Massimo Ghini e Lunetta Savino in

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Massimo Ghini e Lunetta Savino in"

Transcript

1 RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA presenta Massimo Ghini e Lunetta Savino in regia di Riccardo Donna e Tiziana Aristarco Story editor Stefano Rulli soggetto di serie di Gloria Malatesta e Claudia Sbarigia una produzione RAI FICTION realizzata da PAYPERMOON ITALIA

2 cast tecnico REGIA STORY EDITOR SOGGETTO DI SERIE SOGGETTI e SCENEGGIATURA FOTOGRAFIA MONTAGGIO SCENOGRAFIA e ARREDAMENTO COSTUMI TRUCCO PARRUCCHIERE CASTING MUSICHE EDIZIONI MUSICALI ORGANIZZATORE GENERALE SUPERVISORE ALLA PRODUZIONE PRODUTTORE RAI PRODOTTO DA UFFICIO STAMPA Riccardo Donna e Tiziana Aristarco Stefano Rulli Gloria Malatesta e Claudia Sbarigia Gloria Malatesta, Claudia Sbarigia, Angelo Carbone, Chiara Cremaschi, Francesco Cenni, Roan Johnson, Antonia Paolini, Michele Pellegrini Federico Schlatter Con la collaborazione di Bruno di Virgilio Emanuele Foglietti (A.M.C.) Leonardo Conte e Alessandra Panconi Liliana Sotira Roberto Centanni Claudia Bianchi Loredana Scaramella (U.I.C.) Vince Tempera Rai Trade Riccardo Cardarelli Rosita Marchese e Giannandrea Pecorelli Paola Leonardi Monica Paolini PAYPERMOON ITALIA per RAI FICTION Studio PUNTOeVIRGOLA Tel

3 cast artistico LUCIANO FERRUCCI ELENA FERRUCCI NONNA INNOCENZA ANNA SORRENTINO TITTI FERRUCCI ANDREA FERRUCCI CARLO FERRUCCI DOMENICA MOLLICA MARCO OCCHIPINTI FRANCESCA FORTINI ANTONIO DENTICI FURIO FORTINI PADRE NEGOZIANTE ITALO MONTI PIETRO PASSALACQUA MADDALENA OCCHIPINTI MARIAROSA MOLLICA GUIDO ALBINATI LUDOVICO TERENZI CAROLINE DESIDERI OLYMPIA GALVANO ENRICO TAVARELLI DANIELA LORENZETTI MARCELLA PRISCO MICHELE MARCOCCI MAESTRA PUCCI SIGNORA DENTICI ELIANA SARTORI GIUDICE ALBINATI MARESCIALLO MOLLICA LIVIO SARTORI NONNO DI MARCO SALVATORE LO BUONO Massimo Ghini Lunetta Savino Mariolina De Fano Giorgia Cardaci Carlotta Tesconi Edoardo Natoli Gianluca Grecchi Elena Faedda Guido Ripanti Maria Palma Petruolo Primo Reggiani Mauro Meconi Marco Marzocca Giampiero Judica Francesco Foti Raffaella Rea Cloris Brosca Andrea Bosca Paolo Sassanelli Sascha Zacharias Giusy Frallonardo Daniele Savoca Daniela Scarlatti Claudia Coli Paolo Maria Scalondro Anita Zagaria Alessandra Costanzo Carlina Torta Emanuele Vezzoli Max Giusti Ivano Marescotti Ray Lovelock Luigi Burruano - 3 -

4 presentazione Gli anni Sessanta, i cambiamenti, il progresso, gli slanci, le speranze. E una famiglia padre, madre, tre figli, una zia e una nonna attraverso i ricordi di Carlo, il più piccolo, nato nel 54, l anno in cui è nata la TV italiana. Raccontami è una serie in 13 puntate, in cui le storie private dei protagonisti si intrecciano con i volti e i programmi dei primi anni della Tv e con i maggiori avvenimenti della nostra storia. La serie è prodotta da PayperMoon Italia per Rai Fiction, è diretta da Riccardo Donna e Tiziana Aristarco ed è scritta da Stefano Rulli con Gloria Malatesta e Claudia Sbarigia. Luciano Ferrucci (Massimo Ghini) è responsabile di cantiere per una importante impresa che sta costruendo il Villaggio Olimpico in vista delle Olimpiadi del È preparato e coscienzioso al punto che il suo datore di lavoro Sartori (Ivano Marescotti) lo incoraggia a finire gli studi e a diventare geometra. Anche la moglie Elena (Lunetta Savino) è solidale e comprensiva. La famiglia è sul punto di fare un salto socio-economico. I primi segni sono l acquisto di un televisore e addirittura la macchina, pagati, ovviamente, firmando cambiali. Il primogenito Andrea (Edoardo Natoli) è appassionato di moto e di canzonette, un po dello studio, dove invece eccelle la sorella Titti (Carlotta Tesconi) carattere reattivo, intelligenza vivace e inconsapevolmente femminista ante-litteram. È fidanzata con Antonio Dentici (Primo Reggiani), ottimo ragazzo un po all antica e senza grilli per la testa, ma anche senza grandi ambizioni. Carlo (Gianluca Grecchi) il più piccolo, è il filo conduttore, il punto di osservazione della famiglia e del mondo che le ruota intorno. Fanno parte della famiglia anche la sorella di Elena, zia Anna (Giorgia Cardaci), una sognatrice in cerca del grande amore, mascherina nel vicino cinema e la nonna Innocenza (Mariolina De Fano) che è analfabeta e antimodernista che vede lo zampino del demonio anche nella tv, che vivrà le sue debolezze quando arriverà dal paese Salvatore Lo Buono (Luigi Burruano). Accanto alla famiglia e a completare la vita del quartiere dove abitano i Ferrucci, un mondo di amici (Furio - Mauro Meconi, Guido Andrea Bosca), fidanzatine (Caroline - Sascha Zacharias, Francesca Maria Palma Petruolo), segretarie (Olympia - Giusy Frallonardo), vicini di casa (il maresciallo Mollica - Max Giusti, sua moglie Mariarosa - Cloris Brosca e la figlioletta Domenica Elena Faedda) e neo-arrivati, come Maddalena (Raffaella Rea), mamma di Marco (Guido Ripanti) di cui si ignora il padre e che diventerà il più caro amico di Carlo. Il - 4 -

5 mistero sulla paternità di Marco si svelerà solo alla fine della serie quando apparirà l affascinante nonno (Ray Lovelock). A movimentare la vita sentimentale di zia Anna ci pensano Pietro (Francesco Foti), onesto e rassicurante, ma troppo preso dalla passione politica e Italo Monti (Giampiero Judica), un misterioso giovanotto che sembra uscito da un film, pronto com è a incantare e a inventare. E poi il professor Tavarelli (Daniele Savoca) che tanta parte avrà nella formazione anche sentimentale di Titti; il tenente Terenzi (Paolo Sassanelli), il mitico Tenente di Luciano nella Seconda Guerra Mondiale e Padre Negoziante (Marco Marzocca) parroco vecchio stampo, che con simpatia si trova ad affrontare la modernità

6 Negli anni Sessanta ero un bambino. Non ho informazioni utili, non ho niente da rivelare. Ho solo un pugno di ricordi. I capelli cotonati di mia zia Anna, l inferno come lo raccontava Padre Negoziante, le lenzuola lavate in terrazzo da nonna Innocenza, la millecento di mio padre, Carosello e Ubaldo Lay, Legata ad un granello di sabbia cantata dalla mia amica Domenica, le luci su Corso Francia, i baci di mia madre con le mani sporche di impasto, Maciste contro i vampiri, il cantiere dove lavorava mio padre e tutti gli altri che si profilavano contro il cielo di Roma, un tizio che sì è buttato con la macchina giù per Trinità dei Monti, il giorno che ho visto L avventur al cinema. Un pugno di ricordi. Che piano piano si sono cuciti tra di loro, come le coperte all uncinetto di mia nonna, a ricostruire la storia della mia famiglia. Non ho ambizioni sociologiche, ciò che mi preme è ritrovare quelle persone per com erano allora e non sono più state, ma forse, attraverso le loro storie individuali, le loro emozioni, i loro errori e le loro vittorie, finirà per apparire anche la misura dei capovolgimenti storici di quei primi anni Sessanta, la sensazione di liberazione e di sviluppo di quegli anni e, perché no, la serenità e la fiducia che sembravano dominarli. E poichè, come diceva sempre mia sorella, ciò che è difficile teorizzare è meglio raccontarlo, non la faccio tanto lunga e vi presento chi eravamo. Carlo Ferrucci - 6 -

7 la famiglia ferrucci LUCIANO FERRUCCI (Massimo Ghini) 45 anni, sognatore e ottimista, ma pur sempre un uomo di quei tempi. Da capocantiere diventa prima geometra e poi socio dell impresa di costruzioni del colonnello Sartori. Ama sua moglie Elena e vorrebbe farne la regina di una casa moderna piena di elettrodomestici e comodità. Per Andrea, suo figlio, ha deciso un futuro da avvocato e già si immagina l attestato di laurea incorniciato alla parete. Di Titti, la figlia, lascia invece che se ne occupi sua moglie Elena, anche se certe volte ha la sensazione che quella ragazzina sia più determinata di suo fratello. Su Carlo invece non ha ancora le idee chiare e, a dirla tutta, non è sicuro di comprendere bene quel suo terzo figlio. ELENA SORRENTINO in FERRUCCI (Lunetta Savino) 40 anni, ancora una bella donna malgrado le gravidanze ed il peso della famiglia, Elena è meno impulsiva del marito e, ai sogni, privilegia l osservazione. Teme i salti in avanti troppo rapidi e tende sempre a frenare. Ma è il cuore affettivo di quella famiglia e comprende i suoi figli assai meglio del padre. Persino Carlo, che a tutti appare un poco come un extra-terrestre. Questa comprensione la fa paradossalmente essere più avanti di Luciano nell accettazione dei mutamenti del costume e delle nuove esigenze dei giovani. ANDREA FERRUCCI (Edoardo Natoli) 18 anni, estroverso ed amicone, uno che fa gruppo senza voler essere leader, Andrea non sa cosa vuole fare davvero della sua vita. E non sa sottrarsi alle aspettative di suo padre che lo vuole laureato in Legge. E neppure a quelle del suo amico Furio e di Guido Albinati, che non aspira un bel nulla se non il fumo delle Gauloises e dice che la vita va bevuta d un fiato, infischiandosene di tutti. Andrea prefigura un mondo tutto giovane, dove la musica sarà senza più melodia e le pietre rotoleranno. La maturazione di Andrea è anche la maturazione di una nuova entità sociale, i giovani, che in quegli anni cominciano a prendere la parola e a rifiutare le imposizioni di un mondo già confezionato per loro dai genitori. TITTI FERRUCCI (Carlotta Tesconi) 17 anni, frequenta l ultimo anno delle magistrali. Riservata ma non timida, determinata e studiosa, Titti sente che il ruolo di ragazza predestinata al matrimonio le va stretto e che il suo futuro sarà diverso da quello di sua madre Elena. Lotta contro i divieti familiari che valgono per lei e non per suo fratello Andrea e prefigura a suo fratello Carlo un mondo di parità tra uomini e donne. Mondo che contribuisce a creare quasi senza saperlo

8 CARLO FERRUCCI (Gianluca Grecchi) 6 anni, deve iniziare la prima elementare ma sa già più cose sul mondo di sua nonna Innocenza. È figlio, anzi fratello, della televisione, nata con lui in quel fatidico 1954 e in casa si chiedono se proprio quel tubo catodico non abbia avuto degli strani effetti sul suo carattere. Fantasioso e sempre pronto a mettere in pratica ciò che apprende da quello schermo, cosa che crea non pochi incidenti, Carlo vive i mutamenti della società come i fatti più normali del mondo. NONNA INNOCENZA (Mariolina De Fano) 60 anni che a quei tempi ne fanno una donna molto anziana, nonna Innocenza è il legame con il mondo contadino e le tradizioni religiose. Ancora analfabeta, vive tutto ciò che viene dalla modernità come un attentato ai valori cristiani e il prologo di un apocalisse prossima futura. Ha un rapporto stretto con il parroco, Padre Negoziante, a cui confida tutti i suoi timori e che la conforta nella sua visione pessimista che i tempi piano piano scalfiscono. ZIA ANNA (Giorgia Cardaci) 28 anni. È maschera in un cinema di prima visione e sogna una vita come quella descritta nei periodici femminili. Ma a ventotto anni rischia, secondo la madre e la sorella, di finire zitella. Non tanto per assenza di corteggiatori ma per scarso senso di realtà. La zia Anna cerca solo uomini che le ricordino Gregory Peck o Gary Cooper senza preoccuparsi di capire cosa ci sia davvero sotto quell apparenza, soffre per le gravidanze fallite delle principesse o per le loro pene amorose nelle quali si identifica. Per questo oppone un assoluto rifiuto all amore di Pietro, proiezionista nel cinema dove lavora di fede socialista, e perde la testa per il misterioso, quanto affascinante Italo Monti. gli altri personaggi PIETRO PASSALACQUA (Francesco Foti) Ama non riamato la zia Anna che cerca, senza riuscirci, di salvare dai guai in cui si mette e da se stessa. Fa il proiezionista nel cinema del quartiere. Di fede socialista, cerca di comunicare a tutti il suo interesse ideologico e politico per le vicende dei disgraziati e le ingiustizie sociali. MARESCIALLO MOLLICA (Max Giusti) 36 anni, sposato con Mariarosa e padre di Domenica, oltre a condividere il telefono con la famiglia Ferrucci, a causa del duplex, si ritrova spesso implicato nelle loro vicende. Come tutti i Carabinieri nasconde sotto la divisa, un grande cuore. MARIAROSA MOLLICA (Cloris Brosca) Coetanea del marito, la signora Mariarosa assume sempre il tono di chi è superiore agli altri. Informata di tutto, entra spesso in contrasto con i Ferrucci e con gli altri abitanti della casa

9 DOMENICA MOLLICA (Elena Faedda) Compone il terzo elemento del terzetto di bambini che vivono il cortile di casa Ferrucci come un campo di gioco e di sogni. Spesso, come succede a quell età, si trova isolata dalla complicità dei maschietti MADDALENA OCCHIPINTI (Raffaella Rea) Ragazza madre, viene ad abitare nel sottoscala della Famiglia Ferrucci. Mal vista dalle pettegole e dai ben pensanti del condominio, grazie ai Ferrucci e a Pietro trova lavoro nel bar Marotta e riesce a farsi ben volere da tutti. MARCO OCCHIPINTI (Guido Ripanti) È il migliore amico di Carlo. Bambino sensibile e segnato dalla mancanza di un padre nutre verso il temperamento temerario di Carlo una grande ammirazione. Carlo ricambia quel sentimento con una forte propensione a proteggerlo in tutte le circostanze avventurose in cui si cimentano assieme. FURIO FORTINI (Mauro Meconi) Furio è il migliore amico di Andrea con il quale condivide la passione per le moto. Lavora nell officina del padre, ma molto spesso deve affidarsi alle capacità di meccanico di Andrea. FRANCESCA FORTINI (Maria Palma Petruolo) 17 anni, Francesca è compagna di classe di Titti e da sempre innamorata di Andrea. Sogna di sposarsi con lui, malgrado il ragazzo non sembri neppure notarla. GUIDO ALBINATI (Andrea Bosca) 25 anni, bello, elegante e viziato. Guido è figlio di un noto magistrato ma rifiuta la sua origine alto- borghese e si diverte a giocare il ruolo del provocatore. Convinto di avere un fascino irresistibile, trova continuamente Titti e Andrea sulla sua strada. CAROLINE DESIDERI (Sascha Zacharias) Di madre francese e padre stronzo, come dice lei, Caroline ha diciannove anni ed il diploma dello Chateaubriand. Nonché la fama della ragazza più carina e disinvolta che si aggiri per i viali dell università. ANTONIO DENTICI (Primo Reggiani) È il primo ragazzo di Titti. Affidabile, serio, bello, sembra avere tutto per far felice Titti. Ma lei cerca altro. Antonio lavora con il padre nel loro negozio di elettrodomestici destinato a prosperare. ENRICO TAVARELLI (Daniele Savoca) 30 anni. Gli occhi del colore delle foglie morte, Enrico è il supplente che grazie alle sue lezioni e ai libri che consiglia, suscita in Titti una maturazione sentimentale. Tavarelli è il suo primo vero amore

10 ITALO MONTI (Giampiero Judica) Quarantenne fascinoso e per di più scapolo, conquista la zia Anna con la sua divisa di pilota e grazie alla somiglianza con Gregory Peck. Ma non è tutto oro quello che luccica. PADRE NEGOZIANTE (Marco Marzocca) Parroco vecchio stampo, tuona tutte le domeniche dal pulpito della sua chiesa contro la modernità che per lui è sinonimo di scostumatezza. È però anche molto complice della famiglia Ferrucci ed è sempre disponibile a risolvere i loro problemi con la simpatia del curato di campagna. LIVIO SARTORI (Ivano Marescotti) Cinquant anni, dinamico e vanitoso, il colonnello Sartori, dopo la guerra, ha avviato un azienda edile e ha voluto con sé, Luciano Ferrucci suo attendente nella campagna di Grecia. Ha ottenuto importanti appalti, ma, come sempre accade, cerca di avere sempre di più. E con tutti i mezzi. ELIANA SARTORI (Carlina Torta) Quarantenne, senza figli, di origine veneta, Livia è la la moglie, un po triste e dimessa, di Livio Sartori. LUDOVICO TERENZI (Paolo Sassanelli) Cinquant anni, figlio di una grande famiglia borghese del nord Italia, Terenzi è il mitico tenente di cui Luciano ha sempre parlato con i suoi figli e con Elena. Un uomo destinato ad un grande avvenire come avvocato che sembra però aver gettato alle spalle, scegliendo la carriera universitaria. Tornerà in aula difendendo Luciano. MARCELLA PRISCO (Claudia Coli) Trent anni, giornalista, parla di contraccezione e combatte per la parità femminile. Marcella è il modello di donna che Titti spera di diventare. EDOARDO ALBINATI (Emanuele Vezzoli) Cinquantacinque anni, magistrato insigne e uomo di ferro, il Giudice Albinati cede solo quando si tratta di suo figlio Guido a cui cerca di evitare qualunque problema. NONNO DI MARCO (Ray Lovelock) Signore di altri tempi, si presenta nel quartiere piccolo borghese dei Ferrucci con un auto di lusso e parlando inglese. Nel passato ha avuto forti contrasti con Maddalena, ma ora rivuole suo nipote. SALVATORE LO BUONO (Luigi Burruano) Arriva dal Sud per cercare lavoro, come tanti all epoca, parlando solo il dialetto e senza saper né leggere né scrivere. In Nonna Innocenza suscita ricordi e sentimenti, nel piccolo Carlo una paura simile a quella che può suscitare l apparizione di un marziano

11 note di sceneggiatura Raccontami, cos è? Memoria, riflessione, diario intimo di un cinquantenne, Carlo Ferrucci, che torna a guardare la sua infanzia per cogliere, tra ironia e malinconia, la distanza che separa lui e l Italia di oggi da quei primi anni sessanta in cui ogni cosa sembrava possibile, ogni vita piena di promesse. Raccontami : tredici pagine di appunti amorosi e divertenti su un mondo sospeso tra il vecchio e il nuovo, dove la fatica della trasformazione provoca talvolta dramma ma più spesso il sorriso. Raccontami ovvero romanzo popolare e insieme microstoria sociale per immagini di una famiglia, i Ferrucci, sullo sfondo di un paese che si lascia alle spalle la guerra e la miseria per proiettarsi nel futuro. Una famiglia felice per raccontare gli anni della speranza, del boom e delle Olimpiadi di Roma, della lira moneta dell anno e del primo uomo nello spazio, della nuova frontiera kennediana e della pacem in terris. Una famiglia giovane per raccontare l euforia e la determinazione di una democrazia che si avvia a diventare adulta. Una famiglia piena di vitalità e di progetti per raccontare l energia e i sogni di una Italia ormai pronta al grande salto e disposta per questo ad affrontare rischi e incertezze, conflitti e delusioni. Luciano, il capofamiglia, costretto dalla guerra ad abbandonare i suoi studi e a fare il capocantiere per la ditta di un ex compagno d armi, Livio Sartori, decide di prendersi il diploma da geometra e di diventare imprenditore. Elena, la moglie, sarà al suo fianco nell impresa. E quando le difficoltà arriveranno a passo di carica, saprà abbandonare il suo ruolo di angelo del focolare e andare nel mondo. Ma quella cacciata dall eden domestico sarà per lei un occasione per emanciparsi. Essere una donna moderna è invece da sempre il sogno di Titti, la figlia diciassettenne, che vuole andare all Università e diventare la prima donna magistrato d Italia. L amore, per cui tanto si sdilinquisce sua zia Anna - romantica mascherina di cinema in eterna attesa di un grande passione hollywoodiana che alla fine arriverà sotto mentite spoglie nella persona di un adorabile mascalzone di nome Italo Monti- le sembra una perdita di tempo. Ma se la sua mente, già proiettata nel futuro, è quella di una femminista ante litteram, il suo cuore è quello di una adolescente dei sessanta, con tutte le sue timidezze e le sue rabbie. Di qui le verranno guai e conflitti a tutto campo che coinvolgeranno di volta in volta diverse figure maschili come il giovane antennista Antonio, il fascinoso professor Tavarelli e l inafferrabile Guido. Se i sogni poco femminili di Titti contrastano con le aspettative dei genitori, quelli di Andrea, il primogenito, tutto donne e motori (in verità più motori che

12 donne), entrano costantemente in conflitto con i progetti di Luciano che vorrebbe fare di lui il primo avvocato della famiglia. Ma il più sognatore di tutti è Carlo, il cucciolo di casa. Ha molti amici in cortile, in particolare Marco e Domenica, ma il più amico di tutti è il tenente Sheridan, il mitico investigatore dei primi gialli televisivi. A lui si rivolge per dare risposte ai primi interrogativi esistenziali e ai primi misteri della vita. Carlo, che è nato lo stesso giorno in cui la RAI cominciò le sue trasmissioni, è legato da un rapporto profondo con il suo gemello virtuale. Le immagini che il fratello televisore gli fornisce sono per lui episodi di un altra vita, le storie che gli narra attraverso i suoi sceneggiati avventure reali di una esistenza parallela, i suoi personaggi creature familiari. In Raccontami la televisione non è solo uno dei tanti elementi dell arredamento ma uno dei membri più importanti e vivi di casa Ferrucci, un personaggio a tutto tondo che, giorno dopo giorno, con le sue notizie e i suoi miti, mette in relazione la piccola storia della famiglia alla Storia grande, ne sconvolge gli equilibri, ne ridisegna i progetti. Carlo quando crede di dover morire sceglie come ultimo rifugio un negozio di elettrodomestici con una parete di televisori accesi, la nonna Innocenza, all inizio ostile alla tivvù, considerata instrumentum diaboli, si converte alla nuova religione grazie al maestro Manzi di Non è mai troppo tardi che le insegna a leggere e scrivere; e Luciano, una sera in cui sente tutti contro e il mondo sporco e brutto, si fa convincere a più sereni pensieri da Juri Gagarin che, girando su nel cielo, grida dal teleschermo tutta la sua ammirazione vedendo da lontano le montagne e gli oceani di quel pianeta meraviglioso che ruota sotto di lui chiamato Terra. Raccontami : com è? È il racconto di una famiglia originale e insieme racconto originale di una famiglia. Un romanzo in tredici capitoli che non si fa saga ma neppure cronaca, Una storia a puntate che non è epopea ma neppure romanzo d appendice. Chissà perchè chi ha finora guardato alla forma narrativa della lunga serialità televisiva l ha accostata come riferimento letterario obbligato proprio al romanzo d appendice che veniva pubblicato a puntate sulle riviste letterarie dell ottocento. In realtà anche i capolavori di Dickens e di Dostoevskij prima di essere editi come libri arrivarono ai loro lettori sotto forma di racconti a puntate. Si può dire, con un po di presunzione, che Raccontami ha cercato di innestare un modello narrativo più cinematografico sullo schema di una serialità lunga troppo spesso condannata al ruolo di intrattenimento di serie B. Raccontami è un complesso intreccio di destini che si snoda per ognuno dei protagonisti progressivamente, in un film lungo venti ore. La RAI ha già sperimentato con successo questa contaminazione tra durata televisiva e linguaggio cinematografico nel settore delle miniserie. Con

13 Raccontami si propone in qualche modo un tentativo analogo per amplificare le potenzialità espressive di un modello narrativo sempre più diffuso e amato dal grande pubblico. In Raccontami il contributo più importante è quello della commedia italiana. E se Titti, Andrea, Antonio, Francesca e Furio sono a loro modo dei poveri ma belli, certe domeniche d agosto ricordano la coralità dei film di Emmer, così come le vicissitudini sentimentali di Anna o Titti, la vitalità divertente e amara dei personaggi femminili di Pietrangeli. Raccontami : perchè? Per scoprire chi eravamo e insieme chi siamo. Per dare risposta ai troppo giovani che non conoscono quegli anni e ai non più giovani che non vogliono dimenticarli. Stefano Rulli

14 note di produzione Raccontare e ricostruire visivamente il nostro passato non è un impresa facile. La nostra storia riporta all immaginario degli spettatori il mondo dell Italia degli anni Sessanta. Parallelamente alla scrittura, durante lo sviluppo delle sceneggiature, si è dato il via ad un lavoro di documentazione che ha investito vari settori. Prima di tutto è stata svolta una accurata ricerca nelle Teche della Rai per ritrovare i programmi che hanno fatto la storia della televisione, e i servizi giornalistici che hanno commentato i principali avvenimenti dell epoca. Contemporaneamente sono state saccheggiate biblioteche ed emeroteche per approfondire non solo la cronaca dell epoca, ma anche e soprattutto quegli aspetti del costume che più di altri rispecchiavano e influenzavano la vita di tutti i giorni. Realizzate interamente a Roma e dintorni, ad eccezione di un viaggio a Venezia da sempre sognato dai nostri protagonisti, le riprese sono iniziate il giorno 19 settembre 2005 e hanno avuto una durata di circa 34 settimane, precedute da oltre 3 mesi di preparazione effettiva. Particolare impegno è stato profuso nella ricostruzione scenica di avvenimenti significativi realmente accaduti, dall inaugurazione del Villaggio Olimpico alla manifestazione di Porta San Paolo, entrambi girati nei luoghi originari. Le riprese sono state inoltre effettuate in luoghi particolarmente rappresentativi come ad esempio la chiesa di Santa Maria della Consolazione, il Circolo Canottieri Lazio, Villa Borghese (nella quale, tra le altre scene, sono state girate delle autentiche gare di motociclismo), la stazione Termini (con veri treni d epoca) e il cinema Colosseo (in cui sono state ricostruite la sala e la cabina di proiezione di un cinema di quegli anni). All interno di due teatri di posa sono state allestite scenograficamente le ambientazioni più ricorrenti della serie, Casa Ferrucci e la strada di oltre 50 metri lungo la quale hanno trovato collocazione l officina di motociclette dei Fortini, il Bar Marotta, il negozio di elettrodomestici Dentici, l edicola e il cortile condominiale di casa Ferrucci

15 Ognuno di questi ambienti è stato ricostruito con minuziosa attenzione e perizia per far rivivere nel modo più realistico possibile il sapore dell epoca. La facciata esterna del palazzo, il cortile condominale, il cancello di uscita sulla strada e la strada stessa riproducono quasi fedelmente degli ambienti reali del quartiere Testaccio di Roma, che conserva ancora oggi quei tratti fortemente popolari e al contempo di grande dignità che lo caratterizzavano negli anni Sessanta e che sono alla base della scelta di Testaccio come cornice nella quale si snodano le vicende dei protagonisti. Ogni singola scelta di scenografia è stata compiuta per realizzare una ricostruzione il più possibile vicina al vero, attraverso un imponente lavoro di ricerca e di restauro di materiale d epoca. Tutti gli elettrodomestici di casa, così come le attrezzature del bar o gli utensili dell officina, sono stati aggiustati ove necessario e resi perfettamente funzionanti. Gli oggetti utilizzati, dai soprammobili, alle riviste, alle etichette dei prezzi esposti nelle vetrine dei negozi, sono tutti originali dell epoca. Così come originali sono i costumi utilizzati nella serie, per un totale di più di 5000 capi, e le numerose vetture d epoca che contribuiscono a ricreare il colore di quegli anni Sessanta. La produzione ha inoltre impegnato complessivamente 50 attori fissi e oltre 2000 comparse

16 le canzoni in Raccontami BACI (Adriano Celentano) ABBRONZATISSIMA (Edoardo Vianello) ANDAVO A 100 ALL ORA (Gianni Morandi) BOCCUCCIA DI ROSA (Fred Buscaglione) COME TE NON C È NESSUNO (Rita Pavone) CON TE SULLA SPIAGGIA (Nico Fidenco) CUANDO CALIENTA EL SOL (Lina de Lima) CUORE (Rita Pavone) DA-DA-UN-PA (Kessler) DOMENICA È SEMPRE DOMENICA (Marino Marini) È L UOMO PER ME (cantata dalla protagonista) È MEZZANOTTE (Joe Sentieri) ERI PICCOLA COSÌ (Fred Buscaglione) FATTI MANDARE DALLA MAMMA (Gianni Morandi) GIOVANE GIOVANE (Marino Marini) IL BALLO DEL MATTONE (Rita Pavone) IL BARATTOLO (Gianni Meccia) IL CIELO IN UNA STANZA (Gino Paoli) IL MONDO (Jimmy Fontana) IL PULLOVER (Gianni Meccia) IL TUO BACIO È COME UN ROCK (Adriano Celentano) IN GINOCCHIO DA TE (cantata dalla protagonista) IO CHE AMO SOLO TE (Sergio Endrigo) LA BALLATA DEI CERUTTI (Giorgio Gaber) LA GATTA (Gino Paoli) LA PARTITA DI PALLONE (Rita Pavone) LEGATA AD UN GRANELLO DI SABBIA (Nico Fidenco) MARINA (Rocco Granata) MR WONDERFUL (cantata dalla protagonista) NEL BLU DIPINTO DI BLU (Domenico Modugno) NON TE NE ANDARE (Jimmy Fontana) NOTTE DI LUNA CALANTE (Domenico Modugno) PER UN BACIO D AMOR (cantata dal protagonista) PINNE FUCILI ED OCCHIALI (Edoardo Vianello) PIOVE (Domenico Modugno) QUANDO QUANDO QUANDO (Tony Renis) QUANDO VIEN LA SERA (Marino Marini) SAPORE DI SALE (Gino Paoli) SE MI VUOI LASCIARE (Michele) SENZA FINE (Gino Paoli) SERENATA CELESTE (cantata dai protagonisti) STAND BY ME (in una nuova versione arrangiata dal Maestro Vince Tempera) TIPTIPTIPSO (Boni Latilla) TOUL LES GARÇONS ET LES FILLES (Catherine Spaak) UNA ZEBRA A POIS (Mina)

17 i meravigliosi anni sessanta CRONOLOGIA 1960 Il Financial Times assegna alla lira l Oscar delle monete. Il 25 agosto si aprono a Roma le XVII Olimpiadi per le quali è stato costruito il Villaggio Olimpico. Viene inaugurato il nuovo aereoporto di Fiumicino. Muore Fausto Coppi, il campionissimo. Nasce il governo Tambroni con l appoggio del MSI. Kennedy diventa presidente degli Stati Uniti. Esce in sala La dolce vita di Federico Fellini. Debuttano a Liverpool i Beatles. Il 15 agosto in una Roma deserta e soffocante Dino Risi inizia le riprese de Il sorpasso Gagarin, sul Vostok 1, compie il primo volo nello spazio. La Germania dell Est dà il via alla costruzione del muro di Berlino. La Corte Costituzionale ribadisce la validità dell art.589 che punisce il solo adulterio della moglie. Sophia Loren vice l oscar con La ciociara. Esce l album di Figurine Panini. Realizzato il primo spazzolino da denti elettrico. Il 15 Febbraio una eclissi totale di sole abbraccia tutta la penisola per oltre due minuti. L 11 giugno viene emessa la sentenza dell omicidio di Maria Martirano che per due anni e mezzo ha appassionato milioni di italiani: due ergastoli Nasce il primo governo del centrosinistra con l astensione dei socialisti. Sofia Loren vince l Oscar per La ciociara. Il governo nazionalizza l energia elettrica. Muore Marilyn Monroe. Viene aperta la galleria del monte Bianco, la più lunga del mondo. Terremoto in Irpinia: 21 morti e senzatetto. Giovanni XXIII si reca a Loreto ed Assisi: è il primo viaggio di un Papa fuori dallo Stato del Vaticano. Giovanni XXIII inaugura il Concilio Vaticano II. Muore precipitando col suo aereo Enrico Mattei. Crisi dei missili a Cuba. Dopo un drammatico braccio di ferro

18 Krusciov annuncia lo smantellamento delle basi e Kennedy pone fine al blocco navale. Fo e Rame si ritirano per protesta da Canzonissima. Viene approvata la nuova legge sulla scuola media unificata che eleva l obbligo scolastico a 14 anni. Viene costruito il bambolotto Cicciobello. Nasce negli Usa, la Lycra Viene inaugurata il collegamento telefonico diretto tra Kennedy e Krusciov detta la linea rossa. Viene accolta con enorme favore l enciclica del papa Pacem in terris. Il Milan vince la Coppa dei campioni contro il Benfica. Muore Papa Giovanni. Valentina Tereshkova è la prima donna che vola nello spazio. L Inter di Herrera vince il campionato di calcio. Storico discorso di Martin Luther King di fronte ad una folla sterminata. I have a dream. Protesta dei monaci buddisti che si fanno bruciare vivi in Vietnam. Crolla la diga del Vajont. A Dallas viene ucciso il presidente Kennedy. Moro forma il primo governo con la partecipazione organica del PSI. Esce la radio a parallelepipedo Brionvega. Nasce la prima musicassetta. Giulio Natta vince il nobel per l invenzione del Moplen. Iniziano i caroselli di Calimero. Sul treno Glasgow Londra, rapina del secolo. Rubato oltre un miliardo. Muore Edith Piaf. Nelle sale cinematografiche erano programmati questi film: 007 licenza di uccidere di Terence Young Il silenzio di Igrid Bergman Irma la dolce di Billy Wilder La ricotta di Pier Paolo Pasolini 8 e mezzo di Federico Fellini Le mani sulla citta di Francesco Rosi Il gattopardo di Luchino Visconti Ursus nella terra del fuoco di Giorgio Simonelli Zorro contro maciste di Umberto Lenzi Maciste l'eroe più grande del mondo di Michele Lupo Maciste contro i Mongoli di Domenico Paolella

19 La Tv di ieri Le trasmissioni di repertorio in Raccontami Brani tratti da programmi d intrattenimento dei primi anni 60 e dai più famosi varietà (il Festival di Sanremo, Lo Zecchino d oro, Lascia o Raddoppia, Il Musichiere, Campanile Sera, Studio Uno, Il Giardino d inverno, L Amico del giaguaro, Canzonissima, Eva ed Io, Costellazione 1959, Buone vacanze). Il 1 annuncio tv e il quotidiano sugli schermi della tv italiana dei primi anni 60 (gli intervalli, il monoscopio, i siparietti; le sigle, i Caroselli ed altro). Brani tratti da programmi giornalistici o di costume dei primi anni 60: (Controfagotto di Ugo Gregoretti, Tv7 nato nel 1963, Noi Come Siamo: dialoghi con gli italiani di Virgilio Sabel, Giovani d oggi di C.A. Chiesa, RT di Enzo Biagi con un servizio di Gianni Bisiach, Arti e Scienze: cronache di attualità, Personalità, Primo Piano, Chi legge? di Mario Soldati ed altri). Telegiornali e repertori riguardanti i grandi eventi storici dei primi 60 (il discorso di insediamento di J.F. Kennedy, Gagarin primo uomo nello Spazio, la visita della regina Elisabetta a Roma, la costruzione del muro di Berlino, lo scandalo di Fiumicino, il 22 Congresso russo del 1961, la dittatura spagnola, la scoperta dei missili a Cuba, l eccidio degli aviatori italiani a Kindu, la visita pastorale di Giovanni XXIII a Loreto, il discorso di M. L. King del 28 agosto 1963, la rapina sul treno Glasgow-Londra). Testimoni d eccezione, i grandi giornalisti dell epoca (Piero Angela, Ruggero Orlando, Sergio Zavoli). Inoltre, brani tratti dalle prime Tribune politiche. Brani tratti da: telegiornali, Eurovisione RAI, Domenica Sport, Come Roma si prepara alle Olimpiadi ed altre fonti riguardanti la trasformazione urbanistica della città, il raduno dei vespisti, la cerimonia d inaugurazione e le principali gare svoltesi a ROMA durante le Olimpiadi del Ed inoltre le immagini inedite dei disordini in campo per la partita Italia-Cile del Brani tratti dall Eurovisione Rai dell eclisse di sole. L alfabetizzazione degli italiani attraverso la tv (Non è mai troppo tardi con il maestro Manzi). Brani tratti dagli sceneggiati degli anni 60 (Il Tenente Sheridan, La Pisana, David Copperfield). Repertori radio Rai dei primi anni 60: varietà, notiziari, segnale orario, intervalli, radiocronache sportive, interviste a personaggi della cultura e dello spettacolo, gli sceneggiati, i discorsi dei politici e la voce del Papa

20 PRIMA PUNTATA le sinossi Il tre gennaio del 54 nasce Carlo Ferrucci, ultimogenito della famiglia Ferrucci composta da Luciano, di professione capo mastro, Elena sua moglie, Andrea e Titti, i figli maggiori, la suocera, nonna Innocenza e la cognata Anna, in odore di rimaner zitella. Quello stesso giorno nasce anche la televisione italiana ma in casa Ferrucci fa la sua comparsa solo all inizio del 1960, grazie alle cambiali firmate da Luciano. Cambiali che sembrano leggere come farfalle, ma diventano invece assai pesanti quando arriva un aumento dell affitto di casa. Per evitare la minaccia di sfratto, i Ferrucci decidono di subaffittare il loro sottoscala a Maddalena, giovane cameriera di paese con un figlio piccolo, Marco che diventa presto il migliore amico di Carlo. Siamo nel 1960, il boom è esploso ma l italia è ancora un paese strabico dove vecchio e nuovo si intrecciano e una ragazza madre suscita scandalo e riprovazione. Maddalena, superando i pregiudizi del condominio e soprattutto della famiglia del Maresciallo Mollica, viene assunta al Bar Marotta al posto di Pietro, eterno pretendente della zia Anna che va a fare il proiezionista proprio nel cinema dove lavora la sua amata. Ma viene rifiutato da lei, ancora in attesa del vero amore Il vero amore invece Andrea, in procinto di compiere diciotto anni, è convinto di averlo trovato in una compagna di classe ed è per dichiararsi a lei che organizza una festa a casa durante la quale però finisce per ubriacarsi e baciare per sbaglio Francesca, la sorella piccola del suo amico Furio, da sempre innamorata di lui. Tutto questo soffrire per amore, irrita invece Titti che a diciassette anni non ha ancora baciato nessuno e si ritiene superiore a certe sciocchezze. Ma quando incontra Guido Albinati, rampollo di buona famiglia e di modi disinvolti, forse non è per superiorità che rifiuta la sua corte, ma per paura. Proprio per sconfiggere quella paura, finisce per baciarsi con Antonio Dentici, figlio del proprietario del negozio di elettrodomestici. Titti, infatti, affronta le cose di petto e si getta sempre oltre l ostacolo come suo padre Luciano che, reduce dalla delusione di una cena tra ex commilitoni risoltasi in lite tra il capitano Sartori, suo attuale datore di lavoro e il tenente Terenzi, uomo morale e suo amico, decide di buttarsi i ricordi del passato alle spalle e prendere il diploma da geometra cui aveva rinunciato diciotto anni prima per metter su famiglia. SECONDA PUNTATA L estate del 1960 tutti la ricordano per le manifestazioni di piazza che portarono alle dimissioni del governo Tambroni e per le Olimpiadi che portarono a Roma le medaglie d oro di Berruti e Benvenuti, ma per Carlo è l estate in cui è riuscito ad evitare la colonia di padre Negoziante dichiarandosi comunista e ha rubato le scarpe a Livio Sartori, il capo di suo padre Luciano, sperando di darle ad Abebe Bikila che ha visto correre a piedi nudi per le strade di Roma. Per zia Anna è l estate in cui conosce Italo Monti, viene baciata da lui nell oscurità del cinema e se ne innamora perdutamente, credendolo un pilota di aerei. Per Italo Monti è l estate in cui messo a segno il furto di una collana assai pregiata nella gioielleria di fronte al cinema, si trova costretto a nasconderla proprio nel magazzino del cinema e per ritornarne in possesso corteggia zia Anna. Per il proiezionista Pietro, quella è invece l estate in cui sogna di abdicare alla sua fede politica per amore di Anna, senza riuscirvi. Luciano, invece, riesce a finire le palazzine del villaggio olimpico prima degli altri e riesce anche a prendere il diploma da geometra grazie al quale smetterà di alzarsi tutte le mattine alle cinque per andare al cantiere a fare il capomastro e comincierà a lavorare in ufficio accanto a Sartori. Quanto ad Andrea non riesce invece a convincere suo padre a

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio!

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio! Piermario Lucchini L importante è che sia... sveglio! Libri Este 2009 Edizioni E.S.T.E. S.r.l Via A. Vassallo, 31 20125 Milano www.este.it info@este.it Prima edizione: novembre 2009 Copertina di Laura

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli