Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 NoceraNotizie.it Corso Umberto I, 155 Cava de' Tirreni Editoriale Gigi Di Mauro Nocera: dalla padella alla brace «Mbruoglio aiutami!», era solito dire nei momenti di difficoltà Pinuccio Tatarella, storico parlamentare della destra italiana. Era convinto, infatti, che nel momento di peggiore ingarbugliamento della situazione si generassero le condizioni per una risalita. Non devono essere stati dello stesso avviso molti amministratori nocerini, che attraverso lo mbruoglio dell attivo presenzialismo hanno tentato di coprire anni di pessima gestione del problema igiene urbana. In una città letteralmente sepolta dall'immondizia, infatti, il commissario Pietro Mattei e il Sindaco di Cava, Marco Galdi, discuteranno il 22 febbraio se e come sciogliere la società Se.T.A., nata per gestire la raccolta rifiuti nelle due città, o se dar vita ad un nuovo patto industriale nella sua gestione abbassando drasticamente i costi e quindi, molto probabilmente, la qualità del servizio. La società in realtà sarebbe in attivo, ma Nocera Inferiore, dove ormai lo stato di dissesto economico sembra sempre più vicino, non riesce a pagarle i suoi quasi 14 milioni di euro di debiti. Uno dei motivi sarebbe nel fatto che a sua volta Nocera non riesce ad incassare da Equitalia i 34 (si, proprio 34!) milioni di euro che da essa dovrebbe ricevere, e non si sa perché. Nel frattempo le spettanze dei dipendenti Se.T.A. sono ferme a dicembre, e la loro protesta nel rallentare lavori e non fare straordinari è pienamente giustificata. A onore della cronaca bisogna ricordare che nei pochi giorni in cui Manlio Torquato ha ricoperto la carica di sindaco qualcosa di concreto era stato fatto: aree di stoccaggio provvisorio per i rifiuti e parziali incassi da Equitalia. Poi più nulla. E i nocerini si chiedono: se Equitalia ha potere sui cittadini, tanto da poterli impunemente perseguitare, oltre ogni limite accettabile, perché il Comune non si adopera con altrettanta fermezza? Lo stesso Torquato sulla questione dissesto economico si è espresso con grande preoccupazione, ritenendo che la prossima amministrazione potrebbe trovarsi di fronte al problema ormai esploso ed inevitabile. A suo avviso sarebbe opportuno istituire una commissione per verificare se i crediti vantati dal comune nei confronti della Gori e di Equitalia, ad esempio, siano realmente esigibili. Come suggerisce il nostro Francesco Toto in un articolo all'interno di questo numero, sarebbe comunque stata un'idea lodevole se da palazzo di Città ci si fosse adoperati per trovare per la raccolta rifiuti una soluzione alternativa e più economica, che poteva essere anche quella della cooperativa Multiservizi. Per il commissario Mattei la soluzione non è però praticabile per motivi burocratici: la cooperativa non avrebbe questa attività nella sua ragione sociale e non avrebbe le attrezzature adatte. In ogni caso, ancora qualche giorno e sapremo come si svilupperanno gli eventi. L'ex candidato sindaco del Pd, Felice Ianniello, cerca di rassicurare tutti sostenendo che Cava de' Tirreni non ha il 60 per cento di quote che le sarebbe necessario per poter decidere la messa in liquidazione della società, ma resta l'incognita delle valutazioni in materia del commissario Mattei. Continua a pag.2 Direttore Responsabile: Mario Avagliano - NoceraNotizie.it n Anno 4-14 Febbraio 2012 Supplemento al numero 63 di CavaNotizie.it - Testata registrata al Tribunale di Salerno al numero 18 del Direttore editoriale Gerardo Ardito - Distribuzione gratuita - Stampa Grafica Metelliana Spa Edizione on line - Tel I volontari del canile e 500 cani abbandonati dal Comune e dalla città Salviamo i nostri amici a 4 zampe, diamo il nostro contributo! La responsabile del canile Gianna Senatore Senatore Arredamenti Visita il nostro sito: Senatore... qualità dell abitare Gerardo Ardito Il canile di Nocera, gestito dall Associazione Zoofila Nocerina ha bisogno di tutti noi, del nostro sostegno, perché mai come ora la crisi la vivono soprattutto loro, i volontari, costretti a fare collette e a mettere in gioco non più solo il loro tempo libero, ma ogni piccolo risparmio, offrendosi ai creditori come garanti, per continuare a dare un pasto agli animali, per curarli e non lasciarli morire. Abbiamo intervistato Gianna Senatore, responsabile del canile di Nocera Inferiore per saperne di più sulla gestione del canile. L articolo a pag.3 Questi adorabili amici attendono di essere adottati da voi lettori Via G. Vitale, 40 - Santa Lucia - Cava de' Tirreni Tel Mario Avagliano presenta il 3 marzo al Punto Einaudi di Nocera Inferiore il suo nuovo libro 3 marzo 2012 a Nocera Inferiore presentazione dell ultimo libro di Mario Avagliano e Marco Palmieri Voci dal lager Diari e lettere di deportati politici italiani (Einaudi, 2012), Punto Einaudi Via Matteotti, 35 alle ore 19,45 L incontro è organizzato dall Istituto Galante Oliva, dall Anpi Nocera, dall Arci Nocera, dal Caffé Letterario Nocerino e dalla casa editrice Einaudi. Nel corso della serata ci saranno letture tratte dal libro e canti dai lager. A pag.4 l intervista di Franco Bruno Vitolo a Mario Avagliano In questo numero: - La jungla di Nocera di Giulio Caso a pag.2 - Avviato il Banco Alimentare per le famiglie bisognose a pag.2 -La Corale Polifonica compie 10 anni di Wendy Bove a pag.4 - Speciale: Battistero Paleocristiano di Santa Maria Maggiore di Gigi Di Mauro a pag.5 - Premio artistico letterario di Gaetano Pepe a pag.7 UNICA SEDE: sistemi scorrevoli finestre per tetti infissi in pvc automazioni tapparelle pergotende arredi per esterno avvolgibili infissi in legno alluminio Saverio Bisogno ipad2 Tuo con soli 19 euro al mese...e navighi quanto vuoi! Solo da noi, sei attivi un abbonamento, riceverai una custodia Info line: in omaggio.

2 2 - CRONACA / POLITICA Editoriale Gigi Di Mauro Nocera: dalla padella alla brace (continua dalla prima pagina) In questo quadro, dove anche la squadra di calcio cittadina sta stabilendo un primato negativo per la serie B con 50 gol subiti in 27 partite e una sola vittoria in casa, a Nocera Inferiore ci si avvicina alle prossime comunali: anche qui il quadro è del tutti contro tutti, con Luigi Cremone inviso a destra perché "espressione" di Antonio Romano, l'udeur di Mastella che con il ritorno del figliuol prodigo Nocera Sup.: sinistri stradali, attivo il nuovo regolamento Approvato in consiglio comunale il regolamento che disciplina la transazione per i sinistri da insidia e trabocchetto. Soddisfatto il consigliere Trezza quale proponente di un regolamento che ha visto l impegno dell assessore Ferrentino attraverso cui in presenza di elementi probanti, quali l intervento delle autorità, la presenza di testimoni, ed il relativo Senatore Infissi e Serramenti Porte per interni Porte blindate Scale - Parquet Porte interne, classiche o moderne anche scorrevoli ad incasso. Porte decorate a mano personalizzate 14 FEBBRAIO 2012 Nocera Superiore: avviato il banco alimentare accertamento della compatibilità del danno si potrà approntare una transazione che vedrà ridurre i numerosi debiti fuori bilancio che giacciono nell ufficio legale. Il regolamento è già operativo. Soddisfatto il sindaco Montalbano, sempre sensibile ad iniziative che tendono allo sviluppo del nostro paese. Nocerina, un sogno chiamato salvezza Danilo Ruggiero La Nocerina non vince da tanto, troppo tempo. I risultati latitano e nemmeno il ritorno di Gaetano Auteri (dopo la breve parentesi Campilongo) ha portato punti importanti ai rossoneri. Certo, sono stati sicuramente fatti degli errori, forse più in estate che non nell'ultima turbolenta parte di stagione. Turbolenta perché nell'ultimo mese è stato prima esonerato Auteri e confermato Pastore, salvo poi cambiare idea dopo 15 giorni, col mercato sia in entrata che in uscita in stallo, per richiamare Auteri, rescindere con Pastore ed ingaggiare il ds Pitino che in pochi giorni di lavoro ha portato volti nuovi tra le fila rossonere. Volti nuovi che hanno l'arduo compito di traghettare la Nocerina verso la salvezza. Giulio Caso e problematiche idrogeologiche aumentano di anno in anno. Le costruzioni sulle vecchie anse di fiumi ne riducono la portata, ma anche la mancata manutenzione degli alvei produce gli stessi effetti. Costa molto di più la sistemazione dei danni causati dai fiumi straripati che la prevenzione. Ricordiamo che la situazione idrogeologica è aggravata dai cambiamenti climatici in atto e con le precipitazioni intense i terreni non riescono ad assorbire l acqua che tende ad allontanarsi per scorrimento. Perciò vanno curate, particolarmente, le fasce fluviali. La prevenzione è l arma vincente contro le avversità. Tornando dalle nostre parti, abbiamo l alveo comune nocerino (canale artificiale tributario del fiume Sarno che raccoglie le acque dei torrenti Cavaiola e Solofrana), ai cui lati sta crescendo una vera e propria foresta. Già Adriano Celentano cantava Jungla di Città, per l alveo comune nocerino potremmo dire Jungla di Nocera (ved. foto). Nel passato ci sono state frequenti alluvioni; nel 1751, venne inviato a Nocera un ufficiale del genio militare, il colonnello Alcovier, che propose lo scavo di un alveo. Nel 1803 la Soprintendenza dei ponti e delle strade fece un lavoro parziale incanalando le acque dei tre torrenti Cavaiola, Citola e Solofrana in un alveo comune che si immetteva nel rio San Mauro. Nel 1857 si realizzò il percorso dell alveo attuale. Attualmente, in seguito ad una semplice escursione lungo l alveo è possibile osservare la trascuratezza con cui è mantenuto; le foto sono eloquenti. Non si tratta di lavori straordinari; probabilmente si tratta solo di decidere chi li deve fare, e l indecisione è la causa prima del mancato decollo e della mancata sicurezza di una società. Luigi Nocera potrebbe cambiare strategie e alleanze e con il Pd pieno di veleni per le lotte interne tra Antonio Iannello e Vincenzo Petrosino. In questo quadro, il pensiero di molti è volto a riunificare le due Nocera: ma siamo sicuri che dalla padella i nocerini non si ritroveranno poi in una brace infuocata? Salvezza da costruire tra le mura amiche soprattutto sfruttando le possibilità offerte dai prossimi scontri diretti. Sarà compito degli undici in campo lottare fino alla fine, così come dovrà esser compito dei tifosi incitare la squadra, nonostante tutto, fino all'ultimo minuto. Perché in questo momento occorre compattarsi intorno a questo gruppo e dargli quella spinta necessaria ad affrontare ogni gara come se fosse una finale. E ben venga l'iniziativa della società di abbassare il costo del biglietto. Il San Francesco può e deve tornare quel fortino dove raccogliere punti per costruire questo sogno chiamato salvezza. La Jungla di Nocera Infissi e serramenti in legno, legno-alluminio e pvc Via G. Vitale, 40 Santa Lucia Cava de' Tirreni Tel Nuove iniziative promosse nelle politiche sociali dall assessore avv. Raffaella Ferrentino. Il sindaco Montalbano e l amministrazione comunale nell attuazione delle Politiche Sociali hanno sempre assunto una scelta prioritaria che è il valore della solidarietà verso le persone che vivono disagi di ogni genere. Nonostante le ristrettezze economiche l assessorato si è impegnato a garantire anche quest anno la programmazione e l organizzazione dei servizi sociali. Il bando per le borse lavoro - spiega l assessore Ferrentino- vedrà alleviare le tante problematiche che vivono i nostri giovani offrendo loro un opportunità lavorativa in diversi settori. L altra iniziativa è il banco alimentare. Il Comune di Nocera Superiore offrirà un sostentamento alimentare alle persone più bisognose esprimendo solidarietà a quanti in questi ultimi tempi stanno vivendo momenti difficili. Ha preso il via la collaborazione tra il Comune di Nocera Superiore e l Associazione Banco Alimentare Campania, per la raccolta e distribuzione di generi alimentari destinati alle persone bisognose. Il Banco Alimentare raccoglierà le derrate alimentari destinate alle strutture caritative del territorio che provvederanno, poi, a distribuirle alle persone che si trovano in situazioni di disagio e di indigenza. La rete Banco Alimentare Campania, a Nocera Superiore, come nel resto dell Italia, si occupa di recuperare le eccedenze alimentari (prodotti non più vendibili ma perfettamente commestibili) per distribuirle attraverso le strutture caritative convenzionate che già si occupano dei più poveri. Possono presentare domanda i nuclei familiari con un ISEE redditi 2010 non superiore a euro 6.500,00 e che, alla data di presentazione dell istanza, si trovino in una delle seguenti condizioni: Ragazze madri con uno o più figli minori; Vedove senza pensione di reversibilità; Donne con marito detenuto e con uno o più figli minori; Anziani soli con età superiore ai 65 anni; Vedove con figli minori di 18 anni; Vedove senza figli; Donne divorziate o separate con figli minori; La presenza di uno o più soggetti disabili costituisce A Cava de Tirreni Centro Te. Ri. medicina fisica e riabilitazione Il centro Te.Ri. da anni offre uno spazio polispecialistico finalizzato all'erogazione di consulenze mediche specialistiche. Grazie all'utilizzo di strumentazioni all'avanguardia, costantemente aggiornate secondo gli standard più recenti, e allo staff di medici e paramedici altamente qualificati e specializzati in diverse discipline, il centro è in grado di offrire ai pazienti servizi rapidi, efficienti e a costi contenuti. La struttura offre le seguenti prestazioni specialistiche: Terapia del dolore Agopuntura Omeomesoterapia Infiltrazioni articolari Ecografia muscolo scheletrica Densitometria ossea ad u.s falangi prossimali mano Esame baropodometrico Onde d'urto Manipolazioni vertebrale Maria Pia Contento (Psicologa) Ed inoltre,visite: fisiatriche, ortopediche, foniatriche, neuropschiatriche infantili, psicologia clinica, nutrizionista e medico-sportive. Il Centro Te. Ri. al fine di prevenire alcune patologie si è reso promotore di diversi progetti come: La giornata di prevenzione dell'osteoporosi con MOC, screening posturale ; la prevenzione delle patologie dello sportivo (progetto Sport LabMedical) ; la prevenzione delle patologie della colonna e prevenzione delle patologie dell'età evolutiva. I nuovi progetti saranno ampiamente divulgati sul periodico NoceraNotizie.it NoceraNotizie.it n.14 Febbraio 2012 Direttore Responsabile Mario Avagliano Direttore Editoriale Gerardo Ardito Hanno collaborato a questo numero: Gigi Di Mauro - Gaetano Pepe - Giulio Caso Wendy Bove - Francesco Toto - Danilo Ruggiero Impaginazione e grafica: Gerardo Ardito Raffaella Ferrentino ulteriore elemento di priorità. Fra tutte le domande pervenute sarà redatta apposita graduatoria dei beneficiari in relazione alle derrate alimentari disponibili. Le domande, compilate sugli appositi modelli dovranno essere ritirate presso l Ufficio assistenza e andranno presentate all ufficio protocollo del Comune entro un termine stabilito, allegando la documentazione richiesta: Copia del documento di riconoscimento del richiedente; Attestazione ISEE redditi 2010; Dichiarazione o documentazione attestante una delle suddette; Eventuale verbale ex Legge 104/92 Per ulteriori informazioni: Servizi Sociali del Comune Tel /221 In alto, Rosa Passerini (neuruopsichiatra infantile), a destra, Marianna Prisco (fisiatra e direttore tecnico del centro) Pina Faraco (ortopedico), a destra Amina Bisogno, (psicologa) La redazione di NoceraNotizie.it invita i cittadini di Nocera Inferiore e Superiore ad inviare lettere e segnalazioni su convegni, spettacoli e avvenimenti di interesse pubblico da divulgare sul periodico cartaceo e sul sito internet Scrivete a:

3 3 - CRONACA Gerardo Ardito 14 FEBBRAIO 2012 I volontari del canile e 500 cani abbandonati dal Comune e dalla città Salviamo i nostri amici a 4 zampe: diamo il nostro contributo! Uno scatolo di cartone davanti al cancello del canile, piccoli cuccioli indifesi. La coscienza ora è a posto. Me ne sono disfatto, tanto ora saranno loro ad occuparsene, quelli del canile. Non è così, abbiamo solo aggravato una situazione già al collasso. Se portiamo dei cuccioli al canile, non abbandoniamoli! Incontriamo i volontari del canile e chiediamo cosa possiamo fare per aiutarli. Il canile di Nocera, gestito dall Associazione Zoofila Nocerina ha bisogno di tutti noi, del nostro sostegno, perché mai come ora la crisi la vivono soprattutto loro, i volontari, costretti a fare collette e a mettere in gioco non più solo il loro tempo libero ma ogni piccolo risparmio offrendosi ai creditori come garanti, per continuare a dare un pasto agli animali, per curarli e non lasciarli morire. Abbiamo intervistato Gianna Senatore, responsabile del canile di Nocera Inferiore per saperne di più sulla gestione del canile. L associazione zoofila nocerina ci dice Gianna Senatore- è una ONLUS che opera nel settore del randagismo sul territorio di Nocera Inferiore. Costituita nel marzo 1991 come associazione per la tutela degli animali, senza scopo di lucro, con particolare attenzione al fenomeno del randagismo, ha fondato il primo rifugio per cani abbandonati sul terreno di un privato in località Santa Croce a Nocera Superiore, gestito per 8 anni esclusivamente con le offerte dei soci e le raccolte di beneficenza. Da poche decine i cani sono diventati, in seguito alle richieste di aiuto dei cittadini e segnalazioni della polizia locale, circa 400 nel 2005, anno in cui l associazione ha ottenuto la gestione del canile municipale di Nocera Inferiore di nuova costruzione in località Fiano, che attualmente ospita circa 480 cani. La struttura però era stata concepita per 250 cani, perciò l ASL Sa1 Settore Randagismo ha dichiarato in esubero il canile, inibendo ulteriori ingressi, fino all ampliamento della stessa. Oggi l associazione è un punto di riferimento sul territorio per adozioni di cuccioli e cani abbandonati, per interventi di pronto soccorso per cani feriti, per sterilizzazioni di cagne vaganti, con una capillare campagna di sensibilizzazione per l apposizione dei microchip identificativi ai cani padronali. Il 22 dicembre scorso l'associazione Zoofila Nocerina ha manifestato contro il Comune di Nocera Inferiore, che ha totalmente abbandonato dal punto di vista economico il canile di Nocera, che da molti mesi non riceveva più sovvenzionamenti. Cosa è cambiato in questi ultimi 2 mesi? Il 22 dicembre abbiamo deciso di portare i cani, solo una cinquantina, sul Comune di Nocera Inferiore, per richiamare con forza l attenzione sulle gravi difficoltà economiche in cui versa il canile con mandati accumulati e mai riscossi e l abbandono dei volontari da parte delle istituzioni. Nessuna manifestazione provocatoria, ma solo la necessità di sottolineare quello che urliamo da anni: il nostro volontariato consiste nell accudire animali,esseri viventi e senzienti, non possiamo sospenderlo e rimandar a tempi migliori, noi con enormi sacrifici personali, accudiamo 500 cani che sono di proprietà del comune di Nocera Inferiore, che mangiano tutti i giorni, che devono essere puliti e curati tutti i giorni, assumendo debiti personali, anticipando soldi, facendo da garanti nei pagamenti. Noi lavoriamo già gratis per il comune rendendo un servizio enorme, poiché il randagismo è prima di tutto una piaga sociale, pretendere che ci assumiamo un tale carico economico è assurdo. Da allora è stato pagato un mandato ma dobbiamo ancora percepire i contributi da luglio In che maniera il comune di Nocera Inferiore contribuiva al canile? Noi abbiamo una convenzione, stipulata nel 2005, sui generis, poiché si tratta di un contributo forfettario, che (ahimè) non fa riferimento al numero dei cani ospitati nella struttura, praticamente era di 90 mila euro quando i cani erano 250 ed è sempre la stessa ora che i cani son il doppio, praticamente si tratta di 50 CENTESIMI A CANE. Quali sono i costi di gestione annuali del canile? I costi sono notevoli. A nostro carico: il cibo, crocchette, riso, pasta, bocconi; le cure mediche, Gianna Senatore vaccinazioni, operazioni, i farmaci, tutto ciò che attiene alla pulizia di una struttura così vasta, le bombole di gas per cucinare, lo smaltimento delle carcasse e la manutenzione della struttura, nonostante queste ultime cose per convenzione sono a carico del comune. Il canile non è autosufficiente per cui su di noi grava l onere di raccogliere cibo, di ritirare carne nei macelli e nelle macellerie, per poi dividerla a pezzi, macinarla imbustarla e congelarla per aver appena tre giorni di scorta. Qual è il vostro appello all amministrazione comunale? Abbiamo operatori del canile che hanno dedicato la propria vita ai cani, in particolare Francesco,che già alle 6 di mattina sta al canile, inizia ad accendere il gas sotto la pentola, che deve stare 2 ore e mezza prima di bollire, tanto è grande, e che la sera tarda ad andar via se qualche animale sta male. Già se avessimo la possibilità di acquistare crocchette, molto lavoro ci sarebbe risparmiato, ma costano troppo per farle tutti i giorni. Quanti operatori conta il canile? Quanti volontari? La forza del gruppo sta nei volontari: un cuore, dico io, formato dal presidente Alfredo Farina e una decina di amici che stanno insieme dall inizio,dal 1991, da tanti che nel corso degli anni si sono avvicinati, e soprattutto nell ultimo anno quando la stanchezza si faceva sentire maggiormente, hanno portato un ondata di freschezza, idee nuove, energia. Un gruppo affiatato, che divide turni di lavoro pomeridiani, che indossa tute, stivali e va a pulire il canile, accarezzare i cani, tosarli, curarli, che organizza eventi di beneficenza, sagre, cene che richiamano centinaia di amanti degli animali, che insieme si diverte, che raccoglie fondi ma soprattutto sempre fa opera di sensibilizzazione sulla tutela e rispetto degli animali. Le sterilizzazioni e i servizi ambulatoriali, dove vengono espletati? Sono a carico diretto del canile? Le sterilizzazioni vengono effettuate in prevalenza dall Asl settore randagismo, presso l ambulatorio di Sarno, un giorno a settimana a disposizione di ciascun canile. L associazione individua le cagne sul territorio da sterilizzare, le cattura, le porta a sterilizzare con il proprio mezzo e assicura la degenza post operatoria. Spesso però l ambulatorio chiude per mancanza di rifornimento dei farmaci essenziali per gli interventi, del materiale sanitario, per cui per evitare che per l incoscienza di chi sta ai vertici delle strutture Asl, cagne partoriscano aggravando il fenomeno del randagismo, noi ci rechiamo da medici veterinari privati e sosteniamo anche le spese delle sterilizzazioni, oltre a quelle di tutti gli altri interventi, radiografie, ecografie, analisi che già l Asl non fornisce Cosa possono fare i cittadini che intendono aiutare gli amici a 4 zampe del canile? Chiunque può recarsi al canile per prestare opera di volontariato, nella misura in cui gli è possibile, portando cibo, dando una mano, raccogliendo, giornali, coperte, farmaci, guanti, siringhe, adottando un cane, donando il 5 per mille CF A chi possono rivolgersi coloro che intendono darvi un sostegno? Abbiamo un sito molto bello nel quale trovare tutte le informazione, elaborato da uno dei nuovi volontari, Antonio Spera, visitatelo Chiunque può recarsi al canile per prestare opera di volontariato, nella misura in cui gli è possibile, portando cibo, dando una mano, raccogliendo, giornali, coperte, farmaci, guanti, siringhe, adottando un cane, donando il 5 per mille CF La responsabile del canile, Gianna Senatore (ultima a destra) con il presidente Alfredo Farina e i volontari del canile. I volontari dell Associazione Zoofila Nocerina nella serata di beneficenza organizzata dal Rotaract Nocera Inferiore pro canile. I volontari dell Associazione Zoofila Nocerina durante le riprese della trasmissione Cuore D oro. Manutenzione, Progettazione, Installazione e riparazione di ascensori, Montacarichi, Home Lift, Montascale, Monta-auto, Impianti speciali per disabili Tel/Fax: Via Siciliano, 24 -Nocera Inferiore Via Nicotera, 15 Vico Equense Tel

4 4 - CRONACA 14 FEBBRAIO 2012 La Corale Polifonica Priscana compie dieci anni Wendy Bove Festeggerà quest'anno il decimo compleanno la "Corale Polifonica Priscana", formazione nata per volontà dell'allora vescovo Gioacchino Illiano e del parroco mons. Domenico Cinque. Composto da circa trenta elementi, il gruppo è il coro stabile della Cattedrale di San Prisco. Oltre a presenziare a tutte le cerimonie religiose ufficiali della Curia nocerina, compresa l'animazione della Santa Messa del 2 gennaio 2011 trasmessa da Rete4 di Mediaset, vanta la partecipazione a numerose rassegne coristiche regionali e nazionali, e ha tenuto concerti, tra gli altri, per l'arma dei Carabinieri e per l'esercito Italiano. A tal proposito, la corale ha ricevuto particolari apprezzamenti dal Nucleo Operativo dei carabinieri di Salerno e dal 45 Reggimento Trasmissioni di stanza alla caserma "Libroia" di Nocera Inferiore. La corale, che si è ormai posta tra le prime formazioni campane per bravura, ha nel tempo aggiunto al suo repertorio polifonico brani sempre più impegnativi, spaziando dalla musica sacra a quella classica, senza disdegnare la canzone partenopea e perfino le musiche da film. A dirigere la formazione è da sette anni Pompilia Balzano, docente di canto presso l'accademia Enzo Gadeleta di Procida e allieva sia della celeberrima Katia Ricciarelli che di Alevtina Serjeva Sinkina, direttrice del teatro lirico di Mosca. Ad affiancarla un eccellente organista, Pierpaolo Galante, Gaetano Pepe Nella notte tra il 29 e il 30 dicembre scorso è spirato l alto ufficiale della Marina Militare, Isidoro Fusco, uno dei personaggi di spicco della città nocerina. Il contrammiraglio si definiva ironicamente non un uomo di mare, uno a cui non piace nemmeno andare a vela, ma che grazie alla Marina aveva potuto girare ovunque, per terra e per mare. Cavaliere con la medaglia d onore di lunga navigazione, il 58enne Fusco ha ricoperto negli anni incarichi eterogenei e di elevato valore, da guardiamarina a capitano di fregata, da capitano di vascello a capo del 4 reparto Infrastrutture dello Stato Maggiore della Marina. Una carriera, una vita trascorsa in giro per il mondo a bordo delle più importanti imbarcazioni militari italiane, tra cui il cacciatorpediniere Ardito e le Fregate Orsa e Libeccio, per poi passare a mandati di altro genere. Presso la base NATO belga di Shape si è occupato di comunicazione, allo Stato maggiore della Marina di finanze e bilanci, infine addetto alla Difesa presso l Ambasciata italiana a Madrid. Febbraio: Mese della prevenzione delle patologie dell'apparato respiratorio. Visite gratuite per tutto il mese di febbraio Via Corradino Biagi, 18 Cava de Tirreni diplomato in pianoforte e avvocato praticante, che ha al suo attivo numerosi concerti in varie città italiane. Oltre la vostra bravura voi avete una divertente particolarità: da qualche anno animate le cerimonie nuziali per regalare agli sposi un tipo di funzione religiosa che sia davvero da ricordare in quanto a solennità. Di chi è stata l'idea? E' stato un fatto occasionale verificatosi quasi cinque anni fa - ci spiega la direttrice Pompilia Balzano - Durante una celebrazione una coppia ci ascoltò e, affascinata dal nostro modo di cantare, ci chiese se avremmo potuto animare il loro matrimonio. La cosa piacque molto e da allora sono diventate davvero tante le coppie che ci chiamano. Come e quando possono rivolgersi a voi gli sposi che vogliono sentirvi ed eventualmente contattarvi per farvi animare il loro matrimonio? Normalmente la seconda domenica di ogni mese noi partecipiamo alla Messa delle Cresime, celebrata da Sua Eccellenza il vescovo Giudice. Gli sposi che vogliono sentirci possono venire in quella sede, parlare con noi ed eventualmente addirittura scegliere, tra i brani del nostro repertorio, quelli che eseguiremo al loro matrimonio. Eccezionalmente, gli sposi possono anche contattarci in uno dei giorni di prove in Cattedrale, al Vescovado: il lunedì sera alle 20:30. Nella foto in alto la direttrice della corale Pompilia Balzano. In basso la Corale Polifonica Priscana Scompare l ammiraglio Isidoro Fusco Le visite saranno effettuate dal Dr. Gerardo Apicella, Specialista in Pneumologia, Allergologia, Medicina interna ed Ecografia internistica. Prenota la tua visita gratuita allo Isidoro Fusco Il dottor Gerardo Apicella Avagliano, storico al top, campano nel cuore È uscito l ultimo libro del nostro Direttore, sulle lettere dei deportati politici, i cosiddetti Triangoli Rossi Franco Bruno Vitolo Il nostro Direttore, Mario Avagliano, cavese di Roma, ha fatto poker. Dopo la trilogia Generazione ribelle (diari e lettere dalla Resistenza), Gli Internati Militari Italiani, Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia, con Voci dal lager. Diari e lettere dei deportati politici (Ed. Einaudi), che è stato presentato con grande successo a fine gennaio a Roma, a Milano e in molte altre città, ha fatto quadrare il cerchio sulla ricostruzione della storia vissuta dal basso, attraverso le scritture private dei protagonisti, relativa al drammatico periodo della seconda guerra mondiale. Ne parliamo con l autore in una breve, ma illuminante conversazione. Sempre la Seconda Guerra Mondiale, ancora diari e lettere come base di studio. Un marchio di fabbrica? La lettura di lettere e diari è il modo migliore per capire la storia più da vicino, e da angolazioni più illuminanti. Una specie di Grande Fratello nobilitato e nobilitante. E poi, la Seconda Guerra Mondiale è la Madre dell Italia repubblicana Ma il cerchio non è ancora quadrato, come dici tu. Dopo i deportati politici lavorerò su un altro fronte di ricerca: il punto di vista, le pulsioni, i sentimenti di chi scelse la parte sbagliata, la Repubblica di Salò. E a metà aprile uscirà in tutta Italia la mia biografia del colonnello Giuseppe Montezemolo, capo della Resistenza militare in Italia, col quale collaborava ilcampano Sabato Martelli Castaldi, anche lui ucciso alle Fosse Ardeatine. In questo ultimo libro accomuni deportati politici e lavoratori coatti, quindi persone che hanno pagato per le loro idee ed altre che si sono trovate invischiate per caso a causa di idee ed iniziative di altri. Quale il filo che le accomuna? L esperienza dolorosa dell allontanamento forzato da casa, dalla patria, dalle radici. E poi, l essere vittime, sia pure per motivi diversi, dello stesso regime e della stesso Paese: persone non deportate per lo sterminio razziale ma comunque umiliate, trattate con tecniche da annientamento della personalità, sfruttate fino allo stremo delle energie. E il grido di dolore che emerge dalle loro lettere non è molto diverso, come intensità, da quello degli Ebrei deportati. Eppure la storia dei deportati politici, che numericamente furono oltre 24 mila e nella metà dei casi persero la vita, è stata completamente dimenticata. Nessuno sa chi siano. E nessuno sa che costituirono una parte assai rilevante della Resistenza italiana e che tra di loro vi furono migliaia di meridionali. Come il cavese Gioacchino Giordano, morto a Dachau, di cui ho pubblicato alcune commoventi lettere. Ancora una volta, allora, la raccolta delle lettere che tu e Marco Palmieri avete fatto alla fine crea una forma di romanzo epistolare. Certo, il romanzo degli oppressi ma anche dei ribelli, dei resistenti. Un romanzo da un lato carico di tensione ideale e morale per la Patria Mario Avagliano La scheda del libro: Voci dal lager Nel dopoguerra gli ex deportati si trovarono «immersi in un dolore che rifiuta l'espressione narrativa, nel tentativo di rimuovere un'esperienza inquietante». Alla paura di non essere creduti si aggiunsero il senso di colpa per essersi salvati, il desiderio collettivo di voltare pagina, il rifiuto di editori, storici, mass media di ascoltare e di far conoscere quanto era accaduto. Per lungo tempo la memoria della deportazione italiana è così rimasta in una zona d'ombra, soprattutto quella che ha riguardato i deportati politici e i prigionieri nelle carceri del Reich, arrestati in quanto membri di bande partigiane o resistenti civili. Voci dal lager raccoglie le loro lettere, ufficiali e clandestine, e i biglietti lanciati dalle tradotte ferroviarie, con un'appendice dedicata ai lavoratori coatti. L'obiettivo è duplice: recuperare fonti inedite che Presentazione del libro a Milano e per l Italia, di sentimenti, di fede religiosa e di affetti familiari, e dall altro carico di un dolore che rifiuta ogni espressione narrativa, ma che emerge netto dalle parole scritte in diretta, semplicemente per comunicare, per aprire la finestra su un dramma terribile, personale e sociale. I tuoi libri si prestano ad incontri e dibattiti, con gli esperti, con gli studenti, con i familiari dei protagonisti e con semplici cittadini. Al di là dell'ufficialità, quali sono stati i riscontri ed i riconoscimenti più gratificanti? Mi hanno fatto piacere in questi anni i tantissimi apprezzamenti ricevuti da parte dei semplici lettori o dei familiari di personaggi descritti nei miei libri, che mi hanno inviato mail a volte toccanti e commoventi. Un altro aspetto molto bello, l'accoglienza nelle scuole e il confronto con gli studenti (a proposito, supercomplimenti per le chiarissime lezioni in Power Point che nostro Direttore prepara, n.d.r.). Ricordi di persone che hanno segnato il mio percorso? Senz altro Vittorio Foa e Giuliano Vassalli, che hanno speso parole di elogio per il mio lavoro e rappresentano per me un modello di vita e di impegno intellettuale e civile. Quanto le tue ricerche ti hanno confermato e quanto invece fatto cambiare opinione? La ricerca storica è per sua natura "revisionista": porta a conoscere nuovi elementi e informazioni su avvenimenti, movimenti, personaggi. Ma il revisionismo storico è ben altra cosa rispetto al revisionismo ideologico. Faccio l'esempio della Resistenza. Di sicuro quel che viene fuori dai miei precedenti lavori è che il movimento di liberazione, con le sue luci (molte) e le sue ombre (negli ultimi tempi sopravvalutate), fu decisivo per la nascita della Repubblica italiana, per l'integrità del territorio nazionale e per l'affermarsi della democrazia. Fu molto più vasto e variegato di quanto l'opinione pubblica (nella quale mi ci metto pure io) creda. E prima o poi, inoltre, bisognerà scrivere una storia della Resistenza del e nel Mezzogiorno... Oramai voli al top, ma il tuo rapporto personale e professionale con il tuo territorio di origine non è mai stato interrotto Tanto è vero che dirigo NoceraNotizie.it e Cavanotizie.it, e seguo sempre con passione civile le vicende dela mia regione e mi sento profondamente orgoglioso di essere meridionale. I miei primi libri hanno riguardato le biografie di due cavesi: Sabato Martelli Castaldi e Nicola Di Mauro. altrimenti rischierebbero di andare perdute, e soprattutto colmare quel vuoto di conoscenza che ha interessato un periodo importante della nostra storia Voci dal lager Mario Avagliano, Marco Palmieri La storia dei Triangoli Rossi, una pagina dimenticata della Resistenza e della deportazione ET Saggi - pp. XLIV ,00 ISBN "Un saggio importante, un'antologia emozionante" Aldo Cazzullo "Un libro bellissimo che si può accostare a Lettere dei condannati a morte della Resistenza" Mauro Canali

5 14 FEBBRAIO 2012 Speciale Luigi, il custode abusivo Gigi Di Mauro 5 - CULTURA Battistero paleocristiano di Santa Maria Maggiore Da trentacinque anni è custode "abusivo" del Battistero di Santa Maria Maggiore, uno dei monumenti dell'archeologia cristiana più importanti al mondo, e attende con pazienza una "sistemazione" e un riconoscimento ufficiale del suo lavoro. E' Luigi Ronca, 54 anni, ultimo di una dinastia di custodi, tutti della stessa famiglia e quasi tutti donne, che dal 1860, ben 152 anni, con amore unico provvede all'apertura della Rotonda di S. Maria Maggiore alle migliaia di visitatori venuti a visitarla in questo lunghissimo periodo. La storia ha inizio a ridosso del 1860: Maria Antonietta Della Monica, bisnonna di Luigi, insieme al marito Alfonso Petti riceve - nessuno ricorda più come e perché - le chiavi del Battistero da un parente, anche lui di cognome Petti. I due diventano ufficialmente i custodi del Tempio e dell'adiacente congrega di Santa Caterina, che nel medioevo era ospedale per i pellegrini, e ne raccontano leggende e fatti storici a quanti vanno a visitarlo. Inoltre,nel 1890 iniziano addirittura ad abitare nella casa adiacente il monumento. Di chi fosse la casa e come Maria Antonietta ed Alfonso iniziassero a viverci è un ricordo che si è perso anch'esso nel tempo. Ai due succede la nonna di Luigi, Maria Pepe, che nel 1929 riceve, dal Ministero della Cultura, un decreto che ne ufficializza il ruolo e un piccolo stipendio, continuando ad abitare nella casa attaccata alla "Rotonda". Nei primi anni '60 A Maria Antonietta "succede", è il caso di usare proprio questo termine, la mamma di Luigi, Antonetta Sellitto, moglie di Alfonso Ronca, un restauratore monumentale che ha lavorato a lungo con le ditte che hanno provveduto a restituire il Battistero al suo attuale splendore. I lavori di restauro costringono i Ronca ad abbandonare la casetta, che ora è Lapidarium del Battistero e luogo dove si svolgono mostre e iniziative, ma non il loro lavoro. Si trasferiscono infatti nel 1972 in un appartamento a meno di 50 metri dal monumento. A partire dal 1978, alla mamma subentra Luigi, nel frattempo divenuto un giovanottone ventenne. A quest'ultimo però né la Soprintendenza ai Beni Architettonici di Salerno, né il comune di Nocera Superiore o la Curia che dal 2000 è rientrata in possesso pieno del Battistero, pensano mai di fare un contratto di collaborazione che perpetui il più che secolare incarico di custode. E così Luigi, che solo per qualche anno ha affiancato il papà nel lavoro di restauratore monumentale, si arrangia come può affidandosi alla generosità dei visitatori cui fa da cicerone nella visita al Tempio. Solo nell'ultimo periodo uno dei parroci succedutisi nel reggere la parrocchia di Santa Maria Maggiore gli ha concesso ufficialmente di chiedere un rimborso di tre euro ad ogni persona che viene a visitare La Rotonda. A proposito di visitatori, nel corso dei decenni ve ne sono stati di più che celebri: è nota a molti, ad esempio, la vera e propria passione nutrita per questo monumento da Gustavo VI Adolfo di Svezia, che vi arriva la prima volta in incognito, accompagnato dalla moglie, tra il 12 e il 13 ottobre del Il regnante presenta se e la consorte come Conte e Contessa di Gripsholm accompagnati da amici. In realtà li accompagnano i loro camerieri personali, oltre ad un colonnello ed una dama di corte. Dell'evento restano le foto dell'archivio privato del fotografo Peppino Ruotolo. Re Gustavo torna a Nocera Superiore altre volte: l'ultima nel 1972, Luigi Ronca viaggiando in filobus come un cittadino qualsiasi, preavvisando solo la famiglia Ronca che si reca a prenderlo con un ombrello alla fermata del bus per la pioggia battente di quel giorno. Tra gli altri visitatori noti l'allora Ministro ai Beni Culturali Ferdinando Facchiano, nel 1989, il senatore Giulio Andreotti, in un periodo a cavallo tra il 2000 e 2001, Vittorio Sgarbi, nel La simpatica storia della dinastia dei custodi del Battistero non ha però un lieto fine: poche settimane fa la mamma di Luigi è deceduta, privando lui e la sorella dell'unico sostegno economico della famiglia, la piccola pensione che lei aveva. Ed ora i Ronca si aspettano che la Curia o il Comune di Nocera Superiore ricambino, in qualche modo, l'amore plurisecolare di questa famiglia per questo monumento unico al mondo nel suo genere. In alto la firma apposta sul libro visite dal critico d arte Vittorio Sgarbi. A destra la firma sul libro visite del ministro Ferdinando Facchiano. La scheda del Tempio Il Battistero Paleocristiano di Santa Maria Maggiore (detto anche La Rotonda) si trova a Nocera Superiore (SA). Fu fondato nella seconda metà del VI secolo d.c., fu probabilmente adiacente alla scomparsa cattedrale della diocesi nocerina. Il battistero, infatti, è solitamente un'appendice (la più monumentale) dell'insula episcopalis. La cattedrale intitolata alla Vergine Maria non è stata individuata perché crollata. L'edificio fu costruito su modelli bizantini; è rotondo a pianta centrale, vi è una doppia fila di colonne e su queste poggia una grande cupola. La pianta riprende quella del mausoleo di Santa Costanza di Roma, ma è molto simile ad edifici coevi orientali ed africani. La vasca battesimale è la seconda in Italia per grandezza. La storia Fu realizzato al centro della città di Nuceria Alfaterna obliterando gli edifici civili precedenti (dei quali sono visibili alcuni mosaici pavimentali). Per quanto riguarda la costruzione, la Rotonda consta di un ambulacro esterno e di un vano centrale delimitato da quindici coppie di colonne con capitelli di marmo pentelico del I-I secolo d.c., sormontate da archi su cui poggia una grande cupola. Le colonne, in marmo pentelico, sono elementi di spoglio recuperate da edifici templari romani ormai in disuso di II e III secolo. Prelevate da strutture diverse, queste colonne sono ineguali (a volte anche in altezza) tra loro e offrono al battistero la vivace policromia interna. Completamente differenti anche i capitelli. Particolarmente interessanti quelli prelevati dal tempio di Nettuno, ornati da delfini. Al centro dell'edificio è posta la grande vasca Nicole Fischetti Una Nocera fatta anche a misura di teenager. E' quello in cui pochi dei politici che si sono avvicendati alla guida della nostra città negli ultimi anni hanno pensato. Ma cosa può necessitare, realmente, a chi vive nel capoluogo dell'agro e non ha ancora compiuto 18 anni? Abbiamo provato a dare la possibilità di far valere la propria opinione ai ragazzi, che sono troppo spesso costretti a spostarsi a Cava ed a Salerno per trascorrere una serata diversa, sopratutto nei mesi estivi, quando non ci sono impegni scolastici. Per Maria Sofia, 14 anni, studentessa del liceo classico: "Più che rispondere alla domanda sul cosa non abbiamo e sul cosa vorremo avere noi giovani nella nostra città, penso sarebbe più incisivo rispondere cosa abbiamo, data la smisurata lista di ciò che ci manca: innanzi tutto vorrei che le strutture già da tempo dichiarate "solo da ultimare", e mi riferisco -per esempio- al Palazzetto dello Sport da oltre 30 anni in costruzione, vengano finalmente concluse". Valentina, 14 anni, studentessa del "Vico", ci dice invece: "Io penso che a Nocera manchino tante (Foto dell'archivio privato del fotografo Peppino Ruotolo) Re Gustavo VI di Svezia con la moglie in visita al Battistero nel 1964 battesimale, di oltre sette metri di diametro e profonda 1,30 m rispetto al parapetto elevato di 70 cm dal pavimento. La vasca si presenta ottagonale all'esterno e circolare all'interno e fu utilizzata per immersione dei catecumeni. Nell'edificio vi sono da osservare anche alcuni interessanti affreschi del '300-'400 in due cappelline laterali. Sono presenti evidenti tracce dei restauri borbonici. Accanto al battistero sorse La Congregazione (o Confraternita) di Santa Caterina di Alessandria (1296). I ruderi della primitiva cappella vennero alla luce durante gli scavi sulla parete Nord della Rotonda. Di forma trapezoidale, è situata a 2,30 metri al di sotto dell'attuale livello della strada. Verso la fine del XVII secolo la Congregazione provvide a costruire una cappella più ampia, ma finì per radere al suolo la parte superiore dell'antica cappellina. Forse questa cappella fu dedicata ai martiri, tra i quali Santa Caterina fu scelta come patrona della fratancia o confraternita di Santa Maria Maggiore. Il Lapidarium La struttura ospita anche un piccolo Lapidarium, composto dai reperti marmorei emersi dagli scavi all'interno e nei dintorni della struttura. Sono presenti frammenti di epigrafi commemorative e funerarie che vanno dall'età augustea a quella tardo antica. Curiosità Si dice che chi non riesce a passare tra le colonne del Battistero non sia puro con l'anima e oggi molti si prestano a questo rituale per tradizione (non è molto difficile passare tra le colonne). Da Wikipedia, l'enciclopedia libera Mondo Pischello cose. Tra queste, punti di ritrovo per noi, dove passare il tempo e ritrovarsi con gli amici, dove conoscere cose nuove che magari non fanno parte dell'ambito scolastico. Inoltre sarebbe il caso di dire che Nocera non è la città adatta per i giovani anche perchè sembra che manchi la volontà da parte degli adulti di renderla migliore". Francesco, 15 anni, studente del magistrale, non nasconde la sua delusione: " Non per andare sul banale, però a Nocera mancano strutture sportive che possano chiamarsi tali, come ad esempio una grande piscina comunale utilizzabile sia in estate che in inverno, campi di calcio e di tennis". Pensando al tempo libero Miriana, 14 anni, studentessa del liceo classico ci dice: "Secondo me a Nocera ci vorrebbero più parchi pubblici ricchi di bar e piccoli fast food dove passare il tempo prevalentemente in estate". Silvia infine, anche lei quattordicenne allieva del "Vico" aggiunge: "A dire il vero mancano anche zone verdi per passeggiare in bicicletta durante le belle giornate, oltre a luoghi come pub per potersi divertire".

6 6 - CRONACA 14 FEBBRAIO 2012 Multiservizi, una cooperativa incompiuta Francesco Toto La Multiservizi nacque durante l'amministrazione Di Vito, dove un gruppo di parcheggiatori, all'epoca abusivi, decisero di riunirsi in cooperative. L'ente nocerino decise di dare loro la gestione di alcune aree parcheggio in via Barbarulo e via Canale. Fu concordato un fitto, seppur simbolico, che le cooperative dovevano versare al Comune. Caduto il governo Di Vito, Antonio Romano - al suo primo mandato - pensò di costituire una società mista per la gestione di alcuni servizi, a prevalente capitale pubblico, con dei soci di minoranza trovati in "Italia lavoro". Venne stabilito un canone annuale che il comune doveva riconoscere alla Multiservizi per la gestione dei suoi prestazioni all'ente comunale che si aggirava intorno agli 800 mila euro. Dal momento che poi l'ente cittadino si rese conto che non riusciva a gestire al meglio alcuni servizi, quali la manutenzione del verde o delle piccole strade cittadine, li trasferì assieme al pacchetto parcheggi alla Multiservizi, che acquisì nello stesso periodo altre tre cooperative con tutti i dipendenti, a esclusione di quattro operai della cooperativa di Maurizio Benigno. Il costo dei parcheggi negli ultimi dieci anni è cresciuto in maniera equa. Dalle 500 lire si passò poi a 50 centesimi, fino agli attuali 80 centesimi all'ora. Nonostante la Multiservizi fosse ormai divenuta una certezza, la quota privata dal comune ancora L'arte contemporanea arriva anche a Nocera Inferiore. Giovani artisti dell'agro nocerino-sarnese hanno esposto le loro opere il mese scorso, e sono stati oltre quaranta i dipinti in mostra nell'antico chiostro del Convento di Sant'Antonio. Alla rassegna gratuita ha preso parte un folto pubblico incuriosito dall'evento che vedeva coinvolti ventidue artisti emergenti (Annunziata Francesco, Anzelmo Rossella, Baselice Maria Teresa, Califano Giammaria & Trapanese Vincenzo, De Filippo Rosa, Della Mura Grazia, Iacovino Arturo, Ingenito Sabrina, La Rocca Chiara, Maiorino Daniela, Napolitano Raffaella, Pannullo Francesco, Prisco Vincenzo, Russo Michela, Senatore Anna, Siani Lorenzo, Sodano Mauro, Spinelli Michela, Spinelli Teresa, Trapanese Vincenzo, Trezza Santino), tra cui diversi allievi dell'accademia di Belle Arti di Napoli. L'iniziativa è stata organizzata dall'ente nazionale senza scopo di lucro e di ispirazione cattolica CTG Noukrìa. non è stata rilevata. Per rendere possibile questa operazione, nel 2010, sarebbero stati necessari tra i 250 e i 300 mila euro. Lo stesso comportamento non fu usato con la Se.T.A., dove il Comune, tra l'altro in maniera non trasparente, divenne L ex sindaco Aldo Di Vito socio acquisendo la parte privata della società. Eppure, viste le evidenti economie di gestione e le note difficoltà economiche in cui versa il Municipio di Nocera, si sarebbe potuto pensare almeno a trasferire alla Multiservizi altre incombenze che attualmente vengono gestite da società private come la pulizia, gli asili nido e la rimozione e smaltimento rifiuti. Si poteva pensare a far divenire anche la cooperativa Multiservizi una municipalizzata dal Comune nocerino. Invece il progetto iniziale di creare una cooperativa a basso costo e dagli ottimi servizi a tutt'oggi è stato quasi del tutto vanificato. Per far piacere a chi? Giovani artisti nocerini in mostra al Convento Sant'Antonio Wendy Bove L'associazione nasce nella primavera scorsa, a Nocera Inferiore, dall'idea di un gruppo di giovani universitari vogliosi di rilanciare culturalmente la propria città. È proprio la consapevolezza delle risorse artistiche, culturali, religiose e folkloristiche che ha spinto il CTG Noukrìa a sviluppare un programma basato sull'incremento del turismo attraverso la conoscenza del territorio. Anche i cittadini più piccoli hanno potuto partecipare ad attività di spessore, numerose le visite guidate per i ragazzi delle Scuole Elementari e Medie presso il Convento di Sant'Antonio e il Museo Provinciale, con il fine di renderli coscienti sin da bambini delle potenzialità della città in cui vivono. Le capacità del CTG Noukrìa di promuovere il patrimonio culturale e naturalistico del paese si uniscono alla volontà e la forza di dimostrare come tutto ciò sia possibile senza grandi dispendi economici, ma solo grazie all'aiuto dei volontari e alla collaborazione delle Istituzioni locali. Sì, lo voglio! Da un idea della cavese Luana Ferraioli, una tre giorni al Lloyd s Baia Hotel, dedicata al mondo degli sposi e della coppia Prende il via. da un idea della cavese Luana Ferraioli, (esperta in marketing e organizzazione di eventi come il Premio Sinfonie D Autore a Positano e presidente dell Associazione Culturale Lune Crescenti ) Si Lo Voglio, interessante evento dedicato alla coppia, che si terrà dal 17 al 19 febbraio 2012 al Lloyd s Baia Hotel a Vietri sul Mare. Come nasce Si Lo Voglio? L intento è quello di creare un salotto dedicato alle coppie, - risponde Luana - che possa essere luogo di incontro e di scambio di opinioni, suggerimenti, per dipanare dubbi ed essere pronti ad affrontare insieme un percorso di vita o magari semplicemente rafforzare un rapporto esistente. Patrocinato da Regione Campania, Ente Provinciale del Turismo, Provincia e Comune di Salerno e promosso dall Associazione culturale Lune Crescenti Sì lo voglio! è il primo evento dedicato alla coppia che si propone in una veste inedita. Infatti, oltre ad essere inserito nella magnifica cornice del Lloyd s Baia Hotel, già di per sé garanzia di qualità, nei tre giorni previsti sposerà l informazione e la prevenzione, affrontando tematiche di chirurgia estetica e ricostruttiva per lui/lei con consigli e suggerimenti da figure di altissimo livello professionale, toccando anche temi delicati come la fecondazione medicalmente assistita con l eccezionale presenza del Prof. Peter Platteu, direttamente da Bruxelles, il giorno sabato 18 febbraio alle ore 11,30, per affrontare, in modo adeguato, tutto ciò che potrebbe minare un ideale rapporto con sé stessi e un rapporto di coppia. Sessuologi di fama nazionale si alterneranno a chirurghi plastici, andrologi, nutrizionisti, dermatologi, in incontri aperti a tutti con possibilità di consulenze gratuite c/o la Clinica Ruggiero di Cava de Tirreni. In sintonia con l importanza dell evento l assegnazione di veri cadeaux che ruoteranno intorno al pianeta uomo-donna, tre giorni in cui si avvicenderanno nomi prestigiosi nel campo dell alta moda, dell arredo, dell artigianato, dell arte orafa, del design, dell estetica, con esposizione per tutti e tre i giorni, con visagisti e coiffeurs tra i migliori del panorama salernitano come il gruppo Serra Parrucchieri, official hair stylist e defilè di griffe prestigiose nei giorni 18 e 19 sera in sala con 300 posti a sedere. A rendere magica la presenza di chiunque voglia Nella foto a sinistra, Luana Ferraioli con il Premio della 1 edizione di "Sinfonie D'Autore"- Amalfi Nella foto in alto: da sinistra: Paola Mercurio, presentatrice dell evento, nota conduttrice campana, con Alfredo Mariani, conduttore del programma "Divi e Dive" che sarà presente con le telecamere all evento e l organizzatrice Luana Ferraioli. partecipare alla kermesse, in premio un abito da sposa tempestato di swarovsky, un viaggio nel mediterraneo, trattamenti estetici, prodotti per la cura della pelle, weekend romantici in suite honeymoon a Positano o a scelta in un castello in 150 località d Italia.Non mancheranno ospiti di fama nazionale, il lancio del primo caffè in Italia che stimola l amore, testimonial Giulia Montanarini dal Bagaglino, testate giornalistiche media partner e network (radio tv e webtv) che trasmetteranno l evento nel circuito campano e nazionale sky. Ingresso gratuito. Il calendario: Venerdì 17 febbraio (dalle 16,00 alle 23,00) Alle 17, 30 incontro con wedding planner. Sabato 18 (dalle 10,00 alle 23,00) Alle ore 11,30 seminario sulla sfera riproduttiva. Alle 16,30 seminario sull estetica e la bellezza. Alle ore 20,30 sfilate ed estrazioni biglietti vincenti. Domenica 19 (dalle 10,00 alle 23,00) Alle ore sfilate ed estrazioni biglietti vincenti. Biglietti lotteria al prezzo di 3 euro acquistabili c/o il Lloyd s Baia Hotel e in varie location di Cava, Nocera e Salerno prima e durante i tre giorni dell'evento" Tutte le info su Info-line Le nuove pubblicazioni della Curia Gigi Di Mauro Si intitola "Priscana" la pubblicazione cui monsignor Mario Vassalluzzo, vicario ad omnia della curia nocerina, ha dato vita insieme a monsignor Carmine Citarella e che racchiude la raccolta di un decennio di conferenze dedicate a San Prisco, patrono della diocesi. Il volume, ponderoso nelle sue quasi 450 pagine di resoconti e immagini, raccoglie con curata eleganza tutto il materale raccolto sulla figura che la tradizione vuole sia stato il primo vescovo di Nocera, analizzando possibili dubbi, le contraddizioni storiche, le fonti che parlano del santo risalendo alle primissime disponibili, le risultanze di scavi archeologici effettuati in Cattedrale in occasione del suo restauro e perfino tutta l'iconografia disponibile di Prisco. Per rendere gli studi quanto più completi possibile si sono effettuate ricerche anche a Nola e S. Agnello di Sorrento, dove pure esiste una venerazione per il vescovo nocerino, e negli archivi dell'abbazia di Montevergine (AV). Ne emerge un lavoro certamente destinato ad una ristretta nicchia di studiosi ed appassionati di storia sacra e locale, ma che certamente non può che coinvolgere anche un lettore occasionale che si ritrova, senza sforzi, una panoramica completa del quadro della diffusione del cristianesimo nell'italia meridionale, una serie di "fotografie" della vita sociale ed ecclesiale dell'epoca priscana, e soprattutto ha la possibilità di consultare in riproduzione fotografica una serie di documenti altrimenti introvabili quali ad esempio estratti dalla vita dei santi del vescovo di Vico Equense Paolo Regio, pubblicata nel Merita una citazione anche il volumetto che il Vescovo di Nocera e Sarno, monsignor Giuseppe Giudice, ha voluto far pubblicare recentemente e che, sotto il titolo "Dalle radici... alla chioma", celebra i 25 anni dalla morte del vescovo Iolando Nuzzi, da molti ancora ricordato con affetto. All'interno sono contenuti i passi Don Mario Vassalluzzo salienti della carriera episcopale del defunto presule e, dopo la commemorazione scritta da monsignor Vassalluzzo, si possono leggere le relazioni di monsignor Carmine Citarella e dell'arcivescovo di Conza, Nusco e S. Angelo dei Lombardi monsignor Francesco Alfano.

7 14 FEBBRAIO 2012 Gaetano Pepe Lo scorso 10 dicembre, presso l Aula Consiliare del municipio di Nocera Inferiore si è svolta la serata conclusiva della V edizione del premio artistico-letterario dedicato al prof. Felice Liccardi. Ad organizzare il concorso è stata l Associazione San Tarcisio, costituita da un gruppo di famiglie nocerine d ispirazione cristiana e rigorosamente apolitica che dal 2006 realizza e collabora ad iniziative civili, culturali ed ambientali con l intenzione di coinvolgere i conterranei nella vita sociale della città. Nonostante la crisi economica che sta investendo anche le famiglie dell associazione - ha evidenziato Ciro Esposito, presidente della San Tarcisio -, abbiamo mantenuto fede alla promessa di celebrare il professore Liccardi. Purtroppo però, rispetto agli anni precedenti, questa volta i premi saranno più che altro un pensiero simbolico per quanti hanno partecipato alla manifestazione. Un edizione quest ultima che, incentrata sul tema della Pace, ha rotto i confini regionali e nazionali, vedendo come partecipanti - in alcuni casi vincitori - artisti provenienti da tutta Italia e da Paesi stranieri, come il Canada e l Albania. Assente il commissario prefettizio Piero Mattei, la serata è stata presieduta dalla dirigente del settore Economico Finanziario del Comune, dottoressa Maria Carmela Bracciale. Di seguito, l elenco dei vincitori delle diverse sezioni del concorso. 7 - CULTURA Premio artistico letterario Città di Nocera Inferiore, La capitale dell agro accoglie poeti e pittori Sez. a Poesia inedita 1 posto: Faraglia Lisa - Pisa - Voglia di pace 2 posto: Iagrossi Dante - Caiazzo (Ce) - Il posto della pace 3 posto: Cesarano Nino - Nola - Fermate Di Domenico Mariarosa - Nocera Inferiore - Fiaba Stefania Greco - Cava de Tirreni - Pittura Sez. b Poesia in vernacolo (dialetto napoletano) 1 posto: Guerra Rossella - Nocera Inferiore - A pace rint o core 2 posto: Bottone Mario - Pagani - Ah quant e nfame o munn 3 posto: Califano Rita - Nocera Inferiore - Tre sore M.C. Bracciale- Faraglia Lisa - Pisa - Poesia inedita sez. c Fiaba 1 posto: di Sano Renata - Caserta - Il passalibri 2 posto: di Domenico Mariarosa - Nocera Inferiore - La margheritina 3 posto: Speranza Rosa - Napoli - L aratro e la mitragliatrice sez. d Pittura 1 posto: Migliaccio Guido - Salerno 2 posto: Benvenuto Anna Lisa - Nocera Inferiore 3 posto: Greco Stefania - Cava de Tirreni 3 posto: Ingenito Sabrina - Cava de Tirreni sez. e Fotografia 1 posto: Muscardin Rita - Savona 2 posto: Migliaccio Guido - Salerno Sabrina Ingenito - Cava de Tirreni - Pittura Categoria scuole -sez. Poesia inedita 1 posto: Migliaccio Diletta - Salerno - La pace 2 posto: Migliaccio Emanule - Salerno - La pace 3 posto: Migliaccio Luca - Salerno - Pace serena categoria scuole - sez. Fiaba 1 posto: allievi c. s. - Mousike - Gragnano (Na) - W l unita di taglia 2 posto: Migliaccio Diletta - Salerno - Mago Merlocchio 3 posto: Migliaccio Lorenzo Maria - salerno - L anello della vita e bella A Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Salerno Mhz Per la tua pubblicità su Radio Amore: Tel Rossella Guerra - Nocera Inf. - Poesia in vernacolo Annalisa Benvenuto - Nocera Inf. - Pittura Nipote Felice Liccardi Rita Califano - Nocera Inf. - Poesia in vernacolo

8 La Camera di Commercio di Salerno dimentica il San Marzano DOP Il presidente del Consorzio di tutela, Ruggiero, chiede più considerazione per l Agro Sarnese Nocerino e le sue eccellenze agro-alimentari: <<Non siamo un territorio di serie B>>! Gaetano Pepe La Camera di Commercio di Salerno considera l Agro Sarnese Nocerino un territorio di serie B?. Se lo chiede il presidente del Consorzio di tutela del Pomodoro San Marzano dell Agro Sarnese Nocerino DOP, Edoardo Ruggiero che, in una lettera indirizzata al presidente dell Ente camerale, Guido Arzano, punta il dito contro la scarsa considerazione e attenzione manifestata dalla Camera di Commercio di Salerno nei confronti dell agricoltura dell Agro e delle sue eccellenze agroalimentari. Nelle attività di promozione del territorio salernitano portata avanti dall Ente camerale afferma Ruggiero viene escluso il territorio a nord di Salerno e, in particolare, l Agro sarnese nocerino. Non si capisce bene per quale assurdo motivo. Questa scarsa attenzione per le nostre eccellenze, e in primis per il Pomodoro San Marzano DOP, non ha alcuna ragion d essere. E arrivato il momento di dire basta a questo stato di cose. I Consorzi di tutela devono essere coinvolti in maniera automatica, e stabile, nelle attività di promozione e valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze. Una richiesta forte quella che arriva da Ruggiero che ha inviato una lettera anche al presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, in qualità di rappresentante delle istituzioni locali e nazionali, al quale ha chiesto di interessarsi della questione e di farsi portavoce delle esigenze delle aziende e degli agricoltori soci del Consorzio, al fine di dare al Pomodoro San Marzano DOP il giusto risalto e lo spazio che merita nelle attività promozionali della Camera di Commercio di Salerno. Il Pomodoro San Marzano dell Agro Sarnese 14 FEBBRAIO 2012 Nocerino DOP è apprezzato in tutto il mondo aggiunge Ruggiero inoltre è una delle prime eccellenze campane ad aver ottenuto la Denominazione di Origine Protetta (nel lontano 1996) e ha perciò la stessa dignità di tutti gli altri prodotti agroalimentari italiani. Chiediamo rispetto per quella che è una delle eccellenze campane che fanno grande il made in Italy. Lo rivela anche l ultimo rapporto Qualivita-Ismea sulle produzioni agroalimentari italiane (dop, stg igp) che, nella speciale classifica delle DOP ortofrutticole, pone il Pomodoro San Marzano al primo posto per percentuale di esportazione e al terzo per fatturato. La conferma di quanto detto arriva dall ex Agensud (agenzia del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali) che ha riconosciuto al Consorzio, in partenariato con quello della mozzarella di bufala campana DOP, un finanziamento di 800 mila euro per la promozione delle due eccellenze campane. Questa particolare attenzione per il Pomodoro San Marzano Dop, che rileviamo a livello nazionale e internazionale, non riusciamo a riscontrarla, con nostro grande rammarico, a livello provinciale conclude il presidente Ruggiero -. Per porre fine a questa situazione chiediamo, ai rappresentanti istituzionali e al presidente della Camera di Commercio di Salerno, di partecipare attivamente alle politiche di promozione, del territorio e delle eccellenze locali, organizzate e portate avanti a livello nazionale e internazionale. Edoardo Ruggiero 2 Torneo di Poker Pino Papi Vittorio Borzi Per il secondo anno, con grande piacere, si vuole ricordare in modo singolare, ma sicuramente a lui gradito un vero amico con il quale abbiamo trascorso insieme la nostra giovinezza, rendendola ricca di bei ricordi e piena di valori indissolubili. Per questi motivi, insieme a tutti gli amici, uniti dallo stesso sentimento ed ai parenti, che hanno apprezzato molto questo momento, dedichiamo al nostro mai dimenticato amico Pino Papi, questo Torneo di Poker che si terrà nei giorni marzo (Ndr il torneo si svolgerà in una struttura privata di Pagani) La famiglia Papi con targa ricordo. Gruppo partecipanti 1 Torneo di Poker anno 2011 dedicato a "Pino Papi". La tua pubblicità su Radio New Generation Tel

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli