ALESSANDRO VIANI SANDRO MOSCATI ALBERTO CARAVITA. VALTER CASTELLANI e quel trotto dal sorriso dimenticato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALESSANDRO VIANI SANDRO MOSCATI ALBERTO CARAVITA. VALTER CASTELLANI e quel trotto dal sorriso dimenticato"

Transcript

1 Mensile dell A.N.A.C.T. - Associazione Nazionale Allevatori del Cavallo Trottatore Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1 - DRCB - Roma SANDRO MOSCATI Vicepresidente ALESSANDRO VIANI la scelta degli Allevatori per l Anact 12 anno LV - n Dicembre 2007 ALBERTO CARAVITA Vicepresidente VALTER CASTELLANI e quel trotto dal sorriso dimenticato

2

3

4

5 Mensile dell A.N.A.C.T. - Associazione Nazionale Allevatori del Cavallo Trottatore 12 anno LV - n Dicembre 2007 VITA SOCIALE 2 PRESIDENZA ANACT 6 DELEGATI ANACT PRIMO PIANO 4 PIANO PROVVIDENZE 8 RIFLETTORI SULL IPPICA (Luigi Migliaccio) 14 VALTER CASTELLANI (Luigi Sangregorio) 48 PALIO MONTEGIORGIO (Matteo Muccichini) 58 LE CLASSIFICHE 2007 AVVENIMENTI 52 GRAN PREMI ATTUALITÀ 18 AGRITURISMO CANDA (Lucio Degrassi) 29 CAPARRINI (Antonio Berti) 37 ARCH MADNESS (Matteo Muccichini) 40 TIM TETRICK (Matteo Muccichini) LA STORIA 11 UN SALUTO, NON UN ADDIO (Lucio Celletti) ALESSANDRO VIANI LA SCELTA DEGLI ALLEVATORI PER L ANACT IL TROTTO NEL MONDO 43 VINCENNES DOLCEAMARA (Ezio Cipolat) CAVALLI 23 LEONARDO GRIF (Ezio Cipolat) 26 LORD CAPAR (Ezio Cipolat) 33 LOLLYPOP WISE (Ezio Cipolat) p. 2 p. 2 p. 14 SANDRO MOSCATI VICEPRESIDENTE ALBERTO CARAVITA VICEPRESIDENTE VALTER CASTELLANI E QUEL TROTTO DAL SORRISO DIMENTICATO Pubblicazione mensile dell A.N.A.C.T. Associazione Nazionale Allevatori del Cavallo Trottatore Iscrizione n.218/2004 nel Registro del Tribunale di Roma in data 27/05/2004 Direttore Responsabile: Roberto Brischetto Comitato di Redazione: Sandro Moscati, Adriano Ioan, Ciro Cesarano, Antonio Torciere Testi e coordinamento: Luigi Sangregorio Segreteria di Redazione: Lucio Celletti, Manuela De Leonardis Foto di copertina: Enzo De Nardin - Foto: Antonio Barzelogna, Vieri Berti, Claudio Caldani, Mauro Castelluccio, Gerard Forni, Piera Grella, Sophie Lanca, Sergio Lautizer, Marcello Perucci, Enrico Querci, Società di Corse, Studio Rosellini Redazione e Amministrazione: Viale del Policlinico, Roma - Tel Fax Progetto Grafico e Impaginazione: Tubiuan Comunicazione / Stampa: Legall Industria Grafica S.r.l. Poste Italiane s.p.a. - La presente rivista è spedita per abbonamento 70% DCB Roma. Finito di stampare nel mese di Gennaio 2008 Anno LV. Pubblicità e Tariffe: 1 pagina 350,00 +iva 20% per 12 numeri 3.500,00 +iva 20% mezza pagina: 200,00 +iva 20% per 12 numeri 2.000,00 +iva 20% seconda di copertina: 500,00 +iva 20% per 12 numeri: 5.000,00 +iva20% terza di copertina: 400,00 +iva 20% per 12 numeri: 4.000,00 +iva 20% quarta di copertina: 700,00 +iva 20% per 12 numeri 6.500,00 +iva 20% (Impianto Fotolito a parte)

6 VITA SOCIALE ALESSANDRO VIANI LA SCELTA DEGLI ALLEVATORI ALLA PRESIDENZA ANACT ALBERTO CARAVITA E SANDRO MOSCATI CONFERMATI ALLA VICEPRESIDENZA Cari allevatori, la campagna elettorale, seppur breve, si è conclusa, le elezioni sono finite e noi siamo qui a cominciare a ringraziarvi della fiducia che ci avete accordato. Perché a cominciare? Perché in questo momento difficile il nostro ringraziamento sarà l impegno che dovremo profondere per tentare di realizzare tutte le cose che a tutti noi stanno a cuore. E non potremo farlo da soli, ma avremo bisogno di continuare a contare sul sostegno, grandissimo ed entusiasmante, che già ci avete fornito; avremo bisogno del sostegno di tutti voi, perché l Anact è la casa di tutti gli allevatori, grandi e piccoli, e insieme dovremo essere la forza trainante per la ripresa del settore. Avremo bisogno che tutti facciano del loro meglio perché tutto migliori. Ma è ora che le parole lascino il posto ai fatti: cominciamo a lavorare. Alessandro Viani, Alberto Caravita, Sandro Moscati Sandro Moscati, Alessandro Viani e Alberto Caravita QUESTO IL DETTAGLIO DEI VOTI ESPRESSO DAI SOCI ALLEVATORI CANDIDATI ALLA PRESIDENZA VIANI ALESSANDRO VOTI TARGIONI RICCARDO 919 BONATI ALBERTO 112 DIANA ANTONIO 3 FERRARIS ALESSANDRO 3 CARAVITA ALBERTO 2 MOSCATI SANDRO 1 LO CICERO NATALE 1 MOCCIA PIERLUIGI 1 IOAN ADRIANO 1 ALESSANDRO VIANI 1127 Campania: 168; Emilia: 134; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 18; Lazio: 112; Lombardia: 124; Marche-Umbria-Abruzzo: 50; Piemonte-Liguria-Valle d Aosta: 44; Puglia-Calabria: 46; Romagna: 79; Sicilia: 48; Toscana-Sardegna: 138; Veneto: 166. RICCARDO TARGIONI 919 Campania: 70; Emilia: 94; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 102; Lazio: 50; Lombardia: 106; Marche-Umbria-Abruzzo: 12; Piemonte-Liguria-Valle d Aosta: 96; Puglia-Calabria: 42; Romagna: 63; Sicilia: 64; Toscana-Sardegna: 78; Veneto: 142. ALBERTO BONATI 112 Campania: -; Emilia: 10; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: -; Lazio: 3; Lombardia: 56; Marche-Umbria-Abruzzo: 12; Piemonte-Liguria-Valle d Aosta: 9; Puglia-Calabria: 6; Romagna: 2; Sicilia: 8; Toscana-Sardegna: 6; Veneto: -. 2

7 CANDIDATI ALLA VICEPRESIDENZA ANTONIO DIANA 3 Campania: 3 ALESSANDRO FERRARIS 3 Emilia: 3 ALBERTO CARAVITA 2 Campania: 1 - Toscana-Sardegna: 1 MOCCIA PIERLUIGI 1 Lazio: 1 NATALE LO CICERO 1 Sicilia: 1 SANDRO MOSCATI 1 Sicilia: 1 ADRIANO IOAN 1 Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 1 CANDIDATI ALLA VICEPRESIDENZA SANDRO MOSCATI 1101 Campania: 170; Emilia: 98; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 29; Lazio: 124; Lombardia: 78; Marche-Umbria-Abruzzo: 48; Piemonte- Liguria-Valle d Aosta: 40; Puglia-Calabria: 62; Romagna: 86; Sicilia: 75; Toscana-Sardegna: 125; Veneto: 166. ALBERTO CARAVITA 1073 Campania: 137; Emilia: 175; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 15; Lazio: 110; Lombardia: 150; Marche-Umbria-Abruzzo: 35; Piemonte- Liguria-Valle d Aosta: 45; Puglia-Calabria: 54; Romagna: 96; Sicilia: 35; Toscana-Sardegna: 66; Veneto: 155. PIER LUIGI D ANGELO 731 Campania: 93; Emilia: 63; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 92; Lazio: 39; Lombardia: 91; Marche-Umbria-Abruzzo: 14; Piemonte- Liguria-Valle d Aosta: 64; Puglia-Calabria: 21; Romagna: 8; Sicilia: 85; Toscana-Sardegna: 22; Veneto: 139. ALESSANDRO FERRARIS 653 Campania: 43; Emilia: 59; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 89; Lazio: 33; Lombardia: 102; Marche-Umbria-Abruzzo: 2; Piemonte- Liguria-Valle d Aosta: 85; Puglia-Calabria: 4; Romagna: 18; Sicilia: 24; Toscana-Sardegna: 54; Veneto: 140. MOSCATI SANDRO VOTI CARAVITA ALBERTO D ANGELO PIER LUIGI 731 FERRARIS ALESSANDRO 653 BENINI NICOLA 339 FALCO ANDREA 126 TARGIONI RICCARDO 12 VIANI ALESSANDRO 11 BONATI ALBERTO 9 GOVONI GIOVANNI 6 FERRERO VALTER 2 GIANCONTIERI LORENZO 2 MELLONI DARVINIO 2 CESARANO CIRO 1 LO CICERO NATALE 1 Valle d Aosta: 21; Puglia-Calabria: 10; Romagna:1; Sicilia: 3; Toscana-Sardegna: 5; Veneto: -. RICCARDO TARGIONI 12 Campania: 12 ALESSANDRO VIANI 11 Campania: 3, Emilia: 5, Lombardia: 2, Romagna: 1 ALBERTO BONATI 9 Emilia: 5; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: 4- GIOVANNI GOVONI 6 Emilia: 6 VALTER FERRERO Piemonte-Liguria-Valle d Aosta: 2 LORENZO GIANCONTIERI Sicilia: 2 DARVINIO MELLONI Sicilia: 2 CIRO CESARANO 1 Lazio: 1 NATALE LO CICERO 1 Sicilia: 1 NICOLA BENINI 339 Campania: 2; Emilia: 8; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: -; Lazio: 5; Lombardia: 45; Marche-Umbria-Abruzzo: 36; Piemonte-Liguria- Valle d Aosta: 10; Puglia-Calabria: 23; Romagna: 47; Sicilia: 3; Toscana-Sardegna: 152; Veneto: 8. ANDREA FALCO 126 Campania: -; Emilia: 4; Friuli-V. Giulia-Trentino A. Adige: -; Lazio: 3; Lombardia: 66; Marche-Umbria-Abruzzo: 13; Piemonte-Liguria- Antonio Torciere, Alessandro Viani 3

8 PRIMO PIANO PIANO PROVVIDENZE SALVATORE PETROLI NUOVO COMMISSARIO UNIRE GUIDO MELZI D ERIL SEGRETARIO GENERALE Si chiude, dopo circa quindici mesi, l avventura di Guido Melzi d Eril a Commissario Unire essendo arrivata (venerdì 28 dicembre) la nomina a nuovo Commissario di Salvatore Petroli, responsabile della Direzione Generale della Trasformazione Agroalimentare e dei mercati in seno al dipartimento delle Filiere Agricole. Guido Melzi d Eril continua in ogni caso la sua permanenza all Unire essendo stato nominato dal Ministeriale Petroli Segretario Generale dell Ente. Va ricordato che Salvatore Petroli assume momentaneamente la carica di Commissario Unire in attesa, come ben noto, del Presidente dell Ente, l attuale Prefetto di Torino Goffredo Sottile. DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO N. 56 DEL 06/11/2007 PROGRAMMA ALLEVATORIO CAVALLO TROTTATORE ANNO 2007 MODIFICHE ED INTEGRAZIONI IL COMMISSSARIO GOVERNATIVO VISTO il D.P.C.M. 26 settembre 2006 con il quale é stato nominato Commissario straordinario dell UNIRE nonché i successivi decreti di proroga dell incarico stesso; VISTO il D. L.vo 29 ottobre 1999, n.449 di riordino dell UNIRE; di provvidenze a favore del cavallo trottatore per il triennio ; VISTA la delibera n. 39 del 25 luglio 2007 di formulazione del programma di provvidenze per l allevamento del cavallo trottatore per l anno 2007; ATTESE le osservazioni formulate dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con nota n del 5 settembre 2007 relativamente al succitato programma per l anno 2007; RITENUTO di recepire le osservazioni sopra citate aggiornando il programma secondo quanto indicato; DELIBERA A) di approvare il programma allevatorio del cavallo trottatore per l anno 2007 la cui normativa è quella risultante dal testo allegato che forma parte integrante della presente deliberazione; B) per la gestione delle iniziative ricompresse nel programma predetto l Ente si avvarrà della collaborazione della Associazione Allevatori Cavallo Trottatore che dovrà provvedere a raccogliere, ove necessario, tutta la documentazione di supporto trasmettendola all UNIRE per i necessari controlli; C) per le iniziative relative alle rassegne a sostegno del mercato ed alla collaborazione relativa alla gestione del programma allevatorio l UNIRE potrà erogare alla Associazione Nazionale Allevatori Cavallo Trottatore, somme in acconto con l invio del saldo ad avvenuta rendicontazione di tutte le spese attinenti strettamente alle singole iniziative; VISTO il Decreto-Legge 24 giugno 2003, n. 147, convertito nella Legge 1 agosto 2003, n. 200, recante proroga di termini e disposizioni urgenti ordinamentali; VISTO lo Statuto dell UNIRE approvato con Decreto del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze in data 2 luglio 2004; VISTA la delibera n. 20 del 18 aprile 2005, con la quale sono state adottate Ie linee guida da porre a fondamento dei programmi D) il programma prevede una spesa complessiva di ,00, articolata nelle seguenti voci ed imputata al capitolo di bilancio Provvidenze all allevamento. La presente delibera viene inviata al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali per la relativa approvazione. IL COMMISSARIO Guido Melzi d Eril 4

9 PROGRAMMA PROVVIDENZE TROTTO ) CONTRIBUTO DI 6.000,00 AI MASCHI O AI CASTRONI E DI 7.000,00 ALLE FEMMINE DA EROGARSI AGLI ALLEVATORI DEI CAVALLI NATI NEL 2004 (LETTERA I) CHE RAGGIUNGANO I REQUISITI PREVISTI DALL ALLEGATO REGOLAMENTO. 2) CONTRIBUTO DI 6.000,00 AI MASCH I O AI CASTRONI E DI 7.000,00 ALLE FEMMINE DA EROGARSI AGLI ALLEVATORI DEI CAVALLI NATI NEL 2005 (LETTERA L) CHE RAGGIUNGANO I REQUISITI PREVISTI DALL ALLEGATO REGOLAMENTO. CONTRIBUTO PER ATTIVITA PROMOZIONALI E RASSEGNE - ATTUAZIONE PROGRAMMA PROVVIDENZE E ORGANIZZAZIONE DELLE ASTE - PROMOZIONI A LIVELLO REGIONALE E ORGANI DI STAMPA. CONTRIBUTO DI 3.000,00 AGLI ALLEVATORl DI CAVALLI NATI NEL 2004 CHE ALLA DATA DEL 31/12/2007 ABBIANO RAGGIUNTO ,00 DI SOMME VINTE. TOTALE ,00 PROGRAMMA PROVVIDENZE TROTTO 2007 CAVALLI NATI DEL 2004 (LETTERA I) 1. Contributo di 6.000,00 a cavalli maschi o castroni e di 7.000,00 alle femmine, da erogarsi agli allevatori dei cavalli iscritti al Libro Genealogico del Cavallo Trottatore Italiano nati nel 2004 (lettera I), che conseguiranno alla data del 31/12/2007 somme vinte pari o superiori ad 5.500,00 (dati UNIRE), o il ragguaglio chilometrico secondo la seguente articolazione: su pista da 800 metri di Ferrara; 1.18 su piste da 800 metri di Follonica, Trieste, Aversa e Ravenna; su pista da 800 metri di Firenze, Bologna, Montecatini, Padova, Cesena, Montegiorgio (pista da 800 m.); su pista da 1000 metri di Torino, Palermo, Treviso, Taranto, Albenga, Castelluccio dei Sauri, San Giovanni Teatino, Civitanova Marche, Pontecagnano e SS. Cosma e Damiano; 1.16 su pista di Roma, Napoli, Modena e Montegiorgio (Racchetta); su pista di Milano, Siracusa e campi esteri. Detti tempi, se conseguiti sulla media distanza, saranno maggiorati di un secondo. Per i cavalli che acquisiscano i requisiti all estero, il contributo sarà erogato a presentazione di una richiesta scritta da parte dell allevatore da inviare all UNIRE - Ufficio Premi. Tale richiesta dovrà contenere il nome del cavallo, genealogia, record, data, ippodromo, distanza e somme vinte. Le domande dovranno essere presentate entro il 28/02/2008. CAVALLI NATI NEL 2005 (LETTERA L) 2. Contributo di 6.000,00 a cavalli maschi o castroni e di 7.000,00 alle femmine, da erogarsi agli allevatori dei cavalli iscritti al Libro Genealogico del Cavallo Trottatore Italiano nati nel 2005 (lettera L), che conseguiranno alla data del 31/12/2007 somme vinte pari o superiori ad 5.500,00 (dati UNlRE) o il ragguaglio chilometrico secondo la seguente articolazione: 1.19 su pista da 800 metri di Ferrara; su piste da 800 metri di Follonica, Trieste, Aversa e Ravenna; 1.18 su pista da 800 metri di Firenze, Bologna, Montecatini, Padova, Cesena, Montegiorgio (pista da 800 m.) 1.17 su pista da 1000 metri di Torino, Palermo, Treviso, Taranto, Albenga, Castelluccio dei Sauri, San Giovanni Teatino, Civitanova Marche, Pontecagnano e SS. Cosma e Damiano; su pista di Roma, Napoli, Modena e Montegiorgio (Racchetta); 1.16 su pista di Milano, Siracusa e campi esteri. Detti tempi, se conseguiti sulla media distanza, saranno maggiorati di un secondo. 3. Contributo per attività promozionali, rassegne, gestione e sviluppo compiti istituzionali. La Fiera di Verona (e altre manifestazioni analoghe) si impongono ogni anno all attenzione degli operatori agricoli italiani ed europei. La presenza del trotto con uno stand allestito con materiale fotografico e di propaganda è apprezzato da tutti i visitatori. Servizio di monta pubblica aperta a tutti gli allevatori Soci e non con stalloni di proprietà dell ANACT. Spese per 1 organizzazione di Aste Selezionate, Qualificate e Miste, manifestazioni di rilievo per il settore allevatoriale. La spesa indicata è destinata allo sviluppo del Programma delle Provvidenze dell Unire ed in particolare alla fornitura di stampati spese postali relative alle comunicazioni effettuate agli allevatori che usufruiscono dei contributi, e la stampa annuale del Registro del Cavallo Trottatore Italiano. Queste spese vengono documentate con fatture e ricevute rimesse all Unire. Possono essere previste spese per attività promozionali di carattere regionale o iniziative a mezzo organi di informazione. 4. Contributo agli allevatori di cavalli vincitori di ,00. Sarà concesso un contributo suppletivo di 3.000,00 a tutti gli allevatori di cavalli nati nel 2004 che alla data del 31/l2/2007 abbiano raggiunto ,00 di somme vinte. 5

10 VITA SOCIALE I DELEGATI ANACT AL SERVIZIO DI TUTTI GLI ALLEVATORI ITALIANI LOMBARDIA - MARCO ZAFFERONI Cascina Borella FRAZIONE GOIDO-MEDE PV Telefono VALTER FERRERO - PIEMONTE LIGURIA VALLE D AOSTA Via Strada Vecchia del Moriondo, MONCALIERI (TO) Telefono ANTONIO DE ROSSI - VENETO c/o Allevamento La Perla Via dell Artigianato, DOSSON DI CASIER (TV) Telefono FRIULI VENEZIA GIULIA TRENTINO - ADRIANO IOAN Via Altino, UDINE (UD) Cell Fax GIOVANNI GOVONI - EMILIA Via Reno Vecchio, CENTO (FE) Fax

11 ERNESTO CAZZANIGA - ROMAGNA Via Visconti, MONZA (MI) Telefono TOSCANA SARDEGNA - DANIELE FRANCESCHI Via Brunelleschi, ARENA METATO (PI) Tel. e Fax FRANCESCO CIOCCOLONI - MARCHE UMBRIA ABRUZZO Via Crucianelli, CASTELRAIMONDO (MC) Fax LAZIO - CIRO CESARANO Seconda Traversa Sedera-Grunuovo SS. COSMA E DAMIANO (LT) Fax ANTONIO DIANA - CAMPANIA Via delle Viti CANCELLO ARNONE (CE) Tel Fax PUGLIA BASILICATA CALABRIA - TOMMASO MARRAZZA Via del Terribile, BRINDISI (BR) Fax 0831, NATALE LO CICERO - SICILIA Corso Vittorio Emanuele, VILLABATE (PA) Fax

12 PRIMO PIANO FIERACAVALLI, UN APPUNTAMENTO DA NON SOTTOVALUTARE RIFLETTORI SULL IPPICA A 360 GRADI La manifestazione scaligera rappresenta per quattro giorni all anno l ombellico del mondo ippico continentale. Circa 150mila i visitatori dell edizione 2007 Verona, per almeno quattro giorni all anno è l ombellico del mondo ippico. Fieracavalli rappresenta indiscutibilmente il punto d incontro del comparto a 360 gradi. Una parata e al tempo stesso un confronto anche tra aziende italiane e straniere che operano in questo settore. Il movimento ippico a livello nazionale ha assunto nel corso degli anni dimensioni assai importanti. Spesso quando si parla di indotto che gira attorno al mondo del cavallo si pensa che vengano esposte cifre esagerate. In realtà sono circa un milione le persone che in qualche maniera vanno a cavallo, un vero e proprio esercito che muove qualcosa come circa 6 miliardi e mezzo di euro ogni anno che diventano più o meno 10 se si aggiungono le somme destinate alle scommesse. Ecco perché in quei quattro giorni a Fieracavalli si può trovare praticamente di tutto. Pensate a qualcosa inerente all amato quadrupede e avrete la risposta. Dai mezzi di trasporto dell ultima generazione, veri e propri salotti su ruote, agli ultimi ritrovati in tema di costruzione di box, di preparazione e miscelazione di mangimi, per non parlare poi dell abbigliamento. Due interi padiglioni all interno dei quali ci si può sbizzarrire tra il country-western e le tenute da gara, ma con concessioni alle varie influenze che la moda, anche in questo caso, riesce ad avere. Anche l edizione del 2007 ha lasciato registrare un importante trend di crescita. Sono stati oltre 140mila i visitatori dell esposizione che si sono spalmati lungo i 350mila metri quadri. Costoro hanno avuto modo 8

13 di vedere qualcosa come circa 2600 cavalli di tutte le razze e tutte le dimensioni che hanno gareggiato, passeggiato o in qualche maniera si sono comunque esibiti. Carrozze dalle forme e dimensioni più svariate e poi le gare, quelle vere con la disputa di una prova della Fei Cup di salto che, da sola, è stata sufficiente a nobilitare l aspetto sportivo di tutta la kermesse. Poi i bambini, tanti. Sin dal primo giorno, dalla cerimonia di apertura che è stata praticamente riservata quasi esclusivamente a loro per poi passare lungo un percorso che li ha visti assai spesso protagonisti. Peccato che in qualche maniera non si possa disegnare anche una pista da corsa all interno dell immensa struttura scaligera. Sarebbe sicuramente interessante e potrebbe comunque appassionare un pubblico nuovo. In ogni caso anche lo spettacolo delle corse non è mancato. Il padiglione numero uno, quello storicamente istitu- 9

14 zionale, questa volta ha visto la creazione di due maxi agenzie, da una parte quella di Match Point, dall altra quella di Snai. Li si che era possibile seguire le corse sui maxischermi e anche scommettere. Peccato solo che non ci fossero esclusivamente i cavalli, ma anche altre forme di scommessa, ma è scontato che qui rientriamo in un discorso puramente utilitaristico. È ovvio che se le concessioni sono fatte in una certa maniera, beh è giusto che vengano sfruttate al meglio. Meno eclatante, anche se comunque evidente la presenza istituzionale di Unire, Ministero per le Politiche Agricole e Forestali e Aams. Quello che invece è mancato un po è stato il dibattito. Due anni fa Verona fu il teatro dove venne presentata ufficialmente la prima volta l ippica nazionale (vincente, in ricevitoria, qartè, quintè, etc.); l anno scorso Fieracavalli segnò una delle prime uscite ufficiali del Commissario Melzi e già c era sul tappeto la Questione Panzironi. Quest anno dal punto di vista politico-programmatico è stato tutto un po ovattato anche se i motivi di discussione effettivamente non sarebbero mancati. Un consiglio per il futuro. Proprio una cassa di risonanza di questo genere andrebbe sfruttata al meglio. Fieracavalli ha un grande impatto mediatico ed è questa un occasione che la nostra ippica non può lasciarsi scappare. LUIGI MIGLIACCIO 10

15 LA STORIA - MEMORIE DEL TROTTATORE ENZO BIAGI E NILS LIEDHOLM UN SALUTO, NON UN ADDIO Enzo Biagi accanto a Tino Cazzaniga alle Aste di Settimo Milanese Giornalisti, scrittori, musicisti, attori di grande fama hanno un raro pregio: il loro ricordo oltrepassa i confini del vissuto e si conserva intatto nel tempo. Potremmo dire, ma il rischio di cadere nella più abbondante retorica, quasi ci frena, che essi possiedono il talismano dell immortalità. Così l addio a Enzo Biagi, a Nils Liedholm (personaggi che adesso riposano in pace ma che hanno rispettivamente contribuito a costruire la storia del giornalismo e del calcio): passati i primi dolorosi giorni del distacco, il commiato si trasforma in un commosso saluto ed al rimpianto subentra il ricordo. Ma se avrete la bontà di leggere l articolo fino in fondo noterete che queste misere pagine, vogliono essere anche un omaggio alla memoria di varie altre illustri personalità il cui ricordo va oltre il tempo. Biagi e Liedholm, due personalità, così differenti per carattere, indole e provenienza, hanno avuto modo, nel corso degli anni, di conoscere l Anact, per diversi motivi. Per quanto riguarda Biagi, l Anact (con l Unire) donò al grande giornalista emiliano un cavallo che per effetto della lettera iniziale della leva 1998, aveva il suo stesso nome, Biagi (da Coktail Jet e Santra Lb). La consegna del cavallo avvenne nel corso di un pomeriggio di Aste Qualificate del Le somme vinte dal cavallo furono destinate a scopi benefici. Purtroppo il cavallo non ha raggiunto la fama del suo più illustre omonimo e la realizzazione dell intento benefico fu limitata. Ma come si suol dire, senza irriverenza A caval donato. Resta comunque il ricordo di quell iniziativa e quella presenza al Centro Aste che accomunò Biagi ad un altro grande virtuoso della penna Indro Montanelli che tredici anni prima si era presentato a Settimo Milanese, nel contesto delle Aste, per ricevere in dono Indro Mo. Dell incontro con Biagi e soprattutto di quanto disse nell occasione all uditorio di Settimo Milanese, ripubblichiamo il redazionale tratto dal Trottatore di Ottobre Anche Nils Liedholm ebbe un contatto con l Anact, più segnatamente con la nostra rivista, ad inizio 1983, proprio nella stagione d oro della sua Roma (era l anno dello scudetto giallorosso: al momento dell intervista la squadra capitolina si era laureata campione d inverno ed era pienamente in corsa per la Coppa Uefa, dopo aver superato all Olimpico il Colonia in un vibrante pomeriggio dell Immacolata). Nello stesso periodo i cavalli svedesi stavano dominando la scena ippica internazionale. Il Trottatore si Nils Liedholm nella sua Azienda Agricola rivolse pertanto allo svedese più noto d Italia per cercare di comprendere, se non proprio le motivazioni tecniche di quelle affermazioni, almeno la mentalità ed il modo di interpretare l ippica degli scandinavi. Per intervistare il Barone il nostro periodico si rivolse ad un grande giornalista del Corriere dello Sport, Ezio De Cesari, autorevolissimo nelle esposizioni calcistiche ma anche buon conoscente dello sport ippico... a dispetto di quanto afferma nel suo scritto (non poteva essere altrimenti vista la sua provenienza livornese e la sua frequentazione giovanile delle tribune dell Ardenza). Spesso era presente a Settimo Milanese nelle domeniche pre-asta, approfittando della coincidenza di essere l inviato per il suo giornale nel vicino Stadio di San Siro per la gara calcistica di cartello. Anche nel suo ricordo pubblichiamo l intervista a Nils Liedholm del Trottatore del Febbraio 1983, che egualmente nasconde una sua storia. Fu, di fatto, l ultimo numero firmato, in qualità di Direttore responsabile da Giuseppe Pra, il grande allevatore veneziano, anche Presidente Anact dal 1974 al Per amor di 11

16 precisione Pra firma anche i successivi due numeri ma in realtà la gestione era stata già demandata ad una rinnovata redazione. In un ricordo nostalgico di tutte queste grandi personalità, non può non trovare posto anche Roberto Bortoluzzi, il grande radiocronista dello studio centrale di Tutto il Calcio Minuto per Minuto, scomparso recentemente, appena prima di Liedholm e Biagi. Chi è che non si è mai sintonizzato con la trasmissione radio più popolare della domenica pomeriggio, soprattutto quando in un solo secondo, si apprendeva l esito del primo tempo della squadra del cuore. Bortoluzzi è stato un esempio di professionalità, di serietà, di competenza. Mai un intervento o una parola fuori posto. Tra la fine degli anni Sessanta e l inizio degli anni Settanta, Roberto Bortoluzzi conduceva tutte le domeniche mattina alle 12 la rubrica Anteprima Sport, dopo la presentazione degli eventi calcistici, la linea passava a Guido Gualassini che illustrava la domenica dell ippica. Altri tempi davvero. LUCIO CELLETTI ENZO BIAGI: HA GRANDI MERITI ANCHE L ALLEVATORE CHE HA UN PICCOLO CAVALLO Dal Trottatore n. 8/1999 (redazionale) Biagi, abituato a fare interviste, questa volta ha dovuto rispondere lui alle domande. Le sue sensazioni sull impatto con il mondo del trotto. Un mondo molto curioso, di cui non sapevo niente. Dietro a queste cose ci sono tante belle storie, umane, personali. A parte la nobiltà del cavallo, un animale che ha accompagnato la storia dell uomo e la sua evoluzione, mi piace pensare al nostro Paese, ai tanti posti dove gli uomini si dedicano ad allevare questi animali. In mezzo di loro ci sarà un campione, come in tutte le cose che riguardano uomini e animali. Ci sarà sempre uno che va un po più forte e uno che non va. Nella grande gara della vita mi diceva un signore che si chiamava Enzo Ferrari delle volte il secondo è meglio del primo, però arrivare primo è un altra cosa. Allora non si può arrivare primi tutti. Certe classifiche si fanno anche indipendentemente, sono classifiche di tipo morale, ha grandi meriti anche quello che ha un piccolo cavallo che non ha fatto granché per farlo crescere ma ci ha messo una grande passione. A proposito del cavallo di nome Biagi... So che c è un cavallo che porta il mio nome, spero non gli pesi proprio per niente. Spero anche che corra come ho fatto a modo mio in tutto il mondo. L augurio è che possa guadagnare molto perché tutto quel che vincerà questo Biagi andrà ad Associazioni benefiche. Se noi ci guardiamo attorno ci accorgiamo di quelli che hanno meno fortuna di noi. Mi pare che questa sia una cosa consolante in un mondo dove tutti tendiamo a dire io: se proviamo a dire noi, forse le cose andrebbero meglio. La richiesta di Salvio Cervone: In una sua trasmissione ci potrà essere domani un posto per l ippica, che ha tanto bisogno?. Pronta la risposta. Dipende in che momento. Il banditore nelle vesti di cronista non ci sta: Lei mi rigira la domanda. Enzo Biagi non nasconde: Se c è un minimo di occasioni. Per esempio: oggi era una cosa curiosa, ma se ne occuperanno quelli che se ne intendono un po di più, che hanno titolo. Se una volta avete bisogno di qualcuno che non ne capisce niente ricorrete a me e lo faccio volentieri. NILS LIEDHOLM: LA CHIAVE DI TUTTO LA GARANZIA AGLI SCOMMETTITORI CHE LE CORSE SONO SINCERE Dal Trottatore n. 2/1983 Evita Broline stravince il Mangelli, Darster F è recorder europeo, Express Gaxe lo ricordiamo come uno dei nomi più celebri del trotto continentale negli anni 70. Lass Quick perde di un soffio, battuto da un fantastico Cebion, il Premio Allevatori. La favola di Pershing, grande campione del passato, è ormai entrata nella leggenda del trotto. Abbiamo ricordato così alla rinfusa, senza alcun ordine di merito, i cavalli di scuderie svedesi che per primi ci sono venuti in mente, quando abbiamo incontrato Nils Liedholm, l allenatore della Roma, e dopo aver, come al solito, discusso con lui dei problemi calcistici di maggiore attualità, abbiamo giudicato interessante rivolgergli a bruciapelo qualche domanda. Stenmark campionissimo degli sport invernali. Borg re del tennis. Liedholm tecnico fra i primi del mondo. In tutti gli sport la Svezia riesce sempre a distinguersi e ad emergere. Ora anche con i cavalli avete cominciato a comandare ed a dominare in Europa. Il trotto svedese è ormai in dichiarata e spesso vincente concorrenza col resto del mondo. Come fate? Quali arti magiche avete imparato per fare bene sempre e dappertutto? Dapprima Liedholm non vuole rispondere, poi ci ha spiegato: Magari fino a qualche tempo fa seguivo più da vicino quanto poteva interessare il mio paese di origine. Ma ora non so quasi più nulla, specialmente delle corse dei cavalli. Semmai c è mio figlio Carlo che può dire qualcosa di più preciso, è lui l ippico. Ma abbiamo insistito e ne è venuta fuori una spiegazione magari non tanto precisa né documentata in chiave tecnica, ma forse più spontanea ed esauriente anche per i non addetti ai lavori (quali dobbiamo considerarci anche noi, insieme con 12

17 l allenatore della Roma). So che le scuderie svedesi vanno benissimo, è Liedholm che parla, che hanno raggiunto risultati eccezionali negli ultimi tempi, hanno preso ottimi cavalli in America, c è un entusiasmo indescrivibile, ci sono in programma corse fra le più belle del mondo. Gli ippodromi sono tanti e tutti bellissimi, comodi, adatti anche al nostro clima. In Italia, se si facessero le corse sottozero, come capita in Svezia, forse non ci sarebbe nessuno. Ma da noi, chiunque vada all ippodromo, è garantito e protetto in tutti i sensi. C è una grossa organizzazione, ecco il segreto. C è un formidabile giro di scommesse. Allora tutto diventa più facile, perché l incremento del gioco è indispensabile per migliorare e dare alle scuderie incentivi indispensabili per fare acquisti sempre più importanti. Ma così, al di fuori di tutto, come mia impressione personale, ritengo che la chiave di tutto sia la garanzia, offerta agli scommettitori, che le corse sono sincere, i risultati sono limpidi come acqua di sorgente. Le fortune svedesi, oltre che all impegno degli imprenditori ed alla passione dei proprietari (indispensabili anche loro) sono dovute alla certezza del pubblico di essere tutelato e rispettato al massimo grado, come forse addirittura non esiste in nessuna altra parte del mondo EZIO DE CESARI VENTICINQUE ANNI FA MORIVA PIERO BIONDI Il quattro dicembre 1982 era un giorno come un altro, il cielo era al suo posto, come sempre del resto, il sole stava per sorgere. Da una clinica romana una notizia squarciò il piccolo-grande mondo dell Anact: era morto Piero Biondi, Segretario Anact dal 1968 (il dopo Castelvetro). Una notizia, se vogliamo inattesa in quanto Biondi era stato colto da un primo malore qualche giorno dopo la Fiera di Verona, ma aveva denotato ampi segni di miglioramento. Non vedeva quindi l ora di tornare al lavoro, anche perchè erano previste a breve le elezioni dell Anact per il rinnovo delle cariche sociali. E poi c era da perfezionare l ideazione del Registro del Cavallo Trottatore, che stava per sostituire il Bollettino. Invece il destino gli tese un nuovo definitivo ed improvviso agguato. L Anact ed Il Trottatore ricordano ancora Piero Biondi, il suo attaccamento all Associazione, la sua dedizione al lavoro, la sua alta competenza, il suo carisma dirigenziale, a venticinque anni dalla sua scomparsa. L.C. 13

18 PRIMO PIANO VALTER CASTELLANI E QUEL TROTTO DAL SORRISO DIMENTICATO IMPAREGGIABILE ROSSANO Dagli esordi con Biasuzzi alle realizzazioni di Violante, Ignigo, Urmo ed ora l esplosione di Leonardo Grif grazie ai segreti rubati ad un maestro d eccezione: zio Giancarlo Baldi Un bel primo piano di Valter Castellani mentre fa scaldare i muscoli a Leonardo Grif, sulla pista di San Siro, prima della disputa del Gran Criterium Non è Stig Johansson e neppure Jean-Michel Bazire, ma forse proprio per questo quando vanno in pista i suoi cavalli li guardi con un occhio discreto e particolare scoprendo che trottano, sono ferrati e impostati da manuale. Non diciamo alla vecchia maniera, perché sarebbe come dirgli che è rimasto indietro ma certo la cavalleria di Valter Castellani ha una quadratura particolare, un tocco cha va al di là delle mode senza essere marginale e suscitando qualche rimpianto per le cose imparate in bottega. Quelle che i ragazzi d oggi non hanno più il tempo di apprendere essendo tanti i cavalli da seguire e poco il tempo per rubare il mestiere in un trotto che corre ormai ad ogni ora del giorno. Nella sua carriera di driver Rossano ha vinto una sola corsa importante (Dante 98 con Val) ma ha infilato una serie di successi da far invidia al più blasonato trainer, tenuto conto che in Italia siamo 14

19 Un sorridente e felice Rossano accanto al cugino Lorenzo Baldi, dopo il successo di Leonardo Grif a Torino ben riforniti di tedeschi, svedesi, americani, finlandesi e norvegesi. Score invidiabile che ora si sta meritatamente godendo con i successi classici di Leonardo Grif, interpretato alla perfezione dal cugino Lorenzo Baldi. Gli esordi con i portacolori di casa Biasuzzi Valter Castellani è nato (21 settembre 1948) 59 anni fa a Quarrata, terra di grandi uomini di cavalli, a scuola di un trotto tradizionale, ma vero e sincero, trasmesso da papà Ubaldo e da mamma Alda Baldi (ai vertici come amazzone), a diciassette anni il ragazzo segue ed apprende da zio Giancarlo (Baldi) le nozioni basilari. E spiandolo, Valter Castellani in sulky a Urmo, il cavallo del cuore ruba i segreti del mestiere e si tuffa nell avventura guidando anche i cavalli dei Biasuzzi. Con i portacolori di Mirano (ricordate Poerio, uno dei tanti!), in soli otto mesi Rossano (perché così suo padre Ubaldo decise che Valter si chiamasse stanco delle storpiature del nome di nonno Felice) come allievo vince venti corse e confluisce nel mondo dei professionisti. Un periodo indimenticabile, quello che lo vide impegnato nelle vesti di allievo, ma anche quello successivo è prodigo di successi personali, quali la realizzazione di Violante ed Ignigo. Avevo alcuni soggetti - ricorda Valter - di proprietà di mio padre ed altri, ma zio Giancarlo mi dava sempre una mano non avendo la possibilità di seguirli direttamente avendo il contratto in esclusiva con i Biasuzzi. Poi vennero le prime soddisfazioni con i piazzamenti classici di Violante ed Ignigo al seguito di Atollo e The Last Hurrah. Il più grande rammarico è stato il posto d onore con Doringo - in sostituzione di Giancarlo Baldi impegnato con Timothy T a Roma nel Turilli a Palermo: fummo battuti da Edy Gubellini in sulky ad Eskipazar. Momenti di vita indimenticabili e felici, come la nascita della figlia Giulia (ora ventitreenne) ed i successi di Alex di Jesolo (acquistato dal cugino Luciano Turi, uno dei più bravi e famosi gentlemen d Italia), inframmezzati dai drammi che a volte riserva la vita stessa, come la scomparsa della consorte Patrizia. Dopo un periodo buio il ritorno a galla con l esplosione di Urmo Momenti bui, che però Valter (dopo averlo conosciuto con quella doppia, mentre all anagrafe risultava con la V normale) è riuscito a superare grazie anche alle sue capacità professionali. È stato un periodo molto difficile - ammette -, dal quale tuttavia mi sono ripreso. Non è stato facile, c è voluta una grande forza morale e l aiuto di Andrea Montevecchi, un grande amico, più che un proprietario. Un bel primo piano in sulky di Rossano Il ritorno a galla con Urmo, soggetto speciale da vivere due carriere e, se vogliamo, due vite, nessuno sulle nostre piste come lui: 234 corse, 56 vittorie, 140 piazzamenti e Euro di somme vinte senza mai vincere un gran premio, avendone del resto corso solo sei. Rossano svela il segreto della longevità di Urmo: Lo acquistati da un amico a maggio del 1996 quando era in preparazione per diventare un cavallo da corsa. Ho capito presto che aveva i mezzi per correre le grandi 15

20 La premiazione del Criterium Vinovo: accanto a Leonardo Grif (che ha regalato a Valter Castellani la sua prima classica come trainer) ci sono Lorenzo Baldi, il preparatore di Ozzano Emilia e il proprietario Vito Cariello (occhiali scuri) corse, ma il carattere ribelle mi ha costretto a castrarlo, così lontano da quel programma si è conservato come una statua greca. Non mi ricordo abbia avuto un influenza, una gamba gonfia, un nodello terrò a Ozzano sempre. È casa sua, gli spetta di diritto, e poi chiede solo un pezzo di prato e una falda di fieno. Il ritiro professione nei tredici ettari di Ozzano Emilia con 50 cavalli in allenamento Nell ippica attuale non c è più spazio per i ricordi e Rossano lo sa Valter Castellani prende alla briglia Lenardo Grif e lo tranquillizza mentre lo accompagna in pista dolente. Ha corso, perso e vinto senza mai arrivare al massimo. E neppure io non ho mai voluto spremerlo come un limone, per me era un amico con le sue idee e io, in fondo, le ho sempre rispettate. Sorride compiaciuto Valter quando gli chiedi dove si trova Urmo ormai imminente o toccare le quattordici primavere: Stiamo vivendo una nuova avventura. Essere fratelli senza corse di mezzo. Lo Lorenzo Baldi e Valter Castellani a colloquio all interno della pista milanese 16

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Un second crop oltre ogni aspettativa

Un second crop oltre ogni aspettativa Prince Un second crop oltre ogni aspettativa Per i tecnici, i dati di second crop di Prince sono andati oltre ogni più rosea aspettativa, ma per molti allevatori in Italia non sono stati altro che una

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli