www. Ciosaemarinapuntonette

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www. Ciosaemarinapuntonette"

Transcript

1 www. Ciosaemarinapuntonette Avete mai studiato Educazione finanziaria? L'educazione finanziaria è una materia sempre più importante, tanto che la sua utilità all'interno della scuola è ampiamente riconosciuta e potrebbe essere presente all'interno dei Nuovi Programmi d'insegnamento del Liceo delle Scienze Umane (ex Magistrali, ex indirizzo sperimentale SPP) secondo l ultima riforma Ministeriale. Da anni alcune banche del Gruppo (Cassa di Risparmio del Veneto, Cassa di Risparmio di Venezia, Banca di Trento e Bolzano) partecipano ai programmi didattici promossi dal Consorzio Patti Chiari e rivolti agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori. Parte integrante dell iniziativa è il concorso "Sviluppa la tua idea imprenditoriale", nel quale i ragazzi devono progettare un attività imprenditoriale e realizzare un business plan che tenga conto di tutte le componenti economico-finanziarie legate alla nascita di un attività imprenditoriale. Il progetto- concorso Patti chiari promosso dalla Cassa di Risparmio di Venezia, attraverso il quale si introducono le nozioni basilari delle regole di una attività economica, ha coinvolto la CLASSE 3B del LICEO delle SCIENZE UMANE- G. VERONESE, nel corso dell a.s L obiettivo da raggiungere, è stato Sviluppa la tua idea imprenditoriale, PattiChiari inventa la tua impresa. L itinerario presentato agli studenti della 3B dagli esperti della Banca in due successivi incontri in orario curricolare, è stato un percorso didattico per un attività imprenditoriale con la gestione e realizzazione di un business plan. Gli studenti hanno pensato come idea business al raccoglitore automatico ECOBANK per plastica e lattine che ad ogni conferimento, distribuisce buoni sconto per i supermercati. Il riutilizzo di rifiuti dalla carta alla plastica, serve a restituire e a conservare un ambiente più ricco e più sano. A questo scopo si è proposto ECOBANK, il sistema evoluto per la raccolta differenziata dei contenitori per bevande ancora purtroppo limitato ad una provincia della regione Piemonte. Infatti, attraverso questo metodo è possibile differenziare e compattare i rifiuti in base alla tipologia (plastica, pet e alluminio) e in base al colore (pet trasparente e colorato), raccogliendoli in contenitori interrati. Viene così garantita la qualità e il riciclo al 100% dei materiali raccolti. Inoltre, riportando nei punti ECOBANK più vicini le bottiglie di plastica e le lattine di alluminio, si può contribuire personalmente all'abbattimento dei costi di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Il metodo promosso da ECOBANK ha una doppia resa perché oltre ad eliminare i già citati ed elevati costi dei servizi di raccolta e di selezione negli impianti di recupero, premia coloro i quali adottano questa nuova modalità di raccolta differenziata. Infatti, depositando le bottiglie di plastica e le lattine vuote in un punto ECOBANK si riceverà un "bonus" in Euro che potrà essere speso nei negozi e nei supermercati convenzionati con il sistema. 1

2 Riportando dunque i vuoti quando si va a fare la spesa, non solo si favorisce un comportamento responsabile e attento nei confronti dell'ambiente, perché si utilizza un trasporto una sola volta e si riduce traffico e inquinamento, ma si ha la possibilità di risparmiare in termini economici In soli tre mesi infatti sono stati conferiti nelle due postazioni in Piemonte nei comuni di Alessandria, Torino, Ivrea, oltre 500 mila bottiglie di plastica e lattine Gli studenti della 3B: 15 ragazze ed un ragazzo, così dichiarano Abbiamo realizzato un video, per spiegare la nostra IDEA di IMPRESA"...,Ciosaemarinanette... sembra la dicitura di un sito web,significa in dialetto locale: Chioggia e Sottomarina (la nostra città) "pulita",da inquinamento e rifiuti,...ma come fare?...quanto tempo occorre, per smaltire i rifiuti lasciati in giro? Come funziona, la raccolta differenziata? Quali risorse, hanno adottato gli altri paesi, in Europa? Vedi il termo-convertitore Danese, con il quale si producono 26 MW di elettricità,e viene fornito teleriscaldamento a 140 mila persone! E' indubbio che impianti del genere, non possano essere economici, nella nostra cittadina una macchina simile, rappresenterebbe, un investimento lungimirante ma costa troppo, 400 milioni di euro In cosa consiste allora la mission? La nostra impresa ha una mission...,no alla sporcizia e all'inquinamento, no allo smaltimento illegale dei rifiuti, no alla disoccupazione, no al disagio e alla solitudine.,...: Guadagnare dai rifiuti?,perchè no?,e stato realizzato un volantino che invita alla raccolta e consegna di bottiglie di plastica PET, lattine di alluminio e acciaio,per bevande all'ecobank,. riceverai un bonus da spendere, nei supermercati convenzionati. La nostra impresa vuole utilizzare, questo servizio nella nostra città, con il noleggio di una decina circa d raccoglitori ECOBANC situati, nei supermercati, e nelle aree di parcheggio, per i costi di gestione, chiediamo un prestito alla nostra Banca, aprendo un conto.in cooperativa, un piccolo investimento, il 60% degli utili servirà a finanziare la nostra impresa,ci auguriamo di ottenere un prestito, sponsor.fondi per finanziare la nostra impresa Cosa significa società SRL? vedi sito web Per aprire un conto corrente, bastano 30 a testa.,il 60% degli utili servirà a finanziare la nostra impresa,tenuto conto dei costi di gestione,...,...,di ECOBANK, è possibile chiedere contributi a sponsor.ma perché la banca dovrebbe finanziare il nostro piano (legge.57 del 1999)di imprenditoria giovanile; COINVOLGERE GLI Enti Locali e Guadagnare dai rifiuti?,perchè no?, con il noleggio di 10 raccoglitori ECOBANC situati, nei supermercati, e nelle aree di parcheggio i prodotti di plastica PET,e le lattine di alluminio e acciaio vengono raccolti e pressati e poi venduti alle fabbriche di Marghera(che riciclano i materiali) 2

3 MAI PIU COSI!..RIVOLGITI alla ditta BLUESTUDENTS Abbiamo inventato un Rep per diffondere la nostra idea imprenditoriale.www Ciosamarina.nette!, per vedere il filmato vai al sito: Mi dicono -devi smaltire!,...i rifiuti differenziare-, Per pulire la tua città, un po di aiuto servirà, Adopera la paletta, o l agenzia ti tassa in fretta!, Aria fresca, vento puro, se pulisci te lo giuro!, Se non sporchi più per niente, io ti amo pazzamente!, I minori e i maggiori, non dovranno sporcar fuori, L immondizia nei balconi, puliranno i cattivoni, Così dice il tuo Comune, - non buttare in acqua il pattume! -, Sporcare è solo un vizio, per cambiare non basta un comizio!, Elimina la cicca e sarai più ricca!,...l ho visto fare a un tizio,che si è fumato il vitalizio! sporcare, avrai multe e sanzioni!, Per pulir la rivetta puoi usare spazzoloni, se ti ostini a Se bruci la plastica, il gas è velenoso, tossico e dannoso, Il gas di scarico fa il buco nell ozono, smetti dai,lo sai che ti perdòno, Per cambiare l abitudine, non seguir la moltitudine, Tieni pulita la tua città,.e la vita migliorerà, 3

4 RIVOLGITI ALLA DITTA,CHIOGGIA +PULITA! www. ciosamarina.nette!..., a cura di blustudents del liceo, delle scienze umane, di Chioggia puoi trovare il filmato su youtube Business Plan. Impresa: ECOBANK 1 - Caratteristiche dell attività 2 - L imprenditore 3 - Clienti e mercato 4 - Investimenti e risorse 5 - Conto economico 6 - Iter burocratico 1 - CARATTERISTICHE DELL ATTIVITA macchine ECOBANK in cui inserire i prodotti di plastica PET (bottiglie) e le lattine di alluminio e acciaio. I materiali vengono raccolti e pressati e poi venduti alle fabbriche di Marghera(che riciclano tali materiali). Non servono spazi particolari, si possono situare nei supermercati e nelle aree di parcheggio cittadine. Il cliente inserendo le bottiglie e le lattine ottiene uno scontrino, per un rimborso immediato al supermercato (attualmente di circa 2 cent a bottiglia/lattina.).; ogni macchina ha un promemoria d uso il che fa diventare facile ogni operazione. 2 - L IMPRENDITORE Aprire una ECOBANK è molto semplice e il capitale da investire è relativamente basso; occorre una buona capacità di analizzare ed identificare il sito che deve essere in posizione strategica nella città, valutare attentamente le abitudini della popolazione. Per tutto quello che concerne la progettazione, il layout dei macchinari e l immagine della ECOBANK, sarà cura dell equipe del personale altamente qualificato che metterà a disposizione le sue competenze e aiuterà l impresa ad evitare qualsiasi tipo di errore. La nostra impresa di tipo S.R.L.vuole utilizzare, questo servizio nella nostra città, con il noleggio di 8 ECOBANK situati, nei supermercati, e 2 nelle aree di parcheggio più estese 4

5 3 - CLIENTI E MERCATO Molte cose sono cambiate negli ultimi anni, questi cambiamenti hanno portato a una maggiore sensibilità per la raccolta differenziata e per il rispetto dell ambiente. A favorire l uso di ECOBANK è l orario molto flessibile dei supermercati: le aperture sono in media dalle 8 alle 10ore giorno per 30/31 giorni al mese e comunque ci sono anche le aree di parcheggio. La popolazione di Chioggia-Sottomarina è di abitanti; è stimato che mediamente sono consumati 536 kg di rifiuti urbani a persona in un anno. 4 - INVESTIMENTI E RISORSE Per aprire un ECOBANK non serve manodopera, un sensore avvisa quando avviene il riempimento della macchina e si procede con il trasporto dei materiali alla fabbrica. Tre persone al massimo, 5 - CONTO ECONOMICO Ipotesi di utilizzo di 10 ECOBANK Grazie alle convenzioni che regolano la gestione e la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio in alluminio, è possibile raccogliere e vendere alluminio ricavandone non solo un beneficio economico ma anche ambientale per il mancato conferimento in discarica. Che cosa va raccolto? È fondamentale raccogliere l alluminio nel modo corretto per poi destinarlo alla vendita. Vanno raccolti: Lattine per bevande. Vaschette e contenitori per la conservazione e il congelamento dei cibi. Bombolette spray per deodoranti, lacche per capelli o panna. Foglio di alluminio da cucina, involucri cioccolato, coperchi yogurt. Scatolette per alimenti (carne, legumi, cibo per animali). Capsule e tappi per bottiglie di olio, vino, liquori, bibite. Tubetti per conserve o per prodotti di cosmetica. Si è calcolato che 650 milioni di bottiglie Bio Bottle permettono un risparmio di barili di petrolio con cui riscaldare per un mese una città di abitanti e si riducono le emissioni di CO₂ pari a un auto che compia il giro del mondo per volte in un anno. Guadagno dalle macchine ECOBANK : Ipotesi di guadagno DITTA CHIOGGIA PULITA CON Ecobank RICAVI 100 kg di materiali pressati ottenuti 50 Ipotesi di costi fissi e variabili COSTI FISSI COSTI Affitto (stimato circa 70 mese 1 macchina) 10 per700 annuale

6 Pubblicità Contabilità Varie (manutenzione, trasporto, invio materiale) in un anno COSTI VARIABILI TOTALE COSTI FISSI E VARIABILI in un anno Risultato finale Ipotesi RICAVI annuali COSTI UTILE LORDO N.B: Le cifre sono incluse di IVA Il rientro degli investimenti è stimato in circa 2/3 anni. Nelle ipotesi non sono incluse le rate leasing o di finanziamento. 6 - ITER BUROCRATICO Per avviare un ECOBANK non occorre avere una licenza.se ho un capitale di euro, occorre il 18% annuo con una rendita di euro annui e un rendimento del 4% netto LE TAPPE costituire una società srls ( meno rischi) 01 COSTITUZIONE Può essere costituita solo da giovani under 35 ed è vietata la cessione delle quote a soci che abbiano compiuto i 35 anni, ed è nullo l'eventuale atto di trasferimento. 02 FORMALITÀ La forma da adottare è quella dell'atto costitutivo pubblico redatto secondo il modello ministeriale, al quale non può essere apportata alcuna modifica o integrazione. Nella denominazione va specificato che si tratta di Srl semplificata. 03 AMMINISTRAZIONE L'amministrazione della società spetta necessariamente a uno o più soci. Il capitale sociale per la costituzione della Srls va da 1 a euro da versare integralmente in denaro. 04 COSTI AL MINIMO L'atto costitutivo e l'iscrizione nel registro delle imprese sono esenti da onorari notarili, da imposta di bollo e da diritti di segreteria ma sono dovuti l'imposta di registro (168 euro), i diritti camerali (in media 200 euro), i tributi per l'apertura della partita Iva. Il nome della ditta Blue Students,prende spunto dalla associazione FEE (fondazione per l educazione ambientale) che assegna una bandiera alle località costiere europee che sodisfano certi parametri relativi alle acque e alle spiagge: abbiamo realizzato la nostra idea di impresa denominata Blue students che si occupa del riciclo dei rifiuti, allo scopo di mantenere la nostra città pulita. Infatti da una ricerca abbiamo trovato che attualmente ogni persona nella nostra città consuma mediamente circa 500 kg di rifiuti in un anno e la nostra cittadina ha circa 50 mila abitanti. La domanda che ci poniamo è: dove finiscono i nostri rifiuti? La risposta la troviamo facendo un giro per il Canal Lusenzo o verso la Diga a Sottomarina, con notevoli conseguenze anche per il turismo oltre che per l eco- sistema. Con l utilizzo del sistema Ecobank i rifiuti del tipo plastica e lattine, vengono raccolti e pressati, in seguito venduti alla fabbrica di Marghera (Fucina) per il riciclo. Noleggiando le Ecobank, circa (70 mensili a 6

7 macchina) vi sarebbe una spesa annuale di In Base alla normativa per i giovani imprenditori è possibile chiedere alla Banca un finanziamento agevolato.vedi tabella Esempio di prestito di con piano Ammortamento Agevolato da detrarre al guadano effettivo Auditorium- Cassa di Risparmio di Venezia- Marghera 7

8 IMMAGINI E RIFERIMENTI 8

9 SITI WEB BIBLIBLIOGRAFIA ragionata 9

10 si ringrazia il Team. Prof.ssa Maria Tuttobene - Ins. Matematica- Liceo Scienze Umane collaborazione scientifica Ins. Paolo Boscolo Ist. Comprensivo Chioggia2- consulenza- supporto tecnico Studentessa Aurora Viterbo 3B tecnico video Studentesse Ganci Rossela e MariaLetizia Fanton 3B: relatrici coordinatrici gruppo classe e relatrici al Convegno per il contributo tecnico, l ospitalità e il rimborso spese. E se dimentichiamo qualcuno si prega di segnalarlo alla Prof Ruggeri e sarete subito.. Citati 10

11 11

12 12

13 13

14 Curriculum 1. laurea in "Psicologia", Università di Padova il , 2. diploma in Psicoterapie autogene con voto 100 su 100, rilasciato da CISSPAT- PADOVA diploma di abilitazione in Psicologia sociale e pubbliche relazioni, rilasciato il , Ministero Pubblica Istruzione 4. PERFEZIONAMENTO in Psicologia scolastica e ORIENTAMENTO ALLE SCELTE, Padova, 2001, 5. -patente ECDL rilasciata il master in Comunicazione strategica, Università di Arezzo Diploma in Tutor dell'apprendimento Univ. Padova Formazione linguistica Trinity- Brickster on line con esami finali Premio IRRE Veneto- Tesina multimediale Obiettivo Luna- Ist. Magistrale 1997 Il liceo delle scienze umane è una delle scuole secondarie di secondo grado nate con la riforma Gelmini, che entrerà a pieno regime nell'anno scolastico 2014/2015, in cui si diplomeranno i primi iscritti a questo indirizzo liceale. Dopo il conseguimento del diploma di maturità, si potrà accedere a qualsiasi università. Il liceo nasce dalle basi dell'istituto magistrale, poi divenuto liceo delle scienze sociali nel 1998, e dalle sperimentazioni socio-psicopedagogico e pedagogico-sociale che si sono sviluppate nel tempo. È ormai un liceo al pari del Liceo classico e scientifico. Come i predecessori, le materie caratterizzanti di questo liceo sono le scienze sociali e umane, quali antropologia,psicologia, pedagogia, sociologia, metodologia della ricerca e secondo alcuni sondaggi gli studenti che frequentano il liceo delle scienze umane studiano dalle 3 alle 4 ore al giorno e sviluppano un reale interesse nei confronti delle materi liceali già dal primo anno,essendo iniziati allo studio della filosofia e dei sui autori con la disciplina pedagogica. Il triennio comune è uguale per tutti gli indirizzi:nonostante le materie principali siano le scienze umane(5 ore settimanali nel triennio per l'indirizzo tradizionale e 3 ore per quello economico sociale),nel triennio non mancherà lo studio liceale della letteratura(latina,inglese ),della Filosofia,della Fisica e della Storia dell'arte. Premio Lions Ipertesto Ballo che passione - Liceo sperimentale SPP- 14

15 -premio multimedialità (studente Stefano Perini) con Giovanni Pelagalli ed Elettra Marconi -stampa on line collaborazioni didattiche nel Concorso Viaggio nel Medioevo - 15

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

"IMPARIAMO A RICICLARE"

IMPARIAMO A RICICLARE COLLEGIO ARCIVESCOVILE Castelli PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE "IMPARIAMO A RICICLARE" (progetto di durata annuale) Anno scolastico 2008/2009 Classi terze e quarte - Scuola primaria FINALITA' Il Progetto

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Concorso La scuola più riciclona

Concorso La scuola più riciclona Il futuro è nella nostra natura Concorso La scuola più riciclona Nell'ambito del Piano dell'offerta Formativa Territoriale (POFT) 2014/2015, il Comune di Bitonto indice il concorso La scuola più riciclona

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI 3 EDIZIONE dati 2012 CHI L I HA Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCONDE UN IDENTITÀ PLASTICA FREQUENTAVA VETRI ROTTI si spacciava per una lattina

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

Se hai sostenuto un test di ammissione/orientamento al corso di laurea, che impressione ne hai ricavato?

Se hai sostenuto un test di ammissione/orientamento al corso di laurea, che impressione ne hai ricavato? INDAGINE POST-DIPLOMA 2014 Diplomati nel 2012: n. 264 Indagini compilate: n. 128 (48,5%) Indirizzo liceale frequentato Risposta 1) linguistico (Utenti: 46 Perc.: 35.94%) Risposta 2) naturalistico (Utenti:

Dettagli

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe.

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe. Che cos'è il Progetto SIRIO? Il PROGETTO SIRIO (IGEA) è un corso serale per il conseguimento del Diploma di Ragioniere che riteniamo di particolare interesse per quanti non abbiano conseguito un diploma

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

1) In che misura ritiene che questo anno scolastico abbia accresciuto la preparazione di suo/a figlio/a?

1) In che misura ritiene che questo anno scolastico abbia accresciuto la preparazione di suo/a figlio/a? 1) In che misura ritiene che questo anno scolastico abbia accresciuto la preparazione di suo/a figlio/a? 4 4 3 2 1 1% 4 4 1a) In che misura valuta l'impegno di suo/sua figlio/a? 4 4 3 2 1 1% 1% 4 1 B 1b)

Dettagli

Equilibrio Termico tra Due Corpi

Equilibrio Termico tra Due Corpi Equilibrio Termico tra Due Corpi www.lepla.eu OBIETTIVO L attività ha l obiettivo di fare acquisire allo sperimentatore la consapevolezza che: 1 il raggiungimento dell'equilibrio termico non è istantaneo

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO Art. 1 Disposizioni generali 1.1. Per gli anni scolastici 1997-98, 1998-99 e 1999-2000, nell'autorizzazione al funzionamento

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

6.10 Compensazione import/export

6.10 Compensazione import/export 6.10 Compensazione import/export Da inviare a: CONAI Consorzio Nazionale Imballaggi Via posta (raccomandata A.R.): Via P. Litta 5, 20122 Milano Via fax: 02.54122656 / 02.54122680 On line: https://dichiarazioni.conai.org

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

Il significato della MEDIA e della MEDIANA in una raccolta di dati numerici

Il significato della MEDIA e della MEDIANA in una raccolta di dati numerici Il significato della MEDIA e della MEDIANA in una raccolta di dati numerici Ogni qual volta si effettua una raccolta di dati di tipo numerico è inevitabile fornirne il valore medio. Ma che cos è il valore

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

1) Un Liceo classico. 2) Il Liceo «Franchetti»

1) Un Liceo classico. 2) Il Liceo «Franchetti» Studenti-LRF-2013 Utenti che hanno svolto il test: 262 Famiglie-LRF-2012/2013 Utenti che hanno svolto il test: 173 1) Un Liceo classico Risp. 1) È ancora una scelta valida (Utenti: 140 Perc.: 53.44%) Risp.

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA.

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. In che cosa consiste il nostro format? Il cono è l attore protagonista di tutte le formule Konopizza diventando un ottimo contenitore

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

Form di presentazione progetto

Form di presentazione progetto Form di presentazione progetto Il presente form deve essere compilato in tutte le sue parti e inviato con allegati (CV referente, altri CV persone chiave) a info@piazzevive.it entro il 6 dicembre 2013.

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante

L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante Abstract L energia elettrica derivante da fonti rinnovabili è esente da accisa

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum

Curriculum vitae et studiorum Curriculum vitae et studiorum INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita TRONCARELLI MARCELLINA VIA SALARIA, 1396-00138 ROMA 338 3693605 m.troncarelli@virgilio.it

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità :

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : 1. Stiletto in gel ed in acrilico ; 2. Scultura/ Tip pink & white in Gel/acrilico Principianti ; 3. Scultura/ Tip pink & white in

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Come noto la Legge finanziaria del 2008 ha profondamente modificato

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

LA CULTURA ECONOMICA NEI LICEI

LA CULTURA ECONOMICA NEI LICEI LA CULTURA ECONOMICA NEI LICEI AGENZIA NAZIONALE PER LO SVILUPPO DELL AUTONOMIA SCOLASTICA (ex-irre Lombardia) in collaborazione con AEEE-Italia A cura di Chiara Sequi, USP di Milano ed Enrico Castrovilli,

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli