufruire gratuitamente per un mese delle prestazioni nei due centri sportivi. Fra i presenti anche il sindaco Ermes Battistini e il vice Massimo Ciappini». L' evento è stato organizzato in collaborazione con l' Amministrazione Comunale, la Pro Loco e la Casina di Babbo Natale di Raggini. e. p. 10

14 Pagina 9 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano Il racconto, la tradizione, le antiche storie Ecco le veglie nelle stalle, come una volta Nella vallata rivivono gli appuntamenti nei luoghi di un tempo. di ERMANNO PASOLINI LA VEGLIA, alla sera, nelle stalle, come una volta. Per il settimo anno consecutivo l' associazione culturale La casa dei Pavoni', propone un ciclo di quattro incontri, per riportare alla luce la veglia di una volta, quella che spesso veniva fatta dai contadini nella stalla, per alleviare il freddo dei lunghi e rigidi inverni. Gli incontri si svolgeranno di sera, in case private e piccole aziende, grazie alla gentile disponibilità dei proprietari che offriranno ospitalità presso le loro case. Nell' inverno 2009 l' idea di riportare in auge la veglia nelle stalle venne a un gruppo di persone guidato da Valeria Mordenti di Montelone di Roncofreddo, in collaborazione con Fabio Molari, sindaco di Montiano, quando non era ancora primo cittadino del paese collinare. Come ha ricreato l' atmosfera? «ASSOMIGLIA a quella di una volta dice Fabio Molari Quando i lavori della terra rallentavano i ritmi per la neve, il freddo e il gelo, le case e le stalle diventavano il centro della vita sociale e familiare, con il caldo delle mucche e la luce di un lume a petrolio». Gli argomenti? «Si parlava di tutto ed era l' occasione per incontrarsi, per conoscersi. Le donne facevano lavori domestici, rammendavano, lavoravano ai ferri facendo calzini, guanti e sciarpe». I giovani? «Le ragazze ricamavano e preparavano il corredo, quello della dote. Per i ragazzi la stalla poteva essere l' occasione per tentare una confidenza con le ragazze e scoccavano anche fidanzamenti». Quello che teneva banco però erano i racconti. «Sì. Erano una sorta di un libro aperto che i contadini, molti dei quali analfabeti, non sapevano leggere, ma raccontare sì e benissimo. E per i più giovani l' occasione di imparare tante cose». Oggi come si svolgono? «Le veglie inizieranno sempre alle 21. Cerchiamo case di campagna dove c' è anche un grande porticato riscaldato, dove potere ospitare tutti. A volte siamo anche arrivati a oltre cento persone nella stessa sera e allora non si può andare nella stalla accanto alle mucche, perché si disturberebbe il loro sonno». Sempre racconti? «Sì, quelli sono alla base di tutto. Spesso sono accompagnati dalla musica di suonatori». Il tema che avete scelto per il 2015? «Quest' anno il ciclo di incontri avrà come tema Al stasoun dlà veita', (Le stagioni della vita), a grandi linee le quattro età della vita: infanzia, giovinezza, mezza età e vecchiaia. Venerdì prossimo 16 gennaio, vigilia di S.Antonio protettore degli animali il cui santo si trova spesso appeso nelle stalle, saremo nella parte retrostante la stamperia Pascucci di Gambettola. Parleremo dell' infanzia e ciascuno potrà raccontare fatti suoi e aneddoti. Poi venerdì 30 a Monteleone, il 13 febbraio a Carpineta e il 27 a San Giovanni in Compito di Savignano». Continua > 11

15 Pagina 9 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano INFORMAZIONI e prenotazioni tel L' ingresso è gratuito, ma è necessario portare con sé una sedia, magari pieghevole ed è possibile portare anche da mangiare e da bere da condividere con gli altri al termine della serata. Come una volta quando si portava il fiasco di vino, ceci, sementine e noccioline. PASOLINI ERMANNO 12

16 Pagina 13 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano UN CORSO IN DIECI LEZIONI A SAN MAURO PASCOLI. Contrastare disagio e depressione femminile INIZIERÀ il 3 febbraio la terza edizione del progetto Se mi sento giù, non mi butto giù', un percorso di prevenzione e di aiuto per contrastare il disagio depressivo femminile, promosso dalla Cooperativa Koinè di Savignano con il patrocinio del comune di San Mauro Pascoli e con il contributo dell' Unione dei Comuni del Rubicone e Mare. Anche per questa edizione il corso si articolerà in dieci serate che si terranno nella biblioteca comunale di San Mauro Pascoli e saranno condotte dalla psicologa, e ideatrice del corso, Jessica Stolfi. Lo scopo del percorso è fornire un supporto concreto a persone che si trovano a dover affrontare un periodo difficile, esaminando i fattori che possono portare ad una patologia depressiva e le possibili strategie per uscirne mettendo in atto modifiche nei propri comportamenti. La quota di partecipazione è di 60 euro. Le iscrizioni sono già aperte e prevedono un massimo di 15 partecipanti. Per informazioni ed iscrizioni: dott.ssa Jessica Stolfi, psicologa e psicoterapeuta, tel

17 Pagina 13 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) SAVIGNANO SUL RUBICONE. Mostra sul bullismo Comune di Savignano L' ORGANIZZAZIONE JW, con il patrocinio dei comuni dell' Unione Rubicone e Mare ha allestito a Savignano nella sala Allende in corso Vendemini 18 una mostra tematica su «Bullismo. Cosa si può fare?». I temi trattati nella manifestazione riguardano il bullismo che è un problema mondiale, le cause e le conseguenze e come vincere il fenomeno della prevaricazione e della violenza tra i giovanissimi. La mostra resterà aperta dal fino al 26 gennaio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 e sabato e domenica dalle 9 alle

18 Pagina 15 Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano L' intramontabile Wilma incanta tutti Grande spettacolo al Palarubicone. Decenni di successi affascinano la platea. di ERMANNO PASOLINI SONO PASSATI 49 anni dal suo primo festival di Sanremo, eppure Wilma Goich canta ancora per oltre un' ora i suoi grandi successi, tutto dal vivo. Applauditi concerti, organizzati da Alessandro Farina di Savignano direttore artistico di eventi e progetti musicali, che ha portato la cantante romana al Palarubicone. WILMA GOICH ha proposto il suo più grande successo Le colline sono in fiore'. La canzone arrivò seconda il 30 gennaio 1965 alla 15a edizione del Festival di Sanremo, dietro a Bobby Solo, vincitore con Se piangi se ridi. Ma fu lei a vendere milioni di dischi in tutto il mondo. Durate la serata Wilma Goich ha ripercorso, raccontando e cantando, la sua lunga carriera. NEL 1966 ancora Sanremo con la canzone In un fiore' scritta da Mogol. Poi l' incontro con Edoardo Vianello, il matrimonio e la nascita del duo I Vianella. Sono di nuovo anni di grande successo. Poi la rottura del connubio artistico e matrimoniale e lei che torna a Sanremo con Gli occhi miei' in coppia con Dino. Un altro suo grande successo è stato Se stasera sono qui' scritta da Luigi Tenco. Di recente la ricomposizione dei Vianella con il suo ex marito Edoardo. Wilma Goich ha parlato della differenza di Sanremo ben 49 anni dopo. «ALLORA il festival era seguito da milioni di persone e si vendevano milioni di dischi dice Wilma Goich Adesso il festival lo seguono milioni di italiani ma non si vendono più dischi. Oggi i giovani sono bravi, ma sono tutti uguali, cantano tutti alla stessa maniera e non hanno personalità. Negli anni passati mi sarebbe piaciuto tornare a Sanremo. Oggi no. Non serve a nulla, non cambia niente. Magari si potrà fare qualche serata in più. Ma finisce tutto lì. Le colline di Sanremo non sono più in fiore come allora». POI HA SVELATO in anteprima: «Dal 7 al 27 aprile io ed Edoardo saremo a Roma al teatro Roma dove faremo una performance titolata Semo gente de borgata' dove racconteremo la nostra storia divertente e comica intercalata da canzoni dei Vianella e un piccolo spazio da singoli per ricordare i nostri trascorsi di successo». Wilma Goich è stata ospite del Palarubicone, dove si è divertita a giocare anche a tombola e addirittura a condurre una tombola sul palco. L' OCCASIONE è stata la finalissima del Palatalentshow' concorso canoro organizzato da Alessandro Farina. Quattro le finaliste. Ha vinto Elisa Del Prete 12 anni, di Pesaro, con La voce del silenzio' che ha prevalso su Veronica Righi 11 anni di Gradara con Se bruciasse la città' il grande successo di Massimo Ranieri; Michela Mussoni 14 anni, di Santarcangelo con Angel' s' e Giulia Toschi, 14 anni, di Faenza, con Chasing pavements'. Fra gli ospiti Annaluna Batani di Santarcangelo, giovanissima cantante protagonista di Ti lascio una canzone' la fortunata trasmissione del sabato sera condotta da Antonella Clerici che ha proposto Un anno d' amore' di Mina. PASOLINI ERMANNO Continua > 15

19 Pagina 15 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Cesena) Comune di Savignano 16

20 Pagina 17 Corriere di Romagna (ed. Forlì Cesena) Comune di Savignano Le "veglie di una volta"ripartono da Gambettola L' associazione culturale "La casa dei Pavoni" ha già in serbo i primi quattro incontri del VALLE DEL RUBICONE. Le veglie ripartono dalla bottega delle tele stampate. L' associazione culturale "La casa dei Pavoni" di Montiano, ripropone un ciclo di incontri dal titolo "Al vègi dagli ombri longhi". Si tratta di quattro incontri, che si svolgono di sera, presso strutture private, grazie alla disponibilità dei proprietari che offrono ospitalità. L' atmosfera è quella di una grande veglia, nel tempo in cui, d' inverno, i lavori della terra rallentavano, e la vita sociale diveniva più intensa. Un tempo nel cuore dell' inverno, infatti, le case dei contadini o le stalle, diventavano il centro della vita sociale e così, durante le veglie, si parlava del più e del me no. Era l' occasione per incontrarsi, conoscersi, scambiare qualche parola; l' occasione per le donne di dedicarsi ai piccoli lavori domestici, al rammendo, alla maglia; per le ragazze di ricamare e preparare il proprio corredo, per la dote; per i giovani di tentare una più vicina confidenza, un flirt, sotto l' occhio vigile delle madri. Ora le veglie sono un poco più allargate ma lo spirito è lo stesso. Per informazioni: telefonare al dalle ore 19 alle 20 nella settimana della veglia. Il tema di quest' anno è "Le stagioni delle vita" e suddiviso in 4 sottotitoli legati all' infanzia, alla gioventù, alla maturità e alla terza età. Il 16 gennaio ritrovo a Gambettola dai Pascucci con "Stori ad burdel: znoci scourghi, gatozli, coursi te vent". Gli appuntamenti successivi: 30 gennaio "Amour e lavour, la gioventù las fa straeda" in una casa privata a Monteleone; il 13 febbraio "Caelma, caelma, tla mèza età b sogna ralentae" in un casa privata a Car pineta; il 27 febbraio "La vciaia: us fa scour da e caent dla soera" presso l' azienda Bio frutta da Sanzio e Lilly, a San Giovanni in Compito (Savignano). E strada facendo si deciderà se aggiungere una quinta serata. L' invito ai partecipanti è di portarsi una sedia o uno sgabello per sedersi e qualcosa da bere o mangiare. Giorgio Magnani. 17

Una maglia bianconera per Valentina

Una maglia bianconera per Valentina . Certo presenti Così articoli N e data : 140530-30/05/2014 Diffusione : 10041 Pagina 4: RACCONTA LO SPORT IL PREMIO CONSEGNATO DAL PRESIDENTE GIORGIO LUGARESI Una maglia bianconera per Valentina UNA MAGLIA

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio REGOLAMENTO FANTA PLAZET: ISCRIZIONE E SOLDI L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio del mercato. Oltre ai 25 Euro dovranno essere consegnati ulteriori

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola Unità Per cominciare... Osservate le seguenti attività e iniziative. Di solito, quali di queste è possibile svolgere a scuola? fare lezioni di guida cantare in un concorso organizzare una mostra proteggere

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Progetto TRAMPOLINO ANIMAZIONE DI STRADA A POLIN

Progetto TRAMPOLINO ANIMAZIONE DI STRADA A POLIN Progetto TRAMPOLINO ANIMAZIONE DI STRADA A POLIN Il progetto è nato nel 2005 dopo un confronto tra Servizio Sociale, l Amministrazione Comunale di Tione in collaborazione con la Cooperativa Sociale L Ancora.

Dettagli

Attraversando il deserto un cammino di speranza

Attraversando il deserto un cammino di speranza Attraversando il deserto un cammino di speranza Kusi Evans e Albert Kwabena mi colpiscono da subito in una burrascosa giornata di febbraio lungo le rive di un canale che stanno disboscando con la loro

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola La scuola inizia alle 7.50. Noi bambini ci ritroviamo nel cortile

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

Oggetto: relazione su analisi dei dati dei questionari di verifica relativi al progetto Mettiamoci nei loro panni - 2011

Oggetto: relazione su analisi dei dati dei questionari di verifica relativi al progetto Mettiamoci nei loro panni - 2011 Società Cooperativa Sociale CRISALIDE - ONLUS Sede Legale: Via Europa n. 228-24069 Luzzana (BG) cell. 3316643586-3298954439 - 3298885363 fax: 035 19962686 www.cooperativacrisalide.it - info@cooperativacrisalide.it

Dettagli

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso Visti i positivi riscontri avuti, nella corrente stagione sportiva le gare della categoria Pulcini dovranno essere arbitrate con il metodo dell autoarbitraggio [

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

Settimana Nazionale Nati per Leggere. DIRITTI alle storie!

Settimana Nazionale Nati per Leggere. DIRITTI alle storie! Settimana Nazionale Nati per Leggere DIRITTI alle storie! 15/22 novembre 2015 La settimana nazionale Nati per Leggere è stata istituita per promuovere il diritto alle storie delle bambine e dei bambini.

Dettagli

Assemblea coordinamento donne Cesena

Assemblea coordinamento donne Cesena Cesena 11-12-2014 Assemblea coordinamento donne Cesena Il motivo per cui oggi ci troviamo qui è legato al fatto che le donne pensionate della CGIL stanno preparando l assemblea Regionale, poi nel 2015

Dettagli

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE LA CASA DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno! B- Buongiorno, signore cosa desidera? A- Cerco un appartamento. B- Da acquistare o in affitto? A- Ah, no, no in affitto. Comprare una casa è troppo impegnativo,

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR Reading del libro a cura dei ragazzi della IIIA della scuola media n. 2 "S. Farina" Con la collaborazione della libreria Il Labirinto di Alghero Un matrimonio combinato,

Dettagli

Scuola dell infanzia Piazza Garibaldi A.S 2014/15

Scuola dell infanzia Piazza Garibaldi A.S 2014/15 Scuola dell infanzia Piazza Garibaldi A.S 2014/15 Anche quest anno nel nostro plesso si è attuato il progetto teatro che ha coinvolto i bambini in due momenti particolarmente significativi dell anno scolastico.:

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO PER 2009 SCUOLA - 2010 PRIMARIA Il di Centro Gruppo Matematica di ricerca F. Enriques sulla didattica dell'università della matematica degli Studi nella scuola di Milano,

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

GUIDA PER L INSEGNANTE

GUIDA PER L INSEGNANTE LEGGO IO CONCORSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Progetto didattico: Maria Corno Progetto grafico e realizzazione editoriale: Noesis - Milano Illustrazioni: Archivio Piemme 2015 - Edizioni Piemme S.p.A., Milano

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

ASILO NIDO CASCINA LEVADA

ASILO NIDO CASCINA LEVADA UNA GIORNATA TIPO e Il METODO EDUCATIVO ASILO NIDO CASCINA LEVADA 7.30-9.30: accoglienza personalizzata, riferita ai diversi gruppi di età utilizzando le zone appositamente allestite in modo caldo, confortevole

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Seminario di formazione

Seminario di formazione L Ora di Musica Seminario di formazione Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il seminario è indirizzato a musicisti, studenti, docenti di educazione musicale nella scuola dell infanzia e primaria,

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE T.GULLI

ISTITUTO MAGISTRALE T.GULLI PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE IT051PO003FSE ISTITUTO MAGISTRALE T.GULLI Anno scolastico 2012/2013 Pon Imprenditore DONNA Codice Progetto- C5 120h di Tirocinio e stage Simulazione aziendale, alternanza

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI?

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI? Sezioni VRD e GIALLA PROGTTO ALIMNTAZION COSA MANGIO OGGI? IL Bruco Maisazio, personaggio che ha accompagnato i bambini nel progetto di continuità nido-infanzia, quest anno ci porterà alla scoperta dei

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016 COMUNE di VILLA DEL CONTE Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione in collaborazione con Invita tutti i bambini delle SCUOLE ELEMENTARI di Villa del Conte e di Abbazia Pisani ed i

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

Con Lola è più facile

Con Lola è più facile Direzione Didattica 3 Circolo di Carpi A.S. 2008/2009 Scuola dell infanzia Albertario Scuola dell Infanzia Peter Pan Scuola Primaria Collodi Con Lola è più facile Esperienza di continuità tra scuola dell

Dettagli

COMUNE DI CAPISTRANO

COMUNE DI CAPISTRANO COMUNE DI CAPISTRANO GRUPPO BANDISTICO CITTA DI CAPISTRANO I Raduno Bandistico Città di Capistrano, 8 Agosto 2012 a Capistrano (VV) (Calabria). Con la partecipazione dei gruppi bandistici: L Associazione

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org JOB RECRUITMENT www.puntoservice.org CHI SIAMO CERCHIAMO Punto Service è operatore leader in Italia nel settore dei servizi alla persona, dedicati in particolare alla terza età ed all infanzia, con un

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE All. A CITTÀ DI ALBANO LAZIALE Provincia di Roma Assessorato alla Pubblica Istruzione BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Camminiamo InSieme IV EDIZIONE Riservato agli studenti della scuola

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 Ciao, tu non mi conosci ma io conosco te. Voglio fare un gioco. Regola numero uno: rispetta le regole del gioco! Regola numero due: ricorda, io sono l Enigmista:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI Questionario studenti L'offerta formativa della scuola è tanto più efficace quanto più

Dettagli

FANTACAMPIONATO www.nerazzurra.tk

FANTACAMPIONATO www.nerazzurra.tk FANTACAMPIONATO www.nerazzurra.tk PRIMA FASE L ISCRIZIONE REGOLAMENTO Prima di tutto tengo a precisare che l iscrizione al fantacalcio del sito nerazzurra.tk dell anno 2004-2005, è assolutamente gratuita.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA CLASSI PRIME A/B ANNO SCOLASTICO 2014 2015 PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA Premessa Le attuali classi prime sono composte da 44 alunni, 35 dei quali provengono dalla scuola dell Infanzia del quartiere

Dettagli

Alla ricerca dei diritti perduti

Alla ricerca dei diritti perduti AI SIGG. DOCENTI ALLEGATO 1 Concorso Alla ricerca dei diritti perduti REGOLAMENTO Art. 1. Finalità In occasione della celebrazione della Giornata dei Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza, 20 Novembre

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO)

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) Campagna di informazione rivolta al mondo scolastico sul tema della sicurezza nei

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Cam a p m i p o i n o a n t a o o d i d i g i g o i r o na n l a i l s i m s o m o 2 0 2 0 0 8 0 / 8 2 / 0 2 0 0 9

Cam a p m i p o i n o a n t a o o d i d i g i g o i r o na n l a i l s i m s o m o 2 0 2 0 0 8 0 / 8 2 / 0 2 0 0 9 Poligrafici Editori Editoriale ale Campionato di giornalismo 2008/2009 Presentazione Indice Obiettivi del concorso Regolamento e modalità Programma del Campionato Gestione concorso Scheda di partecipazione

Dettagli

Scuola Secondaria I grado VITTORIA COLONNA a.s 2014/2015 PROGETTO ACCOGLIENZA PERCORSO DI ACCOGLIENZA CLASSI PRIME

Scuola Secondaria I grado VITTORIA COLONNA a.s 2014/2015 PROGETTO ACCOGLIENZA PERCORSO DI ACCOGLIENZA CLASSI PRIME Scuola Secondaria I grado VITTORIA COLONNA a.s 2014/2015 PROGETTO ACCOGLIENZA PERCORSO DI ACCOGLIENZA CLASSI PRIME Premessa Il progetto accoglienza è un momento fondamentale per l'inserimento dei nuovi

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Alla fine degli anni'60, in tutta Europa iniziano a svilupparsi strutture di informazione dedicate ai giovani.

Alla fine degli anni'60, in tutta Europa iniziano a svilupparsi strutture di informazione dedicate ai giovani. Agenzia Territoriale per i Giovani Concept e strategie future Caccamo, 14 luglio 2010 Aula Consiliare Mico Geraci ore 17,00 Storia degli Informagiovani in Italia Alla fine degli anni'60, in tutta Europa

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE 1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE La manifestazione si svolgerà presso il PALASPORT FONTESCODELLA DI MACERATA DOMENICA 7 NOVEMBRE 2010 Il ritrovo è fissato alle ore 13:15 Lo

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

Istituto comprensivo Arbe - Zara

Istituto comprensivo Arbe - Zara Istituto comprensivo Arbe - Zara Viale Zara n. 96-20125 MILANO - C.F. 80124730153 - Cod. mecc. MIIC8DG00L Milano tel 6080097 - fax 02 60730936 sito scuola: www.icarbezara.gov.it e-mail : SEGRETERIA : segreteria.arbezara@tiscali.it

Dettagli

PROGETTO BIBLIOTECA sulle Pari Opportunità

PROGETTO BIBLIOTECA sulle Pari Opportunità Scuola secondaria di primo grado: "A. BROFFERIO" C.M. ATMM003004 C.so XXV Aprile, 2 ASTI Tel. e Fax 0141 21 26 66 Con sez. associata Martiri della Libertà Via G. Invrea, 4 - ASTI - Tel. e Fax 0141 21 12

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI IDEE DI IMPRESA IN GARA UN RACCONTO DI COSA SIGNIFICA FARE IMPRESA ATTRAVERSO UNA PIATTAFORMA WEB DEDICATA E UN VERO E PROPRIO CONTEST

Dettagli

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI AZIENDA SPECIALE CONSORTILE Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona SCUOLA DI VITA ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI WEEK END IN AUTONOMIA. OTTOBRE DICEMBRE 2009 COOPERATIVA

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA ANNO SCOLASTICO 2014/15 PROGETTO ACCOGLIENZA A.S. 2014-2015 Premessa L accoglienza di nuove persone è un momento fondamentale nella dinamica di una Scuola dove l inserimento di nuovi

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero Chi è? Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici porre semplici domande su una persona i verbi essere e avere i numeri il genere (dei nomi e dei sostantivi) Svolgimento L insegnante distribuisce

Dettagli

Questo pullman porta i bambini di una scuola di Roma a fare una gita per vedere gli animali che non ci sono in città. Dove va secondo voi?

Questo pullman porta i bambini di una scuola di Roma a fare una gita per vedere gli animali che non ci sono in città. Dove va secondo voi? FASE MOTIVAZIONALE Da piccole vivevate in città o in campagna? Avevate animali? Guardate le immagini: dove si possono trovare questi animali? I vostri bambini conoscono gli animali delle fotografie?li

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Manuale di istruzioni Giornata Mondiale della Consapevolezza dell Autismo Questo manuale di istruzioni è una guida per scegliere le attività a cui partecipare durante la manifestazione WAAD-Roma 2014 in

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO Sommario

ISTRUZIONI PER L USO Sommario ISTRUZIONI PER L USO Sommario PRESENTAZIONE... 2 DESCRIZIONE... 3 PROFILO UTENTE... 5 PAGINA AZIENDA... 6 PAGINA ASSOCIAZIONE... 9 DISCUSSIONI...12 GESTIONE AZIENDALE...13 DOMANDE...14 MERCATO DEL LAVORO...15

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

S T U D I O S P A Z I O

S T U D I O S P A Z I O S P A Z I O I nostri corsi 2014 La Cooperativa Co.Re.s.s. attraverso lo Spazio Arte 21, organizza percorsi dedicati alle persone che vogliono scoprire se stesse e le proprie emozioni attraverso l arte

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli